Sportello Telematico SIRIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sportello Telematico SIRIO"

Transcript

1 Sportello elematico SR Presentazione domanda dell vviso Decreto Direttoriale prot. n. 254/Ric. del 18 maggio 2011 P Ricerca & Competitività sse : Sostegno ai mutamenti strutturali biettivo perativo: Potenziamento delle strutture e delle dotazioni scientifiche e tecnologiche zione : Rafforzamento strutturale Versione 2.0 d. del 15/6/2011 P R&C

2 DC nformazioni generali 3-4 ssistenza 3 Requisiti browser 4 Gestione operativa 5-7 ccesso allo sportello 5-6 Cruscotto 7 ote tecniche 8-12 Comportamento dei principali pulsanti 12 Domanda elettronica Sistema di presentazione della domanda elettronica 13 D C Prospetto delle schede elettroniche che compongono la domanda 14 Dipendenza fra le schede 15 Modulistica Controllo formale 18 Stampa ed invio del cartaceo 19 ota sulla versione della guida Facsimile La stesura della versione 2.0 della presente guida si è resa necessaria poiché la versione 1.0 conteneva informazioni non coerenti con il servizio informatico. l CL si scusa per il disguido. P R&C

3 ssistenza SSSZ FRMC Dal lunedì al giovedì orario: / venerdì orario: el Fax mail l CL fornisce esclusivamente assistenza informatica per l utilizzo del servizio telematico. SSSZ CC-MMSRV mail FQ La presente guida fornisce informazioni utili per la presentazione della domanda tramite lo Sportello elematico SR. riferimenti normativi sono riportati nel testo dell vviso - Decreto Direttoriale prot. n. 254/Ric. del 18 maggio enuto conto del tempo necessario per la compilazione e l invio della domanda, si suggerisce di evitare l inoltro della stessa nell imminenza della scadenza del termine di presentazione. F R M Z G R L P R&C

4 Requisiti browser F R M Z G R L P R&C

5 ccesso allo sportello La homepage dello Sportello elematico SR, consultabile all indirizzo presenta sul lato destro informazioni sull assistenza, sia informatica (fornita dal CL) sia tecnica/amministrativa (fornita dal MUR). Sul lato sinistro, sotto la voce Supporto, sono presenti, tra gli altri, i seguenti link: Requisiti browser per consultare le indicazioni per una corretta visualizzazione del sito. FQ per consultare le risposte fornite alle domande più frequenti relative ai servizi informatici. Strumenti legislativi per consultare i riferimenti normativi dei bandi gestiti attraverso lo Sportello elematico. Bandi per consultare i testi dei bandi per i quali la presentazione delle domande è gestita attraverso lo Sportello elematico. Link utili Si accede ai servizi dello Sportello telematico selezionando la voce Login nel box al centro della homepage, dopodiché occorre inserire i propri codici di accesso e premere il pulsante ccesso. G S P R V Per poter usufruire dei servizi offerti dallo Sportello elematico è necessario disporre di un account (vedi Guida SR-Guida alla registrazione ed accesso ai servizi). P R&C

6 Dopo aver effettuato il login viene visualizzata questa pagina, in cui si dovrà selezionare la voce Domande P. Si accede così ad una pagina da cui è possibile gestire la compilazione della domanda tramite le voci del menu Domanda: uova domanda per iniziare la compilazione di una domanda. Domande in compilazione per rientrare nella compilazione della domanda su cui si sta lavorando. Domande trasmesse/scadute per visualizzare le eventuali: domande trasmesse: per effettuare le stampe della documentazione relativa alle domande trasmesse. domande scadute: domande che non risultino trasmesse successivamente alla scadenza dei termini dell vviso. Domande condivise per visualizzare le eventuali domande messe in condivisione dal compilatore. Selezionando uova domanda si accede alla pagina seguente in cui è possibile selezionare l iniziativa per la quale si intende presentare la domanda. G S P R V P R&C

7 Cruscotto ttraverso la pagina del cruscotto si controllano le varie fasi della compilazione di una domanda. La pagina viene visualizzata dopo aver selezionato sia uova domanda da compilare sia una domanda in corso di compilazione mostrata nell elenco Domande in compilazione. Selezionare la voce Domanda per iniziare o completare la compilazione della domanda; llegati per caricare i file prodotti off-line; Sezione incompleta per visualizzare lo stato di completezza della domanda; Verifica dei vincoli per verificare se ci sono errori nella compilazione o mancato inserimento di allegati obbligatori; nteprima per aprire una finestra contenente il file con la bozza del modulo di domanda, in modo da visualizzare e/o stampare quanto inserito durante le fasi della compilazione. La stampa dell anteprima non ha valore legale, perché viene prodotta senza alcun controllo del rispetto dei vincoli, perciò riporta la dicitura bozza in filigrana; Condivisione domanda per permettere ad altri utenti di visualizzare la domanda in corso di compilazione; rasmetti per effettuare l invio telematico della domanda al MUR. La trasmissione può essere effettuata soltanto se la verifica del rispetto dei vincoli ha dato esito positivo. Successivamente alla trasmissione la domanda non può più essere modificata. ll indirizzo del compilatore sarà recapitato un messaggio di conferma dell avvenuta trasmissione della domanda. Verificare nella pagina Profilo utente che l indirizzo indicato sia valido e facilmente accessibile per la consultazione (vedi Guida SR-Guida alla registrazione ed accesso ai servizi). G S P R V P R&C

8 ote tecniche Si segnalano alcune peculiarità tecniche la cui conoscenza è utile per la compilazione della domanda. È possibile compilare la domanda in momenti temporali diversi. l modulo on-line della domanda è costituito da diverse tipologie di scheda: è possibile compilare una scheda per volta. Cliccando sul pulsante Salva presente nella parte inferiore di ciascuna scheda è possibile effettuare il salvataggio dei dati, fino a quel momento immessi, anche se la compilazione della scheda è ancora parziale. Cliccando sui pulsanti Salva e Salva e vanti il sistema segnala la presenza di eventuali errori di compilazione. possibile navigare da una scheda ad un altra con i pulsanti Salva e vanti e Salva e ndietro posti in basso a destra nella pagina (vedi immagine soprastante), oppure attraverso il percorso posto in alto a sinistra di ogni scheda (vedi immagini sottostante). l passaggio da una scheda alla scheda successiva con i pulsanti Salva e vanti e Salva e ndietro implica il salvataggio automatico dei dati immessi nella scheda corrente, ma nel caso in cui nella scheda visualizzata non siano stati compilati tutti i campi obbligatori o il sistema abbia rilevato errori nelle informazioni inserite, non è possibile effettuare questo passaggio. È, invece, possibile passare da una scheda all altra, anche quando quella visualizzata non sia completa o contenga errori, tramite il percorso posto in alto a sinistra La funzione comporta sempre il salvataggio dei dati inseriti. C C H on è consigliabile lavorare contemporaneamente sulla medesima domanda, poiché non è noto il comportamento del sistema. P R&C

9 el caso in cui si apporti una modifica ad un dato precedentemente registrato, qualora questo abbia un influenza sui campi di altre schede, è necessario accedere nuovamente in quest ultime schede affinché vengano aggiornate recependo la modifica apportata. Per essere ritenuta completa, una domanda deve essere stata compilata in tutti i campi obbligatori: in caso contrario il sistema ne impedirà la trasmissione telematica. Per alcuni campi con menu a tendina è previsto che la selezione di una voce influenzi quelle presenti nel campo successivo. d esempio: se l Utente seleziona una regione nel campo Regione, nel campo Provincia troverà le sole province appartenenti alle regione indicata. el corso della compilazione della domanda si possono verificare dei casi in cui i campi si disattivano in base alla selezione effettuata. d esempio: se per la sede legale l Utente seleziona, nel campo azione una voce diversa da taly, i successivi campi Regione, Provincia, Comune, ndirizzo e CP si disattivano. Quando nel compilare i campi di tipo descrittivo si supera il limite massimo caratteri consentiti, l applicazione eliminerà il testo eccedente il limite indicato. C C H Se si intende compilare i campi attraverso la funzione di copia e incolla da altro testo, si consiglia di effettuarlo da un documento di tipo.txt per evitare che l applicazione non riconosca, e quindi non acquisisca, eventuali caratteri speciali. Lì dove viene richiesto l inserimento di un indirizzo , si consiglia di indicarne uno valido e facilmente accessibile in cui poter consultare le eventuali comunicazioni inviate dal sistema informatico. on è necessaria un certificata. P R&C

10 ella parte superiore delle schede ripetibili (ad es. Soggetto ) è presente una griglia riepilogativa delle entità per le quali è stata inserita una scheda. l segno di spunta verde nella colonna Completo indica che nella relativa scheda sono stati compilati tutti i campi obbligatori previsti. Per creare una nuova scheda cliccare sul pulsante uovo. Per accedere nuovamente alle informazioni in una scheda ripetibile cliccare sulla voce Seleziona nella griglia riepilogativa. n questo modo si possono visionare, integrare o modificare le informazioni afferenti all entità selezionata. on è possibile eliminare la prima scheda registrata in una serie di schede ripetibili. È comunque possibile cancellare rapidamente tutti i contenuti già inseriti, senza eliminare la scheda stessa, cliccando su limina. Qualora l utente elimini un soggetto, gli allegati ad esso collegati, eventualmente già caricati nella sezione dedicata, verranno eliminati dal sistema. Qualora l Utente inserisca nuovamente (con identica denominazione e codice fiscale) un soggetto eliminato, il sistema non collegherà al soggetto reinserito gli allegati eventualmente già caricati per il soggetto eliminato. Qualora invece l Utente apporti modifiche alla scheda di un soggetto (ad esempio la Denominazione), il sistema mantiene la coerenza delle nuove informazioni con quanto contenuto negli allegati eventualmente già caricati nella sezione dedicata. C C H Per effettuare la trasformazione dei file in PDF (Portable Document Format) occorre il programma dobe crobat oppure uno dei free-software che consentono di salvare i documenti in questo formato (ad es. Pdf Creator, La modalità di salvataggio del file nel formato PDF dipende dal programma scelto, quindi è conveniente far riferimento alla guida del programma. el caso di un documento posseduto in forma cartacea, si deve provvedere alla sua scansione al fine di trasformarlo in formato e- lettronico e successivamente alla sua trasformazione in formato PDF. P R&C

11 Per tutti i documenti compilati off-line e caricati nel sistema informatico SR è richiesta l apposizione di firma digitale, ad eccezione dell allegato Dichiarazione delle spese sostenute ai sensi dell articolo 5 comma 5 che non richiede l apposizione né della firma digitale né di quella olografa. Sono accettati i seguenti formati di file firmati digitalmente:.pdf,.p7m,.m7m. (vedi la Determinazione Commissariale n.69/2010 di DigitP). La dimensione massima del file è 35 MB. Per firmare digitalmente un documento elettronico è necessario dotarsi di firma digitale rivolgendosi ai Certificatori accreditati autorizzati da DigitP. Possono dotarsi di firma digitale tutte le persone fisiche: cittadini, amministratori e dipendenti di società e pubbliche amministrazioni. Per ulteriori informazioni sulla firma digitale si rinvia al sito di DigitP: C C H P R&C

12 Comportamento dei principali pulsanti Di seguito si sintetizza il comportamento dei principali pulsanti dell applicazione: ota 1: La verifica dei vincoli viene invalidata ogni volta che: i dati del modulo di domanda sono salvati si carica un allegato si elimina un allegato C C H ota 2: se un utente vede nel riepilogo di completezza della domanda che una scheda è incompleta e non comprende il motivo per il quale risulti incompleta deve: portarsi sulla scheda cliccare su Salva e vanti per visualizzare gli errori. P R&C

13 Sistema di presentazione della domanda elettronica La compilazione on-line di una domanda tramite lo sportello telematico SR si effettua attraverso l utilizzo di un insieme di schede elettroniche e di file allegati, rappresentate nel seguente diagramma. D M D L R C P R&C

14 Prospetto delle schede elettroniche che compongono la domanda Di seguito il riepilogo delle schede elettroniche che compongono la domanda, con la distinzione tra quelle ripetibili e quelle uniche per la domanda presentata, ed il prospetto degli allegati previsti. D M D L R C P R&C

15 Dipendenze tra le schede Di seguito un prospetto riepilogativo delle relazioni esistenti tra le schede che compongono la domanda. D M D Per eliminare una scheda influenzante è necessario procedere prima all eliminazione di tutte le corrispondenti schede influenzate. L R C P R&C

16 Modulistica Di seguito una tabella in cui per ciascun documento richiesto vengono fornite informazioni sull invio e sulla tipologia di firma da apporre. D M D L R C P R&C

17 Per tutti i documenti compilati off-line e caricati nel sistema informatico SR è richiesta l apposizione di firma digitale, ad eccezione dell allegato Dichiarazione delle spese sostenute ai sensi dell articolo 5 comma 5 che non richiede l apposizione né della firma digitale né di quella olografa. Legali rappresentati/delegati dovranno firmare i due documenti prodotti automaticamente dal sistema informatico SR (Modulo di domanda e Schede nalitiche Costi; firma olografa); tutti i documenti elencati nella scheda llegati Progetto (firma digitale). Ciascun firmatario apporrà, inoltre, la firma olografa sulla propria dichiarazione in cui, ai sensi degli ex art del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, autocertificherà di possedere il potere di firma per il Soggetto. Gli allegati del Soggetto dovranno essere firmati digitalmente esclusivamente dal Legale rappresentante/ Delegato del Soggetto Proponente medesimo. D M D L R C P R&C

18 Controllo formale Dopo aver compilato le schede che compongono la domanda ed aver inserito i file predisposti off-line è necessario sottoporre la domanda al programma di controllo (on-line), il quale rileva eventuali incongruenze o mancato rispetto dei vincoli. l sistema effettua controlli sulla presenza dei file allegati e sulla coerenza delle informazioni inserite. noltre controlla il rispetto dei vincoli del bando. Quando questo controllo dà esito negativo, il sistema mostra un messaggio di errore e fornisce delle informazioni sugli errori riscontrati, non permettendo di trasmettere la domanda. Pertanto è necessario ritornare sulle informazioni inserite per correggere gli errori oppure allegare il file che eventualmente si è omesso di allegare. Compilazione e controllo possono essere effettuati in modo iterativo fino alla completa eliminazione dei difetti rilevati. Verifica dei vincoli L attività Verifica dei vincoli si può effettuare soltanto dopo aver completato le sezioni delle attività Domanda e llegati. Se ci sono errori compare la scritta rror: seguita dalla spiegazione dell errore riscontrato. Se la verifica ha avuto esito positivo, cioè non sono stati riscontrati errori, si può effettuare la trasmissione della domanda. D M D L R C P R&C

19 Stampa ed invio del cartaceo trasmissione avvenuta cliccare sulla voce Domande rasmesse/scadute nel menu Domande per visualizzare la documentazione relativa alla domanda trasmessa. Selezionare la domanda di interesse per visualizzare il relativo Cruscotto dal quale si può stampare lo Schema di domanda. Selezionare la voce Schema di domanda per aprire o salvare il file da stampare, firmare ed inviare unitamente al resto della documentazione prevista. Cliccare su tichetta Mittente e tichetta Destinatario per stampare le etichette da apporre alla busta da inviare al MiUR. Firmare e spedire tutta la documentazione cartacea secondo le modalità indicate nell vviso (v. rt. 9). La documentazione stampata e firmata deve essere inviata entro i successivi 7 giorni a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, in una busta recante gli estremi identificativi dell vviso, al seguente indirizzo: Ministero dell struzione, dell Università e della Ricerca (MUR) Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca Direzione Generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca Ufficio V Piazzale J. F. Kennedy, RM D M D L R C P R&C

20 ota sulla versione della guida ella presente guida, rispetto alla versione 1.0 edizione del 13/06/2011, sono presenti le seguenti modifiche. p. 3: la frase L unico riferimento normativo... è stata sostituita con riferimenti normativi sono riportati nel testo dell vviso.... p. 11: è stata aggiunta l informazione che per l allegato Dichiarazione delle spese sostenute ai sensi dell articolo 5 comma 5 non è richiesta l apposizione né della firma digitale né di quella olografa. p. 13: nel diagramma è stata sostituita l immagine allegati Soggetto. p. 14: sono state modificate le indicazioni in corrispondenza delle schede 6, 7 e 8 e dell allegato soggetto Dichiarazione di costituzione di una sede operativa in area Convergenza. p. 16: nella tabella compaiono alla fine due ulteriori voci. noltre, è stata eliminata l indicazione errata (solo per i soggetti rappresentati da un Delegato) in corrispondenza delle voci Copia del documento d identità in corso di validità di ciascun firmatario e Dichiarazione del potere di firma di ciascun firmatario. p. 17 ella prima frase è stata aggiunta l informazione che per l allegato Dichiarazione delle spese sostenute ai sensi dell articolo 5 comma 5 non è richiesta l apposizione né della firma digitale né di quella olografa. ella frase Gli allegati del Soggetto dovranno essere firmati digitalmente esclusivamente dal Legale rappresentante/delegato/procuratore Speciale del Soggetto Proponente medesimo è stata eliminata la voce errata Procuratore Speciale. p. 19: è stata riformulata la frase Firmare e spedire (v. rt. 9). Facsimile Dati soggetto È stata aggiunta l indicazione di indicare per esteso la denominazione dell mministrazione Vigilante. S U L L V R S P R&C

21 È stata eliminata l obbligatorietà del campo Codice nagrafe azionale Ricerche. È stata eliminata la nota errata in corrispondenza del campo Regione nelle sezioni Sede legale e Sede amministrativa. Facsimile nformazioni generali È stata aggiunta l informazione sulla possibilità di indicare più voci mbito. La parola Macroaree è stata sostituita con mbiti. Facsimile Progetto di Potenziamento: è stato aggiunto il riferimento normativo in corrispondenza della voce l progetto è Generatore di ntrate? Facsimile Progetto Formazione: è stato eliminato nelle voci itolo e Sintesi del progetto. Facsimile Costi Progetto di Potenziamento per Soggetto È stata aggiunta la nota ndicare gli importi in uro. È stata modificata la denominazione della voce.3. Facsimile Costi Progetto di Formazione per Soggetto È stata aggiunta la nota ndicare gli importi in uro. Sono state modificate le denominazioni delle voci.2 ed.2. Facsimile Cruscotto Carica allegati: è stata riformulata la nota informativa collocata sotto l immagine. Facsimile llegati Soggetto L allegato utocertificazione di cui all rt. 5 comma 6 è stato rinominato Dichiarazione di cui all rt. 5 comma 6. ella nota nell intestazione della pagina è stata aggiunta l informazione che per l allegato Dichiarazione delle spese sostenute ai sensi dell articolo 5 comma 5 non è richiesta l apposizione nè della firma digitale né di quella olografa. S U L L V R S P R&C

22 Facsimile Cruscotto Procedimento: P Ricerca e Competitività biettivo perativo Potenziamento delle strutture e delle dotazioni scientifiche e tecnologiche zione Rafforzamento Strutturale Codice domanda: Pa3_000XX Scadenza: 11/08/ ttività Compila il documento Carica allegati Verifica rispetto vincoli Sezione incompleta Sezione incompleta È possibile effettuare la verifica dei vincoli soltanto se il modulo di domanda è completo e sono stati inseriti gli allegati obbligatori. La trasmissione può essere effettuata soltanto se la verifica dei vincoli ha avuto. esito positivo. rasmetti

23 Dati soggetto campi contrassegnati dall asterisco () sono obbligatori. ttenzione: la modifica della ipologia può determinare la non coerenza con le informazioni registrate nella scheda Sede operativa per soggetto e con l eventuale obbligo di allegare la Dichiarazione di costituzione di una sede in area Convergenza. Scheda 1 Dati Soggetto 2 Dati Soggetto Denominazione Denominazione Denominazione ipologia ipologia ipologia Completo Seleziona Seleziona limina limina uovo Dopo aver registrato i dati nella prima scheda, cliccare sul pulsante uovo per creare una nuova scheda. diversi soggetti devono avere posizione fiscale (C.F. e P.V) differente. Soggetto Denominazione ipologia mministrazione vigilante Forma giuridica macro Codice fiscale Partita V a) Università o stituti Universitari statali b) nti/stituzioni Pubbliche azionali di Ricerca, vigilati dalla mministrazione Pubblica Centrale c) ltri organismi di ricerca Forma giuridica micro ttivo e obbligatorio solo se nel campo ipologia si è scelto b). ndicare il nome per esteso, senza acronimi. on soggetto ad obbligo di partita V Codice nagrafe azionale Ricerche C 2007 (prime 2 cifre) C 2007 (ulteriori 4 cifre) scrizione alla Camera di Commercio... Sezione attiva e facoltativa Registro mprese. dal R... dal Sede legale azione Regione Provincia Comune LY ndirizzo CP el. mail Fax Sede amministrativa azione LY Copia dati sede legale Regione Provincia Comune ndirizzo CP el. mail Fax Salva Salva e avanti

24 nformazioni generali campi contrassegnati dall asterisco () sono obbligatori. Classificazioni Vedi Classificazione sotto riportata. È possibile inserire più ambiti. mbito C 2007 (prime 2 cifre) C 2007 (ulteriori 4 cifre) ttività economica prevalente (Reg. (C) 1828/06) ipologia di progetto Modalità presentazione domanda Progetto ndividuale Progetto Congiunto Se si sceglie individuale e sono presenti più soggetti oppure se si sceglie congiunto ed è presente un solo soggetto, l incongruenza viene segnalata dal sistema nella Verifica Vincoli. Responsabile Rapporti struttori Cognome mail elefono azione ndirizzo estero Regione Provincia Comune ndirizzo ome Fax L indirizzo del Responsabile dei Rapporti struttori verrà stampato nell etichetta del M da apporre nella busta coi documenti cartacei da inviare al MUR. CP Salva Salva e indietro Salva e avanti Classificazione mbiti. Scienze matematiche e informatiche B. Scienze fisiche e dell Universo C. Scienze chimiche D. Scienze e ecnologie dei Materiali. Scienze della terra e ambientali F. Scienze biologiche G. Scienze mediche e neuroscienze H. Scienze agrarie, veterinarie e scienze alimentari. ngegneria civile e architettura L. ngegneria industriale e dell'informazione M. Scienze e tecnologie dei Beni Culturali. Scienze dell'antichità, filologico letterarie e storico-artistiche. Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche P. Scienze giuridiche Q. Scienze economiche e statistiche R. Scienze politiche e sociali

25 Progetto di Potenziamento campi contrassegnati dall asterisco () sono obbligatori. Progetto di Potenziamento itolo (max 250 car.) Sintesi del progetto (max 4000 car) Data inizio (gg/mm/aaaa) Durata in mesi on permette l inserimento di date antecedenti al 01/01/2007 Controlla che Data inizio presunta + Durata in mesi <= 31/12/2014 l progetto è Generatore di ntrate? (Regolamento (C) 1083/06 art. 55) S Responsabile Progetto Cognome ome elefono mail Fax Salva Salva e indietro Salva e avanti

26 Progetto Formazione campi contrassegnati dall asterisco () sono obbligatori. Progetto Formazione itolo (max 250 car.) Sintesi del progetto (max 4000 car) Data inizio del progetto formativo (gg/mm/aaaa) Durata in mesi del progetto formativo l sistema verifica che non sia precedente alla data di inizio del progetto di potenziamento e alla data del 10/10/2011. Data inizio presunta + Durata in mesi <= 31/12/2014 Responsabile Progetto di formazione Cognome ome elefono mail Fax Salva Salva e indietro Salva e avanti

27 Sede perativa per Soggetto campi contrassegnati dall asterisco () sono obbligatori. ttenzione: per compilare questa scheda è necessario aver compilato almeno una scheda Dati Soggetto. Scheda 1 - Sede operativa 2 - Sede operativa Soggetto Denominazione Soggetto 1 Denominazione Soggetto 1 Sede Denominazione Sede1 Denominazione Sede2 Completo Seleziona Seleziona limina limina uovo Dopo aver registrato i dati nella prima scheda, cliccare sul pulsante uovo per creare una nuova scheda. Soggetto Sede operativa L elenco mostra tutti i soggetti inseriti nella scheda Dati Soggetto. Se si sceglie Da costituire è obbligatorio inserire l allegato Dichiarazione di costituzione di sede in convergenza sistente Da costituire ttivo e obbligatorio nel caso in cui il soggetto scelto sia di tipologia b) nti e stituzioni Pubbliche Disattivo e preimpostato su sistente nel caso di soggetti di tipologia a) Università o stituti o c) Denominazione sede ltri organismi di ricerca Regione Calabria Campania Puglia Sicilia Soltanto le quattro Regioni della Convergenza. Provincia ndirizzo Comune CP Salva Salva e indietro Salva e avanti

28 Costi Progetto di Potenziamento per Soggetto campi contrassegnati dall asterisco () sono obbligatori. Per compilare questa scheda è necessario aver compilato almeno una scheda Dati Soggetto e una scheda Sede operativa per Soggetto riferita al medesimo Soggetto. 1 - Costi Progetto di Potenziamento per Soggetto 2 - Costi Progetto di Potenziamento per Soggetto uovo Soggetto Sede operativa Scheda Costi Progetto di Potenziamento Soggetto Denominazione Soggetto 1 Denominazione Soggetto 1 Sede Denominazione Sede1 Denominazione Sede2 Completo Dopo aver registrato i dati nella prima scheda, cliccare sul pulsante uovo per creare una nuova scheda. lenco dei Soggetti per i quali è stata inserita almeno una sede operativa Denominazione sede operativa lenco delle sedei operative inserite per il Soggetto selezionato Regione ndirizzo cap comune (prov) n sola lettura i dati della sede operativa selezionata Seleziona Seleziona limina limina ndicare gli importi in uro ) Spese tecniche ipologia di spesa ipologia di spesa B) pere edili di realizzazione, adeguamento e ristrutturazione e impianti tecnologici C) cquisto di attrezzature e strumentazioni scientifiche e tecnologiche D) Realizzazione di reti di collegamento tra apparecchiature di laboratorio e/o reti di collegamento tra diverse strutture scientifiche e/o di alta formazione ) Prestazioni di terzi per consulenze scientifiche e applicazioni tecnologiche F) Costi specifici di progetto (es: spese relative alla pubblicazione di bandi di gara, spese per azioni di informazione e pubblicità di cui al Regolamento (C) n. 1828/2006) G) Studi di mercato () G) Piani industriali () G) Piani di sviluppo e/o potenziamento () G) Piani per la promozione e missione nternazionali ().1 Personale interno (dipendente).2 Personale esterno Subtotale Subtotale Subtotale Voci di costo analitiche Voci di costo analitiche C.1 ttrezzature e strumentazioni scientifiche e tecnologiche C. 2 Locazione finanziaria (leasing) con obbligo di riscatto finale Subtotale Personale esterno Subtotale Spese per azioni di informazione e pubblicità Subtotale G.1 Personale interno (dipendente) G.2 Personale esterno Subtotale G.1 Personale interno (dipendente) G.2 Personale esterno Subtotale G.1 Personale interno (dipendente) G.2 Personale esterno Subtotale G.1 Personale interno (dipendente) G.2 Personale esterno Subtotale otale mporto complessivo mporto di cui già sostenuto mporto di cui da sostenere mporto () costi relativi all importo già sostenuto si riferiscono a costi sostenuti a far data dalla pubblicazione dell vviso sulla GUR e già quietanzati alla data di presentazione del progetto. costi relativi all importo da sostenere si riferiscono a costi sostenuti a far data dalla pubblicazione dell vviso sulla GUR, ma non ancora quietanzati alla data di presentazione del progetto. Salva Salva e indietro Salva e avanti

29 Costi Progetto di Formazione per Soggetto campi contrassegnati dall asterisco () sono obbligatori. Per compilare questa scheda è necessario aver compilato almeno una scheda Dati Soggetto e una scheda Sede operativa per Soggetto riferita al medesimo Soggetto. Scheda 1 - Costi Progetto di Formazione per Soggetto 2 - Costi Progetto di Formazione per Soggetto Soggetto Denominazione Soggetto 1 Denominazione Soggetto 1 Sede Denominazione Sede1 Denominazione Sede2 Completo Seleziona Seleziona limina limina uovo Soggetto Sede operativa Denominazione sede operativa Regione ndirizzo cap comune (prov) Costi Formazione ipologia di spesa ) Costo del personale docente B) Spesa di trasferta del personale docente e dei destinatari della formazione C) ltre spese correnti (materiali, forniture, etc.) D) Strumenti e attrezzature di nuovo acquisto per la quota da riferire al loro uso esclusivo per il progetto di formazione ) Costo dei servizi di consulenza F) Costo dei destinatari della formazione, fino ad un massimo pari al totale dei costi da ) a ) G) Spese per informazione, pubblicità, diffusione dei risultati Dopo aver registrato i dati nella prima scheda, cliccare sul pulsante uovo per creare una nuova scheda. n sola lettura i dati della sede operativa selezionata.1 Personale interno (dipendente).2 Personale esterno Subtotale Subtotale C.1 Materiali e forniture Subtotale Voci di costo analitiche B.1 Spesa di trasferta del personale docente B.2 Spesa di trasferta dei destinatari della formazione C.2 Selezione, gestione e organizzazione attività didattiche ttrezzature e strumentazioni Subtotale.1 Professionisti con partita V.2 Società Subtotale F.1 Costo orario F.2 Borse di studio Subtotale Subtotale otale lenco dei Soggetti per i quali è stata inserita almeno una sede operativa lenco delle sedi operative inserite per il Soggetto selezionato ndicare gli importi in uro mporto Salva Salva e indietro Salva e avanti

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

S.I.R.I.O. Articolo 10 D.M. 593/2000 (D.L. 297/1999)

S.I.R.I.O. Articolo 10 D.M. 593/2000 (D.L. 297/1999) ... rticolo 10.M. 593/2000 (.. 297/1999) uida alla compilazione Ver. 1.0 dizione del 24/01/2012 uida rt. 10 1 ntroduzione 3-4 nformazioni generali 5 ote tecniche 6-7 ccesso e ogin 8 pertura domanda -apofila-

Dettagli

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI 1. Dotazioni informatiche minime: Pc con accesso ad internet Contratto Telemaco

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it 1 Introduzione...3 2 Registrazione di un nuovo dominio gov.it...3 3 Cambia Dati di un dominio...9 3.1 Variazione record di zona o DNS Dominio con

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Istruzioni per il rilevamento delle cifre di tiratura (per donatori / stampa associazione)

Istruzioni per il rilevamento delle cifre di tiratura (per donatori / stampa associazione) Istruzioni per il rilevamento delle cifre di tiratura (per donatori / stampa associazione) 1. Aprite Internet Explorer (accesso a internet) e digitate il seguente link: https://auflagen-tirage.wemf.ch/

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Il dato è pubblicato nella sezione "Amministrazione trasparente" del sito istituzionale? (da 0 a 2) Tempo di pubblicazione/ Aggiornamento.

Il dato è pubblicato nella sezione Amministrazione trasparente del sito istituzionale? (da 0 a 2) Tempo di pubblicazione/ Aggiornamento. llegato 1 mministrazione "Comune di Cervaro" Data di compilazione "28/01/15" COMPLETEZZ COMPLETEZZ DEL LLEGTO 1 LL DELIER. 148/2014- GRIGLI DI RILEVZIONE L 31/12/2014 PULICZIONE RISPETTO GLI GGIORNMENTO

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica mministrazione BEDOLLO 31/1/215 LLEGTO 1 LL DELIBER. 148/214- GRIGLI DI RILEVZIONE L 31/12/214 livello 1 (Macrofamiglie) Denominazione sotto-sezione 2 livello (Tipologie di dati) mbito soggettivo (vedi

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT Informationssystem für Öffentliche Verträge Manuale CIG Vers. 2012-09 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Informationssystem

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

Manuale Operativo Pro-net

Manuale Operativo Pro-net Manuale Operativo Pro-net Protocollo Informatico a norme CNIPA Tutti i diritti riservati. Aggiornato alla rel. 9.11 A.P.Systems. S.r.l. Versione 1.3 Pagina n. 1 Introduzione alla Procedura La procedura

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua Eventi definitivi MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 18 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3.

Dettagli

Manuale Utente. Gestione Fascicolo post aggiudicazione. Versione 1.0. Direzione Generale Osservatorio Servizi Informatici e delle Telecomunicazioni

Manuale Utente. Gestione Fascicolo post aggiudicazione. Versione 1.0. Direzione Generale Osservatorio Servizi Informatici e delle Telecomunicazioni Direzione Generale Osservatorio Servizi Informatici e delle Telecomunicazioni AVCP Manuale Utente Gestione Fascicolo post aggiudicazione Versione Codice del Servizio AVCPS_REL_ Versione documento Versione

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD)

REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD) REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD) GUIDA AL PROGRAMMA DI GESTIONE DELLE ISCRIZIONI Ufficio Organismi Sportivi DSA, EPS, AB novembre 2014 1 Informazioni Generali 1.

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT :

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT : OutlookExpress Dallabarradelmenuinalto,selezionare STRUMENTI esuccessivamente ACCOUNT : Siapriràfinestra ACCOUNTINTERNET. Sceglierelascheda POSTAELETTRONICA. Cliccaresulpulsante AGGIUNGI quindilavoce POSTAELETTRONICA

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del mittente Sistema Express Import di TNT Un semplice strumento on-line che consente a mittente e destinatario di organizzare le spedizioni in importazione. Il sistema Express

Dettagli

In caso di mancato inserimento, lo studente sarà collocato d'ufficio nella fascia massima di contribuzione.

In caso di mancato inserimento, lo studente sarà collocato d'ufficio nella fascia massima di contribuzione. Gli studenti immatricolati ed iscritti in corso e fuori corso che ritengono di essere nelle condizioni economiche per poter ottenere la riduzione delle tasse possono rivolgersi gratuitamente agli uffici

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA Sportello Telematico CERC PROCEDURA AGGIORNATA 2012 Brescia, 11 dicembre 2012 1 SERVIZIO WEB PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTI

Dettagli

SOGGETTI AMMISSIBILI E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI

SOGGETTI AMMISSIBILI E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI BANDO SVILUPPO DI RETI LUNGHE PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE DELLE FILIERE TECNOLOGICHE CAMPANE - FAQ Frequent Asked Question : Azioni di sistema per l internazionalizzazione della filiera tecnologica

Dettagli

L apposizione di firme e informazioni su documenti firmati

L apposizione di firme e informazioni su documenti firmati L apposizione di firme e informazioni su documenti firmati Il presente documento si pone l obiettivo di chiarire alcuni aspetti generali dei formati di firma CAdES (file con estensione p7m) e PAdES (file

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Sommario Introduzione 1 Assistenza. 2 Accedi ai servizi on line. 2 Accesso all area riservata. 3 Domanda

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione dei progetti di servizio civile nazionale da realizzare

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

GESTIONE INFORMATICA DOCUMENTALE

GESTIONE INFORMATICA DOCUMENTALE GESTIONE INFORMATICA DOCUMENTALE IRIDE e un sistema integrato ed innovativo di Gestione Documentale. Si presenta come una piattaforma modulare che realizza da un lato il tracciamento e la esecuzione automatica

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli