AUSL RAVENNA. Rassegna stampa del 24/4/2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AUSL RAVENNA. Rassegna stampa del 24/4/2011"

Transcript

1 AUSL RAVENNA Rassegna stampa del 24/4/2011 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.

2 INDICE AUSL RAVENNA 24/04/2011 La Repubblica - Bologna Cinzia-gate, Lazzaroni assolta "perché era solo una pedina" 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Ravenna ASSOCIAZIONE NAZIONALE FRA MUTILATI E INVALIDI... 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Ravenna 'Un nuovo welfare', dibattito di Fli sullo stato sociale del futuro 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Pesaro Ospedale unico: il Comitato smonta il Lego 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Bologna Flavio: «Ho la massima stima di Luisa Cup2000? Se n'erano occupati Regione e tecnici» 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Bologna Dalle tute blu strigliata a Merola 24/04/2011 Gazzetta di Modena - Nazionale «L'assessore? Una pedina» 24/04/2011 L'Informazione di Bologna «Acqua alla spina, fresca e frizzante» 24/04/2011 L'Informazione di Bologna Lazzaroni assolta perché fu solo una pedina di Delbono 24/04/2011 La Voce di Romagna - Ravenna "Drugs on street" in azione 24/04/2011 La Voce di Romagna - Ravenna "Un nuovo welfare" 24/04/2011 La Voce di Romagna - Forli Ausl Forlì Il gruppo di lavoro... 23/04/2011 Corriere.it 05:34 Cinzia-gate, Lazzaroni assoltaperché «semplice pedina» 23/04/2011 Lettera43 00:18 Ubriaco investe e uccide madre e figlia

3 AREA VASTA E REGIONE 24/04/2011 La Voce di Romagna - Rimini Cena Ior, ricavati euro 21 SANITÀ NAZIONALE 24/04/2011 Corriere della Sera - NAZIONALE Per gli esami del sangue andremo in farmacia 24/04/2011 La Repubblica - Firenze Careggi, la vittoria di Macchiarini nasce l'istituto europeo del chirurgo 24/04/2011 La Stampa - SAVONA Giusto: «Basta con la spesa farmaceutica ora diranno che la colpa è dei medici» 24/04/2011 Il Giornale - Nazionale «Così diedi una speranza a Oriana Fallaci e alla mamma di Eluana» 24/04/2011 Il Giornale - Milano Quattromila i bimbi nati dalla provetta «Ma è ancora un tabù» 24/04/2011 Il Giornale - Milano Dentisti, specialisti e psicologi: arrivano i medici low cost 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Modena «Controllate sempre sull'albo che il medico sia specializzato» 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Modena «Attenti, la chirurgia estetica è a senso unico Non si torna più indietro» 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Pesaro «Altrochè ospedale unico, qui smontano la sanità pubblica» 24/04/2011 QN - Il Giorno - Bergamo Un bergamasco ai vertici mondiali della medicina 24/04/2011 Il Secolo XIX - Savona «Santa Corona sarà l'ospedale del ponente, ad Albenga l'eccellenza» 24/04/2011 Il Tempo - Nazionale Basta parti prematuri in ospedale 24/04/2011 QN - La Nazione - Nazionale Maxi buco all'asl di Massa Caccia al tesoretto di Giannetti

4 24/04/2011 Giornale di Brescia Per la sanità 350 milioni in più rispetto al /04/2011 La Provincia di Sondrio «Pedrini è indagato, via dall'asl e poi non è mai stato leghista» 23/04/2011 Corriere.it 10:43 L'alcolismo si combatte «porta a porta» 23/04/2011 Lettera43 02:00 Salasso in pillole

5 AUSL RAVENNA 14 articoli

6 24/04/2011 La Repubblica - Bologna Pag. 6 (diffusione:556325, tiratura:710716) CRONACA Cinzia-gate, Lazzaroni assolta "perché era solo una pedina" La relazione del giudice: ma hanno mentito tutti "Da Delbono dalla Cracchi e dall'ex assessore verità e versioni di comodo" PAOLA CASCELLA «UNA semplice pedina, priva di capacità e potere decisionale». Questa era Luisa Lazzaroni, prima e durante i giorni bollenti del Cinzia-gate. Ecco perché la supporter di Flavio Delbono, promossa assessore, è stata assolta dall'accusa di aver esercitato pressioni indebite su Cinzia Cracchi nel tentativo di convincerla a tacere o a raccontare bugie per salvare l'ex sindaco, i condannato per abuso d'ufficio e peculato. Lo scrive il gup Bruno Perla nelle 27 pagine in cui motiva la sua sentenza. Una storia assai poco edificante in cui «tutti hanno mentito» e «fornito versioni di comodo»: la Cracchi, Delbono e la Lazzaroni, «per limitarsi solo a questi tre». Tanto che, «il contegno delle persone coinvolte poco credibili (anche quando vogliono dimostrarsi disposte a raccontare fatti e rispondere a domande) ha reso estremamente problematica la ricerca di ricostruire ciò che risponde a verità». E tuttavia «il ruolo di Lazzaroni nella vicenda appare di secondo piano... Sono verosimilmente altri i soggetti che hanno coadiuvato Delbono nelle sue condotte», soggetti dotati di «capacità organizzative ed esecutive rispetto alla realizzazione del progetto Cup 2000 presso il Comune di Bologna», il nuovo ufficio in cui l'ex sindaco avrebbe voluto sistemare la Cracchi, alla fine della loro relazione, per tacitare le sue rivendicazioni. Certo, la Lazzaroni aveva un interesse personale nel voler evitare che lo scandalo esplodesse perché era stata lei stessa coinvolta nella campagna elettorale del primo cittadino e aveva un incarico politico al suo fianco. Caduto lui, sarebbe caduta anche lei. Ma in realtà «da un lato Delbono se ne serve per fare da tramite con la propria ex fidanzata in un momento in cui loro eventuali contatti diretti avrebbero potuto comprometterlo, dall'altro non viene neppure compiutamente informata del progetto di convenzione tra Comune e Cup 2000». PER SAPERNE DI PIÙ Foto: L'ex assessore al Welfare Luisa Lazzaroni AUSL RAVENNA 6

7 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Ravenna Pag. 11 (diffusione:165207, tiratura:206221) ASSOCIAZIONE NAZIONALE FRA MUTILATI E INVALIDI... ASSOCIAZIONE NAZIONALE FRA MUTILATI E INVALIDI DI GUERRA E FONDAZIONE Sez.ne Prov.le di RAVENNA Il Consiglio Direttivo della Sezione Provinciale di Ravenna, annuncia la scomparsa del Consigliere ( Economo) Tino Facchini di anni 89 si unisce al dolore dei nipoti PIPPO, ROBERTO e RINO che sono stati amorevolmente vicini allo zio nel corso della malattia. Il funerale avrà luogo lunedì 25 aprile alle ore 9,00 partendo dalla Camera Mortuaria dell'ospedale Civile di Ravenna per il cimitero di Villanova di Bagnacavallo. Ravenna, 24 Aprile _ O.F. Domenichini, t ASSOCIAZIONE NAZIONALE FRA MUTILATI E INVALIDI DI GUERRA E FONDAZIONE Sez.ne Prov.le di RAVENNA Con profondo dispiacere annunciamo la morte dopo lunga malattia del nostro ex- Presidente Guido Molducci di anni 88 che negli anni più difficili riuscì a tenere in vita la nostra Sezione. Le nostre più sentite condoglianze al figlio SANDRO, che vive ancora il dolore della scomparsa di mamma ROSA. Il funerale avrà luogo lunedì 25 aprile alle ore 10,30 partendo dalla Camera Mortuaria dell'ospedale Civile di Ravenna per il cimitero locale. Ravenna, 24 Aprile _ O.F. Domenichini, t ANNIVERSARIO Serena Fabbri Tu sei il primo pensiero del mattino e l'ultimo della sera. I familiari, i parenti e gli amici Ravenna, 24 Aprile _ O.F. CAMPRINI di CELLI OTTAVIO & C. Russi Tel ANNIVERSARIO Lucio Cassani 30 anni dopo la famiglia lo ricorda ad amici e conoscenti Lauro e Lidiano Bagnacavallo, 24 Aprile _ O.F. Ciani - Alfonsine - Tel AUSL RAVENNA 7

8 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Ravenna Pag. 7 (diffusione:165207, tiratura:206221) MARTEDÌ 26 APRILE 'Un nuovo welfare', dibattito di Fli sullo stato sociale del futuro MARTEDÌ 26 alle Fli organizzerà, nella saletta del NH Hotel (ex Jolly Hotel) in Piazza Mameli, il dibattito 'Un nuovo welfare, idee, proposte e soluzioni nel nuovo millennio'. Interverranno Carmelo Palma della segreteria politica nazionale Fli, Guido Baldrati (candidato alla presidenza della Provincia di Ravenna), Gianluca Palazzetti (candidato sindaco di Ravenna), Riberto Neri (segretario generale Uil) e Antonio Buzzi (Confcooperative). AUSL RAVENNA 8

9 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Pesaro Pag. 14 (diffusione:165207, tiratura:206221) SANITA' L'ORGANIZZAZIONE PER LA DIFESA DEL SANTA CROCE E' INVECE PER UN'UNICA DIREZIONE Ospedale unico: il Comitato smonta il Lego Messi in luce tutti i punti deboli della struttura che dovrebbe nascere a Fosso Sejore «ARGOMENTAZIONI prive di fondamento e scarsa preparazione». Sono le accuse che il comitato per la difesa del Santa Croce e della sanità nelle vallate del Metauro e del Cesano rivolge a «La Tua Fano» che è invece per una unica struttura. «Ci accusano - afferma il comitato - di sostenere posizioni populistiche ed anacronistiche perché l'azienda Ospedaliera Marche Nord è ormai nata, ma noi non siamo contrari alla nuova azienda ospedaliera». Il comitato fa presente che, sull'esempio di altre province, è possibile «un'unica direzione amministrativa, laboratorio analisi centralizzato con i reparti di degenza il più possibile vicini ai cittadini-utilizzatori». Alla tesi dell'ospedale unico come soluzione per la razionalizzazione della spesa sanitaria, il comitato replica che «non esiste una relazione diretta tra il numero degli ospedali ed i costi della sanità. I costi per posto letto più bassi sono appannaggio di province come Rimini e Reggio Emilia che hanno scelto di mantenere più ospedali investendo però nella capacità di integrare i servizi». ALL'AFFERMAZIONE che si deve passare dalla contestazione al dialogo, il comitato fa presenteagli esponenti de La Tua Fano che finora «nessuno ha tentato di dare una spiegazione razionale. Siamo stati noi ad organizzare l'unico convegno serio che ha messo a confronto la massima dirigenza in materia di sanità della nostra regione (non abbiamo avuto paura di invitare sia il dottor Ruta che l'assessore Mezzolani), quale sostenitrice del modello di sanità centralizzato, con un tecnico di organizzazione sanitaria "di chiara fama" (il dottor Tiziano Carradori) sostenitore di un modello di integrazione selettiva. Noi prima di assumere una posizione ci siamo interrogati e documentati, da parte delle istituzioni invece abbiamo solo subito imposizioni politiche, tecnicamente non motivate». Il comitato ribadisce che «la soluzione di mantenere 2 ospedali per il territori di Fano e Pesaro sia senz'altro preferibile per le seguenti argomentazioni: accessibilità (la nostra popolazione è costituita per il 50% da ultra 65enni e un ospedale facilmente raggiungibile è di fondamentale importanza); ubicazione (il nuovo ospedale dovrebbe rispondere a criteri di sostenibilità ambientale, viabilità ed idoneità idro-geologica). Non ci risulta che nella sede ipotizzata (Fosso Sejore) siano state fatte valutazioni del genere ed è facile immaginare l'impatto ambientale in una zona a tutela paesaggistica; costi (investire risorse per la costruzione di un nuovo ospedale in un momento come questo e contemporaneamente fare manutenzione delle due attuali strutture inevitabilmente comporterà costi ben superiori rispetto a progetti di razionalizzazione ed unificazione mirata di alcune strutture dei due nosocomi); prospettive future (siamo proprio sicuri che un ospedale frettolosamente progettato e costruito con un numero di posti letto di molto inferiore a quelli attualmente necessari - il nuovo ospedale avrà 450 posti letto a fronte di un bisogno attuale di sarà un vantaggio per noi e per le generazioni future?; qualità dei servizi (è di fronte a tutti l'evidente degrado del S.Croce, le poche risorse attualmente disponibili vanno spese in professionalità: più medici e più infermieri qualificati nonché in possibilità per gli stessi di fare corsi di aggiornamento e stages in ospedali qualificati); vantaggi per la città di Fano (l'ospedale è un formidabile indotto per l'occupazione, per la coesione sociale e per la crescita culturale di tutti i cittadini. Attorno ad esso ruotano centinaia di persone,servizi ed imprese che la nostra città inevitabilmente andrà a perdere). Se questo è quello che vogliamo...». Image: /foto/9427.jpg AUSL RAVENNA 9

10 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Bologna Pag. 9 (diffusione:165207, tiratura:206221) L'INTERVISTA L'EX SINDACO: «IL PROGETTO ERA ANTECEDENTE ALLA MIA GIUNTA» Flavio: «Ho la massima stima di Luisa Cup2000? Se n'erano occupati Regione e tecnici» L'ASSESSORE prediletto, nelle carte del giudice Bruno Perla, diventa «la mera esecutrice fidata di un piano in gran parte a lei sconosciuto». Macché il braccio di Flavio Delbono: Luisa Lazzaroni, semmai, era «una semplice pedina», dell'ex sindaco trafitto dal Cinzia-gate. Il gip scrive che la Lazzaroni «è priva di capacità e potere decisionale». Vero, Delbono? «Se ci riferiamo al progetto di un ufficio di Cup2000 in Comune, può essere». Perché? «Il progetto è precedente al mio arrivo da sindaco in Comune». Basta questo a definire Lazzaroni una pedina? «L'evoluzione del progetto è un'occasione che aveva avuto già l'assenso della Regione. Io, dopo, non me ne sono mai più occupato. In nessun modo». Com'è possibile che non sapeste? Lazzaroni era l'assessore al welfare, l'assessore competente. «La questione riguardava anche Merighi, che aveva la delega alla comunicazione. Forse la partita è stata gestita sul piano tecnico. Io diedi l'assenso a Vandelli e Moruzzi, poi basta». Il giudice, però, dipinge un quadro diverso. Affermando che ci sono state altre condotte «comunque finalizzate a far sì che l'ex di Delbono mentisse o fosse reticente alle domande degli inquirenti». «Su Cinzia Cracchi ho già parlato». E sulla Lazzaroni? «Di lei ho la massima stima. Massima». Vi siete più sentiti? «No. Ma dopo l'assoluzione le ho mandato un sms». Cosa le ha scritto? «Le ho mandato le mie felicitazioni. Ero davvero contento per lei. E, adesso, le voglio fare anche gli auguri di Pasqua». Valerio Baroncini Image: /foto/1475.jpg AUSL RAVENNA 10

11 24/04/2011 QN - Il Resto del Carlino - Bologna Pag. 6 (diffusione:165207, tiratura:206221) Dalle tute blu strigliata a Merola Bruno Papignani, segretario della Fiom: «In fabbrica le assenze LA FIOM striglia Virginio Merola. La giustificazione per l'assenza del candidato sindaco del centrosinistra alle celebrazioni del 21 aprile, giorno della Liberazione di Bologna («era indisposto», ha fatto sapere il suo staff), non convince del tutto Bruno Papignani, segretario della Fiom-Cgil. La trova tardiva. E, con un paragone tratto dalla vita di fabbrica, bacchetta Merola senza mezze misure: «Come tutti noi, può avere avuto un'indisposizione - concede il segretario delle tute blu -. Ma se non vuole fare la figura dello smemorato o del superficiale, gli ricordo amichevolmente che un'indisposizione, in fabbrica, va comunicata subito e non a posteriori. Si evitava una polemica e una propaganda che dà un'immagine che Bologna non si merita». Il comunicato dello staff di Merola è arrivato nel primo pomeriggio del 21, dopo che le agenzie di stampa avevano sottolineato che, alle celebrazioni, c'era un solo candidato sindaco su nove: il leghista Manes Bernardini. Che, fra l'altro, già la sera prima aveva annunciato la propria partecipazione. «RICORDO a Virginio - aggiunge severo Papignani - che nelle fabbriche di Marchionne con un'assenza non giustificata si rischia il licenziamento. E soprattutto non si può uscire, fuori da certe fasce orarie». L'assenza degli altri candidati è considerata da Papignani un'attenuante per Merola. Mentre la presenza di Bernardini viene giudicata con durezza, come «un'ipocrita sceneggiata elettorale, poiché la Lega nord sostiene posizioni ben diverse dai partigiani che contribuirono a liberare Bologna e l'italia. E assiste e sostiene gli attacchi quotidiani del governo alla democrazia». MEROLA, dunque, continua a essere bersagliato per la sua assenza. E per le giustificazioni. Tanto più che, come scritto ieri dal Carlino, solo un'oretta dopo avere disertato le celebrazioni organizzate in piazza Nettuno dall'associazione bersaglieri di Bologna, Merola si è recato alla sede del Cup 2000, in via del Borgo di San Pietro. Lì è stato accompagnato dal direttore generale Mauro Moruzzi a visitare i centri nevralgici del Cup e si è fatto illustrare gli ultimi progetti in corso, fra i quali il fascicolo sanitario elettronico del cittadino. SUL SITO internet di Merola, i commenti sono perplessi. «A me l'improvvisa malattia convince poco... E comunque lasciare che ci fosse il solo candidato della Lega...beh!...non aggiungo altro...», scrive Paola. Un'altra Paola: «Facciamo il mea culpa e non inventiamoci scuse! Abbiamo toppato e basta!». E Gabriele: «Prendendo atto che Virginio era indisposto, non era possibile mandare un messaggio, magari tramite il Cev, per evitare che gli avversari strumentalizzassero la cosa?». Nell'occhio del ciclone, domani - festa nazionale della Liberazione - Merola si prepara a una full immersion per 'recuperare'. Lo staff del candidato annuncia infatti che Merola parteciperà a pressoché tutte le cerimonie previste. E martedì incontrerà il direttivo dell'anpi, l'associazione dei partigiani. Intanto, i dirigenti Pd fanno quadrato. Matteo Lepore, su Facebook, ricorda che nel 2001 l'allora sindaco Guazzaloca «e la sua maggioranza di centrodestra volevano cancellare il riferimento alla Resistenza dallo Statuto del Comune». Il portavoce del Pd, Davide Ferrari, anche lui mediante il social network annota: «Il leghista Bernardini partecipa alle celebrazioni della Liberazione? C'è sempre una prima volta». Image: /foto/1421.jpg AUSL RAVENNA 11

12 24/04/2011 Gazzetta di Modena - Ed. Nazionale Pag. 9 (diffusione:10626, tiratura:14183) «L'assessore? Una pedina» Le motivazioni del gup di Bologna sull'assoluzione dell'assessore Luisa Lazzaroni BOLOGNA. Luisa Lazzaroni, l'ex assessore al welfare della giunta di Bologna di Flavio Delbono, accusata, nell'inchiesta che ha portato al patteggiamento dell'ex sindaco, di aver cercato di indurre la sua accusatrice Cinzia Cracchi a rendere dichiarazioni mendaci al Pm e di intralcio alla giustizia, va assolta perché nella vicenda «appare come una semplice pedina, priva di capacità e potere decisionale». Lo scrive il Gup Bruno Perla nelle motivazioni della sentenza che ha mandato assolta con rito abbreviato il 18 febbraio l'ex amministratrice. Nello stesso giorno arrivò il patteggiamento per Delbono a 19 mesi e 10 giorni nel primo dei tre filoni d'inchiesta che lo riguardano. Per il Gup, sulla base delle prove, «non può affermarsi con la necessaria certezza che Luisa Lazzaroni abbia preso parte alla condotta riferita all'ipotesi di accusa». Sia in relazione alla predisposizione del testo della convenzione tra il suo assessorato e Cup 2000, per favorire Cinzia Cracchi che vi lavorava, sia di altre condotte comunque «finalizzate a far sì che l'ex di Delbono mentisse o fosse reticente alla domande degli inquirenti». Per Perla il ruolo di Lazzaroni in tutta la vicenda è di «secondo piano». «Sono verosimilmente altri i soggetti che hanno coadiuvato Delbono nella sua condotta - scrive - con capacità organizzative ed esecutive, rispetto alla realizzazione del progetto Cup 2000 presso il Comune». Lazzaroni appare invece come «una semplice pedina, priva di capacità e potere decisionale». Da un lato, spiega Perla, «Delbono se ne serve per fare da tramite con la propria ex fidanzata, in un momento in cui i loro eventuali contatti avrebbero potuto comprometterlo soprattutto a livello politico, vista la campagna elettorale in corso, dall'altro, ella non viene neppure informata dell'evoluzione del progetto di convenzione tra Comune e Cup 2000». AUSL RAVENNA 12

13 24/04/2011 L'Informazione di Bologna Pag. 10 IL PROGETTO Adiconsum propone ai sindaci del circondario un modo per risparmiare «Acqua alla spina, fresca e frizzante» L'idea è creare punti da dove spillare dopo la microfiltratura Realizzare delle "Case dell'acqua" per promuovere l'utilizzo di quella pubblica. E' la proposta che l'adiconsum, l'associazione dei consumatori legata alla Cisl, avanza in una nota ai sindaci dei Comuni nel nuovo Circondario imolese. Le "Ca se dell'acqua" sono «fontane pubbliche che distribuiscono acqua proveniente dall'acquedotto comunale opportunamente microfiltrata - spiega una nota diffusa dalla Cisl imolese - controllata, refrigerata e volendo anche frizzante». Realizzando queste fontane «si darebbe vitaa un progetto utile per promuovere la qualità dell'acqua pubblica trai cittadini - commenta Luciano Arlati, segretario dell'adiconsum di Imola-e che aiuterebbe anchea ridurre l'impatto ambientale in la salvaguardia dell'acqua pubblica passa anche per alcune azioni concrete che possono essere messe in campo in tutti i territori, a cominciare dalla pubblicazione da parte dei gestori dei dati sulle analisi dell'acqua pubblica». Si tratta infatti di un modo «per rendicontare al cittadino sulla qualità del bene primario che gli viene erogato dal gestore e per cui paga la relativa bolletta», aggiunge Arlati. Hera Imola-Faenza aggiorna sul proprio sito questi dati con cadenza semestrale ma «la frequenza di queste pubblicazioni - conclude Arlati - dovrebbe essere almeno settimanaleei dati andrebbero accompagnati anche da analisi effettuate dall'ausl per avere un quadro completo e aggiornato sullo stato della nostra acqua potabile». AUSL RAVENNA 13

14 24/04/2011 L'Informazione di Bologna Pag. 6 Le motivazioni del Gup: Priva di potere decisionale» Lazzaroni assolta perché fu solo una pedina di Delbono Luisa Lazzaroni, l'ex assessore al welfare della giunta di Bologna di Flavio Delbono, accusata, nell'inchiesta che ha portato al patteggiamento dell'ex sindaco, di aver cercato di indurre la sua accusatrice Cinzia Cracchia rendere dichiarazioni mendaci al Pme di intralcio alla giustizia, va assolta perchè nella vicenda «appare come una semplice pedina, priva di capacitàe potere decisionale». Lo scrive il Gup Bruno Perla nelle motivazioni della sentenza che ha mandato assolta con rito abbreviato il 18 febbraio scorso l'ex amministratrice. Nello stesso giorno arrivò il patteggiamento per Delbonoa 19 mesie 10 giorni nel primo dei tre filoni d'inchiesta che lo riguardano. Per il Gup, sulla base delle prove, «non può affermarsi con la necessaria certezza che Luisa Lazzaroni abbia preso parte alla condotta riferita all'ipotesi di accusa». Sia in relazione alla predisposizione del testo della convenzione tra il suo assessoratoe Cup 2000, per favorire Cinzia Cracchi che vi lavorava, sia di altre condotte comunque «finalizzatea far sì che l'ex di Delbono mentisseo fosse reticente alla domande degli inquirenti». Per Perla il ruolo di Lazzaroni in tutta la vicenda è di «secondo piano». «Sono verosimilmente altri i soggetti che hanno coadiuvato Delbono nella sua condotta - scrive - con capacità organizzative ed esecutive, rispetto alla realizzazione del progetto Cup 2000 presso il Comune di Bologna». Lazzaroni appare invece come, appunto, «una semplice pedina, priva di capacità e potere decisionale». Da un lato, spiega Perla, «Delbono se ne serve per fare da tramite con la propria ex fidanzata, in un momento in cui i loro eventuali contatti avrebbero potuto comprometterlo soprattutto a livello politico, vista la campagna elettorale in corso (dimostrando di fidarsi totalmente di lei), dall'altro, ella non viene neppure compiutamente informata (nonostante il suo ruolo di assessore) dell'evoluzione del progetto di convenzione tra Comune di Bolognae Cup 2000, in tutti i suoi passaggi, dimostrando così di essere tenuta in poco conto, quasi si trattasse di essere una mera esecutrice fidata di un piano in gran parte a lei sconosciuto». «Vi sono elementi che portano ad affermare che Delbono, Cracchi e Lazzaroni (per limitarsi a questi tre, ma il ragionamentoè estensibile anche ad altri soggetti sentiti nella veste di persone informate) - si legge nella motivazioneabbiano tutti, in diverse occasioni, mentito, fornendo versioni considerate per le loro posizioni rivestite nelle varie fasi processuali, di comodo». AUSL RAVENNA 14

15 24/04/2011 La Voce di Romagna - Ravenna Pag. 16 (diffusione:30000) "Drugs on street" in azione RAVENNA - Nuovi controlli serali e notturni per contrastare la guida sotto l'effetto di alcol e droga, nell'ambito dell'iniziativa "Drugs on street". Ad effettuarli, nella serata di venerdì, Polizia municipale e Guardia di Finanza. Il servizio, in collaborazione con un medico del Sert, si è svolto nei pressi della Comet, con ausilio di apparecchiatura etilometro e narco test in dotazione. Complessivamente sono una cinquantina le persone identificate, di età compresa tra i 17 e i 65 anni, di cui 44 conducenti. Sottoposti ad etilometro, sono risultati tutti negativi. Su 16 soggetti esaminati con narcotest, invece, uno è risultato positivo agli oppiacei. Trattasi di un 17enne, ravennate, fermato a bordo di ciclomotore, che veniva accompagnato, assieme al padre all' ospedale per ulteriori e più approfonditi accertamenti. Nella circostanza, il AUSL RAVENNA 15

16 24/04/2011 La Voce di Romagna - Ravenna Pag. 16 (diffusione:30000) Post-it "Un nuovo welfare" RAVENNA - Martedì (ore 18.30) nella saletta del NH Hotel in piazza Mameli è in programma "Un nuovo welfare", idee, proposte e soluzioni nel nuovo millennio. All'incontro interverranno Carmelo Palma, membro della segreteria nazionale del Fli; Guido Baldrati, candidato del Fli alla presidenza della Provincia; Gianluca Palazzetti, candidato sindaco del Comune di Ravenna del Fli; Riberto Neri, segretario generale della Uil; Antonio Buzzi e Carla Golfieri. AUSL RAVENNA 16

17 24/04/2011 La Voce di Romagna - Forli Pag. 14 (diffusione:30000) Ausl Forlì Il gruppo di lavoro... Ausl Forlì Il gruppo di lavoro "Emergenza interna" AUSL RAVENNA 17

18 23/04/ :34 Corriere.it Sito Web Cinzia-gate, Lazzaroni assoltaperché «semplice pedina» Bologna Luisa Lazzaroni fu «una semplice pedina, priva di capacità decisionale». Così scrive il gup Bruno Perla nelle motivazioni della sentenza con cui è stata assolta con rito abbreviato l'ex assessore al welfare della giunta di Flavio Delbono, accusata, nell'inchiesta che ha portato al patteggiamento dell'ex sindaco, di aver cercato di indurre la sua accusatrice Cinzia Cracchi a rendere dichiarazioni mendaci al pm e di intralcio alla giustizia.la decisione del gup è del 18 febbraio scorso. Nello stesso giorno arrivò il patteggiamento per Delbono a 19 mesi e 10 giorni nel primo dei tre filoni d'inchiesta che lo riguardano.per il gup, sulla base delle prove, «non può affermarsi con la necessaria certezza che Luisa Lazzaroni abbia preso parte alla condotta riferita all'ipotesi di accusa». Sia in relazione alla predisposizione del testo della convenzione tra il suo assessorato e Cup 2000, per favorire Cinzia Cracchi che vi lavorava, sia di altre condotte comunque «finalizzate a far sì che l'ex di Delbono mentisse o fosse reticente alla domande degli inquirenti». Per Perla il ruolo di Lazzaroni in tutta la vicenda è di «secondo piano».«sono verosimilmente altri i soggetti che hanno coadiuvato Delbono nella sua condotta - scrive - con capacità organizzative ed esecutive, rispetto alla realizzazione del progetto Cup 2000 presso il Comune di Bologna». Lazzaroni appare invece come, appunto, «una semplice pedina, priva di capacità e potere decisionale». Da un lato, spiega Perla, «Delbono se ne serve per fare da tramite con la propria ex fidanzata, in un momento in cui i loro eventuali contatti avrebbero potuto comprometterlo soprattutto a livello politico, vista la campagna elettorale in corso (dimostrando di fidarsi totalmente di lei), dall'altro, ella non viene neppure compiutamente informata (nonostante il suo ruolo di assessore) dell'evoluzione del progetto di convenzione tra Comune di Bologna e Cup 2000, in tutti i suoi passaggi, dimostrando così di essere tenuta in poco conto, quasi si trattasse di essere una mera esecutrice fidata di un piano in gran parte a lei sconosciuto». 23 aprile 2011 AUSL RAVENNA 18

19 23/04/ :18 Lettera43 Sito Web Ultime Notizie Lettera43 Ubriaco investe e uccide madre e figlia Guidava ubriaco ed è stato arrestato il conducente del furgone che poco prima delle 21 del 22 aprile a S.Antonio di Medicina, nella Bassa Bolognese, ha travolto un'intera famiglia, uccidendo madre e figlia: Valeria Bonora, 50 anni, infermiera all'ospedale di Budrio, e Sofia Mistry, studentessa di 25 anni. Alla guida del Fiat Ducato c'era Luca M., 29 anni, di Medicina, incensurato. Portato in caserma dopo l'incidente e sottoposto a test alcolemici, è risultato avere un tasso di alcol nel sangue 'molto superiore alla normà. I carabinieri di Medicina lo hanno arrestato e portato in carcere, a disposizione del Pm Giuseppe Di Giorgio, con le accuse di omicidio colposo plurimo e guida in stato di ebbrezza. Il giovane lavora come elettricista a Ravenna ed era al volante di un mezzo della ditta quando, lungo via Idice, ha investito la famiglia, che era appena uscita dal vialetto dove abita e stava camminando sul ciglio della strada per raggiungere la chiesa di Sant'Antonio e partecipare alla Via Crucis del venerdì Santo. Madre e figlia sono morte, altri due figli, due gemellini di 8 anni, sono stati soccorsi dal 118 e portati in ospedale per lo choc; una quarta figlia, una ventiseienne in stato di gravidanza arrivata in un secondo momento sul luogo dell'incidente, si è sentita male e ha avuto bisogno delle cure mediche. Secondo quanto è stato ricostruito dai carabinieri, il ventinovenne stava tornando dal lavoro: prima di rincasare, in una frazione di Medicina dove abita con la madre, aveva accompagnato un collega e si era fermato a bere qualcosa come aperitivo. È stato sottoposto anche ad accertamenti tossicologici, per verificare l'eventuale assunzione di droghe, ma gli esiti arriveranno nei prossimi giorni. Sabato, 23 Aprile 2011 AUSL RAVENNA 19

20 AREA VASTA E REGIONE 1 articolo

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche

Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche Fabio Ragaini, Gruppo Solidarietà Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche Con Ordinanza 189/2010, www.grusol.it/informazioni/12-04-10.pdf, Il Tar delle

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande ELEMENTARE è elementare, mi creda... senz'altro elementare, mio caro. L'importante è non dare per scontate quelle cose che sono solo evidenti. L'evidenza, di per sé, non è sinonimo di verità. La verità

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Rassegna del 15/04/2015

Rassegna del 15/04/2015 Rassegna del 15/04/2015 SANITA' REGIONALE 15/04/15 Gazzetta del Sud 17 Lavori in corso nel centrodestra - «Un ponte tra chi non dialoga più» Costa Luana 1 15/04/15 Gazzetta del Sud 17 Le nomine fatte dai

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

[Pagina 1] [Pagina 2]

[Pagina 1] [Pagina 2] [Pagina 1] Gradisca. 2.10.44 Rina amatissima, non so se ti rivedrò prima di morire - in perfetta salute - ; lo desidererei molto; l'andarmene di là con la tua visione negli occhi sarebbe per me un grande

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento Continuiamo con la nostra serie di interviste ad operatori che si occupano dell'applicazione delle attuali leggi sui consumi di sostanze Oggi incontriamo il dr. Francesco Ruffa - Medico Chirurgo, referente

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

La disassuefazione dal fumo

La disassuefazione dal fumo Piano regionale del Veneto per la prevenzione delle malattie legate al fumo La disassuefazione dal fumo Obiettivi Nei paesi industrializzati occidentali gli interventi che riducono i danni da fumo sono

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde 1 STRUTTURA FABULA: Primi esperimenti del Dr Jekyll -Jekyll nasce nel 18.. Jekyll ha divergenze con Lanyon -Poole comincia a lavorare come maggiordomo da Jekyll nel 1860 circa Jekyll scopre la dualità

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac 2 Titolo: Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Autrice: Marie Sexton, www.mariesexton.net Traduzione: Amneris

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli