TRIBUNALE DI MACERATA 113 / 2011 *************** MPS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRIBUNALE DI MACERATA 113 / 2011 *************** MPS"

Transcript

1 TRIBUNALE DI MACERATA Procedimento esecutivo immobiliare 113 / 2011 promosso da *************** MPS Gestione Crediti Banca SACF *************** AVVISO DI VENDITA Tutte le attività che, a norma degli artt. 569 e seguenti c.p.c. devono essere compiute in cancelleria o davanti al Giudice dell'esecuzione o dal Cancelliere, sono effettuate dal Professionista Delegato Dottore Luciano Del Gobbo presso il suo studio in Macerata, Via Domenico Rossi 30 o ove indicato dal Dottore Commercialista delegato ad eccezione dell'asta che si terrà presso il Tribunale. Il Dottore Luciano Del Gobbo, delegato dal Giudice dell'esecuzione Immobiliare Luigi Reale, con provvedimento in data 01/02/2013 uno febbraio duemilatredici, anche nella sua qualità di socio dell'es.im. Società Cooperativa per le esecuzioni immobiliari con sede in Civitanova Marche alla Via Missori 2 tel 0733/817480; rilevato che deve procedersi alla vendita degli immobili pignorati chiesta dal creditore procedente, considerato che occorre stabilire le modalità per il primo esperimento di vendita senza incanto dei beni pignorati; visti gli artt. 569 e seguenti c.p.c.. AVVISA che si procederà all'esperimento di vendita senza incanto, avanti a sé, presso il Tribunale di Macerata, piano terra, aula n.1, dei seguenti immobili: Lotto 1 In Comune di Civitanova Marche (MC), Via Aspromonte n. 2 Diritti di piena proprietà su unità immobiliare composta da appartamento per civile abitazione ubicato al piano primo con superficie complessiva lorda di circa mq 87 e balconi di circa mq 28 e autorimessa ubicata al piano seminterrato con superficie lorda complessiva di 32 mq. L'appartamento si compone di ingresso, soggiorno, cucinino, bagno, due camere, lavanderia e un vano destinato a guardaroba/ripostiglio. Dati urbanistici: L'unità immobiliare è stata edificata in forza dei seguenti atti autorizzativi: - concessione per l'esecuzione di lavori edili del 01/04/83 prot. N ; - concessione per l'esecuzione di lavori edili del 14/04/89 prot. N. 3491; - concessione per l'esecuzione di lavori edili del 07/08/89 prot. N ; - concessione per l'esecuzione di lavori edili del 14/05/90 prot. N prat. N. 72/83. - autorizzazione di abitabilità del 19/02/92. Precisazioni: L'immobile si colloca nella classe energetica "G". L'immobile ricade in Zona B6, rischio idrogeologico R4, residenza R3, così come riportato nella variante generale al P.R.G. G.p. n. 280 del 05/07/2007, C.C. N. 23 del 07/05/2008. L'immobile risulta occupato senza titolo ma è presente provvedimento del giudice che ordina la liberazione dell'immobile. Dati catasto urbano: Foglio 14, Mappale 191, Sub 7, Categoria A/3, Classe 3, Consistenza 5 vani, Piano 1, Rendita Euro 438,98 Foglio 14, Mappale 191, Sub 12, Categoria C/6, Classe 4, Superficie 37 mq, Piano Ps1, Rendita Euro 87,90 Il tutto salvo più corretta identificazione, anche con diversi dati catastali, e come meglio descritto dalla perizia in data 20/08/2012 depositata in atti alla quale si rinvia per avere notizie più approfondite sulla completezza e 1 / 6

2 regolarità urbanistica e catastale oltre che sugli ipotizzabili costi di sanatoria di eventuali abusi edilizi. Gli immobili sopra descritti sono posti in vendita al prezzo base di Euro ,00 centoottantamila/00 FISSA termine agli interessati all'acquisto sino al giorno 28/01/2014 ventotto gennaio duemilaquattordici alle ore 12:00 per il deposito di offerte ai sensi dell'art. 571 c.p.c. FISSA il giorno 29/01/2014 ventinove gennaio duemilaquattordici alle ore 11:45 per la deliberazione sull'offerta e per la eventuale gara tra gli offerenti ai sensi dell'art. 573 c.p.c. DETERMINA le seguenti modalità di presentazione delle offerte per la vendita senza incanto: 1. Le offerte di acquisto in regola con il bollo, reperibili anche sul sito internet dovranno essere depositate in busta chiusa presso lo studio del professionista delegato entro il termine sopra indicato. All'esterno della busta non deve essere apposta nessuna indicazione, provvederà il ricevente ad apporre le indicazioni di cui all'art. 571 comma 4 c.p.c. Tutte le buste pervenute verranno aperte dal professionista delegato all ora fissata per la vendita. 2. L'offerta dovrà contenere: a) cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile, recapito telefonico del soggetto che sottoscrive l offerta e a cui andrà intestato l immobile. Se l offerente è coniugato, dovrà essere indicato il regime patrimoniale dei coniugi e qualora fosse in regime di comunione legale dei beni dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l offerente è minorenne, l offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del giudice tutelare. Se l offerente partecipa per conto di una società o ente dovranno essere documentati i poteri di rappresentanza del sottoscrittore e dovranno essere indicati i dati della società (denominazione, sede, codice fiscale). Non sarà possibile intestare l immobile a soggetto diverso da quello che sottoscrive l offerta, il quale dovrà anche presentarsi il giorno fissato per la vendita. L'offerente dovrà altresì, ai sensi dell'art. 174 disp. att. c.p.c., eleggere domicilio nel comune di Macerata ove verranno effettuate le comunicazioni, in mancanza queste ultime verranno effettuate in cancelleria. E' legittimato a presentare offerta di acquisto e partecipare alla vendita qualunque interessato fatta eccezione per il debitore, per l'ufficiale giudiziario che ha partecipato al pignoramento e per i soggetti per cui vige il divieto speciale ex art c.c.. Le offerte di acquisto possono essere presentate dall'interessato personalmente o a mezzo di procuratore legale nel qual caso all'offerta deve essere allegata la procura notarile. Qualora l'offerta sia presentata a mezzo procuratore legale la stessa può essere fatta anche per persona da nominare ex art. 579, ultimo comma, c.p.c.. Il procuratore legale che è rimasto aggiudicatario per persona da nominare deve dichiarare nei tre giorni successivi il nome della persona per la quale ha fatto l'offerta, depositando procura notarile (art. 583 c.p.c.) antecedente alla vendita; b) dati identificativi del bene per il quale l'offerta è proposta; c) indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo base sopra indicato, a pena di esclusione; d) termine di pagamento del prezzo e degli oneri tributari, che non dovrà essere superiore a trenta giorni; e) espressa dichiarazione da parte dell'offerente, di aver preso visione della perizia di stima dell'immobile, dello stato dei beni, nonché del presente avviso di vendita e delle condizioni per partecipare all'asta; f) eventuale richiesta di agevolazione sull'acquisto della prima casa e/o di ulteriori agevolazioni fiscali spettanti. 2 / 6

3 3. All'offerta dovranno essere allegati: a) fotocopia del documento di identità non scaduto e del codice fiscale dell offerente; se l offerente è coniugato in regime di comunione legale dei beni dovranno essere allegati anche la fotocopia del documento di identità non scaduto e del codice fiscale del coniuge; se l offerente partecipa per conto di una società o ente dovrà essere allegato anche il certificato di iscrizione al Registro delle Imprese da cui risultino i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione di chi ha sottoscritto l offerta e, se necessita, estratto autentico in bollo della delibera assembleare da cui risulti l attribuzione di tali poteri; b) assegno circolare non trasferibile intestato al professionista delegato "Luciano Del Gobbo" per un importo, a titolo di cauzione, pari al 10% del prezzo offerto, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell'acquisto. 4. L offerta presentata nella vendita senza incanto è irrevocabile con le eccezioni previste dall art. 571 c.p.c.. Essa, peraltro, non dà diritto all acquisto del bene, restando piena facoltà del professionista delegato di valutare se dar luogo o meno alla vendita, e ciò anche in caso di unico offerente, salvo quanto disposto dall art. 572 c.p.c. (offerta unica superiore al prezzo base aumentato di 1/5). Il soggetto indicato nell offerta come futuro intestatario del bene è tenuto a presentarsi alla data sopra indicata, in mancanza, il bene potrà essere aggiudicato anche ad altro offerente in caso di gara. 5. Nello stesso termine del versamento del saldo prezzo e con le stesse modalità, dovrà essere effettuato il deposito di un fondo spese pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, con l'avvertimento che la somma versata dopo l'aggiudicazione sarà imputata prima alle spese poi al residuo prezzo. 6. Salvo quanto previsto al successivo punto 7, l importo del prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione prestata, e l importo delle spese, dovranno essere depositati entro il termine indicato nell offerta presso il professionista delegato mediante distinti assegni circolari non trasferibili intestati allo stesso professionista delegato. 7. Ove l immobile sia gravato da ipoteca iscritta a garanzia di mutuo fondiario, l aggiudicatario dovrà versare al creditore fondiario, ai sensi dell art. 41 del Decreto Legislativo n. 385, nel termine indicato nell offerta, senza attendere il proseguimento della procedura e la graduazione dei crediti, l'85% del saldo del prezzo di aggiudicazione, fino a concorrenza del credito di predetto istituto per capitale, accessori e spese, versando il restante 15% al professionista delegato; parimenti l'aggiudicatario definitivo dovrà versare al delegato, l'eventuale eccedenza del saldo del prezzo di aggiudicazione sul credito fondiario. 8. In caso di inadempimento l aggiudicazione sarà revocata e verrà disposto l incameramento della cauzione, fermo il combinato disposto dell art. 587, 2 comma c.p.c e 177 disp.att.c.p.c.. 9. Le buste saranno aperte il giorno fissato per l esame delle offerte alla presenza degli offerenti; in caso di più offerte valide si procederà a gara sulla base dell offerta più alta; nel corso di tale gara ciascuna offerta in aumento non potrà essere inferiore ad Euro 4.000,00 quattromila/ Il bene verrà definitivamente aggiudicato a chi avrà effettuato il rilancio più alto. Non verranno prese in considerazione offerte pervenute dopo la conclusione della gara, neppure se il prezzo offerto fosse superiore di oltre un quinto a quello di aggiudicazione. 11. In caso di aggiudicazione a seguito di gara tra gli offerenti ex art. 573 cpc, il termine per il deposito del saldo del prezzo e delle spese sarà comunque quello indicato nell offerta dall aggiudicatario. Nel caso di assenza di offerte o di mancata aggiudicazione ex art. 572 c.p.c., il professionista delegato, sin da ora, FISSA la vendita con incanto per il giorno 12/02/2014 dodici febbraio duemilaquattordici alle ore 11:45 e DETERMINA 3 / 6

4 le seguenti modalità di presentazione delle domande per la vendita con incanto: A. gli immobili sopra descritti sono posti in vendita all'incanto al prezzo base di Euro ,00 centoottantamila/00 ; B. l'offerta minima d'aumento è di Euro 4.000,00 quattromila/00. Le successive offerte d'aumento dovranno essere comunque superiori di almeno Euro 4.000,00 quattromila/00 rispetto alle offerte precedenti; C. le domande di partecipazione all'asta, in regola con il bollo, dovranno essere depositate presso lo studio del professionista delegato entro le ore 12,00 del giorno lavorativo precedente quello fissato per la vendita (escluso il sabato); D. le domande dovranno contenere quanto richiesto al precedente punto 2) lettere a), b), e), f); E. alle domande dovrà essere allegato quanto richiesto al punto 3) lettera a), nonché una cauzione pari al 10% del prezzo base, depositata mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al professionista delegato di importo pari all'1% del prezzo base e al 9% del prezzo base; F. salvo quanto previsto al successivo punto G, l importo del prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione prestata, dovrà essere depositato presso lo studio del professionista delegato entro 30 giorni dall aggiudicazione, mediante assegno circolare non trasferibile intestato al professionista delegato. Entro lo stesso termine dovrà inoltre essere effettuato, con le stesse modalità, il deposito di un fondo spese pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, con l'avvertimento che la somma versata dopo l'aggiudicazione sarà imputata prima alle spese e poi al residuo prezzo. L eventuale conguaglio, ovvero restituzione del residuo in favore dell aggiudicatario, verrà eseguito ad avvenuto espletamento delle procedure di trasferimento del bene; G. ove l immobile sia gravato da ipoteca iscritta a garanzia di mutuo fondiario, l aggiudicatario dovrà versare al creditore fondiario, ai sensi dell art. 41 del Decreto Legislativo n. 385, nel termine di 30 giorni dall aggiudicazione definitiva, senza attendere il proseguimento della procedura e la gradazione dei crediti, l'85% del saldo del prezzo di aggiudicazione, fino a concorrenza del credito del predetto istituto per capitale, accessori e spese, versando il restante 15% al delegato; parimenti l'aggiudicatario definitivo dovrà versare al delegato, l'eventuale eccedenza del saldo del prezzo di aggiudicazione sul credito fondiario; H. in caso di mancato versamento del saldo prezzo entro il termine di cui al punto F, l aggiudicazione sarà revocata e sarà disposto l incameramento della cauzione fermo il combinato disposto dell art. 587, 2 comma c.p.c. e 177 disp.att.c.p.c.; I. se l offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione è immediatamente restituita dopo la chiusura dell incanto, salvo che lo stesso non abbia omesso di partecipare al medesimo, personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato e giustificato motivo. In tale caso la cauzione è restituita solo nella misura dei nove decimi dell intero e la restante parte è trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dall esecuzione. Le offerte in aumento dopo l incanto ai sensi e nel termine di cui all art. 584 c.p.c. dovranno essere presentate in busta chiusa presso il professionista delegato entro le ore 12,00 del decimo giorno successivo all incanto. Sulla busta dovrà essere indicato esclusivamente il nome del professionista delegato alla vendita e la data dell incanto avvenuto, nessuna altra indicazione deve essere apposta sulla busta. L offerta dovrà contenere: I. le indicazioni richieste al precedente punto 2) lettere a), b); d), e), f); II. l indicazione del prezzo offerto che dovrà essere superiore di almeno un quinto al prezzo di aggiudicazione. All offerta dovrà essere allegato quanto richiesto al punto 3) lettera a) nonché assegno circolare intestato al professionista delegato per un importo pari al 20% del prezzo che viene offerto a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di mancata partecipazione alla gara di tutti gli offerenti in aumento. 4 / 6

5 Scaduto il termine, il professionista delegato procederà all' apertura delle buste e, verificata la regolarità delle offerte, indirà la gara, della quale darà pubblico avviso a norma dell art. 570 c.p.c. e comunicazione all aggiudicatario, e fisserà il termine entro il quale potranno essere fatte ulteriori offerte e le modalità per la presentazione delle offerte medesime. Alla gara potranno partecipare anche soggetti che non abbiano preso parte all'incanto. ******* CONDIZIONI DELLA VENDITA La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano (anche in relazione al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001 n. 380) con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servitù attive e passive; la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dall' eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell anno in corso e dell anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni. E esclusa ogni garanzia, allegazione e consegna di documentazione di cui al D.M. Sviluppo Economico n. 37/2008. Gli immobili vengono venduti liberi da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti. Se esistenti al momento della vendita, eventuali iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli saranno cancellate su istanza dell'aggiudicatario e a sue spese; se occupato dal debitore o da terzi senza titolo la liberazione dell immobile sarà effettuata a cura del custode giudiziario, se nominato. Ogni onere fiscale derivante dalla vendita sarà a carico dell aggiudicatario. Per gli immobili realizzati in violazione della normativa urbanistico edilizia l aggiudicatario potrà ricorrere, ove consentito, alla disciplina dell art. 40 della legge 28 febbraio 1985 n. 47, come integrato e modificato dall art. 46 del D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380, dovrà presentare domanda di concessione in sanatoria entro 120 giorni dalla notifica del decreto emesso dall'autorità giudiziaria. La cauzione, l eventuale residuo prezzo e le spese dovute dall aggiudicatario saranno depositati su libretti di deposito nominativo presso la banca indicata dal Giudice dell esecuzione. Per tutto quanto qui non previsto si applicano le vigenti norme di legge. Si rende noto che per gli aggiudicatari degli immobili che lo richiedessero è possibile usufruire della concessione di un mutuo ipotecario fino alla concorrenza del 70-80% del prezzo di aggiudicaizone presso gli istituti bancari facenti parte dell'abi. PUBBLICITA' Il professionista delegato provvederà all'effettuazione delle seguenti formalità: affissione per tre giorni consecutivi all'albo del Tribunale di Macerata di un estratto dell'avviso di vendita; pubblicazione sul giornale Corriere Adriatico del 13/12/2013 per una sola volta; pubblicazione sul sito internet preposto (unitamente all'ordinanza di delega del GE e alla perizia del CTU); affissione di manifesti a Macerata e nel comune dove si trova l'immobile. Tra il compimento di tali forme di pubblicità e il giorno fissato per l'incanto o le offerte di acquisto ex art. 571 c.p.c., non intercorreranno meno di 45 giorni. 5 / 6

6 Si autorizza, inoltre, il più diligente dei creditori munito di titolo esecutivo a dare ulteriore pubblicità al presente avviso, a sua cura ed a sue spese non rimborsabili, ove lo ritenga opportuno. Ulteriori informazioni presso la Cancelleria delle esecuzioni e presso la ES.IM. soc. coop, con sede in Civitanova Marche alla Via Missori 2, tel , CUSTODIA E' stato nominato quale custode giudiziario dei beni pignorati Dott. ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE, con sede in CORRIDONIA VIA PASSO DEL BIDOLLO 56/58 (tel fax ) al quale gli interessati potranno rivolgersi per poter prendere visione degli immobili. Macerata, 21/10/2013 Il Professionista Delegato Dottore Luciano Del Gobbo 6 / 6

TRIBUNALE DI MACERATA Procedimento esecutivo immobiliare n. 161/11 R. G. E. I. promosso da *************** CORDUSIO RMBS SECURITISATION SRL

TRIBUNALE DI MACERATA Procedimento esecutivo immobiliare n. 161/11 R. G. E. I. promosso da *************** CORDUSIO RMBS SECURITISATION SRL TRIBUNALE DI MACERATA Procedimento esecutivo immobiliare n. 161/11 R. G. E. I. promosso da *************** CORDUSIO RMBS SECURITISATION SRL *************** AVVISO DI VENDITA Tutte le attività che, a norma

Dettagli

TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE DEL TERRITORIO DI LUCERA. Ufficio Esecuzioni Immobiliari

TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE DEL TERRITORIO DI LUCERA. Ufficio Esecuzioni Immobiliari TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE DEL TERRITORIO DI LUCERA Ufficio Esecuzioni Immobiliari AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Procedura Esecutiva Immobiliare n. 171/2010 R.G.E. promossa dalla Banca Popolare

Dettagli

DEL NOTAIO DELEGATO OTTAVO ESPERIMENTO DI VENDITA

DEL NOTAIO DELEGATO OTTAVO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 130/2008 R.G. Delegato: Notaio Lina Leotta OTTAVO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Lina Leotta, delegato ex art. 591

Dettagli

Lotto 2 Appezzamenti di terreno in agro di Matera, zona industriale Contrada Serritello

Lotto 2 Appezzamenti di terreno in agro di Matera, zona industriale Contrada Serritello TRIBUNALE DI MATERA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. Dr. Laura MARRONE Professionista delegato: Avv. Mariano AGRESTI * * * * * - Espropriazione immobiliare n. 94/00 R.G.E.I. AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO TERZO ESPERIMENTO DI VENDITA

AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO TERZO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 438/2008 R.G. Delegato: Notaio Edoardo Bernini TERZO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Edoardo Bernini, delegato ex

Dettagli

DEL NOTAIO DELEGATO QUINTO ESPERIMENTO DI VENDITA

DEL NOTAIO DELEGATO QUINTO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 560/2008 R.G. Delegato: Notaio Marco Tottolo QUINTO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Marco Tottolo, delegato ex art.

Dettagli

DEL NOTAIO DELEGATO PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA

DEL NOTAIO DELEGATO PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 491/2010 R.G. Delegato: Notaio Matteo Contento PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Matteo Contento, delegato ex

Dettagli

- 2 - Prezzo base Euro 97.000,00.

- 2 - Prezzo base Euro 97.000,00. TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 359/2009 R.G. Delegato: Notaio Matteo Contento PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Matteo Contento, delegato ex

Dettagli

DEL NOTAIO DELEGATO SETTIMO ESPERIMENTO DI VENDITA

DEL NOTAIO DELEGATO SETTIMO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 127/2008 R.G. Delegato: Notaio Marco Tottolo SETTIMO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Marco Tottolo, delegato ex art.

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI TIVOLI

TRIBUNALE ORDINARIO DI TIVOLI TRIBUNALE ORDINARIO DI TIVOLI - AVVISO DI VENDITA ALL ASTA - Esecuzione Immobiliare N. 3164/2008 R.G.E. - Dott.ssa Coccoli Il sottoscritto Dott. Raffaele Casertano, Notaio in Guidonia Montecelio, delegato

Dettagli

TRIBUNALE DI CREMONA *** CREDITORE PROCEDENTE: UNICREDIT s.p.a. e per essa UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK s.p.a.

TRIBUNALE DI CREMONA *** CREDITORE PROCEDENTE: UNICREDIT s.p.a. e per essa UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK s.p.a. TRIBUNALE DI CREMONA *** PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE: 257/ 2013 R.G.E. CREDITORE PROCEDENTE: UNICREDIT s.p.a. e per essa UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK s.p.a. GIUDICE DELL'ESECUZIONE: G.O.T. avv.

Dettagli

TRIBUNALE DI LANCIANO

TRIBUNALE DI LANCIANO TRIBUNALE DI LANCIANO AVVISO DI VENDITA ESECUZIONE IMMOBILIARE NRGE 84/2007 -SETTIMO ESPERIMENTO- L Avv. Camillo Colaiocco con studio in Lanciano alla Via Floraspe Renzetti n.29, delegato ai sensi dell

Dettagli

FOGGIA TRIBUNA ALE DI ASSICURAZIONI. altresì fin. fabbricato n. 53. In LOTTO N. 2. di maggior. antistante

FOGGIA TRIBUNA ALE DI ASSICURAZIONI. altresì fin. fabbricato n. 53. In LOTTO N. 2. di maggior. antistante TRIBUNA ALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONEE TERRITORIALE DI LUCERA L AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILE Procedura esecutiva n. 182/2009 R.G.Es. promossa da SOCIETA REALE MUTUA DI ASSICURAZIONI SI RENDE NOTO che il

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE ALLEGATO AL VERBALE DELL UDIENZA DEL TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE PROCEDURA N R.G.E. PROCEDIMENTO DI DIVISIONE N. I L G I U D I C E Visto il provvedimento reso all udienza del nella procedura esecutiva

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Disposizioni generali in materia di espropriazione immobiliare Modalità di presentazione delle offerte e di svolgimento delle procedure di VENDITA

Dettagli

TRIBUNALE DI FOGGIA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE R.G. ES. N. 444/09 AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE DI FOGGIA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE R.G. ES. N. 444/09 AVVISO DI VENDITA TRIBUNALE DI FOGGIA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE R.G. ES. N. 444/09 AVVISO DI VENDITA La sottoscritta avv. Claudia D Arcangelo, con studio in Foggia alla Piazza Umberto Giordano 13/C, nominata professionista

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA Dott..ssa Annalisa Masera Dottore Commercialista Revisore Contabile Legnano Corso Magenta 99 Tel. 0331.441090 fax 0331.077909 Mail: maseralis@dada.it PEC: maseralis@lamiapec.it TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO

Dettagli

AVVOCATO SIMONA ROMEO

AVVOCATO SIMONA ROMEO TRIBUNALE DI SALERNO Sezione di Eboli Procedura esecutiva N. 1/09 R.G.E., promossa da C.R.A. Banca di Credito Cooperativo di Battipaglia S.c.r.l. AVVISO DI VENDITA La sottoscritta avv. Simona Romeo, professionista

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA La sottoscritta, Dott.ssa Barbara Gallazzi, Dottore Commercialista con studio in Busto Arsizio, piazza Santa Maria 1 delegato dal Giudice delle Esecuzioni

Dettagli

www.portaleaste.com, www.publicomonline.it, mediante la Società

www.portaleaste.com, www.publicomonline.it, mediante la Società TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto Dott. Emanuele TURATI Dottore Commercialista con studio in Busto Arsizio, via Nino Bixio n 2, delegato dal Giudice delle Esecuzioni Dott.ssa

Dettagli

TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.)

TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) ESECUZIONE N. 79/07 TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) Il sottoscritto Avv. Edoardo Di Loreto con studio in Sulmona, Via Giovanni

Dettagli

TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE TERRITORIALE DI LUCERA

TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE TERRITORIALE DI LUCERA TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE TERRITORIALE DI LUCERA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILE Procedura esecutiva n. 265/11 promossa da M.P.S. Gestione Crediti Banca s.p.a. in nome e per conto della MONTE dei

Dettagli

TRIBUNALE DI SCIACCA SEZIONE ESECUZIONE IMMOBILIARE AVVISO VENDITA DELEGATA

TRIBUNALE DI SCIACCA SEZIONE ESECUZIONE IMMOBILIARE AVVISO VENDITA DELEGATA Carmelo Di Caro Catarratto Dottore Commercialista Revisore Contabile Viale Regina Margherita 169 92024 Canicattì ( Ag ) Tele e fax 0922/854144 347/7841848 e-mail studiodicaro@virgilio.it TRIBUNALE DI SCIACCA

Dettagli

TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. (secondo esperimento con primo ribasso di un quarto)

TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. (secondo esperimento con primo ribasso di un quarto) TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (secondo esperimento con primo ribasso di un quarto) Procedura espropriativa immobiliare n. 150/2012 R.G.E. promossa da EL TANTAWI MONIR MOHAMED Il sottoscritto

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROVERETO AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROVERETO AVVISO DI VENDITA A N E A D ASSOCIAZIONE NOTARILE ESECUZIONI E ATTIVITA DELEGATE sede legale: via Carducci, 13-38068 Rovereto (TN) uffici: TRIBUNALE DI ROVERETO, Corso A. Rosmini, 65 tel. 0464/750120 c.f. e p.iva 02261970228

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI FALLIMENTO A.T.E. CENTER S.R.L. Vista l autorizzazione del Comitato dei Creditori al Programma di liquidazione che prevede

TRIBUNALE DI FORLI FALLIMENTO A.T.E. CENTER S.R.L. Vista l autorizzazione del Comitato dei Creditori al Programma di liquidazione che prevede TRIBUNALE DI FORLI FALLIMENTO A.T.E. CENTER S.R.L. N. 18/10 Reg.Fall. Sentenza: n. 18 del 12 aprile 2010 BANDO DI VENDITA IMMOBILIARE Ill.mo Signor Giudice Delegato DOTT.ALBERTO PAZZI Il sottoscritto Dott.

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA CONCORDATO PREVENTIVO n.26/09 (pr. 676/11) xxxxx omologato in data 4 marzo 2010

TRIBUNALE DI BRESCIA CONCORDATO PREVENTIVO n.26/09 (pr. 676/11) xxxxx omologato in data 4 marzo 2010 ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA CONCORDATO PREVENTIVO n.26/09 (pr.

Dettagli

Avv. Sonia Paolini 61032 Fano (PU) Viale Buozzi n. 47 Tel 0721 802450 Fax 0721 813168 e-mail: soniapao@libero.it

Avv. Sonia Paolini 61032 Fano (PU) Viale Buozzi n. 47 Tel 0721 802450 Fax 0721 813168 e-mail: soniapao@libero.it Avv. Sonia Paolini 61032 Fano (PU) Viale Buozzi n. 47 Tel 0721 802450 Fax 0721 813168 e-mail: soniapao@libero.it TRIBUNALE DI PESARO AVVISO DI VENDITA SENZA E CON INCANTO ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 3029/11

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO di TIVOLI - UFFICIO ESECUZIONE IMMOBILIARE

TRIBUNALE ORDINARIO di TIVOLI - UFFICIO ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G.Es. n 632/2003 TRIBUNALE ORDINARIO di TIVOLI - UFFICIO ESECUZIONE IMMOBILIARE GIUDICE DELL ESECUZIONE: Dott. ssa DI GIULIO Professionista delegato: Dott.ssa Paola SAIONI Custode Avv. Olga GUGLIELMUCCI

Dettagli

T R I B U N A L E D I C A T A N I A Sezione Sesta civile Ufficio esecuzioni immobiliari. PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI Informazioni per il pubblico.

T R I B U N A L E D I C A T A N I A Sezione Sesta civile Ufficio esecuzioni immobiliari. PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI Informazioni per il pubblico. T R I B U N A L E D I C A T A N I A Sezione Sesta civile Ufficio esecuzioni immobiliari PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI Informazioni per il pubblico. 1. Come si viene a conoscenza delle vendite giudiziarie

Dettagli

TRIBUNALE DI BENEVENTO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI

TRIBUNALE DI BENEVENTO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI TRIBUNALE DI BENEVENTO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA Procedura Esecutiva Immobiliare N.07/2010 R.G. Es. G. E Dott. Gaetano D Orsi Il sottoscritta Avv. Carmen Rosita Cecchetti, con domicilio

Dettagli

TRIBUNALE DI GENOVA Sezione Fallimentare

TRIBUNALE DI GENOVA Sezione Fallimentare TRIBUNALE DI GENOVA Sezione Fallimentare *** AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto dott. Roberto Bozzo, curatore del fallimento Immobiliare e Sviluppo srl, visti gli atti ed in particolare la relazione dell

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROVERETO AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROVERETO AVVISO DI VENDITA A N E A D ASSOCIAZIONE NOTARILE ESECUZIONI E ATTIVITA DELEGATE sede legale: via Carducci, 13-38068 Rovereto (TN) uffici: TRIBUNALE DI ROVERETO, Corso A. Rosmini, 65 tel. 0464/750120 c.f. e p.iva 02261970228

Dettagli

1) Condizioni della vendita lotto 1

1) Condizioni della vendita lotto 1 ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 111/12 XXXXXXX. C.F. 02885980983 Giudice

Dettagli

TRIBUNALE DI BELLUNO. Informazioni Vendite Giudiziarie

TRIBUNALE DI BELLUNO. Informazioni Vendite Giudiziarie TRIBUNALE DI BELLUNO Informazioni Vendite Giudiziarie Domande Frequenti Cosa sono le vendite giudiziarie? Le vendite giudiziarie derivano da procedure attivate presso i Tribunali al fine di ricavare determinate

Dettagli

www.fallimentitribunalemilano.net Tribunale di Milano - Sez.fallimentare

www.fallimentitribunalemilano.net Tribunale di Milano - Sez.fallimentare Tribunale di Milano - Sez.fallimentare ORDINANZA DI VENDITA DI IMMOBILI CON INCANTO Il GIUDICE DELEGATO Dott.ssa Francesca Mammone, vista l'istanza che precede presentata dal curatore del fallimento dott.

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di COMO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ********************

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di COMO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** P.I. n. 47146/33/14 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di COMO Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE ai sensi degli artt.

Dettagli

AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Art. 78 D.P.R. 29/9/1973 n. 602 come modificato dal D.Lgs. n.46/99 e dal D.Lgs. n.193/01)

AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Art. 78 D.P.R. 29/9/1973 n. 602 come modificato dal D.Lgs. n.46/99 e dal D.Lgs. n.193/01) Via Giolfino 13 Esente da imposta di bollo e di registro a norma dell'art. 66 del D.Lgs. 13/04/1999 n. 112 AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Art. 78 D.P.R. 29/9/1973 n. 602 come modificato dal D.Lgs. n.46/99

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 224/09 (pr. 147/12) xxxx. Giudice Delegato: Dott. Paolo Bonofiglio Curatore: Dott.

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 224/09 (pr. 147/12) xxxx. Giudice Delegato: Dott. Paolo Bonofiglio Curatore: Dott. ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 224/09 (pr. 147/12) xxxx Giudice Delegato:

Dettagli

TRIBUNALE DI TORINO. Il sottoscritto avvocato Claudia Guzzo, con studio in Torino, via Peyron 19, delegato

TRIBUNALE DI TORINO. Il sottoscritto avvocato Claudia Guzzo, con studio in Torino, via Peyron 19, delegato TRIBUNALE DI TORINO AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto avvocato Claudia Guzzo, con studio in Torino, via Peyron 19, delegato dal Giudice dell Esecuzione del Tribunale di Torino, dott.ssa Ester Marongiu,

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 289/2013 (pr. 792-14) xxxx nonché personale del socio xxxxx con sede in xxxx cod.

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 289/2013 (pr. 792-14) xxxx nonché personale del socio xxxxx con sede in xxxx cod. ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 289/2013 (pr. 792-14) xxxx nonché personale

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.P.A. ********************

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.P.A. ******************** P.I. n. 1446/68/12 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di MILANO Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.P.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE AL QUARTO INCANTO

Dettagli

COMUNICA INDICAZIONI. 2. il prezzo base del bene della prossima vendita è il medesimo dell'ultima vendita andata deserta.

COMUNICA INDICAZIONI. 2. il prezzo base del bene della prossima vendita è il medesimo dell'ultima vendita andata deserta. TRIBUNALE DI LIVORNO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI IL GIUDICE DELL ESECUZIONE COMUNICA a tutte le parti, i loro procuratori e ai delegati alla vendita che, a seguito dell'entrata in vigore del d.l. 83/2015,

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA

TRIBUNALE DI BRESCIA VIA TRIESTE 77 F 25018 MONTICHIARI BRESCIA TEL. 0309981177 - FAX 0309981092 e-mail : procedure@studioprignacca.it TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE SPECIALE D IMPRESA Fallimento xxxx G.D.: Dott. Paolo Bonofiglio

Dettagli

Concordato Preventivo N. 15/2013

Concordato Preventivo N. 15/2013 Concordato Preventivo N. 15/2013 TRIBUNALE ORDINARIO DI URBINO Giudice Delegato: Presidente Dott. Francesco Nitri Commissario Giudiziale: Dott.ssa Silvana Canestrari Liquidatore Giudiziale: Dott. Nicola

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ********************

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** P.I. n. 1593/68/12 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di MILANO Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE AL QUARTO INCANTO

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO - MONZA e BRIANZA. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A.

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO - MONZA e BRIANZA. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. P.I. n. 60678/6814 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di MILANO - MONZA e BRIANZA Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

Dettagli

*** TRIBUNALE DI VASTO *** Procedura Esecutiva n.09/02 + 52/05 R.G.E.I. AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Il dottor GUIDO LO IACONO, notaio in Vasto

*** TRIBUNALE DI VASTO *** Procedura Esecutiva n.09/02 + 52/05 R.G.E.I. AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Il dottor GUIDO LO IACONO, notaio in Vasto *** TRIBUNALE DI VASTO *** Procedura Esecutiva n.09/02 + 52/05 R.G.E.I. AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Il dottor GUIDO LO IACONO, notaio in Vasto con studio alla via Tre Segni n. 29, iscritto presso

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO 3 Sezione Civile - Esecuzioni Immobiliari Giudice dell Esecuzione Dott.ssa Anna FERRARI

TRIBUNALE DI MILANO 3 Sezione Civile - Esecuzioni Immobiliari Giudice dell Esecuzione Dott.ssa Anna FERRARI TRIBUNALE DI MILANO 3 Sezione Civile - Esecuzioni Immobiliari Giudice dell Esecuzione Dott.ssa Anna FERRARI Nel Giudizio Esecutivo Immobiliare RGE N. 3604/2010 delegato, per le operazioni di vendita, all

Dettagli

OFFERTA IN BUSTA CHIUSA (ASTA SENZA INCANTO) Offerta Minima: Euro 88.500,00 Rilancio Minimo Obbligatorio: Euro 900,00

OFFERTA IN BUSTA CHIUSA (ASTA SENZA INCANTO) Offerta Minima: Euro 88.500,00 Rilancio Minimo Obbligatorio: Euro 900,00 ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA AVVISO DI VENDITA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE

Dettagli

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA AVVISO DI VENDITA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di TARANTO. Agente della Riscossione: EQUITALIA SUD S.p.A.

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di TARANTO. Agente della Riscossione: EQUITALIA SUD S.p.A. P.I. 106/10/15 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di TARANTO Agente della Riscossione: EQUITALIA SUD S.p.A. All'Ufficio del Territorio di TARANTO Servizi di Pubblicità Immobiliare Equitalia

Dettagli

TRIBUNALE DI GORIZIA FALLIMENTO N. 16/14 EUROGROUP SRL AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI

TRIBUNALE DI GORIZIA FALLIMENTO N. 16/14 EUROGROUP SRL AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI TRIBUNALE DI GORIZIA FALLIMENTO N. 16/14 EUROGROUP SRL AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Il Curatore Fallimentare dott. Luca Campestrini, in conformità al programma di liquidazione di cui all art. 104

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA AVVISO DI VENDITA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE

Dettagli

ADEMPIMENTI DEL DELEGATO NELLE PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI

ADEMPIMENTI DEL DELEGATO NELLE PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI ADEMPIMENTI DEL DELEGATO NELLE PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI A cura di Dott.ssa Elena Carli e Dott. Massimo Cambi 1 NOTA DEGLI AUTORI Il presente manuale rappresenta la risultanza degli studi e delle

Dettagli

VENDITA ALL ASTA IN UNICO LOTTO

VENDITA ALL ASTA IN UNICO LOTTO VENDITA ALL ASTA IN UNICO LOTTO La IRIDEA SOCIETA COOPERATIVA A R.L. IN LIQUIDAZIONE, in persona del liquidatore Avv. Renato Piero Biasci, con sede in Roma, Via degli Scialoja n. 3 c/o Global Management

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 241/13 (pr.152/15) xxx con sede a xxx C.F. xxxxx

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 241/13 (pr.152/15) xxx con sede a xxx C.F. xxxxx ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 241/13 (pr.152/15) xxx con sede a xxx C.F.

Dettagli

MODALITA' PER LE AZIENDE

MODALITA' PER LE AZIENDE MODALITA' PER LE AZIENDE ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE ESECUZIONI IMMOBILIARI E MOBILIARI 63100 Ascoli Piceno - Piazza S. Orlini, n 1 - Tel 0736/263229 Fax 0736/247519 www.associazionenotarileap.it PER

Dettagli

Avv. Edoarda Benelli Via Castello n. 1 26013 Crema (Cr) Tel 0373.256626 fax 0373.256636 mail: edoardabenelli@virgilio.it

Avv. Edoarda Benelli Via Castello n. 1 26013 Crema (Cr) Tel 0373.256626 fax 0373.256636 mail: edoardabenelli@virgilio.it Avv. Edoarda Benelli Via Castello n. 1 26013 Crema (Cr) Tel 0373.256626 fax 0373.256636 mail: edoardabenelli@virgilio.it TRIBUNALE ORDINARIO DI CREMONA EX TRIBUNALE DI CREMA Sezione esecuzioni immobiliari

Dettagli

TRIBUNALE DI TERNI CONCORDATO PREVENTIVO N. 1/13 SECE spa ex Trib. ORVIETO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI Il sottoscritto avv.

TRIBUNALE DI TERNI CONCORDATO PREVENTIVO N. 1/13 SECE spa ex Trib. ORVIETO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI Il sottoscritto avv. TRIBUNALE DI TERNI CONCORDATO PREVENTIVO N. 1/13 SECE spa ex Trib. ORVIETO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI Il sottoscritto avv. Luca Giardini, liquidatore giudiziale del Concordato Preventivo in oggetto,

Dettagli

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA AVVISO DI VENDITA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI

AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI Direzione Regionale Toscana Agente della riscossione per la Provincia di Arezzo Pratica n. 1623 AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI Equitalia Centro SpA, quale Agente della Riscossione per la Provincia di Arezzo,

Dettagli

AVVISO DI VENDITA A PROCEDURA COMPETITIVA DI N. 2 FABBRICATI NEL COMUNE DI PONSO ATTREZZATI CON IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE

AVVISO DI VENDITA A PROCEDURA COMPETITIVA DI N. 2 FABBRICATI NEL COMUNE DI PONSO ATTREZZATI CON IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE AVVISO DI VENDITA A PROCEDURA COMPETITIVA DI N. 2 FABBRICATI NEL COMUNE DI PONSO ATTREZZATI CON IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE Il dott. Riccardo Gavassini, in qualità di Curatore del fallimento n. 25N/2009

Dettagli

TRIBUNALE DI BOLZANO SEZIONE FALLIMENTI BANDO DI GARA PER LA VENDITA DEI BENI IMMOBILI CON PROCEDURE COMPETITIVE. Concordato preventivo n.

TRIBUNALE DI BOLZANO SEZIONE FALLIMENTI BANDO DI GARA PER LA VENDITA DEI BENI IMMOBILI CON PROCEDURE COMPETITIVE. Concordato preventivo n. TRIBUNALE DI BOLZANO SEZIONE FALLIMENTI BANDO DI GARA PER LA VENDITA DEI BENI IMMOBILI CON PROCEDURE COMPETITIVE Concordato preventivo n. 3/2014 La sottoscritta avv. Eleonora Maines, in qualità di Liquidatore

Dettagli

TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA Ufficio Esecuzioni Immobiliari

TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA Ufficio Esecuzioni Immobiliari Nella procedura esecutiva esattoriale N... promossa da EQUITALIA CENTRO S.P.A. (Agente per la Riscossione Tributi della Provincia di Reggio Emilia) nei confronti di PIGNORAMENTO DEL / / R.P. IL GIUDICE

Dettagli

2) la dichiarazione di almeno un Istituto di credito attestante la capacità economica e finanziaria del concorrente;

2) la dichiarazione di almeno un Istituto di credito attestante la capacità economica e finanziaria del concorrente; DISCIPLINARE PER LA VENDITA DELL IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI CREMONA IN VIA DEL SALE N. 81 INDIVIDUATO CATASTALMENTE AL FG. 100 MAPPALE 131 E DEL PREFABBRICATO SITO IN CREMONA IN VIA DEL CASELLO N. 1 INDIVIDUATO

Dettagli

ASTE GIUDIZIARIE TELEMATICHE DEL NOTARIATO VADEMECUM PER IL CITTADINO

ASTE GIUDIZIARIE TELEMATICHE DEL NOTARIATO VADEMECUM PER IL CITTADINO ASTE GIUDIZIARIE TELEMATICHE DEL NOTARIATO VADEMECUM PER IL CITTADINO A)ASTE GIUDIZIARIE IN GENERALE La vendita giudiziaria immobiliare è un procedimento che si svolge sotto il controllo del giudice avente

Dettagli

TRIBUNALE DI COMO. Fallimento: PREMIUM S.a.s. di D. ROSSI e C. con sede in. Lasnigo, Via Cassina n. 5, C.F. 01959080134 nonchè del socio

TRIBUNALE DI COMO. Fallimento: PREMIUM S.a.s. di D. ROSSI e C. con sede in. Lasnigo, Via Cassina n. 5, C.F. 01959080134 nonchè del socio TRIBUNALE DI COMO Fallimento: PREMIUM S.a.s. di D. ROSSI e C. con sede in Lasnigo, Via Cassina n. 5, C.F. 01959080134 nonchè del socio accomandatario Rossi Dario, nato a Milano il 02/02/1957, residente

Dettagli

COMUNE DI VERGATO Città Metropolitana di Bologna

COMUNE DI VERGATO Città Metropolitana di Bologna Prot. 13701.2015 Vergato (Bo), 28.10.2015 AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE CON IL METODO DELLE OFFERTE SEGRETE AL MASSIMO RIALZO DEI SEGUENTI BENI IMMOBILI: APPARTAMENTO PER CIVILE ABITAZIONE (CAT. A/3)

Dettagli

IL DIRIGENTE AREA AMMINISTRATIVA. In esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 30.07.2014 e della successiva

IL DIRIGENTE AREA AMMINISTRATIVA. In esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 30.07.2014 e della successiva PROT. N. 0008810 BANDO D ASTA PUBBLICA PER ALIENAZIONE DI AREE EDIFICABILI DI PROPRIETA COMUNALE, UBICATE IN CORREGGIO, VIA DOSSETTI, DISTINTE NEL N.C.T. AL FG. 37 MAPPALI 299 E 342. IL DIRIGENTE AREA

Dettagli

Gruppo di Lavoro Esecuzioni Immobiliari Tribunale Reggio Calabria LINEE GUIDA DEL PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA

Gruppo di Lavoro Esecuzioni Immobiliari Tribunale Reggio Calabria LINEE GUIDA DEL PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA Gruppo di Lavoro Esecuzioni Immobiliari Tribunale di Reggio Calabria LINEE GUIDA DEL PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA Coordinatore: Dott. Giuseppe Campagna Componenti: Maurizio Alfieri Antonino Dattola

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI REGOLANTI LA VENDITA

CONDIZIONI GENERALI REGOLANTI LA VENDITA Comune di CORNATE D'ADDA Provincia di Monza Brianza SETTORE LAVORI PUBBLICI - ECOLOGIA BANDO D ASTA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI IN COMUNE DI CORNATE D ADDA CASCINA BRUGHEE FG. 2 MAPPALE 184 SUB. 703

Dettagli

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 www.comune.orbassano.to.it AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita

Dettagli

REGOLAMENTO. 1. Le proposte potranno avere per oggetto offerte d acquisto per i. a) L immobile sito in Canzo Via Vittorio Veneto n.

REGOLAMENTO. 1. Le proposte potranno avere per oggetto offerte d acquisto per i. a) L immobile sito in Canzo Via Vittorio Veneto n. REGOLAMENTO 1. Le proposte potranno avere per oggetto offerte d acquisto per i lotti in appresso indicati: a) L immobile sito in Canzo Via Vittorio Veneto n. 57/a; prezzo base 271.292,80. La consegna avverrà

Dettagli

COMUNE DI ZELO BUON PERSICO (PROVINCIA DI LODI)

COMUNE DI ZELO BUON PERSICO (PROVINCIA DI LODI) COMUNE DI ZELO BUON PERSICO (PROVINCIA DI LODI) GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI COMUNALI SITI NEL COMUNE DI ZELO BUON PERSICO CAPITOLATO GENERALE DI GARA Il giorno 18 novembre

Dettagli

PROCEDURA COMPETITIVA

PROCEDURA COMPETITIVA Avviso di vendita mediante procedura competitiva ***** CONCORDATO PREVENTIVO N. 2/2013 TRIBUNALE DI BELLUNO Giudice Delegato: Dr.ssa Anna TRAVIA Commissario Giudiziale: Dott. Sante CASONATO Liquidatore

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 318/2013 (pr. 447-14) xxxx nonché personali dei soci accomandatari xxxx con sede in xxx cod.

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 318/2013 (pr. 447-14) xxxx nonché personali dei soci accomandatari xxxx con sede in xxx cod. ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 318/2013 (pr. 447-14) xxxx nonché personali

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

TRIBUNALE DI BELLUNO FALLIMENTO N. 03/2012 R.F. AVVISO D ASTA

TRIBUNALE DI BELLUNO FALLIMENTO N. 03/2012 R.F. AVVISO D ASTA ASTE.COM S.r.l. Sede legale: TREVISO Via Borro, 1 ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE Autorizzato con decreto 22.10.93 del Ministero di Grazia e Giustizia Uffici, Magazzino, Vendita 32100 BELLUNO Via Marisiga,

Dettagli

AZIENDA REGIONALE TERRITORIALE EDILIZIA LA SPEZIA

AZIENDA REGIONALE TERRITORIALE EDILIZIA LA SPEZIA AZIENDA REGIONALE TERRITORIALE EDILIZIA LA SPEZIA ART.1 L'Azienda Regionale Territoriale Edilizia della Spezia, in esecuzione di quanto previsto dal Decreto dell Amministratore Unico n. 278 del 30/9/2010,

Dettagli

TRIBUNALE DI ANCONA. Sezione Fallimentare. Concordato Preventivo n. 13/2012. della società FAZI BATTAGLIA Società Agricola S.p.A.

TRIBUNALE DI ANCONA. Sezione Fallimentare. Concordato Preventivo n. 13/2012. della società FAZI BATTAGLIA Società Agricola S.p.A. TRIBUNALE DI ANCONA Sezione Fallimentare Concordato Preventivo n. 13/2012 della società FAZI BATTAGLIA Società Agricola S.p.A. BANDO PER LA PROCEDURA DI VENDITA DI BENI IMMOBILI, DI MARCHI E DI DOMINI

Dettagli

Bando d asta pubblica

Bando d asta pubblica Comune di Piove di Sacco Area Amministrativa - Servizio Gare e Contratti Bando d asta pubblica per l'alienazione di locali a destinazione d uso uffici siti in Piove di Sacco, Vicolo Ferrari n. 1 int. 2

Dettagli

AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DEL COMUNE DI PIEVE DI CENTO

AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DEL COMUNE DI PIEVE DI CENTO AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DEL COMUNE DI PIEVE DI CENTO Prot. 1344 Vista la Delibera di C. C. n. 61 del 29/09/2011, esecutiva ai sensi di legge. Vista la Delibera di G.

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE RENDE NOTO

IL DIRETTORE GENERALE RENDE NOTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UNA PORZIONE DEL COMPLESSO IMMOBILIARE DENOMINATO VILLA MELIS, UBICATO IN CAGLIARI VIALE DIAZ N. 182 =SECONDO INCANTO= IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

Invito a presentare offerte per l acquisto di beni immobili

Invito a presentare offerte per l acquisto di beni immobili TRIBUNALE DI PRATO Fallimento n. 44/2012 Sentenza n. 44 del 30 Maggio 2012 Giudice Delegato: Dott.ssa M.N. Legnaioli Curatori: Dott. Filippo Sanesi e Dott. Stefano Barni * * * Invito a presentare offerte

Dettagli

VENDITE GIUDIZIARIE DI IMMOBILI: A DOMANDA RISPOSTA

VENDITE GIUDIZIARIE DI IMMOBILI: A DOMANDA RISPOSTA VENDITE GIUDIZIARIE DI IMMOBILI: A DOMANDA RISPOSTA COME POSSO ESSERE COSTANTEMENTE INFORMATO SULLE VENDITE GIUDIZIARIE DI IMMOBILI? Ci sono essenzialmente tre canali informativi: 1. la stampa (quotidiani,

Dettagli

GUIDA OPERATIVA AL NUOVO PROCESSO ESECUTIVO.

GUIDA OPERATIVA AL NUOVO PROCESSO ESECUTIVO. n. 5/2015 Roma, novembre 2015 GUIDA OPERATIVA AL NUOVO PROCESSO ESECUTIVO. Approfondimento sulla riforma della giustizia di cui al d.l. 83/2015, convertito dalla L. n. 132/2015. Il D.L. n. 83 del 27 giugno

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO xxxx N. 195/12 (pr. 104/13) Giudice Delegato: Dott. Gianluigi Canali Curatore: Dott. Giorgio Stefano Alessi

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO xxxx N. 195/12 (pr. 104/13) Giudice Delegato: Dott. Gianluigi Canali Curatore: Dott. Giorgio Stefano Alessi ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO xxxx N. 195/12 (pr. 104/13)

Dettagli

CENNI PRELIMINARI CODICE CIVILE

CENNI PRELIMINARI CODICE CIVILE CENNI PRELIMINARI La lettura diretta dei testi di legge può risultare indubbiamente ostica ai profani. La concreta portata delle norme, d altronde, è pienamente specificata soltanto dal continuo raccordo

Dettagli

Le spese d'asta, previste in circa 3.500.00, sono poste a carico dell'aggiudicatario.

Le spese d'asta, previste in circa 3.500.00, sono poste a carico dell'aggiudicatario. IT. City Spa a Socio Unico del Comune di Parma AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DELL IMMOBILE SITO IN PARMA In esecuzione dell atto dell Amministratore unico del 6 Luglio 2012; SI RENDE NOTO che il

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA ---------------

PROVINCIA DI VICENZA --------------- BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CON IL METODO DELLE OFFERTE SEGRETE DI CUI ALL ART. 73 COMMA 1 Lettera C) del R.D. 23/05/1924 n 827 PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE SITO IN VIA S.TOMA 7 A LONIGO Amministrazione

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI RAMO D AZIENDA ELETTRO 33 IN LIQUIDAZIONE SPA (GIA ELECA SPA)

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI RAMO D AZIENDA ELETTRO 33 IN LIQUIDAZIONE SPA (GIA ELECA SPA) TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COMO Sezione Fallimenti Procedura n. 89/2013 Giudice Delegato Dott. Alessandro Petronzi Curatore Dott.ssa Elena Mognoni Fallimento ELETTRO 33 SPA IN LIQUIDAZIONE AVVISO DI

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA Sezione Fallimentare Concordato Preventivo n.5/13 (pr. 15/14) xxx con sede a xxx c.f. xxxxx

TRIBUNALE DI BRESCIA Sezione Fallimentare Concordato Preventivo n.5/13 (pr. 15/14) xxx con sede a xxx c.f. xxxxx ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA Sezione Fallimentare Concordato Preventivo

Dettagli

Distretto di Carbonia BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA

Distretto di Carbonia BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA Oggetto: Vendita di un immobile di proprietà dell A.R.E.A - ubicato in Carbonia, nella

Dettagli

LA DELEGA AL PROFESSIONISTA DELLE OPERAZIONI RELATIVE ALLA VENDITA FORZATA DEGLI IMMOBILI

LA DELEGA AL PROFESSIONISTA DELLE OPERAZIONI RELATIVE ALLA VENDITA FORZATA DEGLI IMMOBILI LA DELEGA AL PROFESSIONISTA DELLE OPERAZIONI RELATIVE ALLA VENDITA FORZATA DEGLI IMMOBILI Il decreto legge 35/05, convertito con modificazioni nella L. 80/05 ha introdotto rilevanti modifiche al processo

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230

COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230 COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230 BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI LEVANTO SETTORE AFFARI FINANZIARI BANDO DI ALIENAZIONE IMMOBILI A MEZZO DI ASTA PUBBLICA BOX AUTO

COMUNE DI LEVANTO SETTORE AFFARI FINANZIARI BANDO DI ALIENAZIONE IMMOBILI A MEZZO DI ASTA PUBBLICA BOX AUTO COMUNE DI LEVANTO SETTORE AFFARI FINANZIARI BANDO DI ALIENAZIONE IMMOBILI A MEZZO DI ASTA PUBBLICA BOX AUTO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO Vista la deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO BANDO DI GARA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI IN COMUNE DI PESARO MEDIANTE ASTA PUBBLICA Richiamati: Il R.D. n. 827/24 Reg. per l amministrazione del patrimonio e per la contabilità

Dettagli

MODELLO OFFERTA SEGRETA DICITURA DA APPORRE SUL PLICO

MODELLO OFFERTA SEGRETA DICITURA DA APPORRE SUL PLICO MODELLO OFFERTA SEGRETA L Offerta Segreta dovrà, a pena di esclusione, essere redatta su carta semplice conformemente al seguente schema lotto. DICITURA DA APPORRE SUL PLICO Lotto n Appartamento Sito in

Dettagli