Rassegna del 11/12/2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna del 11/12/2014"

Transcript

1 Rassegna del 11/12/2014 ENEA 11/12/14 Sole 24 Ore 18 Una road map per l'energia /12/14 Quotidiano Energia 11 Ue, verso unione ricerca energetica - Ue, verso l unione per la ricerca energetica /12/14 E7 Quotidiano Energia 10 Al via la set plan conference Cecchini Agnese 3 10/12/14 eunews.it 1 A Roma si lancia la road map per l energia a basse emissioni /12/14 ilsussidiario.net 1 ENERGIA/ Set-Plan: largo agli strateghi dell'efficienza energetica /12/14 key4biz.it 1 Efficienza energetica, conferenza Ue all'enea /12/14 ambienteambienti.com 1 Roma, conferenza SET- Plan /12/14 askanews.it 1 Da Enea piano nazionale di comunicazione su efficienza energetica /12/14 askanews.it 1 A Roma lancio road map europea del settore energetico /12/14 ANSA 0 Ue, verso tecnologie ed energie con meno carbonio 15 11/12/14 ADNK 0 ENERGIA: TESTA (ENEA), RICERCA E INNOVAZIONE FONDAMENTALI PER SICUREZZA 10/12/14 Dire 1 ENERGIA. CLIMA, ENEA: RICERCA E INNOVAZIONE PER SFIDE FUTURE 10/12/14 Dire 1 ENERGIA. ENEA: ENTRO FINE ANNO PIANO INFORMAZIONE SU EFFICIENZA 10/12/14 Dire 1 ENERGIA. CLIMA, SET PLAN 2014: DA ROMA PARTE ROADMAP, 4 PRIORITA' EFFICIENZA, INFRASTRUTTURE, TECNOLOGIE E MOBILITA' ELETTRICA /12/14 TMN 0 A SET - Plan Conference le priorità per il sistema energetico Ue 21 10/12/14 wallstreetitalia.com 1 A SET-Plan Conference le priorità per il sistema energetico Ue /12/14 wallstreetitalia.com 1 A Roma Lancio Road Map Europea Del Settore Energetico /12/14 wallstreetitalia.com 1 Da Enea piano nazionale di comunicazione su efficienza energetica 10/12/14 AGENPARL.COM 1 ENERGY: 650 EUROPEAN EXPERTS MEET TODAY AT THE SET-PLAN CONFERENCE 2014 IN ROME 10/12/14 contattonews.it 1 Da Enea piano nazionale di comunicazione su efficienza energetica 10/12/14 yahoo.it 1 Da Enea piano nazionale di comunicazione su efficienza energetica Rilevazioni Audiovisive 10/12/14 RAI NEWS 24 1 RAI NEWS Energia: al via a Roma la Set Plan Conference. Intervista a Federico Testa (commissario ENEA), Domenique Ristori (DG Energia Commissione UE)

2 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Roberto Napoletano 11-DIC-2014 da pag. 18 ENEA 1

3 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Quotidiano Energia 10-DIC-2014 da pag. 11 ENEA 2

4 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. E7 Quotidiano Energia 10-DIC-2014 da pag. 10 ENEA 3

5 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. E7 Quotidiano Energia 10-DIC-2014 da pag. 10 ENEA 4

6 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. E7 Quotidiano Energia 10-DIC-2014 da pag. 10 ENEA 5

7 RASSEGNA WEB EUNEWS.IT Data pubblicazione: 10/12/2014 HiQPdf Evaluation 12/10/2014 HOME CHI SIAMO GLOSSARIO CONTATTI Politica Economia Cultura Cronaca Sport Oneuro Cerca Hot Topics Il piano Juncker Ttip Presidenza italiana Ue Anche il Parlamento europeo ha il suo presepe A Roma si lancia la road map per l energia a basse emissioni CLIMA-2 - PERLA RESSESE OLTRE IL GIARDINO / ADAMO 10 dicembre 2014 [] [1] [0] [0] Si è aperta, organizzata dall Enea e promossa dalla presidenza italiana del Consiglio dell Unione Europea, con il supporto della Commissione Europea, la conferenza SET-Plan 2014 su politiche e tecnologie energetiche per l Europa, che ha chiamato a raccolta oltre 650 stakeholders Roma protagonista oggi e domani del lancio della road map chiamata a scrivere le priorità d intervento europee in materia di energia e di economia a basse emissioni, alla ricerca di una visione comune e nalmente di sistema tra i paesi membri dell Ue. Si è aperta, organizzata dall Enea e promossa dalla presidenza italiana del Consiglio dell Unione Europea, con il supporto della Commissione Europea, la conferenza SET- Plan 2014 su politiche e tecnologie energetiche per l Europa, che ha chiamato a raccolta oltre 650 stakeholders del settore energetico europeo con l obiettivo di de nire in maniera integrata e strategica le azioni da porre in essere in campo energetico nell ambito della partita da 6 miliardi di euro già stanziata in Horizon FUORI TEMA / FRANCESCO CARDARELLI L'EDITORIALE / LORENZO ROBUSTELLI EUROPA, POSA T GUAPA! / BOGDAN PAVEL CONTROMANO / DIEGO MARANI TESTIMONIANZE / FABIO CIRIACHI Gli eurocrati Mi piace A far da lo conduttore la tecnologia, alla base ormai di ogni processo e che deve guardare sempre più, come ha ricordato il direttore generale della DG Energia della Commissione Ue, Dominique Ristori, al suo ruolo di volano per le ricadute industriali, puntando al ra orzamento del binomio energia-industria nelle politiche energetiche europee. Da qui il ruolo, già importante ma a spazio sempre crescente, degli enti di ricerca e nello speci co di Enea, che nel programma quadro dell Unione europea appena concluso, l FP7, è risultata al primo posto per nanziamenti di progetto con 47 milioni di euro e che si piazza poi in Italia al dodicesimo posto assoluto per nanziamenti complessivi, facendo meglio su scala nazionale ad esempio dei cugini francesi del Cea. Siamo pronti a scalare posizioni ha a ermato il commissario dell Enea, Federico Testa il nostro ruolo sul fronte delle nuove tecnologie è importante e ricerca e innovazione sono d altronde la chiave per vincere le s de che ci attendono verso un energia sicura, e ciente e sostenibile. Plug-in sociale di Facebook ENEA 6

8 RASSEGNA WEB EUNEWS.IT Data pubblicazione: 10/12/2014 Riduzione del consumo di energia primaria, focus sulle nuove tecnologie, infrastrutture HiQPdf Evaluation 12/10/2014 di collegamento per bilanciare produzione e consumo nell Ue, mobilità elettrica. Sono queste le 4 priorità del sistema energetico europeo con vista al 2020, secondo il direttore generale della DG Energia della Commissione Ue, Dominique Ristori, intervenuto nella giornata inaugurale della SET-Plan Conference L evento organizzato dall Enea nell ambito del semestre di presidenza Ue dell Italia, ha chiamato a raccolta a Roma oltre 650 stakeholder del settore energetico europeo. Sul primo punto, per il commissario Enea Federico Testa, la cosa più importante da fare è lavorare sull e cienza energetica. Non è un lavoro semplice ha aggiunto Testa se si pensa ad esempio al settore immobiliare, come lo stesso Ristori ha evidenziato nel suo intervento, allora una cosa è poter operare su nuove costruzioni, altro è farlo pensando al patrimonio storico delle nostre città. Inoltre, ad esempio per le fonti rinnovabili, che producono ussi aggiuntivi di cassa facilmente bancabili, bisogna invertire il sistema passando da maggiori risorse in cassa a minori costi. L aspetto più signi cativo della strategia per un energia nalmente a basse emissioni riguarda comunque il ruolo delle tecnologie e, fondamentale, la ricaduta economica sui territori. Gli investimenti in tecnologie avanzate ha evidenziato il commissario Enea hanno ricadute sul territorio no a 4 volte tanto. Un esempio della capacità di fare da volano degli investimenti in tecnologia arriva dal programma Iter sulla fusione nucleare, dove Testa ha annunciato un prossimo investimento Ue di 400 milioni di euro. Su Iter l Enea ha già veicolato per le imprese italiane 964 milioni di euro di commesse. Con una percentuale di partecipazione di aziende piccole, medie e grandi italiane del 12% nel programma le nostre imprese hanno portato a casa ben il 64% delle commesse legate alla ricerca, ha concluso il commissario. Questa mattina si è saputo che AssoRinnovabili ha depositato in questi giorni il ricorso contro la norma spalma incentivi per il fotovoltaico, forte dell adesione all azione legale di oltre 800 operatori. Numero destinato a crescere a oltre se si considerano anche le aziende rappresentate da Confagricoltura, insieme alla quale assorinnovabili ha promosso il procedimento davanti al TAR. Ad essere in pericolo, spiega AssoRinnovabili, sono anche le aziende green non fotovoltaiche che bene ciano di incentivi sotto forma di certi cati verdi, tari e onnicomprensive o tari e premio il cui periodo incentivante termini dopo il 31 dicembre A tutti questi produttori, prosegue, si chiede di aderire ad un sistema de nito volontario che prevede il mantenimento dell attuale incentivo rimodulato, però, su un periodo più lungo (di 7 anni). Il non aderire alla spalmatura, prosegue AssoRinnovabili, comporta l impossibilità per 10 anni, a partire dal termine del periodo di incentivazione, di accedere a possibili sistemi di sostegno futuri. In altre parole sintetizza Agostino Re Rebaudengo, presidente di AssoRinnovabili si tratta, come nello Spalma Incentivi obbligatorio, di una norma retroattiva che cambia signi cativamente le regole del gioco, introducendo gravissime penalizzazioni. Non si comprende come possa essere de nita una disposizione volontaria. Ttip e Isds: breve storia del tribunale privato delle multinazionali Il meccanismo di risoluzione delle controversie tra investitore e stato, l'isds, ha una lunga storia: nato come strumento per difendere le imprese straniere dalle espropriazioni negli anni della decolonizzazione, col tempo si è trasformato in un'arma al servizio delle multinazionali. Il piano Juncker, nonostante i tedeschi Pochi soldi e troppa ingegneria nanziaria. Ma non prendetevela con la Commissione; la colpa è dei tedeschi. Rompere le regole per salvare l Europa: l arma segreta dell Ela È sempre più evidente che il normale iter istituzionale dell eurozona non sarà capace di produrre in tempo utile le soluzioni necessarie per evitare una depressione di lungo periodo, e una potenziale implosione della zona euro. Per cambiare l'euro senza spaccarlo serve un atto di rottura radicale. (Notizia tratta da Askanews) Enea energia IT2014EU Rebaudengo Set-Plan Conference Soorinnovabili Taer Il sondaggio di #HowToGovEu Juncker riuscirà a trovare 280 miliardi di investimenti privati per rilanciare crescita e occupazione o rendone solo 20 pubblici? SÌ NO LASCIA UN TUO COMMENTO SÌ, IL PIANO PARTIRÀ, MA L'OCCUPAZIONE NON CRESCERÀ Vote TUTTI i post di: Perla Ressese La francese Groupama investe Sud Italia: Borse di Studio, tecnologia e partnership pubblico-privato La francese Groupama investe Sud Italia: Borse di Studio, tecnologia e partnership pubblico-privatosi [...] ENEA 7

9 RASSEGNA WEB ILSUSSIDIARIO.NET Data pubblicazione: 11/12/2014 HiQPdf Evaluation 12/11/2014 BENVENUTO Login Registrati RSS Ricerca Avanzata CERCA Scienze Fatti Ultim'ora Milano Roma Motori Donna² Energia e Ambiente L'Assaggio di... English DOSSIER SPECIALI AUTORI INTERVISTATI Cronaca Politica Economia e Finanza Impresa e Artigiani Lavoro Esteri Educazione Cultura Scienze Cinema e TV Musica Calcio e altri Sport ATLANTIDE EMMECIQUADRO LINEATEMPO LIBERTA' DI EDUCAZIONE SCIENZE Tweet Consiglia ENERGIA/ Set-Plan: largo agli strateghi dell'efficienza energetica Pubblicazione: giovedì 11 dicembre 2014 INT. Pasquale Di Franco Foto: InfoPhoto Rappresentanti ai massimi livelli delle istituzioni europee e nazionali e oltre 650 delegati da tutta Europa sono riuniti da ieri a Roma per la 7a conferenza Strategic Energy Technology Plan (SET- Plan): una due giorni sulle strategie tecnologiche in campo energetico che rientra tra le attività del semestre di Presidenza italiana del Consiglio europeo ed è organizzata, su incarico della Commissione europea, dall ENEA in quanto centro di eccellenza a livello nazionale per la ricerca in questo settore. Istituito nel 2007, il SET- Plan è un pilastro strategico della UE per favorire lo sviluppo di tecnologie innovative nei settori energetici con la costituzione di joint partnership tra la ricerca, l'industria, la Commissione europea e gli Stati membri. L'obiettivo finale è quello di ridurre l'impatto ambientale e le emissioni di CO 2 delle tecnologie energetiche, utilizzando le risorse disponibili in modo più efficace. La giornata di ieri è stata prevalentemente dedicata a definire il quadro politico e strategico, mentre oggi si parlerà delle sfide future per il sistema energetico: dalle proposte per migliorare l efficienza energetica, ai temi riguardanti le forniture energetiche sicure, competitive e non inquinanti, fino alla definizione di un piano d azione da condividere con i decisori politici, l industria, il mondo della ricerca e gli investitori privati. Proprio in tema di efficienza energetica, l Italia è fresca dell approvazione del Piano di Azione 2014, varato dopo una consultazione pubblica e sulla base di un documento elaborato dall'enea che riporta gli obiettivi di efficienza energetica fissati dall'italia al 2020 e le misure di policy attivate per il loro raggiungimento. Ne parlerà oggi al convegno romano in una tavola rotonda il Responsabile Approfondisci RISCALDAMENTO GLOBALE/ La nostra atmosfera: una serra sempre più efficiente INNOVAZIONE/ Con un po' di spray il tetto dell'auto diventa un pannello solare NEWS Scienze ENERGIA/ Set-Plan: largo agli strateghi dell'efficienza energetica ISS / Come vedere Samantha Cristoforetti quando sorvolerà l'italia RISCALDAMENTO GLOBALE/ La nostra atmosfera: una serra sempre più efficiente TELETRASPORTO QUANTISTICO/ Il nuovo record di distanza INNOVAZIONE/ Con un po' di spray il tetto dell'auto diventa un pannello solare VIDEO SHOCK/ Mangiato vivo da una anaconda... con finale a sorpresa LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SCIENZE dell Unità Tecnica per l Efficienza Energetica (UTEE) dell ENEA, Pasquale Di Franco, che ha anticipato a ilsussidiario.net le sue considerazioni. ULTIM'ORA 8.24 Politica Corruzione: Renzi, domani regole più dure in Cdm 8.22 Calciomercato Calciomercato Inter/ News, Cerci: incontro con Mirabelli nelle scorse ore? Notizie al Politica Governo: Renzi, riunioni su stabilità, poi Turchia, priorità a nostre aziende e Libia 8.21 Cinema, Televisione e Media MALIKA AYANE/ Chi è la cantante di origini marocchine ospite della finale di X Factor Calciomercato Calciomercato Napoli/ News: Inler, addio rimandato a giugno. Notizie all'11 dicembre Calciomercato Calciomercato Juventus/ News, Coman in cambio di Perotti: Marotta ci Pensa? Notizie al TUTTE LE ULTIM'ORA Di piani per l energia in Italia ne sono stati predisposti tanti: quest ultimo Piano d azione per l Efficienza Energetica sarà attuabile concretamente? Il Piano che abbiamo presentato qualche mese fa presenta una serie di proiezioni, sulla scorta di ciò che è successo negli ultimi anni: tali proiezioni fanno presagire che gli obiettivi stabiliti saranno raggiunti entro il ENEA 8

10 RASSEGNA WEB ILSUSSIDIARIO.NET Data pubblicazione: 11/12/ Ovviamente le proiezioni presuppongono che gli strumenti attualmente in atto continuino a HiQPdf Evaluation 12/11/2014 funzionare e a produrre i risparmi previsti nei prossimi anni. Poiché nel frattempo è stata recepito la direttiva 2012/27/UE, che prevede la messa in campo di tutta un ulteriore serie di strumenti adeguati, possiamo essere ancor più fiduciosi nel possibile raggiungimento degli obiettivi. Certo, ciò non si verificherà se accadranno congiunture sfavorevoli e se il Paese non risponderà alle sollecitazioni. Sono state stanziate parecchie somme per l esecuzione di diagnosi energetiche, come pure per un capillare piano triennale di comunicazione che raggiungerà ogni cittadino; il sistema dei certificati bianchi può e deve essere potenziato; come pure si deve semplificare il sistema del conto termico per consentirne un più facile accesso. Insomma, ci sono ancora alcune cose da limare e aggiustare in corso d opera; ma mi pare di poter dire che le condizioni per un esito positivo ci siano tutte. L efficienza energetica è una reale soluzione al problema energetico? L efficienza energetica è una fonte virtuale di energia. Virtuale non significa che sia una fonte immaginaria; anzi, fa leva su risorse reali disponibili, attingibili e competitive. La sua forza sta proprio in questo: nella sua praticabilità su vasta scala, nell utilizzo di tecnologie disponibili per le quali i tempi di ritorno sono umani : come sostituire una caldaia con una ad alto rendimento, installare apparecchi in classe A, comprare motori elettrici ad alto rendimento, acquistare case che siano almeno in classe C, mettere doppi o tripli vetri, e così via. Ci sono degli extra costi, ma sono affrontabili e alla fine i conti tornano e i benefici sono duraturi. Possiamo aspettarci qualche avanzamento grazie all innovazione tecnologica? Dal punto di vista delle tecnologie al momento non possiamo farci troppe illusioni. Non si vedono all orizzonte grandi rivoluzioni tecnologiche. Negli ultimi decenni ne abbiamo registrate due significative: c è stato il decennio degli inverter, nel quale si sono messi inverter su qualunque motore, sia in campo industriale che domestico; adesso stimo vivendo l epoca dei Led, una tecnologia disponibile già 50 anni fa ma industrializzata solo negli ultimi tempi. Particolari novità, che uniscano sia l efficienza energetica che l economicità, non se ne intravedono a breve. La ricerca certamente continua, ma al momento si sta lavorando su piccoli raffinamenti, su miglioramenti incrementali, sia per quanto riguarda la produzione di energia sia per gli utilizzi. Ci sono però delle speranze dalle ricerche sui nuovi materiali. PAG. SUCC. > SEGNALA STAMPA COMMENTA QUESTO ARTICOLO Privacy Policy Aiuto Redazione Chi Siamo Pubblicità Versione Mobile P.IVA: powered by ENEA 9

11 RASSEGNA WEB KEY4BIZ.IT Data pubblicazione: 10/12/2014 HiQPdf Evaluation 12/10/2014 HOMEPAGE CHI SIAMO COSA FACCIAMO Quotidiano online PARTNER sulla digital DAILYLETTER economy e la cultura CONTATTI del futuro, diretto da Raffaele Barberio 10 dicembre S. Adeodato vescovo HOME» MAPPAMONDO LEGGI ANCHE Conferenza SET-Plan, all Enea 650 delegati Ue per l efficienza energetica e la sostenibilità di 10 dicembre 2014, ore 14:55 Ascolta Premio Vincenzo Dona 2014 per la sostenibilità, un evento a CO2 zero 14 novembre 2014 Green technology, negli USA incubatore di startup da 10 milioni di dollari 3 novembre 2014 ITU 2014: Vodafone, nuove soluzioni M2M per l efficienza energetica 9 dicembre 2014 Fujisawa Smart Town: inaugurata la prima città giapponese 100% sostenibile 5 dicembre 2014 Vulcani: il radio laser dell Enea aiuterà a prevedere fenomeni eruttivi 27 novembre 2014 Rappresentanti delle istituzioni europee e nazionali ed oltre 650 delegati da tutta Europa si riuniscono oggi, mercoledì 10, e giovedì 11 dicembre a Roma per la 7 a conferenza Strategic Energy Technology Plan (SET- Plan). Questa due giorni sulle strategie tecnologiche in campo energetico rientra tra le attività del semestre di Presidenza italiana del Consiglio europeo ed è organizzata dall ENEA, su incarico della Commissione europea, in quanto centro di eccellenza a livello nazionale per la ricerca in questo settore. Efficienza energetica: riscaldamenti al via in tutta Italia. Le linee guida per risparmiare e consumare meno 14 novembre 2014 Per le istituzioni e gli attori del settore la conferenza rappresenta un opportunità unica di confronto sulla roadmap integrata e sul Piano d azione del SET-Plan, nuovi strumenti in grado di rispondere sia alle s de della ricerca e dell innovazione tecnologica che alle necessità del sistema energetico dell Unione europea. Il primo giorno della conferenza sarà prevalentemente dedicato a de nire il quadro politico e strategico, mentre nella seconda giornata si parlerà delle s de future per il sistema energetico: dalle proposte per migliorare l e cienza energetica, ai temi riguardanti le forniture energetiche sicure, competitive e non inquinanti, no alla de nizione di un piano d azione da condividere con i decisori politici, l industria, il mondo della ricerca e gli investitori privati. Il SET- Plan è il quadro di riferimento dell Unione europea nel campo delle politiche climatiche ed energetiche. Il suo principale obiettivo è di supportare le attività di ricerca e innovazione allo scopo di sviluppare tecnologie low carbon competitive, garantire la sicurezza delle forniture energetiche e contribuire alla transizione verso un economia a basso tenore di carbonio, attraverso la riduzione delle emissioni di CO 2. TWEET DI KEY4BIZ I miei Cinguettii SEGUICI SU FACEBOOK Key4biz Mi piace Key4biz piace a persone. Per ulteriori informazioni su programma e relatori: Plug-in sociale di Facebook CO2 EFFICIENZA ENERGETICA ENEA TWEET DI BROADBAND4EUROPE ENEA 10

12 RASSEGNA WEB AMBIENTEAMBIENTI.COM Data pubblicazione: 11/12/2014 HiQPdf Evaluation 12/11/2014 NEWS TOP NEWS AMBIENT&SOCIETÀ PROGETTI SUL TERRITORIO ACCADE ALTROVE RECENSIONI AMBIENTI DA PROGETTARE IL PERSONAGGIO AMBIENT&GIOVANI ARCHIVIO PHOTOGALLERY VIDEO REDAZIONE I TREND DEL MOMENTO AMBIENTE RIFIUTI BARI WWF PUGLIA LEGAMBIENTE ENERGIA REGIONE PUGLIA Roma, conferenza SET- Plan Convention sulle strategie energetiche, organizzato da ENEA NEWS Pubblicato alle 7:29 pm del 10 dicembre, 2014 da redazione & nella categoria News. Si sta svolgendo a Roma la settima conferenza Strategic Energy Technology Plan SET- Plan. La due giorni sulle strategie tecnologiche in campo energetico rientra tra le attività del semestre di Presidenza SET-Plan italiana del Consiglio europeo ed è organizzata dall ENEA, su incarico della Commissione europea, in quanto centro di eccellenza a livello nazionale per la ricerca in questo settore. Per le istituzioni e gli attori del settore la conferenza rappresenta un opportunità unica di confronto sulla Roadmap integrata e sul Piano d azione del SET-Plan, nuovi strumenti in grado di rispondere sia alle sfide della ricerca e dell innovazione tecnologica che alle necessità del sistema energetico dell Unione europea. Il primo giorno della conferenza sarà prevalentemente dedicato a definire il quadro politico e strategico, mentre nella seconda giornata si parlerà delle sfide future per il sistema energetico: dalle proposte per migliorare l efficienza energetica, ai temi riguardanti le forniture energetiche sicure, competitive e non inquinanti, fino alla definizione di un piano d azione da condividere con i decisori politici, l industria, il mondo della ricerca e gli investitori privati. L'editoriale ILVA : vendita o nazionalizzazione? Ambiente, proposta di legge su tutela biodiversità NEWS Natura, a Natale adotta una Caretta caretta NEWS Roma, conferenza SET- Plan NEWS Il SET- Plan è il quadro di riferimento dell Unione europea nel campo delle politiche climatiche ed energetiche. Il suo principale obiettivo è di supportare le attività di ricerca e innovazione allo scopo di sviluppare tecnologie low carbon competitive, garantire la sicurezza delle forniture energetiche e contribuire alla transizione verso un economia a basso tenore di carbonio, attraverso la riduzione Certificati bianchi: quali opportunità? NEWS ENEA 11

13 RASSEGNA WEB AMBIENTEAMBIENTI.COM Data pubblicazione: 11/12/2014 delle emissioni di CO2. Tags: AEA_SIDE Enea energia roma SET- Plan HiQPdf Evaluation 12/11/2014 Sicurezza ambientale: le soluzioni Airbank NEWS Scritto da: Turismo sostenibile, premio a Parco Alta Murgia NEWS Lascia un Commento L'indirizzo non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * Nome * * Sito web English version Okayama University propose an intelligent deep sea robot ENGLISH Commento È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> Commento all'articolo AMBIENTEAMBIENTIWEBTV PROGETTI SUL TERRITORIO AMBIENT&NORME Taranto: marcia indietro sul nuovo quartiere Ambient&Ambienti torna sul Piano Cimino divide il Consiglio Comunale. Quali prospettive per il territorio? Etichetta alimentare, molte novità in vista Obbligo di dichiarare tutti i prodotti o gli elementi potenzialmente allergizzanti, non solo nei prodotti confezionati, ma anche nei ristoranti e nelle mense. Il paese di origine dei prodotti dovrà essere dichiarato non solo per le carni bovine, come finora, ma anche per carni caprine, ovine, ovicole e suine AMBIENT&GIOVANI AMBIENT&SOCIETÀ ENEA 12

14 RASSEGNA WEB ASKANEWS.IT Data pubblicazione: 10/12/2014 HiQPdf Evaluation 12/10/2014 Chi siamo La redazione mercoledì 10 dicembre 15:04 HOME POLITICA ESTERI CRONACA ECONOMIA NUOVA EUROPA CULTURA SPETTACOLO MAGAZINE MULTIMEDIA SPECIALI ALLARME EBOLA MINACCIA ISIS POLVERIERA UCRAINA Home / Magazine / Energia e Ambiente / Da Enea piano nazionale di comunicazione su efficienza energetica Da Enea piano nazionale di comunicazione su efficienza energetica Pronto per la fine dell'anno, durata triennale pubblicato il 10/dic/ :12 Roma, 10 dic. (askanews) - "Entro la fine dell'anno l'enea presenterà un piano nazionale di comunicazione e informazione sull'efficienza energetica". Lo ha annunciato il commissario dell'enea, il professor Federico Testa, in occasione della SET-Plan conference che ha riunito a Roma 650 stakeholder europei del settore energetico. Proprio il tema dell'efficienza è tra le priorità della road map sull'energia che istituzioni Ue e addetti ai lavori stanno lanciando in concomitanza con l'evento romano organizzato dall'enea. "C'è bisogno di un piano di comunicazione - ha detto Testa - perchè l'efficienza ha bisogno di essere comunicata, ci vuole un cambio di mentalità, ci vuole educazione". Il piano, di durata triennale, oltre all'informazione sull'efficienza energetica prevede anche la formazione e coinvolgerà Regioni, enti locali e Pmi, con uno stanziamento fino a 3 milioni di euro. TAG CORRELATI #energia ARTICOLI CORRELATI Magazine I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA Turismo Amadeus, esperienza virtuale per scegliere un viaggio Tecnologia Lezioni informatica gratis per bambini e ragazzi in Apple Store Aerospazio Piaggio Aerospace: Avanti Evo ottiene certificazione Easa Start Up Arriva YotaPhone 2, smartphone con lo schermo su entrambi i lati MAGAZINE MAGAZINE NUOVA EUROPA A Roma lancio road map europea del settore energetico Aperta la SET-Plan conference 2014 organizzata dall'enea AssoRinnovabili deposita ricorso contro norma ''spalma incentivi'' Il presidente Re Rebaudengo: "Introduce gravi penalizzazioni" Energia, Aie: sistema a rischio per tensioni geopolitiche In Medio Oriente crisi simile a quella degli anni '70 ENEA 13

15 RASSEGNA WEB ASKANEWS.IT Data pubblicazione: 10/12/2014 HiQPdf Evaluation 12/10/2014 Chi siamo La redazione mercoledì 10 dicembre 15:02 HOME POLITICA ESTERI CRONACA ECONOMIA NUOVA EUROPA CULTURA SPETTACOLO MAGAZINE MULTIMEDIA SPECIALI ALLARME EBOLA MINACCIA ISIS POLVERIERA UCRAINA Home / Magazine / Energia e Ambiente / A Roma lancio road map europea del settore energetico A Roma lancio road map europea del settore energetico Aperta la SET-Plan conference 2014 organizzata dall'enea pubblicato il 10/dic/ :53 Roma, 10 dic. (askanews) - Roma protagonista oggi e domani del lancio della road map chiamata a scrivere le priorità d'intervento europee in materia di energia e di economia a basse emissioni, alla ricerca di una visione comune e finalmente di sistema tra i paesi membri dell'ue. Si è infatti aperta, organizzata dall'enea e promossa dalla presidenza italiana del Consiglio dell'unione Europea, con il supporto della Commissione Europea, la conferenza SET-Plan 2014 su politiche e tecnologie energetiche per l'europa, che ha chiamato a raccolta oltre 650 stakeholders del settore energetico europeo con l'obiettivo di definire in maniera integrata e strategica le azioni da porre in essere in campo energetico nell'ambito della partita da 6 miliardi di euro già stanziata in Horizon A far da filo conduttore la tecnologia, alla base ormai di ogni processo e che deve guardare sempre più, come ha ricordato il direttore generale della DG Energia della Commissione Ue, Dominique Ristori, al suo ruolo di volano per le ricadute industriali, puntando al rafforzamento del binomio energia-industria nelle politiche energetiche europee. Da qui il ruolo, già importante ma a spazio sempre crescente, degli enti di ricerca e nello specifico di Enea, che nel programma quadro dell'unione europea appena concluso, l'fp7, è risultata al primo posto per finanziamenti di progetto con 47 milioni di euro e che si piazza poi in Italia al dodicesimo posto assoluto per finanziamenti complessivi, facendo meglio su scala nazionale ad esempio dei cugini francesi del Cea. "Siamo pronti a scalare posizioni - ha affermato il commissario dell'enea, Federico Testa - il nostro ruolo sul fronte delle nuove tecnologie è importante e ricerca e innovazione sono d'altronde la chiave per vincere le sfide che ci attendono verso un'energia sicura, efficiente e sostenibile". Magazine I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA Turismo Amadeus, esperienza virtuale per scegliere un viaggio Tecnologia Lezioni informatica gratis per bambini e ragazzi in Apple Store Aerospazio Piaggio Aerospace: Avanti Evo ottiene certificazione Easa Start Up Arriva YotaPhone 2, smartphone con lo schermo su entrambi i lati TAG CORRELATI #energia ARTICOLI CORRELATI MAGAZINE MAGAZINE NUOVA EUROPA Da Enea piano nazionale di comunicazione su efficienza energetica AssoRinnovabili deposita ricorso contro norma ''spalma incentivi'' Il presidente Re Rebaudengo: Energia, Aie: sistema a rischio per tensioni geopolitiche In Medio Oriente crisi simile a ENEA 14

16 ANSA mercoledì 10 dicembre 2014, Ue, verso tecnologie ed energie con meno carbonio ZCZC7043/SXB XSP17732 R CRO S0B QBXB Ue, verso tecnologie ed energie con meno carbonio A Roma conferenza con 650 esperti, politici e industria (ANSA) - ROMA, 10 DIC - Migliorare l' efficienza energetica, definire un piano d' azione condiviso tra politica, industria e ricerca, e sviluppare tecnologie con sempre meno carbonio: sono questi alcuni dei temi affrontati alla VII conferenza ' Strategic Energy Technology Plan (SET- Plan)', che si svolge oggi e domani a Roma e vede riuniti rappresentanti delle istituzioni europee e nazionali e 650 esperti. Si tratta di un' iniziativa organizzata dall' Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l' energia e lo sviluppo sostenibile), con la collaborazione della Commissione europea, nell' ambito delle iniziative del semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell' Unione europea. In questa ' due giorni' sulle strategie tecnologiche in campo energetico, si parlera' della Roadmap integrata e il Piano d' azione del SET-Plan, che e' il quadro di riferimento dell' Ue nel campo delle politiche climatiche ed energetiche per contribuire alla transizione verso un' economia a basso tenore di carbonio e ridurre le emissioni di anidride carbonica. '' In questo contesto - spiega Chicco Testa, commissario dell' Enea - ricerca e innovazione sono la chiave per rispondere alle sfide sulle forniture di energia e le preoccupazioni sul cambiamento climatico''. (ANSA) Y85-MRI 10-DIC-14 18: 03 NNN ENEA 15

Il mondo produttivo e la Green Economy

Il mondo produttivo e la Green Economy Bologna Venerdì, 22 ottobre 2010 Verso un nuovo PER: linee di indirizzo per un Piano partecipato Il mondo produttivo e la Green Economy LA POLITICA ENERGETICA EUROPEA, LE GREEN TECHNOLOGIES, IL PIANO ANTICRISI

Dettagli

11-12-2014 2+1 1 / 2. Milano e Lombardia. Quotidiano. Data Pagina Foglio. Codice abbonamento:

11-12-2014 2+1 1 / 2. Milano e Lombardia. Quotidiano. Data Pagina Foglio. Codice abbonamento: Quotidiano 11-12-2014 2+1 1 / 2 Quotidiano 11-12-2014 2+1 2 / 2 10-12-2014 1 / 2 HOMEPAGE CHI SIAMO COSA FACCIAMO PARTNER DAILYLETTER CONTATTI Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro,

Dettagli

Rassegna del 12/12/2014

Rassegna del 12/12/2014 Rassegna del 12/12/2014 ENEA 11/12/2014 ilsole24ore.com 1 A Roma il lancio della road map europea del settore energetico... 1 11/12/2014 corrierenazionale.it 1 A Roma il lancio della road map europea del

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO Sommario

ISTRUZIONI PER L USO Sommario ISTRUZIONI PER L USO Sommario PRESENTAZIONE... 2 DESCRIZIONE... 3 PROFILO UTENTE... 5 PAGINA AZIENDA... 6 PAGINA ASSOCIAZIONE... 9 DISCUSSIONI...12 GESTIONE AZIENDALE...13 DOMANDE...14 MERCATO DEL LAVORO...15

Dettagli

Scheda 3 «Eco-innovazioni»

Scheda 3 «Eco-innovazioni» Scheda 3 «Eco-innovazioni» UNA PANORAMICA DEL CONTESTO NAZIONALE GREEN JOBS Formazione e Orientamento UNA PANORAMICA DEL CONTESTO NAZIONALE Secondo una indagine fatta nel 2013 dall Unione Europea sulla

Dettagli

Realizzare l Unione Energetica europea. Proposte e raccomandazioni di policy per dare energia alla competitività dell Europa

Realizzare l Unione Energetica europea. Proposte e raccomandazioni di policy per dare energia alla competitività dell Europa Realizzare l Unione Energetica europea Proposte e raccomandazioni di policy per dare energia alla competitività dell Europa Mappa concettuale della Ricerca Contesto di riferimento : un elemento chiave

Dettagli

IL GOVERNATORE CUOMO LANCIA IL FONDO PER L ENERGIA PULITA DA 5 MILIARDI DI DOLLARI PER LA CRESCITA DELL ECONOMIA DELL ENERGIA PULITA DI NEW YORK

IL GOVERNATORE CUOMO LANCIA IL FONDO PER L ENERGIA PULITA DA 5 MILIARDI DI DOLLARI PER LA CRESCITA DELL ECONOMIA DELL ENERGIA PULITA DI NEW YORK Per la Diffusione Immediata: 21/1/2016 Stato di New York Executive Chamber Andrew M. Cuomo Governatore IL GOVERNATORE ANDREW M. CUOMO IL GOVERNATORE CUOMO LANCIA IL FONDO PER L ENERGIA PULITA DA 5 MILIARDI

Dettagli

LA GRID PARITY DIVENTA REALTA : IL PRIMO PROGETTO IN ITALIA DI FOTOVOLTAICO COMPETITIVO CON LA RETE PRESENTATO DA WWF E UNICREDIT CON OFFICINAE VERDI

LA GRID PARITY DIVENTA REALTA : IL PRIMO PROGETTO IN ITALIA DI FOTOVOLTAICO COMPETITIVO CON LA RETE PRESENTATO DA WWF E UNICREDIT CON OFFICINAE VERDI Roma, 22 Novembre 2012 COMUNICATO STAMPA LA GRID PARITY DIVENTA REALTA : IL PRIMO PROGETTO IN ITALIA DI FOTOVOLTAICO COMPETITIVO CON LA RETE PRESENTATO DA WWF E UNICREDIT CON OFFICINAE VERDI Ministro dell

Dettagli

Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione

Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione È una delle 11 Associazioni di Federazione ANIE (Federazione Nazionale delle Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche) Attraverso i suoi Gruppi rappresenta, sostiene

Dettagli

Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica

Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica Page 1 of 5 Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica Salve, Guest. Non sei ancora registrato? Registrati oppure esegui il login Cerca su Quotidianocasa.it Inserisci

Dettagli

GSE: pubblicato rapporto attività 2009 su certificati verdi, CIP 6 e conto energia

GSE: pubblicato rapporto attività 2009 su certificati verdi, CIP 6 e conto energia http://www.ilsostenibile.it/2010/09/15/gse-pubblicato-rapporto-attivita-2009-su-certificati-verdi-cip-6-... Page 1 of 5 Home Mappa del sito Chi siamo Contatti Search... GO Pannelli Fotovoltaici Confronta

Dettagli

Grazie Presidente De Vita. Amici imprenditori, Autorità, Signore e Signori,

Grazie Presidente De Vita. Amici imprenditori, Autorità, Signore e Signori, Roma, 18 giugno 2008 INTERVENTO VIDEO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA ALL ASSEMBLEA ANNUALE DELL UNIONE PETROLIFERA Grazie Presidente De Vita. Amici imprenditori, Autorità, Signore

Dettagli

Nei prossimi anni ingenti capitali saranno destinati al settore della green economy ; solo in Italia già oltre 3 miliardi di Euro nel 2010.

Nei prossimi anni ingenti capitali saranno destinati al settore della green economy ; solo in Italia già oltre 3 miliardi di Euro nel 2010. Note sul Piano di Azione Nazionale per le energie rinnovabili (PAN). Nei prossimi anni ingenti capitali saranno destinati al settore della green economy ; solo in Italia già oltre 3 miliardi di Euro nel

Dettagli

The role of the Green Economy. and Green Business

The role of the Green Economy. and Green Business INTERNATIONAL WORKSHOP Sviluppo Sostenibile: prodotti, consumo, promozione e marketing territoriale The role of the Green Economy in promoting a new model of Development and Green Business Edoardo Croci

Dettagli

Esperienze e prospettive di cooperazione territoriale nell arco alpino

Esperienze e prospettive di cooperazione territoriale nell arco alpino Esperienze e prospettive di cooperazione territoriale nell arco alpino UDINE ITALY 15 Settembre 2015 La Strategia Macroregionale Alpina (EUSALP) Roberta Negriolli REGIONE LOMBARDIA Delegazione di Bruxelles

Dettagli

Rassegna stampa Dicembre 2013 - Gennaio 2014

Rassegna stampa Dicembre 2013 - Gennaio 2014 Rassegna stampa Dicembre 2013 - Gennaio 2014 CONSORZIO ROMA RICERCHE RASSEGNA STAMPA Dicembre 2013 - Gennaio 2014 paginemonaci.it...pag. 3 Public Policy...pag. 4 dire.it...pag. 5 Newsletter IACCS...pag.

Dettagli

D.Lgs. 102/2014: i vantaggi per le imprese e le opportunità per le ESCo.

D.Lgs. 102/2014: i vantaggi per le imprese e le opportunità per le ESCo. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO EFFICIENZA ENERGETICA. OPPURTUNITÀ PER IMPRESE E PROFESSIONISTI. D.Lgs. 102/2014: i vantaggi per le imprese e le opportunità per le ESCo. Nicola Graniglia

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

Corso Tecnico di redazione di progetti Europei

Corso Tecnico di redazione di progetti Europei Corso Tecnico di redazione di progetti Europei PROGRAMMAZIONE 2014-202O Si sta aprendo il cantiere della programmazione dei Fondi europei 2014-2020. L Unione Europea ha già presentato una strategia generale

Dettagli

Kyoto Club e la formazione per la green economy. di Patricia Ferro

Kyoto Club e la formazione per la green economy. di Patricia Ferro Kyoto Club e la formazione per la green economy di Patricia Ferro Presentazione E un organizzazione non profit di più di 230 imprese, enti, associazioni e amministrazioni locali, impegnati nel raggiungimento

Dettagli

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno?

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? Il solare fotovoltaico Il solare termico Le pompe di calore Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? ENERGIE RINNOVABILI COME FUNZIONANO? QUANTO SI RISPARMIA? A COSA

Dettagli

Habitas Green, la prima polizza per edifici certificati CasaClima

Habitas Green, la prima polizza per edifici certificati CasaClima Lunedì, 7 Aprile, 2014 - Ore 9:01 CHI SIAMO CONTO ENERGIA NEWSLETTER JOBS PUBBLICITÀ/ADV MYPARTNERING WARMFLOW DOVE SIAMO CONTATTI Habitas Green, la prima polizza per edifici certificati CasaClima Venerdì,

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico Conoscere la Borsa 2014 Presentazione del concorso scolastico Partecipanti Si tratta di un concorso internazionale ormai consolidato giunto alla 32esima edizione che conta ogni anno più di 40.000 squadre

Dettagli

Quadro finanziario pluriennale dell Unione europea (UE) per il periodo 2014-2020. Cristiano "R"ipoli

Quadro finanziario pluriennale dell Unione europea (UE) per il periodo 2014-2020. Cristiano Ripoli Quadro finanziario pluriennale dell Unione europea (UE) per il periodo 2014-2020 All interno di una «politica di coesione» (Politica di coesione 2014-2020)......mobilitare fino a 366,8 miliardi di euro

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

Home Chi Siamo Contattaci Download La tua Azienda quì Newsletter Petizione

Home Chi Siamo Contattaci Download La tua Azienda quì Newsletter Petizione Home Chi Siamo Contattaci Download La tua Azienda quì Newsletter Petizione Software Risorse Utili Master Fiere & workshop solare termico fotovoltaico eolico energy days altro Energy news Corsi Operatori

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Testata Titolo Pag. Rubrica EY 7 la Repubblica - ed. Genova 28/04/2015 GIOVANI TALENTI LIGURI, PARTE IL NUOVO PROGETTO 2 32/34 Genova Impresa 01/04/2015 JOBS ACT (E.Morrico) 3

Dettagli

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO Intervento Roberto Albonetti direttore Attività Produttive Regione Lombardia Il mondo delle imprese ha subito negli ultimi anni un accelerazione impressionante:

Dettagli

2012/27/UE INTEGRARE EFFICIENZA ENERGETICA E CRESCITA

2012/27/UE INTEGRARE EFFICIENZA ENERGETICA E CRESCITA Le proposte degli Amici della Terra Italia sul recepimento della Direttiva 2012/27/UE INTEGRARE EFFICIENZA ENERGETICA E CRESCITA Un nuovo obiettivo di riduzione dell intensità energetica per coniugare

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

Stampa la pagina. News 30/05/2013 14.56. MF-Dow Jones News. http://finanza.tgcom24.mediaset.it/news/stampa_news.asp?id=201305...

Stampa la pagina. News 30/05/2013 14.56. MF-Dow Jones News. http://finanza.tgcom24.mediaset.it/news/stampa_news.asp?id=201305... http://finanza.tgcom24.mediaset.it/news/stampa_news.asp?id=201305... 1 di 1 31/05/2013 10:04 News 30/05/2013 14.56 MF-Dow Jones News MILANO (MF-DJ)--La Consob ha autorizzato la pubblicazione del prospetto

Dettagli

Milano, 4 giugno 2015 Le politiche energetiche ambientali: nuovi obiettivi occupazionali Lavoro Formazione Sicurezza INTRODUZIONE

Milano, 4 giugno 2015 Le politiche energetiche ambientali: nuovi obiettivi occupazionali Lavoro Formazione Sicurezza INTRODUZIONE Milano, 4 giugno 2015 Le politiche energetiche ambientali: nuovi obiettivi occupazionali Lavoro Formazione Sicurezza INTRODUZIONE La liberalizzazione del mercato dell energia elettrica e del gas in Italia

Dettagli

Progetto: Il radicamento nel territorio come posizionamento distintivo di Coop

Progetto: Il radicamento nel territorio come posizionamento distintivo di Coop Progetto: Il radicamento nel territorio come posizionamento distintivo di Coop IL CONTESTO Coop è inserita, per base sociale e rete di vendita, in territori differenti dal punto di vista culturale, sociale

Dettagli

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Obiettivi dell incontro Il percorso Cosa è stato fatto Opportunità di visibilità

Dettagli

FOTOVOLTAICO: DOVE SIAMO E DOVE ANDREMO

FOTOVOLTAICO: DOVE SIAMO E DOVE ANDREMO FOTOVOLTAICO: DOVE SIAMO E DOVE ANDREMO Giovanni Simoni Chairman Assosolare Fiorano - 24 Ottobre 2012 Fotovoltaico in Italia: dove siamo Impianti fotovoltaici installati: 450.000 Potenza Totale: 16.000

Dettagli

Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica

Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica Page 1 of 5 Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica Salve, Guest. Non sei ancora registrato? Registrati oppure esegui il login Cerca su Quotidianocasa.it Inserisci

Dettagli

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Santarcangelo di Romagna 19 Febbraio 2015 Le politiche energetiche in Europa

Dettagli

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin Comunicato stampa Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin La sfida del regime di free zone per i punti franchi di Trieste lanciata dal presidente Marina Monassi. Il messaggio

Dettagli

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy n. 022 - Martedì 31 Gennaio 2012 Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy Questo breve report dell Agenzia Europea per l'ambiente prende in esame il ruolo del riciclo nella

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia.

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia. IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015 I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia Vittorio D Ermo Direttore Osservatorio Energia AIEE Aprile 2015 Sommario n

Dettagli

Finanziamenti dell Unione europea: fonti di informazione on-line

Finanziamenti dell Unione europea: fonti di informazione on-line Finanziamenti dell Unione europea: fonti di informazione on-line Principali Fonti UE di aggiornamento Eur-Lex Legislazione in vigore e in preparazione a cura dell Ufficio delle pubblicazioni ufficiali

Dettagli

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PREMESSO CHE: Il Panel Inter-Governativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) ha confermato che il cambiamento climatico é una realtà e la cui causa principale é l utilizzo

Dettagli

Solare termico: Assolterm integrata in

Solare termico: Assolterm integrata in Venerdì, 14 Giugno, 2013 - Ore 13:40 CHI SIAMO CONTO ENERGIA NEWSLETTER JOBS PUBBLICITÀ/ADV MYPARTNERING DOVE SIAMO CONTATTI Solare termico: Assolterm integrata in Assotermica Venerdì, 14 Giugno 2013 Rinnovabili

Dettagli

Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro. (a cura di Antonello Pezzini)

Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro. (a cura di Antonello Pezzini) Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro (a cura di Antonello Pezzini) Lead Market I LM sono una delle iniziative più importanti per la politica d innovazione e per la competitività dell Unione

Dettagli

LA GREEN ECONOMY Unep definisce la green economy OCSE l innovazione disaccoppiare

LA GREEN ECONOMY Unep definisce la green economy OCSE l innovazione disaccoppiare LA GREEN ECONOMY Nel rapporto del 2009 Verso una green economy l Unep definisce la green economy come un economia capace di produrre un benessere di migliore qualità e più equamente esteso, migliorando

Dettagli

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO

Efficienza energetica, online il Piano d'azione 2014 (PAEE). IL TESTO casaeclima.com http://www.casaeclima.com/ar_18985 ITALIA-Ultime-notizie-paee-efficienza-energetica-Efficienza-energetica-online-il-Pianodazione-2014-PAEE.-IL-TESTO-.html Efficienza energetica, online il

Dettagli

Articoli correlati. http://www.quotidianocasa.it/2009/06/22/7039/energie-rinnovabili-conferenza-europea-sulla-biomassa...

Articoli correlati. http://www.quotidianocasa.it/2009/06/22/7039/energie-rinnovabili-conferenza-europea-sulla-biomassa... http://www.quotidianocasa.it/2009/06/22/7039/energie-rinnovabili-conferenza-europea-sulla-biomassa... Page 1 of 5 Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica Salve, Guest.

Dettagli

Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica

Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica Page 1 of 5 Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica Salve, Guest. Non sei ancora registrato? Registrati oppure esegui il login Cerca su Quotidianocasa.it Inserisci

Dettagli

Il più grande network online dove chiedere ed offrire aiuto in Toscana. Firenze, 4 maggio 2015

Il più grande network online dove chiedere ed offrire aiuto in Toscana. Firenze, 4 maggio 2015 Il più grande network online dove chiedere ed offrire aiuto in Toscana. Firenze, 4 maggio 2015 Siamosolidali.it è un progetto promosso dell Ente Cassa di Risparmio di Firenze, nato dalla necessità di sostenere

Dettagli

PERCHÉ IL NUCLEARE È NECESSARIO

PERCHÉ IL NUCLEARE È NECESSARIO PERCHÉ IL NUCLEARE È NECESSARIO Il referendum del 1987, che ha determinato l uscita dell Italia dal nucleare, è costato all Italia oltre 50 miliardi di euro, soprattutto per la trasformazione e lo smantellamento

Dettagli

Stati Generali della Green Economy

Stati Generali della Green Economy Stati Generali della Green Economy Le misure e le riforme economiche e fiscali necessarie per attivare un green new deal Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab r.stasi@abilab.it www.abilab.it ABI Energia

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

CONVEGNO. La diffusione dell energia solare in Regione Campania: stato dell arte e prospettive

CONVEGNO. La diffusione dell energia solare in Regione Campania: stato dell arte e prospettive 1 CONVEGNO La diffusione dell energia solare in Regione Campania: stato dell arte e prospettive Torre del Greco, 10 ottobre 2013 Palazzo Vallelonga Banca di Credito Popolare Ing. Michele MACALUSO Direttore

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

L obiettivo di risparmio energetico per l Italia al 2020

L obiettivo di risparmio energetico per l Italia al 2020 L obiettivo di risparmio energetico per l Italia al 2020 Il vigente Piano d Azione italiano per l Efficienza Energetica ( 2007- PAEE),in recepimento della Direttiva 2006/32/CE, prevede un obiettivo di

Dettagli

Il protocollo di Kyoto

Il protocollo di Kyoto Protocollo di Kyoto Il protocollo di Kyoto E' il primo tentativo globale di coordinamento delle politiche economiche di singoli stati sovrani. Il protocollo di Kyoto è lo storico accordo internazionale

Dettagli

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento dell Autorità

Dettagli

Transizione energetica per la sostenibilità Ricerca tecnologica e politica industriale

Transizione energetica per la sostenibilità Ricerca tecnologica e politica industriale Transizione energetica per la sostenibilità Ricerca tecnologica e politica industriale Carlo Manna, ENEA IEFE Bocconi, Milano 5 dicembre 2012 Obiettivo sostenibilità: Affrontare i fattori di rischio per

Dettagli

Il Protocollo di Kyoto e fonti di energia alternativa Storia, significati e prospettive

Il Protocollo di Kyoto e fonti di energia alternativa Storia, significati e prospettive Il Protocollo di Kyoto e fonti di energia alternativa Storia, significati e prospettive In collaborazione con Laura Palomba I CAMBIAMENTI CLIMATICI ED IL PROTOCOLLO DI KYOTO L effetto serra è un fenomeno

Dettagli

Prezzi elettrici: l'effetto curativo del fotovoltaico sul problema Sicilia

Prezzi elettrici: l'effetto curativo del fotovoltaico sul problema Sicilia Prezzi elettrici: l'effetto curativo del fotovoltaico sul problema Sicilia Nella prima settimana di maggio nelle ore di picco il MWh nella zona Sicilia è costato 9 euro meno del prezzo unico nazionale:

Dettagli

ADRE HYDROPOWER! RASSEGNA STAMPA! OTTOBRE 2014

ADRE HYDROPOWER! RASSEGNA STAMPA! OTTOBRE 2014 ADRE HYDROPOWER!!! OTTOBRE 2014! ! RADIOCOR SOLE 24 ORE! SPECCHIO ECONOMICO! NOTIZIARIO ECONOMICO FARNESINA! STAFFETTA QUOTIDIANA! QUOTIDIANO ENERGIA! ECOSEVEN! IL SOLE 24 ORE! IL PICCOLO! AGENPARL! ASCA!

Dettagli

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica Percorsi e strumenti finanziari per lo sviluppo degli investimenti in ambito ambientale e dell efficienza energetica per le Imprese Politiche e programmi per promuovere gli investimenti in efficienza energetica

Dettagli

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Il settore energetico è ormai ampiamente orientato verso l utilizzo delle fonti di energie alternative, in particolare verso l'energia solare. L impiego

Dettagli

Come i modelli GBE FACTORY rientrano nello spirito delle ESCO

Come i modelli GBE FACTORY rientrano nello spirito delle ESCO Come i modelli GBE FACTORY rientrano nello spirito delle ESCO Ing. Roberto Udali ForGreen S.p.A. ForGreen e il progetto GBE Factory Il GBE Factory- Green Blue Energy Factory rientra nel programma della

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICA UN OBBLIGO ED UN OPPORTUNITÁ IL FUTURO VA AFFRONTATO CON ENERGIA: I PERCORSI ITS DELLA FONDAZIONE TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE

DIAGNOSI ENERGETICA UN OBBLIGO ED UN OPPORTUNITÁ IL FUTURO VA AFFRONTATO CON ENERGIA: I PERCORSI ITS DELLA FONDAZIONE TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE DIAGNOSI ENERGETICA UN OBBLIGO ED UN OPPORTUNITÁ IL FUTURO VA AFFRONTATO CON ENERGIA: I PERCORSI ITS DELLA FONDAZIONE TERRITORIO ENERGIA COSTRUIRE Sommario Le ragioni dell obbligo/opportunità Come è fatta

Dettagli

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula.

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. E possibile approfondire il tema consultando il sito La

Dettagli

Anno 2004. Recensioni

Anno 2004. Recensioni Anno 2004 Recensioni AI CONSUMATORI PIACE L ENERGIA SOLARE 3 marzo lancio di agenzia I consumatori italiani credono nell energia solare, la considerano la principale fonte di energia pulita. È quanto emerge

Dettagli

Cristian Roverato Servizio Ambiente COMUNE DI ROVERETO. Il PATTO DEI SINDACI E IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE. 13 dicembre 2012 Trento

Cristian Roverato Servizio Ambiente COMUNE DI ROVERETO. Il PATTO DEI SINDACI E IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE. 13 dicembre 2012 Trento Cristian Roverato Servizio Ambiente COMUNE DI ROVERETO Il PATTO DEI SINDACI E IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE 13 dicembre 2012 Trento Il Patto dei Sindaci Il Patto dei Sindaci è la prima iniziativa

Dettagli

Crescere nell efficienza

Crescere nell efficienza Le sfide competitive per le imprese di servizi e industriali TAVOLA ROTONDA Perché si deve fare e perché non si fa: come superare le barriere non economiche liberando risorse, ovvero le iniziative del

Dettagli

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE Manifesto per l energia del futuro È in discussione in Parlamento il disegno di legge sulla concorrenza, che contiene misure che permetteranno il completamento del

Dettagli

Prof. Luigi Nicolais. Consiglio Nazionale delle Ricerche

Prof. Luigi Nicolais. Consiglio Nazionale delle Ricerche Prof. Luigi Nicolais Consiglio Nazionale delle Ricerche Cambiamenti Negli ultimi 10 anni l orizzonte concorrenziale è stato profondamente trasformato da Asia, America Latina, Africa per Disponibilità risorse

Dettagli

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico La Direttiva 2003/54/CE prevede che gli Stati membri mettano

Dettagli

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO STRATEGIA DI COMUNICAZIONE 2014-2020 La Strategia di comunicazione e gli obblighi di pubblicità 2 L attività

Dettagli

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro Mercoledì 2 Aprile 2014 Cristina Piai, Intesa Sanpaolo S.p.A. Strumenti finanziari nell ambito di Horizon

Dettagli

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Briefing Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Luglio 2009 I leader del G8 a L Aquila hanno l opportunità di dare impulso all economia e all occupazione

Dettagli

Opening Statement for the ECOFIN President attending the ECON meeting on 22 July 2014

Opening Statement for the ECOFIN President attending the ECON meeting on 22 July 2014 !1 COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION Brussels, 22 July 2014 Opening Statement for the ECOFIN President attending the ECON meeting on 22 July 2014 Onorevole Presidente, Onorevoli Membri della Commissione, Sono

Dettagli

presentato da Toni Federico

presentato da Toni Federico presentato da Toni Federico LE IMPRESE E L AMBIENTE La green economy non è un settore ma un modello generale di economia, capace di produrre un benessere di migliore qualità e più equamente distribuito

Dettagli

Videoconferenza e Telepresence una scelta ecosostenibile

Videoconferenza e Telepresence una scelta ecosostenibile Videoconferenza e Telepresence una scelta ecosostenibile Chi siamo NATIONAL COMPANY Due sedi paritarie a Roma e a Milano CORE BUSINESS PARTNERS E CERTIFICAZIONI ALTRI PARTNER TECNOLOGICI ATP Cisco Telepresence

Dettagli

Come nella cultura, anche nel settore della ricerca l Unione Europea ha riversato non poche attenzioni.

Come nella cultura, anche nel settore della ricerca l Unione Europea ha riversato non poche attenzioni. DOSSIER RICERCA & INNOVAZIONE Come nella cultura, anche nel settore della ricerca l Unione Europea ha riversato non poche attenzioni. Nel 2007 è stato creato in Europa il Consiglio Europeo della Ricerca

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. Rubrica Lifegate 7 La Provincia (CO) 20/03/205 SIMONA ROVEDA: "LA BUONA IMPRESA? ARMONIA E RISPETTO" 2 TgCom24.Mediaset.it 05/03/205 NASCE IN ITALIA IL

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

GENERAZIONE DISTRIBUITA + ELETTRIFICAZIONE DEI CONSUMI = EFFICIENZA ENERGETICA

GENERAZIONE DISTRIBUITA + ELETTRIFICAZIONE DEI CONSUMI = EFFICIENZA ENERGETICA ITALIA, PENSI DI AVERE GLI E FACTOR? Milano, 14 dicembre 2015 GENERAZIONE DISTRIBUITA + ELETTRIFICAZIONE DEI CONSUMI = EFFICIENZA ENERGETICA Agostino Re Rebaudengo Presidente assorinnovabili ASSORINNOVABILI

Dettagli

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE)

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO POMPE DI CALORE clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) tel. 085 9771404 cell. 334 7205 930 MAIL energie@icaro-srl.eu WEB www.icaro-srl.eu

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

Quadro legislativo e normativo relativo all EE nell industria

Quadro legislativo e normativo relativo all EE nell industria Quadro legislativo e normativo relativo all EE nell industria I. Il legislatore italiano fa il suo primo accenno all EE nella Legge 11/91 che raccomanda un uso razione dell energia. Passano ancora diversi

Dettagli

Fare di più con meno Iniziativa nell ambito della Strategia di Lisbona. Direzione generale Energia e trasporti 1

Fare di più con meno Iniziativa nell ambito della Strategia di Lisbona. Direzione generale Energia e trasporti 1 Libro verde sull efficienza energetica Fare di più con meno Iniziativa nell ambito della Strategia di Lisbona Direzione generale Energia e trasporti 1 Il precedente: Il Libro verde sulla sicurezza dell

Dettagli

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Nicola Ciniero Consigliere Incaricato, Confindustria Digitale Presidente e Amministratore Delegato IBM Italia 13 Maggio 2013 1 Problemi ben noti limitano la

Dettagli

L'efficienza energetica nell'industria: una leva per il rilancio competitivo delle imprese

L'efficienza energetica nell'industria: una leva per il rilancio competitivo delle imprese Assolombarda e Fondazione EnergyLab L'efficienza energetica nell'industria: una leva per il rilancio competitivo delle imprese Il piano energetico ambientale regionale Mauro Fasano Regione Lombardia, DG

Dettagli

Sviluppo rurale e cambiamenti climatici: la posizione italiana. Paolo Ammassari - Cosvir III Roma, 23 Giugno 2010

Sviluppo rurale e cambiamenti climatici: la posizione italiana. Paolo Ammassari - Cosvir III Roma, 23 Giugno 2010 Sviluppo rurale e cambiamenti climatici: la posizione italiana Paolo Ammassari - Cosvir III Roma, 23 Giugno 2010 Schema dell intervento 1 dati sul contributo dell agricoltura alle emissioni di gas serra;

Dettagli

UniCredit Banca a sostegno del fotovoltaico Stefano Rossetti Direttore Regionale Emilia Est e Romagna UniCredit Banca

UniCredit Banca a sostegno del fotovoltaico Stefano Rossetti Direttore Regionale Emilia Est e Romagna UniCredit Banca UniCredit Banca a sostegno del fotovoltaico Stefano Rossetti Direttore Regionale Emilia Est e Romagna UniCredit Banca 30 settembre 2007 Agenda La situazione della produzione di energia rinnovabile in Italia

Dettagli

Tavolo EPBD2. Convegno: La Riqualificazione Energetica degli Edifici Nuova Opportunità di Sviluppo - Roma 7/12/2011

Tavolo EPBD2. Convegno: La Riqualificazione Energetica degli Edifici Nuova Opportunità di Sviluppo - Roma 7/12/2011 Tavolo EPBD2 Convegno: La Riqualificazione Energetica degli Edifici Nuova Opportunità di Sviluppo - Roma 7/12/2011 1 agenda 1.Patrimonio edilizio e consumi 2.EPBD 2 ed opportunità 3.Incentivi: Proposte

Dettagli

EMAS III Le prospettive dell'eccellenza ambientale

EMAS III Le prospettive dell'eccellenza ambientale EMAS III Le prospettive dell'eccellenza ambientale Adelphi Consult GmbH Managing Director Walter Kahlenborn 1 Per parlare di EMAS bisogna soffermarsi sui problemi che esistono e definiscono gli obiettivi

Dettagli

THE ISSUE/NEREUS Pubblicazione congiunta

THE ISSUE/NEREUS Pubblicazione congiunta THE ISSUE/NEREUS Pubblicazione congiunta Richiesta contributi Le regioni partner di THE ISSUE Progetto FP7 e Nereus - Rete delle regioni europee utilizzatrici di Tecnologie Spaziali - richiedono contributi

Dettagli

IL NUOVO SISTEMA PENSIONISTICO

IL NUOVO SISTEMA PENSIONISTICO IL NUOVO SISTEMA PENSIONISTICO PENSIONI: DAL 1 GENNAIO 2012 è CAMBIAto TUTTO Una nuova riforma pensionistica L evoluzione demografica ha determinato un aumento esponenziale del numero dei pensionati rispetto

Dettagli

Programma di attività Linee Guida

Programma di attività Linee Guida Programma di attività Linee Guida SEZIONE INFORMATION TECHNOLOGY Augusto Coriglioni Il Lazio e Roma : Il nostro contesto Nel Lazio Industria significa in larga misura Manifatturiero; a Roma, Servizi; Complementarietà

Dettagli

PATTO DEI SINDACI Cosa e Quali obiettivi Le procedure - Gli strumenti Quali finanziamenti e contributi

PATTO DEI SINDACI Cosa e Quali obiettivi Le procedure - Gli strumenti Quali finanziamenti e contributi PATTO DEI SINDACI Cosa e Quali obiettivi Le procedure - Gli strumenti Quali finanziamenti e contributi A21 -- Ambiente nel 21 secolo Tel. 030 7995986 - Cell. 335 8130355 mail: info@a21.it - www.a21.it

Dettagli