il giornalazzo tutto pazzo di noi Ragazzi della Cappelletti-Turco

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il giornalazzo tutto pazzo di noi Ragazzi della Cappelletti-Turco"

Transcript

1 il giornalazzo tutto pazzo di noi Ragazzi della Cappelletti-Turco nr 7 Anno Scolastico 2008/2009 edizione Natale 2008

2 L editoriale La nuova Redazione in azione! Noi amici giornalisti abbiamo anche quest anno preparato il giornalino natalizio, che non manca di curiose e divertenti novità. Siamo una Redazione tutta nuova e abbiamo lavorato con entusiasmo per compensare la nostra mancanza di esperienza. Dunque se siete curiosi che aspettate? Lanciatevi nella lettura, leggere non fa mai male! Vi attendono articoli sulla nostra scuola e non solo, sport e cinema, curiosità e consigli Come gli anni scorsi, il piccolo contributo che vi chediamo per questo giornalino andrà a favore delle missioni, quindi per chi sta peggio di noi. Approfittiamo per fare a tutti voi affezionati lettori i nostri migliori auguri di buon Natale e al vostro rientro non mancate di farci sapere le vostre impressioni su questo numero tutto nuovo de il Resto del Pulmino! in Redazione Chiara Cunico, Greta Fiorio, Andrea Foglia, Giacomo Gaiga, Giulia Marchesini, Emanuele Naletto, Anna Sartori, Maddalena Venturini, Thomas Zanfardin, Marco Corradi Cronaca interna 2

3 Speciale intervista Una profe davvero sprint La prof.ssa Cerza si racconta Cari amici lettori, il 29 novembre abbiamo effettuato un intervista fenomenale Ma a chi? L avete capito? No!!! Vi diamo qualche indizio: porta gli occhiali, ha i capelli neri, oltre che vice-preside è anche professoressa di italiano quindi non può essere che lei, la professoressa Noemi Cerza! È venuta a trovarci nella nostra Redazione e ha risposto con entusiasmo e simpatia a tutte le nostre curiosità. Ecco le nostre domande e le sue risposte. D. Quali sono le sue passioni? R.Ultimamente il pianoforte. Avevo iniziato a suonarlo da piccolina, ma poi avevo dovuto smettere. Da un po ho ripreso sotto la guida della professoressa Vettorato e sono proprio contenta, perché il pianoforte è uno strumento favoloso, mi da l idea che sia vivo, che abbia una sua voce. Mi piace anche preparare dolci, pasticcini e dipingere, ma non ho tanto tempo. D. Le piace lo sport? 3

4 R. Sono un po pigra, ma una cosa che mi piace molto fare è camminare. Se devo dirvi una squadra di calcio, scelgo il Chievo, perché una squadra di provincia, i giocatori sono pagati poco rispetto alle altre squadre, ma si impegnano e raggiungono dei buoni risultati. Il campionato non lo seguo, ma guardo le partite internazionali. D. Ci racconta di un posto che ha visitato che l ha particolarmente colpita? R. Il Mato Grosso in Brasile: è come essere in un grande campo da tennis, con un terreno di sabbia rossa, il cielo piatto e azzurro. È un posto davvero tranquillo, anche se la gente ha pochi mezzi a causa della povertà. D. Se non avesse fatto questo lavoro; quale avrebbe fatto? R. Nessuno dei lavori che ho fatto prima di diventare insegnante, mi ha mai appassionato. Ho bisogno di un lavoro che mi metta in relazione con gli altri, quindi penso che avrei potuto fare l assistente sociale. D. Perché le piace fare l insegnante? Cosa l ha spinta a fare questo lavoro? R. All inizio avevo una grande passione per la letteratura, non pensavo di diventare insegnante. Ho cominciato per caso, quando una mia amica mi ha detto che cercavano per una sostituzione e poi non ho più smesso. Quello che più mi piace siete voi, stare in mezzo a voi, e tra l altro è un metodo davvero efficace per sentirmi sempre giovane. Non mi piace il fatto che ci si debba alzare presto la mattina: io insegnerei volentieri di pomeriggio! D. Da quanti anni insegna? R. Da 17 anni. In realtà ho cominciato tardi, perché avevo i bambini piccoli e nessuno a cui affidarli se andavo al lavoro. Mi ricordo che il primo anno di insegnamento mi fu assegnata una classe terza. In quella classe c era un ragazzo che era già stato bocciato due volte, era molto chiuso, non si esprimeva, aveva dei problemi in famiglia: la cosa più bella per me è stato riuscire a farlo aprire poco alla volta. D. Che cammino ha fatto per diventare vice-preside? Che compiti deve svolgere il vice-preside? R. Non ho fatto nessun corso speciale, ma anni di esperienza: l anzianità e l esperienza hanno fatto ricadere la scelta su di me. Il vice-preside svolge i compiti del preside in sua assenza e negli altri momenti è di sostegno al preside, nel valutare e risolvere i problemi. Il fatto poi che il preside sia un uomo e io una donna ci aiuta a vedere le cose anche dai nostri diversi punti di vista e quindi in maniera più completa. D. Il gruppo teatrale, che Lei guida con passione, rappresenterà un opera a Natale? 4

5 R. No, una volta facevamo qualcosa per Natale, ma era una fatica enorme, perché il tempo era troppo poco. Ci sarà una nuova rappresentazione a fine anno scolastico, ma vi non svelerò nulla, nemmeno sotto tortura. D. Ci può parlare della sua famiglia? R. Siamo io e mio marito, con due figli, uno laureato e una quasi, e tre gatti anche loro fanno parte della famiglia! Viviamo da poco a Caldierino in una casetta tutta nostra, che cerchiamo di goderci il più possibile. Ringraziamo la professoressa Cerza per l intervista che ci ha concesso: auguriamo a Lei e a tutta la sua famiglia un felice Natale! La Redazione Cronaca interna L inizio di una nuova avventura Una scuola tutta nuova! Le vere impressioni dei ragazzi di prima Carissimi amici, eccoci qui con il primo numero del giornalino. Sono passati circa tre mesi dall inizio della scuola, e siamo tutti già da tempo davanti ai libri, comunque non lamentiamoci, c è il giornalino che ci consola. Quelli di terza, sotto a studiare, i ragazzi di seconda pensano già al futuro, e quelli di prima cosa fanno e cosa pensano della scuola? Stanno già studiando hanno già avuto verifiche? Noi siamo andati ad intervistarli per voi, a vedere cosa ne pensano veramente. Ecco un po delle loro risposte. Qual è stato il primo impatto con la scuola? Abbastanza bene, all inizio c eravamo persi per le scale, ma poi siamo riusciti a riacquistare l orientamento e a trovare la classe. È una scuola molto buona, interessante, dove si fanno nuove amicizie insomma è una scuola speciale E i professori? Sono un po severi, non pensavamo fosse così difficile dare del Lei, comunque insegnano bene, anche se hanno metodi diversi. Avete già dimenticato del materiale a casa? Sì, due o tre volte: inglese, italiano, tecnologia musica. Qualche nota e qualche richiamo popola già il libretto per colpa di quelle dannate crocette!!! 5

6 E le verifiche? Voti belli brutti più soddisfacenti in tedesco, grammatica, geografia, inglese. La media si salva grazie ad un bel quadernone ordinato e preciso da 10!!! Siete entusiasti? Sì, meno entusiasti per i voti brutti, ma per quelli belli si fanno salti almeno di 8 metri d altezza. Avete capito cosa dicono i nostri ragazzi di prima, che ne pensate? Abbastanza bravi a scuola o bisognerebbe che si impegnassero di più? La scelta spetta a voi! Ma se permettete un consiglio, per quelli che se la cavano maluccio, sarebbe meglio che iniziassero a mettersi in riga. Anche se l anno scolastico è ancora lungo, sempre meglio iniziare per tempo per non rischiare la bocciatura! Per i più bravi, continuate così e non rallentate mai! Greta Fiorio Cronaca interna Non mi va Ventosa è tornato!!! Nuove inchieste per nostro supereroe Ciao cari amici lettori, sono il vostro Capitan Ventosa, ossia Thomas Zanfardin. Ecco a voi i primi casi che ho affrontato quest anno, spero che vi piacciano. Autisti pazzi? Ho notato troppi incidenti sui pulmini della scuola: mi chiedo, questi autisti mentre vanno in pullman parlano con il cellulare? Per questo succedono troppi incidenti! Potrebbe andarci di mezzo la salute degli alunni! Per questo chiedo al mitico Luciano di prestare attenzione che tutti gli autisti si comportino con prudenza. Macchinette a scuola! Queste macchinette sono un pericolo per gli alunni. Troppi caffé, troppi cappuccini, troppo spreco di soldi! C è addirittura quakcuno che prende 6

7 almeno quattro caffé in dieci minuti di ricreazione! Chiedo pertanto al preside Mauro Peroni che orenda pracauzioni per evitare che ragazzi bevano caffè e coca-cola a litri in dieci minuti di ricreazione, pensando magari alla distribuzione di solo bevande decaffeinate. Capitan Ventosa e le stanze chiuse della scuola. Con il gruppo di rugby, me compreso, siamo andati alla scoperta delle stanze segrete della scuola: spero che il resoconto vi piaccia. Come tutti sapete, la nostra scuola ha sede in una villa veneta del 1600, che apparteneva all illustre famiglia veronese dei Maffei. Nel corso del Novecento la villa venne in possesso di una famiglia molto ricca della zona, la famiglia Turco. Nel 1946 il figlio Mino a 22 anni morì in un incidente in macchina e i suoi genitori donarono la villa agli Stimatini, che vi crearono una scuola. Abbiamo quindi chiesto a Luciano le chiavi per esplorare cosa si nasconde dietro le tante porte chiuse di questa antica villa Abbiamo scoperto dei dormitori con ancora i letti bagni di una volta. La cappella si dice che una volta fosse una cantina. Siamo andati a vedere. In cappella c è una porta chiusa, l abbiamo aperta e dietro abbiamo scoperto, tra un afa terribile, una mini cantina con sgabelli supervecchi e anche vecchie bottiglie. Sotto la cucinetta vicino alla palestra c è una porta sotterranea; siamo andati anche lì, siamo scesi ma non troppo, perché si poteva cadere. A meno due metri sembrava un bunker, invece era un vecchio pozzo con una scala che scende, però non c era nulla da ridere! Allora abbiamo guardato dall alto. Per ora è tutto, ma i misteri della scuola non sono tutti ancora risolti: in cappella c era un altra porta, ma era chiusa e Luciano non aveva le chiavi. Alla prossima. Thomas Zanfardin Cronaca interna Inchiesta Le nostre preferite Statistica sulle ore opzionali Molti alunni partecipano con interesse alle lezioni del sabato: ci sono materie che vengono svolte anche durante la settimana (arte, informatica, tecnica ), ma anche sport (rugby, nuoto basket), lingue diverse da quelle che usiamo di solito (tedesco, inglese, latino) oppure materie nuove (teatro o giornalino). Tali lezioni si chiamano ore opzionali, perché vi partecipano 7

8 solo gli alunni che vogliono e soprattutto perché noi ragazzi possiamo scegliere le materie che più ci piacciono o che riteniamo più utili per noi. Il sabato sono previste quattro ore di lezione. Per voi siamo andati a controllare chi fa cosa e abbiamo compilato per voi i seguenti grafici delle preferenze delle persone che praticano le ore opzionali. Per ora ecco lil confronto tra le prime due ore O TO N U G B R U B AS K ET TE IN AT FO R O R M A TI C A IN G LE S E S C IE N ZE Y PARTECIPANTI PRIMA ORA R U G B Y N U O T B AS O TE KE IN FO DE T G R SC IO M O R AT N AL ICA IN O S 1 C IE 0 N M ZE U S IC A PARTECIPANTI SECONDA ORA A voi capire le materie più amate da noi alunni! Andrea Foglia 8

9 Cronaca esterna FieraCavalli e non solo Tutti in sella! I nostri consigli sugli amici con la criniera Carissimi amici, eccoci qua a parlare dei nostri amici inseparabili: gli animali. Vi parleremo stavolta d cavalli, sull onda dell avvenimento FieraCavalli, che si svolge ogni anno a Verona nel mese di novembre, riunendo tutti gli amici con la criniera tra pony, purosangue e campioni mondiali Siamo andati per voi in una scuderia ed abbiamo trovato un meraviglioso cavallo francese campione per gli ostacoli e la corsa. Abbiamo incontrato una giovane cavallerizza, che ci ha illustrato le caratteristiche di quel bellissimo cavallo, che riassumiamo per voi: Altezza al garrese: cm Origine e diffusione: Francia (Normandia), diffuso in tutta Europa nei maneggi e nelle scuole di equitazione Attitudini: eccellente cavallo da sella, ottimo trottatore e saltatore nell impegno agonistico Colore: ammessi tutti i colori, il sauro (biondo-rosso) è di gran lunga il più diffuso Carattere: tranquillo, docile ma energetico. Coraggioso, pieno di buona volontà nell apprendere e nel lavorare, sempre disponibile nel partecipare ad una prova di lavoro come ad una semplice passeggiata. Emotivo, molto sensibile alla nostra amicizia, che ricambia senza condizioni, dotato di una memoria incredibile. Il suo dorso è dritto e permette di sellarlo facilmente. Le prime otto costole sono piatte, mentre le ultime dieci sono arrotondate e consentono il massimo confort per chi lo monta! Per concludere, ecco a voi i nostri consigli per aiutarvi nella scelta di un cavallo. Maschio o femmina? In realtà la scelta non si limita a maschio e femmina, perché c è una terza possibilità: il castrone! Per quanto riguarda al maschio, va detto che non è sempre adatto a tutti, soprattutto può non essere indicato 9

10 per i cavalieri inesperti. Per quanto riguarda le femmine, è una questione di gusti: spesso i compratori le preferiscono ai maschi o ai castroni perché tengono in considerazione anche la possibilità di farle riprodurre. Quanti anni? Adottare un puledro, scegliere un cavallo giovane o adulto? È molto meglio prendere un cavallo giovane, così si abitua e si affida di più al padrone. Un lavoro che richiede competenze specifiche. Problemi analoghi si ripropongono con i soggetti giovani di 2-3 anni. Scegliere un cavallo dai 6-10 anni sembra la cosa più ragionevole: gli ardori della giovinezza si sono smorzati e il contatto con il cavaliere non suscita particolari ansie. D altro canto, dal punto di vista finanziario va detto che i puledri e i soggetti più anziani sono offerti in vendita ad un prezzo più abbordabile di quello di cavalli adulti nel pieno dell attività. L età del cavallo che stiamo per comprare è un fattore determinante al momento della scelta. Più il soggetto è giovane, più dovremo prenderci cura di lui. Dove comprarlo? Scelte l età e la razza, dove rivolgerci per comprare il nostro cavallo? Ci sono diverse possibilità. Per cominciare possiamo semplicemente consultare gli annunci sulle riviste dedicate ai nostri amici cavalli. Oppure il centro equestre è un altro posto dove è possibile acquistare i cavalli, con il vantaggio che nella maggior parte dei casi conosceremo già il soggetto che ci interessa e magari l avremo anche notato. Quali esami medici?senza essere troppo diffidenti, è opportuno, prima di concludere l acquisto, fare visitare il nostro futuro amico dasl vostro veterinario di fiducia. Devo provarlo prima? Anche con i cavalli dobbiamo chiedere di montarlo e se ce viene offerta la possibilità, prendiamoci qualche giorno per provare il nostro futuro cavallo più volte e in differenti situazioni. Quali documenti? È indispensabile che il cavallo possieda regolari documenti: ogni cavallo ha un passaporto sul quale vengono elencati i suoi dati (nome, razza, età, mantello). Come alloggiarlo? Prima di comprare il cavallo, bisogna pensare a dove alloggiarlo. La soluzione migliore, più pratica e comoda è quella di scuderizzare il nostro amico in centro equestre, oppure disporre di un box, di un prato dove poterlo lasciare libero e di uno spazio dove immagazzinare foraggio e selleria. Chiara Cunico 10

11 Cronaca esterna I nostri consigli semi-seri Capodanno alla moda! All insegna dell ecologia Dalle passerelle di Parigi quest inverno ci vengono indicazioni ben precise: la moda sarà all insegna dell ecologia. Prima di tutto, quindi, sono bandite le pellicce, sostituite con quelle ecologiche. Inoltre, quest anno saranno assolutamente trendy: il giaccone in plastica riciclata, il piumino d oca coloratissimo e griffato, le scarpe e gli stivali in gomma ricavata da pneumatici riciclati. Per il capodanno saranno d obbligo l abito lungo per lei e lo smoking per lui, ma entrambi rivisitati in autentico stile ecologico. E allora, ecco per lei l abito lungo confezionato con lana riciclata ricoperto di paillettes luccicanti, da abbinare con scarpe a punta con tacco-vertigine in acciaio (altezza minima 12 cm) rigorosamente nere e lucide. Ampia scollatura sulla schiena e moderata sul decolletè; in entrambi i casi con intrecci di fili di perle che rendono più seducente la figura. Pochi gioielli sono ammessi: orecchini d oro e perle, un bracciale in oro bianco e giallo, e un solo anello con uno splendido solitario sormontato su una veretta di diamanti. Acconciature consigliate: capelli raccolti, per chi li ha lunghi, e abbelliti con qualche piccolo fermaglio diamantato; per chi ha i capelli corti suggeriamo un orecchino aggiuntivo sulla parte alta del lobo, ovviamente di diamanti. Di rigore la mini trousse tempestata di perle e Swarowsky. Trucco all insegna del naturale: molto mascara, eye-liner di precisione rigorosamente nero, abbondante fondotinta, poco fard sulle guance appena rosate, rossetto assolutamente red-passion. Per lui uno smoking non più nero (troppo serio!), ma viola melanzana! Camicia rosa antico, cravatta in seta gialla con disegni geometrici in tinta con il vestito. Gemelli in oro e argento con un solo piccolo smeraldo. Scarpe nere, a punta, lucidissime. Capelli a scelta. L importante è che ci sia un filo di barba e basette sottilissime. Da non scordare il tocco finale: profumo glamour per lei e passion per lui. Non dimenticate di noleggiare la vostra limousine completa di autista! Quando arriverete alla festa farete un figurone! Anna Sartor 11

12 Cultura e spettacolo Cinema Nelle sale finalmente Twilight Alla scoperta del primo film della saga È il primo film della famosa saga di Stephanie Meyer (Twilight, New Moon, Eclipse e Broscing Dawn), dal 21 novembre nei nostri cinema in contemporanea con quelli statunitensi. È la storia della giovane Bella Swan (Kristen Stewart), che si trasferisce in una piccola cittadina per vivere insieme al padre. A scuola tutti sono incuriositi dalla nuova studentessa, molti ragazzi cominciano a farle la corte e nel frattempo lei stringe amicizia con due ragazze. Tra tutti gli studenti Bella nota il bellissimo e misterioso Edward Cullen (Robert Pattison, che forse ricorderete in Harry Potter nel personaggio di Cedric Diggory), che non da confidenza a nessuno, se non ai suoi fratelli, come lui bellissimi e affascinanti. Qualcosa in Bella però costringe Edward prima a starle lontano e poi ad avvicinarla. Inizia tra i due una sospettosa amicizia, che ben presto si trasforma in un attrazione travolgente ed irresistibile, fino a quando Bella non scopre che Eduard è un vampiro. Nonostante gli ostacoli e le diversità della loro natura, i due giovani si innamorano, ma la vita di Bella è in pericolo quando in città arrivano altri tre vampiri (Laurent, James e Victoria) molto diversi da Edward e la sua famiglia. Il fascinoso Robert (Edward nel film) ha già conquistato moltissime ragazze, che aspettano con ansia la sua ricomparsa sul grande schermo come dare loro torto? Dunque staremo a vedere come diventerà il racconto di Stephanie nelle mani di Catherine Hardwicke. Maddalena Venturini 12

13 Sport Calcio/Serie A Diavoli rossoneri Scopriamo la storia e i campioni del Milan Il Milan è stato fondato nel Partecipa ogni anno, come squadra italiana, al campionato italiano: ha vinto 18 scudetti, 7 Champions League ecc La bandiera è di color rossonero e anche le magliette. Il Milan è tra le squadre più fantastiche del campionato: la società all inizio, nel 1899 era una piccola squadra, ma con il tempo fece buoni acquisti, aveva molti soldi. I giocatori più forti che si ricordano sono Gullit, Van Basten, Rikard, Altobelli, P. Rossi, Baggio, Ancelotti, Inzaghi, Kakà, Nesta, Dida, Ronaldhino: quest ultimi nuovi e molti altri fondamentali che hanno fatto la grande storia rossonera. Il Milan ha fatto quasi sempre sognare, ma a volte ha perso (naturale) e ha perso partite molto decisive nel , Liverpool-Milan 43 d.c.r. (dopo i calci di rigore), molti anni fa Verona-Milan 5-3 ecc Ma abbiamo collezionato anche vittorie decisive, non solo in campionato, ma in Champions League: Milan-Juventus 2-3 d.c.r., e poi l ultima vittoria in Champions (2006) ad Atene Milan-Liverpool 2-1. Ecco un breve profilo dei giocatori più famosi: Kakà è nato in Brasile, ha 28 anni ed è centrocampista-attacante, famoso per le sue giocate, assist e collezione di gol fantastici (fa la differenza). Ronaldhino è nato in Brasile, ha 28 anni ed attaccante famoso per dribbling, scartare, grandi giocate e punizioni a volte perfette, ha grandi doti. Dida è nato in Brasile, è portiere, un tempo tra i portieri più forti del mondo, faceva grandi parate, in una partita ha parato 3 rigori! Ora è meno bravo, prende qualche gol di troppo e famose sono le sue paperate. Tutti aspettano un suo recupero. Pato ha 19 anni, è giovane, è nato in Brasile ed è famoso per i suoi gol, fa molte azioni, dribbla e scarta l avversario bene. Inzaghi ha 35 anni, è italiano: lui è un grande attaccante, 13

14 fa molti gol di testa, di piede, quasi qualsiasi posizione dentro l area è buona per lui per insaccare, molto attivo. Gattuso è italiano, famoso per le sue giocate e la sua grinta, anche famoso per i falli; è un giocatore potente. Attualmente al Milan giocano addirittura tre palloni d oro: Ronaldhino, Kakà, Schevcenko. Speriamo proprio che i nostri diavoli rossoneri continuino a darci nuove vittorie! Forza Milan! Emanuele Naletto Sport Formula 1 Vetture mitiche Notizie e curiosità dal mondo delle corse W la Formula 1! La Formula 1 nel tempo si è evoluta con nuove regole, nuove vetture sempre più potenti e mitiche. Ma scopriamo come si vive dentro l abitacolo: motore potente, accelerazione mitica, queste sono le vetture potenti della Formula 1, entri, un volante mitico con tanti pulsanti, a velocità pazzesca. Elenco, per chi non le conoscesse, le squadre in gara nell ultimo campionato: Ferrari, Mc Laren, Renault, Bmw Sauber, Red Bull, Toro Rosso, Force India, Williams, Toyota, Honda. I piloti sono per la Ferrari Massa, Raikkonen; per la Mc Laren Hamilton, Kovalinen; per la Bmw Sauber Kubica, Heidfeld; per la Renault Alonso, Piquet; per la Toro Rosso Vettel, Bourdais; per la Red Bull Coulthard, Weber; per la Williams Rosberg, Nakashima; per la Force India Fisichella, Sutil; per la Toyota Trulli, Glock; per la Honda Barichello, Button. Lo scorso campionato è stato entusiasmante, perché l obbiettivo della Formula 1 è entusiasmare. Ha vinto Hamilton, ma che fortuna! Massa vince l ultimo Gran Premio che si svolge in Brasile, Hamilton termina sesto: perfetto! Ma Glock viene sorpassato e vince Hamilton per un punto di distacco in classifica! Pazienza non si ha sempre fortuna, ma rimane il 14

15 dubbio Glock l ha fatto passare? Aveva le gomme da bagnato e c era asciutto, difficile mantenimento della vettura? Comunque sia, abbiamo perso un mondiale. Speriamo in una vittoria della Ferrari l anno prossimo. Per finire ecco a voi le principali regole attuali dell automobilismo. In Formula 1 c è una doppia classifica: quella normale dei piloti e quella costruttori, cioè i punti totalizzati dalla squadra. Le regole sono ben precise: se c è la safety car in pista, le macchine non possono andare a rifornirsi finchè non viene loro permesso; non ammessi tagli di scican altrimenti (in alcuni circuiti) scattano le penalizzazioni, che possono essere più o meno pesanti a seconda del danno. La safety car, per chi non lo sapesse, è un auto di servizio che entra in pista quando c è un incidente e ci sono pezzi rotti da recuperare, fa rallentare i piloti, e quindi fa perdere loro dei giri che non vengono però recuperati. Un saluto a tutti gli appassionati delle quattro ruote! Emanuele Naletto Sport Calcio/Serie C Forza Hellas Verona Alti bassi di questa nuova stagione Amici sportivi veronesi, siamo ancora qui per soffrire per l Hellas Verona, che veleggia sempre nelle ultime posizioni con i suoi pochi punti. Abbiamo rivoluzionato la squadra vendendo tanti giocatori e comprando molti giovani come Puccio, scuola Inter, Parolo, giovane giocatore ex Chievo ma che giocava nel Foligno detto anche piedi di compensato, Moracci e Bergamelli, due giovani centrali di difesa, che ormai hanno rubato il posto a Sibilano, Christian Tiboni un giovane atalantino che ormai ha già segnato due o tre gol. È tornato l attaccante Anaclerio, che gioca sempre sulla fascia sinistra. Da Dalt, un ventenne giocatore argentino, è arrivato all Hellas ed infine è arrivato anche Gomez Taleb dalla Triestina con Remondina, il nuovo allenatore dell Hellas Verona. Abbiamo cominciato la stagione abbastanza bene collezionando sette punti in tre partite ed eravamo tra i primi cinque posti, ma poi abbiamo perso varie partite e pareggiate altre. Per scaramanzia abbiamo cambiato le maglie contro il Ravenna, ma a nulla è servito in quanto abbiamo perso per 2-1, con due gol del Ravenna e un gol in fuorigioco di Gomez Taleb. L unica nota positiva della partita è stata 15

16 solo la bella maglia, tutta blu con la scritta giallo appunto in colore giallo e una striscia gialla abbastanza spessa in ogni bordo. Domenica 21 ottobre abbiamo vinto a Novara per 3-1 con gol di Bellavista, di Christian Teboni e di Girardi. Il 30 ottobre abbiamo giocato contro la Pro Patria, prima in classifica. La squadra biancoblu è stata ripescata l anno scorso, battuta proprio da noi per 1-0 all andata e 1-1 al ritorno. Abbiamo pareggiato al 44 del secondo tempo con un gol splendido di Zeitulaev, che ha infilato Anania da posizione quasi impossibile. Al prossimo numero con tutti gli aggiornamenti dal mondo gialloblu. Giacomo Gaiga Sport Calcio cantato Musica da Stadio Allo scoperta dei cori dei tifosi gialloblu La vostra inviata speciale Giulia ha scovato un ex capo delle brigate del nostro Hellas Verona. A dir la verità non ho fatto molta fatica, perché è un mio caro amico. Per il nostro giornalino ha cantato delle canzoni dell Hellas e si è fatto intervistare. Prima vi racconto un po di lui. Si chiama Pado Frasi. Adesso lavora come titolare di un negozio vicino allo stadio di Verona e conosce molto bene i giocatori del nostro Hellas. Ed ora ecco a voi le canzoni: Chi noi siamo, chi noi siamo, ve lo diciamo, ve lo diaciamo, brigate, brigate gialloblu. Alè forza Verona alè, forza Verona alè, forza gialloblu, gialloblu, gialloblu. C è solo una squadra gialloblu, si chiama Hellas Verona, le altre sono in più! Ecco invece cosa ci ha raccontato.. So che hai un soprannome Mi chiamano Faccia, perché una delle prime volte che 16

17 andavo allo stadio un amica di mio fratello mi ha detto Guarda che bel faccino che hai! e da allora sono stato sempre Faccia. Quando è nata questa passione per l Hellas? Chi te l ha trasmessa? La passione ce l ho da sempre, perché mio padre giocava nell Hellas negli anni 50, quindi sono nato con il Verona nel sangue! Come sono i giocatori? Quest anno abbiamo una squadra di giovani e noi tutti speriamo che per prima cosa capiscano l importanza di indossare la maglia dell Hellas. Come vedi la società? La società negli ultimi anni non ha fatto propriamente bene, vista la retrocessione in C1 e la salvezza ottenuta l anno scorso dopo lo spareggio. Io mi auguro che ci possa essere un cambio ai vertici che riporti l Hellas nel campionato che gli compete: la serie A. Che ruolo ha il capo curva? Dopo lo scioglimento delle brigate avvenuto nel campionato 91-92, non esiste più un vero e proprio capo curva. Si può parlare di persone che si adoperano in maniera più fattiva per mandare avanti la curva (tifo, trasferte, ecc.), ma non si può parlare di vera e propria organizzazione: è tutto basato sulla spontaneità. Ci racconti degli aneddoti divertenti? Ricordo quando ci fu il primo derby Chievo-Hellas (con il Chievo che giocava in casa) e noi della curva partimmo in corteo da piazza San Zeno fino allo stadio. Logicamente dei tifosi del Chievo neanche l ombra! In conclusione vuoi aggiungere qualcosa?una cosa deve essere chiara: c è solo una squadra gialloblu, si chiama Hellas Verona, le altre sono in più!. Giulia Marchesini Rubriche e divertimento La posta di Dolly Un esperta al vostro servizio Carissimi amici del giornalino, benritrovati! Molto probabilmente vi aspettavate Holly anche quest anno, invece sfortunatamente lei è partita per una rilassante vacanza ai tropici. Per fortuna a sostituirla ci sono io Dolly, una sua amica molto più giovane, ma non di meno esperienza. Adesso vi spiego tutto: sono un esperta che non vede l ora di conoscervi e di rispondere ai vostri problemi sentimentali e alle vostre curiosità. Quindi non abbiate paura a scrivere, vi risponderò prontamente. Potete firmarvi con il vostro nome oppure scrivere un semplice anonimo. Ecco una prima lettera che abbiamo ricevuto in Redazione. 17

18 Carissima Dolly, sono una ragazza di terza, fra un po dovrò scegliere in che scuola andare l anno prossimo. Aiutami a fare una buona scelta. Anonima Cara anonima di terza, segui il tuo istinto e non badare agli altri, valuta molte scelte e vedrai, farai la scelta giusta. Felice di averti risposto, a presto, la tua Dolly. Per ora è tutto, ma non mancate di scrivere numerosi alla vostra Dolly! Rubriche e divertimento 007 Veterinarie al vostro servizio! Consigli per i vostri piccoli amici Due veterinarie anonime hanno fondato il club 007 veterinary. È appena suonato il campanello d allarme e le due veterinarie sono entrate in azione siamo riusciti a rintracciare la richiesta d aiuto del disperato padroncino di un gattino; ecco per voi una piccola parte di ciò che ci ha scritto: Care Veterinarie, appena ho saputo della vostra presenza in Redazione, ho subito spedito questa lettera. Ho un gattino molto birichino e gli piace giocare molto, però quando giochiamo insieme, va a finire che mi fa sempre del male. Cosa posso fare per non farmi morsicare? Spero che mi possiate aiutare! A presto! Carissimo, non sappiamo proprio che dire Devi sapere che i gattini soprattutto nell età compresa tra i 3 e i 5 mesi sono molto vivaci, graffiano e mordono soprattutto per giocare. Prova a comprargli una piccola palestrina per farsi le unghie oppure prova a giocare con lui usando un gomitolo o una pallina. Se vedi che continua a graffiare vuol dire che hai un gattino molto peperino! Un saluto a tutti e scrivete scrivete alle vostre 007 veterinary! 18

19 Rubriche & Divertimento Lo dicono le stelle L oroscopo semi-serio di Andrea e Giacomo Ariete: non insultate i ragazzi di prima media, sono come voi. Toro: prendete la situazione per le corna. Gemelli: non sentitevi soli. Cancro: non prendetevi gioco dei vostri amici, potrebbero ricambiare. Leone: non siate troppo aggressivi. Vergine: non trattenetevi, andate fino in fondo. Bilancia: i vostri prossimi tre giorni saranno molto fortunati. Scorpione: non iniziate a pungere appena cominciate la conversazione. Sagittario: non vantatevi troppo dei beni che avete. Capricorno: non sentitevi dei cornuti. Acquario: non perdetevi in un bicchier d acqua. Pesci: siate grandi, non limitatevi ad essere sardine in scatola. Rubriche e divertimento Detto & Fatto In breve tutto ciò che si dice e si fa dentro e fuori la nostra scuola In questa rubrica pubblicheremo in breve notizie, avvenimenti e cambiamenti avvenuti nell ultimo periodo dentro e fuori la nostra scuola, nonché frasi diventate famose di alunni e professori. Partiamo con i modi di dire di alcuni professori i cavalli di battaglia della professoressa Cerza sono Mutismo e rassegnazione e Cogito ergo sum (penso quindi sono, per chi non lo sapesse!), mentre sentiamo spesso il professor Patrese esclamare Usa la testa! Diamo il benvenuto alla professoressa Elisa Saccomani, che insegna matematica e scienze. 19

20 La nuova professoressa di tedesco e inglese, la professoressa Paola Battocchia, che a causa di alcuni problemi non potrà più insegnare nella nostra scuola. Sarà sostituita dalle professoresse Giulia Orso e Nicoletta Costa, le quali già insegnano già nelle ore opzionali come potenziamento di inglese e tedesco. Il 7 dicembre i ragazzi del corso di teatro si sono esibiti al Teatro Centrale di San Bonifacio, replicando lo spettacolo Se non son pazzi non li vogliamo. All inizio dell anno le classi terze si sono recate a teatro per assistere alla rappresentazione A Christmas Carol. Quest anno riguardo alle gite c è una novità: tutte le classi andranno in gita lo stesso giorno, in primavera, a Monaco le terze, a Siena le seconde e a le prime in Trentino. Non mancheremo di riferirvi! Dalla Redazione Buon Natale a tutti voi!!! 20

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Gioielli per ogni occasione

Gioielli per ogni occasione GUIDA REGALO Gioielli per ogni occasione I gioielli di una donna sono generalmente gli oggetti di maggior valore economico che possiede e spesso anche i più cari dal punto di vista affettivo. Oggi sul

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 ANNO 16. N. 10 (726), 14 marzo 2015. Poste Italiane

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita"

Consigli di lettura alla Libreria Rinascita Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita" Pagine d Estate: proposte di letture per l estate 2014 Quest'iniziativa vuole incentivare il gusto per la lettura e avvicinare i preadolescenti ai testi di

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio!

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio! Piermario Lucchini L importante è che sia... sveglio! Libri Este 2009 Edizioni E.S.T.E. S.r.l Via A. Vassallo, 31 20125 Milano www.este.it info@este.it Prima edizione: novembre 2009 Copertina di Laura

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli