CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di PORTOGRUARO RINO DRIGO. ( ProGrAmmA estivo 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di PORTOGRUARO RINO DRIGO. ( ProGrAmmA estivo 2015"

Transcript

1 CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di PORTOGRUARO RINO DRIGO ( ProGrAmmA estivo 2015

2 ( Il C Sel terr trec gli (CA di per con que Per sez des gra o per con

3 ( Il CAI e la nostra sezione Il Club Alpino Italiano fu fondato nel 1863 da Quintino Sella ed è una associazione che opera in tutto il territorio nazionale con 489 sezioni autonome e oltre trecentomila iscritti. L articolo 1 dello statuto, che elenca gli scopi dell associazione, recita: Il Club Alpino Italiano (CAI), fondato a Torino nell anno 1863 per iniziativa di Quintino Sella, libera Associazione nazionale, ha per scopo l alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente di quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale. Perseguendo il fine indicato in questo articolo la nostra sezione organizza nel corso dell anno numerose attività destinate ai Soci. La partecipazione è normalmente gratuita, tranne nei casi in cui si utilizzano mezzi o servizi di terzi, quali autocorriere, scuola sci, pernottamenti, ecc. nel qual caso viene chiesto un contributo per i costi sostenuti. Le attività più importanti sono: ( Alpinismo Giovanile ( Escursionismo ( CAI SENIORES ( Sci Alpino ( Sci da fondo ( Sci Escursionismo ( Sci Alpinismo ( Ciaspe ( Palestra di arrampicata ( Serate in Sede Periodicamente, con la pubblicazione dei programmi estivo e invernale, viene diffuso l elenco completo di tutte le uscite e degli appuntamenti. È inoltre possibile consultare le locandine esposte nelle bacheche oppure il sito internet della sezione all indirizzo:

4 ( regolamento escursioni ( ( La partecipazione alle escursioni è libera per i soci di tutte le sezioni del CAI previa iscrizione in sede. L escursione è una delle più importanti attività sociali. è attiva una Commissione per l Escursionismo che vaglia il programma dell attività stessa. L escursione, tuttavia, può essere proposta da uno o più soci che, su incarico del Presidente, assumono la veste di Responsabili d escursione e ne curano lo svolgimento. ( I Responsabili hanno la facoltà e il dovere di escludere per motivi di sicurezza e di responsabilità quei partecipanti che per inadeguata preparazione fisica e tecnica o per inadeguato equipaggiamento non fossero ritenuti in grado di superare le difficoltà del percorso. ( I Responsabili possono prendere ogni decisione che ritengono opportuna per la migliore riuscita della gita. ( I partecipanti sono tenuti a seguire le indicazioni dei Responsabili e a mantenere un comportamento consono. In particolare, salvo autoesclusione o autorizzazione del Responsabile, non è possibile lasciare il gruppo per seguire in modo autonomo percorsi diversi da quelli programmati. ( La Sezione si riserva la facoltà di modificare il programma delle escursioni in funzione delle condizioni ambientali del percorso e delle previsioni meteorologiche. ( La Commissione Escursionismo adotta ogni precauzione per tutelare l incolumità dei partecipanti, che all atto dell iscrizione dichiarano di essere edotti dei rischi inerenti lo svolgimento dell escursione. ( I programmi dettagliati di ogni escursione saranno esposti nelle bacheche del CAI, sul sito della Sezione ed eventualmente saranno inviati all indirizzo di posta elettronica dei soci. Per maggiori dettagli ed eventuali modifiche delle escursioni si prega di rivolgersi in Sede o telefonare: MERCOLEDÌ sera dalle ore 18:30 alle 20:00 VENERDÌ sera dalle ore 20:30 alle 22:30 SED Por Tel. ww caip ORA MER VEN

5 ( INFORMAZIONI E TESSERAMENTO il oni e. ne tto nti no ne sta SEDE SOCIALE Portogruaro, Viale Cadorna 34 Tel Fax ORARI APERTURA SEDE MERCOLEDÌ dalle ore 18:30 alle 20:00 VENERDÌ dalle ore 20:30 alle 22:30 tariffe 2014 Categoria Soci Rinnovo Nuovi Soci Ordinario 25 anni 47,00 50,00 Ordinario anni 25,00 30,00 Familiare 25,00 30,00 Giovane 20,00 25,00 ( Il rinnovo va effettuato entro il 31 marzo dell anno in corso. Il ritardo comporta la sospensione temporanea delle garanzie assicurative e un aggravio dei costi di rinnovo. ( La quota di iscrizione dei Nuovi Soci comprende una maggiorazione per pratiche amministrative e dà diritto ad avere: 1. tessera CAI, 2. distintivo ufficiale del CAI

6 ( INFORMAZIONI E TESSERAMENTO ( L associazione al CAI dà diritto a: ( Partecipare alle iniziative del Sodalizio e a quelle delle consorelle d oltralpe a noi gemellate. ( Al trattamento agevolato nei rifugi del CAI. ( Alla copertura assicurativa per gli interventi del Soccorso Alpino a seguito d incidente sia per attività personale che organizzata. ( Alla copertura assicurativa per infortuni nel corso di tutte le attività sezionali programmate. ( Alla copertura assicurativa per responsabilità civile verso terzi per i soci partecipanti alle attività sezionali programmate. ( All invio della rivista mensile. ( All accesso alla consultazione dei volumi presenti nella biblioteca sezionale. ( Sconti nell acquisto di guide o manuali editi dal CAI. ( Sconti presso alcuni negozi convenzionati con il CAI di Portogruaro. Le ( ( (

7 ( sigle attrezzature AI. Le sigle sono: ( DA MEDIA MONTAGNA ( DA VIA FERRATA ( DA ALTA MONTAGNA ( attrezzatura da MEDIA MONTAGNA Scarponi a collo alto, zaino, giacca a vento, maglione, berretto e guanti, viveri e acqua, ombrellino, kit di primo soccorso, ricambio. ( attrezzatura da VIA FERRATA Richiede quanto sopra con l aggiunta di: casco da roccia, imbragatura e kit da ferrata ad Y omologati. ( attrezzatura da ALTA MONTAGNA Prevede quanto sopra con l aggiunta di: due moschettoni a base larga con ghiera a vite, due spezzoni di corda Ø9 mm lunghezza 150 e 300 cm, piccozza lunga, ramponi, ghette. Abbigliamento da alta montagna, occhiali da sole, crema solare.

8 ( scala difficoltà ( L indicazione delle difficoltà è data per facilitare la scelta di un escursione. Serve in primo luogo per evitare ad escursionisti e alpinisti di dover affrontare inaspettatamente passaggi superiori alle loro capacità e ai loro desideri. Questa precisazione è utile non soltanto per distinguere il diverso impegno richiesto da un itinerario, ma anche per definire chiaramente il limite tra difficoltà escursionistiche e alpinistiche. T E TURISTICO. Itinerari su stradine, mulattiere o larghi sentieri, con percorsi non lunghi e ben evidenziati che non pongono incertezze o problemi di orientamento. RICHIEDE una certa conoscenza dell ambiente montano e preparazione fisica. ESCURSIONISTICO. Itinerari che si svolgono quasi sempre su sentieri di solito con segnalazioni adeguate e lievi pendenze. Nel caso di forti pendii i tratti esposti sono protetti o assicurati; possono avere singoli passaggi su roccia non faticosi, né esposti, che non richiedono l uso di equipaggiamento specifico. RICHIEDE un certo senso dell orientamento, conoscenza del territorio montano e allenamento alla camminata. E E E E A A ESCURSIONISTICO PER ESPERTI. Si tratta di sentieri generalmente segnalati ma che implicano una capacità di muoversi su terreni particolari (pendii ripidi, pietraie, ecc.). Sentieri o tracce su terreno impervio e infido; passaggi su roccia con lievi difficoltà tecniche (singoli passaggi attrezzati con cavo) che non richiedono attrezzatura di autoassicurazione. RICHIEDE esperienza di montagna, buona conoscenza dell ambiente alpino, passo sicuro, assenza di vertigini. ESCURSIONISMO PER ESPERTI CON ATTREZZATURA. Valgono le stesse indicazioni per la classificazione precedente (EE) con una difficoltà maggiore e la possibilità di percorrere zone molto esposte, vie ferrate o sentieri attrezzati che richiedono attrezzatura di autoassicurazione e relativa conoscenza per l uso. RICHIEDE esperienza di montagna, buona conoscenza dell ambiente alpino, passo sicuro, assenza di vertigini, attrezzatura adeguata per l autoassicurazione e relativa pratica e conoscenza. ALPINISTICO CH Em 6 1 Per Que

9 ( SeGnALI di SoCCorSo InTernAzIonALI CHIAMATA DI SOCCORSO emettere richiami acustici e ottici in numero di: 6 ogni minuto (un segnale ogni 10 secondi) 1 minuto di InTervALLo AbbIAMO bisogno DI SOCCORSO RISPOSTA DI SOCCORSO emettere richiami acustici e ottici in numero di: 3 ogni minuto (un segnale ogni 20 secondi) 1 minuto di InTervALLo NON SERVE SOCCORSO Per ChIedere L InTervenTo del SoCCorSo ALPIno ComPorre IL 118 QueSTo numero CoPre TuTTA ITALIA escluso: UMbRIA, CAMPANIA, AbRUzzO, PUgLIA E CALAbRIA

10 ( Palestra di arrampicata Prosegue l attività della struttura indoor di arrampicata. A gennaio 2012 sono stati tracciati nuovi itinerari di arrampicata per rispondere all entusiasmo e alle esigenze di un numero sempre più ampio di appassionati. ( La palestra è divisa in due aree: nella zona verticale presenta vie semplici e propedeutiche indicate per chi si avvicina a questo sport. Per i più esperti è presente una zona strapiombante, con vie più tecniche e impegnative. Presso la palestra è possibile noleggiare anche tutta l attrezzatura. APERTURE: MERCOLEDÌ e VENERDÌ dalle ore 20:00 alle ore 23:00 INDIRIZZI UTILI SEDE CAI: Viale Cadorna, 34 - Portogruaro Tel. e Fax PALESTRA ITIS Da Vinci : via Galileo Galilei, 1 Portogruaro

11

12 ( il nostro consiglio direttivo Presidente Desio Fabrizio Vice Presidente Gardiman Tiziano Segreteria Pertot Bruno Tesoriere Scottà Giovanni Revisori dei Conti Marzin Luciano Tardivo Franco Consiglieri Tabaro Stefano Bazzo Livio Basso Carlo Bellantuono Giovanni Chiandotto Alberto Franceschinis Silvana Cuzzolin Gianantonio I titolati sezionali: Operatore Naturalistico Culturale Desio Fabrizio Accompagnatore Nazionale di Alpinismo Giovanile Baffi Franca Accompagnatori d i Alpinismo Giovanile Gardiman Tiziano Tabaro Stefano Accompagnatori di Escursionismo Borsari Matteo Facchin Alberto Accompagnatori sezionali A.G. Bazzo Livio Ciuto Simonetta Facchin Lorenzo Gonella Aldo

13 ( ALPInISmo GIovAnILe

14 ( 24/01/15 PomerIGGIo In PALeSTrA d ArrAmPICATA RITROVO: ore DESCRIzIONE: Ci rivediamo dopo la pausa invernale in palestra d arrampicata. Arrampicheremo, giocheremo, impareremo a legarci o per chi ha già provato, ripasseremo. Sarà anche l occasione per portare qualche amico e magari convincerlo a provare la montagna. vi aspettiamo numerosi presso la palestra ITIS dalle alle ( 22/02/15 CIASPoLATA PARTENzA: ore 8:00 DISLIVELLO: 300 m. ca. DIFFICOLTà: e TEMPI DI PERCORRENzA: 3 ore CARTINA: Tabacco n 012 CAPOgITA: franca baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman TRASPORTO: se possibile pullman, altrimenti auto DESCRIzIONE: L Alpago, uno splendido altopiano costellato di piccoli paesi che d inverno sembrano un presepio. Se l innevamento ci aiuterà, con le ciaspe sarà l ideale muoversi in questo ambiente per leggere le impronte degli animali e scoprire la magia dei ricami e dei merletti che il ghiaccio riesce a creare. naturalmente la battaglia a palle di neve è assicurata preparatevi!!! ( Gr PAR DIF TEM CAP Tizi TRA DES Prim ma le g cono spel imp Con info

15 rsi ( 15/03/15 GROTTA Partenza: ore 8:00 Difficoltà: Speleo Tempi di percorrenza: 3 ore Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto Primi passi in grotta. Affronteremo qualcosa di semplice, ma soddisfacente. L ambiente ipogeo (così si chiamano le grotte) è sempre affascinante e misterioso, tuttavia richiede conoscenze ed esperienza. Come sempre ci affideremo a degli speleologi che ci accompagneranno; noi ne approfitteremo per imparare più cose possibili sul mondo sotterraneo. Concrezioni, stalattiti, stalagmiti, pisoliti, protei, provate ad informarvi prima per capire di cosa si tratta ( 12/04/15 M.TE RAGOGNA 512 m. VISITA AL FORTE E AL MUSEO Partenza: ore 8:00 Difficoltà: E Tempi di percorrenza: 6.30 ore Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto Nel centenario della Grande Guerra visiteremo un area non lontana da noi dove si è combattuto e dove sono presenti importanti testimonianze di ciò che è accaduto sul Monte Ragogna. Prima la visita al museo vero e proprio, poi un percorso semplice, accompagnati da una guida in un territorio che è un vero e proprio museo all aperto.

16 ( 17/05/15 DA POZZIS ALLE SORGENTI DELL ARZINO m. 789 Partenza: ore 8:00 Dislivello: 100 m. ca. Difficoltà: attività didattica Cartina: Tabacco n 013 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto Alla scoperta della natura. Impareremo molto di ciò che si nasconde in quello che per noi è solo un ruscello: la vita, le piante, il lavorio dell acqua nelle rocce, il tipo di rocce e molto altro Pulci d acqua, larve di libellule, uova di rospo cos è quel mucchietto di pietre che si muove? Un animale??? Per chi è assetato di natura è la gita ideale. ( 07/06/15 VAL RESIA - IL PARCO Partenza: ore 8:00 Dislivello: m. ca. Difficoltà: attività didattica Tempi di percorrenza: 5 ore ca. Cartina: Tabacco n 021 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto La Val Resia, poco frequentata, verde e misteriosa Qui molta gente parla uno sloveno arcaico e vive ancora rievocando antiche feste e tradizioni. Accompagnati dal direttore del parco scopriremo i misteri di questa valle, in un ambiente che conserva ancora la sua selvaggia bellezza.

17 re

18 ( 27-28/06/15 TAMAR - LA NOTTE IL FORMAGGIO Partenza: ore 14:00 Dislivello: 300 m. ca. Difficoltà: E Tempi di percorrenza: 2.30 ore ca. Cartina: Tabacco n 012 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: mezzi propri Tamar, un borgo abbandonato, cadente poi una persona innamorata di questo luogo, dove affondano le sue radici, lo fa rivivere. Un ritorno al passato, con i ritmi e lo stile di vita di un tempo. La notte rischiarata dal calore dei fuochi, nessuna luce artificiale che sbiadisce il cielo e le stelle finalmente sfolgoranti. Poi il formaggio: lo faremo e lo mangeremo assieme ai pastori. Un esperienza da non perdere. ( 18-19/07/15 CASERMETTA VAL DOGNA INTERSEZIONALE - S.DONà DI PIAVE Partenza: ore 8:00 Dislivello: 600 m. Gallerie 300 m. Sass de Stria Difficoltà: E Tempi di percorrenza: 2.30 ore ca. Cartina: Tabacco n Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto Saremo in tanti, si dormirà e si mangerà nelle nostre tende e in quelle da campo montate dagli alpini. Il sabato escursioni nella splendida Val Dogna, con la vista della parete nord del Montasio e alla base dei Due Pizzi e del Jof di Miezegnot. La serata sarà ricca di sorprese... La domenica poi, tutti alla sella di Sompdogna per far volare gli aquiloni una bella pasta tutti assieme, giochi di gruppo e arrivederci alla prossima intersezionale. ( M FE BI Par Dis Dif Car Cap Tizi Tra Des Da S 1.85 bota ovvi dall Il pr all a vett inso qual Il rie

19 a i ( 13/09/15 MONTE CANIN m FERRATA JULIA BIVACCO MARUSSICH Partenza: ore 8:00 Dislivello: A 737 m., B 190 m. ca. Difficoltà: Gruppo A EE, gruppo B E Cartina: Tabacco n 019 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: pullman Da Sella Nevea con la funivia si arriva fino al Rif. Gilberti a quota e da qui verso Sella Bila Pec percorrendo l omonimo sentiero botanico. Giunti in sella splendida vista sul Gruppo del Montasio e ovviamente sul Canin con la sua roccia bianca, striata e levigata dall acqua. Raggiunta la conca del Canin ci divideremo in due gruppi. Il primo attraversando quello che resta del ghiacciaio arriverà all attacco della ferrata Julia che in circa 1 ora e mezza porterà in vetta, il secondo proseguendo per comodo sentiero in un ambiente insolito, quasi lunare si dirigerà verso il Bivacco Marussich dal quale, se la giornata lo permetterà, si potrà vedere il mare. Il rientro avverrà per lo stesso itinerario. ( 27/09/15 Rif. CALVI SORGENTI DEL PIAVE Partenza: ore 8:00 Dislivello: 350 m. Difficoltà: E Cartina: Tabacco n 09 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: Auto proprie Un occasione per stare insieme e guardarci dentro. Mentre i genitori e altri soci pranzano in rifugio, noi raggi nella natura.

20 ( 3-4/10/15 CANSIGLIO - l AUTUNNO E I CERVI IN AMORE Partenza: ore 14:00 Dislivello: non presente Difficoltà: Didattica Cartina: Tabacco n 09 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: Pullman Rientro con genitori Cansiglio in autunno Escursione fra i colori, ascoltando il bramito del cervo per il quale questa è la stagione degli amori. La sera e la mattina si radunano in gruppi numerosi presso radure erbose che andremo a scoprire con i forestali per ammirare questa meraviglia della natura. Serata e notte in una casermetta dismessa, dove prepareremo la cena con il vostro aiuto. Non mancheranno giochi e momenti in cui cercheremo di imparare cose nuove ( 25/10/15 CASTAGNATA Giornata di relax con i genitori, gli amici e tutti gli altri soci e non che vorranno partecipare. Giochi, dolci, castagne e tanta allegria. Se possibile facciamo anche quattro passi. ( 16/12/15 INCONTRO DI FINE STAGIONE Ritrovo: ore 20:45 Ci ritroviamo in sede con i genitori per scambiarci gli auguri di Natale e far loro vedere le nostre imprese. Portate anche gli amici.

21 ( CAI SENIORES

22 ( 01/04/2015 Pordenone, Vallenoncello - Camminata alla scoperta del grande pittore del Rinascimento friulano e altre belle cose. ( 15/04/2015 Piccole chiese - Tra Lemene e Livenza in bicicletta Un percorso ad anello fra i due fiumi del Veneto orientale. ( 06/05/2015 Murales a Cibiana di Cadore: il paese che dipinge la sua storia passeggiata a testa in su per ammirare gli splendidi murales, opera di artisti di fama nazionale e internazionale ( 20/05/2015 Sentiero del Dint. Barcis - Valcellina una cresta panoramica inserita nella Riserva Naturale Forra del Cellina, che permette di osservare la vegetazione, la geologia e i fenomeni carsici di superficie. ( 10/06/2015 RADUNO CAI SENIORES - Valmorel di Limana (Val Belluna / BL) Quattro percorsi a seconda delle capacità individuali. ( 24/06/2015 Ta Lipa Pot, ovvero La Bella Strada - Un percorso naturalistico ad anello che permette di entrare in contatto con l ambiente, la cultura e la storia della Val Resia. ( 01/07/2015 Orrido dello Slizza - Laghi di Fusine Passeggiata fra torrenti e laghi le cui acque trasparenti e smeraldine ci accompagneranno in un imperdibile percorso naturalistico. ( 09/09/2015 Monte Piana - Si sale da Misurina per visitare il museo all aperto della Grande Guerra, godere di un panorama mozzafiato sul settore settentrionale delle Dolomiti e ammirare le Tre Cime di Lavaredo. ( 23/09/2015 Giro delle malghe del Montasio - Da Sella Nevea l escursione si sviluppa ad anello sui grandi pascoli del versante sud alla scoperta dell Altopiano, toccando varie malghe. ( 07/10/2015 Un cammino sul Monte Matajur - Facile percorso sul Monte Matajur, da dove il re longobardo Alboino, come racconta Paolo Diacono, contemplò la meta delle sue imprese. Questo programma può essere soggetto a variazioni; verrà confermato tutto via . Info: CAI ( apertura mercoledì 18:30-20:00 e venerdì 20:30-22:30) o al numero (Silvana)

23 o ore o. no ( escursionismo lo I; e a)

24 ( 25/04/15 Frittata di S.Marco Partenza: ore 8:00 Trasporto: mezzi propri Responsabili: Scottà Giovanni, Desio Fabrizio Incontro di primavera per la tradizionale frittata in montagna. Possibilità di brevi ma suggestive escursioni. ( 10/05/2015 Dolomiti bellunesi bus del buson 1767 m. Partenza dalla sede CAI: ore 7:00 Inizio escursione: Case Bortot 694 m. Quota massima: 900 m. Difficoltà: E - lunghezza 12 km Dislivello: 650 m. ca. Cartografia: Tabacco n 024 Durata complessiva: 5-6 ore Responsabili: Gardiman Tiziano Trasporto: mezzi propri Anello escursionistico dalle valenze naturalistiche molto interessanti nella parte alta del torrente Ardo, alle porte di Belluno, tra forre e luoghi molto selvaggi, per visitare la forra della Mortis e il Bus del Buson. ( Do da So Par Iniz Quo Dif Car Dis Dur Res Tra Des Rifu all e ai p In p si tr Con scen Pelm

25 ( 24/05/2015 Dolomiti - zoldo da Castelàz al rif. Sora L Sass Partenza dalla sede CAI: ore 7:00 Inizio escursione: Castelaz 996 m. Quota massima: 1588 m. Difficoltà: E Cartografia: Tabacco n 25 Dislivello: 592 m. ca. Durata complessiva: 7 ore Responsabili: Ciutto Simonetta, Daniela Sclip Trasporto: mezzi propri Rifugio Sora l Sass sorge al margine di una radura all estremità occidentale dell altopiano boscoso che si distende ai piedi degli Spiz di Mezzodì, ed è dedicato a Giovanni Angelini. In passato la radura era una conca di pascolo e in essa si trovava un piccolo e spartano casèl, ricovero per i pastori. Con un breve percorso di dieci minuti, alle spalle del rifugio, si scende al cosiddetto Piccolo Belvedere per ammirare il Monte Pelmo, la Civetta e l Antelao. ( 31/05-02/06/2015 Gitone a rapallo Responsabili: Danilo Battiston Trasporto: pullman Situata al centro del Golfo del Tigullio, Rapallo è una piccola perla incastonata tra le verdi coste del Promontorio di Portofino e le scogliere rocciose che la dividono da Zoagli; regala scorci di grande bellezza dalle sue rive e dalle graziose frazioni collinari che la circondano, offre piacevoli passeggiate e una ricca rete di sentieri escursionistici. Il Centro Storico mantiene l impianto dell antico borgo medievale e ne conserva i portici e alcuni portali e affreschi. Alle spalle dell abitato, il Santuario di N.S. di Montallegro, che noi visiteremo, è meta di pellegrinaggi da ogni parte d Italia ed è raggiungibile con una funivia, che è l unica in tutta la Liguria, da cui si gode un panorama mozzafiato sull intero Golfo. Cammineremo poi Da Sestri Levante a Punta Manara: una gita per tutti! In poco più di un ora di cammino, in parte in salita, raggiungerete una delle più belle punte della nostra riviera di Levante partendo dal centro cittadino di Sestri Levante.

26 ( 14/06/2015 anello del Monte Cuzzer 1462 m. Partenza dalla sede CAI: ore 7:00 Inizio escursione: Tigo, Resia 350 m. Quota massima: 1462 m. Difficoltà: EE Dislivello: 1112 m. ca. Cartografia: Tabacco n 027 Durata complessiva: 6 ore Responsabili: Perdichizzi Paolo Trasporto: mezzi propri Per raggiungere la località Tigo imboccare la Val Resia da Resiutta e proseguire fino al bivio per S. Giorgio. Tenersi quindi a destra e, dopo poco, si intravede la passerella sul torrente Resia. Il percorso ad anello parte dalla passerella, prosegue verso Case Gost e quindi sale alla cima del Monte Cuzzer (sentiero CAI 707). La discesa avviene sui sentieri CAI 707a e CAI 703 attraverso la casera Rio Nero. Escursione difficile, idonea solo a gente allenata, abituata anche a camminare lungo sentieri esposti. L ambiente è molto selvaggio e oltre ad una serie di piante e fiori quali il pero corvino e la violociocca alpina, non è raro incontrare rettili quali la vipera del corno e i camosci. ( 21/06/2015 gita del solstizio prealpi carniche - val d arzino Partenza dalla sede CAI: ore 7:30 Inizio escursione: Pielungo Quota massima: 2120 m. Difficoltà: E Dislivello: Contenuto Durata complessiva: 6 ore Responsabili: Desio Fabrizio Trasporto: mezzi propri Itinerario Storico Naturalistico in Val d Arzino associato all iniziativa Solstizio d estate promossa dalla Commissione Scientifica VFG. La gita s inserisce nel programma di celebrazioni per il centenario della grande guerra. In Val d Arzino, dopo la disfatta di Caporetto, si scatenò una battaglia fra gli austriaci e le truppe italiane nei dintorni di Pielungo, dove i nostri soldati tentarono una presa di posizione per contrastare l invasione straniera. Assieme alla sezione XXX Ottobre del CAI di Trieste organizziamo una facile gita per visitare i luoghi di tale evento. La gita riveste, inoltre, interesse per le emergenze naturalistiche, di conseguenza, l itinerario sarà scelto in funzione dell andamento stagionale delle fioriture. Seguirà programma dettagliato. ( al pa Par Iniz Quo Arr Dif Dis Dur car Res Tra Des Gita Que tre che zon Qua ti re con

27 ( 04-05/07/2015 alpi carniche pal piccolo 1886 m. Partenza dalla sede CAI: ore 07:00 Inizio escursione Passo Monte Croce Carnico Quota massima: 1886 m. Arrivo: Misurina 1730 m. Difficoltà: E Dislivello: 700 m. ca. Durata complessiva: 6 ore cartografia: Tabacco n 09 Sentieri 434/401/401A Responsabili: Scottà Giovanni Trasporto: mezzi propri i rni er Gita in comune con il C.A.I. di Ver bania. Questa è una escursione lungo i luoghi denominati sentieri delle tre effe, tre effe che stanno per Fame, Freddo e Fatica, quello che sicuramente hanno sofferto gli uomini e le donne in quelle zone durante la Grande Guerra. Quando vedi quel labirinto di trincee, filo spinato e gallerie, ti rendi conto di quanto hanno lavorato a forza di braccia per conservare i confini del proprio stato.

28 ( 12/07/2015 Gita per il centenario della prima guerra mondiale Partenza dalla sede CAI: ore 7:00 GrUPPO A : Alpi Carniche (Passo Pramollo), Monte Cavallo Rosskofel 2239 m. Inizio escursione: Casera Winkel 1470 m. Quota massima: 2239 m. Difficoltà: EEA, set da ferrata completo Dislivello: 700 m. ca. Cartografia: Tabacco n 18 Durata complessiva: 6 ore Responsabili: Desio Fabrizio, Bellantuono Giovanni Trasporto: mezzi propri Salita al Monte Cavallo attraverso la Forcella Winkel e la ferrata Contin che richiede un impegno di circa 3 ore. In vetta ci troveremo assieme agli amici del CAI di Pontebba e a quelli dell OAV di Hermagor in occasione del centenario della prima guerra mondiale. GrUPPO B : Alpi Carniche (Passo Pramollo), Monte Madrizze 1818 m. Inizio escursione: Casera Winkel 1470 m. Quota massima: 1818 m. Difficoltà: E Dislivello: 400 m. ca. Cartografia: Tabacco n 18 Durata complessiva: 5 ore Responsabili: Pertot Bruno, Tardivo Franco Trasporto: mezzi propri Facile, ma remunerativa, salita nel bell ambiente naturale del gruppo del Monte Cavallo. Il contenuto dislivello non richiede un elevato impegno fisico. ( sa M Par Iniz c/o Quo Dif Dis Car Dur Res Tra Des Grup Falz nell Gru preg di v Al termine dell escursione, per tutti ci sarà un momento conviviale presso la baita Winkel assieme ai soci delle due sezioni amiche.

29 un ( 26/07/2015 sass di stria 2477 m. Monte lagazuoi 2800 m. Partenza dalla sede CAI: ore 6:30 Inizio escursione: Passo di Valparola c/o Forte 3 Sassi 2192 m. - gruppo A e B Quota massima: A 2477 m. - B 2800 m. Difficoltà: A-E / B-EEA Dislivello: A 285 m. - B 750 m. ca. 7,7 Km Cartografia: Tabacco n 03 Durata complessiva: A 2,30 - ore B. 5,5 ore Responsabili: Facchin Alberto Trasporto: mezzi propri Gruppo A: La cima, snella ed elegante, sovrasta il Passo Falzarego e il Passo Valparola, nonché le strade che scendono nell Agordino e in Val Badia. Gruppo B: Spettacolare itinerario tra panorami mozzafiato pregni di storia. Si consiglia a persone prive di senso di vertigine. ( 09/08/2015 crode dei longerin 2523 m. Partenza dalla sede CAI: ore 07:00 Inizio escursione: Rif.Forcella Zovo 1600 m. Quota massima: 2523 m. Difficoltà: EE Dislivello: 930 m. ca. Cartografia: Tabacco n 01 Durata complessiva: 6 ore Responsabili: Angeli Guglielmo Trasporto: mezzi propri Da San Pietro di Cadore si prende la strada che conduce al rifugio Forcella Zovo; da lì parte il sentiero n169, che, dopo un salto di roccia, conduce ad una piccola valletta meta di alpeggio. Superata la parte prativa il sentiero si articola a zig zag per ghiaie fino alla vetta m. 2523, da dove si ammira il Monte Schiaron, il Palombino, il Rinaldo e in lontananza il gruppo del Popera, delle Marmarole, Spalti di Toro. La discesa per sentiero n169 fino ad incrociare il sentiero n165 e si prosegue fino alla strada forestale che porta al punto di parte. he.

30 ( 06-13/09/2015 gitone estivo monti lattari - ischia ( M Monti Lattari - Sono il prolungamento occidentale dei monti Picentini dell Appennino campano; costeggiando l Agro nocerino si protendono nel mar Tirreno formando la penisola sorrentina. Devono il loro nome alle capre e alle mucche che vi pascolano, fornitrici di ottimo latte (da cui il nome latino lactariis). La catena montuosa è delimitata a nord-ovest dal golfo di Napoli, a nord dalla valle dell Agro Nocerino e dalla piana del fiume Sarno, ad est dalla Vallata metelliana e a sud dal golfo di Salerno. I monti sono di formazione calcarea e raggiungono la massima elevazione nei 1444 metri del monte San Michele del complesso di monte Sant Angelo a Tre Pizzi, che comprende le cime di San Michele, il Monte di Mezzo e il Monte Catiello. Al limite occidentale della catena montuosa è posto il monte San Costanzo di 497 metri. A nord è posto il monte Faito (1131 metri), raggiungibile con una funivia da Castellammare di Stabia; nel versante di Vico sono ancora visibili i pilastri in pietra che costituivano la vecchia teleferica per il trasporto della neve fino a Massaquano, da dove sui carri veniva portata alla marina per essere caricata sulle navi dirette a Napoli. ISCHIA - Fondata nell VIII sec. a.c. da coloni di Eubea col nome di Pithecusa è stata la più antica colonia greca del Mediterraneo occidentale. Ischia è la maggiore delle isole dell arcipelago campano con una superficie di oltre 46 Kmq. L Isola d Ischia è posta dinanzi al golfo di Napoli e appartiene al gruppo delle isole flegree, generate da possenti vulcani sottomarini, che comprendono appunto Ischia, Procida e la disabitata Vivara. L Isola d Ischia è di natura vulcanica e le sue coste frastagliate, ricche di punte, promontori, insenature e rade sviluppano un perimetro di 35 Km. Il paesaggio collinare, semi-montuoso, culmina nei 788 m. del Monte Epomeo. La vegetazione è lussureggiante con ampie pinete, estesi boschi di castagni e fertili colline ricoperte di vigneti, da cui si ricavano vini pregiati, e di agrumeti. Ciò che più colpisce, osservando Ischia, è il verde che si sussegue con diverse sfumature e che caratterizza la morfologia dell intero territorio. La macchia mediterranea trova qui una sua collocazione ideale grazie alle condizioni microclimatiche estremamente favorevoli, che ne hanno permesso lo sviluppo e la conservazione. Ogni angolo è suggestione, è incanto, è seduzione e per ornare tanta natura rara, Ischia offre un clima mite tutto l anno, tale da farla definire Gemma climatica d Italia. Oltre che per le sue bellezze naturali, l isola è famosa per la ricchezza delle acque termo-minerali; le prodigiose qualità delle acque di Ischia sono famose fin dai tempi dell antica Roma, e forse già d allora l isola è fra le più rinomate stazioni termali per la cura dell anima e del corpo!! Par Iniz Quo Dif Dis Car Dur Res Tra Des Sem pan il M teat

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VERCELLI Via Stara, 1, 13100 Vercelli Tel e fax. 0161-250207 Sito web: www.caivercelli.it E-mail: info@caivercelli.

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VERCELLI Via Stara, 1, 13100 Vercelli Tel e fax. 0161-250207 Sito web: www.caivercelli.it E-mail: info@caivercelli. CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VERCELLI Via Stara, 1, 13100 Vercelli Tel e fax. 0161-250207 Sito web: www.caivercelli.it E-mail: info@caivercelli.it TESSERAMENTO 2012 Quote associative: ORDINARI: 43,00

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi...

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi... GLI APPENNINI Gli Appennini sono una catena montuosa che si estende da Nord a Sud per circa 1400 chilometri lungo la penisola italiana. Le montagne degli Appennini sono montagne meno alte di quelle delle

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA Escursioni di Educazione Ambientale per la Scuola Media Proposte per l A.S. 2014-2015 Itinerari escursionistici disponibili (eco)sistema della Diga di Gurone.

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Le precipitazioni sul Veneto - Valori stagionali

Le precipitazioni sul Veneto - Valori stagionali Le precipitazioni sul Veneto - Valori stagionali Adriano Barbi, Federica Checchetto, Irene Delillo, Francesco Rech Servizio Meteorologico Teolo (PD) ARPAV, Dipartimento Regionale Sicurezza del Territorio

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO. AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.EU Tra le giornate di martedì 7 e venerdì 10 Settembre 2010, il Veneto è stato interessato

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 10. Golfo di Venezia. Rimini. Mare Adriatico Corsica. Mar Tirreno.

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 10. Golfo di Venezia. Rimini. Mare Adriatico Corsica. Mar Tirreno. ITALIA FISICA Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 10 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE A. Le idee importanti l L Italia è una penisola al centro del Mar Mediterraneo, con due grandi isole l In Europa, l

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Tecniche apistiche: il controllo della sciamatura

Tecniche apistiche: il controllo della sciamatura Tecniche apistiche: il controllo della sciamatura Obiettivi: - evitare o ridurre il fenomeno della sciamatura - conservare le api nell alveare o nell apiario (sciamatura temporanea) I metodi sono diversi

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO

UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO Cosa si intende per giorno con neve al suolo? Se può essere relativamente semplice definirlo per un territorio pianeggiante ampio e distante da

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM il nuovo modo di bere Abruzzo Abruzzo DOP Tullum Tullum è il riconoscimento ai produttori di Tollo, cittadina in provincia di Chieti, che vedono premiata la vocazione di un

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Il CLIMA del Friuli-Venezia Giulia

Il CLIMA del Friuli-Venezia Giulia Il CLIMA del Friuli-Venezia Giulia Estratto: B) SUDDIVISIONE CLIMATICA DEL FRIULI-VENEZIA GIULIA pag.2 C) VALORI MEDI pag. Livio Stefanuto OSMER Osservatorio Meteorologico Regionale ARPA Friuli-Venezia

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Esame di Stato 2015 Istituto Professionale - Settore servizi Indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera Articolazione

Dettagli

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Secondo l Organizzazione Mondiale per il Turismo, le Alpi accolgono ogni anno il 12% circa del turismo mondiale. Parallelamente le Alpi rappresentano anche uno

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Una residenza al Belmont è un valore certo, da godere ogni giorno dell anno e per generazioni.

Una residenza al Belmont è un valore certo, da godere ogni giorno dell anno e per generazioni. Ad un passo dalle frenetiche città e aeroporti della Lombardia ci sono le indimenticabili montagne, laghi ed orizzonti del Parco Naturale delle Alpi Orobie. La perla delle Orobie è Foppolo, villaggio pulsante

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Appunti sull orientamento con carta e bussola

Appunti sull orientamento con carta e bussola Appunti sull orientamento con carta e bussola Indice Materiale necessario... 2 Orientiamo la carta topografica con l'aiuto della bussola... 2 Azimut... 2 La definizione di Azimut... 2 Come misurare l azimut...

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

AIUT ALPIN DOLOMITES

AIUT ALPIN DOLOMITES AIUT ALPIN DOLOMITES Base Provinciale Elisoccorso Malga Sanon (mt. 1856 s.l.m.) Alpe di Siusi ( Bolzano ) Dr. Michele Nardin Responsabile sanitario AAD Raffael Kostner Responsabile tecnico AAD Premessa:

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Altezza del sole sull orizzonte nel corso dell anno

Altezza del sole sull orizzonte nel corso dell anno Lucia Corbo e Nicola Scarpel Altezza del sole sull orizzonte nel corso dell anno 2 SD ALTEZZA DEL SOLE E LATITUDINE Per il moto di Rivoluzione che la Terra compie in un anno intorno al Sole, ad un osservatore

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Che tempo fa? Unità 1. Pioggia, freddo e vento: al Nord è maltempo. Tromba d aria in Valtellina

Che tempo fa? Unità 1. Pioggia, freddo e vento: al Nord è maltempo. Tromba d aria in Valtellina Unità 1 Che tempo fa? Com è il tempo oggi? Sei un tipo meteoropatico? Quanto influisce il tempo sul tuo umore? Come ti senti in una giornata luminosa e soleggiata? E in una giornata umida e piovosa? Pioggia,

Dettagli

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI SALUTE E BENESSERE MASEC COS E È la mutua assistenza volontaria dei piccoli imprenditori e delle loro famiglie,

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING per bambini di 4-6 anni di CRISTINA RUINI Esperienze di gioco-orienteering svolte nell anno scolastico 2009-2010 alla scuola d infanzia di Longera (Trieste) Questa è una raccolta

Dettagli