ROTARY CLUB PARMA EST. GIANCARLO PELIZZI Presidente Bollettino N 8 (Febbraio 2012)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ROTARY CLUB PARMA EST. GIANCARLO PELIZZI Presidente 2011 2012. Bollettino N 8 (Febbraio 2012)"

Transcript

1 ROTARY CLUB PARMA EST GIANCARLO PELIZZI Presidente Bollettino N 8 (Febbraio 2012)

2 LETTERA DEL PRESIDENTE Care Amiche e cari Amici, Gigi Gambarelli ci ha lasciato. Una grande figura professionale, due lauree, in Ingegneria ed in Economia, dirigente d azienda, ha ricoperto importanti incarichi pubblici, ma questo già lo sapete e per questo vi rimando all allegato articolo della Gazzetta di Parma che ha ben documentato la sua carriera. Grande spirito di servizio e nessuna velleità di apparire queste le parole con cui lo ha ricordato l ex sindaco Ubaldi, di cui Gigi è stato un prezioso ed apprezzato collaboratore. Per noi però l unica cosa che conta veramente è che abbiamo perso un amico, un amico generoso e propositivo, attento e partecipe alla vita del club in modo sempre discreto, perché della discrezione Gigi aveva fatto il suo stile di vita. Siamo a febbraio e voglio ricordare che il 23 di questo mese si celebra in tutto il mondo l anniversario della fondazione del Rotary. Non a caso il Rotary International dedica questo mese all Intesa Mondiale. Uno degli scopi del Rotary, così come riportato nello Statuto, è infatti quello di propagare la comprensione reciproca, la cooperazione e la pace a livello internazionale mediante il diffondersi nel mondo di relazioni amichevoli fra persone esercitanti diverse attività economiche e professionali, unite nel comune proposito e nella volontà di servire. Per raggiungere questo fine il Rotary propone diversi progetti quali i Centri di Studio Internazionali sulla pace e la risoluzione dei conflitti, i Programmi della Rotary Foundation (Acqua, Salute, Fame, Istruzione), gli Scambi dei Gruppi di Studio, le Borse di Studio, il Programma Polio Plus. Come club e come singoli è nostro dovere impegnarci con tutte le forze per sostenere il Rotary in questi suoi progetti nella speranza, forse utopistica, di avere un giorno un mondo migliore.

3 SINTESI DEL MESE DI GENNAIO Martedì 10, unitamente all Inner Wheel, ci siamo ritrovati numerosissimi a Betania per un occasione molto importante per il nostro club: il conferimento del titolo di socio onorario a don Luigi Valentini, Direttore della Comunità Servizio e Accoglienza di Betania. Per il Rotary i soci onorari sono persone che si sono distinte per servizio meritorio in supporto degli ideali rotariani e senza dubbio don Luigi, che ha fatto del servire la propria missione, incarna al massimo questi ideali. Don Luigi nel lontano 1983 ha fondato Betania, una Comunità per il recupero di tossicodipendenti che da allora è notevolmente cresciuta. Ora può contare su tre strutture terapeutiche, su un laboratorio per favorire l avvio al lavoro degli ospiti della comunità, su una sede per ammalati di AIDS, una per l accoglimento di giovani immigrati ed una per l accoglienza notturna. Dopo avere ricevuto il distintivo segno di appartenenza al Rotary, don Luigi ci ha aggiornato sul progetto terapeutico e di convivenza in atto a Betania e ci ha conquistato con un analisi articolata e condivisibile sulla crisi della società odierna, sulla fragilità della famiglia, sul problema dell immigrazione, sulle difficoltà occupazionali dei giovani. La sua relazione, realistica ma non pessimistica, si è conclusa con parole di speranza: una civiltà dove molti portano avanti anche progetti di solidarietà, è una società che non va in crisi. Martedì 17 al Ristorante Maxim s, d ora in poi, a seguito della chiusura del Santa Croce, nostra sede per le conviviali, abbiamo avuto un ospite di eccezione, il Maestro Andrea Battistoni, Direttore Ospite del Teatro Regio, che solo tre giorni prima aveva inaugurato con grande successo la stagione concertistica con la quinta e la sesta sinfonia nell ambito del ciclo beethoveniano. Il Maestro, pur giovanissimo, può già vantare un curriculum di prestigio che lo proietta ai vertici del panorama musicale internazionale.

4 Brillante e colto, ci ha intrattenuto sul tema Dirigere Verdi. Dalla conversazione è emerso tutto il suo amore per il nostro genius loci che - come ha dichiarato - ha conosciuto veramente e profondamente solo dopo essersi immerso per alcuni mesi nelle terre verdiane per potersi preparare a dirigere Attila a Busseto. Tanta ammirazione ha manifestato anche per un altro grande parmigiano, Arturo Toscanini, che ritiene ancora oggi attualissimo nel suo approccio alla direzione. Gradito ospite della conviviale è stato Mauro Meli, Sovrintendente del Teatro Regio, che ringrazio per avere favorito questo incontro. Nel corso della serata è stata data notizia di uno scambio di gruppi di studio musicali, che avverrà nei prossimi mesi, fra il nostro Distretto ed il Distretto 4370 del Venezuela, paese all avanguardia nell educazione musicale. Questa iniziativa rientra in un Progetto, noto come Progetto Abreu, nato in Venezuela nel 1975 per il recupero, attraverso la musica, di ragazzi in situazioni di miseria materiale e spirituale, facili prede della criminalità e della droga. Attualmente sono i giovani che grazie al Progetto Abreu hanno imparato a suonare uno strumento musicale e fanno parte di orchestre. Martedì 24 Elena Masselli, medico specializzando in Ematologia, ci ha raccontato con grande entusiasmo la sua esperienza di Borsista degli Ambasciatori della Rotary Foundation presso il Tisch Cancer Institute del Mount Sinai Medical Center di New York. La sua attività di ricerca, incentrata principalmente sulle neoplasie mieloproliferative croniche, è stata espletata presso il Laboratorio di Ematologia Sperimentale della Prof.ssa Migliaccio nell ambito di una collaborazione scientifica con il gruppo del Prof. Marco Vitale. Martedì 31 la relazione in programma è stata tenuta da Luca Fernando Ruini, Direttore Sicurezza, Ambiente & Energia della Barilla, in sostituzione del Vice Presidente e nostro socio Luca Barilla impossibilitato ad intervenire in quanto influenzato. L Ing. Ruini ha incentrato il suo intervento sulla sostenibilità, termine che, riferito alla società,

5 indica la possibilità di rispondere alle necessità del presente, senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie esigenze (Rapporto Brundtland del 1987). Un tema complesso che ci riguarda tutti da vicino e che sta suscitando grande interesse non solo nel mondo scientifico, ma anche nell opinione pubblica. Il relatore, in modo chiaro e rigoroso, ha poi illustrato la Doppia Piramide Alimentare- Ambientale, ideata nell ambito del Barilla Center for Food and Nutrition, un centro di pensiero sorto nel 2009 con lo scopo primario di formulare proposte e tracciare soluzioni utili ad interagire responsabilmente con le risorse del mondo. La Doppia Piramide, ottenuta combinando la piramide nutrizionale dei bambini con la piramide ambientale che classifica i cibi rispetto al loro impatto sull habitat naturale, aiuta nella scelta di un alimentazione sana per le persone e sostenibile per il nostro pianeta. Alla relazione è seguita una cena sulla cui sostenibilità avrei qualche dubbio.

6 PROGRAMMA DEL MESE DI FEBBRAIO Martedì 7 ore 20 Ristorante Maxim s Gian Paolo Montali ci intratterrà su un argomento che, visto il titolo Conversazione sulla leadership: i tacchini e gli scoiattoli, non può non destare una certa curiosità. Difficile, se non impossibile, inquadrare Montali, personaggio dalle molteplici attività (manager, allenatore, dirigente sportivo, commissario tecnico, consulente d azienda e tanto altro). In tutti i campi in cui si è cimentato ha sempre ottenuto risultati di grande rilevanza. La fama maggiore gli viene indubbiamente dalla pallavolo, grazie ai prestigiosi successi conseguiti con squadre di club e con nazionali, ma anche il calcio, con le sue esperienze alla Juventus ed alla Roma, lo ha visto indiscusso protagonista. Martedì 14 ore 20 Ristorante Maxim s Lorenzo Sartorio, noto giornalista ed apprezzato cultore della storia e delle tradizioni parmigiane, ci intratterrà su Le tradizioni parmigiane dei giorni del freddo e del Carnevale. Un occasione per un ritorno al passato, vissuto o soltanto conosciuto nei racconti di genitori e nonni. Sartorio sarà affiancato da Enrico Maletti, esperto del nostro dialetto. Martedì 21 ore 20 Ristorante Corale Verdì L Inner Wheel organizza a scopo benefico la tradizionale Cena di Carnevale con intrattenimento dialettale del sopramenzionato Enrico Maletti. Molto volentieri rinunciamo al nostro consueto incontro settimanale ed accogliamo l invito a partecipare, mi auguro numerosi, alla serata. Martedì 28 ore 19 Caminetto in sede Il nostro socio Tiziano Gherli, Ordinario di Chirurgia Cardiaca e Direttore della Struttura Complessa di Cardiochirurgia e del Dipartimento Cardio-nefro-polmonare dell Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, ci parlerà de Le TAVI (acronimo inglese per Transcatheter Aortic Valve Implantation). Si tratta di protesi cardiache che possono essere impiantate senza la necessità di fermare il cuore e, in alcuni casi, di dovere aprire il torace, ma passando più semplicemente attraverso un arteria periferica.

7 A poco più della metà dell annata rotariana, ritengo utile e doveroso fare il punto della situazione sull assiduità dei soci agli incontri, riportando in Allegato i dati relativi al semestre luglio-dicembre La presenza media non raggiunge il 30%, solo il 20% ha una frequenza superiore al 50% e, di riscontro, un altro 20% si attesta tra lo 0 e il 5%. Come potete facilmente rendervi conto, la situazione è piuttosto preoccupante. Faccio quindi mio il suggerimento che ci ha dato qualche anno fa l allora Presidente Federico Tanzi riguardo alla necessità di un esame di coscienza circa l impegno che ognuno di noi ha assunto al momento del suo ingresso al Rotary. Desidero ora mettervi al corrente di due iniziative prese dal Consiglio Direttivo a favore di Associazioni di Volontariato: - acquisto di una sedia portantina pieghevole per il trasporto di persone con disabilità motoria per il Progetto Arianna dell Unitalsi. La donazione verrà ufficializzata domenica 12 febbraio in piazza Duomo. - contributo ad ASD Sanseverina, associazione che si occupa dello sviluppo dello sport dilettantistico per disabili, destinato all acquisto di divise per gli atleti che parteciperanno ai Giochi Nazionali Special Olympics di Biella. Come ho avuto occasione di affermare durante la Cena degli Auguri, la situazione attuale del nostro paese ci induce, ora più che mai, a rivolgere un attenzione prioritaria alle necessità di casa nostra, con particolare riferimento a famiglie in situazioni di difficoltà e ad istituzioni locali. Nel prossimo Consiglio Direttivo vedremo quindi di completare la nostra attività di service tenendo fede a questo programma di intervento diretto al nostro territorio. Aggiungo che il nostro Club ha contribuito alla raccolta di fondi organizzata dal Distretto per aiutare le popolazione della Lunigiana e dell Isola d Elba colpite dall alluvione. In prima battuta si provvederà all allestimento dell aula di informatica e della palestra della nuova scuola Dante Alighieri di Aulla.

8 Ricordo due importanti appuntamenti: - Torino dal 30 marzo al 1 aprile, nell ambito del gemellaggio con Bourg en Bresse (vedi programma allegato) - Luoghi farnesiani della Tuscia dal 20 al 22 aprile, unitamente all Inner Wheel. In allegato trovate un programma di massima, l hotel è in via di definizione, così come la quota di partecipazione. Chiudo rallegrandomi con Mimmo e Paola Magnani per il Premio Sant Ilario assegnato alla famiglia del figlio Ernesto in rappresentanza delle famiglie numerose della città. Buon Compleanno a: Cesare Azzali, Vittorio Bonati, Alberto Cacciani, Carlo Calestani, Gino Ferretti, Filippo Gazza, Alberto Guareschi, Guglielmo Masotti, Marco Pellegri, Mario Sianesi, Marco Vitale Ricordo a tutti la necessità di prenotare la partecipazione agli eventi non oltre le ore 13 del lunedì, salvo casi particolari che richiedono una prenotazione anticipata e che verranno evidenziati di volta in volta. Si può prenotare: - tramite all indirizzo del Club, eventualmente rispondendo alle comunicazioni di ogni singolo evento: - rispondendo al SMS inviato da Gianmaria Borlenghi solitamente nella mattinata del sabato - telefonando al Prefetto Giovanni Cossu al Con amicizia Giancarlo ALLEGATI: Lettere del Governatore (gennaio e febbraio) Articolo Gazzetta di Parma su Luigi Gambarelli Frequenza soci Programma Torino Programma Luoghi farnesiani

9 ROTARY INTERNATIONAL Lettera N 7 Pier Luigi Pagliarani DG Distretto 2070 Gennaio - Mese della sensibilizzazione al Rotary Il Buon Anno come il buon giorno, si vede dal mattino, se è buono il primo giorno e buono tutto l'anno e così via con l'ottimismo e la fiducia che caratterizzano ogni nuova impresa. Ma definiamo prima cosa debba essere buono nell'anno di ciascuno di noi, per poi, al prossimo 30 Giugno verificare se è stato veramente buono come l'avevamo pensato. Per questo dobbiamo prima aver chiara la nostra scala di valori che potrebbe essere non molto diversa da questa, oppure molto diversa se si perseguono altri obiettivi: 1 la nostra famiglia, 2 il nostro lavoro, 3 tutto il resto. Nel gradini a scendere la scala può variare anche significativamente a seconda della nostra formazione culturale, della nostra sensibilità sociale, dal valore che diamo alla nostra estetica ed alla nostra etica, ma il primo posto del terzo scalino, per un rotariano, deve essere occupato dal Rotary. Dando una occhiata superficiale a tutto ciò che accade oggi nel mondo sembra che abbia prevalenza il raggiungimento della felicità, identificata come benessere economico che a questo punto prende il vertice della piramide superando a volte anche la famiglia, intesa come affetti parentali o amicali. Un filosofo moderno spiegando la differenza di significato tra gioia e felicità, esemplificava la prima come un sentimento corto: comprare l'auto nuova, partire in vacanza per Phuket o Sharm El Sheikh, una serata tra gli amici o con l'amante, il togliersi una soddisfazione personale, e la seconda come un sentimento lungo per aver progettato e costruito un ponte che è una felicità che si perpetua nella mente ogni volta che la si richiama per raccontarla. Consumato S. Silvestro il passato è dietro le spalle il presente è questo, pur coi fumi della festa ed è' iniziato già il futuro con la voglia di fare e la speranza nel cuore di fare bene. Da ora in avanti, dovremo portare a termine e concretizzare tutto quello che abbiamo progettato da Luglio a Dicembre, raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi: i progetti locali o internazionali, la raccolta fondi per il FAP che genereranno le risorse fra tre anni per futuri progetti straordinari come quelli di quest'anno e proseguire nella lotta alla polio. La Polio Plus che comincia a profumare di pulito il futuro dei bambini in un mondo con aria nuova, senza l'incubo di questa terribile malattia. Abbiamo tirato il carro per 33 anni, perché avevamo negli occhi i bambini nel polmone d'acciaio, perché avevamo nel cuore i bambini impossibilitati a correre come bambini, a ridere come bambini. Siamo vicini alla meta e il mondo comincia a riconoscere che il primo pensiero è venuto a noi quando abbiamo proposto alla nostra organizzazione internazionale i farne un progetto mondiale del Rotary. In Aprile dovremo regalare a giovani capaci il Ryla, per prepararli alla leadership che sarà loro indispensabile per intraprendere con successo qualsiasi professione. In Maggio avverrà lo scambio internazionale di giovani musicisti del nostro distretto, che vanno a vivere un esperienza musicale in Venezuela e ritorneranno coi loro amici in Italia per godersi un esperienza unica come visitare le nostre città, i nostri conservatori e scuole di musica, i nostri teatri per assistere, e possibilmente fare, concerti raccogliendo fondi per il progetto Polio Plus. Noi rotariani, noi club, dovremo ospitarli per qualche giorno. Pensate che ospiteremo musicisti e direttori d'orchestra che diverranno famosi nel mondo, come sta già succedendo poiché il progetto Abreu sta dando i suoi frutti. Sarebbe molto bello che i club che hanno conservatori, teatri importanti e direttori d'orchestra importanti li facessero incontrare coi giovani Venezuelani che potrebbero parlare anche nei club del progetto di cui tutto il mondo della musica classica parla.

10 E in mezzo ai mesi che scorrono sempre più velocemente dobbiamo fare tutto il resto che abbiamo previsto di fare e farlo sapere soprattutto dentro ai nostri club per creare orgoglio di appartenenza e voglia di darci una mano. Non posso credere che i soci assenti o distratti, se venissero a conoscenza dei progetti, delle ore spese per realizzarli al di là e al di sopra di ogni interesse personale, non siano emozionati o non possano essere almeno partecipi con la vicinanza, la dimostrazione di interesse che è l'unica ricompensa che sarebbe dovuta a chi giornalmente lavora per il club o il distretto o il Rotary International. Aumentare la comunicazione esterna sarà un nostro dovere per far sapere tutto quanto ci rende orgogliosi di essere rotariani, in primis il progetto più importante della storia dell'umanità la sconfitta della polio, nei dettagli, nelle difficoltà incontrate e vinte, nello zero casi raggiunti dall'india dopo anni di sforzi, nella vicinanza dell'ultimo dito blu dell'ultimo bambino segnato come vaccinato. Ed infine: "Noi dobbiamo essere consapevoli del fatto che le decine di migliaia di progetti, portati avanti ogni giorno, nel mondo, grazie alla Fondazione per aiutare il nostro prossimo a recuperare dignità umana e fiducia nel futuro, rendono il Rotary sempre più grande, e noi dobbiamo essere sempre più orgogliosi di fame parte, e desiderosi di comunicarlo all'esterno, sensibilizzando l'opinione pubblica con la convinzione delle nostre parole, la coerenza dei nostri comportamenti, e la concretezza dei nostri atti, sorretti dallo spirito di amicizia, che deve regnare nei club, e dal sincero desiderio di condividere, con tutti, i talenti della nostra leadership. Allora, se il Rotary è grande, ciascuno di noi deve saper esserne degno, grazie alla sua professionalità, alla sua integrità etica, alla sua disponibilità al servizio, ma anche e soprattutto grazie alla sua capacità di dare amicizia, prima di pretenderla, di preporre le ragioni del Rotary alle proprie, di rinunciare al proprio protagonismo e al proprio orgoglio, facendo un passo indietro quando necessario, ed esercitando quella tolleranza, senza la quale, come Paul Harris disse, il Rotary non sarebbe durato tanto a lungo. Anche questo è "servizio ai di sopra di noi stessi"!! A ciò spero che siamo tutti sensibili affinché possiamo meritarci, fino in fondo, questa privilegiata appartenenza". (G.Bassi-Gennaio 2008) Buon Anno e Buon Rotary Pier Luigi ROTARY INTERNATIONAL Lettera di Febbraio - Mese dell intesa mondiale Pier Luigi Pagliarani DG Distretto 2070 E nel nostro DNA e non poteva mancare nel nostro Rotary il mese dedicato a questo argomento, che coincide con la ricorrenza della fondazione del Rotary. Tutto quello che stiamo facendo è fatto per la pace, la concordia fra i popoli, partendo dalle esigenze primarie, acqua, salute, educazione. Oltre ad apportare il contributo individuale alla realizzazione degli ideali inerenti alle Vie d azione e a far conoscere l operato del Rotary, ogni rotariano:

11 guarda oltre i confini nazionali, spinto dall obbligo morale di contribuire alla comprensione internazionale, alla tolleranza e alla pace; si oppone a ogni tendenza ad agire in termini di superiorità nazionale o razziale; si sforza di trovare un terreno d intesa con i popoli di altri Paesi; difende l autorità della legge allo scopo di salvaguardare le libertà individuali di pensiero, parola e associazione, nonché il diritto di vivere senza persecuzioni, violenze, paura e povertà; appoggia le azioni dirette a migliorare il tenore di vita di tutti i popoli, sapendo che la povertà di alcuni minaccia il benessere di tutti; propugna i principi fondamentali di giustizia, riconoscendone l universalità; promuove attivamente la pace fra le nazioni ed è pronto a sacrificarsi personalmente per questo ideale; incoraggia, anche con l esempio, il rispetto delle convinzioni altrui come primo passo verso la comprensione internazionale, riconoscendo che esistono alcune norme di base morali e spirituali che assicurano, qualora praticate, una vita più ricca e più piena; opera con la necessaria cautela nello svolgere attività e programmi in aree dove sono presenti tensioni internazionali. Su questo argomento, la pace, sono state scritti fiumi di parole e di canzoni una delle quali è considerata una delle più belle del rock di tutti i tempi. Immagina non ci siano paesi non è difficile Niente per cui uccidere e morire e nessuna religione Immagina che tutti vivano la loro vita in pace... Immagina un mondo senza possessi mi chiedo se ci riesci senza necessità di avidità o fame La fratellanza tra gli uomini Immagina tutta le gente condividere il mondo intero... Puoi dire che sono un sognatore ma non sono il solo Imagine JOHN LENNON In questo mese ricordiamo altresì che nel nome della pace si sono ritrovati ad Assisi nel 1987 i rappresentanti di molte religioni e, pur tutti insieme, ognuno pregava il suo Dio per la pace con Giovanni Paolo II dalle cui parole un giornalista presente aveva tratto la seguente famosa escalmazione: D ora in poi non vi sarà più cattedra o pulpito, panca o stuoino da cui una preghiera, se autentica, possa pretendere di salire più in alto di tutte le altre. Le Commissioni fra Paesi (ICC) rappresentano uno dei numerosi percorsi del Rotary per promuovere la pace e la buona volontà tra le nazioni e favoriscono i contatti tra i club e i rotariani in due o più Paesi al fine di promuovere la comprensione e l'associazione internazionale tra nazioni diverse. Tali Commissioni facilitano le visite a casa tra rotariani e rafforzano le amicizie e il servizio al Rotary da cui possono nascere progetti internazionali, che oltrepassano i confini di club, distretti e nazioni. Nel nostro mondo rotariano, le Commissioni tradizionalmente fungono da catalizzatore per le attività umanitarie internazionali.i cui progetti comprendono: - gli Scambi di giovani del Rotary associati all ospitalità nelle case dei rotariani. - corsi di formazione professionali che consentono agli studenti nel Paese del progetto di ampliare i propri orizzonti e promuovono relazioni socio economiche migliori tra i Paesi - scambi di amicizia rotariana che spesso hanno luogo durante le vacanze e i congressi del Rotary International. Discutete con i colleghi rotariani alla vostra prossima riunione di club in merito alla formazione di una commissione. Esaminate i legami esistenti tra il

12 vostro club o distretto e i club o i distretti nei Paesi stranieri attraverso gli altri progetti internazionali e rivolgetevi al dirigente dello Scambio giovani per informazioni sulle modalità di coinvolgimento nelle Commissioni fra Paesi. Il compito specifico dell Azione internazionale è espresso nel quarto punto dello Scopo del Rotary, vale a dire promuovere l intesa, la tolleranza e la pace fra i popoli mediante un associazione internazionale di professionisti e imprenditori uniti dall ideale del servire. Gli ideali di libertà, giustizia, verità, onestà e rispetto dei diritti umani, inseparabili dai principi rotariani, sono di vitale importanza per il mantenimento della pace nel mondo e per il progresso dell umanità. Il 23 Febbraio è la giornata della pace e della comprensione mondiale. Il Rotary Day, è il nostro 107 compleanno. Facciamo rullare il nostro tamburello organizzando eventi importanti che siano di interesse della nostra città, magari onorando le professioni, quelle dimenticate, che hanno fatto la nostra storia, se il nostro rullare si sommasse a tutti quelli di tutti i Rotary del mondo, se tutti i giornali riportassero le azioni importanti per la nostra città, quel giorno il nome del Rotary oltre che essere proiettato sui monumenti più importanti delle capitali, come il Campidoglio di Roma, avrebbe come somma di visibilità singole, una visibilità tale da creare una vera comunicazione globale. Proviamoci a far diventare la settimana del 23 un evento mondiale. Buon Rotary Pier Luigi

13 13 Rotary Club Parma Est- Bollettino n 8 - Febbraio 2012

14 14 Torino, prima capitale d'italia, vi catturerà con i suoi scorci ineguagliabili fra le vie del centro e i lunghi viali porticati, in equilibrio tra il misurato sfarzo del barocco piemontese e la razionale urbanistica romana. Seduce accogliendo i visitatori negli spazi nobili e solenni di Piazza Castello, fulcro storico della città, mentre nei suoi caffè storici e ristoranti si rivela regina del gusto e della convivialità. 1 giorno 30 marzo 2012 Ritrovo con tutti i partecipanti e Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita guidata alla Mole Antonelliana dove è ospitato il Museo Nazionale del Cinema; salita facoltativa con l ascensore panoramico. Il Museo Nazionale del Cinema, inaugurato nel luglio 2000, è ospitato all interno della Mole Antonelliana, edificio simbolo della città di Torino. Considerato uno dei musei più importanti al mondo per la ricchezza delle sue collezioni, il museo allestito in verticale seguendo il crescendo antonelliano su progetto di François Confino è una delle esposizioni più emozionanti di cinema. Sarà come un viaggio nel vuoto l esperienza di salire in ascensore all interno dell edificio in muratura più alto d Italia (m. 167): la Mole Antonelliana. Le sue pareti in cristallo permettono di ammirarne l architettura mentre si raggiunge il tempietto, da cui godere di un panorama grandioso sulla città, la collina e le montagne. Al termine, giro panoramico del centro storico con la guida parlante francese: Piazza Castello, Palazzo Madama, il Duomo (la Cappella della Sindone è in restauro), Piazza San Carlo e Piazza Carignano. Rientro in hotel. Trasferimento per la cena in ristorante. Pernottamento in hotel. 2 giorno 31 marzo 2012 Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida e visita del Museo Egizio. La collezione egizia di Torino è seconda solo a quella del Cairo: gli splendidi reperti (tra i quali la statuaria, il tempio di Ellesiya, i reperti provenienti dalla tomba dell architetto Kha trovata intatta dallo Schiaparelli all inizio del 1900) ci raccontano di questo popolo affascinante e misterioso. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, continuazione della visita guidata del centro storico con il Palazzo Reale. Il Palazzo Reale, grandiosa residenza sabauda circondata da meravigliosi giardini, iniziato nel 1646, dalla madama reale Cristina di Francia (moglie del duca Vittorio Amedeo I), è stato la sontuosa residenza ufficiale dei duchi, e poi dei re sabaudi per oltre due secoli. Oggi è possibile ammirare gli appartamenti arredati con preziosi oggetti, e tele che rispecchiano il gusto della casa reale. Al termine, trasferimento in bus al Borgo medievale del Valentino per una piacevole passeggiata tra le botteghe artigiane ed il verde dello splendido parco cittadino. Rientro in hotel e trasferimento per la cena in ristorante. Al termine pernottamento in hotel. 3 giorno 01 aprile 2012 Rotary Club Parma Est- Bollettino n 8 - Febbraio 2012

15 15 Prima colazione in hotel ed incontro con la guida per il trasferimento alla Reggia di Venaria. Visita di una tra le più belle Residenze Sabaude. Il progetto di realizzazione del Castello ha inizio nel 1659 per opera del Duca Carlo Emanuele II; l impianto realizzato da Amedeo di Castellamonte fu ultimato nel 1675, è costituito da Borgo, Reggia e Giardini. La reggia comprende due corti e ha come nucleo centrale il Salone di Diana. Dopo otto anni di restauri, sono stati aperti al pubblico anche i primi 25 ettari dei Giardini della Reggia di Venaria Reale: un grande esempio dell arte del giardino barocco internazionale del XVII e XVIII secolo Al termine, pranzo in ristorante e partenza del gruppo. QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 30 partecipanti): Hotel NH Santo Stefano**** In camera doppia: 375,00 per partecipante LA QUOTA COMPRENDE: Sistemazione nell hotel prescelto, centrale, in camere doppie con servizi privati per 2 notti/3 giorni in trattamento di camera e colazione 3 pranzi in ristorante e 2 cene in ristorante Guida parlante francese per le mezze giornate del 1 e 3 giorno e per l intera giornata del 2 giorno Assicurazione medica LA QUOTA NON COMPRENDE: Tassa di soggiorno Gli ingressi ai musei visitati Le bevande; Le mance e gli extra di carattere personale Assicurazione annullamento Tutto quanto non espressamente indicato nella voce la quota comprende Rotary Club Parma Est- Bollettino n 8 - Febbraio 2012

16 16 ROTARY CLUB PARMA Visita ai luoghi farnesiani della Tuscia Programma di massima VENERDI 20 APRILE - Partenza da Parma - Pranzo arrivo ad Orvieto - Visita Duomo Posso di San Patrizio - Bagnoregio Visita a Civita (Possiamo contare sulla disponibilità e professionalità dell archeologo medievista Dr. Luca Pesante, collaboratore anche di varie riviste compresa MEDIOEVO) - Spostamento in Albergo (da individuare) Cena SABATO 21 APRILE Ore 9,00 - Imbarco a Capodimonte per visita Lago Bolsena e Circumnavigazione Isola Bisentina Ore 10,00 - Sbarco a Bolsena Visita della Chiesa e Catacombe di Santa Cristina Ore 11,30 - Trasferimento ai luoghi farnesiani di Ischia di Castro e Farnese Ore 13,00 - Pranzo presso il Ristorante di Valentano Ore 15,00 Visita a Valentano del Museo della Preistoria della Tuscia e della Rocca Farnese Ore 17,00 Trasferimento Gradoli Visita al Palazzo Farnese e Museo del Costume Farnesiano Ore 20,00 Gradoli Ristorante La Ripetta CONVIVIALE ROTARY Rientro in Albergo DOMENICA 22 APRILE Ore 9 partenza per Caprarola Ore 10,00 Visita Palazzo Farnese di Caprarola Ore 12,30 Pranzo in Caprarola Ore 15,30 Partenza per Parma Rotary Club Parma Est- Bollettino n 8 - Febbraio 2012

Torino, i Laghi Maggiore e d Orta, i castelli del Piemonte e della Valle d Aosta, Le Langhe

Torino, i Laghi Maggiore e d Orta, i castelli del Piemonte e della Valle d Aosta, Le Langhe Torino, i Laghi Maggiore e d Orta, i castelli del Piemonte e della Valle d Aosta, Le Langhe Torino Galleria Subalpina ed arte contemporanea durante Luci d Artista PROGRAMMA 12 giorni 1 giorno: Arrivo a

Dettagli

LA MOLE ANTONELIANA - MUSEO DEL CINEMA

LA MOLE ANTONELIANA - MUSEO DEL CINEMA LA MOLE ANTONELIANA - MUSEO DEL CINEMA Il Museo Nazionale del Cinema di Torino nasce nel 1941 da un progetto di Marita Adriana Prolo, collezionista e storica.oggi il Museo Nazionale del Cinema è ritornato

Dettagli

ATTIVITà DIDATTICHE 2015/2016

ATTIVITà DIDATTICHE 2015/2016 TTIVITà DIDTTICHE 2015/2016 Per le strade e i musei di Torino, dall NTICO EGITTO alla MGI del CINEM, dalle TMOSFERE BROCCHE ai PROTGONISTI del RISORGIMENTO: attività ludico-culturali per bambini e ragazzi

Dettagli

7 giorni in Piemonte dedicati ai buongustai

7 giorni in Piemonte dedicati ai buongustai 7 giorni in Piemonte dedicati ai buongustai Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

Liceo Classico Clemente Rebora

Liceo Classico Clemente Rebora Liceo Classico Clemente Rebora Rotary Rotary Club Bollate Nirone Rotary Club Rho Fiera Centenario Rotaract Visconteo 2011-2012 Che cosa è il Rotary? Il Rotary è la prima organizzazione di servizio del

Dettagli

Amici di Palazzo Reale

Amici di Palazzo Reale Amici di Palazzo Reale 55 56 Umberto e Maria Josè. Ultimi Principi a Palazzo Una mostra per un ritrovato percorso di visita Giulia Piovano L hanno fornito l occasione per riaprire al pubblico le sale del

Dettagli

ALMAR sea. dell ALMAR viaggi s.r.l.

ALMAR sea. dell ALMAR viaggi s.r.l. TRAVEL AGENCY - T. O. fiavet LA MACCHINA DI SANTA ROSA E LA TUSCIA 1 GIORNO 31 AGOSTO 2014 :Bagnaia e Santuario della Madonna della Quercia Arrivo nel primo pomeriggio a Bagnaia, che fu per lungo tempo

Dettagli

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione Cari fratelli e sorelle, all avvicinarsi della Giornata

Dettagli

Torino Week end 1 e 2 novembre ---------------------------------------------

Torino Week end 1 e 2 novembre --------------------------------------------- Torino Week end 1 e 2 novembre --------------------------------------------- Equipaggi Emilio Elide Andrea Roller Team Granduca Garage Luca Cristina Elia Daniele Roller Team Granduca GT Venerdi 31 ottobre

Dettagli

Introduzione all Azione professionale

Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale L affiliazione al Rotary si basa sulle capacità professionali dei suoi soci, ed ogni club si sforza di creare un microcosmo del

Dettagli

R O M A Archeologica, Cristiana, Barocca

R O M A Archeologica, Cristiana, Barocca Associazione culturale Bareggese Via Don Biella 2 Bareggio (MI) P. IVA : 07178300963 www.numtuccinsema.it L associazione culturale Bareggese P r o p o n e T o u r d i c i n q u e g i o r n i R O M A Archeologica,

Dettagli

Rotary Club Salerno a.f. 1949

Rotary Club Salerno a.f. 1949 Saluti Nell assumere le insegne presidenziali del club Rotary Salerno, insegne che, per la prima volta nella storia del nostro club, vengono dalle mani di una gentile signora presidente, dalle mani della

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

PER BAMBINI SENZA CONFINI DIOMIRA CAMP 2014 PALESTINA-AREZZO

PER BAMBINI SENZA CONFINI DIOMIRA CAMP 2014 PALESTINA-AREZZO PER BAMBINI SENZA CONFINI DIOMIRA CAMP 2014 PALESTINA-AREZZO 15-22 Giugno 2014 Parrocchia SS. Pietro e Paolo Località CAMPOLUCI - AREZZO (Italy) Cari amici, anche quest anno, con molta gioia vi aspettiamo

Dettagli

DISTRETTO 2071 /2015 2014/201

DISTRETTO 2071 /2015 2014/201 DISTRETTO 2071 2014/201 COMMISSIONE DISTRETTUALE PER LA PROMOZIONE DELLA 106 ROTARY CONVENTION DI SAN PAOLO 2015 CONGRESSO 2015 SAN PAOLO, BRASILE SAB. 6 GIUGNO - MAR. 9 GIUGNO Carissimi Amici, il Governatore

Dettagli

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi Club News Bollettino del mese di giugno 2014 Ai soci e aspiranti del Rotaract Club Reggio Emilia Al Presidente del Rotary Club Reggio Emilia Al Presidente della Commissione Progetti per i Giovani del Rotary

Dettagli

MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA SCUOLA PARITARIA dell INFANZIA e PRIMARIA MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Chi è chiamato ad educare e ad animare educazione, deve offrire nutrimento, nascondendo la mano che

Dettagli

Rotary FEBBRAIO 2014. Follonica Distreo 2071. Eventi Febbraio 2014. www.rotaryclubfollonica.it - BORSE DI STUDIO MONCIATTI - QUASI SAN VALENTINO

Rotary FEBBRAIO 2014. Follonica Distreo 2071. Eventi Febbraio 2014. www.rotaryclubfollonica.it - BORSE DI STUDIO MONCIATTI - QUASI SAN VALENTINO Rotary Follonica Distreo 2071 www.rotaryclubfollonica.it FEBBRAIO 2014 Eventi Febbraio 2014 - BORSE DI STUDIO MONCIATTI - QUASI SAN VALENTINO - FESTA DI CARNEVALE - CAMINETTO ROTARY INTERNATIONAL Distreo

Dettagli

TOUR TRIANGOLO D ORO 8 giorni / 7 notti

TOUR TRIANGOLO D ORO 8 giorni / 7 notti TOUR TRIANGOLO D ORO 8 giorni / 7 notti 2015 Barcellona / Saragozza / Madrid / Avila / Segovia / Toledo / Valencia PARTENZE DA BARCELLONA OGNI DOMENICA DAL 14 GIUGNO AL 27 SETTEMBRE PRIMO GIORNO: ITALIA

Dettagli

TORINO 4 giorni / 3 notti

TORINO 4 giorni / 3 notti TORINO 4 giorni / 3 notti 1 GIORNO: PONTECORVO - LUCCA - TORINO - Ritrovo del gruppo presso piazzale antistante Istituto ITIS e partenza per Lucca; - Pranzo libero a carico dei partecipanti a Lucca; -

Dettagli

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene.

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene. Tracce d opera Esserci insieme Scuola d Infanzia comunale Marc Chagall di Via Cecchi, 2 in collaborazione con la Redazione del Centro Multimediale di Documentazione Pedagogica della Città di Torino Introduzione

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006)

Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006) ROTARY CLUB PARMA EST 2070 DISTRETTO ITALIA ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2070 ANNO 2006/2007 Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006) NATURA MORTA AMERIGO GABBA ISIDORO PASETTI Presidente Cari

Dettagli

IV CONGRESSO INTERNAZIONALE FIAPP / RNO

IV CONGRESSO INTERNAZIONALE FIAPP / RNO Federazione Internazionale Associazioni IV CONGRESSO INTERNAZIONALE FIAPP / RNO FIRENZE (Italia) - 3/4/5/6 giugno 2010 Associazioni Carissime amiche, carissimi amici, siamo a pochi mesi dal 4 Congresso

Dettagli

LA FAMIGLIA CHE EDUCA

LA FAMIGLIA CHE EDUCA LA FAMIGLIA CHE EDUCA Messaggio alle famiglie - Pasqua 2009 Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola L educazione delle virtù umane è alla base dell educazione cristiana Il senso dell autorità La famiglia

Dettagli

LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO

LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO 1 Argomento FASE STORICA 1 FASE : La prima colonia marina di Ostia nacque nel 1916, su progetto dell'architetto

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Introduzione all Azione professionale

Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale Scopo del Rotary Lo scopo del Rotary è diffondere il valore del servire, motore e propulsore ideale di ogni attività. In particolare, esso si propone di: 1. Promuovere

Dettagli

CULTOURITALY. Scuola di Lingua e Cultura Italiana - Lecce

CULTOURITALY. Scuola di Lingua e Cultura Italiana - Lecce CULTOURITALY Scuola di Lingua e Cultura Italiana - Lecce Why choose CULTOURITALY Cultouritaly è una scuola di Lingue e Cultura Italiana che opera in Puglia,a Lecce, nel cuore del Salento, presso la Scuola

Dettagli

Ai Presidenti e Segretari di Club Presidenti delle Commissioni Distrettuali PDG

Ai Presidenti e Segretari di Club Presidenti delle Commissioni Distrettuali PDG Ai Presidenti e Segretari di Club Presidenti delle Commissioni Distrettuali PDG Sorella Acqua, e le problematiche a essa connesse, ha visto da sempre il lodevole interesse di Club Rotariani impegnati in

Dettagli

Progettazione annuale di sezione

Progettazione annuale di sezione ISTITUTO COMPRENSIVO GANDHI Via Mannocci, 23 59100 PRATO Scuola dell Infanzia Gandhi Progettazione annuale di sezione Sez. 1 ANNO SCOLASTICO 2014-15 PROGETTAZIONE ANNUALE DI SEZIONE SEZ. 1) CAMPI DI ESPERIENZA

Dettagli

Rotary Club Dalmine Centenario

Rotary Club Dalmine Centenario Distretto 2042 Rotary Club Dalmine Centenario 100 Percent Paul Harris Fellow Club Periodico d informazione del Club ANNO 2013/2014 N.16 IL NOSTRO TERRITORIO Arcene Azzano San Paolo Bergamo Boltiere Bonate

Dettagli

ORGANIZZAZIONE: con la collaborazione di:

ORGANIZZAZIONE: con la collaborazione di: 1.a edizione della primavera Rotariana A NAPOLI i Rotary italiani a Napoli alla scoperta dei segreti di Partenope 25-28 aprile 2013 organizzata dal ROTARY CLUB NAPOLI NORD ORGANIZZAZIONE: con la collaborazione

Dettagli

FORUM Regionale R/S ABRUZZO OGGI

FORUM Regionale R/S ABRUZZO OGGI Ho capito che la situazione dell altro è uguale alla mia: uscirne da soli è egoismo, insieme è POLITICA (Don Milani) Noi educhiamo i nostri ragazzi a sviluppare la propria individualità tanto nello spirito

Dettagli

LA GITA NEL SALENTO. Il Presidente

LA GITA NEL SALENTO. Il Presidente LA GITA NEL SALENTO La gita autunnale del Club alla scoperta di bellezze artistiche nonché enogastronomiche della nostra penisola sta diventando quasi una tradizione. Quest anno sempre sotto la guida del

Dettagli

VIENNA, BUDAPEST E BRATISLAVA Da venerdì 2 a martedì 6 gennaio 2015 Inizio d anno nella Mitteleuropa

VIENNA, BUDAPEST E BRATISLAVA Da venerdì 2 a martedì 6 gennaio 2015 Inizio d anno nella Mitteleuropa VIENNA, BUDAPEST E BRATISLAVA Da venerdì 2 a martedì 6 gennaio 2015 Inizio d anno nella Mitteleuropa Il bel Danubio blu mette in comunicazione tre dei maggiori centri dell Est Europa. Vicini e diversi,

Dettagli

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 Cari, amici, cari abitanti della Tasmania. 1. La mia

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Sedi. Europa/Africa Rotary International Witikonerstrasse 15 CH-8032 Zurigo SVIZZERA Tel.: +41 1387 71 11 Fax: +41 1 422 50 41

Sedi. Europa/Africa Rotary International Witikonerstrasse 15 CH-8032 Zurigo SVIZZERA Tel.: +41 1387 71 11 Fax: +41 1 422 50 41 rotary il rotary è Sedi Europa/Africa Rotary International Witikonerstrasse 15 CH-8032 Zurigo SVIZZERA Tel.: +41 1387 71 11 Fax: +41 1 422 50 41 Rotary International One Rotary Center 1560 Sherman Avenue

Dettagli

INAUGURAZIONE DEL WORKSHOP IL GIARDINO DEI GIUSTI

INAUGURAZIONE DEL WORKSHOP IL GIARDINO DEI GIUSTI Milano, 13 settembre 2012 INAUGURAZIONE DEL WORKSHOP IL GIARDINO DEI GIUSTI Quando Gabriele Nissim, Presidente dell Associazione del Giardino dei Giusti, mi ha offerto la progettazione del nuovo Giardino

Dettagli

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014 LAST SIPE Appunti Livorno 21 giugno 2014 SAPERE, FARE, FAR SAPERE Ho sentito questo slogan per la prima volta da Gianni Bassi, grande Governatore del Distretto 2070, appassionato rotariano, con una visione

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino osserva con meraviglia ed esplora con curiosità il mondo, come dono di Dio Creatore. RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO PRIMARIA

Dettagli

BREVE INTRODUZIONE MARCO MAGNIFICO DIRETTORE GENERALE CULTURALE DEL FAI

BREVE INTRODUZIONE MARCO MAGNIFICO DIRETTORE GENERALE CULTURALE DEL FAI BREVE INTRODUZIONE MARCO MAGNIFICO DIRETTORE GENERALE CULTURALE DEL FAI Pochi giorni fa a un incontro organizzato dalla Provincia di Roma in occasione dei 60 anni dell Unesco, ho conosciuto un sacerdote,

Dettagli

CAPODANNO A BERLINO Formula Classica o In libertà

CAPODANNO A BERLINO Formula Classica o In libertà CAPODANNO A BERLINO Formula Classica o In libertà FORMULA CLASSICA Festeggiando sotto la porta di Brandeburgo 6 giorni dal 28 dicembre 2012 al 2 gennaio 2013 1 giorno - venerdì 28 dicembre: VERSO NORIMBERGA

Dettagli

Roma: Anno Giubilare Itinerario della Misericordia

Roma: Anno Giubilare Itinerario della Misericordia Roma: Anno Giubilare Itinerario della Misericordia Abbiamo sempre bisogno di contemplare il mistero della misericordia. È fonte di gioia, di serenità e di pace. È condizione della nostra salvezza. Misericordia:

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 Carissimi Educatori, come anticipato prima di Natale con alcune informazioni sulla Festa diocesana della Pace del 16 febbraio 2014, vi proponiamo

Dettagli

ROTARY, ASSOCIAZIONI GIOVANILI E BORSISTI FONDAZIONE ROTARY

ROTARY, ASSOCIAZIONI GIOVANILI E BORSISTI FONDAZIONE ROTARY ROTARY, ASSOCIAZIONI GIOVANILI E BORSISTI FONDAZIONE ROTARY Nella scheda di sintesi della Guida allo sviluppo e conservazione dell effettivo pubblicata a cura del nostro distretto sotto la voce IDENTIFICARE

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015. Reale Società Canottieri Bucintoro 1882 A.S.D. Dorsoduro 263, 30123 Venezia. Tel./fax 041 52 05 630

Anno scolastico 2014-2015. Reale Società Canottieri Bucintoro 1882 A.S.D. Dorsoduro 263, 30123 Venezia. Tel./fax 041 52 05 630 Anno scolastico 2014-2015 Reale Società Canottieri Bucintoro 1882 A.S.D. Dorsoduro 263, 30123 Venezia Tel./fax 041 52 05 630 E-mail: admin@bucintoro.org La Reale Società Canottieri Bucintoro 1882, una

Dettagli

Leggete le Beatitudini, vi farà bene.

Leggete le Beatitudini, vi farà bene. Il tema della XXXI Giornata Mondiale della gioventù Cracovia 2016 - è racchiuso nelle parole Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5:7). Il Santo Padre Francesco ha scelto la quinta

Dettagli

Fondamenti del Rotary

Fondamenti del Rotary Fondamenti del Rotary www.rotary.org/it/rotarybasics Come farsi coinvolgere nel Rotary Benvenuto al Rotary! Adesso fai parte di una rete globale di imprenditori, professionisti e volontari della comunità.

Dettagli

ENOTECA RISTORANTE ALBERGO EVENTI

ENOTECA RISTORANTE ALBERGO EVENTI ENOTECA RISTORANTE ALBERGO EVENTI ENOTECA il sogno di Rocco Lo sapevamo tutti qual era il sogno di Rocco: allargare la cerchia degli amici da ospitare, offrendo loro uno spazio di ampio respiro e contemporaneamente

Dettagli

60 Congresso Internazionale SPAR Vienna e Salisburgo, Austria 10-16 maggio 2015

60 Congresso Internazionale SPAR Vienna e Salisburgo, Austria 10-16 maggio 2015 60 Congresso Internazionale SPAR Vienna e Salisburgo, Austria 10-16 maggio 2015 Domenica 10 maggio 2015 Abbiamo il piacere di invitarvi al 60 Congresso Internazionale SPAR, che si terrà presso l hotel

Dettagli

ISBN: 978-88-7847-266-2. Con il contributo di:

ISBN: 978-88-7847-266-2. Con il contributo di: ISBN: 978-88-7847-266-2 Con il contributo di: Università degli Studi di Parma ER.GO Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori Comune di Parma Provincia di Parma 2009 MUP Editore La MUP Editore

Dettagli

Rientro in albergo. Cena in ristorante: il pullman accompagnerà. Vienna (l Opera)

Rientro in albergo. Cena in ristorante: il pullman accompagnerà. Vienna (l Opera) Nel primo pomeriggio 1 incontro con la guida. Nell arco dei due incontri avremo modo di vedere il Ring, la più famosa arteria di Vienna, sulla quale si affacciano fastosi palazzi barocchi; lo Hofburg,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

ORIENTAMENTO IN USCITA - PROGETTO OUT

ORIENTAMENTO IN USCITA - PROGETTO OUT Liceo Linguistico Liceo delle Scienze Umane Liceo delle Scienze Umane Opzione Economico Sociale viale Italia, 409 20099 Sesto San Giovanni (MI) sito web: www.erasmosesto.gov.it telefono: 022428129 email:

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

2070 DISTRETTO ROTARY INTERNATIONAL. Numero 3-11 6 Gennaio 2008. Pagina 1 di 10

2070 DISTRETTO ROTARY INTERNATIONAL. Numero 3-11 6 Gennaio 2008. Pagina 1 di 10 NOTIZIARIO Pagina 1 di 10 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione del Rotary Servire al di sopra degli interessi personali LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Chi sa abbandonarsi nell interesse di una

Dettagli

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10 NOTIZIARIO Pagina 1 di 10 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione al Rotary Servire al di sopra degli interessi personali LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Il Rotary è la porta della amicizia. Lasciamola

Dettagli

EPIFANIA DI CHARME. Umbria dal 4 al 6 gennaio 2 0 1 4. Organizzazione Tecnica

EPIFANIA DI CHARME. Umbria dal 4 al 6 gennaio 2 0 1 4. Organizzazione Tecnica EPIFANIA DI CHARME Umbria dal 4 al 6 gennaio 2 0 1 4 Organizzazione Tecnica Umbria verde e silenziosa è la meta di un viaggio intenso e ricco di spunti che tocca luoghi dalla forte valenza religiosa come

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MINERBE SCUOLA DELL INFANZIA DI BOSCHI SANT ANNA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 IL PROGETTO ANNUALE PRINCIPI EDUCATIVI CONDIVISI FORMAZIONE INTEGRALE DELLA

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

Programmazione didattica annuale

Programmazione didattica annuale A.S. 2014-2015 Programmazione didattica annuale *Scuola dell Infanzia Carlo Pizzala 22030 ORSENIGO Via Baragiola, 1 C.F./P.I. 00648820132 Revisione 06.10.2014 EXPLORANDO L il PIANETA a.s. 2014/2015 Progetto

Dettagli

Piano Strategico 2012-13, 2013-14, 2014-15

Piano Strategico 2012-13, 2013-14, 2014-15 Piano Strategico 2012-13, 2013-14, 2014-15 (reso noto dal DG Lo Cicero nella seduta amministrativa della XXXV Assemblea Distrettuale, tenutasi a Favignana il 25 maggio 2012) Il Distretto è un territorio

Dettagli

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA DEL MESE DI GIUGNO 2009

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA DEL MESE DI GIUGNO 2009 PROGRAMMA DELLE ATTIVITA DEL MESE DI GIUGNO 2009 LUNEDI 15 GIUGNO Hotel Roma ore 20 Il Consiglio Direttivo uscente 2008-2009 ed il nuovo Consiglio Direttivo 2009-2010 incontrano l Assistente del Governatore

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA

PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2100 CLUB DI LOCRI 1961 PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA Lo scopo di questo Piano Strategico consiste nel fornire una guida e linee di indirizzo per il Presidente

Dettagli

LISBOA. La Festa di Sant Antonio. 12-15 Giugno 2014 4 giorni-3 notti

LISBOA. La Festa di Sant Antonio. 12-15 Giugno 2014 4 giorni-3 notti Summer Ciitty Liive Collllecttiion LISBOA La Festa di Sant Antonio 12-15 Giugno 2014 4 giorni-3 notti LISBOA LA FESTA DI SANT ANTONIO Lisbona è una città illuminata. Il Tago e il sole, che brilla quasi

Dettagli

Partenza con volo per Vilnius, capitale della Lituania. Incontro con la guida locale parlante italiano e trasferimento presso l hotel previsto.

Partenza con volo per Vilnius, capitale della Lituania. Incontro con la guida locale parlante italiano e trasferimento presso l hotel previsto. II VIIAGGII DII CONSUL TRAVEL CAPITALI BALTICHE e HELSINKI 31 Agosto 7 Settembre 2015 CAPITALI BALTICHE e HELSINKI 31 Agosto 7 Settembre 2015 PROGRAMMA DI VIAGGIO 1 giorno, Lunedì 31 Agosto 2015 Roma -

Dettagli

Programma del mese di MAGGIO 2012

Programma del mese di MAGGIO 2012 Programma del mese di MAGGIO 2012 Mese della Cultura Cari Amici, di seguito il programma del mese di Maggio del Rotary Club Capitanata Data Martedì 1 Maggio 2012 Giovedì 10 Maggio 2012 Bangkok Convention

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

scegli il tuo pacchetto classic Excelsior Hilton Palermo

scegli il tuo pacchetto classic Excelsior Hilton Palermo scegli il tuo pacchetto classic Excelsior Hilton Palermo Situato nel cuore commerciale della città, sul viale della Libertà, boulevard delle più rinomate boutique, circondato dal verde del Giardino Inglese,

Dettagli

4 WORLD TRAVEL FORUM PER LA PACE www.generazioninelcuoredellapace.ch

4 WORLD TRAVEL FORUM PER LA PACE www.generazioninelcuoredellapace.ch LUGANO 08 10 NOVEMBRE 2014 4 WORLD TRAVEL FORUM PER LA PACE www.generazioninelcuoredellapace.ch PROGRAMMA TURISTICO In collaborazione con l Associazione Culture Ticino Network di Lugano LUGANO EASY TOUR

Dettagli

SPORT & WELLNESS. i 4000 delle Alpi e il Canavese

SPORT & WELLNESS. i 4000 delle Alpi e il Canavese SPORT & WELLNESS i 4000 delle Alpi e il Canavese Splendida vacanza di una settimana nella regione nord occidentale dell Italia, alla scoperta delle cime più belle del Piemonte e della Valle d Aosta. Non

Dettagli

SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE. Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini

SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE. Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO DIDATTICA A.S.2010/2011 APPROVATA NEL COLLEGIO

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

Viaggio della memoria

Viaggio della memoria Viaggio della memoria Lituania e Lettonia 6 Edizione 29 maggio 3 giugno 2014 Viaggio della memoria di scoperta e di conoscenza della storia nei luoghi inediti della Shoah e della cultura ebraica. La Comunità

Dettagli

Lavorare dove inizia il futuro.

Lavorare dove inizia il futuro. Lavorare dove inizia il futuro. Volete una carriera con un futuro? Allora unitevi al team di Swiss Life. 2 Lavorare dove inizia il futuro. Swiss Life investe nel futuro dei suoi collaboratori. E voi? Chi

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini 20 15 16 Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti per i bambini Gentili Insegnanti, per la seconda volta il nostro programma si presenta in una veste grafica snella e

Dettagli

Centro Studi F. D. ELLCI S.r.l. Via Niccolò Paganini 18 20131 Milano (Italia) telefono +39-02-29.53.13.59 fax +39-02-20.24.82.59

Centro Studi F. D. ELLCI S.r.l. Via Niccolò Paganini 18 20131 Milano (Italia) telefono +39-02-29.53.13.59 fax +39-02-20.24.82.59 Centro Studi F. D. ELLCI S.r.l. Via Niccolò Paganini 18 20131 Milano (Italia) telefono +39-02-29.53.13.59 fax +39-02-20.24.82.59 info@ellci.it http://www.ellci.it ELLCI (Ente Lombardo Lingua & Cultura

Dettagli

LA COMUNICAZIONE: IDENTITA E TEMPO

LA COMUNICAZIONE: IDENTITA E TEMPO LA COMUNICAZIONE: IDENTITA E TEMPO SPAZIO DEL PRESENTE Come si percepiscono i Capi e le Comunità Capi. Una serie di pensieri emersi dalle chiacchierate fatte nelle Zone e nelle CoCa. [siamo in emergenza

Dettagli

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi Club News Bollettino del mese di ottobre 2014 Ai soci e aspiranti del Rotaract Club Reggio Emilia Al Presidente del Rotary Club Reggio Emilia Al Presidente della Commissione Progetti per i Giovani del

Dettagli

Speciale Gruppi 2 0 1 5

Speciale Gruppi 2 0 1 5 La Nostra Toscana Chianti Valdarno Casentino Firenze Speciale Gruppi 2 0 1 5 In collaborazione con Informazioni e prenotazioni Mazzanti Viaggi - La Montagna Fiorentina Srl Via Kennedy, 5 50066 Reggello

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE Ente: COOPERATIVA SOCIALE VILLA MARIA Indirizzo: PIAZZA S. MARTINO - LENZIMA DI ISERA 2 - ISERA Recapito telefonico: 0464 387801 Indirizzo e-.mail: segreteria@coopvillamaria.org

Dettagli

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO S.M. Causa Pia d'adda di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Seguro di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Segrate (MI) S.M.

Dettagli

Alcuni studenti raccontano.

Alcuni studenti raccontano. Alcuni studenti raccontano. Soggiorno a Londra di Valentina Tornesi III B Il giorno 19 settembre 2010 noi, alcuni alunni della mia Scuola Media di San Francesco, e quattro nostri professori siamo partiti

Dettagli

La Scuola dell Infanzia

La Scuola dell Infanzia La Scuola dell Infanzia Un ambiente educativo accogliente e stimolante; nel quale sia naturale sviluppare, attraverso esperienze, attività e giochi, alcune competenze di base che strutturino la crescita

Dettagli

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias La Provincia di Carbonia Iglesias ha offerto il proprio contributo per aiutare le popolazioni colpite

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

Rotary Club Firenze Sesto Calenzano

Rotary Club Firenze Sesto Calenzano anno di fondazione 1997 Presidente: MARCO CARRERAS Tel 339 1318162 Segretario: STEFANO LAGI Tel. 339 6436616 Martedì 3 Luglio, ore 20.00 Serata a buffet Il Presidente e il Consiglio Direttivo presentano

Dettagli

CAPODANNO A ROMA Formula Tutto Incluso o In libertà

CAPODANNO A ROMA Formula Tutto Incluso o In libertà CAPODANNO A ROMA Formula Tutto Incluso o In libertà FORMULA TUTTO INCLUSO "'Na gita a li Castelli" (Franco Silvestri, 1926) per rilassarsi, divertirsi, mangiare ed imparare 4 GIORNI dal 29 dicembre 2012

Dettagli

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA LA SINDONE A PALAZZO REALE TESORI PREZIOSI E LUOGHI SACRI AL TEMPO DI GUARINI, JUVARRA E ALFIERI

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA LA SINDONE A PALAZZO REALE TESORI PREZIOSI E LUOGHI SACRI AL TEMPO DI GUARINI, JUVARRA E ALFIERI CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA LA SINDONE A PALAZZO REALE TESORI PREZIOSI E LUOGHI SACRI AL TEMPO DI GUARINI, JUVARRA E ALFIERI Polo Reale di Torino Galleria della Sindone di Palazzo Reale

Dettagli

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org Presidente Jonni Sangiorgi Segreteria Simone Facchini (facchini.sim@gmail.com) Via Medici 10, Lugo (Ra) Sara Savioli (sarinasavio89@yahoo.it) Viale Oriani 30, Lugo (Ra) Email Club: rotaractclublugo@libero.it

Dettagli

BOLLETTINO N.5. Comunicazioni del Presidente

BOLLETTINO N.5. Comunicazioni del Presidente ROTARY INTERNATIONAL ROTARY CLUB PARMA EST Il presidente dell anno 2007-2008 Fausto Cantarelli BOLLETTINO N.5 Comunicazioni del Presidente La venuta del Governatore costituisce per ogni Club una festa

Dettagli

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE NEWS N. 73 - MARZO 2010 SOMMARIO 1 DALL EMERGENZA ALLO SCAMBIO, IL MOMENTO DELL AMICIZIA PRODUTTIVA HELP FOR CHILDREN PARMA organizza una manifestazione complessa e articolata imperniata su: - 1 mostra

Dettagli

numero 43 dicembre 2014

numero 43 dicembre 2014 EDITORIALE Care Donatrici e cari Donatori, anche quest anno ci accingiamo a celebrare il Santo Natale e a chiudere un altro anno che abbiamo vissuto con qualche difficoltà ma anche mi auguro con tante

Dettagli