essere 01 donna L età dell oro >Target Godere le gioie dell età matura, contrastando con successo i disturbi del corpo e della psiche Menopausa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "essere 01 donna L età dell oro >Target Godere le gioie dell età matura, contrastando con successo i disturbi del corpo e della psiche Menopausa"

Transcript

1 essere 01 donna anno 1 numero 1 trimestrale settembre 2002 >teen_agers >teen_agers Considerati un 08 segno per affermare la propria originalità, tatuaggi e piercing sono sempre più diffusi tra i giovani. Ma attenzione a come e dove farli. >forma&fitness 09 Home fitness: i consigli e gli attrezzi per tenersi in forma tra le mura domestiche, diminuendo lo stress e aumentando la salute Godere le gioie dell età matura, contrastando con successo i disturbi del corpo e della psiche >Target Menopausa L età dell oro

2

3 esseredonna sommario ANNO 1 NUMERO 1 TRIMESTRALE SETTEMBRE 2002 >health&fashion 07 La moda cambia rotta e dai tessuti ipertecnologici torna alle fibre più antiche e grezze coma canapa, lino e juta. Una svolta ecologica che val la pena di seguire >sapori&salute 10 Dietetica con fantasia, tutti i trucchi per conciliare la leggerezza con il gusto e il piacere senza rinunciare a (quasi) niente. A patto di usare la pentola giusta >pianeta donna 11 Le donne sono cambiate. Nell arco di soli 50 anni hanno conquistato spazi prima impensabili. Vediamo il profilo delle nuove italiane editoriale Nel mezzo del cammin di nostra vita Già, proprio così: con un aspettativa di vita che ormai da tempo ha superato gli 80 anni, le donne si trovano ad affrontare le prime alterazioni dovute alla menopausa mediamente intorno ai 45 anni. E il rischio è che questa fisiologica tappa dell esistenza biologica rischi di essere attraversata proprio come la selva oscura di dantesca memoria. Gli errori più comuni che commettiamo nell affrontare questa fase di trasformazione sono sostanzialmente di due tipi: o accettare con fatalistica rassegnazione la nuova stagione della nostra vita ( tanto non c è niente da fare ) o, al contrario, viverla con un approccio eccessivamente medicalizzato, quasi si trattasse di una malattia. Come spesso accade, l atteggiamento giusto sta nel mezzo: la menopausa va conosciuta, semplicemente, per ciò che è, un periodo di importanti cambiamenti che possono essere affrontati e gestiti senza conseguenze negative per la salute fisica e psicologica o anche solo per la qualità della nostra vita di donne moderne e attive. Serve consapevolezza, e quindi informazione: Essere donna prova a dare un piccolo contributo in questa direzione, nella convinzione che il climaterio rappresenti un momento di straordinaria potenzialità per maturare una più profonda conoscenza e percezione di sé e guardare con fiducia ai lunghi e ricchi anni che ancora ci attendono. target L età dell oro Sesso e menopausa intervista a Alessandra Graziottin teen_agers...8 Tatuaggi e piercing: l irresistibile fascino in forma...9 La ginnastica fai-da-te esseredonna Trimestrale Anno I Numero 1 - Rottapharm srl (Monza) - A cura di Italpromo Esis Publishing Direttore responsabile Cesare Fassari Redazione Lorena Giudici (segreteria di redazione), Maria Gullo Art director Giordano Anzellotti Redazione e amministrazione Italpromo Esis Publishing, Via del Commercio 36, Roma, tel , fax Uffici di Milano viale Bianca Maria 19, Milano, tel , fax Fotografie Archivio Italpromo & Libardi Associati, Grazia Neri, Tony Stone Fotolito e Stampa Arti Grafiche s.r.l. - Pomezia (Roma) Registrazione Trib. di Roma n. 132/2002 del 09 aprile 2002 La riproduzione e la ristampa, anche parziali, di articoli e immagini del giornale sono formalmente vietate senza una preventiva ed esplicita autorizzazione da parte dell editore. L Editore è a disposizione di tutti gli eventuali proprietari dei diritti sulle immagini riprodotte, nel caso non si fosse riusciti a reperirli per chiedere debita autorizzazione esseredonna 3

4 >target Per molte donne la menopausa resta un evento atteso e vissuto con timore, anche se molto è stato fatto negli ultimi anni per aiutare le donne a non vivere questa delicata fase della vita come una patologia, aiutandola a prevenire gli aspetti psico-fisici negativi ad essa legati. L età dell oro B asti pensare che solo alla fine del secolo scorso la menopausa era considerata una malattia uterina, capace di causare una forma di alienazione mentale, per capire che di strada se n è fatta tanta. Nei testi scientifici dell epoca si parlava di follia generata da disordini tessutali, provocati dalla propagazione dell irritazione dalle ovaie al cervello. Gli sforzi mirati al miglioramento dello stato di salute e della qualità della vita delle donne in menopausa trovano ulteriore giustificazione considerando che, in seguito all allungamento medio della vita, una donna ha l aspettativa di trascorrere dai 30 ai 40 anni in condizioni di non fertilità. L età media in cui una donna raggiunge la menopausa è stimata a 50,8 anni.tuttavia, secondo uno studio effettuato dall Associazione degli Ostetrici Ginecologi ospedalieri (Aogoi), il 5% delle donne raggiunge la menopausa precocemente (cioè prima dei 40 anni) e il 15% in un età compresa tra i 40 e i 45 anni. Fumo, obesità, uso di contraccettivi orali e fattori socio-economici sono tutti elementi che possono influenzare l età della comparsa. Col termine menopausa viene indicata la cessazione del ciclo mestruale e dell attività ovarica. A questo fa seguito una carenza nell organismo dei principali ormoni sessuali femminili. In particolare si verifica un forte calo di estradiolo, l ormone femminile per eccellenza, prodotto dalle ovaie durante l età fertile e di progesterone, l ormone che crea le condizioni per la fecondazione dell ovulo e il suo annidamento nella mucosa uterina (endometrio). SINTOMI E RIMEDI Nel 75% delle donne la menopausa e il periodo immediatamente precedente sono accompagnati da una serie di fastidiosi sintomi quali la sindrome vasomotoria (le vampate di calore) e la sudorazione notturna, presenti soprattutto se il calo degli estrogeni è rapido. Aumento del peso, disturbi del sonno, cefalea e a volte perdita di memoria stato depressivo, apatia o ansia si registrano nel 40% delle donne.tra i sintomi tardivi troviamo invece le infezioni genito-urinarie e la secchezza della mucosa vaginale; l assottigliamento della cute (ma anche dei capelli) con l aumento delle rughe; l osteoporosi, perdita cioé di calcio dalle ossa, che predispone maggiormente alle fratture, fino ad arrivare all arteriosclerosi e alle patologie del sistema nervoso centrale (Alzheimer). Come far fronte a tutto questo? Intanto seguendo delle regole di base a livello di dieta (leggera e con un corretto apporto di calcio) e di vita (attività fisica regolare e un adeguato numero di ore di sonno). È possibile poi, dietro consiglio medico, controllare i sintomi e migliorare la qualità della vita integrando la carenza di ormoni grazie alla Terapia ormonale sostitutiva (Tos), mediante cioé farmaci somministrabili per via orale o attraverso la cute (cerotti). Se protratta nel tempo la Tos offre benefici aggiuntivi sui processi di atrofia, sull osteoporosi, protegge dalle malattie coronariche e secondo le ultime scoperte, da malattie come l Alzheimer, dai tumori intestinali (riduzione del 40%) e dai tumori dell endometrio (-20%). È particolarmente consigliata quindi per quelle donne con familiarità per queste patologie, oltre che per chi incorre in menopausa precoce in conseguenza di interventi chirurgici, chemioterapia, farmaci o radioterapia, e per chi presenta sintomi ansioso-depressivi. Per l osteoporosi è poi possibile integrare la terapia ormonale con l assunzione di calcio e vitamina D. Sarà cura, in ogni caso, del ginecologo far eseguire a ogni paziente i controlli di prassi.tuttavia sono ormai presenti Centri specifici per la Menopausa negli ospedali principali di moltissime città italiane. La via di somministrazione degli ormoni è importan- 4 esseredonna

5 te per gli effetti che può determinare. Uno studio tutto italiano coordinato da Umberto Veronesi, ha rilevato differenze notevoli tra la via orale e quella transdermica per quel che riguarda il rischio di ictus e infarto. Dallo studio condotto dai ricercatori dell Istituto europeo di Oncologia di Milano e di varie università, emerge che la somministrazione ormonale per via transdermica a differenza della via orale, ridurrebbe i rischi cardiovascolari denunciati dagli americani. A un anno dall inizio della sperimentazione, che ha coinvolto 189 donne in menopaua, si è visto che le donne trattate con la somministrazione orale registravano un incremento del 64% di proteina C-reattiva, quella cioè la cui maggior presenza nel sangue indica il maggior rischio di ictus o infarto. Mentre le donne trattate col cerotto avevano mantenuto un livello inalterato di tale sostanza. Come ha spiegato Andrea Decensi, dell Ieo, questa differenza è spiegabile col fatto che gli ormoni assunti per via orale vengono metabolizzati dal fegato, mentre il cerotto trasmette gli estrogeni direttamente nelle vene, la loro via naturale di circolazione e questo permette anche di somministrarne dosi mille volte inferiori. Inoltre aggiunge Umberto Omodei, ginecologo dell Università di Brescia mentre per le pillole si usa da 50 anni un estrogeno prodotto dalle cavalle, i cerotti contengono il 17beta estradiolo, lo stesso prodotto dal nostro organismo. Nelle donne con l utero poi è necessario associare sempre il progesterone. La terapia ormonale sostitutiva non è un vezzo ha sottolineato Veronesi ma ha un efficacia reale sul benessere della donna. Da sottolineare anche che l applicazione del cerotto determina una concentrazione di estradiolo costante a differenza della somministrazione giornaliera orale, che genera una notevole variazione della sua concentrazione (raggiungendo valori molto più elevati), a tutto danno dell organismo. >> FITOESTROGENI Per assicurarsi i benefici, seppur mitigati, della integrazione ormonale, si può ricorrere alla terapia fitoestrogenica (dal greco phyton, pianta), a base di sostanze naturali. Si tratta di sostanze derivate dalla soia, gli isoflavoni, che possiedono somiglianze strutturali con gli estrogeni ormonali. L azione dei fitoestrogeni è più rispettosa degli equilibri ormonali della donna, ed è comunque valida sui sintomi climaterici se lievi e laddove la terapia con ormoni è controindicata. Possono avere un effetto positivo sul rimodellamento osseo e sul rischio cardiovascolare, ma sono comunque da assumere su indicazione del ginecologo o del farmacista. Tra gli utimi preparati, l Estromineral, ad esempio, è una formulazione in compresse a base di isoflavoni di soia, ottenuti da estratti purificati di semi di soia geneticamente non modificata. In Estromineral sono contenuti anche fermenti lattici probiotici, calcio, vitamina D3 ed estratto di equiseto. La flora batterica intestinale (lattobacilli) gioca, infatti, un ruolo fondamentale nell assorbimento di questi composti. Gli isoflavoni di soia aiutano in casi di vampate, nervosismo, palpitazioni, invecchiamento della pelle, atrofia dei tessuti e problemi dell apparato genito-urinario. L estratto vegetale di equiseto, inoltre, aiuta il mantenimento delle cartilagini e dei tessuti connettivi e migliora il trofismo delle ossa. Possiede anche una leggera azione diuretica che corregge la ritenzione idrica, spesso presente in menopausa. esseredonna 5

6 >target La parola all esperto: intervista ad Alessandra Graziottin* Sesso e menopausa *Alessandra Graziottin è direttore del centro di Ginecologia e Sessuologia medica del San Raffaele Resnati di Milano e membro del direttivo della European Society of Menopause and Andropause ; ha al suo attivo numerose pubblicazioni tra cui Una donna nuova, edito da Sperling&Kupfer, dedicato proprio a storie di donne legate alla menopausa. Dottoressa, quali sono le conseguenze principali della menopausa sulla sessualità? La scomparsa degli ormoni estrogeni e della riduzione degli ormoni androgeni (riduzione del 50% in caso di menopausa chirurgica) provocano innanzitutto la riduzione del desiderio sessuale e la secchezza vaginale che può arrivare a causare dolore al rapporto, la cosiddetta dispauremia. La secchezza è espressione di una eccitazione più difficile perché gli estrogeni sono un elemento permittente, nel senso che consentono al desiderio di tradursi in lubrificazione vaginale, potenziando l azione del Vip (vaso-intestinal-peptide) che è il neuromediatore più importante in questo processo di traduzione. Si registra poi difficoltà a raggiungere l orgasmo, riduzione della sua intensità fino alla completa impossibilità ad averlo, cosa che riguarda circa il 20-25% delle donne in menopausa. Vengono frenati quindi tutti gli elementi della sessualità: desiderio, eccitazione, orgasmo. La qualità del rapporto di coppia quanto conta? Altro fattore importante che influenza la sessualità durante la menopausa è la relazione di coppia. Da uno studio prospettico, condotto su donne dai 45 ai 55 anni per 8 anni, emerge che i due fattori più importanti nel condizionare il desiderio femminile e i cambiamenti della sessualità attraverso la menopausa sono i sentimenti per il partner ed eventuali malattie generali del partner stesso inclusi sintomi sessuali, tra cui problemi di erezione. Quindi il passaggio dei 50 anni si confronta sia con dei cambiamenti fisici, ormonali, nel corpo della donna sia con altri cambiamenti che intervengono tanto nell uomo quanto nella donna e che possono dar luogo a una crisi affettiva della relazione. Il comportamento del partner è importante? L atteggiamento del partner è importante se c è una certa stabilità nella coppia, e quindi si sono affrontati insieme altre trasformazioni, altri passaggi. Va detto che anche l uomo va incontro a una sua andropausa, una serie di sintomi causati da progressiva riduzione della produzione ormonale, non solo del testicolo ma anche del surrene, come nella donna. Infatti si parla ormai per entrambi i sessi di Sindrome da carenza parziale di ormoni. Si tratta di una sintomatologia più o meno sfumata che a torto viene definita solo psicologica ma che invece ha anche un cofattore di tipo biologico. Basti pensare che il famoso DHEA (deidroepiandrosterone), che è un ormone prodotto dal surrene, si riduce del 60-70% dopo la menopausa; molti dei problemi legati a questo periodo non sono causati solo dall esaurimento dell attività delle ovaie (o dei testicoli) ma anche da questa marcata riduzione della produzione del surrene, elemento a volte trascurato. Come affrontare tutto questo? Certamente la terapia ormonale sostitutiva rappresenta il trattamento migliore perché offre una soluzione causale e non solo sintomatica della sindrome da menopausa, nonostante alcuni allarmismi ingiustificati sulla sua pericolosità a livello cardiovascolare. In realtà cumulativamente il rischio di effetti collaterali importanti della terapia ormonale è dell 1%. Pensiamo che l aspirina, considerata uno dei farmaci più attivi per la prevenzione dei rischi cardiovascolari, ha un rischio di eventi avversi pari proprio all 1%. Non esiste un farmaco che abbia solo un profilo di benefici senza rischi. La cosa importante è la personalizzazione della terapia, fatta con grande accuratezza e intelligenza, che tenga conto dei fattori di rischio familiari, della storia clinica personale e dello stile di vita, del profilo di rischio che la donna presenta. In ogni caso poi, gli eventi avversi segnalati, compaiono solo dopo 3-4 anni d uso, quindi la cura dei sintomi acuti è senza rischi. Bisogna in primo luogo individuare la dose minima efficace, che risponda ai sintomi della donna con il minimo profilo di rischio, tenendo presente inoltre che anche le terapie locali, solo vaginali, sono già sufficienti a togliere la secchezza. Molti sintomi possono essere proprio da sovradosaggio. Personalmente in 24 anni di applicazione della terapia sostitutiva non ho mai registrato un evento cardiovascolare avverso. Le donne si sentono bene e vedono migliorare la loro qualità di vita. Quindi è importante dire alle donne che la terapia ormonale sostitutiva si può continuare a fare in tutta sicurezza purchè ci sia questa attenzione clinica nel valutare bene, con ogni donna, il rapporto rischio-benefici, avendo come obiettivo finale il miglioramento oggettivo e soggettivo della salute e della qualità di vita. Senza dimenticare che, per vivere meglio questo momento della vita, uno stile di vita attivo e affetti sereni giocano il loro ruolo. 6 esseredonna

7 >health&fashion Il boom dei tessuti naturali ha contagiato produttori e consumatori, a partire proprio dalle grandi firme, testimoniando la riscossa di una nuova coscienza in un campo da sempre considerato esclusivo appannaggio dell effimero Ecologico che passione! >> La ricerca sui materiali per l abbigliamento ha seguito in questi ultimi anni un importante filo rosso che risponde alla duplice necessità di salvaguardare l ambiente e di tutelare la salute umana: sono stati riscoperti i tessuti ecologici. Dalle fibre grezze nascono tessuti naturali che non avendo subito trattamenti con sostanze chimiche né durante la coltivazione (pesticidi), né durante la lavorazione (appretto, antinfeltrente,irrestringibile,indemagliabile,mercerizzazione),non inquinano l ambiente e non provocano allergie o reazioni particolari della pelle. Sintetici e lana possono infatti provocare reazioni indesiderate. Molti stilisti, dimostrandosi sensibili al messaggio ecologista (a partire dalle ormai arcinote pellicce ecologiche nel rispetto del mondo animale) hanno rilanciato sulle passerelle canapa, lino, juta e cotone non trattati, coltivati cioé biologicamente con il solo impiego di fertilizzanti naturali.ma anche i meno conosciuti ramié e lorica.tutti rigorosamente biodegradabili.un esigenza di sicurezza e di rispetto dell ecosistema che si riflette negli orientamenti normativi dell Unione europea, volti a ottenere standard qualitativi sempre più elevati in questo campo. I tessuti ricavati dalla fibra di canapa sono diventati il punto di forza di alcune collezioni. Ma fanno la loro comparsa sulla scena anche materiali decisamente più inusuali, come la spugna organica e le alghe.magari tinti con colori vegetali e accessoriati da calzature antiallergiche e bigiotteria nichel free. E se volgiamo uno sguardo al futuro, inoltrandoci tra nuovi materiali tecnologici e multimediali, intessuti di microchip, non possiamo far altro che confermare la necessità di pensare alla sicurezza di ciò che indosseremo.tendenze a parte. >> TENDENZE NATURALI Le mille virtù della canapa La canapa commerciale (Cannabis sativa), parente stretta della Cannabis indica (dalla quale deriva la marijuana), è il componente buono della famiglia. È infatti la fibra ecologica per antonomasia: vegetale erbaceo che non richiede pesticidi e diserbanti per essere coltivato, rappresenta uno dei più efficaci convertitori fotosintetici di anidride carbonica atmosferica in ossigeno e quindi il suo impiego in agricoltura riduce l inquinamento. La canapa una volta trasformata produce un filo resistentissimo, pulito e con una struttura molecolare che rende il tessuto fresco in estate (assorbe fino al 95% di raggi infrarossi e Uva), caldo e confortevole d inverno, e del tutto antiallergico. Può sostituire quindi vantaggiosamente il cotone, essendo fino a tre volte migliore per qualità, resistenza e quantità di raccolta. >> IL CONSIGLIO GIUSTO: CONTATTI PERICOLOSI Se con alcuni indumenti indosso avvertite sensazioni di prurito, controllate innanzitutto che non siano dovuti a residui di detersivo, in particolare di ammorbidenti, per un cattivo risciacquo. Ma se il prurito persiste o aumenta, può trattarsi di una vera reazione allergica: l eczema da contatto è causato generalmente da indumenti di lana o fibre sintetiche. La pelle si presenta arrossata, secca e squamata e possono comparire delle vescichette. L eczema si manifesta più spesso su viso e spalle, ma anche su torace, gambe e nelle pieghe dell inguine, in particolare nei bambini. Arrossamenti e fastidi possono insorgere facilmente anche nelle zone intime. Consigli pratici: oltre a usare solo fibre naturali e ad evitare il contatto diretto con la lana. Usare poi olio di mandorle dolci o di oliva contro la secchezza mentre nella fase acuta impacchi di camomilla o calendula; per il prurito, un bagno tiepido con tè di equiseto o di bicarbonato di sodio. Ricordate di umidificare l ambiente. esseredonna 7

8 >teen_agers Draghi in stile giapponese e disegni tribali, diamantini al naso e anelli al sopracciglio e all ombelico: nei tatuaggi e nel piercing i giovani d oggi sembrano ricercare il segreto per essere affascinanti e sicuri di sé Tatuaggi e piercing L irresistibile fascino >> I tatuaggi, e in misura molto minore il piercing, si svilupparono in Occidente nel XV secolo, in seguito alle grandi esplorazioni geografiche in Asia, Africa e nelle Americhe che favorirono il contatto con culture e civiltà differenti. Tuttavia, se vogliamo, si parla di tatuaggi già nella Bibbia, dove si legge che il Signore impose a Caino un segno,perché non lo colpisse chiunque l avesse incontrato,(genesi 4,15). È comunque a partire dalla metà dello scorso secolo che queste pratiche si diffusero a vasto raggio, come espressione di ribellione e rifiuto della società da parte di gruppi appartenenti a sottoculture giovanili quali i Rockers,gli Hippies,gli Hell s Angel o i Punk. Dall inizio degli anni Novanta,tuttavia,i tatuaggi e i piercing hanno perso il loro significato di simboli di appartenenza sociale, divenendo prevalentemente un fenomeno di costume con un mero valore estetico. Il termine tatuaggio deriva dal polinesiano tau tau (da qui il tattoo inglese), che evocava il rumore sulla pelle del bastoncino durante l applicazione del colore. Il tatuaggio, infatti, è una tecnica di colorazione corporea attuata attraverso l impuntura con un ago dello strato superiore della pelle e la successiva iniezione di pigmenti colorati. Una volta iniettato, il tatuaggio è poi cancellabile solo sottoponendosi a un intervento tramite laser,che frammenta i pigmenti colorati poi eliminabili dalla pelle stessa. L efficacia del laser dipende comunque dai contrasti cromatici, per cui un tatuaggio scuro su una pelle chiara è la condizione migliore per il successo dell asportazione. Per ovviare a questo inconveniente,si vanno oggi sempre più diffondendo i tatuaggi semipermanenti, che con il tempo la pelle riassorbe, o più semplicemente la pittura del corpo. Con il piercing (dall inglese to pearce, forare) invece si crea una piccola galleria nei tessuti dove inserire poi un oggetto: senza anelli o altro questa resta una modificazione temporanea del corpo,perché i tessuti tendono a richiudersi. Sia il piercing che il tatuaggio possono essere praticati su ogni parte del corpo, anche se è più comunque vedere il primo sull orecchio, al naso e all ombelico (ma anche al sopracciglio,alla lingua e agli organi genitali) e il secondo principalmente su schiene,spalle, braccia e caviglie. Se non si fa attenzione alle regole d igiene (condizioni igieniche del luogo e dell attrezzatura con cui si opera), piercing e tatuaggi possono comportare il rischio di contrarre infezioni anche molto gravi quali l epatite virale e il virus dell Hiv, oltre al pericolo di infezioni croniche, di allergie, di atrofizzazione o di cicatrici. Il pericolo maggiore è quello che vengano usati aghi non monouso e quindi riutilizzati per più clienti. Il rischio di venire a contatto con attrezzature non sterili aumenta se ci si affida a tatuatori abusivi e improvvisati. >> IL CONSIGLIO GIUSTO: REGOLE D ARGENTO A cosa si deve fare attenzione una volta decisi a farsi tatuare? All igiene, innanzitutto. È inoltre consigliabile rivolgersi al proprio medico per accertarsi di non avere predisposizioni per le allergie ai pigmenti e ai metalli. Per l applicazione è necessario quindi affidarsi a centri specializzati e autorizzati a esercitare dalle Aziende sanitarie locali (Asl). Assicurarsi quindi che gli aghi utilizzati siano rigorosamente nuovi (usa e getta) e la strumentazione sterile. Le apparecchiature infatti andrebbero sterilizzate con metodi validi, come l autoclave a secco che agisce a 120. L operatore dovrebbe quindi utilizzare guanti in lattice monouso e camice durante gli interventi. Per quanto riguarda il piercing è bene poi controllare che il metallo del monile inserito non sia ossidabile, mentre per il tatuaggio va accertato che i pigmenti colorati che vengono iniettati siano atossici e che la pelle da disegnare non presenti escoriazioni o infiammazioni. Evitare, infine, di tatuare o forare parti del corpo particolarmente delicate quali viso e genitali e rivolgersi al medico immediatamente in caso di infiammazione della parte interessata. 8 esseredonna

9 >in forma LE ATTREZZATURE PER L HOME FITNESS Benefici Controindicazioni Cyclette Tonifica i muscoli degli arti inferiori; migliora la Chi ha problemi alla schiena può utilizzare una cyclette circolazione sanguigna e l efficienza cardiaca a posizione reclinata. e respiratoria; riduce il tessuto adiposo. Panca Per eseguire esercizi che tonificano Chi ha mal di schiena o problemi alla spina dorsale. e rafforzano i muscoli dorsali, addominali e degli arti superiori, anche con manubri leggeri. Tapis roulant Tonifica i muscoli degli arti inferiori; migliora la circolazione Chi ha problemi articolari, alla schiena, sanguigna; riduce il tessuto adiposo; migliora alle ginocchia e alle caviglie. l efficienza cardiaca e respiratoria. Elettrostimolatore Tonifica i muscoli, rassodando e riducendo le aree adipose; Portatori di pace maker o by-pass con problemi cardiaci; donne migliora la circolazione e l efficienza cardiaca e respiratoria. in gravidanza; malattie addominali; ernie; lesioni cutanee nella zona di applicazione dell apparecchio; spirale. Vibromassaggiatore Favorisce l irrorazione sanguigna, allenta le tensioni Non esistono vere e proprie controindicazioni. a cinghia muscolari e rassoda il tessuto connettivo. La ginnastica fai-da-te >> Possedere un fisico il più asciutto e tonico possibile è decisamente l aspirazione di tutti,soprattutto in tempi come i nostri, dove impera il culto dell immagine. Ma molti pensano anche che per essere in forma perfetta sia necessario sottoporsi ad allenamenti troppo faticosi. In realtà per prendersi cura del proprio fisico senza troppo stress esiste da sempre una risposta: la ginnastica casalinga, oggi meglio conosciuta e pubblicizzata come home fitness. Nell arco dell anno è normale che, alla fine di una frenetica giornata di lavoro non si abbia voglia o tempo di frequentare la palestra piuttosto che la piscina di turno.per allenarsi in casa basta invece poco tempo, un piccolo spazio e qualche peso o attrezzo a disposizione. Tutto rientra in un discorso più generale di conquista di ciò che gli esperti definiscono wellness:una regolare attività fisica, un alimentazione corretta e un approccio mentale positivo.in una parola,pur se inflazionata,uno stile di vita sano che permette di ottenere e mantenere una condizione di ottimale equilibrio psico-fisico e di essere più attivi e dinamici nella vita quotidiana,vivendo meglio con sé stessi e con gli altri. In ogni caso, prima di cominciare l allenamento domestico, soprattutto se è molto tempo che non si pratica uno sport e se si sono compiuti i 40 anni, è consigliato consultare il proprio medico e sottoporsi a un elettrocardiogramma. Sarebbe inoltre opportuno seguire un programma di allenamento elaborato inizialmente da un trainer o da un fisioterapista. Uno sforzo eccessivo o un movimento sbagliato,anziché migliorare l efficienza del corpo,possono infatti provocare infiammazioni, distorsioni o stiramenti che renderebbero dolorosi anche i movimenti quotidiani più semplici. Per questo motivo è inoltre consigliato allenarsi sempre davanti uno specchio, in modo da verificare che la postura e l esecuzione degli esercizi sia esatta. Molta attenzione deve essere data soprattutto agli attrezzi per la ginnastica passiva,quali gli elettrostimolatori.questi, infatti,rappresentano un particolare rischio per persone,ad esempio, con problemi cardiaci o malattie debilitanti. Per queste attrezzature la consultazione di un esperto è assolutamente necessaria. In ogni caso ogni allenamento deve essere suddiviso in tre fasi: il riscaldamento, in cui il corpo si prepara allo sforzo con movimenti di mobilizzazione, come la corsa sul posto; il workout, scegliendo esercizi consoni alle proprie condizioni fisiche, senza limitare l allenamento a muscoli specifici; lo stretching, cioè l allungamento dei muscoli, in modo lento e progressivo, per migliorarne l elasticità. >> IL CONSIGLIO GIUSTO: SUDARE SENZA RISCHI Per chi comunque decide di scegliere la palestra per smuovere la sua pigrizia, bisogna tener conto che il microclima caldo-umido tipico di questi luoghi facilita la concentrazione di funghi e batteri. Attenzione quindi al rischio micosi. In agguato la tinea pedis o piede d atleta, la micosi favorita dall uso di scarpe di gomma; l impetigine, infezione da streptococco e da stafilococco che colpisce l epidermide estendendosi però anche al derma; o ancora la pitiriasi, una dermatosi di tipo desquamativo. Il punto è che facendo ginnastica e movimento, il metabolismo dei tessuti diviene più attivo e si registra un aumento della sudorazione e delle secrezioni. Inoltre l uso di indumenti sintetici, spesso, impedisce la traspirazione della pelle e può determinarne il danneggiamento superficiale, con conseguente diminuzione della funzione di barriera della pelle contro i microrganismi, agenti di patologie dermatologiche. Non camminare a piedi nudi e utilizzare il talco è buona abitudine ma non è sufficiente. È necessario affidarsi anche a prodotti naturali ma con un elevata attività contro batteri e funghi, quali la spuma dermatologica Fitothym by Saugella, un antimicotico e antibatterico all estratto di timo, utile nella prevenzione e nel trattamento coadiuvante di micosi superficiali e localizzate. esseredonna 9

10 >alimenti&salute >> C è un nemico sempre in agguato, nella società del benessere:i chili di troppo.per non soccombere ai subdoli eccessi di rotondità, è dunque bene non abbassare mai la guardia. Un eccellente strategia di difesa è provare a cucinare in modo più sano.l effetto sarà visibile in breve tempo non solo a livello estetico, ma abbasserà il vostro livello di colesterolo nel sangue e, in generale, vi regalerà una gradevole sensazione di benessere. Ma è possibile riunire sotto un unico coperchio salute e piacere? Accorgimenti per far conciliare leggerezza e bontà non mancano. Basta saper utilizzare al meglio ingredienti a basso contenuto calorico per rendere più leggeri i nostri menu senza privarci del gusto del mangiare. Scegliere bene gli ingredienti. Per ridurre di molto i grassi iniziamo con lo scegliere le versioni magre degli alimenti che più utilizziamo. Preferiamo le carni bianche a quelle rosse, tra i salumi solo prosciutto crudo o cotto e ripulito delle parti grasse, tra i formaggi da consumare quotidianamente meglio la ricotta,i fiocchi di latte e i cosiddetti formaggi light. Per quanto riguarda le uova, è buona regola usare solo gli albumi per cucinare: vanno benissimo sia per i ripieni, per le crepes e anche per le stesse omelette. Condimenti. Per le insalate riducete della metà la quantità d olio, raddoppiando invece quella di succo di limone e provate la nebulizzazione di olio in acqua. Si riempie uno spruzzino con 7 parti di acqua e 1 di olio extravergine d oliva; sbattere e conservare in frigorifero.al momento di cuocere al forno, friggere, saltare e rosolare in padella,spruzzare per una o due volte sul fondo del recipiente. Cucineremo utilizzando meno di 1 grammo d olio: appena 9 calorie. Le salse leggere. Non rimpiangerete le versioni originali, perché queste salse leggerissime mantengono inalterati sapore e cremosità.besciamella per i primi piatti al forno (100 grammi: 45 calorie): fate sobbollire 250 grammi di latte scremato con un pizzico di noce moscata e uno di pepe bianco. Unite 22 grammi di farina sciolta in poco latte freddo.fate cuocere a fuoco basso per 20 minuti, mescolando il composto finché raggiunge la Cucinare senza grassi giusta consistenza.salsa per verdure, carni e pesce (24 calorie a porzione): pelate 180 gr di patate, pulite e tagliate a pezzetti della verdura da cui avrete ottenuto precedentemente 450 gr di brodo.cuocete nel brodo di verdura con la cipolla fresca (30 gr) e il sedano di rapa (70 gr). Poi frullate fino ad ottenere una salsa omogenea. Potete aggiungere come aromi per il pesce, aneto e dragoncello; per le carni, senape e dragoncello. La panna light. Mescolate 125 grammi di latte magro in polvere, 200 di yoghurt magro, 1 cucchiaino e mezzo di succo di limone.fate riposare per circa 6 ore e poi mettete in frigorifero. Una volta raffreddato il composto, montate con la frusta.potrete decorare i vostri dolci con solo 8 calorie a cucchiaio contro le 37 di uno di panna montata. Nell impasto di torte mousse e biscotti si può anche sostituire il burro con lo yoghurt cremoso light. Inoltre va ricordata l importanza di un metodo equilibrato di cottura, come la cottura a ciclo chiuso, per evitare i rischi di cotture sbagliate. Rosolando la carne nel grasso abbiamo un inutile aggravio di almeno 150 calorie e impanandola di almeno 200 calorie. Cucinando invece le verdure nell acqua si perde fino al 40% di sali minerali e vitamine e,per le patate, fino al 30%. >> IL CONSIGLIO GIUSTO: LA PENTOLA GIUSTA Il segreto di una cucina senza grassi sta anche nella pentola. Quanto più è pesante e dotata di un buon coperchio e di un fondo consistente, tanto più è in grado di cucinare senza l apporto di condimento. Il fondo ideale è quello capsulare ad accumulazione termica, non facilissimo da trovare, composto di due strati di acciaio inox e uno strato intermedio di alluminio. Con una pressosaldatura, esso viene unito indissolubilmente alle pareti, garantendo una conduzione e del calore ottimale. Il coperchio deve garantire una chiusura perfetta e possedere una scannellatura di condensazione: il vapore forma tra questa e il bordo del coperchio una pellicola, che chiude ermeticamente la pentola, rendendo possibile la cottura a ciclo chiuso. L alimento sistemato ancora sgocciolante nella pentola, a calore medio e coperchio chiuso, sviluppa vapore, che sale e si deposita all interno del coperchio come acqua di condensa. Le goccioline raffreddatesi ricadono per poi venir nuovamente scaldate: questo procedimento è il segreto della cottura senza aggiunta d acqua e grassi. Nel caso di prodotti freschi è sufficiente la loro umidità e l acqua rimasta dopo la lavatura. Solo le verdure non più fresche e le patate vecchie richiedono una piccola aggiunta d acqua. L acqua è ovviamente necessaria per la pasta, per il riso e nei casi in cui i valori nutritivi rimangono, come nel brodo di carne. In tal modo si conserva il sapore naturale, gli aromi, i colori e la consistenza degli alimenti; si preservano le delicate vitamine idrosolubili; si può evitare il sale per insaporire, poiché restano intatti i sali minerali dei cibi; e si risparmiano calorie. 10 benessere donna

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità Uno più uno fa tre di Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità La formula della fertilità Esiste una stretta relazione tra fertilità e stili di vita: individui perfettamente sani dal

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3 Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita Serie N. 3 Guida per il paziente Livello: medio Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita - Serie 3 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide?

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide? SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO CAPITOLO 7 LA TIROIDE CHE SI AMMALA DI PIÙ È FEMMINILE 147 Che cosa è la tiroide? La tiroide è una ghiandola endocrina posta alla base del collo. Secerne due tipi di ormoni,

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

PER LA GESTIONE INFORMATIVO

PER LA GESTIONE INFORMATIVO Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e di Area Critica Direttore Dott. L. Zucchi UNITA DI TERAPIA SEMINTENSIVA RESPIRATORIA (UTSIR) OPUSCOLO INFORMATIVO PER LA GESTIONE A DOMICILIO DELLA TRACHEOSTOMIA

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

"#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro

#$%&'()! *$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()!"*$!$*#+#!,)!$-%#.# Cos é un solvente? Molte sostanze chimiche, usate per distruggere o diluire altre sostanze

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die);

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); VITAMINE Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); hanno funzioni specifiche e funzioni comuni, tra cui: - agiscono

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Funzioni principali della vit D Stimolazione dell'assorbimento del calcio e del fosforo a livello intestinale; Regolazione, in sinergia con l'ormone paratiroideo,

Dettagli

Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età

Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età Beata vecchiaia. Nel nostro paese è in corso una grande sfida: trasformare la vecchiaia in un periodo della vita

Dettagli

EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO

EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

-uno o più IONI INORGANICI

-uno o più IONI INORGANICI Coenzimi e vitamine Alcuni enzimi, per svolgere la loro funzione, hanno bisogno di componenti chimici addizionali, i COFATTORI APOENZIMA + COFATTORE = OLOENZIMA = enzima cataliticamente attivo Il cofattore

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Infortunio sul lavoro:

Infortunio sul lavoro: Infortunio sul lavoro: evento che determina un danno alla persona, che si verifica per causa violenta in occasione di lavoro nell ambiente di lavoro, in un breve periodo di tempo (< 8 ore lavorative) Malattia

Dettagli

VITAMINA D : Nuove evidenze per una vitamina poco conosciuta

VITAMINA D : Nuove evidenze per una vitamina poco conosciuta - WELKOME FITNESS 2013 Evoluzione e ricerca nel mondo degli integratori Vitamina D3: aggiornamenti e nuove applicazioni Dott Marco Neri: Comitato Tecnico Nazionale FIPCF/CONI Comitato scientifico Federazione

Dettagli