Punta Perotti: il grande botto!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Punta Perotti: il grande botto!"

Transcript

1 a0,50 - Venerdì 5 ottobre 2012 Anno 3 - N. 165 SENTENZA DEFINITIVA DELLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI UMANI. PER EMILIANO È TUTTA COLPA DEL GOVERNO BERLUSCONI FACEBOOK HA RAGGIUNTO IL TRAGUARDO DEL MILIARDO DI UTENTI - NELLA CULTURA DECRETO SVILUPPO - Agenda digitale e startup Monti: "Trasformiamo l'italia. Scandali sono vecchio Paese" EUROPA LEAGUE / LAZIO DI MISURA Inter tutto facile il Napoli crolla impresa Udinese nello sport Punta Perotti: il grande botto! Alle imprese maxirisarcimento da 49 mln Onder a pag. 2 DR AGHI "La BCE pronta per gli aiuti ora tocca ai Governi" Conti a pag. 5 L'AREA INTITOLATA A MIMMO BUCCI Parco De Bernardis pronto l'8 dicembre E-VENTI PET TUTTI I GUSTI alle pagg. 12 e 13 Grande weekend tra musica e ballo Cirillo a pag. 15 Buonavoglia e Colucci alle pagg. 8 e 9 LAZIO - Bloccati anche 11 conti correnti Fondi Pdl: sotto sequestro "rifugio" e auto di Batman Maffettone alle pagg. 2 e 3 ANKARA: VIA LIBERA AD AZIONI MILITARI Tra Turchia e Siria suonano tamburi di guerra Cerri a pag. 7

2 2 Venerdì 5 ottobre 2012 POLITICA Dal Prof timida apertura a un calo delle tasse: un percorso si può ipotizzare, ma nulla di certo Per la prima volta, seppure in modo molto timido e solo rispondendo ad una domanda durante un convegno, il premier Mario Monti apre alla possibilità che si avvii un percorso a tappe verso la riduzione del carico fiscale. Un taglio che Monti si affretta a precisare non è scolpito nella pietra né, tantomeno, ha date precise di inizio, ma che comunque si può "ipotizzare". Una "prima volta" che viene subito accolta con favore dal presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi che nelle ultime settimane aveva più volte criticato la politica di rigore del Governo per i suoi effetti recessivi. IL DECRETO nnuova MOSSA DOPO IL "SALVA" E IL "CRESCI-ITALIA" Monti "trasforma" l'italia in una mini silicon-valley SCANDALO FONDI LAZIO Se q u e s t ra t i 1,3 milioni a Fiorito "Quei soldi mi spettavano" L'EX CAPOGRUPPO DEL PDL, ORA IN CARCERE, INTERROGATO DAL GIP nmila ONDER L' obiettivo diventa sempre più ambizioso. Dopo il "salva" e il "cresci-italia", il governo vara ora il "trasforma- Italia", dando il via alla seconda fase della crescita con misure per attrarre investimenti, sbloccare le infrastrutture, digitalizzare il paese e i cittadini e per fare dell'italia una mini Silicon Valley, terreno fertile per la nascita di imprese innovative. L'ossatura del decreto sta proprio nella spinta alle start up e alla cosiddetta Agenda digitale, anche se il piatto forte potrebbe essere il credito d'imposta alle infrastrutture che, secondo il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, potrebbe sbloccare opere per "decine di miliardi". A benedire il provvedimento è stato lo stesso premier Mario Monti che non ha esitato a mettere il decreto sullo stesso piano delle attese misure per il taglio dei costi della politica: entrambi i dl contribuiranno infatti a "trasformare il Paese". Un modo per farlo, ha spiegato, sarà appunto l'agenda digitale: attraverso la circolazione del sapere, la condivisioni delle informazioni, la connettività, i servizi digitali al cittadino, si porranno "le basi per recuperare il gap tecnologico del Paese". L'Italia potrà così diventare "un luogo nel quale l'innovazione sia un fattore strutturale di crescita sostenibile e di rafforzamento Via alla seconda fase della crescita: misure per attrarre investimenti, sbloccare le infrastrutture (col credito d'imposta al 50% di Ires e Irap) e digitalizzare il Paese e i cittadini nil ministro dello Sviluppo Corrado Passera con il premier Mario Monti della competitività delle imprese". Ogni italiano avrà dunque a breve in tasca il documento digitale unificato, che unisce tessera sanitaria e carta d'identità. Entro il 2015 niente più foglietti rossi e bianchi per le ricette mediche, che diventeranno digitali e valide su tutto il territorio nazionale. Via libera anche al fascicolo universitario elettronico, all'obbligo per la P.A. di comunicare attraverso la posta elettronica certificata e di pubblicare online i dati in formato aperto e riutilizzabile da tutti. "Significativi risparmi di spesa" arriveranno dalla digitalizzazione delle notifiche e delle comunicazioni giudiziarie. Per l'azzeramento del digital divide vengono stanziate nuove risorse per 150 milioni. A 200 milioni ammonta invece lo stanziamento iniziale a favore delle start up, che potranno godere anche di specifiche detrazioni per gli investimenti, di contratti di lavoro più flessibili, di vantaggi fiscali per gli investimenti e dell'azzeramento degli oneri burocratici e amministrativi. Sono proprio le imprese innovative con una spiccata vocazione internet, infatti, quelle su cui Passera punta di più: "un Paese cresce se ha imprese così", ha sottolineato il ministro annunciando tutte le misure a vantaggio dei giovani imprenditori che oseranno mettersi in gioco avviando una nuova attività. La misura che presumibilmente mobiliterà più risorse è però la concessione fino al 2015 del credito di imposta al 50% su Ires e Irap per la realizzazione di nuove infrastrutture. "Di soldi lo Stato non ne ha - ha evidenziato senza mezzi termini Passera - con il credito d'imposta si possono mettere in moto opere che altrimenti non partirebbero" e "potrebbero essere per decine di miliardi i lavori che questo meccanismo faliciterà". Difficile prevedere al momento quali potranno essere le opere strategiche che potranno goderne, ma l'esecutivo già prevede di movimentare circa 15 miliardi così da raggiungere l'obiettivo di 50 miliardi fissato nell'agenda di governo. nfranco Fiorito nmario Abruzzese S V O LTA /RISOLUTIVA LA SEVERINO. MERCOLEDÌ TESTO AL SENATO Trovato l'accordo sulla corruzione Alla fine il Guardasigilli Paola Severino mette d'accordo tutti con tre emendamenti: uno che inserisce la previsione di una condotta illecita nel "Traffico di influenze illecite"; uno che prevede, nella "Corruzione tra privati" la perseguibilità a querela di parte salvo che non sia a rischio la libera concorrenza; uno che salva i magistrati fuori ruolo dai limiti che erano stati imposti alla Camera. E sarebbe proprio questa la norma che avrebbe fatto uscire il provvedimento dall'impasse. L'Anm esulta. Il testo approderà mercoledì al Senato. nfrancesco Battistoni

3 Venerdì 5 ottobre nmarco MAFFETTONE Si difende e accusa a tutto campo. Franco Fiorito, l'ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio da tre giorni a Regina Coeli con l'accusa di peculato, davanti al gip ribadisce che "quei soldi mi spettavano" e che "altri sapevano della spartizione dei fondi, compreso il presidente del consiglio regionale Abbruzzese". Anzi, va oltre: "facevano tutti così, anche in altri gruppi consiliari". Parla mentre i finanzieri del nucleo valutario gli congelano tutti i beni che secondo la Procura di Roma ha acquistato col denaro sottratto alle casse del gruppo regionale del Pdl: la jeep per la neve, la villa al Circeo, undici conti correnti. Un totale di beni sequestrati per un milione e 300mila euro, soldi che per la Procura ha sottratto al conto del gruppo e che Fiorito sostiene, davanti al Gip, di essersi guadagnato perché rivestiva tre incarichi: oltre che consigliere era infatti anche capogruppo e presidente della commissione bilancio. "Quei soldi mi spettavo ed erano destinati all'attività politica", dice durante le quasi tre ore di interrogatorio di garanzia al gip Stefano Aprile, confermando quanto già raccontato ai pm della Procura di Roma il 19 settembre scorso. Per Fiorito quel fiume di denaro convogliato nei conti in Italia e all'estero erano di sua pertinenza e "sarebbero stati poi regolarmente rendicontati". L'esponente Pdl non si è sottratto alle domande degli inquirenti, ma ha sparato a zero dentro e oltre il suo partito. In primo luogo ha tirato in ballo il presidente regionale Mario Abruzzese, ciociaro come lui: "sapeva della spartizione dei fondi", dice. Secondo quanto sostiene Fiorito il presidente del Consiglio Regionale era a conoscenza di come i soldi venivano spartiti e avrebbe fatto in modo che il denaro venisse accantonato nelle casse della Regione per soddisfare le esigenze dei consiglieri che chiedevano fondi. "Ribadisco che l'ufficio di Presidenza non ha fatto altro che assegnare questi fondi dal 2010 al 2011 con cinque delibere approvate all'unanimità e ratificate dall'aula nel Bilancio regionale - ribatte Abbruzzese -. Per quanto mi riguarda non sono mai stato a conoscenza dell'uso che veniva fatto di queste somme visto che sono sempre state sotto il totale controllo e nella esclusiva gestione dei capogruppi e dei tesorieri". Fiorito cita anche il "solito" Francesco Battistoni, suo nemico giurato all'interno del partito, e protagonista con lui di un duello a colpi di dossier. E fa altri nomi. Tra chi sapeva c'erano, a suo dire, i quattro componenti della commissione bilancio del suo gruppo: Romolo Del Balzo, Ernesto Irmici, Stefano Galetto e Andrea Bernaudo. E infine l'ultima bordata. Quella che apre un nuovo scenario e allarga l'inchiesta. "Facevano così tutti, anche in altri gruppi consiliari - ha detto al Gip - a più cariche corrispondevano più indennità, anche se ogni gruppo seguiva modalità e proporzioni diverse". DL "TAGLIA-SPESE" nerrani (REGIONI): IL GOVERNO CI ASCOLTA Per il sindaco in "default" sarà vietato ricandidarsi nchiara SCALISE GIOVANNI INNAMORATI Gli scandali della cattiva politica fanno parte di "un'italia vecchia", da archiviare il prima possibile anche grazie all'azione del governo. Lo promette il premier Mario Monti, che si dice convinto che il decreto legge taglia spese, in accoppiata con le misure per la crescita, trasformeranno il Paese. Parole che arrivano quando il Consiglio dei Ministri è ancora in corso, impegnato proprio a esaminare il pacchetto sugli sperperi di assessori e consiglieri. Arriva dunque il giro di vite per tutti gli amministratori locali. Sindaci e presidenti di provincia colpevoli di default saranno incandidabili per dieci anni e si troveranno a dover pagare mega multe: la Corte dei conti potrà infatti imporre una sanzione da cinque a venti volte la retribuzione dovuta al momento della violazione. Confermato poi il nuovo ruolo per i magistrati contabili, che dovranno fare controlli "preventivi" e che potranno farsi aiutare dalla Guardia di Finanza e dalla Ragioneria Generale dello Stato. Nel mirino finiscono anche le società partecipate degli enti locali: gli obiettivi gestionali così come il quadro dei conti dovranno essere monitorati. L'intenzione è quella di fare in Battaglia per le primarie del centrosinistra prove di mediazione fra Bersani e Renzi La battaglia delle primarie nel centrosinistra entra nella fase decisiva ma per evitare quello che rischia di essere uno scontro finale, sia Pier Luigi Bersani, sia Matteo Renzi provano a cercare una mediazione. "Fermatevi prima che una risata vi venga incontro. Stiamo sfiorando il ridicolo. Non è possibile cambiare le regole in corso" ripete il sindaco "rottamatore" che apre però, a quanto pare come ultimo punto di mediazione, al doppio turno con l'albo ma senza la preregistrazione: facendo così partire una trattativa sotterranea con il suo rivale. nil presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, con il governatore lombardo Roberto Formigoni modo che tutte le amministrazioni abbiano nel giro di qualche anno le finanze in ordine (anche per loro sarà valido l'obbligo di rispettare il principio del pareggio di bilancio) e dunque il decreto legge rafforza quanto previsto dalla normativa già in vigore: agli enti locali viene infatti data la possibilità di deliberare "aliquote o tariffe di tributi nella misura massima consentita". Il piano però non potrà durare più di cinque anni. Intanto arriva la possibilità di modificare le aliquote dell'imu fino al 31 ottobre, riaprendo così i termini scaduti a settembre. La bozza del provvedimento che i ministri si sono ritrovati sul tavolo ieri pomeriggio è un testo però ancora aperto e non include dunque tutti i capitoli che sono in discussione: tetto agli stipendi e riduzione del numero degli amministratori sono ad esempio due voci che l'esecutivo si è riservato di mettere a punto definitivamente durante la riunione. Gli amministratori potrebbero, qualora la proposta venisse confermata ritrovarsi tutti con le stesse buste paga: la proposta CENTRODESTR A /L'EX PREMIER: COSÌ NON VA, BISOGNA CAMBIARE Berlusconi liquida il "vecchio" Pdl Il vertice fiume a palazzo Grazioli conclusosi a notte inoltrata non risolve i tanti problemi di cui è ormai vittima il Pdl. Un partito da mesi allo sbando, dove a tenere banco sono le guerre interne, i malumori e, da ultimo, gli scandali nelle Regioni. E così Silvio Berlusconi ha preso la parola per mettere subito in chiaro una cosa: Il Pdl non funziona, bisogna cambiare. Parlare di un nuovo "predellino" è prematuro anche perché lo stesso ex premier ai suoi fedelissimi avrebbe confidato di voler aspettare ancora prima di lanciare il cosiddetto Pdl 2.0. POLITICA infatti è di adeguarle a quelle delle realtà più virtuose, vale a dire di quelle che spendono meno. Stessa stretta vi sarebbe per i rimborsi ai gruppi, ai partiti e ai movimenti politici. Nonostante dunque il pacchetto non sia chiuso, le misure già in mattinata hanno incassato l'ok delle Regioni. "Le linee che il Governo ci ha illustrato - assicura infatti il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani - vanno nella direzione che le Regioni hanno proposto e indicato".

4 4 Venerdì 5 ottobre 2012

5 Venerdì 5 ottobre Valore CAMBI 1 euro Dollaro USA 1,3019 Sterlina 0,804 Franco Svizzero 1,2114 Yen 102,144 Corona Danese 7,4565 Corona Svedese 8,598 Corona Norvegese 7,413 Corona Ceca 24,9453 e 1,3019 À $ 0,7681 ECONOMIA CRISI nla CRESCITA ''RIMANE DEBOLE'' E LA RIPRESA ''SARA' MOLTO GRADUALE'' Il piano anti-spread è pronto Draghi chiarisce: "L'iniziativa spetta ai Governi" ndomenico CONTI mesi Madrid è sul punto di chiedere un salvataggio 'tout court', non solo bancario. Ma il governo Rajoy esita, tirando La Banca centrale europea ha "fatto davvero tutto il in ballo proprio i timori per le misure che deve negoziare con possibile", e "ora l'iniziativa spetta ai Governi", chiedendo il salvagente europeo quando necessario. E facendole proprie. Dopo la finanziaria varata dal premier Ma- la troika Bce-Fmi-Ue, anche se di fatto le sta anticipando facendolo senza troppo timore per le condizioni che verranno richieste, perché queste "non devono essere necessariamente punitive". Il presidente della Bce, Mario Draghi, torna sul tema scottante degli acquisti dei titoli di Stato in funzione 'anti-spread' varati un mese fa: "noi siamo pronti", dice dopo che il consiglio Bce ha mantenuto i tassi fermi allo 0,75% senza nemmeno discutere un taglio per i prossimi mesi. Draghi lancia una serie di messaggi politici, visto che nella riunione di ieri, ospitata da una banca centrale nazionale come accade due volte l'anno, non figuravano in agenda grandi decisioni operative. Un primo messaggio è in replica alle critiche della Bundesbank nei confronti del piano Draghiche va ad affiancare il fondo salva-statì europeo: "Ci permetterà di evitare sfide potenzialmente gravi per la stabilità dei prezzi" e "siamo strettamente nel nostro mandato". E del resto il meccanismo della Bce, chiamato Omt, ha "contribuito ad alleviare" le tensioni sui mercati che minacciano la già "debole" crescita dell'eurozona, scongiurando "scenari distruttivi". nmario Draghi, presidente della Banca Centrale Europea riano Rajoy, Draghi può dire che a Madrid "si sono fatti progressi significativi", ma "restano sfide significative". E il presidente Bce glissa sulla domanda se i tassi spagnoli siano a livelli gestibili. Con Cipro sull'orlo del salvataggio, la stessa Slovenia a rischio, l'italia tenuta sotto osservazione, l'invito ai governi è a non esitare, e insistere "con le misure necessarie per ridurre gli squilibri sia di bilancio che strutturali". Un nodo sul quale il presidente della Bce insite particolarmente. Spagna, Grecia e Portogallo hanno inflitto severe misure di austerity, si temono le ripercussioni sociali già evidenti nelle piazze. E Draghi chiude la porta all'ipotesi di allungare le scadenze dei bond greci in mano alla Bce: "equivarrebbe al finanziamento monetario". I timori a chiedere l'aiuto esterno, resi espliciti da Madrid, sembrano incentrarsi sulla firma del memorandum con la troika che viene tratteggiato come una drammatica imposizione dall'esterno di austerity fiscale. Non è così per Draghi: "C'è la tendenza a identificare la condizionalità con misure dure", ma "le condizioni non devono Vi sono segnali positivi dovuti al solo effetto-annuncio: l'italia sta vedendo "considerevoli afflussi di depositi bancari", e si sono "stabilizzati" gli squilibri nell'esposizione delle banche centrali di Eurolandia visibili sul sistema Target 2, che tanto allarmano la Buba. Ma fra i destinatari di Draghi ci sono soprattutto i governi, in particolare la Spagna. Da necessariamente essere punitive". Più che ad abbassare l'asticella dei risanamenti di bilancio, il suo è un invito a considerare le riforme memorandum nella loro interezza: rigore di bilancio, possibilmente tagliando la spesa improduttiva, più che aumentando le tasse. Ma anche rilancio della crescita attraverso le misure strutturali, a partire dalle liberalizzazioni, un tema che politicamente è spesso più difficile del risanamento dei conti. I S TAT / NEL 2011 CALO DELLO 0,8%. PER IL 20 OTTOBRE MANIFESTAZIONE A ROMA DELLE AZIENDE IN CRISI Giù il potere d'acquisto. Squinzi: "Scenario difficile" Il potere d'acquisto delle famiglie va sempre più giù: la conferma arriva dall'istat che registra nel 2011 un calo dello 0,8%. O meglio: i redditi salgono, ma l'inflazione se li mangia. Un dato, questo, che certamente non fa piacere a chi produce. Tanto che il numero uno di Confindustria, Giorgio Squinzi, spiega: "I dati ci dicono che lo scenario per il futuro resta difficile, molto difficile", e l'italia è in una "fase recessiva da cui fatichiamo ad uscire". E che la crisi stia mor - dendo più delle peggiori previsioni lo dimostra anche l'iniziativa del sindacato: per sabato 20 ottobre la Cgil ha infatti organizzato a Roma una manifestazione nazionale di tutte le aziende in crisi, dall'ilva all'alcoa, alla Fiat, a Finmeccanica, per citare solo quelle metalmeccaniche. Insomma non si intravedono spiragli nella spirale recessiva nella quale il Paese è ormai finito. L'Istat, che intanto ha rivisto i dati del , ha confermato ieri che l'anno scorso il reddito lordo disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato in valori correnti dell'1,9%, mentre la spesa per consumi finali è cresciuta del 2,9%. La dinamica dei prezzi ha, tuttavia, determinato una contrazione del potere d'acquisto delle famiglie (cioè il loro reddito disponibile in termini reali) dello 0,8%. Per compensare la diminuita capacità d'acquisto, le famiglie consumatrici hanno ridotto di 0,9 punti percentuali la propensione al risparmio (definita dal rapporto tra il risparmio lordo delle famiglie e il loro reddito disponibile), che è scesa all'8,8%. L'erosione del risparmio, non accompagnata da una sostanziale contrazione dell'attività di investimento, ha determinato una diminuzione dell'accreditamento delle famiglie consumatrici che, nel 2011, risulta inferiore ai 17 miliardi di euro (a fronte di oltre 25 miliardi nel 2010).

6 6 Venerdì 5 ottobre 2012

7 Venerdì 5 ottobre "Duello" in TV: passo falso di Obama al repubblicano Romney il primo round Mitt Romney vince il primo round contro Barack Obama. Il candidato repubblicano alla Casa Bianca - è un coro unanime - ha fatto suo il primo dibattito presidenziale mandando per una volta in soffitta la sua immagine poco carismatica e la sua fama di gaffeur, mostrandosi a sorpresa più spigliato ed espressivo del solito, contro un Obama eccessivamente timido, teso, senza la verve da grande oratore che lo contraddistingue. Un presidente apparso fin dalle prime battute sulla difensiva e incapace di contrattaccare in maniera efficace. AT TUALITÀ SIRIA nsituazione CRITICA, MA DAMASCO SI SCUSA CON ANKARA Sull'orlo della guerra? NEWS FALSA BOMBA AD ASSISI Pacco per Napolitano Dalla Turchia via libera ad azioni militari nfrancesco CERRI La situazione rimane incandescente al confine fra Turchia e Siria, ma dopo 24 ore di alta tensione la corsa verso un possibile conflitto si è rallentata: la Siria si è scusata per il colpo di mortaio che mercoledì ha ucciso 5 persone nella cittadina turca di Akcakale, e Ankara ha sospeso i bombardamenti di ritorsione, nei quali hanno perso la vita "numerosi soldati siriani", secondo Damasco. "La Turchia non ha intenzione di iniziare la guerra", ha detto il premier Recep Tayyip Erdogan. La situazione rimane però pericolosamente fluida. Il Parlamento turco ha dato via libera per un anno, come richiesto dal premier, a possibili azioni militari in Siria se il governo lo riterrà necessario. Subito dopo il vicepremier Besir Atalay ha gettato acqua sul fuoco affermando che la Turchia non vuole la guerra con Damasco. "Non è una mozione per la guerra", ma una misura dissuasiva, ha detto. In serata lo stesso Erdogan ha assicurato di non volere "iniziare una guerra". Ma, ha avvertito, la nalmeno 27 persone sono state uccise e decine di feriti nelle esplosioni di autobombe Turchia "è capace di difendere le sue frontiere e i suoi cittadini. Nessuno deve sfidare la nostra determinazione". Il Paese è fortemente ostile a una possibile guerra. Ci sono state manifestazioni a Ankara e Istanbul, e l'hashtag #savassahayir (noallaguerra -ndr) è rapidamente diventato il tema più gettonato su Twitter in turco. E i sondaggi mostrano che la maggioranza della popolazione è contro un conflitto con la Siria. La Turchia ha incassato già mercoledì notte l'appoggio della Nato. Ma gli alleati sono molto reticenti a mettere i piedi nel vespaio siriano. Dall'Ue, come da Berlino, Londra e Parigi, sono arrivati messaggi di solidarietà e di forte condanna della strage di civili di Akcakale. Ma anche appelli alla moderazione e all'abbassamento della tensione, nel timore di una guerra aperta dalle conseguenze potenzialmente devastanti per tutto il Medio Oriente. L'Onu ha chiesto la "massima moderazione" a Siria e Turchia. Il ministro Giulio Terzi ha parlato di "solidarietà molto stretta e sentita" dell'italia, "capiamo il forte problema di sicurezza che avverte la Turchia". Un pacco sospetto lasciato vicino alla sala stampa del Sacro Convento di Assisi dove oggi è atteso il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ma all'interno c'era solo un lettore dvd; un giovane che poco prima urlava frasi sconnesse davanti alla Basilica superiore denunciato con l'accusa di procurato allarme per avere lasciato lì l'apparecchio: è stato un pomeriggio con qualche momento di apprensione quello vissuto ieri nella città umbra che ha ospitato le celebrazioni per San Francesco patrono d'italia. LIGURIA / IL GIP SU SAGGESE "Disprezza la legge" LA PROTESTA /SONO DA CINQUE MESI SENZA STIPENDIO E CASSA INTEGRAZIONE Operai Vinyls scalano San Marco Ha sfiorato il cielo di Venezia dalla punta del campanile di San Marco la protesta che quattro operai della Vinyls di Marghera hanno inscenato ieri per ricordare il destino annunciato della loro azienda, commissariata da tre anni. Per la seconda volta in 15 anni "il paron di casa", come affettuosamente i veneziani chiamano il campanile, è stato utilizzato come megafono per una iniziativa eclatante. A campeggiare dalla cima dell'edificio è stato un lenzuolo bianco sul quale i manifestanti hanno scritto tutta la loro rabbia: "Vinyls la vergogna". Rabbia per un futuro che appare giorno dopo giorno sempre più incerto, dopo il naufragare delle ipotesi di acquisto (l'ultima dell'oleificio Medio Piave di Fontanelle di Treviso) e per la mancata corresponsione degli stipendi. "E' una vergogna che va avanti da tre anni - racconta Nicoletta Zago, la pasionaria e unica donna del gruppo -. Sono 5 mesi che non percepiamo né cassa integrazione né stipendio ma andiamo lo stesso a lavorare. Siamo in cassa integrazione dal 2009 e nessuno ci dice come stanno le cose". La stessa disperazione nelle parole di Lucio Sabbadin. "Abbiamo scelto il campanile di San Marco perché è chiamato il paron di Venezia - spiega - come sono padroni i commissari che ci hanno portato a questo punto". I tre operai (il quarto è sceso dopo poco per problemi di salute) si sono dichiarati pronti a trascorrere la notte accampati sulla cima dell'edificio. Il freddo e il disagio fisico non li spaventano. noperaia sul campanile di San Marco Un "meccanismo infernale" fatto di passaggi di soldi attraverso società fittizie con amministratori che erano di volta in volta domestiche, impiegate, autisti e body guard. Così il Gip di Chiavari definisce nella sua ordinanza la "architettura intricatissima" messa in piedi da Giuseppe Saggese, il furbetto del Tigullio arrestato con l'accusa di peculato per aver fatto finire nelle sue tasche le tasse riscosse in nome e per conto di 400 Comuni italiani. Il gip ha ricostruito la maxitruffa e usa parole durissime: gli "immensi profitti" realizzati da Saggese sono stati conseguiti in "evidente disprezzo per la legge, per l'autorità e per i sacrifici di migliaia di persone. A Chiavari e dintorni lo stupore è grande, non si sa fino a che punto sincero.

8 8 Venerdì 5 ottobre 2012 REGIONE & PROVINCIA PUNTA PEROTTI / L ITALIA DOVRÀ RIMBORSARE AI COSTRUTTORI UN TOTALE DI 49 MILIONI Ma x i r i s a rc i m e n to La sentenza della Grande Camera di Strasburgo ha respinto il ricorso del governo italiano nroberto BUONAVOGLIA Lo Stato italiano pagherà caro la confisca dei terreni e l'abbattimento di Punta Perotti. La Grande Camera di Strasburgo ha infatti respinto il ricorso del governo italiano contro la sentenza di primo grado della Corte europea dei diritti dell'uomo che, il 10 maggio scorso, aveva condannato l'italia a versare la cifra record di 49 milioni di euro alle tre società - Sud Fondi, Mabar e Iema - costruttrici del grande complesso. I rustici dei tre palazzi, di 13 piani ciascuno che chiudevano come una saracinesca il lungomare a sud di Bari, furono abbattuti nell'aprile 2006 perché ritenuti abusivi. La sentenza della Cedu è ora definitiva e obbliga lo Stato italiano a risarcire i danni materiali subiti dalle imprese dopo la confisca dei terreni di loro proprietà. La battaglia giudiziaria su Punta Perotti va avanti da circa vent'anni ma, abbattimento a parte, ha raggiunto il suo apice quando le tre imprese l'hanno portata all'attenzione della Corte europea dei diritti dell'uomo. La prima pronuncia della Cedu è del 20 gennaio 2009 quando la stabilì che la confisca dei terreni di Punta Perotti era avvenuta in violazione del diritto della protezione della proprietà privata e della Convenzione dei diritti dell'uomo. Il ragionamento dei giudici fu chiaro: lo Stato italiano ha violato l'articolo 7 della Convenzione che sancisce che non può essere inflitta una pena se quest'ultima non è prevista dalla legge. La Corte di Strasburgo confermò quanto in precedenza fu rilevato dalla Cassazione italiana quando assolse i costruttori di Punta Perotti "per aver commesso un errore inevitabile e scusabile nell'interpretare le disposizioni di legge regionali, essendo queste oscure e mal formulate", ma confermarono la confisca degli immobili e dei suoli perché lottizzati abusivamente. L'Italia fu condannata a risarcire 30mila euro per danni morali e 90mila per le spese giudiziarie sostenute dalle imprese, ma fu anche invitata a chiudere la controversia con un accordo. Cominciò una trattativa tra le imprese e il governo italiano che offrì a titolo di risarcimento la restituzione del terreno (frattanto adibito a parco pubblico) e sette milioni di euro. Le società rigettarono l'offerta. Passarono poco più di tre anni e i giudici della Cedu, il 10 maggio 2012, si pronunciarono sui danni materiali. Furono durissimi perché stabilirono che lo Stato italiano doveva risarcire le società con 49 milioni di euro e doveva astenersi dal domandare alle parti interessate "di rimborsare i costi della demolizione degli immobili e i costi per la riqualificazione dei terreni". Inoltre, l'italia - scrissero i giudici - "non dovrà dare seguito alle domande per danni nei confronti di Sud Fondi nella procedura civile davanti al tribunale di Bari". La città aveva infatti chiesto più di 100 milioni di euro per danni morali e alla sua immagine. La sentenza di ieri, che ha scritto la parola fine al lungo contenzioso giudiziario, fa gioire i proprietari e i legali delle imprese. "Con questa sentenza è stata sanzionata la condotta illegittima della magistratura e dello Stato italiano che hanno confiscato ed abbattuto gli immobili", dice Domenico Di Terlizzi, uno dei legali della Sud Fondi dei Matarrrese. nil complesso prima della demolizione del 2006 e la la prima pagina di del 22 gennaio 2011 PETRUZZELLI /IL MINISTRO INTERVIENE NELLA POLEMICA SOLLEVATA DALLA SLC CGIL E RACCOLTA DALLA REGIONE Ornaghi gela Vendola: necessari i bandi della Fondazione Non accenna a diminuire la tensione intorno alla situazione occupazionale della Fondazione Petruzzelli. Ma ieri, dopo tante polemiche, sono arrivate schiarite nei rapporti tra la Slc Cgil e la Regione, tanto che Giuseppe Gesmundo, segretario generale barese del sindacato, in una nota, ha rilevato che la task force regionale guidata dall avvocato Davide Pellegrino e dall avvocato Ettore Sbarra ha dato un grande contributo nell analizzare la situazione da un punto di vista tecnico entrando nel merito delle questioni. Ora tocca al ministro Lorenzo Ornaghi - rileva ancora - decidere di voler sbloccare la precarietà di questi lavoratori, raccogliendo l appello del presidente Vendola. Risposta che Ornaghi ha inoltrato immediatamente, rilevando alcune imprecisioni nella documentazione che Vendola ha inviato al ministero, e sottolineando che i bandi, voluti dal commissario Carlo Fuortes, erano, in sostanza, l unica strada percorribile. E, nella polemica, interviene anche la Uilcom che, con il segretario Vito Gemmati, ancora una svolta, si sgancia dalla vertenza in corso e dalle polemiche Slc Cgil, appoggiando i concorsi che si stanno tenendo per individuare la nuova orchestra e il nuovo Coro della Fondazione e declinando l invito ad un tavolo di concertazione. (a.c.)

9 Venerdì 5 ottobre REGIONE & PROVINCIA nalessandra COLUCCI posso dire? Che quando questa storia Eche è cominciata ero molto più giovane, ora non più, ma ho tanta forza e tanta volontà di andare avanti comunque. Michele Matarrese (in alto nel tondo), ora, liquida con una battuta l odissea giudiziaria relativa all intricatissima vicenda di Punta Perotti e, con una matita immaginaria, segna due date: 25 settembre 2001 e 4 ottobre 2012, l inizio e la fine del lungo e travagliato procedimento presso la Corte europea, culminato con la sentenza definitiva: il Governo italiano dovrà risarcire Matarrese, Quistelli e Andidero, i costruttori del complesso, con 49 milioni. Ma non solo. Matarrese pensa anche al futuro: pare che lunedì scorso, al sindaco Michele Emiliano, i costruttori abbiano presentato un L I N T E R V I S TA nsoddisfazione DEI COSTRUTTORI Agito nel giusto Matarrese: chi ha sbagliato, paghi progetto particolareggiato per i suoli. Insomma, adesso si va avanti, con uno spirito completamente nuovo. Dunque pare proprio che, dopo tanti anni sia finita... Sì, è finita, finalmente è finita. Abbiamo avuto ragione da parte della Corte europea, completamente, su tutta la linea. Adesso è vero. E la prova che i vari gradi di giudizio italiani erano sbagliati. Come giudica la cifra stabilita per il risarcimento? Il compenso non è pari ai danni, è ovvio, i danni che abbiamo ricevuto sono di gran lunga maggiori, ma va bene così. I suoli sono stati inclusi nella sentenza? No. E dunque cosa succede per quanto riguarda i suoli, per il risarcimento? Il nostro atteggiamento è chiaro da tempo. Sulla carta il Comune ci ha restituito i suoli, ma noi non abbiamo accettato, perché il Comune li ha stravolti. Infatti, là dove c era il complesso edilizio è stato costruito un parco, il più grande polmone verde della città... Sì, lo chiamano il Parco della legalità, ma dovrebbero chiamarlo il Parco dell illegalità, quell area è illegale. A questo punto come intendete procedere nei rapporti con il Comune? Noi stiamo cercando un intesa pacifica per ripartire altrimenti, se non dovessimo arrivare ad un accordo, il Comune ci pagherà il valore dei suoli Che ammonta a...? 60 milioni A proposito di risarcimento, crede possibile che il Governo possa rivalersi sul Comune per i 49 milioni? Non lo so, non so dire se lo Stato si rivarrà sul Comune, io so solo che chi ha sbagliato, deve pagare. E giusto cosi. Noi avevamo tutti i permessi, li abbiamo sempre avuti, abbiamo agito in ogni momento con le autorizzazioni necessarie, nel pieno rispetto delle leggi e finalmente tutto questo ci è stato riconosciuto. E stata una lunga battaglia, ma alla fine abbiamo avuto ragione. E stato difficile attraversare tutti questi anni di battaglie legali? E finita e questo conta, adesso, finalmente, arriva il bello Che cosa intende? Voglio dire che adesso, finalmente, dopo tanti anni, mi sistemo sulla riva del fiume, e aspetto. LE REAZIONI A PALAZZO DI CITTÀ Emiliano: nessuna responsabilità, Loiacono: collasso Il Comune non dovrà tirare fuori neppure un euro di quei 49 milioni. Ne è convinto il sindaco Michele Emiliano, il grande nemico del complesso edilizio di Punta Perotti, che ribadisce la posizione di sempre: È stata una legge nazionale sbagliata a determinare una confisca senza condanna, fatto questo contrario alla Carta europea dei diritti dell uomo. Ed è per questo - aggiunge - che lo Stato italiano dovrà risarcire i costruttori. Lo Stato italiano - aggiunge Emiliano - era stato avvertito dal sottoscritto nel 2008, nella persona del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, al quale avevo consigliato un immediato intervento di legge per evitare il danno. Ma non sono stato mai ascoltato. Il Comune di Bari - rilevano a Palazzo di città - non era parte di tale giudizio, perché ad essere chiamato in causa era lo Stato italiano in relazione alla confisca dell area disposta nel 2001 dalla Corte di Cassazione, in base all a r t i- colo 19 della legge 47/85. Insomma, dicono al Comune, non saranno i baresi a dover pagare per l abbattimento dei palazzi. Non ne è affatto convinto il capogruppo della Lista Simeone Giuseppe Loiacono (nella foto a sinistra), assessore ai Lavori pubblici della Giunta Di Cagno Abbrescia, durante la quale il caso Punta Perotti esplose. Non sarei così certo del fatto che il Comune non avrà problemi rileva. Loiacono ricorda, infatti, che ci sono molti avvocati convinti che lo Stato potrebbe rivalersi sul Comune di Bari, e dunque sui cittadini, per quell abbattimento. E aggiunge: Sei mesi prima io rivolsi un interrogazione al sindaco Emiliano, pregandolo di essere prudente, c erano giudizi pendenti sulla questione e soprattutto in quel momento storico. Quel momento storico era la campagna elettorale per le Politiche, che si sarebbero tenute, appunto, nella primavera del 2006, a ridosso dell a b b a t t i- mento degli edifici. Ammonii il sindaco - rivela ancora Loiacono - perchè servivano prudenza e attenzione in quel momento, il rischio di manipolazioni politiche era grosso. Ma tant è. Speriamo che il Comune non sia condannato a pagare, i danni erariali sarebbero enormi, ci mangeremmo l avanzo di amministrazione, sarebbe un collasso. (a.c.) Rivoluzione è stata. Più che per i nomi per il riordino nell Università di Bari dove il numero dei Dipartimenti si è ridotto da 60 a 24. Per tutti un imperativo strategico e categorico: produttività sulla ricerca e sulla didattica. Il Rettore Corrado Petrocelli ha mandato un messaggio chiaro a tutti i neoeletti nel tentativo di riposizionare l Università che nei ranking nazionali e internazionali ha una significativa scalata da compiere. Cambia anche il nome dell incarico: i presidi sono diventati direttori di dipartimento. Nuovi appuntamenti riguardano l ele - zione dei componenti del senato ac- RIORDINO /DA 60 A 24. OBIETTIVO: PRODUTTIVITÀ Università: Dipartimenti a dieta cademico (a fine mese) ed entro dicembre toccherà alla rappresentanza studentesca. Petrocelli resta in carica fino a giugno Ecco gli eletti nei dipartimenti: Roberto Perrone (Farmacia), Massimo Di Rienzo (Giurisprudenza), Vittorio Dell Atti (Studi aziendali e privatistici ex Economia ), Mariano Rocchi (Biologia), Maria Svelto (Bioscienze, biotecnologie e scienze farmacologiche), Francesco Fracassi (Chimica), Luigi Masella (Filosofia, letterature e scienze sociali), Anna Maria Fanelli (Informatica), Antonio Uricchio (Giurisprudenza di Taranto), Domenico Mugnolo (Lettere, lingue e arti, italianistica e culture comparate), Francesco Altomare (Matematica), Canio Buonavoglia (Veterinaria), Giacomo Scarascia Mugnozza (Scienze agroambientali e territoriali), Teodoro Miano (Scienze del suolo, della pianta e degli alimenti), Piefrancesco Dellino (Scienze della terra e geoambientali), Giulio Fenicia (Scienze economiche e metodi matematici), Umberto Carabelli (Scienze politiche), Gabriella Serio (Scienze biomediche e oncologia), Salvatore Nuzzo (Fisica), Michele Battaglia (Emergenza e dei trapianti di organo), Gianfranco Lapadula (Interdisciplinare di Medicina), Piero Totaro (Scienze dell anti - chità e tardo antico), Maria Trojano (Scienze mediche di base, neuroscienze e organi di senso), Rosalinda Casibba (Scienze della Formazione).

10 10 Venerdì 5 ottobre 2012 Emiliano inaugura lo store di Donna Moderna fino a domenica casting, sfilate e laboratori BARI Il sindaco Michele Emiliano ha inaugurato ieri l experience store di Donna Moderna (allestito a Bari, largo Giannella), una struttura dove sino al 7 ottobre, dalle ore 10 alle 23, si svolgeranno casting, sfilate, dibattiti, consulenze con esperti, laboratori, lezioni di fitness, shopping e molto altro ancora. Un originale iniziativa che trasforma il magazine femminile in un appuntamento live aperto alla città.(nella foto il taglio del nastro con Emiliano e il vicesindaco Pisicchio) AMBIENTE nil FOTOMONTAGGIO IRRITA IL SINDACO E L ODG DELLE OPPOSIZIONI NON PASSA Scintille sui manifesti Pdl Emiliano attacca: Patacca degna di pataccari ni manifesti contestati dal sindaco. Nel riquadro Ninni Cea La discussione si è tenuta, la votazione no. L ordine del giorno presentato dal centrodestra sul degrado della città, al centro, ieri, di una lunga ed articolata seduta monotematica del Consiglio comunale, è stato sostanzialmente discusso ma non votato perché, dopo poco meno di cinque ore di discussione, poco prima del voto, Pietro Petruzzelli (Pd) ha chiesto la verifica del numero legale, che non c era più da ore. Dieci presenti e tutti a casa. Il centrodestra, comunque, ha avuto - almeno - la soddisfazione di animare un lungo dibattito al quale ha preso parte anche il sindaco Michele Emiliano. Momenti di fortissima polemica sono stati registrati sui manifesti fatti preparare dal centrodestra, che attaccano lo stato della città in materia di rifiuti. Nel dettaglio, si tratta di un fotomontaggio - e questo non è mai stato negato dalle opposizioni, neppure mercoledì, durante la presentazione alla stampa - che ritrae il lungomare con una distesa di rifiuti. Rifiuti materialmente non baresi, ma agrigentini - e, curiosamente, Agrigento è stata una delle città in cui Emiliano ha lavorato, quando era magistrato - come ha scoperto lo staff del sindaco, che ha preparato una serie di slide, proiettate in aula, per dimostrare il tarocco. Una patacca degna di pataccari, con il gusto di chi predilige sputtanare ciò che ama non l ha mandata a dire Emiliano che ha anche fatto balenare la possibilità di una denuncia, per l intento diffamatorio nei miei confronti. Scroscio di applausi da parte del centrosinistra ritrovato e risposta caustica del coordinatore delle opposizioni, Ninni Cea (Pdl). Era un fotomontaggio, non lo abbiamo mai negato - ha chiarito - una provocazione politica, non lo si può prendere sul serio o, forse - ha ironizzato - lei ci ha creduto, sindaco? Lei davvero ha pensato che la città sia in queste condizioni?. Non è stato chiarito se la questione finirà in un aula di Tribunale - Emiliano ha chiesto il ritiro dei manifesti - certo è che lo stato in cui versa la città è sotto gli occhi di tutti. Sarò in commissione, relazionerò ha promesso in aula il presidente dell Amiu, Gianfranco Grandaliano. (a.col.) O C C U PA Z I O N E /PROTESTA DAVANTI ALLA PREFETTURA, RICEVUTI A PALAZZO DI CITTÀ Ex Ccr, chiesto tavolo di confronto Il sindaco di Bari Michele Emiliano ha ricevuto ieri, a Palazzo di città, una delegazione di lavoratori ex Case di cura riunite in mobilità a margine della manifestazione organizzata in piazza Libertà per chiedere la convocazione urgente di un tavolo regionale che affronti la loro vertenza occupazionale. I dipendenti, infatti, hanno manifestato per gran parte della mattinata davanti alla Prefettura, sollecitando un intervento rapido, da parte delle Istituzioni. Dal canto proprio, il sindaco Michele Emiliano si è impegnato a contattare il Prefetto e la Regione Puglia per sollecitare la convocazione del tavolo. La delegazione ha anche consegnato al primo cittadino barese le tessere elettorali dei manifestanti per rappresentare lo stato di disagio e preoccupazione patito da questi lavoratori. nl incontro di Emiliano con gli ex dipendenti CCR il tuo quotidiano gratuito su carta e i ad Quorum Italia scarica l applicazione gratuita da itunes

11 Venerdì 5 ottobre Alemanno, Quagliariello e Mantovano domani all iniziativa dei Circoli Nuova Italia Nuova Italia Nuova Puglia è il titolo dell iniziativa promossa dai Circoli Nuova Italia. L appuntamento è per domani alle 10 a Villa Romanazzi Carducci. Momento centrale saranno le relazioni del sindaco di Roma, Gianni Alemanno e dell on. Alfredo Mantovano. Ma in scaletta ci sono anche gli interventi dei sen. Quagliariello e Azzolllini e dei consiglieri Melchiorre e Tundo. I temi di di cui si parlerà vanno dall ambiente al lavoro, dalla sicurezza al turismo. BARI IL CASO nipotizzata LA QUERELA PER GLI ATTACCHI DI XENOFOBIA SU FACEBOOK Polemica sui Rom nello stadio Losito non chiede scusa al Pdl nalessandra COLUCCI Non è ancora dato da sapere se finirà con una querela o meno, certo è che l assessore alle Politiche giovanili e accoglienza Fabio Losito non ha alcuna intenzione di fare retromarcia e, anzi, rilancia, chiedendo se deve domandare scusa per aver fatto politica. No, dal suo punto di vista. Sì da quello del gruppo consiliare del Pdl e, in particolare, secondo il consigliere Marcello Gemmato. Sfida tutta under 40 tra l assessore e il consigliere che si sono punti sulla questione dei Rom all Arena della Vittoria. Scenario della polemica, il Consiglio comunale di mercoledì e, di riflesso, la pagina Facebook di Losito. Nel corso del proprio intervento, sul Riequilibrio di Bilancio, Gemmato aveva allargato il discorso, alle politiche di accoglienza del Comune, spiegando che quella che era stata un occupazione temporenea, lo scorso inverno, a causa dell emergenza freddo, ora è diventata definitiva. Quello stadio - torna oggi alla carica il consigliere comunale - è un gioiello della città, costruito negli anni Trenta per celebrare la vittoria della Prima guerra mondiale, un simbolo, non può essere ridotto così, non si può tollerare un atteggiamento del genere, quella struttura va tutelata. Losito non aveva gradito e, durante il Consiglio, aveva pubblicato frasi di fuoco sulla propria bacheca, indicando l atteggiamento pidiellino come frutto di quella che ha definito cultura xenofoba. Parole che hanno fatto infuriare il centrodestra che aveva chiesto il ritorno in aula di Losito e le scuse. Losito era rientrato - pare espressamente invitato dal sindaco Michele Emiliano - ma le scuse non sono arrivate. E probabilmente non arriveranno mai. Quindi qualcuno suppone che il Pdl possa arrivare addirittura alla querela. L incidente si chiude se Losito chiede scusa, precisa Gemmato. Ma Losito, come detto, a fare retromarcia non ci pensa proprio. Mi querelassero - attacca - andiamo davanti al giudice e vediamo come va a finire. E continua: Non mi sembra sia successo nulla di rilevante, l intervento del Pdl era fuori tema, abbiamo punti di vista diversi, è l abc della politica quello. La realtà è che affrontiamo le questioni con punti di vista molto diversi, il problema vero, di questo centrodestra, è che non ha argomenti per attaccare, non sa di cosa parlare. nl assessore Fabio Losito, il suo post su Facebook contestato dal centrodestra e il consigliere Pdl Marcello Gemmato POLITICA /IL SINDACO CERCA LARGHE INTESE IN VISTA DELLA CANDIDATURA Emiliano fa la corte ai grillini baresi Non è un segreto che Michele Emiliano, nonostante gli impegni formali, stia seriamente pensando di lasciare prima del tempo la poltrona di sindaco, per approdare in Regione (probabile) o alla Camera (possibile). In questo senso, considerati anche i rapporti non propriamente brillantissimi con il centrosinistra, potrebbe stare cercando nuove intese. In primis il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo. Tentativi di aggancio da parte del sindaco che, dalla bacheca di Facebbok, fa chiaramente capire di stare quasi flirtando con il M5s. Non solo: mercoledì, ne ha anche ricevuto una delegazione, per un chiarimento sulla polemica relativa alla raccolta diffrenziata. I grillini, però, per adesso non sono così morbidi, al contrario. Commentando il faccia a faccia, infatti, hanno rilevato che non smetteranno l azione di controllo, anzi, staranno con il fiato sul collo. Il sindaco Emiliano è avvisato. (a.c.) W E L FA R E /IL COMUNE IN LIZZA PER UN PROGETTO DEL MINISTERO Lavoro per i ragazzi stranieri L Assessorato al Welfare del Comune ha partecipato ad un bando del ministero del Lavoro destinato a finanziare interventi per l inserimento sociolavorativo dei minori stranieri non accompagnati classificandosi al primo posto tra le Regioni Obiettivo Convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia) con il progetto Un Lavoro Per Un Futuro. Che interesserà 40 minori stranieri non accompagnati e richiedenti asilo politico selezionati tra quelli attualmente in carico all Amministrazione comunale. Il progetto, interamente finanziato dal Ministero con 180mila euro ha tra le sue finalità il rafforzamento della cooperazione interistituzionale tra i diversi livelli di governance per il coordinamento degli interventi rivolti ai minori stranieri non accompagnati. Per la sua realizzazione verrà istituito un tavolo di concertazione permanente tra Comune, cooperative sociali, enti di formazione professionale, agenzie per l inserimento lavorativo ed altre organizzazioni no profit. Sarà così possibile dar vita ad un sistema integrato, capace sia di migliorare la qualità della vita dei minori migranti, sia offrire loro la prospettiva di una permanenza regolare in Italia.

12 12 Venerdì 5 ottobre 2012 Cittadinanza onoraria al linguista Max Pfister, inventore del dizionario Lei BARI Oggi, nel corso di una cerimonia ufficiale in programma alle 12 nella sala consiliare di Palazzo di Città, il sindaco Michele Emiliano conferirà la cittadinanza onoraria al linguista svizzero Max Pfister, il più grande lessicografo e filologo vivente, ideatore e responsabile del grande dizionario Lei - Lessico Etimologico Italiano. ANNUNCIO nil GIARDINO DEDICATO A MIMMO BUCCI De Bernardis l 8 dicembre apre il parco del Libertà C è una data che, stavolta, potrebbe davvero essere rispettata: il giardino di via De Bernardis, al quartiere Libertà, sarà pronto per l Immacolata. Lo scorso anno abbiamo tagliato il nastro del mercato di Santa Scolasticascherza l assessore ai Lavori pubblici del Comune, Marco Lacarra - quest anno toccherà a questo parco ed è un sogno che si realizza. Un altra data, per l inaugurazione, era stata fissata la scorsa primavera: il 27 luglio, in tempo per far godere ai cittadini la stagione estiva. Poi non se n è fatto più nulla e non solo perché il cantiere è rientrato in quelli bloccati a causa dell impossibilità del Comune di pagare le imprese per non sforare il Patto di stabilità, ma anche a causa di una variante. Una variante - spiega Lacarra - che era necessaria per apportare migliorie ai sottoservizi. Per sottoservizi si intendono lìquelle strutture più piccole - nel caso di specie tavolini in muratura - che possono essere migliorate nonostante quello che recita il progetto, grazie ai resti. In questo caso, nei 420mila euro stanziati, sono rientrati i 350mila euro dei lavori e, appunto, i 70mila dei resti per la realizzazione, eventuale, di migliorie. Abbiamo perso un po di tempo - precisa Lacarra - ma il parco sarà più bello. Strutture in muratura, in marmo, una grande fontana colorata che rpeserveremo dai vandali - racconta Lacarra - spruzzando un additivo particolare che dovrebbe inibire la scrittura. Insomma, guerra a pennarelli e penne, sarebbe un peccato - rileva ancora l assessore - che un opera attesa così a lungo (otto anni, ndr) sia devastata dai vandali, perché farlo? Non avrebbe senso. Si vedrà. Per adesso, la Circoscrizione con il presidente Dino Tartarino invoca le telecamere, da collegare con la sala operativa della Polizia municipale. Ma anche i cittadini vogliono fare la propria parte. C è già la proposta di finanzieri e carabinieri in pensione che si sono offerti di fare, gratuitamente, im vigilanti, per impedire ai vandali di agire. E, ancora, i proprietari dei cani non vedono l ora di portare gli aninali a spass, con museruole e guinzaglio, staremo attenti, promettono. Francesca Bucci, la mamma di Mimmo, il giovane musicista, nato al Libertà, leader de La combriccola di Vasco, morto tragicamente cinque anni fa, in seguito ad un incidente, non trattinene l emozione. Il parco sarà dedicato a Mimmo un omaggio, una bella cosa ammette. (a.col.) Deposito di Tributi Italia in fiamme a Poggiofranco Un incendio, di natura non ancora accertata, ha distrutto ieri pomeriggio documentazione cartacea in un deposito di Tributi Italia (al centro di una delicata indagine nazionale per le tasse riscosse e mai versate ai Comuni, compreso Bari, e che ha portato in cella il titolare, Giuseppe Saggese) in viale Kennedy, a Poggiofranco. Sul posto sono giunti agenti delle Volanti, della Digos e della Scientifica e i vigili del fuoco i quali per spegnere le fiamme hanno usato quattro automezzi. Nell'immobile sono stati trovati anche materassi; pertanto gli investigatori non escludono che possa essere stato usato da senzatetto. WAT E R F R O N T /SI ATTENDE LA STIPULA DELLE NECESSARIE POLIZZE ASSICURA San Girolamo, bando per fine me Il bando per la gara relativa alla costruzione del waterfront di San Girolamo sarà pubblicato entro la fine dell anno. Aspettiamo soltanto che siano completate le polizze assicurative che servono per tutelare i dirigenti che verificheranno il progetto. A conti fatti, come annuncia l assessore ai Lavori pubblici del Comune, Marco Lacarra, per la fine del mese dovremmo farcela. Quindici i milioni disposti dalla Regione, attraverso cui transiteranno i finanziamenti che, in realtà, sono europei. All appello ne mancano cinque, quelli che servono per la creazione della piazza. La recupereremo all interno del bando spiega Lacarra. L idea dell A m m i n i- strazione è che il vincitore dell appalto si impegni a realizzarla, all interno dell offerta che farà a Palazzo di città. Insomma, non sarà tanto il ribasso a contare ma anche l impegno a costruire la piazza. Si tratta di un progetto estremamente ambizioso che prevede, tra le altre cose, la realizzazione, appunto, della piazza, chiusa al traffico, più alta rispetto al livello del mare, sotto la quale costruire due parcheggi ed una pista ciclabile. Su un lato della piazza è prevista la creazione di un anfiteatro, sull altro di un acquario da 6mila metri quadrati. Il progetto conta anche bar, ristoranti, locali, due spiagge ed un bacino nautico.

13 Venerdì 5 ottobre Blitz di Losito, Paolini e Delle Fontane nella scuola dell infanzia di Loseto Un blitz, per fare il punto sullo stato della struttura, è stato svolto, ieri, dall assessore alle Politiche giovanili Fabio Losito, insieme al presidente e al vicepresidente della commissione Servizi sociali, Carlo Paolini ed Angelo Delle Fontane. L interno è a posto - ha dichiarato Losito - ma per l esterno occorrono interventi di riqualificazione, ha precisato. BARI CULTUR A nl INTERVENTO PROCEDE SECONDO PROGRAMMA Altri due anni di lavori per il nuovo Piccinni Taglio del nastro il 4 ottobre 2014 Altro scempio Re d e n t o r e vandali ancora in azione ndida TIVE se E stato il presidente della Circoscrizione, Dino Tartarino, ad indicare lo scempio all assessore ai Lavori pubblici Marco Lacarra. Una panchina distrutta, evidentemente da un vandalo, senza alcuna motivazione. La faremo sistemare quanto prima - ha risposto Lacarra - ma sono soldi che il Comune deve spendere senza alcuna logica. Il taglio del nastro è previsto per il 4 ottobre del 2014, tra due anni esatti. Non è un caso. La data è simbolica: proprio il 4 ottobre del 1854, il teatro Piccinni, il più antico della città, l unico di riconosciuta proprietà comunale, fu inaugurato. E proprio ieri, il 4 ottobre, i tecnici comunali, guidati dall assessore ai Lavori pubblici del Comune Marco Lacarra, hanno effettuato un sopralluogo nel cantiere del teatro. Affidato alle cure di un pool di esperti, tra cui Elisabetta Fabbri, l architetti che, nel curriculum, vanta interventi a La Fenice, al San Carlo, a La Scala e al Petruzzelli. E siccome il Piccinni è il figlio del San Carlo - spiega - per me è stato bellissimo poter avere l occasione di venire a lavorare qui. L intervento di rifacimento, com è noto, è diviso in stralci, due, talmente tanto approfonditi e articolati che è stato necessario chiudere la struttura al pubblico, già dal settembre dello scorso anno. 440 i giorni, lavorativi, per il primo stralcio, 250 per il secondo. Finanziato il primo, da finanziare il secondo, entrambi con 6,5 milioni, fondi europei che transitano dalle casse regionali. Non ci fermeremo - precisa Lacarra - i fondi per il secondo tralcio ci saranno comunque. Per quanto riguarda il cantiere, si sta procedendo dal basso verso l alto. Ancora in corso la sistemazione dell intercapedine che sta causando la parziale chiusura di via Cairoli. Faremo quanto prima - hanno assicurato ieri i tecnici - per cercare di sbloccare la strada. Ritirati, catalogati e conservati quasi tutti gli arredi del teatro, in primis sipario e comodino, il secondo siaprio, sottoposti ad un delicato intervento di restauro e che torneranno in città appena prima dell inaugurazione. Per quanto riguarda i palchi, il quinto ordine, realizzato come un unico spazio, senza divisori, negli anni Cinquanta, potrebbe essere nuovamente suddiviso, ma non è detto, ci stiamo ragionando, forse l open space funziona di più rileva il direttore della ripartizione Lavori pubblici Maurizio Montalto. Tutto da decidere il futuro del sottotetto, immenso spazio di grande prestigio, dove realizzare una sala convegni, con il placet della Soprintendenza. (a.col.) MURAT TIANO /UN INVESTIMENTO DA 35MILA EURO, NEL TRATTO PEDONALIZZATO Panchine e fiori: è il nuovo corso Cavour Con la sistemazione di nove panche (nella foto) sono stati completati ieri i lavori di riqualificazione del tratto pedonale di corso Cavour, nei pressi del liceo scientifico Scacchi. Un investimento da 35mila euro, che è servito anche per sistemare, lungo tutto il ponte XX settembre 500 fioriere con i geranei. Il finanziamento comprende anche l acquisto di un sistema di irrigazione delle fioriere che abbelliscono il ponte e che, grazie ad un timer, si mette in funzione agli orari prestabiliti. La speranza - hanno spiegato i cittadini del quartiere - è che adesso quest opera di riqualifcazione, che abbiamo atteso a lungo e con grande speranza, non venga vanificata dai vandali. E un impegno che chiediamo proprio ai baresi, che hanno il delicato compito di rispettare la città, è stata la risposta dei tecnici comunali.

14 14 Venerdì 5 ottobre 2012 Rapina alla Posta di via Papa Innocenzo XII un bandito porta via euro BARI Rapinatore solitario in azione mercoledì nell ufficio postale di via Papa Innocenzo XII (nella foto) a Poggiofranco. Intorno alle 13 un uomo con il viso parzialmente coperto da un fazzoletto ha fatto irruzione nell ufficio e dopo aver scavalcato il bancone con gli sportelli ha preso i soldi contenuti nelle casse. Secondo una prima stima la somma si aggirerebbe intorno ai euro. Dopo aver preso i soldi il rapinatore è fuggito a piedi facendo perdere le tracce. Indaga la Polizia. URBANISTICA n490mila EURO PER UN AREA VERDE E UNA PALAZZINA Via al progetto Rossani I disegni da ieri sul tavolo del sindaco COMMERCIALISTI Dal 25 al 27 il congresso nazionale alla Fiera nuna palazzina del complesso Rossani UNIVERSITÀ / PROGETTO CON PWC E FACOLTÀ DI VIENNA Produzioni e sostenibilità "Value added in corporate strategies. New perspectives on accounting and the role of the Sustainability Reporting": è il titolo del workshop organizzato nell'ambito del progetto realizzato dalla Facoltà di Economia con PricewaterhouseCoopers (PwC) e con la Vienna University of Business and Economics. Si tratta di un lavoro dedicato alla sostenibilità della gestione e all utilizzo delle risorse idriche nei processi produttivi. L appuntamento è per oggi alle 9 nell'aula magna della Facoltà di Economia. La riqualificazione dell ex Caserma Rossani potrebbe cominciare presto. Già entro un mese si potrebbe iniziare a lavorare sul preliminare, per la sistemazione di una parte del parco e di una delle palazzine, quella immediatamente vicina ai campi da tennis. E quanto dovrà esaminare il sindaco Michele Emiliano, sul cui tavolo ieri è arrivato il rendering dei lavori. La previsione di spesa è di 490mila euro complessivi, da stralciare dai 13 milioni messi a disposizione dal Governo nel Come si ricorderà, la Rossani, che è stata demaniale fino a quattro anni fa, nel 2008 è stata annessa al patrimonio del Comune di Bari, all interno di una complicata operazione immobiliare. Roma, infatti, ha scambiato la Chiesa russa, di proprietà del Comune dal 1937, e il Palazzo della Prefettura con la Rossani e con un finanziamento di 13 milioni per la riqualificazione. Adesso - spiegano dal Comune - dovremo verificare se i 13 milioni siano effettivamente stati registrati in entrata, in tal caso, in base al Codice degli appalti, potremo andare avanti con una procedura negoziata e non con una gara d a p- palto, così da pardere meno tempo. Il Codice degli appalti, infatti, permette di ricorrere alla procedura negoziata per interventi fino a un milione, questo snellisce le pratiche e permette di avviare i cantieri in tempi rapidi. Entro un anno, dunque, l i n t e r- vento potrebbe addirittura essere terminato, permettendo così ai baresi di avere un primo assaggio di quello che sarà la Rossani. In particolare, nella palazzina verrà realizzato un Laboratorio di progettazione partecipata. Cosa, invece, succederà al resto della Rossani, è da capire. Ai primi di agosto la Giunta ha dato il via libera ad una delibera su interventi di rigenerazione urbana da realizzare, si spera, in tempi ragionevoli. (a.c.) "Fisco, affidabilità dei bilanci, riforma delle professioni, rendicontazione sociale e ambientale, rapporto politica-territorio" sono i temi di cui si occuperà il terzo congresso nazionale dei commercialisti, Preparare il domani. Crescita, sviluppo e Europa, in programma alla Fiera del Levante dal 25 al 27 ottobre prossimi. Per presentare i lavori è intervenuto Il presidente nazionale dell'ordine dei commercialisti e degli Esperti contabili, Claudio Siciliotti. Il Congresso - ha spiegato - cade in passaggio delicatissimo per l Italia, ancora non del tutto al sicuro rispetto alla eventualità di una prospettiva greca e con un quadro politico magmatico, privo di certezze e di punti di riferimento, a soli pochi mesi ormai dalle elezioni politiche. Nella nostra tre giorni barese - ha proseguito - ci confronteremo a tutto campo con governo, istituzioni e politica per ascoltare e per avanzare le analisi e le proposte dei commercialisti italiani, riaffermando l impor - tanza del nostro pensiero tecnico. Il titolo del Congresso, Preparare il domani - significa per noi che per pensare al futuro c è bisogno di studio e approfondimento, di progetti seri. La nostra professione, che in questi anni ha strenuamente difeso il suo ruolo dagli effetti della crisi ha molto da dire e - ha concluso Siciliotti - da dare al Paese.

15 Venerdì 5 ottobre 2012 BARI E-VENTI Da domani tutti in pista nelle disco di Bari e Bat Sarà un weekend di grandi aperture per i club pugliesi. Tante le discoteche che domani inaugureranno la propria stagione. Ad Altamura il Nuclè proporrà il party multisensoriale Di5sensi, con musica live e dj set. A Corato, il Jubilee ospiterà il celebre deejay americano Kenny Larkin, producer dell'etichetta discografica Cadenza Records. A Bisceglie, al Divinae Follie andrà in scena La Troya il provocante spettacolo ideato ad Ibiza. IL CONCERTO n APPUNTAMENTO STASERA ALLE 22 AL NJLAIA CLUB Evoluzioni Beautiful Musica fra amici per i cinque... peccatori n VALTER CIRILLO M ichele Panarelli al pianoforte, Antonio Grimaldi al basso, Antonio Biancolillo alla batteria, Liviana Ferri alle percussioni e Maria Enrica Lotesoriere in voce, costituiscono I Beautiful Sinners, una giovane cover band, di formazione pugliese nata nel 2007, che riscuote successo ad ogni esibizione. Il gruppo musicale sarà in concerto questa sera, al Njlaya Club di Bari, con una performance che spazierà dagli standard jazz alla bossanova, dallo swing anni quaranta alla dance e al pop dei giorni nostri. Il repertorio proposto dal quintetto avrà il pregio di essere riletto in una chiave molto originale e con sonorità peculiari e assolutamente identificative dei membri, ognuno dei quali è impegnato in settori diversi della musica. Particolarmente dinamiche le donne: la percussionista è fresca di un'importante collaborazione con il musicista producer barese Nicola Conte, la cantante è forte di diverse collaborazioni sviluppatesi nel tempo con importanti artisti ed è vicina alle più recenti influenze musicali, grazie alle collaborazioni con le discoteche più prestigiose del Sud Italia. n Maria Enrica Lotesoriere voce dei Beautiful Sinners L ORCHESTRA DE FALLA DOMENICA ALLO SHERATON Folk brasiliano con Maurizio Di Fulvio Domenica 7 ottobre, nel salone teatro dello Sherton Nicolaus Hotel alle 21, dopo la lunga interruzione estiva riprenderà la settima Rassegna chitarristica della Puglia, promossa dall orchestra De Falla. Con questo terzo evento del calendario, si celebrerà il folklore sudamericano attraverso Brasile in Jazz, concerto eseguito dall orchestra De Falla e dal solista Maurizio Di Fulvio, chitarrista e compositore abruzzese, considerato dai critici come uno dei chitarristi più interessanti ed innovativi del panorama musicale contemporaneo. Per il mio lavoro di cantante - afferma Maria Enrica Lotesoriere ogni esperienza è importante. Lavorare in discoteca mi ha aiutata e mi ha fatto conoscere un determinato genere musicale che prima non conoscevo ma che, adesso, riesco a rielaborare. Sebbene sia una band costituitasi da appena 5 anni, la bravura dei componenti è tale che ha permesso loro di dividere il palco con importanti artisti e gruppi come i Gotan Project, i Gipsy Kings, i Radio Dervish e Amalia Grè. Durante le loro performance i Beautiful Sinners sono particolarmente attenti ad osservare la platea. Abbiamo certamente una base di repertorio - spiega la cantante - dalla quale andiamo ad attingere a seconda del tipo di persone e di serata, ma a volte stravolgiamo la scaletta durante il concerto. Il rapporto con il pubblico è fondamentale per un musicista, in tanti sono bravi ma in pochi incollano la gente alla sedia e la portano dove dicono loro. Noi cerchiamo un contatto con chi ci ascolta, dal primo momento e alla fine del concerto è come se fossimo un po' tutti amici. Questa è la nostra vittoria. L'inizio del concerto è previsto per le NEWS DJSET AL DEMODÉ Stasera Al Doyle Al Demodè questa sera ci sarà il djset di Al Doyle, chitarrista di LCD Soundsystem, fondatore del progetto Hot Chip e membro del duo Grown Men. VURCHIO E I QUARRYMEN Doppietta al Tatì Doppio appuntamento al ristoart Tatì, che proporrà, questa sera, la Savio Vurchio 4Tet e domani i Quarrymen. Nel primo appuntamento si darà spazio alla musica soul e funk, cantata dalla calda voce, di stampo black, di Savio Vurchio. Domani sera si ricorderanno gli anni '60 e la musica dei Beatles, con la tribute band vincitrice nel 1998 e nel 1999 del titolo di miglior tribute band italiana del celebre gruppo inglese. DOMENICA ALL HANGAR C è la Combriccola L' Hangar di Casamassima ospiterà domenica 7 ottobre La Combriccola di Vasco. Lo spettacolo offerto sarà molto coinvolgente sotto il profilo musicale ed emotivo. Questa tribute band è attenta all'aspetto tecnico dell'esecuzione dei brani di Vasco Rossi, al fine di soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più competente nell'ascolto della musica e nella valutazione della professionalità dei musicisti.

16 16 Venerdì 5 ottobre 2012

17 Venerdì 5 ottobre Nel Teatro Forma tre giorni "Degni di note" in favore di AMOPUGLIA L'11, il 18 e il 25 ottobre alle 21 nel Teatro Forma Bari (via Fanelli, 206) avr à luogo DEGNI DI NOTE, una rassegna che si propone di mostrare il potenziale artistico di alcuni concittadini, che hanno scelto carriere totalmente differenti dalle loro inclinazioni artistiche. Al profilo divertente ed artistico degli eventi, si aggiunge anche un nobile scopo, quello benefico, a sostegno di AMOPUGLIA Associazione Malati Oncologici Puglia, Onlus che assiste a domicilio gratuitamente i malati gravi di tumore. CULTUR A & SPET TACOLI IL TRAGUARDO nanche SE LE QUOTAZIONI DELLE AZIONI DELUDONO, IL COLOSSO CRESCE Fa c e b o o k : 1 miliardo di persone nel "social" E Zuckerberg ringrazia ntitti SANTAMATO Le azioni vanno male e ciclicamente vengono messe sotto i riflettori le regole sulla privacy, ma evidentemente non cala la popolarità. Facebook continua ad essere il social network più famoso al mondo: ha raggiunto il traguardo di un miliardo di utenti, soglia a cui era vicina da tempo. Se fosse un Paese, sarebbe il terzo al mondo per popolazione dopo la Cina e l'india. E continua a lanciare prodotti con un occhio agli azionisti, come l'app per promuovere i propri status a pagamento. "Sono impegnato quotidianamente a migliorare Facebook, spero che un giorno tutti insieme riusciremo a connettere il resto del mondo. Grazie a tutti per aver concesso a me e alla mia piccola squadra l'onore di servirvi. Aiutare un miliardo di persone a rimanere connessi è incredibile, un'esperienza che ci rende più umili", scrive Mark Zuckerberg in un messaggio ufficiale, definendosi "fiero" di aver raggiunto questa cifra 'simbolo'. La piattaforma nata nel 2004 per mettere in contatto gli universitari poi sbarcata a Wall Street, vanta da oggi altri record. Rispetto al miliardo di persone che la usano almeno una volta al mese, sono 600 milioni quelle che lo fanno da piattaforme mobili come smartphone e tablet. Da quando è stato lanciato, otto anni fa, il social network ha registrato 140,3 miliardi di concessioni di amicizia, miliardi di 'Mi Piace' (mentre 2,7 miliardi di 'Like' sono condivisi ogni giorno), 219 miliardi di foto condivise. E le immagini caricate giornalmente sono più di 300 milioni. Un business, quello delle foto, che il social network ha potenziato comprando Instagram. Inoltre, 62,6 milioni di canzoni sono state riprodotte 22 miliardi di volte (corrispondono a circa anni di musica), più di 9 milioni di applicazioni e siti sono integrati con la piattaforma e oltre 235 milioni di persone usano i giochi su Facebook.com ogni mese. In Italia gli utenti attivi sono 22 milioni e il valore economico generato dalla piattaforma si aggira sui 2.5 miliardi. I numeri sicuramente rinfrancano Mark Zuckerberg che proprio di recente ha dovuto ammettere che la perfomance dei titoli Facebook "é stata finora deludente". Proprio per questo il co-fondatore del social network sta cercando di tenere buoni gli azionisti e di monetizzare il più possibile, anche la sua immagine. In Russia ha incontrato il premier Medvedev, al quale ha regalato una t-shirt con l'indirizzo della sua pagina Facebook. E continua ad andare a caccia di utili con diverse iniziative. Di recente ha introdotto la funzione 'Gifts' con la quale è possibile comprare regali veri e non virtuali da donare e far recapitare ai propri amici Facebook (guadagna da ogni transazione effettuata). Ed ha iniziato negli Stati Uniti la sperimentazione di un'app a pagamento che consente agli iscritti di aumentare la visibilità dei loro messaggi, si inizia con 7 dollari a post. Chissà se di questo passo i 'Mi piace' saranno davvero ancora di più. EVENTO /ALLE 20,30 LA MUSICA DI MIRO ABBATICCHIO E GIUSEPPE MASSARELLI CORREDATA DALLE IMMAGINI DI NICOLA AMATO Alla Vallisa stasera concerto... fotografico Le musiche dei più grandi e noti compositori del Novecento americano, le colonne sonore che hanno descritto, prima della pellicola, le emozioni e le storie di film come 'A beautiful mind' o 'Schindler's list', classici come 'Blood on the rooftops' dei Genesis e brani originali composti dai due musicisti baresi, Miro Abbaticchio e Giuseppe Massarelli. Sarà un concerto inedito, ricco e originale quello di questa sera (a partire dalle 20,30), alla Vallisa di Bari, a cura del Polaris Duo che si esibirà insieme al fotografo barese Nicola Amato. La loro musica farà da sfondo sonoro alle immagini che Amato proietterà sulla pietra della suggestiva chiesa di Bari vecchia. Uno spettacolo che coinvolge occhio e orecchio, in cui Signora della serata sarà la Puglia, le sue onde, i suoi ulivi, i paesaggi e le opere dell'uomo. Non mancheranno sperimentazioni e video installazioni realizzate al momento, mixando a suon di musica immagini e fotogrammi. L'evento è realizzato dal comune di Bari in collaborazione con l'associazione Gershwin e con l'archivio Fotogramma.

18 18 Venerdì 5 ottobre 2012 GRUPPO C CLASSIFICA GRUPPO E CLASSIFICA SPOR T MALAGA-ZENIT MILAN-ANDERLECHT ZENIT-MILAN ANDERLECHT-MALAGA ZENIT-ANDERLECHT MALAGA-MILAN ANDERLECHT-ZENIT MILAN-MALAGA ZENIT-MALAGA ANDERLECHT-MILAN MALAGA-ANDERLECHT MILAN-ZENIT 18 SET 18 SET 3 OTT 3 OTT 24 OTT 24 OTT 6 NOV 6 NOV 21 NOV 21 NOV 4 DIC 4 DIC MALAGA MILAN ANDERLECHT ZENIT TOP FIVE MARCATORI CRISTIANO RONALDO REAL MADRID RAFAEL BASTOS CLUJ ISCO MALAGA LIONEL MESSI BAERCELLONA HENRIK MKHITARYAN SHAKTAR DONETSK SHAKHTAR-NORDSJ. CHELSEA-JUVENTUS JUVENTUS-SHAKHTAR NORDSJ.-CHELSEA NORDSJ.-JUVENTUS SHAKHTAR-CHELSEA JUVENTUS-NORDSJ. CHELSEA-SHAKHTAR NORDSJ.-SHAKHTAR JUVENTUS-CHELSEA SHAKHTAR-JUVENTUS CHELSEA-NORDSJ. 19 SET 19 SET 2 OTT 2 OTT 23 OTT 23 OTT 7 NOV 7 NOV 20 NOV 20 NOV 5 DIC 5 DIC CHELSEA SHAKTAR DONETSK JUVENTUS NORDSJAELLAND EUROPA LEAGUE ntutto LISCIO PER I NERAZZURRI A BAKU. IN GOL ANCHE OBI E LIVAJA I baby dell'inter meglio dei big Coutinho show, Neftchi KO 3-1 le altre partite giocate ieri Videoton-S. Lisbona Basilea-Genk Sparta Praga-A. Bilbao Kiryat Shmona-Lione Helsingbors-Twente Hannover-Levante Metalist-Rapid Vienna Rosenborg-B. Leverkusen Bor. M bach-fenerbahce Academica-Hap. Tel Aviv A. Madrid-Viktoria Plzen S. Bucarest-Copenaghen Molde-Stoccarda Newcastle-Bordeaux Bruge-Maritimo MarsiGLia-Ael Limassol na sinistra l'esultanza di Livaja, a destra quella di Coutinho, abbracciato da Guarin. Bella prova dell'inter in Azerbaigian Philippe Coutinho non farà rimpiangere Wesley Sneijder: per il giovane brasiliano prova di carattere e sfoggio di talento a Baku dove l'inter sconfigge 3-1 il Neftchi nella partita di Europa League. La linea verde non delude le aspettative e conferma l'impressionate media dell'inter fuori casa dove non sbaglia un colpo. I nerazzurri, alla terza vittoria consecutiva, si presentano al derby di domenica con grande sicurezza. Strama premiato. Coraggioso Andrea Stramaccioni che ancora una volta cambia tutto, lascia a casa i senatori e mette in campo la meglio gioventù. Confermata la difesa a tre con Cambiasso affiancato da Silvestre e Juan Jesus. Centrocampo a cinque con un ritrovato Obi e un ottimo Guarin, protagonista nel ruolo di assistman, in avanti il baby-duo composto da Coutinho e Livaja, entrambi in gol insieme a Obi. Si intravede l'inter del futuro e si puntella quella del presente che ha alternative e opportunità. Gli avversari non sono certamente irresistibili ma la vittoria pre-derby serve a caricare la squadra. Il presidente Massimo Moratti - presente a Baku - teneva a fare bella figura e aveva chiesto massima concentrazione ai giocatori che hanno lasciato a casa ogni ansa da derby. Partenza lampo. L'Inter chiude la partita nel primo tempo (3-0) e nel secondo lascia qualche spazio di troppo agli azeri che realizzano il gol della bandiera davanti a un elettrizzato e folto pubblico casalingo. Qualche distrazione ci sta e non toglie nulla alla performance dei nerazzurri decisamente sopra la sufficienza. Spettacolare il primo gol dell'inter messo a segno da Coutinho che trasforma - di tacco - un bel cross piazzato da Guarin sulla destra: è il 10' del primo tempo. Il brasiliano è davvero scatenato e i difensori del Neftchi non riescono a fermarlo: sfugge agli avversari, tira, ispira e spazia. Al 19' semina il panico in area quando, lanciato a rete, viene fermato con un pizzico di rudezza. Al 28' sempre lui ci prova con un bel destro a giro. E dal piede del brasiliano parte anche l'azione che porta al raddoppio. La sviluppa Guarin: il colombiano scodella un preciso rasoterra per Obi che - di piatto - non ha difficoltà a mettere la palla in rete. Fine di un incubo per il nigeriano al rientro da un infortunio. Al 42' Guarin cerca Livaja e lo trova grazie alla deviazione di Bertucci: l'attaccante dell'inter insacca di testa. Secondo tempo soft. Alla ripresa, arriva la reazione del Neftci. I nerazzurri allentano la presa: al 6' bella azione di Shukurov. Al 10' il gol avversario: assist di Wobay per Canales che segna con la complicità di Silvestre che non riesce a chiuderlo. Ci provano caparbiamente gli azeri con Canales e poi con Stamenkovic e diventano pericolosi su calci piazzati e su tiri da fuori area. L'Inter però non ha grosse difficoltà e costruisce ancora occasioni con Coutinho (sostituito sul finire dall'esordiente Luca Garritano). Il risultato non cambia più: ora testa al derby con fiducia e ottimismo. CALCIOSCOMMES SE /ATTESA PER TUTTA LA JUVENTUS: POSSIBILE UNA RIDUZIONE DA 10 A 6 MESI Ci sarà lo sconto di pena dal Tnas per Conte? Tra campo e tribunale, un'altra settimana a metà per la Juve. Dopo il pari europeo, i bianconeri preparano la trasferta di Siena, ma lo sguardo di tutti, oggi, sarà rivolto verso Roma. In mattinata è atteso il lodo del Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport sul caso Conte-scommesse. Si chiarirà dunque il destino del tecnico bianconero, si saprà tra quanto tempo l'allenatore potrà tornare a bordo campo a dirigere la sua squadra. L'aria che si respira infatti è quella di uno sconto da parte del Tnas sui dieci mesi di squalifica confermati in secondo grado dalla Corte federale. L'entità della riduzione della pena è ancora da definire: si parla di una sforbiciata di 4 mesi, che consentirebbe a Conte di tornare in panchina dal 10 febbraio.

19 Venerdì 5 ottobre GRUPPO A GRUPPO F GRUPPO H GRUPPO J YOUN BOYS-LIVERP. UDINESE-ANZHI ANZHI-YOUNG BOYS LIVERPOOL-UDINESE 20 SET 20 SET IERI IERI CLASSIFICA ANZHI UDINESE LIVERPOOL YOUNG BOYS DNIPRO-PSV NAPOLI-AIK AIK-DNIPRO PSV-NAPOLI 20 SET 20 SET IERI IERI CLASSIFICA DNIPRO NAPOLI PSV EINDHOVEN AIK SOLNA INTER-RUBIN PARTIZAN-NEFTCHI NEFTCHI-INTER RUBIN-PARTIZAN 20 SET 20 SET IERI IERI CLASSIFICA INTER RUBIN KAZAN NEFTCHI PFK PARTIZAN MARIBOR-PANATH. TOTTENHAM-LAZIO LAZIO-MARIBOR PANATH.-TOTTENHAM 20 SET 20 SET IERI IERI CLASSIFICA LAZIO MARIBOR TOTTENHAM PANATHINAIKOS SPOR T LAZIO-MARIBOR 1-0 VERSO IL DERBY npato PRONTO PER LA LAZIO, IL 20 Al Milan torna il sorriso: il Faraone splende e Pato è vicino al rientro PSV EINDHOVEN-NAPOLI 3-0 LIVERPOOL-UDINESE 2-3 Il veterano Abbiati e il giovane El Shaarawy. Sono diventati loro i primi simboli di un Milan che dopo la rivoluzione aveva bisogno di nuovi punti di riferimento e di rinnovato entusiasmo. Li ha trovati entrambi nella serata di San Pietroburgo, in una vittoria contro lo Zenit che da Allegri oggi è vissuta come una svolta, ma rischia di essere ridimensionata in fretta senza una replica, a livello di risultato e prestazione, nel derby di domenica. La carica nei giocatori c'è, a partire da El Shaarawy, autore di un gol da vedere e rivedere. "Vittoria fondamentale. Sono orgoglioso di essere il più giovane marcatore in Champions nella storia del Milan", ha scritto su Twitter l'attaccante che compirà 20 anni il 27 ottobre. Meglio di lui ha fatto solo Gianni Rivera, in gol con la maglia rossonera nella vecchia Coppa dei Campioni ad appena 19 anni e un mese. E' un momento magico per El Shaarawy: segna da quattro partite di fila, in cui ha collezionato cinque reti, una in più di quelle della passata stagione. "L'anno scorso era ancora un bambino, questa sarà la sua stagione", ha previsto Adriano Galliani. Ma al Milan stanno cercando di mantenere con i piedi a terra il ragazzo nato a Savona da mamma ligure e papà egiziano. Niente interviste è la prima disposizione, ma come ripete spesso Allegri, deve essere bravo El Shaarawy in prima persona a non montarsi la testa e "a farsi scivolare tutto addosso". Intanto, un altro sorriso arriva da Pato. Il Milan potrà averlo di nuovo a disposizione dopo la sosta per le nazionali. A oltre un mese dall'infortunio muscolare del 22 agosto, il brasiliano ha sostenuto il suo primo allenamento completo. E domani alle 15 giocherà con la Primavera un'amichevole con la Pro Vercelli. Se tutto filerà liscio nelle prossime due settimane, l'attaccante potrà fare il suo esordio stagionale il 20 ottobre a Roma contro la Lazio. L'EVENTO DI DOMANI VolleyLab A+A pallavoliste alla ribalta Una giornata, quella di domani, all'insegna della pallavolo grazie a "VolleyLab A+A, iniziativa di Amatori Volley Bari e Asem Bari. La manifestazione si svolgerà alle 17 in via Argiro, a Bari. Si tratta di un progetto in cui si curerà la crescita tecnica e sportiva di giovani atlete tesserate per le due società attraverso anche la partecipazione ai campionati di categoria u18 e u16. Molte delle atlete, inoltre, faranno parte anche dei roster delle tre squadre di serie C e D regionale dell Amatori Volley e dell Asem Volley. Eto'o nababbo in Russia: casa da 80mila e al mese Vita da nababbo a Mosca per l'ex interista Samuel Eto'o, ora stella dell'anzhi: il patron della squadra daghestana, l'oligarca Suleiman Karimov, deve sborsare non solo 20,5 milioni di euro l'anno per l'attaccante, ma anche 80mila euro al mese per una penthouse di quattro piani collegati tra loro, gli ultimi di un moderno grattacielo della capitale russa. Ma l'ex interista avrebbe già una richiestea: una TV più grande, di almento 3 metri... MOTORI /L'ANNUNCIO DEL TEDESCO, TORNATO A CORRERE DA 3 ANNI Schumi (ri)dice addio alla Formula 1 L'ultimo e definitivo addio alla Formula 1 per tornare alla sua vita normale. Michael Schumacher, il pilota che visse due volte, stavolta saluta davvero: a tre anni dal suo ritorno alle corse, dopo il primo ritiro da uomo Ferrari nel 2006, il campione dice basta con le corse e con la sua avventura da pilota della Mercedes. Un addio quasi a sorpresa quello dell'ormai 43enne tedesco che nonostante l'annuncio di Lewis Hamilton alla Mercedes dal prossimo anno sembrava avere ancora gli stimoli per continuare. BARI / IL RECUPERO Albadoro: "Sono al 50% ma non mollo" "Non sono al top. Ho avuto problemi al ginocchio e al flessore della gamba destra, dovuti a una questione di postura. Sto lavorando anche cinque ore al giorno. Fisicamente mi sento al 50-60%": Diego Albadoro, attaccante del Bari, dopo aver superato gravi infortuni nell'ultimo biennio, è stato in questo avvio di stagione frenato da una serie di piccoli impedimenti. Adesso spera di ritagliarsi uno spazio nell'undici di Torrente. "Ho giocato un tempo nell'amichevole al San Nicola con il Cellamare. Ho anche fatto due gol - spiega la punta - non mi sento ancora bene, ma non mollo. Voglio tornare in condizione di poter dare una mano alla squadra". E sulla classifica del Bari aggiunge: "Sono contento di come sta andando il torneo".

20 20 Venerdì 5 ottobre 2012 servizi utili city life CARABINIERI 112 POLIZIA 113 EMERGENZA INFANZIA 114 VIGILI DEL FUOCO 115 guardia DI FINANZA 117 EMERGENZA SANITARIA 118 CORPO FORESTALE 1515 TELEFONO AZZURRO ACI SOCCORSO STRADALE SOCCORSO IN MARE 1530 FERROVIE DELLO STATO amtab AMIU ENEL amgas guasti ACQUA la vetrina degli appuntamenti OGGI Giornata di studi dedicata ad Alan Mathison Turing In occasione del centenario della nascita di Alan Mathison Turing, organizzato dal Centro Interuniversitario di Ricerca Seminario di Storia della Scienza, si terrà a Bari, nel Salone degli Affreschi dell Università degli Studi Aldo Moro (Palazzo Ateneo), una giornata di studi dedicata al logico e matematico inglese. Alla chiusura dei lavori (17,30) si terrà il reading teatrale Alan Turing - L attributo dell intelligenza Congresso Nazionale UNAGRACO Si terrà a Bari, nello Sheraton Nicolaus Hotel, la seconda giornata del Congresso nazionale dell UNAGRACO (Unione Nazionale commercialisti ed esperti contabili) dal titolo: Il commercialista che verrà. Scenari, previsioni, proposte alla vigilia degli appuntamenti elettorali, con tavole rotonde, dibattiti, relazioni e confronti Seminario gratuito su recupero degli edifici e restauro Si terrà a Bari, nel Castello Svevo (Piazza Federico II), il seminario formativo gratuito su Recupero degli edifici, restauro, umidità di risalita: Patologie, diagnostica, soluzioni - Tecnologie innovative per il prosciugamento definitivo ed ecologico delle murature Nel Gioco del Jazz: presentazione nuova stagione Si terrà a Bari, nel Veronero Caffè (via Piccinni 81) la presentazione della stagione musicale del Nel Gioco del Jazz. Saranno presenti il maestro Roberto Ottaviano e il maestro Pietro Laera, rispettivamente direttore artistico e coordinatore della rassegna e alcuni dei protagonisti del cartellone Managewment turistico: consegna attestati Nell aula multimediale del Vivante - Pitagora di Bari (Piazza Diaz 10), 14 studenti riceveranno l attestato di partecipazione allo stage del progetto PON-POR C5 tirocini in Italia e all estero, che ha consentito agli studenti di effettuare un esperienza importante nel settore del management turistico Quijote di Mimmo Paladino in Pinacoteca Nella Pinacoteca Provinciale Corrado Giaquinto a Bari, nell ambito della mostra in corso Paladino. La scultura, ci sarà la proiezione del film Quijote, ideato e diretto dal poliedrico artista, Mimmo Paladino Cittadini, imprese e Banche per un economia differente Nell ambito del Festival della Finanza Etica, si terrà a Bari, nel Fortino Sant Antonio (lungomare Imperatore Augusto), l incontro dal titolo L altra ricchezza: cittadini, imprese e banche per un economia differente L arte del riciclo elegante in libreria Feltrinelli Nella Libreria La Feltrinelli Libri e Musica a Bari (via Melo 119) Sabrina Beretta presenterà il suo libro Chic low-cost, manuale di eleganze con l arte del riciclo Incontro dibattito all Abusuan per la Palestina Organizzato dal Comitato di solidarietà con il popolo palestinese Tadamon Filastin e la Comunità palestinese di Puglia e Basilicata, si terrà a Bari, nel Centro Interculturale Abusuan (Strada Vallisa 68), un incontro dibattito sul tema L Attività della Palestine Solitary Compaign in Gran Bretagna Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari allo Showville Nel Teatro Showville a Bari, l Orchestra Sinfonica della Provincia, nell ambito della Stagione concertistica 2012, si esibirà in concerto sotto la direzione del maestro Carmine Pinto Tatì Ristoart: inaugurazione stagione concertistica In occasione dell inaugurazione della stagione concertistica, il Tatì Ristoart a Bari (via Albanese 41) ospiterà I SAVIO VUR- CHIO 4TE che si esibiranno dal vivo. domani Corso per istruttori della terza età In occasione del mese del benessere psicologico organizzato dall Ordine degli psicologi della Puglia, si terrà nella sede di Bari del CONI (Via Madonna della Rena 13 - Stadio della Vittoria) un seminario sul Corso per istruttori della terza età Scuola dei Fiori: incontro su buongusto ed educazione In occasione dell inaugurazione dell anno scolastico , nell Aula Magna della Scuola dei Fiori a Bari (via Domenico Cotugno 2/4), ci sarà l incontro Il bambino e il cibo - buongusto, fantasia e passione educativa: un nuovo modo per nutrire i nostri figli, con la partecipazione di Carla Manfreda, pedagogista e coordinatrice nazionale dei nidi Happy Child Giovani edili e Giovani Industriali con le Istituzioni Nella sede dell Associazione degli Industriali di Bari e BAT a Bari (via Amendola 172/r), ci sarà un incontro dal titolo I Giovani, le imprese e il Paese, dialogo dei giovani edili e giovani industriali con le istituzioni. Parteciperà il presidente della Camera dei Deputati Ginafranco Fini Gianfranco Fini a Bari nella Fiera del Levante Il presidente della Camera e leader di Futuro e Libertà per l Italia, Gianfranco Fini, sarà a Bari, nella Sala Tridente della Fiera del levante, per un incontro dal titolo: Abbiamo indicato la strada, FINIamo l opera. il tuo oroscopo oggi ti dice che... ariete toro gemelli cancro leone vergine Bilancia scorpione sagittario capricorno acquario Prendete una decisione importante il prima possibile: migliorerete la qualità della vita in tutti i campi. In amore non fatevi condizionare. Non fatevi troppi problemi a chiarire subito delle questioni che non vanno bene: cercate di risolvere ciò che è possibile e sarà meglio per tutti. Non fatevi travolgere dagli eventi, soprattutto da quelli che non dipendono dalla vostra volontà. Siate strategici e accattivanti e vincerete voi. Puntate su voi stessi e adoperatevi per raggiungere i vostri obiettivi: è il momento di osare di più. In amore siate più riflessivi. Sappiate gestire il tempo in modo da poter dedicare tempo e attenzioni al partner, senza tralasciare importanti occasioni lavorative. Non chiedete più di quanto sapete di poter ottenere: siate pazienti e arriverà il momento in cui potrete riscuotere tutto ciò che vi spetta. Non pensate solo ai vostri problemi: ascoltate anche le esigenze del partner e siate presenti o rischierete di perdere ciò che amate di più. Siate meticolosi, precisi e organizzati. Riuscirete a far quadrare tutto in modo eccellente. In amore non abbiate preoccupazioni e vivete serenamente. Affrontate di petto una situazione familiare un po scomoda e non tralasciate tutte le parti interessate. Sul lavoro non siate esigenti. Non demoralizzatevi se non riuscite subito ad ottenere ciò che desiderate. Con qualche sacrificio in più troverete la strada giusta da intraprendere. Godetevi una pausa meritata con serenità e gioia. Non pensate alla conclusione di un affare: potrebbero esserci sorprese belle e inaspettate. Questo spazio è dedicato agli appuntamenti di associazioni, enti, club, circoli ecc. Inviate le segnalazioni ad pesci Gestite le spese in modo intelligente, senza doverle affrontare tutte insieme: riuscirete a coprire tutto. In amore mostrate il vostro gioco.

21 Venerdì 5 ottobre in sala TED John è un ragazzino senza amici che esprime il desiderio che il suo orso di peluche diventi vero. La magia avviene e John e Ted restano inseparabili per anni. Ma quando Ted inizia a diventare un problema nei rapporti tra John e la fidanzata, sarà necessaria una scelta. ALL ULTIMA SPIAGGIA In un paese all ultima spiaggia, si intrecciano le storie di Ester, combattuta tra l amore per Ramona e quello per il suo ex Riccardo; Paolo, che tenta di rapinare una banca che non gli ha concesso il mutuo; Antonio, sposato con una dominicana dal passato che scopre discutibile... il nostro tempo cinema Andria Multisala Cinemars C. Barbadangelo Ipercoop Mongolfiera Tel Sala 1 3D Prometheus 3D Sala 2 Il rosso e il blu Magic Mike Sala 3 Madagascar 3 - Ricercati in Europa Reality Sala 4 All ultima spiaggia Sala 5 Ted Sala 6 Ted Sala 7 The Brave 3D Resident Evil - Retribution 3D Sala 8 Step Up 4 - Revolution 3D Sala Multisala Roma Circuito d autore Via F. Giugno 6 - Tel Sala 1 Reality Sala 2 Il rosso e il blu Sala 3 Pietà Barletta Opera - Circuito d autore Via Imbriani, 27 - Tel Sala 1 Reality Sala 2 Appartamento ad Atene Sala 3 Un sapore di ruggine e ossa Paolillo C.so Garibaldi, 27 - Tel Sala 1 - Manfredi Ted Sala 2 - Tognazzi Step Up 4 - Revolution 3D Sala 3 - Gassmann Bari ABC - Circuito d Autore Via Marconi, 41 - Tel Elles Ambasciatori Via Toma, 67 - Tel Il rosso e il blu Armenise Via Pasubio, Tel Sala 1 Reality Sala 2 Appartamento ad Atene The words Esedra Largo Mons. Curi 17 - Tel Bella addormentata Il Piccolo - Circuito d Autore Via Giannone 4 - Santo Spirito Padroni di casa Multicinema Galleria C.so Italia, Tel Sala 1 Ted Sala 2 Resident Evil - Retribution Sala 3 3D Resident Evil - Retribution 3D Sala 4 Reality Sala 5 Step Up 4 - Revolution 3D Sala Sala 7 Magic Mike Multisala Showville Trav. Conte Giusso, 9. Bari-Mungivacca Tel Sala 1 The Brave Resident Evil - Retribution 3D All ultima spiaggia Sala 2 Sala riservata Sala Step Up 4 - Revolution 3D Sala Effetto Paradosso Sala 5 Ted Sala 6 3D Resident Evil - Retribution 3D Sala 7 Madagascar 3 - Ricercati in Europa Un giorno speciale Sala 8 All ultima spiaggia Splendor Via Buccari, 24 - Tel Un sapore di ruggine e ossa Bisceglie Nuovo Via Piave, 85 - Tel D Politeama Italia Via Montello, 6 - Tel Sala A All ultima spiaggia Sala B Appartamento ad Atene Casamassima The Space Cinema Centro commerciale Auchan Via Noicattaro 2 - Tel Sala 1 Step Up 4 - Revolution 3D Sala 2 Magic Mike Sala 3 Candidato a sorpresa Reality Sala 4 Resident Evil - Retribution 3D Sala Sala 6 3D Sala 7 All ultima spiaggia Sala 8 The Brave I bambini di Cold Rock Sala 9 Ted corato Alfieri - Circuito d autore L.go Aregano - Tel Sala 1 Ted Sala (3D) Sala 3 Reality Cinema Elia d Essai C.so Garibaldi, Tel Sala 1 - Sala Fellini Resident Evil - Retribution Sala 2 - Sala Truffaut Appartamento ad Atene All ultima spiaggia molfetta Multisala Uci Cinemas Ss 16/bis usc. Z.I. c/o Fashion District Molfetta Outlet - tel Sala 1 Magic Mike Sala 2 Step Up 4 - Revolution 3D Sala 3 Ted Sala Sala 5 3D Sala Step Up 4 - Revolution Sala 7 Un giorno speciale Sala 8 Ted Sala 9 Resident Evil - Retribution 3D Sala 10 All ultima spiaggia Sala 11 The Brave The Words Sala 12 Madagascar 3 - Ricercati in Europa Reality Candidato a sorpresa spinazzola Supercinema C.so Umberto 206/A - Tel Teatro trani Impero Via Pagano, Tel Sala A Ted Sala B 3D mola Metropolis - Circuito d Autore Via Baracca - Tel Sala 1 Ted Sala 2 Reality Sala 3 3D Sala 4 Pietà Polignano Multis. Vignola - Circ. d Autore Viale Rimembranza, 13 - Tel Sala 1 3D Sala 2 Magic Mike Sala 3 Reality conversano Multicinema Teatro Norba Piazza della Repubblica 27 Tel Sala Sala 2 Il rosso e il blu Sala 3 Reality MONOPOLI Cinema Vittoria Viale Rattazzi, 98 - Tel

22 22 Venerdì 5 ottobre 2012 COLLEGAMENTI AEREI - ORARI IN VIGORE DAL 24/03/2012 AL 27/10/2012 Partenze da BARI Compagnia Part. Arr. Frequenza Note BERLINO Airberlin 13:15 15:30 G da 03/05/12 a 25/10/12 Airberlin 18:25 20:40 Ma da 27/03/12 a 20/10/12 Airberlin 20:05 22:20 S da 07/04/12 a 27/10/12 BOLOGNA Ryanair 08:10 09:30 LMaMeGVSD da 25/03/12 a 27/10/12 Alitalia 14:30 15:45 LGV da 27/09/12 a 22/10/12 Alitalia 14:30 15:45 SD da 30/09/12 a 22/10/12 Alitalia 15:15 16:30 SD da 15/09/12 a 27/10/12 Ryanair 22:15 23:35 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 22:20 23:40 D da 25/03/12 a 21/10/12 Ryanair 22:45 00:05 L da 26/03/12 a 22/10/12 BRUSSELS CHARLEROI Ryanair 10:10 12:35 S da 31/03/12 a 27/10/12 Ryanair 10:25 12:50 MaG da 27/03/12 a 25/10/12 Ryanair 11:55 14:20 D da 01/04/12 a 21/10/12 BUCAREST W!ZZ 21:15 22:55 MaS da 31/05/12 a 27/10/12 BUDAPEST W!ZZ 22:25 23:55 MaS da 18/09/12 a 27/10/12 CAGLIARI Ryanair 10:05 11:35 LMeVD da 25/03/12 a 26/10/12 Ryanair 22:05 23:35 S da 31/03/12 a 27/10/12 CATANIA Blu-Express 21:30 22:40 LMeVD da 23/09/12 a 26/10/12 COLONIA Germanwings 16:45 18:55 S da 30/06/12 a 27/10/12 DUSSELDORF Airberlin 12:25 14:45 Ma da 03/04/12 a 27/10/12 Airberlin 15:40 18:05 S da 31/03/12 a 27/10/12 Lufthansa 17:50 20:10 S da 05/05/12 a 27/10/12 DUSSELDORF WEEZE Ryanair 07:00 09:30 Ma da 27/03/12 a 23/10/12 Ryanair 10:25 12:55 S da 31/03/12 a 27/10/12 FRANCOFORTE HAHN Ryanair 16:10 18:20 Ma da 04/09/12 a 23/10/12 Ryanair 18:10 20:20 GS da 06/09/12 a 27/10/12 GENOVA Ryanair 06:30 07:55 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 16:15 17:40 LG da 26/03/12 a 26/10/12 Ryanair 16:20 17:45 v da 13/07/12 a 24/10/12 Ryanair 16:20 17:45 S da 31/03/12 a 27/10/12 KARLSRUHE - BADEN Ryanair 10:15 12:15 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 14:50 16:50 D da 01/04/12 a 21/10/12 LONDRA GATWICK Easyjet 10:45 12:45 Ma da 31/07/12 a 23/10/12 Easyjet 19:45 21:45 S da 16/06/12 a 27/10/12 Easyjet 19:55 21:55 G da 02/08/12 a 25/10/12 BritishAirways 20:25 23:15 Me da 01/08/12 a 24/10/12 BritishAirways 20:30 23:20 S da 04/08/12 a 27/10/12 BritishAirways 21:30 00:20 L da 06/08/12 a 22/10/12 LONDRA STANSTED Ryanair 20:50 22:45 LMaGS da 03/09/12 a 27/10/12 MAASTRICHT Ryanair 14:25 16:45 MeD da 28/03/12 a 24/10/12 MADRID Ryanair 13:50 16:35 L da 26/03/12 a 22/10/12 Ryanair 20:35 23:20 S da 31/03/12 a 27/10/12 MALTA Ryanair 21:20 22:40 G da 29/03/12 a 25/10/12 Ryanair 22:25 23:45 MaS da 27/03/12 a 27/10/12 MILANO LINATE Alitalia 06:30 08:00 LMa da 01/10/12 a 23/10/12 Alitalia 06:45 08:15 MeGV da 03/10/12 a 26/10/12 Alitalia 09:10 10:40 LMaMeGV da 07/09/12 a 26/10/12 Alitalia 09:20 10:50 SD da 19/08/12 a 27/10/12 Alitalia 11:00 12:30 S da 06/10/12 a 27/10/12 Alitalia 12:40 14:10 SD da 18/08/12 a 27/10/12 Alitalia 12:45 14:15 LMaMeGV da 01/10/12 a 26/10/12 Alitalia 15:30 17:00 LMaMeGVD da 01/10/12 a 26/10/12 Alitalia 17:20 18:50 LMaMeGVSD da 09/06/12 a 27/10/12 Alitalia 20:30 22:00 LMaMeGVD da 02/09/12 a 26/10/12 MILANO MALPENSA Alitalia 09:35 11:10 LMaMaGVS da 08/10/12 a 13/10/12 Alitalia 09:35 11:10 LVS da 15/10/12 a 27/10/12 Alitalia 09:35 11:10 LVS da 01/10/12 a 06/10/12 Easyjet 09:45 11:20 LMaMeGVSD da 03/09/12 a 27/10/12 Easyjet 15:50 17:25 S da 08/09/12 a 27/10/12 Easyjet 20:55 22:30 LMaMeGV da 10/09/12 a 26/10/12 Alitalia 20:55 22:30 LMaMeGVD da 10/09/12 a 26/10/12 Easyjet 21:20 22:55 D da 09/09/12 a 21/10/12 MILANO - BERGAMO Ryanair 06:15 07:45 LMeVD da 25/03/12 a 26/10/12 Ryanair 06:30 08:05 MaGS da 27/03/12 a 27/10/12 Ryanair 08:30 10:00 S da 01/09/12 a 27/10/12 Ryanair 14:00 15:30 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 14:10 15:40 S da 11/08/12 a 27/10/12 Ryanair 14:15 15:45 MaGV da 27/03/12 a 26/10/12 Ryanair 15:00 16:30 L da 26/03/12 a 22/10/12 Ryanair 16:55 18:25 G da 06/09/12 a 23/10/12 Ryanair 17:45 19:15 Ma da 04/09/12 a 25/10/12 Ryanair 18:05 19:35 D da 02/09/12 a 21/10/12 Ryanair 22:10 23:40 LMaMeGVS da 26/03/12 a 27/10/12 Ryanair 22:25 23:55 D da 25/03/12 a 21/10/12 MONACO Lufthansa 11:55 13:40 LMaMeGVSD da 25/03/12 a 27/10/12 Airberlin 14:25 16:10 L da 26/03/12 a 22/10/12 Airberlin 14:25 16:10 V da 04/05/12 a 26/10/12 Airberlin 14:30 16:30 D da 01/04/12 a 21/10/12 MONSTAR Mistral Air 07:00 07:55 V da 21/09/12 a 26/10/12 Mistral Air 07:00 07:55 Ma da 25/09/12 a 23/10/12 PALERMO Blu-Express 14:30 15:35 D da 23/09/12 a 21/10/12 Blu-Express 20:00 21:00 MaG da 19/09/12 a 25/10/12 PARIGI BEAUVAIS Ryanair 10:00 12:30 GD da 25/03/12 a 25/10/12 Ryanair 10:10 12:50 LMeV da 08/06/12 a 26/10/12 PISA Ryanair 08:20 09:45 LMaMeGVSD da 25/03/12 a 27/10/12 PRAGA W!ZZ 07:50 09:45 MaS da 14/06/12 a 27/10/12 RIGA airbaltic 14:05 18:00 S da 05/05/12 a 27/10/12 ROMA CIAMPINO Ryanair 08:30 09:30 Me da 03/10/12 a 24/10/12 Ryanair 08:30 09:30 L da 08/10/12 a 22/10/12 Ryanair 08:35 09:35 MaVS da 05/10/12 a 27/10/12 Ryanair 08:40 09:40 G da 04/10/12 a 25/10/12 Ryanair 13:25 14:25 D da 07/10/12 a 21/10/12 Ryanair 18:45 19:45 MeGV da 03/10/12 a 26/10/12 Ryanair 20:35 21:35 LMaS da 06/10/12 a 27/10/12 Ryanair 20:35 21:35 D da 07/10/12 a 21/10/12 ROMA FIUMICINO Alitalia 06:45 07:50 LMaMeGVSD da 16/08/12 a 27/10/12 Alitalia 07:10 08:15 LMaMeGVS da 01/09/12 a 27/10/12 Alitalia 11:20 12:25 LMaMeGVSD da 01/10/12 a 27/10/12 Alitalia 15:10 16:20 LMaMeGVSD da 18/08/12 a 27/10/12 Alitalia 18:00 19:05 LMaMeGVD da 26/08/12 a 26/10/12 Alitalia 19:25 20:30 LMaMeGVSD da 05/08/12 a 27/10/12 SIVIGLIA Ryanair 16:40 19:50 MaS da 27/03/12 a 27/10/12 STOCCARDA Germanwings 08:35 10:25 D da 15/07/12 a 21/10/12 Germanwings 12:15 14:05 Me da 06/06/12 a 24/10/12 Germanwings 12:45 14:35 L da 28/05/12 a 22/10/12 Germanwings 12:55 14:45 V da 01/06/12 a 26/10/12 TIMISOARA Carpatair 09:50 12:20 LV da 01/10/12 a 26/10/12 TIRANA Belleair 09:50 10:40 LMa da 18/06/12 a 24/10/12 Belleair 17:30 18:20 MeGVSD da 18/07/12 a 27/10/12 TORINO Alitalia 14:55 16:35 LMeVSD da 01/10/12 a 27/10/12 Ryanair 20:00 21:40 LMeVD da 08/08/12 a 24/10/12 Ryanair 20:05 21:45 MaGS da 09/08/12 a 27/10/12 TRIESTE Ryanair 16:25 17:45 G da 29/03/12 a 25/10/12 Ryanair 16:35 17:55 MaD da 27/03/12 a 23/10/12 VALENCIA Ryanair 10:00 12:35 S da 31/03/12 a 27/10/12 Ryanair 14:40 17:15 L da 26/03/12 a 22/10/12 Ryanair 19:55 22:30 Me da 04/04/12 a 24/10/12 VENEZIA Volotea 08:40 10:00 L da 10/09/12 a 22/10/12 Alitalia 17:00 18:15 LMaMeGVSD da 16/08/12 a 27/10/12 Volotea 18:50 20:10 D da 07/10/12 a 21/10/12 Volotea 19:15 20:35 GV da 04/10/12 a 26/10/12 VENEZIA-TREVISO Ryanair 06:30 07:50 LGS da 26/03/12 a 27/10/12 Ryanair 12:35 13:55 Ma da 27/03/12 a 23/10/12 Ryanair 15:00 16:20 V da 30/03/12 a 26/10/12 Ryanair 17:20 18:40 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 20:00 21:20 D da 01/04/12 a 21/10/12 VERONA Ryanair 06:30 07:50 VD da 25/03/12 a 26/10/12 Ryanair 20:30 21:50 L da 26/03/11 a 22/10/12 Ryanair 20:50 22:10 Me da 28/03/12 a 24/10/12 ZURIGO Helvetic 08:45 10:35 LMaMeGVSD da 25/03/12 a 27/10/12 Arrivi a BARI Compagnia Part. Arr. Frequenza Note BERLINO Airberlin 09:25 11:40 Ma da 27/03/12 a 30/10/12 Airberlin 10:15 12:30 G da 03/05/12 a 25/10/12 Airberlin 17:10 19:25 S da 07/04/12 a 27/10/12 BOLOGNA Ryanair 06:25 07:45 LMaMeGVSD da 25/03/12 a 27/10/12 Alitalia 12:30 13:45 LGV da 27/09/12 a 26/10/12 Alitalia 12:30 13:45 SD da 30/09/12 a 27/10/12 Alitalia 13:20 14:35 SD da 15/09/12 a 27/10/12 Ryanair 20:30 21:50 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 20:35 21:55 D da 25/03/12 a 21/10/12 Ryanair 21:00 22:20 L da 26/03/12 a 22/10/12 BRUSSELS CHARLEROI Ryanair 07:30 09:45 S da 31/03/12 a 27/10/12 Ryanair 09:15 11:30 D da 01/04/12 a 21/10/12 Ryanair 13:15 15:30 MaG da 27/03/12 a 25/10/12 BUCAREST W!ZZ 19:10 20:45 MaS da 31/05/12 a 27/10/12 BUDAPEST W!ZZ 20:25 21:55 MaS da 18/09/12 a 27/10/12 CAGLIARI Ryanair 12:00 13:15 LMeVD da 25/03/12 a 26/10/12 Ryanair 20:25 21:40 S da 31/03/12 a 27/10/12 CATANIA Blu-Express 20:00 21:05 LMeVD da 23/09/12 a 26/10/12 COLONIA Germanwings 12:00 14:05 Ma da 17/07/12 a 23/10/12 Germanwings 14:05 16:10 S da 30/06/12 a 27/10/12 DUSSELDORF Airberlin 12:50 15:00 S da 31/03/12 a 27/10/12 Lufthansa 15:00 17:15 S da 05/05/12 a 27/10/12 Airberlin 15:30 17:40 Ma da 03/04/12 a 27/10/12 DUSSELDORF WEEZE Ryanair 09:55 12:10 Ma da 27/03/12 a 23/10/12 Ryanair 13:20 15:35 S da 31/03/12 a 27/10/12 FRANCOFORTE HAHN Ryanair 13:40 15:45 Ma da 04/09/12 a 23/10/12 Ryanair 15:40 17:45 GS da 06/09/12 a 27/10/12 GENOVA Ryanair 08:20 09:45 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 18:05 19:30 LG da 26/03/12 a 26/10/12 Ryanair 18:10 19:35 S da 31/03/12 a 27/10/12 Ryanair 18:10 19:35 V da 13/07/12 a 24/10/12 KARLSRUHE - BADEN Ryanair 08:00 09:50 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 12:35 14:25 D da 01/04/12 a 21/10/12 LONDRA GATWICK Easyjet 06:20 10:10 Ma da 31/07/12 a 23/10/12 Easyjet 15:20 19:10 S da 16/06/12 a 27/10/12 Easyjet 15:30 19:20 G da 02/08/12 a 25/10/12 BritishAirways 16:55 19:40 Me da 01/08/12 a 24/10/12 BritishAirways 17:00 19:45 S da 04/08/12 a 27/10/12 BritishAirways 18:00 20:45 L da 06/08/12 a 22/10/12 LONDRA STANSTED Ryanair 16:40 20:25 LMaGS da 03/09/12 a 27/10/12 MAASTRICHT Ryanair 17:10 19:30 MeD da 28/03/12 a 24/10/12 MADRID Ryanair 10:35 13:25 L da 26/03/12 a 22/10/12 Ryanair 17:10 20:00 S da 31/03/12 a 27/10/12 MALTA Ryanair 19:35 20:55 G da 29/03/12 a 25/10/12 Ryanair 20:40 22:00 MaS da 27/03/12 a 27/10/12 MILANO LINATE Alitalia 06:55 08:20 LMaMeGV da 20/08/12 a 26/10/12 Alitalia 10:30 11:55 LMaMeGVSD da 16/08/12 a 27/10/12 Alitalia 13:05 14:30 D da 16/09/12 a 21/10/12 Alitalia 13:20 14:45 MeGV da 03/10/12 a 26/10/12 Alitalia 15:00 16:25 LMaMeGVSD da 01/10/12 a 27/10/12 Alitalia 18:15 19:40 D da 19/08/12 a 21/10/12 Alitalia 18:20 19:45 LMaMeGVD da 16/08/12 a 26/10/12 Alitalia 19:15 20:40 S da 14/04/12 a 27/10/12 Alitalia 21:45 23:10 LMaMeGVD da 17/08/12 a 26/10/12 MILANO MALPENSA Alitalia 07:30 09:00 LMaMeGV da 01/10/12 a 27/10/12 Easyjet 07:35 09:10 LMaMeGVSD da 03/09/12 a 27/10/12 Easyjet 13:40 15:15 S da 08/09/12 a 27/10/12 Alitalia 16:10 17:40 S da 06/10/12 a 27/10/12 Easyjet 18:45 20:20 LMaMeGV da 10/09/12 a 26/10/12 Alitalia 18:55 20:25 LMaMeGVD da 10/09/12 a 26/10/12 Easyjet 19:10 20:45 D da 09/09/12 a 21/10/12 MILANO - BERGAMO Ryanair 06:35 08:05 S da 01/09/12 a 27/10/12 Ryanair 08:10 09:40 LMeVD da 25/03/12 a 26/10/12 Ryanair 08:30 10:00 MaGS da 27/03/12 a 27/10/12 Ryanair 12:05 13:35 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 12:15 13:45 S da 11/08/12 a 27/10/12 Ryanair 12:20 13:50 MaGV da 27/03/12 a 26/10/12 Ryanair 13:05 14:35 L da 26/03/12 a 22/10/12 Ryanair 15:00 16:30 G da 06/09/12 a 25/10/12 Ryanair 15:50 17:20 Ma da 04/09/12 a 22/10/12 Ryanair 16:10 17:40 D da 02/09/12 a 21/10/12 Ryanair 20:15 21:45 LMaMeGVS da 26/03/12 a 27/10/12 Ryanair 20:30 22:35 D da 25/03/12 a 21/10/12 MONACO Lufthansa 09:15 10:55 LMaMeGVSD da 25/03/12 a 27/10/12 Airberlin 11:55 13:40 L da 26/03/12 a 22/10/12 Airberlin 12:05 13:45 VD da 04/05/12 a 26/10/12 MONSTAR Mistral Air 16:30 17:20 V da 21/09/12 a 26/10/12 Mistral Air 16:30 17:20 Ma da 25/09/12 a 23/10/12 PALERMO Blu-Express 13:00 14:05 D da 23/09/12 a 21/10/12 Blu-Express 18:30 19:30 MaG da 18/09/12 a 25/10/12 PARIGI BEAUVAIS Ryanair 12:55 15:15 GD da 25/03/12 a 25/10/12 Ryanair 13:15 15:35 LMeV da 08/06/12 a 26/10/12 PISA Ryanair 06:35 07:55 LMaMeGVSD da 25/03/12 a 27/10/12 PRAGA W!ZZ 05:30 07:20 MaS da 14/06/12 a 27/10/12 RIGA airbaltic 11:30 13:25 S da 05/05/12 a 27/10/12 ROMA CIAMPINO Ryanair 06:55 08:05 LMe da 08/10/12 a 24/10/12 Ryanair 07:00 08:10 MaVS da 05/10/12 a 21/10/12 Ryanair 07:05 08:15 G da 04/10/12 a 25/10/12 Ryanair 11:50 13:00 D da 07/10/12 a 21/10/12 Ryanair 17:10 18:20 MeGV da 03/10/12 a 26/10/12 Ryanair 18:05 19:15 D da 07/10/12 a 21/10/12 Ryanair 19:00 20:10 LMaS da 06/10/12 a 27/10/12 ROMA FIUMICINO Alitalia 08:45 09:55 S da 13/10/12 a 27/10/12 Alitalia 09:20 10:30 LMaMeGVD da 03/10/12 a 25/10/12 Alitalia 13:15 14:20 LMaMeGVSD da 16/08/12 a 27/10/12 Alitalia 16:10 17:15 LMaMeGVD da 28/08/12 a 22/10/12 Alitalia 17:25 18:30 LMaMeGVSD da 05/08/12 a 27/10/12 Alitalia 20:15 21:20 LMaMeGVD da 15/08/12 a 26/10/12 Alitalia 21:30 22:35 LMaMeGVSD da 15/08/12 a 27/10/12 SIVIGLIA Ryanair 20:20 23:15 MaS da 27/03/12 a 27/10/12 STOCCARDA Germanwings 06:15 08:00 D da 15/07/12 a 21/10/12 Germanwings 09:55 11:40 Me da 06/06/12 a 24/10/12 Germanwings 10:25 12:10 L da 28/05/12 a 22/10/12 Germanwings 10:35 12:20 V da 01/06/12 a 26/10/12 TIMISOARA Carpatair 18:15 18:45 MeD da 30/09/12 a 24/10/12 TIRANA Belleair 08:30 09:20 LMa da 18/06/12 a 24/10/12 Belleair 16:10 17:00 MeGVSD da 18/07/12 a 25/10/12 TORINO Alitalia 12:40 14:10 LMeVSD da 01/10/12 a 27/10/12 Ryanair 22:05 23:40 LMeVD da 11/07/12 a 26/10/12 Ryanair 22:10 23:45 MaGS da 10/07/12 a 25/10/12 Ryanair 22:10 23:45 S da 27/10/12 a 27/10/12 TRIESTE Ryanair 18:10 19:25 G da 29/03/12 a 25/10/12 Ryanair 18:20 19:35 MaD da 27/03/12 a 23/10/12 VALENCIA Ryanair 13:05 15:25 S da 31/03/12 a 27/10/12 Ryanair 17:10 19:30 Me da 04/04/12 a 24/10/12 Ryanair 17:45 20:05 L da 26/03/12 a 22/10/12 VENEZIA Alitalia 06:50 08:05 LMaMeGVSD da 07/05/12 a 27/10/12 Volotea 07:00 08:15 L da 10/09/12 a 22/10/12 Alitalia 15:00 16:15 LMaMeGVSD da 17/05/12 a 27/10/12 Volotea 17:10 18:25 D da 07/10/12 a 21/10/12 Volotea 17:35 18:50 GV da 04/10/12 a 26/10/12 VENEZIA - TREVISO Ryanair 08:15 09:35 LGS da 26/03/12 a 27/10/12 Ryanair 14:20 15:40 Ma da 27/03/12 a 23/10/12 Ryanair 16:45 18:05 V da 30/03/12 a 26/10/12 Ryanair 19:05 20:25 Me da 28/03/12 a 24/10/12 Ryanair 21:45 23:05 D da 01/04/12 a 21/10/12 VERONA Ryanair 08:15 09:35 VD da 25/03/12 a 26/10/12 Ryanair 22:15 23:35 L da 26/03/12 a 22/10/12 Ryanair 22:35 23:55 Me da 28/03/12 a 24/10/12 ZURIGO Helvetic 18:10 20:00 LMaMeGVSD da 25/03/12 a 27/10/12

23 Venerdì 5 ottobre 2012 oggi domani dopodomani giorno e notte 23 min 16 max 25 min 15 max 25 min 16 max 25 sorge tramonta Sole 06,54 18,32 Luna 21,35 12,42 meteo Sereno Poco nuvoloso Nuvoloso Molto nuvoloso Coperto Variabile/Temporali Variabile/Pioggia Variabile/Neve Pioggia Pioggia forte Neve Temporale VENTO: Debole Moderato Forte MARE: Calmo Mosso Agitato Molto agitato oggi domani le previsioni Nord: Nubi irregolari su Liguria e Val padana occidentale associati a possibili piovaschi sul Levante ligure. Temperature stabili, massime tra 21 e 25 C. Venti moderati da SO sul Ligure. Mari mossi o poco mossi. Centro: Addensamenti irregolari sull alta Toscana con deboli piogge su Lunigiana e Garfagnana, ampi spazi soleggiati sul resto del Centro. Temperature stabili, massime tra 22 e 27 C. Venti deboli di direzione variabile. Mari poco mossi. Sud: Giornata di sole su tutte le regioni, con cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature senza variazioni, massime comprese tra 23 e 27 C. Venti deboli di Maestrale con rinforzi sul basso Adriatico. Mari poco mossi, localmente mosso lo Ionio e il basso Adriatico. temperature in italia dopodomani Min. Max. Ancona Aosta Bari Bologna Cagliari Campobasso Catanzaro Firenze Genova L aquila Milano Napoli Palermo Perugia Potenza Roma Torino Trento Trieste Venezia temperature in europa Min. Max. Amsterdam Atene Barcellona Belgrado Berlino 8 16 Bucarest Copenaghen Dublino Helsinky Kiev Lisbona Londra Madrid Monaco Parigi Stoccolma 6 12 Tirana Valletta Varsavia Vienna Zurigo 9 21

24 24 Venerdì 5 ottobre Direttore responsabile Dionisio Ciccarese Direttore editoriale Vito Raimondo Redazione Via delle Orchidee, Z.I. Modugno - Bari Tel Fax Responsabile trattamento dati personali Dionisio Ciccarese Società editrice P.Q.S. Periodici e Quotidiani del Sud Via delle Orchidee, Z.I. Modugno - Bari Tel Fax Reg. Trib. Bari n. Reg. Stampa 51 del 07/12/2010 Copyright P.Q.S. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano può essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge. Pubblicità Area4 S.r.l. Via delle Margherite, 20/ Modugno - Bari Tel Fax Il primo quotidiano di Bari per numero di copie diffuse Seguici su

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

La Rassegna Stampa di FederLab Italia

La Rassegna Stampa di FederLab Italia Rassegna Stampa del 06.06.2011 - a cura dell Ufficio Stampa di FederLab Italia Il ministro; «Modello ai riferimento per il Paese» Fazio ora torna a lodare il sistema sanitario siciliano PALERMO

Dettagli

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE ALDO SMOLIZZA* Qualche anno fa svolgevo un attività internazionale e a seguito di quell attività conoscevo molto bene le indicazioni del Fondo Monetario Internazionale.

Dettagli

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Alcuni quesiti per chiarire dubbi interpretativi sulla formazione dei lavoratori prevista dal Testo Unico: cosa significa collaborare con gli

Dettagli

Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore

Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore di Gianni Trovati19 maggio 2015 il sole 24 ore Un rimborso quasi integrale per le più basse fra le pensioni coinvolte dal blocco-monti appena bocciato dalla

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Venerdì 10 Luglio 2015 P. 1-23

Venerdì 10 Luglio 2015 P. 1-23 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 1-23 1 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 38 2 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 38 3 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 27 4 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 36 5 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 36 6 Venerdì 10 Luglio

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Sabato, 06.09.2014

RASSEGNA STAMPA Sabato, 06.09.2014 RASSEGNA STAMPA Sabato, Il Sole 24 Ore 1 Partecipate avanti, sanità alt La Repubblica 1 Fecondazione eterologa via libera in Liguria Cerchiamo donatori ticket in base al reddito Il Secolo XIX 1 Eterologa,

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015

COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 Politica locale 23/01/2015 La Repubblica (ed. Bologna) Pagina 7 SILVIA BIGNAMI Riforme, i renziani ai dissidenti Pd:

Dettagli

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI 1057 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: Editoriale de Il Giornale, 1 novembre 2015 1 novembre 2015 a cura di Renato Brunetta 2 Era fine agosto e la confusione

Dettagli

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

VERBALE RIUNIONE DELLA RIUNIONE CONGIUNTA DELLA VII COMMISSIONE CONSILIARE CON LA III COMMISSIONE CONSILIARE DEL 10 OTTOBRE 2012

VERBALE RIUNIONE DELLA RIUNIONE CONGIUNTA DELLA VII COMMISSIONE CONSILIARE CON LA III COMMISSIONE CONSILIARE DEL 10 OTTOBRE 2012 VERBALE RIUNIONE DELLA RIUNIONE CONGIUNTA DELLA VII COMMISSIONE CONSILIARE CON LA III COMMISSIONE CONSILIARE DEL 10 OTTOBRE 2012 A seguito di convocazione del 3 ottobre 2012 si è tenuta il giorno 10 ottobre

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

ISTITUTO ITALIANO STATALE COMPRENSIVO DI BARCELLONA

ISTITUTO ITALIANO STATALE COMPRENSIVO DI BARCELLONA VERBALE DEL CONSIGLIO DELLA CASSA SCOLASTICA SEDUTA DELL 11.11.2015 In data 11 novembre 2015, alle ore 18.00, su convocazione ordinaria, si sono riuniti i componenti della Cassa Scolastica per discutere

Dettagli

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 1024 www.freefoundation.com www.freenewsonline.it i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 17 maggio 2015 a cura di Renato

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola MILENA GABANELLI IN STUDIO Buonasera, l inchiesta di oggi è dedicata al centro unico di spesa di tutti gli uffici pubblici: se invece di comprare una sedia ne compro mille

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

GIORGIO CIGNA - SEGRETARIO COMUNALE DI CAMUGNANO E CASTEL DI CASIO Sono Cigna Giorgio.

GIORGIO CIGNA - SEGRETARIO COMUNALE DI CAMUGNANO E CASTEL DI CASIO Sono Cigna Giorgio. CARI SEGRETARI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO Parliamo dei segretari comunali. tutti i comuni ne hanno uno. Ed è il dirigente più importante. Valuta la conformità dei provvedimenti amministrativi

Dettagli

LA METRONOTTE Di Paolo Mondani

LA METRONOTTE Di Paolo Mondani LA METRONOTTE Di Paolo Mondani Montali è indagato, anzi, sotto processo per? Collusione con la Banda della Magliana, riciclaggio, corruzione e intestazione fittizia di beni. MILENA GABANELLI IN STUDIO

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

LA CITTA Gioco di simulazione

LA CITTA Gioco di simulazione LA CITTA Gioco di simulazione Il gioco di simulazione La città propone ai partecipanti di affrontare il tema della legalità riportandolo a vissuti vicini al loro quotidiano e analizzandolo dalla prospettiva

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

Riforma articolo 18: un giudice decide su tre licenziamenti differenti

Riforma articolo 18: un giudice decide su tre licenziamenti differenti Riforma articolo 18: un giudice decide su tre licenziamenti differenti Per la riforma dell articolo 18 il governo Monti potrebbe seguire il modello tedesco: si tratterebbe, scrive il Corriere della Sera,

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica Edilizia 1 Affari&Finanza (La Repubblica) 30/11/2015 LEGACOOP, UNA FUSIONE SALVERA' IL MATTONE ROSSO (E.Miele) 3 1 Affari&Finanza (La Repubblica) 30/11/2015 VITTORIO ARMANI IL MORALIZZATORE "FARO'

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0 PAGINA / 0 RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 25/01/2012 Indice IL MATTINO 2 Fondi Inail, la città perde 65 milioni di euro (articolo di sabato 21 gennaio 2012) 3 Ecco perché l Università ha rinunciato ai Fondi

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35.

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35. 1/7 MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 12.35. PRESIDENTE. Buongiorno, avvocato. Lei è stato Presidente del Consorzio CE/3. FRANCESCO CUNDARI,

Dettagli

L O.S.Po.L. pur recependo le buone intenzioni dei rappresentanti del Sindaco ha richiesto un incontro formale con il Sindaco Marino entro 15 giorni.

L O.S.Po.L. pur recependo le buone intenzioni dei rappresentanti del Sindaco ha richiesto un incontro formale con il Sindaco Marino entro 15 giorni. Lo Sciopero della Polizia Locale di Roma Capitale Oltre 1.000 vigili hanno sfilato per la città Il Deputato Europeo Roberta Angelilli inoltra al Parlamento Europeo interrogazione A testa alta gli uomini

Dettagli

Quotidiano Data Pagina Foglio 18-12-2014 43 1 Codice abbonamento: 102219 Pag. 2 Data Pagina Foglio 18-12-2014 1 / 2 Notizie Video Cerca in archivio TV NOTIZIE VIDEO VIGNETTE Prima pagina l Tutte l Sardegna

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 Odg Fondi contrattuali, varie ed eventuali. Per l'azienda sono presenti: dott.ssa Valori, dott.ssa Biancheri, dott.ssa Battistoni, dott.ssa Pellegrini, dott. Orlando Valori

Dettagli

Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sugli sviluppi della situazione del debito della Grecia

Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sugli sviluppi della situazione del debito della Grecia Camera dei deputati Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sugli sviluppi della situazione del debito della Grecia Roma, 1 luglio 2015 www.mef.gov.it 1 Il

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Alfredo Bertelli Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Il convegno organizzato oggi dalla Prefettura di Bologna rappresenta un occasione importante di confronto. Proprio per

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE Gazzettino 18/11/14 P. 6 A rischio 6.600 comuni, in Friuli il 92% 1 PROTEZIONE CIVILE Gazzettino 18/11/14 P. 6 L'Italia è fragile, sono 6.600 i comuni a rischio 2 Gazzettino

Dettagli

INDICE ANCI PDF. 29/10/2008 Il Sole 24 Ore Difesa coordinata tra i sindaci sui titoli derivati

INDICE ANCI PDF. 29/10/2008 Il Sole 24 Ore Difesa coordinata tra i sindaci sui titoli derivati ANCI PDF 29/10/2008 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Relazione introduttiva di Mimma Modica Alberti Coordinatore nazionale Giustizia per i Diritti

Relazione introduttiva di Mimma Modica Alberti Coordinatore nazionale Giustizia per i Diritti PER LA GIUSTIZIA? SEMPRE DIRITTO Tempi della giustizia, centralità delle vittime, revisione dei processi. Relazione introduttiva di Mimma Modica Alberti Coordinatore nazionale Giustizia per i Diritti Sulla

Dettagli

1 di 5 11/01/2012 0.30

1 di 5 11/01/2012 0.30 1 di 5 11/01/2012 0.30 HOME S.O.S. CORRIERE S.O.S. AVVOCATO GALLERIA NUMERI UTILI JOB CONTATTI PUBBLICITÀ ATTUALITÀ CONCORSI COMMERCIO ANIMALI VINO SCUOLA INCHIESTE SANITÀ ITALIA SALUTE SOCIALE EVENTI

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti TELEVISIONI Trasmissione 56 Live : in studio: Francesca Danese e Claudio Cippitelli Conferenza stampa Social Pride,

Dettagli

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne TUTTOSCUOLA.COM Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne La FISM (Federazione Italiana delle Scuole Materne) denuncia la mancanza totale

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Comune di Putignano Provincia di Bari

Comune di Putignano Provincia di Bari Comune di Putignano Provincia di Bari COPIA DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE Delibera n 28 del 29-09-2014 Oggetto: CONFERMA DELLE ALIQUOTE E DELLA DETRAZIONE IMU PER ABITAZIONE PRINCIPALE PER L'ANNO

Dettagli

1 di 2 10/07/2009 17.19

1 di 2 10/07/2009 17.19 1 di 2 10/07/2009 17.19 Lunedì 13 dibatti alla Camera sui crisi e pari opportunità Venezia, domani seminario Cgil su federalismo fiscale Banche: Falcri-Confsal, valorizzare dipendenti per rapporto virtuoso

Dettagli

Sopaf, chiusa indagine. Contestata anche la corruzione al presidente Inpgi, il giornalista Andrea Camporese

Sopaf, chiusa indagine. Contestata anche la corruzione al presidente Inpgi, il giornalista Andrea Camporese Sopaf, chiusa indagine. Contestata anche la corruzione al presidente Inpgi, il giornalista Andrea Camporese A quella di truffa è arrivata anche quella per corruzione a carico del presidente dell INPGI,

Dettagli

CONFERENZA STAMPA 31 AGOSTO 2010 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

CONFERENZA STAMPA 31 AGOSTO 2010 RELAZIONE ILLUSTRATIVA CONFERENZA STAMPA 31 AGOSTO 2010 RELAZIONE ILLUSTRATIVA Il 3 agosto la Giunta capitolina ha deliberato la concessione in uso gratuito di 6 nidi comunali appena ristrutturati. Ciò avverrà attraverso una

Dettagli

Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni

Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni http://www.julienews.it/notizia/istruzione-e-lavoro/sciopero-per-il-mancato-rinnovo-delccnl-delle-telecomunicazioni/277635_istruzione-e-lavoro_7.html Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E L V E R D E

C O M U N E D I C A S T E L V E R D E C O M U N E D I C A S T E L V E R D E Provincia di Cremona ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 28 ADUNANZA DEL 21/07/2014 OGGETTO: PRESENTAZIONE DELLE LINEE PROGRAMMATICHE

Dettagli

VITA, MORTE E MIRACOLI DELL ARTICOLO 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI

VITA, MORTE E MIRACOLI DELL ARTICOLO 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà 768 VITA, MORTE E MIRACOLI DELL ARTICOLO 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI 18 settembre

Dettagli

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali)

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) Martedì 15 febbraio 2011 3 Commissioni riunite I e XII COMMISSIONI RIUNITE I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) S O M M A R I O SEDE REFERENTE: Istituzione

Dettagli

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Il convegno, svoltosi ad Acireale il 27 febbraio 2015 per iniziativa della Diocesi di Acireale assieme alla Associazione

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO INSEDIAMENTO INTERVENTI VARI. L anno

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

I RILIEVI DELLA CORTE DEI CONTI E LE VERITA NASCOSTE

I RILIEVI DELLA CORTE DEI CONTI E LE VERITA NASCOSTE I RILIEVI DELLA CORTE DEI CONTI E LE VERITA NASCOSTE Con delibera n.59 del 2015, la Sezione regionale per la Puglia della Corte dei Conti ha esaminato i rendiconti finanziari del nostro Comune del 2011

Dettagli

Quirinale, grazia al Cav? 'Segno di analfabetismo'

Quirinale, grazia al Cav? 'Segno di analfabetismo' http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/daassociare/2013/03/19/pd-verso-speranza-zanda-capigruppo-camera-senato_8425205.html Pagina 1 di 5 Il sito Internet dell'agenzia ANSA Speciali Quirinale, grazia

Dettagli

Provincia di Foggia. Relazione dell Assessore al Bilancio al Rendiconto di Gestione 2011

Provincia di Foggia. Relazione dell Assessore al Bilancio al Rendiconto di Gestione 2011 Provincia di Foggia Relazione dell Assessore al Bilancio al Rendiconto di Gestione 2011 Il documento contabile che si sottopone alla discussione ed all approvazione del Consiglio Provinciale concernente

Dettagli

RUBRICA ATTUALITÀ n. 2 Settembre 2009

RUBRICA ATTUALITÀ n. 2 Settembre 2009 www.excursus.org Direttore responsabile: Luigi Grisolia RUBRICA ATTUALITÀ n. 2 Settembre 2009 L irragionevole durata dei processi nel nostro Paese di Luigi Grisolia Un interessante documentario dell Anm

Dettagli

COLLEGHE E COLLEGHI INTERVENGO IN NOME DELLE OO. SS. UNIVERSITARIE FLC-CGIL, CISL UNIVERSITA, UIL PA UR E CONFSAL/CISAPUNI-SNALS.

COLLEGHE E COLLEGHI INTERVENGO IN NOME DELLE OO. SS. UNIVERSITARIE FLC-CGIL, CISL UNIVERSITA, UIL PA UR E CONFSAL/CISAPUNI-SNALS. Documento delle OO.SS. dell Università della Sapienza di Roma CGIL CISL UIL SNALS presentato all Assemblea dell Ateneo indetta dal Rettore sui provvedimenti del Governo adottati del decreto Legge 112/2008

Dettagli

17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1

17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 GIORNALE DI SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 MF SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 QUOTIDIANO DI SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 IL

Dettagli

GENNAIO FEBBRAIO MARZO

GENNAIO FEBBRAIO MARZO GENNAIO Legge stabilità 2014: numerose le novità per gli enti locali e gli organismi partecipati Legge 147 del 27 dicembre 2013 (Legge Stabilità 2014) Le nuove scadenze previste dai D.l. Milleproroghe

Dettagli

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento LE NUOVE MISURE FISCALI Taglio del cuneo fiscale, riduzione dell Irap e maggiore tassazione delle rendite finanziarie. Questi i tre maggiori interventi del nuovo premier, ma quale effettivo impatto avranno

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 73 OGGETTO: MOZIONI Il giorno Ventinove del mese di Novembre dell anno 2010 - alle ore 19,30 - nella sala delle adunanze consiliari, sotto la Presidenza

Dettagli

venerdì 13 dicembre 2013

venerdì 13 dicembre 2013 Ufficio Stampa CISL Bergamo Rassegna Stampa venerdì 13 dicembre 2013 venerdì 13 dicembre 2013 TERMOMETRO DELLA CRISI Salgono a 287 le istanze di fallimento depositate alla Camera di Commercio di Bergamo

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Chiesa cattolica e imposta ICI. Decaduto il decreto 163/2005 resta in vigore la legge 504/1992

Chiesa cattolica e imposta ICI. Decaduto il decreto 163/2005 resta in vigore la legge 504/1992 Chiesa cattolica e imposta ICI. Decaduto il decreto 163/2005 resta in vigore la legge 504/1992 Nota dell'ufficio Avvocatura della Diocesi di Milano Con la rinuncia da parte del Governo a richiedere alla

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

1 di 6 07/10/2012 12.45

1 di 6 07/10/2012 12.45 1 di 6 07/10/2012 12.45 cerca nel sito... - cerca per Comune - Cerca con Google Sei il visitatore n 80.558.433 Il primo giornale online della provincia di Lecco redazione@merateonline.it per la tua pubblicità

Dettagli

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica.

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica. FARONOTIZIE.IT Anno II - n 11 Febbraio 2007 Redazione e amministrazione: Scesa Porta Laino, n. 33 87026 Mormanno (CS) Tel. 0981 81819 Fax 0981 85700 redazione@faronotizie.it Testata giornalistica registrata

Dettagli

AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO. Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho

AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO. Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho trovato molto interessante) e per aver organizzato un confronto tra i Candidati Sindaci indispensabile

Dettagli

17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1

17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 GIORNALE DI SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 MF SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 IL MODERATORE Pagina 1 di 1 Ance Sicilia: Dopo le Regionali

Dettagli

INCONTRO INFORMATIVO AMMINISTRAZIONE E OO.SS AL VIMINALE

INCONTRO INFORMATIVO AMMINISTRAZIONE E OO.SS AL VIMINALE CO.NA.PO. SINDACATO AUTONOMO VIGILI DEL FUOCO "nella nostra autonomia la Vostra sicurezza" uuu Segreteria Generale Vico del Fiore, 21/23-54011 - Aulla (MS) Tel. 0187-421814 - Fax 06-98380115 Cell. 329-0692863

Dettagli

I primi 100 giorni della Giunta Maroni

I primi 100 giorni della Giunta Maroni I primi 100 giorni della Giunta Maroni Il bilancio dei primi cento giorni della giunta Maroni non è positivo: la svolta promessa non c è stata, il nuovo corso è la continuazione di quello formigoniano.

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Sciopero a Oriocenter per apertura fino a mezzanotte

Sciopero a Oriocenter per apertura fino a mezzanotte Sciopero a Oriocenter per apertura fino a mezzanotte BERGAMO / L Oriocenter, centro commerciale a Bergamo, prolungherà grazie agli effetti della manovra Monti il suo orario di apertura fino a mezzanotte

Dettagli

Nel prossimo esercizio se non vi sarà l introduzione di nuovi tributi come tutti auspicano la previsione di incasso potrà essere ovviamente più

Nel prossimo esercizio se non vi sarà l introduzione di nuovi tributi come tutti auspicano la previsione di incasso potrà essere ovviamente più Interventi dei Sigg. consiglieri Bilancio 2014 Ricognizione dello stato di attuazione dei programmi e salvaguardia degli equilibri (art. 193 d.lgs n. 267/00 e degli art. 82 del regolamento di contabilità.

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Rassegna stampa. A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale. Venerdì 15 gennaio 2016. Rassegna associativa. Rassegna Sangue e emoderivati

Rassegna stampa. A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale. Venerdì 15 gennaio 2016. Rassegna associativa. Rassegna Sangue e emoderivati Rassegna stampa A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale Venerdì 15 gennaio 2016 Rassegna associativa Rassegna Sangue e emoderivati 2 Rassegna sanitaria, medico-scientifica e Terzo settore 10 Prima pagina

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO SEDUTA DEL 25 MAGGIO 2015 R E S O C O N T O D E L L A S E D U T A

PROVINCIA DI BERGAMO SEDUTA DEL 25 MAGGIO 2015 R E S O C O N T O D E L L A S E D U T A PROVINCIA DI BERGAMO C O N S I G L I O P R O V I N C I A L E R E S O C O N T O D E L L A S E D U T A CONSIGLIO PROVINCIALE RESOCONTO L'anno DUEMILAQUINDICI, il giorno 25 del mese di MAGGIO alle ore 9:00,

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014

COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014 COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014 Domenica, 13 aprile 2014 Cronaca 13/04/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 18 Anzola Furti... 1 Politica locale 13/04/2014 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

Pago un mutuo a tasso fisso. Cosa posso fare quando scendono i tassi?

Pago un mutuo a tasso fisso. Cosa posso fare quando scendono i tassi? Data Pubblicazione 10/09/2014 Sito Web www.ilsole24ore.com_economia Pago un mutuo a tasso fisso. Cosa posso fare quando scendono i tassi? «Ho fatto il tasso fisso in modo tale da dormire sonni tranquilli.

Dettagli