ORDINA OGGI LA TUA COPIA DELLA VERSIONE 20!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ORDINA OGGI LA TUA COPIA DELLA VERSIONE 20!"

Transcript

1

2 ORDINA OGGI LA TUA COPIA DELLA VERSIONE 20! La nuova versione 20 aggiunge l efficienza senza pari, e aumenta il divertimento per lo sviluppo di applicazioni. Questa nuova versione aggiunge 920 novità al vostro team che lo renderanno ancora più efficiente all interno del nostro mondo in costante evoluzione. Nuovi controlli, le prestazioni potenziate, l aumento di interoperabilità fanno tutte parte delle 920 nuove funzionalità della versione 20. Costruisci la tua esperienza esistente usufruendo delle nuove tecnologie: questo è il vantaggio offerto dalla versione 20 Passando alla versione 20, le applicazioni guadagnano automaticamente nuove caratteristiche, velocità e qualità e sostengono recenti evoluzioni tecnologiche. WINDEV 20, WEBDEV 20 e WINDEV Mobile 20 sono i tuoi nuovi strumenti di lavoro. Le tue creazioni sono più efficienti, robuste e veloci. L obiettivo costante per il nostro team è chiaro: la vostra soddisfazione e il vostro successo, in tutti gli ambienti e l hardware. Siamo fieri di presentare la versione 20: una versione indispensabile, che diventerà presto la vostra versione preferita. Legenda WD : la legenda mostra in quale prodotto la nuova funzione è disponibile.

3 001 NUOVI CONTROLLI Nuovo controllo «foglio di calcolo» I fogli di calcolo sono alcuni degli strumenti più comunemente utilizzati negli affari, la nuova versione 20 di WINDEV offre un nuovo tipo di controllo: Il controllo foglio di calcolo. Il comando «Foglio» è un controllo nativo: non richiede un foglio elettronico per essere installato sul computer (e quindi senza licenza da gestire). Con questo nuovo controllo, non farete più avanti e indietro tra le applicazioni, non dovrete più gestire un software esterno! Tutta la flessibilità di un foglio di calcolo direttamente nelle applicazioni. 002 Utilizzando il controllo Foglio di calcolo L utente finale può inserire i dati e formula direttamente nel nuovo controllo Foglio di calcolo di WINDEV 20. Le formule vengono ricalcolate automaticamente: ogni volta che una cella si modifica, il foglio di calcolo ricalcola e aggiorna il foglio di lavoro. I dati possono anche essere inseriti dalla programmazione, da altri controlli di finestra, variabili o oggetti data file. Come controllo completo di fledge, il controllo Foglio è totalmente integrato con il resto dell applicazione. I dati inseriti nonché i risultati di calcolo possono essere usati direttamente dalla finestra, come con qualsiasi controllo. 3

4 Il collegamento con il resto dell applicazione è facile e veloce. 003 Formule in entrata Con il nuovo controllo Foglio di calcolo, l utente finale accede direttamente alle formule di calcolo. Le celle utilizzate possono essere selezionate con il mouse. Nella versione 20, il controllo Foglio di calcolo offre le seguenti funzioni e operatori di calcolo essenziali: somma, sottrazione, moltiplicazione, divisione, percentuale, media, min-max, condizione (IF), operatori di calcolo e confronto... È inoltre possibile utilizzare le funzioni WLanguage nelle formule, come le funzioni matematiche, o le funzioni di stringa, funzioni di data, funzioni finanziarie,... È inoltre possibile utilizzare nelle formule alcune procedure WLanguage create a tal fine nella richiesta. Ad esempio l applicazione può offrire la procedura «costo di trasporto» per il calcolo basato su parametri avanzati: peso, volume, velocità, paese di destinazione,... L utente finale può utilizzare questa procedura all interno del foglio di calcolo! Flessibilità estrema Questa compatibilità consente di riutilizzare i fogli di calcolo esistenti, o di riutilizzare calcoli eseguiti nel controllo WINDEV 20 Foglio di calcolo. I fogli di calcolo esistenti di una società possono essere integrati direttamente nelle applicazioni WINDEV: capitalizzare sulla conoscenza della vostra azienda. Durante la lettura di un foglio di lavoro creato da un foglio elettronico di terze parti, le funzioni non riconosciute vengono ignorate quando si visualizzano e #Error vengono verso l alto. Si noti che, se necessario, questa funzione può essere programmata in WLanguage. Un foglio di lavoro in Excel AAF del controllo Foglio di calcolo Le AAF (Caratteristiche applicazione automatica, disponibile con tutte le applicazioni WINDEV) sono molto apprezzati dagli utenti finali. Il nuovo controllo Foglio di calcolo nella versione 20 offre un gran numero di AAF: selezione di celle: singolo, riga, colonna, rettangolo, gruppi sparsi altezza e larghezza della cella formattazione all interno delle cellule dei dati: carattere, RTF, colore, allineamento, formattazione dei dati (maschera) copia / incolla, con la traduzione automatica dei riferimenti di cella nelle formule cercare il contenuto della cella undo/redo esportazione / importazione in Excel la persistenza dei dati (memorizzare automaticamente il contenuto di un foglio di calcolo)... Nessun codice! 005 La compatibilità con il software del foglio di calcolo: Excel,... Il contenuto del controllo foglio di calcolo può essere salvato (o caricato) direttamente in formato Excel (formato XLSX ). Il controllo Foglio di calcolo è direttamente compatibile con Excel, OpenOfficeCalc, FreeOffice,... Il controllo Foglio di calcolo legge un lavoro di Excel ( XLS, XLSX ). Lo stesso foglio di lavoro importato nel controllo Foglio di calcolo di una finestra WINDEV Il controllo Foglio di calcolo rispetta gli standard 006 Programmazione del controllo Foglio di calcolo Il codice WLanguage può accedere alle celle del foglio di calcolo tramite l-operatore «[] «. Esempio: Quantità è int = SPRD_ Foglio [ «A2 ] SPRD_Spreadsheet[ A5 ] = Paris Una cella del foglio di calcolo può essere usata come qualsiasi altro controllo WINDEV. Le sue proprietà possono essere modificate e / o recuperate come qualsiasi controllo. La nuova Foglio famiglia di funzioni permette di programmare il nuovo controllo Foglio di calcolo che si trova nella versione 20. La nuova SpreadsheetInsertRow funzione consente di inserire un intera riga nel foglio di calcolo. La nuova SpreadsheetRecalculateAll funzione forza il ricalcolo di tutte le formule. La nuova SpreadsheetAddFormula funzione consente di fornire una formula di calcolo per una cella. La programmazione opzionale del controllo Foglio di calcolo si ottiene facilmente in WLanguage: le tue squadre sanno già come programmare questo controllo! Se necessario, è possibile programmare facilmente il controllo Foglio di calcolo. 4

5 IL NUOVO CONTROLLO FOGLIO DI CALCOLO 007 L inizializzazione del controllo Foglio di calcolo Il controllo foglio di calcolo può essere inizializzato (contiene valori e / o formule) non appena viene visualizzato utilizzando diversi metodi: ingresso diretto nell editor WINDEV dalla programmazione caricando un file Excel ( xlsx ) durante l inizializzazione del controllo. L utente finale risparmia tempo. Google Maps example 008 Nuova carta di controllo «Google maps» WINDEV 20 propone il nuovo tipo di controllo «Google Maps». Questo nuovo controllo Map consente di visualizzare «Google Maps» il tipo di mappa direttamente in un applicazione o un sito. La mappa visualizzata è completamente interattiva. L utente finale può ingrandire o spostare all interno della mappa. Si prega di verificare la licenza d uso «Google Maps» fornita da Google prima di implementare questo controllo. Percorso visualizzato in un controllo di Google Maps 5

6 Mappe di visualizzazione, itinerari Google Maps direttamente nelle applicazioni. 009 Le caratteristiche del controllo di «Google Maps» (AAF) Con il Controllo Mappe di WINDEV 20, l utente finale può: visualizzare la mappa su satellite o cartina ingrandire e rimpicciolire muoversi all interno della mappa vedere i punti di interesse (POI) disponibili sulla mappa. cambiare la modalità di visualizzazione di Street View. Tutte queste operazioni vengono eseguite in modo intuitivo da parte dell utente finale, utilizzando il mouse, come quando si utilizza l applicazione Google Maps. Non c è niente da programmare nella domanda per l utente finale per beneficiare queste caratteristiche. Queste caratteristiche sono chiamate «AAF» (Caratteristiche applicazione automatica). L utente finale si muove facilmente in giro. 010 Programmazione del controllo mappa Un gran numero di funzioni WLanguage nella Mappa famiglia consentono di lavorare facilmente con il controllo mappa: scegliere l indirizzo visualizzato sulla mappa mettere marcatori sulla mappa percorsi traccia recuperare le informazioni sulla posizione di un punto cliccato... Il controllo della mappa WINDEV è compatibile con il controllo della mappa WINDEV Mobile e il nuovo controllo della mappa WEBDEV 20. Mappe di programma. 011 Chrome-like tabs in your WINDEV 20 applications (Dynamic tabs - MDI) Questa nuova modalità di gestione scheda in versione 20 consente di visualizzare più finestre all interno della stessa finestra. Il passaggio da una finestra all altra avviene tramite schede, utilizzando una implementazione vicino a uno dei browser. Le schede possono essere «estratte» dalla finestra principale, per metterli su un secondo schermo, per esempio, rendendo più facile il trattamento dati contemporaneamente. Naturalmente, la prima modalità MDI è ancora disponibile. Quali sono i vantaggi per l utente finale? aprire più finestre contemporaneamente aprire diverse forme di clienti contemporaneamente visualizzare un elenco di clienti, e aprire diverse forme dei clienti mantenere una lista di clienti aperti su un secondo schermo passare rapidamente da una finestra all altra, senza perdere il suo contenuto e la posizione del cursore L utente finale può anche: riorganizzare le schede chiudere le schede... Facilmente offrire interfacce «simili a browser» L impostazione delle tabelle può essere memorizzata sul computer dell utente finale. Un aspetto di come il browser deve essere per le applicazioni di Windows, senza scrivere il codice! 012 Schede dinamiche - MDI: creazione La creazione di un controllo struttura a schede MDI è facile. È sufficiente creare il controllo MDI Tab come un controllo scheda effettivo. La nuova Scheda famiglia di funzioni consente di gestire più schede MDI. Una volta che il controllo è stato creato nell editor finestra, è sufficiente chiamare il TabOpen per aggiungere una scheda contenente la finestra. La TabOpen funzione accetta parametri, come ad esempio un client identificativo. Il pulsante «+» può essere configurato: a decidere quale è la sua azione. Per esempio: aprire un menu a comparsa aprire un elenco delle finestre aprire un nuovo documento... I pannelli possono essere posizionati orizzontalmente o verticalmente, in alto o in basso, a sinistra o a destra. Uno stile può essere applicato ai pannelli. Si applicano Ancore. Programmazione WINDEV regolare per un interfaccia più facile da usare 6

7 013 WB Nuovo controllo VideoConference: panoramica WM In primo luogo, passiamo in rassegna la differenza tra un controllo «VideoConference», un (semplice) controllo «Camera» e il comando «Multimedia». Il controllo multimediale viene utilizzato per riprodurre un video proveniente da un file. Il controllo della telecamera consente di visualizzare video in diretta dalla webcam sul computer in cui è installata l applicazione. Il controllo videoconferenza consente di visualizzare il video da una webcam su un altro computer, locale o remoto. Una finestra contenente 2 controlli videoconferenza, uno per la webcam locale e un altro per la webcam di un computer remoto consente di creare una video conferenza! La versione 20 di WINDEV offre il tipo «VisoConference» di controllo. Tra gli usi per questo controllo: videoconferenza ovviamente, video + audio controllo solo monitoraggio audio telefonia... Un uso prolungato del controllo potrebbe essere quello di effettuare monitoraggio video dei locali. La tua videoconferenza facile! 014 Nuovo controllo VideoConference: automatico Il controllo VideoConference di WINDEV 20 consente di collegare due applicazioni con un canale audio e video. Gli utenti finali possono vedere gli altri e parlare in diretta dalle applicazioni. In un applicazione classica, ogni utente finale collegato alla videoconferenza vede l immagine dalla propria webcam nonché le immagini degli altri partecipanti. Il controllo può essere utilizzato anche solo in modalità «audio», o in modalità di solo «video». I computer collegati tramite videoconferenza devono avere un microfono e / o una webcam. Grazie a questo controllo, è possibile sviluppare facilmente applicazioni di lavoro collaborative. Il controllo VideoConference è compatibile con tutte le versioni di Windows: XP, Vista, 7, 8, Un fattore di facilitazione molto importante : il nuovo controllo VideoConference non richiede l installazione di programmi aggiuntivi (senza codec, nessun plugin,...) sul computer dell utente finale. Un applicazione che utilizza i comandi VideoConference funziona istantaneamente, senza alcuna configurazione speciale o installazione da eseguire. Nessuna installazione da eseguire, senza il codec da installare. 015 Videoconferenza!!! Controllo VideoConference: Come collegare due applicazioni? La programmazione del controllo VideoConference avviene tramite la stream famiglia di funzioni WLanguage. Collegamento di due applicazioni con il nuovo controllo VideoConference nella versione 20 è molto semplice: Sono necessari solo due passi. 1: La prima applicazione «imposta» la connessione utilizzando la StreamConnect funzione WLanguage per avviare la connessione. 2: Alla seconda applicazione è notificata la richiesta di connessione nel Connection request processo del controllo. L applicazione decide l azione da eseguire: effettuare uno squillo sul PC, accettare la connessione utilizzando la Streaming Accetta funzione WLanguage... Non c è nient altro da gestire. La sincronizzazione,la perdita di frame, la codifica e la compressione dei video, la gestione del livello di trasporto, ecc... sono gestiti automaticamente da WINDEV 20. Un esempio completo (con il codice sorgente) di videoconferenza è dotato di WINDEV 20. facile programmazione 7

8 016 EVOLUZIONE DEL «PVT» CUBO DI CONTROLLO PVT: importanti sviluppi Nella versione 20, la PVT (tabella pivot, o ROLAP Cube) beneficia di un gran numero di evoluzioni e AAF che, se avviata da richieste dell utente finale (spesso decision maker). Il controllo PVT Cube è una risorsa importante per le applicazioni sviluppate con WINDEV. È normale che si evolve costantemente per offrire caratteristiche previste dagli utenti finali. I decisori sono felici! 017 Invertendo le dimensioni (criteri) di un cubo PVT Analisi per paese : per ogni paese, siamo in grado di analizzare i prodotti venduti / Invertendo i «prodotti» e «paesi» dimensioni: Analisi per prodotto: per ciascuno dei prodotti, possiamo analizzare la distribuzione per paese Con la stessa PVT... Tra le nuove funzionalità offerte, è possibile invertire due dimensioni di visualizzazione della tabella. L utente finale può spostare un criterio da un asse all altro. Ad esempio, invece di raggruppare prodotti per colore poi per materiale, l utente può raggrupparli (in un solo click) per materiale poi per colore. In questo modo l utente può analizzare i dati secondo i suoi criteri più importanti. Vantaggio significativo in termini di prestazioni: questa operazione è istantanea e non richiede un ricalcolo del cubo. Gli utilizzatori finali possono istantaneamente riorganizzare i dati in loro PVT 018 Orientando un cubo PVT In questo esempio, è stato difficile confrontare l evoluzione delle entrate lorde per paese. / Rotazione del PVT: è molto più facile per vedere l evoluzione per paese, per anno dopo la rotazione Con la stessa PVT... Analisi per anno... Analisi per paese Analisi per paese Analisi per prodotto Nella versione 20, l utente finale può ruotare il PVT: passare righe e colonne, e presentare i dati nell orientamento che da più senso per l analisi da eseguire. Il «criterio inversione» e «perno» AAF per il controllo PVT lascia che il decisore confronti i dati nel modo che vuole, senza dover programmare nulla. 8

9 Una PVT è grande arte! 019 PVT: Multi-selezione Nella versione 20, l utente finale può selezionare più colonne o righe contemporaneamente (uso standard della tasti Ctrl e Shift). Grazie a questa nuova funzionalità, tutte le colonne selezionate possono essere cancellate, raggruppate o non raggruppate in un solo click. L utente finale può anche selezionare più celle, al fine ad esempio per cambiare il colore di sfondo per evidenziarle. Infine, la multi-selezione! 020 Visualizzare tutte le righe / colonne (anche quelle vuote) Nelle versioni più vecchie, quando una colonna oppure una riga non contenevano dati, non venivano visualizzate. Nella versione 20, l opzione consente di visualizzare tutte le righe e tutte le colonne, anche quelle che non contengono alcun dato. Ciò consente un più agevole confronto dei dati. Questa opzione è disponibile per dimensione. Vista simmetrica dei dati 021 l eliminazione della colonna Nella versione 20, l utente finale può eliminare colonne o righe. Calcoli (totali, media,...) vengono ricalcolati. L utente finale decide quali informazioni sono pertinenti per i calcoli 022 PVT: dati da SQL Server, Oracle, MySQL... (Fill dalla programmazione) A volte i dati provengono da fonti eterogenee (SQL Server, Oracle, MySQL, ecc) o non possono essere estratti direttamente dal database. Ad esempio, l estrazione dei dati richiede operazioni di programmazione di filtraggio o di consolidamento. In questi casi, è necessario riempire il controllo PVT programmando. Ora e possibile farlo con la versione 20: semplicemente definire e compilare una serie di strutture che contengono i dati e definire il legame di controllo tabella pivot con questa matrice di strutture. Consente di utilizzare il controllo PVT con altre fonti di dati di un database HFSQL 023 PVT: stile della cella La stessa cella PVT può contenere diversi pezzi di dati: per esempio, quantità e ricavi lordi. Nella versione 20, è ora possibile personalizzare lo stile di ciascun elemento del cellulare: colore, font, colore di sfondo, la linea di separazione... 9

10 Personalizzazione completa. 024 PVT: Eye-Magnet (La formattazione condizionale) sulle celle L «Eye-Magnet» è una caratteristica standard dei controlli WINDEV di modifica. Eye-Magnet consente di modificare l aspetto di un controllo basato automaticamente su una condizione (questa funzione è chiamata anche «formattazione condizionale» di altri software). Ad esempio, Eye-Magnet può trasformare in rosso le celle di una PVT i cui valori sono negativi. La funzione Eye-Magnet può essere utilizzata anche su celle di un controllo tabella pivot. I vantaggi per l utente finale della Eye-Magnet (formattazione condizionale) nella PVT, e non c è niente da programmare. 025 PVT: Una didascalia per ogni cella di dati Una cella PVT può contenere più valori. Cosa significano questi valori? Per aiutare l utente finale, nella versione 20, il PVT può visualizzare un sottotitolo per ogni valore. L utente finale sa quello che dice! 026 cella PVT: numeri, durata, date... Prima della versione 20, una cella PVT accetta solo numeri. Nella versione 20, una cella PVT accetta dati di qualsiasi tipo: una durata, una data,... È inoltre possibile utilizzare maschere di visualizzazione adattate al contenuto della cella. La PVT visualizza tutti i tipi di dati 027 PVT: Annullamento Un nuovo pulsante cancellazione è disponibile nella barra di avanzamento di calcolo. L utente ha la possibilità poi di cancellare un calcolo PVT. L utente finale può interrompere un calcolo. 028 PVT: Find AAF (Ctrl + F) Nella versione 20, la ricerca AAF (Applicazione Automatica) è ora disponibile. L utente finale può effettuare ricerche all interno delle celle o nei titoli di una tabella pivot Trovare facilmente un pezzo di dati 029 PVT: AAF: colorazione, con memorizzazione dell ultima scelta L AAF per colorare lo sfondo della cella PVT offre di default il colore scelto in precedenza: questo evita operazioni extra. Il beneficio fornito da questa versione 20 è una nuova funzione: caratteristica molto utile! 030 PVT: AAF: aggiunta di settimana / mese / trimestre In un PVT, lo sviluppatore non può aver pensato ad un periodo giusto per l utente finale. Ad esempio, se un PVT offre solo mesi, un utente finale può decidere di visualizzare un raggruppamento più globale per trimestre o semestre. Nella versione 20, una nuova AAF offre questa capacità per l utente finale. I periodi proposti sono: anno metà anno trimestre mesi due settimane settimana giorno Configurazione da parte dell utente finale 10

11 GRAFICO WINDEV offre già un gran numero di grafici. Un nuovo tipo di grafico è stato introdotto nella versione 20 di WINDEV. E il grafico «A raggera». Il grafico a raggera è un grafico a torta che contiene diversi livelli di dati gerarchici. Ad esempio, la tabella presenta i dati per il mondo intero. Il primo livello corrisponde ai dati raggruppati per continenti. Il secondo livello corrisponde ai dati raggruppati per paese... Un grafico a raggera contiene tanti livelli come necessario. Ci sono due vantaggi di questo tipo di grafico: Da un lato permette di visualizzare in modo conciso ed organizzato di un gran numero di dati D altro canto, questo tipo di grafico è interattivo: Cliccando una sezione consente di ottenere dettagli sul sotto-livello di questa sezione. 031 Nuovo tipo di grafico: grafico a raggera Nuovo controllo grafico a raggera Rappresentare i dati complessi in un modo molto visivo

12 I rapporti creati nella versione 20 supportano i grafici a raggera. È quindi facile stampare questo grafico. Il beneficio fornito dalla versione 18 è la nuova funzione: Facilità di stampa 032 Navigazione nel controllo grafico a raggera Il nuovo controllo grafico a raggera nella WINDEV 20 è un controllo interattivo. L utente finale può fare clic su una sezione del grafico per vedere i dettagli di questa sezione: la sezione cliccata diventa il centro della carta, e attorno ad essa sono rappresentati i sotto-livelli. E così via Cliccando nel centro del grafico si muove su un livello. La visualizzazione del dettaglio è automatico: è gestita dal controllo. Un animazione visualizza la transizione fra i livelli del grafico. Il valore dei dati librato con il mouse viene visualizzato in una descrizione comand Per impostazione predefinita, una sfumatura di colore per livello è gestita automaticamente. Praticare i dettagli dei dati strutturati 033 riempimento del grafico a raggera Il grafico a raggera è riempito e gestito tramite la nuova famiglia di funzioni WLanguage, grsunburst. Il grafico viene inizializzato basandosi sullo stesso principio del controllo TreeView: i dati sono organizzati in modo gerarchico. I colori delle sezioni sono definiti automaticamente, ma è anche possibile specificarli per la programmazione. inizializzazione facile 034 Un nuovo grafico a raggera stampare il grafico a raggera WM nuova funzione accesso ai dati memorizzati da qualsiasi tipo di grafico W D W M Nella versione 20, le nuove funzioni WLanguage permettono di rileggere i valori di inizializzazione di un grafico. Ad esempio, in un grafico a barre, l applicazione può recuperare il valore dall indice. Ciò consente, per esempio di ri-leggere i dati senza la necessità di conservarli, oppure per eseguire calcoli, come trovare il minimo o il massimo. Esempio di funzione: grgetdata, grscattergetdataxy, grstockgetdata,... Accesso ai dati senza dover memorizzare. 036 Grafici: nuovo look per i suggerimenti In un grafico, quando il cursore passa su una parte di dati, una descrizione comandi viene in su. Per impostazione predefinita, la descrizione comandi contiene il valore e la didascalia della serie e la categoria. Il contenuto può essere personalizzato. Nella versione 20, la descrizione comandi migliora la vostra presentazione: la descrizione comandi arriva istantaneamente per una migliore leggibilità il bordo della descrizione comandi utilizza lo stesso colore della serie in modo che possa essere immediatamente associato visivamente la descrizione comandi è semi-trasparente in modo che il grafico è visibile sotto. una freccia indica esattamente il punto di mira Semplifica la lettura dei dati di un grafico Grafico a croce In un grafico a linea, è spesso difficile vedere il valore degli assi per un punto che è lontano da questi assi. 12

13 Grazie alla nuova funzione di lettura a croce ora inclusa con tutti i grafici, l utente finale può conoscere con esattezza il valore puntato. Tutti i grafici (ad assi) in WINDEV 20 beneficiano automaticamente di questa nuova funzione di lettura a croce. L utente si posiziona su un punto della mappa e il mirino viene in su! Se la componente verticale del reticolo taglia più righe, viene visualizzato il valore di ogni intersezione. Nel caso di un mirino che taglia più linee, il contenuto della descrizione comandi può essere personalizzato. Il colore della croce può essere personalizzato. Lo spessore della croce è anche personalizzabile. SOFT, offre la memorizzazione e la condivisione di WINDEV, WEB- DEV e progetti WINDEV mobile, accesso a SCM (lavoro collaborativo), i dati Control Center, la memorizzazione delle configurazioni per gli ambienti di sviluppo delle vostre squadre. Le funzionalità offerte costantemente evolversi, e le nuove funzionalità vengono introdotte ogni anno. Accedi ai tuoi progetti dovunque nel mondo. Qui un mirino semplice e uno multiplo L utente finale viene situato all interno grafici. 038 CLOUD Progetti in cloud Gestione progetti nel cloud è facile. PCSCloud, una filiale di PC 039 Applicazioni, siti,... in cloud PCSCloud si occupa anche del supporto hardware per voi durante la distribuzione delle applicazioni: ospitando siti Webdev, ospitando Webservices creati con WINDEV o WEBDEV, l accesso al vostro HFSQL (e HyperFileSQL) basi di dati, memorizzazione e attivazione dell impianto per applicazioni WINDEV tramite un semplice link Internet, il supporto per la replica dei dati universale... Anche qui evoluzioni stanno accadendo tutto il tempo e affrontano le mutevoli esigenze. Sbarazzarsi del mal di testa durante la distribuzione di hardware: concentrarsi sulla propria competenza di base. TOTALMENTE COMPATIBILE CON LE VERSIONI PRECEDENTI WINDEV 20 rispetta le tue risorse esistenti. Non è necessaria alcuna migrazione tra WINDEV 7,5, 8, 9, 10, 11, 12, 14, 15, 16, 17, 18 o 19 e WINDEV 20: quello che devi fare è riaggiornare l applicazione per farla funzionare con la versione 20. Il passaggio da WEBDEV 7, 9,10, 11, 12, 14, 15, 16, 17, 18 o 19 per WEBDEV 20 è anche molto facile. Le componenti esistenti (versione 8, 9, 10, 11, 12, 14, 15, 16, 17, 18 o 19) lavorano direttamente (senza la necessità di ricompilare) con applicazioni per la versione 20. La versione 20 si apre direttamente un progetto versione 7.5, 8, 9, 10, 11, 12, 14, 15, 16, 17, 18 o 19. Devono essere migrati progetti precedenti (5.5,...). E, ovviamente, diverse versioni del vostro ambiente di sviluppo possono coesistere sul vostro PC: la licenza per la versione 20 può anche eseguire le versioni precedenti (19, 18, 17, 16, 15, 14, 12, 11, 10, 9, 8, 7.5, 5.5,...) 13

14 040 AMBIENTE Centro di monitoraggio progetto: gestione integrata dei progetti in un unico strumento Il «Centro di monitoraggio del progetto» passa attraverso una ristrutturazione radicale, nella versione 20. Il Centro di monitoraggio del progetto ora raggruppa tutte le informazioni sui progetti in un interfaccia di tipo cruscotto. Ora include le informazioni dal Centro di controllo di qualità: l informazione è integrata nella stessa interfaccia. Le schede offrono una navigazione intuitiva tra le varie funzionalità: elenco delle attività, elenco dei requisiti, bug tracking, statistiche, grafici,... Uno sviluppo agile diventa più facile. Ridurre la complessità della gestione del progetto. 041 Centro di monitoraggio progetti: visualizzazione panoramica Il Centro di monitoraggio del progetto ha un proprio cruscotto. Tra i widget disponibili, sono stati introdotti i seguenti nuovi widget: programma barra di avanzamento completamento (completamento requisito) elenco di attività e attivazione di attività in corso individuazione dei requisiti bloccati visualizzazione delle informazioni di base su un collaboratore visualizzazione del compito corrente per un contributore distribuzioni dei bug in attesa di essere corretti da un contributore conteggio dei bug da un contributore revisione di una lista requisito contatore per le richieste in sospeso lista di bug in sospeso distribuzione requisito... Questa panoramica permette di prendere tutti i quadranti essenziali in un unico colpo d occhio: il processo decisionale intelligente è più facile. Panoramica = miglior processo decisionale. 042 Centro di monitoraggio progetti: Benefici del responsabile di progetto Il Centro di Monitoraggio del progetto consente, come suggerisce il nome, facilmente monitorare progetti di qualsiasi dimensione. Il responsabile di progetto può visualizzare il cruscotto per un singolo sviluppatore o un insieme di sviluppatori. Il responsabile di progetto può modificare e gestire l elenco requisito. Il responsabile di progetto può impostare e seguire il programma degli sviluppatori in tempo reale, e controllare i progressi del progetto in questo modo. Un grafico Gantt può essere creato in qualsiasi momento. Il Centro di Monitoraggio del progetto è adatto a tutti i metodi di sviluppo, e in particolare al metodo di sviluppo «agile». Il project manager segue il suo progetto con fiducia (e metodicamente). 043 Centro di monitoraggio progetti: benefici dello sviluppatore Con il Centro di monitoraggio del progetto, lo sviluppatore può in ogni momento accedere una panoramica delle attività da eseguire: attività pianificate attività critiche che bloccano altri sviluppatori bug per elaborare attività che hanno superato la loro scadenza originaria... In questo modo lo sviluppatore può scegliere le attività che hanno un impatto immediato sullo stato di avanzamento del progetto. L elenco di bug per i suoi moduli è costantemente visibile. In questo modo lo sviluppatore è liberato dai vincoli di gestione del tempo, e ha una migliore comprensione di tutti i compiti e del loro impatto. Il Centro di monitoraggio del progetto traccia la strada, senza sforzo Centro di monitoraggio del progetto: benefici «cliente» Qui, il «cliente» è sia la società che ha assunto il team di sviluppo interno, o il cliente che ha contratto una terza parte per sviluppare le proprie applicazioni. Grazie al migliore monitoraggio del progetto tramite il nuovo Centro di monitoraggio del progetto, i tempi di consegna sono controllati meglio, riducendo i tempi di consegna. Poiché i progetti sono meglio gestiti, i servizi vanno d accordo di più. Una volta che il programma viene rilasciato, il Centro di monitoraggio del progetto offre bug più veloci, e una miglior richiesta di modifica di tracciamento. Il cliente riceve i suoi programmi più velocemente e con una qualità migliore. 14

15 IL NUOVO CENTRO DI CONTROLLO DEL PROGETTO 15

16 045 WB Ricompilazione dello sfondo WM Niente è più frustrante per uno sviluppatore di dover attendere la fine della compilazione di un progetto prima di poter continuare a lavorare su di esso. Nella versione 20, non c è bisogno di aspettare più. Quando si avvia la ricompilazione? Ad esempio, quando un progetto viene aperto per la prima volta su un nuovo computer, deve essere completamente ricompilato. Nelle versioni più vecchie, questa ricompilazione significava che non si poteva utilizzare l ambiente fino a che non è stato fatto. Nella versione 20, la ricompilazione avviene sullo sfondo, e così lo sviluppatore può iniziare a utilizzare l editor subito. WINDEV 20 offre una nuova modalità di compilazione del progetto sullo sfondo. Attivando questa modalità, lo sviluppatore mantiene il controllo dell editor e può rimanere produttivo. Un click è tutto ciò che serve per attivare lo sfondo di compilazione. Nella versione 20, non più attesa durante la compilazione. 046 una finestra UI + una finestra di codice visualizzate contemporaneamente sullo schermo Nella versione 20, i redattori ambiente possono essere strappati dalla finestra principale. Un uso comune è l editing simultaneo di una finestra UI e il suo codice. L editor codice verrà rimosso dall ambiente, e visualizzato fianco a fianco, su un secondo schermo per esempio. Avere sia il codice e l interfaccia utente di fronte ai vostri occhi rende più produttivi! È inoltre possibile tenere sempre visibile il progetto del cruscotto rimosso. 047 Alla ricerca di un progetto nella finestra della home La finestra della home di WINDEV 20 consente di trovare un progetto appuntato nell elenco dei progetti recenti. Utile quando l elenco contiene un gran numero di progetti. 048 Ricerche simultanee più veloci È possibile avviare diverse ricerche in parallelo in un progetto. Nella versione 20, sono state fatte ottimizzazioni: l editor è più interattivo. Risparmio di tempo. 049 Evoluzione del catalogo di immagini: formato vettoriale SVG Il catalogo di immagini in WINDEV 20 consente di salvare clipart in formato SVG (Scalable Vector Graphic). Grazie a questo formato, le clipart potranno essere ancorate a finestre e pagine e mantenere tutta la loro definizione quando ridimensionate: non più aliasing! Ingrandire immagini senza perdita di qualità 050 catalogo di immagini: decine di milioni di fotografie con Fotolia Fotolia è una banca internazionale di immagini professionali che offre milioni di foto, immagini e disegni. Il catalogo immagini WINDEV 20 ti permette di ricercare direttamente all interno della libreria Fotolia. Un account utente Fotolia è richiesto per l utilizzo di questa nuova funzionalità. Un costo aggiuntivo si può applicare a seconda dell immagine selezionata. Verificare la licenza Fotolia. Milioni di fotografie disponibili per le finestre, le pagine e le relazioni. Si notino le 3 finestre di codice sullo schermo a destra Non più avanti e indietro 16

17 051 Differenze di immagine durante una copia Quando si copia un immagine al posto di un immagine esistente nel progetto, viene visualizzata la finestra di risoluzione dei conflitti (oltre alle dimensioni, date e orari) un immagine delle differenze tra le due immagini in modo da poter facilmente vedere che cosa è stato modificato. I confini stanno diventando molto sofisticati in WINDEV 20 Con i nuovi confini, i controlli diventano opere d arte! Le differenze tra le immagini saltano a voi Individuare facilmente le differenze più sottili! 052 FINESTRA EDITOR super «frontiere per i controlli! Un controllo può avere un bordo. I confini di controllo sono migliorati nella versione 20 dell editor della finestra. Sono state introdotte numerosi nuovi parametri: è possibile definire un diverso spessore, colore, stile per ciascuna delle 4 linee di confine angolo arrotondato può essere definito per ogni angolo. quando il colore di ciascuna linea di contorno arrotondato è diversa, un gradiente viene applicato automaticamente. Il confine è modificato sia attraverso la tecnologia «7-tab», oppure viene modificato direttamente tramite il mouse nell editor finestra. 053 ordine di tabulazione ricalcolato per ogni modifica Attualmente, l editor della finestra ricalcola l ordine ottimale di navigazione per i controlli delle finestre quando lo sviluppatore utilizza la seguente opzione: Ribbon dell editor finestra, opzione Navigation..Definita automaticamente. Lo sviluppatore deve pensarci bene, altrimenti la navigazione tra i controlli tramite il tasto TAB può essere sorprendente! Nella versione 20, il ricalcolo dell ordine tabulazione avviene automaticamente dopo ogni aggiunta, l eliminazione e soprattutto quando si sposta un controllo, cambiando scheda... Naturalmente il modo più vecchio è ancora disponibile. L ordine di navigazione da tastiera viene ricalcolato automaticamente dopo ogni aggiunta o movimento Spostamento tra i controlli con il tasto TAB è logico per l utente finale 17

18 054 WB WM Utilizzo dell ancoraggio durante il ridimensionamento state introdotte tre nuove opzioni di allineamento. Queste opzioni consentono di definire automaticamente la massima dimensione possibile per un controllo (tabella, programmatore, calendario,...) quando è incluso in una interfaccia utente. I nuovi comandi «Spread in larghezza», «Spread in altezza», e «Spread» calcolano la dimensione massima che il controllo può prendere nella finestra e ridimensionare istantaneamente. Utilizzare l esempio: in questo modo, uno sviluppatore imposta un controllo nel centro della finestra, e il controllo avviene automaticamente in tutto lo spazio disponibile, allineando con l angolo superiore sinistro! (i margini di presentazione sono rispettati, ovviamente). Non più lotta! Un gruppo di controllo può essere ridimensionato in un unica operazione, con la logica di ancoraggio Nelle versioni più vecchie, nell editor finestra, il ridimensionamento di un gruppo di controlli a selezione multipla non ridimensiona l intero gruppo. Nella versione 20, tutti i controlli selezionati sono ridimensionabili, nel rispetto del loro ancoraggio. Meno operazioni da effettuare durante il ridimensionamento dei controlli 055 WB Modello di finestra interna WM Una finestra interna è una parte di una finestra destinata ad essere riutilizzata in altre finestre. Nella versione 20 di WINDEV, diventa possibile applicare uno o più modelli di finestra su una finestra interna. È quindi possibile creare finestre interne basate su questi modelli. Ciò è molto utile quando si creano widget per il controllo del cruscotto, o per condividere la presentazione delle finestre interne. Automatizzare elementi comuni tra più finestre interne permette un migliore riutilizzo nei progetti 057 WB WM Miglioramento di una finestra diff: stile diff Il confronto finestra si arricchisce nella versione 20. Ora è possibile elencare anche le differenze di stile tra due finestre. Naturalmente è possibile applicare automaticamente una o più delle differenze riportate. Confronto Window è ancora più preciso 058 WB WM errore GUI: testo scuro su fondo scuro (o luce del testo sulla luce) battente bandiera L editor finestra WINDEV 20 rileva automaticamente la presenza di un testo di colore scuro su uno sfondo scuro. Un contrassegno di errore presente nell interfaccia utente del testo potrebbe non essere leggibile. Analogamente l editor rileva un testo chiaro su sfondo chiaro. 056 Controlli diffusi! In modalità di modifica nell editor di finestra WINDEV 20, sono Colori per persone non vedenti vedono la vita attraverso lenti rosa 18

19 059 Errore GUI: controlli con tooltip identiche contrassegnate Nell Editor Window, durante l esecuzione di un copia e incolla di un controllo, il tooltip viene duplicato, e lo sviluppatore non ricorda sempre di modificare il contenuto della descrizione per il nuovo controllo. Nella versione 20, l editor della finestra segnala automaticamente due controlli che hanno lo stesso suggerimento generando un errore UI. La fine del tooltip irrilevante 060 WB WM Ottimizzazione della velocità di aggiornamento per i modelli La velocità di aggiornamento per i modelli di finestra è stato ottimizzato nel caso di progetti multilingue. È sempre bello risparmiare tempo C spostare il punto del controllo attaccato al mouse. Successivie spinte alternano tra il punto iniziale, il centro e i quattro angoli. Ciò è molto utile per posizionare un controllo molto preciso. P consente di spostare un controllo (ad esempio in cima a una scheda) senza compromettere la sua discendenza (qui, il controllo non entrerà a far parte della scheda, quindi, il controllo rimarrà visibile indipendentemente dalla scheda). TAB mostra o nasconde il tooltip Editor, che è utile quando il controllo è piccolo e deve essere molto preciso. Con le nuove scelte rapide da tastiera, diventerete un Ninja UI: rapido, preciso, efficiente 063 WB WM Centralizzare il codice per aggiornare i controlli di una finestra Il nuovo Aggiorna il display processo consente al gruppo il codice che aggiorna i controlli di finestra: il contenuto del controllo, lo stato (visibile, grigio,...), la didascalia da aggiornare... Questo processo sarà avviato in modo asincrono chiamando la funzione WinUpdateRequest. Rendere il codice più facile centralizzandolo 061 WB WM Controlli copia/incolla: ottimizzando la copia immagine La funzione di copia / incolla nell editor finestra tiene conto delle immagini utilizzate dal controllo: immagine di sfondo, immagine bordo,... Le immagini che si trovano in una directory esterna vengono copiate nel progetto. Con le versioni precedenti del redattore, le immagini che si trovano in una sotto-directory del progetto sono state ancora copiate nella directory del progetto. Nella versione 20 queste immagini non vengono copiate più: gli sviluppatori possono organizzare le cose a modo loro! Preservare l organizzazione 062 Nuove scorciatoie da tastiera per Drag & Drop Quattro nuove scorciatoie da tastiera nell editor finestra drag & drop. Mentre si muove un controllo tramite Drag & Drop, le chiavi successive agiscono come: SPAZIO commutare l immagine del controllo spostata dalla modalità «bozza» alla modalità «anteprima». La modalità di anteprima visualizza l immagine del controllo spostata, la modalità di contorno mostra solo il suo contorno, che è utile per i grandi controlli come tabelle o le mappe ad albero. 064 REPORT EDITOR Anteprima di stampa: Pannello L anteprima di stampa in WINDEV 20 ha un nastro da offrire all utente finale per una migliore configurazione di stampa. Il nastro rende la creazione di un processo di stampa molto più amichevole. A gruppi di schede i comandi più comuni: zoom, mirino, navigazione in anteprima del report... Un riquadro sulla barra multifunzione consente di scegliere e configurare la stampante: in bianco e nero o a colori, A3 o A4, verticale o orizzontale... A gruppi riquadro le caratteristiche di esportazione: Word, Excel, PDF, con i loro parametri 19

20 Un pannello consente di eseguire ricerche all interno del rapporto. A gruppi riquadro tutte le funzioni di annotazione. Il nastro porta un interfaccia più moderna e user-friendly 065 Mirino nell anteprima: per rendere la lettura più facile La funzionalità di anteprima di stampa nella versione 20 offre una destinazione mirino. Questo mirino rende la lettura delle tabelle con un sacco di dati più facile. Quando l utente finale punta un pezzo di dati con il mirino, è più facile trovare la riga e la colonna associata a quel pezzo di dati, ad esempio un titolo. 067 Report: inizializzazione dei numeri di pagina L editor rapporto offre un controllo della configurazione che consente di visualizzare automaticamente il numero di pagina e il numero di pagine. Nella versione 20, diventa possibile attivare la reinizializzazione di questo tipo di controllo, durante una pausa per esempio, o alla fine di un processo di stampa. Questa è una nuova funzione molto utile, per esempio, quando si stampa una serie di fatture e si vuole, naturalmente, numerare le pagine di ciascuna fattura indipendentemente. La iresetnbpages funzione WLanguage è disponibile anche per attivare la reinizializzazione per programmazione. Un numero come si desidera 068 Esporta in Word: anche le tabelle Un report può contenere tabelle. Quando si esporta in Word una relazione contenente tabelle, le tabelle vengono esportate in formato «Word Table». Le tabelle rimangono tabelle in Word 069 Report: ancore verticali nei rapporti Nella versione 20, diventa possibile definire l ancora verticale di un blocco. In questo modo è facile creare un report in formato A4 e di pianificare i blocchi che otterranno più grande quando si stampa in un formato diverso. I rapporti si adattano meglio a diversi formati di stampa Puntare a destra! 066 Anteprima veloce La generazione anteprima di stampa per documenti di grandi dimensioni è stata accelerata nella versione 20. Il guadagno è di circa 20%. Anteprima veloce 070 Report: Modalità di 9 fotogrammi La modalità «9 fotogrammi» sarà disponibile sui controlli di tipo immagine nei report. Questa modalità consente di definire il comportamento di un immagine nel caso in cui il rapporto viene ridimensionato. L uso della modalità «9 fotogrammi» nei report segue lo stesso modo di funzionamento come in Windows. Basta definire visivamente le parti dell immagine che costituiscono i margini. Modificndo il formato dei report, le immagini rimangono perfette 20

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

Presentazioni efficaci: come si usa prezi?

Presentazioni efficaci: come si usa prezi? Presentazioni efficaci: come si usa prezi? a cura di Lorenzo Amadei (amadei@iol.it) versione 5 febbraio 2013 Cos è prezi Prezi (http://prezi.com/) è un applicazione online per creare presentazioni. In

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse Cos è Excel Uno spreadsheet : un foglio elettronico è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse I dati contenuti nelle celle possono essere elaborati ponendo

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi Laboratorio Database Docente Prof. Giuseppe Landolfi Manuale Laboratorio Database Scritto dal Prof.Giuseppe Landolfi per S.M.S Pietramelara Access 2000 Introduzione Che cos'è un Database Il modo migliore

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10

Le novità di QuarkXPress 10 Le novità di QuarkXPress 10 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 10...3 Motore grafico Xenon...4 Interfaccia utente moderna e ottimizzata...6 Potenziamento della produttività...7 Altre nuove funzionalità...10

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni ADOBE PREMIERE ELEMENTS Guida ed esercitazioni Novità Novità di Adobe Premiere Elements 13 Adobe Premiere Elements 13 offre nuove funzioni e miglioramenti che facilitano la creazione di filmati d impatto.

Dettagli

La finestra di Avvio di Excel

La finestra di Avvio di Excel Con Excel si possono fare molte cose, ma alla base di tutto c è il foglio di lavoro. Lavorare con Excel significa essenzialmente immettere numeri in un foglio di lavoro ed eseguire calcoli sui numeri immessi.

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida di Riferimento

Guida di Riferimento Guida di Riferimento Capitoli 1: STATISTICA: Panoramica Generale 1 2: Esempi Passo-Passo 9 Analitici 11 Gestione dei Dati 79 Installazioni Enterprise 107 3: Interfaccia Utente 139 4: Output delle Analisi

Dettagli