C È TUTTO UN MONDO...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C È TUTTO UN MONDO..."

Transcript

1 Comuni di: Forlí Forlimpopoli Bertinoro Meldola Civitella di Romagna Galeata S. Sofia Castrocaro Terme e Terra del Sole Dovadola Predappio Premilcuore Rocca S. Casciano Portico e S. Benedetto Modigliana Tredozio Ausl del Distretto di Forlí Associazioni che operano nel sociale C È TUTTO UN MONDO... GUIDA AI SERVIZI E ALLE RISORSE DEL TERRITORIO PER FAMIGLIE, BAMBINI E RAGAZZI 0/18 ANNI

2

3 Riuscire a comunicare in modo chiaro ed efficace quali e quante opportunità e risorse offre un territorio è un tema di grande attualità; sono tantissime, infatti, le informazioni che riceviamo continuamente dalla stampa, dalla tv e dalla rete internet. In questa babele di notizie, perdono spesso visibilità le informazioni più utili nella vita quotidiana. La mappatura che presentiamo risponde dunque a un esigenza molto sentita: trovare facilmente le informazioni utili alle famiglie con figli da 0 a 18 anni. I cittadini residenti nei 15 Comuni del comprensorio forlivese troveranno qui, raccolte e organizzate su tre ambiti - Scuola e servizi educativi - Oltre la scuola - Servizi socio-sanitari per bambini, ragazzi e famiglie -, numerose notizie. Operatori dei Comuni, dell A.Usl e di tantissime realtà territoriali - associazioni, cooperative, enti e organismi vari - hanno reso possibile questo ottimo risultato, che unisce la completezza dell informazione a uno strumento piacevole e funzionale. Ci auguriamo che questo agile strumento, obiettivo del nostro Piano di zona per la salute e il benessere sociale, agevoli la vita quotidiana delle famiglie con figli e dei tanti professionisti - insegnanti, operatori sociali e sanitari, educatori, volontari, allenatori...- che, a diverso titolo, informano e orientano i genitori verso le risorse e le opportunità del territorio. Questa Guida ai servizi e alle risorse, forse mai esaustiva, consentirà così di trovare risposte ad alcune domande e, contestualmente, ci sorprenderà evidenziando il grande investimento delle Amministrazioni locali, e di questo territorio in generale, verso bambini, ragazzi e genitori. Promuovere il benessere attraverso servizi e agevolazioni, accogliere, accompagnare e trovare risposte per disagi e difficoltà è fondamentale ma lo è, parimenti, comunicare, e dunque rendere fruibile a tutti, tale ricchezza. Davide Drei Assessore alle Politiche di Welfare

4 HAPPY FAMILY, UN IDEA CHE NON C ERA! Un grande evento fieristico dedicato a bambini e genitori. Due giornate ricche di eventi con nuove proposte per soddisfare i bisogni delle famiglie e tantissime idee per il divertimento dei bambini da 0 a 12 anni. La manifestazione sarà anche una fantastica occasione per presentare al grande pubblico la qualità e la varietà dei servizi per l infanzia e per le famiglie presenti sul territorio, con la possibilità per tutti i visitatori di partecipare a laboratori, workshop ed incontri con esperti di settore. La pubblicazione della guida alle risorse e ai servizi per famiglie, bambini e ragazzi da 0 a 18 anni è in sintonia con gli obiettivi di questa nuova fiera. L eccellenza dei servizi a disposizione delle famiglie rispecchia infatti la qualità espositiva presentata da Happy Family che saprà sorprendere il pubblico con giochi, eventi, attività e prodotti, dalla gravidanza a tutte le fasi di crescita dei bambini. Happy family, un evento per le famiglie, nel centro della Romagna, con il patrocinio delle Istituzioni. Vi aspettiamo! 4

5 2-3 MARZO 2013 IL VILLAGGIO DEI BAMBINI in fiera Novità per l Infanzia Salute e Cura dei Bambini Incontri e Consulenze con Esperti Alimentazione Sicurezza dei Piccoli Nidi e Scuole dell Infanzia Baby Parking Affidamento Familiare e Adozione Scuola e Didattica Arte e Cultura Corsi per Genitori Moda Premaman Corsi di Preparazione alla nascita Benessere per la Mamma Arredamento Camerette Abbigliamento e Calzature Idee Regalo per Occasioni speciali Organizzatori Feste ed eventi Editoria Specializzata Animazione e Spettacoli Giochi e Passatempo Il giardino dei Bimbi Parchi e Divertimento Vacanze e Tempo Libero Danza, Teatro e Musica Vivere lo Sport Laboratori Creativi Libri e Letture Animate Fattorie Didattiche Arti e Mestieri Laboratori tel

6 SERVIZI SOCIO - SANITARI PRIMA E DOPO LA NASCITA Percorso Nascita pag. 91 Visite ed esami preventivi, in gravidanza ed amniocentesi pag. 91 Fecondazione assistita pag. 92 Consultori familiari pubblici e privati pag. 92 Corsi di preparazione alla nascita pag. 93 Il pronto soccorso ostetrico pag. 94 Il parto pag. 94 La donazione del sangue cordonale pag. 94 L allattamento/assistenza al puerperio pag. 94 Dopo il parto pag. 96 Il disagio emozionale in gravidanza dopo il parto pag. 97 Il massaggio al neonato pag. 97 Interruzione di gravidanza pag. 98 SALUTE BAMBINI Regolamenti sanitari scolastici Vaccinazioni Pediatria di comunità pag. 99 Salute donne e bambini extracomunitari migranti pag. 101 Neuropsichiatria infantile Assistenza sanitaria per handicap e disabilità pag. 101 U.O. di Pediatria pag. 102 SERVIZI PER L ADOLESCENZA Polo adolescenza pag. 104 Centri di aggregazione per ragazzi e giovani dai 14 ai 20 anni pag. 105 Centro polifunzionale per la creatività giovanile pag. 106 Servizi sanitari per adolescenti e giovani pag. 107 SERVIZI ALLE FAMIGLIE Centri per le Famiglie pag. 108 Consulenza familiare pag. 109 Corsi e gruppi per genitori pag. 111 Famiglie e Baby sitter pag. 113 Corsi e gruppi per famiglie straniere pag. 114 Mediazione familiare pag. 115 Consulenza legale pag

7 Consulenza psicologica pag. 116 Sportello Informafamiglie e Bambini pag. 117 Servizi informativi per famiglie straniere pag. 118 Partecipazione e coesione sociale: interventi per una comunità educante pag. 119 Servizio Sociale Area minori pag. 121 SOSTEGNO ALLE COMPETENZE DEI GENITORI ANCHE IN SITUAZIONI DI FRAGILITÀ E DISAGIO Reti di famiglie pag. 124 Interventi socio-educativi rivolti ai minori e ai nuclei d origine pag. 124 Forme di affiancamento e accoglienza per bambini e famiglie pag. 126 Accoglienza di nuclei pag. 127 Adozione nazionale e internazionale pag. 129 Associazioni e cooperative per la tutela dei minori pag. 130 Associazioni a sostegno della maternità pag. 131 Donne e giustizia pag. 132 Associazioni e cooperative per famiglie straniere pag. 132 Volontariato e associazionismo familiare pag. 133 SOSTEGNO ECONOMICO ALLE FAMIGLIE Assegni di maternità e Assegni per il nucleo familiare pag. 135 Contributi per assistenza socio-economica alle famiglie Fornitura gratuita alimenti neonatali e altri prodotti per l infanzia pag. 137 Pannolini lavabili e compostabili pag. 138 Sostegno per pagamento affitti, utenze, sostegni economici vari pag. 139 Agevolazioni per la casa pag. 140 ALTRI CONTRIBUTI, AGEVOLAZIONI ECONOMICHE ALLA FAMIGLIA Contributi rivolti a cittadini disabili pag. 142 Contributo per l acquisto di strumentazioni particolari pag. 143 Agevolazioni per disabili pag. 144 Borse di studio, sussidi per libri di testo e altri contributi pag. 145 Contributo per la frequenza 8

8 ai centri estivi pag. 146 Mercatini, fiere del baratto, interventi di prossimità pag. 147 Gruppi di acquisto solidale (GAS) pag. 148 DOCUMENTI E PRATICHE La scelta del pediatra pag. 149 La tessera sanitaria pag. 150 Il libretto sanitario sportivo pag. 151 Congedo di maternità pag. 151 Congedi parentali pag. 151 La denuncia di nascita Riconoscimento di maternità/paternità Il codice fiscale pag. 152 Documenti per minori pag. 153 Patentino di guida pag. 154 Certificazioni ISE/ISEE pag. 155 Link... per approfondire pag.158 9

9 SERVIZI SOCIO SANITARI

10

11 PRIMA E DOPO LA NASCITA SERVIZI SOCIO SANITARI Il Percorso Nascita La gravidanza, la nascita e il primo anno di vita del bambino portano importanti cambiamenti nella vita della donna, dell uomo e nella relazione di coppia. Nel Percorso Nascita, che è rivolto ai cittadini dei 15 Comuni forlivesi, personale specializzato (ostetriche, ginecologi, psicologi, pediatri, educatori, assistenti sociali e sanitari, pedagogisti) assiste e affianca i futuri genitori nel rispetto delle loro esigenze e preferenze. In questo capitolo sono elencate tante e diverse opportunità riservate ai futuri e neo genitori. Info: Per assistenza alla gravidanza e puerperio: Consultorio familiare - V. Colombo, 11 Forlí Numero Verde Per iscrizioni ai corsi di preparazione alla nascita (Gruppi Cicogna) e servizi nel primo anno di vita del bambino: Centro Famiglie V.le Bolognesi, 23 Forlí Tel Visite ed esami preventivi, in gravidanza ed amniocentesi Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Morgagni - Pierantoni - AUSL Forlí Per prenotazioni: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,30 alle ore 12,30 o direttamente allo sportello dalle ore 8,30 alle ore 10,30. È inoltre possibile rivolgersi alle seguenti strutture: Ospedale Bufalini di Cesena 5 piano Viale Ghirotti, 286 Tel (dal lunedì al venerdì ore 12,30/14,30) Ospedale Civile di Faenza Viale Stradone, 9 Tel Tel Numero Verde (dal lunedì al venerdì) Ospedale di Ravenna - Viale Randi, 5 - Tel Ospedale di Lugo - Viale Dante, 10 - Tel Ospedale di Imola - Via Montericco, 4 - Numero Verde Ospedale di Rimini - Viale Luigi Settembrini - Tel

12 92 Fecondazione assistita U.O. Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Morgagni - Pierantoni - AUSL Forlí Tel Consultori familiari pubblici e privati Servizi di assistenza alla famiglia, promozione della maternità e paternità, rivolti prevalentemente alla salute della donna e della coppia. Centro Socio Sanitario - Salute Donna AUSL Forlí Via C. Colombo, 11 Tel Consultorio Giovani Via G. Saffi, 18 Tel Consultorio familiare cittadino UCIPEM C.so Diaz, 49 Tel Comune di Forlimpopoli Centro Socio Sanitario - Salute Donna AUSL Via Bazzocchi, 4 Tel Comune di Galeata Via 1 Maggio, 1 Tel Comune di Predappio Via Trieste, 4 Tel Comune di Tredozio Via Repubblica, 28 Tel Comune di Modigliana Via P.zza Oberdan, 1 Tel Per consulenze di autopalpazione al seno, pap test, consulenza dopo il parto e sostegno all allattamento è possibile recarsi anche: Comune di Meldola

13 Ambulatorio di ginecologia V. Strada Rimbocca Cà Baccagli, 1 Tel Info e prenotazioni: Cup Piazza Orsini, 12 Tel Comune di Bertinoro via Cavour, 9 Tel Comune di Castrocaro Terme e Terra del sole Via D. Alighieri, 14 Tel Comune di Premilcuore Via Valbura, 1 Tel Comune di Santa Sofia Via Forese, 20 - presso Ospedale Nefetti - Informazioni: Tel Comune di Rocca San Casciano Via San Francesco,2 Tel SERVIZI SOCIO SANITARI Corsi di preparazione alla nascita GRUPPI CICOGNA incontri di gruppo condotti da operatori di area socio-educativa e sanitaria dedicati ai futuri genitori, per prepararsi alla nascita ed affrontare emozioni, difficoltà, dubbi durante l attesa e la crescita di un figlio. Iscrizioni entro la 20 settimana di gravidanza al CENTRO FAMIGLIE - V.le Bolognesi, 23 Tel Fax Centro TABOR Via G. Bruno, 1 - Tel NATURALMENTE MADRI percorso per future neomamme e papà - Babylon associazione culturale ecologico e second-hand per bambini - Via G. Regnoli, 35 tel PUNTODONNA Via P. Maroncelli, 39 - Tel./Fax Cell

14 94 Il pronto soccorso ostetrico Rivolgersi direttamente c/o l U.O. Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Morgagni - Pierantoni - AUSL Forlí (senza passare dal Pronto Soccorso generale) - Tel Il parto U.O. Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Morgagni - Pierantoni - AUSL Forlí Tel La donazione del sangue cordonale U.O. Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Morgagni - Pierantoni AUSL Forlí Tel Consultorio Familiare AUSL Forlí Via C. Colombo, 11 - Tel Servizio Trasfusionale Ospedale Morgagni - Pierantoni - AUSL Forlí Tel Allattamento/assistenza al puerperio Consultorio Familiare - AUSL Forlí Via C. Colombo, 11 - Tel SPAZIO PRIMI GIORNI - Spazio di consulenza individuale su allattamento e accudimento del neonato condotto da ostetrica o assistente sanitaria ed educatore del Percorso Nascita. Aperto Mercoledì e Venerdì ore 11/13. Accesso libero Tel Visite domiciliari sociali e sanitarie dopo la nascita Informazioni: Centro Socio Sanitario Via Colombo, 11 Tel Centro Famiglie V.le Bolognesi, 23 Tel

15 SERVIZI SOCIO SANITARI Comune di Forlimpopoli Ufficio Servizi Sociali - Comune di Forlimpopoli Via Brunori, 2 Tel Fax Consultorio Familiare Via Bazzocchi, 4 Tel Ricevimento al pubblico: Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle 8.00 alle 13.00; Lunedì e Martedì dalle alle Comune di Galeata Consultorio Familiare Via Primo Maggio, 1 Tel Ricevimento al pubblico: Lunedì dalle 9.00 alle e dalle alle 17.00; Giovedì dalle 9.00 alle e dalle alle Comune di Predappio Consultorio Familiare Via Trieste, 4 Tel Ricevimento al pubblico: Martedì dalle 8.30 alle Comune di Modigliana Via P.zza Oberdan, 6/A Tel

16 96 Dopo il parto Occasioni di confronto, incontro, scambio di esperienze e consigli nei primi mesi di vita del bambino/a. Consulenza dopo la nascita - Gruppi Primo Anno Centro Famiglie - V.le Bolognesi, 23 Tel Corsi post - partum PUNTODONNA Tel Cell Madri insieme Incontri per gruppi di neo mamme con figli 0/18 mesi condotti da una psicologa per confronto/condivisione Centro Tabor Via G. Bruno, 1 - Tel Comune di Bertinoro Massaggio al neonato - Spazio coccole alla mamma - Incontri e laboratori per mamme e neonati 0/12 mesi Info e iscrizioni: Centro Territoriale per le Famiglie Tel Cell Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole Massaggio al neonato - Spazio coccole alla mamma - Incontri e laboratori per mamme e neonati 0/12 mesi Info e iscrizioni: Centro Territoriale per le Famiglie - Via del Lavoro, 20 Tel Cell Comune di Forlimpopoli Massaggio al neonato - Spazio coccole alla mamma - Incontri e laboratori per mamme e neonati 0/12 mesi Info e iscrizioni: Centro per le Famiglie di Forlimpopoli Via Mazzini, 2 - Tel Cell Comune di Meldola Massaggio al neonato - Spazio coccole alla mamma - Incontri e laboratori per mamme e neonati 0/12 mesi Info e iscrizioni: Centro Territoriale per le Famiglie P.zza Orsini, 12 Tel Cell

17 Il disagio emozionale in gravidanza e dopo il parto La gravidanza e la nascita di un figlio sono esperienze che, nella loro complessità, pongono la donna e/o la coppia all interno di una dimensione in cui si possono sperimentare emozioni contrastanti. Qualora l ansia, l eccessiva preoccupazione e la tristezza invadessero tale esperienza, sarebbe opportuno rivolgersi a: Operatori Percorso Nascita del Consultorio Salute Donna Numero Verde Psicologa Percorso Nascita c/o Ospedale Tel (dalle 11,00 alle 13,00) Operatori Percorso Nascita del Centro Famiglie V.le Bolognesi, 23 Tel Associazione PAREIMI Tel SERVIZI SOCIO SANITARI Il massaggio al neonato U.O. Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Morgagni - Pierantoni - AUSL Forlí Tel BIMBOLANDIA 1 - Via Camporesi, 1 - Tel Cell PUNTODONNA - Via Maroncelli, 39 - Tel Cell ASD Koala (Affiliato AICS Forlí) - Via Balducci, 38 c/o Villa delle Orchidee - Cell Comune di Bertinoro Centro Territoriale per le Famiglie Tel Cell Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole Centro Territoriale per le Famiglie Via del Lavoro, 20 Cell Comune di Forlimpopoli Centro per le Famiglie Via Mazzini, 2 Tel Cell

18 Comune di Meldola Centro Territoriale per le Famiglie Piazza Orsini, 12 Tel Cell Comune di Predappio Centro Territoriale per le Famiglie Piazzale Isonzo Tel Comune di Tredozio Centro territoriale per le Famiglie V.le Repubblica, 3 Comune di Santa Sofia Centro Territoriale per le Famiglie - Informagiovani c/o Comune di Santa Sofia - Biblioteca Comunale Tel Interruzione di gravidanza Centro Socio Sanitario - Salute Donna - AUSL Forlí Via C. Colombo, 11 - Tel (per interruzione volontaria gravidanza) Servizio di Psicologia - AUSL Forlí Via Colombo,11 - Tel Interventi di prevenzione Il Protocollo operativo per la prevenzione dell Interruzione Volontaria di Gravidanza prevede la collaborazione fra servizi sanitari, sociali e associazion, a sostegno delle donne che stanno valutando se interrompere la gravidanza CAV (Centro di Aiuto alla Vita) Tel Papa Giovanni XXIII Numero Verde

19 SALUTE BAMBINI SERVIZI SOCIO SANITARI Pediatria di Comunità - Vaccinazioni Regolamenti sanitari scolastici Pediatria di Comunità - AUSL Forlí Via C. Colombo, 11 - Tel Comune di Meldola Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Cà Baccagli, 1 - Tel Comune di Bertinoro Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Cavour, 9 - Tel Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Maltoni, 45 - Tel Comune di Civitella di Romagna Sede Ausl - Comune di Civitella di Romagna Via XX settembre, 6 - Tel Sede distaccata Cusercoli Via Carini Tel Comune di Forlimpopoli Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Bazzocchi, 4 - Tel Comune di Galeata Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Castellucci, 3 - Tel

20 Comune di Predappio Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Trieste, 4 - Tel Comune di S. Sofia Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Forese, 20 - Tel Comune di Tredozio Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via della Repubblica, 28 - Tel Comune di Premilcuore Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Valbura, 1 - Tel Comune di Dovadola Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Nazionale - Tel Comune di Rocca S. Casciano Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via San Francesco, 4 - Tel Comune di Portico Pediatria di Comunità - Sede Ausl Piazza Marconi, 3 - Tel Comune di Modigliana Pediatria di Comunità - Sede Ausl Via Corridoni, 31 - Tel

21 Salute donne e bambini extracomunitari migranti Centro Socio Sanitario - Salute Donna - AUSL Forlí Via C. Colombo, 11 - Tel Neuropsichiatria infantile Assistenza sanitaria per handicap e disabilità Centro Socio Sanitario - Salute Donna - AUSL Forlí Via C. Colombo, 11 - Tel Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole Centro Socio Sanitario - Sede Ausl Via Maltoni, 43 (il giovedì mattina) Comune di Bertinoro e Forlimpopoli Sede Ausl Via Colombo, 11 Tel Fax Comune di Predappio Sede Ausl Via Trieste, 4 - Predappio - Tel Comuni di S. Sofia - Civitella - Galeata e Premilcuore Sede Ausl Via Forese, 20 - presso Ospedale Nefetti Tel Comune di Meldola Sede Ausl Piazza Felice Orsini, 12 Tel Fax SERVIZI SOCIO SANITARI 101

22 Comune di Rocca San Casciano Sede Ausl Via San Francesco, 3 Tel Comune di Modigliana Sede Ausl Piazza Oberdan, 6 Tel Comune di Tredozio Sede Ausl V.le Repubblica, 28 Tredozio (FC) Per orari, informazioni e prenotazioni rivolgersi allo Sportello Anagrafe Sanitaria (CUP) Tel U.O. Pediatria U.O. di Emergenza-Urgenza - Ospedale Morgagni - Pierantoni - AUSL Forlí Tel Comuni di S. Sofia - Galeata e Premilcuore Punto di primo intervento Via Forese, 20 - Piano rialzato Tel Fax

23 SERVIZI SOCIO SANITARI 103

24 Polo adolescenza SERVIZI PER L ADOLESCENZA CONSULTORIO GIOVANI - AUSL Forlí Via G. Saffi, 18 - Tel Fax ACCHIAPPASOGNI Centro di ascolto/polo clinico G. Saffi, 18 - Tel Fax S.E.R.T. Servizio dipendenze patologiche Azienda Usl di Forlí Via Orto del Fuoco, 10 Tel Fax Azienda Usl di Forlí Via Colombo, 11 Tel Fax Associazione PAREIMI Tel Comune di Forlimpopoli Associazione Fanep Famiglie interessate da un disturbo del comportamento alimentare Tel

25 Centri di aggregazione per ragazzi e giovani dai 14 ai 20 anni Spazi per adolescenti e giovani finalizzati alla socializzazione e relazione fra coetanei L ORATORIO Via Pacchioni, 44 Cell LA TANA Via Curiel, 11/B Tel OFFICINA 52 Via Dragoni, 52 Tel RI-CRE-AZIONE Polisportiva Giulianini Via 13 Novembre Cell OPERA SALESIANA Forlí - Oratorio V. L. Nanni, 12 Tel Comune di Forlimpopoli CAMBIOGIRO Via Ho Chi Min, 32 tel Comune di Civitella di Romagna PRO LOCO di Civitella di Romagna P.zza G. Bruno, 7 Tel PRO LOCO Chiusa d Ercole V. Piolanti, 6 Cusercoli Tel PRO LOCO Civorio V. Civorio Canonica Loc. Civorio Tel SERVIZI SOCIO SANITARI Comune di Predappio ELIANTO Piazzale Isonzo - Predappio Tel Comune di Santa Sofia Centro per le Famiglie - INFORMAGIOVANI c/o Comune di Santa Sofia - Biblioteca Comunale Tel

26 Circolo ARCI Piazza G. Matteotti, 9 GRUPPO K Via Nefetti, 14 Tel Ass.ne AMICI DEGLI ALPINI Via Donizzetti, 11 Coop. Ricreativa e Culturale REDUCI COMBATTENTI E PARTIGIANI Soc. Coop. A.r.l. Piazza G. Garibaldi, 12 Tel PRO LOCO Santa Sofia Piazza Matteotti, 1 PRO LOCO Corniolo Campigna Via della Madonna, 14 - Loc. Corniolo Tel PRO LOCO Spinello Via Centro Spinello, 9 - Loc. Spinello Tel Premilcuore INFORMAGIOVANI / Circolo ACLI Via Pieve, 1 Galeata Circolo ACLI Via Palareti, 3 Tel Coop. Ricreativa SAN ZENO DI GALEATA Via Provinciale San Zeno, 32 Tel Ass.ne Culturale Ricreativa TEODORICO Via C. Cenni, 10 Tel PRO LOCO di Galeata info e contatti: Atos Mazzoni Cell Centri polifunzionali per la creatività giovanile LA FABBRICA DELLE CANDELE P.tta Corbizzi, 30 Tel Fax

27 Servizi sanitari per adolescenti e giovani CONSULTORIO GIOVANI - AUSL Forlí Via G. Saffi, 18 - Tel Fax Centro di ascolto/polo clinico ACCHIAPPASOGNI Via G. Saffi, 18 - Tel Fax S.E.R.T. Servizio dipendenze patologiche Azienda Usl di Forlí Via Orto del Fuoco, 10 Tel Fax Ambulatorio psicologia ETÀ EVOLUTIVA E FAMIGLIA AUSL di Forlí - Via Colombo, 11. Tel Fax U.C.I.P.E.M. Consultorio familiare privato - Corso Diaz, 49 SERVIZI SOCIO SANITARI 107

28 108 SERVIZI ALLE FAMIGLIE Centri per le famiglie Servizi per le famiglie con figli, offrono percorsi di preparazione alla nascita, occasioni di incontro tra genitori, momenti ludici per genitori e bambini, spazi di ascolto e supporto a difficoltà o cambiamenti, incontri con esperti, servizi informativi e di orientamento, aiuti concreti per conciliare tempi di cura e lavoro. Sono luoghi per incontrare altri saperi e altre culture. CENTRO FAMIGLIE Servizio Politiche Educative e Genitorialità V.le Bolognesi, 23 - Tel Fax Comune di Forlimpopoli Centro per le Famiglie di Forlimpopoli sede principale del servizio Centro per le Famiglie di Forlimpopoli e Centri Territoriali per le Famiglie c/o Nido Rosetti Via Mazzini, 2 Tel Cell Aperto il lunedì, martedì e giovedì dalle 9.00 alle 13.00, il martedì e mercoledì dalle alle 18.00, il giovedì dalle alle Comune di Bertinoro Centro Territoriale per le Famiglie (sede temporanea) Via Mazzini, 2 c/o Forlimpopoli - Tel Cell Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole Centro Territoriale per le Famiglie V.le del Lavoro, 20 Cell Aperto il venerdì dalle alle

29 SERVIZI SOCIO SANITARI Comune di Meldola Centro Territoriale per le Famiglie - Piazza Orsini, 12 Tel Cell Aperto il mercoledì dalle ore 9.00 alle Comune di Predappio Centro Territoriale per le Famiglie Piazzale Isonzo Tel Aperto il giovedì dalle alle Comuni di Santa Sofia e di Galeata Ufficio Centro per le Famiglie - Informagiovani c/o Comune di Santa Sofia - Biblioteca Comunale Piazza Matteotti, 1 Tel Aperto il lunedì ed il mercoledì dalle alle Comune di Tredozio Centro Territoriale per le Famiglie V.le Repubblica, 3 (presso il micro - nido Il Millepiedi) Cell Aperto il venerdì dalle 8.30 alle Consulenza familiare Spazio di ascolto e dialogo per genitori con figli 0/14 anni per migliorare la comunicazione in famiglia valorizzando le risorse personali, di coppia e familiari. CENTRO FAMIGLIE Servizio Politiche Educative e Genitorialità V.le Bolognesi, 23 Tel Fax Associazioni del privato sociale: Centro TABOR Via G. Bruno, 1 Tel Associazione PAPA GIOVANNI XXIII - Via Colombo, 7 - Tel Consultorio UCIPEM - C.so Diaz, 49 - Tel./Fax

30 110 Associazione PAREIMI Tel Coop.va P. BABINI V. Dragoni, 75 Tel Cell Coop.va L Accoglienza V.le dell Appennino, 377 Tel Opera Salesiana di Forlí Consulenza e terapia in ambito psicologico e mediazione familiare Tel Dott. Ceccarelli Cell Comune di Bertinoro Centro Territoriale per le Famiglie (sede temporanea) Via Mazzini, 2 Forlimpopoli Tel Cell Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole Centro Territoriale per le Famiglie Via del Lavoro, 20 Cell Comune di Forlimpopoli Centro per le Famiglie di Forlimpopoli Via Mazzini, 2 Tel Cell Comune di Meldola Centro Territoriale per le Famiglie Piazza Orsini, 12 Tel Cell Comune di Predappio Centro Territoriale per le Famiglie Piazzale Isonzo Tel Comune di Tredozio Centro Territoriale per le Famiglie V.le Repubblica, 3 Cell Comune di Santa Sofia Centro Territoriale per le Famiglie - Informagiovani c/o Comune di Santa Sofia - Biblioteca Comunale Tel

31 Corsi e gruppi per genitori Gruppi di discussione e approfondimento fra e per genitori. SERVIZI SOCIO SANITARI MONDOPAPÀ incontri dedicati ai papà insieme ai loro bambini 0/36 mesi SOS Genitori... cicli informativi di base e incontri a tema condotti da psicologi, pedagogisti ed esperti su temi inerenti la relazione con bambini/ragazzi 0/14 anni RIUNIONI DI FAMIGLIA gruppi di confronto permanenti a cadenza quindicinale condotti da uno psicologo e suddivisi per fascia d età dei figli. I servizi sono gratuiti - Info e Iscrizioni: Centro Famiglie V.le Bolognesi, 23 Tel Fax PUNTODONNA Tel Cell Centro TABOR Via G. Bruno, 1 - Tel Associazione INARTE Incontri e gruppi per genitori Via Pacciardi, 5 Tel /Cell Comune di Bertinoro Centro Territoriale per le Famiglie (sede temporanea) Via Mazzini, 2 - Forlimpopoli Tel Cell Ass. Adamantina, Ass. Papa Giovanni XXIII, ASS.I.PRO.V: gruppi di auto-mutuo aiuto per genitori a partecipazione gratuita. Incontri ogni tre settimane c/o la Sala Associazione Auser, in Via Cavour, 11 Per info: Ass. Adamantina, Cell (Barbara) o Ass. Comunità Papa Giovanni XXIII, Cell (Tania), oppure dott.ssa Arianna Maroni Cell

32 Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole Centro Territoriale per le Famiglie Via del lavoro, 20 Cell Comune di Forlimpopoli Centro per le Famiglie di Forlimpopoli Via Mazzini, 2 Tel Cell Percorsi genitoriali per info Dott.ssa Placido Tel Comune di Meldola Centro Territoriale per le Famiglie Piazza Orsini, 12 Tel Cell Comune di Predappio Centro Territoriale per le Famiglie Piazzale Isonzo Tel Comune di Tredozio Centro Territoriale per le Famiglie V.le Repubblica, 3 Cell Comune di Santa Sofia Centro Territoriale per le Famiglie - Informagiovani c/o Comune di Santa Sofia - Biblioteca Comunale - Tel

33 Famiglie e Baby sitter Servizio che agevola l incontro tra domanda ed offerta di servizio baby sitting. Si accolgono le richieste delle famiglie e le disponibilità delle baby sitter (selezionate attraverso colloqui finalizzati a individuarne competenze, esperienza e disponibilità). CENTRO FAMIGLIE Servizio Politiche Educative e Genitorialità V.le Bolognesi, 23 - Tel Fax Comune di Bertinoro Centro Territoriale per le Famiglie (sede temporanea) Via Mazzini, 2 - Forlimpopoli Tel Cell SERVIZI SOCIO SANITARI Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole Centro Territoriale per le Famiglie V. del lavoro, 20 Tel Cell Comune di Forlimpopoli Centro per le Famiglie di Forlimpopoli Via Mazzini, 2 Tel Cell Comune di Meldola Centro Territoriale per le Famiglie Piazza Felice Orsini, 12 Tel Cell Comune di Tredozio Referente: Ufficio Servizi Socio - scolastici del Comune di Tredozio, Via dei Martiri,1 - tel Fax

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015 Martedì 9/05/05 (semaforica) Libertà/ Oriani/Marconi Presidi fissi di viabilità: 07.5-.45 07.5-0.45.5-fine Via Oriani 07.5-.45 07.5-.45 Informazioni+viabilità (rimozioni dalle ore 08.00) Via Oriani (parcheggi

Dettagli

Project Work. La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare

Project Work. La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare Project Work La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare Autori Barbara Gastaldin, Elisabetta Niccolai, Federica Lodolini Servizi ASP Seneca Distretto Pianura Ovest, Servizio Sociale Minori

Dettagli

L ADOZIONE NELLA PROVINCIA DI TRENTO: LE PROBLEMATICHE DELLE FAMIGLIE E LE RISPOSTE DEI SERVIZI NEL PERIODO SUCCESSIVO AL PRIMO ANNO POST- ADOTTIVO.

L ADOZIONE NELLA PROVINCIA DI TRENTO: LE PROBLEMATICHE DELLE FAMIGLIE E LE RISPOSTE DEI SERVIZI NEL PERIODO SUCCESSIVO AL PRIMO ANNO POST- ADOTTIVO. L ADOZIONE NELLA PROVINCIA DI TRENTO: LE PROBLEMATICHE DELLE FAMIGLIE E LE RISPOSTE DEI SERVIZI NEL PERIODO SUCCESSIVO AL PRIMO ANNO POST- ADOTTIVO. Ricercatrice: Serena Bezzi Trento, gennaio 2009 - giugno

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e 2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e Gruppo percorsi assistenziali Partecipanti al gruppo - Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. Campagna per la promozione dell affidamento familiare

Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. Campagna per la promozione dell affidamento familiare Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Campagna per la promozione dell affidamento familiare Il primo diritto che andrebbe assicurato ad ogni bambino è quello

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi Allegato B REGOLAMENTO PER LA PREDISPOSIZIONE E PER IL FINANZIAMENTO DELLE IMPEGNATIVE DI CURA DOMICILIARE PER PERSONE CON GRAVE DISABILITÀ PSICHICA ED INTELLETTIVA (ICDp) 1. Premessa La normativa nazionale

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Pasian di Prato (UD) - Via Leonardo da Vinci, 23 - C.A.P. 33037 tel/fax: 0432 699954 e-mail: ddpasian@tin.it udic856004@istruzione.it udic856004@pec.istruzione.it

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Normativa regionale in materia di tutela e valorizzazione della famiglia

Normativa regionale in materia di tutela e valorizzazione della famiglia ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA QUADERNI LEGISLATIVI Normativa regionale in materia di tutela e valorizzazione della famiglia A cura Incarico speciale Controllo parlamentare e Testi unici Sebastiano Di Bella

Dettagli

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO in collaborazione con Il contesto di riferimento BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO L obiettivo fissato dall Unione Europea che si prefiggeva di raggiungere una ricettività del 33% dei nidi e in generale

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici Indicazione delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell automazione dell ufficio Segreteria SS.DD. - Affari Generali Anagrafe, Stato Civile, Elettorale Segreteria,

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Avviso prot. n. AOODGAI/11666 del 31.07.2012 conferenze informative territoriali

Avviso prot. n. AOODGAI/11666 del 31.07.2012 conferenze informative territoriali Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO III - Politiche formative e rete scolastica U.O. 2: Fondi Strutturali dell

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Approvato con. D.C.C. n.17/2008

Approvato con. D.C.C. n.17/2008 Approvato con. D.C.C. n.17/2008 REGOLAMENTO UNICO PER L ACCESSO AL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIO -ASSISTENZIALI E PER LA COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AL COSTO DEI SERVIZI E DELLE PRESTAZIONI

Dettagli

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A.

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A. PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO UONPIA Varese, Busto A., Gallarate Mancanza di un sistema di monitoraggio nazionale Nel 201110.985

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RCT/RCO Parma, ottobre 2013 2 INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Ragione sociale Pedemontana Sociale - Azienda Territoriale per i Servizi alla

Dettagli

Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo

Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo Dott.ssa Lorenza Donati Convegno Agli albori della salute: prevenzione

Dettagli

Carta dei Servizi Sociali e Sociosanitari

Carta dei Servizi Sociali e Sociosanitari Carta dei Servizi Sociali e Sociosanitari Comune della Spezia A cura del Centro di Responsabilità dei Servizi Sociosanitari del Comune della Spezia Assessorato alle Politiche Sociali, della Salute e della

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

DELLA REGIONE DELL UMBRIA

DELLA REGIONE DELL UMBRIA Supplemento ordinario n. 1 al «Bollettino Ufficiale» - serie generale - n. 59 del 27 dicembre 2006 Spedizione in abbonamento postale Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Potenza REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 _l_ sottoscritt in qualità di padre

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI ASSOCIAZIONE ROS ACCOGLIENZA ONLUS Piazza del Popolo, 22 Castagneto Carducci (LI) Tel. 0565 765244 FAX 0586 766091 PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI Target I beneficiari del progetto saranno circa

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ALLE IMPRESE

CARTA DEI SERVIZI ALLE IMPRESE PROVINCIA DI FERRARA PROVINCIA DI FERRARA COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Patto per Ferrara Un progetto di cittadinanza sociale delle imprese

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO PIMPIRULIN

REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO PIMPIRULIN Comune di Bonate Sotto Provincia di Bergamo REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO PIMPIRULIN Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale nr.11 del 2.3.2009 Pubblicato all Albo dal 19.3.2009 al 3.4.2009 Reg.nr.102

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089 ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 04345204 0434520089 PROT. n. 199/B19 Pordenone, 15 gennaio 2014 Ai Sigg. Genitori Oggetto:

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Istituto Comprensivo 1 F. GRAVA CONEGLIANO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2012/ 2013 A pagina 2 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA MEDIA A pagina 9 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA - ROMAGNA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA - ROMAGNA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA - ROMAGNA Premesso che sulla base di quanto previsto dalla Legge Regionale n. 0/003 e successive

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Presentazione di un caso

Presentazione di un caso Presentazione di un caso Corso Tutor per l autismo (Vr) Roberta Luteriani Direzione Didattica (BS) Caso: Giorgio 8 anni! Giorgio è un bambino autistico verbalizzato inserito in seconda elementare. Più

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

GLOSSARIO DELLE FUNZIONI NEL SETTORE SOCIALE

GLOSSARIO DELLE FUNZIONI NEL SETTORE SOCIALE GLOSSARIO DELLE FUNZIONI NEL SETTORE SOCIALE 1. GENERALITÁ Il Glossario delle Funzioni l settore sociale descrive i servizi associati alle Funzioni l settore sociale, definiti ed identificati sulla base

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI INDICE CAPO I - NORME GENERALI ART: 1 - FINALITA ART.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni)

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) Premessa: Sportivissimo a.s.d. è un associazione affiliata all ACSI e al CONI che intende promuovere

Dettagli

ESAMI DEL SANGUE GIORNI DEI PRELIEVI DISTRETTO SEDE MODALITÀ

ESAMI DEL SANGUE GIORNI DEI PRELIEVI DISTRETTO SEDE MODALITÀ ESAMI DEL SANGUE Per sottoporsi agli esami del sangue non è in genere necessaria la prenotazione (salvo dove diversamente indicato). Per eseguire gli esami è possibile recarsi, con la ricetta del medico

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

Progetto Insieme si può

Progetto Insieme si può Progetto Insieme si può Network dei servizi sociali Lavoro di cura, badanti, politiche dei servizi Milano, 17 aprile 2007 e.mail insieme.roma@libero.it Sito del progetto www.insiemesipuo.net GLI OBIETTIVI

Dettagli

RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Approvato con atto deliberativo n. 105 del 29.3.2011 REGOLAMENTO AZIENDALE per la DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE per il Personale Dipendente dell Area del COMPARTO FINALITA : Il presente

Dettagli

Organigramma. Assetto organizzativo-funzionale. (maggio 2011)

Organigramma. Assetto organizzativo-funzionale. (maggio 2011) Assetto organizzativo-funzionale Organigramma (maggio 2011) Caritas Diocesana Veronese Lungadige Matteotti n. 8 37126 Verona, Tel. 0458300677 Fax 045.8302787 www.caritas.vr.it Presentazione L idea di predisporre

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli