GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE VOCE E DATI AMT SPA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE VOCE E DATI AMT SPA"

Transcript

1 AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. GENOVA GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE VOCE E DATI AMT SPA Numero gara AVCP CIIG Vers. 1.6 del

2 1 Oggetto della fornitura. Oggetto del presente appalto e la fornitura di apparati e servizi di telefonia mobile, di servizi di instradamento e consegna del traffico interno diretto verso la rete mobile aziendale (servizio fissomobile) e di servizi aggiuntivi: 1. Apparati radiomobili 2. Servizi di telefonia mobile 2 Caratteristiche della fornitura del servizio di telefonia mobile Dovranno essere fornite ed attivate : a) n. 30 Sim Card da 128K per utenze aziendali abbonamento voce con piano tariffario da 700 minuti, 700 sms e almeno 1GB di traffico mail e Mobile Internet nazionale su APN WAP,mobile, iphone WEB e CDA b) n. 5 Sim Card da 128K per utenze aziendali abbonamento voce con piano tariffario minuti ed sms illimitati, 500 minuti di chiamate effettuate (UE, Svizzera o San Marino); 500 minuti di chiamate ricevute (UE, Svizzera o San Marino); 100 SMS; 250 MB di internet da utilizzare in UE, Svizzera o San Marino; 500 minuti di chiamate effettuate dall Italia verso UE, Svizzera o San Marino; almeno 1GB di traffico mail e Mobile Internet nazionale su APN WAP, mobile, iphone WEB e CDA. c) n. 400 Sim Card da 128K per utenze aziendali abbonamento voce con piano tariffario a consumo d) n. 240 utenze con piano tariffario ricaricabile voce (vedere in particolare l Allegato 2 al presente documento per i consumi presunti) e) n. 300 utenze dati di tipo Flat con profilo 2GB mese, al superamento della soglia la velocità di navigazione potrà essere ridotta fino allo scadere del bimestre senza l addebito di alcuna eccedenza; f) n. 30 utenze dati di tipo Flat con profilo 20 GB mese, al superamento della soglia la velocità di navigazione potra essere ridotta fino allo scadere del bimestre senza l addebito di alcuna eccedenza; g) n. 20 opzioni dati per utenze voce con almeno 2GB di mail e Mobile Internet nazionale su APN WAP, mobile, iphone WEB. h) Apparati Si dovrà prevedere, con consegna a inizio validità contrattuale, la fornitura dei seguenti apparati completi di assistenza tecnica kasko: n. 400 apparati fascia Base (tipo modello Nokia 113 o ASHA 300 o equivalenti) n. 30 apparati fascia Media (tipo modello SAMSUNG GALAXY 2-3 o equivalenti) n. 10 apparati fascia Top (tipo modello SAMSUNG GRAN NEO o equivalenti) Le quantità riportate sono indicative e potranno subire variazioni, sin dalla data di aggiudicazione definitiva della fornitura e per tutta la durata del contratto, ad esclusiva valutazione di AMT ferme restando le condizioni di aggiudicazione e senza che il Gestore aggiudicatario possa sollevare eccezioni, pretendere indennità o vantare pretese a nessun titolo. 2.1 Servizi accessori I Gestori aggiudicatari della fornitura saranno chiamati a prestare il servizio di telefonia mobile ed i servizi di seguito indicati, che si intendono compresi nell offerta economica presentata in fase di gara.

3 2.1.1 Migrazione del piano di numerazione Dovrà essere assicurato il mantenimento dei numeri telefonici in atto utilizzati e degli attuali parametri di configurazione. Sarà a carico del Gestore la raccolta degli attuali dati e la migrazione delle utenze senza interruzioni del servizio: il gestore dovrà mettere a disposizione presso la sede di AMT S.p.A. una persona che dovrà gestire i processi operativi di distribuzione delle Sim, trasferimento rubrica telefonica ed altri dati presenti sui terminali utilizzati, assicurando qualità e tempi. Tale servizio dovrà avere durata minima di 6 (sei) settimane fino al completamento effettivo delle attività del servizio di migrazione di cui trattasi ed includere sia le sim voce sia le sim dati Gruppi e classi di abilitazione Le utenze radiomobili, sia del tipo ricaricabile che del tipo abbonamento, intestate alla AMT Spa dovranno essere configurate all interno di un unica rete privata riservata all azienda. L abilitazione alle chiamate delle Sim Card fornite dovrà essere attribuita attraverso la assegnazione, di ciascuna Sim o gruppo di Sim, ad una classe di abilitazione indicata dalla AMT fra quelle di seguito indicate: Classe aperta Le utenze, sia in abbonamento che ricaricabili, appartenenti alla classe possono originare traffico verso qualsiasi utenza della rete fissa e mobile aziendale, verso qualsiasi utenza della rete fissa e mobile, di qualsiasi gestore, nazionale ed internazionale ed in roaming; Classe chiusa con liste estese La classe chiusa, sia in abbonamento che in ricaricabile, con liste estese possono originare traffico verso qualsiasi utenza della rete fissa e mobile aziendale e verso utenze, fisse e mobili nazionali di qualsiasi gestore, predefinite e riportate in apposite liste estese ciascuna assegnabile ad uno o più gruppi di utenze; Classe chiusa Le utenze, sia abbonamento che ricaricabili, appartenenti alla classe possono originare traffico esclusivamente verso qualsiasi utenza della rete fissa e mobile aziendale Liste esterne predefinite e servizi esclusi Il servizio offerto dovrà prevedere la possibilità di estendere la rete privata virtuale con liste Liste predefinite di numeri corrispondenti ad apparati esterni alla Rete aziendale, mobili o fissi, di qualsivoglia gestore. Ciascuna delle liste, assegnabile ad un gruppo di utenze, dovrà essere condivisa da ogni componente dello gruppo medesimo Opzione telefonate personali per gli utenti in abbonamento Il servizio offerto dovrà prevedere obbligatoriamente, agli utenti aziendali dotati di SIM in abbonamento che ne faranno richiesta, la possibilità di effettuare chiamate personali previa apposizione di un apposito codice premesso al numero telefonico del chiamato. Le chiamate personali dovranno essere addebitate su un Conto Telefonico diverso da quello della AMT o carta di credito e dovrà essere inviato direttamente al domicilio dell utente che ha avanzato richiesta. L utilizzo personale della Sim Card deve superare le restrizioni poste dalla AMT per le chiamate aziendali, il Dipendente potrà generare ogni tipo di chiamata personale senza alcuna modifica alla configurazione della Sim Card che la AMT ha stabilito per le chiamate aziendali. Le tariffe previste dovranno comunque essere non superiori a quelle commerciali.

4 2.1.5 Opzione Dati personale per gli utenti in abbonamento Il servizio offerto dovrà offrire, agli utenti aziendali dotati di SIM in abbonamento che ne faranno richiesta, la possibilità di navigare per un traffico pari a 10GB; tale traffico dovrà essere addebitato su un Conto Telefonico diverso da quello della AMT o carta di credito e dovrà essere inviato direttamente al domicilio dell utente che ha avanzato richiesta Gestione delle configurazioni Dovrà essere prevista la interazione on-line con l Azienda per l attivazione e/o il cambio di profilo delle Sim Card. In particolare le abilitazioni al traffico uscente di ciascuna Sim Card dovrà avvenire esclusivamente via Web per intervento esclusivo di personale della AMT all uopo individuato ovvero, ad opera di personale del Gestore, su richiesta inoltrata dalla AMT. Le attivazioni e/o modifiche delle classi di abilitazione delle Sim Card dovranno essere operative entro 48 ore dalla richiesta inoltrata dalla AMT al Gestore o dalla variazione effettuata on line attraverso l area Web dedicata alla AMT dal gestore medesimo Rendicontazione e Servizi Web Dovrà essere fornita una rendicontazione, per singola utenza e/o servizio tariffati, relativamente a tutti i servizi prestati nell ambito del contratto: canoni (se applicabili), traffico e/o volumi prodotti (secondi di conversazione e relativo costo, volumi di dati, etc.), distinto per tipologia di chiamate e/o servizi ed i dettagli, fino a livello di singola utenza, contenenti i seguenti dati: dati generali Spesa apparati Costi generali Chiamate Italia Numero di telefono Piano telefonico Centro di costo Assistenza Kasko Rate di Telefoni e/o Accessori Canoni Costi altri servizi Tassa di concessione governativa Costi di attivazione servizi Costi di sottoscrizione rinnovo Totale Costi Chiamate Italia (lordo) Sconto Costi Chiamate Italia Totale Costi Chiamate Italia (netto) Totale Costi Chiamate Voce (netto) Chiamate in Rete Aziendale Chiamate in Rete Aziendale Estesa/Lista Prefissi Rete Aziendale Unica Chiamate Nazionali e a Numeri Vodafone (2) Chiamate ad Altri Operatori Cellulari (3) Chiamate Internazionali Chiamate IVPN Internazionali Chiamate Multi Media Call

5 Totale chiamate Estero (Roaming) Totali chiamate Costi Servizi a Valore Aggiunto Totali Totale Numero Chiamate Voce Durata Totale Chiamate Voce Totale Costi Traffico Dati a Tempo (netto) Totale Costi Traffico Dati a Volume (netto) Totale Costi Traffico Dati a Volume/Tempo (netto) Traffico Internet Totale Costi SMS (netto) SMS in Rete Aziendale (netto) Totale Messaggi MMS (netto) Totale Costi Estero Totale Costi Chiamate Voce Chiamate Voce Chiamate IVPN Totale Numero Chiamate Voce Durata Totale Chiamate Voce Totale Costi Chiamate Dati/Fax Totale Costi Traffico GPRS Totale Costi SMS Totale Messaggi MMS Totale Costi Chiamate Italia e Estero Costi delle Chiamate/SMS privati Numero transazioni eseguite Costo Totale Chiamate + Servizi a Valore Aggiunto Sconto Traffico Voce Grandi Clienti Sconto Traffico Dati Grandi Clienti Sconto Canone Grandi Clienti Sconto SMS Grandi Clienti Sconto Canone Kasko Grandi Clienti Sconto Traffico Rete Fissa/Numeri Verdi Grandi Clienti Sconto Traffico Convenzioni/Premio Fedeltà Totale Costi Dovrà essere resa disponibile, a personale della AMT all uopo individuato, l accesso ad un area Web del Gestore attraverso la quale visualizzare e scaricare i rendiconti telefonici, la documentazione del traffico, report analitici e riepilogativi mensili, relativamente a tutte le Sim Card.

6 Questa attività sarà oggetto di specifica valutazione tecnica, come specificato nel Disciplinare di Gara e, pertanto, dovrà essere descritta con cura e dettaglio l attività garantita dal gestore, il portale utilizzato, le modalità di accesso e navigazione, etc Controllo Costi Il Gestore dovrà offrire un sistema di controllo dei costi con la possibilità di ricevere un alert al superamento di una soglia di traffico che verrà impostata su ciascuna utenza dalla AMT, ma non dovrà essere inibita la possibilità di effettuare chiamate Manutenzione Sim Card In caso di guasto, furto o smarrimento le Sim Card dovranno essere sostitute e consegnate presso la AMT a spese e cura del gestore aggiudicatario. La sostituzione delle SIM Card dovrà essere effettuata entro 48 ore dalla richiesta inoltrata dalla AMT. Le Sim Card sostituite dovranno mantenere lo stesso numero di utenza. La consegna delle Sim Card dovrà essere concordata con il personale della AMT ed effettuata negli orari di apertura degli uffici Sistema di ricarica per SIM prepagate Il Gestore dovrà offrire un sistema di ricarica che consenta alla AMT di effettuare una ricarica complessiva per tutte le SIM Card Responsabile Commerciale del Gestore Il Gestore aggiudicatario individuerà tra il proprio personale, e comunicherà alla AMT entro 10 giorni dalla data di aggiudicazione definitiva, una figura di Responsabile Commerciale. La comunicazione, oltre al nominativo ed al numero telefonico/cellulare del Responsabile, dovrà riportare un indirizzo ed un numero di fax ai quali inoltrare le istanze. Il Responsabile del gestore per la fornitura dovrà: Coordinare i processi operativi di attivazione del contratto. Sarà responsabile delle relazioni fra le persone operative del Gestore e le persone definite dalla AMT, per qualsiasi progetto di telefonia. In particolare: Si occuperà della gestione del contratto per tutte le problematiche di tipo amministrativo e il coinvolgimento delle funzioni aziendali adeguate alla soluzione degli eventuali problemi interaziendali. Coordinerà i gruppi di lavoro che potranno interfacciare problematiche progettuali ed inoltre svolgerà una continua e costante funzione informativa dal punto di vista innovativo e commerciale. Redigerà nuove offerte e vigilerà sulla regolare funzionalità dei contratti in essere Responsabile Tecnico Il Gestore aggiudicatario individuerà tra il proprio personale, e comunicherà alla AMT entro 10 giorni dalla data di aggiudicazione definitiva, il nominativo di un Responsabile Tecnico. La comunicazione, oltre al nominativo ed al numero telefonico/cellulare del Responsabile, dovrà riportare un indirizzo ed un numero di fax ai quali inoltrare le istanze. Tale figura dovrà essere Responsabile dell'analisi delle esigenze in ambito trasporto dati wireless e della gestione dell'implementazione di servizi a valore aggiunto; inoltre, sarà Responsabile della proposizione di infrastrutture per la connettività e soluzioni applicative.

7 Servizi di customer care, supporto Il Gestore aggiudicatario metterà a disposizione della AMT una persona dedicata della quale dovrà fornire il nome ed il cognome, l indirizzo , i riferimenti telefonici con un codice segreto (PIN) di accesso per poter essere contattata dai referenti che la AMT sceglierà. In sua assenza, il Gestore dovrà designare la persona che la sostituirà comunicandolo alla AMT. Il servizio dovrà essere disponibile dal lunedì al venerdì dalle h 9:00 alle 18:00. Al di fuori di tali orari, il sabato ed i giorni festivi, dovrà comunque essere disponibile un customer care dedicato Servizi Web per la gestione del contratto Questa attività sarà oggetto di specifica valutazione tecnica, come specificato nel Disciplinare di Gara e, pertanto, dovrà essere descritta con cura e dettaglio ogni parte di seguito indicata. Il gestore dovrà mettere a disposizione un interfaccia web dedicata con due tipologie di accesso: Utente Finale e Ufficio Responsabile. Il profilo Dipendente dovrà permettere di accedere alle informazioni relative esclusivamente alla propria sim aziendale in dotazione, controllo dettaglio delle chiamate aziendali e controllo dettaglio delle chiamate personali. Il profilo dell Ufficio Responsabile (Referente Aziendale) dovrà prevedere l accesso dedicato esclusivamente all Ente, previa registrazione, e dovrà permettere l accesso alle informazioni relative alle SIM di tutto l Ente. Tale registrazione dovrà garantire le seguenti funzionalità: l utilizzo di servizi in modalità self-service garantendo la gestione degli interventi tecnici, con visibilità del tracking e dello stato di avanzamento grazie alla pagina dedicata esclusivamente alla AMT; un elenco delle SIM in uso con relativi servizi attivi (ad esempio abilitazioni sul traffico in uscita, trasmissione dati etc.); un elenco degli apparati mobili in uso suddivisi per tipologie con le date di forniture degli stessi; un prospetto riassuntivo delle principali condizioni economiche e tariffarie dei servizi e delle forniture previste in offerta. Inoltre, l Ufficio Responsabile dovrà essere in grado di gestire in autonomia anche le seguenti operazioni: modificare una Divisione già esistente o crearne una nuova; modificare un Centro di Costo già esistente o crearne uno nuovo; cedere una o più SIM ad un altro Ente o ad un Privato; consultare il conto telefonico e gestire direttamente le modalità di fatturazione; modificare il metodo di pagamento; consultare tutto il traffico della AMT; conoscere l ammontare del traffico non ancora fatturato; stabilire una soglia di traffico su ogni SIM; attivare le SIM già in suo possesso o chiederne una nuova, aggiungere telefoni, device e accessori;

8 richiedere la sostituzione di una o più SIM; richiedere l invio di SIM di scorta scegliendone la tipologia (abbonamento o ricaricabile); richiedere on-line la riattivazione di sue SIM sospese; Gestire le liste, opzioni classi di abilitazione, numeri e gruppi della rete privata della AMT; visualizzare e gestire i numeri della Lista Estesa; richiedere la modifica della classe di abilitazione in tempo reale; abilitare le utenze ad effettuare traffico voce e dati quando i dipendenti sono all estero; abilitare o disabilitare le sue utenze alle chiamate dall Italia verso i numeri fissi e mobili esteri; gestire il traffico dati sulle utenze con servizi e opzioni dedicati; inibire le utenze al traffico dati non autorizzato. L Ufficio Responsabile dovrà essere aggiornato sullo stato di avanzamento delle richieste via e- mail. 2.2 Traffico annuo presunto Sono indicati in Allegato 1 i dati 2013 di traffico presunto telefonia mobile. Sono indicati in Allegato 2 i dati 2013 di traffico utenze piano ricaricabile. I valori riportati, riferiti ad un periodo di osservazione di 12 mesi, sono puramente indicativi. I valori indicati potranno variare, anche sensibilmente, in più o in meno, in base alle necessità. I valori indicati non vincolano in alcun modo la AMT e, al variare degli stessi, il Gestore aggiudicatario non potrà vantare pretese a nessun titolo. 3 Fornitura delle SIM Il Gestore dovrà consegnare le Sim Card da 128 K provvedendo a costituire, presso la AMT, una scorta di Sim Card non attive almeno pari al 5% della fornitura per ciascuna delle due tipologie di SIM (abbonamento e ricaricabili). 4 Prezzi Le tariffe offerte, per ciascuna delle direttrici, dovranno essere applicate in base agli effettivi secondi di conversazione senza alcun addebito di canoni, costi di ricarica e costi per scatto alla risposta. Le tariffe offerte si intenderanno valide per tutti i giorni feriali e festivi e per l intero arco delle 24 ore e non saranno in alcun modo suscettibili di incremento per tutta la durata del contratto. Il Gestore si obbliga ad adeguare le tariffe nel caso in cui la propria offerta commerciale preveda piani tariffari migliorativi e/o offerte promozionali che il Gestore medesimo è obbligato a comunicare alla AMT al momento del loro avvio. Il Gestore, inoltre, si impegna a sottoporre tempestivamente per iscritto ad AMT condizioni migliorative anche solo a livello di estensione minutaggi, GB, etc., a parità di condizioni economiche e obbligazioni contrattuali in essere, che AMT stessa potrà adottare, salvo sua rinuncia. 5 Termini di consegna ed attivazione Il Gestore aggiudicatario dovrà garantire la consegna delle SIM, l attivazione di tutte le utenze e l applicazione del piano tariffario, entro 90 (novanta) giorni solari dalla data di aggiudicazione definitiva dell appalto.

9 Entro tale termine il Gestore dovrà pertanto: consegnare presso la sede della AMT le schede SIM; consegnare le SIM inattive destinate a costituire la scorta a disposizione della AMT; attivare, con proprie risorse, le SIM Card migrando il piano di numerazione e le configurazioni già esistenti. 6 Durata del servizio Il servizio di cui al presente documento avrà durata biennale. 7 Importo del servizio e base di gara L importo complessivo del servizio completo di tutto quanto descritto nel presente documento è pari a quanto offerto dal Soggetto Aggiudicatario Gestore mediante compilazione del Modulo Offerta Economica allegato al Disciplinare di Gara. Tale importo si intende omnicomprensivo di tutti gli oneri diretti ed indiretti necessari alla realizzazione dell appalto. L importo fissato a base di gara per il biennio del servizio completo di tutto quanto descritto nel presente documento è pari ad Euro ,00 Iva esclusa, oneri da interferenze pari a zero. 8 Penali Penale per non conformità della rendicontazione e servizi web Per eventuali non conformità della rendicontazione e servizi web di cui al punto del presente documento, anche in relazione all offerta tecnica presentata dal Gestore aggiudicatario, la cui responsabilità sia imputabile al medesimo, AMT si riserva la facoltà di applicare una penale di Euro 50,00/mese Penale per non conformità/indisponibilità servizi di customer care, supporto Per eventuali non conformità/indisponibilità nei servizi di customer care (supporto) di cui al punto del presente documento, la cui responsabilità sia imputabile al Gestore aggiudicatario, AMT si riserva la facoltà di applicare una penale di Euro 10,00 per ogni evento di non conformità/indisponibilità riscontrato Applicazione della penale L'applicazione della penale e l'addebito degli eventuali maggiori oneri sostenuti dall'ente Aggiudicatore verranno effettuati mediante emissione di fattura il cui importo verrà trattenuto dai pagamenti di cui al punto, trattenuta che il Soggetto Aggiudicatario autorizza fin da ora, con la sottoscrizione del presente documento. L ammontare delle penali non potrà superare il 10% del valore complessivo del contratto. 9 Modalità e termini di pagamento/fatturazione La fatturazione dovrà essere bimestrale posticipata. I pagamenti verranno effettuati entro 60 (sessanta) giorni dalla ricezione della fattura; la liquidazione è subordinata alla verifica della regolare esecuzione delle prestazioni nonché alla verifica della regolarità del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC). I pagamenti saranno effettuati, secondo la normativa vigente in materia di contabilità, a mezzo accreditamento tramite RID bancario, sul conto corrente dedicato che l aggiudicatario avrà cura di fornire.

10 10 Clausola di riserva Resta facoltà di AMT SpA: a) non dar luogo ad alcuna aggiudicazione ove intervengano ragioni di convenienza e di opportunità b) procedere all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida o laddove una sola offerta tra quelle pervenute, sia ritenuta valida. Per quanto non previsto nel presente Capitolato si fa riferimento alle normative vigenti in materia 11 Espressa rinuncia alla richiesta di danni/ristoro Il Soggetto Aggiudicatario rinuncia espressamente alla richiesta di qualsiasi eventuale danno o ristoro o indennizzo nei confronti dell Ente Aggiudicatore nel caso venga dichiarato l annullamento e/o la decadenza e/o la sospensione del presente affidamento/contratto o ove vengano riconosciuti diritti nei confronti di terzi in conseguenza dell esito di giudizi promossi da terzi concorrenti anche (o per) causa di difetti nel procedimento. 12 Definizione delle controversie Qualora insorgano controversie in merito all appalto oggetto del presente documento, le parti sono tenute a porre in essere un tentativo di conciliazione per l'immediata soluzione della controversia. Tale tentativo di conciliazione potrà essere richiesto da entrambe le parti, fatta salva la possibilità per l'ente Aggiudicatore di procedere all'applicazione di eventuali penali, mediante formale raccomandata A.R. Qualora tale tentativo non addivenga a soluzione entro trenta giorni, si adirà l Autorità Giudiziaria. 13 Privacy Il Soggetto Aggiudicatario si adopererà al fine di assicurare che le obbligazioni nascenti dal Contratto con l Ente Aggiudicatore vengano adempiute nel pieno rispetto della normativa sulla privacy. 14 Foro competente Foro competente sarà esclusivamente il Foro di Genova. 15 Risoluzione In caso di inadempimento del Fornitore anche a uno solo degli obblighi assunti con la stipula del presente contratto che si protragga oltre il termine, non inferiore comunque a 15 (quindici) giorni, che verrà assegnato a mezzo di raccomandata A.R. da AMT S.p.A. per porre fine all inadempimento, il medesimo ha facoltà di considerare risolto di diritto il presente contratto e/o di applicare la penale relativa, nonché di procedere nei confronti del Fornitore per il risarcimento del danno. AMT S.p.A. senza bisogno di assegnare previamente alcun termine per l adempimento, potrà risolvere di diritto ai sensi dell art cod. civ., nonché ai sensi dell art cod. civ., previa dichiarazione da comunicarsi al Fornitore con raccomandata A.R., il presente contratto nei seguenti casi: a) qualora fosse accertata la non sussistenza ovvero il venir meno di alcuno dei requisiti minimi richiesti per la partecipazione alla gara di cui alle premesse nonché per la stipula del Contratto e per lo svolgimento delle attività ivi previste;

11 b) grave negligenza o malafede nell esecuzione delle prestazioni, errore grave nell esercizio delle attività, nonché violazioni alle norme in materia di sicurezza o ad ogni altro obbligo previsto dal contratto di lavoro e violazioni alle norme in materia di contributi previdenziali ed assistenziali; c) falsa dichiarazione o contraffazione di documenti nel corso dell esecuzione delle prestazioni. d) qualora gli accertamenti antimafia presso la Prefettura competente risultino positivi; e) violazione degli articoli 9 (modalità e termini pagamenti/fatturazione) e 17 (divieto di cessione del contratto); f) applicazione di penali oltre la misura massima stabilita dal comma del presente contratto; g) qualora le transazioni di cui al presente appalto non vengano eseguite avvalendosi di Istituti Bancari o della società Poste Italiane Spa o degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità dell operazione, ai sensi del comma 9-bis dell art. 3 della Legge n. 136/2010 e s.m.i. Nel caso di risoluzione del contratto il Fornitore si impegna a porre in essere ogni attività necessaria per assicurare la continuità del servizio in favore dell AMT S.p.A. In tutti i casi di risoluzione del proprio contratto, AMT avrà diritto comunque ad applicare le relative penali, che saranno comunicate al Fornitore con lettera raccomandata A/R. In ogni caso, resta fermo il diritto dell AMT al risarcimento dell ulteriore danno. La risoluzione del contratto non pregiudica in ogni caso il diritto dell AMT al risarcimento dei danni subiti a causa dell inadempimento. 16 Recesso AMT ha diritto di recedere dal presente contratto, nei seguenti casi: a) giusta causa; b) reiterati inadempimenti del Fornitore, anche se non gravi. In tali casi, il Fornitore ha diritto al pagamento da parte di AMT dei servizi prestati, purché eseguiti correttamente ed a regola d arte, secondo il corrispettivo e le condizioni previste nel contratto, rinunciando espressamente, ora per allora, a qualsiasi ulteriore eventuale pretesa, anche di natura risarcitoria, ed a ogni ulteriore compenso e/o indennizzo e/o rimborso, anche in deroga a quanto previsto dall articolo 1671 cod. civ. Si conviene che per giusta causa si intende, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo: a) qualora sia stato depositato contro il Fornitore un ricorso ai sensi della legge fallimentare o di altra legge applicabile in materia di procedure concorsuali, che proponga lo scioglimento, la liquidazione, la composizione amichevole, la ristrutturazione dell indebitamento o il concordato con i creditori, ovvero nel caso in cui venga designato un liquidatore, curatore, custode o soggetto avente simili funzioni, il quale entri in possesso dei beni o venga incaricato della gestione degli affari del Fornitore; b) ogni altra fattispecie che faccia venire meno il rapporto di fiducia sottostante il contratto. AMT potrà altresì recedere - per qualsiasi motivo dal contratto, in tutto o in parte, avvalendosi della facoltà consentita dall articolo 1671 c.c. con un preavviso di almeno 30 (trenta) giorni solari, da comunicarsi al Fornitore con lettera raccomandata A.R., purché tenga indenne lo stesso Fornitore delle spese sostenute, delle prestazioni rese e del mancato guadagno. In ogni caso di recesso il Fornitore si impegna a porre in essere ogni attività necessaria per assicurare la continuità del servizio in favore della controparte. 17 Divieto di cessione del contratto È fatto assoluto divieto al Fornitore di cedere, a qualsiasi titolo, il contratto, a pena di nullità della cessione medesima. In caso di inadempimento da parte del Fornitore degli obblighi di cui al presente articolo, AMT S.p.A., fermo restando il diritto al risarcimento del danno, ha facoltà di dichiarare risolto di diritto il contratto.

12 18 Obblighi del Soggetto Aggiudicatario relativi alla tracciabilità dei flussi finanziari Il Soggetto Aggiudicatario assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all art. 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 e s.d.. Il Soggetto Aggiudicatario si impegna a dare immediata comunicazione all Ente Aggiudicatore ed alla Prefettura, Ufficio territoriale del Governo della Provincia di Genova, della notizia di inadempimento della propria controparte (subappaltatore/subcontraente) agli obblighi di tracciabilità finanziaria. Ai sensi e per gli effetti della predetta legge 13 agosto 2010, n. 136 e s.m.i., Il Soggetto Aggiudicatario dovrà comunicare all Ente Aggiudicatario gli estremi identificativi dei conti correnti dedicati entro sette giorni dalla loro accessione, nonché, nello stesso termine, le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi. In merito si evidenziano i seguenti dati da citare in ogni fattura: IN PARTICOLARE SI PRECISA CHE IL CIG DELL APPALTO È:

13 ALLEGATO 1 - Report traffico annuale presunto telefonia mobile (2013) apparati nr : VF RAM CORPORATE 400 n. chiamate minuti internazionali intranet operatori virtuali rete fissa rete mobile rete mobile TIM rete mobile Wind rete mobile VF sms intranet sms off net

14 ALLEGATO 2 - Report traffico annuale presunto ricaricabili (2013) utenze: 240 tipologia minuti chiamate in ram aziendale chiamate vodafone chiamate telecom chiamate wind chiamate chiamate a rete fissa sms

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

Profilo Commerciale OFFERTA SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi Super (ricaricabile)

Profilo Commerciale OFFERTA SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi Super (ricaricabile) SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi Super (di seguito l Offerta) è un offerta rivolta alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA, già titolari o contestualmente sottoscrittori di un Contratto

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

Provincia di Padova. Capitolato d'oneri SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA CIG 4642088433 SETTORE SISTEMI INFORMATIVI

Provincia di Padova. Capitolato d'oneri SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA CIG 4642088433 SETTORE SISTEMI INFORMATIVI SETTORE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA Capitolato d'oneri Indice generale 1. Premessa...4 2. Definizioni ed acronimi...4 3. Oggetto dell appalto...5 4. Servizi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A.

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. 1. PREMESSA E PRINCIPI FONDAMENTALI Con la sottoscrizione del Modulo di richiesta di consegna ed attivazione della Carta SIM PosteMobile e del Modulo di richiesta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24 ALLEGATO 4 SCHEMA DI CONTRATTO PER I SERVIZI DI DISINFESTAZIONE, DISINFEZIONE, DERATTIZZAZIONE, SANIFICAZIONE E CURA DEL VERDE DA EFFETTUARSI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA. Lotto Allegato 5 Schema

Dettagli

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 INTRODUZIONE Vodafone Omnitel B.V. adotta la presente Carta dei Servizi in attuazione delle direttive e delle delibere

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

PROCEDURA APERTA SUDDIVISA IN 5 LOTTI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIDATTICA PRESSO IL SISTEMA DEI MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE

PROCEDURA APERTA SUDDIVISA IN 5 LOTTI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIDATTICA PRESSO IL SISTEMA DEI MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE CAPITOLATO D ONERI PROCEDURA APERTA SUDDIVISA IN 5 LOTTI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIDATTICA PRESSO IL SISTEMA DEI MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE 2 PREMESSA Zètema, in virtù del Contratto di Servizio

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA

DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA NELLA sua riunione di Consiglio del 1 luglio 2010; VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249,

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND

CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVO AI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONI WIND Art. 1 Oggetto del contratto e definizione ART. 1.1 Condizioni Generali WIND Telecomunicazioni

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A.

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. Indice INTRODUZIONE 1- PRINCIPI FONDAMENTALI... 1 2- IMPEGNI... 3 3- I SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS... 3 4- STANDARD DI QUALITÀ... 5 5- RAPPORTO CONTRATTUALE

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Le soluzioni migliori per il tuo lavoro Area Clienti Business www.impresasemplice.it Mobile Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Telefonia mobile cos'è l'area Clienti business L Area Clienti

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

A CONTI FATTI Edizione 2014-2015

A CONTI FATTI Edizione 2014-2015 A CONTI FATTI Edizione 2014-2015 RAI-Radiotelevisione italiana dall 8 settembre 2014 al 29 maggio 2015 realizza un programma televisivo dal titolo A CONTI FATTI diffuso da RAIUNO tutti i giorni, dal lunedì

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport Servizio Spettacolo, Sport, Editoria e Inform azione GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ATTIV ITA E SERV IZ I PER LA SARDEGNA FILM COMMISSION CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Regione Autonoma della

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio e traslochi.

OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio e traslochi. Allegato alla determinazione n. 42/APPR del 27/11/2014 composto da n. 29 fogli (fronte/retro) Spett.le ditta OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE Articolo 1 Oggetto 1. Le presenti condizioni generali disciplinano la fornitura del servizio di telefonia di base (di seguito

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA INDICE 1. CARTA DEI SERVIZI...2 2. L OPERATORE...2 3. I PRINCIPI FONDAMENTALI...2 3.1 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO...3 3.2 CONTINUITÀ...3 3.3 PARTECIPAZIONE,

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in MODELLO PER PERSONE FISICHE ACI SERVIZIO PATRIMONIO E APPROVVIGIONAMENTI Coordinamento e Controllo Gestione Immobili Via Marsala 8 00185 - Roma OFFERTA A TRATTATIVA PRIVATA Oggetto: Offerta per l'acquisto

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Articolo 1 - Oggetto Le presenti Condizioni Generali (di seguito Contratto ) definiscono modalità e termini secondo cui Telecom Italia

Dettagli

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it Allegato 4) Regolamento... li... ALLA SRT - SOCIETA PUBBLICA PER IL RECUPERO ED IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI S.p.A. Strada Vecchia per Boscomarengo s.n. 15067 NOVI LIGURE AL Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

CONDIZIONI DI CONTRATTO

CONDIZIONI DI CONTRATTO CONDIZIONI DI CONTRATTO 1. Oggetto del Contratto 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, (di seguito Wind ), offre Servizi di comunicazione al pubblico e

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-699 del 09/10/2014 Oggetto Servizio Sistemi Informativi. Fornitura

Dettagli