Rivista ufficiale della squadra di calcio più forte del mondo. numero1 7/6/2000 CHI BEN COMINCIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rivista ufficiale della squadra di calcio più forte del mondo. numero1 7/6/2000 CHI BEN COMINCIA"

Transcript

1 Rivista ufficiale della squadra di calcio più forte del mondo numero1 7/6/2000 CHI BEN COMINCIA Ci stiamo abituando ad un San Giuliano vincente, ad una squadra disposta bene in campo qualsiasi formazione venga schierata. Tra le gag generali ci siamo ritrovati a Osteria Grande, per chiudere la stagione con l obiettivo minimo di vincere il torneo. E la prima partita, che di solito indica l andazzo generale del torneo, ha visto una caparbia vittoria, ottenuta sul filo spinato delle assenze importanti e della borella di fine stagione. L insidia delle crescentine fritte è stata sventata, gli stomaci delicati e raffinati di Ile e Lambo hanno ben assorbito la velenosa assunzione di crescentazza bisunta prima dell incontro; Baldo naturalmente non si è azzardato, altrimenti sarebbe stato ricoverato d urgenza al reparto malattie infettive dell ospedale Sant Orsola in prognosi riservata. Salutiamo l esordio stagionale del mister Collina, sceso in campo nonostante il parere discorde di tutti noi e del pubblico presente, ma autore di una gara tutto sommato brillante. Dispiace veder partire giocatori importanti come Lollopeace, giocatori in grado di essere al posto giusto al momento giusto. Lo ricorderemo così, arrivare benissimo sul pallone a 22 cm dalla porta e colpirlo con una precisione meravigliosa, e la palla che, beffarda, manca la rete di soli 6 metri. Lollo, non ti preoccupare, questa immagine stupenda è già storia, la terremo nel cuore, e ce ne ricorderemo, e ci aiuterà sempre, specie nelle crisi di stitichezza. Comunque, se qualcuno lascerà la squadra, noi rispetteremo la sua decisione, con la promessa, naturalmente, di vendicarci sul campo, in una gara da 20 millini in una volta. Per qualcuno che se ne va, qualcuno che viene. Salute al nuovo sangiulianese Marco Breschi, autore di una immediata gara a cavalcare come un forsennato sulla fascia destra. Bella vittoria, e visto che l appetito vien mangiando, non ingozziamoci di crescentine, ma di gol!!!! Alè San Giuliano. Alè San Giuliano Organo ufficiale dell A.C. San Giuliano Billy Fans Club: 1

2 SG subito protagonista! Battuto il Lagos con un magistrale gol di Vittuari San Giuliano Lagos 1-0 San Giuliano: Silvagni, Baldazzi, Milani (dal 31 Pietra), Mordenti, Belfiore, Bergonzoni, Breschi, Lanzarini, Bruschi (dal 31 Pelli), Alberghini, Vittuari (dal 51 Collina) All. Collina Marcatori: al 13 Vittuari Ammoniti: Pelli per scorrettezze Note: spettatori 20 circa, terreno in ottime condizioni. Il torneo di Osteria Grande inizia nel migliore dei modi per i rossoblu, apparsi tonici e motivati, con una vittoria che va al di là dell esiguo risultato finale. Viste le assenze di Ghelli e Righi, Collina schiera un insolito centrocampo, che propone Bruschi davanti a Bergonzoni, Lanzarini e il nuovo e interessante acquisto Breschi sui lati, confermata la granitica difesa del campionato, dove l assente Zuin è sostituito dal granitico Belfiore. Il Lagos approfitta dell iniziale impaccio del centrocampo giuliano e attacca ordinatamente, ma la sua lenta difesa è facile preda del contropiede del fulmineo Vittuari, che alla prima occasione segna: il centravanti rossoblu si avventa da par suo su un pallone apparentemente morto, dà vita ad un duello col portiere avversario e lo ridicolizza mettendolo a sedere e siglando la rete decisiva. Il primo tempo prosegue con l assoluta impermeabilità della difesa giuliana, mentre sono ancora i ragazzi di Collina a pungere con Baldazzi e Lanzarini, molto vicini alla segnatura. Anche la ripresa assiste allo stesso copione, sempre il Lagos a menare la danza, ma il San Giuliano è lesto a recuperare palloni e a riproporsi molto velocemente in contropiede. Fioccano, di conseguenza, le occasioni da rete: al 42 splendido triangolo Bergonzoni Pelli e il 5 del San Giuliano che spreca in malo modo. Un minuto e Breschi, su cross di Vittuari, si inciampa sul più bello. Bellissima azione di Pelli, dribbling e tiro secco, ma alto. Appena entrato, Collina ruba palla al portiere, crossa basso al solissimo Alberghini, che preda di crampi, spreca ignominiosamente. Lo stesso Collina, dopo un perentorio contropiede di Bruschi, spreca tirando altissimo. Per il Lagos solo un tiro di un certo valore, preda facile per un portiere come Silvagni. Ottima la difesa dei rossoblu, guidati da un magistrale Mordenti. Grande, specialmente, la prova di Milani, che massacra l ala avversaria riducendola al nulla. Centrocampo più positivo nella ripresa, quando Pelli riesce a proporsi meglio del più attaccante Bruschi, buona la prova dei laterali, che consentono di aprire il contropiede, soluzione particolarmente gradita dal San Giuliano, specie in assenza del naturale leader Ghelli. Buona la prova di Alberghini, autore di un gran primo tempo, sempre spinoso e vivace Luca Vittuari, dotato nell occasione di uno spietato senso del gol. Per la qualificazione bisogna superare vittoriosamente il secondo incontro. Quello che comunque interessava il coach Collina era il tastare il polso alla squadra, anche in occasione di un incontro con qualche assente illustre. Le avvisaglie sono le solite. Questa squadra ha completamente appreso la lezione di quest anno, e avendo imparato a vincere, lo fa spesso e volentieri, con una disciplina ferrea nel rispetto dei ruoli che dovrebbe rendere orgoglioso il tecnico. La natura della squadra è quello di approfittare degli errori altrui, per poi aspettarne altri, confidando nella forza difensiva insita non soltanto nei giocatori di ruolo, ma anche nella copertura del centrocampo. 2

3 ...ANCORA UNA VITTORIA CON IL CUORE Nonostante l'assenza del capitano Ghelli (alla cui mansarda, come promesso, viene dedicata la vittoria), il SG ha dimostrato ancora una volta di essere una grande squadra. Cronaca: il match ha subìto 20 min di ritardo per un black-out all'impianto di illuminazione. La coincidenza di tale misterioso incidente è avvenuta in occasione dell'annuncio all'altoparlante di Alberghini nella formazione titolare del SG...abbiamo spiegato agli organizzatori che era una formazione di emergenza e così ci hanno ridato la luce. Durante il black-out si vocifera che qualcuno sia andato di nascosto a prendere delle crescentine con il prosciutto (erano deliziose), che casualmente ci siamo ritrovati un pallone non nostro e che Alle, venuto apposta alla partita e vedendo tutto spento, sia tornato a Bologna. Prima di entrare in campo il ns esperto di palloni ha avuto subito qualcosa da ridire sul pallone usato nel torneo, era leggermente spellacchiato, non si leggeva la marca, si discostava dallo standard di 0,0012 atmosfere e non gli hanno saputo dire qual'era l'area della sfera, e soprattutto come si calcolava: dopo aver dato loro degli ignoranti ha comunque acconsentito di usare quello ma con la promessa scritta che per la prossima partita sarebbero stati preparati alle domande e che ne avrebbero comprato uno nuovo, ovviamente sotto sue indicazioni. L'entrata in campo è stata capeggiata dal capitano-sostituto al quale, per fare di lui un sosia di Billy, gli hanno dato la maglia nr 10 e una fascia (che era poi un calzino stretto all'inverosimile dal bombervit e per il quale ha rischiato una trombosi al braccio)...si è però fermamente rifiutato di rasarsi i capelli (il pres era già pronto a farlo) e di mettersi un cuscino sotto la maglietta (faceva caldo). I primi 15 min abbiamo giocato concentrati, tranquilli e soprattutto con la palla a terra finchè è arrivato il gol di rapina del solito bombervit, abile nello sfruttare un imbarazzante show del portiere avversario che ha tentato un numero di elevata spettacolarità di equilibrismo con carambola plastica sul pallone...con risultati quantomeno discutibili. Il primo tempo è passato nel contenere la velata reazione degli avversari e ci ha dato la possibilità di ammirare le azioni travolgenti di Maci sulla sinistra con tiro finale dal limite che ha sibilato l'incrocio destro e una galoppata di Baldo sulla destra con ciabattata finale deviata in corner. Elogio a Mami per l'ottima prova (il mister l'ha sostituito durante l'intervallo per onorarlo con l'uscita trionfale tra gli applausi assordanti dei 5 spettatori gremiti sulla panchina, forse erano 6) Dopo il meritato riposo, il mister effettuava 2 cambi strategici inserendo Lambo (in avanti) ed Angelo (stopper, spostando Paolo terzino) al posto del fenomeno Mami e del creativo (!) Antonio,. Il profumo di crescentine aumentava. Il secondo tempo è stato impostato sulla difensiva e, diciamolo pure, alla vecchia: l'arbitro, su segnalazione del guardalinee, ha annullato giustamente due gol al Lagos perchè in netto fuorigioco (il secondo, circa al 60', ha scatenato un'accesa protesta da parte degli 3

4 avversari). Al 50' entra Collina al posto di bombervit...attenzione, è la svolta del match dal punto di vista dell'anti-calcio: al 55' azione di qualcuno sulla destra con passaggio al centro dove Lollo, come un falco pellegrino, si avventava sulla palla e, da circa 22 cm dalla linea della porta, in posizione centrale, riusciva miracolosamente a calciare alto; sentendosi Baldo, crollava poi a terra in preda a violenti crampi in ogni parte del corpo. Non sappiamo ancora se era una finta. Ha avuto anche la bella idea di tornare anche in difesa (generoso come al solito)...peccato che chiamando la squadra per salire, girandomi, l'ho visto rigido come il discobolo di Mirone al centro della nostra difesa...bell'idea... Altra chicca a tempo ormai scaduto, il nostro mister (ricordate gli effetti della sua entrata allo Stadio) ripeteva le gesta dell'ormai crampo-vivente Lollo, anche se in posizione leggermente più defilata......è stato comunque un gran S.Giuliano, PUB BLACK BAY il pub dello sportivone Via Zanardi 127 Bologna Il Pub Black Bay organizza il concorso a premi: UNA GIORNATA COL TUO CAMPIONE PREFERITO ALESSANDRO BALDAZZI Vieni da noi al Pub, bevi una birra, compila il coupon che ti sarà consegnato e inseriscilo nell urna. Potrai vincere una giornata con l idolo delle folle Baldazzi, aiutarlo a fasciarsi le caviglie, massaggiargli la schiena contro la sciatica furens, accompagnarlo al Pronto Soccorso. Vieni da noi!!!!!! Internet: Osteria Grande, 31/05/00 ore

5 A.C. LAGOS 1992 vs. A.C. S.GIULIANO 1994: 0-1 (Vittuari) L OPINIONE DEL BALDO: C era curiosità e un po di nervosismo intorno alla squadra perché un mese e mezzo di inattività poteva rappresentare un grosso ostacolo alle speranze dei ragazzi di poter iniziare il torneo con il piede giusto. Inoltre, il calendario ci metteva di fronte ad un avversario ostico, tale A.C. LAGOS 1992, proveniente dal campionato CSI di Super Eccellenza e da questo appena retrocesso (n.d.r.). Non dimentichiamo peraltro che non potevano essere della partita il capitano Ghelli, l arcigno Zuin e la stella Righi, assenti quasi giustificati. Nonostante tutto però, la squadra ha saputo far fronte alle assenze ed anche all inevitabile calo di tensione determinato dalla pausa di circa mezz ora, avvenuta per problemi tecnici all impianto di illuminazione, ed è entrata in campo con la giusta carica agonistica e con la consapevolezza che l unico modo per fronteggiare il possibile gap tecnico con l avversario era quello di affrontarli a viso aperto e cercare di produrre gioco. La miscellanea di queste componenti ha fatto si che i ragazzi abbiano portato a casa un altra vittoria, aumentando notevolmente le proprie chance di passare il turno. Dalla sfida di ieri sera è emersa soprattutto la sensazione che lo spirito della squadra ha ormai definitivamente assorbito la giusta dose di cattiveria agonistica, di concentrazione sul match e di consapevolezza nei propri mezzi, tali da cancellare tutte le paure che avevano attanagliato la squadra negli anni passati e che l avevano portata a perdere quasi definitivamente la fiducia in se stessa, relegandola nei bassi fondi di qualsivoglia torneo. Infatti, le caratteristiche sopra descritte quest anno non hanno quasi mai tradito le aspettative ed hanno contribuito sensibilmente, insieme all immutata baldanza dello spogliatoio ed all intelligenza del gruppo intero, ad ottenere importanti vittorie. Si può tranquillamente affermare che la squadra è pronta per poter sperare in un futuro roseo e pieno di soddisfazioni sportive. E chiaro che la grande svolta è avvenuta con la coppa disciplina dell anno scorso, ma la definitiva consacrazione delle potenzialità che la ns squadra può esprimere si sono manifestate con continuità solo quest anno, grazie ovviamente anche ai nuovi acquisti, per altro tutti azzeccati, ed alla pazienza del ns. Pres. e del ns. Mister. LE PAGELLE DEL BALDO SILVAGNI: 6,5 Esperienza e maestria a servizio della squadra. Poco impegnato ma sempre pronto. MILANI: 6,5 Il ragazzo cresce di partita in partita e dimostra doti agonistiche fin ora nascoste. BALDAZZI: 6 Morbido, entra poco in partita, si salva grazie alla sua sagacia tattica. MORDENTI: 7,5 Non ci sono aggettivi per descrivere la sua prestazione. Muove la difesa come un direttore d orchestra senza far stonare neanche una nota. 5

6 BEL FIORE: 6,5 Dominatore dell area amica nel primo tempo, svanisce nella ripresa. BRESCHI: 6,5 Gestisce la sua fascia con autorevolezza. Riesce sia a proporsi che a coprire efficacemente con frequenza disarmante per i giocatori della squadra avversaria. Gli resta comunque il vizio di innamorarsi spesso del pallone, ma non sembra ricettivo agli insulti provenienti dalle retrovie amiche. BRUSCHI: 6,5 Nonostante fosse schierato fuori ruolo per esigenze tattiche, si sacrifica per la causa e contribuisce all innalzamento della barriera a centrocampo, non rinunciando a compiere qualche ricamo dei suoi. BERGONZONI: 7+ Manca il capitano ma la sua assenza non si fa sentire. La Bergonza prende per mano il centrocampo e ne diventa sia il faro illuminante che il più arcigno degli interditori. LANZARINI:6,5 Spinge bene sulla fascia di competenza e costruisce un azione personale da applausi, sfiorando l eurogoal. Si spegne presto perché il suo fisico subisce il calendario troppo fitto di impegni. VITTUARI: 6/7 Mantiene fede al soprannome Bomber, bollando con frequenza impressionante. Mai domo, una spina nel fianco per la difesa avversaria fino a quando, purtroppo, il suo ginocchio malconcio lo costringe alla resa. ALBERGHINI: 6 Sempre in partita, tonico fisicamente ed eccezionale nelle rimesse in gioco. Non riesce a sviscerare la propria personalità in campo e il suo gioco ne risente (vedi goal sbagliato a 15 cm dalla porta con successiva gag di esplosione improvvisa di dolori muscolari come a voler giustificare l errore pacchiano). PELLI: 6+ Non in perfetta condizione, dispensa comunque alcune giocate delle sue contribuendo sensibilmente anche in fase di copertura. PIETRA: 6,5 La vera anima della squadra, sempre pronto, tatticamente infallibile, quando entra in campo prende per mano la difesa e la conduce verso la vittoria. COLLINA: 6 (Giocatore) Ruba due palloni con istinto rapace e ne serve uno d oro che purtroppo viene sprecato. Sbaglia un goal clamoroso. COLLINA: 7 (MISTER) 6

7 Mette in campo la miglior formazione possibile, motivando i ragazzi. Accorcia la squadra dopo alcuni minuti di panico verso la metà del primo tempo, mettendo così in difficoltà l avversario che non riesce più a trovare le giuste contromisure. M.V.P. 1. Mordenti Ilenio 2. Bergonzoni Andrea 3. Vittuari Luca LIBRI SAN GIULIANO: Amici sportivi e non sportivi, con l estate che avanza, cosa c è di meglio di un buon libro? Anche per te, Billy, in spiaggia, quando non sai cosa fare tra le 16 partite giornaliere a beach volley, o per te Luca Vit, quando sei in pausa tra una prova e l altra del torneo mondiale di triathlon, cosa puoi trovare di meglio? Eccovi dunque alcuni esempi di libri che potrete trovare presso la libreria affiliata all A.C. San Giuliano 1994 Libreria da POLDO, oppure ordinandoli al sito Internet della squadra, oppure non so. Antonio Carati: Gol di Ghelli 250 pag Tutti i gol di Billy vengono descritti ad uno ad uno dall amorevole cognato del capitano giuliano. Per infuocati, vista la pesantezza dell argomento trattato. Luca Vittuari: Il giusto allenamento 189 pag Quattro allenamenti al giorno per sei settimane costituiscono il minimo indispensabile per mantenere per tutta la stagione un fisico corretto. Queste le prime parole del libro del Vit, che sembrano le stesse riportate da Dante sulla porta dell inferno. Massimiliano Milani: In forma con Mami 125 pag, Come arrivare al raduno senza timore che il mister ti sputi negli occhi dal gran che sei ingrassato? Questo libro prevede di correre, correre, e correre. Per gran corridori e giocatori di fascia. Autori Vari: Il matrimonio del mio peggior nemico 625 pag Questo libro contiene il saluto a Lino che si sposa da parte dei 1523 centravanti da lui annullati negli ultimi anni e dei portieri dello Zinella e dello Yuppies da lui infilzati come salsicce nell ultima gloriosa stagione. Ilenio Mordenti: Ricette prepartita 256 pag Dal mito dello stinco con fagioli, alla salama al ragù, alla pizza con purè e peperoni, centoventi ricette per arrivare al campo sdrenati ma felici. Ile, va a cagher CALCIO, CRESCENTINE E IL MITO DEL CUSTODE Tutto ha inizio nella tarda serata del 31 maggio dell'anno 2000, in un paese sito nella periferia di Bologna. Per far fede al suo nome, Osteria Grande, il sudetto paese ha pensato di inventarsi un torneo di calcio.. un campo, uno spogliatoio, tante squadre,... UNA BARACCHINA DI CRESCENTINE!!!! Il Presidente del San Giuliano, un certo Massimo Navarra, si presenta al 7

8 campo ( come al solito con un'estrema puntualita' ) e inizia a fiutare l'odore di crescentine che si diffondeva tutto intorno al campo, come d'istinto si confida con il mister e un giocatore ( Vittu ): "Oggi la vedo male!". Conoscendo la reputazione ( ottima) dei giocatori che rappresentano il San Giuliano i 3 ( Navarra, colla,vittu ) hanno subito pensato a un giocatore in particolare, un certo ILE; codesto giocatore si era gia' presentato piu' volte in allenamento con tortellini, lasagne, agnello al forno etc... esprimendo il suo desiderio di fermarsi durante la corsettina iniziale perche' il suo pancino, debole e cagionevole, non era del tutto in ordine. "Come riuscira' a sopportare il profumo di crescentina fritta con coppa prosciutto e lardo? ",Si chiedeva il presidente. Tutto sembrava andare per il meglio, il san Giuliano, povero di alcuni giocatori, sembrava ( piu' o meno ) concentrato sulla partita... i giocatori si sono cambiati... hanno iniziato a scaldarsi facendo dei tiri al pallone, un torello e, finalmente, vengono chiamati per il solito rituale dell'appello. Ora occorre fare una premessa; Nel tragitto dal campo di riscaldamento al luogo dell'appello si deve per forza passare davanti alla baracchina delle crescentine ( che stava lavorando a pieno ritmo per soddisfare tutte le richieste dei vari spettatori ), ed e' stato proprio questo passaggio che ha fatto riaffiorire in Ile il desiderio incontrollabile di una crescentina. Ma come poteva fare il nostro giocatore senza farsi scoprire dall'allenatore? La sua immensa dote di stratega ( di ruolo, quano non mangia, fa il libero! ) ha messo in piedi un'idea degna del suo nome... Appena si e' aperto il cancello per entrare nel campo, mentre il portierone del San Giuliano dava delle occhiate ( pena ammonizione ) ai giocatori del Lagos che volevano un pallone sgonfio, sporco, troppo tondo, non cucito a mano... Il nostro stratega si e' accorto che il custode del campo stava aprendo l'armadio dei contatti elettrici, quale occasione migliore di questa? Con la scusa di volerlo aiutare, "Stia fermo!! E' pericoloso!! la vengo ad aiutare io!!!", gridava il nostro eroe, si avvicino' al pannello delle luci... ed ecco che tutto ad un tratto sul campo calo' la notte fonda... Iniziarono a volare parole di insulti nei confronti del custode ( che ancora si stava chiedendo che cosa era sucesso ), alcuni giocatori giocavano a "tira la palla che non la vedo ", altri iniziarono a sdraiarsi per terra guardando le stelle, altri si interrogavano sul tempo di raffreddamento dei lampioni,... qualcuno si chiedeva perche' era rimasta la luce solo nella baracchina delle crescentine... quando dall'oscurita' piu' profonda inizia a prendere forma una figura, con lo sguardo beato di un bimbo che gli avevano appena comprato il lecca-lecca, ebbene si', era lui, ILE che leccandosi i baffi disse con voce lieve e fiera " POTEVANO METTERCI PIU' OLIO E UN PO' PIU' DI LARDO! PERO' IN FONDO ERANO BUONE!!!" Il mister inizio' a strapparsi i capelli con il ricordo della prestazione del giocatore nella partita di campionato San Giuliano - Yuppies-Zavattaro, il presidente cerco' invano del bicarbonato, i giocatori decisero che forse era meglio non iniziare la partita per evitare che gli avversari avessero delle brutte sorprese... "di rigetto"... Ebbene, sapete che vi dico... la crescentina per ILE e' come i capelli di Sansone... e' stato il migliore in campo ( insieme a Mami )!!!! The Summer best player Oltre a quelle dela Baldarella, eccovi altre pagelle. Si ricordano i mezzi di votazione: tramite tramite sms 0328/

9 Altre pagelle: L'opinione della Bergonza Max 6.5 Mami 7 Baldo 6+ Paolo 6.5 Ile 7.5 Angelo 7 Andrea 6.5 Antonio 6 Lambo 6+ Marco 6+ Maci 6.5 Lollo 6.5 Vittu 7 Luca (giocatore) 6.5 Mister 7 L'opinione della Mordenta Max 6.5 Mami 7+ Baldo 7 Paolo 6.5 Ile 7.5 Angelo 7 Andrea 7.5 Antonio 6.5 Lambo 6.5 Marco 6.5 Maci 6.5 Lollo 6 Vittu 7 Luca (gioc.) 6 Mister 7 Asics, le scarpe di Luca Vittuari, offrono: La classifica Summer Best Player player Lagos media Ilenio Mordenti 7,50 7,50 Andrea Bergonzoni 7,08 7,08 Luca Vittuari 6,92 6,92 Massimiliano Milani 6,92 6,92 Angelo Pietra 6,83 6,83 Massimo Lanzarini 6,50 6,50 Massimo Silvagni 6,50 6,50 Paolo Belfiore 6,50 6,50 Alessandro Baldazzi 6,42 6,42 Marco Breschi 6,42 6,42 Antonio Bruschi 6,33 6,33 Lorenzo Alberghini 6,17 6,17 Luca Collina 6,17 6,17 Gianluca Ghelli Lino Zuin Valentino Righi Cronaca da Cà di Bazzone (ma dove c.zo è?) Complimenti per la prima vittoria al torneo-crescentina. Piuttosto (a questo punto disperazione doppia, avendo saputo della bontà delle crescentine) mi spiace moltissimo non aver assistito al vostro incommensurabile 9

10 successo. Infatti lunedì scorso, nel giocare a Ca' di Bazzone il torneo di calcetto (a proposito, alla fine ho scoperto che avreste potuto fare anche una squadra e partecipare con il San Giuliano... forse avrei potuto darvi delle cordinate qualche tempo fa, mi spiace, sarebbe stato bellissimo venire subbissati di gol anche da voi) ho preso un freddo cane (ci saranno stati si e no 2 gradi C) e ieri appunto av evo la febbre. Prometto però che il prossimo mercoledì farò di tutto per esserci; anche non mangiare per due o tre giorni (facciamo due o tre ore... ho messo su una pancia che farebbe invidia a Billy) così da essere pronto ad affrontare la sfida con le crescentine. A proposito del torneo di calcetto di Ca' di Bazzone: è bellissimo ogni squadra che ci affronta si fa quattro risate dopo aver collezionato il miglior risultato della sua storia... Ad essere sinceri abbiamo perso "solo" 7-3 e 4-2 ma solo grazie ad un incommensurabile Runda. Per il resto direi che il migliore in campo risultata sempre Mami per la solita carica che non nega ad ogni intervento... questo la dice lunga sul resto della compagine, composta dal derelitto Tassi (anche a celcetto si muove con le parvenze di un felino... anzi di un criceto in calore) Maci (che già per 3 volte in due match è arrivato al limite dello strepteas - non so come si scrive, pur essendo un noto showman -), Jaures (l'alcool lo ha portato già alla prima espulsione, ma ne seguiranno certamente altre a breve, ne sono certo) e tre miei colleghi che definire "anti-calcio" è farl loro un piacere. Insomma come talen scout ho un futuro. Ha, dimenticavo Runda, il solito "pallottoliere umano"... saluti e alla prossima. L'angolo del millino Devo dire che la prima gara del torneo di Osteria Grande ha dato spunti appropriati per lanciare questa rubrica. Cominciamo con un più MILLE per il mister che mi ha fatto giocare, ma se consideriamo i meno mille per le volte che non l'ha fatto posso dichiararmi ricco!!! Ovviamente i "millini" sono brevettati quindi si possono giocare (pagare e vincere) solo con l'alta commissione "millina" composta dal presidente fondatore Lollopeace 10

11 e dal coordinatore capo LaBergonza. Non possiamo trascurare il capitano oggi per la sua utile assenza!!! +250 per Maci che a seguito di una violenta progressione si procura una limpida occasione da goal ma la sbaglia per il portierone impostosi anche questa volta a suon di sguardi e di mugugni nel momento della scelta dei palloni incutendo timori negli avversari e per alcune uscite strepitose = Mami e non servono commenti...ma ho incontrato la ragazza che si voleva inchiodare in Osteria che mi ha riferito alcuni dettagli sulle tattiche amoroso-arpionesche del nostro gladiatore che lo fanno precipitare (insieme alla sua squadra del cuore, la Juve) a Baldo per il complesso per il commento irriguardoso del goal sbagliato dal presidente fondatore milliniano Lambo: la crescentina... idea geniale Ile: la crescentina Bruschi e Breschi per il casino che si fa a scrivere il loro cognome Paolone el venezuelano perchè esiste La bergonza per il goal sbagliato davanti alla porta... Lollo -500 per il goal sbagliato e per essersi fatto venire i crampi nel momento meno opportuno perchè è sempre uno spettacolo vederlo giuocare!!! Per Vittu il più classico dei + MILLE per il goal della vittoria Infine una nota per Vale perchè è una gran persone ed un grande giocatore perchè è un democristiano Scherzo Vale +MILLE!!! Angelo per la tenuta atletica... gira voce che per resistere al tempo che passa inesorabile, (per tutti) il vecchio grande mister olii le sue guinture col lardo delle crescentine di Osteria Grande. Mi chiedo: il lardo fa passare anche i crampi? Se la risposta è si, altri per il suggerimento Notizie di calciomercato: Udite udite, il SG ha concluso un importante acquisto, Claudio Alvoni infatti indosserà i sacri colori giuliani. E un acquisto importantissimo. Esperto e goleador, Alvoni è il classico centravanti d area di rigore, e sembra fatto a posta per integrarsi con Vittuari. Più di 100 gol nelle varie categorie, Alvoni chiede di poter indossare la maglia numero 9. Altro piatto è costituito dal difensore Bacci, vecchia conoscenza di Marco Breschi e l allegra brigata ex Nettunia, le trattative sono in corso. 11

12 Ancora in forse il discorso per Barbieri, che sarà visionato alla terza giornata di questo torneo. Si allontana ancora il momento della riconferma per Valentino Righi, prezioso giocatore, indeciso tra il giusto proseguimento della carriera o l attacco definitivo e prematuro delle scarpe al chiodo. Al momento dunque la situazione pare essere la seguente: Acquisti Cessioni Alvoni a (Petroniano) Bacci d (-)? Breschi c (Nettunia) Pietra d (Volleyball) Ringressi c (-) La rosa attuale propone: Alberghini a (AC Floppy) Belfiore d (AC Floppy)? Portieri: Silvagni Difensori: Baldazzi, Lanzarini, Mordenti, Milani, Zuin, Pietra Centrocampisti: Bergonzoni, Ghelli, BRESCHI, Righi, Tassi, Ringressi, Cimatti Attaccanti: Vittuari, Pelli, Bruschi, ALVONI Già da ora dunque la squadra sembra essere gagliarda e tonica. Da vedere, ovviamente, le situazioni di Massari, Rondelli, Biccio, ancora incerti sul da farsi. ULTIMORA NEWS: Sembra che la dirigenza del SG stia trattando la possibiltà di una venture-capital azionaria con il famoso magnate di Molinella, M.B, che fungerebbe quindi da sponsor. Così ha commentato l'operazione l'amministratore Delegato I. Mordenti "Se l'affare andasse in porto porterebbe nelle casse del SG almeno 90 miliardi risanando così il deficit accumulato gli anni passati per gli acquisti di bombervit, Righi e Bruschi. D'altra parte M.B. avrebbe la possibilità di vedere il suo marchio aziendale in tutti gli stadi del mondo (ndr: ricordiamo che il 12

13 prossimo anno il SG sarà impegnato anche in Coppa d'africa) e testimonials di gran calibro quali Zuin e Mami" Probabilmente verrà data notizia ufficiale dell'accordo dopo la fine del torneo di Osteria Grande. Acquistato per 1 anno il cartellino di Massimiliano Milani dalla squadra capitanata da Lorenzo Alberghini e allenata da Filippini Andrea. Centinaia di tifosi protestano ancora ora sotto la sede del AC Sangiuliano Oltre all'acquisto del superbomber ALVONI, il SG ha concluso in data odierna l'acquisto di Emanuel Bacci, difensore, m 1.78 kg 73, Bacci si è detto entusiasta dell'arrivo al San Giuliano. Alé SAN GIULIANO Organo Ufficiale dell A.C. San Giuliano 1994 In redazione: Andrea Bergonzoni Alessandro Baldazzi Ilenio Mordenti Alberto Rondelli Luca Vittuari Lorenzo Alberghini 13

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 Stagione 2013-2014 campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 26-01-2014 13:46 - serie D Femminile - campionato FENICE C5 - COMPAGNIA MONTE DI MALO 0-1 19-01-2014 11:26 - serie D

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Programmazione Annuale

Programmazione Annuale Programmazione Annuale Scuola Calcio Milan di Vieste CATEGORIE Pulcini 2001-2002-2003 I BAMBINI IMPARANO CIÒ CHE VIVONO...: Se un bambino vive nella tolleranza impara ad essere paziente. Se un bambino

Dettagli

ESORDIENTI. Programma Tecnico

ESORDIENTI. Programma Tecnico ESORDIENTI Programma Tecnico IO, LA PALLA, I MIEI COMPAGNI E GLI AVVERSARI SEDUTA DI ALLENAMENTO ESORDIENTI dal semplice al complesso GIOCHI A TEMA 20% GIOCHI COLLETTIVI 20% LA PARTITA (Gli obiettivi specifici)

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Bollettino di informazione a cura del Volvera Rugby A.S.D. N. 8-25 gennaio 2016

Bollettino di informazione a cura del Volvera Rugby A.S.D. N. 8-25 gennaio 2016 FAMIGLIA GIALLONERA NEWS STAGIONE 2015/2016 Bollettino di informazione a cura del Volvera Rugby A.S.D. N. 8-25 gennaio 2016 SPAZIO CLUB Anche se in ritardo, desideriamo augurarvi un 2016 ovale e giallonero,

Dettagli

il Dribbling MAINI DANIELE Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 Lezione ideata da

il Dribbling MAINI DANIELE Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 Lezione ideata da Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 il Dribbling Lezione ideata da MAINI DANIELE Si ringraziano Gli Esordienti dell U.S.D. BORGONOVESE In collaborazione con BERNINI GIANNI RATAZZI

Dettagli

1.INTRODUZIONE E SALVAGUARDIA

1.INTRODUZIONE E SALVAGUARDIA 1.INTRODUZIONE E SALVAGUARDIA Il Regolamento Ufficiale ha validità effettiva per 1 anno e dovrà essere firmato da tutte le squadre prima dell'inizio di ogni campionato. Se per qualsiasi motivo in questo

Dettagli

PROGRAMMA CORSO LND PER ALLENATORI DI PRIMA, SECONDA, TERZA CATEGORIA E JUNIORES REGIONALI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE

PROGRAMMA CORSO LND PER ALLENATORI DI PRIMA, SECONDA, TERZA CATEGORIA E JUNIORES REGIONALI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE PROGRAMMA CORSO LND PER ALLENATORI DI PRIMA, SECONDA, TERZA CATEGORIA E JUNIORES REGIONALI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE Recupero della palla ( anticipo, intercettamento, contrasto) Marcamento ( principi

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2015/2016

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2015/2016 1. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO FANTACALCIO 2015/2016 1.1. ISCRIZIONE E QUOTE L iscrizione è di 25,00 e deve essere versata al momento dell Asta iniziale. Sarà versata un ulteriore quota di 25,00 il

Dettagli

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO I primi Giochi Easy : Il Palleggio ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO Insalata Mista. (stimolare l abitudine all utilizzo del palleggio) Dal palleggio in libertà tuttocampo dei bambini, dividere il campo in

Dettagli

IL MINIBASKET in ITALIA :

IL MINIBASKET in ITALIA : IL MINIBASKET in ITALIA : l Emozione, la Scoperta e il Gioco. I primi intervento per l angolo tecnico del nostro sito li voglio prendere da una delle esperienze professionalmente più gratificanti della

Dettagli

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo)

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) Siamo così giunti all ultima partita di campionato e, i nostri ragazzi

Dettagli

Come allenare la Categoria Pulcini con giochi tratti dalla tradizione popolare.

Come allenare la Categoria Pulcini con giochi tratti dalla tradizione popolare. articolo N.37 GENNAIO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI

Dettagli

LA DIDATTICA DELLA DIFESA A TRE

LA DIDATTICA DELLA DIFESA A TRE Corso MSTER nno 2000 / 2001 L DIDTTIC DELL DIFES TRE di DVIDE BLLRDINI relatori : prof. prof. Roberto Clagluna Franco Ferrari 1 INDICE : PREMESS 4 LE CRTTERISTICHE DEI DIFENSORI 6 L DIDTTIC. 7 CONCLUSIONI.

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

Categoria Esordienti: il lavoro di campo dell Empoli Giovani FC.

Categoria Esordienti: il lavoro di campo dell Empoli Giovani FC. N.66 LUGLIO-AGOSTO 2009 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 SEDE VIA E.FRANCALANCI 418 55054 BOZZANO (LU) TEL. 0584 976585 - FAX 0584 977273

Dettagli

REGOLE DEL GIOCO v1.7.3

REGOLE DEL GIOCO v1.7.3 REGOLE DEL GIOCO v1.7.3 REGOLE GENERALI 1. Il presente regolamento si applica a tutti i partecipanti del Fantacalcio; la risoluzione di una qualsiasi situazione non prevista dal regolamento, o non chiarita

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

La tesi di fine corso di Mister Maurizio Viscidi.

La tesi di fine corso di Mister Maurizio Viscidi. N. FEBBRAIO 006 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N DEL /0/0 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: BONACINI ROBERTO SEDE VIA E.FRANCALANCI

Dettagli

Porta imbattuta Valore: +1 Descrizione: viene assegnato al portiere che prende voto e che non subisce reti. Un portiere SV non riceve tale bonus.

Porta imbattuta Valore: +1 Descrizione: viene assegnato al portiere che prende voto e che non subisce reti. Un portiere SV non riceve tale bonus. Per determinare il risultato delle partite si calcola il punteggio totale di ogni squadra e lo si converte in gol equivalenti in base ad opportune fasce di punteggio che definiremo elastiche. Il significato

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

di Andrea Monteverdi

di Andrea Monteverdi di Andrea Monteverdi PULCINI Stagione sportiva 2005/2006 Saranno effettuati due allenamenti al campo dove si cureranno gli obiettivi tecnico-tattici, e un allenamento in palestra dove sarà curato in particolar

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

Autore: Maurizio Bruni Sito proponente: Alleniamo.com MESE DI SETTEMBRE 2007 CATEGORIA ESORDIENTI 1995. Allenatore Maurizio Bruni

Autore: Maurizio Bruni Sito proponente: Alleniamo.com MESE DI SETTEMBRE 2007 CATEGORIA ESORDIENTI 1995. Allenatore Maurizio Bruni Autore: Maurizio Bruni Sito proponente: Alleniamo.com MESE DI SETTEMBRE 2007 CATEGORIA ESORDIENTI 1995 Allenatore Maurizio Bruni MESE DI SETTEMBRE OBIETTIVI TECNICI Palleggio individuale Conduzione della

Dettagli

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE Inserto settimanale di scommesse sportive www.pianetazzurro.it il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli QUOTE IL PRONOSTICO L ex centrocampista azzurro si augura però che la squadra di Mazzarri

Dettagli

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04. U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.1994 Via Dell Abbadia, 8-40122 Bologna Tel 051/26.11.85 Fax 051/26.74.55 -

Dettagli

minimo cinque passaggi consecutivi e goal valido solo con colpo di testa sulla traversa oppure su una porticina.

minimo cinque passaggi consecutivi e goal valido solo con colpo di testa sulla traversa oppure su una porticina. PARTITA BOWLING si gioca una partita normale con due o più palloni. Chi abbatte il cono lascia il pallone agli avversari e corre verso la propria porta a sistemare il cono in linea con gli altri. Vince

Dettagli

FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO della Lega MINIBOMBA (stagione 2012/2013)

FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO della Lega MINIBOMBA (stagione 2012/2013) FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO della Lega MINIBOMBA (stagione 2012/2013) SOMMARIO Calcolo del Totale-Calciatore... 3 Calcolo del Totale-Squadra... 4 Capitale sociale... 2 Casi particolari... 4 Comunicazione

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

GUIDA AL SITO ~ ~ STAGIONE 2012/13

GUIDA AL SITO ~ ~ STAGIONE 2012/13 GUIDA AL SITO ~ ~ STAGIONE 2012/13 Guida al Sito 2012/13 HOME PAGE 1 2 4 5 6 7 3 9 13 8 10 14 15 16 11 12» 2 « Guida al Sito 2012-13 1 - Menu di navigazione: qui potete trovare le informazioni sulle squadre,

Dettagli

SETTORE TECNICO F.I.G.C.

SETTORE TECNICO F.I.G.C. SETTORE TECNICO F.I.G.C. CORSO MASTER 200-2005 TESI CARATTERISTICHE DEI TRE CENTROCAMPISTI IN UN CENTROCAMPO A TRE Relatore: Prof. Franco FERRARI Candidato: Massimiliano ALLEGRI Coverciano 7 luglio 2005

Dettagli

ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento

ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento 1- La Lega è composta da otto Squadre 2- L Assemblea di Lega comprende tutti gli allenatori 3- La Lega è presieduta dal Presidente, eletto dall Assemblea 4-

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

REGOLAMENTO FANTABARMARIO 2014-2015*

REGOLAMENTO FANTABARMARIO 2014-2015* REGOLAMENTO FANTABARMARIO 2014-2015* * evidenziate in verde le modifiche apportate al Regolamento 201 3-201 4 * testo barrato arancione i paragrafi eliminati rispetto al Regolamento 201 3-201 4 INDICE:

Dettagli

Regolamento. Sommario

Regolamento. Sommario Regolamento Sommario LE COMPETIZIONI... 2 TORNEO LIGA E PREMIER... 2 SERIE A (CAMPIONATO A 16 SQUADRE)... 2 CLASSIFICA A PUNTEGGIO... 2 CLASSIFICA FORMULA 1... 2 COPPA D ANDATA E COPPA DI RITORNO... 3

Dettagli

La lealtà ed il puro divertimento sono alla base del nostro Fantacalcio

La lealtà ed il puro divertimento sono alla base del nostro Fantacalcio 1 La lealtà ed il puro divertimento sono alla base del nostro Fantacalcio 1. Composizione formazioni Le formazioni dovranno essere composte da 3 portieri 8 difensori 8 centrocampisti 6 attaccanti 2. Schieramenti

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA BASKET: UNA SCUOLA DI VITA Un incontro speciale con il mondo della pallacanestro Lunedì 7 aprile 2014, le classi terze hanno incontrato il giocatore Jacopo Balanzoni della squadra della pallacanestro Cimberio

Dettagli

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE)

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) REGOLA NUMERO 12 FALLI E SCORRETTEZZE Un calcio di punizione diretto, da battere nel punto in cui è accaduto, è accordato alla squadra

Dettagli

PROGRAMMAZZIONE ANNUALE Categoria PRIMI CALCI. Prof. Sergio Ruosi Responsabile Primi Calci Laureato in Scienze Motorie

PROGRAMMAZZIONE ANNUALE Categoria PRIMI CALCI. Prof. Sergio Ruosi Responsabile Primi Calci Laureato in Scienze Motorie PROGRAMMAZZIONE ANNUALE Categoria PRIMI CALCI Prof. Sergio Ruosi Responsabile Primi Calci Laureato in Scienze Motorie Presupposti In ogni disciplina sportiva sono vari gli aspetti da curare per la formazione

Dettagli

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari 3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016 Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari Regolamento del Torneo IL TORNEO E RISERVATO A TUTTI I GIOCATORI CHE ABBIANO COMPIUTO IL 30 ANNO DI ETA AL MOMENTO

Dettagli

La scuola Calcio Barcellona

La scuola Calcio Barcellona La scuola Calcio Barcellona di Raffaele Barra Istruttore CONI FIGC, laureando in Comunicazione, dopo varie esperienze in altre società (nelle categorie pulcini ed esordienti) da 2 anni milita nel Sottomarina

Dettagli

I calciatori verranno scelti esclusivamente dalla serie A. Numero giocatori stranieri ed extracomunitari illimitato

I calciatori verranno scelti esclusivamente dalla serie A. Numero giocatori stranieri ed extracomunitari illimitato Regolamento 1) Giocatori per rosa 3 Portieri 8 Difensori 8 Centrocampisti 6 Attaccanti I calciatori verranno scelti esclusivamente dalla serie A. Numero giocatori stranieri ed extracomunitari illimitato

Dettagli

Il briefing Stagione Sportiva 2014 / 2015

Il briefing Stagione Sportiva 2014 / 2015 Settore Tecnico A.I.A. QUALITY Codice Revisione Denominazione 000 / 1415 0 Il briefing Stagione Sportiva 2014 / 2015 IL BRIEFING PRE-GARA Il «briefing» pre-gara Il termine BRIEFING deriva dall inglese:

Dettagli

Descrizione e analisi tecnica dell attacco Esercizi d iniziazione e perfezionamento

Descrizione e analisi tecnica dell attacco Esercizi d iniziazione e perfezionamento Descrizione e analisi tecnica dell attacco Esercizi d iniziazione e perfezionamento Giuseppe BOSETTI Relazione al Corso di aggiornamento per allenatori di 1 grado e allievi allenatori CP Fipav Varese -

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Racconti visioni e libri per rospi da baciare

Racconti visioni e libri per rospi da baciare febbraio 2008 Cari bambini e ragazzi che verrete al festival chiamato AIUTO, STO CAMBIANDO! Racconti visioni e libri per rospi da baciare a Cagliari dall 8 all 11 ottobre 2009 NOTA: questa la lettera originale,

Dettagli

Allenare nel settore giovanile

Allenare nel settore giovanile ALLENARE NEL SETTORE GIOVANILE: la sovrapposizione, sviluppo tattico offensivo ANDREA PAGAN Allenatore di BASE diploma B UEFA PREMESSA Credo che la programmazione e l allenamento della fase offensiva sia

Dettagli

Difesa Elastica e Difesa a Zona, due sistemi a confronto con tattiche difensive diverse.

Difesa Elastica e Difesa a Zona, due sistemi a confronto con tattiche difensive diverse. Difesa Elastica e Difesa a Zona, due sistemi a confronto con tattiche difensive diverse. Proseguendo la mia tesi sulla disamina della Difesa Elastica attuata con il controllo visivo attivo ho ritenuto

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE Edizione 9 REGOLAMENTO UFFICIALE STAGIONE 2012-13 STAGIONE 2012-13 DURATA Il campionato avrà svolgimento dalla seconda giornata fino giornata del campionato di Calcio di serie A. Saranno giocate un totale

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP LEGHE DI AMICI

REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP LEGHE DI AMICI REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP LEGHE DI AMICI IL GIOCO Lo scopo del gioco Mister Calcio Cup - Leghe di Amici (di seguito chiamato Gioco ) è creare e gestire una squadra virtuale di calcio all'interno

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14

REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14 REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14 Ciao, tu non mi conosci ma io conosco te. Voglio fare un gioco. Regola numero uno: rispetta le regole del gioco! Regola numero due: ricorda, io sono l Enigmista:

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL GIOCO DELLA PALLA SCOUT

REGOLAMENTO PER IL GIOCO DELLA PALLA SCOUT REGOLAMENTO PER IL GIOCO DELLA PALLA SCOUT Ricavato dalla pubblicazione edita dal CNGEI Commissariato Nazionale Branca Esploratori-Esploratrici REGOLA N. 1 IL CAMPO DA GIOCO ED IL PALLONE Il Campo da gioco

Dettagli

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.)

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) Stagione 2014-2015 5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) 27-10-2014 18:25 - Campionato GIOVANISSIMI B Nella 5 gara di campionato i giovanissimi B incontrano

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011

FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011 FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011 REGOLAMENTO UFFICIALE - Il Presidente di Lega I compiti del presidente di lega sono fondamentalmente i seguenti: 1. Gestione dell asta di calciomercato 2. Contabilità

Dettagli

IL TIRO IN PORTA. Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011. Rubiu Stefano

IL TIRO IN PORTA. Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011. Rubiu Stefano Rubiu Stefano Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011 IL TIRO IN PORTA Il tiro in porta rappresenta l azione conclusiva delle varie strategie di gioco, al fine di raggiungere l obiettivo

Dettagli

============================================================================

============================================================================ a Bologna, bambini e... maglia? Scritto da Coecilia - 23/03/2010 07:08 Se ho sbagliato canale, cancellatemi. Come ogni anno, vado a Bologna per la Fiera del Libro per ragazzi. Bellissima, stimolante, ma

Dettagli

PARTITE A TEMA. Introduzione

PARTITE A TEMA. Introduzione PARTITE A TEMA Introduzione Per partita a tema o anche gioco a tema s intende un confronto tra due o più squadre che, all interno di una sessione di allenamento, devono rispettare un vincolo, una restrizione

Dettagli

La stagione sarà divisa (secondo calendario, vedi sezione 9) tra campionato di SERIE A e COPPA ITALIA.

La stagione sarà divisa (secondo calendario, vedi sezione 9) tra campionato di SERIE A e COPPA ITALIA. REGOLAMENTO FANTALION S 2012/2013 1. REGOLE GENERALI Ogni squadra partecipante al Fantalion deve avere una rosa formata da 28 calciatori. L unico vincolo è il possedere minimo 1 portiere (i due di riserva

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

OFFBALL. Linea Dodge Line Dodge UN NUOVO GIOCO DI SQUADRA

OFFBALL. Linea Dodge Line Dodge UN NUOVO GIOCO DI SQUADRA OFFBALL UN NUOVO GIOCO DI SQUADRA Il 16 Febbraio 2013 è stata fondata la Federazione Offball al fine di divulgare questo nuovo sport di squadra nato dalla collaborazione di Nelly Vasta e Giuseppe Raiti.

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP - TORNEO A GIRONI FASE DI QUALIFICAZIONE

REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP - TORNEO A GIRONI FASE DI QUALIFICAZIONE REGOLAMENTO DI GIOCO MISTER CALCIO CUP - TORNEO A GIRONI FASE DI QUALIFICAZIONE IL GIOCO Lo scopo del gioco Mister Calcio Cup - Torneo a Gironi (di seguito chiamato Gioco ) è creare e gestire una squadra

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

L'indifferenza. Mi manca il coraggio di guardarti negli occhi. Nel piazzale davanti alla scuola, nei suoi corridoi affollati,

L'indifferenza. Mi manca il coraggio di guardarti negli occhi. Nel piazzale davanti alla scuola, nei suoi corridoi affollati, L'indifferenza Mi manca il coraggio di guardarti negli occhi. Nel piazzale davanti alla scuola, nei suoi corridoi affollati, nei suoi bagni che odorano di fumo di sigarette aspirate avidamente hai subito

Dettagli

Regole Fantacalcio 2013/14 di Alberto Schiariti

Regole Fantacalcio 2013/14 di Alberto Schiariti Regole Fantacalcio 2013/14 di Alberto Schiariti Premessa Il nostro Fantacalcio segue quasi interamente le regole di un Fantacalcio classico, con qualche piccola modifica che verrà illustrata nei paragrafi

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Giovanissimi fascia B

Giovanissimi fascia B Giovanissimi fascia B Stagione calcistica 2012-13 Preparazione precampionato Allenatore: Erbetta Maurizio La preparazione proposta è relativa agli allenamenti precampionato della squadra giovanissimi 99

Dettagli

Con un gioco si possono lavorare diversi aspetti: Come proporre un gioco:

Con un gioco si possono lavorare diversi aspetti: Come proporre un gioco: Il gioco se usato e svolto in una maniera consona, farà si che l' allievo si diverta e nello stesso tempo raggiunga degli scopi precisi che voi vi siete proposti. Con un gioco si possono lavorare diversi

Dettagli

Parco naturale La Mandria

Parco naturale La Mandria Parco naturale La Mandria La favola di Rosa Ciao bambini io sono Turcet, il topolino che vive qui al Castello! Quando ero piccolo mio Nonno Topone mi raccontò la storia del Re Vittorio Emanuele e della

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

REGOLAMENTO FANTA MANACORE LEAGUE. Stagione 2005-2006. (Versione BETA 1.1b)

REGOLAMENTO FANTA MANACORE LEAGUE. Stagione 2005-2006. (Versione BETA 1.1b) REGOLAMENTO FANTA MANACORE LEAGUE Stagione 2005-2006 (Versione BETA 1.1b) I N D I C E # REGOLA 01: OGGETTO DEL GIOCO # REGOLA 02: MODALITA DEL GIOCO # REGOLA 03: LA LEGA # REGOLA 04: LE SOCIETA # REGOLA

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio obiettivo del corso Informazioni Un altro modo di vedere il calcio Un modo per ri-ordinare le informazioni Un metodo, base per costruire il vostro Motivazioni (vostra e nostra) Il QUADRATO Quanti quadrati

Dettagli

Corso per allenatori di 1 livello LEZIONE nr 3

Corso per allenatori di 1 livello LEZIONE nr 3 Corso per allenatori di 1 livello LEZIONE nr 3 IMPARARE LA TECNICA CON IL GIOCO Stefano Faletti FONDAMENTALI TECNICI RICEVERE CONTROLLARE COLPIRE lo STOP GUIDA DELLA PALLA DRIBBLING PASSAGGIO TIRO COLPO

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Art.1 : Ogni gara è giocata da due squadre formate ciascuna da 5 giocatori (di cui un portiere); Art.2 : Ogni gara non può iniziare, o proseguire,se una squadra

Dettagli

TEST DI LESSICO EMOTIVO (TLE)

TEST DI LESSICO EMOTIVO (TLE) TEST DI LESSICO EMOTIVO (TLE) di Ilaria Grazzani, Veronica Ornaghi, Francesca Piralli 2009 Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione R. Massa, Università degli Studi di Milano Bicocca Adesso ti

Dettagli

Dark alice in wonderland

Dark alice in wonderland Dark alice in wonderland Laura D Agostino DARK ALICE IN WONDERLAND racconto Ad Elisa, Ciasky, Ary e al mio Bianconiglio Per aver sempre creduto in me TUTTE LE CANZONI FINISCONO MA E UN BUON MOTIVO PER

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

TORNEODELVENERDI REGOLAMENTO 2015/16. - Generalità - Campionato - Coppe. TDV a.s.d.c.p.s. TorneodelVenerdì Stagione 2015/2016 VII edizione

TORNEODELVENERDI REGOLAMENTO 2015/16. - Generalità - Campionato - Coppe. TDV a.s.d.c.p.s. TorneodelVenerdì Stagione 2015/2016 VII edizione TORNEODELVENERDI REGOLAMENTO 2015/16 - Generalità - Campionato - Coppe TDV a.s.d.c.p.s. TorneodelVenerdì Stagione 2015/2016 VII edizione www.torneodelvenerdi.altervista.org Regolamento 2015/16: INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO 1. La squadra Con il termine squadra si intende l insieme di rosa e staff tecnico. 1.1. La rosa Con il termine rosa si comprendono tutti i giocatori acquistati durante

Dettagli

Copyright 2010 Tiziana Cazziero

Copyright 2010 Tiziana Cazziero Voltare Pagina Copyright 2010 Tiziana Cazziero Tiziana Cazziero VOLTARE PAGINA Romanzo Al mio compagno, la persona che mi sopporta nei miei momenti bui. PRIMA PARTE Buongiorno mamma. Buongiorno a te

Dettagli

GUIDA AL FANTADIVANO

GUIDA AL FANTADIVANO GUIDA AL FANTADIVANO INDICE Introduzione I Ruoli Amministratore di lega Allenatore Gli Strumenti Il Campionato La tua squadra Il Calendario La Classifica Le Statistiche La Bacheca Le Regole del gioco L

Dettagli

Memorial Silvano Recalcati Fanta Calcio Techno Sky

Memorial Silvano Recalcati Fanta Calcio Techno Sky Memorial Silvano Recalcati Fanta Calcio Techno Sky COMPETIZIONI Il campionato vedrà le squadre suddivise in due gironi: serie A - squadre risultate prime nella fase regolare e le 3 promosse della stagione

Dettagli

IL GIOCO NEL MINIBASKET

IL GIOCO NEL MINIBASKET 88 Premessa IL GIOCO NEL MINIBASKET Inizierò con un gioco di collaborazione e di rapidità per immergerci subito nel cuore di questa lezione. Poichè l argomento è Il Gioco nel Minibasket, vorrei partire

Dettagli

REGOLAMENTO FantaLegaSalento 2014-2015

REGOLAMENTO FantaLegaSalento 2014-2015 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO FantaLegaSalento 2014-2015 SITO UFFICIALE: http://fantalegasalento.altervista.org/ E-MAIL: fantalegasalento@gmail.com N partecipanti: 8 1) ASTA INIZIALE e MERCATO DI RIPARAZIONE

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Prima Parte. Rotazioni difensive a metà campo per mantenere gli effetti della difesa multipla

Prima Parte. Rotazioni difensive a metà campo per mantenere gli effetti della difesa multipla Prima Parte Rotazioni difensive a metà campo per mantenere gli effetti della difesa multipla Difesa Vincente 2 Introduzione I Milwaukee Bucks furono, per diversi anni, una guida nelle rotazioni difensive

Dettagli