ENTE PUBBLICO SOTTO IL PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Sezione del Sulcis

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ENTE PUBBLICO SOTTO IL PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Sezione del Sulcis"

Transcript

1 LEGA NAVALE ITALIANA ENTE PUBBLICO SOTTO IL PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Sezione del Sulcis SEDE SOCIALE: Via Nuoro, Carbonia (Ci) Telefono P.I Sito web: Carbonia li, 10 maggio 2013 OGGETTO: Verbale Assemblea Ordinaria dei Soci del giorno 10 maggio 2013 Elezione Organi Collegiali. Il giorno 10 del mese di maggio, anno 2013, presso I locali del Centro ENAP di Carbonia, in seconda convocazione alle ore 18:00, si è tenuta l assemblea ordinaria dei Soci con il seguente ordine del giorno: Relazione del Presidente uscente sull attività della Sezione e sul consuntivo della gestione; Elezione degli Organi Collegiali (Consiglio Direttivo Collegio dei Revisori dei Conti Collegio dei Probiviri). uscente, dopo aver controllato che i soci intervenuti e quelli che hanno rilasciato delega sono in regola con il tesseramento per l anno in corso ed hanno diritto di voto, porge i saluti a tutti i soci presenti e dà inizio ai lavori assembleari. Essendo stato già verificato che 28 soci, fra quelli intervenuti, sono in regola con il tesseramento e hanno diritto di voto, il Presidente uscente invita i presenti ad eleggere il Presidente che dovrà dirigere i lavori dell assemblea. Viene eletto all unanimità, con voto palese, il socio, il quale nomina quale Segretario per la redazione del verbale della seduta il socio e, quali scrutatori, i soci Martino Marceddu e Luigi Usai. Di seguito dà la parola al Dirigente uscente che, dopo aver ringraziato tutti i componenti degli OO.CC., relaziona sull attività svolta dalla struttura periferica e sul consuntivo della propria gestione sino al 09 maggio Il consuntivo, sottoposto al giudizio dell assemblea, viene approvato all unanimità. Di seguito si procede alla presentazione delle liste e viene verificato che, per ciascun organo collegiale è stata presentata una sola lista. dell assemblea invita pertanto l unico candidato Presidente, il socio Mauro Tolu ad esporre la relazione programmatica della propria lista. Il candidato Presidente espone il suo programma per il triennio 2013/2016, dando particolare risalto alla risoluzione problema dell ormeggio e al potenziamento del Gruppo Pesca.

2 Successivamente, non essendoci interventi, il Presidente dell Assemblea, fissate le modalità per le operazioni di voto, apre le votazioni e, dopo aver diligentemente vigilato sulla regolarità delle stesse e sulle operazioni di spoglio, coadiuvato dagli scrutatori, procede a redigere i verbali dello scrutinio che vengono allegati alla presente e comunicati a tutti i presenti e, personalmente, agli eletti. I risultati delle votazioni, vengono pubblicati nell albo della Sezione e nel sito Web. Tutti gli eletti accettano l incarico. I presenti esternano la propria soddisfazione con un lungo applauso. dell Assemblea, al termine di tutte le operazioni, consegna al Dirigente uscente il pacco sigillato con firma sua e degli scrutatori contenente tutto il materiale della votazione. Di seguito il Presidente dell Assemblea in accordo con i nuovi eletti nei rispettivi OO.CC. fissa quale data del primo insediamento il giorno alle ore 19:00, nei locali della sede sociale. Null altro essendovi da discutere, alle ore 21:00 l assemblea viene sciolta. Si allega alla presente: 1. Verbale dello scrutinio delle schede per la votazione del Consiglio Direttivo di Sezione; 2. Verbale dello scrutinio delle schede per la votazione del Collegio dei Revisori dei Conti; 3. Verbale dello scrutinio delle schede per la votazione del Collegio dei Probiviri. il segretario il presidente

3 CONSIGLIO DIRETTIVO DI SEZIONE SCHEDE VALIDE 28 SCHEDE BIANCHE 0 SCHEDE NULLE 0 LISTA N. 1 CANDIDATO PRESIDENTE 1. TOLU MAURO VOTI n. 28 ( 2) Se il numero di voti riportati dal candidato Presidente rappresenta almeno il 50% più uno delle schede valide si procede alla proclamazione degli eletti così come riportati nella lista. ELETTI SOCIO MAURO TOLU SOCIO TURCO SALVATORE SOCIO SAITTA MASSIMO SOCIO TROGU SALVATORE CARLO SOCIO UCCHEDDU LUCA PRESIDENTE CONSIGLIERI SUPPLENTI 1. SOCIO CAREDDA LUCA SUPPLENTE 2. SOCIO MARRAS STEFANO SUPPLENTE 3. SOCIO FOIS SANDRO SUPPLENTE (1) Nel caso sia stata presentata una candidatura di Presidente con propria lista (2) Se il numero di voti riportati dal candidato Presidente rappresenta almeno il 50% più uno delle schede valide si procede alla proclamazione degli eletti. Vengono riportati i nominativi dei Soci che compaiono nella lista del Presidente eletto nel numero di tre, cinque, sette, nove o undici secondo quanto stabilito dal CDS uscente e riportato nella lettera di convocazione

4 COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI SCHEDE VALIDE 22 SCHEDE BIANCHE 1 SCHEDE NULLE 5 NOME E COGNOME DI TUTTI I SOCI CHE HANNO OTTENUTO VOTI 1. SOCIO FIORASO GIORGIO ALESSANDRO VOTI 9 2. SOCIO FIRINU FRANCESCO VOTI SOCIO MICHELOTTO MASSIMO VOTI SOCIO VINCIS GIOVANNI VOTI 19 ELETTI MEMBRI EFFETTIVI 1. SOCIO FIRINU FRANCESCO 2. SOCIO VINCIS GIOVANNI 3. SOCIO MICHELOTTO MASSIMO ELETTO MEMBRO SUPPLENTE 1. SOCIO FIORASO GIORGIO ALESSANDRO

5 COLLEGIO DEI PROBIVIRI SCHEDE VALIDE 27 SCHEDE BIANCHE 1 SCHEDE NULLE 0 NOME E COGNOME DI TUTTI I SOCI CHE HANNO OTTENUTO VOTI 1. SOCIO FIORITO COSIMO VOTI SOCIO MATTA RENZO VOTI SOCIO DESOGUS MASSIMILIANO VOTI SOCIO TUNIS ALBERTO VOTI 22 ELETTI MEMBRI EFFETTIVI 1. SOCIO MATTA RENZO 2. SOCIO FIORITO COSIMO 3. SOCIO TUNIS ALBERTO ELETTO MEMBRO SUPPLENTE 1. SOCIO DESOGUS MASSIMILIANO

LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI

LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI A TUTTI I SOCI DELLA SEZIONE DI E, per conoscenza DELEGATO REGIONALE Argomento: Convocazione Assemblea elettiva rinnovo Organi Collegiali. Riferimento fg. n. del della Presidenza

Dettagli

REGOLAMENTO ELEZIONE ORGANI PRO LOCO RAGOGNA

REGOLAMENTO ELEZIONE ORGANI PRO LOCO RAGOGNA REGOLAMENTO ELEZIONE ORGANI PRO LOCO RAGOGNA Consiglio di Amministrazione Presidente Giunta Esecutiva Revisori dei Conti Collegio dei Probiviri Articolo 1 L Associazione Pro Loco Ragogna, con sede legale

Dettagli

ASSEMBLEA PERIFERICA

ASSEMBLEA PERIFERICA Settore Organizzazione Periferica ASSEMBLEA PERIFERICA C.R. C.T. DI ORDINARIA STRAORDINARIA ELETTIVA VERBALE COMMISSIONE VERIFICA POTERI 1) DATI ASSEMBLEA SEDE ASSEMBLEA DATA DI CELEBRAZIONE ORA 1^ CONVOCAZIONE

Dettagli

ASSOCIAZIONE PIONIERI E VETERANI ENI

ASSOCIAZIONE PIONIERI E VETERANI ENI ASSOCIAZIONE PIONIERI E VETERANI ENI Verbale del Consiglio Direttivo San Donato Milanese 29 marzo 2012 Il giorno 29 Marzo 2012, alle 13.30, su convocazione del Presidente del Comitato Elettorale, ha inizio

Dettagli

FAC SIMILE VERBALI PER A.S.D.

FAC SIMILE VERBALI PER A.S.D. FAC SIMILE VERBALI PER A.S.D. sul sito www.figt.it è quindi necessario confrontarlo con lo Statuto registrato dalla vostra Asd e nel caso adeguarlo. VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO Associazione

Dettagli

VERBALE dell Assemblea Ordinaria 2017 (Art. 6 del Regolamento del 26 ottobre 2016)

VERBALE dell Assemblea Ordinaria 2017 (Art. 6 del Regolamento del 26 ottobre 2016) Circolo degli Esteri VERBALE dell Assemblea Ordinaria 2017 (Art. 6 del Regolamento del 26 ottobre 2016) L avviso di convocazione dell Assemblea è stato inviato a firma del Presidente del Circolo a tutti

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DELL ASSOCIAZIONE HOST SOTTO LA MOLE (HSM)

REGOLAMENTO GENERALE DELL ASSOCIAZIONE HOST SOTTO LA MOLE (HSM) REGOLAMENTO GENERALE DELL ASSOCIAZIONE HOST SOTTO LA MOLE (HSM) Sede in Torino, Via Catania n. 15, presso studio legale avv. Roberto Accossato Il presente regolamento è emesso a completamento di quanto

Dettagli

VERB ALE DI ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 27/4/2016

VERB ALE DI ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 27/4/2016 AUTOMOBILE CLUB MODENA VERB ALE DI ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 27/4/2016 II giorno 27 Aprile 2016 presso la Sede dell'automobile Club di Modena, Viale Verdi 7, si e riunita I' Assemblea dei Soci dell' Automobile

Dettagli

Associazione Socio Culturale Palio di Ostia Antica Elezioni Cariche sociali triennio Tempi e Modalità: Ord.

Associazione Socio Culturale Palio di Ostia Antica Elezioni Cariche sociali triennio Tempi e Modalità: Ord. Elezioni Cariche sociali triennio 08 00 Elezione Consiglio Direttivo Elezione Revisori dei Conti Elezione Probiviri Tempi e Modalità: Ord. Argomento Tempi Termine di presentazione delle candidature Quattro

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB VERBANO CUSIO OSSOLA

AUTOMOBILE CLUB VERBANO CUSIO OSSOLA AUTOMOBILE CLUB VERBANO CUSIO OSSOLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO N. 1 DEL 16.01.2017 Oggetto: Indizione elezioni e composizione lista elettorale Consiglio uscente per il quadriennio 2017 / 2021,

Dettagli

approvato dall Assemblea Ordinaria dei Soci del 1 maggio 2016

approvato dall Assemblea Ordinaria dei Soci del 1 maggio 2016 Regolamento relativo alle candidature per la nomina alle cariche sociali, alle modalità di votazione, ai limiti al cumulo degli incarichi detenuti dagli amministratori (ai sensi dell articolo 32 dello

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI

FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI Membro della Federazione Internazionale Sport Popolari - IVV REGOLAMENTO APPLICATIVO NORME PER LE VOTAZIONI approvato dal Consiglio Federale a Mantova il 28.04.2007

Dettagli

Associazione Nazionale Seniores Enel

Associazione Nazionale Seniores Enel REGOLAMENTO ELETTORALE A) NORME DI CARATTERE GENERALE Art. 1 Elezioni. 1. In base allo Statuto, le elezioni degli Organi dell Associazione si svolgono di norma ogni quattro anni in un unica sessione, nell

Dettagli

Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEI SINDACI ELETTIVI

Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEI SINDACI ELETTIVI Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEI SINDACI ELETTIVI 1 Sommario Art. 1... 3 Presentazione delle candidature... 3 Art. 2... 3 Insediamento

Dettagli

VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO

VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO Elezione del Segretario e degli organi direttivi di Mod. Congresso Regione. Provincia/Territoriale. Comune. Indirizzo.. VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO Il giorno alle ore convocata ai sensi dell

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CAGLIARI (Circoscrizioni dei Tribunali Cagliari e Lanusei)

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CAGLIARI (Circoscrizioni dei Tribunali Cagliari e Lanusei) ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CAGLIARI (Circoscrizioni dei Tribunali Cagliari e Lanusei) REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI O DEL REVISORE UNICO Approvato

Dettagli

C O M U N E D I T U R R I PROVINCIA MEDIO CAMPIDANO Piazza Sandro Pertini, TURRI

C O M U N E D I T U R R I PROVINCIA MEDIO CAMPIDANO Piazza Sandro Pertini, TURRI C O M U N E D I T U R R I PROVINCIA MEDIO CAMPIDANO Piazza Sandro Pertini, 1 09020 TURRI N 24 del 20.06.2016 DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Elezioni amministrative del 05 giugno

Dettagli

Regolamento Congressuale

Regolamento Congressuale 12 CONGRESSO NAZIONALE RIMINI, 16-17 Aprile 2016 Società, Cultura, Formazione, Giovani e Futuro Regolamento Congressuale REGOLAMENTO DEL 12 CONGRESSO NAZIONALE Elezioni del Presidente e del Vice Presidente

Dettagli

Unione Rugby Capitolina a.s.d. Approvato nell assemblea del [REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA UNIONE RUGBY CAPITOLINA A.S.D.

Unione Rugby Capitolina a.s.d. Approvato nell assemblea del [REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA UNIONE RUGBY CAPITOLINA A.S.D. 2013 Unione Rugby Capitolina a.s.d. Approvato nell assemblea del 5..11.2013 [REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA UNIONE RUGBY CAPITOLINA A.S.D.] 1. Premessa Il presente documento è considerato regolamento interno

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA TIRO A VOLO

FEDERAZIONE ITALIANA TIRO A VOLO FEDERAZIONE ITALIANA TIRO A VOLO S VERBALE RELATIVO ALLA ISTITUZIONE DEL SEGGIO ELETTORALE NELLA REGIONE.. PER L ELEZIONE: 1. DI 3 ATLETI E DI 1 TECNICO, QUALI COMPONENTI DEL CONSIGLIO FEDERALE DELLA FITAV;

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA 1 DIRITTO DI VOTO NELLA ASSEMBLEA PARZIALE DELLE SEZIONI PROVINCIALI ALLEVATORI (SPA) 1) In caso di allevamenti

Dettagli

CONSORZIO VERONA TUTTINTORNO. RINNOVO CARICHE SOCIALI Mandato

CONSORZIO VERONA TUTTINTORNO. RINNOVO CARICHE SOCIALI Mandato CONSORZIO VERONA TUTTINTORNO RINNOVO CARICHE SOCIALI Mandato 2013-2016 MODULI PER LE CANDIDATURE da presentare ENTRO GIOVEDI 28 MARZO 2013 presso la sede del Consorzio, in Via Sommacampagna 63/H scala

Dettagli

Associazione Pro Loco Calciano ( Matera)

Associazione Pro Loco Calciano ( Matera) Associazione Pro Loco Calciano ( Matera) R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELL ASSOCIAZIONE Il presente regolamento disciplina il funzionamento dell associazione Pro Loco di Calciano in attuazione

Dettagli

GIOVEDI 23 APRILE 2015 alle ore 19,30 presso il Centro Didattico Fondazione F.lli Navarra Via Provinciale, 15/b GUALDO di Voghiera (FE)

GIOVEDI 23 APRILE 2015 alle ore 19,30 presso il Centro Didattico Fondazione F.lli Navarra Via Provinciale, 15/b GUALDO di Voghiera (FE) Consorzio Produttori Aglio di Voghiera Sede legale: Viale B. Buozzi, 12/b 44019 Voghiera (FE) Sede operativa e ufficio amministrativo: c/o Centro Didattico Fondazione F.lli Navarra Via Provinciale, 15/b

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA Viale Trento n. 26 Provincia di Trento

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA Viale Trento n. 26 Provincia di Trento AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA Riva del Garda Viale Trento n. 26 Provincia di Trento Protocollo n. 2596 DELIBERA n. 2 COPIA OGGETTO: elezione del Presidente del Consiglio di amministrazione dell

Dettagli

A.P.S.P. S. LORENZO E S. MARIA DELLA MISERICORDIA Azienda Pubblica di Servizi alla Persona BORGO VALSUGANA (TN)

A.P.S.P. S. LORENZO E S. MARIA DELLA MISERICORDIA Azienda Pubblica di Servizi alla Persona BORGO VALSUGANA (TN) A.P.S.P. S. LORENZO E S. MARIA DELLA MISERICORDIA Azienda Pubblica di Servizi alla Persona 38051 BORGO VALSUGANA (TN) Verbale di deliberazione del Consiglio di Amministrazione N 26/2013 Oggetto: Elezione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ASSEMBLEE DEL CONSORZIO E PER L ELEZIONE DEGLI ORGANI DELLA SOCIETA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ASSEMBLEE DEL CONSORZIO E PER L ELEZIONE DEGLI ORGANI DELLA SOCIETA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ASSEMBLEE DEL CONSORZIO E PER L ELEZIONE DEGLI ORGANI DELLA SOCIETA CAPO I - Principi generali Art. 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento si definiscono: a)

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE PER L'ELEZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI Approvato dal Consiglio Direttivo del 6 marzo 2017

REGOLAMENTO ELETTORALE PER L'ELEZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI Approvato dal Consiglio Direttivo del 6 marzo 2017 REGOLAMENTO ELETTORALE PER L'ELEZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI Approvato dal Consiglio Direttivo del 6 marzo 2017 Articolo 1 Oggetto Il presente Regolamento disciplina le modalità di elezione o di rinnovo

Dettagli

ELEZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO, DEL COLLEGIO DEI SINDACI E REVISORI DEI CONTI, DEL COLLEGIO DEI PROBIVIRI VERBALE DELL ELEZIONE

ELEZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO, DEL COLLEGIO DEI SINDACI E REVISORI DEI CONTI, DEL COLLEGIO DEI PROBIVIRI VERBALE DELL ELEZIONE ELEZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO, DEL COLLEGIO DEI SINDACI E REVISORI DEI CONTI, DEL COLLEGIO DEI PROBIVIRI VERBALE DELL ELEZIONE L Ufficio Elettorale è stato costituito con provvedimento del Presidente

Dettagli

FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO. Delibera del Consiglio Direttivo del ed approvato nella Assemblea Ordinaria del

FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO. Delibera del Consiglio Direttivo del ed approvato nella Assemblea Ordinaria del FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO Delibera del Consiglio Direttivo del 16.05.2008 ed approvato nella Assemblea Ordinaria del 29.05.2008 REGOLAMENTO ART.1 - POSIZIONE ASSOCIATIVA ART. 1.1 - QUOTA ASSOCIATIVA

Dettagli

VERBALE CAPITOLO ELETTIVO

VERBALE CAPITOLO ELETTIVO Centro Regionale della Sardegna VERBALE CAPITOLO ELETTIVO. (fraternità di) Oggi, nei locali alla presenza del Ministro Regionale o del delegato dal Ministro Regionale e dell Assistente Regionale o del

Dettagli

REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE

REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE Art. 1 Gli organi sociali della Cooperativa sono quelli previsti dalla legge e dallo Statuto. Tali organi sono: a) l Assemblea dei Soci b) il Consiglio

Dettagli

Assemblee Olimpiche Quadriennio Organizzazione FSI

Assemblee Olimpiche Quadriennio Organizzazione FSI Assemblee Olimpiche Quadriennio 2017-2020 Organizzazione FSI FSI - Organi Periferici: Regionali Organi Periferici Regionali Organi Regionali: quali Organi Periferici Regionali Comitato Regionale se ci

Dettagli

Azione Cattolica Italiana Diocesi di Mazara del Vallo

Azione Cattolica Italiana Diocesi di Mazara del Vallo Azione Cattolica Italiana Diocesi di Mazara del Vallo Indicazioni per le Assemblee elettive parrocchiali 2014-2017 Focalizzare l obiettivo che l Associazione parrocchiale vuole raggiungere; Individuare

Dettagli

Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti Contabili di Rieti

Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti Contabili di Rieti Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti Contabili di Rieti Il Consiglio dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Rieti VISTA la legge 24 febbraio 2005 n. 34, VISTO

Dettagli

G.A.L. SGT FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE (SOLE, GRANO, TERRA) SARRABUS, GERREI, TREXENTA, CAMPIDANO DI CAGLIARI

G.A.L. SGT FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE (SOLE, GRANO, TERRA) SARRABUS, GERREI, TREXENTA, CAMPIDANO DI CAGLIARI G.A.L. SGT FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE (SOLE, GRANO, TERRA) SARRABUS, GERREI, TREXENTA, CAMPIDANO DI CAGLIARI SEDE LEGALE: SAN BASILIO VIA CROCE DI FERRO N 32 C.F. 92167810925 VERBALE ASSEMBLEA DEI SOCI

Dettagli

LEGA NORD TOSCANA REGOLAMENTO DEL CONGRESSO NAZIONALE. (approvato dal Consiglio Federale nel corso della seduta del 12 aprile 2012) PREMESSA

LEGA NORD TOSCANA REGOLAMENTO DEL CONGRESSO NAZIONALE. (approvato dal Consiglio Federale nel corso della seduta del 12 aprile 2012) PREMESSA LEGA NORD TOSCANA REGOLAMENTO DEL CONGRESSO NAZIONALE (approvato dal Consiglio Federale nel corso della seduta del 12 aprile 2012) PREMESSA In forza dell art. 35 dello Statuto vigente, il Congresso Nazionale

Dettagli

Versione 1.5 CAI SEZIONE DI BERGAMO REGOLAMENTO PER LE ELEZIONI SEZIONALI. Approvato a Bergamo il 10 gennaio 2017 dal Consiglio Direttivo. Art.

Versione 1.5 CAI SEZIONE DI BERGAMO REGOLAMENTO PER LE ELEZIONI SEZIONALI. Approvato a Bergamo il 10 gennaio 2017 dal Consiglio Direttivo. Art. Versione 1.5 CAI SEZIONE DI BERGAMO REGOLAMENTO PER LE ELEZIONI SEZIONALI Approvato a Bergamo il 10 gennaio 2017 dal Consiglio Direttivo Art. 1 VOTANTI - ELETTORATO ATTIVO 1) Hanno diritto di voto, per

Dettagli

V E R B A L E DELLE OPERAZIONI DEL SEGGIO CON TABELLE RIASSUNTIVE DEI RISULTATI ELETTORALI DEI SEGGI 1

V E R B A L E DELLE OPERAZIONI DEL SEGGIO CON TABELLE RIASSUNTIVE DEI RISULTATI ELETTORALI DEI SEGGI 1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Seggio n. ELEZIONI DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE.... (denominazione e sede della scuola) V E R B A L E DELLE OPERAZIONI DEL

Dettagli

SCADENZARIO ELEZIONI COMITES 2014 DATA ELEZIONI INDIZIONE ADEMPIMENTI SEDI

SCADENZARIO ELEZIONI COMITES 2014 DATA ELEZIONI INDIZIONE ADEMPIMENTI SEDI SCADENZARIO ELEZIONI COMITES DATA ELEZIONI 19.12. INDIZIONE 19.09. ADEMPIMENTI SEDI (versione aggiornata al 1 ottobre ) DATE E SCADENZE ADEMPIMENTI NORMATIVA L. 286/2003 D.P.R. D.L. 109/, art. 10 Venerdì

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE

REGOLAMENTO ELETTORALE REGOLAMENTO ELETTORALE I N D I C E TITOLO I ASSEMBLEA DEI DELEGATI Art. 1 - Convocazione delle elezioni dei Delegati all Assemblea Art. 2 - Ufficio Elettorale Istituzione Art. 3 - Ufficio Elettorale Competenze

Dettagli

Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili Via Antonio Gallonio 18, Roma -

Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili Via Antonio Gallonio 18, Roma - Verbale del Consiglio Nazionale del 22 marzo 2017 Tenutosi in Bologna presso l Hotel MIllen Sono presenti i seguenti componenti della Direzione Nazionale : Bindi Alessandro Nadia Sampaolesi Rocca Antony

Dettagli

Regolamento Elettorale dei circoli, delle Unioni cittadine e provinciali.

Regolamento Elettorale dei circoli, delle Unioni cittadine e provinciali. Regolamento Elettorale dei circoli, delle Unioni cittadine e provinciali. (Approvato dall Assemblea Costituente Regionale riunita lunedì 02 marzo 2009, ai sensi dell art. 39 comma 4. dello Statuto Regionale)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEI CONGRESSI DEI CIRCOLI, DELLE UNIONI COMUNALI E DELLE UNIONI PROVINCIALI.

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEI CONGRESSI DEI CIRCOLI, DELLE UNIONI COMUNALI E DELLE UNIONI PROVINCIALI. REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEI CONGRESSI DEI CIRCOLI, DELLE UNIONI COMUNALI E DELLE UNIONI PROVINCIALI. La Direzione regionale del Partito Democratico, riunita il XXXXXX 2017, approva il seguente regolamento

Dettagli

PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali

PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali Ricordiamo che da quest anno, in vista delle prossime assemblee elettive, le Unioni Regionali

Dettagli

COMUNE DI PIOVENE ROCCHETTE Provincia di Vicenza

COMUNE DI PIOVENE ROCCHETTE Provincia di Vicenza COMUNE DI PIOVENE ROCCHETTE Provincia di Vicenza REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (Art. 7 Statuto Comunale) Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 in data 27.04.2010 Regolamento

Dettagli

COMUNE DI ALBINEA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI ALBINEA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COPIA COMUNE DI ALBINEA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale DELIBERAZIONE N. 41 Data deliberazione 17.06.2014 SESSIONE ORDINARIA SEDUTA PUBBLICA DI PRIMA CONVOCAZIONE

Dettagli

CIRCOLARE INTERNA N. 71 AI DOCENTI IN SERVIZIO DURANTE LE ELEZIONI DEL 25/10/2014

CIRCOLARE INTERNA N. 71 AI DOCENTI IN SERVIZIO DURANTE LE ELEZIONI DEL 25/10/2014 CIRCOLARE INTERNA N. 71 AI DOCENTI IN SERVIZIO DURANTE LE ELEZIONI DEL 25/10/2014 OGGETTO: elezione dei Rappresentanti dei Genitori nei Consigli di Classe Si porta all attenzione dei docenti destinatari

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO

CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO NORME PER L'ELEZIONE DEL CONSIGLIO NAZIONALE E DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEI CONSULENTI DEL LAVORO APPROVATE CON DELIBERA DELL'8

Dettagli

AVIS REGIONALE ABRUZZO MANUALE PER LO SVOLGIMENTO DELLE ASSEMBLEE

AVIS REGIONALE ABRUZZO MANUALE PER LO SVOLGIMENTO DELLE ASSEMBLEE AVIS REGIONALE ABRUZZO MANUALE PER LO SVOLGIMENTO DELLE ASSEMBLEE A cura dell Avis Regionale Abruzzo Edizione novembre 2008 INDICE Presentazione. 3 Note esplicative per lo svolgimento delle Assemblee Comunali

Dettagli

Istruzioni per le riunioni dei circoli e delle convenzioni provinciali

Istruzioni per le riunioni dei circoli e delle convenzioni provinciali Istruzioni per le riunioni dei circoli e delle convenzioni provinciali RIUNIONI DEI CIRCOLI E LORO SVOLGIMENTO 1. Le riunioni di Circolo devono svolgersi dal 20 marzo al 2 aprile 2017 (art. 4 comma 1 del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ASSEMBLEE E PER LE ELEZIONI DELLE CARICHE SOCIALI

REGOLAMENTO PER LE ASSEMBLEE E PER LE ELEZIONI DELLE CARICHE SOCIALI REGOLAMENTO PER LE ASSEMBLEE E PER LE ELEZIONI DELLE CARICHE SOCIALI Art. 1 Il presente regolamento disciplina lo svolgimento delle Assemblee ordinarie e straordinarie e le modalità di elezione delle cariche

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE CARICHE ASSOCIATIVE DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE FONDAZIONE TARAS 706 A.C.

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE CARICHE ASSOCIATIVE DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE FONDAZIONE TARAS 706 A.C. REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE CARICHE ASSOCIATIVE DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE FONDAZIONE TARAS 706 A.C. Art. 1 Indizione delle elezioni 1. Il Consiglio Direttivo convoca l Assemblea degli

Dettagli

ASP REGGIO EMILIA Città delle Persone

ASP REGGIO EMILIA Città delle Persone ASP REGGIO EMILIA Città delle Persone ASSEMBLEA DEI SOCI ESTRATTO DEL VERBALE N. 2016/1 DELIBERAZIONE N. 2016/ 1 OGGETTO: 1 ADOZIONE DEL REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ASSEMBLEA Reggio Emilia, questo

Dettagli

DELIBERAZIONE DELCONSIGLIO DIRETTIVO DEL COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI FORLI - CESENA

DELIBERAZIONE DELCONSIGLIO DIRETTIVO DEL COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI FORLI - CESENA DELIBERAZIONE DELCONSIGLIO DIRETTIVO DEL COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI FORLI - CESENA SEDUTA DEL 04/04/2002 REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO del Consiglio

Dettagli

GRUPPO INTERMEDIARI ASSICURATIVI UNIQA (G.I.A.U.)

GRUPPO INTERMEDIARI ASSICURATIVI UNIQA (G.I.A.U.) GRUPPO INTERMEDIARI ASSICURATIVI UNIQA (G.I.A.U.) REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE Art. 1 - Contributo ll contributo associativo è stabilito annualmente, su proposta del Segretario dell associazione, con delibera

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO (in attuazione dell articolo 18 comma 6 dello Statuto associativo) - approvato dal Consiglio Direttivo il 21 maggio 2012 - Art. 1 Oggetto del Regolamento

Dettagli

ELEZIONE DEI CONSIGLI DI (CLASSE, INTERCLASSE, INTERSEZIONE) Classe Sez. Scuola

ELEZIONE DEI CONSIGLI DI (CLASSE, INTERCLASSE, INTERSEZIONE) Classe Sez. Scuola ELEZIONE DEI CONSIGLI DI (CLASSE, INTERCLASSE, INTERSEZIONE) Classe Sez. Scuola V E R B A L E DELL ASSEMBLEA, DI COSTITUZIONE E INSEDIAMENTO DEL SEGGIO ELETTORALE, DELLE OPERAZIONI DI VOTO, DI SCRUTINIO

Dettagli

VERBALE ASSEMBLEA CONGRESSUALE AUSER FILO D ARGENTO ONLUS DI MUGGIO del 07 FEBBRAIO 2013

VERBALE ASSEMBLEA CONGRESSUALE AUSER FILO D ARGENTO ONLUS DI MUGGIO del 07 FEBBRAIO 2013 VERBALE ASSEMBLEA CONGRESSUALE AUSER FILO D ARGENTO ONLUS DI MUGGIO del 07 FEBBRAIO 2013 -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Firenze

Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Firenze REGOLAMENTO ASSEMBLEA DIOCESANA TRIENNALE ELETTIVA E convocata per il giorno 16 Febbraio 2014 alle ore 9,00 presso..in Firenze, l Assemblea triennale elettiva di cui dall art. 8 comma 8 e segg. dell Atto

Dettagli

Dal REGOLAMENTO GRUPPO GIUDICI GARE - 3/11/2016. Art. 7 - Le Assemblee Elettive

Dal REGOLAMENTO GRUPPO GIUDICI GARE - 3/11/2016. Art. 7 - Le Assemblee Elettive Dal REGOLAMENTO GRUPPO GIUDICI GARE - 3/11/2016 Art. 7 - Le Assemblee Elettive Procedure di convocazione 7.1 - Le Assemblee Elettive vengono svolte unicamente a livello provinciale e sono convocate per

Dettagli

REGOLAMENTO CONGRESSUALE (Approvato dal Consiglio Nazionale di Slow Food Italia, novembre 2013)

REGOLAMENTO CONGRESSUALE (Approvato dal Consiglio Nazionale di Slow Food Italia, novembre 2013) REGOLAMENTO CONGRESSUALE (Approvato dal Consiglio Nazionale di Slow Food Italia, novembre 2013) Il Consiglio Nazionale di Slow Food Italia ha approvato il regolamento che stabilisce tempi e modi con i

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA DEI SOCI DELLA PRO LOCO CANDIANA NR. 01/2009

VERBALE DI ASSEMBLEA DEI SOCI DELLA PRO LOCO CANDIANA NR. 01/2009 VERBALE DI ASSEMBLEA DEI SOCI DELLA PRO LOCO CANDIANA NR. 01/2009 In data 16-12-2009 alle ore 21:00 si è riunita presso la Sala Polivalente ubicata presso le Scuole Medie, Via Stradelle Candiana, l Assemblea

Dettagli

PINEROLO NUOTO a.s.d. REGOLAMENTO ELETTORALE. per l elezione dei membri del Consiglio Direttivo da parte dell'assemblea dei Soci

PINEROLO NUOTO a.s.d. REGOLAMENTO ELETTORALE. per l elezione dei membri del Consiglio Direttivo da parte dell'assemblea dei Soci PINEROLO NUOTO a.s.d. REGOLAMENTO ELETTORALE per l elezione dei membri del Consiglio Direttivo da parte dell'assemblea dei Soci Art. 1 - Indizione delle elezioni 1. Il Presidente dell'associazione indice

Dettagli

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE ED ELETTORALE Approvato il

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE ED ELETTORALE Approvato il POLISPORTIVE GIOVANILI SALESIANE REGOLAMENTO ASSEMBLEARE ED ELETTORALE Approvato il 10.06.2016 TITOLO 1 L ORGANIZZAZIONE DELLE ASSEMBLEE ART. 1. CALENDARIO DELLE ASSEMBLEE Le Assemblee, ai vari livelli,

Dettagli

Regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze

Regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze Regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze Art. 1 Finalità 1.Allo scopo di favorire la partecipazione dei ragazzi e delle ragazze alla vita collettiva ed istituzionale, ai sensi dell

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA Riva del Garda Viale Trento n. 26 Provincia di Trento

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA Riva del Garda Viale Trento n. 26 Provincia di Trento AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA Riva del Garda Viale Trento n. 26 Provincia di Trento DELIBERA n. 6 COPIA OGGETTO: nomina del Direttore dell Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Casa Mia di

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI

CONSIGLIO COMUNALE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI COMUNE DI DESIO Provincia di Monza e Brianza CONSIGLIO COMUNALE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. in data IL SINDACO IL SEGRETARIO GENERALE Regolamento del Consiglio

Dettagli

C O M U N E D I C A S T I G L I ON F I O R E N T I N O (PROV. DI AREZZO) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

C O M U N E D I C A S T I G L I ON F I O R E N T I N O (PROV. DI AREZZO) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELC - 9-20 C O M U N E D I C A S T I G L I ON F I O R E N T I N O (PROV. DI AREZZO) Copia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO N. 8 DEL 07-06-20 OGGETTO: ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO DEL 25 MAGGIO

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE per l elezione di ulteriori 5 membri in Consiglio Direttivo da parte dell'assemblea dei Soci

REGOLAMENTO ELETTORALE per l elezione di ulteriori 5 membri in Consiglio Direttivo da parte dell'assemblea dei Soci www.avvocatisport.it - info@avvocatisport.it Sedi: Istituzionale Organizzativa e legale Via Lungotevere Portuense n. 158 Via Giovanni Pascoli n. 54 00153 Roma 84014 Nocera Inferiore (Sa) CF: 97764510588

Dettagli

Comune di Fabriano REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEL CONSIGLIERE STRANIERO AGGIUNTO AL CONSIGLIO COMUNALE DI FABRIANO

Comune di Fabriano REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEL CONSIGLIERE STRANIERO AGGIUNTO AL CONSIGLIO COMUNALE DI FABRIANO REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEL CONSIGLIERE STRANIERO AGGIUNTO AL CONSIGLIO COMUNALE DI FABRIANO APPROVATO CON DCC N.4 DEL 12.01.2010 REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEL CONSIGLIERE STRANIERO AGGIUNTO AL CONSIGLIO

Dettagli

approvato dalla Assemblea Ordinaria dei Soci del 30 aprile 2017

approvato dalla Assemblea Ordinaria dei Soci del 30 aprile 2017 Regolamento relativo alle candidature per la nomina alle cariche sociali, alle modalità di votazione, ai limiti al cumulo degli incarichi detenuti dagli amministratori approvato dalla Assemblea Ordinaria

Dettagli

Regolamento elezioni e votazioni

Regolamento elezioni e votazioni CANTONE DEI GRIGIONI COMUNE DI GRONO Regolamento elezioni e votazioni APPROVATO CON VOTAZIONE POPOLARE IL 22 GIUGNO 2008 22.06.08 COMUNE DI GRONO REGOLAMENTO ELEZIONI E VOTAZIONI Indice I Disposizioni

Dettagli

COMUNE DI MARRADI. Provincia di Firenze VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 24 DEL

COMUNE DI MARRADI. Provincia di Firenze VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 24 DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 24 DEL 06.06.2013 OGGETTO : Nomina dei rappresentanti del Comune di Marradi in seno al Consiglio dell Unione Montana dei Comuni del Mugello

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEL PRESIDENTE AeCI, DEL PRESIDENTE CCSA, DEL COLLEGIO DEI PROBIVIRI, DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI E DEL CONSIGLIO

REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEL PRESIDENTE AeCI, DEL PRESIDENTE CCSA, DEL COLLEGIO DEI PROBIVIRI, DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI E DEL CONSIGLIO REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEL PRESIDENTE AeCI, DEL PRESIDENTE CCSA, DEL COLLEGIO DEI PROBIVIRI, DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI E DEL CONSIGLIO FEDERALE DELL Ae.C.I. Approvato con Delibera Commissariale

Dettagli

Istituto San Vincenzo Erba Albese Scuola Primaria e Secondaria di primo grado

Istituto San Vincenzo Erba Albese Scuola Primaria e Secondaria di primo grado Istituto San Vincenzo Erba Albese Scuola Primaria e Secondaria di primo grado REGOLAMENTO INTERNO DEGLI ORGANI COLLEGIALI ART. 1 Definizione degli Organi Collegiali Gli Organi Collegiali dell istituto

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE PER LE CARICHE SOCIALI

REGOLAMENTO ELETTORALE PER LE CARICHE SOCIALI REGOLAMENTO ELETTORALE PER LE CARICHE SOCIALI Art 1 NORME GENERALI Il presente regolamento è stato approvato dal Consiglio Direttivo dell Associazione in data 24 Maggio 2014 ai fini di promuovere il più

Dettagli

Coordinamenti municipali di Roma città

Coordinamenti municipali di Roma città Coordinamenti municipali di Roma città Scritto da Agatino Grillo, agatino.grillo@gmail.com il 26 settembre 2014 1 IN SINTESI... 1 2 GLI ORGANISMI DEL COORDINAMENTO MUNICIPALE... 2 2.1 L ASSEMBLEA MUNICIPALE...

Dettagli

Regolamento per l elezione del Segretario e dell'assemblea dell Unione provinciale di Ferrara, dei Segretari e dei Comitati direttivi di Circolo

Regolamento per l elezione del Segretario e dell'assemblea dell Unione provinciale di Ferrara, dei Segretari e dei Comitati direttivi di Circolo Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; l articolo 11 dello Statuto regionale del PD dell Emilia-Romagna; l articolo 16 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell

Dettagli

Echoes - The Sound of the Body Statuto

Echoes - The Sound of the Body Statuto Echoes - The Sound of the Body Statuto Sezione 1: Denominazione, Scopo e Sede Articolo 1: Denominazione Il giorno 7 giugno 2012, su iniziativa dei soci promotori Andrea Casamassima e Diego Mariani si è

Dettagli

AIPA BRESCIA BERGAMO REGOLAMENTI PER IL RINNOVO DELLE CARICHE SOCIALI

AIPA BRESCIA BERGAMO REGOLAMENTI PER IL RINNOVO DELLE CARICHE SOCIALI AIPA BRESCIA BERGAMO REGOLAMENTI PER IL RINNOVO DELLE CARICHE SOCIALI 2015-2019 REGOLAMENTO PER LA NOMINA DEI DELEGATI ALL'ASSEMBLEA GENERALE A norma dello Statuto i delegati all'assemblea Generale dell'aipa

Dettagli

NOMINA DEL COLLEGIO SINDACALE

NOMINA DEL COLLEGIO SINDACALE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANZAI S.P.A. SUL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA PER IL 14 APRILE 2016 IN UNICA CONVOCAZIONE NOMINA DEL

Dettagli

Regolamento Congressi provinciali e di circolo Unione Regionale Abruzzo

Regolamento Congressi provinciali e di circolo Unione Regionale Abruzzo Regolamento Congressi provinciali e di circolo Unione Regionale Abruzzo Art. 1 Convocazione dei congressi 1. Le Assemblee di circolo per l elezione dei segretari provinciali e dei coordinatori di circolo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEGLI IMMIGRATI

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEGLI IMMIGRATI Comune di Macerata REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEGLI IMMIGRATI Approvato con atto consiliare n. 99 del 29 settembre 1997 Esaminato senza rilievi dal CO.RE.CO. nella seduta del 14.10.1997

Dettagli

FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO. Delibera del Consiglio Direttivo del ed approvato nella Assemblea Ordinaria del

FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO. Delibera del Consiglio Direttivo del ed approvato nella Assemblea Ordinaria del FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO Delibera del Consiglio Direttivo del 16.05.2008 ed approvato nella Assemblea Ordinaria del 29.05.2008 REGOLAMENTO ART.1 - POSIZIONE ASSOCIATIVA ART. 1.1 - QUOTA ASSOCIATIVA

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA BANCA POPOLARE DI MILANO 21/22 GIUGNO 2013

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA BANCA POPOLARE DI MILANO 21/22 GIUGNO 2013 ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA BANCA POPOLARE DI MILANO 21/22 GIUGNO 2013 PUBBLICAZIONE PROPOSTA DI NOMINA ALLA CARICA DI CONSIGLIERE DI SORVEGLIANZA In relazione all Assemblea ordinaria

Dettagli

Regolamento S.N.A.M.I. Approvato dal Comitato Centrale del 24 aprile 2010 Art Tutte le cariche sociali hanno durata triennale, sono

Regolamento S.N.A.M.I. Approvato dal Comitato Centrale del 24 aprile 2010 Art Tutte le cariche sociali hanno durata triennale, sono Regolamento S.N.A.M.I. Approvato dal Comitato Centrale del 24 aprile 2010 Art. 1 1. Tutte le cariche sociali hanno durata triennale, sono rieleggibili e non sono retribuite. 2. Con decisione del Comitato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO METROPOLITANO, DELL ASSEMBLEA PROVINCIALE DI NAPOLI E DEI SEGRETARI E DIRETTIVI DI CIRCOLO

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO METROPOLITANO, DELL ASSEMBLEA PROVINCIALE DI NAPOLI E DEI SEGRETARI E DIRETTIVI DI CIRCOLO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO METROPOLITANO, DELL ASSEMBLEA PROVINCIALE DI NAPOLI E DEI SEGRETARI E DIRETTIVI DI CIRCOLO Il presente regolamento tiene conto dello Statuto Nazionale del PD e

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE SAS E DEI DELEGATI AL IV CONGRESSO TERRITORIALE CISL FUNZIONE PUBBLICA SALERNO

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE SAS E DEI DELEGATI AL IV CONGRESSO TERRITORIALE CISL FUNZIONE PUBBLICA SALERNO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE SAS E DEI DELEGATI AL IV CONGRESSO TERRITORIALE CISL FUNZIONE PUBBLICA SALERNO Approvato dal Consiglio Generale all unanimità Salerno, 10 dicembre 2012 1 TITOLO I Congresso

Dettagli

COMUNE DI PIETRAMONTECORVINO PROVINCIA DI FOGGIA ************************************

COMUNE DI PIETRAMONTECORVINO PROVINCIA DI FOGGIA ************************************ COMUNE DI PIETRAMONTECORVINO PROVINCIA DI FOGGIA ************************************ REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE (C. C. d. R.) ************************************ TITOLO

Dettagli

Fondo Pensione PREVILABOR Via Milazzo, 17/G BOLOGNA

Fondo Pensione PREVILABOR Via Milazzo, 17/G BOLOGNA Fondo Pensione PREVILABOR Via Milazzo, 17/G - 40121 BOLOGNA Iscrizione all Albo dei Fondi Pensione N 1092 3 maggio 2000 Tel. 051 242009 - Fax 051 4214183 - E-Mail previlabor@previlabor.it REGOLAMENTO PER

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE DEL CREDITO COOPERATIVO CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI ERCHIE CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI

REGOLAMENTO ELETTORALE DEL CREDITO COOPERATIVO CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI ERCHIE CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI REGOLAMENTO ELETTORALE DEL CREDITO COOPERATIVO CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI ERCHIE CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Ambito di applicazione) 1. Il presente regolamento disciplina, in conformità

Dettagli

VERBALE DI RIUNIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI Oggi (diciotto aprile duemilatredici), alle ore 15,30

VERBALE DI RIUNIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI Oggi (diciotto aprile duemilatredici), alle ore 15,30 VERBALE DI RIUNIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI---------- Oggi 18.04.2013 (diciotto aprile duemilatredici), alle ore 15,30 (quindicietrenta), presso la sede legale della Società in Via Piave, n. 89, in Verderio

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO

CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO NORME PER L'ELEZIONE DEI CONSIGLI PROVINCIALI E DEI COLLEGI DEI REVISORI DEI CONTI DEGLI ALBI DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI CUI ALLA LEGGE 11/01/1979 N. 12. ELEZIONE

Dettagli

approva le seguenti norme attuative per lo svolgimento dei congressi dei circoli, delle unioni comunali e dei coordinamenti territoriali.

approva le seguenti norme attuative per lo svolgimento dei congressi dei circoli, delle unioni comunali e dei coordinamenti territoriali. REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEI CONGRESSI DEI CIRCOLI, DELLE UNIONI COMUNALI E DEI COORDINAMENTI TERRITORIALI, AI SENSI DELL ART. 46 DELLO STATUTO NAZIONALE La Direzione regionale del Partito Democratico

Dettagli

ASCOM CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L'ITALIA FERRARA E PROVINCIA. Regolamento. Composizione ed elezione della Giunta di ASCOM Confcommercio Ferrara

ASCOM CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L'ITALIA FERRARA E PROVINCIA. Regolamento. Composizione ed elezione della Giunta di ASCOM Confcommercio Ferrara ASCOM CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L'ITALIA FERRARA E PROVINCIA Regolamento Composizione ed elezione della Giunta di ASCOM Confcommercio Ferrara Approvato mediante delibera commissariale [adottata coi poteri

Dettagli

Estratto dal verbale del Consiglio del Municipio Roma 6 (seduta del 8 maggio 2012)

Estratto dal verbale del Consiglio del Municipio Roma 6 (seduta del 8 maggio 2012) Municipio Roma 6 Unità di Direzione Servizio Consiglio e Commissioni Municipio Roma 6 prot. n. 25021/12 Prot. S.D. 9/2012 Estratto dal verbale del Consiglio del Municipio Roma 6 (seduta del 8 maggio 2012)

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO SPORTIVO 100 KM DEL PASSATORE

REGOLAMENTO DEL GRUPPO SPORTIVO 100 KM DEL PASSATORE Il Consiglio Direttivo dell Associazione 100 Km del Passatore, nel rispetto di quanto previsto dall Articolo 18 dello Statuto Societario, intende definire, organizzare e regolamentare l attività di coloro

Dettagli

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 14 del 06/05/2014 OGGETTO: OSSERVATORIO COMUNALE PER IL MONITORAGGIO DEL LAVORO PRECARIO ED IL CONTRASTO E L EMERSIONE

Dettagli

COMUNE DI GUASTALLA Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI GUASTALLA Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI GUASTALLA Provincia di Reggio Emilia ****** VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza STRAORDINARIA Prima convocazione Seduta Pubblica. OGGETTO: ELEZIONE DEL VICEPRESIDENTE DEL

Dettagli