Soluzioni di sicurezza modulari e integrate AUD 14. Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzioni di sicurezza modulari e integrate AUD 14. Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved."

Transcript

1 Soluzioni di sicurezza modulari e integrate AUD 14

2 Benvenuti a questa Demo Guglielmo Sala, Commercial Engineer Safety Italia Francesco Tagliazucchi Commercial Engineer AI Italia Andrea Braghini Commercial Engineer Team Leader Italia

3 AUD 14 In questa dimostrazione presentiamo le soluzioni di sicurezza modulari e integrate per permettere di scegliere il livello di integrazione e le dimensioni più adatte alle proprie esigenze. 3

4 Agenda Funzioni di sicurezza tipiche Soluzioni di sicurezza modulari GuardLogix Safety Accelerator Tool Kit Safe Motion 4

5 Sistema di controllo della macchina relativo alla sicurezza 5

6 EN ISO e IEC/EN Unificazione - Merge 6

7 EN ISO 14119: Dispositivi di interblocco associati ai ripari Successore di EN 1088 EN ISO = B2 Standard Pubblicazione autunno 2013, 18 mesi di transizione Descrive i requisiti per i dispositivi di interblocco Focus su tecnologie degli interblocchi e la loro manipolazione 7

8 Soluzioni di sicurezza modulari e integrate 8

9 Semplice funzione di sicurezza Dispositivo di ingresso Dispositivo logico Dispositivo di uscita 9

10 Funzioni di sicurezza (Tabella 8) Arresto di sicurezza inizializzato dalla protezione di sicurezza Funzione dell'arresto di emergenza (arresti di emergenza a fune) Monitoraggio e blocchi dei ripari di sicurezza (Interruttori e interblocco di sicurezza) Rilevamento presenze (barriere fotoelettriche e pedane di sicurezza) Safe Torque Off (contattori e servoazionamenti di sicurezza) Safe Limited Speed Safe Max Speed IEC Sicurezza funzionale dei sistemi di azionamento Safe Direction. 10

11 Funzione di sicurezza tipica 11

12 Prodotti Dispositivi di ingresso di sicurezza Dispositivi di sicurezza di rilevamento accessi Interruttori di interblocco di sicurezza Arresto di emergenza e sganciatori Interfaccia operatore Rilevamento di una persona o di un oggetto mobile Opzione di interblocco di sicurezza passivo non sono richieste azioni fisiche tra i dispositivi e l'operatore/oggetto I dispositivi includono: Barriere fotoelettriche di sicurezza Laser scanner di sicurezza Pedane sensibili alla pressione Bordi sensibili alla pressione 12 Interblocco fisico dei ripari o dei sistemi di protezione L'apertura del riparo di protezione attiva gli interblocchi Sono disponibili versioni a interblocco fisico o senza contatto Sono disponibili versioni per l'interblocco del riparo chiuso Sistemi di scambio chiavi I dispositivi includono: Interblocchi con attuatore Interblocchi con cerniera Interblocchi con blocco della protezione Interblocchi senza contatto Interruttori di finecorsa di sicurezza Sistemi a chiave bloccata Dispositivi utilizzati in caso di emergenza per arrestare un pericolo Versioni con attuatore a pulsante o a fune (cavo) I dispositivi includono: Pulsanti di arresto di emergenza Interruttore a fune di sicurezza Dispositivi utilizzati per l'interazione sicura con le applicazioni Attuazione fisica dell'attuazione capacitiva I dispositivi includono: Interruttori di abilitazione Controlli a due mani

13 Prodotti Controllori di sicurezza Relè di sicurezza di monitoraggio Controllori di sicurezza programmabili Controllori di sicurezza integrati Dispositivi I/O di sicurezza Monitoraggio doppio canale dei sistemi di sicurezza Gamma completa per l'applicazione Un'unica funzione, modularità delle versioni configurabili I dispositivi includono: MSR100 - Relè di sicurezza monofunzione MSR200 Sistema di relè di sicurezza modulare MSR300 Sistema di relè di sicurezza configurabile Relè di sicurezza Guard Master 13 Controllore di sicurezza compatto (SIL3) Programmabile con il software RSNetWorx CIP safety su DeviceNet e versione opzionale EtherNet/IP per la comunicazione diagnostica Comunica con e controlla gli I/O di sicurezza I dispositivi includono: SmartGuard C-CR30 Controllore di sicurezza integrato GuardLogix (SIL3) per ControlLogix Controllo di sicurezza e standard in un'unica piattaforma CIP safety su EtherNet/IP o DeviceNet Comunica con e controlla gli I/O di sicurezza I dispositivi includono: GuardLogix PAC Compact GuardLogix I/O di sicurezza Connettività EtherNet/IP o DeviceNet Utilizzo con controllori di sicurezza integrati e programmabili I dispositivi includono: CompactBlock Guard/O ArmorBlock Guard/O POINT Guard/O

14 Prodotti Attuatori di sicurezza Contattori di sicurezza Convertitori di frequenza PowerFlex Kinetix Integrated motion Contatti ad accoppiamento meccanico, a guida forzata Circuito di feedback per l'integrità di sicurezza Gamma di taglie I dispositivi includono: Contattori di sicurezza 100S Contattori di sicurezza 700S Contattori di sicurezza 109S Relè di sicurezza 700 HPS 14 Convertitori di frequenza PowerFlex con funzioni di sicurezza integrate opzionali Funzioni di sicurezza avanzate nei convertitori di frequenza della serie PowerFlex 750 Possono eliminare la necessità dei contattori di sicurezza Rimuovono la coppia senza spegnere la macchina Riavvio più veloce delle macchine I dispositivi includono: PowerFlex 40P PowerFlex 70 PowerFlex 700 S/H PowerFlex 755/753 PowerFlex 525 Kinetix 6000 con funzioni di sicurezza integrate opzionali Safe Torque Off e sicurezza avanzata CIP Safety e CIP Motion Rimuovono la coppia senza spegnere la macchina Riavvio più veloce delle macchine I dispositivi includono: Kinetix 6000 Kinetix 7000 Kinetix 6500 Kinetix 6200 Kinetix 5500 Kinetix 350 Kinetix 300

15 Requisiti per la valutazione dei rischi 5. Mantenere e migliorare 1. Valutazione dei rischi Ciclo di vita della sicurezza 4. Installazione e validazione 2. Requisiti funzionali 3. Progettazione e verifica L'identificazione delle funzioni di sicurezza inizia con la valutazione dei rischi. 15

16 SAB - Safety Automation Builder In attesa di brevetto Strumento software per pianificare i sistemi di sicurezza e selezionare i prodotti per ottenere livelli prestazionali predefiniti. Popola i progetti SISTEMA direttamente per la verifica dei livelli prestazionali di ogni funzione di sicurezza e genera la documentazione di progetto. Identifica e documenta i rischi della macchina e i punti di accesso. Definisce le funzioni di sicurezza e seleziona i prodotti di sicurezza per ognuna. Seleziona la connettività per completare l'architettura di sicurezza. Esporta in SISTEMA per l'analisi. Integrazione diretta in ProposalWorks

17 SAB - Safety Automation Builder In attesa di brevetto Disposizione completa del sistema di sicurezza Livelli prestazionali Report di verifica Dimostrazione Distinta base completa

18 Agenda Funzioni di sicurezza tipiche Soluzioni di sicurezza modulari GuardLogix Safety Accelerator Tool Kit Safe Motion 18

19 Portfolio della logica di sicurezza GuardLogix L7xS 5370 Compact Guardlogix L3 Compact GuardLogix L4x Plug-in Ethernet 440C-CR30 22 pt Sistema bus ottico relè di sicurezza GSR GSR- EIP Relè MSR/GSR 19

20 Componenti di sicurezza Relè di sicurezza GSR Relè di sicurezza Relé di sicurezza configurabile Connettività EtherNet/IP GSR830 Configurazione Diagnostica locale Componenti e pulsanti di sicurezza Cablato Aus. o NA per la diagnostica Dispositivi gateway per una diagnostica più puntuale del relè di sicurezza Diagnostica avanzata per ridurre i tempi di fermo macchina e di ricerca guasti CCW Relè configurabile integrato con CCW Comunicazione seriale integrata Compatibile con plugin Micro800 selezionati Integrazione con sistemi Logix per la diagnostica E configurazione Studio 5000 Oggi Aumento della diagnostica e della flessibilità Colma il divario di Ethernet per le applicazioni di sicurezza su piccola scala con semplice logica 20

21 The next generation: concetti base Ingresso universale singolo prodotto supporta differenti tecnologie Funghi emergenza Interrutori di sicurezza tappeti barriere 8 codici per coprire la maggior parte delle funzioni di sicurezza. Dual Input Channel (DIS) Due ingressi ridondanti in alloggiamento da 22,5 millimetri. Cablaggio ridotto per la messa in servizio e ingressi multipli possono avere la logica configurata in modo semplice in un unico relè. Connessione singola TÜV approved. Un solo cavo di collegamento in cascata per espandere e funzioni di sicurezza. Semplifico cablaggio Aumentare numero I/O Mantiene PLe, SIL3 rating SWS Selettore rotativo unico TÜV approved. Eliminazione doppio switch. Unico metodo di validazione. Expedite configurazione Unico dispositivo in grado di affrontare una serie più ampia di modalità di reset, ritardi, ecc Piattaforma scalabile per affrontare applicazioni single-e multi-zona per una serie di requisiti funzionali standard e speciali 21

22 Single Wire Safety Un singolo collegamento per espandere la configurazione Una singola connessione di sicurezza viene utilizzata per espandere il numero di uscite sicure, mantenendo un PLe Un segnale dinamico è trasmesso attraverso un unico filo che è il solo segnale di ingresso riconosciuto. (Qualsiasi altro segnale sarà un errore) I moduli di espansione possono essere facilmente aggiunti TÜV approved. dynamic test pattern 22

23 Soluzioni di sicurezza GSR basate sui componenti Operazioni di taglio nel settore alimentare Reggiatura Formatura, riempimento e sigillatura nel settore alimentare Palettizzatore di imballaggio Cartonatrice imballaggio Etichettatura bottiglie nel settore alimentari e bevande

24 440 ENETR Interfaccia di rete Guardmaster EtherNet/IP Connettività per i relè di sicurezza Guardmaster alle reti Ethernet Sono supportati fino a sei relé GSR con un'unica interfaccia di rete IR Light Transmit IR Light Receive Ethernet Sistema bus ottico Sistema bus ottico I relè GSR comunicano in modo ottimale se distanziati tra loro al massimo di 5 mm nel sistema a bus ottico Non servono altri cavi o connettori 24

25 Flessibilità switch embedded 2 porte Topologia ad Topologia anello lineare Lo switch embedded a 2 porte supporta la topologia di rete EtherNet/IP lineare, a stella e ad anello: Le topologie lineari consentono di risparmiare sui costi di cablaggio e uno switch centralizzato Le topologie ad anello offrono questi vantaggi e l'elevata disponibilità 25

26 Macchine complesse Macchine con 3 o 4 moduli di sicurezza Complessa automazione ma funzioni di sicurrezza limitate Configurazione hardware via rotary switch (And/Or) Comunicazione EIP diagnostica Safety Complexity Diaper Machine Std Logic Complexity Optical Bus System Only electrically qualified personal can open control cabinets. I need networked safety relays so diagnostics can be put on HMIs and operators can troubleshoot. Customer Feedback 26

27 Sistemi di sicurezza integrati In-Cabinet 1756-L7yS On-Machine Armor GLX Mid-Range 1768-L4xS I/O di sicurezza Enet In-Cabinet I/O di sicurezza On-machine Compact GuardLogix I/O di sicurezza Dnet On-machine Punto focale: Adattare la sicurezza nei segmenti midrange e a bordo macchina 27

28 Sicurezza delle macchine Complessità sicurezza (n. zone) C-CR30 Enet 2015 Connected Components Compact GuardLogix 440C-CR30 con 2080-ENET Sicurezza integrata CompactLogix GSR con GSR-ENET Integrazione eccellente GuardLogix ControlLogix Micro 800 L1 - L3 L4 - L7 Complessità del controllo Sicurezza e flusso dei dati in tutte le architetture 28

29 Guardmaster 440C-CR30 Relé di sicurezza configurabile mediante software

30 Guardmaster 440C-CR30 Relé di sicurezza configurabile mediante software CR30 di sicurezza configurabile mediante software per le applicazioni di sicurezza delle macchine PLe e SIL 3 22 I/O di sicurezza Supporta l'espansione degli I/O standard con plug-in Configurabile utilizzando il software gratuito Connected Components Workbench Il software intuitivo semplifica la configurazione

31 Relè di sicurezza Guardmaster 440C-CR30 Caratteristiche chiave Facile da utilizzare: Editor di configurazione rapido e innovativo Supporto di sicurezza a singolo cavo: Un unico cavo per espandere gli I/O di sicurezza Supporto plug-in 2080: Espansione degli I/O standard Porta seriale per la diagnostica PanelView Component o Micro800 Mantiene la sicurezza semplice, separata e flessibile

32 Relè di sicurezza Guardmaster 440C-CR30 Semplicità di utilizzo Configurazione del dispositivo Configurato in CCW Configurazione della funzione di sicurezza Logica configurabile con l'editor di blocchi funzione di facile utilizzo Drag and Drop Validazione e verifica Lista di controllo di riscontro del processo di validazione e verifica Dimostrazione COMPLETATO! Funzione di sicurezza assegnata mediante Drag n Drop Semplicità di configurazione Non sono richieste le conoscenze di programmazione precedenti 32

33 Agenda Funzioni di sicurezza tipiche Soluzioni di sicurezza modulari GuardLogix Safety Accelerator Tool Kit Safe Motion 33

34 La sicurezza integrata 34

35 Caratteristiche di ControlLogix L7x (>V20) 1756-L L L L71S 1756-L72S 1756-L73S Memoria utente 2 MB 4 MB 8 MB 2 MB 4 MB 8 MB Memoria utente per la sicurezza Memoria non volatile Applicazioni comuni Porte di comunicazioni integrate Opzioni dei moduli di comunicazione Integrated Motion Controllo macchine discreto Secure Digital 1784-SD1: 1 GB 1784-SD2: 2 GB Motion control per più assi, controllo di processo USB MB 2 MB 4 MB Controllo macchine discreto, sicurezza, Motion control per più assi Reti EtherNet/IP, ControlNet, DeviceNet, precedenti e di terze parti SERCOS, CIP Motion, analogica, idraulica Linguaggi di programmazione Logica ladder, blocchi funzione, testo strutturato e diagramma funzionale sequenziale Task del controllore 32 task, 100 programmi per task Task di sicurezza - 1 Ideale per applicazioni sequenziali o con grandi quantità di dati 35

36 Opzioni Guard I/O distribuito 36

37 Istruzioni safety certificate Istruzioni d'applicazione certificate DCI Start DCI Stop DCI Stop con test DCI Stop con test e blocco DCI Stop con test e muting DCI Monitor Focalizzato sulle tre Funzioni di sicurezza principali Start, Stop, Monitor Utilizzo più semplice Snellisce le operazioni di test e validazione Migliore diagnostica 37

38 Istruzioni Add-On di sicurezza (HIAOI) Funzionalità AOI disponibile per l'utilizzo nelle routine di sicurezza Il comportamento interno/le regole seguono le regole dei task di sicurezza esistenti Sono consentite solo istruzioni di sicurezza È possibile utilizzare solo tag di sicurezza (referenziati) Trasferibile tra progetti GuardLogix L'integrità SIL è mantenuta Utilizza le stesse procedure delle istruzioni AOI standard Offre agli utenti significativi vantaggi Consente di ottenere un funzionamento uniforme Riduce il rischio che gli utenti creino della logica personalizzata Semplifica le attività di test e validazione È sufficiente eseguire una volta il test e verificare la firma ad ogni riutilizzo. 38

39 Istruzioni Add-on a elevata integrità Integrità SIL 3 Implementazione approvata e certificata TUV Tutte le istruzioni AOI di sicurezza sviluppate sono certificabili SIL 3 (la nostra implementazione lo consente, ciò non implica l'accettazione/approvazione TUV delle istruzioni) Le istruzioni AOI di sicurezza fanno parte della firma del task di sicurezza. Dimostrazione La firma di sicurezza fornisce la protezione per le istruzioni AOI di sicurezza in un progetto 39

40 Agenda Funzioni di sicurezza tipiche Soluzioni di sicurezza modulari GuardLogix Toolkit di sicurezza Safe Motion 40

41 Pre-engineered Safety Blocks 41

42 Agenda Funzioni di sicurezza tipiche Soluzioni di sicurezza modulari GuardLogix Toolkit di sicurezza Safe Motion 42

43 Funzioni Safe Motion Funzione Operazione Safe stop (arresto sicuro) Avvia l'arresto sicuro di categoria 0, 1 o 2 Zero speed monitoring (monitoraggio velocità nulla) Safe limited speed (limite della velocità di sicurezza) Safe maximum speed (massima velocità di sicurezza) Safe direction monitoring (monitoraggio direzione di sicurezza) Door monitoring and control (monitoraggio e controllo ripari) Enabling switch control (controllo interruttore di abilitazione) Safe Max Accel monitoring (monitoraggio massima accelerazione di sicurezza) Consente l'accesso (sblocco porta) solo quando l'asse è in arresto. Quando richiesto, monitora la velocità. Se supera la velocità di sicurezza, avvia l'arresto sicuro. Monitora sempre la massima velocità di sicurezza, anche durante il normale funzionamento. Al superamento avvia l'arresto sicuro Quando richiesto, monitora la direzione. Se rileva il verso di rotazione errato, avvia l'arresto sicuro Sblocca il riparo per consentire l'accesso dopo aver raggiunto la velocità di sicurezza o la velocità nulla. Utilizzare in abbinamento con Safe Limited Speed. Consente l'accesso dopo aver raggiunto la velocità di sicurezza. In assenza abilitazione, avvia l'arresto sicuro. Quando configurato, se l'accelerazione è troppo veloce, avvia l'arresto sicuro. 43

44 Connettività del prodotto Singolo asse Carico Monitoraggio e controllo ripari Servoazionamento O Interruttore abilitazione Arresto sicuro Limite velocità di sicurezza 44

45 Limite velocità di sicurezza Combinazione: Limite velocità di sicurezza con monitoraggio ripari Zona di guasto Monitoraggio ripari Limite velocità di sicurezza Monitoraggio ripari 0 Tempo Velocità Dimostrazione Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 45

46 Safe Monitoring Overview of Kinetix Architecture Controller owns everything I/O devices, feedback scaling, safety configurations, monitoring CIP Motion & CIP Safety Data Raw feedback counts and STO only I/O mostly distributed Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 46

47 PowerFlex 527 Typical architecture Controller owns everything I/O devices, feedback scaling, safety configurations, monitoring All I/O is distributed CIP Motion & CIP Safety Data Quadrature Incremental Native Encoder Feedback with Hardwired and CIP Safety STO Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 47

48 Sicurezza integrata con Kinetix 5500 Flessibilità con configurazioni per connessioni sicure e standard Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved.

49 Sicurezza integrata su EtherNet/IP La sicurezza integrata migliora le prestazioni e la flessibilità delle macchine Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 49

50 Sicurezza di processo Controllo di processo Sicurezza di processo SIL 0 Processo SIL 1 a sicurezza intrinseca SIL 2 a sicurezza intrinseca SIL 2 a prova di guasto SIL 3 a sicurezza intrinseca SIL 3 a prova di guasto PlantPAx (Logix) AADvance Sicurezza scalabile Comunicazione EtherNet/IP: AADvance e PlantPAx Trusted TMR Leader per il settore petrolifero e petrolchimico con AADvance e Trusted Altri con la famiglia Logix Copyright 2012 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. 50

51 GuardLogix SIL3 analogico Modulo di ingresso analogico PointGuard SIL 3 Modulo di ingresso analogico SIL3 per Point I/O 4 canali Accetta segnali ±10 V e 0-20 ma / 4-20 ma Risoluzione 12 bit Singolo canale e doppio canale Supporta sensori a 2, 3 e 4 fili Funzione tachimetrica Istruzione ingresso analogico certificato SIL 3 Istruzione per numeri interi, DCA Istruzioni per numeri a virgola mobile, DCAF

52 Funzione Tachimetrica Fornisce pulses-per-second (Hertz) al controllore GuardLogix Range di frequenza da 1Hz a 1,000Hz Configurabile per ognuno dei 4 canali Single channel = SIL2 Dual channel = SIL3 Soglia configurabile ON/OFF fra 0V to +24V con incrementi di 1V Sensori 24Vdc Encoder 5Vdc 552 pps

53 Grazie e domande. Follow ROKAutomation on Facebook & Twitter. Connect with us on LinkedIn.

Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte

Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte Manuale di istruzioni Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte Numero revisione firmware 1.xxx Informazioni importanti per l utente L apparecchiatura a stato solido presenta caratteristiche

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Ridondante Modulare Affidabile

Ridondante Modulare Affidabile Ridondante Modulare Affidabile Provata efficacia in decine di migliaia di occasioni Dal 1988 sul mercato, i sistemi di chiusura Paxos system e Paxos compact proteggono oggi in tutto il mondo valori per

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Stratix 8000 Lo switch Ethernet di nuova generazione Il meglio di due grandi marchi

Stratix 8000 Lo switch Ethernet di nuova generazione Il meglio di due grandi marchi Stratix 8000 Lo switch Ethernet di nuova generazione Il meglio di due grandi marchi Sommario SOMMARIO 3 STRATIX 8000 LO SWITCH ETHERNET DI NUOVA GENERAZIONE IL MEGLIO DI DUE GRANDI MARCHI 5 INFORMAZIONI

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131 Controllori a Logica mabile Nella presente lezione vedremo le caratteristiche principali del controllore a logica programmabile (in inglese, mable Logic Controller, o PLC). In particolare, ci soffermeremo

Dettagli

Figurato. PowerLogic System Misura, controllo e qualità dell'energia Merlin Gerin

Figurato. PowerLogic System Misura, controllo e qualità dell'energia Merlin Gerin Merlin Gerin Figurato Amperometri e voltmetri digitali 182 Centrali di misura Power Meter 182 Centrali di misura Circuit Monitor 182 Micro Power Server 183 Gateway Ethernet EGX 183 Software SMS 183 Software

Dettagli

Safety Integrated per utenti non esperti SINAMICS. Convertitore SINAMICS G Safety Integrated per utenti non esperti

Safety Integrated per utenti non esperti SINAMICS. Convertitore SINAMICS G Safety Integrated per utenti non esperti Rischi e pericoli negli impianti e nelle macchine 1 Azionamenti con "Safety Integrated" nell'applicazione 2 SINAMICS Convertitore SINAMICS G Safety Integrated per utenti non esperti Panoramica delle funzioni

Dettagli

PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT

PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT P.M.S. S.r.l. Via Migliara 46 n 6 04010 B.go S.Donato Sabaudia (LT) Tel. 0773.56281 Fax 0773.50490 Email info@pmstecnoelectric.it PROGETTO: PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT Dalla richiesta

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm 2 Migliorate l efficienza della vostra macchina utensile La pressione della concorrenza

Dettagli

Introduzione alla Sicurezza

Introduzione alla Sicurezza 6 Introduzione alla Sicurezza - Prefazione Scopo di questa sezione è di fornire al costruttore di macchine una rapida introduzione su alcune normative relative alla sicurezza macchine, chiarire alcuni

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione lighting management ESEMPI APPLICATIVI esempi di progettazione ed installazione 2 INDICE LIGHTING MANAGEMENT ESEMPI APPLICATIVI 04 L offerta di BTICINO 05 ORGANIZZAZIONE DELLA GUIDA CONTROLLO LOCALE -

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS Integrazione Ecad Mcad Ecad - MENTOR GRAPHICS MENTOR GRAPHICS - PADS La crescente complessità del mercato della progettazione elettronica impone l esigenza di realizzare prodotti di dimensioni sempre più

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Guida alle FM 35x. Siemens S.p.A. I IA AS PLC

Guida alle FM 35x. Siemens S.p.A. I IA AS PLC . Guida alle FM 35x. 1 ... 1 Guida alle FM 35x.... 1 Tipologie d Encoder... 4 Acquisizione degli encoder con S7-300 e S7-400.... 4 Conteggio e misura.... 6 Modalità di conteggio... 6 Posizionamento con

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

Festo Mobile Process Automation

Festo Mobile Process Automation Festo Mobile Process Automation Caratteristiche dei prodotti Valvole di processo per controllo dei fluidi ad azionamento elettrico Valvole di processo per controllo dei fluidi ad azionamento pneumatico

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare.

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M & Era MH I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M Motore tubolare ideale per tende e tapparelle con

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione Processi (di sviluppo del) software Fase di Analisi dei Requisiti Un processo software descrive le attività (o task) necessarie allo sviluppo di un prodotto software e come queste attività sono collegate

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO I354 I 0712 31100174 PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono essere installati

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide. SIReAC. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 78 ... 173 ...

SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide. SIReAC. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 78 ... 173 ... Original instructions SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide SIReAC SE... 2 GB... 21 DE... 40 FR... 59 ES... 78 IT... 97 NL... 116 NO... 135 PL... 154 RU... 173 For wiring diagram, please

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

NICE INDUSTRIAL DOORS

NICE INDUSTRIAL DOORS NICE INDUSTRIAL DOORS UNA GAMMA COMPLETA DI CENTRALI DI COMANDO E MOTORIDUTTORI PER PORTE INDUSTRIALI. INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ANCORA PIÙ SEMPLICI NICE OPENS UP YOUR BUSINESS! SISTEMI DI AUTOMAZIONE

Dettagli

Unità di controllo. Comau Robotics Manuale di istruzioni. Specifiche tecniche (Quick Reference) Versione standard

Unità di controllo. Comau Robotics Manuale di istruzioni. Specifiche tecniche (Quick Reference) Versione standard Comau Robotics Manuale di istruzioni Unità di controllo Versione standard Specifiche tecniche (Quick Reference) Descrizione e caratteristiche generali dell'unità di Controllo Guida alla scelta del modello

Dettagli

Processi di riscaldamento industriali altamente precisi ed efficienti. Heating Control System per il comando di carichi ohmici SIPLUS HCS

Processi di riscaldamento industriali altamente precisi ed efficienti. Heating Control System per il comando di carichi ohmici SIPLUS HCS Processi di riscaldamento industriali altamente precisi ed efficienti Heating Control System per il comando di carichi ohmici SIPLUS HCS Answers for industry. SIPLUS HCS la risposta alle esigenze termiche

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Messa a punto avanzata più semplice utilizzando Funzione Load Observer

Messa a punto avanzata più semplice utilizzando Funzione Load Observer Mea a punto avanzata più emplice utilizzando Funzione Load Oberver EMEA Speed & Poition CE Team AUL 34 Copyright 0 Rockwell Automation, Inc. All right reerved. Co è l inerzia? Tutti comprendiamo il concetto

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744 Manuale di riferimento Servocontrollore ESCON Edizione novembre 2014 ESCON 70/10 Servocontrollore Numero d'ordine 422969 Manuale di riferimento ID documento: rel4744 maxon motor ag Brünigstrasse 220 P.O.Box

Dettagli

FORM 200 FORM 300 FORM 400

FORM 200 FORM 300 FORM 400 FORM 200 FORM 300 FORM 400 < Efficienza senza limiti FORM 200 2 Sommario Efficienza senza limiti Costruzione meccanica AC FORM HMI 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 8 12 18

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Unità di controllo gruppi elettrogeni

Unità di controllo gruppi elettrogeni Unità di controllo gruppi elettrogeni Pag. 8 Pag. 9 CONTROLLORI PROTEZIONE MOTORE Avviamento con o senza selettore a chiave. Ingressi e uscite programmabili. LED frontali diagnostica e allarmi motore.

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli