TECNOLOGIA DEI SISTEMI COSTRUTTIVI E CANTIERISTICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TECNOLOGIA DEI SISTEMI COSTRUTTIVI E CANTIERISTICA"

Transcript

1 TECNOLOGIA DEI SISTEMI COSTRUTTIVI E CANTIERISTICA Arch. Elena Crespi

2 PARETI VERTICALI ELEMENTI DI PICCOLE DIMENSIONI ELEMENTI DI GRANDI DIMENSIONI SOLAI ELEMENTI SPECIALI ARMATURA LONGITUDINALE ARMATURA LONGITUDINALE INTEGRATA ARMATURA BIDIREZIONALE SCALE ARCHI CARATTERISTICHE POSA VANTAGGI SISTEMI PER LA CLIMATIZZAZIONE PAVIMENTO PARETE SOFFITTO

3 PARETI VERTICALI ELEMENTI MODULARI DI PICCOLE DIMENSIONI lastre in EPS + distanziale interno larghezza standard (circa cm) altezza standard (circa cm) incastro modulare guide per taglio e incastro spessore variabile - spessore intercapedine - spessore isolante distanziale interno in lamiera o polipropilene - fisso - assemblabile - mobile posizionamento armatura in opera

4 PARETI VERTICALI ELEMENTI MODULARI DI PICCOLE DIMENSIONI elementi lineari pareti curve elementi angolari spondine intersezioni a T variatori altezza

5 PARETI VERTICALI ELEMENTI MODULARI DI GRANDI DIMENSIONI per pareti portanti lastre in EPS + rete metallica tridimensionale lastre in EPS + connettori interni modularità larghezza standard (circa cm) altezza interpiano spessore variabile - spessore intercapedine - spessore isolante pre posizionamento armatura verticale completamento armatura orizzontale in opera

6 PARETI VERTICALI ELEMENTI MODULARI DI GRANDI DIMENSIONI per pareti non portanti anima in EPS + rete metallica tridimensionale lastre in EPS + montanti metallici coestrusi larghezza modulare altezza a richiesta (interpiano) spessore variabile (6 30 cm) elevate prestazioni: - isolamento - economicità semplicità posa e versatilità

7 SOLAI SOLAI MODULARI AD ARMATURA LONGITUDINALE Modularità (interasse travetti) lunghezza a richiesta spessore variabile in funzione della luce Autoportanza - ridotti banchinaggi (ogni 150/200 cm) - Rigidità per carichi primo livello peculiarità geometriche: - incastro laterale continuità coibentazione sottotravetto - asole posizionamento impianti - preposizionamento supporti elementi di finitura semplicità posa e versatilità completamento in opera con armatura e getto di conglomerato cementizio elevate prestazioni: isolamento, resistenza, economicità 1. cassero isolante in EPS 2. isolamento variabile del sottotravetto; 3. traliccio metallico per l autoportanza; 4. supporti metallici per garantire il copriferro dell armatura longitudinale; 5. profili di lamiera zincata per l ancoraggio delle lastre di finitura.

8 SOLAI ELEMENTI MODULARI AD ARMATURA INTEGRATA fondello pregettato Modularità lunghezza a richiesta spessore variabile in funzione della luce Autoportanza semplicità posa e versatilità: preposizionamento armatura, completamento in opera con conglomerato cementizio continuità coibentazione sottotravetto elevate prestazioni: isolamento, resistenza, economicità tralicci annegati

9 SOLAI ELEMENTI MODULARI AD ARMATURA BIDIREZIONALE Realizzazione armatura incrociata Realizzazione grandi luci con spessori ridotti Semplicità posa posizionamento armatura, completamento in opera con conglomerato cementizio (cassaforma a perdere) continuità coibentazione intradosso

10 SCALE ELEMENTI SPECIALI ARCHI Semplicità e precisione realizzazione manufatti complessi Velocità e sicurezza posa preposizionamento armatura, completamento in opera con conglomerato cementizio (cassaforma a perdere) continuità coibentazione

11 ELEMENTI PER IMPIANTI RADIANTI CLIMATIZZAZIONE PARETE SOFFITTO PAVIMENTO Modularità sistema Microclima interno alto livello di comfort No movimentazione di polveri e allergeni Contenimento consumi energetici rispetto agli impianti ad aria (mantenimento temperatura strutture)

12 POSA ELEMENTI DI PICCOLE E GRANDI DIMENSIONI casseforme a perdere per di setti portanti isolati Procedure simili: operazioni preliminari organizzazione del cantiere realizzazione fondazioni tracciamento realizzazione impianti Procedure specifiche: assemblaggio pareti posizionamento armature

13 POSA fondazioni ELEMENTI DI PICCOLE E GRANDI DIMENSIONI operazioni preliminari Predisposizione ferri di armatura (dimensionamento, caratteristiche e posizione da calcolo strutturale) Verifica allineamento e planarità del livello Posizionamento elementi tracciamento - posizionamento guide

14 POSA ELEMENTI DI PICCOLE DIMENSIONI posa primo corso inizio posa da angolo accostamento elementi a secco ancoraggio elementi tra loro (legatura distanziali) semplicità degli adattamenti in opera

15 POSA ELEMENTI DI PICCOLE DIMENSIONI inserimento armatura Inserimento armatura orizzontale al termine della posa di ogni corso Posizionamento a incastro nei distanziali

16 POSA ELEMENTI DI PICCOLE DIMENSIONI Innalzamento e aperture posizionamento a secco elementi sfalsati realizzazione aperture inserimento impianti posizionamento falsi telai

17 POSA ELEMENTI DI PICCOLE DIMENSIONI preparazione del getto verifica allineamento verticale posa rinforzi, protezioni realizzazione impianti passanti protezione ultimo corso per prosecuzione piani superiori

18 POSA ELEMENTI DI PICCOLE DIMENSIONI getto del calcestruzzo Prescrizioni fluidità e granulometria da progetto e indicazioni produttore Getto graduale a partire dagli angoli Riempimento per livelli successivi Vibrazione dall esterno

19 POSA ELEMENTI DI GRANDI DIMENSIONI Inizio assemblaggio da un angolo Inserimento pannelli sui ferri di chiamata Affiancamento e collegamento degli elementi adiacenti

20 POSA ELEMENTI DI GRANDI DIMENSIONI Posizionamento pannelli secondo abaco di montaggio e realizzazione aperture Integrazione armatura orizzontale e rinforzo angoli e intersezioni

21 POSA ELEMENTI DI GRANDI DIMENSIONI allineamento verticale posizionamento di rinforzi, protezioni, elementi di contrasto

22 POSA ELEMENTI DI GRANDI DIMENSIONI posizionamento impianti passanti

23 POSA ELEMENTI DI GRANDI DIMENSIONI getto del calcestruzzo prescrizioni fluidità e granulometria da progetto e indicazioni produttore getto graduale a partire dagli angoli riempimento per livelli successivi vibrazione dall esterno

24 POSA ELEMENTI DI PICCOLE E GRANDI DIMENSIONI Posizionamento spondine e pannelli solaio Integrazione con tecnologie differenti Integrazione armatura e completamento con conglomerato cementizio

25 POSA ELEMENTI DI PICCOLE E GRANDI DIMENSIONI IMPIANTI realizzazione delle tracce con lame affilate o a caldo semplice, veloce ed economica agevole ancoraggio tubazioni e canalizzazioni facile chiusura dopo la posa utilizzo appositi accessori di sostegno apparecchi sanitari

26 POSA finiture esterne ELEMENTI DI GRANDI DIMENSIONI finiture interne

27 VANTAGGI PROGETTISTA Semplificazione delle scelte progettuali Sistema ad alte prestazioni - Isolamento termico - Eliminazione di ponti termici - Isolamento acustico - Resistenza meccanica agli eventi atmosferici - Resistenza al fuoco Possibilità realizzazione geometrie complesse Personalizzazione finiture Semplificazione calcoli statici e prestazionali Semplificazione computazione e stesura piano economico Certificazione UTILIZZATORE Maggiore comfort abitativo dovuto alle migliori caratteristiche di isolamento acustico e termico Contenimento dei costi di gestione e sostenibilità ambientale Protezione Maggiore fruizione di superficie interna ELEMENTI DI PICCOLE E GRANDI DIMENSIONI IMPRESA Facilità mobilitazione e stoccaggio Semplicità di posa e velocità di costruzione Riduzione macchinari e personale Riduzione operazioni di casseratura Riduzione del materiale di sfrido e degli scarti Semplice e veloce realizzazione dell impiantistica Rapida e semplice applicazione delle finiture interne ed esterne Sicurezza Riduzione dei costi e dei tempi di cantiere

28 REALIZZAZIONI ELEMENTI MODULARI DI PICCOLE DIMENSIONI Edificio residenziale Monginevro (FRANCIA) Edificio residenziale a Bastia di Rovolon (PD)

29 REALIZZAZIONI ELEMENTI MODULARI DI GRANDI DIMENSIONI Edificio direzionale

30 REALIZZAZIONI ELEMENTI MODULARI DI GRANDI DIMENSIONI Black building Mall - Indonesia

31 SOLAI REALIZZAZIONI Cantieri residenziali

32 REALIZZAZIONI ELEMENTI MODULARI DI PICCOLE DIMENSIONI Edificio residenziale a Oristano (OR)

33 REALIZZAZIONI ELEMENTI MODULARI DI GRANDI DIMENSIONI Torri di Piazza Drago Jesolo (VE)

34 REALIZZAZIONI ELEMENTI MODULARI DI PICCOLE DIMENSIONI Edificio residenziale multipiano in Classa A a Fiesso d Artico (VE)

35 IMPIANTI RADIANTI REALIZZAZIONI

Il sistema costruttivo PLASTBAU si basa su elementi continui e modulari in polistirene espanso sinterizzato e consente di ottenere un ampia gamma di

Il sistema costruttivo PLASTBAU si basa su elementi continui e modulari in polistirene espanso sinterizzato e consente di ottenere un ampia gamma di Il sistema costruttivo PLASTBAU si basa su elementi continui e modulari in polistirene espanso sinterizzato e consente di ottenere un ampia gamma di prodotti innovativi caratterizzati da elevati standard

Dettagli

AZIENDA L EVOLUZIONE DELL AZIENDA

AZIENDA L EVOLUZIONE DELL AZIENDA AZIENDA LA STORIA Sicilferro nasce nel 1982, a Torrenova, sulla costa settentrionale della Sicilia, a metà strada tra i due capoluoghi di Messina e Palermo, immersa all interno del Parco dei Nebrodi che

Dettagli

COSTRUIRE IL FUTURO TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI EDILI E STRADALI

COSTRUIRE IL FUTURO TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI EDILI E STRADALI COSTRUIRE IL FUTURO TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI EDILI E STRADALI 3 TECNO COSTRUZIONI STRUTTURA ORGANIZZATIVA SICUREZZA PROGETTAZIONE PROGETTAZIONE ARREDI SISTEMA DI COSTRUZIONE EMMEDUE OPERE REALIZZATE

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

AZIENDA L EVOLUZIONE DELL AZIENDA

AZIENDA L EVOLUZIONE DELL AZIENDA AZIENDA LA STORIA Sicilferro nasce nel 1982, a Torrenova, sulla costa settentrionale della Sicilia, a metà strada tra i due capoluoghi di Messina e Palermo, immersa all interno del Parco dei Nebrodi che

Dettagli

AZIENDA L EVOLUZIONE DELL AZIENDA

AZIENDA L EVOLUZIONE DELL AZIENDA AZIENDA LA STORIA Sicilferro nasce nel 1982, a Torrenova, sulla costa settentrionale della Sicilia, a metà strada tra i due capoluoghi di Messina e Palermo, immersa all interno del Parco dei Nebrodi che

Dettagli

Il Progetto unisol CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SOLAIO unisol

Il Progetto unisol CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SOLAIO unisol Il Progetto unisol CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SOLAIO unisol Gianfranco Righetti ASSOUNISOL, VERONA 1 - unisol : caratteristiche e prestazioni 1.1 - Caratteristiche generali Il solaio unisol è formato

Dettagli

Particolarità di esecuzione valide per tutti i solai

Particolarità di esecuzione valide per tutti i solai Particolarità di esecuzione valide per tutti i solai 1. - Premessa In genere nei solai la zona in prossimità degli appoggi risulta particolarmente critica in quanto le sollecitazioni in gioco sono molto

Dettagli

Manuale Operativo rev08 del 01/11

Manuale Operativo rev08 del 01/11 Manuale Operativo Sommario Manuale Operativo PARTE 1 - MANUALE DI MESSA IN OPERA 1.1. Pareti realizzate con pannello PSM 1.1.1 Ancoraggio alla fondazione 1.1.2 Stoccaggio in cantiere 1.1.3 Identificazione

Dettagli

made in italy www.t-rock.it una nuova tecnologia nelle costruzioni in cemento armato

made in italy www.t-rock.it una nuova tecnologia nelle costruzioni in cemento armato LA SEMPLICITà è LA FORMA DELLA VERA GRANDEZZA www.t-rock.it una nuova tecnologia nelle costruzioni in cemento armato una nuova tecnologia nelle costruzioni in cemento armato termicamente isolate sistema

Dettagli

PARTICOLARI COSTRUTTIVI MURATURA ARMATA POROTON

PARTICOLARI COSTRUTTIVI MURATURA ARMATA POROTON PARTICOLARI COSTRUTTIVI MURATURA ARMATA POROTON La muratura armata rappresenta un sistema costruttivo relativamente nuovo ed ancora non molto conosciuto e le richieste di chiarimenti sulle modalità di

Dettagli

10a - Chiusure e partizioni interne

10a - Chiusure e partizioni interne 10a - Chiusure e partizioni interne, infissi esterni verticali. Requisiti ed elementi. Modelli funzionali ed alternative tecniche. La chiusura di un edificio è quella parte dell organismo edilizio che

Dettagli

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi 398 Analisi E.04.10.10.a Solaio misto di cemento armato e laterizio gettato in opera, per strutture piane, con calcestruzzo non inferiore a Rck 30 N/mm², costituito da pignatte interposte fra nervature

Dettagli

5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE

5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE Il Manuale della Presagomatura 49 5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE La posa in opera delle armature è un operazione di grande importanza dal punto di vista della qualità, durabilità

Dettagli

Foto: Atelier2 Gallotti & Imperadori Associati

Foto: Atelier2 Gallotti & Imperadori Associati Edilizia industrializzata in acciaio Ing. Marco Clozza, Fondazione Promozione Acciaio Dall inizio della crisi nel 2008, il panorama economico è stato caratterizzato da una brusca caduta della domanda e

Dettagli

Il vespaio aerato già isolato

Il vespaio aerato già isolato Il vespaio aerato già isolato PATENT PENDING Il primo vespaio aerato con coibentazione integrata che isola anche le fondazioni con prestazioni termiche migliorate Via Clauzetto, 20-33078 San Vito al Tagliamento

Dettagli

Osservatorio Fillea sulla Casa Scheda di censimento Alloggio sostenibile

Osservatorio Fillea sulla Casa Scheda di censimento Alloggio sostenibile Osservatorio Fillea sulla Casa Scheda di censimento Alloggio sostenibile Regione Lombardia Progetto RDB Casa- Sistema innovativo e flessibile di edilizia sociale idustrializzata Scheda Milano n. 23 Fonte

Dettagli

Strutture prefabbricate: caratteristiche generali Esempi di travi di produzione corrente

Strutture prefabbricate: caratteristiche generali Esempi di travi di produzione corrente !"# Strutture prefabbricate: caratteristiche generali Vantaggi vs. svantaggi Struttura prefabbricata: assemblaggio di elementi (pilastri, travi, tegoli) prodotti in appositi stabilimenti, trasportati in

Dettagli

MARCEGAGLIA. steel building the world

MARCEGAGLIA. steel building the world MARCEGAGLIA steel building the world 1 Marcegaglia è un gruppo industriale leader mondiale nella trasformazione dell acciaio, con 5 milioni di tonnellate lavorate ogni anno. La competenza sviluppata nel

Dettagli

Schalung & Gerüst. Casseforme di grandi dimensioni

Schalung & Gerüst. Casseforme di grandi dimensioni Schalung & Gerüst Casseforme di grandi dimensioni Casseforme per grandi cantieri 300 centimetri di altezza e extra forte FORTEKO è il sistema di casseforme, incorniciato in una struttura di profilo extraforte

Dettagli

Processo edilizio e computo metrico estimativo

Processo edilizio e computo metrico estimativo Processo edilizio e computo metrico estimativo Seminario 11.V.06 A cura di arch. Federica Mottinelli Il Computo metrico estimativo Il Cme è il procedimento analitico per la stima del costo di costruzione

Dettagli

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT):

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT): AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO Denominazione della figura 4 OPERATORE EDILE Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): 6 Artigiani, operai specializzati e agricoltori.

Dettagli

EASY HOME. Da tre esperienze consolidate, una realtà davvero innovativa.

EASY HOME. Da tre esperienze consolidate, una realtà davvero innovativa. EASY HOME BY Da tre esperienze consolidate, una realtà davvero innovativa. Innovazione qualità tecnologia Finalmente un nuovo concetto di edilizia: un metodo innovativo e tecnologicamente competitivo dagli

Dettagli

EDIFICI IN MURATURA ORDINARIA, ARMATA O MISTA

EDIFICI IN MURATURA ORDINARIA, ARMATA O MISTA Edifici in muratura portante 2 1 Cosa è ANDILWall? ANDILWall è un software di analisi strutturale che utilizza il motore di calcolo SAM II, sviluppato presso l Università degli Studi di Pavia e presso

Dettagli

MANUFATTI IN CEMENTO Produciamo manufatti su misura in cemento per i lavori pubblici e per l edilizia. I nostri manufatti comprendono muretti per

MANUFATTI IN CEMENTO Produciamo manufatti su misura in cemento per i lavori pubblici e per l edilizia. I nostri manufatti comprendono muretti per MANUFATTI IN CEMENTO Produciamo manufatti su misura in cemento per i lavori pubblici e per l edilizia. I nostri manufatti comprendono muretti per recinzioni e per il contenimento terra, parapetti, velette,

Dettagli

Le costruzioni a secco elementi costruttivi

Le costruzioni a secco elementi costruttivi Le costruzioni a secco elementi costruttivi Fondazione Promozione Acciaio Palania House, Grecia GEM Architects I principali elementi che caratterizzano un edificio, specialmente quando si realizza a secco,

Dettagli

SISTEMA MTR - TRAVI TRALICCIATE

SISTEMA MTR - TRAVI TRALICCIATE SISTEMA MTR - TRAVI TRALICCIATE Company profile DA PICCOLA OFFICINA METALMECCANICA AL SETTORE DELLE GRANDI STRUTTURE METALLICHE Dal 1995 progettiamo e realizziamo strutture miste (acciaio-calcestruzzo)

Dettagli

Pannelli Trimoterm per FACCIATE resistenti al fuoco

Pannelli Trimoterm per FACCIATE resistenti al fuoco Pannelli Trimoterm per FACCIATE resistenti al fuoco SOLUZIONI INNOVATIVE Pannelli Trimoterm FTV per facciate ignifughe rappresentano una soluzione unica per affrontare la maggior parte delle sfide progettuali

Dettagli

Nuove frontiere e nuove tecnologie per l'ecosostenibilità e la sicurezza antisismica Alessandro SCURRIA

Nuove frontiere e nuove tecnologie per l'ecosostenibilità e la sicurezza antisismica Alessandro SCURRIA Nuove frontiere e nuove tecnologie per l'ecosostenibilità e la sicurezza antisismica Alessandro SCURRIA Milano, 19 marzo 2015 COSTRUIAMO ILFUTURO DELL EDILIZIA per giovedì 19 marzo 2015 In

Dettagli

Sistema costruttivo ANPELWALL

Sistema costruttivo ANPELWALL Sistema costruttivo ANPELWALL Murature rinforzate in Lecablocco per edifici industriali e del terziario Guida alla progettazione ANPEL WALL Murature Certificate e Calcolate MURATURE IN LECABLOCCO nell

Dettagli

Chiusure verticali. (Chiusure con intercapedine)

Chiusure verticali. (Chiusure con intercapedine) Chiusure verticali (Chiusure con intercapedine) generalità tamponamenti perimetrali infissi esterni attrezzature di completamento Sistemi in grado di regolare il rapporto tra le situazioni ambientali,

Dettagli

KOMPART SISTEMI PER L EDILIZIA MODULARE

KOMPART SISTEMI PER L EDILIZIA MODULARE 2 www.kompart.it KOMPART SISTEMI PER L EDILIZIA MODULARE Oggi, più che mai, nel moderno panorama delle costruzioni meritano la massima attenzione aspetti quali il Rispetto dell ambiente, la Salvaguardia

Dettagli

Isolamento Resistenza Silenzio TRE ESIGENZE UNA SOLUZIONE. BioPLUS

Isolamento Resistenza Silenzio TRE ESIGENZE UNA SOLUZIONE. BioPLUS Isolamento Resistenza Silenzio TRE ESIGENZE UNA SOLUZIONE BioPLUS SISTEMA BREVETTATO BIOPLUS TRE ESIGENZE UNA SOLUZIONE termica+acustica+antisismica BIOPLUS è un sistema costruttivo brevettato, composto

Dettagli

PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX

PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX SCHEDE TECNICHE PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX DnaX si caratterizza per la massima pulizia del linguaggio architettonico e dalla estrema flessibilità di impiego e versatilità nell utilizzo di diverse

Dettagli

Solai osservazioni generali

Solai osservazioni generali SOLAI Struttura orizzontale posta ad ogni piano di un edificio. Ha lo scopo di sostenere il proprio peso, dei pavimenti, delle pareti divisorie e dei carichi di esercizio. Per orizzontamento si intende

Dettagli

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE TOP SOL TOP BRIDGE E S S E D I V I S I O N E INFRASTRUTTURE E D INF IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI giulianedmp SOLUZIONI COSTRUTTIVE PER L EDILIZIA giulianedmp TOP SOL / TOP BRIDGE Impalcati

Dettagli

MAMMUT. Muri di sostegno prefabbricati

MAMMUT. Muri di sostegno prefabbricati MAMMUT Muri di sostegno prefabbricati La gamma Mammut a sostegno della tua impresa mammut M Faccia vista mammut ME Cemerba mammut MP PIETRA mammut MK PIETRERBA mammut MT TOP Mammut Mammut è l ultima creazione

Dettagli

blocchi cassero e solai in legno cemento

blocchi cassero e solai in legno cemento LEADER EUROPEO blocchi cassero e solai in legno cemento Catalogo prodotti Come da Linee Guida del Ministero LLPP Luglio 2011 metodo costruttivo semplice e completo 1 Blocco HD III con isolante per pareti

Dettagli

FERRACIN. www.ferracinsrl.it SISTEMI IN PLASTICA PER L EDILIZIA

FERRACIN. www.ferracinsrl.it SISTEMI IN PLASTICA PER L EDILIZIA FERRACIN SISTEMI IN PLASTICA PER L EDILIZIA VESPAIO SVELTO è un cassero a perdere in polipropilene riciclato adatto per realizzare vespai, intercapedini e pavimenti aerati in ogni tipo di costruzione nuova

Dettagli

Fax 0363.938688 issrl.it6 c 3 va 07 rl@ 3 s.93 is 63 c a l. 0 v et y t l i. a l ti r ) s g B s ( i o c v a o C v. 0 5 0 4 2

Fax 0363.938688 issrl.it6 c 3 va 07 rl@ 3 s.93 is 63 c a l. 0 v et y t l i. a l ti r ) s g B s ( i o c v a o C v. 0 5 0 4 2 BLOCCHI I NOSTRI SERVIZI SRL LA SOLUZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI PARETI IN BLOCCHI Nel 2005 nasce Art Service Srl, società del gruppo Vacis specializzata nella posa di masselli autobloccanti e blocchi

Dettagli

LA STRUTTURA A TELAIO

LA STRUTTURA A TELAIO 4 1 capitolo 4 LA STRUTTURA A TELAIO Questo tipo di struttura è costituita da un orditura di travi e pilastri che, formando un insieme di telai (si definisce telaio l elemento strutturale realizzato con

Dettagli

IL RISPARMIO SUL COSTO DI COSTRUZIONE E SUL CONSUMO ENERGETICO PUO ESSERE OTTENUTO CON L IMPIEGO DI SOLUZIONI TECNOLOGICAMENTE AVANZATE

IL RISPARMIO SUL COSTO DI COSTRUZIONE E SUL CONSUMO ENERGETICO PUO ESSERE OTTENUTO CON L IMPIEGO DI SOLUZIONI TECNOLOGICAMENTE AVANZATE IL RISPARMIO SUL COSTO DI COSTRUZIONE E SUL CONSUMO ENERGETICO PUO ESSERE OTTENUTO CON L IMPIEGO DI SOLUZIONI TECNOLOGICAMENTE AVANZATE un prodotto innovativo per la realizzazione di SOLUZIONI STRUTTURALI.

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ENAV S.p.A. ROMA ACC CIAMPINO pag. 1 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO: Ristrutturazione Uffici, Piastra, Hall, Centro servizi, Foresteria e Sala Convegni - PROGETTO DEFINITIVO OPERE STRUTTURALI - STECCA

Dettagli

Press Release Midfield Terminal, Abu Dhabi

Press Release Midfield Terminal, Abu Dhabi Oltre 6.000 tavoli per solai utilizzati a ciclo continuo per il Terminal aeroportuale di Midfield, Emirati Arabi Uniti Basiano, 7 aprile 2014 Ancora una prestazione vincente di PERI nella costruzione del

Dettagli

INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO SISMICO FASE 2 - DELLA SCUOLA SECONDARIA I "DANTE ALIGHIERI" DI COLOGNA VENETA

INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO SISMICO FASE 2 - DELLA SCUOLA SECONDARIA I DANTE ALIGHIERI DI COLOGNA VENETA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI INTERVENTI Pag. 1 di 8 SOMMARIO 1 DESCRIZIONE DELL EDIFICIO... 2 2 DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI... 7 2.1 INTERVENTI ESEGUITI IN FASE 1... 7 2.2 INTERVENTI PREVISTI IN FASE

Dettagli

Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011. 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori

Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011. 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori CONTROSOFFITTI Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011 Prof. Arch. Frida Bazzocchi 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori UNI EN 13964:2007 Controsoffitti. e metodi

Dettagli

Criteri per la scelta dell intervento

Criteri per la scelta dell intervento Edifici esistenti in c.a.: Esempi di intervento Giovanni Plizzari Università di Brescia plizzari@ing.unibs.it L Accademia del Costruire Gussago, 23 Marzo 2012 1/86 Criteri per la scelta dell intervento

Dettagli

MANUALE TECNICO MURATURA ARMATA

MANUALE TECNICO MURATURA ARMATA MANUALE TECNICO MURATURA ARMATA INTRODUZIONE Il recente D.M. 14.1.2008 (N.T.C.), ha confermato ed ulteriormente migliorato le regole di progettazione per costruire in muratura armata, introdotte a livello

Dettagli

L intervento ricade all interno della cinta portuale del porto di Gioia Tauro. L area oggetto

L intervento ricade all interno della cinta portuale del porto di Gioia Tauro. L area oggetto RELAZIONE TECNICA L intervento ricade all interno della cinta portuale del porto di Gioia Tauro. L area oggetto dell intervento è individuata come Area Franca ed istituita dalla Regione Calabria con legge

Dettagli

INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO SISMICO FASE 3 - DELLA SCUOLA SECONDARIA I "DANTE ALIGHIERI"DI COLOGNA VENETA

INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO SISMICO FASE 3 - DELLA SCUOLA SECONDARIA I DANTE ALIGHIERIDI COLOGNA VENETA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI INTERVENTI Pag. 1 di 13 SOMMARIO 1 DESCRIZIONE DELL EDIFICIO... 2 2 DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI... 7 2.1 INTERVENTI ESEGUITI IN FASE 1... 7 2.2 INTERVENTI ESEGUITI IN FASE

Dettagli

Le strutture di FONDAZIONE

Le strutture di FONDAZIONE Le strutture di FONDAZIONE Laboratorio di Tecnologia dell Architettura Prof.ssa Paola Gallo A.A. 2012-2013 Strutture di fondazione Le fondazioni sono elementi strutturali che trasferiscono i carichi delle

Dettagli

Il materiale BASE FOAMGLAS PERISAVE e FOAMGLAS FLOOR BOARD

Il materiale BASE FOAMGLAS PERISAVE e FOAMGLAS FLOOR BOARD Il materiale BASE FOAMGLAS PERISAVE e FOAMGLAS FLOOR BOARD L elemento combinabile per l isolamento termico e casseratura nei basamenti isolati FOAMGLAS Il risparmio: ELIMINA la cassaforma www.foamglas.it

Dettagli

Contesto di riferimento. Descrizione

Contesto di riferimento. Descrizione EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI CONTENUTI: Contesto di riferimento. Descrizione delle tecnologie. Interventi sull involucro. Interventi sui dispositivi di illuminazione.

Dettagli

GIOVANNI MOCHI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA GIORGIA PREDANI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA

GIOVANNI MOCHI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA GIORGIA PREDANI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA In collaborazione con: COMUNE DI BOLOGNA GIOVANNI MOCHI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA GIORGIA PREDANI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA IL TOTAL LOOK DEGLI EDIFICI Bologna 15 aprile 2015 In partnership con: PRESUPPOSTI

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

Pareti ventilate ad alte prestazioni per interventi di nuova costruzione e di riqualificazione edilizia

Pareti ventilate ad alte prestazioni per interventi di nuova costruzione e di riqualificazione edilizia Pareti ventilate ad alte prestazioni per interventi di nuova costruzione e di riqualificazione edilizia Prof. Angelo Lucchini - Dipartimento ABC - Politecnico di Milano Sistema di rivestimento a Parete

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti A - Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti 1 01.A18.A25 Carpenteria varia per piccoli

Dettagli

Murature In blocchi a Faccia Vista Listino Prezzi

Murature In blocchi a Faccia Vista Listino Prezzi Murature In blocchi a Faccia Vista Listino Prezzi 2013 Offerta per l esecuzione in opera di Blocchi FV Di seguito siamo lieti di sottoporvi ns. miglior offerta per l esecuzione in opera di Blocchi FV alle

Dettagli

PARETI A SECCO DIVISORIE IL PRODOTTO IDEALE PER L ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO DELLE PARETI IN GESSO RIVESTITO EDILIZIA ED ACUSTICO NELL

PARETI A SECCO DIVISORIE IL PRODOTTO IDEALE PER L ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO DELLE PARETI IN GESSO RIVESTITO EDILIZIA ED ACUSTICO NELL COMFORT TERMICO ED ACUSTICO NE EDIIZIA ARETI DIVISORIE A SECCO I RODOTTO IDEAE ER ISOAMENTO TERMICO ED ACUSTICO DEE ARETI IN GESSO RIVESTITO 2 Eurosystem e Europan I prodotti ideali per l isolamento termico

Dettagli

Wood Beton: progetto C.A.S.E. Complessi Abitativi Sostenibili ed Ecocompatibili

Wood Beton: progetto C.A.S.E. Complessi Abitativi Sostenibili ed Ecocompatibili Wood Beton: progetto C.A.S.E. Complessi Abitativi Sostenibili ed Ecocompatibili Luglio 2009 Storia e società del Gruppo Storia e società del Gruppo Storia e società del Gruppo Storia e società del Gruppo

Dettagli

Il sistema Dry Tech è stato sviluppato con l obiettivo di offrire molti vantaggi rispetto alle costruzioni convenzionali:

Il sistema Dry Tech è stato sviluppato con l obiettivo di offrire molti vantaggi rispetto alle costruzioni convenzionali: DRY TECH SYSTEM Il sistema Dry Tech è stato sviluppato con l obiettivo di offrire molti vantaggi rispetto alle costruzioni convenzionali: Miglioramento delle prestazioni Grande flessibilità senza costi

Dettagli

Strutture murarie. Lezione 2 L02

Strutture murarie. Lezione 2 L02 Strutture murarie Lezione 2 1 Cenni preliminari Nel passato veniva usata praticamente sempre la cosiddetta muratura continua. Dai tempi dei Romani, ad anche prima, si è sempre utilizzata, quindi è stata

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A.!"#$!%""&'" ($!)" "% "%%" *+*,-*,-*,-*,-,-./"01$02./"01$02"01$0/%"1%'%2 "01$0/%"1%'%2 Nuova costruzione di n 1 fabbricato ERP per n 12 alloggi in Castiglione della

Dettagli

Manuale Operativo. Manuale Operativo rev08 del 05/11

Manuale Operativo. Manuale Operativo rev08 del 05/11 Manuale Operativo Sommario Manuale Operativo PARTE 1 - MANUALE DI MESSA IN OPERA 1.1. Pareti realizzate con pannello PSM 1.1.1 Ancoraggio alla fondazione 1.1.2 Stoccaggio in cantiere 1.1.3 Identificazione

Dettagli

TRAVETTI PREFABBRICATI TRALICCIATI CON FONDELLO IN LATERIZIO PER SOLAIO

TRAVETTI PREFABBRICATI TRALICCIATI CON FONDELLO IN LATERIZIO PER SOLAIO TRAVETTI PREFABBRICATI TRALICCIATI CON FONDELLO IN LATERIZIO PER SOLAIO Deposito: c/da Malapezza - 98042 Pace Del Mela (ME) Tel. 090. 9385533 Fax 090. 9383307 e-mail: info@currolaterizi.it sito web: www.currolaterizi.it

Dettagli

Sistemi di rinforzo e connessione strutturale. con fibra in PBO e matrice inorganica ecocompatibile, specifici per supporti in calcestruzzo e muratura

Sistemi di rinforzo e connessione strutturale. con fibra in PBO e matrice inorganica ecocompatibile, specifici per supporti in calcestruzzo e muratura Sistemi e connessione strutturale con fibra in PBO e matrice inorganica ecocompatibile, specifici per supporti in calcestruzzo e muratura Sistema composito FRM con rete in PBO e matrice inorganica ecocompatibile

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO serie 80A parete con coprifilo

SCHEDA PRODOTTO serie 80A parete con coprifilo SCHEDA PRODOTTO serie 80A parete con coprifilo SERIE 80A parete con coprifilo Le pareti mobili sono la soluzione ideale per modificare gli ambienti in tempi rapidi e con la massima facilità e flessibilità.

Dettagli

Preparazione della superficie Finitura ad intonaco classico Finitura con tinteggiatura colorata

Preparazione della superficie Finitura ad intonaco classico Finitura con tinteggiatura colorata LE FINITURE LE FINITURE INTERNE Il rivestimento interno può essere del tipo: INTONACO Si prepara la superficie con una leggera rasatura con retina annegata. A questo punto è possibile spruzzare direttamente

Dettagli

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT System pag. 2 INTRODUZIONE pag. 4 Mapesilent system pag. 4 PRESTAZIONI E POSA IN OPERA pag. 6 ESEMPIO DI CALCOLO ACUSTICO pag. 7 ESEMPIO DI CALCOLO TERMICO pag. 8 COMPONENTI

Dettagli

LA TUA CASA IN CLASSE A+ QUALITÀ DELL ABITARE ED EFFICIENZA ENERGETICA

LA TUA CASA IN CLASSE A+ QUALITÀ DELL ABITARE ED EFFICIENZA ENERGETICA SOLaria LA TUA CASA IN CLASSE A+ QUALITÀ DELL ABITARE ED EFFICIENZA ENERGETICA EDIFICIO AD ENERGIA QUASI ZERO A partire dal 2021 tutti gli edifici di nuova costruzione dovranno essere realizzati ad energia

Dettagli

INDICE ARGOMENTI. Cos è POWERPLAC. POWERPLAC all interno ed all esterno. Sistema POWERPLAC all esterno. Caratteristiche tecniche POWERPLAC

INDICE ARGOMENTI. Cos è POWERPLAC. POWERPLAC all interno ed all esterno. Sistema POWERPLAC all esterno. Caratteristiche tecniche POWERPLAC INDICE ARGOMENTI Pag.5 Pag.6 Pag.8 Pag.10 Pag.14 Pag.18 Pag.20 Pag.22 Pag.24 Cos è POWERPLAC POWERPLAC all interno ed all esterno Sistema POWERPLAC all interno Sistema POWERPLAC all esterno Caratteristiche

Dettagli

STIREN X LASTRE ISOLANTI IN POLISTIRENE ESTRUSO PER OGNI PROBLEMA DI ISOLAMENTO TERMICO

STIREN X LASTRE ISOLANTI IN POLISTIRENE ESTRUSO PER OGNI PROBLEMA DI ISOLAMENTO TERMICO STIREN X LASTRE ISOLANTI IN POLISTIRENE ESTRUSO PER OGNI PROBLEMA DI ISOLAMENTO TERMICO EFFICIENZA ENERGETICA VERSATILITÀ DI APPLICAZIONE RISPARMIO SULLA BOLLETTA RIDUZIONE delle EMISSIONI DI CO2 e dell

Dettagli

LEGGEREZZA E COMFORT

LEGGEREZZA E COMFORT I TEMI TRATTATI STRUTTURALE ABITATIVO steelmax by TM INNOVATIVO CONCETTO DI COSTRUZIONE steelmax PERCHE INNOVATIVO? SISTEMA COSTRUTTIVO LEGGERO: 1) costituito profili sottili in acciaio formati a freddo

Dettagli

L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari

L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari L edificio energeticamente efficiente, deve nascere già dal progetto architettonico orientamento dimensionamento delle superfici trasparenti

Dettagli

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO 2 indice INTRODUZIONE PARAPETTI NORMATIVE DI RIFERIMENTO PARAPETTO P - STOP ORIZZONTALE configurazioni

Dettagli

Scuola edile CTP di Modena Sicurezza nella posa in opera dei solai Scheda Solaio a Lastre SL

Scuola edile CTP di Modena Sicurezza nella posa in opera dei solai Scheda Solaio a Lastre SL Scuola edile CTP di Modena Sicurezza nella posa in opera dei solai Scheda Solaio a Lastre SL SOLUZIONE 3 - POSA DAL BASSO CON PONTE SU CAVALLETTI Codice PONK01180 PONK01181 new Descrizione voce Unità di

Dettagli

La corretta esecuzione dei solai in laterizio. Attenzioni da porre nella progettazione e nella posa in opera

La corretta esecuzione dei solai in laterizio. Attenzioni da porre nella progettazione e nella posa in opera La corretta esecuzione dei solai in laterizio Attenzioni da porre nella progettazione e nella posa in opera 2Indice La corretta esecuzione dei solai in laterizio Indice Premessa pag. 3 I blocchi in laterizio

Dettagli

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE Al termine della fase di classificazione (o suddivisione in capitoli), è possibile redigere l elenco delle voci (o articoli) che rappresentano la lavorazione da

Dettagli

SHELTERS CABINE STAZIONE MOBILI SISTEMI PER RADIO E TELEDIFFUSIONE. Progettati per custodire al meglio qualsiasi apparato

SHELTERS CABINE STAZIONE MOBILI SISTEMI PER RADIO E TELEDIFFUSIONE. Progettati per custodire al meglio qualsiasi apparato SISTEMI PER RADIO E TELEDIFFUSIONE SHELTERS CABINE STAZIONE MOBILI Progettati per custodire al meglio qualsiasi apparato è predisposta per l installazione di una struttura interna o esterna a sostegno

Dettagli

PARTIZIONE INTERNA suddividere lo spazio interno in amb enti post tutt sullo stesso p ano d uso

PARTIZIONE INTERNA suddividere lo spazio interno in amb enti post tutt sullo stesso p ano d uso PARTIZIONI INTERNE PARTIZIONE INTERNA Elemento di fabbrica che ha il compito di suddividere lo spazio interno in ambienti i posti tutti sullo stesso piano d uso, separando visivamente ii ambienti i contigui

Dettagli

Il PANNELLO A TAGLIO TERMICO

Il PANNELLO A TAGLIO TERMICO Il PANNELLO A TAGLIO TERMICO Le normative sul risparmio energetico prevedono, tra l altro, che gli elementi di tamponamento esterni degli edifici siano dotati di prefissate caratteristiche di isolamento

Dettagli

modulo TRASPORTO CAVALLI

modulo TRASPORTO CAVALLI modulo TRASPORTO CAVALLI CARATTERISTICHE STANDARDS COSTRUTTIVE - CONSTRUCTION - Costruito in moduli preassemblati. - Estrema facilità/velocità di montaggio e di stoccaggio. - Estrema rigidità torsionale,

Dettagli

www.leovillage.it/bio RIFERIMENTO: Dott. Ing. Giovanni Casali casaligianni@gmail.com info@leovillage.it amministrazione@leovillage.

www.leovillage.it/bio RIFERIMENTO: Dott. Ing. Giovanni Casali casaligianni@gmail.com info@leovillage.it amministrazione@leovillage. www.leovillage.it/bio RIFERIMENTO: Dott. Ing. Giovanni Casali casaligianni@gmail.com info@leovillage.it amministrazione@leovillage.it TEL 070.7333238 CEL 392.9128974 Sede Legale: Via Don Vico 10, La Maddalena

Dettagli

Linee guida posizionamento di catene e tiranti

Linee guida posizionamento di catene e tiranti Opere Provvisionali Linee guida posizionamento di catene e tiranti Incatenamento di edificio in struttura muraria con tiranti e angolari in acciaio; tiranti con acciaio in barra trafilata, ovvero in acciaio

Dettagli

Con la linea murature, la Cementubi offre una vasta gamma di prodotti di qualità atti a soddisfare le esigenze del mercato nel campo delle

Con la linea murature, la Cementubi offre una vasta gamma di prodotti di qualità atti a soddisfare le esigenze del mercato nel campo delle Con la linea murature, la Cementubi offre una vasta gamma di prodotti di qualità atti a soddisfare le esigenze del mercato nel campo delle costruzioni civili ed industriali. I blocchi Facciavista e da

Dettagli

guarda ad un nuovo futuro guarda con ecosism

guarda ad un nuovo futuro guarda con ecosism La casa del futuro, oltre che sicura contro gli eventi naturali, deve essere una vera e propria centrale in grado di produrre più energia di quanta ne consumi, per una totale indipendenza energetica. Se

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO.

DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO. DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO. Verifica statica della struttura esistente, al fine di determinare la portata del solaio esistente; redazione

Dettagli

L'architrave in laterizio tralicciato COMMERCIALIZZATO DALLA

L'architrave in laterizio tralicciato COMMERCIALIZZATO DALLA L'architrave in laterizio tralicciato COMMERCIALIZZATO DALLA Descrizione prodotto L architrave prefabbricato tralicciato in laterocemento della serie AR, prodotto dalla LPM S.p.A., è un elemento strutturale

Dettagli

Controsoffitti in lastre

Controsoffitti in lastre Controsoffitti in lastre Indice A A1 A2 A3 A4 Informazioni generali Scopo e campo di applicazione Pag. 2 Sistemi costruttivi in lastre di gesso rivestito Pag. 2 Caratteristiche prestazionali e normativa

Dettagli

POLIFUNZIONALE (G22)

POLIFUNZIONALE (G22) Certificato n. 4858 Tecnologie edili per l ambiente facciate continue serramenti - pareti mobili Progetto di ristrutturazione dell edificio POLIFUNZIONALE (G22) Lodi Via Milano Facciate continue sistema

Dettagli

SISTEMA TRALICCIO LPR PER IL RINFORZO DEI SOLAI DI LEGNO.

SISTEMA TRALICCIO LPR PER IL RINFORZO DEI SOLAI DI LEGNO. SISTEMA TRALICCIO LPR PER IL RINFORZO DEI SOLAI DI LEGNO. I dati esposti sono dati indicativi relativi alla produzione attuale e possono essere cambiati ed aggiornati dalla Peter Cox in qualsiasi momento

Dettagli

PESA A PONTE IN CEMENTO PRECOMPRESSO

PESA A PONTE IN CEMENTO PRECOMPRESSO PESA A PONTE IN CEMENTO PRECOMPRESSO SLIMCAP - CWB MODULARITA E COMPONIBILITA ROBUSTEZZA STRUTTURALE FLESSIBILITA ED ELASTICITA RESISTENZA AGLI AGENTI AGGRESSIVI TRASPORTI CONVENZIONALI PROFONDITA BUCA

Dettagli

Commissione Strutture

Commissione Strutture Commissione Strutture «La Dichiarazione di Idoneità Statica» Analisi di un caso reale Dott. Ing. Fabio Ferrario Dott. ing. Leonardo Vulcan Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trento Sala 3 del Centro

Dettagli

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing.

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Sara Domini Venezia, 29 Aprile 2010 Norme di misurazione Definizione Sono delle convenzioni

Dettagli

VITTORIA ASSICURAZIONI MILANO

VITTORIA ASSICURAZIONI MILANO Certificato n. 4858 Tecnologie edili per l ambiente facciate continue serramenti - pareti mobili Nuove facciate dell edificio Proprietà Vittoria Assicurazioni nell ambito del progetto Portello (in progress)

Dettagli

LIGHT PREFABRICATED CELL STRUCTURE STRUTTURA LEGGERA PREFABBRICATA A CELLE

LIGHT PREFABRICATED CELL STRUCTURE STRUTTURA LEGGERA PREFABBRICATA A CELLE LIGHT PREFABRICATED CELL STRUCTURE STRUTTURA LEGGERA PREFABBRICATA A CELLE L AZIENDA Tenacia ed elasticità per crescere nella tecnologia e nella professionalità delle maestranze LE RISORSE DELLA TRADIZIONE

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli