IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 58

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 58"

Transcript

1 Brescia, settembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 58 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali l'aggiornamento N. 58 relativamente a: implementazioni effettuate con 1-Gestione privacy di Agenzia 2-Gestione particolarità di polizze 3-Miglioramento statistiche di produzione 4-Implementazioni al Cruscotto Nominativo. 1-Gestione privacy di Agenzia: la gestione anagrafica è stata implementata per consentire la gestione della privacy di Agenzia in aggiunta a quella di NEXUS. Le informazioni inserite con l'applicativo di Compagnia vengono evidenziate nella relativa sezione della scheda anagrafica e non sono modificabili. Sono stati aggiunti i seguenti campi: Consenso Privacy: possibilità di inserire i codici memorizzabili nella relativa tabella accessibile con la combinazione dei tasti Maiscolo+F4. Otticazione modello privacy :se spuntato consente di assegnare al Cliente il relativo PDF. Protocollo e Numero: campi descrittivi per memorizzare l'eventuale protocollo con cui sono stati archiviati i cartacei dei documenti. 1

2 2-Gestione particolarità di Polizze : Icona MODIFICA Nella sezione ' Altri dati amministrativi' della maschera di polizza, attivabile da numerosi punti della procedura, è possibile registrare il codice particolarità, dopo avere attivato la possibilità di modifica con l'opportuna icona. I codici della tabella sono accessibili con la combinazione dei tasti Maiscolo+F4. E' anche possibile registrare una eventuale scadenza nel campo Data Validità. I dati possono poi essere memorizzati sul DB. Miglioramenti Statistiche di produzione: la procedura di produzione del foglio EXCEL in formato Tabelle PIVOT con i dati relativi alla produzione in aumento ed in diminuzione è stata migliorata ed ottimizzata consentendo una notevole quantità di esami sullo stato della produzione con confronto tra periodi determinabili a piacere. Implementazioni al cruscotto nominativo: le informazioni ricavabili dal cruscotto nominativo e cioè : Polizze attive, Polizze annullate, Arretrati, Pagati, Sinistri, Scadenze, Garanzie applicate, Valori assicurati si possono ora ottenere per : Singolo Cliente Gruppi di clienti relazionati Gruppi di destinatari scegliendo l'opportuna opzione nell'albero di selezione. Sono stati ottimizzati anche i relativi prospetti ottenibili con la stampa della scheda di visibilità globale. 2

3 3

4 4

5 Brescia, settembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 59 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali l'aggiornamento N. 59 relativamente a: implementazioni effettuate con 1-Export per Agorà. 2-Statistiche COGE. 3-Miglioramenti statistiche di produzione. 4-Integrazione in HIBIS del programma EXCEL stampa buste. 5-Modifiche a Cruscotto Attività Assicurative. 6-Modifiche import dati altre Compagnie da EXCEL. 7-Implementazioni gestione avvisi/solleciti. 8-Modifiche alla procedura chiusura partite aperte. 9-Modifiche alla procedura aggiornamento anagrafiche da EXCEL. 10-Modifiche alla procedura di stampa riepiloghi annuali I.V.A. 1-Export per Agorà: Dal menu Statistiche è possibile attivare la procedura M Export per Agorà per generare sulla base dei dati variabili Anno di riferimento e Mese di riferimento un prospetto in formato Tabelle Pivot di EXCEL riportante i premi annui netti della produzione suddivisa per collaboratore e mese di RAMI VITA, RAMI AUTO, RAMI ELENTARI. I premi AUTO sono distinti nelle componenti RCA e ARD. Il prospetto fornisce alcune informazioni per compilare il modello ' AGORA' VARIABILE'. 2-Statistiche Contabilità: Dal menu Statistiche è possibile attivare la procedura M Statistiche Contabilità per generare, sulla base di un periodo scelto, un prospetto in formato Tabelle Pivot di EXCEL riportante i saldi alla data iniziale, i dettagli dei movimenti ed i saldi alla data finale dei conti movimentati. Tra le varie opzioni disponibili va sottolineata la possibilità di raggruppare le prime note di dettaglio generate in automatico dal colloquio contabile. 3-Miglioramenti statistiche di produzione: La procedura M Statistiche di produzione ha subito alcuni miglioramenti per ottimizzare i tempi di elaborazione e sono stati rimossi alcuni malfunzionamenti relativi alle sospensioni e riattivazioni. 4-Integrazione in HIBIS del programma EXCEL stampa buste: è stata realizzata una procedura per alimentare il programma EXCEL di stampa delle buste. Viene installato in : C:\Buste\ un nuovo programma BUSTEHIBIS.xls che è in grado di integrare i dati esportati in C:\Buste\BusteClienti.xls e di effettuare le medesime operazioni del precedente. Il file BusteClienti.xls viene generato dalla funzione : Anagrafiche Buste selezionabile nell'elenco delle disponibili in M Lettere Marketing ed Export. 5

6 5-Modifiche a Cruscotto Attività Assicurative : sono state modificate alcune delle liste presentate nel cruscotto ed aggiunta la nuova voce : Recuperi Cliente che consente di avere in un determinato periodo i dettagli delle P.N. di recupero sospesi. La funzione M Cruscotto Attività Assicurative si presenta ora con le seguenti opzioni: 6-Modifiche import dati altre Compagnie da EXCEL. Nel menu 14-Statistiche è stata aggiunta la funzione M Export Altre Compagnie che consente di ottenere un foglio EXCEL con i dati di portafoglio, titoli incassati e/o arretrati precedente caricati. Questa funzione consente di apportare a tale foglio eventuali rettifiche e di reimportarle con la funzione Allineamento HIBIS da Foglio Excel del menù 12-Sincronizzazione. Al foglio EXCEL sono stati aggiunti i campi : Premio Annuo, Netto Annuo, Imponibile Annuo. Si consiglia di allineare HIBIS con il vecchio foglio EXCEL. eseguire l'aggiornamento 59 e ricreare il nuovo foglio su cui andranno effettuate le successive registrazioni. 6

7 7-Implementazioni gestione avvisi/solleciti. La procedura di gestione degli avvisi, solleciti ed altre comunicazioni è stata implementata per consentire di selezionare titoli a solo a scadenza annuale e/o a solo a scadenza infrannuale garantendo una maggior flessibilità nella scelta della composizione del messaggio e dei dati da comunicare. Riepilogando le possibilità sono le seguenti: 7.1- Tipi di comunicazioni: - Avviso di scadenza - Primo sollecito - Secondo sollecito - Terzo sollecito - Scadenze future - Situazione portafoglio - Pagamenti effettuati con possibilità di scelta per ogni tipo di comunicazione del tipo di documento e relativa versione. 7-2 Opzioni: (anche combinabili) Solo Auto Escludi Auto Solo Quietanze Escludi titoli a contenzioso Escludi titoli se ci sono arretrati precedenti No stampa premi Solo scadenze annuali Solo scadenze infrannuali 7-3- Operazioni da eseguire: Stampa per invio postale Crea records per Postel Invia con allegato PDF Invia solo testo Invia Fax (con a Faxator) Invia SMS ( con a SmsHosting) Invia copia via al Subagente Invia solo al Subagente 7

8 8-Modifiche alla procedura chiusura partite aperte. Durante l'operazione di chiusura di una partita aperta con prima nota contabile il campo annotazioni della chiusura viene valorizzato al corrispondente valore della riga di apertura. Per le chiusure pregresse e non valorizzate viene fatto in automatico l'aggiornamento. 9-Modifiche alla procedura aggiornamento anagrafiche da EXCEL. La procedura di aggiornamento anagrafiche da EXCEL è stata modificata per poter leggere direttamente il file di input in formato EXCEL eliminando la necessità di salvare i dati in formato CSV. 10-Modifiche alla procedura di stampa riepiloghi annuali I.V.A. La procedura di stampa del riepilogo I.V.A. annuali suddivisa per aliquota consente ora di essere stampata anche per ciascun sezionale, è stata infatti prevista la possibilità di scegliere se stampare il prospetto senza separare i sezionali o se scegliere uno dei 10 possibili codici utilizzati. 8

9 Brescia, 03 novembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 60 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali l'aggiornamento N. 60 relativamente a: implementazioni effettuate con 1-Quadratura di cassa. 2-Cruscotto attività assicurative. 3-Gestione delle Convenzioni. 4-Sospesi e recuperi di Clienti e Subagenti. 5-Avvisi di scadenza e comunicazioni. 6-Importazione dati da TUA Assicurazioni. 7-Statistiche Contabilità 9

10 1-Quadratura di cassa. La procedura M Quadratura di cassa, utilizzata dalle agenzie che operano in regime di contabilità ridotta consente ora di gestire anche le banche personali. I codici utilizzabili nell'opportuno campo ( Codice di raggruppamento della tabella Modalità di incasso ) possono essere: 01- Cassa assegni 02- Banche 03- Cassa contanti 04- Posta 05- Anticipi Clienti 06- Subagenti 07- Delegatarie 08- Abbuoni eccedenze 09- Altri 10- Compagnie 11- Banche personali Con questa modifica si possono registrare P.N. che movimentano banche diverse da quelle utilizzate da NEXUS per l'incasso dei titoli. 10

11 2-Cruscotto attività assicurative. Le funzionalità previste dal Cruscotto attività assicurative, a cui è stata aggiunta la funzione: Recuperi di Subagente, sono ora fruibili opzionalmente attivando o disattivando la opportuna spunta. Rimangono sempre possibili le possibilità di modifica delle date di evidenza e di acquisire le informazioni per singolo Subagente. 11

12 3-Gestione delle Convenzioni. Per le Agenzie che operano in regime di contabilità completa è ora possibile gestire i Sospesi in convenzione cioè gli anticipi autorizzati i cui recuperi vengono effettuati con più rate a scadenze distribuite nei periodi successivi. Mediante la condizione di pagamento, attribuibile a ciascun Cliente, la procura di colloquio contabile genera le rate relative in numero e con le date di scadenza definite. Sarà possibile ad esempio gestire la convenzione di un Cliente che prevede il pagamento in 10 rate mensili a partire dai 90 gg successivi alla registrazione a foglio cassa. Le date di scadenza possono essere fissate ad un giorno del mese o a fine mese ed in base al numero è automaticamente imputato all'ultima rata l'arrotondamento necessario a mantenere la quadratura tra l'importo del titolo ed il totale di quanto da recuperare. Il recupero delle rate potrà avvenire con l'operatività relativa alle chiusure delle scadenze con tutte le attuale facilitazioni di ricerca. Le informazioni relative ai sospesi ed ai recuperi sono meglio specificate nella sezione successiva fruibile anche dalle Agenzie che operano in regime di contabilità ridotta. 12

13 4-Sospesi e recuperi di Clienti e Subagenti. Le informazioni relative ai sospesi di Clienti e Subagenti utilizzabili sia dalle Agenzie che operano in regime di contabilità completa che ridotta si possono attenere da: M Cruscotto attività assicurative R Sospesi di Clienti R Sospesi di Subagenti e consistono in: Anagrafica: Soggetto a cui è stato anticipato il titolo Commento: 01-Dettaglio sospeso ( se sospeso o parzialmente recuperato) 02-Dettaglio recupero (se parzialmente o totalmente recuperato) 04-Totale sospeso 05-Totale contraente 06-Totale Anagrafica 07-Totale Data scadenza della rata Rata di apertura Importo sospeso Importo recuperato Resto Contraente Annotazioni di apertura Annotazioni di chiusura Data di apertura Identificativo P.N. di apertura Identificativo apertura Data di chiusura Identificativo P.N. di chiusura Identificativo chiusura Rata di chiusura Identificativo anagrafica Compagnia Numero polizza Subagente Livello totali Sospeso Si/No Recupero Si/No Numero sospeso Numero recupero 13

14 Totale sospeso Totale recuperato Data incasso Data recupero Sui prospetti è possibile applicare filtri di selezione ed ordinamenti e come sempre le informazioni possono essere esportate oltre che in EXCEL anche nei vari formati previsti. 14

15 5-Avvisi di scadenza e comunicazioni. La procedura di invio avvisi e comunicazioni è stata modificata, le nuove funzionalità consentiranno di eseguire le seguenti operatività: a-invio delle mail con il testo mail, l'allegato degli avvisi con i relativi contenuti variabili. b-invio delle mail con il testo mail, l'allegato degli avvisi con i relativi contenuti variabili ed un allegato uguale per tutti i Clienti. c- Invio delle mail con il solo allegato uguale per tutti i Clienti. d- Invio delle mail con il solo testo e con le variabili per ciascun Cliente. e- Invio delle mail con il solo testo uguale per tutti i Clienti Aggiunta dell'allegato L'eventuale allegato definito nella sezione : File dal allegare alla mail verrà trasmesso unitamente al documento PDF automaticamente generato. 15

16 5.2-Dati variabili direttamente nel testo mail. La funzione M Tipologie documenti con cui si definisce la struttura della comunicazione : testata, corpo centrale, piè di pagina consente anche di definire il testo mail da inviare ai destinatari. Se tale testo contiene la variabile $DETTAGLI$ al suo posto verranno inseriti i dati variabili oggetto della comunicazione che potranno essere relativi alle scadenze, ai premi pagati o alla situazione di portafoglio. 16

17 5.2-Invio di SMS con MAILUP. Valorizzando opportunamente la relativa tabella M Parametri gestione documenti con il dato MAIUP è ora possibile inviare gli SMS con il provider MailUp, rimane naturalmente invariata la possibilità di utilizzare SMSHosting. 17

18 6-Importazione dati da TUA Assicurazioni. E' stata implementata la possibilità di acquisire i dati da TUA Assicurazioni, la procedura esegue le seguenti operazioni: 1- Inserimento dei dati amministrativi di portafoglio 2- Inserimenti dei dati delle garanzie e dei valori assicurati 3- Inserimenti dei titoli incassati 4- Inserimento dei titoli da incassare 5- Verifica attraverso C.F. o P.I.V.A. di anagrafiche già censite in HIBIS e possibilità di selezione dei nuovi inserimenti da effettuare 6-Integrazione di tali dati nei vari prospetti per tutte le funzioni amministrative, commerciali e statistiche. 7- Evidenza delle informazioni di TUA Assicurazioni con uno specifico format nel prospetto dettaglio polizza ed estratto commerciale. 8- Alimentazione della contabilità attraverso apposite tabelle di collegamento delle informazioni di foglio cassa relative a: titoli incassati con generazione dei collegamenti standard di premi, provvigioni, abbuoni titoli incassati con generazione delle eventuali rate di recupero storno dei debiti di premi e provvigioni altre operazioni contabili di debito o credito verso TUA La procedura sarà utilizzabile previo accordo commerciale da definire con HANDSYSTEM. 18

19 7-Statistiche Contabilità La procedura M Statistiche Contabilità consente di ottenere informazioni di dettagli dei movimenti registrati in un periodo con possibilità di sintetizzare le eventuali operazioni di P.N. automatiche che riportano i movimenti analiticamente quali ad esempio gli incassi per bonifico o per assegno. Dei conti movimentati nel periodo scelto viene riportato il saldo iniziale ed il saldo finale. Il foglio EXCEL in formato tabella Pivot ha anche un secondo foglio dal quale è possibile ricavare per ciascun conto di costo o ricavo il totale di ciascun anno, la percentuale sul totale dell'anno e la percentuale sul totale degli anni scelti. Riportiamo un esempio, con dati non significativi, del prospetto ottenibile. Analisi Ricavi 19

20 Dettaglio Mastrino 20

21 Brescia novembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 61 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali l'aggiornamento N. 61 relativamente a: implementazioni effettuate con 1-Trascodifica Subagenti. 2-Avvisi di scadenza e comunicazioni. 21

22 1-Trascodifica Subagenti. N.B. La procedura effettua un notevole numero di variazioni delle informazioni sul D.B. si consiglia di effettuare un BACKUP prima di attivarla. Scopo della procedura è quello di unificare i codici dei Subagenti indipendentemente da come tali dati si ricevono dai vari fornitori di informazioni. Poichè la modalità non è, o non è stata, uniforme la tabella di associazione di tali codici al fornitore specifico (M Dati aggiuntivi Subagenti) è stata costruita con codici diversi associati allo stesso fornitore. Esempio di tabella costruita : Codice Subagente Nome fornitore Provenienza Subagente 2 NEXUS-OFF lista completa o delta Subagente 2 Flusso verso ADHOC 00X0002 Subagente 2 NEXUS-OFF lista completa o delta F Subagente 2 Flusso verso OMNIA 002 Subagente 2 S.I.P.A.A.S SUB02 Subagente 2 Dati altre Compagnie da foglio EXCEL Subagente 2 UCA Tali considerazioni hanno portato alla necessità di uniformare i codici collaboratore definendo per ciascun fornitore un unico codice interno. Per prima cosa dovranno essere definiti i nominativi da gestire e poi associare a tali fornitori il relativo codice interno, considerando anche il fornitore fittizio Agenzia ed il fornitore Subagente Generico. Nome fornitore Codice Subagente (Max 20 caratteri) Agenzia Subagente Subagente Subagente Subagente Generico Dip00001 Subagente Generico Dip00002 Subagente Generico Dip00003 Come si vede è consentito attribuire alla stesso fornitore codici subagenti interni diversi. Con la procedura : M Dati aggiuntivi Subagenti sarà possibile, se necessario, concretizzare la scelta fatta. Ci sono a questo punto da gestire i due aspetti seguenti: 22

23 a- Conversione dei dati già memorizzati in HIBIS b- Gestione della conversione dei dati forniti dalla Compagnie. La nuova procedura: M Conversione Codici Subagenti attivabile dal percorso : Operazioni Ass., 01-Anagrafiche, è stata realizzata per unificare i codici subagenti già memorizzati e per convertire i codici forniti dalle Compagnie. Le informazioni necessarie sono: - Compagnia di provenienza dell'informazione - Codice fornito dalla Compagnia - Codice interno da utilizzare La procedura : M Subagenti accessibile dal percorso : Tabelle Ass., 03-Multimandato consente di definire tale associazione, infatti: - il campo Linea Mandato consente di determinare la Compagnia di provenienza - il campo Subagente linea deve essere valorizzato con il codice fornito - il campo Codice Subagente deve essere valorizzato con il codice interno da assegnare. Per determinare i codici pregressi forniti dalle mandanti si può attivare la procedura: E Collaboratori non codificati attivabile dal percorso Tabelle Ass., 02- Codici per colloquio che riporterà tra le altre le seguenti informazioni: CodSub: codice fornito Linea: linea di provenienza Provenienza: Compagnia di provenienza Dal: data iniziale di fornitura del dato Al: data finale di fornitura del dato Numero: numero di records forniti. 23

24 Effettuata tale operazione si può attivare la conversione con la procedura: M Conversione Codici Subagenti fruibile dal percorso: Operazioni ASss.-01-Anagrafiche. Se dopo l'elaborazione a tutti i codici di input è stato associato un codice di output compare il messaggio sotto riportato con la possibilità di attivare la conversione. Se dopo l'elaborazione a qualche codice di input non è stato assegnato il codice di output compare il messaggio sotto riportato ed un prospetto di log che evidenzia i codici subagenti mancanti e la relativa linea di provenienza. Con il tasto Annulla si può interrompere l'operazione e con l'operazione M Subagenti si può completare l'associazione tra i codici. Come si vede è comunque possibile eseguire la conversione che opererà unicamente sui codici con le informazioni complete. 24

25 A fine elaborazione verrà prodotto un prospetto con l'evidenza dei codici convertiti e del relativo codice assegnato sui singoli archivi. Rilanciando la procedura E Collaboratori non codificati si otterrà un prospetto che riporterà i seguenti dati: CodSub: Codice subagente interno nei vari archivi CodSub_Coll: Codice subagente della tabella di collegamento codice-fornitore (GENERICO se mancante) CodSub_Mand: Codice subagente della tabella M Mandati Provvigionali (GENERICO se mancante) Anagrafica: Anagrafica fornitore Conto: Conto contabile fornitore Linea: Linea Compagnia che fornisce il dato o "999" se fornitore subagente con solo prime note contabili Provenienza: Anagrafica della Compagnia che fornisce il dato o "Da PN Contabili" se fornitore subagente con solo prime note contabili Dal: data inizio della fornitura Al: data fine della fornitura Numero: numero records MandatoAuto: Si/No se esiste per CodSub_Mand il capitolato provvigionale Auto CompAuto: Codice Compagnia con il mandato Auto MandatoEleRicorr: Si/No se esiste per CodSub_Mand il capitolato provvigionale Elem. Ricorr. CompEleRicorr: Codice Compagnia con il mandato Elementare ricorrente MandatoaElePrec: Si/No se esiste per CodSub_Mand il capitolato provvigionale Elem. Prec. CompElePrec: Codice Compagnia con il mandato Elementare precontato MandatoVita: Si/No se esiste per CodSub_Mand il capitolato provvigionale Vita CompVita: Codice Compagnia con il mandato Vita Se il campo CodSub è valorizzato ad un valore diverso da quello definito (Codice interno) dovrà essere attivata la procedura di conversione con le fasi prima descritte. Se il campo CodSub non è valorizzato potranno essere cancellati gli eventuali capitolati provvigionali ad esso associati ed il corrispondente record della funzione Dati Aggiuntivi subagenti. In sintesi le operazioni da fare sono le seguenti: 1 - Definire e caricare i Fornitori Subagenti 2 - Assegnare a ciascun fornitore il codice/i interno 3 - Verificare e completare il collegamento Codice Subagente-Fornitore 4 - Completare la tabella di collegamento Linea Mandato-Subagente linea-codice Subagente 5 - Effettuare il BACKUP 6 - Attivare la conversione subagenti 7 - Verificare la completezza della conversione 8 - Se non completo ripetere le fasi Eliminare i capitolati non necessari 10- Eliminare i codici subagenti non necessari 25

26 2-Avvisi di scadenza e comunicazioni. La procedura di invio avvisi e comunicazioni è stata modificata, le nuove funzionalità consentiranno di eseguire le seguenti nuove operatività: a-invio delle mail con il testo mail e l'allegato degli avvisi con i relativi contenuti variabili. b-invio a mezzo SMS solo della targa del veicolo 5.2-Dati variabili direttamente nel testo mail. La funzione M Parametri gestione documenti con cui si definisce la struttura della comunicazione : Oggetto , testo della per ciascun tipo di comunicazione consente anche di definire all'interno del testo mail da inviare ai destinatari. Se tale testo contiene la variabile $DETTAGLI$ al suo posto verranno inseriti i dati variabili oggetto della comunicazione che potranno essere relativi alle scadenze, ai premi pagati o alla situazione di portafoglio. Nella sezione Testo SMS multipli è possibile scegliere il camp Num. Targa/Descrizione che opererà come segue: - se il prodotto ha la targa verrà evidenziata la descrizione : Targa XX 999 YY - se il prodotto non ha la targa verrà evidenziata la descrizione standard completa. 26

27 Riassumiamo tutte le possibilità offerte dalla procedura: Tipo di comunicazione inviabile: Numero versioni possibili Avviso di scadenza 4 Primo sollecito 4 Secondo sollecito 4 Terzo sollecito 4 Future scadenze 4 Situazione portafoglio 4 Pagamenti effettuati 4 Marketing su contraente 10 Marketing su contraente con dettagli 1 Marketing su delegato al pagamento 1 Marketing su delegato al pagamento con dettagli 1 Marketing su incaricato sinistro 1 Marketing su incaricato sinistro con dettagli 1 Marketing su collaboratore 1 Marketing su collaboratore con dettagli 1 Con la procedura M Parametri gestione documenti si possono definire: -Il provider per inviare SMS: SMSHOSTING o MAILUP -I parametri per l'utilizzo di POSTEL e per ciascun tipo di comunicazione inviabile: - l'oggetto della mail di accompagnamento - l'eventuale indirizzo CC/BC - Il testo dell'sms con possibilità di scelta delle variabili - Il testo dell' SMS senza variabili - il testo della mail di accompagnamento con possibilità di inserire le variabili. 27

28 Con la procedura M Tipologie documenti è possibile per ogni tipo di comunicazione definire con Word o Open Office Writer in funzione della modalità di invio ( , Posta, Fax) : - Intestazione - Testo centrale - Pagine successive - Testo centrale per conoscenza - Piè di pagina - Testo della mail nel caso di invio senza allegato. 28

29 Con la procedura M Gestione documenti assicurativi è possibile: - Scegliere il tipo di comunicazione da effettuare ed impostare i relativi filtri - Scegliere la versione del documento da utilizzare - Scegliere l'eventuale file da allegare alla mail ( in aggiunta al documento da inviare) - Scegliere per gli avvisi di scadenza le seguenti opzioni: Solo Auto Escludi auto Solo quietanze Escludi titoli a contenzioso Escludi se esistono titoli arretrati con scadenza antecedente Stampa premi Si o No Solo titoli a scadenza anniversaria Solo titoli a scadenza infrannuale - Scegliere le operazioni da eseguire: Stampa avvisi su stampante Crea record POSTEL Invia mail Invia mail senza allegato Invia fax producendo un documento cartaceo Invia fax utilizzando FAXATOR Invia SMS utilizzando SMSHOTING Invia SMS utilizzando MAILUP Invia Mail al subagente Invia solo mail al subagente - Effettuare l'anteprima di ogni tipologia di invio - Salvare le condizioni - Ripristinare condizioni (solo se precedentemente salvate) - Eseguire le operazioni con aggiornamento automatico dell' agenda del Cliente. 29

30 Brescia, dicembre 2014 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 62 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali implementazioni effettuate con l'aggiornamento N. 62 relativamente a: 1- Modifiche alle statistiche 2- Ottimizzazioni varie 30

31 1-Modifiche alle statistiche Le procedure di Gestione delle Statistiche sono state modificate per allinearle alle esigenze delle Agenzie e per aumentare la velocità di elaborazione. 2- Ottimizzazioni varie Sono state effettuate ottimizzazioni in vari punti dell applicazione. 31

32 Brescia, gennaio 2015 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 63 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali implementazioni effettuate con l'aggiornamento N. 63 relativamente a: 1-Gestione Marketing e Avvisi di scadenza/comunicazioni 2-Correzione anomalie Sinistri 3-Gestione versamenti aggiuntivi Vita 4-Correzioni varie 32

33 1-Gestione Marketing e Avvisi di scadenza/comunicazioni Nelle procedure di Gestione Marketing ed Invio avvisi e comunicazioni sono stati inseriti i numeri di telefono abitazione, ufficio e cellulare per consentirne l'export su file. 2- Correzione anomalie Sinistri Sono state riscontrate e corrette alcune anomalie nella gestione Sinistri. 3- Gestione versamenti aggiuntivi Vita La gestione dei versamenti aggiuntivi Vita ora funziona correttamente. 4- Correzioni varie Sono stati risolti alcuni malfunzionamenti. 33

34 Brescia, febbraio 2015 IMPLEMENTAZIONI HIBIS rilascio 64 Alleghiamo alla presente una sintesi delle principali implementazioni effettuate con l'aggiornamento N. 64 relativamente a: 1 - Inversione contabile. 2 - Possibilità di utilizzare la data termine copertura nell invio avvisi. 3 - Campi mese documento e anno documento nell invio avvisi tramite sms. 4 Inserimento automatico della relazione inversa nelle Relazioni Anagrafiche. 5 - Split Payment, Lettera di intento e Modello CU Modifiche Fiscali

35 1- Inversione contabile. Alleghiamo alcune note per gestire l'inversione contabile cioè la generazione in automatico di fatture di vendita a fronte di registrazione di documenti di acquisto di fornitori rientranti in tale condizione stabilita dalle normative di legge in vigore dal 1 gennaio Definizione che il fornitore può emettere documenti soggetti a Reverse Charge. Nell anagrafica del fornitore indicare che è soggetto a Reverse Charge spuntando l apposito campo: 35

36 1.2 Inserimento causale della fattura acquisti emessa in automatico Definire in Struttura -> Contabilità -> Causali Contabili una nuova Causale Contabile Esempio di codice : REVC Esempio di descrizione : Inv. Cont. Art. 17 Dpr 633/1972 E' obbligatorio spuntare i seguenti campi : - Registrazione in IVA - Variazione Solo ai fini Iva - Tipo Registro Iva : Vendite - Tipo Conto: Fornitore 36

37 1.3 Inserimento causale nelle proprietà del documento ricevuto. In Struttura -> Contabilità -> Proprietà Prime Note richiamare le Proprietà Prima Nota Iva e modificare nel Tab Prime Note Documento la Causale per Autofatture da Fatture Reverse Charge inserendo la Causale precedentemente codificata (REVC) 37

38 1.4 Registrazione dei documenti emessi dal fornitore A questo punto inserendo una fattura del fornitore codificato come soggetto a Reverse Charge c'è la possibilità di definire se a fronte della registrazione deve essere emesso una fattura di vendita con le caratteristiche definite precedentemente spuntando il corrispondente campo che comparte sulla riga di dettaglio della sezione IVA. Se viene lasciata la spunta verrà creato in automatico un documento di vendita con Causale REVC. 38

39 2 - Possibilità di utilizzare la data termine copertura nell invio avvisi. E stata inserita la possibilità di utilizzare come data di riferimento per l invio degli avvisi di scadenza la data termine copertura cioè la data di scadenza del titolo + i giorni di mora. Questo permette di inviare un avviso che ricorda la scadenza del termine copertura qualche giorno prima, senza dover generare un sollecito. Per attivare la funzionalità è sufficiente spuntare l apposito campo Usa Termine copertura prima di aggiornare l elaborazione con il pulsante : 39

40 3 - Campi mese documento e anno documento nell invio avvisi tramite sms Nella preparazione del testo per gli avvisi da inviare via sms è possibile ora utilizzare anche i campi mese documento e anno documento che sono selezionabili dall elenco dei campi disponibili. E anche possibile utilizzare direttamente i tag <MESEDOC> e <ANNODOC>. In fase di generazione dell avviso tali campi saranno sostituiti con il mese e l anno di scadenza del titolo. 40

41 4 Inserimento automatico della relazione inversa nelle Relazioni Anagrafiche La gestione delle Relazioni Anagrafiche è stata automatizzata permettendo di inserire o modificare la relazione inversa in fase di salvataggio dei dati anagrafici. Inserendo ad esempio la relazione seguente nell anagrafica ROSSI PAOLO: 41

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti Suite Contabile Fiscale 08 novembre 2013 Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti 1) Domanda: Come posso verificare i codici fiscali errati delle anagrafiche

Dettagli

Manuale Polizze Manager. ver 1.0

Manuale Polizze Manager. ver 1.0 Manuale Polizze Manager ver 1.0 Ultima revisione: 18/07/2011 Indice Manuale Polizze Manager Indice Introduzione Funzionamento di base Compagnie Agenti Agenti > Gestisci commissioni Configurazione > Commissioni

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos.

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos. INDICE NEWSLETTER 30/03/12 Agenti: provvigioni fisse Controllo partite aperte Elenco Primanota Gestione collaudi IVA esigibilità differita Mastrini clienti e fornitori: situazione partite Primanota: importazione

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 2 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI Indice MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 1 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI L'elenco prevede 5 sezioni

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

GESTIONE CENTRI DI COSTO

GESTIONE CENTRI DI COSTO GESTIONE CENTRI DI COSTO Basta attribuire un conto economico ad un solo centro di costo fisso, oppure ad un centro di costo generico che, a sua volta, ridistribuisce a percentuale fissa su altri centri

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0136693.19-11-2013-U

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0136693.19-11-2013-U COMUNICAZIONE POLIVALENTE (Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (art. 21 decreto legge n. 78/2010) - Comunicazione delle operazioni legate al turismo effettuate in contanti in deroga all

Dettagli

BusinessK s.r.l. Via Ruggero da Parma, 7-43126 Parma Codice fiscale e p.iva: 02595730348 info@businessk.it IL PRODOTTO

BusinessK s.r.l. Via Ruggero da Parma, 7-43126 Parma Codice fiscale e p.iva: 02595730348 info@businessk.it IL PRODOTTO BusinessK s.r.l. Via Ruggero da Parma, 7-43126 Parma Codice fiscale e p.iva: 02595730348 info@businessk.it IL PRODOTTO Puntas è un software sviluppato per la gestione di saloni di parrucchieri, centri

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. 2015/4790 Approvazione della Certificazione Unica CU 2015, relativa all anno 2014, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma EVOLUTION L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma Evolution Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione: ACUCOBOLGT Case di sviluppo: TOTEM Sistema operativo: WINDOWS,

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012)

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) Condividere la conoscenza è un modo per raggiungere l immortalità (Tensin

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti Premessa - Dallo scorso 1 Gennaio è entrato in vigore il particolare meccanismo c.d. split payment, il quale prevede per le cessione di

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100 Gestione degli Ordini Indice generale Gestione degli Ordini...1 Introduzione...1 Associare una Casa Editrice ad un Distributore...1 Creazione della scheda cliente nella Rubrica Clienti...2 Inserimento

Dettagli

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori Manuale d uso Versione 08/07/2014 themix Italia srl tel. 06 35420034 fax 06 35420150 email info@themix.it LOGIN All avvio il

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma 1 Il Momento Legislativo Istruzioni stampa Messaggi e Ricevute relative

Dettagli

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente 1 Sommario Operazioni Iniziali... 3 Operazioni preliminari... 3 Aggiornamento Specifiche... 4 Specifiche Generali... 5 Specifiche Generali... 6 Specifiche

Dettagli

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria:

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria: Statistiche e Query partire dalla versione 63_01_006 LabPro ver 5.0 si è arricchito di 2 nuove funzionalità rispettivamente di estrazioni flessibili personalizzabili dei dati storicizzati nel database

Dettagli