Prism PROGETTAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE PER LO SVILUPPO MANAGERIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prism PROGETTAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE PER LO SVILUPPO MANAGERIALE"

Transcript

1 Prism PROGETTAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE PER LO SVILUPPO MANAGERIALE

2

3 LA MISSION PRISM Consulting è una Società a responsabilità limitata costituita da un gruppo di professionisti esperti nella formazione e consulenza, dotati di una solida preparazione metodologica e progettuale, il cui obiettivo è realizzare prodotti o fornire servizi in grado di: aumentare l'efficienza e la competitività delle organizzazioni; stimolare la crescita economica ed occupazionale dei territori; supportare l'innovazione, l'internazionalizzazione e la cooperazione transnazionale; promuovere lo sviluppo delle competenze delle risorse umane; garantire a tutti i cittadini un facile accesso agli strumenti di comunicazione e di informazione. Tali obiettivi sono realizzati attraverso: La PRISM Consulting S.r.l. realizza inoltre: l'ideazione, progettazione, realizzazione e commercializzazione di sistemi e strumenti di informatizzazione della comunicazione (creazione portali e sistemi di e-marketing) e della formazione (ambienti di autoapprendimento web competence based, sistemi per la gestione e rendicontazione di progetti/ piani formativi ed applicativi web per il monitoraggio didattico e non didattico); la gestione di piattaforme di E-learning e di Web marketing per la promo-comunicazione del territorio; la fornitura di servizi per la ricerca, la promozione, lo sviluppo, la commercializzazione, la gestione e/o l'assistenza tecnica all'utilizzo di modelli e strumenti a sostegno delle attività di imprese e di Enti pubblici e privati, nazionali ed internazionali; la fornitura di servizi destinati alla formazione professionale, continua e superiore, posti in essere direttamente e/o per conto di terzi, mediante la ideazione, progettazione, promozione ed attuazione di progetti/ piani formativi tradizionali e web-based, finalizzati ad assicurare, attraverso azioni integrate (ricerca, work experience, fad, project work, visite studio, counselling, orientamento, bilancio delle competenze, placement, monitoraggio e controllo qualitativo dei risultati) in stretto raccordo con le scuole, le Università, la formazione professionale, le imprese ed il sistema finanziario, la qualificazione professionale dei giovani e l'aggiornamento/sviluppo delle competenze di dipendenti, manager, imprenditori. studi di fattibilità; progetti di avvio e sviluppo di nuova imprenditorialità; analisi dei bisogni di competenza e valutazione del conseguente trasferimento degli apprendimenti nel contesto lavorativo di riferimento; analisi organizzative con mappatura dei processi di lavoro, relativa scomposizione e redazione dei dizionari delle competenze attese; strumenti e materiali operativi, didattici, divulgativi ed informativi, aventi carattere scientifico, economico, sociale, culturale e formativo, realizzati in funzione di iniziative finanziate, di Master universitari e/o in nome e per conto di soggetti terzi o in comune con associazioni di categorie, istituzioni, banche, imprese, enti locali e partner nazionali ed internazionali; modelli, sistemi e strumenti di monitoraggio, verifiica, valutazione e certificazione degli esiti dell apprendimento e per la reportistica di progetto; modelli, sistemi e strumenti per gestione delle risorse umane, logistiche ed economico-finanziarie.

4 IL MODELLO COMPETENCE BASED Il modello metodologico adottato dalla PRISM, Consulting S.r.l. assume la competenza come valore fondamentale per sviluppare il saper agire e la capacità di iniziativa, ponendo la persona al centro del percorso di apprendimento, aiutandola a comprendere i meccanismi del suo modo di acquisire conoscenze per soddisfare i propri bisogni di crescita culturale e professionale. La competenza deve essere intesa come la capacità della persona e/o di un gruppo di persone che agiscono in uno specifico contesto organizzativo, di mobilitare ed integrare le proprie esperienze, conoscenze, capacità operative comportamenti organizzativi, per risolvere problemi e produrre risultati. In particolare, il modello competence based orienta il processo di: analisi dei bisogni formativi, confrontando la competenza necessaria per svolgere una determinata attività secondo standard attesi con quella posseduta dalla persona e/o dal gruppo; I punti di forza del modello competence based possono essere così sintetizzati: progettazione di percorsi formativi strettamente finalizzati a colmare i gap di competenza rilevati; erogazione, valutazione e controllo qualità di interventi formativi rivolti sia a giovani dispoccupati che a lavoratori occupati. L'obiettivo perseguito con l'applicazione del modello è quello di favorire la crescita delle professionalità individuali e di gruppo, realizzando l apprendimento per tutta l organizzazione attraverso un sistema di gestione e sviluppo delle persone centrato sulle competenze che devono essere espresse/esercitate per il raggiungimento dei risultati attesi dall'azienda. individuazione dei reali bisogni di competenze del sistema produttivo e dei relativi gap delle persone occupate o in cerca di occupazione, al fine di elaborare piani formativi capaci di garantire una risposta sinergica di percorsi di inserimento/aggiornamento/riqualificazione maggiore sinergia tra il sistema dell istruzione, dell orientamento e della formazione professionale, del mercato del lavoro e del sistema produttivo, attraverso la condivisione di una nuova metodologia che introduca modalità e strumenti di controllo della qualità dei processi e di validazione dell apprendimento formale e non formale. individuazione di un set di competenze distintive per l empowerment di figure professionali, funzionali per il loro ruolo di attori primari a presidio del controllo qualità dei processi e di validazione degli apprendimenti formali e non formali.

5 OFFERTA E-LEARNING Il modello metodologico che caratterizza il sistema di distance-learning di PRISM Consulting S.r.l. si basa sull applicazione della metodologia di analisi del fabbisogno, di progettazione ed erogazione di percorsi formativi competence based. I learning object prodotti da PRISM Consulting S.r.l. sono fruibili on line, accedendo alla piattaforma Elearning Erudito al seguente indirizzo internet Erudito è un ambiente di E-learning realizzato allo scopo di coniugare il sapere con il web, rendendo fruibili, tramite Internet, i percorsi formativi in autoapprendimento, catalogati nelle seguenti aree tematiche: COMPORTAMENTI E MANAGERIALITA' L'Area Tematica Comportamenti e Managerialità mira ad ottimizzare il sistema decisionale, proponendo metodologie di approccio alle decisioni capaci di mobilitare atteggiamenti propositivi e collaborativi. I learning object di quest area accompagnano il fruitore nello sviluppo delle competenze necessarie per: mettere in atto relazioni interpersonali orientate al confronto negoziale; valorizzare il lavoro di gruppo in una logica di collaborazione dialettica; affrontare le scelte decisionali con metodologie creative; costruirsi da solo gli "strumenti concettuali" più efficaci, perché più coerenti con la propria personalità e più funzionali alle specifiche esigenze organizzative. INGLESE L'importanza dell'inglese come business language è aumentata in modo considerevole tenendo conto della necessità delle aziende di espandersi in nuovi mercati superando barriere geografiche e linguistiche. Per molti dipendenti di aziende globali, quindi, la conoscenza linguistica diviene uno strumento fondamentale per aumentare la produttività aziendale e gestire al meglio le relazioni col mondo esterno. COMUNICAZIONE Comunicare significa sapersi far ascoltare, catturare l'attenzione delle persone, coinvolgerle e appassionarle. In quest area tematica, sarà possibile fruire di percorsi formativi in auto-apprendimento attraverso i quali acquisire le competenze richieste per la comunicazione verbale e paraverbale, il linguaggio del corpo e la costruzione delle relazioni, la comunicazione efficace e consapevole. INFORMATICA Considerata l importanza dell alfabetizzazione informatica nell ampliare le potenzialità di comunicazione, archiviazione e gestione di dati ed informazioni, diviene sempre più necessario disporre di un attestato di valenza europea (come l'ecdl), che garantisce standard di competenze informatiche accettate anche al di fuori dei confini nazionali, facilitando così in modo considerevole l inserimento nel mondo del lavoro.

6 OFFERTA E-LEARNING SICUREZZA E SALUTE SUL POSTO DI LAVORO L area tematica è stata concepita tenendo in considerazione l importanza della sicurezza sul posto di lavoro, la qualità della vita lavorativa, fornendo alle persone le nozioni chiave per promuovere la tutela della sicurezza e della salute, intervenendo sulle misure preventive da attuare e sui comportamenti da assumere durante lo svolgimento delle attività. I learning object di quest area accompagnano il fruitore nello sviluppo delle competenze necessarie per: Ne deriva, quindi, che le spese per lo sviluppo di tali risorse devono essere considerate investimenti. Quest'area comprende, infatti, una serie di prodotti multimediali inerenti: Attenersi alle più elementari norme di prudenza per la propria ed altrui sicurezza; Mettere in atto le principali regole che occorre seguire in conseguenza di un evento traumatico; Adottare il corretto comportamento per prevenire /affrontare un incendio; Mettere in atto le azioni che permettono di aiutare una o più persone in difficoltà, nell'attesa dell'arrivo dei soccorsi qualificati. AREA GESTIONE RISORSE UMANE L'area tematica Gestione delle Risorse Umane è stata creata partendo dal presupposto che oggi il successo dei processi di innovazione e miglioramento di una moderna organizzazione dipende sempre di più da una intelligente gestione delle risorse umane. L'espressione risorse umane oggi viene impiegata per evidenziare l'aspetto di valore o capitale intellettuale insito nel personale, nella sua professionalità e nelle sue competenze, quale fonte di vantaggio competitivo per l'azienda e per l'intero sistema economico. La gestione strategica delle persone, attraverso la creazione di sistemi di competenze, valutazione/ sviluppo e retribuzione del personale; La pianificazione strategica delle risorse uma-ne, favorendo lo sviluppo di conoscenze relative ai processi di selezione, alle politiche e ai sistemi di reclutamento nonché alla funzione delle risorse umane in termini di ruoli e contributi; Il ruolo della formazione e della gestione delle performance, attraverso il presidio delle attività di sviluppo delle human resources. AREA CREDITO L area tematica Credito è stata concepita allo scopo di fornire conoscenze e strumenti operativi utili per sviluppare, negli utenti, le competenze professionali inerenti il processo di gestione del credito, riferite all intero ciclo di vita del rapporto creditizio e per potenziare le competenze tecniche di tipo normativo, societario, fallimentare, procedurale e gestionale inerenti la valutazione del merito creditizio alla luce anche dei nuovi riferimenti normativi in materia di presidio del rischio.

7 OFFERTA E-LEARNING SIMULATORE DI APPRENDIMENTO Sulla base delle indicazioni del giocatore, il cliente sarà più o meno soddisfatto, ed il consulente sarà stato più o meno efficace commercialmente. Alla fine del game, le scelte del giocatore sono soggette ad una valutazione al fine di tracciare un profilo, dal quale emergono gli aspetti dominanti e quelli meno efficaci nel processo di consulenza e gestione della relazione con il cliente. Il percorso permette dunque, sulla base delle opzioni intraprese, di riconoscere se, tra le diverse componenti che caratterizzano lo stile di comunicazione, vi è un elemento dominante all interno delle attività di consulenza al cliente. Le simulazioni sono efficaci strumenti didattici e formativi in cui il principale scopo, attraverso difficoltà e fallimenti, è stimolare l'apprendimento e verificare nel complesso le conoscenze, abilità o modalità di comportamento in un ambiente protetto e non legato a una diretta valutazione. Possono essere considerate dei veri e propri laboratori sperimentali che permettono di agire sui meccanismi e sulle variabili che sottendono i fenomeni aziendali e di osservare le conseguenze di queste manipolazioni. Apprendere attraverso il vedere e il fare, grazie alla simulazione, consente ad una vasta gamma di utenti, di apprendere attraverso l'osservare e l'agire, portando a risultati di comprensione e coinvolgimenti motivazionali spesso difficilmente ottenibili con l'impiego del solo canale del linguaggio verbale. Ad oggi è possibile fruire del simulatore di apprendimento dedicato alla Comunicazione Commerciale. BUSINESS GAME I Business Game sono uno strumento dinamico di formazione manageriale estremamente efficace che permette di raggiungere un elevato livello di realismo e concretezza, mediante il classico approccio learning bydoing. Il simulatore di apprendimento la Comunicazione Commerciale è un game che permettere all'utente di assistere ai dialoghi tra il cliente di un istituto creditizio ed il suo consulente, nonché di interagire direttamente valutando le opzioni di comportamento del consulente, suggerendo quali decisioni prendere e cosa proporre al cliente. Con il termine Business Game ci si riferisce a dei giochi di ruolo caratterizzati da un contesto simulato di natura aziendale in cui i giocatori si confrontano con problematiche manageriali e si trovano a compiere delle decisioni di vario genere, principalmente legate a marketing, logistica, produzione ecc. tenendo conto che tutto si svolge dinamicamente nel tempo e si basa su un modello di simulazione. L'attività dell'utente, infatti, è quella di considerare i dati forniti dal sistema e

8 OFFERTA E-LEARNING di calcolare le scelte più opportune, facendo talvolta delle congetture sull'andamento del mercato. La principale caratteristica dello strumento del Business Game è la relazione decisioni/risultati: la funzione di strumento formativo, infatti, consiste nel forte legame che si viene a creare tra la presa di decisioni e la valutazione dei risultati ad essi correlate e nella sua reiterazione in condizioni più o meno mutate. L adozione della simulazione interattiva presenta i seguenti vantaggi: a) consente un maggiore livello di attività, perché è chi apprende che conduce il gioco e lo fa applicando il proprio stile personale; La Direzione Commerciale, luogo in cui è possibile intervistare il Direttore Commerciale che risponderà sul posizionamento, sulle prospettive di mercato e sul rapporto che l'azienda ha saputo costruire con i suoi collaboratori; La Sala Relax, in cui è possibile ascoltare le conversazioni del personale dell'azienda per sondarne gli umori; La Biblioteca, quale luogo della conoscenza in cui è possibile consultare documenti multimediali inerenti il processo di cambiamento. b) coinvolge gli aspetti emotivi oltre a quelli puramente cognitivi, perché gli aspetti del gioco, tipici del business game, e della sfida di cui è portatore, mantengono elevato il livello di attenzione e coinvolgimento; c) assicura una maggiore efficacia, perché i concetti e i modelli di comportamento vengono meglio assimilati, perché l'apprendere facendo, a parità di efficacia, è più rapido. Ad oggi è possibile fruire del Business Game sul Change Management Il Change Management Business Game è un prodotto multimediale interattivo che consente all'utente di immedesimarsi in un ruolo aziendale con l'obiettivo di individuare e definire un progetto di cambiamento per una azienda in crisi. Il gioco si svolge all'interno degli uffici dell'azienda dove i giocatori possono camminare liberamente negli ambienti, consultare documenti, leggere il giornale e guardare la Tv. I personaggi del gioco sono: - Il Consulente Direzionale; - Il Presidente; - Il Direttore Commerciale; - Il Tecnico addetto al montaggio della linea Televisori; Il gioco, infine, si snoda attraverso tre fasi: - Il Supervisore della linea Frigoriferi. 1. La fase di Analisi, che consiste nella definizione di una Swot analisys in cui inquadrare i 27 fattori. Gli ambienti in cui si muovono i personaggi sono: La Presidenza, stanza in cui il Presidente descrive la situazione attuale, assegna le missioni da portare a termine e valuta i risultati ottenuti dal suo consulente 2. La fase della definizione delle Strategia di cambiamento: dal nuovo marchio all'individuazione dei prodotti da mantenere, sviluppare o abbandonare; 3. La terza fase prevede la Pianificazione del cambiamento sotto diversi aspetti.

9 AMBIENTI DI AUTOAPPRENDIMENTO Gli ambienti di Auto-Apprendimento Web Competence Based sono stati progettati e realizzati da PRISM Consulting S.r.l. al fine di implementare un modello di gestione e sviluppo delle persone basato sulle competenze, in grado di dar vita a modalità di apprendimento personalizzato in risposta alle esigenze ed ai bisogni dei singoli. Il sistema di apprendimento permanente innescato dagli ambienti virtuali, non si limita solo alla conoscenza ed alla capacità, ma interessa anche i valori, le motivazioni ed i comportamenti dell individuo, alimentando così un modello integrato di competenza, che tiene conto delle sfere del sapere, del saper fare e del saper essere. La sfera del Sapere fa riferimento alla dimensione cognitiva dell'apprendimento sviluppata mediante la realizzazione di biblioteche virtuali, che consentono alle persone di avere a disposizione la conoscenza adeguatamente organizzata. Le biblioteche virtuali costituiscono un approccio innovativo alla gestione del sapere, grazie alla generazione e patrimonializzazione di conoscenze condivise e standardizzate. L'area del Saper essere attiene alla dimensione comportamentale che, attraverso la realizzazione di percorsi formativi in auto-apprendimento, business game ed interactive game, viene stimolata all'esercizio delle competenze tecniche e delle abilità comportamentali nel contesto lavorativo e nei vari cicli di vita dell'azienda, secondo una visione attiva e proattiva. L'apprendimento viene favorito attraverso il giusto dosaggio di: L'area del Saper fare attiene alla modalità di apprendimento basato sull'esperienza, riconducibile ad azioni e comportamenti necessari per presidiare efficacemente i processi di lavoro. Tale area viene realizzata mediante la ricostruzione virtuale degli uffici e dei contesti organizzativi di riferimento, consentendo la contestualizzazione dei contenuti di apprendimento alle specifiche attività svolte, attraverso il ricorso ad esempi, casi, strumenti aderenti a situazioni reali o verosimili, in cui la risorsa può identificarsi, percependole come vicine alla propria prassi professionale. voci fuori campo, che illustrano i temi ed i contenuti di apprendimento; animazioni, sincronizzate con l'audio, che simulano il comportamento corretto da tenere; videate di testo, che riprendono nei dettagli le fasi più critiche dei processi di lavoro aziendali, esplicitando i comportamenti o le azioni errate; sequenze filmiche che rappresentano l'esercizio di comportamenti manageriali in situazione, stimolando la riflessione, il feedback e il pensiero critico; Simulazioni, interactive e business game; Test di verifica e di valutazione delle competenze

10 AMBIENTI DI AUTOAPPRENDIMENTO Il ricorso agli ambienti di auto-apprendimento web competence based, mediante l integrazione dei sistemi di e-learning garantisce: - la ricostruzione virtuale degli ambienti di lavoro, al fine di favorire la contestualizzazione degli apprendimenti e la messa a fattor comune della conoscenza e del Know how aziendale; - la formalizzazione degli eventuali processi di lavoro individuati d intesa con la Banca/Azienda in fase di analisi del fabbisogno e di progettazione del Piano Formativo; - la rappresentazione della descrizione delle operazioni previste per la realizzazione delle singole attività in cui si articola ciascun processo, con evidenza degli elementi di competenza conoscitivi, abilitativi e comportamentali da possedere ed esercitare per il raggiungimento degli output/risultati previsti; - l'elaborazione di materiali didattici, correlati alle competenze attese per il presidio qualitativo dei processi di lavoro, realizzati in formato dispense, learning object, interactive game, simulazioni di ruolo, case history, manuali operativi di supporto all utilizzo di strumenti di lavoro; - la contestualizzazione degli esempi, dei casi, dei materiali didattici e degli strumenti operativi messi a disposizione degli operatori organizzati e catalogati, al fine di renderli il più possibile calati sulla popolazione di riferimento, sul loro specifico contesto operativo, individuando situazioni reali o verosimili, in cui le persone possano identificarsi e rispecchiarsi; - la digitalizzazione dei materiali forniti dal personale docente a supporto delle lezioni tenute in aula, catalogati per corsi, edizioni, docenti, in modo da consentirne la successiva ricerca e consultazione on line o fruizione in forma cartaceo, previo download dall ambiente.

11 La Nostra Offerta Formativa E-learning SICUREZZA E SALUTE SUL LUOGO DI LAVORO COMUNICAZIONE LO SICUREZZA NEGLI UFFICI LO COMUNICAZIONE EFFICACE ONE TO ONE LO ANTIRAPINA LO COMUNICAZIONE EFFICACE NEL GRUPPO LO PRIMO SOCCORSO SA LA COMUNICAZIONE COMMERCIALE LO ANTINCENDIO COMPORTAMENTI E MANAGERIALITA' AREA GESTIONE RISORSE UMANE LO DA MANAGER A LEADER LO GESTIONE STRATEGICA DELLE PERSONE LO GESTIONE DEI PROGETTI LE STRATEGIE DI GESTIONE DELLE PERSONE LO GESTIONE DELLA CONOSCENZA I SISTEMI DI COMPETENZE LO GESTIONE DELLE RIUNIONI I SISTEMI DI VALUTAZIONE E SVILUPPO LO TIME MANAGEMENT I SISTEMI DI RETRIBUZIONE LO GESTIRE LA FILIALE LO PIANIFICAZIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE LO LA NEGOZIAZIONE LA FUNZIONE RISORSE UMANE: RUOLO E CONTRIBUTI LO PIANIFICAZIONE E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO BG CRUSCOTTO DI GESTIONE DI UNA FILIALE BANCARIA BG CHANGE MANAGEMENT BUSINESS GAME LA PIANIFICAZIONE DEL PERSONALE POLITICHE E SISTEMI DI RECLUTAMENTO I PROCESSI SI SELEZIONE INFORMATICA LO PERFORMANCE MANAGEMENT LO PROMOZIONE E PRESIDIO ATTIVITA' DI FORMAZIONE E SVILUPPO LO FORMAZIONE FORMATORI LO ECDL ON LINE LO WORD AVANZATO AREA CREDITO LO EXCEL AVANZATO LO ACCESS AVANZATO LO LA GESTIONE DEL CREDITO LINGUA INGLESE LO LEARNING ENGLISH LO GARANZIE LO PROCEDURE CONCORSUALI LO LA VERIFICA DEI POTERI DI RAPPRESENTANZA LO TELEPHONE SKILLS LO BUSINESS CORRESPONDENCE LO EFFECTIVE MEETINGS LO PUBLIC SPEAKING AMBIENTI DI APPRENDIMENTO LO BANKING CLIENT MANAGEMENT GESTIONE DEL CREDITO LO THE WORLD FINANCIAL CRISIS GESTIONE DELLA FILIALE LO NEGOTIATION SKILLS GESTIONE DELLE RISORSE UMANE PER VISUALIZZARE IL CATALOGO COMPLETO E CONSULTARE I CONTENUTI, GLI OBIETTIVI, I COSTI E LE SEDI DISPONIBILI DI CIASCUN PERCORSO, CORSO, EXECUTIVE MASTER E LEARNING OBJECT, ACCEDI AL SITO LEGENDA: PF PERCORSO FORMATIVO; EM EXECUTIVE MASTER; CS CORSO; LO LEARNING OBJECT; SA SIMULATORI DI APPRENDIMENTO; BG BUSINESS GAME

12 L'ESPERIENZA MATURATA PRISM Consulting S.r.l. vanta una significativa esperienza nella partecipazione, in collaborazione con organizzazioni pubbliche e private, nazionali ed internazionali, alla realizzazione di progetti approvati e finanziati dalla Commissione Europea, da Ministeri, Regioni e dai Fondi Interprofessionali per la Formazione Continua. Attualmente PRISM Consulting S.r.l. sta partecipando, in veste di Partner, ai seguenti Progetti Internazionali: Employee to Employer: Approaches to Adult Enterprise Education for Seniors (50+) IE1-GRU presentato a valere sul bando Programma LLP Azione Partenariati di Apprendimento - Anno 2010, si pone come obiettivo quello di identificare, documentare e disseminare le best practice degli approcci per coinvolgere gli Adulti nell Enterprise Education (formazione all imprenditoria) e aiutarle ad avviare la propria impresa. A tal fine, il Progetto mira ad individuare le specifiche esigenze formative degli Adulti, promuovendo e diffondendo un sistema educativo che si occupi anche degli Over 50, valorizzando i loro punti di forza (esperienza, capacità acquisite durante il loro percorso lavorativo) e rispondendo così in maniera proattiva al problema del loro inserimento nel mondo lavorativo. Foster and upgrade rural tourism training heightening enterprises results LLP-LDV-PA-10IT-310 presentato a valere sul bando Programma LLP- Azione Partenariati multilaterali Anno 2010, mira a sviluppare nuovi approcci di apprendimento adattati ad aziende a gestione familiare operanti nel settore del turismo rurale e, come target group, a persone che operano in questo settore al fine di soddisfarne gli specifici bisogni di apprendimento. La Partnership coopererà, attraverso studi comparativi realizzati a livello europeo, nell'identificare ed analizzare i principali bisogni emergenti nel settore turistico, per individuare ed aggiornare le competenze chiave di persone non abituate ad ambienti di apprendimento formali, cercando in particolare, di risolvere i problemi di apprendimento comuni a professionisti non provvisti di qualifiche ed operanti nel settore del turismo in termini di commercializzazione di servizi e sostenibilità dell impresa, con un significativo potenziale impatto sull economia locale ed il Mercato del Lavoro. PRISM Consulting S.r.l sta prendendo inoltre parte, in qualità di sub-contractor: Al progetto COMBA - COMPETENCE BASED APPROACH, codice LLP-LdV-TOI-10-IT-516, a valere sul Programma comunitario Leonardo Da Vinci. Il progetto, mediante l azione di trasferimento agli orientatori ed ai formatori, in Italia e nei Paesi partner, del modello metodologico competence based e del relativo ambiente virtuale di autoapprendimento, mira a: sostenere l azione sinergica dei sistemi di orientamento e formazione per accrescere nelle persone il senso di iniziativa e di imprenditorialità; stimolare i settori dell orientamento e delle formazione a diversificare e personalizzare i servizi offerti per la diagnosi e lo sviluppo delle competenze "imprenditoriali"; favorire l accesso delle persone inoccupate, disoccupate, occupate in cerca di altre occupazioni verso percorsi di orientamento/formazione che facilitano ed alimentano il senso di iniziativa e d'imprenditorialità, mediante lo sviluppo degli elementi di competenza di tipo conoscitivo, abilitativo e comportamentale. Nell ambito del progetto Comba, la Prism Consulting S.r.l sarà responsabile: Per la progettazione e la realizzazione di grafica ed animazioni del Sito Web e dell'ambiente di autoapprendimento nelle lingue del partenariato (italiano, inglese, francese, spagnolo, polacco); Per l'adattamento linguistico ed informatico del dispositivo di connessione on line al software, Ecode, per quanto attiene alla lingua polacca;

13 L'ESPERIENZA MATURATA PRISM Consulting S.r.l. vanta anche una significativa esperienza nella realizzazione di attività formative e nello sviluppo di portali, ambienti di apprendimento web competence based e prodotti multimediali nell'ambito di Piani Formativi Aziendali approvati e finanziati dal Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione continua nei settori del credito e delle assicurazioni (FBA), attuati per conto di primarie Banche nazionali dal CONFORM Consorzio Formazione Manageriale di cui la Prism S.r.l. è Socio Promotore. Di seguito si riportano i Piani Formativi a cui la PRISM Consulting S.r.l. ha preso parte, distinti in funzione degli Avvisi emanati dal Fondo FBA. Avviso 01/09 Avviso 01/06 Piano Formativo Management di filiale e gestione del credito a favore dei dipendenti della BANCA DELLA CAMPANIA SpA; Piano Formativo Learning in Montefoggia a favore dei dipendenti della BANCA DELLA CAMPANIA SpA; Piano Formativo Sviluppare le competenze a favore dei dipendenti della CARISPAQ SpA; Piano Formativo Gestione del Credito a favore dei dipendenti del BANCO DI SARDEGNA SpA; Piano Formativo Sviluppo manageriale Direzione di Filiale a favore dei dipendenti del BANCO DI SARDEGNA SpA; Piano Formativo Credit Management a favore dei dipendenti della BANCA POPOLARE DI LANCIANO E SULMONA SpA. Avviso 02/06 Piano Formativo Managerialità e orientamento al cliente a favore dei dipendenti della BANCA POPOLARE DI RAVENNA SpA; Piano Formativo CORO Competenze e risultati organizzativi a favore dei dipendenti della BANCA ITALEASE SPA Piano Formativo PROGR.E.S.S a favore dei dipendenti del BANCO DI SARDEGNA SpA; Piano Formativo IN.SI.E.M.E. a favore dei dipendenti della BANCA DI SASSARI SpA; Piano Formativo PRASSI: PROGRAMMA AZIENDALE SULLA SICUREZZA a favore dei dipendenti della BANCA POPOLARE DEL MEZZOGIORNO SpA. Avviso 04/09 Piano Formativo CARisma CARISPAQ: innovazione e sviluppo manageriale a favore dei dipendenti della CARISPAQ SpA; Piano Formativo Il Preposto di Filiale a favore dei dipendenti della BANCA POPOLARE DI RAVENNA SpA; Piano Formativo ASSO a favore dei dipendenti della BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA SOC. COOP.; Piano Formativo Formazione Formatori a favore dei dipendenti della BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA SOC. COOP.; Piano Formativo VIS - Valore, Innovazione e Sviluppo a favore dei dipendenti del BANCO DI SARDEGNA SpA; Piano Formativo CO.R.U.S. a favore dei dipendenti della BANCA DI SASSARI SpA; Piano Formativo TEAM Temi di Apprendimento Manageriale a favore dei dipendenti della BANCA DI SASSARI SpA; Piano Formativo P.R.I.S.M.A. Progetto Integrato di sviluppo manageriale a favore dei dipendenti della BANCA POPOLARE DI LANCIANO E SULMONA SpA; Piano Formativo RIACE Rinnovare e integrare approcci, competenze ed esperienze a favore dei dipendenti della BANCA POPOLARE DEL MEZZOGIORNO SpA

14 L'ESPERIENZA MATURATA Infine, si riportano i Progetti a valere sul Programma Comunitario Leonardo Da Vinci già conclusi, che hanno visto PRISM Consulting S.r.l. dare il proprio apporto, curando vari aspetti così come di seguito sintetizzato: ECODE "E-LEARNING FOR COMPETENCE DEVELOPMENT" - codice LLP-LDV-TOI-2007IT-383, che ha avuto come obiettivo quello di adattare e trasferire al Settore del Credito e dei Servizi per l'impiego il modello metodologico competence based e l'applicativo web realizzato nell'ambito del progetto EUTRANEX European Training Networks of Excellences, Programma Leonardo da Vinci Reti Transnazionali, codice I-04-B-F-NT In particolare, l'azione di trasferimento è stata finalizzata ad innovare le prassi ed i sistemi di gestione dei processi di formazione continua in modalità e-learning, flessibilizzando i percorsi formativi web based e personalizzandoli in relazione ai bisogni di apprendimento delle singole persone. Nell ambito del progetto E-Code la Prism Consulting S.r.l. ha gestito l adattamento informatico e linguistico dell applicativo web-competence based, ha realizzato la grafica del sito e dell'ambiente virtuale delle Banche e dei Centri per l Impiego ed ha fornito servizi di traduzioni e interpretariato. QuAss - Quality Assurance codice I/06/B/F/PP , a valere sul Programma comunitario Leonardo Da Vinci - Pilot Project, avente come obiettivo quello di: Fornire un contributo a migliorare la qualità dei sistemi e delle prassi nel settore dell'istruzione e della formazione professionale; Definire, sperimentare, validare e diffondere su scala transnazionale una serie di indicatori della qualità per migliorare la capacità degli analisti e dei progettisti degli Enti di Formazione, di rilevare i fabbisogni formativi e di proporre un'offerta di percorsi di apprendimento aggiornati ed efficaci, che assicurino l'acquisizione delle competenze mancanti. La PRISM Consulting S.r.l. nell'ambito del Progetto, ha ideato, progettato e realizzato informaticamente e graficamente: il portale dedicato al progetto, consultabile all'indirizzo internet l'ambiente di autoapprendimento competence based strutturato per favorire la diffusione delle informazioni e la messa in fruizione on line di un'ampia documentazione correlata alle cinque sezioni in cui è suddiviso il sito. EQUAI European Qualified Assistance Illustrated NL/06/B/PP a valere sul Programma Comunitario Leonardo Da Vinci Pilot Poject. Il progetto ha lo scopo di facilitare l'accesso al mercato del lavoro di persone con difficoltà di apprendimento, attraverso un'azione di formazione innovativa, concentrata su due settori della logistica: lo Stoccaggio; il Trasporto delle merci. In coerenza con le attività di sua competenza, la Prism Consulting S.r.l. ha ideato, progettato e implementato l'ambiente di apprendimento con l'obiettivo di favorire: la diffusione delle informazioni inerenti le finalità del progetto; la presentazione dei video realizzati dalla partnership nelle aree tematiche della Sicurezza sul posto di lavoro, Lavoro e sicurezza stradale, Salute e sicurezza, Organizzazione e strumenti di lavoro; l'auto-apprendimento mediante lo sviluppo di materiale didattico ad hoc strutturato in funzione delle precedenti aree tematiche.

15 L'ESPERIENZA MATURATA QUAL-REGEN UK/06/B/F/PP progetto Leonardo da Vinci volto a favorire l occupabilità nelle comunità di volontariato e nel sociale, attraverso la formazione professionale di soggetti già impegnati nei settori di riferimento e/o di coloro che si affacciano al mondo del lavoro, anche attraverso iniziative di nuova imprenditorialità. La Prism Consulting s.r.l in qualità di subappaltatore ed in coerenza con il ruolo e le attività di propria competenza nell'ambito del progetto, si è interessata: dell'elaborazione e contestualizzazione del materiale didattico inerente il mercato del lavoro e/o la creazione d impresa nel sociale, tarandone i contenuti in base alle caratteristiche e alle esigenze rilevate dai singoli territori, protagonisti dell iniziativa progettuale; dell'ideazione e sviluppo di un percorso di apprendimento in materia di: Pianificazione delle attività per lo sviluppo del Business, Fund Raising, Marketing e Comunicazione Sociale, nell'ambito del quale la progettazione di ciascun modulo è stata effettuata in base alla classificazione dei livelli di qualifica contemplati dall'eqf(european Qualification Framework), al fine di favorire la trasferibilità delle competenze da un Paese ad un altro. EUTRANEX European Training Network of Excellence - I/04/B/F/NT a valere sul Programma Comunitario Leonardo Da Vinci - Reti Transnazionali, ha avuto come principale obiettivo quello di favorire l'integrazione dei diversi approcci esistenti nelle organizzazioni partner del Network e lo sviluppo di un modello congiunto di formazione professionale, in grado di guidare: Nell'analisi dei processi produttivi delle Imprese di Piccole e Medie dimensioni; Nello sviluppo di una maggiore cultura orientata al lavoro autonomo ed all'imprenditorialità, quale condizione per favorire una concreta risposta ai fabbisogni imprenditoriali del mercato. Il modello di Eutranex prende in considerazione tre macro processi cui sono stati correlati tre specifici tools operativi che compongono l'applicativo web based, progettato e realizzato in lingua italiana, inglese, francese e spagnola da PRISM Consulting S.r.l., in qualità di sub contraente, allo scopo di facilitare l'adozione di un approccio sistemico per la formazione e la gestione delle competenze professionali delle persone e precisamente: L'analisi dei bisogni di competenza; La progettazione dell'intervento formativo; La gestione del delivery della formazione. CEO - Consortium for Enterprise Outreach UK/05/ B/F/PP-162_360, a valere sul Programma Comunitario Leonardo Da Vinci Pilot Project, ha avuto come principale obiettivo lo sviluppo di un intervento formativo on line sulla creazione d'impresa fatto su misura per persone diversamente abili allo scopo di dimostrare che l'imprenditorialità può effettivamente ridurre l'esclusione sociale e consentire un reale miglioramento della qualità della vita delle persone disabili e di chi si prende cura di loro. La Prism Consulting s.r.l in coerenza con il ruolo e le attività di propria competenza nell'ambito del progetto, ha adattato, contestualizzato e tradotto dall'inglese all'italiano, 8 delle 48 pillole formative elaborate dal partenariato internazionale su tematiche inerenti la creazione e gestione d'impresa rivolto alle persone diversamente abili.

16 L'ESPERIENZA MATURATA European Intercultural Workplace codice IE/04/C/ F/TH81200, a valere sul Programma comunitario Leonardo Da Vinci - Pilot Project, mirava a mettere in luce i principali problemi avvertiti nei contesti lavorativi europei, sia nel settore pubblico e che in quello privato, con l'integrazione degli immigrati, per le differenze esistenti in termini demografici, economici ed interculturali. La PRISM Consulting S.r.l., in qualità di sub contratente, ha provveduto all'adattamento, contestualizzazione e successiva traduzione in lingua italiana dei prodotti realizzati dalla partnership europea (sector specific booklets, Training and Web Manual). Electronic authentication of e-learning : UK/ 04/ B/F/PP LA NT 162, a valere sul Programma Comunitario Leonardo Da Vinci - Pilot Project, mirava a promuovere e consolidare il contributo della formazione professionale al processo di innovazione, sviluppando uno standard europeo per l autenticazione e la valutazione dell E-learning, La PRISM Consulting S.r.l, in coerenza con il ruolo e le attività di propria competenza nell'ambito del progetto, ha adattato, contestualizzato e tradotto dalla lingua inglese alla lingua italiana i seguenti documenti di ricerca svilupparti dalla partnership internazionale: Research report on the current position regarding how e-learning is assessed ; Research report into developing appropriate innovative technologies to facilitate authentication of e-learning. Interactive 3D Training UK/03/B/F/PP- 162_006, a valere sul Programma Comunitario Leonardo Da Vinci Pilot Poject, che ha avuto come scopo quello di sviluppare un set di strumenti formativi on line per giovani, donne, minoranze etniche e diversamente abili. La Prism Consulting S.r.l. ha realizzato tre corsi auto didattici in materia di presentazione, time management e mentoring, presenti nell'ambiente di apprendimento creato per la relativa consultazione on line e tradotto nelle 5 lingue del partenariato. TUTOR-RING TUTEURS POUR L ALTERNANCE EUROPEENE (www.tutor-ring.org/en), codice F/B/F/ P/PP151119, a valere sul Programma Comunitario Leonardo da Vinci - Pilot Project, avente come finalità quella di contribuire allo sviluppo in Europa della formazione transnazionale on the job, mediante la creazione di un Modulo di formazione on line per i tutor delle aziende coinvolte e di uno spazio web per la collaborazione on line tra i tutor, i formatori ed i tirocinanti coinvolti nella sperimentazione on the job. Nell'ambito del progetto la Prism Consulting S.r.l. ha adattato, contestualizzato e tradotto dall'inglese all'italiano i 12 casi studio elaborati dal partenariato internazionale.

17 L' Offerta Formativa di PRISM AREA AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO AREA COMMERCIALE PF LA VENDITA DEL VALORE CS GESTIONE EFFICACE DEL MAGAZZINO E DELLE SCORTE CS L'EVOLUZIONE DEL RUOLO DEL VENDITORE CS PIANIFICAZIONE, ORGANIZZAZIONE E CONTROLLO DELLA CS TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E VENDITA PRODUZIONE AZIENDALE CS TELEBRANCH CS COMPETENZE GESTIONALI ED AMMINISTRATIVE CS LA GESTIONE DEL POST-VENDITA CS CHECK UP CONTABILE E FISCALE DI FINE ESERCIZIO CS CUSTOMER SATISFACTION CS BILANCIO E PRINCIPI CONTABILI CS CROSS SELLING E UP SELLING CS CAPIRE IL BILANCIO E I DATI ECONOMICO FINANZIARI CS TECNICHE REFERRAL CS IL BILANCIO DI ESERCIZIO QUALE STRUMENTO D INFOR- CS METODI E STRUMENTI DI PROSPECTING MAZIONE: L ANALISI DI BILANCIO CS DAL CONTROLLO OPERATIVO AL CONTROLLO STRATEGICO CS BUDGET E REPORTING PER IL MONITORAGGIO DEI RISULTATI AZIENDALI CS PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DEI COSTI A SUPPORTO DELLE SCELTE DI BUSINESS CS FINANZA D'IMPRESA: IL BUSINESS PLAN E IL LANCIO DI NUOVI PROGETTI CS ANALISI DEGLI INVESTIMENTI E VALUTAZIONE D'AZIENDA CS PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE CS PIANIFICAZIONE E BUDGET FINANZIARIO CS COMUNICARE ALLO SPORTELLO CS ORIENTAMENTO COMMERCIALE CS RELAZIONE CON IL CLIENTE CS ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA RETE DI VENDITA CS IL BUDGET COMMERCIALE : ANALISI DELLE VENDITE E DEI COSTI SA LA COMUNICAZIONE COMMERCIALE LO PEOPLE AND BUSINESS MANAGEMENT LO IL MERCATO E L'APPROCCIO AL CLIENTE LO ORGANIZZAZIONE E TECNICHE DI VENDITA AREA CREDITO CS FINANZA AZIENDALE CS GESTIONE DEI CREDITI IN SOFFERENZA: DALLE MODALITA' DI RECUPERO DEL BENE ALLA SEGHALAZIONE DELL'ESPOSIZIONE IN C.R. BANKIY CS GESTIONE DEI RISCHI IN UNA SOCIETA' FINANZIARIA CS LA GETSIONE AMMINISTRATIVA E FISCALE DELL'AZIENDA CE LA COSTRUZIONE E LA GETSIONE DEL BUDGET CS ELEMENTI DI CONTABILITA' GENERALE E FORMAZIONE DEL BILANCIO CS IL CONTROLLO FINANZIARIO NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA CS BUSINESS ADMINISTRATION CS L'ANALISI DEI COSTI NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA CS IL LEASING CE LA GESTIONE PRODOTTI ASSICURATIVI IN ABBINAMENTO AL PRODOTTO LEASING CS LA MATEMATICA FINANZIARIA APPLICATA AL PRODOTTO LEASING DAL CALCOLO DEL TASSO DI RENDIMENTO ALLA DETERMINAZIONE DEL TEG CS LA FISCALITA' NEL LEASING: DAL PREVENTIVO AL RISCATTO CS CONTROLLO DI GESTIONE PF ANALISTA CREDITO PF IL PROCESSO DI GESTIONE DEL CREDITO PF GESTORI CORPORATE EM CORPORATE BANKING CS CORSO CREDITI: INTRODUZIONE AL SERVIZIO CS ANAGRAFE CS LA GESTIONE DEL CREDITO CS LO SVILUPPO COMMERCIALE CS LA RICHIESTA DI FIDO DA PARTE DEL CLIENTE CS FIDI A PRIVATI E PICCOLI IMPRENDITORI CS IL FABBISOGNO FINANZIARIO A M/L TERMINE CS L'IMPATTO DEL NUOVO DIRITTO SOCIETARIO CS L'ISTRUTTORIA E LA PROPOSTA DI FIDOCS L'ANALISI DI BILANCIO CS LA DELIBERA ED IL PERFEZIONAMENTO DEL FIDO CS LA GESTIONE DELLA RELAZIONE CREDITIZIA CS IL PRESIDIO DEL RISCHIO DI CREDITO CS IL CREDIT RISK MANAGEMENTCS CREDITI BANCARI E PROCEDURE CONCORSUALI LEGENDA: PF PERCORSO FORMATIVO; EM EXECUTIVE MASTER; CS CORSO; LO LEARNING OBJECT; SA SIMULATORI DI APPRENDIMENTO; BG BUSINESS GAME

18 CS L'ANALISI QUALI/QUANTITATIVA DEL PROFILO DEL CLIEN TE AI FINI DELL'AFFIDAMENTO CS L ANALISI DEL SETTORE DI APPARTENENZA E DELLE CAPACITÀ COMPETITIVE E DI SVILUPPO DELL IMPRESA CLIENTE CS ASSET ALLOCATION E PORTAFOGLI MODELLO PER PROFILO DI RISCHIO NELLA GESTIONE DEI CLIENTI AFFLUENT CS LA VALUTAZIONE STRATEGICA D'IMPRESA E L'ANALISI COMPETITIVA CS LO SVILUPPO PROFESSIONALE DEL PRIVATE BANKER E DEL GESTORE AFFLUENT CS LA VALUTAZIONE DELLE AZIENDE CS LA CONSULENZA FINANZIARIA CS LA VALUTAZIONE DEL BUSINESS PLAN CS LA CONSULENZA FINANZIARIA AVANZATA CS L'ANALISI FINANZIARIA CS WEALTH MANAGEMENT PE IL FAMILY BUSINESS CS I SERVIZI DI FINANZA STRUTTURATA NELLE ATTIVITA' DI CORPORATE BANKING CS GLOBAL ASSET ALLOCATION CS DISCIPLINA FISCALE DELLE RENDITE FINANZIARIE E DEGLI STRUMENTI PER PRIVATI E SOCIETA' AREA MARKETING E COMUNICAZIONE CS CORSO ESTERO BASE: INTRODUZIONE AL SERVIZIO CS CREDITI DOCUMENTARI CS MUTUI AI PRIVATI CS PUBLIC SPEAKING LO LA GESTIONE DEL CREDITO CS ASCOLTO EFFICACE LO GARANZIE CS LA COMUNICAZIONE A SUPPORTO DELLA RELAZIONE LO PROCEDURE CONCORSUALI CS COME GESTIRE EFFICACEMENTE LA COMUNICAZIONE LO IL DIRITTO SOCIETARIO CS ORIENTAMENTO AL CLIENTE INTERNO LO LA VERIFICA DEI POTERI DI RAPPRESENTANZA AREA GESTIONE FILIALE CS NEGOZIAZIONE EFFICACE E COMUNICAZIONE CS COMUNICAZIONE ASSERTIVA CS COMUNICAZIONE INTERNA E HR CONTENT MANAGEMENT PF PEOPLE E BUSINESS MANAGEMENT CS COMUNICAZIONE INTERNA PF IL DIRETTORE DI FILIALE CS COMUNICAZIONE INTERPERSONALE PF IL PROCESSO DI GESTIONE DELLA FILIALE CS COMUNICAZIONE INTEGRATA D'IMPRESA EM MANAGEMENT DI FILIALE CS LEVE STRATEGICHE DELLA COMUNICAZIONE CS IL RUOLO DEL TITOLARE DI FILIALE CS BUSINESS COMMUNICATION CS L'ANALISI DELLO SCENARIO CS MARKETING E ANALISI COMPETITIVA CS TASK FORCE DI FILIALE CS LANCIO E PROMOZIONE DI NUOVI PRODOTTI E SERVIZI CS ANALISI E RILEVAZIONE DELLE CRITICITA' E DELLE AREE DI MIGLIORAMENTO DI UNA FILIALE CS COSTRUIRE E VALORIZZARE UN BRAND DI SUCCESSO CS LA DEFINIZIONE DEL PIANO COMMERCIALE CS IL PIANO COMMERCIALE ED IL BUDGET DI FILIALE CS LA BALANCED SCORE CARD CS COORDINAMENTO E GESTIONE ATTIVITA' COMMERCIALE CS VERIFICA E CONTROLLO DELL'ATTUAZIONE DEL PIANO COMMERCIALE CS IL PRODUCT MANAGER CS PIANO DI MARKETING E BUDGET CS MARKETING E VENDITE LO COMUNICAZIONE EFFICACE ONE TO ONE LO COMUNICAZIONE EFFICACE NEL GRUPPO AREA INFORMATICA CS INTEGRARE, MOTIVARE E VALUTARE LE RISORSE UMANE CS LA GESTIONE DELLE RIUNIONI CS COORDINAMENTO E GESTIONE DEL TEAM DI LAVORO CS WORD CS LA COMUNICAZIONE A SUPPORTO DELLA RELAZIONE CS EXCEL CS LA GESTIONE DEL RISPARMIO IN FILIALE CS ACCESS LO GESTIRE LA FILIALE CS EXCEL AVANZATO BG - BUSINESS GAME DI INDIRIZZO E CONTROLLO COMMERCIALE DI UN AGENZIA BANCARIA AREA PRIVATE BANKING AREA COMPORTAMENTI E MANAGERIALITA' CS GOVERNO DEL CAMBIAMENTO EM PRIVATE BANKING CS SIMULAZIONE E GESTIONE D'IMPRESA PF PRIVATE BANKING E GESTIONE AFFLUENT CS LA RELAZIONE CON I CAPI E I COLLEGHI CS FINANZA DI BASE: MERCATI E PRODOTTI FINANZIARI CS LA GESTIONE DELLE EMOZIONI CS CORSO BASE: IL RISPARMIO GESTITO CS SVILUPPO CAPACITA' E COMPETENZE MANAGERIALI CS LA GESTIONE DEL CLIENTE PRIVATE CS LE COMPETENZE MANAGERIALI DI LEADERSHIP CS INVESTIMENTI FINANZIARI CS LO SVILUPPO DELLA LEADERSHIP LEGENDA: PF PERCORSO FORMATIVO; EM EXECUTIVE MASTER; CS CORSO; LO LEARNING OBJECT; SA SIMULATORI DI APPRENDIMENTO; BG BUSINESS GAME

19 CS I FATTORI CRITICI DEL RUOLO DI MANAGER CS TECNICHE DI RIPRISTINO DI PROGETTI IN CRISI CS LA GESTIONE DEI CONFLITTI CS INTEGRARE, MOTIVARE E VALUTARE LE RISORSE UMANE CS STRESS SENZA PAURA CS FORMAZIONE FORMATORI CS GESTIONE DEL RECLAMO CS IL MANAGER COME COACH CS LAVORARE PER OBIETTIVI CS SVILUPPARE LE POTENZIALITA' DEL TEAM CS LA GESTIONE DELLE RIUNIONI CS COORDINAMENTO E GESTIONE DEL TEAM DI LAVORO CS PROBLEM SOLVING E DECISION MAKING CS GESTIRE UN PROGETTO MIRANDO AGLI OBIETTIVI CS TIME MANAGEMENT CS PARI OPPORTUNITA' CS VISIONE STRATEGICA E VALORI AZIENDALI CS GESTIRE E RIPRISTINARE UN PROGETTO IN CRISI CS IL CHANGE MANAGEMENT CS LA FUNZIONE HR : IL PROCESSO DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE CS CORPORATE SOCIAL RESPONSABILITY CS CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT CS IL MIGLIORAMENTO CONTINUO CS IL MODELLO DELLA BSC APPLICATO ALLA FUNZIONE HR: SISTEMI DI MISURAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION E DELL'EFFICIENZA INTERNA CS LAVORARE CON INTELLIGENZA EMOTIVA CS COACHING ACTION LEARNING E TRAINING ON THE JOB CS CONOSCERSI: UNA RISORSA PROFESSIONALE CS L'INTEGRAZIONE E LA CONDIVISIONE DEL KNOW HOW CS LEADERSHIP E REPUTAZIONE CS LA GESTIONE DEI COLLABORATORI CS KNOWLEDGE MANAGEMENT CS TEAM WORKING E ORIENTAMENTO ALL'OBIETTIVO CS COMUNICAZIONE INTERNA CS TEAM WORKING E ORIENTAMENTO AL SERVIZIO CS CONTENT MANAGEMENT CS TEAM BUILDING CS ESSERE COACH DI SE STESSI CS ORIENTARSI AL SERVIZIO PIANIFICANDO ED ORGANIZZAN DO IL LAVORO CS LA LEADERSHIP PER GESTIRE E MOTIVARE LE PERSONE CS DEVELOMPENT CENTER CS MIGLIORARE LA PRODUTTIVITA' SUL LAVORO PER COSTRUIRE RISULTATI CS LEADERSHIP E CHANGE MANAGEMENT CS EMPOWERMENT DI RUOLO CS LAVORARE IN TEAM CS LO SVILUPPO DELLE PERSONE: COACHING E TRAINING ON THE JOB CS CARTON CITY GAME CS LA GESTIONE DELLO STRESS PER ESSERE EFFICACI NEL PROPRIO LAVORO CS SVILUPPO ED INNOVAZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE CS MISSION, VISION E VALORI CS LEADERSHIP E GESTIONE DELLE PERSONE CS TEATRO D'IMPRESA CS DAL CONTROLLO OPERATIVO AL CONTROLLO CS CARTON BOAT GAME STRATEGICO: STRUMENTI PER LA MISURAZIONE DELLE CS KICK OFF: IL VIAGGIO PERFORMANCE LO DA MANAGER A LEADER CS L'OTTIMIZZAZIONE E L'ANALISI DELLE PERFORMANCE DEI LO GESTIONE DEI PROGETTI PROCESSI AZIENDALI LO GESTIONE DELLA CONOSCENZA LO PIANIFICAZIONE E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO LO GESTIONE DELLE RIUNIONI LO TIME MANAGEMENT BG CHANGE MANAGEMENT BUSINESS GAME AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE' PF QUALITA' ED EFFICIENZA PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE AREA QUALITA', SICUREZZA E SALUTE SUL LUOGO DI LAVORO CS ANTINCENDIO CS PRIMO SOCCORSO CS IL LAVORO AL VIDEOTERMINALE CS FORMAZIONE PREPOSTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUR. PF PROJECT KNOWLEDGE MANAGEMENT PER LO SVILUPPO COMPETITIVO CS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA CS BASIC MANAGEMENT LO PRIMO SOCCORSO CS TECNICHE DI PROJECT MANAGEMENT LO ANTINCENDIO LO SICUREZZA NEGLI UFFICI CS TECNICHE DI GOVERNO DI UN PROGETTO PER VISUALIZZARE IL CATALOGO COMPLETO E CONSULTARE I CONTENUTI, GLI OBIETTIVI, I COSTI E LE SEDI DISPONIBILI DI CIASCUN PERCORSO, CORSO, EXECUTIVE MASTER E LEARNING OBJECT, ACCEDI AL SITO LEGENDA: PF PERCORSO FORMATIVO; EM EXECUTIVE MASTER; CS CORSO; LO LEARNING OBJECT; SA SIMULATORI DI APPRENDIMENTO; BG BUSINESS GAME

20 OFFERTA L'ESPERIENZA APPLICATIVI/SOFTWARE MATURATA E WEB MARKETING La PRISM Consulting S.r.l. ha una solida competenza nella realizzazione di applicativi/software di supporto alla progettazione e creazione di piattaforme web marketing per fruire di approfondimenti relativi agli itinerari dei territori di riferimento dei progetti. Applicativi/Software: Software redazione Business Plan, attraverso l'applicativo puoi procedere alla predisposizione di un tuo Piano d'impresa la cui compilazione è agevolata grazie alla messa a disposizione di un form standard ed una guida alla compilazione delle singole sezioni. Al termine della predisposizione il tuo Piano d'impresa potrà essere inoltrato per la sua valutazione da parte di un gruppo di esperti per verificare se idoneo alla concessione di agevolazioni e/o di microcredito per la sua effettiva realizzazione. Banca Dati delle Idee Imprenditoriali, si tratta di una banca dedicata alle opportunità di business, che consente all'utente di acquisire indicazioni, strumenti e riferimenti utili per comprendere le reali potenzialità delle iniziative imprenditoriali. Sono state selezionate e messe a disposizione nella "Banca Dati delle Opportunità di Business" 35 idee d impresa che potranno essere consultate trasversalmente dagli utenti. Attraverso i contenuti messi a loro disposizione, potranno verificare la coerenza tra il loro profilo e quello imprenditoriale atteso di riferimento dell'opportunità selezionata. Applicativo E-code Eutranex, il presente applicativo, realizzato nell'ambito del Progetto "Eutranex European Training Network of Excellence", contiene il modello per la definizione delle competenze, la rilevazione dei bisogni, la progettazione ed il delivery degli interventi formativi. Tale applicativo consente di: - creare dizionari delle competenze di figure professionali, attraverso la loro denominazione e scomposizione in conoscenze, abilità operative e comportamenti organizzativi; - progettare percorsi di apprendimento mirati a colmare il gap rilevato nei potenziali beneficiari dell' azione formativa tra le competenze attese e quelle effettivamente possedute. La consultazione della banca dati, permetterà di raccogliere le informazioni relative: agli aspetti salienti dell'ambiente di riferimento dell' idea di impresa selezionata (opportunità e minacce per l'impresa); alle caratteristiche della domanda e dell'offerta; ai punti di forza e di debolezza; alle caratteristiche ed alla fascia dell'investimento richiesto necessario per realizzare l'iniziativa; alle eventuali leggi per la concessione di agevolazioni; ai procedimenti; alle procedure da perfezionare; alle altre figure professionali richieste.

21 OFFERTA L'ESPERIENZA APPLICATIVI/SOFTWARE MATURATA E WEB MARKETING Erudito è una piattaforma di Learning Management System(LMS) realizzata allo scopo di coniugare il sapere con il web, cioè di rendere fruibili, tramite Internet, percorsi di formazione. Erudito consente la gestione del processo formativo e l erogazione di corsi on line. Tutti gli utenti di Erudito possono consultare il catalogo dei corsi, definendo così il proprio piano formativo. Le aziende, inoltre, possono avvalersi delle funzionalitá di Erudito per poter sviluppare piani formativi aziendali personalizzati, a supporto dei processi di formazione continua per l'aggiornamento e/o la riqualificazione del personale dipendente. Noleggiare la piattaforma Erudito è molto utile e vantaggioso, specie per quelle aziende che desiderano avvicinarsi alle soluzioni di formazione aziendale in ambiente e-learning senza sostenere significativi costi di investimento per l'avvio del progetto. I fruitori di questo ambiente trovano un flessibile ed efficace supporto allo sviluppo di sistemi di formazione a distanza, potendo contare su un team di specialisti e administrator che ne garantiscono il funzionamento ed il continuo aggiornamento. Erudito è, quindi,una soluzione di e-learning completa a livello di contenuti, tecnologia e servizi. Piattaforma Web Marketing: La piattaforma di Web Marketing consente all utente di scoprire i principali prodotti dei territori di riferimento, con l'ausilio di schede tecniche di approfondimento che consentiranno di far apprezzare la tipicità del prodotto/servizio, le caratteristiche peculiari, le modalità del processo di produzione e le principali aziende che ne costituiscono le migliori espressioni nel campo. L'utente, infatti, avrà la possibilità di usufruire di fotografie, video, approfondimenti, schede informative sui prodotti tipici, nonché inviare una cartolina virtuale, consultare le mappe stradali per arrivare ai luoghi visitati in virtuale e scaricare il book fotografico predisposto dal sistema, una volta selezionate le fotografie messe a disposizione on line. La piattaforma si presenta come un vero strumento di valorizzazione della risorsa Territorio, in questa sezione, infatti, l'utente potrà conoscere tutti gli itinerari dell'enogastronomia, dell'arte e della Cultura, della Natura, del Mare, delle Religioni e dei Riti dei territori di riferimento.

22 I learning object: galleria fotografica Di seguito si riporta una piccola Galleria fotografica di alcuni commercializzati da PRISM Consulting S.R.L. dei principali learning object, progettati, realizzati e

23 I learning object: galleria fotografica Di seguito si riporta una piccola Galleria fotografica di alcuni commercializzati da PRISM Consulting S.R.L. dei principali learning object, progettati, realizzati e

24 Gli ambienti di apprendimento: galleria fotografica Di seguito si riporta una gallery di alcuni dei principali ambienti di autoapprendimento realizzati da Prism Consulting S.r.l. per riprodurre in virtuale i "luoghi" tipici di lavoro di alcuni degli Istituti di Credito clienti di CONFORM - Consorzio Formazione Manageriale, di cui PRISM Consulting S.R.L. è Socio Promotore.

25 Gli ambienti di apprendimento: galleria fotografica Di seguito si riporta una gallery di alcuni dei principali ambienti di autoapprendimento realizzati da Prism Consulting S.r.l. per riprodurre in virtuale i "luoghi" tipici di lavoro di alcuni degli Istituti di Credito clienti di CONFORM - Consorzio Formazione Manageriale, di cui PRISM Consulting S.R.L. è Socio Promotore.

26 LA SEDE PRISM Consulting S.r.l. ha sede in Campania, ad Avellino, alla Collina Liguorini, nel Centro Direzionale della Banca della Campania, dove può disporre di aule confortevoli, e di attrezzate con le più moderne tecnologie didattiche in grado di garantire il migliore svolgimento delle attività formative. PRIMS Consulting S.r.l. è facilmente raggiungibile, distando solo 40 km dall'aeroporto internazionale di Napoli. Un efficiente servizio di autobus collega quotidianamente, in soli cinquanta minuti, la Stazione Centrale di Napoli con la città di Avellino. PRIMS Consulting S.r.l. è ubicata a soli 5 km dall'autostrada Napoli - Bari e dal raccordo autostradale Avellino Salerno ed a meno di 1 km dalla Variante Est Mercogliano Avellino - Pratola

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management. http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com

Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management. http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com E-learning Ridurre i costi Più efficienza Tracciare i risultati La formazione web-based può

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

3. POLITICA, OBIETTIVI E ATTIVITA

3. POLITICA, OBIETTIVI E ATTIVITA Regione Siciliana Azienda Ospedaliera 17 3. POLITICA, OBIETTIVI E ATTIVITA 3.3 18 Le attività da svolgere per soddisfare i requisiti relativi alla politica, obiettivi ed attività consistono nella definizione:

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.1.2014 C(2013) 9651 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 7.1.2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei fondi strutturali

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE 12 DICEMBRE 2013 JOB MATCHPOINT Eliana Branca Direttore Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Guida alla compilazione del formulario Operazione Scadenza del 21/03/2012 azioni 2.A e 2.B

Guida alla compilazione del formulario Operazione Scadenza del 21/03/2012 azioni 2.A e 2.B Guida alla compilazione del formulario Operazione Scadenza del 21/03/2012 azioni 2.A e 2.B Nota introduttiva I percorsi formativi che prevedono in esito il rilascio di un certificato di qualifica professionale

Dettagli

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione Programma Operativo Nazionale Azioni di Sistema (FSE) 2007-2013 [IT052PO017] Obiettivo Convergenza Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare Creating Your Future Impostazione e Linee Guida Obiettivi Questo documento illustra l approccio

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~(c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i(' qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('!11~",fi:j:/lé'i7(?:/l(?/u~/(v,',f7t:{(jn~/lrt//lé':/iu kyjlf?jtf..ét:'é' h l/m f /tf7.. ~t:;'j/i'é' (~/;àk//lrt /IUXr(;/lrT~

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli