National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 2 marzo 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 2 marzo 2007"

Transcript

1 National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia Verbale 2 marzo 2007 Luogo: BPU Banca Via Cavriana, Milano

2 Presenti Verbale - NMPG Italia sui fondi d investimento venerdì, 2 marzo 2006 Assogestioni Daniela Sanguigni Banca Intesa Marco Morandi Bipiemme Gestioni SgR Tommaso Verro BPU Banca Andrea Antonelli BPU Banca Gianluigi Pravettoni CAD Italia Claudio Tirelli Capitalia AM SgR Elisabetta Muzio Capitalia AM SgR Maurizio Profeta CITCO Bank Andrea Milanesio CITCO Bank Cosimo Serio Consorzio Operativo Gruppo MPS Gloriana Dall'Oglio Kedrios Gianluca Petri SWIFT Marco Attilio Assenti 2S Banca Silvano Viotti BNP Securities Services Gabriele Baronchelli Agenda venerdì, 2 marzo :15 Benvenuto 09:30 Breve introduzione dei lavori compiuti fino ad oggi per i nuovi partecipanti 10:00 Revisione FINALE commenti/modifiche del messaggio di "confirmation" 11:15 Pausa 11:45 Analisi modifiche previste per i messaggi "order/confirmation" nel prossimo release degli standards ISO (R4) XML 12:30 Analisi messaggio di cancellazione ordine 13:30 Pranzo Prossima riunione del gruppo: Appuntamento proposto per la prima metà di Aprile

3 Argomenti trattati 1. Analisi messaggio di eseguito/cancellazione. - Variazioni ulteriori al messaggio di eseguito : Alcuni campi del messaggio di eseguito vengono nuovamente discussi e il gruppo di lavoro predispone la versione finale da presentare al SMPG come '1 draft' - Al fine di poter meglio procedere con l analisi dell impatto del R4 Swift Standard il gruppo di lavoro decide di richiedere al SMPG la versione aggiornata del documento di excel che evidenzi i cambiamenti previsti dal nuovo release. - E stato analizzato il messaggio di cancellazione e predisposta la come bozza preliminare da presentare al SMPG. - Per il messaggio di cancellazione, la raccomandazione è quella di limitare il messaggio e la sua conferma ai campi soli essenziali. 2. Transizione ISO (modello fondi) e ISO per i fondi d investimento. Limitazioni nell utilizzo dei campi reference ll gruppo di lavoro viene informato da A. Milanesio in merito alla richiesta di Intesa di non limitare la lunghezza massima del campo 'message reference' a 16 char. Il tema in oggetto sebbene già discusso in passato risulta essere 'penalizzante' per i clienti che a suo tempo hanno implementato soluzioni tecniche in assenza di standard. Milanesio porterà questo punto all'attenzione del SMPG. Raccomandazione del Consiglio di Amministrazione di SWIFT A marzo il board avrà a disposizione un Information Paper che riporterà le modalità di transizione. La decisione è attesa per il Consiglio di Amministrazione di giugno. 3. Incontro SMPG Amsterdam. - Date: marzo - Attese le ultime presentazioni di alcune nazioni sul loro modello nazionale per i fondi. - Discussioni su argomenti affrontati durante le analisi dei singoli NMPG : o Net/Gross Amount o Modifica del campo Charges e Commissions o Discussione sui campi reference o Confronto tra NMPG su messaggi di conferma e di cancellazione. o Prossimi passi: (eg rimborsi e switch). Si concorda di pubblicare prima del meeting in oggetto i seguenti documenti sul sito SMPG : - Modelli di business formato FINAL - Analisi messaggio order formato FINAL - Analisi messaggio confirmation formato 1 draft - Analisi messaggio cancellation formato 1 draft 4. Assogestioni e Best Practices Assogestioni creerà una pagina dedicata al Best Practice sul sito internet. Questa pagina conterrà: - i documenti relativi al Fund Processing Passport - documenti relativi al gruppo di lavoro italiano oppure, preferibilmente, il collegamento al sito internet del Securities Market Practice Group. 2

4 5. Proposta di creazione di gruppi paralleli La presidenza propone di creare 2 gruppi che potrebbero affrontare in parallelo l analisi del messaggio di rimborso e il messaggio di Switch. Il parere del gruppo è misto il numero dei partecipanti e soprattutto il profilo non permetterebbe di avere una visione globale e un riscontro completo sul messaggio. Il gruppo si propone di includere più asset managers nel gruppo di lavoro. 6. Prossimo incontro NMPG/Prossimi passi Appuntamento proposto per la prima metà di Aprile 2007 (da confermare) con in agenda : Relazione su incontro SMPG e definizione prossimi passi Analisi delle modifiche del release 4 limitatamente ai messaggi già trattati nel NMPG. 3

5 Lista di contatti per il National Market Practice Group Italiano sui fondi d investimento Ruolo Nome Cognome Telephone Assogestioni Associazione di categoria Daniela Sanguigni +39 (02) ABI Associazione di categoria Pierluigi Angelini +39 (06) Aperta SgR Asset Manager Alessandro Bovone +39 (02) Aperta SgR Asset Manager Annalisa Dellabriotta Bipiemme Gestioni SgR Asset Manager Tommaso Verro +39 (02) Montetitoli Depositaria nazionale Giuseppe Arrigoni +39 (02) Montetitoli Depositaria nazionale Fernando Gilardi +39 (02) Banca Intesa Fund Admin. Asset Manager Antonio Ferrario +39 (02) Capitalia AM SgR Asset Manager Maurizio Profeta +39 (06) Capitalia AM SgR Asset Manager Elisabetta Muzio +39 (02) Banca Intesa Banca Corrispondente Marco Morandi +39 (02) Banca Intesa Banca Corrispondente Sara Pantarotto +39 (02) Banca Sella Sergio Scolarici +39 (015) Gruppo MPS Collocatore Gloriana Dall'Oglio +39 (0376) CAD Italia * Collocatore Claudio Tirelli +39 (045) BNP Securities Services Banca Corrispondente Gabriele Baronchelli +39 (02) CITCO Bank Banca Corrispondente Andrea Milanesio +39 (02) CITCO Bank Banca Corrispondente Cosimo Serio +39 (02) Kedrios Gianluca Petri +39 (02) ICCREA Banca Manuela Mazzuferi +39 (06) Pioneer IM SgR Asset Manager Paolo Callegaro +39 (011) San Paolo IMI Alberto Bima +39 (011) S Banca Banca Corrispondente Silvano Viotti +39 (02) BPU Banca Banca Corrispondente Andrea Antonelli +39 (02) BPU Banca Banca Corrispondente Gianluigi Pravettoni +39 (02) BPU Banca Banca Corrispondente Maurizio Scarica +39 (02) BPU Banca Banca Corrispondente Gianvincenzo Ferro +39 (02) SMPG Co-chair: Shany Venon +33 (1) SWIFT Standards Janice Chapman +32 (0) * Per conto del Gruppo MPS 1

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Minute Incontro 12 luglio 2006

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Minute Incontro 12 luglio 2006 National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia Minute Incontro 12 luglio 2006 Luogo: Strada 1 - Palazzo F5 20090 Assago Milanofiori (MI) Minute incontro NMPG Italia sui fondi d investimento

Dettagli

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 12 luglio 2007. Conference call

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 12 luglio 2007. Conference call National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia Verbale 12 luglio 2007 Conference call Presenti Verbale - NMPG Italia sui fondi d investimento giovedì, 12 luglio 2007 2S Banca Assogestioni

Dettagli

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 14 dicembre 2006

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 14 dicembre 2006 National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia Verbale 14 dicembre 2006 Luogo: Via Marco Daviano, 5 20131 Milano Verbale - NMPG Italia sui fondi d investimento giovedì, 14 dicembre 2006

Dettagli

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 14 maggio 2007

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 14 maggio 2007 National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia Verbale 14 maggio 2007 Luogo: Assogestioni Via Andegari, 18 20121 Milano Presenti Verbale - NMPG Italia sui fondi d investimento lunedì,

Dettagli

Creare la massa critica Building critical mass

Creare la massa critica Building critical mass SWIFTNet Funds Workshop Creare la massa critica Building critical mass Hotel Michelangelo Via Scarlatti 33 20124 Milan Italy Giovedí, 30 marzo 2006 Thursday, 30 March 2006 Venite a sentire cosa ne pensano

Dettagli

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 17 aprile 2009

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia. Verbale 17 aprile 2009 National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia Verbale 17 aprile 2009 Luogo ASSOGESTIONI Milano Via Andegari, 18 Page 1 Verbale - NMPG Italia sui Fondi d Investimento Venerdì, 23 gennaio

Dettagli

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia

National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia National Market Practice Group [NMPG] Fondi d investimento Italia Verbale 25 febbraio 2009 Luogo ASSOGESTIONI Milano Via Andegari, 18 Page 1 Verbale - NMPG Italia sui Fondi d Investimento Venerdì, 23 gennaio

Dettagli

Tavolo Tecnico Interassociativo per. Comuni

Tavolo Tecnico Interassociativo per. Comuni Tavolo Tecnico Interassociativo per la Tavolo Standardizzazione Tecnico Interassociativo dei Fondi per la standardizzazione dei fondi Comuni Presentazione delle LINEE GUIDA INTERASSOCIATIVE PER LA STANDARDIZZAZIONE

Dettagli

L esperienza del Consorzio Operativo Gruppo Monte dei Paschi di Siena

L esperienza del Consorzio Operativo Gruppo Monte dei Paschi di Siena SPIN 2006 Roma, 16 giugno Il Business case per ISO 20022 L esperienza del Consorzio Operativo Gruppo Monte dei Paschi di Siena Gloriana Dall Oglio CONSORZIO OPERATIVO GRUPPO MPS Divisione ICT - Direzione

Dettagli

SWIFT Business Forum - Italia 11 Novembre 2010

SWIFT Business Forum - Italia 11 Novembre 2010 SWIFT Business Forum - Italia 11 Novembre 2010 Hotel Principe di Savoia, Piazza della Repubblica 17, Milano 3 SWIFT Business Forum - Italia SWIFT Business Forum Italia 11 Novembre 2010 Il settore finanziario

Dettagli

linee guida per la standardizzazione dell operatività dell industria del risparmio gestito English version included

linee guida per la standardizzazione dell operatività dell industria del risparmio gestito English version included linee guida per la standardizzazione dell operatività dell industria del risparmio gestito English version included ndice Premessa 6 Modelli operativi armonizzati 0 Linee guida per la standardizzazione

Dettagli

Verbale 10 a Riunione della Commissione Regole IIT-CNR - Pisa 2 marzo 2005

Verbale 10 a Riunione della Commissione Regole IIT-CNR - Pisa 2 marzo 2005 Verbale 10 a Riunione della Commissione Regole IIT-CNR - Pisa 2 marzo 2005 Presenti: Claudio Allocchio (in videoconferenza) Vittorio Bertola (in videoconferenza) Joy Marino Gabriella Paolini (in videoconferenza)

Dettagli

AIFIRM Commissione Rischi di Mercato Gruppo di Lavoro Prudent Valuation. Meeting n 1, 7 febbraio 2014 Impostazione ed avvio delle attività

AIFIRM Commissione Rischi di Mercato Gruppo di Lavoro Prudent Valuation. Meeting n 1, 7 febbraio 2014 Impostazione ed avvio delle attività AIFIRM Commissione Rischi di Mercato Gruppo di Lavoro Prudent Valuation Impostazione ed avvio delle attività Agenda 10:00 10:15: registrazione, benvenuto, inizio dei lavori 10:15 10:45: il GdL Prudent

Dettagli

Consultazione degli stakeholder investitori istituzionali sulla rilevanza della Corporate Social Responsibility nelle scelte d investimento

Consultazione degli stakeholder investitori istituzionali sulla rilevanza della Corporate Social Responsibility nelle scelte d investimento Consultazione degli stakeholder investitori istituzionali sulla rilevanza della Corporate Social Responsibility nelle scelte d investimento Federico Versace versace@avanzi-sri.org Avanzi SRI Research Milano,

Dettagli

ITALIAN MARKET PRACTICE SECOND LAYER MATCHING MATCHING OF CLIENT OF CSD PARTICIPANT IN X-TRM

ITALIAN MARKET PRACTICE SECOND LAYER MATCHING MATCHING OF CLIENT OF CSD PARTICIPANT IN X-TRM ITALIAN MARKET PRACTICE SECOND LAYER MATCHING MATCHING OF CLIENT OF CSD PARTICIPANT IN X-TRM FINALITA DEL DOCUMENTO A partire dal 24 Settembre 2012, Monte Titoli (CSD) ha implementato una nuova funzionalità

Dettagli

LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO E L IMPATTO SULL ATTIVITÀ DELLE SGR

LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO E L IMPATTO SULL ATTIVITÀ DELLE SGR LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO E L IMPATTO SULL ATTIVITÀ DELLE SGR Principi, regole e presidi 24 marzo 2009 Palazzo Affari ai Giureconsulti, Piazza Mercanti 2 - Milano f o r m a z i o n e Chi è Assogestioni

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

L obbligo di diagnosi energetica in banca

L obbligo di diagnosi energetica in banca DIAGNOSI ENERGETICHE E INIZIATO IL COUNTDOWN Roma, 12 novembre 2015 Sede ENEA L obbligo di diagnosi energetica in banca Giorgio Recanati Senior Research Analyst, ABI Lab g.recanati@abilab.it ABI Energia

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA STANDARDIZZAZIONE DELL OPERATIVITÀ DELL INDUSTRIA DEL RISPARMIO GESTITO

LINEE GUIDA PER LA STANDARDIZZAZIONE DELL OPERATIVITÀ DELL INDUSTRIA DEL RISPARMIO GESTITO LINEE GUIDA PER LA STANDARDIZZAZIONE DELL OPERATIVITÀ DELL INDUSTRIA DEL RISPARMIO GESTITO Versione 2.0 Revisioni Data Versione Commenti 21/01/2011 1.0 Rilascio prima versione 5/10/2012 2.0 Aggiornamento

Dettagli

Novità del Codice di Autodisciplina. Livia Gasperi

Novità del Codice di Autodisciplina. Livia Gasperi Novità del Codice di Autodisciplina Livia Gasperi Page 1 Borsa Italiana 2 ottobre 2013 Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice di Autodisciplina 2002: Seconda versione del Codice di

Dettagli

Key Investor Information Document (KIID)

Key Investor Information Document (KIID) Key Investor Information Document (KIID) Guida alle novità sui documenti di vendita QUESTIONS & ANSWERS Introduzione al KIID 1. Cos è il KIID e qual è il suo obiettivo? Il KIID (Key Investor Information

Dettagli

S.I.I.P.A.L. Sistema Informativo Integrato Pubblica Amministrazione Locale

S.I.I.P.A.L. Sistema Informativo Integrato Pubblica Amministrazione Locale S.I.I.P.A.L. Sistema Informativo Integrato Pubblica Amministrazione Locale SPECIFICHE DI RILASCIO AGGIORNAMENTO PRODOTTI PATCHELETT100908 (database ver. 264) Pagina 1 di 9 S.I.I.P.A.L. Sistema Informativo

Dettagli

Assemblea. 17 aprile 2015. Nomina del Collegio Sindacale. Lista n.2

Assemblea. 17 aprile 2015. Nomina del Collegio Sindacale. Lista n.2 Assemblea 17 aprile 2015 Nomina del Collegio Sindacale Lista n.2 Comunicazione ex art 23 Allegato B1 del Provvedimento Banca d' Italia / Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 Intermediario

Dettagli

CANDIDATI ALLE CARICHE SOCIALI Categoria Soci Ordinari ex ASSIOM

CANDIDATI ALLE CARICHE SOCIALI Categoria Soci Ordinari ex ASSIOM CANDIDATI ALLE CARICHE SOCIALI Categoria Soci Ordinari ex ASSIOM Napoli, 13 febbraio 2010 LUIGI BELLUTI ANNO DI NASCITA 1961 UNICREDIT BANK AG GRUPPO FINANZIARIO DI APPARTENENZA UNICREDIT GROUP RUOLO ATTUALMENTE

Dettagli

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 1 del 16/12/2013

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 1 del 16/12/2013 Sommario 1. INTRODUZIONE GESTIONE SDD (SEPA Direct Debit)... - 2-2. DATI RID/SDD IN ANAGRAFICA CLIENTI... - 4-3. DATI SDD IN ANAGRAFICA BANCHE... - 6-4. GESTIONE ARCHIVIO EFFETTI... - 8-5. PRESENTAZIONE

Dettagli

16 Corso di Formazione in Finanza d Impresa

16 Corso di Formazione in Finanza d Impresa 16 Corso di Formazione in Finanza d Impresa Rilascio del diploma Aiaf di Consulente in Finanza d Impresa Milano, dal 2 ottobre al 28 novembre 2015 1 Modulo: 2-3 ottobre 2 Modulo: 9-10 ottobre 5 Modulo:

Dettagli

Omnia Web Timesheet. Manuale utente

Omnia Web Timesheet. Manuale utente Omnia Web Timesheet Manuale utente Revisioni Data Versione Autore Note 01.03.2011 1.0 Alberto Fedrici Prima release 08.05.2010 1.1 Alberto Fedrici Funzionalità inserimento note Indice 1. Introduzione...

Dettagli

Progetto di Information Security

Progetto di Information Security Progetto di Information Security Pianificare e gestire la sicurezza dei sistemi informativi adottando uno schema di riferimento manageriale che consenta di affrontare le problematiche connesse alla sicurezza

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA Valutazione Beni Immobili. Realizzato in collaborazione con

PROCEDURA OPERATIVA Valutazione Beni Immobili. Realizzato in collaborazione con PROCEDURA OPERATIVA Valutazione Beni Immobili Realizzato in collaborazione con Procedura Valutazione Beni Immobili Descrizione Generale: Il seguente flusso descrive le procedure operative, nonché gli attori

Dettagli

CANDIDATI ALLE CARICHE SOCIALI Categoria Soci Ordinari ex ATIC FOREX

CANDIDATI ALLE CARICHE SOCIALI Categoria Soci Ordinari ex ATIC FOREX CANDIDATI ALLE CARICHE SOCIALI Categoria Soci Ordinari ex ATIC FOREX Napoli, 13 febbraio 2010 MARIO ANGELI ANNO DI NASCITA 1949 HYPO ALPE ADRIA BANK GRUPPO FINANZIARIO DI APPARTENENZA HYPO ALPE ADRIA BANK

Dettagli

L Accessibilità e la e-inclusion nella Pubblica Amministrazione

L Accessibilità e la e-inclusion nella Pubblica Amministrazione in collaborazione con Fondazione ASPHI Onlus www.asphi.it annunciano il Seminario: L Accessibilità e la e-inclusion nella Pubblica Amministrazione Milano, 20-21 Settembre 2007 EIPA-CEFASS: Via Copernico

Dettagli

Commissione Giovani Dell Ordine degli Ingegneri di Pistoia Verbale riunione

Commissione Giovani Dell Ordine degli Ingegneri di Pistoia Verbale riunione Presenti: 1. Agostini Evelina coordinatrice 2. Beneforti Veronica VERBALE RIUNIONE COMMISSIONE GIOVANI Seduta del 04/12/2013 (presso sede dell Ordine di Pistoia) 3. Bianconi Mirko referente in consiglio

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA STANDARDIZZAZIONE DELL OPERATIVITÀ DELL INDUSTRIA DEL RISPARMIO GESTITO

LINEE GUIDA PER LA STANDARDIZZAZIONE DELL OPERATIVITÀ DELL INDUSTRIA DEL RISPARMIO GESTITO LINEE GUIDA PER LA STANDARDIZZAZIONE DELL OPERATIVITÀ DELL INDUSTRIA DEL RISPARMIO GESTITO Versione.0 del 2 Gennaio 20 INDICE Introduzione. Raccomandazioni Generali 2. Raccomandazioni Operative 2.. Fund

Dettagli

Banca dati Professioniste in rete per le P.A. Guida all uso per le Professioniste

Banca dati Professioniste in rete per le P.A. Guida all uso per le Professioniste Banca dati Professioniste in rete per le P.A. Guida all uso per le Professioniste versione 2.1 24/09/2015 aggiornamenti: 23-set-2015; 24-set-2015 Autore: Francesco Brunetta (http://www.francescobrunetta.it/)

Dettagli

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Ottobre 2015

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Ottobre 2015 BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile Ottobre 2015 2 L impegno di BNP Paribas Investment Partners In un mondo in transizione, essere una Società di gestione leader comporta

Dettagli

FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE

FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE AREA FINANZA MERCATO: I CORSI DI FORMAZIONE FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE Milano, 21 e 22 settembre 2005 Palazzo Mezzanotte Congress and Training Centre Piazza

Dettagli

Verbale Riunione dei giorni: 23/07/2009, 26/07/2009 e 30/07/2009

Verbale Riunione dei giorni: 23/07/2009, 26/07/2009 e 30/07/2009 Incontri Comitati Tematici User Group Web App Verbale Riunione dei giorni: 23/07/2009, 26/07/2009 e 30/07/2009 Cliente Fabbriche di Vallico/Regione Toscana,Comune di Bologna Progetto ELI-CAT, ELI-FIS Redatto

Dettagli

MiFID, un anno dopo... Focus sui prodotti di risparmio gestito: i rapporti tra società prodotto e distributori e tra distributori e clienti

MiFID, un anno dopo... Focus sui prodotti di risparmio gestito: i rapporti tra società prodotto e distributori e tra distributori e clienti MiFID, un anno dopo... Focus sui prodotti di risparmio gestito: i rapporti tra società prodotto e distributori e tra distributori e clienti Alessandro Pagani Head of Compliance & Operational Risks Milano,

Dettagli

Fondi pensione aperti - Comunicazioni di adeguamento pervenute entro il 30/04/2007 (Informazioni aggiornate al 15/06/2007)

Fondi pensione aperti - Comunicazioni di adeguamento pervenute entro il 30/04/2007 (Informazioni aggiornate al 15/06/2007) Fondi pensione aperti - Comunicazioni di adeguamento pervenute entro il 30/04/2007 (Informazioni aggiornate al 15/06/2007) Numero Albo Denominazione Fondo Denominazione Società 4 PREVIRAS FONDO PENSIONE

Dettagli

RELAZIONE SULL ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA PER LA GESTIONE DEI CONFLITTI D INTERESSI

RELAZIONE SULL ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA PER LA GESTIONE DEI CONFLITTI D INTERESSI RELAZIONE SULL ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA PER LA GESTIONE DEI CONFLITTI D INTERESSI ai sensi dell articolo 6, comma 2, dello Statuto Assogestioni ARCA SGR S.p.A. Anno 2012 1 ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ

Dettagli

Fund Manager Webinar - Manuale di istruzioni

Fund Manager Webinar - Manuale di istruzioni Fund Manager Webinar - Manuale di istruzioni Marzo 2015 01 Come partecipare 02 Fund Manager Webinar Manuale di istruzioni per partecipare ai Webinar di Arca SGR 2 Come partecipare Chi può partecipare 1.

Dettagli

SardegnaMappe Manuale utente

SardegnaMappe Manuale utente SardegnaMappe Manuale utente [2] Indice 1. Introduzione 4 2. Requisiti dell utente 5 3. L applicazione SardegnaMappe 6 3.1. Panoramica dell applicazione 6 3.1.1. Accesso all applicazione 6 3.1.2. Icona

Dettagli

25 NOVEMBRE 2015. StarHotels Rosa Grand Piazza Fontana 3 Milano

25 NOVEMBRE 2015. StarHotels Rosa Grand Piazza Fontana 3 Milano Responsabilità amministrativa degli enti: D.lgs 231/2001. Adeguamento dei modelli organizzativi, autoriciclaggio 25 NOVEMBRE 2015 StarHotels Rosa Grand Piazza Fontana 3 Milano Responsabilità amministrativa

Dettagli

Pillola operativa Economico Modalità pagamento

Pillola operativa Economico Modalità pagamento Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Economico Modalità pagamento INFORMAZIONI SULLA VERSIONE

Dettagli

Incontri sul territorio

Incontri sul territorio per i Professionisti del Risparmio Incontri sul territorio Sheraton Hotel & Conference Center Con il Patrocinio di PROGRAMMA Venerdì 9.00 Apertura segreteria e registrazione partecipanti SALA PLENARIA

Dettagli

Enovara plc, una società di investimento con struttura ad ombrello di tipo aperto con responsabilità separata tra i diversi comparti

Enovara plc, una società di investimento con struttura ad ombrello di tipo aperto con responsabilità separata tra i diversi comparti , una società di investimento con struttura ad ombrello di tipo aperto con responsabilità separata tra i diversi comparti odulo operazioni successive Il richiedente Codice cliente Cognome e nome/denominazione

Dettagli

SUPPORTO ALL OCCUPAZIONE E ALL INCLUSIONE SOCIALE NELLE SCUOLE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DEL VIETNAM

SUPPORTO ALL OCCUPAZIONE E ALL INCLUSIONE SOCIALE NELLE SCUOLE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DEL VIETNAM SEDE DI HANOI Iniziativa SUPPORTO ALL OCCUPAZIONE E ALL INCLUSIONE SOCIALE NELLE SCUOLE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DEL VIETNAM - Missione di formulazione TERMINI DI RIFERIMENTO I. Informazioni generali

Dettagli

Marketing e Impresa Sanitaria Laboratori d'impresa

Marketing e Impresa Sanitaria Laboratori d'impresa Formula weekend FEBBRAIO 2015 LUGLIO 2015 Marketing e Impresa Sanitaria Laboratori d'impresa 2015 PA, Sanità e No Profit COMITATO SCIENTIFICO Franco Fontana, Professore Ordinario di Economia e Gestione

Dettagli

Sistema Crediti Sanitari

Sistema Crediti Sanitari Sistema Crediti Sanitari Manuale Utente Fornitori Versione del 28 settembre 2011 Indice Indice... 2 Indice delle Figure... 3 1 Premessa... 4 1.1 Fasi dell operazione... 4 1.2 Organizzazione del documento...

Dettagli

DIALOGHI SULL EDUCAZIONE

DIALOGHI SULL EDUCAZIONE Anno scolastico 2015-2016 DIALOGHI SULL EDUCAZIONE Opportunità formative rivolte ad un pubblico di lingua italiana L esperienza educativa dei Nidi e delle Scuole dell infanzia del Comune di Reggio Emilia

Dettagli

Gestione Operativa e Supporto

Gestione Operativa e Supporto Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_1 V1.0 Gestione Operativa e Supporto Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

ITER LEGISLATIVO DEL PARLAMENTO PROVVISORIO DELLA REPUBBLICA VENETA

ITER LEGISLATIVO DEL PARLAMENTO PROVVISORIO DELLA REPUBBLICA VENETA Legge n. 3/2015 della Repubblica Veneta ITER LEGISLATIVO DEL PARLAMENTO PROVVISORIO DELLA REPUBBLICA VENETA Il Parlamento Provvisorio della Repubblica Veneta, eletto il 15-20 marzo 2015 ai sensi della

Dettagli

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 169 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso extrauniversitario TIPO DI CORSO: Workshop & Corsi di aggiornamento TITOLO: Basic Facility Management

Dettagli

Diversity management: Persone con disabilità in una P.A. aperta ed Inclusiva

Diversity management: Persone con disabilità in una P.A. aperta ed Inclusiva in collaborazione con annunciano il Seminario: Fondazione ASPHI Onlus www.asphi.it Diversity management: Persone con disabilità in una P.A. aperta ed Inclusiva Milano, 15-16 Novembre 2007 EIPA-CEFASS:

Dettagli

VERSIONE 5.1/5.2 GUIDA RAPIDA PER WEBACCESS HTML 3

VERSIONE 5.1/5.2 GUIDA RAPIDA PER WEBACCESS HTML 3 VERSIONE 5.1/5.2 GUIDA RAPIDA PER WEBACCESS HTML 3 TM GUIDA RAPIDA DI GROUPWISE 5.2 GroupWise WebAccess consente di accedere alla posta e al calendario con qualsiasi browser Web compatibile HTML 3. Invio

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Forum Efficienza Energetica 2015

Forum Efficienza Energetica 2015 Fiera Milano Media S.p.A. Sede Operativa Sede Amministrativa Dati societari Piazza della Repubblica, 59 S.S. del Sempione, 28 Capitale sociale Euro 2.803.300,00 i.v. Sede Legale 00185 Roma, Italy 20017

Dettagli

ARTICOLO TECNICO Smart-MED-Parks: il Software

ARTICOLO TECNICO Smart-MED-Parks: il Software ARTICOLO TECNICO Smart-MED-Parks: il Software Introduzione Da Febbraio 2013, data di lancio del progetto Smart-MED-Parks, sono state realizzate un insieme di azioni al fine di: - Aumentare il livello di

Dettagli

PROCEDURA VALUTAZIONE IMMOBILI

PROCEDURA VALUTAZIONE IMMOBILI PROCEDURA VALUTAZIONE IMMOBILI Rev Data Causale Redazione Verifica Approvazione 0 22/11/2011 Approvazione interna I.A. e C. CDA SOMMARIO PREMESSA... 3 LE MODALITÀ OPERATIVE DA ADOTTARE... 5 I CRITERI DI

Dettagli

Fondi pensione aperti - Elenco aggiornato alle comunicazioni di adeguamento pervenute entro il 30/3/2007

Fondi pensione aperti - Elenco aggiornato alle comunicazioni di adeguamento pervenute entro il 30/3/2007 Fondi pensione aperti - Elenco aggiornato alle comunicazioni di adeguamento pervenute entro il 30/3/2007 Numero Albo Denominazione Fondo Denominazione Società 4 PREVIRAS FONDO PENSIONE APERTO A CONTRIBUZIONE

Dettagli

L agenzia nazionale e internazionale: due discipline a confronto Le novità introdotte dal Nuovo AEC per il settore industria Milano, 26 febbraio 2015

L agenzia nazionale e internazionale: due discipline a confronto Le novità introdotte dal Nuovo AEC per il settore industria Milano, 26 febbraio 2015 AGENZIA NAZIONALE: Il nuovo Accordo Economico Collettivo per i rapporti di agenzia e rappresentanza commerciale nei settori industriali e della cooperazione nonché il regolamento relativo agli artt. 12

Dettagli

Corso di formazione sul Processo Tributario Cuneo

Corso di formazione sul Processo Tributario Cuneo in collaborazione con Centro Studi di Diritto Tributario Corso di formazione sul Processo Tributario Cuneo 12-19-26 febbraio 2015 4-11 marzo 2015 (15 CFP) con il patrocinio della Fondazione dei Dottori

Dettagli

MANUALE UTENTE Profilo Azienda Partecipata. APPLICATIVO CAFWeb

MANUALE UTENTE Profilo Azienda Partecipata. APPLICATIVO CAFWeb MANUALE UTENTE Profilo Azienda Partecipata APPLICATIVO CAFWeb CAF_ManualeUtente_Partecipate_2.0.doc Pag. 1 di 17 Sommario 1 GENERALITÀ... 3 1.1 Scopo... 3 1.2 Validità... 3 1.3 Riferimenti... 3 1.4 Definizioni

Dettagli

TENDERCAPITAL Funds plc Modulo di Negoziazione Azioni (da compilare solo da azionisti esistenti)

TENDERCAPITAL Funds plc Modulo di Negoziazione Azioni (da compilare solo da azionisti esistenti) Tutti gli Azionisti che hanno compilato e sottoscritto un modulo di sottoscrizione per investire in Azioni di uno o più di Tendercapital US Turnaround, Tendercapital Bond Two Steps, Tendercapital Cash

Dettagli

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI 15 maggio 2015 3 luglio 2015 Circolo della Stampa Corso Venezia, 48 Milano CHI È ASSOGESTIONI www.assogestioni.it Assogestioni è

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT del PATRIMONIO IMMOBILIARE - MPI

MASTER IN MANAGEMENT del PATRIMONIO IMMOBILIARE - MPI La Scuola di Amministrazione Aziendale presenta il MASTER IN MANAGEMENT del PATRIMONIO IMMOBILIARE - MPI Gestione e valorizzazione degli asset 1 Value driver dell MPI SAA Obiettivo del master è fornire

Dettagli

Dichiaro di aver preso nota del presente messaggio.

Dichiaro di aver preso nota del presente messaggio. NOT FOR PUBLICATION OR DISTRIBUTION IN OR INTO THE US, CANADA, JAPAN OR ANY OTHER JURISDICTION IN WHICH SUCH PUBLICATION OR DISTRIBUTION WOULD BE PROHIBITED BY APPLICABLE LAW. IL PRESENTE COMUNICATO NON

Dettagli

Giornale di Cassa e regolarizzazione dei sospesi

Giornale di Cassa e regolarizzazione dei sospesi Servizi di sviluppo e gestione del Sistema Informativo del Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Giornale di Cassa e regolarizzazione dei sospesi Guida Operativa Versione 1.0 del RTI

Dettagli

Amministrazione del corso

Amministrazione del corso Amministrazione del corso Sebbene dipenda dal particolare tipo di template installato, gli strumenti di amministrazione del corso si trovano, generalmente, alla sinistra della struttura. Il link Partecipanti

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA POPOLARE PUGLIESE - DOCUMENTO DI SINTESI -

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA POPOLARE PUGLIESE - DOCUMENTO DI SINTESI - Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico Giorgia Lodi

Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico Giorgia Lodi Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico Giorgia Lodi Smart City Exhibition 2013 Dall informazione pubblica alla crescita economica: gli open data come veicolo di sviluppo

Dettagli

La Compliance Risk Survey nei servizi di investimento Fase II

La Compliance Risk Survey nei servizi di investimento Fase II La Compliance Risk Survey nei servizi di investimento Fase II Paola Musile Tanzi Milano, 1 dicembre 2008 SIA-EAGLE Clients & Friends Copyright SDA Bocconi 2008 Compliance Risk nei servizi di investimento

Dettagli

5. Requisiti del Software II

5. Requisiti del Software II 5. Requisiti del Software II Come scoprire cosa? Andrea Polini Ingegneria del Software Corso di Laurea in Informatica (Ingegneria del Software) 5. Requisiti del Software II 1 / 22 Sommario 1 Generalità

Dettagli

PROFESSIONE VALORE IMMOBILIARE - L OFFICINA FORMATIVA Milano, 8-9 marzo 2012 - Sede ABI, via Olona 2. La capitalizzazione finanziaria

PROFESSIONE VALORE IMMOBILIARE - L OFFICINA FORMATIVA Milano, 8-9 marzo 2012 - Sede ABI, via Olona 2. La capitalizzazione finanziaria SCHEMA DELLA STRUTTURA 1 giornata SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA 8 Marzo FORMATIVO 1 Audit sul processo di valutazione per la verifica di compliance FORMATIVO 2 La capitalizzazione diretta 2 giornata 9

Dettagli

La platea dopo la lettura del titolo del mio intervento

La platea dopo la lettura del titolo del mio intervento La platea dopo la lettura del titolo del mio intervento 2 In realtà..il presupposto è semplice. 3 Cloud computing è un nuovo modo di fornire risorse,, non una nuova tecnologia! P.S. in realtà un modo neanche

Dettagli

IMMOBILIARE DINAMICO

IMMOBILIARE DINAMICO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO RELATIVO ALL OFFERTA AL PUBBLICO E AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE CHIUSO IMMOBILIARE DINAMICO depositato presso la Consob in

Dettagli

Le aree funzionali ed i processi

Le aree funzionali ed i processi Le aree funzionali ed i processi Gestione Operativa ITIL Information Technology Infrastructure Library (ITIL) è un insieme di linee guida ispirate dalla pratica (Best Practice) nella gestione dei servizi

Dettagli

MANUALE ESSE3 Gestione Registro delle lezioni

MANUALE ESSE3 Gestione Registro delle lezioni MANUALE ESSE3 Gestione Registro delle lezioni DOCENTI 1 INDICE 1. INTRODUZIONE E ACCESSO... 3 2. GESTIONE DEL REGISTRO... 4 2.1. Informazioni generali... 6 2.2. Stato del Registro... 7 2.2.1. Transizioni

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini su strumenti finanziari

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini su strumenti finanziari Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini su strumenti finanziari AGGIORNATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 19 DICEMBRE 2014 INDICE 1. PREMESSA... 3 2. RELAZIONI CON ALTRE

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DI DELEGAZIONE del 06.05.2015 03-2015

VERBALE DELLA RIUNIONE DI DELEGAZIONE del 06.05.2015 03-2015 VERBALE DELLA RIUNIONE DI DELEGAZIONE del 06.05.2015 03-2015 Luogo: Data: 06.05.2015 Ora: 12.00 14.30 Sede CVC - Via della Pergola 5 (grottino) Presenti: vice pres: Fiorenzo Ghielmini (presidente ad interim)

Dettagli

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2 A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Indice 1.0 Primo accesso in piattaforma...3 1.1 Partecipanti, Login come corsista (per vedere

Dettagli

Servizi BIt SYSTEMS per MiFID #$ % &

Servizi BIt SYSTEMS per MiFID #$ % & Servizi BIt SYSTEMS per MiFID!" #$ % & &'$$ ( 14 giugno 2007 1. INTRODUZIONE Dal 1 novembre 2007, tutti gli intermediari finanziari dovranno applicare e rispettare la nuova direttiva 2004/39/CE sui mercati

Dettagli

STUDIO SULL ATTUAZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA

STUDIO SULL ATTUAZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA STUDIO SULL ATTUAZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA STUDIO SULL ATTUAZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA INDICE I - L indagine sull attuazione del protocollo di Autonomia pag 5 - Gli allegati pag 17 I partecipanti

Dettagli

Associazione Italiana Information Systems Auditors

Associazione Italiana Information Systems Auditors 20141 Milano Via Valla, 16 Tel. +39/02/84742365-70608405 Fax +39/02/700507644 E-mail: aiea@aiea.it P.IVA 10899720154 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Verona Gentili Associati Il Consiglio Direttivo

Dettagli

RESOCONTO CAMPAGNIA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 2011. MoVimento 5 Stelle Torino

RESOCONTO CAMPAGNIA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 2011. MoVimento 5 Stelle Torino RESOCONTO CAMPAGNIA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 2011 MoVimento 5 Stelle Torino Causale movimento Entrate 1) Donazioni individuali (BONIFICI, CONTANTI E PAYPAL) 2.844,45 2) Banchetti e riunioni 1.190,15

Dettagli

IL CASO DELL AZIENDA. Perché SAP. www.softwarebusiness.it

IL CASO DELL AZIENDA. Perché SAP. www.softwarebusiness.it LA SOLUZIONE SAP FOR PROFESSIONAL SERVICES IL CASO DELL AZIENDA Perché SAP Grazie a SAP siamo riusciti a pianificare meglio e ad ottenere tempestive informazioni su tempi e costi delle nostre commesse.

Dettagli

AUDITOR D.Lgs 231/01. Seminario ACIQ SICEV Sessione di Aggiornamento Dedicata ai Registri SICEV SICEP. Milano 28 Settembre 2012.

AUDITOR D.Lgs 231/01. Seminario ACIQ SICEV Sessione di Aggiornamento Dedicata ai Registri SICEV SICEP. Milano 28 Settembre 2012. AUDITOR D.Lgs 231/01 Seminario ACIQ SICEV Sessione di Aggiornamento Dedicata ai Registri SICEV SICEP Milano 28 Settembre 2012 Rosso Claudio 0 INDICE 01. D.Lgs. 231/01: Implicazioni Penali e strumenti Organizzativi

Dettagli

Club della Finanza Confindustria Udine

Club della Finanza Confindustria Udine Rafforzare la struttura del passivo: le opportunità offerte dall accordo ABI-Confindustria e strumenti alternativi di finanziamento. Introduzione di: Alberto Bortolin ed Emanuele Facile - Financial Innovations

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE. Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Perugia 13-14 Marzo 21-22 Aprile 2015

CORSO DI FORMAZIONE. Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Perugia 13-14 Marzo 21-22 Aprile 2015 CORSO DI FORMAZIONE Gli Enti Locali e l Agenda Digitale: servizi on line, open data e smart communities Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Perugia 13-14 Marzo 21-22 Aprile 2015 L iniziativa

Dettagli

Multiplicity.it. A. Caratteristiche tecniche. B. Caratteristiche generali (in fase di redazione - prima versione generale del progetto)

Multiplicity.it. A. Caratteristiche tecniche. B. Caratteristiche generali (in fase di redazione - prima versione generale del progetto) Multiplicity.it Progetto Multiplicity.it il sito di Multiplicity Per informazioni contattare Maddalena Bregani - Tel. 335 69 43 474 - maddalena.bregani@tiscali.it oppure Iolanda Pensa - Tel. 335 655 36

Dettagli

AFORISMA S.r.l. Business School

AFORISMA S.r.l. Business School RASSEGNA STAMPA I Giorni dell Impresa appuntamento del 2 marzo 2012 2 marzo 2012 - Giovani e lavoro. Tornano i Giorni dell'impresa' Lecce. Cinque incontri da oggi al 30 marzo. Protagonisti imprenditori

Dettagli

LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI

LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI AREA MERCATI: I CORSI DI FORMAZIONE LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI Milano, 13 e 14 dicembre 2005 Palazzo Mezzanotte Congress and

Dettagli

Anima Tricolore Sistema Open

Anima Tricolore Sistema Open Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

L applicazione dei principi di revisione internazionali (ISA Italia) alle imprese di dimensioni minori

L applicazione dei principi di revisione internazionali (ISA Italia) alle imprese di dimensioni minori REVISIONE LEGALE Documento di ricerca n. 194 Assirevi Le attestazioni della Direzione In sostituzione del documento di ricerca n. 167, Assirevi ha pubblicato il documento di ricerca n. 194 che, alla luce

Dettagli