Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello"

Transcript

1 Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i

2 M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B Castel Maggiore (BO) Tel (r.a.) Fax ii

3 Sommario 3.2. Sezione Soggetti C A P I T O L O 1 Login 1.1. Sportello Sociale e Cartella Socio-Sanitaria C A P I T O L O 2 Sportello Sociale 2.1 Inserimento contatto Richiedente 3.3. Sezione Domanda 3.4. Sezione Accoglienza 3.5 Sezione PAI 3.6. Sezione Allegati 3. 7 Salvataggio della cartella Inoltro Collegamento delle versioni 3.8. Creazione di una cartella dalla sezione Cartella Socio-Sanitaria 3.9 Elenco / Cruscotto 2.2 Inserimento e ricerca anagrafica Utente e Bisogno espresso 2.3 Apertura contatto inserito in precedenza Ricerca nominativa utente e richiedente 2.4 Statistiche C A P I T O L O 4 Appendice 5.1 Note tecniche CAPITOLO 3 Cartella Socio-Sanitaria 3.1. Creazione di una cartella da un contatto Pre Requisiti iii

4 Capitolo 1 Login Per accedere al programma aprire il browser (vedi note tecniche al Cap.5) ed inserire nome Utente e la Password negli appositi spazi (fig.1.1) quindi cliccare su. Figura 1.1 1

5 1.1 SPORTELLO SOCIALE E CARTELLA SOCIO- SANITARIA Dalla figura 1.2 scegliere Sportello Sociale per inserire un nuovo contatto Cartella Socio-Sanitaria per inserire una nuova cartella Figura 1.2 Avvicinandosi con il mouse ai bordi del menù compariranno due barre blu con frecce bianche che permettono di navigare all interno del menù per scegliere il modulo di Garsia.we da utilizzare. I moduli attivi sono di colore blu (fig.1.2). 2

6 Capitolo 2 Sportello Sociale 2.1 Inserimento contatto Per creare un nuovo contatto, cliccare su (fig. 2.1). Figura 2.1 3

7 2.1.1 RICHIEDENTE Nella schermata mostrata in figura 2.2 vengono richiesti i dati generali e l inserimento del Richiedente. Figura 2.2 La maschera è suddivisa in 3 riquadri: 1. DATI GENERALI (a sinistra): o o o o o Data: indica il giorno del contatto ed è preimpostato al giorno odierno; Luogo: indica il luogo in cui avviene la comunicazione; Inviato da: eventuale ente o struttura esterna che ha indirizzato la persona allo Sportello Sociale; Modalità di contatto: indica le diverse tipologie di contatto; Note: campo di testo libero 2. RICHIEDENTE (in alto a destra): o o o o o Rapporto con l Utente, ossia la persona per la quale si stanno chiedendo informazioni; Disponibilità positiva: indica la possibilità da parte del richiedente nel rendersi disponibile per pratiche di Affido, Volontariato o Altro; Non Nominativo: nominativo sconosciuto; Nominativo (da anagrafe): nominativo presente o da inserire nell'anagrafe (vedi paragrafo. 2.2); Nominativo (testo libero): testo libero; 4

8 o Servizio: nel caso si tratti di una segnalazione fatta da un Servizio (ad es. Ospedale, Forze dell ordine, Neuropsichiatria, Scuola, SERT, etc..). 3. BISOGNI ESPRESSI (in basso a destra): o è possibile aggiungere i bisogni relativi al contatto, cliccando sull icona (vedi Par ). Per inserire un richiedente presente in anagrafe, selezionare la voce nominativo (da anagrafe) Figura 2.3 e cliccare sul pulsante per ricercare il soggetto in Anagrafe locale Anagrafe remota (vedi paragrafo. 2.2) Una volta inserito il richiedente cliccare su per inserire i bisogni del soggetto. Cliccare quindi su per salvare i dati inseriti o cliccare nel caso si desideri cancellare il contatto. Nota: Dopo il salvataggio, nel caso di un soggetto residente, si attiverà la voce a visualizzare tutti i contatti inseriti per questo soggetto (fig.2.4). che serve Figura 2.4 Cliccando sul pulsante contatti. si aprirà la maschera di figura 2.5 con i dettagli dei precedenti 5

9 Figura Inserimento e ricerca anagrafica Se il soggetto è residente si può cercare nell anagrafe comunale o inserirlo manualmente qualora mancasse. Nota: la ricerca nell anagrafe remota dipende dalla configurazione cliente. Selezionare l opzione nominativo (da anagrafe) (fig. 2.6) Figura 2.6 Cliccare sul pulsante che permette l apertura della maschera di ricerca (fig.2.7) RICERCA - Inserire il nominativo da ricercare in Cognome e Nome, quindi scegliere di ricercare: In locale contiene un archivio di nominativi inseriti a mano oppure ricercati almeno una volta in anagrafe remota (ogni volta che si ricerca un nominativo in anagrafe remota, ne viene fatta una copia nell archivio di Garsia.we) Oppure Nell anagrafe remota. Se il nominativo è presente comparirà in Risultato della ricerca (fig. 2.7) 6

10 Figura 2.7 Cliccare sul nominativo per visualizzare il nucleo familiare e procedere all inserimento. Per concluderlo cliccare il pulsante. Aggiunta soggetti al Nucleo dopo aver evidenziato il nominativo (fig. 2.9) e visualizzato il suo nucleo, cliccare su e scegliere la tipologia di parentela (dettaglio di fig. 2.8) Figura 2.8 7

11 Figura 2.9 Dalla maschera di figura 2.10 cercare, selezionare e confermare il familiare con le stesse modalità usate per ricercare un soggetto in anagrafe. Figura 2.10 Ripetere l operazione per ogni componente da aggiungere. Nota: Durante l importazione dei dati in anagrafe remota, è possibile che venga visualizzato il messaggio di figura

12 Figura 2.11 Il messaggio avverte che alcuni dati (come ad esempio l indirizzo) non sono stati importati perché non presenti. Questa situazione si ripeterà, per esempio, per soggetti non residenti ma che sono presenti nell Anagrafe del Comune perché ex-residenti. Questo messaggio non inficia l importazione ed il successivo inserimento nell archivio locale di Garsia.we. Cliccare su OK (fig.2.11). INSERIMENTO NUOVO NOMINATIVO È possibile che non venga trovato nessun nominativo nella ricerca (fig. 2.12): occorrerà inserirlo manualmente. Figura

13 Per eseguire questa operazione cliccare su : si accederà alla maschera di figura 2.13 Figura 2.13 L Anagrafica si compone di tre schede: 1. Generale composta da DATI ANAGRAFICI e RESIDENZA I campi Comune ed Indirizzo prevedono la funzione di completamento automatico: durante la fase di digitazione viene proposto il comune o l indirizzo che ne potrebbero scaturire (vedi figura esemplificativa). Questa funzionalità è attiva per tutti i Comuni d Italia mentre saranno presenti solamente le vie del proprio Comune, se è stato previsto in sede di configurazione. Nel caso in cui non siano presenti le vie, inserire l indirizzo nel campo Indirizzo libero ed aggiungere la spunta in Salva indirizzo libero. In caso di impostazione di Stato diverso da Italia (anche nel campo Stato è presente il 10

14 completamento automatico) sarà possibile completare solo il campo Indirizzo libero, ed eventualmente specificare anche il comune di Residenza. Nota: Visualizza nuclei consente la visualizzazione dei nuclei collegato al soggetto. 2. Indirizzi inserire un eventuale indirizzo diverso dalla residenza (fig. 2.14) Figura Recapiti (fig è possibile inserire i recapiti dell utente, possibili quattro tipologie: a. Recapito telefonico abitazione b. Recapito telefonico cellulare c. Recapito d. Telefono generico Figura

15 Per inserire un nuovo recapito: Inserire il numero/indirizzo mail Cliccare sul pulsante (che si attiverà di conseguenza e proporrà la tipologia di recapito) Figura 2.16 Al termine dell operazione cliccare su. Dalla maschera di figura 2.7 selezionare Conferma e, per completare l inserimento del nominativo del richiedente, su Salva (fig. 2.17). Figura

16 2.2.1 UTENTE E BISOGNO ESPRESSO Dopo aver classificato il Richiedente, si può procedere con l inserimento dell Utente e del bisogno espresso. L'inserimento di un bisogno espresso corrisponde ad ogni singola richiesta presentata durante un contatto allo sportello. Un richiedente può tuttavia esprimere più richieste: a ciascun bisogno è possibile associare un utente distinto. Figura 2.18 Dalla maschera di figura 2.18 cliccare su (dettaglio in figura 2.19). Figura 2.19 La pagina presenta (fig. 2.20), nel riquadro a sinistra, l albero dei Bisogni suddiviso per Aree del Bisogno, Categorie di Bisogno e Bisogno con il seguente schema: Area del Bisogno o Categoria di Bisogno Bisogno Figura

17 Per associare il bisogno all utente, selezionare dal menù ad albero il bisogno desiderato. Figura 2.21 Per espandere il menù ad albero cliccare accanto al Bisogno e infine sul Bisogno (fig.2.21). dell Area del Bisogno, quindi sulla Categoria di Nota: la figura 2.21 è puramente esemplificativa: i bisogni contenuti nell albero sono configurabili per cliente. Nel caso in cui il richiedente coincida con l utente il campo anagrafico sarà precompilato con il medesimo nominativo (inserito nella pagina precedente). Per inserire un nominativo differente, modificare il Rapporto col richiedente scegliendo una voce dal menù a tendina. Selezionare l opzione da anagrafe per attivare il pulsante di ricerca anagrafica, cliccando il quale si aprirà la maschera di figura 2.6 (vedi 2.2 Inserimento e ricerca anagrafica). Nelle colonne corrispondenti alla riga del Bisogno è possibile dare indicazioni su domanda espressa e risposta fornita al bisogno (fig.2.22): 14

18 Figura 2.22 Info/Risp: colonna da spuntare se sono state richieste Informazioni; Acc/B.E.: (Accesso / Bisogno Espresso) colonna da spuntare se si vuole inserire una cartella socio-sanitaria a partire dai bisogni espressi; Segn/Risp: (Segnalazione / Risposta) se si vuole attivare una Segnalazione per un Ente titolare (erogatore) esterno. Per aggiungere ulteriori bisogni, cliccare sul ramo del menù ad albero desiderato e ripetere le operazioni esposte sopra. Una volta completato l inserimento dei bisogni cliccare il pulsante. Le informazioni verranno salvate e si ritornerà alla pagina del contatto (fig. 2.18). Cliccare su per completare l inserimento. È possibile eliminare il bisogno cliccando sul pulsante. Per creare una cartella a partire dal contatto appena inserito, è necessario che il pulsante sia abilitato (fig.2.26). Lo diventa solo se è stata spuntata almeno una voce nella colonna Acc/B.E. e se l utente è un nominativo da anagrafe. 15

19 Figura

20 2.3 Apertura contatto inserito in precedenza Dopo il Login e l accesso allo Sportello Sociale (Cap.1), la pagina si apre proponendo l elenco dei contatti inseriti in un range di date mensile (fig.2.27). Figura 2.27 Da questa maschera è possibile: Inserire un Nuovo Contatto (Par.2.1). Eseguire una ricerca dei contatti inseriti: inserendo una data nel campo date e cliccando Modificare o visualizzare uno specifico contatto. Stampare un contatto. E possibile ordinare i contatti nell elenco per Id, Cognome e Nome, Data e Nodo selezionando l intestazione della colonna corrispondente (fig.2.27). Figura 2.28 Dalla griglia che elenca i contatti inseriti, cliccare sull icona Apri contatto necessario apportare le modifiche. 17 relativa al soggetto su cui è

21 Nota: è possibile modificare solo i contatti inseriti dal proprio operatore o Nodo, gli altri sono solo consultabili attraverso il pulsante. Il programma apre il contatto in Modifica: è possibile cambiare i dati generali ed accedere alla maschera dei bisogni (fig.2.29). Figura 2.29 Per dettagli sulla modifica dei contatti vedere i paragrafi e Al termine delle modifiche cliccare per salvare i dati inseriti RICERCA NOMINATIVA UTENTE O RICHIEDENTE Dall elenco dei contatti inseriti è possibile ricercare in maniera nominativa gli utenti o i richiedenti del contatto. Inserire cognome e nome nella finestra (fig. 2.30), selezionare se si vuole cercare per utente o richiedente, quindi cliccare su Figura

22 Vengono caricati solo i contatti corrispondenti al nominativo inserito. 2.4 Statistiche Cliccando su si apre la finestra di figura Figura 2.31 Cliccare su Statistiche Osservatorio e quindi su figura per accedere alla schermata mostrata in Figura 2.32 All apertura vengono visualizzati tutti i contatti inseriti allo sportello sociale. E possibile applicare dei filtri per visualizzare solo una parte dei contatti. Una volta ottenuta la visualizzazione desiderata, è possibile esportare la griglia verso tre programmi: 19

23 1. Microsoft Excel 2. Open Office Calc (simile ad Excel ma gratuito) 3. CSV (comma separated value) 4. Microsoft Word Per eseguire questa operazione selezionare il programma verso cui esportare dalla finestra di figura 2.33 Figura

24 Capitolo 3 Cartella Socio-Sanitaria 3.1 Creazione di una Cartella a partire dal contatto PRE REQUISITI E possibile creare una domanda a partire da un contatto inserito allo Sportello Sociale. La domanda creata conterrà i dati precedentemente inseriti. Dalla maschera dei Bisogni Espressi (fig. 3.1 vedi per dettagli Cap.2 par ) occorre aver selezionato almeno una voce nella colonna Acc/B.E. e che l utente sia un nominativo da anagrafe. 21

25 Figura 3.1 Per inserire una Cartella a partire da un contatto aprire lo sportello sociale, dall elenco dei contatti cliccare in corrispondenza di quello desiderato, selezionare. La cartella è composta da quattro sezioni: Soggetti Domanda Accoglienza Pai (Allegati, se previsti nella configurazione). La cartella viene aperta nella prima sezione da compilare: Soggetti. 22

26 3.2 SEZIONE SOGGETTI La cartella appena creata sarà a nome dell utente inserito nel contatto. SEZIONE SOGGETTI Figura 3.2 Dalla testata principale è possibile visualizzare / modificare i dati anagrafici sia dell Utente che del Referente. Per visualizzare l anagrafica dei Soggetti basta cliccare sul nome dell utente o del referente, si aprirà la maschera di dettaglio ( Fig.3.2) SOGGETTI LEGATI AL NUCLEO Cliccando sul pulsante maschera di figura 3.3. di ( fig.3.2) si aprirà la 23

27 Figura 3.3 Selezionare il tipo di nucleo da Aggiungere : - Nucleo convivente - Rete sociale estesa - Nucleo affidatario Cliccare sul pulsante. Il pulsante accanto ad ogni nominativo (fig.3.4 e 3.5) consente di compiere alcune operazioni: - Dettagli soggetto: per inserire le informazioni relative alla persona del nucleo (fig. 3.6). - Dettaglio anagrafe: per aprire la maschera dei dettagli anagrafici del nominativo (fig.3.7). - Elimina soggetto: per eliminare il soggetto inserito. Figura

28 Figura 3.5 Figura 3.6 Cliccando sulla voce dettaglio Anagrafe è possibile integrare ulteriori informazioni : Figura

29 - Indirizzi - Recapiti I dati inseriti nella sezione sia nella sezione Indirizzi e Recapiti Potranno essere visualizzati nella testata principale della Sezione Soggetti di ( Fig.4) (Fig3.4.) Target della Cartella il target definisce l area di appartenenza della cartella. Se questa è creata a partire dal contatto, viene impostato automaticamente a seguito della scelta dell intervento. Il Target può essere impostato espressamente in cartella, selezionando l area di riferimento : Conseguentemente, gli interventi visibili e selezionabili saranno unicamente quelli ad esso collegati. Nella sezione Soggetti è visibile il Nucleo familiare di riferimento e Rete estesa. Note - È stato inserito un campo descrittivo, presente nell intestazione (dimensione massima di 4000 caratteri). 26

30 3.3 Sezione Domanda In questa sezione vengono inserire i Servizi richiesti. Inoltre verranno riportati quelli selezionati nel modulo Sportello sociale. È possibile filtrare per categoria o per descrizione : Figura 3.8 La maschera di (Fig.3 4) Sarà presente in tutte le sezioni della cartella ( Soggetti, Domanda, Accoglienza, Pai ) Per selezionare i servizi sceglierli cliccare (fig. 3.9). La maschera successiva sarà quella del dettaglio servizio dove sarà possibile integrare ulteriori informazioni sul servizio scelto : Fig

31 Accanto ad ogni servizio è presente l icona eliminare il servizio. per inserire i dettagli del servizio (fig. 3.9) oppure Al termine, fare clic su per tornare alla schermata precedente. 3.4 ACCOGLIENZA L icona apre le pagina in scrittura per l operatore di sportello 3.10 Figura 3.10 Inserire i dati di conoscenza ( medico, operatore di presunta attribuzione) 3.5. Sezione PAI L apertura del PAI è di competenza dell assistente sociale quindi non viene visualizzato se la cartella è nuova oppure se non è ancora stato aperto. 28

32 3.6. Sezione Allegati Selezionare il pulsante Aggiungi ed inserire una descrizione (Fig. 3.16) Figura 3.15 Figura 3.16 E possibile NON inserire un allegato immediatamente ma farlo in un secondo momento. Una volta aggiunto, sarà presente una riga (fig. 3.16) con un icona di dettaglio che consente: Figura

33 La voce Dettagli allegato riporta alla figura 3.16 che permette di allegare il documento in un momento successivo Salvataggio della cartella Cliccando sul pulsante (fig. 3.18) si apre un menù che propone diverse opzioni di salvataggio Figura 3.18 Salva Cartella: crea una versione privata della cartella, significa che tutte le modifiche apportate alla cartella dell utente da parte dell operatore di sportello non saranno visibili dall assistente sociale ed i dati modificati saranno sovrascritti. Salva la versione pubblica (creazione dello storico): crea una versione pubblica della cartella. Le modifiche effettuate nella cartella da parte dell operatore di sportello saranno visualizzate anche dall assistente sociale, al primo accesso alla cartella, ed i dati saranno sempre recuperabili navigando nelle sue versioni. Le versioni della cartella sono visualizzabili cliccando su Versione non impostata (fig. 3.19). Ogni versione è sempre e solo in sola lettura. Nota: la versione corrente, sulla quale si ha la possibilità di modifica è solo la versione Non impostata; il programma all apertura della cartella porta sempre nella versione di lavoro. Figura

34 INOLTRO Dal pulsante Salva utilizzare la funzione di inoltro per inviare in modo specifico una cartella Dalla maschera in primo piano, Figura 3.20 Figura 3.21 Scegliere la Funzione, Operatore e compilare il campo Motivo / Note. Nota: Motivo / Note sarà presente in elenco ed immediatamente, quindi, visibile dalla funzione o operatore ricevente. In elenco sarà inoltre visibile chi ha inoltrato la cartella e la data dell avvenuto inoltro (fig. 3.22). 31

35 Figura 3.22 Nota: quando si inoltra una cartella al Responsabile del Caso (RC) è opportuno specificare, oltre alla Funzione, anche il nome dell Operatore in modo che cartelle inoltrate vengano visualizzate immediatamente nella scrivania del Responsabile del Caso. 3.8 Creazione di una cartella dalla sezione Cartella Socio-Sanitaria Dal menù principale, cliccare su. Si apre la schermata di figura Figura

36 Per creare una nuova Cartella, cliccare su. Scegliere il nodo di lavoro dalla lista e cliccare su per scegliere selezionare il nominativo dell utente (la procedura è la stessa descritta nel paragrafo 2.2). Cliccare su per procedere all inserimento. Figura 3.25 Il programma si apre sulla maschera di inserimento nuova cartella (fig. 3.26). Si procede all inserimento come indicato nel paragrafo 3.2 e successivi. Figura

37 3.9 Elenco / Cruscotto Il programma si apre mostrando l elenco delle cartelle non lette (fig. 3.27): tutte le cartelle nuove oppure su cui è stata fatta una modifica non ancora vista. Queste sono evidenziate ed ordinate per data ultima versione. Figura 3.27 Cliccando su Clicca per aprire l albero a sinistra della maschera sarà visibile un navigatore che riassume la situazione delle cartelle presenti nel nodo su cui ci si logga (fig 3.27). Il nodo è riconoscibile perché riportato nell albero. Nota: per i dettagli del Cruscotto si rimanda all How To Cruscotto La parte sovrastante l elenco mostra alcuni campi su cui è possibile agire con un filtro. È possibile cercare un cartella per Cognone, Nome, Tipo soggetto e Dal / Al. Cliccare quindi sul pulsante Filtro. Anche sola lettura - visualizza le cartelle non in scrittura sul proprio nodo. Versioni del mio gruppo se spuntato fa vedere solo l ultima versione salvata del gruppo di appartenenza. 34

38 Capitolo 5 Appendice 5.1 Note tecniche Al 01/05/2011 l unico browser supportato è Mozilla Firefox versione 3.6.X Al 01/05/2011 occorre abilitare i javascript Al 01/05/2011 occorre che siano abilitati i contenuti ActiveX. 35

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio A B C delle attività iniziali per accedere alle funzioni di Gestione della toponomastica Come indicato nella nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 per le attività legate alla gestione della toponomastica

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Università degli Studi Roma Tre Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Istruzioni per l individuazione della propria Prematricola e della posizione in graduatoria Introduzione...

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO QUICK GUIDE ESAMI DI STATO Le operazioni da eseguire sono semplici e lineari, ma è opportuno ricordarne la corretta sequenza nella quale vanno eseguite. Flusso delle operazioni da eseguire: 1. Inserimento

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB

INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB 1. Introduzione Attraverso la funzionalità Gestione chiamate intermittenti le aziende e i consulenti interessati potranno inviare il modulo di chiamata

Dettagli

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma 1 Il Momento Legislativo Istruzioni stampa Messaggi e Ricevute relative

Dettagli

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori Manuale d uso Versione 08/07/2014 themix Italia srl tel. 06 35420034 fax 06 35420150 email info@themix.it LOGIN All avvio il

Dettagli