Indice. Codice di diritto canonico. Costituzione apostolica Sacrae disciplinae leges» 56 Prefazione» 68

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice. Codice di diritto canonico. Costituzione apostolica Sacrae disciplinae leges» 56 Prefazione» 68"

Transcript

1 Lettera del Presidente della Conferenza episcopale italiana pag. 3 Introduzione (A. Perlasca - M. Rivelici - A. Zambon)» 5 Elenco degli autori» 13 Abbreviazioni e sigle» 17 Riflessioni sull'identità del diritto ecclesiale (F. Coccopalmerio)» 31 Codice di diritto canonico Costituzione apostolica Sacrae disciplinae leges» 56 Prefazione» 68 LIBRO 1» 93 Norme generali (1-203) Tit. I - LE LEGGI ECCLESIASTICHE (7-22)» 103 Tit. II - LA CONSUETUDINE (23-28)» 115 Tit. Ili - DECRETI GENERALI E ISTRUZIONI (29-34)» 118 Tit. IV - GLI ATTI AMMINISTRATIVI SINGOLARI (35-93)» 121 Cap. I - Nonne comuni (35-47)» 121 Cap. II -1 decreti e i precetti singolari (48-58)» 126 Cap. Ili -1 rescritti (59-75)» 131 Cap. IV -1 privilegi (76-84)» 138 Cap. V - Le dispense (85-93)» 142 Tit. V - GLI STATUTI E I REGOLAMENTI (94-95)» 147 Tit. VI - LE PERSONE FISICHE E GIURIDICHE (96-123)» 149 Cap. 1 - La condizione canonica delle persone fisiche (96-112)» 149 Cap. II - Le persone giuridiche ( )» 160 Tit. VII - GLI ATTI GIURIDICI ( )» 172 Tit. Vili - LA POTESTÀ DI GOVERNO ( )» 177 Tit. IX - GLI UFFICI ECCLESIASTICI ( )» 189 Cap. I - Provvisione dell'ufficio ecclesiastico ( )» 191 Art. 1 - II libero conferimento (157)» 195 Art. 2 - La presentazione ( )» 196 Art. 3 - L'elezione ( )» 198 Art. 4 - La postulazione ( )» 206 Cap. II - Perdita dell'ufficio ecclesiastico ( )» 209 Art. 1 - La rinuncia ( )» 210 Art. 2 - II trasferimento ( )»

2 Art. 3 - La rimozione ( ) pag. 213 Art. 4 - La privazione (196)» 215 Tit. X - LA PRESCRIZIONE ( )» 215 Tit. XI - II COMPUTO DEL TEMPO ( )» 217 LIBRO il» 221 II popolo di Dio ( ) PARTE I» 225 I fedeli cristiani ( ) Tit. I - OBBLIGHI E DIRITTI DI TUTTI I FEDELI ( )» 229 Tit. II - OBBLIGHI E DIRITTI DEI FEDELI LAICI ( )» 240 Tit. Ili -1 MINISTRI SACRI o CHIERICI ( )» 247 Cap. I - La formazione dei chierici ( )» 247 Cap. II - L'ascrizione dei chierici o incardinazione ( )» 273 Cap. Ili - Obblighi e diritti dei chierici ( )» 281 Cap. IV - La perdita dello stato clericale ( )» 285 Tit. IV - LE PRELATURE PERSONALI ( )» 299 Tit. V - LE ASSOCIAZIONI DEI FEDELI ( )» 302 Cap. I - Norme comuni ( )» 302 Cap. II - Associazioni pubbliche di fedeli ( )» 312 Cap. Ili - Associazioni private di fedeli ( )» 320 Cap. IV - Norme speciali per le associazioni di laici ( )» 323 PARTE il» 325 La costituzione gerarchica della Chiesa ( ) SEZIONE I» 325 La suprema autorità della Chiesa ( ) Cap. I - lì Romano Pontefice e il Collegio dei Vescovi ( )» 325 Art. 1 - II Romano Pontefice ( )» 327 Art. 2 - II Collegio dei Vescovi ( )» 332 Cap. II - II sinodo dei Vescovi ( )» 337 Cap. Ili -1 Cardinali di Santa Romana Chiesa ( )» 344 Cap. IV - La Curia Romana ( )» 351 Cap. V -1 Legati del Romano Pontefice ( )» 354 SEZIONE il....» 359 Le Chiese particolari e i loro raggruppamenti ( ) Tit. I - LE CHIESE PARTICOLARI E L'AUTORITÀ IN ESSE COSTITUITA ( )» 359 Cap. I - Le Chiese particolari ( )» 359 Cap. II -1 Vescovi ( )» 365 Art. 1-1 Vescovi in genere ( )» 365 Art. 2-1 Vescovi diocesani ( )»

3 Art. 3-1 Vescovi coadiutori e ausiliari ( ) pag. 385 Cap. Ili - Sede impedita e sede vacante ( )» 391 Art. 1 - La sede impedita ( )» 391 Art. 2 - La sede vacante ( )» 393 Tit. II - I RAGGRUPPAMENTI DI CHIESE PARTICOLARI ( )» 400 Cap. I - Province ecclesiastiche e regioni ecclesiastiche ( )» 400 Cap. II -metropoliti ( )» 404 Cap. Ili -1 concili particolari ( )» 406 Cap. IV - Le Conferenze Episcopali ( )» 412 Tit. Ili - STRUTTURA INTERNA DELLE CHIESE PARTICOLARI ( )» 422 Cap. 1 - II sinodo diocesano ( )» 422 Cap. II - La curia diocesana ( )» 428 Art. 1-1 Vicari generali ed episcopali ( )» 432 Art cancelliere, gli altri notai e gli archivi ( )» 438 Art consiglio per gli affari economici e l'economo ( )» 444 Cap. Ili - li consigiio presbiterale e il collegio dei consultori ( )» 448 Cap. IV -1 capitoli dei canonici ( )» 456 Cap. V - lì consiglio pastorale ( )» 461 Cap. VI - Le parrocchie, i parroci e i vicari parrocchiali ( )» 463 Cap. VII -1 vicari foranei ( )» 498 Cap. Vili -1 rettori delle chiese e i cappellani ( )» 501 Art. 1-1 rettori delle chiese ( )» 501 Art. 2-1 cappellani ( ) >» 505 PARTE III» 510 Gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica ( ) SEZIONE I» 510 Gli istituti di vita consacrata ( ) Tit. I - NORME COMUNI A TUTTI GLI ISTITUTI DI VITA CONSACRATA ( )» 510 Tit. li - GLI ISTITUTI RELIGIOSI ( )» 531 Cap. I - Case religiose: erezione e soppressione ( )» 532 Cap. II - II governo degli istituti ( )» 538 Art. 1 - Superiori e consigli ( )» 538 Art. 2-1 capitoli ( )» 546 Art. 3-1 beni temporali e la loro amministrazione ( )» 549 Cap. Ili - Ammissione dei candidati e formazione dei membri ( )» 554 Art. 1 - Ammissione al noviziato ( )» 554 Art noviziato e la formazione dei novizi ( )..» 558 Art. 3 - La professione religiosa ( )» 565 Art. 4 - La formazione dei religiosi ( )» 568 Cap. IV - Obblighi e diritti degli istituti e dei loro membri ( )» 570 Cap. V - L'apostolato degli istituti ( )» 578 Cap. VI - Separazione dei membri dall'istituto ( )» 585 Art. 1 - Passaggio ad un altro istituto ( )» 585 Art. 2 - Uscita dall'istituto ( )»

4 Art. 3 - Dimissione dei religiosi ( ) pag. 594 Cap. VII -I religiosi elevati all'episcopato ( )» 602 Cap. Vili - Le conferenze dei Superiori maggiori ( )» 604 Tit. HI - GLI ISTITUTI SECOLARI ( )» 605 SEZIONE il» 622 Le società di vita apostolica ( ) LIBRO in» 631 La funzione d'insegnare della Chiesa ( ) Tit. I - II MINISTERO DELLA PAROLA DIVINA ( )» 644 Cap. I - La predicazione della parola di Dio ( )» 648 Cap. II - L'istruzione catechistica ( )» 655 Tit. II - L'AZIONE MISSIONARIA DELLA CHIESA ( )» 660 Tit. Ili - L'EDUCAZIONE CATTOLICA ( )» 669 Cap. I - Le scuole ( )» 672 Cap. II - Le università cattoliche e gli altri istituti di studi superiori ( )» 680 Cap. Ili - Le università e le facoltà ecclesiastiche ( )» 685 Tit. IV - GLI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE SOCIALE E IN SPECIE I LIBRI ( )» 689 Tit. V - LA PROFESSIONE DI FEDE (833).'» 698 LIBRO iv» 705 La funzione di santificare della Chiesa ( ) PARTE I» 715 I Sacramenti ( ) Tit. I - II BATTESIMO ( )» 725 Cap. I - La celebrazione del battesimo ( )» 727 Cap. II - 11 ministro del battesimo ( )» 732 Cap. Ili -1 battezzandi ( )» 734 Cap. IV -1 padrini ( )» 740 Cap. V - Prova e annotazione del battesimo conferito ( )» 742 Tit. II - II SACRAMENTO DELLA CONFERMAZIONE ( )» 744 Cap. I - La celebrazione della confermazione ( )» 745 Cap. II - II ministro della confermazione ( )» 746 Cap. Ili -1 confermando ( )» 750 Cap. IV -1 padrini ( )» 751 Cap. V - Prova e annotazione dell'avvenuta confermazione ( )» 752 Tit. Ili - LA SANTISSIMA EUCARISTIA ( )» 753 Cap. I - La celebrazione eucaristica ( )» 755 Art. 1 - II ministro della santissima Eucaristia ( )» 756 Art. 2 - Partecipazione alla santissima Eucaristia ( )» 764 Art. 3 - Riti e cerimonie della celebrazione eucaristica ( )» 772 Art. 4 - Tempo e luogo della celebrazione eucaristica ( )»

5 Cap. II - Conservazione e venerazione della santissima Eucaristia ( ) pag. 777 Cap. Ili - L'offerta data per la celebrazione della Messa ( )» 783 Tit. IV - II SACRAMENTO DELLA PENITENZA ( )» 791 Cap. I - La celebrazione del sacramento ( )» 792 Cap. li - II ministro del sacramento della penitenza ( )» 797 Cap. Ili - II penitente ( )» Cap. IV - Le indulgenze ( )» 813 Tit. V - II SACRAMENTO DELL'UNZIONE DEGLI INFERMI ( )..,» 817 Cap. I - La celebrazione del sacramento ( )» 818 Cap. II - II ministro dell'unzione degli infermi (1003)» 820 Cap. IH - A chi va conferita l'unzione degli infermi ( )» 822 Tit. VI - ORDINE ( )» 824 Cap. I - Celebrazione e ministro dell'ordinazione ( )» 826 Cap. II - Gli ordinandi ( )» 834 Art. 1 - Requisiti negli ordinandi ( )» 836 Art. 2 - Requisiti previ all'ordinazione ( )» 843 Art. 3 - Irregolarità e altri impedimenti ( )» 847 Art. 4 - Documénti richiesti e scrutinio ( )» 856 Cap. Ili -Annotazione e certificato dell'avvenuta ordinazione ( )» 859 Tit. VII - II MATRIMONIO ( )» 860 Cap. I - La cura pastorale e gli atti da premettere alla celebrazione del matrimonio ( )» 867 Cap. II - Gli impedimenti dirimenti in genere ( )» 876 Cap. Ili - Gli impedimenti dirimenti in specie ( )» 882 Cap. IV - II consenso matrimoniale ( )» 891 Cap. V - La forma della celebrazione del matrimonio ( )» 903 Cap. VI -1 matrimoni misti ( )» 913 Cap. VII - La celebrazione segreta del matrimonio ( )» 918 Cap. Vili - Effetti del matrimonio ( )» 920 Cap. IX - La separazione dei coniugi ( )» 922 Art. 1 - Lo scioglimento del vincolo ( )» 922 Art. 2 - La separazione con permanenza del vincolo ( )» 929 Cap. X - Convalidazione del matrimonio ( )» 932 Art. 1 - La convalidazione semplice ( ) :» 932 Art. 2 - La sanazione in radice ( )» 935 PARTE il» 938 Gli altri atti del culto divino ( ) Tit. I -1 SACRAMENTALI ( )» 938 Tit. II - LA LITURGIA DELLE ORE ( )» 942 Tit. HI - LE ESEQUIE ECCLESIASTICHE ( )» 944 Cap. I - La celebrazione delle esequie ( )» 945 Cap. II - A chi si devono concedere o negare le esequie ecclesiastiche ( )» 948 Tit. IV - II CULTO DEI SANTI, DELLE SACRE IMMAGINI E DELLE RELIQUIE ( )» 951 Tit. V - II VOTO E IL GIURAMENTO ( )» 954 Cap. I - II voto ( )» 954 Cap. II - II giuramento ( )»

6 PARTE IH pag. 963 I luoghi e i tempi sacri ( ) Tit. I -1 LUOGHI SACRI ( ) :» 963 Cap. I-Le chiese ( )» 967 Cap. II - Gli oratori e le cappelle private ( )» 972 Cap. Ili -1 santuari ( ) - ;» 974 Cap. IV - Gli altari ( ) ~» 977 Cap. V -1 cimiteri ( )» 979 Tit. II -1 TEMPI SACRI ( ) '.» 981 Cap. I - Igiorni di festa ( )» 982 Cap. II -1 giorni di penitenza ( )» 985 LIBRO v :» 989 I beni temporali della Chiesa ( ) Tit. 1 - L'ACQUISTO DEI BENI ( )» 997 Tit. II - L'AMMINISTRAZIONE DEI BENI ( )» 1007 Tit. IH - I CONTRATTI E SPECIALMENTE L'ALIENAZIONE ( )» 1024 Tit. IV - PIE VOLONTÀ IN GENERE E PIE FONDAZIONI ( )» 1034 LIBRO VI» 1043 Le sanzioni nella Chiesa ( ) PARTE I» 1047 Delitti e pene in genere ( ) Tit. I - LA PUNIZIONE DEI DELITTI IN GENERALE ( )» 1047 Tit. II - LEGGE PENALE E PRECETTO PENALE ( )» 1049 Tit. Ili - II SOGGETTO PASSIVO DELLE SANZIONI PENALI ( )» 1053 Tit. IV - LE PENE E LE ALTRE PUNIZIONI ( )» 1063 Cap. I - Le censure ( )» 1063 Cap. II - Le pene espiatorie ( )» 1068 Cap. Ili - Rimedi penali e penitenze ( )» 1070 Tit. V - L'APPLICAZIONE DELLE PENE ( )» 1072 Tit. VI - LA CESSAZIONE DELLE PENE ( )» 1080 PARTE il» 1089 Le pene per i singoli delitti ( ) Tit. I - DELITTI CONTRO LA RELIGIONE E L'UNITÀ DELLA CHIESA ( )» 1089 Tit. II - DELITTI CONTRO LE AUTORITÀ ECCLESIASTICHE E LA LIBERTÀ DELLA CHIESA ( )» 1092 Tit. Ili - USURPAZIONE DEGLI UFFICI ECCLESIASTICI E DELITTI NEL LORO ESERCIZIO ( )»

7 Tit. IV - II DELITTO DI FALSO ( ) pag Tit. V - DELITTI CONTRO OBBLIGHI SPECIALI ( )» 1104 Tit. VI - DELITTI CONTRO LA VITA E LA LIBERTÀ UMANA ( )» 1106 Tit. VII - NORMA GENERALE (1399)» 1108 LIBRO VII» 1111 I processi ( ) PARTE I» 1117 I giudizi in generale ( ) Tit. I - II FORO COMPETENTE ( )» 1121 Tit. II - DIFFERENTI GRADI E SPECIE DI TRIBUNALI ( )» 1128 Cap. I - Jl tribunale di prima istanza ( )» 1129 Art. 1 - II giudice ( )» 1129 Art. 2 - Uditori e relatori ( )» 1139 Art. 3 - Promotore di giustizia, difensore del vincolo e notaio ( )» 1141 Cap. II - II tribunale di seconda istanza ( )» 1146 Cap. Ili -1 tribunali della Sede Apostolica ( )» 1149 Tit. Ili - LA DISCIPLINA CHE DEVE ESSERE OSSERVATA NEI TRIBUNALI ( )» 1155 Cap. I - L'ufficio dei giudici e dei ministri nel tribunale ( )» 1155 Cap. II - L'ordine da seguire nel giudicare le cause ( )» 1164 Cap. Ili - Termini e dilazioni ( )» 1168 Cap. IV - II luogo del giudizio ( )» 1169 Cap. V - Le persone da ammettersi in aula e le modalità per la redazione e la conservazione degli atti ( )» 1171 Tit. IV - LE PARTI NELLA CAUSA ( )» 1174 Cap. I - Attore e convenuto ( )» 1174 Cap. II - Procuratori alle liti e avvocati ( )» 1178 Tit. V - AZIONI ED ECCEZIONI ( )» 1186 Cap. I - Azioni ed eccezioni in genere ( )» 1186 Cap. II - Azioni ed eccezioni in specie ( )» 1189 PARTE II» 1191 II giudizio contenzioso ( ) SEZIONE I» 1191 II giudizio contenzioso ordinario ( ) Tit. I - L'INTRODUZIONE DELLA CAUSA ( )» 1191 Cap. I - II libello introduttorio della lite ( )» 1191 Cap. II - Citazione e intimazione degli atti giudiziari ( )» 1196 Tit. II - LA CONTESTAZIONE DELLA LITE ( )» 1201 Tit. Ili - L'ISTANZA DELLA LITE ( )» 1203 Tit. IV - LE PROVE ( )» 1209 Cap. I - Le dichiarazioni delle parti ( )»

8 Cap. II - Prova documentale ( ) pag Art. 1 - Natura e forza probante dei documenti ( )» 1216 Art. 2 - Produzione dei documenti ( )» 1218 Cap. Ili - Testi e testimonianze ( )» 1219 Art. 1 - Chi può essere teste ( )» 1220 Art. 2 - Presentazione ed esclusione dei testi ( )» 1221 Art. 3 - L'esame dei testi ( ) ".» 1224 Art. 4 - Forza probante delle testimonianze ( )» 1231 Cap. IV -1 periti ( )» 1232 Cap. V - Accesso ed ispezione giudiziaria ( )» 1236 Cap. VI - Le presunzioni ( )» 1237 Tit. V - LE CAUSE INCIDENTALI ( )» 1238 Cap. I - Le parti che non si presentano in giudizio ( )» 1241 Cap. II - L'intervento di un terzo nella causa ( )» 1244 Tit. VI - LA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI, LA CONCLUSIONE IN CAUSA E LA DISCUSSIONE DELLA CAUSA ( )» 1245 Tit. VII - I PRONUNCIAMENTI DEL GIUDICE ( )» 1251 Tit. Vili - IMPUGNAZIONE DELLA SENTENZA ( )» 1260 Cap. I - Querela di nullità contro la sentenza ( )» 1260 Cap. II - L'appello ( )» 1265 Tit. IX - LA COSA GIUDICATA E LA RESTITUTIO IN INTECRUM ( )» 1272 Cap. I - La cosa giudicata ( )» 1272 Cap. II - La restitutio in integrum ( )» 1275 Tit. X - SPESE GIUDIZIARIE E GRATUITO PATROCINIO (1649)» 1278 Tit. XI - L'ESECUZIONE DELLA SENTENZA ( )» 1279 SEZIONE il» 1283 II processo contenzioso orale ( ) PARTE in» 1291 Alcuni processi speciali ( ) Tit. I - I PROCESSI MATRIMONIALI ( )» 1291 Cap. I - Le cause per la dichiarazione di nullità del matrimonio ( )» 1291 Art. 1 - II tribunale competente ( )» 1291 Art diritto di impugnare il matrimonio ( )» 1296 Art. 3 - L'ufficio dei giudici ( )» 1297 Art. 4 - Le prove ( ),» 1299 Art. 5 - La sentenza e l'appello ( )» 1301 Art. 6 - II processo documentale ( )» 1307 Art. 7 - Norme generali ( )» 1309 Cap. II - Cause di separazione dei coniugi ( )» 1311 Cap. Ili - Processo per la dispensa dal matrimonio rato e non consumato ( )...» 1314 Cap. IV - Processo di morte presunta del coniuge (1707)» 1322 Tit. II - CAUSE PER LA DICHIARAZIONE DI NULLITÀ DELLA SACRA ORDINAZIONE ( )...» 1323 Tit. Ili - MODI PER EVITARE I GIUDIZI ( )»

9 PARTE iv pag II processo penale ( ) Cap. I - L'indagine previa ( )» 1329 Cap. Il - Lo svolgimento del processo ( )» 1332 Cap. Ili - L'azione per la riparazione dei danni ( )» 1338 PARTE v» 1340 II modo di procedere nei ricorsi amministrativi e nella rimozione o nel trasferimento dei parroci ( ) SEZIONE 1» 1340 II ricorso contro i decreti amministrativi ( ) SEZIONE li» 1349 Procedura per la rimozione e il trasferimento dei parroci ( ) Cap. I - Modo di procedere nella rimozione dei parroci ( )» 1349 Cap Modo di procedere nel trasferimento dei parroci ( )» 1354 Costituzione apostolica Pastor bonus» 1357 Legislazione complementare della Conferenza episcopale italiana» 1491 Decreto generale sul matrimonio canonico» 1493 Decreto generale circa l'ammissione in seminario di candidati provenienti da altri seminari o famiglie religiose» 1517 Disposizioni per la tutela del diritto alla buona fama e alla riservatezza» 1523 Norme circa il regime amministrativo dei Tribunali ecclesiastici regionali italiani e l'attività di patrocinio svolta presso gli stessi» 1541 Indice analitico»

Abbreviazioni e sigle Premessa alla seconda edizione Prefazione alla prima edizione Premessa alla prima edizione. Parte I

Abbreviazioni e sigle Premessa alla seconda edizione Prefazione alla prima edizione Premessa alla prima edizione. Parte I Indice generale Abbreviazioni e sigle Premessa alla seconda edizione Prefazione alla prima edizione Premessa alla prima edizione V VII IX XV le Norme del Codice di diritto canonico Parte I Parrocchie e

Dettagli

Indice. Prefazione... 11. Abbreviazioni e sigle... 13

Indice. Prefazione... 11. Abbreviazioni e sigle... 13 Indice Prefazione............................................................. 11 Abbreviazioni e sigle...................................................... 13 Capitolo I L INDAGINE PREVIA 11. Notizia

Dettagli

ABBREVIAZIONI E SIGLE

ABBREVIAZIONI E SIGLE 2-La vita consacrata_2-la vita consacrata 08/07/10 09.32 pagina 755 755 ABBREVIAZIONI E SIGLE................................................... 5 PRESENTAZIONE...........................................................

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE DEI SETTORI PASTORALI AFFIDATI ALLA RESPONSABILITÀ DI UN VICARIO EPISCOPALE

RISTRUTTURAZIONE DEI SETTORI PASTORALI AFFIDATI ALLA RESPONSABILITÀ DI UN VICARIO EPISCOPALE RISTRUTTURAZIONE DEI SETTORI PASTORALI AFFIDATI ALLA RESPONSABILITÀ DI UN VICARIO EPISCOPALE Cancelleria Arcivescovile Prot. 2082 Tit. 1 Fasc. 8 Anno 2005 C A R L O C A F F A R R A PER GRAZIA DI DIO E

Dettagli

1.5. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.5. Il Matrimonio

1.5. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.5. Il Matrimonio 1.5. Diocesi di Lugano Direttive per il ministero pastorale 1.5. Il Matrimonio 34 Il Matrimonio 1.5.0. Norme generali sul Matrimonio Indice I. Responsabile della preparazione al Matrimonio II. Documenti

Dettagli

Scioglimento in favorem fidei del matrimonio non sacramentale

Scioglimento in favorem fidei del matrimonio non sacramentale Luigi Sabbarese Elias Frank Scioglimento in favorem fidei del matrimonio non sacramentale Norme e procedura Urbaniana University Press Indice Prefazione... 9 Introduzione... 13 1. Questioni preliminari...

Dettagli

CODEX IURIS CANONICI 1917

CODEX IURIS CANONICI 1917 Struttura Codice Diritto Canonico 1917 INSTITUTIONES di Gaio (168-180 d.c.) I parte - PERSONAE - Ius quod ad personas pertinet II parte - RES - Ius quod ad res pertinet III parte - ACTIONES - Ius quod

Dettagli

II Diritto Canonico Orientale nell'ordinamento ecclesiale

II Diritto Canonico Orientale nell'ordinamento ecclesiale C. FÜRST, I. ZUZEK, M. BROGI, D. SALACHAS A. GUTIERREZ, J. CHIRAMEL, J. VADAKUMCHERRY, D. JAEGER G. DI MATT1A, G. NEDUNGATT, J. ABBASS, J. FARIS II Diritto Canonico Orientale nell'ordinamento ecclesiale

Dettagli

Prefazione... 11 Abbreviazioni... 13

Prefazione... 11 Abbreviazioni... 13 Prefazione.................................... 11 Abbreviazioni.................................. 13 Introduzione.................................. 15 1. Il contenuto del libro IV del Codice................

Dettagli

La Santa Sede GIOVANNI PAOLO II LETTERA APOSTOLICA IN FORMA DI MOTU PROPRIO IUSTI IUDICIS

La Santa Sede GIOVANNI PAOLO II LETTERA APOSTOLICA IN FORMA DI MOTU PROPRIO IUSTI IUDICIS La Santa Sede GIOVANNI PAOLO II LETTERA APOSTOLICA IN FORMA DI MOTU PROPRIO IUSTI IUDICIS CON CUI SI RIORDINA INTEGRALMENTE LA MATERIA RIGUARDANTE L ESERCIZIO DELLA FUNZIONE DEI PATRONI E DEGLI AVVOCATI

Dettagli

COSTITUZIONE APOSTOLICA ECCLESIA IN URBE CIRCA IL NUOVO ORDINAMENTO DEL VICARIATO DI ROMA

COSTITUZIONE APOSTOLICA ECCLESIA IN URBE CIRCA IL NUOVO ORDINAMENTO DEL VICARIATO DI ROMA COSTITUZIONE APOSTOLICA ECCLESIA IN URBE CIRCA IL NUOVO ORDINAMENTO DEL VICARIATO DI ROMA GIOVANNI PAOLO VESCOVO SERVO DEI SERVI DI DIO A PERPETUA MEMORIA 1. La Chiesa che è in Roma è chiamata a svolgere

Dettagli

ISTRUZIONE IN MATERIA AMMINISTRATIVA (2005)

ISTRUZIONE IN MATERIA AMMINISTRATIVA (2005) CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA ISTRUZIONE IN MATERIA AMMINISTRATIVA (2005) Testo approvato dalla 54 a ASSEMBLEA GENERALE Roma, 30-31 maggio 2005 INDICE CAPITOLO PRIMO LE FONTI DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO-PATRIMONIALE

Dettagli

La parrocchia come Ente giuridico civilmente riconosciuto

La parrocchia come Ente giuridico civilmente riconosciuto Primo incontro 16/17 ottobre 2009 La parrocchia come Ente giuridico civilmente riconosciuto La parrocchia e il parroco (can. 515) - centralità della comunità e strumentalità del territorio e dei beni -

Dettagli

La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina)

La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina) La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina) I dati riportati nel libro si riferiscono alla data del 31 dicembre 2008 Quadro di sintesi della struttura organizzativa:

Dettagli

KANONIKA 1. JOSEPH PRADER Professore presso il Pontificio Istituto Orientale IL MATRIMONIO. in Oriente e Occidente

KANONIKA 1. JOSEPH PRADER Professore presso il Pontificio Istituto Orientale IL MATRIMONIO. in Oriente e Occidente KANONIKA 1 JOSEPH PRADER Professore presso il Pontificio Istituto Orientale IL MATRIMONIO in Oriente e Occidente PONTIFICIUM INSTITUTUM ORIENTALIUM Piazza S. Maria Maggiore, 7 1-00185 ROMA 1992 Indice

Dettagli

VIII Indice ã 88-08- 6165

VIII Indice ã 88-08- 6165 Indice 1 Capitolo 1 Considerazioni introduttive 1 1. Il diritto ecclesiastico e la scienza giuridica 2 2. Le fonti di cognizione del diritto ecclesiastico 3 3. Le fonti di produzione del diritto ecclesiastico

Dettagli

Decreto generale sul matrimonio canonico, 5 novembre 1990 Testo del Decreto generale

Decreto generale sul matrimonio canonico, 5 novembre 1990 Testo del Decreto generale Decreto generale sul matrimonio canonico, 5 novembre 1990 Testo del Decreto generale PREMESSA Tutti possono contrarre matrimonio, ad eccezione di coloro ai quali il diritto lo proibisce (can. 1058 CIC).

Dettagli

COMMISSIONE PER IL MATRIMONIO ORIENTAMENTI E NORME DIOCESANE PER IL MATRIMONIO. Articolo 1 Preparazione al matrimonio.

COMMISSIONE PER IL MATRIMONIO ORIENTAMENTI E NORME DIOCESANE PER IL MATRIMONIO. Articolo 1 Preparazione al matrimonio. COMMISSIONE PER IL MATRIMONIO ORIENTAMENTI E NORME DIOCESANE PER IL MATRIMONIO Articolo 1 Preparazione al matrimonio. a) La preparazione al matrimonio, nel quadro delle direttive offerte dal diritto universale,

Dettagli

1.3. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.3. L Eucaristia

1.3. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.3. L Eucaristia 1.3. Diocesi di Lugano Direttive per il ministero pastorale 1.3. L Eucaristia L Eucaristia 19 1.3.0. Norme generali sull Eucaristia Sommario I. Preparazione alla Prima Comunione II. La celebrazione dell

Dettagli

REGOLAMENTO (promulgato il 25 marzo 1998)

REGOLAMENTO (promulgato il 25 marzo 1998) I. La Conferenza Episcopale Regionale REGOLAMENTO (promulgato il 25 marzo 1998) Articolo 1 Il Moderatore Il Moderatore del Tribunale Ecclesiastico Regionale Etrusco (con sede in Via del corso, 8 Firenze)

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO ECCLESIASTICO CAPITOLO I LA COSTITUZIONE ITALIANA E IL FENOMENO RELIGIOSO

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO ECCLESIASTICO CAPITOLO I LA COSTITUZIONE ITALIANA E IL FENOMENO RELIGIOSO IX Presentazione... VII PARTE PRIMA DIRITTO ECCLESIASTICO CAPITOLO I LA COSTITUZIONE ITALIANA E IL FENOMENO RELIGIOSO Sezione I Il diritto ecclesiastico 1. Il concetto di diritto ecclesiastico... 5 2.

Dettagli

INDICE. Prefazione...p.

INDICE. Prefazione...p. INDICE Prefazione...p. XIII I REGIME PATRIMONIALE DEI CONIUGI Introduzione... 3 1 La scelta del regime patrimoniale... 7 Atto di matrimonio avanti all ufficiale di stato civile con scelta di separazione

Dettagli

Rivista Diocesana Vigevanese

Rivista Diocesana Vigevanese Rivista 333 A n n o X C = N 9 = 3 0 N o v e m b r e 2 0 1 0 Lettera alla Diocesi per comunicare la nomina di S. E. Mons. Vincenzo Di Mauro Arcivescovo Titolare di Arpi a Vescovo Coadiutore di Vigevano

Dettagli

Arcidiocesi di Sorrento Castellammare di Stabia

Arcidiocesi di Sorrento Castellammare di Stabia Arcidiocesi di Sorrento Castellammare di Stabia ORIENTAMENTI E NORME PER LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO NELLA DIOCESI DI SORRENTO - CASTELLAMMARE DI STABIA La Chiesa che è in Sorrento-Castellammare di

Dettagli

STATUTI DEGLI ORGANI DI PARTECIPAZIONE DIOCESANI

STATUTI DEGLI ORGANI DI PARTECIPAZIONE DIOCESANI DIOCESI DI CONCORDIA-PORDENONE STATUTI DEGLI ORGANI DI PARTECIPAZIONE DIOCESANI 2006 DIOCESI DI CONCORDIA-PORDENONE STATUTI CONSIGLIO PRESBITERALE CONSIGLIO PASTORALE DIOCESANO FORANIE FONDAZIONE DI FRATERNITÀ

Dettagli

FASCICOLO 3 GLI AMBIENTI LITURGICI

FASCICOLO 3 GLI AMBIENTI LITURGICI ARCHIDIOCESI DI PERUGIA - CITTÀ DELLA PIEVE OGGI DEVO FERMARMI A CASA TUA! VISITA PASTORALE DELL ARCIVESCOVO MONS. GUALTIERO BASSETTI 2013-2017 FASCICOLO 3 GLI AMBIENTI LITURGICI ARCHIDIOCESI DI PERUGIA-CITTÀ

Dettagli

1.1. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.1. Il Battesimo

1.1. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.1. Il Battesimo 1.1. Diocesi di Lugano Direttive per il ministero pastorale 1.1. Il Battesimo 8 Il Battesimo 1.1.0. Norme generali sul Battesimo Sommario I. Preparazione al Battesimo II. Ministro del Battesimo III. Luogo

Dettagli

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE Il Consiglio Pastorale Parrocchiale è un organismo di comunione che, come immagine della Chiesa, esprime e realizza la corresponsabilità dei fedeli ( presbiteri, diaconi,

Dettagli

STATUTO AZIONE CATTOLICA

STATUTO AZIONE CATTOLICA STATUTO AZIONE CATTOLICA 1. L Azione Cattolica Italiana è una Associazione di laici che si impegnano liberamente, in forma comunitaria ed organica ed in diretta collaborazione con la Gerarchia, per la

Dettagli

DIOCESI DI PATTI PER L ANNO 2006

DIOCESI DI PATTI PER L ANNO 2006 DIOCESI DI PATTI RENDICONTO RELATIVO ALLA EROGAZIONE DELLE SOMME ATTRIBUITE ALLA DIOCESI DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA EX ART. 47 DELLA LEGGE 222/1985 PER L ANNO 2006 EROGAZIONE DELLE SOMME DERIVANTI

Dettagli

Il nuovo decreto degli atti di amministrazione straordinaria. a cura di Lorenzo Simonelli

Il nuovo decreto degli atti di amministrazione straordinaria. a cura di Lorenzo Simonelli Il nuovo decreto degli atti di amministrazione straordinaria a cura di Lorenzo Simonelli SUPPLEMENTO AL N 2/2014 DI EX LEGE - POSTE ITALIANE SPA SPED. IN ABB.TO POSTALE DL 353/2003 (conv. in legge 27/02/2004

Dettagli

Da maggioranza omologante a minoranza testimoniante

Da maggioranza omologante a minoranza testimoniante Verso il Sinodo 2015 Da maggioranza omologante a minoranza testimoniante di P. Lucio Boldrin[*] Di seguito la sintesi di quanto emerso nell'incontro unificato del Consiglio pastorale parrocchiale e degli

Dettagli

Case di Spiritualità. e Accoglienza. Case di Spiritualità. e di Accoglienza

Case di Spiritualità. e Accoglienza. Case di Spiritualità. e di Accoglienza Case di Spiritualità e Accoglienza Case di Spiritualità e di Accoglienza 209 210 CASE DI SPIRITUALIT E ACCOGLIENZA CASE DI SPIRITUALITÀ E DI ACCOGLIENZA 1. Casa del Clero Via Cimino, 24-89127 Reggio Cal.

Dettagli

Comunità in cammino. Documento finale

Comunità in cammino. Documento finale DIOCESI DI BRESCIA Comunità in cammino 29 SINODO DIOCESANO SULLE UNITÀ PASTORALI Documento finale PREMESSE Paragrafo 1 La comunione, mistero divino e vocazione umana 1. Il Dio della Rivelazione è comunione

Dettagli

Orazio Francesco Piazza Vescovo di Sessa Aurunca

Orazio Francesco Piazza Vescovo di Sessa Aurunca 1 Orazio Francesco Piazza Vescovo di Sessa Aurunca Prot. 14/2015 D E C R E T O Per il dono della Indulgenza durante il Giubileo straordinario della Misericordia Con la bolla Misericordiæ Vultus il Santo

Dettagli

CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA LINEE GUIDA PER I CASI DI ABUSO SESSUALE NEI CONFRONTI DI MINORI DA PARTE DI CHIERICI Maggio 2012 LINEE GUIDA PER I CASI DI ABUSO SESSUALE NEI CONFRONTI DI MINORI DA PARTE

Dettagli

PREMESSA ART. 1 ART. 2

PREMESSA ART. 1 ART. 2 NORME CIRCA IL REGIME AMMINISTRATIVO E LE QUESTIONI ECONOMICHE DEI TRIBUNALI ECCLESIASTICI REGIONALI NONCHÉ L ATTIVITÀ DI PATROCINIO SVOLTA PRESSO GLI STESSI * PREMESSA La sollecitudine pastorale dei Vescovi

Dettagli

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA 21 ottobre 2011 Speciale Giornata Missionaria Mondiale 2011 LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA POPOLAZIONE MONDIALE CATTOLICI ABITANTI E CATTOLICI PER SACERDOTE CIRCOSCRIZIONI ECCLESIASTICHE - STAZIONI

Dettagli

Parte prima RITO DEL BATTESIMO E DELLA CREMAZIONE DEI BAMBINI

Parte prima RITO DEL BATTESIMO E DELLA CREMAZIONE DEI BAMBINI Indice Abbreviazioni e sigle 10 Introduzione generale 11 Parte prima RITO DEL BATTESIMO E DELLA CREMAZIONE DEI BAMBINI Istruzioni generali 17 Riti di introduzione 19 Liturgia della Parola 25 Liturgia del

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo PREMESSA

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo PREMESSA VII INDICE-SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni.... pag. XV Capitolo Primo PREMESSA 1. Premessa.... pag. 1 2. Evoluzione storica. Appalti urbanistica edilizia....» 2 3. Le norme applicabili....»

Dettagli

A G E N D A PASTORALE

A G E N D A PASTORALE AGENDA PASTORALE 2014 SETTEMBRE 2013 Domenica 1 Lunedì 2 Martedì 3 Sabato 7 Sabato 7 Domenica 8 Lunedì 9 Martedì 10 Venerdì 13 Sabato 14 Sabato 14 Domenica 15 Martedì 17 Sabato 21 Domenica 22 Martedì 24

Dettagli

3. LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO

3. LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO 3. LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO TESTI DEL MAGISTERO Per sua intima natura, la celebrazione liturgica del sacramento del matrimonio è realtà eminentemente evangelizzante ed ecclesiale 1. La forma primaria

Dettagli

Catecumenato. (Nei mesi di metà Gennaio fino a Giugno 2009) La storia della salvezza: sguardo generale

Catecumenato. (Nei mesi di metà Gennaio fino a Giugno 2009) La storia della salvezza: sguardo generale Conoscere, amare, seguire, testimoniare Gesù Itinerario d incontro e di formazione; liturgico - esperienziale. «Non abbiate paura di accogliere Cristo! Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte

Dettagli

DECRETO circa le Esequie Religiose

DECRETO circa le Esequie Religiose Diocesi Oppido-Palmi DECRETO circa le Esequie Religiose Prot.n 417/08/DE Vista l opportunità emersa nel Consiglio Presbiterale dell 11 aprile 2008 di dare una nuova Regolamentazione diocesana alle Esequie

Dettagli

APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO

APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO 249 CAPITOLO 1 LA CHIESA, COMUNITÀ DI CHIAMATI A) FAR CRESCERE LA CHIESA: EDUCARCI A VIVERE IN COMUNITÁ Formazione permanente per le famiglie, n.

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione...

INDICE SOMMARIO. Presentazione... INDICE SOMMARIO Presentazione...................................... VII CAPITOLO I LA TESTIMONIANZA IN GENERALE 1.1. Introduzione................................... 2 1.2. La prova testimoniale nella Costituzione

Dettagli

MARIANO DE NICOLO PER GRAZIA DI DIO E DELLA SEDE APOSTOLICA VESCOVO DI RIMINI

MARIANO DE NICOLO PER GRAZIA DI DIO E DELLA SEDE APOSTOLICA VESCOVO DI RIMINI MARIANO DE NICOLO PER GRAZIA DI DIO E DELLA SEDE APOSTOLICA VESCOVO DI RIMINI Prot. VE2005/50 DIACONATO PERMANENTE DIRETTORIO 1. Nel 1978 veniva pubblicato un primo Direttorio sul diaconato permanente/

Dettagli

La Comunità obbediente

La Comunità obbediente COMUNITA PASTORALE MARIA REGINA DELLA FAMIGLIA La Comunità obbediente CONSIGLIO AFFARI ECONOMICI Relatore Rutigliani Luigi 1 Consiglio affari economici Il parroco e il pastore proprio della parrocchia

Dettagli

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE INDICE pag. Prefazione.... XV PARTE I Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE 1.1. La garanzia costituzionale del diritto di difesa in

Dettagli

INTERVISTE. IL MATRIMONIO È SEMPRE STATO CONSIDERATO UNICO E INDISSOLUBILE Intervista a un esperto di Diritto Canonico, di José Caetano

INTERVISTE. IL MATRIMONIO È SEMPRE STATO CONSIDERATO UNICO E INDISSOLUBILE Intervista a un esperto di Diritto Canonico, di José Caetano INTERVISTE IL MATRIMONIO È SEMPRE STATO CONSIDERATO UNICO E INDISSOLUBILE Intervista a un esperto di Diritto Canonico, di José Caetano Nella Chiesa cattolica, il matrimonio è ed è sempre stato considerato

Dettagli

INDICE. pag. PREMESSA IL FATTORE RELIGIOSO NEL DIRITTO DI FAMIGLIA

INDICE. pag. PREMESSA IL FATTORE RELIGIOSO NEL DIRITTO DI FAMIGLIA INDICE PREMESSA XI CAPITOLO PRIMO IL FATTORE RELIGIOSO NEL DIRITTO DI FAMIGLIA 1.1. Il valore delle opzioni religiose nelle scelte matrimoniali 1 1.2. Rapporto tra ordinamento civile e ordinamento canonico

Dettagli

Decreto di costituzione nuovi uffici dell Economo Diocesano e Ufficio Enti

Decreto di costituzione nuovi uffici dell Economo Diocesano e Ufficio Enti Decreto di costituzione nuovi uffici dell Economo Diocesano e Ufficio Enti 323 Oggetto: Decreto approvazione modifica Statuto Curia arcivescovile di Milano Prot. gen. n. 1466 Con decreto arcivescovile

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

STATUTO. dell'associazione Pubblica di Fedeli APOSTOLATO ACCADEMICO SALVATORIANO

STATUTO. dell'associazione Pubblica di Fedeli APOSTOLATO ACCADEMICO SALVATORIANO STATUTO dell'associazione Pubblica di Fedeli APOSTOLATO ACCADEMICO SALVATORIANO Art. 1 L APOSTOLATO ACCADEMICO SALVATORIANO è un Associazione pubblica di fedeli eretta nella Diocesi di Roma (cf. cann.

Dettagli

COMPENDIO DEL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA

COMPENDIO DEL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA COMPENDIO DEL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA COMPENDIO «MOTU PROPRIO» Introduzione PARTE PRIMA - LA PROFESSIONE DELLA FEDE Sezione Prima: «Io credo» - «Noi crediamo»

Dettagli

Eucaristia-Ministri Straordinari-Norme-1984

Eucaristia-Ministri Straordinari-Norme-1984 Eucaristia-Ministri Straordinari-Norme-1984 NORME PER I MINISTRI STRAORDINARI DELLA COMUNIONE L.V.D. LXXV (1984) pp. 373-380 L Eucaristia è sorgente e vertice di tutta la vita cristiana, ed è fonte dell

Dettagli

Il parroco di fonte alla richiesta di matrimonio cui si oppone l impedimento di un precedente matrimonio non sacramentale.

Il parroco di fonte alla richiesta di matrimonio cui si oppone l impedimento di un precedente matrimonio non sacramentale. Il parroco di fonte alla richiesta di matrimonio cui si oppone l impedimento di un precedente matrimonio non sacramentale. Attenzioni pastorali e indicazioni in merito alla disciplina canonica La sempre

Dettagli

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA Agenzia FIDES 19 ottobre 2014 Giornata Missionaria Mondiale 2014 LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA POPOLAZIONE MONDIALE CATTOLICI ABITANTI E CATTOLICI PER SACERDOTE CIRCOSCRIZIONI ECCLESIASTICHE -

Dettagli

CALENDARIO DIOCESANO 2015 2016 SETTEMBRE 2015

CALENDARIO DIOCESANO 2015 2016 SETTEMBRE 2015 CALENDARIO DIOCESANO 2015 2016 SETTEMBRE 2015 1 M Giornata nazionale per la salvaguardia del creato 2 M Formazione per Insegnanti di religione cattolica 8.30-17.30 Centro pastorale - Aula Magna 3 G 4 V

Dettagli

INDICE. Parte Prima I CONIUGI CAPITOLO 1 GLI OBBLIGHI CONIUGALI CAPITOLO 2 LA FEDELTÀ CAPITOLO 3 L ASSISTENZA MORALE E MATERIALE

INDICE. Parte Prima I CONIUGI CAPITOLO 1 GLI OBBLIGHI CONIUGALI CAPITOLO 2 LA FEDELTÀ CAPITOLO 3 L ASSISTENZA MORALE E MATERIALE INDICE Parte Prima I CONIUGI CAPITOLO 1 GLI OBBLIGHI CONIUGALI 3 1. I profili generali 4 2. Matrimonio ed obblighi coniugali 6 3. I doveri matrimoniali 8 4. La natura inderogabile degli obblighi coniugali

Dettagli

II sacramento del matrimonio nel Nuovo Diritto Canonico delle Chiese orientali

II sacramento del matrimonio nel Nuovo Diritto Canonico delle Chiese orientali Dimitrios Salachas II sacramento del matrimonio nel Nuovo Diritto Canonico delle Chiese orientali EDIZIONI DEHONIANE BOLOGNA Indice Siglario Pag. 5 Prefazione» 7 Introduzione» 11 1. LA TEOLOGIA DEL MATRIMONIO

Dettagli

ARCIDIOCESI DI BENEVENTO STATUTO DELLA CARITAS DIOCESANA

ARCIDIOCESI DI BENEVENTO STATUTO DELLA CARITAS DIOCESANA Art. l: NATURA ARCIDIOCESI DI BENEVENTO STATUTO DELLA CARITAS DIOCESANA La Caritas Diocesana è l'organismo pastorale istituito dal Vescovo per promuovere e favorire nella Chiesa Diocesana la nuova evangelizzazione

Dettagli

SOMMARIO. Prefazione... XVII. Ratio dell istituto e profili normativi... 3 Schemi di dottrina... 3

SOMMARIO. Prefazione... XVII. Ratio dell istituto e profili normativi... 3 Schemi di dottrina... 3 SOMMARIO SOMMARIO Prefazione... XVII CAP. 1 INVALIDITA` E IRREGOLARITA` MATRIMONIALI Ratio dell istituto e profili normativi... 3 Schemi di dottrina... 3 F001 Formula per far dichiarare nullo il matrimonio

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO QUINTO GLI ENTI ECCLESIASTICI Sommario: 1. Le fonti. - 2. Nozione di ente ecclesiastico. - 3. Presupposti per il riconoscimento dell ente ecclesiastico. - 4. Il procedimento di riconoscimento.

Dettagli

NATURA DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO

NATURA DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO L ORDINAMENTO DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO PROF. MARCO SANTO ALAIA Indice 1 NATURA DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO ------------------------------------------------------ 3 2 L ORDINAMENTO

Dettagli

Percorso diocesano del Catecumenato degli adulti

Percorso diocesano del Catecumenato degli adulti Percorso diocesano del Catecumenato degli adulti 0. I Riferimenti teologico-pastorali Rito dell Iniziazione cristiana degli Adulti (RICA), LEV 1978 Consiglio Episcopale permanente della CEI, Nota pastorale.

Dettagli

«SI SENTIRONO TRAFIGGERE IL CUORE» (At. 2,37)

«SI SENTIRONO TRAFIGGERE IL CUORE» (At. 2,37) DIOCESI DI ROMA «SI SENTIRONO TRAFIGGERE IL CUORE» (At. 2,37) LA GIOIA DI GENERARE ALLA FEDE NELLA CHIESA DI ROMA Sussidio per la verifica pastorale 2011-2012 1 Presentazione Il presente Sussidio si propone

Dettagli

RIPARAZIONE PER VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI E ORDINAMENTO INTERNAZIONALE

RIPARAZIONE PER VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI E ORDINAMENTO INTERNAZIONALE RIPARAZIONE PER VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI E ORDINAMENTO INTERNAZIONALE INDICE Abbreviazioni... p. XIII INTRODUZIONE LE MODIFICHE ALL ORDINAMENTO GIURIDICO INTERNAZIONALE E IL RUOLO DELL INDIVIDUO 1.

Dettagli

NOTA PASTORALE. Riflessioni e indicazioni circa la celebrazione delle Messe

NOTA PASTORALE. Riflessioni e indicazioni circa la celebrazione delle Messe NOTA PASTORALE Riflessioni e indicazioni circa la celebrazione delle Messe Sommario Presentazione pag. 3 1. Introduzione pag. 4 2. Riflessione teologica-pastorale pag. 5 3. Orientamenti per la prassi pastorale

Dettagli

I. Celebrazione del battesimo

I. Celebrazione del battesimo I. Celebrazione del battesimo Obiettivi Siamo al momento culminante della prima fase della pastorale pre e post battesimale. Dopo il cammino che ha coinvolto i genitori e ha interessato la comunità cristiana,

Dettagli

S I N O D O D E I V E S C O V I III ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA LE SFIDE PASTORALI SULLA FAMIGLIA NEL CONTESTO DELL EVANGELIZZAZIONE

S I N O D O D E I V E S C O V I III ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA LE SFIDE PASTORALI SULLA FAMIGLIA NEL CONTESTO DELL EVANGELIZZAZIONE S I N O D O D E I V E S C O V I III ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA LE SFIDE PASTORALI SULLA FAMIGLIA NEL CONTESTO DELL EVANGELIZZAZIONE III - Questionario Le seguenti domande permettono alle Chiese particolari

Dettagli

Calendario attività diocesane

Calendario attività diocesane Diocesi di Aversa Calendario attività diocesane APRILE - GIUGNO 2015 Aprile 2015 Gio 2 Giovedì Santo S. Messa Crismale ore 10.00 Sa 11 Cresime in Cattedrale ore 10.00 CDV: TERZO MEETING DEI CRESIMANDI

Dettagli

duemila15 - duemila16 Calendario parrocchiale

duemila15 - duemila16 Calendario parrocchiale duemila15 - duemila16 Calendario parrocchiale Siamo contenti di poter consegnare il calendario della nostra comunità parrocchiale. Questo strumento non ha la pretesa di segnalare tutto ciò che si vive

Dettagli

Indice. 1 L organizzazione territoriale della Chiesa ---------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 L organizzazione territoriale della Chiesa ---------------------------------------------------------- 3 INSEGNAMENTO DI DIRITTO DELLE RELIGIONI LEZIONE III L ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE DELLA CHIESA IN ITALIA PROF. MARCO SANTO ALAIA Indice 1 L organizzazione territoriale della Chiesa ----------------------------------------------------------

Dettagli

MANUALI BREVI d Autore. diretti da Roberto GAROFOLI

MANUALI BREVI d Autore. diretti da Roberto GAROFOLI MANUALI BREVI d Autore diretti da Roberto GAROFOLI Fabio FRANCESCHI Melinda NARDELLA Manuale di DIRITTO ECCLESIASTICO Aggiornato a: - Convenzione 1 aprile 2015 tra la Santa Sede e il governo della Repubblica

Dettagli

MISERICORDIAE SEMITAS Anno Santo DELLA MISERICORDIA

MISERICORDIAE SEMITAS Anno Santo DELLA MISERICORDIA Mons. Giovan Battista Pichierri ARCIVESCOVO di TRANI - BARLETTA - BISCEGLIE TITOLARE di NAZARETH MISERICORDIAE SEMITAS Anno Santo DELLA MISERICORDIA nella Chiesa diocesana di Trani Barletta - Bisceglie

Dettagli

Costituzione Apostolica Spirituali militum curae del 21 aprile 1986 AAS 78 (1986) 481-486

Costituzione Apostolica Spirituali militum curae del 21 aprile 1986 AAS 78 (1986) 481-486 Costituzione Apostolica Spirituali militum curae del 21 aprile 1986 AAS 78 (1986) 481-486 La Chiesa ha sempre voluto provvedere con lodevole sollecitudine e in modo proporzionato alle varie esigenze, alla

Dettagli

Decreto e Istruzione sugli Atti di Ordinaria Amministrazione per gli Enti Ecclesiastici soggetti al Vescovo di Treviso

Decreto e Istruzione sugli Atti di Ordinaria Amministrazione per gli Enti Ecclesiastici soggetti al Vescovo di Treviso Andrea Bruno Mazzocato di Treviso Decreto e Istruzione sugli Atti di Ordinaria Amministrazione per gli Enti Ecclesiastici soggetti al di Treviso Ottobre 2004 ANDREA BRUNO MAZZOCATO VESCOVO DI TREVISO Atti

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL'UFFICIO LEGALE E CONTENZIOSI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL'UFFICIO LEGALE E CONTENZIOSI Azienda Sanitaria Locale n.5 di Oristano REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL'UFFICIO LEGALE E CONTENZIOSI articolo 1 Istituzione 1. L'Ufficio Legale e Contenziosi è una Struttura Semplice istituita con

Dettagli

REGIONE ECCLESIASTICA CAMPANIA TRIBUNALE ECCLESIASTICO INTERDIOCESANO SALERNITANO LUCANO REGOLAMENTO

REGIONE ECCLESIASTICA CAMPANIA TRIBUNALE ECCLESIASTICO INTERDIOCESANO SALERNITANO LUCANO REGOLAMENTO REGIONE ECCLESIASTICA CAMPANIA TRIBUNALE ECCLESIASTICO INTERDIOCESANO SALERNITANO LUCANO REGOLAMENTO Premessa Il Pontificio Consiglio per i testi legislativi in data 25 gennaio 2005 ha emanato l'istruzione

Dettagli

L ORGANISMO PASTORALE CARITAS

L ORGANISMO PASTORALE CARITAS L ORGANISMO PASTORALE CARITAS Roma, novembre 2006 INDICE 1. Natura 2. Compiti 3. Destinatari 4. Progettualità 5. Ambiti di azione 1. NATURA della Caritas diocesana Roma, novembre 2006 UNA CARTA DI RIFERIMENTO

Dettagli

Bibliografia. Piccola bibliografia di riferimento

Bibliografia. Piccola bibliografia di riferimento Bibliografia Piccola bibliografia di riferimento COSTA padre Eugenio CELEBRARE CANTANDO Manuale pratico per l animatore musicale nella liturgia Edizioni San Paolo (1994) Cinisello Balsamo (Milano) Chi

Dettagli

Determinazioni e indicazioni concernenti la disciplina del rapporto di lavoro nei Tribunali ecclesiastici regionali italiani

Determinazioni e indicazioni concernenti la disciplina del rapporto di lavoro nei Tribunali ecclesiastici regionali italiani Determinazioni e indicazioni concernenti la disciplina del rapporto di lavoro nei Tribunali ecclesiastici regionali italiani Il Consiglio Episcopale Permanente, nella sessione del 28-30 marzo 2011, ha

Dettagli

INIZIAZIONE CRISTIANA

INIZIAZIONE CRISTIANA www.parrocchiasannicolo.net email: parrocchiasannicolo@tin.it Numero 33 dal 2 al 9 settembre 2007 INIZIAZIONE CRISTIANA Scrivevamo nel foglietto della settimana scorsa degli impegni estivi che ci hanno

Dettagli

Parte I Questioni introduttive

Parte I Questioni introduttive Indice Presentazione alla prima edizione 7 Prefazione alla seconda edizione 9 Abbreviazioni e sigle 11 Parte I Questioni introduttive 1 Elaborazione del Tit. VII, De matrimonio 15 1.1 Coetus Studiorum

Dettagli

Confessione-Assoluzione censure-decreto 2000

Confessione-Assoluzione censure-decreto 2000 Confessione-Assoluzione censure-decreto 2000 Facoltà di assolvere da tutte le censure non riservate e non dichiarate L.V.D. XCI (2000) pp. 127-131 per tutto l anno Santo L anno giubilare in corso ha come

Dettagli

Settembre 2009. FESTA DELL ORATORIO Marta e Maria Contempl-azione di Gesù

Settembre 2009. FESTA DELL ORATORIO Marta e Maria Contempl-azione di Gesù Settembre 2009 dal 5 al 13 FESTA DELL ORATORIO Marta e Maria Contempl-azione di Gesù 8 Martedì 4 giorni catechisti (ore 15.00 al Palladium) Riscoprire l iniziazione cristiana Consiglio Pastorale Decanale

Dettagli

I Pa% Lateranensi e il Concordato del 1929

I Pa% Lateranensi e il Concordato del 1929 Navigare nel tempo e nello spazio I Pa% Lateranensi e il Concordato del 1929 Concordato per i rapporti tra Chiesa e Stato Tratto da: Documenti storici, a cura di Rosario Romeo e di Giuseppe Talamo, vol.

Dettagli

Istituto Superiore per Formatori STATUTO

Istituto Superiore per Formatori STATUTO Istituto Superiore per Formatori STATUTO I. FINALITA Art. 1. Scopo dell Istituto Superiore per Formatori è di preparare formatori che operino nel campo della vocazione sacerdotale, religiosa e laicale,

Dettagli

Parte I Normativa sui compensi dell avvocato

Parte I Normativa sui compensi dell avvocato Parte I Normativa sui compensi dell avvocato D.M. 10 marzo 2014, n. 55. Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense ai sensi dell art.13,

Dettagli

II. FONTI DEL DIRITTO ECCLESIASTICO

II. FONTI DEL DIRITTO ECCLESIASTICO PARTE PRIMA II. FONTI DEL DIRITTO ECCLESIASTICO 1. Classificazione Fonti di produzione del diritto ecclesiastico: fonti di provenienza unilaterale statale: norme che lo Stato emana direttamente e autonomamente

Dettagli

ORIENTAMENTI PER LA PASTORALE DEI SACRAMENTI

ORIENTAMENTI PER LA PASTORALE DEI SACRAMENTI DIOCESI DI BOLZANO - BRESSANONE Ufficio Pastorale ORIENTAMENTI PER LA PASTORALE DEI SACRAMENTI 1. PERCHE QUESTI ORIENTAMENTI 1.1. Le presenti indicazioni sono nate da un confronto con la realtà pastorale

Dettagli

CONVOCAZIONE STRAORDINARIA DEL CONSIGLIO PASTORALE 12 dicembre 2013

CONVOCAZIONE STRAORDINARIA DEL CONSIGLIO PASTORALE 12 dicembre 2013 Nei giorni 5 e 12 dicembre 2013 è stato convocato il Consiglio Pastorale della Comunità per riflettere sul questionario proposto quale strumento di lavoro per il Sinodo Straordinario sulla Famiglia indetto

Dettagli

PRESUPPOSTI DOTTRINALI

PRESUPPOSTI DOTTRINALI La comunità ecclesiale celebra le proprie Liturgie, ma nello stesso tempo non si dà pace, finché ci saranno fratelli e sorelle nella sofferenza spirituale e materiale" PRESUPPOSTI DOTTRINALI La comunità

Dettagli

Parrocchia S. Giovanni Apo"olo ed Ev.

Parrocchia S. Giovanni Apoolo ed Ev. Parrocchia S. Giovanni Apo"olo ed Ev. CATANIA Villaggio Dusmet ASSEMBLEA PARROCCHIALE... in preparazione alla visita pastorale del nostro Arcivescovo Domenica 23 Settembre 2012 Hotel Marina Palace Acitrezza

Dettagli

PARTE I Normativa sui compensi dell avvocato

PARTE I Normativa sui compensi dell avvocato PARTE I Normativa sui compensi dell avvocato D.M. 20 LUGLIO 2012, N. 140 Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi per le

Dettagli

VADEMECUM PER L AMMINISTRAZIONE DELLE PARROCCHIE

VADEMECUM PER L AMMINISTRAZIONE DELLE PARROCCHIE HO- STA- COM- VADEMECUM PER L AMMINISTRAZIONE DELLE PARROCCHIE FONTI: Codice di Diritto Canonico; S. E. Mons. Giuseppe Agostino, Lettera pastorale Le feste Religiose nel Sud, Crotone 1976; Arcidiocesi

Dettagli

Preparare l orale dell esame di Avvocato Schemi e appunti di Diritto Ecclesiastico. A cura del dott. Daniele Vaccari, anno 2009

Preparare l orale dell esame di Avvocato Schemi e appunti di Diritto Ecclesiastico. A cura del dott. Daniele Vaccari, anno 2009 I RAPPORTI PATRIMONIALI: IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÁ DI RELIGIONE E DI CULTO 1. I MEZZI PER L ATTIVITÀ DI RELIGIONE E DI CULTO Le entrate di diritto privato. I mezzi patrimoniali per le attività di

Dettagli

Indice TAVOLE STATISTICHE

Indice TAVOLE STATISTICHE Indice TAVOLE STATISTICHE Capitolo 1 Dati riassuntivi e confronti Tavola 1.1 - Movimento dei procedimenti civili per ufficio giudiziario e grado di giudizio..... 27 Tavola 1.2 - Movimento dei procedimenti

Dettagli

SCRITTI ESAME AVVOCATO 2014 di Roberto GAROFOLI

SCRITTI ESAME AVVOCATO 2014 di Roberto GAROFOLI SCRITTI ESAME AVVOCATO 2014 di Roberto GAROFOLI Valerio de GIOIA COME SI SCRIVE L ATTO GUIDA PRATICA E CONSIGLI OPERATIVI Con la collaborazione di Sonia GRASSI Giovanna SPIRITO Carlo TANGARI SOMMARIO Premessa

Dettagli