P R O G E T T I R E A L I Z Z A T I

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "P R O G E T T I R E A L I Z Z A T I"

Transcript

1 P R O G E T T I R E A L I Z Z A T I A R E A P R O D U Z I O N E MICHELE ORSATO 1 / 56

2 MODULO BASE...3 ARCHITETTURA MENU...3 GESTIONE AUTORITÀ...4 MULTILINGUE TRADUCI APPLICAZIONI...4 MULTILINGUE TRADUCI MESSAGGI...5 NUOVO TASTO ATTENZIONE...6 ANAGRAFICI...7 ANAGRAFICA MATERIALE...7 PUBBLICAZIONE IMMAGINI...7 GESTIONE DISTINTA BASE...8 SCHEDE MISURA...10 SCHEDE CUCITURA...11 GESTIONE CALI...12 CICLI DI LAVORO O WORKFLOW...13 GESTIONE LISTINI LAVORAZIONI...14 INSERIMENTO VELOCE LISTINO...15 GESTIONE COSTI PRODOTTI FINITI...15 GESTIONE TABELLE...18 GESTIONE PIATTAFORMA...18 FABBISOGNO...19 PIANI FATTIBILITÀ...19 GESTIONE FABBISOGNO...19 GESTIONE AUTOMATICA ORDINI ACQUISTI...22 ACQUISTI...23 ANAGRAFICI DEFAULT...23 STORIA PIANI RICHIESTA...23 GESTIONE ORDINI ACQUISTI...23 ARRIVI FORNITORI...25 RESI FORNITORE...26 COLLEGAMENTI CENTRO CONTROLLO...27 CONTROLLO FATTURE...27 CONTROLLO NOTE ACCREDITO...29 BOLLE LAVORAZIONI ESTERNE...29 GESTIONE SOLLECITI...29 SERVER DI STAMPA...29 INTERROGAZIONI E STAMPA...29 PRODUZIONE...30 ANAGRAFICI DI DEFAULT...30 COMMESSE...31 CAPACITÀ...35 PRELIEVO...37 BOLLE LAVORAZIONI ESTERNE...38 GESTIONE RIENTRI...41 CONTROLLO FATTURE...42 INTERROGAZIONI E STAMPA...44 COLLEGAMENTO SOFTWARE TERZE PARTI...45 EXEKON...45 TEXTCUT...46 CENTRI DI CONTROLLO...46 APPLICAZIONI PIATTAFORMA WINDOWS...47 MODELGAS-APERTURE ANAGRAFICHE...47 MODELPRO-GESTIONE PROTOTIPI...48 MODIFICA APPLICAZIONE OPENWIRE...49 INTERNET...51 ANAGRAFICI...51 PRESENTAZIONE...51 PRODUZIONE...51 ACQUISTI ORDINI DI SERVIZIO...52 CONFIGURAZIONE...53 PROGETTI START-UP E DISTRIBUZIONE ERP...54 PIATTAFORMA ROMANIA...54 JOINT VENTURE INDIA...54 PIATTAFORME COMMERCIALIZZATA HONK-KONG...54 PIATTAFORMA INDUSTRIALIZZATA TUNISIA...54 ALTRI...55 CRUSCOTTO STATISTICO DI FATTURAZIONE (STM0CL00)...55 GESTIONE INVENTARIO (MIG0CL00)...55 GESTIONE COLLEGAMENTI FILIALI (TSMN10)...55 GESTIONE AMMINISTRATORE DI SISTEMA (ADM)...55 GESTIONE MOVIMENTAZIONE RETAIL (REM0CL00)...55 INTERFACCIA CGI...55 INTERFACCIA WEBMAIL...55 MICHELE ORSATO 2 / 56

3 MODULO BASE L'rganizzazine lgica delle vci di prgramma cstituisce un mment imprtante nella realizzazine del sistema infrmativ prduttiv. Il "mdul base" definisce le lgiche applicative evidenziand l'iter dei mmenti di gestine. L'ambiente realizza una nuva frma di visualizzazine, una dinamica e snella cnfigurazine della stessa, una definizine attenta delle autrità, una gestine di messaggi applicativi. ARCHITETTURA MENU CONFIGURAZIONE A MENU DEFINISCE UNA STRUTTURA DI NOVE MENU A TENDINA CONFIGURABILI PER MODULO GESTIONE DELLO SCROLL APPLICATICO ALL INTERNO DELLA TENDINA COSTANTI DESCRITTIVE GESTITE CON FILE MESSAGGI MULTI-LINGUE CONGIGURA GESTIONE TASTO ATTENZIONE INSERIMENTO E MANUTENZIONE DELLE VOCI LEGATE AL MENU DI ATTENZIONE GESTIONE DEI MODULI INSERIMENTO, CANCELLAZIONE > CHIAVE MODULO, DESCRIZIONE RIALLINEAMENTO VOCI DESCRIZIONE DEI TITOLI SUI MENÙ A TENDINA GESTIONE VOCI DEL MODULO GESTIONE DELLE VOCI APPLICATIVE DEL MODULO > INSERIMENTO, MODIFICA, CANCELLAZIONE VOCI > CHIAVE, DESCRIZIONE, PROGRAMMA O COMANDO, COMANDO, CHIAVE MENÙ (4,5,6,7,8,9) RIALINEAMENTO VOCI GESTIONE LISTA LIBRERIE PERSONALIZZATE PER MODULO UTENTE INSERIMENTO UTENTE, DEFINIZIONE AUTORITÀ (* ADMIN,*CONTROL, *JOBGRP, *USER, *NONE) DEFINIZIONE VOCE MODULO INIZALE DI CARICAMENTO DEFINIZIONE MAPPATURA MENU > DEFINIZIONE, TRAMITE USER=MAPPATURA, DELLA CONFIGURAZIONE VOCI PROGRAMMA PER UN AMBIENTE SPECIFICO AUTORITÀ POSSIBILITÀ DI INIBIRE L ACCESSO AI MODULI O ALLE VOCI DI PROGRAMMA PER ESCLUSIONE DI TUTTE LE VOCI, IL MENÙ NON SARÀ VISUALIZZATO GESTIONE MESSAGGI DEFINISCE UN AMBIENTE DI MESSAGGI APPLICATIVI UTENTI GESTIONE DELLE AUTORIZZAZIONI MESSAGGI *ADMIN, *WRITE, *READ, *NONE DEFINIZIONE DEI TIPI MESSAGGIO GESTITI ANNULLAMENTO INFORMATIVO INTERROGAZIONE RISPOSTA (PGM) URGENTE INTERROMPI VEDI MESSAGGI VEDI MESSAGGI APPLICATIVI PER UTENTE VISUALIZZA DETTAGLIO SELEZIONI ATTIVE > USER (SOLO AMMINISTRATORE, TIPO MESSAGGIO, AUTO ROLL) INVIO MESSAGGI INVIA MESSAGGIO APPLICATIVO MANUALE > MITTENTE, RIFERIMENTO, MESSAGGIO, TIPO MESSAGGIO, DESTINATARIO MESSAGGI PER DESTINATARIO MESSAGGI PER MITTENTE MESSAGGI PER UTENTE MULTI JOB POSSIBILITÀ DI APRIRE MULTI JOB, FINO A CINQUE TASK ATTIVI (DISATTIVATA) MICHELE ORSATO 3 / 56

4 GESTIONE AUTORITÀ NUOVA INTERFACCIA DI GESTIONE PROCEDURA CONFIGURABILE APERTURA LISTE > NOME LISTA = AREA FUNZIONE APERTURA VOCI LISTA > APPLICAZIONI UTILIZATE DALLA FUNZIONE SELEZIONE ATTIVA PER LISTA ELENCA LA LISTA OGGETTI COLLEGATA (LISTA, VOCE, DESCRIZIONE, AUTORITÀ) GESTIONE AUTORITÀ NUOVA AUTORITÀ > ADMIN > WRITER > UPDATE > READER > NONE > DETTAGLIO DI INGRESSO APPLICATIVO > ELENCO MESSAGGI DESCRITTIVI DELLE AUTORITÀ MODIFICA AUTORITÀ COPIA AUTORITÀ AUTORITÀ SPECIFICA PER SINGOLI FIELDS ANNULLO E RISPRISTINO LOGICO CANCELLAZIONE FISICA DEFINIZIONE AUTORITÀ BLOCCO ACCESSO APPLICAZIONE AUTORITÀ DI VISUALIZZAZIONE DELL ARCHITETTURA AUTORITÀ DI ENTRATA SPECIFICA DELL APPLICAZIONE PER AREE SPECIFICHE RICHIESTA APERTURA SPAZIO UTENTE MULTILINGUE TRADUCI APPLICAZIONI CONFIGURAZIONE AMBIENTE DEFINIZIONI LINGUE ABILITATE MEMORIA UTENTE APERTURA DIZIONARIO PER LINGUA APERTURE CREA IMPOSTA ORIGINE SORGENTI CONVERTI IMPOSTA I PERCORSI DELLA COVERSIONE TRADUCI IMPOSTA LA LINGUA DI PROVENIENZA E DI DESTINAZIONE GESTIONE MESSAGGI CREA ELENCO INTERFACCE SORGENTI CREA IL FILE PILOTA DELL APPLICAZIONE MEMORIZZA TUTTE LE INFORMAZIONI NECESSARIE ALL APPLICAZIONE PONE LO STATO DELLE NUOVE ENTRATE IN NEW =NUOVE. CONVERTE IN AREA DI LAVORO LE INTERFACCE GESTIONE AVVERTIMENTO APPLICAZIONI GIÀ PUBBLICATE PONE LO STATO IN CON =CONVERTITO CONTROLLA E SEGNALA EVENTUALI ERRORI STATO C** SE GIÀ PUBBLICATO O CONVERTITO > CONFERMA RICONVERSIONE > STATO RIGA P/C+PROGRESSIVO CONVERSIONE PONE LO STATO TRADUZIONE IN *NO / T+PROGRESSIVO TRADUCE LE COSTANTI IN LINGUA LUNGHEZZA EFFETTIVA COSTANTE MEMORIA E PROPOSTA DA DIZIONARIO ABILITAZIONE GESTIONE MANUALI FRASE > MODIFICA MESSAGGIO+DIZIONARIO > MODIFICA SOLO MESSAGGIO > CANCELLAZIONE MESSAGGIO > SELEZIONI ATTIVE NUMEROSITA MESSAGGI DA TRADURRE E TRADOTTI VERIFICA DELLA TRADUZIONE DI TUTTI I MESSAGGI MICHELE ORSATO 4 / 56

5 AGGIORNA STATO TRADUZIONE IN TRA SE LAVORO ULTIMATO AGGIORNA STATO TRADUZIONE IN TIC TRADUZIONE IN CORSO PER PRESENZA MANCANTI CANCELLA RIFERIMENTI TTRADUZIONE INTERFACCIA PUBBLICA VERIFICA INTEGRITÀ OPERAZIONE COMPILA I SORGENTI VIDEO NELLA MODALITÀ CORRETTA COMPILA I SORGENTI DI STAMPA NELLA MODALITÀ CORRETTA CAMBIA LO STATO IN PUB=PUBBLICATO FORZA TRADUZIONE FORZA LO STATO TRADUZIONE IN CORSO IN TRADOTTO SELEZIONI ATTIVE PREFISSO NOME STATO SOURCE E TRADUZIONE VIDEO O STAMPE MODALITÀ DI CARICAMENTO PER NOME SORGENTE CON POSSIBILITÀ DI POSIZIONAMENTO MULTILINGUE TRADUCI MESSAGGI CONFIGURAZIONE AMBIENTE DEFINISCE LE LINGUE ABILITATE DEFINISCE I FILE MESSAGGI TRATTABILI APERTURE TRADUCE IMPOSTA LA LINGUA DI PROVENIENZA E DI DESTINAZIONE IMPOSTA IL FILE MESSAGGI CREA CREA IL FILE DI LAVORO DAL FILE MESSAGGI SELEZIONATO GESTIONE TRADUZIONE INSERISCE UN NUOVO MESSAGGIO DEFINISCE LA GRAVITÀ DEL MESSAGGIO DEFINISCE IL MESSAGGIO DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO MODIFICA UN MESSAGGIO ESISTENTE TRADUCE UN MESSAGGIO IN LINGUA TRADUCE IL MESSAGGIO DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO CANCELLA UN MESSAGGIO ESISTENTE MODIFICA LO STATO DEL MESSAGGIO PER IMPOSTARE LA FUNZIONE AUTOMATICA DI EXPORT GLI STATI DEI MESSAGGI SONO (1 INS,JOB,UPD,EXP,END 2 BLANK,EXP,END) FUNZIONE DI EXPORT AGGIORNA STATO MESSAGGIO ORIGINE IN STATO EXPORT EXP SELEZIONI DEI MESSAGGI > ESTRAE PER STATO MESSAGGIO > ESTRAE PER PREFISSO MESSAGGIO TRASFERIMENTO TRASFERISCE VIA FTP TUTTI I MESSAGGI EXP > AGGIORNA TUTTI I FILE MESSAGGI CONFIGURATI. > SE NUOVO MESSAGGIO FORZA MESSAGGIO ORIGINALE > AGGIORNA IL FILE MESSAGGI DELLA LINGUA IN TRADUZIONE > AGGIORNA LO STATO DEI MESSAGGI SETTANDOLI COME GIÀ INVIATI STAMPA DEL FILE MESSAGGI SELEZIONATO SELEZIONE DI UN GRUPPO DI MESSAGGI SELEZIONA PER STATO SELEZIONA PER PREFISSO SELEZIONA PER MESSAGGI CONVERTITI O MENO SELEZIONA PER MESSAGGI MANCANTI O MENO SELEZIONA I MESSAGGI USATI IN UN FILE VIDEO DEFINIZIONE DELLE MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE VISUALIZZA I MESSAGGI IN ORDINE CRESCENTE O DECRESCENTE DI CODICE SI POSIZIONA SU UN PARTICOLARE MESSAGGIO CON ROTTURA O MENO MICHELE ORSATO 5 / 56

6 NUOVO TASTO ATTENZIONE MENU DI SERVIZIO FUNZIONI STANDARD FUNZIONI PERSONALIZZABILI PER PROFILO ORGANIZZAZIONE IN NOVE SCHEDE MICHELE ORSATO 6 / 56

7 ANAGRAFICI La presenza di una base dati iniziale è fulcr delle applicazini di gestine. Il rifaciment di esse mette in chiar i mmenti e i dati di gestine. La presenza del wrk flw di cnvalida (distinta base e cicl di lavr) miran a diminuire i tempi di cdifica, evidenziand le perazini di cmpetenza e la respnsabilità delle funzini. Le autrità di apertura delle applicazini, a livell di singl prgramma e di singl dat, permettn una gestine attenta alle respnsabilità di cdifica. La nrmalizzazine ed efficienza della gestine è resa pssibile dall'integrazine dei mmenti applicativi in un unic strument di lavr e dalla definizine di default iniziali. ANAGRAFICA MATERIALE NUOVA INTERFACCIA APPLICATIVA EVIDENZIA CODICE, DECRIZIONE, FORNITORE ABITUALE MODALITA DI VISULIZZAZIONE PER MATERIALE, DESCRIZIONE E FORNITORE POSSIBILITÀ DI IMPOSTARE IN PRIMO PIANO DESCRIZIONE ARTICOLO INTERNA O ESTERNA (FORNITORE ABITUALE) ABILITATE SELEZIONI SULL ANAGRAFICA TIPO PARTE, UTILIZZO PREZZARIO E PRODUZIONE, APERTURA (COLORI, PREZZARIO, COTTE, LAVAGGI), EVIDENZIA (COLORI, PREZZARIO, COTTE, LAVAGGI) OPZIONI ABILITATE GESTIONE (INSERIMENTO, AGGIORNAMENTO, CANCELLAZIONE FISICA, ANNULLAMENTO E RIPRISTINO LOGICO) MANUTENZIONE DEI DATI PER AREA LOGICA (GENERALI, PRODUZIONE, COSTI, FORNITORE, COMMERCIALI) COPIA ARTICOLO (SCELTA COPIA APERTURA COLORI, APERTURA PREZZARIO) APERTURA COLORI GESTIONE DEI COLORI DEI MATERIALI APERTURA COTTE INSERIMENTO DELLE COTTE DEL MATERIALE APERTURA LAVAGGI INSERIMENTO DELLE PROVE LAVAGGIO STANDARD STAGIONALI (GAMBALI E TELI) PREZZARIO FORNITORI & ANAGRAFICA MATERIALE(*) DATI GENERALI FORNITORE (CODICE FORNITORE, UM, MINIMI, DATI ARTICOLO) PREZZI STAGIONALI CON SCONTISTICHE GESTIONE PREZZARIO A PIÙ LIVELLI (ARTICOLO, ARTICOLO NEUTRO, TIPOLOGIA MATERIALE) MODALITÀ PER FORNITORE, PER COLORE ED INSERIMENTO VELOCE MODIFICA ANAGRAFICA PER BLOCCO DATI FORNITORE ABITUALE GESTIONE FORNITORE ABITUALE GESTIONE VELOCE DESCRIZIONI COLORE FORNITORE APERTURA NOTE CONFIGURAZIONE E GESTIONE NOTE ANAGRAFICA MATERIALI SERVIZI ABILITATI GESTIONE AUTORITÀ AUTORITÀ SULL ANAGRAFICA E SULLE SINGOLE APERTURE AUTORITÀ DI ENTRATA (AMMINISTRATORE, WRITER, UPDATE, READER) PER AUTORITÀ UPDATE SPECIFICA DEI CAMPI ABILITATI ALLA SOLA MODIFICA APERTURA PREZZI PERMETTE L APERTURA DEI PREZZI STAGIONALI COME COPIA DA UNA STAGIONE DI PROVENIENZA PER TIPOLOGIA MATERIALE ESTRATTORE IN OFFICE(EXCEL) DELL ANAGRAFICA MATERIALE PUBBLICAZIONE IMMAGINI DEFINIZIONE IMMAGINI APERTURA CONFIGURA IMMAGINI TABELLA $I APERTURA SALVATAGGIO IMMAGINI TABELLA $J VISUALIZZA PER PRODOTTO FINITO LA PUBBLICAZIONE DELLE IMMAGINI, IN BASE ALLA TABELLA DI DEFINIZIONE SELEZIONI ATTIVE PARTE IMMAGINE PRESENZA IMMAGINE MICHELE ORSATO 7 / 56

8 TIPO IMMAGINE ANNULLATI PRODOTTI FINITI MODALITÀ DI CARICAMENTO STAGIONE MODELLO: GESTITA FINO AL MASSIMO LIVELLO CON COLORE PUBBLICA O MODIFICA IMMAGINI SCELTA DELLE IMMAGINI DA PUBBLICARE AGGIORNA IL FILE DELLE IMMAGINI CON IL NOME ED IL PATH COMPLETO NOME E PATH AUTOMATICI IN BASE ALLA CONFIGURAZIONE TABELLE ABILITA MANUTENZIONE MODIFICA NOME O PATH MANUALE VEDI IMMAGINI PUBBLICATI SU MODELLO IMMAGINI OPENWIRE SERVIZI: RIPUBBLICA NOMI IMMAGINI RIPUBBLICA PATH IMMAGINI GESTIONE DISTINTA BASE NUOVA INTERFACCIA APPLICATIVA EVIDENZIA MODELLO, VARIANTE, MATERIALE, COLORE, LINEA PRODOTTO, CONTEGGIO COMPONENTI, UTENTE DI INSERIMENTO, DI AGGIORNAMENTO, DI FIRMA, STATO MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE PER MODELLO, TESSUTO, COLORE CON ROTTURA DI ELENCO SELEZIONI ATTIVE SELEZIONI PER STAGIONE, STATO, LINEA, TEMA, CONSEGNA, USCITA, PRODOTTO FINITO INDUSTRIALIZZATO O COMMERCIALIZZATO, UTENTE DI INSERIMENTO, AGGIORNAMENTO O FIRMA, CON ERRORI DI CAMPIONARIO O DI PRODUZIONE CALCOLO AUTOMATICO DEGLI ERRORI IN FASE DI INSERIMENTO DEI COMPONENTI E ABBINAMENTI > ERRORI DI CAMPIONARIO: ABBINAMENTO MANCANTE SU TAGLIA BASE; ABBINAMENTO COLORE MANCANTE PER COLORE CAMPIONARIO > ERRORI DI PRODUZIONE: ABBINAMENTI MANCANTI SU TAGLIE ABILITATE; ABBINAMENTI COLORE SU COLORI PRODOTTO FINITO ABILITATI > ERRORI ABBINAMENTI QUANTITÀ EVIDENZIA PRESENZA DI CICLO, SCHEDA MISURA O SCHEDA CUCITURE OPZIONI ABILITATE GESTIONE (INSERIMENTO, MODIFICA, VISUALIZZAZIONE)(*) ANNULLAMENTO LOGICO, RIPRISTINO FUNZIONI DI COPIA COPIA DA DISTINTA BASE DI PRODUZIONE DI UNA DISTINTA GIÀ ESISTENTE COPIA DA DISTINTA BASE DI PROTOTIPO (GESTIONE PROTOTIPI) GESTIONE NOTA DI TESTATA CONFIGURAZIONE E GESTIONE NOTE DI TESTATA GESTIONE CICLO GESTIONE FASI GESTIONE SCHEDA MISURA GESTIONE SCHEDA CUCITURA GESTIONE STAMPE ESPLOSIONE PRIMO LIVELLO > POSSIBILITÀ DI STAMPARE UTILIZZI, ABBINAMENTI COLORE, ABBINAMENTI MISURE, ABBINAMENTI QUANTITÀ, COMPONENTI ANNULLATI > STAMPA SU MODULO INTESTATO ESPLOSIONE SCALARE > POSSIBILITÀ DI STAMPARE UTILIZZI, ABBINAMENTI COLORE, ABBINAMENTI MISURE, ABBINAMENTI QUANTITÀ, COMPONENTI ANNULLATI > STAMPA SU MODULO INTESTATO IMPLOSIONE PRIMO LIVELLO > POSSIBILITÀ DI STAMPARE I COMPONENTI ANNULLATI > STAMPA SU MODULO INTESTATO GESTIONE GRIGLIA FIRME GESTIONE DETTAGLIO OPERAZIONI PER SINGOLO MOMENTO DEL WORK FLOW STORIA FIRMA OPERAZIONI E AVANZAMENTI WORK FLOW WORK FLOW DI CONVALIDA CAMPIONARIO E PRODUZIONE CON AVANZAMENTO E RITORNO SINGOLA FASE SERVIZI ATTIVI MICHELE ORSATO 8 / 56

9 VERIFICA COLORI MANCANTI VERIFICA MISURE MANCANTI VERIFICA QUANTITÀ MANCANTI TUTTI I SERVIZI SONO PARZIALIZZABILI PER STATO DISTINTA BASE, MODELLO, DISTINTA BASE DI CAMPIONARIO O PRODUZIONE GESTIONE DETTAGLIO VISUALIZZA I COMPONENTI DELLA DISTINTA BASE SEQUENZA, IND/COM, TIPO COMPONENTE, CODICE, COLORE, CLASSE DI IMPIEGO, UM, COEFFICIENTE DI IMPIEGO, ABBINAMENTI MISURA (RICHIESTO, EFFETTUATO), ABBINAMENTO COLORE (RICHIESTO, EFFETTUATO), PROFILO SEGNALAZIONE DELLA MODALITÀ DI CODIFICA DISTINTA PRODOTTO > PRESENTE DISTINTA BASE NEUTRA > PRESENTI CODIFICHE IN VARIANTI MODELLO > PRESENTI CODIFICHE IN COLORE > PRESENTI DISTINTE BASE IN VARIANTE MODELLO E COLORE INSERIMENTO DEL SINGOLO COMPONENTE DELLA DISTINTA BASE ASSEGNAZIONE DELLA SEQUENZA DEL COMPONENTE DEFINIZIONE DELL UTILIZZO DEL COMPONENTE (IND/COM) ASSEGNAZIONE AUTOMATICA DEL TIPO COMPONENTE (TESSUTO, FODERA, ACCESSORIO, ) COME DA TABELLA CLASSE DI IMPIEGO DEFINIZIONE DELLA CLASSE DI IMPIEGO DEL COMPONENTE DEFINIZIONE ARTICOLO (CON MISURA DA ABBINARE, CON COLORE DA ABBINARE, COMPLETO) DEFINIZIONE DELLA QUANTITÀ NELL UNITÀ DI MISURA DI GESTIONE DEL COMPONENTE > DEFINIZIONE DI QUANTITÀ CONSUMO PER SINGOLA TAGLIA DEFINIZIONE AUTOMATICA DELL AVANZAMENTO DI IMPIEGO DEL COMPONENTE (CONFEZIONE O STIRO O INIZIALE) DESCRIZIONE DELL UTILIZZO DEL COMPONENTE ALL INTERNO DELLA COSTRUZIONE DEL PRODOTTO FINITO AGGANCIO DEFAULT > FATTORI CORRETTIVI > CLASSI DI IMPIEGO > UTILIZZO > UNITÀ DI MISURA ALTERNATIVE MODIFICA ANNULLAMENTO LOGICO E RIPRISTINO CANCELLAZIONE FISICA ACCESSO DIRETTO ALLA GESTIONE STAMPE PROPOSTA DEI PARAMETRI DI STAMBA IN BASE AL POSIZIONAMENTO DEL CURSORE A VIDEO > IMPLOSIONE DEL COMPONENTE > ESPOSIONE DELLA DISTINTA BASE SERVIZIO DI RISEQUENZIALIZZAZIONE DEI COMPONENTI RISEQUENZIALIZZA SOLO SEQUENZA RISEQUENZIALIZZA COMPONENTI E SEQUENZA GESTIONE VELOCE COMPONENTI INDUSTRIALIZZATI, COMMERCIALIZZATI O ENTRAMBI GESTIONE ABBINAMENTI COLORI VISUALIZZAZIONE DEL NUMERO DI COLORI ABILITATI E ABBINATI VISUALIZZAZIONE DEL NUMERO DI COMPONENTI PRESENTI E ABBINATI VISUALIZZAZIONE DEI COLORI ABILITATI PER IL PRODOTTO FINITO POSSIBILITÀ DI IMPORTARE NUOVAMENTE I COLORI DEL PRODOTTO FINITO CONFERMA DEGLI ABBINAMENTI CARICATI GESTIONE ABBINAMENTI MISURE VISUALIZZAZIONE DEL COMPONENTE DA ABBINARE SUL CASTELLETTO TAGLIA VISUALIZZAZIONE DEL LIVELLO DI DEFINIZIONE DELL ABBINAMENTO > CHIAVE PRODOTTO FINITO DISTINTA COMPONENTE - CLASSE DI IMPIEGO > MODELLO COMPONENTE - CLASSE DI IMPIEGO > COMPONENTE DEFINIZIONE DELL ABBINAMENTO MISURE > VARIANTE MODELLO > NEUTRA POSSIBILITÀ DI MODIFICA DEL CODICE COMPONENTE PER TAGLIE ABILITATE CONFERMA DEGLI ABBINAMENTI CARICATI GESTIONE ABBINAMENTI QUANTITÀ DEFINIZIONE DELLA QUANTITÀ NECESSARIA PER SINGOLA TAGLIA CONFERMA DELL ABBINAMENTO CARICATO FATTORI CORRETTIVI MICHELE ORSATO 9 / 56

10 DEFINISCE LA PERCENTUALE DI MAGGIORAZIONE APPLICATA NEI PRELIEVI DI PRODUZIONE AL FINE DI GESTIRE DIFETTOSITÀ O PERDITE GESTIONE (INSERIMENTO, MODIFICA, CANCELLAZIONE) DEL FATTORE CORRETTIVO DEFINIZIONE DEL FATTORE CORRETTIVO PER IMPIEGO IN CAMPIONARIO O PRODUZIONE DEFINIZIONE DEL FATTORE CORRETTIVO A SCALARE PER TIPO MATERIALE, MATERIALE, MISURA, COLORE UNITÀ DI MISURA ALTERNATIVE PERMETTE DI DIVERSIFICARE LA SOLA UNITÀ DI MISURA DI GESTIONE DELLA DISTINTA BASE DALL UNITÀ DI MISURA GESTIONALE GESTIONE (INSERIMENTO, MODIFICA, CANCELLAZIONE) DELLE UNITÀ DI MISURA ALTERNATIVE DEFINIZIONE DELL UNITÀ DI MISURA ALTERNATIVA E DEL COEFFICIENTE DI CONVERSIONE DEFINIZIONE DELL UNITÀ DI MISURA ALTERNATIVA A SCALARE PER TIPO MATERIALE, MATERIALE, MISURA RIALLINEAMENTO AUTOMATICO DELLE DISTINTE BASE CHE CONTENGONO UN MATERIALE APPENA INSERITO O MODIFICATO DEFAULT UTILIZZO NORMALIZZA LE DESCRIZIONI DELL UTILIZZO DEI COMPONENTI PER CLASSE DI IMPIEGO DETTATI DALL INDUSTRIALIZZAZIONE DEL PRODOTTO GESTIONE (INSERIMENTO, MODIFICA, CANCELLAZIONE) DELL UTILIZZO DEFINIZIONE DELLA CLASSE DI IMPIEGO POSIZIONAMENTO PER TIPO MATERIALE DEFAULT CLASSE DI IMPIEGO NORMALIZZA L UTILIZZO DEI COMPONENTI DETTATI DALL INDUSTRIALIZZAZIONE DEL PRODOTTO GESTIONE (INSERIMENTO, MODIFICA, CANCELLAZIONE) DELLA CLASSE DI IMPIEGO DEFINIZIONE DELLA CLASSE DI IMPIEGO A SCALARE PER MATERIALE, MISURA, COLORE POSSIBILE AGGANCIO AL PRODOTTO FINITO A SCALARE PER STAGIONE, TIPO PRODOTTO, MODELLO, SCHEDE MISURA TIPO MATERIALE, MATERIALE, VARIANTE, COLORE POSIZIONAMENTO PER TIPO MATERIALE GESTIONE SCHEDE MISURA CAMPIONARIO PRODUZIONE SCHEDE SINGOLE SCHEDE COMPOSTE DA PIÙ PARTI CAPO VISUALIZZA LE SCHEDE APERTE NELLA STAGIONE STAGIONE, CARTONE, PRODOTTO FINITO A SCALARE, AVANZAMENTO, CONTEGGIO PUNTI MISURA CARTONE: NUMERO PROGRESSIVO DELLA SCHEDA STIRO (CAMPIONARIO, PRODUZIONE) CHIAVE DEL PRODOTTO FINITO A SCALARE > MODELLO > MODELLO + MATERIALE > MODELLO + MATERIALE + COLORE > MODELLO + LISTA MATERILI AVANZAMENTO: STIRO O CONFEZIONE EVIDENZIA PRESENZA NOTE E PUBBLICAZIONE IMMAGINI OPZIONI ABILITATE INSERIMENTO SCHEDA STIRO NUOVA SCHEDA CAMPIONARIO NUOVA SCHEDA PRODUZIONE SCELTA SCALARE PRODOTTO FINITO PROPOSTA PUNTI DEFAULT TABELLE PB CONFERMA SCHEDA STIRO MANUTENZIONE SCHEDA MANUTENZIONE SCHEDA VISUALIZZA ELENCO PUNTI MISURA > INSERIMENTO O MODIFICA SEQUENZA > RISEQUENZIALIZZA PUNTI AGGIORNA VALORI PUNTI MISURA > AGGIORNA IL VALORE DI MISURA PER TAGLIA SUL PUNTO MISURA > ATTIVE PROPRIETÀ DELLE REGOLE AGGANCIATE AL PUNTO MISURA (FISSO, SCATTO, MANUALE) > POSSIBILITÀ DI AGGANCIARE UNA DIVERSA REGOLA PER IL PUNTO MISURA - SCHEDA > POSSIBUILITÀ DI AGGANCIARE UN DIVERSO CALO PER IL PUNTO MISURA - SCHEDA (ORDITO, TRAMA, MANUALE CON INDICAZIONE) > CANCELLAZIONE PUNTO MISURA MICHELE ORSATO 10 / 56

11 AGGANCIO REGOLA > VISUALIZZA IL DEFAULT DELLA REGOLA AGGANCIATA AL PUNTO MISURA CON POSSIBILITÀ DI MANUTENZIONE > CAMBIO TIPO REGOLA > IMPOSTA SCATTO TAGLIA AGGANCIO CALI > VISUALIZZA I CALI UTILIZZATI NELLE COMMESSE PER IL CALCOLO DELLA SCHEDA MISURE DI CONFEZIONE COPIA FUNZIONI DI COPIA ATTIVE > COPIA DA PROTOTIPI IN STIRO CMP > COPIA IN NUOVA SCHEDA STIRO CMP > COPIA IN NUOVA SCHEDA STIRO PRD > COPIA IN NUOVA PARTE > COPIA IN NUOVA PARTE STIRO PRD ATTIVE ABILITAZIONI AI SERVIZI DI COPIA IN BASE ALLA SCHEDA SCELTA PER LA COPIA ATTIVITÀ DI COPIA > SELEZIONE AUTOMATICA DELLA PROVENIENZA > SELEZIONE MANUALE DELLA DESTINAZIONE > POSSIBILITÀ DI INDICARE UNA PERCENTUALE DI MAGGIORAZIONE O DIMINUZIONE APPLICATA ALLE SINGOLE MISURE COPIA NUOVA PARTE > POSSIBILITÀ DI APRIRE UNA NUOVA SCHEDA MISURE PER UNA NUOVA PARTE LISTA MATERIALI VISUALIZZA L ELENCO DEI MATERIALI ABILITATI ALLA SCHEDA POSSIBILITÀ DI GESTIONE (INSERIMENTO, CANCELLAZIONE) STAMPA SCHEDA (INDICAZIONE MODELLO + MATERIALE) STAMPA SCHEDA CONFEZIONE O STIRO SCELTA LINGUA SCELTA IMMAGINE NOTE NOTE PER SCHEDA NOTE PER MODELLO GESTIONE NOTA IN ITALIANO E INGLESE COLLEGAMENTO PUBBLICAZIONI IMMAGINI SCHEDE CONFEZIONI ELENCA LE SCHEDE DI STIRO PRESENTI E LE SCHEDE CONFEZIONE APERTE SU QUEL RIFERIMENTO PADRE > IL RIFERIMENTO EQUIVALE AL NUMERO DELLA SCHEDA STIRO IN TUTTE LE SUE APERTURE PARTI ABILITATE LE OPZIONI DI MODIFICA, COPIA, STAMPA, CALI, IMMAGINI, NOTE ABILITATA LA CANCELLAZIONE TOTALE DELLE SCHEDE (SOLO PER AMMINISTRATORE) > CANCELLAZIONE SCHEDA DI STIRO PERMESSA SOLO PER ASSENZA DI SCHEDE DI CONFEZIONE RICERCA COMMESSA > VISUALIZZA I RIFERIMENTI DELLA SCHEDA DI PRODUZIONE > POSSIBILITÀ DI MODIFICARE IL RIFERIMENTO ORIGINE > AGGANCIO CALI SCHEDE CUCITURA VISUALIZZA LE SCHEDE APERTE NELLA STAGIONE STAGIONE, PRODOTTO FINITO A SCALARE CHIAVE DEL PRODOTTO FINITO A SCALARE > MODELLO > MODELLO + MATERIALE+COLORE OPZIONI ABILITATE INSERIMENTO SCHEDA SCELTA SCALARE MODELLO MATERIALE COLORE SCELTA MODELLO DEFAULT DEI PUNTI CUCITO (*) INSERIMENTO NUOVO PUNTO CUCITO > SCELTA PUNTO CUCITURA CODIFICATO > SCELTA PUNTO CUCITURA MANUALE > DESCRIZIONE PUNTO CUCITURA > CARATTERE SPECIALE PER LA GESTIONE CAPO RIGA AGGIUNTA DESCRIZIONE CUCITURA SU STESSO PUNTO MODIFICA E CANCELLAZIONE RISEQUENZIALIZZA PUNTI CUCITO MANUTENZIONE SCHEDA MICHELE ORSATO 11 / 56

12 COPIA COPIA IN ALTRA SCHEDA CUCITURA CANCELLA SCHEDA COMPLETA STAMPA SCHEDA CUCITURA STAMPA CON CONTROLLO PAROLA COMPLETA IN USCITA DI STAMPA PRESENTAZIONE AUTOMATICA SCHEDA CUCITURA IN OPENWIRE RICERCHE RICERCA MODELLI SCELTA INSERIMENTO, MODIFICA, CANCELLAZIONE E RISEQUENZIALIZZA (CHIAVE, DESCRIZIONE, GRUPPO) RICHIAMO CONFIGURAZIONE DEFAULT MODELLO RICERCA PUNTI CUCITURA ELENCA I PUNTI CUCITURA CODIFICATI INSERIMENTO, MODIFICA, CANCELLAZIONE E RISEQUENZIALIZZA (CHIAVE, DESCRIZIONE, GRUPPO) RICHIAMO CONFIGURAZIONE PUNTI CUCITURA RICERCA DEFAULT DESCRIZIONI ELENCA GLI STANDARD DESCRITTIVI CODIFICATI > GENERALI (LEGAME ALLA CHAIVE DEL PUNTO CUCITO) > SPECIFICI (LEGAME AL PUNTO CUCITO E AL MODELLO SPECIFICO) SCELTA RICERCA PER DESCRIZIONE > ESEM TUTTE LE FRASI CHE INIZIANO CON > %ES TUTTE LE FRASI CHE CONTENGONO RICHIAMO RICERCA NEL PORTAFOGLIO SCHEDE RICHIAMO CONFIGURAZIONE STANDARD DESCRITTIVI RICERCA DESCRIZIONI SCHEDE RICERCA SULLE DESCIZIONI REALI SELEZIONE STAGIONE E MODELLO RICERCA IPERTESTUALE > ESEM TUTTE LE FRASI CHE INIZIANO CON > %ES TUTTE LE FRASI CHE CONTENGONO DEFAULT DEFAULT MODELLO PRESENTA I PUNTI CUCITURA DI DEFAULT LEGATI AL MODELLO INSERIMENTO, MODIFICE, CANCELLA E RISEQUENZIALIZZA VOCI CHIAVI PUNTO CUCITURA CODIFICATE O MANUALI DEFAULT PUNTI CUCITURA PRESENTA I PUNTI CUCITURA CODIFICATI INSERIMENTO, MODIFICE, CANCELLA E RISEQUENZIALIZZA VOCI > PUNTO CUCITO GENERALE (SENZA INDICAZIONE DEL GRUPPO) > PUNTO CUCITO SPECIFICO DEL GRUPPO (CON INDICAZIONE DELLO STESSO) > IL GRUPPO IDENTIFICA IL MODELLO DI APPARTENZA. EAATIVA UNA RICERCA PER SEMPLIFICARE L INSERIMENTO DEFAULT DESCRIZIONI PRESENTA GLI STANDARD DESCRITTIVI CODIFICATI INSERIMENTO, MODIFICHE, CANCELLA E RISEQUENZIALIZZA VOCI > STANDARD GENERALE (SENZA INDICAZIONE DEL GRUPPO) > STANDARD SPECIFICO DEL GRUPPO (CON INDICAZIONE DELLO STESSO) > IL GRUPPO IDENTIFICA IL MODELLO DI APPARTENZA. EAATIVA UNA RICERCA PER SEMPLIFICARE L INSERIMENTO GESTIONE CALI ELENCA LA STORIA DEI CALI GESTITI NELLE COMMESSE PRODUTTIVE COMMESSA, RIFERIMANTO SCHEDA MISURA, PRODOTTO FINITO, COLORE, COTTA, LAVAGGIO, MODELLO DI TAGLIO, CATEGORIA DI TAGLIO, BASE DI LANCIO, CALI (TRAMA, ORDITO, MEZZO TRAMA, MEZZO ORDITO - IPOTETICI, CONFERMATI, UTILIZZATI, RETTIFICATI, CONTROLLATI) SELEZIONI ATTIVE PER STAGIONE, LAVAGGIO, COTTA E SELEZIONE CALI DA VISUALIZZARE IN PRIMO PIANO MODALITÀ DI CARICAMENTO PER MATERIALE, MODELLO, LAVAGGIO, COMMESSA CINQUE VIDEATE PER EVIDENZA IN PRIMO PIANO DELLE CINQUE SERIE DI CALCOLI INSERITI OPZIONI INSERIMENTO, MODIFICA : GESTIONE DEL DETTAGLIO CALO DI UNA COMMESSA MICHELE ORSATO 12 / 56

13 AGGANCIO PROVA LAVAGGIO ANAGRAFICA MATERIALI MISURAZIONE A CAMPIONE DELLE MISURE SU CAPO SINGOLO (CONFEZIONE, STIRO) MISURA CAPO SINGOLO VISUALIZZA I CAPI SINGOLI MISURATI (CONSUNTIVO) PER COMMESSA ALL AVANZAMENTO DI CONFEZIONE O DI STIRO INSERIMENTO O MANUTENZIONE MISURA CAPO INDICAZIONE DELLE MISURE SUI PUNTI MISURA PRESTABILITI INCICAZIONE TAGLIA MISURATA CICLI DI LAVORO O WORKFLOW DEFINIZIONE WORK FLOW IDENTIFICA L ITER DEGLI AVANZAMENTI PER LA DEFINIZIONE DI UN PERCORSO ORGANIZZATIVO AZIENDALE CICSTD: APPROVA CICLO LAVORO CLADFT: DEFAULT CICLO STD CLASTD: CICLI LAVORO STD DBASTD: APPROVA DISTINTA BASE PROCOM: COMMERCIALIZZATO PROIND: INDUSTRIALIZZATO PROINDT: IND. TRICOT POSSIBILITÀ DI DEFINIZIONE NELLA TABELLA F1-F2 WORK FLOW DESCRITTIVO WORK FLOW CON CODICE ARTICOLO WORK FLOW CON CODICE ARTICOLO E AVANZAMENTO NUOVA INTERFACCIA APPLICATIVA VISUALIZZA MODELLO, MATERIALE, COLORE, LINEA, PRESENZA COMMENTI, NUMERO AVANZAMMENTI PRESENTI, FIRMA INSERIMENTO, AGGIORNAMENTO, ULTIMO WORK FLOW SELEZIONI ATTIVE MASTER WORKFLOW, STAGIONE, STATO, LINEA, TEMA, CONSEGNA, IND/COM, PROFILO DI INSERIMENTO, AGGIORNAMENTO O FIRMA, STATO WORK FLOW APPROVAZIONE PER SCELTA DI UN WORK FLOW DESCRITTIVO (ASTAGIONALE), L APPLICAZIONE PRESENTA SUBITO IL SUO DETTAGLIO SE PRESENTE UNA SOLA DEFINIZIONE MODALITA DI CARICAMENTO PER MODELLO PER MATERIALE SERVIZI ATTIVI ALLINEA PREZZO ATTUALE PERMETTE DI ALLINEARE IL PREZZO ATTUALE NEL CICLO STANDARD, OSSIA IL PREZZO MIGLIORE PRESENTE NEL CORSO STAGIONALE SELEZIONE PER STAGIONE ED AVANZAMENTO STAMPE STAMPA CICLO DI LAVORAZIONE STANDARD ESTRAI CICLO STANDARD SU FILE PER AUTOMAZIONE OFFICE (EXCEL) OPZIONI ATTIVE INSERIMENTO SELEZIONE PRODOTTO FINITO A SCALARE (MODELLO - MATERIALE, MODELLO - MATERIALE - COLORE) IMPORTA DEFAULT CICLO STANDARD (ASTAGIONALE) MANUTENZIONE MANUTENZIONE ELENCA GLI AVANZAMENTI CODIFICATI TRE FINESTRE ATTIVE > VALORE, TERZISTA > DESCRIZIONE > FLAG MANUTENZIONE DEGLI AVANZAMENTI (INSERIMENTO, AGGIORNAMENTO, CANCELLAZIONE) > GENERALI (SEQUENZA, AVANZAMENTO, SIGLA, DESCRIZIONE, FASE) > IMPEGNO (ATTRAVERSAMENTO CAPACITÀ INFINITA, IMPEGNO TERZISTA CAPACITA FINITA - UM, QUANTITÀ, BLOCCO) > TERZISTA (LABORATORIO, LINEA, BLOCCO) > COSTO STANDARD DI BUDGET (UM COSTO, QUANTITÀ, ALIQUOTA, COSTO UNITARIO); PREZZO ATTUALE (IMPORTATO DA APPLICAZIONE CALCOLO PREZZO MIGLIORE) MICHELE ORSATO 13 / 56

14 > FLAG (IND/COM, STANDARD, INTERNO/ESTERNO, LOGICO/PARALLELO, CONTROLLO FASI PARALLELE) > FUNZIONE (PROFILO E FUNZIONE RESPONSABILITÀ) ANNULLAMENTO E RIPRISTINO LOGICO GESTIONE NOTE AVANZAMENTO > POSSIBILITÀ DI CONFIGURARE GRUPPI NOTE SUGLI AVANZAMENTI > GESTIONE ANNOTAZIONI PER GRUPPO NOTE > OGGETTO, NOTA, DATA, USER RISEQUENZIALIZZA SEQUENZA AGGANCIO GESTIONE LISTINI GESTIONE OPERAZIONI (*) ANNULLAMENTO LOGICO E RIPRISTINO INTERO CICLO SERVIZI DI COPIA SELEZIONE DESTINAZIONE SELEZIONE COPIA NOTE GESTIONE NOTE GENERALI POSSIBILITÀ DI CONFIGURARE GRUPPI NOTE GENERALI GESTIONE ANNOTAZIONI PER GRUPPO NOTE OGGETTO, NOTA, DATA, USER AVANZAMENTO PERCORSO WORK FLOW DI APPROVAZIONE CANCELLAZIONE ULTIMA FIRMA DI APPROVAZIONE WORK FLOW DI CONVALIDA GESTIONE OPERAZIONI ELENCA LE OPERAZIONI LEGATE AD UNO SPECIFICO AVANZAMENTO WORK FLOW RAPPRESENTANO LE VERIFICHE O I MOMENTI OPERATIVI DELL AVANZAMENTO (WORK FLOW DESCRITTIVO) RAPPRESENTANO LE OPERAZIONI MASTER DEL CAPO DA PRODURRE (PERCORSO TECNOLOGICO) POSSIBILITÀ DI COLLEGARE LE OPERAZIONI AD UN GRUPPO SPECIFICO INTERNO PIATTAFORME INDUSTRIALIZZATE O COMMERCIALIZZATE (ROMANIA, TUNISIA) POSSIBILITÀ DI NAVIGARE SUGLI AVANZAMENTI DEL CICLO POSSIBILITÀ DI AGGANCIARE OPERAZIONI PER MODELLO MATERIALE A SCALARE NESSUNO MODELLO MODELLO, MATERIALE MODELLO, MATERIALE, VARIANTE MODELLO, COLORE GESTIONE LISTINI LAVORAZIONI DEFINISCE LE REGOLA DI GESTIONE DEL LISTINO PER AVANZAMENTO ED I PREZZI AGGANCIATI PER LABORATORIO SELEZIONE DELLA STAGIONE E AVANZAMENTO VISUALIZZAZIONE DEI LISTINI PRESENTI LAVORAZIONE, TERZISTA, DESCRIZIONE LABORATORIO EVIDENZA DEL LABORATORIO ABITUALE INSERIMENTO NUOVO LISTINO INDICAZIONE DELLA STAGIONE, AVANZAMENTO E LABORATORIO DEFINIZIONE DELLE REGOLE DI GESTIONE (PER APERTURA NUOVO AVANZAMENTO) DEFINIZIONE A SCALARE DELLE REGOLE DI CODIFICA E DELLA SEQUENZA DI RICERCA DEL PREZZO > SEQUENZA, SCALARE COMBINAZIONE (TIPO PRODOTTO, MODELLO, TIPO MATERIALE, MATERIALE, MISURA, VARIANTE MODELLO, COLORE, FASE) MANUTENZIONE MANUTENZIONE VISUALIZZA I DATI (SCALARE CHIAVE ACCESSO, UM, QUANTITÀ, ALIQUOTA, PREZZO UNITARIO) DEL LISTINO POSSIBILITÀ DI POSIZIONAMENTO PER MODELLO - MATERIALE ANNULLAMENTO LOGICO E RIPRISTINO INSERIMENTO E MANUTENZIONE APERTI SOLO I CAMPI CONFIGURATI NELL APERTURA LISTINO E LE COMBINAZIONI CONFIGURATE VISIONE DELLE MODALITÀ REPERIMENTO PREZZO (CONFIGURAZIONE) COPIA ALLINEA LISTINO POSSIBILITÀ DI COPIA DA UN LISTINO DI PROVENIENZA AD UN LISTINO DESTINAZIONE POSSIBILITÀ DI AGGIORNARE O COPIARE CON ALIQUOTA UNITARIA DIVERSA DALLA PROVENIENZA DEFINIZIONE ABITUALE MICHELE ORSATO 14 / 56

15 DEFINIZIONE DEL LISTINO ABITUALE È AGGIORNATA LA TABELLE L1 CON INDICAZIONE DEL LABORATORIO ABITUALE STAMPA LISTINO SCELTA PARAMETRICA, STAMPA ANNOTAZIONI SERVIZI ALLINEA PREZZI E COSTI ALLINEA PREZZI SUL CICLO STD DA LISTINO STANDARD PREZZI (BUDGET, FORNITORE GROTTO SPA) ALLINEA CICLO COMMESSA PREZZO REALIZZO (DA LISTINI EFFETTIVI LAVORAZIONI) ALLINEA PREZZO ATTUALE ALLINEA PREZZO ATTUALE NEL CICLO STD DAL MIGLIORE PREZZO IN CORSO STAGIONE INSERIMENTO VELOCE LISTINO PERMETTE UN VELOCE INSERIMENTO DI PIÙ LISTINI DI UN CODICE PRODOTTO SCELTA STAGIONE, MODELLO, UM, ALIQUOTA UNITARIA, AVANZAMENTI DA INSERIRE POSSIBILITÀ DI MODIFICARE IL CODICE CHIAVE DEL LISTINO MODELLO, MATERIALE, COLORE, FASE (IN BASE ALLA CONFIGURAZIONE) POSSIBILITÀ DI MODIFICARE IL PREZZO PER AVANZAMENTO UM, QUANTITÀ, ALIQUOTA CONFERMA AGGIORNAMENTO AGGANCIO CONFIGURAZIONE AGGANCIO LISTINO PER AVANZAMENTO GESTIONE COSTI PRODOTTI FINITI CONFIGURAZIONE AMBIENTE DEFINISCE APERTURE DI COSTO (TABELLA CH) DESCRIZIONE, COSTO REALE O CONSOLIDATO, AGGANCIO FORMULA APERTURE ATTIVE > ACTUAL: COSTO REALE ATTUALE > STANDARD: COSTO ACTUAL CONSOLIDATO ALLA DATA (RIFERIMENTO AZIENDA) PERCORSI DI CALCOLO/RECUPERO COSTI (TABELLA CE) DESCRIZIONE GRUPPO COSTO > DISTINTA; CICLO; ALTRI CHIAVE RECUPERO > DEFINIZIONE APPLICATIVA PER DESCRIMINAZIONE MODALITÀ DI REPERIMENTO E CALCOLO FORMULA DI CALCOLO COSTO (TABELLA CF) NOME FORMULA E MODALITÀ DI RECUPERO COSTI TRE LIVELLI A SCALARE DI RECUPERO COSTO INTRODUZIONE ELENCA LE APERTURE DEL PRODOTTO FINITO STAGIONALE, GLI STATI DELLE ANAGRAFICHE DISTINTA BASE E CICLO DI LAVORO, IL VALORE DI COSTO IN BASE ALLE SELEZIONI ATTIVE. APERTURA APERTURA COSTO PIATTAFORMA (AZIENDA) PROPOSTA E NON SELEZIONABILE. DEFINISCE LA TIPOLOGIA DI COSTO RIPORTA LE REGOLE ASSOCIALE ALLA TIPOLOGIA PRESCELTA DEFINISCE LA STAGIONE DI CALCOLO DEL COSTO SELEZIONI PERMESSE PRODOTTI FINITI CON COSTI O MENO PRODOTTI FINITI ANNULLATI O MENO PRODOTTI FINITI INDUSTRIALIZZATI O COMMERCIALIZZATI LINEA PRODOTTO TEMA PRODOTTO (CONSEGNA/USCITA) STATO DI FIRMA DELLA DISTINTA BASE STATO DI FIRMA DEL CICLO STANDARD DI LAVORO STATO DI COSTO VISUALIZZAZIONE IN MONETA DI CONTO DELLA PIATTAFORMA O IN EURO DEFINIZIONE DELLE MODALITÀ DI VISUALIZZAZIONE SCELTA DIVERSA MODALITA DI VISUALIZZA PER MODELLO PER MATERIALE PER COLORE MICHELE ORSATO 15 / 56

16 SELEZIONE DI INTERRUZIONE VISUALIZZAZIONE GESTIONE COSTI PRODOTTI FINITI MOSTRA L ELENCO DEI COSTI DEI PRODOTTI FINITI SELEZIONATI PER STAGIONE, MODELLO, MATERIALE, COLORE, VARIANTE MODELLO RIPORTA IL TEMA, LA LINEA PRODOTTO, IL FLAG DI INDUSTRIALIZZATO O COMMERCIALIZZATO, LO STATO DELLA DISTINTA BASE, LO STATO DEL CICLO MOSTRA L ULTIMO UTENTE CHE HA AGGIORNATO IL COSTO MOSTRA IL COSTO DEL PRODOTTO FINITO NELLA VALUTA INDICATA, DIVISO PER: > COSTO DEI DESSUTI > COSTO DEGLI ACCESSORI > COSTO DELLE LAVORAZIONI > COSTO DEI COSTI AGGIUNTIVI > TOTALE DEI COSTI MOSTRA LO STATO DEL COSTO CALCOLA IL COSTO DI UN SINGOLO PRODOTTO FINITO LE VOCI DI COSTO SONO DIVISE IN: > DIBA-ACC: COMPONENTE DI DISTINTA BASE ACCESSORIO > DIBA-TESS: COMPONENTE DI DISTINTA BASE TESSUTO/FODERA > CICLO: AVANZAMENTO GESTITO > SPESE: AVANZAMENTO GESTITO SOLO AI FINI DI COSTO PER CIASCUNA VOCE DI COSTO, VIENE APPLICATA LA REGOLA DI CALCOLO ASSEGNA LO STATO AL COSTO DEL PRODOTTO FINITO: > STATO CAL =CALCOLATO SE TUTTE LE SINGOLE VOCI DI COSTO SONO CORRETTE > STATO ERR=ERRORE SE NON È STATO POSSIBILE CALCOLARE ALMENO UNA VOCE DI COSTO SEGNALA SE IL COSTO È GIÀ STATO CONSOLIDATO > SE IL CALCOLO VIENE CONFERMATO, LO STATO DEL COSTO PASSERÀ DA STO A CAL/ERR COME UN NORMALE CALCOLO SINGOLO MOSTRA IL DETTAGLIO DELLE VOCI DI COSTO LE VOCI DI COSTO VENGONO MOSTRATE IN DETTAGLIO CON IL VALORE UNITARIO E TOTALE SIA IN MONETA DI CONTO CHE IN EURO VIENE MOSTRATA ANCHE LA MODALITÀ DI CALCOLO SE PER LA VOCE DI COSTO NON È STATO CALCOLATO IL COSTO, VIENE MOSTRATO IL MESSAGGIO DI ERRORE RELATIVO SONO CALCOLATI I SUBTOTALI PARZIALI PER VOCI DI COSTO OMOGENEE È ATTIVA UNA SELEZIONE PER GRUPPO DI VOCE DI COSTO O PER COSTI CON O SENZA ERRORI SE ESISTE UNA VOCE DI COSTO ERRATA, È POSSIBILE FORZARE IL COSTO RIMUOVENDO L ERRORE (VEDI DI SEGUITO DETTAGLIO) FORZA GLI ERRORI DEL DETTAGLIO VOCI DI COSTO SE LO STATO DEL COSTO È ERR, ERRATO PERCHÉ MANCA ALMENO UNA VOCE DI COSTO DI DETTAGLIO, RIMUOVE GLI ERRORI ASSEGNANDO ALLA VOCE COSTO ZERO PONE LO STATO DEL COSTO IN CAF (CALCOLATO FORZANDO) CANCELLA UN COSTO CALCOLATO ELIMINA LE VOCI DI DETTAGLIO DEI COSTI E IL TOTALE DEL COSTO PER IL PRODOTTO FINITO SELEZIONATO STAMPA DISTINTA DI COSTO POSSIBILITÀ DI STAMPARE IL DETTAGLIO DELLE VOCI DI COSTO SELEZIONANDO: > STAGIONE > MODELLO, MATERIALE, COLORE > PIATTAFORMA > FORMULA > TIPO COSTO > STORICO > VALUTA IN MONETA DI CONTO O IN EURO > LINGUA DI STAMPA POSSIBILITÀ DI STAMPE SUCCESSIVE AUTOMATICHE ACCEDE DIRETTAMENTE ALLA GESTIONE DELLA DISTINTA BASE ACCEDE DIRETTAMENTE ALLA GESTIONE DEL CICLO STANDARD CALCOLO MASSIVO DEI COSTI DEI PRODOTTI FINITI CALCOLA IL COSTO MASSIVO DI TUTTI I PRODOTTI FINITI SELEZIONATI IMPOSTA LA TIPOLOGIA DI COSTO INDICANDO PIATTAFORMA, FORMULA, TIPO COSTO, STORICO COME DA IMPOSTAZIONI INIZIALI SELEZIONA IL CALCOLO PER: STAGIONE PRODOTTI FINITI ANNULLATI O MENO PRODOTTI FINITI INDUSTRIALIZZATI O COMMERCIALIZZATI MICHELE ORSATO 16 / 56

17 PARTICOLARE LINEA PARTICOLARE TEMA PARTICOLARE CONSEGNA/USCITA PRODOTTI FINITI CON DISTINTA BASE IN UN PARTICOLARE STATO AVANZAMENTO PRODOTTI FINITI CON CICLO IN UN PARTICOLARE STATO AVANZAMENTO PONE LO STATO DEL COSTO IN ERR PER I PRODOTTI FINITI CON ANOMALIE NELLE VOCI DI DETTAGLIO COSTO, OPPURE CAL PER I COSTI CORRETTAMENTE CALCOLATI MOSTRA LA DATA E L UTENTE DEL CALCOLO MOSTRA LO STATO DEL CALCOLO (*RUN SE CALCOLO ATTIVO, *END A CALCOLO ULTIMATO) MOSTRA IL TOTALE DEI PRODOTTI FINITI DA CALCOLARE E IL PROGRESSIVO DEI COSTI CALCOLATI MOSTRA L EVENTUALE BLOCCO DELLA ELABORAZIONE NEL CASO DI CALCOLO ATTIVO IL CALCOLO MASSIVO: LEGGE LE APERTURE DI PRODOTTO FINITO-COLORE DELLA STAGIONE (SELEZIONI). SCRIVE IL COSTO DEL PRODOTTO FINITO SCRIVE I DETTAGLI DELLE VOCI DI COSTO (DISTINTA BASE: TESSUTI E ACCESSORI; CICLO DI LAVORO: COSTI LAVORAZIONI, ALTRI COSTI; ERRORI) INVIA LE INDICAZIONI DI ANOMALIE VIA MAIL AI PROFILI DELLA LISTA DI DISTRIBUZIONE. CONSOLIDA COSTO LISTA I COSTICONSOLIDATI PRESENTI (STAGIONE, PIATTAFORMA, FORMULA UTILIZZATA, SEQUENZA CHIAVE COSTO CONSOLIDATO, DATA DI CONSOLIDAMENTO, PROFILO E DATA AGGIORNAMENTO) APERTURA APRE UN NUOVO COSTO CONSOLITATO. > LA PROVENIENZA È AUTOMATICA IN BASE ALLE SELEZIONI DI APERTURA DELL APPLICAZIONE > SELEZIONE DESTINAZIONE (CHIAVE COSTO CONSOLIDATO, DATA CONSOLIDAMENTO, CONSOLIDATO ATTIVO) LA PROCEDURA CREA I COSTI CONSOLIDATI DALLE RIGHE DI COSTO IN STATO CALCOLATO (CAL/CAF). > SCRITTURA DEFINIZIONE COSTO CONSOLIDATO > TOTALI COSTO PER PRODOTTO FINITO > DETTAGLIO DELLE VOCI DI COSTO I COSTI DI PROVENIENZA MEMORIZZATI COME CONSOLIDATO, ASSUMONO LO STATO DI STO=STORICIZZATO. AGGIUNGI PERMETTE DI AGGIUNGERE, AL COSTO CONSOLIDATO SELEZIONATO, I NUOVI COSTI (STATO CALCOLATO CAL/CAF). LE OPERAZIONI SONOLE MEDESIME DELL APERTURA CONSOLIDATO. CANCELLA CANCELLA LA DEFINIZIONE DI APERTURA DEL COSTO CONSOLIDATO. CANCELLA I COSTI CONSOLIDATI ED IL DETTAGLIO DELLE VOCI. ATTUALE IMPOSTA LA SEQUENZA DI COSTO, COME COSTO STORICIZZATO VALIDO. ALL INTERNO DI UN TIPO COSTO CONSOLIDATO, LA SEQUENZA VALIDA È UNIVOCA. STAMPE STAMPA DISTINTA DI COSTO STAMPA IL DETTAGLIO DELLE VOCI DI COSTO (COME SOPRA). STAMPA LISTA COSTI STAMPA I COSTI PRESENTI DEL TIPO COSTO E STAGIONE SELEZIONATO. SELEZIONI PRESENTI STAMPA DETTAGLIO VOCI (SELEZIONABILE) SCELTA MONETA DI CONTO O MONETA DI GRUPPO STAMPA COSTI COMPARA COMPARAZIONE DEL PORTAFOGLIO COSTI. SELEZIONE PROVENIENZA E DESTINAZIONE > DIVERSI TIPO DI COSTO SU STESSA PIATTAFORMA > CONFRONTO FRA PIATTAFORME. > CONFRONTO CON LISTINO DI VENDITA SELEZIONI PRESENTI CALCOLO E STAMPA ORDINATO CLIENTE (DISCENDENTE, SE CONFRONTO CON LISTINO) LISTA ERRORI VIA MAIL STAMPA E INVIA VIA MAIL I DETTAGLI DEGLI ERRORI PRESENTI SELEZIONI PER TIPO ERRORE (TESSUTI, ACCESSORI, CILCO) MICHELE ORSATO 17 / 56

18 GESTIONE TABELLE INTRODUZIONE PERMETTE UN NUOVO ACCESSO ALLE TABELLE DI CONFIGURAZIONE DEI PACCHETTI SOFTWARE E DELLE DEFINIZIONI ELEMENTARI DEI DATI. ORGANIZZA LE TABELLE PER AREA SOFTWARE, FUNZIONE DI GESATIONE E RESPONSABILE. SUDDIVIDE LE TABELLE AMMINISTRATIVE DI CONFIGURAZIONE E LE TABELLE DI GESTIONE DATI ELEMENTARI. PERMETTE LA GESTIONE MULTI-AZIENDA O PROPRIETARIA DELLE TABELLE. LE TABELLE SONO PRESENTI IN TUTTE LE INSTALLAZIONI SOCIETARIE. ALCUNE TABELLE CONTENGONO PERÒ DATI DI GRUPPO. LE TABELLE DI GRUPPO, INDICATE COME MULTI-SOCIETÀ, SONO ALLINEATE AUTOMATICAMENTE DALL AZIENDA CAPO-GRUPPO. LA DEFINIZIONE DELLA STRUTTURA TABELLA È SEMPRE ALLINEATA SU TUTTE LE INSTALLAZIONI PRESENTI. OTTIMIZZA LA VISUALIZZAZIONE DELLA FUNZIONE DI INTERROGAZIONE STANDARD. SELEZIONI E MODALITÀ SELEZIONI ATTIVE PER PACCHETTO, FUNZIONE, RESPONSABILE, DESCRIZIONE. IMPOSTAZIONE AUTORITA (PROFILO ED AUTORITÀ) PER ASSEGNAZIONE SUCCESSIVA. POSIZIONAMENTO PER CODICE TABELLE SERVIZI ATTIVI FORZA ALLINEAMENTO TRACCIATO DELLA TABELLA PER TUITTE LE INSTALLAZIONI CONFIGURATE. FORZA ALLINEAMENTO DATI TABELLE SEGUENDO LA POLITICA IMPOSTATA DELLE MULTI-SOCIETÀ GESTIONE APRE PROGRAMMA DI GESTIONE DELLA TABELLA. STANDARD PROGRAMMA SPECIFICO VEDI VISUALIZZA GLI ELEMENTI DELLA TABELLA ATTRAVERSO UNA FUNZIONE STANDARD. PROFILI LISTA I PROFILI ABILITATI ALLA GESTIONE DELLA TABELLA (PROFILO, AUTORITÀ, FUNZIONE) STAMPA ELEMENTI DELLA TABELLA OPZIONI AMMINISTRATIVE IMPOSTA TABELLE DI DEFINIZIONE GESTIONE TABELLE DESCRIZIONE, RAGGRUPPAMENTO TABELLA, PROGRAMMA DI GESTIONE, MULTI-SOCIETÀ, TABELLA AMMINISTRATIVA, OTTIMIZZAZIONE DI VISUALIZZAZIONE. TRADUZIONE ELEMENTI DESCRITTIVI TABELLA CREA NUOVO TRACCIATO STAMPA TRACCIATO TABELLE AUTIORITÀ ASSEGNA L AUTORITÀ DI GESTIONE DELLA TABELLE, COME IMPOSTATO IN FASE DI SELEZIONE. GESTIONE PIATTAFORMA APERTURA PIATTAFORMA SEDE, CAPOGRUPPO, ASSOCIATA CODICE, DESCRIZIONE, CONTO CLIENTE, CONTO FORNITORE, LIVELLO, CAPOGRUPPO CLIENTE, CAPOGRUPPO FORNITORE, SOCIETÀ CONTABILE, LIBRERIA DATI APERTURA ABILITAZIONI PERMETTE DI APRIRE CHIAVI DI ABILITAZIONI PER DEFINIRE MODELLI E REGOLE APPLICATIVE ABILITAZIONE SEMPLICE ABILITAZIONE CON CHIAVE ED ELEMENTO APERTURA RELAZIONI PERMETTE DI APRIRE CHIAVI DI RELAZIONI PER DEFINIRE MODELLI E REGOLE APPLICATIVE REGOLA SEMPLICE (PIATTAFORMA - ABILITAZIONE) REGOLA CON CHIAVE ELEMENTO (ELEMENTO - PIATTAFORMA - ABILITAZIONE) MICHELE ORSATO 18 / 56

19 FABBISOGNO Definire un sistema di verifica e prpsta dei piani di lanci dei capi per sddisfare una richiesta cmmerciale e dei piani di apprvviginament dei materiali necessari per sddisfare le esigenze di cstruzine, sn la base per la pianificazine e realizzazine di un pian prduttiv. E' necessari cnscere cn chiarezza e tempestività le richieste della funzine cmmerciale. In una ttica di tempi sempre più stretti, l'attesa di un pian cmmerciale reale prterebbe ad un ritard di cnsegna dei capi. La presenza di piani previsinali cmmerciali, tracciati da regle di analisi del mercat e cnslidati dalla prduzine cn tempistiche diverse in base alle percentuali ricaricate, permette un snell e chiar strument di lavr e di cmunicazine fra gli enti. La dispsizine di un strument che riesca a dare visibilità ai piani del fabbisgn prduttiv e di apprvviginament, cnfigurabile dalle funzini in base alle esigenze, in un temp di elabrazine definit in unità di minuti, trva riscntr nell'estrazine del fabbisgn. La definizine di regle di inclusine dei vari prtafgli dati (rdini cmmerciali, prduttivi, acquisti, giacenze magazzin...), il cambi dell'analisi fra previsinale e reale, le inclusini del dat di campinari e del perid di raggruppament sn esclusiva cmpetenza delle funzini respnsabili. Gli strumenti di interrgazine e le stampe definiscn le mdalità di presentazine, cn la pssibilità di verificare i dettagli dei singli prtafgli e analizzare i messaggi (rdina, annulla, anticipa, psticipa) fin all'incntr per taglia. PIANI FATTIBILITÀ PERMETTE LA MEMORIZZAZIONE DELLE RICHIESTE PROVENIENTI DAI PIANI COMMERCIALI (FATTIBILITÀ, PREVISIONALE, BUIO) ELABORATI DAL FABBISOGNO, SU STORICI AL FINE STATISTICO. VISUALIZZA NELL AMBITO DELLA STAGIONE E DEL PIANO RICHIESTO, I PRODOTTO FINITI PRESENTI, IL DATO INIZIALE RICHIESTO, IL LANCIATO, IL VERSATO SELEZIONI ATTIVE PER STAGIONE, TIPO PIANO, VERSIONE, IND/COM, EVIDENZA COLONNA NEW MODALITÀ PER ARTICOLO CON POSIZIONAMENTO EVIDENZA DEGLI STORICI PRESENTI E MEMORIZZATI POSSIBILITÀ DI PORTARE IN PRIMO PIANO GLI STORICI PRESENTI SERVIZI PROPONE NUOVA SITUAZIONE DEL PIANO SULLA COLONNA NEW > DAL PORTAFOGLIO ORDINI COMMERCIALE PREVISIONALE > DAL PORTAFOGLIO ORDINI COMMERCIALE BUIO > DEL PORTAFOGLIO ORDINI COMMERCIALE PREVISIONEALE PER FATTIBILITÀ AL 100% CANCELLA ULTIMA ELABORAZIONE COLONNA NEW IMPORTA NUOVA SITUAZIONE NEW > MEMORIZZA L AREA DI LAVORO COLONNA NEW DELLA NUOVA ESTRAZIONE NELLA COLONNA ATTUALE > RICHIEDE SE MEMORIZZARE LA COLONNA PRECEDENTE ATTUALE IN STORICO STORIA PIANO > PERMETTE DI MEMORIZZARE LA DESCRIZIONE DEL PIANO STORICIZZATO AGGIORNA COLONNA LANCIATA E VERSATA ESTRAZIONE AUTOMATICA IN OFFICE (EXCEL) DEI PIANI ESTRAZIONE SITUAZIONE REALE ESTRAZIONE CON STORIA PIANI GESTIONE FABBISOGNO ESTRAZIONE MODALITÀ DI GESTIONE FABBISOGNO SU PREVISIONALE O REALE MODALITÀ DI RAGGRUPPAMENTO INCLUDI ELABORAZIONE CAMPIONARIO DATI DI APPROVVIGIONAMENTO (MINIMI, PUNTO RIORDINO, SCORTA SICUREZZA, TEMPO APPROVVIGIONAMENTO) DATI PRODUTTIVI (QUANTITÀ DA PIANIFICARE, PIANIFICATE E LANCIATE, DATE, REGOLE FABBISOGNO) GESTIONE REGOLE SCALARI SUL PRODOTTO (MINIMI E BLOCCHI PER STAGIONE) SCELTA PERIODO STAGIONI FABBISOGNO STAGIONE IN CORSO STAGIONE DI CAMPIONARIO MODALITÀ DI RAGGRUPPAMENTO > MESE > QUINDICINA > DECADE > SETTIMANA MICHELE ORSATO 19 / 56

20 SCELTA ORDINI CLIENTI TIPOLOGIE ORDINI REALI TIPOLOGIE ORDINI PREVISIONALI TIPOLOGIE ORDINI BUIO SCELTA CREAZIONE PROPOSTE DA REALE O PREVISIONALE SCELTA COMMESSSE BUIO SCELTA PORTAFOGLIO ORDINI ACQUISTI TIPOLOGIA ORDINI STAGIONALI TIPOLOGIA ORDINI CAMPIONARIO SCELTA MAGAZZINI GIACENZA TOTALE BUONA MAGAZZINI DI COLLAUDO MAGAZZINI QUANTITÀ RIPORTATE (TESSUTI RIPROPOSTI) MAGAZZINI DI CAMPIONARIO MODALITÀ ESTRAZIONE E LOG VISIONE DEI PASSI E DEL LOG TEMPO DELL ULTIMA ESTRAZIONE > ORDINI REALI > ORDINI PREVISIONALI > ORDINI BUIO(RIORDINI) > GIACENZE PRODOTTO > COMMESSE LANCIATE REALI > COMMESSE CANCELLA PROPOSTE > COMMESSE CREA PROPOSTE STAGIONALI > COMMESSE CREA PROPOSTE PREVISIONE > COMMESSE CREA PROPOSTE BUIO > COMMESSE PROPOSTE > IMPEGNI PRODUZIONE > ORDINI FORNITORI > GIACENZE MATERIALI > COMMESSE CREA PROPOSTE SEMILAVORATI > INCONTRO ORDINI CLIENTE > DISTRIBUZIONE AUTOMATICA DELLE ANOMALIE RISCONTRATE ATTRAVERSO UNA LISTA DI DISTRIBUZIONE DI POSTA ELETTRONICA (ERRORI PRODOTTI FINITI ANNULLATI - ERRORI DISTINTA, ABBINAMENTO MISURE MANCANTI O ABBINAMENTO COLORI MANCANTI) SERVIZI POSSIBILITÀ DI RILANCIARE UNA PARTE SINGOLA DELL ELABORAZIONE FABBISOGNO (UTILIZZATA SOLO PER PROVE APPLICATIVE) INTERROGAZIONI FABBISOGNO VISUALIZZA IL FABBISOGNO CON DATI GENERALI PRODOTTO FINITO O MATERIALE, CON EVIDENZA BLOCCHI REGOLE E MINIMI PRODOTTO, PUNTO RIPORDINO E MINIMO ACQUISTO QUANTITÀ PORTAFOGLIO ORDINI > REALE, PREVISIONALE, BUIO QUANTITÀ PORTAFOGLIO PRODUZIONE > PRODUZIONE REALE (LANCIATO O PIANIFICATO), PRODUZIONE PROPOSTA (DA PIANIFICARE), COMMESSE DI PRONTO, COMMESSE DI CAMPIONARIO QUANTITÀ IMPEGNI PRODUZIONE > IMPEGNI REALI (LANCIATO O PIANIFICATO), IMPEGNI PROPOSTI (DA PIANIFICARE), IMPEGNI DI PRONTO, IMPEGNI DI CAMPIONARIO GIACENZE DI MAGAZZINO > BUONA, COLLAUDO, RIPORTATA, CAMPIONARIO PORTAFOGLIO ACQUISTI > REALE, CAMPIONARIO QUANTITÀ DELTA MESSAGGIO GENERALE > ORDINA PER QUANTITÀ > ANNULLA PER QUANTITÀ > ANTICIPA PER QUANTITÀ > POSTICIPA PER QUANTITÀ SELEZIONI ATTIVE MESSAGGIO SU PREVISIONALE O REALE > BLOCCATO IN BASE ALL ELABORAZIONE FABBISOGNO MESSAGGIO ORDINA, ANNULLA, SENZA MESSAGGI INDUSTRIALIZZATO/COMMERCIALIZZATO TIPO MATERIALE MODALITÀ PER MODELLO, MATERIALE, COLORE TRE DETTAGLI PER PRODOTTO FINITO MICHELE ORSATO 20 / 56

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE IL MONDO CAMBIA IN FRETTA. MEGLIO ESSERE DINAMICO Siamo una società vicentina, fondata nel 1999, specializzata nella realizzazione di software gestionali

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche AGGIORNAMENTO Programma Retail Shop Release 2.3.35 Data 18/11/2013 Tipo UPDATE NOTE DI INSTALLAZIONE Per installare l UPDATE è sufficiente eseguire il file RetailShopAutomationUpdate2335.exe. Questo UPDATE

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1 Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica Un prodotto: LOGICA.Studio Pagina 1 Ultima release 13/08/2010 La stampa di questo manuale è prevista su formato A5 in fronte/retro Pagina 2 INDICE Introduzione

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014)

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) Il monitoring che permette di avere la segnalazione in tempo reale dei problemi sul vostro sistema IBM System i Sommario Caratterisitche... Errore. Il segnalibro non

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico VenereBeautySPA Ver. 3.5 Gestione Parrucchieri e Centro Estetico Gestione completa per il tuo salone Gestione clienti e servizi Tel./Fax. 095 7164280 Cell. 329 2741068 Email: info@il-software.it - Web:

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Gestione Magazzino. Terabit

Gestione Magazzino. Terabit Gestione Magazzino Terabit Informazioni Generali Gestione Magazzino Ricambi Il software è stato sviluppato specificamente per le aziende che commercializzano ricambi In particolare sono presenti le interfacce

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Le caratteristiche principali del gestionale per il collettame ed i corrieri sono: gestione dei dati centralizzata, che minimizza il costo di manutenzione

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

GESTIONE CENTRI DI COSTO

GESTIONE CENTRI DI COSTO GESTIONE CENTRI DI COSTO Basta attribuire un conto economico ad un solo centro di costo fisso, oppure ad un centro di costo generico che, a sua volta, ridistribuisce a percentuale fissa su altri centri

Dettagli

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale GAMMA EVOLUTION Caratteristiche Funzionali Con la sua impostazione modulare, GAMMA EVOLUTION fornisce gli strumenti per una completa ed efficace gestione

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma EVOLUTION L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma Evolution Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione: ACUCOBOLGT Case di sviluppo: TOTEM Sistema operativo: WINDOWS,

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb.

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb. IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO W W W. W E B C L I E N T. I T 0 2. P R I M A N O T A : I N F O & O P E R A T I V I T À 0 4. P R I M A N O T A : L E S T A M P E 0 5. F A T T U R A Z I O N E : I N F O

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria:

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria: Statistiche e Query partire dalla versione 63_01_006 LabPro ver 5.0 si è arricchito di 2 nuove funzionalità rispettivamente di estrazioni flessibili personalizzabili dei dati storicizzati nel database

Dettagli

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200 IMPORTAZIONI - INDICE... 3 Anagrafiche... 4 Anagrafiche esterne... 5 Client abilitati... 6 2 Le funzioni trattate in questa sezione permettono di gestire la fase di importazione dei dati provenienti da

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli