IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 58

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 58"

Transcript

1 Brescia, settembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 58 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali l'aggiornamento N. 58 relativamente a: implementazioni effettuate con 1-Gestione privacy di Agenzia 2-Gestione particolarità di polizze 3-Miglioramento statistiche di produzione 4-Implementazioni al Cruscotto Nominativo. 1-Gestione privacy di Agenzia: la gestione anagrafica è stata implementata per consentire la gestione della privacy di Agenzia in aggiunta a quella di NEXUS. Le informazioni inserite con l'applicativo di Compagnia vengono evidenziate nella relativa sezione della scheda anagrafica e non sono modificabili. Sono stati aggiunti i seguenti campi: Consenso Privacy: possibilità di inserire i codici memorizzabili nella relativa tabella accessibile con la combinazione dei tasti Maiscolo+F4. Otticazione modello privacy :se spuntato consente di assegnare al Cliente il relativo PDF. Protocollo e Numero: campi descrittivi per memorizzare l'eventuale protocollo con cui sono stati archiviati i cartacei dei documenti. 1

2 2-Gestione particolarità di Polizze : Icona MODIFICA Nella sezione ' Altri dati amministrativi' della maschera di polizza, attivabile da numerosi punti della procedura, è possibile registrare il codice particolarità, dopo avere attivato la possibilità di modifica con l'opportuna icona. I codici della tabella sono accessibili con la combinazione dei tasti Maiscolo+F4. E' anche possibile registrare una eventuale scadenza nel campo Data Validità. I dati possono poi essere memorizzati sul DB. Miglioramenti Statistiche di produzione: la procedura di produzione del foglio EXCEL in formato Tabelle PIVOT con i dati relativi alla produzione in aumento ed in diminuzione è stata migliorata ed ottimizzata consentendo una notevole quantità di esami sullo stato della produzione con confronto tra periodi determinabili a piacere. Implementazioni al cruscotto nominativo: le informazioni ricavabili dal cruscotto nominativo e cioè : Polizze attive, Polizze annullate, Arretrati, Pagati, Sinistri, Scadenze, Garanzie applicate, Valori assicurati si possono ora ottenere per : Singolo Cliente Gruppi di clienti relazionati Gruppi di destinatari scegliendo l'opportuna opzione nell'albero di selezione. Sono stati ottimizzati anche i relativi prospetti ottenibili con la stampa della scheda di visibilità globale. 2

3 3

4 4

5 Brescia, settembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 59 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali l'aggiornamento N. 59 relativamente a: implementazioni effettuate con 1-Export per Agorà. 2-Statistiche COGE. 3-Miglioramenti statistiche di produzione. 4-Integrazione in HIBIS del programma EXCEL stampa buste. 5-Modifiche a Cruscotto Attività Assicurative. 6-Modifiche import dati altre Compagnie da EXCEL. 7-Implementazioni gestione avvisi/solleciti. 8-Modifiche alla procedura chiusura partite aperte. 9-Modifiche alla procedura aggiornamento anagrafiche da EXCEL. 10-Modifiche alla procedura di stampa riepiloghi annuali I.V.A. 1-Export per Agorà: Dal menu Statistiche è possibile attivare la procedura M Export per Agorà per generare sulla base dei dati variabili Anno di riferimento e Mese di riferimento un prospetto in formato Tabelle Pivot di EXCEL riportante i premi annui netti della produzione suddivisa per collaboratore e mese di RAMI VITA, RAMI AUTO, RAMI ELENTARI. I premi AUTO sono distinti nelle componenti RCA e ARD. Il prospetto fornisce alcune informazioni per compilare il modello ' AGORA' VARIABILE'. 2-Statistiche Contabilità: Dal menu Statistiche è possibile attivare la procedura M Statistiche Contabilità per generare, sulla base di un periodo scelto, un prospetto in formato Tabelle Pivot di EXCEL riportante i saldi alla data iniziale, i dettagli dei movimenti ed i saldi alla data finale dei conti movimentati. Tra le varie opzioni disponibili va sottolineata la possibilità di raggruppare le prime note di dettaglio generate in automatico dal colloquio contabile. 3-Miglioramenti statistiche di produzione: La procedura M Statistiche di produzione ha subito alcuni miglioramenti per ottimizzare i tempi di elaborazione e sono stati rimossi alcuni malfunzionamenti relativi alle sospensioni e riattivazioni. 4-Integrazione in HIBIS del programma EXCEL stampa buste: è stata realizzata una procedura per alimentare il programma EXCEL di stampa delle buste. Viene installato in : C:\Buste\ un nuovo programma BUSTEHIBIS.xls che è in grado di integrare i dati esportati in C:\Buste\BusteClienti.xls e di effettuare le medesime operazioni del precedente. Il file BusteClienti.xls viene generato dalla funzione : Anagrafiche Buste selezionabile nell'elenco delle disponibili in M Lettere Marketing ed Export. 5

6 5-Modifiche a Cruscotto Attività Assicurative : sono state modificate alcune delle liste presentate nel cruscotto ed aggiunta la nuova voce : Recuperi Cliente che consente di avere in un determinato periodo i dettagli delle P.N. di recupero sospesi. La funzione M Cruscotto Attività Assicurative si presenta ora con le seguenti opzioni: 6-Modifiche import dati altre Compagnie da EXCEL. Nel menu 14-Statistiche è stata aggiunta la funzione M Export Altre Compagnie che consente di ottenere un foglio EXCEL con i dati di portafoglio, titoli incassati e/o arretrati precedente caricati. Questa funzione consente di apportare a tale foglio eventuali rettifiche e di reimportarle con la funzione Allineamento HIBIS da Foglio Excel del menù 12-Sincronizzazione. Al foglio EXCEL sono stati aggiunti i campi : Premio Annuo, Netto Annuo, Imponibile Annuo. Si consiglia di allineare HIBIS con il vecchio foglio EXCEL. eseguire l'aggiornamento 59 e ricreare il nuovo foglio su cui andranno effettuate le successive registrazioni. 6

7 7-Implementazioni gestione avvisi/solleciti. La procedura di gestione degli avvisi, solleciti ed altre comunicazioni è stata implementata per consentire di selezionare titoli a solo a scadenza annuale e/o a solo a scadenza infrannuale garantendo una maggior flessibilità nella scelta della composizione del messaggio e dei dati da comunicare. Riepilogando le possibilità sono le seguenti: 7.1- Tipi di comunicazioni: - Avviso di scadenza - Primo sollecito - Secondo sollecito - Terzo sollecito - Scadenze future - Situazione portafoglio - Pagamenti effettuati con possibilità di scelta per ogni tipo di comunicazione del tipo di documento e relativa versione. 7-2 Opzioni: (anche combinabili) Solo Auto Escludi Auto Solo Quietanze Escludi titoli a contenzioso Escludi titoli se ci sono arretrati precedenti No stampa premi Solo scadenze annuali Solo scadenze infrannuali 7-3- Operazioni da eseguire: Stampa per invio postale Crea records per Postel Invia con allegato PDF Invia solo testo Invia Fax (con a Faxator) Invia SMS ( con a SmsHosting) Invia copia via al Subagente Invia solo al Subagente 7

8 8-Modifiche alla procedura chiusura partite aperte. Durante l'operazione di chiusura di una partita aperta con prima nota contabile il campo annotazioni della chiusura viene valorizzato al corrispondente valore della riga di apertura. Per le chiusure pregresse e non valorizzate viene fatto in automatico l'aggiornamento. 9-Modifiche alla procedura aggiornamento anagrafiche da EXCEL. La procedura di aggiornamento anagrafiche da EXCEL è stata modificata per poter leggere direttamente il file di input in formato EXCEL eliminando la necessità di salvare i dati in formato CSV. 10-Modifiche alla procedura di stampa riepiloghi annuali I.V.A. La procedura di stampa del riepilogo I.V.A. annuali suddivisa per aliquota consente ora di essere stampata anche per ciascun sezionale, è stata infatti prevista la possibilità di scegliere se stampare il prospetto senza separare i sezionali o se scegliere uno dei 10 possibili codici utilizzati. 8

9 Brescia, 03 novembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 60 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali l'aggiornamento N. 60 relativamente a: implementazioni effettuate con 1-Quadratura di cassa. 2-Cruscotto attività assicurative. 3-Gestione delle Convenzioni. 4-Sospesi e recuperi di Clienti e Subagenti. 5-Avvisi di scadenza e comunicazioni. 6-Importazione dati da TUA Assicurazioni. 7-Statistiche Contabilità 9

10 1-Quadratura di cassa. La procedura M Quadratura di cassa, utilizzata dalle agenzie che operano in regime di contabilità ridotta consente ora di gestire anche le banche personali. I codici utilizzabili nell'opportuno campo ( Codice di raggruppamento della tabella Modalità di incasso ) possono essere: 01- Cassa assegni 02- Banche 03- Cassa contanti 04- Posta 05- Anticipi Clienti 06- Subagenti 07- Delegatarie 08- Abbuoni eccedenze 09- Altri 10- Compagnie 11- Banche personali Con questa modifica si possono registrare P.N. che movimentano banche diverse da quelle utilizzate da NEXUS per l'incasso dei titoli. 10

11 2-Cruscotto attività assicurative. Le funzionalità previste dal Cruscotto attività assicurative, a cui è stata aggiunta la funzione: Recuperi di Subagente, sono ora fruibili opzionalmente attivando o disattivando la opportuna spunta. Rimangono sempre possibili le possibilità di modifica delle date di evidenza e di acquisire le informazioni per singolo Subagente. 11

12 3-Gestione delle Convenzioni. Per le Agenzie che operano in regime di contabilità completa è ora possibile gestire i Sospesi in convenzione cioè gli anticipi autorizzati i cui recuperi vengono effettuati con più rate a scadenze distribuite nei periodi successivi. Mediante la condizione di pagamento, attribuibile a ciascun Cliente, la procura di colloquio contabile genera le rate relative in numero e con le date di scadenza definite. Sarà possibile ad esempio gestire la convenzione di un Cliente che prevede il pagamento in 10 rate mensili a partire dai 90 gg successivi alla registrazione a foglio cassa. Le date di scadenza possono essere fissate ad un giorno del mese o a fine mese ed in base al numero è automaticamente imputato all'ultima rata l'arrotondamento necessario a mantenere la quadratura tra l'importo del titolo ed il totale di quanto da recuperare. Il recupero delle rate potrà avvenire con l'operatività relativa alle chiusure delle scadenze con tutte le attuale facilitazioni di ricerca. Le informazioni relative ai sospesi ed ai recuperi sono meglio specificate nella sezione successiva fruibile anche dalle Agenzie che operano in regime di contabilità ridotta. 12

13 4-Sospesi e recuperi di Clienti e Subagenti. Le informazioni relative ai sospesi di Clienti e Subagenti utilizzabili sia dalle Agenzie che operano in regime di contabilità completa che ridotta si possono attenere da: M Cruscotto attività assicurative R Sospesi di Clienti R Sospesi di Subagenti e consistono in: Anagrafica: Soggetto a cui è stato anticipato il titolo Commento: 01-Dettaglio sospeso ( se sospeso o parzialmente recuperato) 02-Dettaglio recupero (se parzialmente o totalmente recuperato) 04-Totale sospeso 05-Totale contraente 06-Totale Anagrafica 07-Totale Data scadenza della rata Rata di apertura Importo sospeso Importo recuperato Resto Contraente Annotazioni di apertura Annotazioni di chiusura Data di apertura Identificativo P.N. di apertura Identificativo apertura Data di chiusura Identificativo P.N. di chiusura Identificativo chiusura Rata di chiusura Identificativo anagrafica Compagnia Numero polizza Subagente Livello totali Sospeso Si/No Recupero Si/No Numero sospeso Numero recupero 13

14 Totale sospeso Totale recuperato Data incasso Data recupero Sui prospetti è possibile applicare filtri di selezione ed ordinamenti e come sempre le informazioni possono essere esportate oltre che in EXCEL anche nei vari formati previsti. 14

15 5-Avvisi di scadenza e comunicazioni. La procedura di invio avvisi e comunicazioni è stata modificata, le nuove funzionalità consentiranno di eseguire le seguenti operatività: a-invio delle mail con il testo mail, l'allegato degli avvisi con i relativi contenuti variabili. b-invio delle mail con il testo mail, l'allegato degli avvisi con i relativi contenuti variabili ed un allegato uguale per tutti i Clienti. c- Invio delle mail con il solo allegato uguale per tutti i Clienti. d- Invio delle mail con il solo testo e con le variabili per ciascun Cliente. e- Invio delle mail con il solo testo uguale per tutti i Clienti Aggiunta dell'allegato L'eventuale allegato definito nella sezione : File dal allegare alla mail verrà trasmesso unitamente al documento PDF automaticamente generato. 15

16 5.2-Dati variabili direttamente nel testo mail. La funzione M Tipologie documenti con cui si definisce la struttura della comunicazione : testata, corpo centrale, piè di pagina consente anche di definire il testo mail da inviare ai destinatari. Se tale testo contiene la variabile $DETTAGLI$ al suo posto verranno inseriti i dati variabili oggetto della comunicazione che potranno essere relativi alle scadenze, ai premi pagati o alla situazione di portafoglio. 16

17 5.2-Invio di SMS con MAILUP. Valorizzando opportunamente la relativa tabella M Parametri gestione documenti con il dato MAIUP è ora possibile inviare gli SMS con il provider MailUp, rimane naturalmente invariata la possibilità di utilizzare SMSHosting. 17

18 6-Importazione dati da TUA Assicurazioni. E' stata implementata la possibilità di acquisire i dati da TUA Assicurazioni, la procedura esegue le seguenti operazioni: 1- Inserimento dei dati amministrativi di portafoglio 2- Inserimenti dei dati delle garanzie e dei valori assicurati 3- Inserimenti dei titoli incassati 4- Inserimento dei titoli da incassare 5- Verifica attraverso C.F. o P.I.V.A. di anagrafiche già censite in HIBIS e possibilità di selezione dei nuovi inserimenti da effettuare 6-Integrazione di tali dati nei vari prospetti per tutte le funzioni amministrative, commerciali e statistiche. 7- Evidenza delle informazioni di TUA Assicurazioni con uno specifico format nel prospetto dettaglio polizza ed estratto commerciale. 8- Alimentazione della contabilità attraverso apposite tabelle di collegamento delle informazioni di foglio cassa relative a: titoli incassati con generazione dei collegamenti standard di premi, provvigioni, abbuoni titoli incassati con generazione delle eventuali rate di recupero storno dei debiti di premi e provvigioni altre operazioni contabili di debito o credito verso TUA La procedura sarà utilizzabile previo accordo commerciale da definire con HANDSYSTEM. 18

19 7-Statistiche Contabilità La procedura M Statistiche Contabilità consente di ottenere informazioni di dettagli dei movimenti registrati in un periodo con possibilità di sintetizzare le eventuali operazioni di P.N. automatiche che riportano i movimenti analiticamente quali ad esempio gli incassi per bonifico o per assegno. Dei conti movimentati nel periodo scelto viene riportato il saldo iniziale ed il saldo finale. Il foglio EXCEL in formato tabella Pivot ha anche un secondo foglio dal quale è possibile ricavare per ciascun conto di costo o ricavo il totale di ciascun anno, la percentuale sul totale dell'anno e la percentuale sul totale degli anni scelti. Riportiamo un esempio, con dati non significativi, del prospetto ottenibile. Analisi Ricavi 19

20 Dettaglio Mastrino 20

21 Brescia novembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 61 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali l'aggiornamento N. 61 relativamente a: implementazioni effettuate con 1-Trascodifica Subagenti. 2-Avvisi di scadenza e comunicazioni. 21

22 1-Trascodifica Subagenti. N.B. La procedura effettua un notevole numero di variazioni delle informazioni sul D.B. si consiglia di effettuare un BACKUP prima di attivarla. Scopo della procedura è quello di unificare i codici dei Subagenti indipendentemente da come tali dati si ricevono dai vari fornitori di informazioni. Poichè la modalità non è, o non è stata, uniforme la tabella di associazione di tali codici al fornitore specifico (M Dati aggiuntivi Subagenti) è stata costruita con codici diversi associati allo stesso fornitore. Esempio di tabella costruita : Codice Subagente Nome fornitore Provenienza Subagente 2 NEXUS-OFF lista completa o delta Subagente 2 Flusso verso ADHOC 00X0002 Subagente 2 NEXUS-OFF lista completa o delta F Subagente 2 Flusso verso OMNIA 002 Subagente 2 S.I.P.A.A.S SUB02 Subagente 2 Dati altre Compagnie da foglio EXCEL Subagente 2 UCA Tali considerazioni hanno portato alla necessità di uniformare i codici collaboratore definendo per ciascun fornitore un unico codice interno. Per prima cosa dovranno essere definiti i nominativi da gestire e poi associare a tali fornitori il relativo codice interno, considerando anche il fornitore fittizio Agenzia ed il fornitore Subagente Generico. Nome fornitore Codice Subagente (Max 20 caratteri) Agenzia Subagente Subagente Subagente Subagente Generico Dip00001 Subagente Generico Dip00002 Subagente Generico Dip00003 Come si vede è consentito attribuire alla stesso fornitore codici subagenti interni diversi. Con la procedura : M Dati aggiuntivi Subagenti sarà possibile, se necessario, concretizzare la scelta fatta. Ci sono a questo punto da gestire i due aspetti seguenti: 22

23 a- Conversione dei dati già memorizzati in HIBIS b- Gestione della conversione dei dati forniti dalla Compagnie. La nuova procedura: M Conversione Codici Subagenti attivabile dal percorso : Operazioni Ass., 01-Anagrafiche, è stata realizzata per unificare i codici subagenti già memorizzati e per convertire i codici forniti dalle Compagnie. Le informazioni necessarie sono: - Compagnia di provenienza dell'informazione - Codice fornito dalla Compagnia - Codice interno da utilizzare La procedura : M Subagenti accessibile dal percorso : Tabelle Ass., 03-Multimandato consente di definire tale associazione, infatti: - il campo Linea Mandato consente di determinare la Compagnia di provenienza - il campo Subagente linea deve essere valorizzato con il codice fornito - il campo Codice Subagente deve essere valorizzato con il codice interno da assegnare. Per determinare i codici pregressi forniti dalle mandanti si può attivare la procedura: E Collaboratori non codificati attivabile dal percorso Tabelle Ass., 02- Codici per colloquio che riporterà tra le altre le seguenti informazioni: CodSub: codice fornito Linea: linea di provenienza Provenienza: Compagnia di provenienza Dal: data iniziale di fornitura del dato Al: data finale di fornitura del dato Numero: numero di records forniti. 23

24 Effettuata tale operazione si può attivare la conversione con la procedura: M Conversione Codici Subagenti fruibile dal percorso: Operazioni ASss.-01-Anagrafiche. Se dopo l'elaborazione a tutti i codici di input è stato associato un codice di output compare il messaggio sotto riportato con la possibilità di attivare la conversione. Se dopo l'elaborazione a qualche codice di input non è stato assegnato il codice di output compare il messaggio sotto riportato ed un prospetto di log che evidenzia i codici subagenti mancanti e la relativa linea di provenienza. Con il tasto Annulla si può interrompere l'operazione e con l'operazione M Subagenti si può completare l'associazione tra i codici. Come si vede è comunque possibile eseguire la conversione che opererà unicamente sui codici con le informazioni complete. 24

25 A fine elaborazione verrà prodotto un prospetto con l'evidenza dei codici convertiti e del relativo codice assegnato sui singoli archivi. Rilanciando la procedura E Collaboratori non codificati si otterrà un prospetto che riporterà i seguenti dati: CodSub: Codice subagente interno nei vari archivi CodSub_Coll: Codice subagente della tabella di collegamento codice-fornitore (GENERICO se mancante) CodSub_Mand: Codice subagente della tabella M Mandati Provvigionali (GENERICO se mancante) Anagrafica: Anagrafica fornitore Conto: Conto contabile fornitore Linea: Linea Compagnia che fornisce il dato o "999" se fornitore subagente con solo prime note contabili Provenienza: Anagrafica della Compagnia che fornisce il dato o "Da PN Contabili" se fornitore subagente con solo prime note contabili Dal: data inizio della fornitura Al: data fine della fornitura Numero: numero records MandatoAuto: Si/No se esiste per CodSub_Mand il capitolato provvigionale Auto CompAuto: Codice Compagnia con il mandato Auto MandatoEleRicorr: Si/No se esiste per CodSub_Mand il capitolato provvigionale Elem. Ricorr. CompEleRicorr: Codice Compagnia con il mandato Elementare ricorrente MandatoaElePrec: Si/No se esiste per CodSub_Mand il capitolato provvigionale Elem. Prec. CompElePrec: Codice Compagnia con il mandato Elementare precontato MandatoVita: Si/No se esiste per CodSub_Mand il capitolato provvigionale Vita CompVita: Codice Compagnia con il mandato Vita Se il campo CodSub è valorizzato ad un valore diverso da quello definito (Codice interno) dovrà essere attivata la procedura di conversione con le fasi prima descritte. Se il campo CodSub non è valorizzato potranno essere cancellati gli eventuali capitolati provvigionali ad esso associati ed il corrispondente record della funzione Dati Aggiuntivi subagenti. In sintesi le operazioni da fare sono le seguenti: 1 - Definire e caricare i Fornitori Subagenti 2 - Assegnare a ciascun fornitore il codice/i interno 3 - Verificare e completare il collegamento Codice Subagente-Fornitore 4 - Completare la tabella di collegamento Linea Mandato-Subagente linea-codice Subagente 5 - Effettuare il BACKUP 6 - Attivare la conversione subagenti 7 - Verificare la completezza della conversione 8 - Se non completo ripetere le fasi Eliminare i capitolati non necessari 10- Eliminare i codici subagenti non necessari 25

26 2-Avvisi di scadenza e comunicazioni. La procedura di invio avvisi e comunicazioni è stata modificata, le nuove funzionalità consentiranno di eseguire le seguenti nuove operatività: a-invio delle mail con il testo mail e l'allegato degli avvisi con i relativi contenuti variabili. b-invio a mezzo SMS solo della targa del veicolo 5.2-Dati variabili direttamente nel testo mail. La funzione M Parametri gestione documenti con cui si definisce la struttura della comunicazione : Oggetto , testo della per ciascun tipo di comunicazione consente anche di definire all'interno del testo mail da inviare ai destinatari. Se tale testo contiene la variabile $DETTAGLI$ al suo posto verranno inseriti i dati variabili oggetto della comunicazione che potranno essere relativi alle scadenze, ai premi pagati o alla situazione di portafoglio. Nella sezione Testo SMS multipli è possibile scegliere il camp Num. Targa/Descrizione che opererà come segue: - se il prodotto ha la targa verrà evidenziata la descrizione : Targa XX 999 YY - se il prodotto non ha la targa verrà evidenziata la descrizione standard completa. 26

27 Riassumiamo tutte le possibilità offerte dalla procedura: Tipo di comunicazione inviabile: Numero versioni possibili Avviso di scadenza 4 Primo sollecito 4 Secondo sollecito 4 Terzo sollecito 4 Future scadenze 4 Situazione portafoglio 4 Pagamenti effettuati 4 Marketing su contraente 10 Marketing su contraente con dettagli 1 Marketing su delegato al pagamento 1 Marketing su delegato al pagamento con dettagli 1 Marketing su incaricato sinistro 1 Marketing su incaricato sinistro con dettagli 1 Marketing su collaboratore 1 Marketing su collaboratore con dettagli 1 Con la procedura M Parametri gestione documenti si possono definire: -Il provider per inviare SMS: SMSHOSTING o MAILUP -I parametri per l'utilizzo di POSTEL e per ciascun tipo di comunicazione inviabile: - l'oggetto della mail di accompagnamento - l'eventuale indirizzo CC/BC - Il testo dell'sms con possibilità di scelta delle variabili - Il testo dell' SMS senza variabili - il testo della mail di accompagnamento con possibilità di inserire le variabili. 27

28 Con la procedura M Tipologie documenti è possibile per ogni tipo di comunicazione definire con Word o Open Office Writer in funzione della modalità di invio ( , Posta, Fax) : - Intestazione - Testo centrale - Pagine successive - Testo centrale per conoscenza - Piè di pagina - Testo della mail nel caso di invio senza allegato. 28

29 Con la procedura M Gestione documenti assicurativi è possibile: - Scegliere il tipo di comunicazione da effettuare ed impostare i relativi filtri - Scegliere la versione del documento da utilizzare - Scegliere l'eventuale file da allegare alla mail ( in aggiunta al documento da inviare) - Scegliere per gli avvisi di scadenza le seguenti opzioni: Solo Auto Escludi auto Solo quietanze Escludi titoli a contenzioso Escludi se esistono titoli arretrati con scadenza antecedente Stampa premi Si o No Solo titoli a scadenza anniversaria Solo titoli a scadenza infrannuale - Scegliere le operazioni da eseguire: Stampa avvisi su stampante Crea record POSTEL Invia mail Invia mail senza allegato Invia fax producendo un documento cartaceo Invia fax utilizzando FAXATOR Invia SMS utilizzando SMSHOTING Invia SMS utilizzando MAILUP Invia Mail al subagente Invia solo mail al subagente - Effettuare l'anteprima di ogni tipologia di invio - Salvare le condizioni - Ripristinare condizioni (solo se precedentemente salvate) - Eseguire le operazioni con aggiornamento automatico dell' agenda del Cliente. 29

30 Brescia, dicembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 62 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali implementazioni effettuate con l'aggiornamento N. 62 relativamente a: 1- Modifiche alle statistiche 2- Ottimizzazioni varie 30

31 1-Modifiche alle statistiche Le procedure di Gestione delle Statistiche sono state modificate per allinearle alle esigenze delle Agenzie e per aumentare la velocità di elaborazione. 2- Ottimizzazioni varie Sono state effettuate ottimizzazioni in vari punti dell applicazione. 31

32 Brescia, gennaio 2015 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 63 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali implementazioni effettuate con l'aggiornamento N. 63 relativamente a: 1-Gestione Marketing e Avvisi di scadenza/comunicazioni 2-Correzione anomalie Sinistri 3-Gestione versamenti aggiuntivi Vita 4-Correzioni varie 32

33 1-Gestione Marketing e Avvisi di scadenza/comunicazioni Nelle procedure di Gestione Marketing ed Invio avvisi e comunicazioni sono stati inseriti i numeri di telefono abitazione, ufficio e cellulare per consentirne l'export su file. 2- Correzione anomalie Sinistri Sono state riscontrate e corrette alcune anomalie nella gestione Sinistri. 3- Gestione versamenti aggiuntivi Vita La gestione dei versamenti aggiuntivi Vita ora funziona correttamente. 4- Correzioni varie Sono stati risolti alcuni malfunzionamenti. 33

34 Brescia, febbraio 2015 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 64 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali implementazioni effettuate con l'aggiornamento N. 64 relativamente a: 1 - Inversione contabile. 2 - Possibilità di utilizzare la data termine copertura nell invio avvisi. 3 - Campi mese documento e anno documento nell invio avvisi tramite sms. 4 Inserimento automatico della relazione inversa nelle Relazioni Anagrafiche. 5 - Split Payment, Lettera di intento e Modello CU Modifiche Fiscali

35 1- Inversione contabile. Alleghiamo alcune note per gestire l'inversione contabile cioè la generazione in automatico di fatture di vendita a fronte di registrazione di documenti di acquisto di fornitori rientranti in tale condizione stabilita dalle normative di legge in vigore dal 1 gennaio Definizione che il fornitore può emettere documenti soggetti a Reverse Charge. Nell anagrafica del fornitore indicare che è soggetto a Reverse Charge spuntando l apposito campo: 35

36 1.2 Inserimento causale della fattura acquisti emessa in automatico Definire in Struttura -> Contabilità -> Causali Contabili una nuova Causale Contabile Esempio di codice : REVC Esempio di descrizione : Inv. Cont. Art. 17 Dpr 633/1972 E' obbligatorio spuntare i seguenti campi : - Registrazione in IVA - Variazione Solo ai fini Iva - Tipo Registro Iva : Vendite - Tipo Conto: Fornitore 36

37 1.3 Inserimento causale nelle proprietà del documento ricevuto. In Struttura -> Contabilità -> Proprietà Prime Note richiamare le Proprietà Prima Nota Iva e modificare nel Tab Prime Note Documento la Causale per Autofatture da Fatture Reverse Charge inserendo la Causale precedentemente codificata (REVC) 37

38 1.4 Registrazione dei documenti emessi dal fornitore A questo punto inserendo una fattura del fornitore codificato come soggetto a Reverse Charge c'è la possibilità di definire se a fronte della registrazione deve essere emesso una fattura di vendita con le caratteristiche definite precedentemente spuntando il corrispondente campo che comparte sulla riga di dettaglio della sezione IVA. Se viene lasciata la spunta verrà creato in automatico un documento di vendita con Causale REVC. 38

39 2 - Possibilità di utilizzare la data termine copertura nell invio avvisi. E stata inserita la possibilità di utilizzare come data di riferimento per l invio degli avvisi di scadenza la data termine copertura cioè la data di scadenza del titolo + i giorni di mora. Questo permette di inviare un avviso che ricorda la scadenza del termine copertura qualche giorno prima, senza dover generare un sollecito. Per attivare la funzionalità è sufficiente spuntare l apposito campo Usa Termine copertura prima di aggiornare l elaborazione con il pulsante : 39

40 3 - Campi mese documento e anno documento nell invio avvisi tramite sms Nella preparazione del testo per gli avvisi da inviare via sms è possibile ora utilizzare anche i campi mese documento e anno documento che sono selezionabili dall elenco dei campi disponibili. E anche possibile utilizzare direttamente i tag <MESEDOC> e <ANNODOC>. In fase di generazione dell avviso tali campi saranno sostituiti con il mese e l anno di scadenza del titolo. 40

41 4 Inserimento automatico della relazione inversa nelle Relazioni Anagrafiche La gestione delle Relazioni Anagrafiche è stata automatizzata permettendo di inserire o modificare la relazione inversa in fase di salvataggio dei dati anagrafici. Inserendo ad esempio la relazione seguente nell anagrafica ROSSI PAOLO: 41

Certificazione Unica 2015

Certificazione Unica 2015 Certificazione Unica 2015 Data revisione: 23/02/2015 CT-1502-0195, del 16/02/2015 CERTIFICAZIONE UNICA CU2015... 2 Certificazione Unica CU2015, relativa all anno 2014... 2 Termini di presentazione... 2

Dettagli

Manuale utente Split Payment (Esatto rel 08.05.00)

Manuale utente Split Payment (Esatto rel 08.05.00) Manuale utente Split Payment (Esatto rel 08.05.00) Sommario Split Payment scissione del pagamento... 3 Logica generale dell implementazione... 3 Ambiti di applicazione e casi di esclusione... 4 Controlli

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00 Guida Operativa con gestionale esatto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 FLUSSO OPERATIVO RAPIDO Sistemare l Anagrafica

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

HORIZON SQL RIEPILOGHI CONTABILI E STATISTICHE

HORIZON SQL RIEPILOGHI CONTABILI E STATISTICHE 1-1/12 HORIZON SQL RIEPILOGHI CONTABILI E STATISTICHE 1 RIEPILOGHI CONTABILI E STATISTICHE... 1-2 Considerazioni generali... 1-2 Periodo e file... 1-2 Riepiloghi su file d archiviazione... 1-3 Avvio di

Dettagli

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA... 3 DISMISSIONE CHIAVI HARDWARE - NUOVE DISPOSIZIONI... 3 NUOVA INSTALLAZIONE RELEASE 12 EX-NOVO..4 VISUALIZZATORE AGGIORNAMENTI INSTALLATI...

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Teorema Next. Teorema Next. Gestione aziendale e dello studio. Dettaglio aggiornamenti pubblicati. Office Data System. Office Data System

Teorema Next. Teorema Next. Gestione aziendale e dello studio. Dettaglio aggiornamenti pubblicati. Office Data System. Office Data System Teorema Next Gestione aziendale e dello studio Dettaglio aggiornamenti pubblicati 1 La nuova versione Next di Teorema La nuova versione Next di Teorema introduce tante novità, a partire da nuovi database

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale Operativo ESTRATTO CONTO Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 NUOVI PROGRAMMI 2009... 3 1.1 ESTRATTI CONTO BANCARI... 3 1.1.1 Scomposizione di

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

Teorema New. Teorema New+ Gestione aziendale e dello studio. Dettaglio aggiornamenti pubblicati. Office Data System. Office Data System

Teorema New. Teorema New+ Gestione aziendale e dello studio. Dettaglio aggiornamenti pubblicati. Office Data System. Office Data System Teorema New+ Gestione aziendale e dello studio Dettaglio aggiornamenti pubblicati 1 Ultimi aggiornamenti pubblicati 12/01/2016 - nuova versione 16.A - Comunicazione iva 2016 (anteprima) con stampa su modello

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.7.0

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.7.0 Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.7.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

http://www.siaworld.com PRODUCERS OF WORLD CLASS INSURANCE SYSTEMS OMNIA7 RSA GESTIONE WEB MANUALE D USO

http://www.siaworld.com PRODUCERS OF WORLD CLASS INSURANCE SYSTEMS OMNIA7 RSA GESTIONE WEB MANUALE D USO [vers 4] OMNIA7 RSA GESTIONE WEB MANUALE D USO Page of INDICE... CAPITOLO 1: AVVIO DI OMNIA7... 1.1 AUTENTICAZIONE PRAGMA WEB (F5)... CONTROLLI DATA OMNIA E DATA ULTIMO FOGLIO CASSA... AVVIO DEL PROGRAMMA

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Gestione Operativa Agenzie Immobiliari. Manuale d uso

Gestione Operativa Agenzie Immobiliari. Manuale d uso Gestione Operativa Agenzie Immobiliari Manuale d uso 1 INDICE 1 a Sezione ( su Gestionale Sede ) SEGRETERIA 1.1 Tipo Pubblicità utilizzata dai Clienti p. 3 1.2 Registrazione chiamate alla Segreteria p.

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Nel presente manuale verranno analizzate tutte le stampe contabili, quali ad esempio la stampa del bilancio, quella

Dettagli

Novità operative. Data Ufficio S.p.A

Novità operative. Data Ufficio S.p.A Data Ufficio S.p.A 2 1 Summa Professionisti SUMMA 2 3 Di seguito sono spiegate le principali implementazioni relative al software. 2.1 Novità Operative 4.7.0 Le novità introdotte nella versione

Dettagli

GUIDA SPESOMETRO 2016 rel. 2.5.0

GUIDA SPESOMETRO 2016 rel. 2.5.0 GUIDA SPESOMETRO 2016 rel. 2.5.0 Per chi ha già scaricato qualsiasi release precedente consigliamo di installare i file nella cartella della precedente installazione dello spesometro sovrascrivendo i file,

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti.

Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. LEADER CONTABILITA RELEASE 1.6.7.0 Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio

Dettagli

Novità Principali - 1/2013

Novità Principali - 1/2013 Novità Principali - 1/2013 1 Anagrafiche... 2 1.1 Procedura concorsuale... 2 1.2 Aggiornamento Abi-Cab... 2 2 Documenti... 3 2.1 Stampa documenti con Iva per cassa... 3 3 Contabilità generale... 4 3.1

Dettagli

Novità Principali - 1/2011

Novità Principali - 1/2011 Novità Principali - 1/2011 1 Contabilità e BlackList... 2 1.1 Nuovo nodo gestione IVA 2011... 2 1.2 Elenco... 2 1.3 Black List... 3 1.3.1 Cliente/Fornitore per Black List... 3 1.3.2 Periodo di riferimento

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

SOMMARIO 1. PREMESSA E PRESENTAZIONE 2 1.1. PRINCIPALI CARATTERISTICHE... 2 1.2. ESEMPIO PRATICO... 3 2. ATTIVAZIONE NEL PROGRAMMA PAGHE 4

SOMMARIO 1. PREMESSA E PRESENTAZIONE 2 1.1. PRINCIPALI CARATTERISTICHE... 2 1.2. ESEMPIO PRATICO... 3 2. ATTIVAZIONE NEL PROGRAMMA PAGHE 4 SOMMARIO 1. PREMESSA E PRESENTAZIONE 2 1.1. PRINCIPALI CARATTERISTICHE... 2 1.2. ESEMPIO PRATICO... 3 2. ATTIVAZIONE NEL PROGRAMMA PAGHE 4 2.1. COME INVIARE UNA AZIENDA IN GAP... 5 2.2. ATTIVITÀ CHE VERRANNO

Dettagli

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007 NOVITA INTRODOTTE DALLA VERSIONE 5.7.21.1 Tabelle: o Anagrafiche Clienti / Fornitori: aggiunta una richiesta di conferma per la creazione di un nuovo magazzino intestato al cliente/fornitore, in caso di

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie al fine di ottenere le stampe delle statistiche annuali

Dettagli

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015 Sommario 1. INTRODUZIONE SPLIT PAYMENT.... - 2-2. ATTIVAZIONE IN EXTRA DELLA GESTIONE SPLIT PAYMENT.... - 3-3. CREAZIONE AUTOMATISMI CODICI IVA.... - 4-4. ANAGRAFICA CLIENTI.... - 7-5. IMPOSTAZIONE AUTOMATISMI

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H6 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Ritenuta 10%

Dettagli

Gestione Cantieri. Manuale operativo. Rel. 4.40

Gestione Cantieri. Manuale operativo. Rel. 4.40 Gestione Cantieri Manuale operativo Rel. 4.40 INDICE GUIDA UTENTE...3 INTRODUZIONE...3 FLUSSO OPERATIVO...4 Gestione Dati...4 Stampe...4 Archivi...4 Utilità...4 GESTIONE DATI...5 Preventivi...5 Passaggio

Dettagli

Expert Up. Modulo Contabilità. Versioni...NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.01.80 Rel. docum.to...eu050215_con Data docum.to...

Expert Up. Modulo Contabilità. Versioni...NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.01.80 Rel. docum.to...eu050215_con Data docum.to... Modulo Contabilità Versioni....NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.01.80 Rel. docum.to...eu050215_con Data docum.to...05/02/2015 INDICE A) AGGIORNAMENTO APPLICATIVO...cfr. documento Moduli Installazione

Dettagli

CONTABILITA ANALITICA

CONTABILITA ANALITICA CONTABILITA ANALITICA Operazioni da svolgere per gestire Movimentazioni di Contabilità Analitica. Il documento che segue ha lo scopo di illustrare le operazioni che devono essere eseguite per: Predisporre

Dettagli

Installare i moduli proposti

Installare i moduli proposti Operazioni preliminari per l aggiornamento del gestionale SPRING SQ/SB Aggiornamento Spring SQ/SB Digitare su un browser il seguente indirizzo (rispettare i caratteri maiuscoli e minuscoli): ftp://s3ordini:s3ordini@www.s3web.it\antielusione

Dettagli

CONDOM@T versione 11.00

CONDOM@T versione 11.00 CONDOM@T versione 11.00 L aggiornamento Condom@t 2014 prevede una serie di modifiche, di cui, una parte di maggiore entità e altre modifiche minori. Di seguito tratteremo dapprima le modifiche più importanti,

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo ASSISTENZA Gestione Contratti e Interventi GESTIONE ASSISTENZA è il modulo applicativo pensato e realizzato per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie

Dettagli

GUIDA SPESOMETRO 2014

GUIDA SPESOMETRO 2014 GUIDA SPESOMETRO 2014 Per chi ha già scaricato qualsiasi release precedente consigliamo di installare i file nella cartella della precedente installazione dello spesometro sovrascrivendo i file, così al

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

Nel presente documento sono riportare tutte le funzionalità aggiuntive e le modiche apportate dal 01/05/2006.

Nel presente documento sono riportare tutte le funzionalità aggiuntive e le modiche apportate dal 01/05/2006. PREMESSA La procedura Magellano si divide in due prodotti denominati HOUSE e INCOMING che vengono forniti in base alla tipologia del cliente: il prodotto HOUSE è destinato a strutture ricettive quali:

Dettagli

LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0

LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0 LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0 Generale Nuove certificazioni: a partire dalla release 08.03.00 il prodotto è certificato anche su: Microsoft Windows 8 Pro/Enterprise, Microsoft Windows Server 2012 e Pervasive

Dettagli

il mondo di e/ LE NOVITA DEL FIX 02.15.01 mondoesa;emilia

il mondo di e/ LE NOVITA DEL FIX 02.15.01 mondoesa;emilia il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip LE NOVITA DEL FIX 02.15.01 Generale Archivi precariati Sono stati

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Guida rapida all uso del prodotto

Guida rapida all uso del prodotto Filosofia e metodologia di lavoro 17 Guida rapida all uso del prodotto Il capitolo espone in maniera semplice e pratica l uso normale dell applicativo StudioXp, leggendolo vi renderete conto immediatamente

Dettagli

La Certificazione Unica è composta da: Frontespizio; Comunicazione CT; Certificazioni di lavoro dipendente; Certificazioni di lavoro autonomo.

La Certificazione Unica è composta da: Frontespizio; Comunicazione CT; Certificazioni di lavoro dipendente; Certificazioni di lavoro autonomo. CERTIFICAZIONE UNICA La Certificazione Unica è composta da: Frontespizio; Comunicazione CT; Certificazioni di lavoro dipendente; Certificazioni di lavoro autonomo. ELABORAZIONE L elaborazione della Certificazione

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Certificazione Unica (c.d. CU2015)

Certificazione Unica (c.d. CU2015) (c.d. CU2015) Indice degli argomenti Introduzione 1. Disposizioni normative 2. Prerequisiti tecnici 3. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 4. Stampa Certificazioni Unica Assis tenza tecni

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.9.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Gestione Provvigioni Agenti

Gestione Provvigioni Agenti Gestione Provvigioni Agenti Indice degli argomenti Introduzione 1. Operazioni preliminari in Gestionale 1 2. Gestione delle provvigioni nei documenti di vendita, ordini clienti e offerte 3. Gestione delle

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

Migliorie Activity Euro Professional Release 2016.A.01

Migliorie Activity Euro Professional Release 2016.A.01 Migliorie Activity Euro Professional Release 2016.A.01 ARCHIVI Anagrafica Clienti/Fornitori: Introdotto flag in anagrafica per evidenziare che il cliente/fornitore è Inattivo, la spunta è collocata tra

Dettagli

Modulo Contabilità. Manuale d uso

Modulo Contabilità. Manuale d uso Modulo Contabilità Manuale d uso Synaptic Cloud srl Via Principi d Acaja n. 6 10143 Torino ITALIA www.synaptic-cloud.it - info@synaptic-cloud.it - supportotecnico@synaptic-cloud.it Manuale d uso Modulo

Dettagli

AGGIORNAMENTO Versione 1.3.0 Versione 4.0.0

AGGIORNAMENTO Versione 1.3.0 Versione 4.0.0 Tek Service S.r.l. S o f t w a r e & C o n s u l e n z a Via Garbini, 15-37135 Verona Tel. 045.581031 Fax. 045.581031 Partita iva e cod.fiscale 02831920232 www.tekservice.it e-mail: tekservice@tekservice.it

Dettagli

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE... Manuale Operatore Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...6 4.1. Saldi...6 4.1.1. Riepilogo saldi...6

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

Contenzioso Release 4.0

Contenzioso Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contenzioso Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

Manuale Operativo. Utilizzo Programma

Manuale Operativo. Utilizzo Programma UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Manuale Operativo Utilizzo Programma Il presente manuale non affronta problematiche di tipo contabile, è un manuale puramente tecnico INDICE Introduzione pag. 1 Convenzioni

Dettagli

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI:

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: PROCEDURA INTEGRATA GESTIONE CONDOMINIO RENT MANAGER SERVIZIO DI ASSISTENZA CLIENTI GESTIONE DELLA FISCALITA (770,UNICO, CERTIFICAZIONE COMPENSI, F24, DICHIARAZIONI 36/41%,

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa della contabilità. Rev. 2014.4.3 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa della contabilità. Rev. 2014.4.3 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa della contabilità Rev. 2014.4.3 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 I movimenti di prima nota generati automaticamente dalle fatture... 6 Estratto Conto...

Dettagli

MEDUSA Rev. 5.4 addendum ai manuali

MEDUSA Rev. 5.4 addendum ai manuali MEDUSA Rev. 5.4 addendum ai manuali 1) TIPOLOGIE DELLE PRATICHE E CATEGORIE DEI CLIENTI Le informazioni relative alla tipologia della pratica e alle categorie dei clienti sono state completamente decodificate.

Dettagli

Nota di Aggiornamento VisualGest

Nota di Aggiornamento VisualGest Riassunto delle variazioni più significative che, dal 14 giugno 2003 al 31 marzo 2004, hanno riguardato VisualGest. Legenda per colonna Cod: B = DISTINTA BASE C = CONTABILITÀ D = DOCUMENTI DI TRASPORTO

Dettagli

Fatturazione verso la Pubblica Amministrazione con Media-db

Fatturazione verso la Pubblica Amministrazione con Media-db ATTENZIONE! Tutti i codici, le cifre, i numeri e le scelte riportate negli esempi sono puramente indicativi: l'utilizzatore di Media-db dovrà utilizzare i propri dati. CP informatica SAS non potrà essere

Dettagli

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00 Gestione Ordini Manuale operativo Rel. 6.00 INDICE GUIDA RIFERIMENTO... 5 ORDINI... 5 Gestione Dati... 5 Emissione Ordini Clienti... 5 Variazione Ordini Clienti... 8 Annullamento Ordini Clienti... 8 Bollettazione

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1G3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Per completare l aggiornamento:

Dettagli

GB Software Contabilità Piccolo Professionista

GB Software Contabilità Piccolo Professionista In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Piccolo Professionista Per il piccolo professionista che vuole gestirsi da solo la propria contabilità Con il GB Software Contabilità Piccolo Professionista

Dettagli

Questo documento, unitamente ai precedenti, è disponibile per il download all url: http://www.siamelogica.it/winopus.html

Questo documento, unitamente ai precedenti, è disponibile per il download all url: http://www.siamelogica.it/winopus.html Gent.mo Cliente, WinOPUS è in costante evoluzione tecnologica e funzionale ed il presente documento viene proposto per presentare una sintesi delle principali novità. Gli ultimi mesi sono stati ricchi

Dettagli

ELENCO CLIENTI / FORNITORI

ELENCO CLIENTI / FORNITORI ELENCO CLIENTI / FORNITORI RADIX ERP BY ACS DATA SYSTEMS Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Release: 27.12.2011 ACS Data Systems AG/spa 1 / 27 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

RITENUTE. Ritenute e Certificazioni. Release 4.90 Manuale Operativo

RITENUTE. Ritenute e Certificazioni. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo RITENUTE Ritenute e Certificazioni Il modulo per una gestione completa delle ritenute d acconto, dalla rilevazione fino alla stampa delle certificazioni, per una compilazione

Dettagli

770-2014. PROCEDURE FISCALI - pag. 1

770-2014. PROCEDURE FISCALI - pag. 1 770-2014 PROCEDURE FISCALI - pag. 1 Sommario INTRODUZIONE DICHIARAZIONE 770...3 INTRODUZIONE DICHIARAZIONE 770...3 NUOVA DICHIARAZIONE 770...5 RICERCA DICHIARAZIONE...6 DETTAGLIO DICHIARAZIONE...9 QUADRO

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 3 ADEGUAMENTO ARCHIVI... 3 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 001_2012 DI LINEA AZIENDA... 4 IMMISSIONE AZIENDA

Dettagli

DADO SOFTware di TISI rag. Corrado 38080 - CARISOLO (TN) email info@dadosoftware.com www.dadosoftware.com Tel 0465/500605 - Fax 0465/500035

DADO SOFTware di TISI rag. Corrado 38080 - CARISOLO (TN) email info@dadosoftware.com www.dadosoftware.com Tel 0465/500605 - Fax 0465/500035 MAGCONT: contabilità aziendale integrata per MAG3000 (Aggiornato al 26/01/2012) Modulo integrabile in MAG3000 che permette la gestione completa contabile fiscale dell azienda. Il modulo può essere installato

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE...

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE... Gestione Modello Polivalente Il nuovo Modello Polivalente riguarda le seguenti comunicazioni telematiche all Agenzia delle Entrate: Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (art. 21 decreto

Dettagli

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.)

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.) Soluzione Impresa è un software gestionale ideale per le piccole e medie imprese, qualsiasi azienda commerciale o società di servizi, che consente di gestire, in modo semplice, efficiente ed intuitivo,

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida rapida

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida rapida Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida rapida 1 SOMMARIO Accesso al programma e informazioni generali 2 Come creare e profilare gli utenti 5 Come leggere i dati informativi inviati dalle banche 8

Dettagli

Faber System è certificata Manuale Operativo

Faber System è certificata Manuale Operativo Manuale Operativo Sommario 1. INTRODUZIONE... - 3-2. ACCESSO E LOGIN... - 3-3. HOME PAGE CLIENS FATTURAPA... - 4-4. DATAENTRY FATTURA ELETTRONICA PA... - 5-5. GESTIONE DOCUMENTI\NOTIFICHE... - 9-6. ABILITA

Dettagli

Aggiornamento Gestione Aziendale

Aggiornamento Gestione Aziendale Pagina 1 di 7 Aggiornamento Gestione Aziendale In "Parametri di Gestione" e' stato aggiunto: Codice Articolo per Acconti; Espressione per composizione lotti in produz.; Assegna Lotti in Scarichi Materie

Dettagli

Prontuario PlaNet Contabilità lavori

Prontuario PlaNet Contabilità lavori Prontuario PlaNet Contabilità lavori Status: Definitivo Pag. 1/34 File: Prontuario PlaNet Fornitori_00.doc INDICE PREMESSA...3 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE...4 ATTIVITÀ AMBITO DEL PROCESSO...5 Accesso

Dettagli

Massima facilità d uso. Autoinstallante

Massima facilità d uso. Autoinstallante Versione mono o multi-utente. Funzioni potenti e complete. In linea con le procedure di certificazione di qualità. Massima facilità d uso Personalizzabile per i tuoi modelli di documenti. Autoinstallante

Dettagli

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007 Tek Service S.r.l. S o f t w a r e & C o n s u l e n z a Via Garbini, 15-37135 Verona Tel. 045.581031 Fax. 045.8209777 Partita iva e cod.fiscale 02831920232 www.tekservice.it e-mail: tekservice@tekservice.it

Dettagli

INGRESSO nell applicazione Il medico entra nell applicazione tramite una mappa come quella sottostante per raggiungere la quale deve aver ricevuto le

INGRESSO nell applicazione Il medico entra nell applicazione tramite una mappa come quella sottostante per raggiungere la quale deve aver ricevuto le INGRESSO nell applicazione Il medico entra nell applicazione tramite una mappa come quella sottostante per raggiungere la quale deve aver ricevuto le opportune istruzioni dalla propria ASL. L accesso all

Dettagli