ESERCIZI ESERCIZI. La termodinamica Stati termodinamici e trasformazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESERCIZI ESERCIZI. La termodinamica Stati termodinamici e trasformazioni"

Transcript

1 La termodnamca Stat termodnamc e trasormazon QUNTO? Gl stat e rappresentat nel dagramma sono relatv a n mol d gas peretto. Quanto vale l rapporto T T ra le temperature de due stat? 40 4 P =,4 $ 0 Pa, T = 0 K ; P =, $ 0 Pa, = 0,4 m. - 6 =,8 $ 0 P (0 5 Pa) 0,5 0,4 0, 0, 0, 0 test (0 mnut) TEST INTERTTII P (kpa) C 0 0 0,05 0, 0,5 0, 0,5 0, 0,5 0,4 (m ) 4 Il dagramma rporta lo stato d 4,8 mol d gas peretto a 50 K. 4 Calcola P. 6,5 $ (m ) P QUNTO? Consdera l dagramma precedente. Quanto vale l rapporto T T? C Insersc nel dagramma P- seguent stat d,5 mol d gas peretto: 0 0, 0,4 0,6 0,8 (m ) 5 ESEMPIO Consdera lo stato d 0,80 mol d gas peretto rappresentato nel dagramma. Determna la temperatura del gas. Stablsc se lo stato appartene alla stessa soterma d. P (kpa) RISOLUZIONE Dal dagramma s rcavano pressone e volume del gas ne due stat (consderamo due cre sgncatve): 4 4 P =,0$ 0 Pa P =,0$ 0 Pa = 0,0 m = 0,5 m 0 0 0,05 0,0 0,5 0,0 0,5 (m ) Calcolamo T medante l equazone del gas peretto P = nrt: T = P nr 48

2 Il prmo prncpo della termodnamca Rsultato numerco 4 P =,0 $ 0 Pa 4 ^0, $ 0 Pah^00, m h T = = 0, $ 0 K = 00K = 0,0 m ^080, molh^8, J (mol $ K) h Lo stato sta sulla stessa soterma d solo se T = T : Rsultato numerco T P = nr 4 P =,0 $ 0 Pa 4 ^0, $ 0 Pah^05, m h T = =, $ 0 K = 0 K = 0,5 m ^080, molh^8, J (mol $ K) h T! T qund due stat non appartengono alla stessa soterma. 6 Il punto nel dagramma P- corrsponde a uno stato d 60 mol d gas peretto. Calcola la temperatura del gas nello stato. Tracca la trasormazone socora che porta l gas dallo stato allo stato con pressone doppa. Tracca la trasormazone sobara che porta l gas dallo stato allo stato C con volume doppo. È possble trasormare lo stato nello stato C medante una trasormazone soterma? 6 T = 00 K; T = TC = 600 Medante una trasormazone soterma l gas vene portato nello stato. Calcola P. Medante una trasormazone socora l gas vene portato dallo stato allo stato C n cu PC = P. Calcola T C. Il calore specco dell elo è 0,75 kcal ^kg $ Kh. Determna l calore ornto al gas nella trasormazone socora. 670 K ;,7 $ 0 4 Pa; 7, $ 0 K ;,0 $ 0 4 P (0 5 Pa) 4 P (0 4 Pa) T = costante C = costante (m ) 7 partre dallo stato con 6,0 0 P 4 = $ Pa e = 00m,, 4,0 mol d gas peretto vengono compresse sotermcamente no a dmezzarne l volume. Calcola la temperatura del gas. Dsegna la trasormazone nel pano P-. 6 T = 60 8 Lo stato d 8 mmol ^ - 0 mol h d elo è rappresentato dal punto nel dagramma P-. Quanto vale la temperatura del gas? 0 0,5 4 (0 - m ) Il lavoro n una trasormazone termodnamca QUNTO? Consdera d voler gonare un canotto a 0, bar tramte una pompa d volume 4 L. Quanto lavoro è necessaro per comprmere no n ondo lo stantuo? Un gas, che nzalmente è alla pressone d 4,0 atm e occupa un volume d,5 L, s espande a pressone costante nché l suo volume dventa d 4,5 L. Determna l lavoro computo dal gas. 6, 48

3 Prncìp della termodnamca Un gas è nzalmente alla pressone d 00 kpa e occupa un volume d 5,0 L. È compresso a pressone costante nché l volume dventa d,5 L. Quanto vale l lavoro computo dal gas? ESEMPIO Un gas nzalmente alla pressone d 400 kpa occupa un volume d 5,0 L. Il gas vene qund compresso no a un volume d,0 L e a una pressone d 00 kpa. Ipotzza che la trasormazone sa rappresentable con un segmento. Calcola l lavoro computo dal gas. 500 RISOLUZIONE 400 Rappresentamo la trasormazone n un pano P- e calcolamo l lavoro computo dal gas come area sottesa dal segmento che la schematzza. L area totale è la somma delle aree del trangolo azzurro e del rettangolo verde. Il lavoro è dato dalla somma delle aree. Rsultato numerco P (kpa) (L) P = 40kPa 0 P = 00 kpa = 5, 0 L =,0 L - - rea trangolo = ^5,0$ 0 m -,0$ 0 m h $ $ ^40kPa 0-00 kpah = 0J rea rettangolo = ^5,0 $ 0 m -,0 $ 0 m h$ $ 0kPa 0 = 40J 0 Ltot = 0J J= 60J 0 Un gas peretto compe un cclo C ormato dalle trasormazon ndcate nel dagramma P-. Quanto vale l lavoro computo dal gas? E quanto l lavoro atto sul gas quando l cclo è percorso n senso opposto? 64kJ; - P (kpa) , 0, 0, 0,4 (m ) 4,0 mol d gas peretto s trovano a una temperatura d 70 K e occupano un volume. Il gas s C 5 espande con una trasormazone sobara no a occupare un volume trplo. Determna l lavoro computo dal gas. 6 Il volume occupato da mole d gas peretto è -,0 $ 0 m a 80 K. ttraverso una trasormazone socora raggunge la temperatura d 0 K. Successvamente una trasormazone sobara lo porta - a un volume d,7 $ 0 m. Rappresenta le trasormazon n un pano P-. Calcola l lavoro computo dal gas. 6,9 6 Consdera le due trasormazon dell eserczo precedente nvertte. Calcola l lavoro. 6,6 7 Consdera n mol d gas peretto che compono l cclo C mostrato nel dagramma P-. È noto che T = 0 K. Quanto vale n? E? T C 484

4 Il prmo prncpo della termodnamca Quanto vale l lavoro computo dal gas? Indca se nella trasormazone C l gas cede o acqusta calore. 6,9 mol ; 7, 4 $ 0 K ; 6,0 kj ; cede 0 P (kpa) C , 0, 0, 0,4 0,5 (m ) 0 Fornsc 400 kcal a un gas che s espande e compe 800 kj d lavoro. Determna la varazone d energa nterna. 60,87 L energa nterna d un sstema termodnamco aumenta d 400 J a seguto d una sommnstrazone d calore d 70 J. Quanto vale l lavoro computo sul sstema? 6-0 Un proettle d pombo ha una temperatura d 0 C e s muove alla veloctà d 00 m s. ene ermato da un blocco d legno. Suppon che tutta la varazone d energa rscald l proettle. Qual è la temperatura del proettle mmedatamente dopo l urto? Il prmo prncpo della termodnamca 8 QUNTO? 5 Un sstema compe un lavoro d $ 0 J e cede 5 $ 0 J d calore. Quanto vale la varazone dell'energa nterna del sstema? 6-5$ Un sstema termodnamco rceve dall esterno 0 J d lavoro e 80 cal d calore. Calcola la varazone della sua energa nterna. In un espermento dmostratvo s lanca vertcalmente una scatola contenente palln d pombo no a una quota d 4,0 m, lascandola po cadere al suolo. La temperatura nzale del pombo è d 0 C. Dopo 5 lanc s msura la temperatura de palln. Ipotzza che non c sano perdte d calore. che temperatura sono? 6 4 In un espermento tpo quello d Joule, l mulnello è azonato da un peso d 4,0 kg che scende a veloctà costante per un tratto d,5 m. Il sstema contene 0,60 kg d acqua. D quanto aumenta la temperatura dell acqua? 60,0 5 ESEMPIO Un sstema termodnamco è costtuto da un serbatoo contenente 5,0 L d acqua a 50 C e posto n contatto termco con una sorgente redda. Tramte un mulnello s compe sul sstema un lavoro d 0 kj. Ipotzza che alla ne l energa nterna sa dmnuta d 45 kj. Quanto calore è stato sottratto al sstema? Quale temperatura nale ha raggunto? RISOLUZIONE Per calcolare l calore sottratto utlzzamo l equazone del prmo prncpo della termodnamca: TU = Q- L & Q = TU+ L Rsultato numerco T U =-45 kj L =-0 kj L acqua non compe lavoro perché l eetto della dlazone termca è trascurable, qund: Q = ^- 45 kjh+ ^- 0 kjh=-75 kj TU Q = TU = mctt & TT = mc 485

5 Prncìp della termodnamca Rsultato numerco m = 50, L TU =-45 kj c = 4,8 kj ^kg$ Kh T = 50 C T T = ^- 45 kjh ^50, kgh^4, 8 k J ^kg $ Khh T = DT+ T = 48 C =-, C 6 - gsc con un mulnello su un sstema termodnamco costtuto da 70, $ 0 m d acqua compendo un lavoro d 50 kj e contemporaneamente ornsc 0 kcal d calore. Calcola la varazone d energa nterna del sstema. D quanto è varata la sua temperatura? 64 kj; 4,6 7 ESEMPIO S vuole varare la temperatura d,0 kg d acqua da 0 C a 5 C, nell potes che non s acqust e non s perda calore. Calcola l lavoro necessaro. In un espermento reale l lavoro computo per produrre questa varazone d temperatura è d 0 kj. Quanto calore è stato ceduto all esterno? RISOLUZIONE L aumento della temperatura corrsponde a un aumento dell energa nterna dell acqua. Se trascuramo l lavoro computo dalla dlatazone termca s ha: TU = cmtt Nell potes che l acqua non scamb calore: TU =- L & L =-cmtt Rsultato numerco m =,0 kg TT = 5 C Nell potes che l acqua abba scambato calore avremo: Rsultato numerco L =- 0 kj =-0, 00 MJ TU = 00, MJ L =- ^48, kj ^kg $ Chh^5 Ch^0, kgh=-00, MJ TU = Q- L & Q = L + TU Q =- 0,00 MJ+ 0,0 MJ =-0,0 MJ 8 Nelle Cascate del Nagara l acqua cade da una quota d 50 m. Consdera che tutta l energa potenzale dvent energa nterna dell acqua. Determna l aumento d temperatura. Svolg lo stesso eserczo per le Cascate d Yosemte, dove l acqua cade da una quota d 740 m e non s osservano aument d temperatura. Come s spega, dal punto d vsta energetco, l atto che non c sano aument d temperatura? 60, C;,7 9 Un pulmno d 4,8 $ 0 kg procede su una strada rettlnea a veloctà costante d 50 km h. Ipotzza che l energa cnetca s trasorm n calore. Calcola la quanttà d calore che s svluppa a causa della completa renata del mezzo. 64,6 $

6 Il prmo prncpo della termodnamca 0 5 Un sstema compe un lavoro par a,7 $ 0 J e l suo rareddamento è ottenuto acendo evaporare crca 0,85 L d acqua. Trascura gl altr scamb termc. Quanto vale la varazone d energa nterna del sstema? 6 -, $ 0 6 La combustone d L d carburante d una barca a motore rlasca crca 0 MJ. Contro l attrto dell acqua, a una partcolare mbarcazone sono necessar 8 6,8 $ 0 J d lavoro per percorrere un mglo. Il suo propulsore consuma 7 L mglo. Quanto calore è rlascato nell atmosera ogn mglo? mente e occupa un volume d,80 L. Che valore ha l lavoro computo dal gas? 68 4 Un gas peretto è nzalmente alla pressone d 4,0 atm e ha un volume d,0 L. Il gas è espanso sotermcamente n un nuovo stato n cu pressone e volume sono rspettvamente,0 atm e 4,0 L. Calcola l lavoro computo dal gas. 65,6 $ 0 5 Un gas peretto è nzalmente a 00 kpa d pressone e ha un volume d 0,0 L. Il gas è compresso so- termcamente n un nuovo stato n cu pressone e volume sono rspettvamente 00 kpa e 0,0 L. Quanto lavoro è necessaro per compere questa trasormazone? 6,9 5 pplcazon del prmo prncpo QUNTO? In un atto respratoro mmett ne polmon crca 0 d mole d ara e po la espr avendola scaldata d crca 5 K. Quanto vale l aumento d energa nterna d quel- la quanttà d ara? 60 Un gas occupa nzalmente un volume d,00 L a una pressone d 00 kpa. S espande sotermca- 6 Un gas occupa un volume d 0, L a una pressone d 90 kpa. Segue tre trasormazon che possono essere rportate su un pano P-. Trasormazone : s espande a pressone costante no a occupare l doppo del volume nzale; trasormazone : dmnusce la sua pressone no 75 kpa a volume costante; trasormazone C: aumenta l volume no a 0,8 L mentre la pressone aumenta proporzonalmente no a 96 kpa. Determna l lavoro computo dal gas nell ntero percorso ESEMPIO,0 mol d elo vengono compresse sotermcamente alla temperatura d 0 C, dmezzando l volume nzale d 0,070 m. Qual è l lavoro subto dal gas? E la varazone d energa nterna? RISOLUZIONE Il lavoro computo dal gas è dato dall equazone (6): Rsultato numerco = 0,070 m = ^h = 0,05 m R = 8, J ^mol$ Kh T = 0 C n =,0 mol L = nrt ln 005, m L = ^ molh^8, J ^mol $ Khh^9 Kh ln = 0070, m =-4, kj In un gas peretto l energa nterna non camba durante una trasormazone soterma, qund: T U = 0 487

7 Prncìp della termodnamca 8 engono espanse,0 mol d argon a una temperatura costante d 0 K da un volume d 0,00 m a un volume nale d 0,040 m. Quanto lavoro ha computo l gas? Determna l energa nterna nale del gas. 6 kj ; 9 mole d gas peretto s trova a una pressone d,00 atm, occupa un volume d,00 L e la sua ener- ga nterna è d 456 J. Il gas s espande a pressone costante no al volume d,00 L. S raredda a volume costante nché la pressone non raggunge l valore d,00 atm. Tracca l processo descrtto n un pano P- e trova l lavoro computo dal gas. Calcola l calore ornto al gas durante tale pro- cesso J ;,06 40 ESEMPIO mole d gas peretto s trova a una pressone d,00 atm, occupa un volume d,00 L e la sua energa nterna è d 456 J. Il gas vene rareddato a volume costante no a raggungere la pressone d,00 atm. Successvamente s espande a pressone costante no a occupare un volume d,00 L. Trova l lavoro computo dal gas. Calcola l calore ornto al gas durante tale processo. RISOLUZIONE Il gas compe lavoro solo durante la trasormazone sobara L P. Per l equazone () s ha: Rsultato numerco P =,00 atm =,00 L =,00 L L = PT = P^ - h P 5 L = ^, 00 $, 0 $ 0 Pah^ - -,00 $ 0 m -,00 $ 0 m h= P = 404 J Per calcolare l calore ornto al gas utlzzamo l espressone del prmo prncpo. Indchamo con U e U l energa nterna del gas nello stato nzale e n quello nale. TU = Q- L & Q = TU+ L = U - U + L Dall energa nterna nzale U = np s rcava l valore (/) n U P = n L energa nale U = np nvece è U Rsultato numerco U UP = e o P = P P U = 456 J L = 404 J P = 00, atm = 00, L P = 00, atm = 00, L ( 456 J) (, 00 atm) (, 00 L) U = = 9 J 00atm)(, 00L) Q = 9 J- 456 J+ 404 J = 860 J 488

8 Il prmo prncpo della termodnamca 4,0 mol d gas peretto s trovano a una pressone d,0 atm, occupano un volume d,0 L e la loro energa nterna è d 456 J. Il gas s espande sotermcamente no a occupare un volume d,0 L e ad avere una pressone d,0 atm. Successvamente è rscaldato a volume costante nché la sua pressone non è dventata d,0 atm. Tracca l processo descrtto n un pano P- e trova l lavoro computo dal gas. Calcola l calore ornto al gas durante tale processo. 60, kj ; 0, 79 Determna l energa nterna del gas. 6$ In un contentore a paret rgde sono contenute,0 mol d gas batomco. Il gas assorbe calore e la sua temperatura aumenta d 60 C. Trova la varazone d energa nterna. 6,7 45 5,0 mol d gas peretto monoatomco passano dalla temperatura d 400 K a quella d 50 K a seguto d un lavoro subto d,0 kj. Quanto vale l calore scambato? 64,9 6 Calor specc del gas peretto 4 QUNTO? La otosera può essere consderata la superce del Sole. Essa è composta prevalentemente d drogeno e d elo e la sua superce ha una temperatura d crca 4000 C. questa temperatura la otosera è ben descrvble come un gas peretto monoatomco. Quanto vale l energa nterna d una mole d que- sto gas? mol d gas monoatomco s trovano alla temperatura d 0 C. 46 Un gas deale batomco è contenuto n un contentore cubco d lato 0,50 m e a 0 kpa d pressone. S vuole dmnure la pressone no a 00 kpa. Quanto calore dev sottrarre? 69, Il calore specco del vapore acqueo, potzzato come gas peretto ^M = 8,0 g molh e msurato a pressone costante, è,50 kj ^kg$ Kh. Calcola l suo calore specco a volume costante. 6,0 kj ^kg $ Il calore specco dell ara ^M = 9, 0 g mol h a 0 C e msurato a pressone costante è 00J, ^g$ Kh. Calcola l suo calore specco a volume costante. 6074J, ^g$ 49 ESEMPIO,0 mol d argon a pressone atmoserca vengono rscaldate da 9 K a 7 K. Durante l rscaldamento s tene costante l volume. Quanto calore bsogna ornre? Determna l aumento dell energa nterna del gas. RISOLUZIONE Il calore molare a volume costante per un gas peretto monoatomco è dato dalla (7): C = R Il calore da ornre per aumentare d 80 K la temperatura del gas è dato dalla (6): Rsultato numerco R = 8, J ( mol$ K) TT = 80 K Q = C TT Q = C T 8, ( ) 80 0 T = ^ J mol $ K h^ K h =, kj In una trasormazone socora non s compe lavoro ^L = 0h, qund per l prmo prncpo s ha: T U = Q- L = Q 489

9 Prncìp della termodnamca Rsultato numerco Q =,0 kj T U = Q =,0 kj 50,0 mol d elo alla pressone atmoserca vengono rscaldate da 9 K a 7 K. Durante l processo la pressone vene mantenuta costante. Quanto calore bsogna ornre? 6, 5 La capactà termca a volume costante d una certa quanttà d gas monoatomco è 49,8 J K. Trova l numero d mol del gas. Calcola l energa nterna d questo gas alla temperatura T = 00 K. Determna la capactà termca del gas a pressone costante. 64,00 mol ; 5,0 kj ; 8,0 J 5 La legge d Dulong e Pett u utlzzata nzalmente per determnare la massa molecolare d una sostanza dalla msura della sua capactà termca. Suppon che la msura del calore specco d un certo soldo da l valore 0,447 kj ^kg$ Kh. Trova la massa molecolare della sostanza e ndvdua d quale elemento s tratta. 655, 8 5 Un certo elemento soldo ha un calore specco d 0kJ, ^kg$ Kh e segue la legge d Dulong e Pett. Calcola la massa molecolare della sostanza e ndvdua d quale elemento s tratta La capactà termca a pressone costante per un certo gas supera d 9, J K quella a volume costante. Trova l numero d mol del gas. Quanto valgono C e C P nel caso d gas monoatomco? E nel caso d gas batomco? 65, mol; C = 46, J K, CP = 77, J K; C = 7,7 J K, CP = 0,8 J 55,00 $ 0 mol d elo eettuano n successone le seguent trasormazon: socora da a, soterma da a C, sobara da C ad. È noto che T = 7 K, P =,00 atm e P = P. Determna C. Calcola l lavoro computo dal gas durante l cclo d trasormazon. Dmostra che n un cclo l calore assorbto dal gas è uguale al lavoro che esso compe. ^Per l\ elo C = ^ h R. h 6448, m ; 877, 7 Trasormazon adabatche 56 QUNTO? Una termca è una bolla d ara calda che s orma n prossmtà del suolo e sale per eetto della spnta d rchmede. La trasormazone subta dall ara è ben descrtta da una adabatca. Quanto vale la temperatura d una termca, che al suolo ^P = atmh ha una temperatura d 8 C, quando ha raggunto una quota dove la pressone è d 0,7 atm, nell potes che non c sa stata condensazone d vapore acqueo? mole d gas peretto monoatomco compe una trasormazone adabatca portando la sua temperatura da 50 K a 00 K. Calcola la varazone d energa nterna Un gas peretto batomco è contenuto n un recpente d,0 L che non scamba calore con l ester- no. seguto d una sua compressone la pressone trplca rspetto a quella nzale. Determna l volume nale occupato dal gas. 6,4 59 ESEMPIO In un contentore solante d,0 L s trovano,0 mol d argon a una temperatura d 00 K. Il gas s espande e occupa un volume d,7 L. Quanto vale la temperatura nale del gas? Che lavoro ha computo l gas? 490

10 Il prmo prncpo della termodnamca RISOLUZIONE Dato che s tratta d una trasormazone adabatca, utlzzamo l equazone (7) e solamo T : Rsultato numerco c - c- c- T = T & T = e ot T = 00 K = 0, L = 7, L c = 5 0, T = e 7, L L o ^00 Kh =,5 $ 0 K Per calcolare l lavoro computo dal gas utlzzamo l equazone (5): Rsultato numerco T T = 5, 0 K n = c = 00 K $ = ^hr L =- TU = nc ^T -Th L 8, 00, 0 5, 0 = ^ J ^mol$ Khh^ $ K- $ Kh = = kj 60,0 mol d gas peretto batomco s espandono adabatcamene e compono un lavoro d 950 J, portandos alla temperatura d 70 K e a un volume d 0,0 m. Qual era la temperatura nzale del gas? E l suo volume nzale? 69 K; 0, g d ghacco alla temperatura d 0 C ondono n una bacnella che s trova n una stanza a 4 C. Determna la quanttà d calore scambata con l ambente esterno quando s è raggunto l equlbro. Quanto vale la varazone d energa nterna all equlbro? 64, $ 0 4 J ; 4, $ 0 4 J ^l lavoro rsulta 6,0 mole d gas peretto monoatomco, nzalmente a 7 K e,0 atm, sono ornt 500 J d ca- lore. Calcola l energa nterna nzale, quella nale e l lavoro computo dal gas a pressone costante. Rpet l calcolo per una trasormazone a volume costante. 6,4 kj,,7 kj, 0,0 kj ;,4 kj,,9 kj, 0 6 Consdera n mol d gas batomco che s trovano a una pressone d 00 kpa n un volume d 008m,. Durante una trasormazone adabatca l gas compe un lavoro d 870 J e arrva a 60 K. Determna l numero n d mol. 6,7 64,0 mol d gas peretto monoatomco vengono rscaldate a volume costante da 00 K a 600 K. Calcola l calore ornto, l lavoro computo e la varazone d energa nterna. Il gas vene ora rscaldato a pressone costante, sempre da 00 K a 600 K. Rpet l calcolo precedente. 6,7 kj, 0 J,,7 kj; 6, kj,,5 kj,,7 65,0 mol d gas monoatomco sono contenute a pressone atmoserca n un clndro, solato termca- mente, d volume,0 L e dotato d pstone. ll nterno vengono post,0 g d ghacco a 0 C, che lentamente s scogle. Quando l sstema raggunge l equlbro s osserva che l pstone s è abbassato e l volume è passato a,7 L. Quanto vale la varazone dell energa nterna del gas? 6-0,7 66,00 mol d gas peretto, monoatomco, sono nello stato nzale con P = 00atm, e = 0, 0 L, ndcato dal punto nel graco P- a pagna seguente. Il gas s espande a pressone costante no al punto, dove l suo volume è 0,0 L e po vene rared- 49

11 Prncìp della termodnamca dato a volume costante, nché la sua pressone non è dventata d,00 atm al punto C. ene po compresso a pressone costante no al volume nzale al punto D e nne rscaldato a volume costante, n modo da rtornare allo stato nzale. Trova la temperatura d cascun stato,, C e D. Quanto calore vene ornto lungo cascun tratto del cclo? Che valore ha l lavoro computo lungo cascun tratto? Calcola l energa nterna n ogn stato. Determna l lavoro complessvo computo dal gas nell ntero cclo. Qual è la quanttà totale d calore ornta durante l ntero cclo? 6T = 44 K, T = 7 K, TC = 66 K, TD = K; Q = 0, kj, QC =-4, 6 kj, QCD =- 5, kj, QD = 5, kj ; L = 405, kj, LC = 0J, LCD =- 0, kj, LD = 0J ; U = 0, kj, U = 9, kj, UC = 46, kj, UD = 5, kj ; Ltot = 0, kj ; Qtot = 0, PROLEMI FINLI 69 Non tutt gas sono ugual Il lavoro svolto da una trasormazone dpende, oltre che dal tpo d trasormazone, anche dal gas che la subsce. Utlzza la tabella n ondo al paragrao 6 del captolo e consdera una trasormazone adabatca tra due temperature ssate. Determna l gas che compe o subsce meno lavoro. 70 ra per l vento! Una pompa usata per gonare la vela d un ktesur contene 0, mol d ara nzalmente a 0 C. Quando s comprme l ara lentamente, l sstema rmane n equlbro termco e cede calore. Quanto calore uoresce se l volume vene dmezzato? 60, P (atm) D C vagg.vrglo.t (L) 67,0 mol d ossgeno sono contenute n un contentore d 6,0 L alla temperatura d 0 K. Il gas s espande a pressone costante no a occupare un volume d 8,0 L. Successvamente l contentore, solato dal-l esterno, vene rportato alla temperatura nzale tramte una trasormazone adabatca. Determna l lavoro computo dal gas. 66, 68 Il cclo del problema precedente vene chuso con una trasormazone soterma. Quanto vale l calore totale scambato n questo cclo? 7 L energa d un termosone Un termosone d allumno pesa crca 0 kg. L acqua che gl scorre dentro lo porta aclmente a una temperatura d 50 C. Calcola la capactà termca e la varazone d energa nterna rspetto allo zero assoluto. 69, $ 0 J K,,0 7 Un polmone n laboratoro Spesso ne laborator s utlzzano gas, come l elo, che po vanno recuperat. Prma che l gas sa rcompresso nelle bombole, vene accumulato n un grosso sacco, detto «polmone», lbero d espanders. Consdera un «polmone» che contene 0 m d elo (gas monoatomco, massa atomca 4). In una gornata estva la sua temperatura passa da 6 C a 0 C. Che varazone d volume subsce? 49

12 Il prmo prncpo della termodnamca 7 Calore n bottgla Due bottgle, una d vetro e una d plastca, entrambe da,5 L e pene d ara ^C = 5, Rh vengono messe nel reezer. La temperatura ambente è 0 C e la temperatura del reezer è crca - 0 C. Quella d plastca verrà deormata mentre quella d vetro manterrà la sua orma. Calcola l calore massmo estratto dall ara contenuta nelle bottgle ne due cas. 64 J; dabatca n atmosera Le masse d ara calda che s nnalzano a causa della mnore denstà hanno scamb d calore molto rdott con l ambente. La trasormazone a cu sono soggette è qund n buona approssmazone adabatca. Una massa d ara ^C = 5, Rh d 00 m 5 rsale dal suolo ^P =,0 $ 0 Pa, T = Ch no a 000 m d quota, dove la pressone è l 89% d quella al lvello del mare. Quanto vale la temperatura nale? Che lavoro vene computo nel lmte d trasormazone quas-statca? 6 C ;. mo e mnmo all nterno del clndro), un regme d rotazone d 500 gr mn e l ara asprata nel motore a una temperatura ambente d 0 C. Che temperatura vene raggunta dall ara nel momento d massma compressone? Quanto valgono l lavoro computo n un cclo completo del motore e la potenza renante d questo sstema? C ; 0 kj, 0,59 76 Non è propro così che unzona... ma tanto per comncare a capre Consdera un rgorero che utlzza un gas peretto (elo) per l cclo d rareddamento. Ipotzza che l compressore lo comprma a una pressone d 8 bar a temperatura ambente e che l espansone adabatca nella valvola Joule-Thomson avvenga a una pressone par a quella atmoserca. D quanto dmnusce la temperatura del gas? 65K bassa pressone alta pressone compressore onte del calore evaporatore motore condensatore valvola d espansone utlzzo del calore 77 Occho alle uston a polpacc... Uno sport d moda negl ultm ann è l downhll n mountan bke. Consste nell arontare rpde dsce- 75 Come ermare un bestone della strada I gross camon, oltre a ren normal, sono dotat d un ulterore sstema renante, detto reno motore. Quando l reno è azonato dal conducente s nterrompe l almentazone d carburante al motore: clndr del motore s rempono così solo d ara (a pressone atmoserca) che vene compressa dal moto de pston n modo veloce e qund pratcamente adabatco. Quando l ara è compressa, vene po espulsa tramte l apertura delle valvole. Consdera un motore d cm d clndrata (volume massmo de clndr) con un rapporto d compressone d : (ovvero l rapporto tra l volume masszogeek.com montagna.tv 49

13 Prncìp della termodnamca se con specal bcclette attrezzate con ren molto ecent. Consdera un cclsta d massa 75 kg su una bc d kg che compe una dscesa d 00 m d dslvello. Ipotzza che dsch d accao de ren, massa complessva 50 g, non dsspno calore nell atmosera. Quale sarebbe la temperatura raggunta da dsch de ren? La temperatura, nella realtà, non supera 50 C. Determna la quanttà d calore ceduta all ambente. (Trascura gl altr tp d attrto.) C ; Meglo tenerla con una pnza... Una barretta d accao d massa 65 g vene molata e passa dalla temperatura ambente all ncandescenza (750 C). Calcola l lavoro computo dalla orza d attrto. 6,4 $ socora, T soterma, Q adabatca ), ma come potra mmagnare le trasormazon sono nnte, perché ogn curva nel pano P- può essere una trasormazone termodnamca quas-statca. Consdera un gas che compe la trasormazone P = cost. e torna al punto d partenza con una trasormazone socora e una sobara. Rcava l espressone del lavoro n unzone del volume nzale e nale. 6 L = nrt6d -ln^ La prma lega metallca Il bronzo è una lega d rame ^MCu = 64,5 g molh e stagno ^MSn = 8, 7 g molh. La percentuale d stagno, n massa, è crca l 8%. Trova l calore specco per untà d massa secondo la legge d Dulong e Pett J ^kg$ collectorclub.t 79 La quadratura del cercho Un cclo termodnamco è rappresentato sul pano P-, n cu e P sono rportat rspettvamente n m 5 e 0 Pa, da una curva crcolare con 5 5 Pmn = $ 0 Pa, Pmax = $ 0 Pa e mn = 0,5 m. Un altro cclo, concentrco al prmo, produce lo stesso lavoro, ma ha una orma quadrata. Calcola valor d mn e max per l secondo cclo. 60,67 m ;, 80 Una trasormazone nsolta Le trasormazon termodnamche che ha trovato nel captolo sono quelle assocate n modo pù semplce alle varabl termodnamche (P sobara, 494 dglander.lbero.t 8 Il blancamento de sottomarn Per controllare l galleggamento ne sottomarn s utlzzano apposte casse d zavorra present nello scao che possono essere allagate o rempte d ara. In questo modo s regola la spnta d rchmede sruttando la derente denstà d ara e acqua. Un operatorchan.org

14 Il prmo prncpo della termodnamca sottomarno nucleare d classe Typhoon ha una massa d 00 tonnellate n emersone e d 800 tonnellate n mmersone. Uno d quest sottomarn s trova a 00 m d proondtà ^ denstà dell acqua d mare 0, $ 0 kg m h. Ten conto che con le vasche d zavorra pene un sottomarno rmane a mezz acqua. Quanto vale l lavoro svolto dal gas per svuotare le vasche d zavorra? 6,4 $ 0 7 L RTE DELL STIM 8 Quanta energa ha? La temperatura corporea d una persona normale è n meda 7 C. Stma l energa nterna d un essere umano. 64$ Correzon n orbta I satellt artcal sono dotat d pccol motor a reazone (espellono gas) con cu eettuare le correzon necessare per rmanere sull orbta corretta. Quando motor cessano d unzonare, l satellte vene perso. Una correzone d orbta prevede - l espulsone d 5 $ 0 kg d gas. Stma l lavoro svolto dal gas durante l espansone. 85 L errore d goston In uno studo del 965 l dott. Emlo goston teorzzò che la proondtà massma raggungble n apnea da un essere umano osse data dal rapporto tra l volume massmo e l volume mnmo che polmon sono n grado d avere. Durante un mmersone l ara de polmon subsce una compressone molto orte, ma rmane n buona approssmazone a temperatura costante a causa del metabolsmo e dell solamento asscurato dalla muta. Stma la proondtà massma raggungble secondo goston. 640 m ; l record mondale d proondtà n apnea senza pnne o pes è 0 86 Il lavoro n mmersone Il lavoro svolto dall acqua sulla cassa toracca dell apnesta dell eserczo precedente ha due contrbut: l energa potenzale elastca dell apparato muscolare e scheletrco e quella dovuta alla compressone del gas all nterno de polmon. Stma l lavoro svolto sul gas. 6-7$ 0 mageshack.us 87 Espansone al luna park I palloncn gonat con elo salgono a causa della mnore denstà del gas rspetto all ara. I palloncn oltre a «galleggare» a mezz ara sono, appena rempt, anche pù redd a causa dell espansone adabatca del gas che esce dalla bombola. La bombola 7 ha una pressone nterna d 0 Pa. Stma la temperatura teorca del gas appena entra nel palloncno. Stma l calore assorbto per andare a temperatura ambente. 650 K ;

5. Il lavoro di un gas perfetto

5. Il lavoro di un gas perfetto 5. Il lavoro d un gas perfetto ome s esprme l energa nterna d un gas perfetto? Un gas perfetto è l sstema pù semplce che possamo mmagnare: le nterazon a dstanza fra le molecole sono così debol da essere

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

Corrente elettrica e circuiti

Corrente elettrica e circuiti Corrente elettrca e crcut Generator d forza elettromotrce Intenstà d corrente Legg d Ohm esstenza e resstvtà esstenze n sere e n parallelo Effetto termco della corrente Legg d Krchhoff Corrente elettrca

Dettagli

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica Untà Ddattca N 5 : La corrente elettrca 1 Untà Ddattca N 5 La corrente elettrca 01) Il problema dell elettrocnetca 0) La corrente elettrca ne conduttor metallc 03) Crcuto elettrco elementare 04) La prma

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

Esercizi e Problemi di Termodinamica.

Esercizi e Problemi di Termodinamica. Esercizi e Problemi di Termodinamica. Dr. Yves Gaspar March 18, 2009 1 Problemi sulla termologia e sull equilibrio termico. Problema 1. Un pezzetto di ghiaccio di massa m e alla temperatura di = 250K viene

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE at RISK (VaR) Chara Pederzol - Costanza Torrcell Dpartmento d Economa Poltca - Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Marzo 999 INDICE Introduzone. Il concetto

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri Artmetca de calcolator Rappresentazone de numer natural e relatv Addzone e sommator: : a propagazone d rporto, veloce, con segno Moltplcazone e moltplcator: senza segno, con segno e algortmo d Booth Rappresentazone

Dettagli

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile Agenza Nazonale per le Nuove Tecnologe, l Energa e lo Svluppo Economco Sostenble RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Ottmzzazone termofludodnamca e dmensonamento d uno scambatore d calore n controcorrente con

Dettagli

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare Dott. Raffaele Casa - Dpartmento d Produzone Vegetale Modulo d Metodologa Spermentale Febbrao 003 Relazon tra varabl: Correlazone e regressone lneare Anals d relazon tra varabl 6 Produzone d granella (kg

Dettagli

Leggere i dati da file

Leggere i dati da file Esempo %soluzon d una equazone d secondo grado dsp('soluzon d a^+b+c') anput('damm l coeffcente a '); bnput('damm l coeffcente b '); cnput('damm l coeffcente c '); deltab^-4*a*c; f delta0 dsp('soluzon

Dettagli

Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012

Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012 Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012 Problema 1 Due carrelli A e B, di massa m A = 104 kg e m B = 128 kg, collegati da una molla di costante elastica k = 3100

Dettagli

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica.

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica. ppunt per l corso d Laboratoro d Fsca per le Scuole Superor rgoent Msure d corrente elettrca contnua, d dfferenza d potenzale e d resstenza elettrca. Struent d sura: prncp d funzonaento. Coe s effettuano

Dettagli

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel Zuccarello Francesco Laboratoro d Fsca II Msura della dstanza focale d una lente convergente Metodo d Bessel A.A. 003-004 Indce Introduzone..pag. 3 Presuppost Teorc.pag. 4 Anals de dat.pag. 8. Modo d operare...pag.

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset 8a resentazone della lezone 8 /6 Obettv come s tene conto della lmtazone d ampezza e d veloctà come s tene conto della lmtazone d reqenza come s tene conto degl oset 8a saper preved. col calcolo l nlenza

Dettagli

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj 61- Quand è che volumi uguali di gas perfetti diversi possono contenere lo stesso numero di molecole? A) Quando hanno uguale pressione e temperatura diversa B) Quando hanno uguale temperatura e pressione

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

Esercitazione IX - Calorimetria

Esercitazione IX - Calorimetria Esercitazione IX - Calorimetria Esercizio 1 Un blocco di rame di massa m Cu = 5g si trova a una temperatura iniziale T i = 25 C. Al blocco viene fornito un calore Q = 120J. Determinare la temperatura finale

Dettagli

Corrente elettrica (regime stazionario)

Corrente elettrica (regime stazionario) Corrente elettrica (regime stazionario) Metalli Corrente elettrica Legge di Ohm Resistori Collegamento di resistori Generatori di forza elettromotrice Metalli Struttura cristallina: ripetizione di unita`

Dettagli

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI Fltraggo d un segnale EABORAZIOE DI SEGAI E IAGII. Bertero P. Boccacc bertero@ds.unge.t boccacc@ds.unge.t Al ne d glorare la qualtà d un segnale dgtale una tecnca d prara portanza è l ltraggo. Con l quale

Dettagli

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/9/2) ECONOMIA E POLITICA DEL SETTORE ITTICO 1.INTRODUZIONE. LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE (una applcazone ad un contesto

Dettagli

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica Correnti e circuiti a corrente continua La corrente elettrica Corrente elettrica: carica che fluisce attraverso la sezione di un conduttore in una unità di tempo Q t Q lim t 0 t ntensità di corrente media

Dettagli

/ * " 6 7 -" 1< " *,Ê ½, /, "6, /, Ê, 9Ê -" 1/ " - ÜÜÜ Ìi «V Ì

/ *  6 7 - 1<  *,Ê ½, /, 6, /, Ê, 9Ê - 1/  - ÜÜÜ Ìi «V Ì LA TRASMISSIONE DEL CALORE GENERALITÀ 16a Allorché si abbiano due corpi a differenti temperature, la temperatura del corpo più caldo diminuisce, mentre la temperatura di quello più freddo aumenta. La progressiva

Dettagli

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI UT D MPEGO DE DOD addrzzare ad na seonda. l crcto pù seplce, che pega l dodo coe raddrzzatore d na tensone alternata, è rappresentato n Fg.. n esso n generatore deale d tensone alternata l c valore stantaneo

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

Temperatura dilatazione lineare, superficiale, volumetrica

Temperatura dilatazione lineare, superficiale, volumetrica Temperatura dilatazione lineare, superficiale, volumetrica ESERCIZIO N 1 La temperatura in una palestra è di 18 C mentre all esterno il termometro segna la temperatura di 5 C. Quanto vale la differenza

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t;

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t; CAPITOLO CIRCUITI IN CORRENTE CONTINUA Definizioni Dato un conduttore filiforme ed una sua sezione normale S si definisce: Corrente elettrica i Q = (1) t dove Q è la carica che attraversa la sezione S

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1 1 La sostanza combustibile può essere: Solida Liquida o Gassosa. I combustibili utilizzati negli impianti di riscaldamento sono quelli visti precedentemente cioè: Biomasse Oli Combustibili di vario tipo

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

funzionamento degli accumulatori al piombo/acido.

funzionamento degli accumulatori al piombo/acido. Il triangolo dell Incendio Possibili cause d incendio: I carrelli elevatori Particolare attenzione nella individuazione delle cause di un incendio va posta ai carrelli elevatori, normalmente presenti nelle

Dettagli

La Termodinamica ed I principi della Termodinamica

La Termodinamica ed I principi della Termodinamica La Termodinamica ed I principi della Termodinamica La termodinamica è quella branca della fisica che descrive le trasformazioni subite da un sistema (sia esso naturale o costruito dall uomo), in seguito

Dettagli

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA 1 esercizi in corrente continua completamente svolti ESERCIZI DI ELETTROTECNICA IN CORRENTE CONTINUA ( completamente svolti ) a cura del Prof. Michele ZIMOTTI 1 2 esercizi in corrente continua completamente

Dettagli

COMPITO DI CHIMICA DEL 19-04-2013

COMPITO DI CHIMICA DEL 19-04-2013 COMPITO DI CHIMICA DEL 19-04-2013 1) Una certa quantità di solfato di ferro (II), sciolta in una soluzione acquosa di acido solforico, viene trattata con 1.0 10-3 mol di permanganato di potassio. Si ottengono

Dettagli

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0 L entropia e il secondo principio della termodinamica La maggior parte delle reazioni esotermiche risulta spontanea ma esistono numerose eccezioni. In laboratorio, ad esempio, si osserva come la dissoluzione

Dettagli

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso 2010 Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso seconda edzone rveduta e corretta 2010 PRESENTAZIONE L amca e brava Nada Garbelln, autrce d questa bella e semplce

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Per vedere quando è che una forza compie lavoro e come si calcola questo lavoro facciamo i seguenti casi.

Per vedere quando è che una forza compie lavoro e come si calcola questo lavoro facciamo i seguenti casi. LAVORO ED ENERGIA TORNA ALL'INDICE Quando una forza, applicata ad un corpo, è la causa di un suo spostamento, detta forza compie un lavoro sul corpo. In genere quando un corpo riceve lavoro, ce n è un

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

Liste di specie e misure di diversità

Liste di specie e misure di diversità Lte d pece e mure d dvertà Carattertche delle lte d pece I dat ono par, coè hanno molt valor null (a volte la maggoranza!) La gran parte delle pece preent è rara. I fattor ambental che nfluenzano la dtrbuzone

Dettagli

Inizia presentazione

Inizia presentazione Inizia presentazione Che si misura in ampère può essere generata In simboli A da pile dal movimento di spire conduttrici all interno di campi magnetici come per esempio nelle dinamo e negli alternatori

Dettagli

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 INDICE CORRENTE ELETTRICA...3 INTENSITÀ DI CORRENTE...4 Carica elettrica...4 LE CORRENTI CONTINUE O STAZIONARIE...5 CARICA ELETTRICA ELEMENTARE...6

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg.

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg. Spingete per 4 secondi una slitta dove si trova seduta la vostra sorellina. Il peso di slitta+sorella è di 40 kg. La spinta che applicate F S è in modulo pari a 60 Newton. La slitta inizialmente è ferma,

Dettagli

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove La pompa di calore Definizioni La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire energia da una sorgente a temperatura più bassa ad un utilizzatore a temperatura più alta, tramite la fornitura di

Dettagli

Una formula molecolare è una formula chimica che dà l'esatto numero degli atomi di una molecola.

Una formula molecolare è una formula chimica che dà l'esatto numero degli atomi di una molecola. Una formula molecolare è una formula chimica che dà l'esatto numero degli atomi di una molecola. La formula empirica e una formula in cui il rappporto tra gli atomi e il piu semplice possibil Acqua Ammoniaca

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto , PREFAZIONE d Guseppe Berto RICORDO DEL TERRAGLIO Quand'ero govane, e la vogla d grare l mondo m spngeva n terre lontane, a ch m chedeva notze del mo paese, rspondevo: l mo paese è una strada. In effett,

Dettagli

Energia e Lavoro. In pratica, si determina la dipendenza dallo spazio invece che dal tempo

Energia e Lavoro. In pratica, si determina la dipendenza dallo spazio invece che dal tempo Energia e Lavoro Finora abbiamo descritto il moto dei corpi (puntiformi) usando le leggi di Newton, tramite le forze; abbiamo scritto l equazione del moto, determinato spostamento e velocità in funzione

Dettagli

A prima vista: Dati tecnici microfonditrice MC 15. 44 cm. 40 cm. Perfettamente adatta per piccole fusioni e piccole serie. Minimo utilizzo di metallo

A prima vista: Dati tecnici microfonditrice MC 15. 44 cm. 40 cm. Perfettamente adatta per piccole fusioni e piccole serie. Minimo utilizzo di metallo A prima vista: Perfettamente adatta per piccole fusioni e piccole serie Minimo utilizzo di metallo Generatore ad induzione da 3,5 kw per un riscaldamento estremamente veloce e per raggiungere alte temperature

Dettagli

6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI

6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI 6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI Consdeao un sstea d n unt ateal con n > nteagent ta loo e con l esto dell unveso. Nello studo d un tale sstea sulta convenente scooe la foza agente ( et) sull

Dettagli

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO Cagliari 8 maggio 2014 Prof. Ing. Carlo Bernardini SEER e SCOP Metodi di prova, valutazione a carico parziale e calcolo del rendimento stagionale

Dettagli

TECNICHE DI BASE PER LA SEPARAZIONE DEI COMPONENTI DI UNA MISCELA

TECNICHE DI BASE PER LA SEPARAZIONE DEI COMPONENTI DI UNA MISCELA TECNICHE DI BASE PER LA SEPARAZIONE DEI COMPONENTI DI UNA MISCELA CENTRIFUGAZIONE La centrifugazione è un processo che permette di separare una fase solida immiscibile da una fase liquida o due liquidi

Dettagli

Equilibrio Termico tra Due Corpi

Equilibrio Termico tra Due Corpi Equilibrio Termico tra Due Corpi www.lepla.eu OBIETTIVO L attività ha l obiettivo di fare acquisire allo sperimentatore la consapevolezza che: 1 il raggiungimento dell'equilibrio termico non è istantaneo

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

FONTI ENERGETICHE IN SICILIA

FONTI ENERGETICHE IN SICILIA PROGETTO COMENIUS FONTI ENERGETICHE IN SICILIA Energia Solare Energia da gas Energia Eolica Energia da biomassa Energia Termica Energia da carbone Energia Idrica Energia Geotermica Centrale idroelettrica

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Esercitazione VIII - Lavoro ed energia II

Esercitazione VIII - Lavoro ed energia II Esercitazione VIII - Lavoro ed energia II Forze conservative Esercizio Una pallina di massa m = 00g viene lanciata tramite una molla di costante elastica = 0N/m come in figura. Ammesso che ogni attrito

Dettagli

L EQUILIBRIO CHIMICO

L EQUILIBRIO CHIMICO EQUIIBRIO CHIMICO Molte reazioni chimiche possono avvenire in entrambe i sensi: reagenti e prodotti possono cioè scambiarsi fra di loro; le reazioni di questo tipo vengono qualificate come reazioni reversibili.

Dettagli

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DELL AQUILA Scuola di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti nella Scuola Secondaria Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico Prof. Umberto Buontempo

Dettagli

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA Quado s vuole valutare u parametro θ ad esempo: meda, varaza, proporzoe, oeffete d regressoe leare, oeffete d orrelazoe leare, e) d ua popolazoe medate u ampoe asuale,

Dettagli

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali POCESSI CASUALI POCESSI CASUALI Segnal deermnsc e casual Un segnale () s dce DEEMIISICO se è una funzone noa d, coè se, fssao un qualunque sane d empo o, l valore ( o ) assuno dal segnale è noo con esaezza

Dettagli

1^A - Esercitazione recupero n 4

1^A - Esercitazione recupero n 4 1^A - Esercitazione recupero n 4 1 In un cartone animato, un gatto scocca una freccia per colpire un topo, mentre questi cerca di raggiungere la sua tana che si trova a 5,0 m di distanza Il topo corre

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

Meteo Varese Moti verticali dell aria

Meteo Varese Moti verticali dell aria Movimento verticale dell aria Le masse d aria si spostano prevalentemente lungo direzioni orizzontali a seguito delle variazioni della pressione atmosferica. I movimenti più importanti sono però quelli

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

Software. Software Tool: selezione vuoto

Software. Software Tool: selezione vuoto Software Software Tool: selezione vuoto Con il software per il dimensionamento di componenti per il vuoto, Festo offre un pratico strumento per selezionare l unità di aspirazione più adatta: www.festo.com/services&support/download

Dettagli

TERMODINAMICA DI UNA REAZIONE DI CELLA

TERMODINAMICA DI UNA REAZIONE DI CELLA TERMODINAMICA DI UNA REAZIONE DI CELLA INTRODUZIONE Lo scopo dell esperienza è ricavare le grandezze termodinamiche per la reazione che avviene in una cella galvanica, attraverso misure di f.e.m. effettuate

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it L INTENSITÀ DELLA CORRENTE ELETTRICA Consideriamo una lampadina inserita in un circuito elettrico costituito da fili metallici ed un interruttore.

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

Moto sul piano inclinato (senza attrito)

Moto sul piano inclinato (senza attrito) Moto sul piano inclinato (senza attrito) Per studiare il moto di un oggetto (assimilabile a punto materiale) lungo un piano inclinato bisogna innanzitutto analizzare le forze che agiscono sull oggetto

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager Workshop Tecnico Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Area Science Park Padriciano, Trieste 29 aprile 2015 L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena:

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA 1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA Un conduttore ideale all equilibrio elettrostatico ha un campo elettrico nullo al suo interno. Cosa succede se viene generato un campo elettrico diverso da zero al suo

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SOLARE AEROVOLTAICO L energia fronte-retro www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SISTEMA BREVETTATO IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL RISPARMIO ENERGETICO E IL COMFORT TERMICO Effetto fronte-retro Recupero

Dettagli

Corso di Fisica tecnica e ambientale a.a. 2011/2012 - Docente: Prof. Carlo Isetti

Corso di Fisica tecnica e ambientale a.a. 2011/2012 - Docente: Prof. Carlo Isetti Corso di Fisica tecnica e ambientale a.a. 0/0 - Docente: Prof. Carlo Isetti LAVORO D NRGIA 5. GNRALITÀ In questo capitolo si farà riferimento a concetto quali lavoro ed energia termini che hanno nella

Dettagli

Sistemi materiali e quantità di moto

Sistemi materiali e quantità di moto Capitolo 4 Sistemi materiali e quantità di moto 4.1 Impulso e quantità di moto 4.1.1 Forze impulsive Data la forza costante F agente su un punto materiale per un intervallo di tempo t, si dice impulso

Dettagli