essere 01 donna L età dell oro >Target Godere le gioie dell età matura, contrastando con successo i disturbi del corpo e della psiche Menopausa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "essere 01 donna L età dell oro >Target Godere le gioie dell età matura, contrastando con successo i disturbi del corpo e della psiche Menopausa"

Transcript

1 essere 01 donna anno 1 numero 1 trimestrale settembre 2002 >teen_agers >teen_agers Considerati un 08 segno per affermare la propria originalità, tatuaggi e piercing sono sempre più diffusi tra i giovani. Ma attenzione a come e dove farli. >forma&fitness 09 Home fitness: i consigli e gli attrezzi per tenersi in forma tra le mura domestiche, diminuendo lo stress e aumentando la salute Godere le gioie dell età matura, contrastando con successo i disturbi del corpo e della psiche >Target Menopausa L età dell oro

2

3 esseredonna sommario ANNO 1 NUMERO 1 TRIMESTRALE SETTEMBRE 2002 >health&fashion 07 La moda cambia rotta e dai tessuti ipertecnologici torna alle fibre più antiche e grezze coma canapa, lino e juta. Una svolta ecologica che val la pena di seguire >sapori&salute 10 Dietetica con fantasia, tutti i trucchi per conciliare la leggerezza con il gusto e il piacere senza rinunciare a (quasi) niente. A patto di usare la pentola giusta >pianeta donna 11 Le donne sono cambiate. Nell arco di soli 50 anni hanno conquistato spazi prima impensabili. Vediamo il profilo delle nuove italiane editoriale Nel mezzo del cammin di nostra vita Già, proprio così: con un aspettativa di vita che ormai da tempo ha superato gli 80 anni, le donne si trovano ad affrontare le prime alterazioni dovute alla menopausa mediamente intorno ai 45 anni. E il rischio è che questa fisiologica tappa dell esistenza biologica rischi di essere attraversata proprio come la selva oscura di dantesca memoria. Gli errori più comuni che commettiamo nell affrontare questa fase di trasformazione sono sostanzialmente di due tipi: o accettare con fatalistica rassegnazione la nuova stagione della nostra vita ( tanto non c è niente da fare ) o, al contrario, viverla con un approccio eccessivamente medicalizzato, quasi si trattasse di una malattia. Come spesso accade, l atteggiamento giusto sta nel mezzo: la menopausa va conosciuta, semplicemente, per ciò che è, un periodo di importanti cambiamenti che possono essere affrontati e gestiti senza conseguenze negative per la salute fisica e psicologica o anche solo per la qualità della nostra vita di donne moderne e attive. Serve consapevolezza, e quindi informazione: Essere donna prova a dare un piccolo contributo in questa direzione, nella convinzione che il climaterio rappresenti un momento di straordinaria potenzialità per maturare una più profonda conoscenza e percezione di sé e guardare con fiducia ai lunghi e ricchi anni che ancora ci attendono. target L età dell oro Sesso e menopausa intervista a Alessandra Graziottin teen_agers...8 Tatuaggi e piercing: l irresistibile fascino in forma...9 La ginnastica fai-da-te esseredonna Trimestrale Anno I Numero 1 - Rottapharm srl (Monza) - A cura di Italpromo Esis Publishing Direttore responsabile Cesare Fassari Redazione Lorena Giudici (segreteria di redazione), Maria Gullo Art director Giordano Anzellotti Redazione e amministrazione Italpromo Esis Publishing, Via del Commercio 36, Roma, tel , fax Uffici di Milano viale Bianca Maria 19, Milano, tel , fax Fotografie Archivio Italpromo & Libardi Associati, Grazia Neri, Tony Stone Fotolito e Stampa Arti Grafiche s.r.l. - Pomezia (Roma) Registrazione Trib. di Roma n. 132/2002 del 09 aprile 2002 La riproduzione e la ristampa, anche parziali, di articoli e immagini del giornale sono formalmente vietate senza una preventiva ed esplicita autorizzazione da parte dell editore. L Editore è a disposizione di tutti gli eventuali proprietari dei diritti sulle immagini riprodotte, nel caso non si fosse riusciti a reperirli per chiedere debita autorizzazione esseredonna 3

4 >target Per molte donne la menopausa resta un evento atteso e vissuto con timore, anche se molto è stato fatto negli ultimi anni per aiutare le donne a non vivere questa delicata fase della vita come una patologia, aiutandola a prevenire gli aspetti psico-fisici negativi ad essa legati. L età dell oro B asti pensare che solo alla fine del secolo scorso la menopausa era considerata una malattia uterina, capace di causare una forma di alienazione mentale, per capire che di strada se n è fatta tanta. Nei testi scientifici dell epoca si parlava di follia generata da disordini tessutali, provocati dalla propagazione dell irritazione dalle ovaie al cervello. Gli sforzi mirati al miglioramento dello stato di salute e della qualità della vita delle donne in menopausa trovano ulteriore giustificazione considerando che, in seguito all allungamento medio della vita, una donna ha l aspettativa di trascorrere dai 30 ai 40 anni in condizioni di non fertilità. L età media in cui una donna raggiunge la menopausa è stimata a 50,8 anni.tuttavia, secondo uno studio effettuato dall Associazione degli Ostetrici Ginecologi ospedalieri (Aogoi), il 5% delle donne raggiunge la menopausa precocemente (cioè prima dei 40 anni) e il 15% in un età compresa tra i 40 e i 45 anni. Fumo, obesità, uso di contraccettivi orali e fattori socio-economici sono tutti elementi che possono influenzare l età della comparsa. Col termine menopausa viene indicata la cessazione del ciclo mestruale e dell attività ovarica. A questo fa seguito una carenza nell organismo dei principali ormoni sessuali femminili. In particolare si verifica un forte calo di estradiolo, l ormone femminile per eccellenza, prodotto dalle ovaie durante l età fertile e di progesterone, l ormone che crea le condizioni per la fecondazione dell ovulo e il suo annidamento nella mucosa uterina (endometrio). SINTOMI E RIMEDI Nel 75% delle donne la menopausa e il periodo immediatamente precedente sono accompagnati da una serie di fastidiosi sintomi quali la sindrome vasomotoria (le vampate di calore) e la sudorazione notturna, presenti soprattutto se il calo degli estrogeni è rapido. Aumento del peso, disturbi del sonno, cefalea e a volte perdita di memoria stato depressivo, apatia o ansia si registrano nel 40% delle donne.tra i sintomi tardivi troviamo invece le infezioni genito-urinarie e la secchezza della mucosa vaginale; l assottigliamento della cute (ma anche dei capelli) con l aumento delle rughe; l osteoporosi, perdita cioé di calcio dalle ossa, che predispone maggiormente alle fratture, fino ad arrivare all arteriosclerosi e alle patologie del sistema nervoso centrale (Alzheimer). Come far fronte a tutto questo? Intanto seguendo delle regole di base a livello di dieta (leggera e con un corretto apporto di calcio) e di vita (attività fisica regolare e un adeguato numero di ore di sonno). È possibile poi, dietro consiglio medico, controllare i sintomi e migliorare la qualità della vita integrando la carenza di ormoni grazie alla Terapia ormonale sostitutiva (Tos), mediante cioé farmaci somministrabili per via orale o attraverso la cute (cerotti). Se protratta nel tempo la Tos offre benefici aggiuntivi sui processi di atrofia, sull osteoporosi, protegge dalle malattie coronariche e secondo le ultime scoperte, da malattie come l Alzheimer, dai tumori intestinali (riduzione del 40%) e dai tumori dell endometrio (-20%). È particolarmente consigliata quindi per quelle donne con familiarità per queste patologie, oltre che per chi incorre in menopausa precoce in conseguenza di interventi chirurgici, chemioterapia, farmaci o radioterapia, e per chi presenta sintomi ansioso-depressivi. Per l osteoporosi è poi possibile integrare la terapia ormonale con l assunzione di calcio e vitamina D. Sarà cura, in ogni caso, del ginecologo far eseguire a ogni paziente i controlli di prassi.tuttavia sono ormai presenti Centri specifici per la Menopausa negli ospedali principali di moltissime città italiane. La via di somministrazione degli ormoni è importan- 4 esseredonna

5 te per gli effetti che può determinare. Uno studio tutto italiano coordinato da Umberto Veronesi, ha rilevato differenze notevoli tra la via orale e quella transdermica per quel che riguarda il rischio di ictus e infarto. Dallo studio condotto dai ricercatori dell Istituto europeo di Oncologia di Milano e di varie università, emerge che la somministrazione ormonale per via transdermica a differenza della via orale, ridurrebbe i rischi cardiovascolari denunciati dagli americani. A un anno dall inizio della sperimentazione, che ha coinvolto 189 donne in menopaua, si è visto che le donne trattate con la somministrazione orale registravano un incremento del 64% di proteina C-reattiva, quella cioè la cui maggior presenza nel sangue indica il maggior rischio di ictus o infarto. Mentre le donne trattate col cerotto avevano mantenuto un livello inalterato di tale sostanza. Come ha spiegato Andrea Decensi, dell Ieo, questa differenza è spiegabile col fatto che gli ormoni assunti per via orale vengono metabolizzati dal fegato, mentre il cerotto trasmette gli estrogeni direttamente nelle vene, la loro via naturale di circolazione e questo permette anche di somministrarne dosi mille volte inferiori. Inoltre aggiunge Umberto Omodei, ginecologo dell Università di Brescia mentre per le pillole si usa da 50 anni un estrogeno prodotto dalle cavalle, i cerotti contengono il 17beta estradiolo, lo stesso prodotto dal nostro organismo. Nelle donne con l utero poi è necessario associare sempre il progesterone. La terapia ormonale sostitutiva non è un vezzo ha sottolineato Veronesi ma ha un efficacia reale sul benessere della donna. Da sottolineare anche che l applicazione del cerotto determina una concentrazione di estradiolo costante a differenza della somministrazione giornaliera orale, che genera una notevole variazione della sua concentrazione (raggiungendo valori molto più elevati), a tutto danno dell organismo. >> FITOESTROGENI Per assicurarsi i benefici, seppur mitigati, della integrazione ormonale, si può ricorrere alla terapia fitoestrogenica (dal greco phyton, pianta), a base di sostanze naturali. Si tratta di sostanze derivate dalla soia, gli isoflavoni, che possiedono somiglianze strutturali con gli estrogeni ormonali. L azione dei fitoestrogeni è più rispettosa degli equilibri ormonali della donna, ed è comunque valida sui sintomi climaterici se lievi e laddove la terapia con ormoni è controindicata. Possono avere un effetto positivo sul rimodellamento osseo e sul rischio cardiovascolare, ma sono comunque da assumere su indicazione del ginecologo o del farmacista. Tra gli utimi preparati, l Estromineral, ad esempio, è una formulazione in compresse a base di isoflavoni di soia, ottenuti da estratti purificati di semi di soia geneticamente non modificata. In Estromineral sono contenuti anche fermenti lattici probiotici, calcio, vitamina D3 ed estratto di equiseto. La flora batterica intestinale (lattobacilli) gioca, infatti, un ruolo fondamentale nell assorbimento di questi composti. Gli isoflavoni di soia aiutano in casi di vampate, nervosismo, palpitazioni, invecchiamento della pelle, atrofia dei tessuti e problemi dell apparato genito-urinario. L estratto vegetale di equiseto, inoltre, aiuta il mantenimento delle cartilagini e dei tessuti connettivi e migliora il trofismo delle ossa. Possiede anche una leggera azione diuretica che corregge la ritenzione idrica, spesso presente in menopausa. esseredonna 5

6 >target La parola all esperto: intervista ad Alessandra Graziottin* Sesso e menopausa *Alessandra Graziottin è direttore del centro di Ginecologia e Sessuologia medica del San Raffaele Resnati di Milano e membro del direttivo della European Society of Menopause and Andropause ; ha al suo attivo numerose pubblicazioni tra cui Una donna nuova, edito da Sperling&Kupfer, dedicato proprio a storie di donne legate alla menopausa. Dottoressa, quali sono le conseguenze principali della menopausa sulla sessualità? La scomparsa degli ormoni estrogeni e della riduzione degli ormoni androgeni (riduzione del 50% in caso di menopausa chirurgica) provocano innanzitutto la riduzione del desiderio sessuale e la secchezza vaginale che può arrivare a causare dolore al rapporto, la cosiddetta dispauremia. La secchezza è espressione di una eccitazione più difficile perché gli estrogeni sono un elemento permittente, nel senso che consentono al desiderio di tradursi in lubrificazione vaginale, potenziando l azione del Vip (vaso-intestinal-peptide) che è il neuromediatore più importante in questo processo di traduzione. Si registra poi difficoltà a raggiungere l orgasmo, riduzione della sua intensità fino alla completa impossibilità ad averlo, cosa che riguarda circa il 20-25% delle donne in menopausa. Vengono frenati quindi tutti gli elementi della sessualità: desiderio, eccitazione, orgasmo. La qualità del rapporto di coppia quanto conta? Altro fattore importante che influenza la sessualità durante la menopausa è la relazione di coppia. Da uno studio prospettico, condotto su donne dai 45 ai 55 anni per 8 anni, emerge che i due fattori più importanti nel condizionare il desiderio femminile e i cambiamenti della sessualità attraverso la menopausa sono i sentimenti per il partner ed eventuali malattie generali del partner stesso inclusi sintomi sessuali, tra cui problemi di erezione. Quindi il passaggio dei 50 anni si confronta sia con dei cambiamenti fisici, ormonali, nel corpo della donna sia con altri cambiamenti che intervengono tanto nell uomo quanto nella donna e che possono dar luogo a una crisi affettiva della relazione. Il comportamento del partner è importante? L atteggiamento del partner è importante se c è una certa stabilità nella coppia, e quindi si sono affrontati insieme altre trasformazioni, altri passaggi. Va detto che anche l uomo va incontro a una sua andropausa, una serie di sintomi causati da progressiva riduzione della produzione ormonale, non solo del testicolo ma anche del surrene, come nella donna. Infatti si parla ormai per entrambi i sessi di Sindrome da carenza parziale di ormoni. Si tratta di una sintomatologia più o meno sfumata che a torto viene definita solo psicologica ma che invece ha anche un cofattore di tipo biologico. Basti pensare che il famoso DHEA (deidroepiandrosterone), che è un ormone prodotto dal surrene, si riduce del 60-70% dopo la menopausa; molti dei problemi legati a questo periodo non sono causati solo dall esaurimento dell attività delle ovaie (o dei testicoli) ma anche da questa marcata riduzione della produzione del surrene, elemento a volte trascurato. Come affrontare tutto questo? Certamente la terapia ormonale sostitutiva rappresenta il trattamento migliore perché offre una soluzione causale e non solo sintomatica della sindrome da menopausa, nonostante alcuni allarmismi ingiustificati sulla sua pericolosità a livello cardiovascolare. In realtà cumulativamente il rischio di effetti collaterali importanti della terapia ormonale è dell 1%. Pensiamo che l aspirina, considerata uno dei farmaci più attivi per la prevenzione dei rischi cardiovascolari, ha un rischio di eventi avversi pari proprio all 1%. Non esiste un farmaco che abbia solo un profilo di benefici senza rischi. La cosa importante è la personalizzazione della terapia, fatta con grande accuratezza e intelligenza, che tenga conto dei fattori di rischio familiari, della storia clinica personale e dello stile di vita, del profilo di rischio che la donna presenta. In ogni caso poi, gli eventi avversi segnalati, compaiono solo dopo 3-4 anni d uso, quindi la cura dei sintomi acuti è senza rischi. Bisogna in primo luogo individuare la dose minima efficace, che risponda ai sintomi della donna con il minimo profilo di rischio, tenendo presente inoltre che anche le terapie locali, solo vaginali, sono già sufficienti a togliere la secchezza. Molti sintomi possono essere proprio da sovradosaggio. Personalmente in 24 anni di applicazione della terapia sostitutiva non ho mai registrato un evento cardiovascolare avverso. Le donne si sentono bene e vedono migliorare la loro qualità di vita. Quindi è importante dire alle donne che la terapia ormonale sostitutiva si può continuare a fare in tutta sicurezza purchè ci sia questa attenzione clinica nel valutare bene, con ogni donna, il rapporto rischio-benefici, avendo come obiettivo finale il miglioramento oggettivo e soggettivo della salute e della qualità di vita. Senza dimenticare che, per vivere meglio questo momento della vita, uno stile di vita attivo e affetti sereni giocano il loro ruolo. 6 esseredonna

7 >health&fashion Il boom dei tessuti naturali ha contagiato produttori e consumatori, a partire proprio dalle grandi firme, testimoniando la riscossa di una nuova coscienza in un campo da sempre considerato esclusivo appannaggio dell effimero Ecologico che passione! >> La ricerca sui materiali per l abbigliamento ha seguito in questi ultimi anni un importante filo rosso che risponde alla duplice necessità di salvaguardare l ambiente e di tutelare la salute umana: sono stati riscoperti i tessuti ecologici. Dalle fibre grezze nascono tessuti naturali che non avendo subito trattamenti con sostanze chimiche né durante la coltivazione (pesticidi), né durante la lavorazione (appretto, antinfeltrente,irrestringibile,indemagliabile,mercerizzazione),non inquinano l ambiente e non provocano allergie o reazioni particolari della pelle. Sintetici e lana possono infatti provocare reazioni indesiderate. Molti stilisti, dimostrandosi sensibili al messaggio ecologista (a partire dalle ormai arcinote pellicce ecologiche nel rispetto del mondo animale) hanno rilanciato sulle passerelle canapa, lino, juta e cotone non trattati, coltivati cioé biologicamente con il solo impiego di fertilizzanti naturali.ma anche i meno conosciuti ramié e lorica.tutti rigorosamente biodegradabili.un esigenza di sicurezza e di rispetto dell ecosistema che si riflette negli orientamenti normativi dell Unione europea, volti a ottenere standard qualitativi sempre più elevati in questo campo. I tessuti ricavati dalla fibra di canapa sono diventati il punto di forza di alcune collezioni. Ma fanno la loro comparsa sulla scena anche materiali decisamente più inusuali, come la spugna organica e le alghe.magari tinti con colori vegetali e accessoriati da calzature antiallergiche e bigiotteria nichel free. E se volgiamo uno sguardo al futuro, inoltrandoci tra nuovi materiali tecnologici e multimediali, intessuti di microchip, non possiamo far altro che confermare la necessità di pensare alla sicurezza di ciò che indosseremo.tendenze a parte. >> TENDENZE NATURALI Le mille virtù della canapa La canapa commerciale (Cannabis sativa), parente stretta della Cannabis indica (dalla quale deriva la marijuana), è il componente buono della famiglia. È infatti la fibra ecologica per antonomasia: vegetale erbaceo che non richiede pesticidi e diserbanti per essere coltivato, rappresenta uno dei più efficaci convertitori fotosintetici di anidride carbonica atmosferica in ossigeno e quindi il suo impiego in agricoltura riduce l inquinamento. La canapa una volta trasformata produce un filo resistentissimo, pulito e con una struttura molecolare che rende il tessuto fresco in estate (assorbe fino al 95% di raggi infrarossi e Uva), caldo e confortevole d inverno, e del tutto antiallergico. Può sostituire quindi vantaggiosamente il cotone, essendo fino a tre volte migliore per qualità, resistenza e quantità di raccolta. >> IL CONSIGLIO GIUSTO: CONTATTI PERICOLOSI Se con alcuni indumenti indosso avvertite sensazioni di prurito, controllate innanzitutto che non siano dovuti a residui di detersivo, in particolare di ammorbidenti, per un cattivo risciacquo. Ma se il prurito persiste o aumenta, può trattarsi di una vera reazione allergica: l eczema da contatto è causato generalmente da indumenti di lana o fibre sintetiche. La pelle si presenta arrossata, secca e squamata e possono comparire delle vescichette. L eczema si manifesta più spesso su viso e spalle, ma anche su torace, gambe e nelle pieghe dell inguine, in particolare nei bambini. Arrossamenti e fastidi possono insorgere facilmente anche nelle zone intime. Consigli pratici: oltre a usare solo fibre naturali e ad evitare il contatto diretto con la lana. Usare poi olio di mandorle dolci o di oliva contro la secchezza mentre nella fase acuta impacchi di camomilla o calendula; per il prurito, un bagno tiepido con tè di equiseto o di bicarbonato di sodio. Ricordate di umidificare l ambiente. esseredonna 7

8 >teen_agers Draghi in stile giapponese e disegni tribali, diamantini al naso e anelli al sopracciglio e all ombelico: nei tatuaggi e nel piercing i giovani d oggi sembrano ricercare il segreto per essere affascinanti e sicuri di sé Tatuaggi e piercing L irresistibile fascino >> I tatuaggi, e in misura molto minore il piercing, si svilupparono in Occidente nel XV secolo, in seguito alle grandi esplorazioni geografiche in Asia, Africa e nelle Americhe che favorirono il contatto con culture e civiltà differenti. Tuttavia, se vogliamo, si parla di tatuaggi già nella Bibbia, dove si legge che il Signore impose a Caino un segno,perché non lo colpisse chiunque l avesse incontrato,(genesi 4,15). È comunque a partire dalla metà dello scorso secolo che queste pratiche si diffusero a vasto raggio, come espressione di ribellione e rifiuto della società da parte di gruppi appartenenti a sottoculture giovanili quali i Rockers,gli Hippies,gli Hell s Angel o i Punk. Dall inizio degli anni Novanta,tuttavia,i tatuaggi e i piercing hanno perso il loro significato di simboli di appartenenza sociale, divenendo prevalentemente un fenomeno di costume con un mero valore estetico. Il termine tatuaggio deriva dal polinesiano tau tau (da qui il tattoo inglese), che evocava il rumore sulla pelle del bastoncino durante l applicazione del colore. Il tatuaggio, infatti, è una tecnica di colorazione corporea attuata attraverso l impuntura con un ago dello strato superiore della pelle e la successiva iniezione di pigmenti colorati. Una volta iniettato, il tatuaggio è poi cancellabile solo sottoponendosi a un intervento tramite laser,che frammenta i pigmenti colorati poi eliminabili dalla pelle stessa. L efficacia del laser dipende comunque dai contrasti cromatici, per cui un tatuaggio scuro su una pelle chiara è la condizione migliore per il successo dell asportazione. Per ovviare a questo inconveniente,si vanno oggi sempre più diffondendo i tatuaggi semipermanenti, che con il tempo la pelle riassorbe, o più semplicemente la pittura del corpo. Con il piercing (dall inglese to pearce, forare) invece si crea una piccola galleria nei tessuti dove inserire poi un oggetto: senza anelli o altro questa resta una modificazione temporanea del corpo,perché i tessuti tendono a richiudersi. Sia il piercing che il tatuaggio possono essere praticati su ogni parte del corpo, anche se è più comunque vedere il primo sull orecchio, al naso e all ombelico (ma anche al sopracciglio,alla lingua e agli organi genitali) e il secondo principalmente su schiene,spalle, braccia e caviglie. Se non si fa attenzione alle regole d igiene (condizioni igieniche del luogo e dell attrezzatura con cui si opera), piercing e tatuaggi possono comportare il rischio di contrarre infezioni anche molto gravi quali l epatite virale e il virus dell Hiv, oltre al pericolo di infezioni croniche, di allergie, di atrofizzazione o di cicatrici. Il pericolo maggiore è quello che vengano usati aghi non monouso e quindi riutilizzati per più clienti. Il rischio di venire a contatto con attrezzature non sterili aumenta se ci si affida a tatuatori abusivi e improvvisati. >> IL CONSIGLIO GIUSTO: REGOLE D ARGENTO A cosa si deve fare attenzione una volta decisi a farsi tatuare? All igiene, innanzitutto. È inoltre consigliabile rivolgersi al proprio medico per accertarsi di non avere predisposizioni per le allergie ai pigmenti e ai metalli. Per l applicazione è necessario quindi affidarsi a centri specializzati e autorizzati a esercitare dalle Aziende sanitarie locali (Asl). Assicurarsi quindi che gli aghi utilizzati siano rigorosamente nuovi (usa e getta) e la strumentazione sterile. Le apparecchiature infatti andrebbero sterilizzate con metodi validi, come l autoclave a secco che agisce a 120. L operatore dovrebbe quindi utilizzare guanti in lattice monouso e camice durante gli interventi. Per quanto riguarda il piercing è bene poi controllare che il metallo del monile inserito non sia ossidabile, mentre per il tatuaggio va accertato che i pigmenti colorati che vengono iniettati siano atossici e che la pelle da disegnare non presenti escoriazioni o infiammazioni. Evitare, infine, di tatuare o forare parti del corpo particolarmente delicate quali viso e genitali e rivolgersi al medico immediatamente in caso di infiammazione della parte interessata. 8 esseredonna

9 >in forma LE ATTREZZATURE PER L HOME FITNESS Benefici Controindicazioni Cyclette Tonifica i muscoli degli arti inferiori; migliora la Chi ha problemi alla schiena può utilizzare una cyclette circolazione sanguigna e l efficienza cardiaca a posizione reclinata. e respiratoria; riduce il tessuto adiposo. Panca Per eseguire esercizi che tonificano Chi ha mal di schiena o problemi alla spina dorsale. e rafforzano i muscoli dorsali, addominali e degli arti superiori, anche con manubri leggeri. Tapis roulant Tonifica i muscoli degli arti inferiori; migliora la circolazione Chi ha problemi articolari, alla schiena, sanguigna; riduce il tessuto adiposo; migliora alle ginocchia e alle caviglie. l efficienza cardiaca e respiratoria. Elettrostimolatore Tonifica i muscoli, rassodando e riducendo le aree adipose; Portatori di pace maker o by-pass con problemi cardiaci; donne migliora la circolazione e l efficienza cardiaca e respiratoria. in gravidanza; malattie addominali; ernie; lesioni cutanee nella zona di applicazione dell apparecchio; spirale. Vibromassaggiatore Favorisce l irrorazione sanguigna, allenta le tensioni Non esistono vere e proprie controindicazioni. a cinghia muscolari e rassoda il tessuto connettivo. La ginnastica fai-da-te >> Possedere un fisico il più asciutto e tonico possibile è decisamente l aspirazione di tutti,soprattutto in tempi come i nostri, dove impera il culto dell immagine. Ma molti pensano anche che per essere in forma perfetta sia necessario sottoporsi ad allenamenti troppo faticosi. In realtà per prendersi cura del proprio fisico senza troppo stress esiste da sempre una risposta: la ginnastica casalinga, oggi meglio conosciuta e pubblicizzata come home fitness. Nell arco dell anno è normale che, alla fine di una frenetica giornata di lavoro non si abbia voglia o tempo di frequentare la palestra piuttosto che la piscina di turno.per allenarsi in casa basta invece poco tempo, un piccolo spazio e qualche peso o attrezzo a disposizione. Tutto rientra in un discorso più generale di conquista di ciò che gli esperti definiscono wellness:una regolare attività fisica, un alimentazione corretta e un approccio mentale positivo.in una parola,pur se inflazionata,uno stile di vita sano che permette di ottenere e mantenere una condizione di ottimale equilibrio psico-fisico e di essere più attivi e dinamici nella vita quotidiana,vivendo meglio con sé stessi e con gli altri. In ogni caso, prima di cominciare l allenamento domestico, soprattutto se è molto tempo che non si pratica uno sport e se si sono compiuti i 40 anni, è consigliato consultare il proprio medico e sottoporsi a un elettrocardiogramma. Sarebbe inoltre opportuno seguire un programma di allenamento elaborato inizialmente da un trainer o da un fisioterapista. Uno sforzo eccessivo o un movimento sbagliato,anziché migliorare l efficienza del corpo,possono infatti provocare infiammazioni, distorsioni o stiramenti che renderebbero dolorosi anche i movimenti quotidiani più semplici. Per questo motivo è inoltre consigliato allenarsi sempre davanti uno specchio, in modo da verificare che la postura e l esecuzione degli esercizi sia esatta. Molta attenzione deve essere data soprattutto agli attrezzi per la ginnastica passiva,quali gli elettrostimolatori.questi, infatti,rappresentano un particolare rischio per persone,ad esempio, con problemi cardiaci o malattie debilitanti. Per queste attrezzature la consultazione di un esperto è assolutamente necessaria. In ogni caso ogni allenamento deve essere suddiviso in tre fasi: il riscaldamento, in cui il corpo si prepara allo sforzo con movimenti di mobilizzazione, come la corsa sul posto; il workout, scegliendo esercizi consoni alle proprie condizioni fisiche, senza limitare l allenamento a muscoli specifici; lo stretching, cioè l allungamento dei muscoli, in modo lento e progressivo, per migliorarne l elasticità. >> IL CONSIGLIO GIUSTO: SUDARE SENZA RISCHI Per chi comunque decide di scegliere la palestra per smuovere la sua pigrizia, bisogna tener conto che il microclima caldo-umido tipico di questi luoghi facilita la concentrazione di funghi e batteri. Attenzione quindi al rischio micosi. In agguato la tinea pedis o piede d atleta, la micosi favorita dall uso di scarpe di gomma; l impetigine, infezione da streptococco e da stafilococco che colpisce l epidermide estendendosi però anche al derma; o ancora la pitiriasi, una dermatosi di tipo desquamativo. Il punto è che facendo ginnastica e movimento, il metabolismo dei tessuti diviene più attivo e si registra un aumento della sudorazione e delle secrezioni. Inoltre l uso di indumenti sintetici, spesso, impedisce la traspirazione della pelle e può determinarne il danneggiamento superficiale, con conseguente diminuzione della funzione di barriera della pelle contro i microrganismi, agenti di patologie dermatologiche. Non camminare a piedi nudi e utilizzare il talco è buona abitudine ma non è sufficiente. È necessario affidarsi anche a prodotti naturali ma con un elevata attività contro batteri e funghi, quali la spuma dermatologica Fitothym by Saugella, un antimicotico e antibatterico all estratto di timo, utile nella prevenzione e nel trattamento coadiuvante di micosi superficiali e localizzate. esseredonna 9

10 >alimenti&salute >> C è un nemico sempre in agguato, nella società del benessere:i chili di troppo.per non soccombere ai subdoli eccessi di rotondità, è dunque bene non abbassare mai la guardia. Un eccellente strategia di difesa è provare a cucinare in modo più sano.l effetto sarà visibile in breve tempo non solo a livello estetico, ma abbasserà il vostro livello di colesterolo nel sangue e, in generale, vi regalerà una gradevole sensazione di benessere. Ma è possibile riunire sotto un unico coperchio salute e piacere? Accorgimenti per far conciliare leggerezza e bontà non mancano. Basta saper utilizzare al meglio ingredienti a basso contenuto calorico per rendere più leggeri i nostri menu senza privarci del gusto del mangiare. Scegliere bene gli ingredienti. Per ridurre di molto i grassi iniziamo con lo scegliere le versioni magre degli alimenti che più utilizziamo. Preferiamo le carni bianche a quelle rosse, tra i salumi solo prosciutto crudo o cotto e ripulito delle parti grasse, tra i formaggi da consumare quotidianamente meglio la ricotta,i fiocchi di latte e i cosiddetti formaggi light. Per quanto riguarda le uova, è buona regola usare solo gli albumi per cucinare: vanno benissimo sia per i ripieni, per le crepes e anche per le stesse omelette. Condimenti. Per le insalate riducete della metà la quantità d olio, raddoppiando invece quella di succo di limone e provate la nebulizzazione di olio in acqua. Si riempie uno spruzzino con 7 parti di acqua e 1 di olio extravergine d oliva; sbattere e conservare in frigorifero.al momento di cuocere al forno, friggere, saltare e rosolare in padella,spruzzare per una o due volte sul fondo del recipiente. Cucineremo utilizzando meno di 1 grammo d olio: appena 9 calorie. Le salse leggere. Non rimpiangerete le versioni originali, perché queste salse leggerissime mantengono inalterati sapore e cremosità.besciamella per i primi piatti al forno (100 grammi: 45 calorie): fate sobbollire 250 grammi di latte scremato con un pizzico di noce moscata e uno di pepe bianco. Unite 22 grammi di farina sciolta in poco latte freddo.fate cuocere a fuoco basso per 20 minuti, mescolando il composto finché raggiunge la Cucinare senza grassi giusta consistenza.salsa per verdure, carni e pesce (24 calorie a porzione): pelate 180 gr di patate, pulite e tagliate a pezzetti della verdura da cui avrete ottenuto precedentemente 450 gr di brodo.cuocete nel brodo di verdura con la cipolla fresca (30 gr) e il sedano di rapa (70 gr). Poi frullate fino ad ottenere una salsa omogenea. Potete aggiungere come aromi per il pesce, aneto e dragoncello; per le carni, senape e dragoncello. La panna light. Mescolate 125 grammi di latte magro in polvere, 200 di yoghurt magro, 1 cucchiaino e mezzo di succo di limone.fate riposare per circa 6 ore e poi mettete in frigorifero. Una volta raffreddato il composto, montate con la frusta.potrete decorare i vostri dolci con solo 8 calorie a cucchiaio contro le 37 di uno di panna montata. Nell impasto di torte mousse e biscotti si può anche sostituire il burro con lo yoghurt cremoso light. Inoltre va ricordata l importanza di un metodo equilibrato di cottura, come la cottura a ciclo chiuso, per evitare i rischi di cotture sbagliate. Rosolando la carne nel grasso abbiamo un inutile aggravio di almeno 150 calorie e impanandola di almeno 200 calorie. Cucinando invece le verdure nell acqua si perde fino al 40% di sali minerali e vitamine e,per le patate, fino al 30%. >> IL CONSIGLIO GIUSTO: LA PENTOLA GIUSTA Il segreto di una cucina senza grassi sta anche nella pentola. Quanto più è pesante e dotata di un buon coperchio e di un fondo consistente, tanto più è in grado di cucinare senza l apporto di condimento. Il fondo ideale è quello capsulare ad accumulazione termica, non facilissimo da trovare, composto di due strati di acciaio inox e uno strato intermedio di alluminio. Con una pressosaldatura, esso viene unito indissolubilmente alle pareti, garantendo una conduzione e del calore ottimale. Il coperchio deve garantire una chiusura perfetta e possedere una scannellatura di condensazione: il vapore forma tra questa e il bordo del coperchio una pellicola, che chiude ermeticamente la pentola, rendendo possibile la cottura a ciclo chiuso. L alimento sistemato ancora sgocciolante nella pentola, a calore medio e coperchio chiuso, sviluppa vapore, che sale e si deposita all interno del coperchio come acqua di condensa. Le goccioline raffreddatesi ricadono per poi venir nuovamente scaldate: questo procedimento è il segreto della cottura senza aggiunta d acqua e grassi. Nel caso di prodotti freschi è sufficiente la loro umidità e l acqua rimasta dopo la lavatura. Solo le verdure non più fresche e le patate vecchie richiedono una piccola aggiunta d acqua. L acqua è ovviamente necessaria per la pasta, per il riso e nei casi in cui i valori nutritivi rimangono, come nel brodo di carne. In tal modo si conserva il sapore naturale, gli aromi, i colori e la consistenza degli alimenti; si preservano le delicate vitamine idrosolubili; si può evitare il sale per insaporire, poiché restano intatti i sali minerali dei cibi; e si risparmiano calorie. 10 benessere donna

MENOPAUSA. scomparsa delle mestruazioni per 12 mesi consecutivi.

MENOPAUSA. scomparsa delle mestruazioni per 12 mesi consecutivi. MENOPAUSA scomparsa delle mestruazioni per 12 mesi consecutivi. Nel climaterio le ovaie producono meno ESTROGENI L OVAIO MODIFICAZIONI NELLA VITA RIPRODUTTIVA FEMMINILE MENOPAUSA Inizio della menopausa

Dettagli

Un problema di cuore.

Un problema di cuore. Le malattie cardiovascolari nella donna Le malattie cardiovascolari nella donna Opuscolo redatto da Maria Lorenza Muiesan* e Maria Vittoria Pitzalis*. Alla stessa collana, coordinata da Nicola De Luca*,

Dettagli

Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità

Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità La mini guida di Onda sulla contraccezione Testi a cura della Dott.ssa Nicoletta Orthmann Coordinatore Scientifico di Onda Qual è il ruolo della

Dettagli

INCREMENTO DELLA VITA MEDIA NELL ULTIMO SECOLO

INCREMENTO DELLA VITA MEDIA NELL ULTIMO SECOLO INCREMENTO DELLA VITA MEDIA NELL ULTIMO SECOLO 100 uomo donna ANNI ANNI DI DI VITA VITA MEDIA MEDIA PREVISTI PREVISTI ALLA ALLA NASCITA NASCITA 80 60 40 DIFFUSIONE USO PENICILLINA VACCINAZIONE ANTIPOLIO

Dettagli

PREVENZIONE: Tumori del Seno

PREVENZIONE: Tumori del Seno PREVENZIONE: Tumori del Seno Francesco Paolo Pantano (Chirurgo Oncologo) Il tumore al seno rappresenta il 27% dei tumori del sesso femminile. Ogni anno vi sono circa 36.000 nuovi casi distribuiti nelle

Dettagli

HORMONAL PROFILES. Valutazione degli equilibri ormonali

HORMONAL PROFILES. Valutazione degli equilibri ormonali HORMONAL PROFILES Valutazione degli equilibri ormonali Quando l organismo è sottoposto a malattie, infiammazione, sforzi fisici, stili di vita scorretti, oppure durante periodi particolari della vita (menopausa,

Dettagli

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA Questo opuscolo è stato creato per dare delle reali risposte ai tipici luoghi comuni riguardanti l' alimentazione e le possibili cause dell'

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO FtM

OPUSCOLO INFORMATIVO FtM 2 INTRODUZIONE Scopo di queste pagine è di fornire alcune informazioni di carattere generale, ma scientificamente corrette, circa il trattamento ormonale che viene somministrato alle persone affette da

Dettagli

PROBLEMI E SINTOMI DEFINIZIONE

PROBLEMI E SINTOMI DEFINIZIONE DEFINIZIONE MENOPAUSA Cessazione definitiva delle mestruazioni e della capacità riproduttiva, per esaurimento dell attività ovarica. Eta media: 50 anni, Menopausa Precoce: prima dei 45 anni, Menopausa

Dettagli

PROFILO DONNA MENOPAUSA (Valutazione dell equilibrio ormonale)

PROFILO DONNA MENOPAUSA (Valutazione dell equilibrio ormonale) ALLEGATO: Note informative a corredo del risultato analitico utili al paziente ed al suo medico al quale comunque si rimanda per una corretta interpretazione dei dati. Cod. ID: 53480 CCV: 1ad Data: 07/11/2012

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA La dieta nel diabete Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura

Dettagli

La contraccezione è sempre più smart!

La contraccezione è sempre più smart! La contraccezione è sempre più smart! Società italiana di Ginecologia e Ostetricia 2 L importanza della contraccezione Vivere la propria sessualità in maniera libera e consapevole è un diritto della donna.

Dettagli

VALORE SCIENTIFICO DOCUMENTATO

VALORE SCIENTIFICO DOCUMENTATO MF P H A R M A Isoflavoni da Trifoglio Rosso Integra le carenze - Riduce i disagi Protegge dall invecchiamento VALORE SCIENTIFICO DOCUMENTATO Cos è la menopausa? In una donna la menopausa segna il passaggio

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 1 Argomento ALIMENTAZIONE CORRETTA Ecco il primo degli appuntamenti in cui si parla dei vantaggi di una dieta diversificata

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Dietista Silvia Bernardi Trento, 5 Marzo 2010 Il movimento spontaneo e l attività fisica, se iniziati precocemente, rappresentano la misura più efficace di terapia e prevenzione delle patologie del benessere.

Dettagli

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015 SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. S.I.A.N.) ) ASL NO SOROPTIMIS INTERNATIONAL D ITALIA CLUB DI NOVARA ISTITUTO PARITARIO SACRO CUORE NOVARA E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio

Dettagli

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani!

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! Cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione Le Gusto ti permette di fare una scelta facile e veloce,

Dettagli

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET)

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) TECNICHE DI II - III LIVELLO Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) È una tecnica di PMA in cui i gameti (ovocita per la donna e spermatozoo per l uomo) si incontrano all esterno del

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Per la tua prossima primavera. Cos è la. menopausa

Per la tua prossima primavera. Cos è la. menopausa Per la tua prossima primavera Cos è la menopausa 1 Per la tua prossi Menoflavon, integratori a base di iso Il tuo equilibrio natu Efficacia scientificamente dimostrata da studi clinici internazionali ma

Dettagli

www.alberodeigelati.it

www.alberodeigelati.it www.alberodeigelati.it presenta La Dieta del Gelato a cura di Dott. Claudio Tomella, Medico - Chirurgo specialista in scienza dell alimentazione, nutrizione, medicina anti-aging Presidente Olosmedica COLAZIONE

Dettagli

Mediamente, la postmenopausa comprende almeno un terzo della vita

Mediamente, la postmenopausa comprende almeno un terzo della vita MENOPAUSA E PROLASSO Mediamente, la postmenopausa comprende almeno un terzo della vita Menarca 11 anni Menopausa 51 anni 75 anni Terminologia Menopausa: cessazione dei cicli mestruali (per almeno 12 mesi),

Dettagli

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME.

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. www.regione.lombardia.it 10 REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. Ecco uno strumento utile per combattere il caldo estivo. Una serie

Dettagli

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN)

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L intestino?il cervello della pancia. Come mantenere naturalmente

Dettagli

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI Le Linee guida per una sana alimentazione italiana dell Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) pubblicate nel 2003 propongono dieci direttive

Dettagli

Informazioni al femminile

Informazioni al femminile Informazioni al femminile 1. CONTROLLO PRIMA DELLA GRAVIDANZA Il controllo prima di iniziare la gravidanza è molto importante perché la salute della madre condiziona sia il regolare svolgimento della gravidanza

Dettagli

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Ref. 123 / 2009 Reparto di Medicina della Riproduzione Servicio de Medicina de la Reproducción Gran Vía Carlos III 71-75 08028 Barcelona Tel.

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

Corso Informativo di Nutrizione e di Preparazione degli Alimenti secondo i principi della Bioterapia Nutrizionale

Corso Informativo di Nutrizione e di Preparazione degli Alimenti secondo i principi della Bioterapia Nutrizionale Corso Informativo di Nutrizione e di Preparazione degli Alimenti secondo i principi della Bioterapia Nutrizionale Direttore dott. Fausto Aufiero Chef, Naturopata Michele Pentassuglia PROGRAMMA Prima giornata

Dettagli

COS È E COSA CONTIENE

COS È E COSA CONTIENE SOMMARIO 6 INTRODUZIONE 8 LA STORIA 22 COS È E COSA CONTIENE 50 PER LA SALUTE 80 PER LA BELLEZZA 100 FATTO IN CASA 118 IN CUCINA LO YOGURT INTRODUZIONE Siamo abituati a pensare ai batteri come a nemici

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Le rughe e la voglia di rimanere sempre giovani

Le rughe e la voglia di rimanere sempre giovani Le rughe e ll iinvecchiiamentto cuttaneo :: riisvollttii psiicollogiicii Le rughe e la voglia di rimanere sempre giovani La comparsa delle rughe è senza alcun dubbio uno dei primi segni dell invecchiamento

Dettagli

dieta nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona ricerca in campo nutrizionale componenti alimentari nuovi alimenti

dieta  nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona ricerca in campo nutrizionale componenti alimentari nuovi alimenti Lo scopo primario della dieta è fornire nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona. Sono sempre più numerose le prove scientifiche a sostegno dell ipotesi che alcuni alimenti

Dettagli

Malattie a trasmissione sessuale

Malattie a trasmissione sessuale Malattie a trasmissione sessuale 1 Definizione Sono infezioni che colpiscono sia gli organi genitali che altre parti del corpo e che si trasmettono mediante i rapporti sessuali con persone infette. 2 Inquadramento

Dettagli

ANUPSA VERONA. Dott.ssa F. «Come affrontare il sovrappeso e le sue complicanze. Dimagrire in salute: la dieta Proteica, i pro e i contro.

ANUPSA VERONA. Dott.ssa F. «Come affrontare il sovrappeso e le sue complicanze. Dimagrire in salute: la dieta Proteica, i pro e i contro. ANUPSA VERONA «Come affrontare il sovrappeso e le sue complicanze. Dimagrire in salute: la dieta Proteica, i pro e i contro.» Circolo Ufficiali di Castelvecchio 13 febbraio 2014 1 Dott.ssa F. Dopo gli

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE Studio Dietistico dott.ssa Francesca Pavan - Via G. Falcone 16-30024 Musile di Piave (Ve) Tel. 0421331981 Fax. 0421456889 www.studiodietisticopavan.it Esistono

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

Tu sei nel cuore di Fondo Est!

Tu sei nel cuore di Fondo Est! Tu sei nel cuore di Fondo Est! Prevenzione della Sindrome Metabolica 1 Fondo EST in collaborazione con Unisalute ti invita a partecipare alla campagna TU SEI NEL CUORE DI FONDO EST. Si tratta di uno screening

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli

Ancora una volta uno stile di vita non corretto con una dieta poco equilibrata ed abitudini sedentarie può influire negativamente sulla salute

Ancora una volta uno stile di vita non corretto con una dieta poco equilibrata ed abitudini sedentarie può influire negativamente sulla salute Premessa La cellulite Un corretto stiile dii viita No al problema della cellulite Ancora una volta uno stile di vita non corretto con una dieta poco equilibrata ed abitudini sedentarie può influire negativamente

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore TerapiE PER L OSTEOPOROSI Reggio Emilia, MARZO 2015 L artrite reumatoide CALCIO E VITAMINA D Nessun dato

Dettagli

RASSEGNA STAMPA: NUTRIZIONE E BENESSERE A cura di www.integratorinutrizionali.it - infoline: 347 3712411

RASSEGNA STAMPA: NUTRIZIONE E BENESSERE A cura di www.integratorinutrizionali.it - infoline: 347 3712411 NUTRIZIONE CELLULARE: QUELLO CHE IL TUO MEDICO DEVE SAPERE Parla il Dr. David B. Katzin, M.D., Ph.D. specialista in Scienza della Nutrizione, Fisiologia, Cardiovascolare e Medicina interna (...) Io sono

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Qual è allora il giusto valore da dare all utero?

Qual è allora il giusto valore da dare all utero? DARIA MINUCCI 184 NOBILTÀ E MISERIA DELL UTERO: IMPARIAMO A DARE IL GIUSTO PESO A QUEST ORGANO L utero serve solo per la riproduzione? L utero, come altri organi, ha una doppia funzione: una specializzata

Dettagli

NEOPLASIE ED INFERTILITA

NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE E FERTILITA UN TEMA DA AFFRONTARE INSIEME CONOSCERE IL PROPRIO PROBLEMA Ogni anno circa 11000 persone in età riproduttiva si ammalano di tumore. Per queste persone affrontare

Dettagli

Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita

Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita Iniziativa di comunicazione della Regione Piemonte. Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita Non farti influenzare Contro l A/H1N1 scegli la prevenzione www.regione.piemonte.it/sanita

Dettagli

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA Informazioni per la coppia A cura del dott. G. Ragni Unità Operativa - Centro Sterilità Responsabile: dott.ssa C. Scarduelli FONDAZIONE OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO MANGIAGALLI

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere Ministero della Salute La salute dell anziano Vademecum per la promozione e il mantenimento del benessere Care amiche e cari amici, questo piccolo opuscolo racchiude alcuni semplici ma importanti consigli

Dettagli

Senza il dolce, il cuore è più leggero.

Senza il dolce, il cuore è più leggero. Il diabete Il diabete Opuscolo redatto da Franco Veglio*. Alla stessa collana, coordinata da Nicola De Luca*, appartengono anche i seguenti titoli: Senza il dolce, il cuore è più leggero. L attività fisica

Dettagli

Il ruolo della carne nell alimentazione degli anziani

Il ruolo della carne nell alimentazione degli anziani L'organizzazione settoriale dell'economia svizzera della carne Proviande società cooperativa Finkenhubelweg 11 Casella postale CH-3001 Berna +41(0)31 309 41 11 +41(0)31 309 41 99 info@proviande.ch www.carnesvizzera.ch

Dettagli

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO Combattere i tumori è possibile. Prima di tutto prevenendone la comparsa attraverso la riduzione dei fattori di rischio, adottando stili di vita sani come evitare il

Dettagli

VOL. 4. Progetto S STEGNO. Come gestire. i possibili effetti indesiderati delle cure e della malattia: capelli, cute. e apparato ginecologico

VOL. 4. Progetto S STEGNO. Come gestire. i possibili effetti indesiderati delle cure e della malattia: capelli, cute. e apparato ginecologico VOL. 4 Progetto S STEGNO Come gestire i possibili effetti indesiderati delle cure e della malattia: capelli, cute e apparato ginecologico Effetti sui capelli (alopecia) Alcuni farmaci anti-tumorali possono

Dettagli

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA Speciale FARINE di Maurizio De Pasquale www.orlandipasticceria.com LA RICERCA DELLE PROTEINE N utrirsi bene è fondamentale

Dettagli

La molla che fa saltare il cuore.

La molla che fa saltare il cuore. L ipertensione arteriosa Ipertensione arteriosa Opuscolo redatto da Franco Veglio*. Alla stessa collana, coordinata da Nicola De Luca*, appartengono anche i seguenti titoli: La molla che fa saltare il

Dettagli

IDROSSIUREA (Oncocarbide)

IDROSSIUREA (Oncocarbide) IDROSSIUREA (Oncocarbide) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per

Dettagli

Produzione e proprietà. prof. A.Battistelli

Produzione e proprietà. prof. A.Battistelli Produzione e proprietà VINO 2 Bevanda alcoolica Il grado alcoolico di un vino è la percentuale di alcool contenuto in esso. In quanto alcolico, non dev essere consumato da bambini e ragazzini, perché non

Dettagli

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE BALLO LATINO AMERICANO CORSA NUOTO FOOTBALL MOUNTAIN BIKE TENNIS BICICLETTA SCIARE CAMMINARE VELOCE ATTIVITA LAVORATIVA 250 CALORIE

Dettagli

L apparato tegumentario

L apparato tegumentario L apparato tegumentario... o di rivestimento protegge il nostro corpo e permette gli scambi con l esterno, è formato da pelle o cute + annessi cutanei La pelle riveste tutta la parte esterna del corpo.

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013 Attività fisica e Alimentazione Per guadagnare salute 09/05/2013 ? QUANTA ENERGIA ENERGIA SERVE AL PODISTA AMATORE? 09/05/2013 FABBISOGNO ENERGETICO Metabolismo basale (60-75%): età, sesso, massa corporea

Dettagli

ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO

ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO Iniziativa Desiderio di Maternità ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO Iniziativa Desiderio di Maternità ACT IL PERCORSO ACT FASE 1 FASE

Dettagli

CORSA E ALIMENTAZIONE. Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana

CORSA E ALIMENTAZIONE. Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana CORSA E ALIMENTAZIONE Dott.ssa Sara Campagna Specialista in Medicina dello Sport Master in Nutrizione Umana Un alimentazione corretta in chi pratica attività sportiva permette di: - ottimizzare il rendimento

Dettagli

BOX 21. Cucinare con il sole.

BOX 21. Cucinare con il sole. Cucinare con il sole. Senza presa elettrica e senza pericolo d incendio Anche nell Europa centrale il fornello solare offre la possibilità di cucinare o cuocere al forno in modo ecologico, da 100 fino

Dettagli

Come aumentare l apporto calorico alla dieta

Come aumentare l apporto calorico alla dieta Come aumentare l apporto calorico alla dieta Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione

Dettagli

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi Maria Gabriella Bafaro Carta dei Servizi Due parole sulla Fertilità Come descritto brevemente da Wikipedia, Fertilità è in generale la capacità di riproduzione degli organismi viventi. Se intesa come misura,

Dettagli

DIETA?..TRISTEZZA PER FAVORE VA VIA

DIETA?..TRISTEZZA PER FAVORE VA VIA DIETA?..TRISTEZZA PER FAVORE VA VIA Chi non si è mai messo a dieta e non si è sentito preso in giro da certe diete miracolose in realtà difficili da applicare e deludenti nei risultati? Quanta fantasia

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ Sig.ra... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto num..., stato civile..., e Sr/ Sig.ra...

Dettagli

Guida alla nutrizione

Guida alla nutrizione CentroCalcioRossoNero Guida alla nutrizione Bilancio energetico e nutrienti Il mantenimento del bilancio energetico-nutrizionale negli atleti rappresenta un importante obiettivo biofisiologico. Diversi

Dettagli

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA Una corretta alimentazione nello sport Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA CARBOIDRATI Sono alla base dell alimentazione costituiscono circa il 50% delle calorie che occorrono ogni giorno POSSIAMO

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA La sottoscritta e il sottoscritto acconsentono liberamente di sottoporsi al trattamento di procreazione medico-assistita FIVET (Fertilizzazione

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano

CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano I prodotti più comunemente utilizzati per una colazione completa e varia sono: Bevande: caffè latte, tè, cioccolata calda, succhi e centrifugati

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI

ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Armanda Frassinetti Dietista - Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 La abitudini alimentari della famiglia acquisite nei primi anni di vita

Dettagli

SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA

SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA Il SERVIZIO DI DIETOLOGIA AIED offre: Visite mediche specialistiche Elaborazione diete computerizzate personalizzate

Dettagli

Test Verificate le vostre conoscenze sull epatite C!

Test Verificate le vostre conoscenze sull epatite C! Test Verificate le vostre conoscenze sull epatite C! L Epatite C può essere trasmessa attraverso: L uso comune di aghi e siringhe L uso comune di filtri, cucchiai e acqua al momento del consumo di droghe

Dettagli

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario!

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario! 3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso dal risultato straordinario! Pasto Sostitutivo Pasto Sostitutivo al delizioso sapore di cioccolato o vaniglia francese.

Dettagli

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi:

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi: Legumi I legumi sono considerati la carne dei poveri per il loro contenuto proteico. Sono utilissimi ai vegetariani e ai vegani (questi, a differenza dei vegetariani, non utilizzano neanche i latticini

Dettagli

SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. - ASL NO )

SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. - ASL NO ) SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. - ASL NO ) OBIETTIVI del SIAN: sicurezza alimentare prevenzione delle malattie correlate all alimentazione promuovere comportamenti utili per la

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

Macchie della pelle: riconoscerle per imparare a prevenirle e a trattarle

Macchie della pelle: riconoscerle per imparare a prevenirle e a trattarle Macchie della pelle: riconoscerle per imparare a prevenirle e a trattarle Aiuto, mi è uscita una macchia!!! La melanina mi ha lasciato sulla pelle un segno della sua presenza estiva. Che fare?? Solitamente

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE. Cibo e Salute: Giornata di prevenzione dell Osteoporosi della CRI.

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE. Cibo e Salute: Giornata di prevenzione dell Osteoporosi della CRI. CROCE ROSSA ITALIANA SCHEDA DI APPROFONDIMENTO Il Consigliere del Presidente Nazionale Prof. Giuliano Da Villa Cell. 3355499265 e-mail: ciboesalute@cri.it CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE Cibo e

Dettagli

DONNA ED AUTOIMMUNITA : vecchie paure e nuove certezze.

DONNA ED AUTOIMMUNITA : vecchie paure e nuove certezze. DONNA ED AUTOIMMUNITA : vecchie paure e nuove certezze. Le malattie autoimmuni e gli ormoni femminili. La maggior parte delle malattie autoimmuni (artrite reumatoide, sindrome di Sjogren, sclerodermia,

Dettagli

Sommario. In linea con il carburante giusto. Le ricette proteiche. Le ricette con le alghe. Le ricette con le spezie. Le ricette vegetariane

Sommario. In linea con il carburante giusto. Le ricette proteiche. Le ricette con le alghe. Le ricette con le spezie. Le ricette vegetariane Sommario INTRODUZIONE In linea con il carburante giusto 7 CAPITOLO 1 Le ricette proteiche 25 CAPITOLO 2 Le ricette con le alghe 51 CAPITOLO 3 Le ricette con le spezie 73 CAPITOLO 4 Le ricette vegetariane

Dettagli

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni!

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Tutte le ricette di questo mese sono frutto di esperienza, creatività e. passaparola, e sono redatte da Eleonora Berto, presenza quotidiana al banchetto de

Dettagli

Come prepararsi alla maratona Consigli per le quattro settimane prima e dopo la gara

Come prepararsi alla maratona Consigli per le quattro settimane prima e dopo la gara Come prepararsi alla maratona Consigli per le quattro settimane prima e dopo la gara Ogni maratona è un avventura. Tuttavia, se si arriva preparati all appuntamento, l avventura si trasforma in un esperienza

Dettagli

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA)

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) Premessa La procreazione medicalmente assistita è indicata quando il concepimento spontaneo è molto difficile, se non impossibile, e quando altri trattamenti

Dettagli

FENOMENO DI RAYNAUD E SCLEROSI SISTEMICA AFFRONTARE LA MALATTIA: CONSIGLI E INDICAZIONI

FENOMENO DI RAYNAUD E SCLEROSI SISTEMICA AFFRONTARE LA MALATTIA: CONSIGLI E INDICAZIONI FENOMENO DI RAYNAUD E SCLEROSI SISTEMICA AFFRONTARE LA MALATTIA: CONSIGLI E INDICAZIONI CHE COS È IL FENOMENO DI RAYNAUD È definito come una variazione di colore della cute delle mani o delle estremità

Dettagli

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Regole per 10 una S a n a Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio. Una volta che l

Dettagli

LE APPLICAZIONI DI PAINMASTER

LE APPLICAZIONI DI PAINMASTER LE APPLICAZIONI DI PAINMASTER Il cerotto Painmaster MCT si presta a numerosi utilizzi in diversi distretti del corpo, garantendo risultati ottimali e in piena sicurezza. Sfrutta la terapia alle micro correnti,

Dettagli

CHE COSA FARE DOPO UN INFARTO MIOCARDICO O UNA MALATTIA CORONARICA

CHE COSA FARE DOPO UN INFARTO MIOCARDICO O UNA MALATTIA CORONARICA Lega Friulana per il Cuore CHE COSA FARE DOPO UN INFARTO MIOCARDICO O UNA MALATTIA CORONARICA Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato

Dettagli

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti Cosa succede con la chemioterapia e gli altri trattamenti SANGUE e SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: ALTERAZIONI EMATOLOGICHE Anemia Leucopenia Piastrinopenia FEBBRE ALTERAZIONI PSICHICHE Immagine corporea

Dettagli

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE LA COLAZIONE IDEALE Recenti statistiche attribuiscono ad una alimentazione scorretta la causa principale di diverse patologie nel mondo Noi siamo quello che mangiamo Alcuni fatti... L 86% dei decessi,

Dettagli