INDICE I PANNELLI MODULARI IL PROCESSO DI PRODUZIONE DELLA LINEAGRES LA NUOVA GENERAZIONE DEI PAVIMENTI MODULARI SOPRAELEVATI IL SISTEMA ANTISISMICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE I PANNELLI MODULARI IL PROCESSO DI PRODUZIONE DELLA LINEAGRES LA NUOVA GENERAZIONE DEI PAVIMENTI MODULARI SOPRAELEVATI IL SISTEMA ANTISISMICO"

Transcript

1

2 INDICE pag. 1 pag. 2 pag. 3 pag. 4 pag. 5 pag. 9 pag. 11 pag. 12 pag. 18 pag. 20 pag. 21 pag. 22 pag. 24 pag. 25 pag. 26 pag. 27 pag. 28 pag. 29 pag. 31 pag. 32 pag. 35 pag. 36 pag. 38 pag. 40 pag. 42 CERTIFICAZIONI E ASSOCIAZIONI CRESPI, INNOVAZIONE E TRADIZIONE CRESPI, L OPUS SECTILE I PAVIMENTI MODULARI SOPRAELEVATI CRESPI L EVOLUZIONE I GRANDI CANTIERI I COMPONENTI DEL PAVIMENTO MODULARE SOPRAELEVATO LE STRUTTURE PORTANTI LE STRUTTURE PORTANTI ELETTRICAMENTE ISOLANTI I PANNELLI MODULARI I PANNELLI MODULARI I NUCLEI STRUTTURALI I PANNELLI MODULARI LE FINITURE SUPERIORI I PANNELLI MODULARI LA LINEAGRES I PANNELLI MODULARI IL PROCESSO DI PRODUZIONE DELLA LINEAGRES I PANNELLI MODULARI IL CRS I PANNELLI MODULARI LA LINEA TERRAZZA I PANNELLI MODULARI IL CR32 I PANNELLI MODULARI LA FORMA LA NUOVA GENERAZIONE DEI PAVIMENTI MODULARI SOPRAELEVATI IL SISTEMA ANTISISMICO LA NUOVA GENERAZIONE DEI PAVIMENTI MODULARI SOPRAELEVATI IL PAVIMENTO SILENZIOSO LA NUOVA GENERAZIONE DEI PAVIMENTI MODULARI SOPRAELEVATI IL PAVIMENTO SIGILLATO LINEE DI SCELTA I PAVIMENTI PER GLI UTENTI FINALI LINEE DI SCELTA I PAVIMENTI DELLE INIZIATIVE IMMOBILIARI PER TERZI LE FINITURE AUTOADAGIANTI IL PROJECT TEAM pag. 45 FUNZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE LA NORMA EUROPEA EN 12825:2003 pag. 46 FUNZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE ANALISI E CRITERI DI SCELTA

3 1958 CRESPI PRODUCE IL PRIMO PAVIMENTO MODULARE SOPRAELEVATO ITALIANO 2014 CRESPI HA PRODOTTO OLTRE 9,5 MILIONI DI METRIQUADRATI DI PAVIMENTI MODULARI SOPRAELEVATI CERTIFICAZIONI E ASSOCIAZIONI CRESPI è una società certificata UNI EN ISO 9001:2008. CRESPI è una società certificata SOA, categoria OS6, class. V che permette l esecuzione di Lavori Pubblici euro. fino ai 5,165 milioni di CRESPI è una industria associata a Confindustria Assolombarda n

4 CRESPI, INNOVAZIONE E TRADIZIONE CRESPI è tradizione perché è l unico produttore europeo che fabbrica Pavimenti Modulari Sopraelevati dal CRESPI è innovazione perché attiva una continua ricerca con una costante evoluzione tecnologica, estetica e formale. Un Pavimento Modulare Sopraelevato per data center antisismico, sopraelevato di un metro, caricato con computers del peso di due tonnellate ciascuno e che può resistere ad un sisma del 7 grado della scala Richter, è certamente un pavimento CRESPI. Un Pavimento Modulare Sopraelevato silenzioso, capace di ottenere i massimi livelli di isolamento acustico è certamente un pavimento CRESPI. CRESPI sa gestire i grandi cantieri, dalle torri del nuovo Centro Direzionale Porta Nuova- Garibaldi a Milano ad altre grandi realizzazioni a Copenhagen, Atene, Buenos Aires, Il Cairo, Barcellona, Bilbao, Siviglia, Parigi e Madrid dove CRESPI, tra le altre, ha realizzato, per il gruppo Telefonica SA, la più grande fornitura di Pavimenti Sopraelevati mai avvenuta in Europa. Ogni giorno, in Italia e nel Mondo, un milione di persone camminano su 9,5 milioni di metriquadrati di Pavimenti CRESPI. 2

5 CRESPI, L OPUS SECTILE I primi Pavimenti Sopraelevati sono stati progettati e realizzati dagli Antichi Romani per le terme. L intercapedine del pavimento svolgeva la funzione di condotto termico per il calidarium e il tepidarium. Sempre agli Antichi Romani, già prima dell Epoca Imperiale, si deve l uso diffuso dell Opus Sectile, cioè di una pavimentazione eseguita, prevalentemente, in marmo, granito e pietra, diversamente colorati, con composizioni a mosaico. I pavimenti ad Opus Sectile o Sectilia Pavimenta, così citati in Vitruvio e in Svetonio, hanno avuto un utilizzo generalizzato sia nelle Case Patrizie che nelle Opere Pubbliche dell Impero Romano d Occidente e successivamente dell Impero Romano d Oriente. Caduto l Impero Romano, l utilizzo dei Sectilia Pavimenta, rinasce nel pieno Medioevo per costruire i pavimenti delle Basiliche e delle Cattedrali romaniche, gotiche e rinascimentali e per realizzare i pavimenti nei palazzi della nuova borghesia. I Sectilia Pavimenta sono il livello più elevato di ars, intesa come capacità esecutiva dei facitori cioè del progettista e del realizzatore, che spesso erano riuniti in una sola persona. CRESPI è lo specialista dei Sectilia Pavimenta ed ha la capacità di realizzare opere uniche, create da artisti contemporanei per chi desidera una creatività unica, nel segno della bellezza italiana. L esecuzione odierna dei Sectilia Pavimenta in versione classica, oppure non classica, cioè con forme appartenenti alla cultura contemporanea, con progetto personalizzato e con l uso di tutti i materiali attualmente disponibili, rappresenta, ancora oggi, la migliore espressione della creatività del facitore e del gusto estetico dell utilizzatore di questa elaborata esecuzione. 3

6 I PAVIMENTI MODULARI SOPRAELEVATI CRESPI Il Sistema Pavimento Ogni specifico progetto avrà necessità di uno specifico Sistema Pavimento Sopraelevato che sarà definito rispetto le esigenze di: - resistenza e rigidità ai carichi incidenti; - sicurezza contro il fuoco; - isolamento acustico da calpestio e per via aerea; - isolamento elettrico ed elettrostatico; - conduttività elettrica della massa metallica; - conduttività elettrostatica; - antisismicità; - ventilazione e condizionamento d aria; - entità della sopraelevazione A seconda della valenza funzionale che il progettista vorrà ottenere rispetto ogni parametro funzionale, il Sistema Pavimento verrà configurato con specifici elementi costruttivi. L effettiva qualità L effettiva qualità CRESPI deriva dalle scelte che la società ha impostato nella realizzazione delle proprie linee meccanizzate di produzione e nella progettazione di ogni elemento che compone l insieme del Sistema Pavimento Sopraelevato. L effettiva qualità si basa sull esperienza nel selezionare i materiali, la tecnologia del processo di produzione e, soprattutto, sulla costante innovazione, ricerca e sperimentazione. 4

7 L EVOLUZIONE La strategia della società CRESPI si basa sulla costante ricerca e la raffinatezza della propria tecnologia di produzione. L evoluzione 1958 CRESPI è stata la prima società italiana di Pavimenti Modulari Sopraelevati e uno dei primi quattro produttori sorti in Europa alla fine degli anni 50. L unica, tra questi, tuttora attiva CRESPI produce il modello MR4, la prima struttura portante per centri elettronici, completamente in acciaio zincato CRESPI produce i primi pannelli modulari conduttivi nella esclusiva versione ELECTRIC CRESPI progetta e produce la struttura portante metallica MR8, composta da elementi in alluminio pressofuso ed acciaio che, tuttora, il mercato utilizzatore riconosce come la migliore esistente CRESPI produce il primo pannello modulare rivestito con parquet di legno naturale CRESPI produce il primo pannello modulare rivestito con granito naturale CRESPI progetta e fa produrre, in esclusiva, un materiale innovativo composto da una matrice di cemento e fibre di processo, il silicato di calcio CRS CRESPI produce la struttura portante MR10 in acciaio zincato e supporti verticali tridimensionali. 5

8 L EVOLUZIONE 1992 CRESPI produce i primi pannelli modulari con finitura superiore in lastre di gres porcellanato. CRESPI, prima nel settore mondiale, inventa il processo ed i macchinari di produzione che permettono di rettificare e squadrare, nel medesimo momento, pannelli con rivestimento in gres porcellanato, pietra e granito ottenendo tolleranze dimensionali migliorative rispetto quelle previste dalla Classe 1 della Norma Europea (UNI EN 12825). CRESPI è il maggiore produttore di Pavimenti Modulari Sopraelevati con finitura superiore in gres porcellanato di cui ne ha prodotti oltre 1 milione di metriquadrati CRESPI sviluppa la tecnologia per realizzare pannelli modulari rettangolari di qualsiasi dimensione, con qualsiasi tipo di finitura superiore sia con materiali resilienti che con parquet, gres e granito CRESPI sviluppa la tecnologia per realizzare pannelli modulari con disegni ed inserti particolari associando pietre e graniti a parquet o gres porcellanato, ottenendo risultati estetici imprevedibili per dei prodotti industriali prefabbricati CRESPI sviluppa la tecnologia per realizzare Pavimenti Modulari Sopraelevati per esterni composti da pannelli modulari idrofughi con finiture superiori in gres e granito. Quale ulteriore evoluzione CRESPI ha realizzato supporti verticali inclinabili e regolabili in acciaio inox o rivestiti di resina anti intemperie. 6

9 L EVOLUZIONE 2005 CRESPI sviluppa la tecnologia per realizzare Pavimenti Modulari Sopraelevati Antisismici certificati. Gli elementi costruttivi del sistema sono differenziati secondo la possibile entità del sisma ed in relazione alla zona di rischio potenziale CRESPI sviluppa la tecnologia per realizzare strutture portanti elettricamente isolanti, eliminando il pericolo di folgorazioni e la necessità di realizzare la messa a terra della massa metallica CRESPI sviluppa la tecnologia per realizzare Pavimenti Modulari Sopraelevati di elevato isolamento acustico al calpestio ed alla diffusione sonora per via aerea. CRESPI realizza i primi Pavimenti Modulari Sopraelevati SILENZIOSI del mercato CRESPI sviluppa la tecnologia per realizzare finiture autoadagianti in Parquet (Selfwood) e Gres (Selfcer) utilizzabili sia in edifici di nuova costruzione che nelle ristrutturazioni, ove sia già presente un Pavimento Modulare Sopraelevato deteriorato CRESPI progetta nuovi Pavimenti Modulari Soprelevati per i Data Center e per la "Nuvola" CRESPI ha progettato e realizzato CR32 il nuovo esclusivo nucleo strutturale ecologico composto al 100% di materie prime riciclate per ottenere i maggiori crediti per le certificazioni LEED/BREEAM. 7

10 NUOVA SEDE GRUPPO ENI GABETTI ISOLA ARCHITETTI TORRE ESPACIO (MADRID SPAGNA) PEI & COBB ARCHITETTI 8

11 I GRANDI CANTIERI CRESPI è particolarmente specializzata nella fornitura ed esecuzione di Pavimenti Sopraelevati per i cosiddetti Grandi Cantieri cioè per quelle commesse di entità quantitativa e complessità progettuale ed esecutiva rilevante per le quali l esperienza, l abitudine e la capacità gestionale sono determinanti. CIUDAD DE TELEFONICA MADRID (E) RAFAEL DE LA HOZ ARCHITETTO CRESPI, in Italia, detiene la maggiore quota di mercato nel settore dei Grandi Cantieri, tra i quali stiamo ultimando la fornitura di metriquadrati della Torre Isozaki dell Architetto giapponese Arata Isozaki nel nuovo quartiere City Life a Milano, e acquisisce sempre più grandi ed importanti commesse estere. TORRE DIAGONAL ZERO-ZERO BARCELLONA (E) ENRIC MASSIP-BOSCH ARCHITETTO La Ciudad de Telefonica di Madrid dell architetto Rafael De la Hoz è, ad esempio, la più grande realizzazione di Pavimenti Modulari Sopraelevati mai eseguita in Europa. A Madrid la Torre Espacio degli architetti Pei & Cobb, a Barcellona la Torre Diagonal Zero-Zero dell Architetto Enric Massip-Bosch,a Bilbao la Torre Iberdrola ed a Siviglia la Torre Cajasol entrambe dell Architetto César Pelli sono interamente dotate di Pavimenti CRESPI. I prodotti CRESPI pavimentano, inoltre, le nuove sedi della Piraeus Bank di Atene, Sofia e del Cairo, del Banco de Galicia a Buenos Aires, della Denmark Radio a Copenaghen, del Registro de la Propiedad a Madrid ed a Barcellona, della Caixa di Tarragona, della Cyprus Bank e della Cyprus Electricity a Cipro e di altre decine di cantieri all estero. Queste importanti forniture sottolineano non solo il successo dei prodotti CRESPI ma anche la capacità del nostro Dipartimento Tecnico di progettare e gestire cantieri a migliaia di chilometri. CRESPI, Innovazione nella Tradizione cioè affidabilità e sicurezza per i nostri Clienti. 9

12 NUOVO CENTRO DIREZIONALE MILANOFIORI 2000 ERICK VAN EGERAAT ARCHITETTO NUOVA SEDE GRUPPO AGIP KENZO TANGE ARCHITETTO 10

13 I COMPONENTI DEL PAVIMENTO MODULARE SOPRAELEVATO A1 A4 A C3 A2 B3 A3 B1 C1 C2 B B2 C A PANNELLO MODULARE: A1 Rivestimento superiore (Gres porcellanato, Graniti, Pietre, Cotto, Parquet, PVC, Linoleum, Gomma, Laminato Melaminico o qualsiasi altro richiesto). A2 Nucleo strutturale (Solfato di Calcio, Conglomerato di Legno, Silicato CRS, OUTSIDE e CR32). A3 Rivestimento inferiore (pellicola di alluminio o di PVC fono smorzante ed autoestinguente). A4 Bordo perimetrale antiurto in ABS autoestinguente, nero o in tinta con il rivestimento superiore. B SUPPORTO VERTICALE: B1 Testa del supporto verticale con tubo distanziale. B2 Base del supporto verticale con stelo filettato e dado di regolazione e di blocco dell altezza. B3 Guarnizione fono smorzante ed autoestinguente. C TRAVE MODULARE: C1 Travi modulari di connessione orizzontale e diagonale (opzionali). C2 Guarnizione fono smorzante ed autoestinguente. C3 Le travi si connettono rigidamente alla testa dei supporti verticali mediante viti verticali o bulloni trasversali. 11

14 LE STRUTTURE PORTANTI Le Strutture portanti rappresentano l elemento più determinante per definire la qualità funzionale del Pavimento Modulare Sopraelevato. Le strutture CRESPI si caratterizzano per l elevata rigidità e resistenza meccanica che derivano dal particolare nodo strutturale che connette i supporti verticali alle travi modulari. Questo nodo connettivo non solo determina l elevata rigidità strutturale ma permette di ottenere un idonea e costante continuità elettrica per la corretta messa a terra della massa metallica. Le strutture CRESPI vengono prodotte in quattro modelli base ed in oltre venti varianti costruttive per risolvere ogni necessità di resistenza (fino alla Classe di carico 6 della Norma Europea EN 12825:2003) realizzando sopraelevazioni da 80mm fino a 2000mm. 12

15 LE STRUTTURE PORTANTI LA STRUTTURA PORTANTE CRESPI TIPO MR4 e MR4H Queste strutture sono presenti nella gamma produttiva CRESPI, con differenti adattamenti, dal Il modello MR4 viene soprattutto utilizzato nelle sale computer e nelle sale quadri di controllo. I supporti regolabili MR4 sono composti da una testa stampata in acciaio zincato, con binari per l alloggiamento ed il fissaggio delle travi modulari mediante specifiche viti. Le teste dei supporti MR4 sono dotate di perno filettato completo di dado e vite per il bloccaggio dell altezza ottenuta. Le basi di appoggio sono realizzate in acciaio galvanizzato stampato cui viene saldato un tubo distanziale che varia in funzione dell altezza desiderata. Le travi modulari MR4 sono di acciaio zincato a sezione chiusa rettangolare da 50x25mm (che può arrivare fino a 100x50mm in caso di carichi di elevata intensità). Esse sono dotate di guarnizioni di polietilene autoestinguente. La struttura MR4H è una variante che incrementa ulteriormente la rigidità e la resistenza del sistema tramite il rigido imbullonamento delle travi alla testa dei supporti. Con la struttura MR4H si sono realizzati Pavimenti Modulari Sopraelevati fino a 2000mm di altezza con resistenza di classe 6 (UNI EN 12825:2003). La zincatura dei componenti strutturali di acciaio è eseguita in conformità alle direttive CEE n. 2002/ / / /673 in merito il controllo delle sostanze nocive. 13

16 LE STRUTTURE PORTANTI LA STRUTTURA PORTANTE CRESPI TIPO MR8CT Questa struttura portante è in produzione dal 1978 ed ancora oggi è considerata la migliore del mercato. I supporti regolabili MR8CT sono composti da una testa tridimensionale ed un tubo distanziale di alluminio pressofuso. La testa è stampata a crociera e dotata di mensole e nervature di rinforzo. Le basi di appoggio sono realizzate in acciaio galvanizzato stampato cui sono saldate perni filettati, dotati di dado per il blocco del livello ottenuto. Le travi MR8CT sono realizzate in acciaio stampato con sezione omega e nervature di rinforzo così da ottenere un elevato momento di inerzia. Le travi MR8CT vengono incastrate nei bracci tridimensionali della testa e possono essere ulteriormente fissate con viti verticali oppure con bulloni trasversali dotati di controdado di serraggio. Le travi sono disponibili con le seguenti sezioni: - Ω 38 di 38x25x1mm; - Ω 27 di 27x25x1mm; - Ω 10 con sezione rastremata; - 30 con sezione rettangolare di 30x25x1mm; - 50 con sezione rettangolare di 50x25x1mm. La struttura MR8CT può essere anche dotata di travi diagonali per ottenere una ancora più rigida controventatura (per esempio per le zone sismiche). I supporti e le travi sono dotati di guarnizioni di polietilene autoestinguente. La zincatura dei componenti strutturali di acciaio è eseguita in conformità alle direttive CEE n. 2002/ / / /673 in merito il controllo delle sostanze nocive. 14

17 LE STRUTTURE PORTANTI LA STRUTTURA PORTANTE CRESPI TIPO MR10CT Questa struttura portante è in produzione dal I supporti regolabili MR10CT sono composti da una testa e da un tubo distanziale di acciaio galvanizzato. La testa è stampata e nervata a crociera, con bracci tridimensionali. Le basi di appoggio sono realizzate in acciaio galvanizzato stampato cui sono saldate perni filettati dotati di dado per il blocco del livello ottenuto. Le travi MR10CT sono realizzate in acciaio galvanizzato stampato con sezione omega e nervature di rinforzo così da ottenere un elevato momento di inerzia. Le travi MR10CT vengono incastrate nei bracci tridimensionali della testa e possono essere ulteriormente fissate con viti verticali oppure con bulloni trasversali dotati di controdado di serraggio. Le travi sono disponibili con le seguenti sezioni: - Ω 38 di 38x25x1mm; - Ω 27 di 27x25x1mm; - Ω 10 con sezione rastremata; - 30 con sezione rettangolare di 30x25x1mm; - 50 con sezione rettangolare di 50x25x1mm. La struttura MR10CT può essere anche dotata di travi diagonali per ottenere una ancora più rigida controventatura (per esempio per le zone sismiche). I supporti e le travi sono dotati di guarnizioni di politilene autoestinguenti. La zincatura dei componenti strutturali di acciaio è eseguita in conformità alle direttive CEE n. 2002/ / / /673 in merito il controllo delle sostanze nocive. 15

18 LE STRUTTURE PORTANTI LA STRUTTURA PORTANTE CRESPI TIPO MR13CT I supporti regolabili MR13CT sono composti da una testa circolare e da un tubo distanziale di acciaio galvanizzato saldato alla testa per ottenere una maggiore resistenza. La testa circolare è stampata e nervata per maggiore rigidità. Le basi di appoggio sono realizzate in acciaio galvanizzato stampato cui sono saldate perni filettati dotati di dado per il blocco del livello ottenuto. Le travi MR13CT sono realizzate in acciaio galvanizzato stampato con sezione omega e nervature di rinforzo così da ottenere un elevato momento di inerzia. Le travi sono disponibili con le seguenti sezioni: - Ω 38 of 38x25x1mm; - Ω 27 of 27x25x1mm; - Ω 20 of 20x25x1mm; - Ω 13 of 13x25x1mm; - 30 con sezione rettangolare di 30x25x1mm; - 50 con sezione rettangolare di 50x25x1mm. I supporti e le travi sono dotati di guarnizioni di polietilene autoestinguenti. La zincatura dei componenti strutturali di acciaio è eseguita in conformità alle direttive CEE n. 2002/ / / /673 in merito il controllo delle sostanze nocive. 16

19 LE STRUTTURE PORTANTI LA STRUTTURA PORTANTE CRESPI TIPO MR8ST * (senza travi) I supporti regolabili MR8ST sono composti da una testa tridimensionale di alluminio pressofuso stampata a crociera con mensole e nervature di rinforzo e sono dotate di canotto distanziale filettato, che permette la regolazione del livello. LA STRUTTURA PORTANTE CRESPI TIPO MR10ST * (senza travi) I supporti regolabili MR10ST sono composti da una testa di acciaio galvanizzato stampata a crociera con nervature di rinforzo e sono dotate di canotto distanziale filettato, che permette la regolazione del livello. LA STRUTTURA PORTANTE CRESPI TIPO MR13ST * (senza travi) I supporti regolabili MR13ST sono composti da una testa circolare di acciaio galvanizzato e sono dotate di canotto distanziale filettato, che permette la regolazione del livello. * Tutti i tipi di supporti sono dotati di guarnizioni di polietilene autoestinguenti e le basi di appoggio sono realizzate in acciaio galvanizzato stampato alle quali sono saldate i perni filettati. Le basi dei supporti sono fissate alla soletta mediante resina strutturale e, la quota ottenuta, mediante resina anaerobica. La zincatura dei componenti strutturali di acciaio è eseguita in conformità alle direttive CEE n. 2002/ / / /673 in merito il controllo delle sostanze nocive. 17

20 LE STRUTTURE PORTANTI ELETTRICAMENTE ISOLANTI Le strutture portanti costituiscono una "massa metallica" di notevole dimensione, estranea all istallazione elettrica, che può causare contatti elettrici casuali, molto pericolosi per le persone. Le strutture portanti, quindi, devono essere "messe a terra". Le operazioni di "messa a terra", delle strutture metalliche dotate di continuità elettrica, ossia con travi modulari avvitate o imbullonate alla testa del supporto, sono semplici e poco costose. Al contrario, le strutture "senza travi" che, naturalmente, non hanno continuità elettrica tra i supporti, sono molto complicate e hanno un costo elevato. Crespi ha sviluppato uno specifico ed esclusivo trattamento per isolare elettricamente ogni elemento metallico. CRESPI consiglia di utilizzare sempre il trattamento isolante nel caso che la struttura portante non abbia le travi di collegamento. 18

21 LA NUOVA FIERA DI MILANO - MASSIMILIANO FUKSAS ARCHITETTO LA NUOVA SEDE DELLA BANCA POPOLARE DI MILANO - GENERAL PLANNING ARCHITETTI 19

22 I PANNELLI MODULARI CRESPI produce tutte le tipologie di pannelli modulari, da quelle più semplici (per Pavimenti Sopraelevati dotati di rivestimenti autoadagianti) a quelle dotate di rivestimenti meccanizzati in fabbrica fino a quelle di maggiore valenza funzionale ed estetica (Gres porcellanato, Graniti, Pietre, Parquet). Scegliere il proprio Pavimento Sopraelevato significa definire le prestazioni desiderate, la sicurezza ed il comfort del posto di lavoro, rispetto il rischio di incendio, l'inquinamento acustico, l'isolamento termico ed elettrico, la conduttività elettrostatica ed il livello estetico ed architettonico che si vuole ottenere. 20

23 I PANNELLI MODULARI I NUCLEI STRUTTURALI CRS Silicato di calcio alta densità (>1700 kg/m 3 ) incombustibile, fonoisolante ed antistatico. Il CRS è l unico nucleo strutturale che può divenire un prodotto di finitura, senza necessità di rivestimenti. ANID Solfato di calcio anidro alta densità (>1550 kg/m 3 ) incombustibile (classe zero secondo ISO 1182/95 classe A1 secondo EN 13501) fonoisolante ed antistatico. 21 OUTSIDE composto da materiale sintetizzato di spessore variabile, incombustibile, non assorbente ed ingelivo. ECOWOOD T38 Conglomerato di legno ad altissima densità (~760kg/m 3 ) di elevata resistenza meccanica, prodotto su specifiche tecniche CRESPI. CR32 è un materiale innovativo progettato specificatamente per una architettura ecosostenibile poiché realizzato con materia ad elevato contenuto di riciclato. È un prodotto incombustibile, atossico, meccanicamente rigido e resistente, di elevato isolamento termico ed acustico ed è antistatico. 21

24 I PANNELLI MODULARI LE FINITURE SUPERIORI Il Pavimento Modulare Sopraelevato può essere dotato di qualunque tipo di materiale di rivestimento che sia in sintonia con la tradizione culturale che il "pavimento", da sempre, ha svolto nella storia dell'architettura. Utilizzando rivestimenti di parquet di legno naturale, di pietra e granito naturale, di cotto naturale, anche integrandoli tra di loro, si potranno ottenere composizioni e disegni personalizzati ampliando le scelte architettoniche, la libertà progettuale e le esigenze dell utente finale. 22

25 I PANNELLI MODULARI LE FINITURE SUPERIORI L'amplia possibilità di scelta permette agli architetti di avere la massima libera progettuale e la massima personalizzazione dell ambiente. La possibile utilizzazione di diversi materiali nello stesso ambiente permette la massima flessibilità operativa anche se ogni zona avrà proprie diverse funzioni e estetiche. Uno stesso ambiente potrà, senza soluzione di continuità, avere pietra o gres porcellanato nella zona di massimo traffico assieme ad uffici con moquette o linoleum e sale riunioni o uffici direzionali con legno naturale. 23

26 I PANNELLI MODULARI LA LINEAGRES CRESPI è il maggiore produttore di questa specifica tipologia ed è stata la prima fabbrica che ha inventato e realizzato il processo di contemporanea rettifica e squadratura dei pannelli e delle lastre di gres porcellanato nel loro insieme (1992). I pannelli della LINEAGRES vengono prodotti con nucleo strutturale a base minerale così che divengano completamente incombustibili, idroresistenti, acusticamente isolanti e dotati di una resistenza al carico che va dalla Classe 3 fino alla Classe 6 (Norma Europea EN 12825:2003). 24

27 I PANNELLI MODULARI IL PROCESSO DI PRODUZIONE DELLA LINEAGRES GLI ANTECEDENTI La tolleranza della dimensione di origine delle lastre di gres porcellanato è troppo elevata rispetto la tolleranza che i pannelli modulari del Pavimento Sopraelevato devono avere secondo la Norma Europea EN 12825:2003. È quindi necessario operare una rettifica dimensionale e di squadratura angolare di elevata precisione e tecnologia. Le lastre di gres porcellanato sono rigide e fragili, è quindi necessario fissarle al nucleo strutturale mediante speciale resina idroresistente, non infiammabile ed atossica, cosi da ottenere pannelli modulari elastici e dotati di elevata resistenza al carico. IL PROCESSO FASE 1: il ciclo automatico di adesivizzazione permette di ottenere un insieme perfettamente congiunto utilizzando resine esclusive appositamente studiate da CRESPI. FASE 2: la rettifica e la squadratura del pannello modulare, viene eseguita con un processo esclusivo CRESPI che permette di ottenere tolleranze dimensionali ed angolari prossime allo zero. FASE FINALE: il pannello, rettificato e squadrato, viene rifinito con un processo di elevata raffinatezza estetica e viene protetto da un bordo antiurto in ABS autoestinguente di colore simile o contrastante alla superficie. 25

28 I PANNELLI MODULARI IL CRS CRS è un prodotto esclusivo CRESPI composto da cemento e rinforzato con fibre speciali a base di cellulosa inertizzata. CRS è un materiale incombustibile di Classe Zero di reazione al fuoco con carico di incendio zero, densità 1700 Kg/m3, idroresistente, di elevata resistenza al carico, fonoisolante ed antistatico. PER SOLLEVARSI DAI PROBLEMI con CRS e i Pavimenti Sopraelevati Crespi CRS è certificato atossico e la sua speciale composizione permette di non utilizzare nessun tipo di rinforzo in acciaio. Il CRS lasciato a vista è il prodotto ottimale per tutti i progetti "minimalisti" ed ovunque si desideri che il "cemento" non sia solo un elemento strutturale ma abbia anche una funzione estetica e di immagine. CRS viene utilizzato senza alcun rivestimento e può essere prodotto in moduli rettangolari. CRS è la scelta di importanti Architetti e clienti, soprattutto dalle società del settore della moda, dell immagine e della comunicazione. 26

29 I PANNELLI MODULARI LA LINEA TERRAZZA CRESPI produce anche Pavimenti Modulari Sopraelevati progettati per l impiego all esterno. I pavimenti Terrazza sono composti da silicato calcico CRS oppure da gres sinterizzato e rivestimenti in lastre antiscivolo di gres porcellanato o granito. I pavimenti Terrazza, oltre all aspetto estetico, migliorano l isolamento termico e l impermeabilizzazione dell ambiente esterno. La struttura portante è realizzata in acciaio inox o con speciale trattamento anti intemperie a base di specifiche resine. I supporti, secondo la pendenza, possono essere fabbricati con uno snodo regolabile per ottenere un piano orizzontale finale pur appoggiando su di un piano inclinato di elevata pendenza. 27

30 I PANNELLI MODULARI IL CR32 L ultima innovazione di CRESPI è il CR32. Il CR32 è un materiale innovativo progettato specificatamente per una architettura ecosostenibile poiché realizzato con materia con elevato contenuto di materia prima riciclata. Il CR32 CRESPI è anche incombustibile, atossico, meccanicamente rigido e resistente, di elevato isolamento termico ed acustico ed è antistatico. Il CR32 è stato progettato e realizzato per realizzare sia i Pavimenti Modulari Sopraelevati CRESPI sia per essere utilizzato per le pareti ed i soffitti modulari che determinano il controinvolucro dell edificio e dei quali CRESPI si occupa con la professionalità che ci contraddistingue da decenni. Il CR32 è stato scelto dai progettisti, per i circa metriquadrati di Pavimenti Sopraelevati della nuova sede del Gruppo Nestlé, contribuendo in misura significativa all acquisizione dei crediti (MR2.1/MR4.1 e 4.2/MR5.1 e 5.2/ID1-1.4/EA1) per la certificazione LEED. 28

31 I PANNELLI MODULARI LA FORMA I Pavimenti Modulari Sopraelevati sono nati alla fine degli anni '50, ed avevano pannelli modulari di forma rettangolare che, negli anni 60, si è modificata in quadrata, di 600mm di lato, in accordo con la nuova modulazione utilizzata per gli edifici ad uffici. CRESPI, dall'anno 2000, ha ricominciato a produrre e proporre moduli rettangolari in sintonia con le richieste dei progettisti che vogliono superare la rigidità espressiva della modulazione quadrata. La possibilità di integrare forme rettangolari, trapezie oppure curve alle quadrate, permette di ottenere composizioni più interessanti, comunque la completa accessibilità al plenum sottostante e la costante modularità. conservando Le modulazioni rettangolari più utilizzate sono, ad esempio: x300mm; x400mm; x500mm; - 800x600mm; - 800x400mm; sino ad arrivare ad una lunghezza del lato maggiore di 1500mm. I pannelli modulari rettangolari vengono associati a strutture portanti metalliche specifiche, dotate o meno di travi modulari connettive. 29

32 ACQUARIO DI GENOVA ARCHItETTI RENZO PIANO E PETER CHERMAYEFF Pavimento Sopraelevato composto da moduli da 1800x1800mm e altezza di 1800mm. L Acquario ha avuto, dal 1992 ad oggi, oltre 1,3 millioni di visitatori ogni anno. TORRI DI VIMODRONE ARCHITETTO MARIO BOTTA 30

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE TOP SOL TOP BRIDGE E S S E D I V I S I O N E INFRASTRUTTURE E D INF IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI giulianedmp SOLUZIONI COSTRUTTIVE PER L EDILIZIA giulianedmp TOP SOL / TOP BRIDGE Impalcati

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

cimosa di sormonto autoadesiva

cimosa di sormonto autoadesiva Polietilene reticolato fisicamente sp. 8 mm nominale cimosa di sormonto autoadesiva. Massa elastoplastomerica Lato posa CARATTERISTICHE TECNICHE Acustic System 10, è un manto bistrato con cimosa adesiva,

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE a cura del Consorzio POROTON Italia VERSIONE ASPETTI GENERALI E TIPOLOGIE MURARIE Le murature si dividono in tre principali categorie: murature

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project: serramenti in alluminio ad alte prestazioni Ricche dotazioni tecnologiche e funzionali Eccezionale isolamento termico Massima espressione

Dettagli

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio Costruire, ristrutturare e risanare Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio GEV spiega gli aspetti da considerare

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata IT www.ditecentrematic.com Automazioni progettate per ambienti specialistici. Ditec Valor H, nella sua ampia gamma, offre

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Scatole da incasso Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Principali caratteristiche tecnopolimero ad alta resistenza e indeformabilità temperatura durante l installazione

Dettagli

Solai osservazioni generali

Solai osservazioni generali SOLAI Struttura orizzontale posta ad ogni piano di un edificio. Ha lo scopo di sostenere il proprio peso, dei pavimenti, delle pareti divisorie e dei carichi di esercizio. Per orizzontamento si intende

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera Diffusore a pavimento modello SOL per convezione libera Indice Campo di impiego... 5 Panoramica sui prodotti.... 6 Descrizione dei prodotti Modello SOL96... 8 Modello SOL... 9 Modello SOL...10 Modello

Dettagli

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA AT SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA 1 SISTEMA AT. L ULTIMO ORIZZONTE DELLA SICUREZZA. La sicurezza di sentirsi a casa. La sicurezza di ritrovare i propri spazi lasciandosi

Dettagli

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Misure di prevenzione e protezione collettive e individuali in riferimento al rischio di caduta dall alto nei cantieri edili A cura dei Tec. Prev. Mara Italia, Marco

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

Edizione Agosto 2006. Il grande cerchio per una protezione naturale

Edizione Agosto 2006. Il grande cerchio per una protezione naturale Edizione Agosto 2006 Il grande cerchio per una protezione naturale FERRONDO -Innovazione astuto dinamico di valore Con un unico profilo FERRONDO GRANDE combina protezione dai rumori e Design. La sua forma

Dettagli

Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico

Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico lindab ventilation Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico TÜV ha testato cinque sistemi di canali e documentato i vantaggi delle diverse soluzioni. Cos è TÜV TÜV (Technischer ÜberwachungsVerein

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

Fonterra Base. Progettazione. Fonterra Base Progettazione. Descrizione del sistema

Fonterra Base. Progettazione. Fonterra Base Progettazione. Descrizione del sistema Fonterra Base Progettazione Fonterra Base Progettazione Descrizione del sistema Fonterra Base è il sistema che consente la realizzazione di un riscaldamento efficiente delle superfici in edifici nuovi

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

Realizzazione di un. Disposizioni per la prevenzione dei rischi da caduta dall alto!!" "

Realizzazione di un. Disposizioni per la prevenzione dei rischi da caduta dall alto!! Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova Procedure di sicurezza per l installazione e la manutenzione di pannelli fotovoltaici Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova Realizzazione

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 ISOLATORI ELASTOMERICI ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 INTRODUZIONE CERTIFICAZIONI Nel 1992 FIP Industriale ha ottenuto la certificazione CISQ-ICIM per il Sistema di Assicurazione Qualità in conformità

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

Isolamento termico ad alta efficienza energetica Un investimento per il futuro che rende da subito. Costruire con coscienza.

Isolamento termico ad alta efficienza energetica Un investimento per il futuro che rende da subito. Costruire con coscienza. Tema Isolamento termico ad alta efficienza energetica Isolamento termico ad alta efficienza energetica Un investimento per il futuro che rende da subito. Costruire con coscienza. Le informazioni, le immagini,

Dettagli

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA IT Sistema a soffitto Il rivoluzionario sistema a soffitto Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA Il rivoluzionario sistema a soffitto Resa certificata Adduzione inserita nella

Dettagli

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata LEADER EUROPEO Blocchi e Solai in Legno Cemento Struttura antisismica testata e collaudata Come da Linee Guida del Ministero LLPP Luglio 2011 TERREMOTO IN EMILIA 2012 Asilo a Ganaceto (MO) Intervento a

Dettagli

Collettori solari termici

Collettori solari termici Collettori solari termici 1 VELUX Collettori solari. Quello che cerchi. massima durabilità, facile installazione Estetica e integrazione A fferenza degli altri collettori solari termici presenti sul mercato,

Dettagli

Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica

Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica 1 Ambito operativo e inquadramento normativo Tenuto conto del rilevante impatto che gli eventi sismici,

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

Resistenza agli urti Acoustichoc e sistemi Impact

Resistenza agli urti Acoustichoc e sistemi Impact Resistenza agli urti Acoustichoc e sistemi Impact Nuova dimensione : pannello 600 x 600 mm Assorbimento Acustico Elevato Una scelta di 7 colori Resistenza al Ball Test www.eurocoustic.com Un offerta dedicata

Dettagli

Burj al-arab. Tom Wright and Atkins

Burj al-arab. Tom Wright and Atkins Tom Wright and Atkins Esterni e dettagli costruttivi L esterno della struttura è caratterizzato da tre elementi: la pianta triangolare; l esoscheletro in acciaio; la tenda in teflon. La sagoma è poi interrotta

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio.

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio. Carichi unitari delle sezioni e verifica di massima Una volta definito lo spessore, si possono calcolare i carichi unitari (k/m ) Solaio del piano tipo Solaio di copertura Solaio torrino scala Sbalzo piano

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

SISTEMI PER L ISOLAMENTO ACUSTICO CONTRO I RUMORI DA CALPESTIO NEGLI EDIFICI

SISTEMI PER L ISOLAMENTO ACUSTICO CONTRO I RUMORI DA CALPESTIO NEGLI EDIFICI Quaderno Tecnico SISTEMI PER L ISOLAMENTO ACUSTICO Quaderno Tecnico SISTEMI PER L ISOLAMENTO ACUSTICO CONTRO I RUMORI DA CALPESTIO NEGLI EDIFICI www.mapei.com ADESIVI SIGILLANTI PRODOTTI CHIMICI PER L

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI IN MATERIA DI SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI ALLA LUCE DELL ENTRATA IN VIGORE DEL NUOVO TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 9 aprile

Dettagli

trattamento aria PORTATA ARIA DA 1.100 A 124.000 m 3 /h

trattamento aria PORTATA ARIA DA 1.100 A 124.000 m 3 /h unità trattamento aria PORTATA ARIA DA 1.100 A 124.000 m 3 /h CHI SIAMO Con più di 80 anni di esperienza al suo attivo, Daikin è leader affermato di fama mondiale nella produzione di sistemi di condizionamento

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

atura è la nostra cas

atura è la nostra cas atura è la nostra cas A D FIBRIS PANNELLI IN FIBRA DI LEGNO Fibris S.A. è uno dei principali produttori in Europa della faesite, masonite e dei pannelli in fibra di legno di bassa ed alta densità. Da

Dettagli

Sistema Comfort Acustico Il controllo assoluto del suono

Sistema Comfort Acustico Il controllo assoluto del suono Sistema Comfort Acustico Il controllo assoluto del suono Manuale Tecnico 08/2010 Un Sistema ad alte prestazioni di isolamento e di assorbimento acustico Knauf, da sempre sensibile alle tematiche del comfort

Dettagli

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture LINEE GUIDA RELATIVE ALLE MISURE PREVENTIVE E PROTETTIVE DA PREDISPORRE NEGLI EDIFICI PER L ACCESSO, IL TRANSITO E L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE IN QUOTA IN CONDIZIONI DI SICUREZZA Aprile 2007

Dettagli

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni PANORAMICA Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni Flessibilità, regolazione su richiesta ed efficienza energetica con i sistemi di climatizzazione ad acqua per interni di Swegon www.swegon.com

Dettagli

RISCALDAMENTO A PAVIMENTO PER OGNI TIPO DI COSTRUZIONE

RISCALDAMENTO A PAVIMENTO PER OGNI TIPO DI COSTRUZIONE Sistema di regolazione metalplast smart-comfort Pagina 8 RISCALDAMENTO A PAVIMENTO PER OGNI TIPO DI COSTRUZIONE metalplast standard, compact-plus e compact-oeko. Sistema di regolazione metalplast smart-comfort.

Dettagli

Non brucia. Lana di roccia la naturale protezione antincendio. www.flumroc.ch

Non brucia. Lana di roccia la naturale protezione antincendio. www.flumroc.ch Non brucia. Lana di roccia la naturale protezione antincendio. www.flumroc.ch Ogni giorno si registrano più di 50 allarmi incendio Pagina 4 Ecco cosa blocca la propagazione di un incendio Pagina 7 Combustibile

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Comune della Spezia MARIO NIRO 5S a.s. 2013/2014 RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA RELATIVA AL PROGETTO DI ABITAZIONE UNIFAMILIARE DA EDIFICARE PRESSO IL COMUNE DELLA SPEZIA, VIA MONTALBANO CT FOGLIO 60, MAPPALE

Dettagli

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa Trasmissione del suono attraverso una parete Prof. ng. Cesare offa W t W i scoltatore W r orgente W a La frazione di energia trasmessa dalla parete è data dal fattore di trasmissione t=w t /W i. Più spesso

Dettagli

Nuovi ascensori per edifici preesistenti. ThyssenKrupp Elevator Italia

Nuovi ascensori per edifici preesistenti. ThyssenKrupp Elevator Italia Nuovi ascensori per edifici preesistenti ThyssenKrupp Elevator Italia Chiedete il meglio Tecnologia Design Servizio Qualità ThyssenKrupp Elevator Italia offre il proprio know-how tecnico al servizio di

Dettagli

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS Membrane impermeabilizzanti L L ERFLEX HELASTO M INERAL LIGHTERFLEX HELASTO LIGHTERFLEX HPCP SUPER

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Il trattamento completo che la tua Azienda merita

Il trattamento completo che la tua Azienda merita Il trattamento completo che la tua Azienda merita Chi siamo Omnia è un Consorzio il cui Management è formato da professionisti dalla consolidata esperienza nel campo della fornitura dei servizi alle aziende;

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Aquapanel é anche Facciata Ventilata

Aquapanel é anche Facciata Ventilata Aquapanel é anche Facciata Ventilata 1FACCIATA VENTILATA AQUAPANEL 01/2014 Facciata Ventilata AQUAPANEL : Sistema Knauf AQUAPANEL e Sistema SmartAir - INTRODUZIONE Tagliati per le costruzioni. Sistemi

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli