Parla Stefania Prestigiacomo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Parla Stefania Prestigiacomo"

Transcript

1 SETTIMANALE DI POLITICA E COSTUME Autorizzazione del tribunale di Siracusa n.2/2003 diretto da Salvo Benanti Telefono tipografia LegoPrint srl Spedizione in abbonamento postale Pubblicità inferiore al 70 % 0,50 FONDATO NEL 1988 N 6/2011 Parla Stefania Prestigiacomo Lombardo è una iattura, pensa solo a occupare potere. Marziano e De Benedictis sono suoi ascari. Querela all Espresso. Tutela non significa paralisi Ministro, hai fatto arrabbiare Lombardo La sua reazione scomposta e arrogante è stato un clamoroso autogol. Evidentemente ho colto nel segno. Ma, d altro canto, come si fa a tacere dinanzi ad un Governo regionale che in un periodo di grave crisi come quello che attraversiamo, anziché spingere per lo sviluppo frena ogni iniziativa, che anziché cercare dialogo e sponde costruttive col Governo nazionale si pone in conflitto permanente paralizzando ogni progetto? Come si fa a tacere dinanzi ad un Presidente che come linea politica ha solo quella della occupazione sistematica di tutti i posti di potere da parte dei suoi uomini? Però a Siracusa Lombardo ha trovato dei paladini in Marziano e De Benedictis. E veramente triste che il Pd siracusano si sia arruolato fra gli ascari del Presidente. Non capisco quale sia lo sbocco di questa politica. Cosa farà domani il Pd, sosterrà Lombardo come proprio candidato alla presidenza della Regione? Vogliono davvero cancellare la sinistra dalla politica siciliana? Ma loro dicono che in fondo Lombardo lo avete eletto voi. Le cronache dei giornali di 2 anni fa sono testimoni di quanto mi sono battuta perché si arrivasse ad una soluzione diversa. Poi dopo le elezioni, da Ministro, ho cercato di collaborare con il Governo Siciliano per il bene della nostra terra ma mi sono trovato davanti sempre un muro di ambiguità e pregiudizio. Basti pensare alla questione rifiuti con la Sicilia ad un passo dall essere sommersa della spazzatura e Lombardo che propone di aprire nuove discariche Il Governo Nazionale è accusato di non aver fatto abbastanza per il territorio siracusano Questa è una accusa francamente risibile. Io non so dove abbiano vissuto in questi anni quelli che muovono queste critiche. La Siracusa-Catania era il sogno di generazioni di Siracusani chi l ha completata in pochi anni? La sinistra? La regione? E l apertura dei nuovi lotti della Siracusa Gela, che era ferma, da che mi ricordo io, a Cassibile? E vogliamo parlare delle Bonifiche nella zona industriale con 110 milioni di investimenti che stanno finalmente partendo dopo decenni che se ne parlava e basta e con una situazione delicatissima su cui incidono inchieste della magistratura? E la declaratoria Unesco prima per la Val di Noto e poi per Siracusa quali governi l hanno sostenuta, sponsorizzata ed alla fine ottenuta? Ed il riconoscimento delle denominazioni d origine per i prodotti tipici della nostra terra da chi sono state promosse? E la salvaguardia dei collegamenti ferroviari con la Sicilia che le Fs volevano tagliare? Il governo nazionale ha fatto poco per Siracusa? Questa è una accusa francamente risibile. Io non so dove abbiano vissuto in questi anni quelli che muovono queste critiche. La Siracusa-Catania era il sogno di generazioni di Siracusani chi l ha completata in pochi anni? La sinistra? La Regione? E l apertura dei nuovi lotti della Siracusa Gela, che era ferma, da che mi ricordo io, a Cassibile? E vogliamo parlare delle Bonifiche nella zona industriale con 110 milioni di investimenti che stanno finalmente partendo dopo decenni che se ne parlava e basta e con una situazione delicatissima su cui incidono inchieste della magistratura? E la declaratoria Unesco prima per la Val di Noto e poi per Siracusa quali governi l hanno sostenuta, sponsorizzata ed alla fine ottenuta? Ed il riconoscimento delle denominazioni d origine per i prodotti tipici della nostra terra da chi sono state promosse? E la salvaguardia dei collegamenti ferroviari con la Sicilia che le Fs volevano tagliare? Chi li ha salvati, chi è intervenuto? La Regione o il Governo Nazionale? Chi li ha salvati, chi è intervenuto? La Regione o il Governo Nazionale? E vogliamo parlare infine del rigassificatore, per cui il Governo Nazionale ha dato tutte le autorizzazioni da 2 anni e mezzo, un investimento da 1 miliardo di euro bloccato e forse compromesso dalla intollerabile strategia del rinvio di Lombardo e dei suoi boys? E sconcertante constatare come dalla Regione oggi si persegua la strategia del tanto peggio-tanto meglio, disinteressandosi della sorte della Sicilia e dei siciliani, puntando invece alla sterile lamentazione sperando di costruire un consenso fatto solo di falsa protesta pseudo-meriodionalista. L Espresso ti attacca parlando di Stefania Resort alla Pillirina. I movimenti siracusani lamentano una tua latitanza sui grandi temi urbanistici. Ti senti sotto accusa? L Espresso aggiungerà una querela alla sua collezione per un articolo in cui la prova dei miei interessi nel progetto del resort della Pillirina sarebbe il lavoro di mio marito che fa il notaio. Ma l Espresso attacca il Governo per default e da voce e spazio anche alle cose più inverosimili. Diverso, e certamente più serio, è il tema dello sviluppo urbanistico di Siracusa. Ho detto e ribadito più volte in questi mesi che ritengo inaccettabile qualsiasi previsione che rappresenti un pericolo per le nostre risorse ambientali e paesaggistiche. Il che non significa dire no a tutto, significa sottoporre ogni progetto ad un rigido vaglio di sostenibilità, assicurando che non operi stravolgimenti del paesaggio o rappresenti una minaccia per la integrità delle coste, per evitare gli scempi del passato. Ma far passare l idea che a Siracusa non si possono fare non solo i rigassificatori ma nemmeno gli alberghi perché il territorio è ostile, sarebbe un errore devastante per il futuro della nostra città. Oggi esistono strumenti normativi e procedure per assicurare interventi assolutamente sostenibili, varati con la piena consapevolezza delle comunità. Occorre utilizzarli tutti. Attenti però a quelli che vogliono fare le megadiscariche in val Dittaino e si preoccupano di un albergo a Siracusa. Hai proposto Miccichè per la Presidenza della Regione, ma a Siracusa Forza del Sud sta facendo campagna acquisti a vostre spese Gianfranco Miccichè è una grande risorsa del centrodestra e si muove sempre nell orbita di Berlusconi. Per la sua esperienza politica, la sua passione, il suo carattere sarebbe la persona giusta per ridare slancio alla nostra isola. Forza del Sud non mi pare che a Siracusa abbia fatto grandi proseliti, ma credo sia evidente che il senso dell operazione non possa essere quella di sottrarre voti al Pdl, sarebbe una scomposizione a saldo zero, e quindi inutile. E importante invece che Forza del Sud acquisisca consensi al di fuori del Pdl e rappresenti una alternativa credibile ai finti autonomisti dell Mpa. Comunale a TeatroVerga Via Crispi Con qualche (brutta) sorpresa i lavori sono ripresi Si aspetta sempre che siano noti i tempi della consegna Assessore, assessore, vogliamo finalmente intervenire?

2 2 L Espresso attacca, Sfefy querela Pesantissimo l attacco del settimanale nei confronti del ministro che reagisce subito con un atto legale. Il caso Pillirina, don Rosario e tutti gli altri Pesantissimo articolo del Settimanale L Espresso sulla Prestigiacomo (che pubblichiamo a lato Resort Prestigiacomo ). Tema il PRG di Siracusa, il Villaggio Turistico che si vuole costruire alla Pillirina, le operazioni immobiliari effettuate e padre Rosario Lo Bello. Il PRG di Siracusa, quello del 2004, voluto e votato da una banda di irresponsabili (per non dire altro ), emerge a puntate anche sulla stampa nazionale per quello che abbiamo sempre pensato che fosse: un coacervo ignobile di affari privati oltre che un attacco violentissimo al territorio della nostra città, letteralmente venduto, senza rispetto, ad affaristi locali e stranieri. Va subito detto che il ministro siracusano ha annunciato querela nei confronti del settimanale in questione. Ma torniamo alla vicenda. Nel centrodestra gli interessi dei vari esponenti si sono coagulati ciascuno per la parte di proprio interesse: c è chi ha svenduto parco Eurialo e Mazzanti, chi il porto grande, chi le zone di espansione, chi le coste,etc.un mercato ignobile dove è mancato non tanto il rispetto per questa città che una classe politico ed amministrativa di fango non ha mai a- vuto né, del resto, si è mai permessa di esibire; ma un minimo di prudenza, di faccia (come si diceva una volta) da mantenere all - esterno.. Niente di niente!!. Affari dopo affari che - si badi! - ancora tengono uniti e compatti nello stesso sodalizio i malfattori, perché nessuno di lor signori ha rinunziato a qualcosa, stanno zitti e fermi perché le previsioni oscene diventino operative, il piano paesistico si dissolva nell aria così come è venuto (straordinaria la lettera di pochi giorni fa - che ha riferito il cons. Di Giovanni -nella quale si chiede alla Regione che il PP si occupi delle aree esterne al PRG, come se il Consiglio Comunale non avesse mai deliberato la revisione di quel PRG e di alcune aree in particolare, come se non fosse successo un bordello su quelle scelte etc) e consenta, nel frattempo, ai fratelli negli affari, di richiedere e ritirare le concessioni edilizie ed iniziare a costruire. Dietro il resort Pillirina c erano, dunque, le grandi manovre economiche che l Espresso documenta, fatte da gruppi di dubbia credibilità e sostenute finanziariamente da una banca notoriamente legata a Berlusconi. Un affare economico colossale nel cuore della Maddalena, con acquisizione di aree, speculazioni, affaroni per tutti. Con il solito Bufardeci capace di dire, con la faccia che si ritrova, le cose più stomachevoli, sperando che accompagnandole con un sorriso, come un tempo, avrebbero sortito l effetto di sempre: prendere per il culo tutti!. Ma così non è più. La Prestigiacomo è dovuta scendere pesantemente in campo a livello regionale contro Lombardo, senza mezze misure, subendo una replica di fuoco (da noi stigmatizzata) che la dice lunga sul clima affaristico e politico che si è determinato. Ma anche a livello locale la tesi di lasciare l incombenza del PRG a Visentin-Bufardeci non regge più e la stessa Prestigiacomo ha dovuto convenire con De Benedistis (PD) che è utile parlarsi, forse non criminalizzare più Padre Lo Bello ed gli ambientalisti, ma tentare di portare a casa qualcosa lasciandone altre sul terreno, ed evitando di perdere tutto, visto l impegno nella materia assunto da un potente nemico come Raffaele Lombardo. Forse la Prestigiacomo questa scelta avrebbe dovuto farla molto prima, anticipando l intervento di Lombardo (come Le abbiamo sempre suggerito) e senza imbarcarsi in una battaglia di affari e di veleni che sperava, forse, di superare con alcune battute di spirito (San Francesco non c è, riferita a P. Rosario Lo Bello). Anche Cappuccetto Rosso cantando e ballando pensava di ammansire le insidie del lupo della foresta, ma non finì così.sb Una grande, sterile mobilitazione In piazza per il caso Ruby e contro Berlusconi, ma Siracusa ha bisogno di creare lavoro, di frenare la cementificazione, di bonificare l area industriale Grande mobilitazione delle donne siracusane ieri in Ortigia. ORA BASTA. Se non ora quando? Questo lo slogan, chiaramente rivolto contro Berlusconi, le notti di Arcore, il bunga bunga, l Olgiatina, l esercito di ragazze reclutate tra Milano, Roma ed ora anche Napoli. La politica italiana da qualche mese sembra essersi fermata come ipnotizzata dalla scoperta di queste notti hard, inorridita dal linguaggio delle ragazze che vi hanno partecipato e dai due vecchioni goderecci che li organizzavano, il Sultano Silvio ed il ruffiano (come definirlo?) preferito, Emilio Fede. Ovviamente concordo con lo sdegno. Vedo anche che quello che più indigna è la promozione delle mignotte (o giù di lì) ad incarichi pubblici rilevantissimi come deputato, sottosegretario, ministro, deputato europeo; la generosa elargizione di denaro a serata, denari impensabili per giovani disoccupati; posti di lavoro, regali vari di tutti i tipi ( fatti sotto, non ti fare escludere due tra i tanti consigli che i fratelli e le madri davano alle aspiranti mignotte di Villa Arcore). Eppure questa mobilitazione delle donne siracusane mi lascia l amaro in bocca. Ma dove erano tutte queste donne siracusane indignate e sensibili quando altri politici locali della stessa razza - hanno provato (e provano) a devastare e svendere il nostro territorio? Perché questa indignazione non è avvenuta anche allora, con documenti, manifestazioni di piazza o altro? Perché ci si indigna davanti ad un Presidente del Consiglio che organizza serate goderecce, che mortifica la politica e le istituzioni inserendo in posti di responsabilità fanciulle di facili costumi e non ci si indigna anche davanti al tentativo di speculare selvaggiamente su parti importanti del nostro territorio come il Porto Grande o le Mura Dionigiane? Perché questa battaglia di civiltà, forse ancora più importante del bunga bunga, almeno per il nostro territorio, non interessa a nessuno o a poche donne e non scatta nessuna indignazione lasciando che a protestare siano soltanto giovanissimi, una vecchia gloria dell immersione sub-acquea(maiorca), pochissimi politici (Di Giovanni,Garozzo..), un prete (P.Rosario Lo Bello) ed un settimanale (il nostro)? Perché davanti allo spettacolo di una disoccupazione giovanile di massa non ci si indigna, così come davanti a gesti come la vendita di ISAB alla russa LIKOIL o l umiliante immobilismo dei nostri maggiori enti locali (camera di commercio, comune, provincia etc)?. Dov erano le tante donne indignate di oggi nel 2008, quando si sono rinnovati i nostri maggiori enti locali, il parlamento regionale, il parlamento nazionale, con una straripante vittoria del centrodestra, di Berlusconi e dei supporter più simili a lui, come Bufardeci, Prestigiacomo, Centaro etc? Evidentemente erano tra le elettrici di Berlusconi. E chi non lo è stata, ha preferito non esporsi in questi anni, stare alla larga dalla politica. Sul bunga-bunga ci si ritrova facilmente, la mobilitazione moralista ha successo, del resto, è un affare di donne. Beninteso: è già qualcosa di molto positivo purché si tratti una presa di coscienza più ampia, un atto di maturità che sappia anche guardare e giudicare quanto avviene sotto i nostri occhi, a casa nostra, non necessariamente attraverso il filtro delle mobilitazioni nazionali e di un moralismo strumentalizzato politicamente e quindi per certi versi anche non credibile. Bastava dare un occhio alle attiviste del Pd e alle donne con la fascia della Cgil al braccio. Su Fb ho scritto: Ho visto signore snob fare un sit in in piazza archimede col cane da 3000 euro che consuma mille euro al mese. ho visto le solite militanti, i soliti maschietti "colti" di sinistra. Non protestavano per i giovani disoccupati, per la cementificazione della città, per il rigassificatore fallito,per la mancata bonifica della zona industriale etc etc ma erano lì per difendere ruby dall'orco b. siamo messi male... E solo una mia idea, ebbene sono stato aggredito dalle attiviste del pensiero unico. Ma ci sono stati anche in tantissimi ad essere d accordo con me. Molte donne non accecate dalla faziosità che sta ammazzando questo Paese. Io rispetto le opinioni diverse dalla mia e vorrei essere ricambiato. Tutto qui, al di la del sesso. Anche perché questi discorsi vetero femministi mostrano l usura, direi meglio la loro evidente sterilità. Non portano da nessuna parte. Siracusa ha bisogno di atti concreti e siamo come sempre pronti a dare il nostro contributo.

3 3 Sanità: Le grandi manipolazioni Tutta la verità sullo scontro Bufardeci-Lombardo. Il manager Maniscalco subito allineato sulla linea del governatore-padrone. Nomine per Mpa doc Bufardeci la smetta di dire sciocchezze. L affermazione è del Presidente della Regione, On.le Raffaele Lombardo (è stata fatta nel canale TV della Regione),sceso a difesa del Manager dell ASL, Dr. Franco Maniscalco, fortemente criticato per le ultime nomine di medici da Bufardeci, ma anche da Pippo Gianni. Per Lombardo i medici indicati da Maniscalco sono competentissimi, come sanno bene i siracusani,soltanto che Bufardeci credeva che il manager dell ASL dovesse essere a sua disposizione e così non è. Il Dr.Maniscalco, integerrimo funzionario, non ha voluto subire alcuna pressione politica da parte di Bufardeci e coraggiosamente ha scelto in piena autonomia e, per quello che ne sa Lombardo, le sue scelte professionali sono inattaccabili. Lungi da me difendere Bufardeci o sostenere il clientelismo spesso rozzo di Bufardeci (perché ha sempre disconosciuto merito, criteri di selezione, nelle tantissime nomine effettuate negli ultimi 10 anni) ma la dichiarazione di Lombardo è straordinaria, l ennesima prova che la faccia di quest uomo non conosce la vergogna, la prudenza ed è capace di sostenere pubblicamente le cose più incredibili. Il Dr.Maniscalco è stato nominato manager su indicazione di Miccichè-Bufardeci, nella lottizzazione regionale delle nomine di manager sanitari. A Bufardeci Maniscalco si è sempre allineato come fosse un soldatino. Con il passaggio di Bufardeci in minoranza (con Miccichè, Forza Sud),i rapporti di Lombardo con Bufardeci e la Prestigiacomo sono profondamente cambiati. Un manager segnalato da Miccichè al Civico di Palermo è stato già fatto saltare senza tentennamenti da Lombardo e Maniscalco, per mantenere l incarico,vista la ormai celebre faziosità del personaggio, si è subito allineato alla linea Lombardo, lasciando Bufardeci, il PDL, e tutto quel che ne segue. Le indicazioni di Bufardeci che prima per Maniscalco erano ordini di servizio sono diventate aria fritta e l allineamento con Lombardo è stato totale, come totale la piena sottomissione. I medici nominati Lombardo li conosce benissimo: il dr.capodieci è aderente all MPA almeno da 10 anni, bravissimo medico che altre logiche politiche avevano sacrificato. Un lombardiano di antica data e di stretta osservanza, oltre ad essere un bravo medico, come ce ne sono tanti. Forse anche le segnalazioni di Gianni e Bufardeci indicavano medici di eguale professionalità. Questa è la storia vera che Lombardo non può camuffare con una presunto scelta essenzialmente tecnica e personale del Manager. Niente affatto: sono stati scelti perché lombardiani di antica data. A questo si è ridotta la sanità da molti anni in Sicilia. Teatro di scontri politici, di ignobili e brutali lottizzazioni, dove tutti fingono di essere quello che non sono. Assente da sempre, salvo casi sporadici, il dovere di garantire la professionalità delle strutture per salvaguardare la salute dei cittadini. Niente di tutto questo. Vale soltanto la potenza (politica, meglio ancora, se proveniente da ambienti giudiziari ) delle segnalazioni: se ti manca quella puoi essere la reincarnazione del Prof Valdoni, hai difficoltà a lavorare in una struttura pubblica, difficoltà a fare riconoscere la tua professionalità, difficoltà ad aspirare ad incarichi di prestigio. La professionalità vera (non cartacea che è facile ottenere) non è infatti richiesta. Se c è, per puro caso, è un fattore irrilevante perchè non è quella ad avere determinato la loro scelta. Amen. Cisl: Metodi incongruenti, patti violati Dalla Cisl riceviamo e pubblichiamo: Non siamo aprioristicamente contro le recenti nomine distribuite all ASP, né contro i professionisti individuati dal direttore generale, ma riteniamo incongruenti i metodi utilizzati contrari allo stesso Atto aziendale dello scorso dicembre. Questo il commento del segretario generale della UST Cisl Siracusa, Paolo Sanzaro (foto a lato), e dei segretari generali della FP, Sebastiano Costanzo, e della Cisl Medici provinciale, Salvatore Caruso, ai recenti provvedimenti firmati all Asp e alle polemiche generate a livello politico. A noi non interessano le diatribe politiche che allontanano o, addirittura, mistificano il vero problema hanno aggiunto Sanzaro, Costanzo e Caruso al termine dell incontro tra la segreteria territoriale provinciale e la federazione che riunisce i medici cislini La politica, anziché occuparsi delle nomine, dovrebbe pensare all - attuazione di quel piano di riforma del sistema sanitario che miri alla deospedalizzazione, fornendo un servizio di qualità al cittadino e mezzi sufficienti agli operatori. Paolo Sanzaro, Sebastiano Costanzo e Salvatore Caruso si sono soffermati, naturalmente, sulla situazione attuale della sanità locale, focalizzando i problemi maggiori e le possibili soluzioni. Gli ultimi accadimenti hanno detto i due segretari generali rischiano di vanificare il lavoro svolto e condiviso negli ultimi tempi attraverso l Atto aziendale siglato lo scorso mese di dicembre. Non siamo aprioristicamente contro le recenti nomine distribuite all ASP, né contro i professionisti individuati, per uno solo anno peraltro e quindi provvisoriamente, dal direttore generale, ma riteniamo incongruenti i metodi utilizzati. Innanzitutto dobbiamo registrare il mancato coinvolgimento del Comitato di dipartimento formato dai direttori delle Unità operative complesse che, secondo l Atto aziendale (pagg. 25 e 26 ndr), deve essere sentito in conformità a quanto previsto dall art. 17-bis del Decreto Legislativo 502 del La Cisl territoriale, insieme alla FP e alla Cisl Medici, sottolineando la discutibile esclusione dalle nomine di un ospedale, come l Umberto I, caricato dei due/terzi dell emergenza urgenza annuale di tutta la provincia, chiedono, infine, una svolta autentica nella gestione della sanità. Bisogna potenziare il territorio affidandosi a dirigenti capaci e scelti in maniera chiara e palese. Gli strumenti ci sono e la legittimazione degli atti può benissimo avvenire con la firma dei direttori Sanitario e Amministrativo. Su questi temi e su tutto quanto riguarda il rilancio di una buona sanità, è stato ribadito al termine dell incontro, la Cisl di Siracusa conferma la propria disponibilità a partecipare a tavoli di concertazione e di condivisione di scelte concrete. Per favore, togliete quella brutta antenna Continuano le prese di posizione contro l antenna Radar installata al Plemmirio. Nell ordine ci sono state le interrogazione dei consiglieri comunali Castelluccio, Di Giovanni, De Benedictis e Fortunato Minimo. C è stata la lettera aperta del presidente del comitato Plemmirio, Marcello Lo Iacono, lettera inviata direttamente al ministro Stefania Prestigiacomo. Ci sono gli interventi di molti organi di stampa e on line, di Radio Archimede e di molti altri ancora. Ci sono ancora le dichiarazioni degli ambientalisti di Sos Siracusa: Sul promontorio del Plemmirio, l Amministrazione Militare della Guardia di Finanza ha provveduto a fare installare un Radar girevole scrivono in una nota alle autorità -. Gli Enti preposti,con un iter burocratico di sorprendente velocità e con autorizzazioni concesse in meno di dieci giorni, hanno consentito l installazione di un traliccio di oltre 36 metri per un radar ad alta frequenza il cui raggio di azione, con un movimento a 360 gradi, interesserà tutto il territorio della Penisola Maddalena, di Ortigia, di Fanusa, di Arenella e di Ognina. Mancando, difatti uno studio sull'impatto elettromagnetico del radar in progetto che possa fornire le indispensabili garanzie necessarie per la salvaguardia della salute umana dai possibili effetti prodotti dalle onde elettromagnetiche emesse: chiediamo la immediata SOSPENSIONE DEI LAVORI fino a che saranno chiarite tutte le dovute prescrizioni del caso e affinché, così come previsto dalla legge, si possa avviare una reale fase di concertazione con la popolazione interessata, fino ad oggi mai interpellata, e che a causa dei possibili effetti nocivi che le onde elettromagnetiche emesse dal radar potrebbero generare sulla salute u- mana versa in un chiaro senso d apprensione e timore. Chiamiamo, al senso di responsabilità e di coerenza, tutti coloro che sono stati eletti per rappresentare e difendere gli interessi di questa comunità e di questa città. Anche il responsabile di Italia dei Valori, Raffaele Gentile, ha rilasciato questa dichiarazione: A Siracusa in zona Plemmirio, nel cuore di un area di grande rilevanza naturalistica e con un alto grado di residenzialità, soprattutto nella stagione estiva, su richiesta dell amministrazione della Guardia di Finanza si è proceduto alla installazione di un radar posto ad un altezza di 36 mt. Appare quantomeno dubbio che si sia proceduto con tutte le autorizzazioni richieste visti i tempi eccezionalmente brevi con cui l opera è stata realizzata. Considerato che le popolazioni interessate non sono state mai poste a conoscenza delle finalità di questa opera, che suscita forti preoccupazioni per gli effetti prodotti dalle onde elettromagnetiche, sarebbe utile sapere se sono state esperite tutte le procedure autorizzative previste dalla legge per questo tipo di impianti, quale sia la reale natura del radar, quali siano gli scopi della struttura e se sia stato verificato l impatto sul paesaggio e sulla pericolosità per la salute dei cittadini in conseguenza di tale iniziativa. Claudio Benanti

4 4 Sulla protesta del 13 us Opinioni e repliche Diventa una esigenza avere uno spazio che consenta a chi ci legge di poter replicare o di poter dire la propria opinione su quello che è già stato pubblicato dal nostro giornale. Naturalmente chiediamo che le repliche siano stringate, o comunque compatibili con la necessità di dare visibilità a tutti. Riceviamo e pubblichiamo: Caro direttore, domenica scorsa pensavo di trovarti al tempio di apollo, per aver modo di riferire nel prossimo numero dal vivo sulla manifestazione. Non avendoti visto, avevo pensato di scrivere qualcosa, ma le bordate su fb, partite da te, sempre pronto a lavorare per la città, ad apostrofare anche "i vertici" per le cose non dette e soprattutto non fatte, mi hanno stupito. Ambiente, disoccupazione, sanità, scuola, viabilità, sei sempre stato attento a tutto, all'improvviso, però, mi è sembrato che un muro ci dividesse, che i nostri quarant'anni di amicizia, che ci consentono di conoscerci a fondo reciprocamente, fossero stati cancellati. In passato ci siamo scontrati sui camperisti: facendo un botta e risposta su vari giornali, io con la mia opinione, tu con la tua. Questa volta, però, la tua opinione mi ha stupito: alla manifestazione hai solo notato le signore snob, particolarmente eleganti ed i cani costosi, ritengo che ognuno è libero di spendere i propri soldi, se ce li ha, come ritiene, ma ugualmente può andare a manifestare per la dignità calpestata. Non era contro il premier, in quanto politico, che si manifestava (non era quella l'intenzione del momento), ma contro il premier in quanto puttaniere. Ti dicevo su fb che siamo diventati lo zimbello delle testate giornalistiche straniere, gli argomenti delle quali non sono l'occupazione in Italia, o l'ambiente in Italia, o l'economia in Italia, ma le minorenni del presidente ad Arcore e in Sardegna, le consigliere e le ministre che fanno carriera non per meriti politici o culturali, ma per "BEN ALTRI MERITI". Su fb parlavi di disoccupazione, è vergognoso vedere giovani diplomati, laureati e plurilaureati adattarsi a fare volantinaggio, lavorare sottoposti ai ricatti dei datori di lavoro, perchè attorno in ambito lavorativo c'è il nulla, a fare concorsi, che culmineranno in una improbabile sistemazione, perchè i candidati sono per posti, e vedere le z...le del presidente, che ascendono ai vertici dei più svariati ambiti lavorativi. Domenica 13 in tutta Italia, Siracusa compresa,vi è stata un'ingente mobilitazione di donne, madri, mogli, casalinghe, liceali, universitarie, dipendenti comunali, regionali, statali, tutte desiderose di manifestare il proprio sdegno verso un vecchio maniaco che potrebbe anche insidiarci le figlie. Uomo abituato a poter comprare tutto, ha comprato il corpo di donne-bambine, spesso con la connivenza delle loro luride madri. Da bambina mi sono imbattuta sui giornaletti su un altro riccone: Paperon dei paperoni, quello però si limitava a tuffarsi nel denaro, che custodiva gelosamente, mi dispiacerebbe che un domani la ma nipotina si imbattesse in un riccone che volesse rubarle l'innocenza. Caro Salvo siamo scese in piazza per difendere la dignità di tutte le donne, dignità che l'orco vuole cancellare. Gabriella Dotto La tua è una chiave di lettura, che rispetto. La manifestazione a cui fai riferimento non l ho condivisa: perché era politicizzata, finalizzata solo all odio antiberlusconiano, grande, quanto sterile. Per me i problemi della città sono altri, tutti drammatici. Così vedere signore chic farsi la chiacchierata mondana a mò di protesta mi ha impermalosito. Come anche alcune amiche su fb, improvvisamente cafone e irriconoscibili, aggressive e offensive. Per il solo fatto che non la pensavo come loro. Ho pensato: Ma non è anche per questa scarsa elasticità intellettuale che l orco continua a vincere? Sindrome da laureato Il lavoro c è, bisogna stanarlo con grinta e passione, lasciando ad altri la comodità dei mediocri raccomandati Riceviamo e pubblichiamo: Intendo salutare tutti i destinatari di questa lettera per informarli che, dopo consultazioni fra i Responsabili Elettori, sono stato nominato Direttore del Centro Studi Davide contro Golia. È passato molto tempo da quando ho fondato il Centro Studi insieme a Don Rosario Lo Bello e adesso che è cresciuto, diventando una realtà significativa nella vita pubblica siracusana, è grande per me l onore di rappresentarlo, anche se non è l obiettivo che inseguo. Il Centro Studi è sempre stato un associazione laica che promuove cultura e giustizia nell ottica della fede cristiana e continuerà a farlo con coraggio e coerenza e senza buonismo. Il nostro scopo è consegnare al sentimento di tutela e preservazione del creato l esempio di un messaggio cristiano universale, Raccomanda te stesso. Studia il lavoro che farai da grande. Le aziende, in particolare le piccole e medie imprese, sorridono agli studenti neolaureati ma, alla fine, stringono la mano a chi conosce il lavoro e, magari, ha anche una laurea in mano. Chi si laurea con 110, chi si laurea due o tre volte, chi si laurea nei tempi ufficiali previsti dai corsi, acquisisce meriti che nessuno si sognerebbe di mettere in dubbio. Ma è il caso di chiedersi se ciò può bastare per risultare appetibili a un azienda. Manca la raccomandazione, per poter lavorare ci vuole tutta. No, non si tratta di quella dell onorevole o del vescovo di turno. Quella è la raccomandazione dei mediocri che non troverà spazio in questo articolo. Ciò a cui mi riferisco è una raccomandazione, per così dire, autogena, che viene da se stessi. Studiare e cercare di imparare un mestiere. Dire che la scuola italiana non forma è un luogo comune abusato la cui ripetizione serve solo a consolare l inoccupato della propria inattività lavorativa. La scuola offre una formazione più teorica che pratica. Negli istituti tecnici si può imparare brillantemente la teoria della cavitazione della girante di una pompa ma quando ci si trova davvero davanti a una pompa in cavitazione può accadere di non riconoscere nemmeno il problema. Perché manca la componente pratica della formazione. Mi ricordo che dopo la maturità tecnica nautica, conseguita con votazione massima, mi contattò un azienda di costruzioni elettromeccaniche. Il primo colloquio, quello di carattere generale, andò bene. Poi feci un giro in cantiere con un tecnico che, indicando dei pezzi meccanici, mi chiedeva il loro nome. Compressore?? Rispondevo timidamente. No! Pompa! Serbatoio?? Ritentavo No! Scambiatore di calore! Pompa?? Sibilavo. No! Motore elettrico! Tutte le mie certezze erano crollate! Ero giunto al colloquio impettito e glorioso. Me ne tornai a casa angosciato e pieno di dubbi. Ovviamente la ditta non mi richiamò più. Formazione teorica e pratica devono correre su binari paralleli per convergere, alla fine, in un occupazione che sia la migliore possibile, in linea con le proprie aspettative. Molti giovani scelgono di occupare i mesi estivi di pausa scolastica facendosi arruolare da bar, centri sportivi, campeggi e ristoranti. Ottima mossa qualora, da grandi, si voglia fare i baristi, gli animatori o i cuochi. Se, però, le mire sono altre, allora è meglio cercare di occupare diversamente il proprio tempo libero. Un liceale che abbia in mente di studiare ingegneria potrebbe frequentare l officina dello zio, del vicino di casa, dell amico dell amico. Magari guadagnerà poco, forse niente in termini economici, ma il curriculum ne trarrà beneficio. Un conto è il curriculum di Mario Rossi, 24 anni, laureato in ingegneria con 110 e lode, esperienza di animatore di feste da ballo e di dj presso la discoteca Il posapiano. Altro è Giuseppe Bianchi, 26 anni, ingegnere abilitato alla professione, laureato con 100, esperienza di saldatura a e- lettrodo, patentino saldatura con metodo TIG (ad argon), esperienza di tubista. Se questi due curriculum piovono sul tavolo di un ufficio personale di una piccola o media a- zienda, soprattutto del nostro territorio, l ing. Passanisi batte il dott. Rossi 4-0. Ho voluto rimarcare la differenza tra il laureato semplice e quello abilitato alla professione perché molti neolaureati scelgono di non abilitarsi. Credo sia un grosso errore: è come avere a disposizione 6 marce e usarne solo 3. L abilitazione professionale dell ingegnere, del chimico, del biologo, del geologo, mette il giovane nelle condizioni di crearsi il lavoro. Esempio: un laureato e abilitato in chimica, studiando le nuove normative in tema di ambiente, scopre che alcune aziende hanno certi obblighi in relazione alla gestione dei rifiuti o in relazione alla sicurezza oppure, ancora, hanno bisogno di analisi certificate. Con un abilitazione in mano il chimico in questione può attrezzarsi per iniziare a bussare alla porta delle aziende non come cercatore di lavoro ma quale professionista. Prima di intraprendere una carriera scolastica sarebbe opportuno fare una ricognizione del territorio per sapere a grandi linee le attività industriali che vi si svolgono. Questo vale per chi desidera lavorare in zona senza essere costretto a espatriare. In altre parole: chi intraprende gli studi di ingegneria aerospaziale ha già operato una scelta di campo e nemmeno perderà il suo tempo a mandare curriculum in provincia di Siracusa. È il caso che i giovani investano su se stessi, che imbocchino la strada giusta per diventare esperti in un determinato settore. che si diano la giusta raccomandazione autogena quella riservata alle persone in gamba che non devono ringraziare nessuno. Il lavoro c è per i giovani in gamba, bisogna stanarlo con grinta e passione, lasciando ad altri la comodità di essere dei mediocri raccomandati. Alessandro Mascia Davide contro Golia: D Angelo direttore che abbracci anche gli altri aspetti della difesa della vita per quanto ci è possibile con le nostre forze e competenze. Nella speranza che esse crescano, rinnovo la mia fiducia in Dio senza chiudere la porta a nessuno nel perseguire sempre e solo la verità in ogni cosa. Manterrò questa carica per la durata prevista dallo statuto e rinnovo sin d ora l invito a tutti i membri che se la sentono e ne hanno i requisiti a proporsi come Responsabili. Se Siracusa ha rotto la millenaria tradizione di apatia che la caratterizzava sono soddisfatto di averne contribuito a gettare le basi, ma rimango cosciente del fatto che lo abbiamo fatto insieme, ed insieme continueremo.- ing. Andrea D Angelo direttore Davide contro Golia

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

Enrico Persico, Il Giornale di Fisica, 1, (1956), 64-67. 1

Enrico Persico, Il Giornale di Fisica, 1, (1956), 64-67. 1 Che cos è che non va? Enrico Persico, Il Giornale di Fisica, 1, (1956), 64-67. 1 Mi dica almeno qualcosa sulle onde elettromagnetiche. La candidata, che poco fa non aveva saputo dire perché i fili della

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine)

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) La figura giuridica del Direttore dei Lavori compare per la prima volta nel R.D. del 25.05.1895 riguardante il Regolamento

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

BIANCOENERO EDIZIONI

BIANCOENERO EDIZIONI RACCONTAMI BIANCOENERO EDIZIONI Titolo originale: The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde, 1886 Ringraziamo Giulio Scarpati che ha prestato la sua voce per questo progetto. Consulenza scientifica al

Dettagli

La lettera di presentazione

La lettera di presentazione La lettera di presentazione Aggiornato a novembre 2008 La lettera di presentazione è necessaria nel caso di autocandidatura e facoltativa (quando non richiesta esplicitamente dall'azienda) negli altri

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli