il giornalazzo tutto pazzo di noi Ragazzi della Cappelletti-Turco

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il giornalazzo tutto pazzo di noi Ragazzi della Cappelletti-Turco"

Transcript

1 il giornalazzo tutto pazzo di noi Ragazzi della Cappelletti-Turco nr 7 Anno Scolastico 2008/2009 edizione Natale 2008

2 L editoriale La nuova Redazione in azione! Noi amici giornalisti abbiamo anche quest anno preparato il giornalino natalizio, che non manca di curiose e divertenti novità. Siamo una Redazione tutta nuova e abbiamo lavorato con entusiasmo per compensare la nostra mancanza di esperienza. Dunque se siete curiosi che aspettate? Lanciatevi nella lettura, leggere non fa mai male! Vi attendono articoli sulla nostra scuola e non solo, sport e cinema, curiosità e consigli Come gli anni scorsi, il piccolo contributo che vi chediamo per questo giornalino andrà a favore delle missioni, quindi per chi sta peggio di noi. Approfittiamo per fare a tutti voi affezionati lettori i nostri migliori auguri di buon Natale e al vostro rientro non mancate di farci sapere le vostre impressioni su questo numero tutto nuovo de il Resto del Pulmino! in Redazione Chiara Cunico, Greta Fiorio, Andrea Foglia, Giacomo Gaiga, Giulia Marchesini, Emanuele Naletto, Anna Sartori, Maddalena Venturini, Thomas Zanfardin, Marco Corradi Cronaca interna 2

3 Speciale intervista Una profe davvero sprint La prof.ssa Cerza si racconta Cari amici lettori, il 29 novembre abbiamo effettuato un intervista fenomenale Ma a chi? L avete capito? No!!! Vi diamo qualche indizio: porta gli occhiali, ha i capelli neri, oltre che vice-preside è anche professoressa di italiano quindi non può essere che lei, la professoressa Noemi Cerza! È venuta a trovarci nella nostra Redazione e ha risposto con entusiasmo e simpatia a tutte le nostre curiosità. Ecco le nostre domande e le sue risposte. D. Quali sono le sue passioni? R.Ultimamente il pianoforte. Avevo iniziato a suonarlo da piccolina, ma poi avevo dovuto smettere. Da un po ho ripreso sotto la guida della professoressa Vettorato e sono proprio contenta, perché il pianoforte è uno strumento favoloso, mi da l idea che sia vivo, che abbia una sua voce. Mi piace anche preparare dolci, pasticcini e dipingere, ma non ho tanto tempo. D. Le piace lo sport? 3

4 R. Sono un po pigra, ma una cosa che mi piace molto fare è camminare. Se devo dirvi una squadra di calcio, scelgo il Chievo, perché una squadra di provincia, i giocatori sono pagati poco rispetto alle altre squadre, ma si impegnano e raggiungono dei buoni risultati. Il campionato non lo seguo, ma guardo le partite internazionali. D. Ci racconta di un posto che ha visitato che l ha particolarmente colpita? R. Il Mato Grosso in Brasile: è come essere in un grande campo da tennis, con un terreno di sabbia rossa, il cielo piatto e azzurro. È un posto davvero tranquillo, anche se la gente ha pochi mezzi a causa della povertà. D. Se non avesse fatto questo lavoro; quale avrebbe fatto? R. Nessuno dei lavori che ho fatto prima di diventare insegnante, mi ha mai appassionato. Ho bisogno di un lavoro che mi metta in relazione con gli altri, quindi penso che avrei potuto fare l assistente sociale. D. Perché le piace fare l insegnante? Cosa l ha spinta a fare questo lavoro? R. All inizio avevo una grande passione per la letteratura, non pensavo di diventare insegnante. Ho cominciato per caso, quando una mia amica mi ha detto che cercavano per una sostituzione e poi non ho più smesso. Quello che più mi piace siete voi, stare in mezzo a voi, e tra l altro è un metodo davvero efficace per sentirmi sempre giovane. Non mi piace il fatto che ci si debba alzare presto la mattina: io insegnerei volentieri di pomeriggio! D. Da quanti anni insegna? R. Da 17 anni. In realtà ho cominciato tardi, perché avevo i bambini piccoli e nessuno a cui affidarli se andavo al lavoro. Mi ricordo che il primo anno di insegnamento mi fu assegnata una classe terza. In quella classe c era un ragazzo che era già stato bocciato due volte, era molto chiuso, non si esprimeva, aveva dei problemi in famiglia: la cosa più bella per me è stato riuscire a farlo aprire poco alla volta. D. Che cammino ha fatto per diventare vice-preside? Che compiti deve svolgere il vice-preside? R. Non ho fatto nessun corso speciale, ma anni di esperienza: l anzianità e l esperienza hanno fatto ricadere la scelta su di me. Il vice-preside svolge i compiti del preside in sua assenza e negli altri momenti è di sostegno al preside, nel valutare e risolvere i problemi. Il fatto poi che il preside sia un uomo e io una donna ci aiuta a vedere le cose anche dai nostri diversi punti di vista e quindi in maniera più completa. D. Il gruppo teatrale, che Lei guida con passione, rappresenterà un opera a Natale? 4

5 R. No, una volta facevamo qualcosa per Natale, ma era una fatica enorme, perché il tempo era troppo poco. Ci sarà una nuova rappresentazione a fine anno scolastico, ma vi non svelerò nulla, nemmeno sotto tortura. D. Ci può parlare della sua famiglia? R. Siamo io e mio marito, con due figli, uno laureato e una quasi, e tre gatti anche loro fanno parte della famiglia! Viviamo da poco a Caldierino in una casetta tutta nostra, che cerchiamo di goderci il più possibile. Ringraziamo la professoressa Cerza per l intervista che ci ha concesso: auguriamo a Lei e a tutta la sua famiglia un felice Natale! La Redazione Cronaca interna L inizio di una nuova avventura Una scuola tutta nuova! Le vere impressioni dei ragazzi di prima Carissimi amici, eccoci qui con il primo numero del giornalino. Sono passati circa tre mesi dall inizio della scuola, e siamo tutti già da tempo davanti ai libri, comunque non lamentiamoci, c è il giornalino che ci consola. Quelli di terza, sotto a studiare, i ragazzi di seconda pensano già al futuro, e quelli di prima cosa fanno e cosa pensano della scuola? Stanno già studiando hanno già avuto verifiche? Noi siamo andati ad intervistarli per voi, a vedere cosa ne pensano veramente. Ecco un po delle loro risposte. Qual è stato il primo impatto con la scuola? Abbastanza bene, all inizio c eravamo persi per le scale, ma poi siamo riusciti a riacquistare l orientamento e a trovare la classe. È una scuola molto buona, interessante, dove si fanno nuove amicizie insomma è una scuola speciale E i professori? Sono un po severi, non pensavamo fosse così difficile dare del Lei, comunque insegnano bene, anche se hanno metodi diversi. Avete già dimenticato del materiale a casa? Sì, due o tre volte: inglese, italiano, tecnologia musica. Qualche nota e qualche richiamo popola già il libretto per colpa di quelle dannate crocette!!! 5

6 E le verifiche? Voti belli brutti più soddisfacenti in tedesco, grammatica, geografia, inglese. La media si salva grazie ad un bel quadernone ordinato e preciso da 10!!! Siete entusiasti? Sì, meno entusiasti per i voti brutti, ma per quelli belli si fanno salti almeno di 8 metri d altezza. Avete capito cosa dicono i nostri ragazzi di prima, che ne pensate? Abbastanza bravi a scuola o bisognerebbe che si impegnassero di più? La scelta spetta a voi! Ma se permettete un consiglio, per quelli che se la cavano maluccio, sarebbe meglio che iniziassero a mettersi in riga. Anche se l anno scolastico è ancora lungo, sempre meglio iniziare per tempo per non rischiare la bocciatura! Per i più bravi, continuate così e non rallentate mai! Greta Fiorio Cronaca interna Non mi va Ventosa è tornato!!! Nuove inchieste per nostro supereroe Ciao cari amici lettori, sono il vostro Capitan Ventosa, ossia Thomas Zanfardin. Ecco a voi i primi casi che ho affrontato quest anno, spero che vi piacciano. Autisti pazzi? Ho notato troppi incidenti sui pulmini della scuola: mi chiedo, questi autisti mentre vanno in pullman parlano con il cellulare? Per questo succedono troppi incidenti! Potrebbe andarci di mezzo la salute degli alunni! Per questo chiedo al mitico Luciano di prestare attenzione che tutti gli autisti si comportino con prudenza. Macchinette a scuola! Queste macchinette sono un pericolo per gli alunni. Troppi caffé, troppi cappuccini, troppo spreco di soldi! C è addirittura quakcuno che prende 6

7 almeno quattro caffé in dieci minuti di ricreazione! Chiedo pertanto al preside Mauro Peroni che orenda pracauzioni per evitare che ragazzi bevano caffè e coca-cola a litri in dieci minuti di ricreazione, pensando magari alla distribuzione di solo bevande decaffeinate. Capitan Ventosa e le stanze chiuse della scuola. Con il gruppo di rugby, me compreso, siamo andati alla scoperta delle stanze segrete della scuola: spero che il resoconto vi piaccia. Come tutti sapete, la nostra scuola ha sede in una villa veneta del 1600, che apparteneva all illustre famiglia veronese dei Maffei. Nel corso del Novecento la villa venne in possesso di una famiglia molto ricca della zona, la famiglia Turco. Nel 1946 il figlio Mino a 22 anni morì in un incidente in macchina e i suoi genitori donarono la villa agli Stimatini, che vi crearono una scuola. Abbiamo quindi chiesto a Luciano le chiavi per esplorare cosa si nasconde dietro le tante porte chiuse di questa antica villa Abbiamo scoperto dei dormitori con ancora i letti bagni di una volta. La cappella si dice che una volta fosse una cantina. Siamo andati a vedere. In cappella c è una porta chiusa, l abbiamo aperta e dietro abbiamo scoperto, tra un afa terribile, una mini cantina con sgabelli supervecchi e anche vecchie bottiglie. Sotto la cucinetta vicino alla palestra c è una porta sotterranea; siamo andati anche lì, siamo scesi ma non troppo, perché si poteva cadere. A meno due metri sembrava un bunker, invece era un vecchio pozzo con una scala che scende, però non c era nulla da ridere! Allora abbiamo guardato dall alto. Per ora è tutto, ma i misteri della scuola non sono tutti ancora risolti: in cappella c era un altra porta, ma era chiusa e Luciano non aveva le chiavi. Alla prossima. Thomas Zanfardin Cronaca interna Inchiesta Le nostre preferite Statistica sulle ore opzionali Molti alunni partecipano con interesse alle lezioni del sabato: ci sono materie che vengono svolte anche durante la settimana (arte, informatica, tecnica ), ma anche sport (rugby, nuoto basket), lingue diverse da quelle che usiamo di solito (tedesco, inglese, latino) oppure materie nuove (teatro o giornalino). Tali lezioni si chiamano ore opzionali, perché vi partecipano 7

8 solo gli alunni che vogliono e soprattutto perché noi ragazzi possiamo scegliere le materie che più ci piacciono o che riteniamo più utili per noi. Il sabato sono previste quattro ore di lezione. Per voi siamo andati a controllare chi fa cosa e abbiamo compilato per voi i seguenti grafici delle preferenze delle persone che praticano le ore opzionali. Per ora ecco lil confronto tra le prime due ore O TO N U G B R U B AS K ET TE IN AT FO R O R M A TI C A IN G LE S E S C IE N ZE Y PARTECIPANTI PRIMA ORA R U G B Y N U O T B AS O TE KE IN FO DE T G R SC IO M O R AT N AL ICA IN O S 1 C IE 0 N M ZE U S IC A PARTECIPANTI SECONDA ORA A voi capire le materie più amate da noi alunni! Andrea Foglia 8

9 Cronaca esterna FieraCavalli e non solo Tutti in sella! I nostri consigli sugli amici con la criniera Carissimi amici, eccoci qua a parlare dei nostri amici inseparabili: gli animali. Vi parleremo stavolta d cavalli, sull onda dell avvenimento FieraCavalli, che si svolge ogni anno a Verona nel mese di novembre, riunendo tutti gli amici con la criniera tra pony, purosangue e campioni mondiali Siamo andati per voi in una scuderia ed abbiamo trovato un meraviglioso cavallo francese campione per gli ostacoli e la corsa. Abbiamo incontrato una giovane cavallerizza, che ci ha illustrato le caratteristiche di quel bellissimo cavallo, che riassumiamo per voi: Altezza al garrese: cm Origine e diffusione: Francia (Normandia), diffuso in tutta Europa nei maneggi e nelle scuole di equitazione Attitudini: eccellente cavallo da sella, ottimo trottatore e saltatore nell impegno agonistico Colore: ammessi tutti i colori, il sauro (biondo-rosso) è di gran lunga il più diffuso Carattere: tranquillo, docile ma energetico. Coraggioso, pieno di buona volontà nell apprendere e nel lavorare, sempre disponibile nel partecipare ad una prova di lavoro come ad una semplice passeggiata. Emotivo, molto sensibile alla nostra amicizia, che ricambia senza condizioni, dotato di una memoria incredibile. Il suo dorso è dritto e permette di sellarlo facilmente. Le prime otto costole sono piatte, mentre le ultime dieci sono arrotondate e consentono il massimo confort per chi lo monta! Per concludere, ecco a voi i nostri consigli per aiutarvi nella scelta di un cavallo. Maschio o femmina? In realtà la scelta non si limita a maschio e femmina, perché c è una terza possibilità: il castrone! Per quanto riguarda al maschio, va detto che non è sempre adatto a tutti, soprattutto può non essere indicato 9

10 per i cavalieri inesperti. Per quanto riguarda le femmine, è una questione di gusti: spesso i compratori le preferiscono ai maschi o ai castroni perché tengono in considerazione anche la possibilità di farle riprodurre. Quanti anni? Adottare un puledro, scegliere un cavallo giovane o adulto? È molto meglio prendere un cavallo giovane, così si abitua e si affida di più al padrone. Un lavoro che richiede competenze specifiche. Problemi analoghi si ripropongono con i soggetti giovani di 2-3 anni. Scegliere un cavallo dai 6-10 anni sembra la cosa più ragionevole: gli ardori della giovinezza si sono smorzati e il contatto con il cavaliere non suscita particolari ansie. D altro canto, dal punto di vista finanziario va detto che i puledri e i soggetti più anziani sono offerti in vendita ad un prezzo più abbordabile di quello di cavalli adulti nel pieno dell attività. L età del cavallo che stiamo per comprare è un fattore determinante al momento della scelta. Più il soggetto è giovane, più dovremo prenderci cura di lui. Dove comprarlo? Scelte l età e la razza, dove rivolgerci per comprare il nostro cavallo? Ci sono diverse possibilità. Per cominciare possiamo semplicemente consultare gli annunci sulle riviste dedicate ai nostri amici cavalli. Oppure il centro equestre è un altro posto dove è possibile acquistare i cavalli, con il vantaggio che nella maggior parte dei casi conosceremo già il soggetto che ci interessa e magari l avremo anche notato. Quali esami medici?senza essere troppo diffidenti, è opportuno, prima di concludere l acquisto, fare visitare il nostro futuro amico dasl vostro veterinario di fiducia. Devo provarlo prima? Anche con i cavalli dobbiamo chiedere di montarlo e se ce viene offerta la possibilità, prendiamoci qualche giorno per provare il nostro futuro cavallo più volte e in differenti situazioni. Quali documenti? È indispensabile che il cavallo possieda regolari documenti: ogni cavallo ha un passaporto sul quale vengono elencati i suoi dati (nome, razza, età, mantello). Come alloggiarlo? Prima di comprare il cavallo, bisogna pensare a dove alloggiarlo. La soluzione migliore, più pratica e comoda è quella di scuderizzare il nostro amico in centro equestre, oppure disporre di un box, di un prato dove poterlo lasciare libero e di uno spazio dove immagazzinare foraggio e selleria. Chiara Cunico 10

11 Cronaca esterna I nostri consigli semi-seri Capodanno alla moda! All insegna dell ecologia Dalle passerelle di Parigi quest inverno ci vengono indicazioni ben precise: la moda sarà all insegna dell ecologia. Prima di tutto, quindi, sono bandite le pellicce, sostituite con quelle ecologiche. Inoltre, quest anno saranno assolutamente trendy: il giaccone in plastica riciclata, il piumino d oca coloratissimo e griffato, le scarpe e gli stivali in gomma ricavata da pneumatici riciclati. Per il capodanno saranno d obbligo l abito lungo per lei e lo smoking per lui, ma entrambi rivisitati in autentico stile ecologico. E allora, ecco per lei l abito lungo confezionato con lana riciclata ricoperto di paillettes luccicanti, da abbinare con scarpe a punta con tacco-vertigine in acciaio (altezza minima 12 cm) rigorosamente nere e lucide. Ampia scollatura sulla schiena e moderata sul decolletè; in entrambi i casi con intrecci di fili di perle che rendono più seducente la figura. Pochi gioielli sono ammessi: orecchini d oro e perle, un bracciale in oro bianco e giallo, e un solo anello con uno splendido solitario sormontato su una veretta di diamanti. Acconciature consigliate: capelli raccolti, per chi li ha lunghi, e abbelliti con qualche piccolo fermaglio diamantato; per chi ha i capelli corti suggeriamo un orecchino aggiuntivo sulla parte alta del lobo, ovviamente di diamanti. Di rigore la mini trousse tempestata di perle e Swarowsky. Trucco all insegna del naturale: molto mascara, eye-liner di precisione rigorosamente nero, abbondante fondotinta, poco fard sulle guance appena rosate, rossetto assolutamente red-passion. Per lui uno smoking non più nero (troppo serio!), ma viola melanzana! Camicia rosa antico, cravatta in seta gialla con disegni geometrici in tinta con il vestito. Gemelli in oro e argento con un solo piccolo smeraldo. Scarpe nere, a punta, lucidissime. Capelli a scelta. L importante è che ci sia un filo di barba e basette sottilissime. Da non scordare il tocco finale: profumo glamour per lei e passion per lui. Non dimenticate di noleggiare la vostra limousine completa di autista! Quando arriverete alla festa farete un figurone! Anna Sartor 11

12 Cultura e spettacolo Cinema Nelle sale finalmente Twilight Alla scoperta del primo film della saga È il primo film della famosa saga di Stephanie Meyer (Twilight, New Moon, Eclipse e Broscing Dawn), dal 21 novembre nei nostri cinema in contemporanea con quelli statunitensi. È la storia della giovane Bella Swan (Kristen Stewart), che si trasferisce in una piccola cittadina per vivere insieme al padre. A scuola tutti sono incuriositi dalla nuova studentessa, molti ragazzi cominciano a farle la corte e nel frattempo lei stringe amicizia con due ragazze. Tra tutti gli studenti Bella nota il bellissimo e misterioso Edward Cullen (Robert Pattison, che forse ricorderete in Harry Potter nel personaggio di Cedric Diggory), che non da confidenza a nessuno, se non ai suoi fratelli, come lui bellissimi e affascinanti. Qualcosa in Bella però costringe Edward prima a starle lontano e poi ad avvicinarla. Inizia tra i due una sospettosa amicizia, che ben presto si trasforma in un attrazione travolgente ed irresistibile, fino a quando Bella non scopre che Eduard è un vampiro. Nonostante gli ostacoli e le diversità della loro natura, i due giovani si innamorano, ma la vita di Bella è in pericolo quando in città arrivano altri tre vampiri (Laurent, James e Victoria) molto diversi da Edward e la sua famiglia. Il fascinoso Robert (Edward nel film) ha già conquistato moltissime ragazze, che aspettano con ansia la sua ricomparsa sul grande schermo come dare loro torto? Dunque staremo a vedere come diventerà il racconto di Stephanie nelle mani di Catherine Hardwicke. Maddalena Venturini 12

13 Sport Calcio/Serie A Diavoli rossoneri Scopriamo la storia e i campioni del Milan Il Milan è stato fondato nel Partecipa ogni anno, come squadra italiana, al campionato italiano: ha vinto 18 scudetti, 7 Champions League ecc La bandiera è di color rossonero e anche le magliette. Il Milan è tra le squadre più fantastiche del campionato: la società all inizio, nel 1899 era una piccola squadra, ma con il tempo fece buoni acquisti, aveva molti soldi. I giocatori più forti che si ricordano sono Gullit, Van Basten, Rikard, Altobelli, P. Rossi, Baggio, Ancelotti, Inzaghi, Kakà, Nesta, Dida, Ronaldhino: quest ultimi nuovi e molti altri fondamentali che hanno fatto la grande storia rossonera. Il Milan ha fatto quasi sempre sognare, ma a volte ha perso (naturale) e ha perso partite molto decisive nel , Liverpool-Milan 43 d.c.r. (dopo i calci di rigore), molti anni fa Verona-Milan 5-3 ecc Ma abbiamo collezionato anche vittorie decisive, non solo in campionato, ma in Champions League: Milan-Juventus 2-3 d.c.r., e poi l ultima vittoria in Champions (2006) ad Atene Milan-Liverpool 2-1. Ecco un breve profilo dei giocatori più famosi: Kakà è nato in Brasile, ha 28 anni ed è centrocampista-attacante, famoso per le sue giocate, assist e collezione di gol fantastici (fa la differenza). Ronaldhino è nato in Brasile, ha 28 anni ed attaccante famoso per dribbling, scartare, grandi giocate e punizioni a volte perfette, ha grandi doti. Dida è nato in Brasile, è portiere, un tempo tra i portieri più forti del mondo, faceva grandi parate, in una partita ha parato 3 rigori! Ora è meno bravo, prende qualche gol di troppo e famose sono le sue paperate. Tutti aspettano un suo recupero. Pato ha 19 anni, è giovane, è nato in Brasile ed è famoso per i suoi gol, fa molte azioni, dribbla e scarta l avversario bene. Inzaghi ha 35 anni, è italiano: lui è un grande attaccante, 13

14 fa molti gol di testa, di piede, quasi qualsiasi posizione dentro l area è buona per lui per insaccare, molto attivo. Gattuso è italiano, famoso per le sue giocate e la sua grinta, anche famoso per i falli; è un giocatore potente. Attualmente al Milan giocano addirittura tre palloni d oro: Ronaldhino, Kakà, Schevcenko. Speriamo proprio che i nostri diavoli rossoneri continuino a darci nuove vittorie! Forza Milan! Emanuele Naletto Sport Formula 1 Vetture mitiche Notizie e curiosità dal mondo delle corse W la Formula 1! La Formula 1 nel tempo si è evoluta con nuove regole, nuove vetture sempre più potenti e mitiche. Ma scopriamo come si vive dentro l abitacolo: motore potente, accelerazione mitica, queste sono le vetture potenti della Formula 1, entri, un volante mitico con tanti pulsanti, a velocità pazzesca. Elenco, per chi non le conoscesse, le squadre in gara nell ultimo campionato: Ferrari, Mc Laren, Renault, Bmw Sauber, Red Bull, Toro Rosso, Force India, Williams, Toyota, Honda. I piloti sono per la Ferrari Massa, Raikkonen; per la Mc Laren Hamilton, Kovalinen; per la Bmw Sauber Kubica, Heidfeld; per la Renault Alonso, Piquet; per la Toro Rosso Vettel, Bourdais; per la Red Bull Coulthard, Weber; per la Williams Rosberg, Nakashima; per la Force India Fisichella, Sutil; per la Toyota Trulli, Glock; per la Honda Barichello, Button. Lo scorso campionato è stato entusiasmante, perché l obbiettivo della Formula 1 è entusiasmare. Ha vinto Hamilton, ma che fortuna! Massa vince l ultimo Gran Premio che si svolge in Brasile, Hamilton termina sesto: perfetto! Ma Glock viene sorpassato e vince Hamilton per un punto di distacco in classifica! Pazienza non si ha sempre fortuna, ma rimane il 14

15 dubbio Glock l ha fatto passare? Aveva le gomme da bagnato e c era asciutto, difficile mantenimento della vettura? Comunque sia, abbiamo perso un mondiale. Speriamo in una vittoria della Ferrari l anno prossimo. Per finire ecco a voi le principali regole attuali dell automobilismo. In Formula 1 c è una doppia classifica: quella normale dei piloti e quella costruttori, cioè i punti totalizzati dalla squadra. Le regole sono ben precise: se c è la safety car in pista, le macchine non possono andare a rifornirsi finchè non viene loro permesso; non ammessi tagli di scican altrimenti (in alcuni circuiti) scattano le penalizzazioni, che possono essere più o meno pesanti a seconda del danno. La safety car, per chi non lo sapesse, è un auto di servizio che entra in pista quando c è un incidente e ci sono pezzi rotti da recuperare, fa rallentare i piloti, e quindi fa perdere loro dei giri che non vengono però recuperati. Un saluto a tutti gli appassionati delle quattro ruote! Emanuele Naletto Sport Calcio/Serie C Forza Hellas Verona Alti bassi di questa nuova stagione Amici sportivi veronesi, siamo ancora qui per soffrire per l Hellas Verona, che veleggia sempre nelle ultime posizioni con i suoi pochi punti. Abbiamo rivoluzionato la squadra vendendo tanti giocatori e comprando molti giovani come Puccio, scuola Inter, Parolo, giovane giocatore ex Chievo ma che giocava nel Foligno detto anche piedi di compensato, Moracci e Bergamelli, due giovani centrali di difesa, che ormai hanno rubato il posto a Sibilano, Christian Tiboni un giovane atalantino che ormai ha già segnato due o tre gol. È tornato l attaccante Anaclerio, che gioca sempre sulla fascia sinistra. Da Dalt, un ventenne giocatore argentino, è arrivato all Hellas ed infine è arrivato anche Gomez Taleb dalla Triestina con Remondina, il nuovo allenatore dell Hellas Verona. Abbiamo cominciato la stagione abbastanza bene collezionando sette punti in tre partite ed eravamo tra i primi cinque posti, ma poi abbiamo perso varie partite e pareggiate altre. Per scaramanzia abbiamo cambiato le maglie contro il Ravenna, ma a nulla è servito in quanto abbiamo perso per 2-1, con due gol del Ravenna e un gol in fuorigioco di Gomez Taleb. L unica nota positiva della partita è stata 15

16 solo la bella maglia, tutta blu con la scritta giallo appunto in colore giallo e una striscia gialla abbastanza spessa in ogni bordo. Domenica 21 ottobre abbiamo vinto a Novara per 3-1 con gol di Bellavista, di Christian Teboni e di Girardi. Il 30 ottobre abbiamo giocato contro la Pro Patria, prima in classifica. La squadra biancoblu è stata ripescata l anno scorso, battuta proprio da noi per 1-0 all andata e 1-1 al ritorno. Abbiamo pareggiato al 44 del secondo tempo con un gol splendido di Zeitulaev, che ha infilato Anania da posizione quasi impossibile. Al prossimo numero con tutti gli aggiornamenti dal mondo gialloblu. Giacomo Gaiga Sport Calcio cantato Musica da Stadio Allo scoperta dei cori dei tifosi gialloblu La vostra inviata speciale Giulia ha scovato un ex capo delle brigate del nostro Hellas Verona. A dir la verità non ho fatto molta fatica, perché è un mio caro amico. Per il nostro giornalino ha cantato delle canzoni dell Hellas e si è fatto intervistare. Prima vi racconto un po di lui. Si chiama Pado Frasi. Adesso lavora come titolare di un negozio vicino allo stadio di Verona e conosce molto bene i giocatori del nostro Hellas. Ed ora ecco a voi le canzoni: Chi noi siamo, chi noi siamo, ve lo diciamo, ve lo diaciamo, brigate, brigate gialloblu. Alè forza Verona alè, forza Verona alè, forza gialloblu, gialloblu, gialloblu. C è solo una squadra gialloblu, si chiama Hellas Verona, le altre sono in più! Ecco invece cosa ci ha raccontato.. So che hai un soprannome Mi chiamano Faccia, perché una delle prime volte che 16

17 andavo allo stadio un amica di mio fratello mi ha detto Guarda che bel faccino che hai! e da allora sono stato sempre Faccia. Quando è nata questa passione per l Hellas? Chi te l ha trasmessa? La passione ce l ho da sempre, perché mio padre giocava nell Hellas negli anni 50, quindi sono nato con il Verona nel sangue! Come sono i giocatori? Quest anno abbiamo una squadra di giovani e noi tutti speriamo che per prima cosa capiscano l importanza di indossare la maglia dell Hellas. Come vedi la società? La società negli ultimi anni non ha fatto propriamente bene, vista la retrocessione in C1 e la salvezza ottenuta l anno scorso dopo lo spareggio. Io mi auguro che ci possa essere un cambio ai vertici che riporti l Hellas nel campionato che gli compete: la serie A. Che ruolo ha il capo curva? Dopo lo scioglimento delle brigate avvenuto nel campionato 91-92, non esiste più un vero e proprio capo curva. Si può parlare di persone che si adoperano in maniera più fattiva per mandare avanti la curva (tifo, trasferte, ecc.), ma non si può parlare di vera e propria organizzazione: è tutto basato sulla spontaneità. Ci racconti degli aneddoti divertenti? Ricordo quando ci fu il primo derby Chievo-Hellas (con il Chievo che giocava in casa) e noi della curva partimmo in corteo da piazza San Zeno fino allo stadio. Logicamente dei tifosi del Chievo neanche l ombra! In conclusione vuoi aggiungere qualcosa?una cosa deve essere chiara: c è solo una squadra gialloblu, si chiama Hellas Verona, le altre sono in più!. Giulia Marchesini Rubriche e divertimento La posta di Dolly Un esperta al vostro servizio Carissimi amici del giornalino, benritrovati! Molto probabilmente vi aspettavate Holly anche quest anno, invece sfortunatamente lei è partita per una rilassante vacanza ai tropici. Per fortuna a sostituirla ci sono io Dolly, una sua amica molto più giovane, ma non di meno esperienza. Adesso vi spiego tutto: sono un esperta che non vede l ora di conoscervi e di rispondere ai vostri problemi sentimentali e alle vostre curiosità. Quindi non abbiate paura a scrivere, vi risponderò prontamente. Potete firmarvi con il vostro nome oppure scrivere un semplice anonimo. Ecco una prima lettera che abbiamo ricevuto in Redazione. 17

18 Carissima Dolly, sono una ragazza di terza, fra un po dovrò scegliere in che scuola andare l anno prossimo. Aiutami a fare una buona scelta. Anonima Cara anonima di terza, segui il tuo istinto e non badare agli altri, valuta molte scelte e vedrai, farai la scelta giusta. Felice di averti risposto, a presto, la tua Dolly. Per ora è tutto, ma non mancate di scrivere numerosi alla vostra Dolly! Rubriche e divertimento 007 Veterinarie al vostro servizio! Consigli per i vostri piccoli amici Due veterinarie anonime hanno fondato il club 007 veterinary. È appena suonato il campanello d allarme e le due veterinarie sono entrate in azione siamo riusciti a rintracciare la richiesta d aiuto del disperato padroncino di un gattino; ecco per voi una piccola parte di ciò che ci ha scritto: Care Veterinarie, appena ho saputo della vostra presenza in Redazione, ho subito spedito questa lettera. Ho un gattino molto birichino e gli piace giocare molto, però quando giochiamo insieme, va a finire che mi fa sempre del male. Cosa posso fare per non farmi morsicare? Spero che mi possiate aiutare! A presto! Carissimo, non sappiamo proprio che dire Devi sapere che i gattini soprattutto nell età compresa tra i 3 e i 5 mesi sono molto vivaci, graffiano e mordono soprattutto per giocare. Prova a comprargli una piccola palestrina per farsi le unghie oppure prova a giocare con lui usando un gomitolo o una pallina. Se vedi che continua a graffiare vuol dire che hai un gattino molto peperino! Un saluto a tutti e scrivete scrivete alle vostre 007 veterinary! 18

19 Rubriche & Divertimento Lo dicono le stelle L oroscopo semi-serio di Andrea e Giacomo Ariete: non insultate i ragazzi di prima media, sono come voi. Toro: prendete la situazione per le corna. Gemelli: non sentitevi soli. Cancro: non prendetevi gioco dei vostri amici, potrebbero ricambiare. Leone: non siate troppo aggressivi. Vergine: non trattenetevi, andate fino in fondo. Bilancia: i vostri prossimi tre giorni saranno molto fortunati. Scorpione: non iniziate a pungere appena cominciate la conversazione. Sagittario: non vantatevi troppo dei beni che avete. Capricorno: non sentitevi dei cornuti. Acquario: non perdetevi in un bicchier d acqua. Pesci: siate grandi, non limitatevi ad essere sardine in scatola. Rubriche e divertimento Detto & Fatto In breve tutto ciò che si dice e si fa dentro e fuori la nostra scuola In questa rubrica pubblicheremo in breve notizie, avvenimenti e cambiamenti avvenuti nell ultimo periodo dentro e fuori la nostra scuola, nonché frasi diventate famose di alunni e professori. Partiamo con i modi di dire di alcuni professori i cavalli di battaglia della professoressa Cerza sono Mutismo e rassegnazione e Cogito ergo sum (penso quindi sono, per chi non lo sapesse!), mentre sentiamo spesso il professor Patrese esclamare Usa la testa! Diamo il benvenuto alla professoressa Elisa Saccomani, che insegna matematica e scienze. 19

20 La nuova professoressa di tedesco e inglese, la professoressa Paola Battocchia, che a causa di alcuni problemi non potrà più insegnare nella nostra scuola. Sarà sostituita dalle professoresse Giulia Orso e Nicoletta Costa, le quali già insegnano già nelle ore opzionali come potenziamento di inglese e tedesco. Il 7 dicembre i ragazzi del corso di teatro si sono esibiti al Teatro Centrale di San Bonifacio, replicando lo spettacolo Se non son pazzi non li vogliamo. All inizio dell anno le classi terze si sono recate a teatro per assistere alla rappresentazione A Christmas Carol. Quest anno riguardo alle gite c è una novità: tutte le classi andranno in gita lo stesso giorno, in primavera, a Monaco le terze, a Siena le seconde e a le prime in Trentino. Non mancheremo di riferirvi! Dalla Redazione Buon Natale a tutti voi!!! 20

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di gennaio 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di gennaio 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di gennaio 2015 Una notizia importante Il nuovo presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella è il

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding)

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) 2010 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text [Ring, ring] SIGNORA ROSSI: Pronto casa Rossi. CARLO: Buonasera signora

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante L Istat dice che in Italia le cose vanno meglio Si fanno più coltivazioni

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI...

NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI... NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI... Collega ogni nome all aggettivo corretto. NOMI spettacolo leone lana musica arrosto gioiello cavaliere minestra sostanza fiore ragno scolaro bambina torta AGGETTIVI bollente

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

A dire la verità è molto simpatica, ha tanta intelligenza e una pazienza così lunga da superare perfino il Nilo!

A dire la verità è molto simpatica, ha tanta intelligenza e una pazienza così lunga da superare perfino il Nilo! Lo scorso aprile la nostra scuola ha ospitato Maria Luisa Mesiano, un egittologa che ha partecipato agli scavi. Ci ha parlato di questa sua esperienza in Egitto e dei ritrovamenti effettuati. L egittologa

Dettagli

Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it. A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino

Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it. A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino Prima Edizione Edizioni il Molo, 2014 Via Bertacca, 207-55054 Massarosa (LU) Tel e Fax 0584.93107

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Mauro. Simone. Mamy Jara

Mauro. Simone. Mamy Jara Trebisonda è un programma per ragazzi su RAI 3, dove si fanno dei giochi educativi a cui partecipano ragazzi di una scuola. Stavolta è toccato alla mia classe, la 2^A, e a una di Coldirodi. Noleggiato

Dettagli

Racconti visioni e libri per rospi da baciare

Racconti visioni e libri per rospi da baciare febbraio 2008 Cari bambini e ragazzi che verrete al festival chiamato AIUTO, STO CAMBIANDO! Racconti visioni e libri per rospi da baciare a Cagliari dall 8 all 11 ottobre 2009 NOTA: questa la lettera originale,

Dettagli

NOTIZIE DALL INTERNO

NOTIZIE DALL INTERNO Istituto Comprensivo Cantù2 Scuola Primaria di Fecchio Anno 7. Numero 3 Giugno 2012 SCUOLA IN...FORMA Pag. 2 NOTIZIE DALL INTERNO (CURIOSANDO NELLA SCUOLA) A CURA DI ALICE, TABATA, MATTEO CAMESASCA (QUINTA)

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante Le nuove etichette sui cibi e sulle bevande Sui cibi e sulle bevande

Dettagli

2. Orsoroberto I bambini ricevono la scheda numero 1, colorano l Orsoroberto e rispondono alla domanda: Come ti chiami? scrivendo il loro nome.

2. Orsoroberto I bambini ricevono la scheda numero 1, colorano l Orsoroberto e rispondono alla domanda: Come ti chiami? scrivendo il loro nome. Unità I L identità personale Contenuti - Salutarsi - Presentarsi - Parlare di sé - Famiglia - Numeri Attività Un pupazzo di nome Roberto aiuterà i bambini ad imparare l italiano, e diventerà presto la

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Non è necessario stampare questo file, puoi anche solo scrivere le risposte in maniera chiara e ordinata su un foglio a parte

Non è necessario stampare questo file, puoi anche solo scrivere le risposte in maniera chiara e ordinata su un foglio a parte Compiti delle vacanze estive per chi in agosto sarà al livello 3 Non è necessario stampare questo file, puoi anche solo scrivere le risposte in maniera chiara e ordinata su un foglio a parte Questi compiti

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

1 Completate il cruciverba.

1 Completate il cruciverba. Esercizi 1 Completate il cruciverba. Orizzontali 1. Giulia scrive messaggini a tutti con il... 2. Che bello... gli amici! 3. Amo... lezione d italiano. 4. Il primo giorno di scuola conosco nuovi... Verticali

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di dicembre 2014 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di dicembre 2014 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di dicembre 2014 Una notizia importante Un accordo sui soldi europei L Italia e gli altri Paesi si sono messi

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

Il giornalino della classe IV elementare scuola MADRE CABRINI di Torino

Il giornalino della classe IV elementare scuola MADRE CABRINI di Torino ì Il giornalino della classe IV elementare scuola MADRE CABRINI di Torino Cari giovani non sotterrate i talenti, i doni che Dio vi ha dato! Non abbiate paura di sognare cose grandi Papa Francesco La redazione

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. ( Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. ( Section I Listening and Responding) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers ( Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text FE Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato. Che serata magnifica!

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola Unità Per cominciare... Osservate le seguenti attività e iniziative. Di solito, quali di queste è possibile svolgere a scuola? fare lezioni di guida cantare in un concorso organizzare una mostra proteggere

Dettagli

Lezione 10: Che tipo di film preferisci?

Lezione 10: Che tipo di film preferisci? Lezione 10: Che tipo di film preferisci? Prima di guardare A. Completa la descrizione con le forme corrette dei verbi tra parentesi, usando o il passato prossimo o l imperfetto. Davide (invitare) Sara

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE

QUESTIONARIO STUDENTE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

1. Queste mele sono. a. buonissime b. meno buonissime c. più buonissime. 2. La sua auto è mia. a. nuovissima b. più nuova della c.

1. Queste mele sono. a. buonissime b. meno buonissime c. più buonissime. 2. La sua auto è mia. a. nuovissima b. più nuova della c. QUARTA MEDIA RIPASSO DI GRAMMATICA / LESSICO E FUNZIONI SCEGLI LA FORMA CORRETTA. 1. (a) Quello uomo (b) Quell'uomo (c) quel uomo è stato un famoso atleta. 2. Il mio ufficio è vicino (a) alla stazione

Dettagli

Ti voglio bene, mamma

Ti voglio bene, mamma F E S T A della... Ti voglio bene, mamma! Dettato Ti voglio bene mamma, quando mi sveglio e vedo il tuo viso che mi sorride. Ti voglio bene mamma, quando pranziamo insieme e poi mi aiuti a fare i compiti.

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Cara Gazzetta dello Sport, un saluto a te e a tutti i tuoi lettori. Hai qualche minuto per ascoltare le nostre voci? La nostra classe, una seconda media di Verona,

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Notizie sulle vacanze - giugno 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Notizie sulle vacanze - giugno 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Notizie sulle vacanze - giugno 2015 Una notizia importante Le Bandiere Blu 2015 La Bandiera Blu è un premio che si dà alle spiagge italiane

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE LICEO SCIENTIFICO DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Anno Scolastico 2012/2013 Scuola Primaria G. Lodi Crevalcore

Anno Scolastico 2012/2013 Scuola Primaria G. Lodi Crevalcore Anno Scolastico 2012/2013 Scuola Primaria G. Lodi Crevalcore Gemellaggio tra la Classe V B della Scuola Primaria G. Lodi e le Classi V A e V E della Scuola Primaria di Bollate Insegnante Carla Poppi La

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Scuola Primaria Pisani Dossi. Istituto Comprensivo Erasmo da Rotterdam ALBAIRATE

Scuola Primaria Pisani Dossi. Istituto Comprensivo Erasmo da Rotterdam ALBAIRATE Scuola Primaria Pisani Dossi Istituto Comprensivo Erasmo da Rotterdam ALBAIRATE Autori: alunni 3^B Anno scolastico 2012-2013 Il 10 maggio abbiamo incominciato questa esperienza. Ci sono 4 materie: italiano,

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

La scatola dei pensieri sparsi

La scatola dei pensieri sparsi La scatola dei pensieri sparsi In tutte le classi prime di scuola secondaria e, dunque, non solo in quella sperimentale, e stata proposta la creazione de La scatola dei pensieri sparsi(strumento anonimo).

Dettagli

Narrativa Aracne 140

Narrativa Aracne 140 Narrativa Aracne 140 Monica Blesi Un imprevedibile estate Si consiglia ai teenager e ai loro genitori Copyright MMX ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo,

Dettagli

Vedi all interno (gli articoli sono in ordine alfabetico)

Vedi all interno (gli articoli sono in ordine alfabetico) Vedi all interno (gli articoli sono in ordine alfabetico) 1 Prossimamente nella scuola Jacopo Zannoni, (per precisione il 22 dicembre), ci sarà la festa di Natale. Il prof. Campanini ha già organizzato

Dettagli

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità Il percorso in quinta elementare La proposta di lavoro è finalizzata a sostenere gli alunni nella fase di passaggio alla scuola media. È necessario infatti un azione orientativa che aiuti gli alunni a

Dettagli

Aggettivi possessivi

Aggettivi possessivi mio, mia, miei, mie tuo, tua, tuoi, tue suo, sua, suoi, sue nostro, nostra, nostri, nostre vostro, vostra, vostri, vostre loro, loro, loro, loro Aggettivi possessivi L'aggettivo possessivo è sempre preceduto

Dettagli

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016 Ci vuole tutta una città per.....il musical Cari tutti, piccoli e grandi. Questa lettura e questo invito sono per ciascuno

Dettagli