CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di PORTOGRUARO RINO DRIGO. ( ProGrAmmA estivo 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di PORTOGRUARO RINO DRIGO. ( ProGrAmmA estivo 2015"

Transcript

1 CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di PORTOGRUARO RINO DRIGO ( ProGrAmmA estivo 2015

2 ( Il C Sel terr trec gli (CA di per con que Per sez des gra o per con

3 ( Il CAI e la nostra sezione Il Club Alpino Italiano fu fondato nel 1863 da Quintino Sella ed è una associazione che opera in tutto il territorio nazionale con 489 sezioni autonome e oltre trecentomila iscritti. L articolo 1 dello statuto, che elenca gli scopi dell associazione, recita: Il Club Alpino Italiano (CAI), fondato a Torino nell anno 1863 per iniziativa di Quintino Sella, libera Associazione nazionale, ha per scopo l alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente di quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale. Perseguendo il fine indicato in questo articolo la nostra sezione organizza nel corso dell anno numerose attività destinate ai Soci. La partecipazione è normalmente gratuita, tranne nei casi in cui si utilizzano mezzi o servizi di terzi, quali autocorriere, scuola sci, pernottamenti, ecc. nel qual caso viene chiesto un contributo per i costi sostenuti. Le attività più importanti sono: ( Alpinismo Giovanile ( Escursionismo ( CAI SENIORES ( Sci Alpino ( Sci da fondo ( Sci Escursionismo ( Sci Alpinismo ( Ciaspe ( Palestra di arrampicata ( Serate in Sede Periodicamente, con la pubblicazione dei programmi estivo e invernale, viene diffuso l elenco completo di tutte le uscite e degli appuntamenti. È inoltre possibile consultare le locandine esposte nelle bacheche oppure il sito internet della sezione all indirizzo:

4 ( regolamento escursioni ( ( La partecipazione alle escursioni è libera per i soci di tutte le sezioni del CAI previa iscrizione in sede. L escursione è una delle più importanti attività sociali. è attiva una Commissione per l Escursionismo che vaglia il programma dell attività stessa. L escursione, tuttavia, può essere proposta da uno o più soci che, su incarico del Presidente, assumono la veste di Responsabili d escursione e ne curano lo svolgimento. ( I Responsabili hanno la facoltà e il dovere di escludere per motivi di sicurezza e di responsabilità quei partecipanti che per inadeguata preparazione fisica e tecnica o per inadeguato equipaggiamento non fossero ritenuti in grado di superare le difficoltà del percorso. ( I Responsabili possono prendere ogni decisione che ritengono opportuna per la migliore riuscita della gita. ( I partecipanti sono tenuti a seguire le indicazioni dei Responsabili e a mantenere un comportamento consono. In particolare, salvo autoesclusione o autorizzazione del Responsabile, non è possibile lasciare il gruppo per seguire in modo autonomo percorsi diversi da quelli programmati. ( La Sezione si riserva la facoltà di modificare il programma delle escursioni in funzione delle condizioni ambientali del percorso e delle previsioni meteorologiche. ( La Commissione Escursionismo adotta ogni precauzione per tutelare l incolumità dei partecipanti, che all atto dell iscrizione dichiarano di essere edotti dei rischi inerenti lo svolgimento dell escursione. ( I programmi dettagliati di ogni escursione saranno esposti nelle bacheche del CAI, sul sito della Sezione ed eventualmente saranno inviati all indirizzo di posta elettronica dei soci. Per maggiori dettagli ed eventuali modifiche delle escursioni si prega di rivolgersi in Sede o telefonare: MERCOLEDÌ sera dalle ore 18:30 alle 20:00 VENERDÌ sera dalle ore 20:30 alle 22:30 SED Por Tel. ww caip ORA MER VEN

5 ( INFORMAZIONI E TESSERAMENTO il oni e. ne tto nti no ne sta SEDE SOCIALE Portogruaro, Viale Cadorna 34 Tel Fax ORARI APERTURA SEDE MERCOLEDÌ dalle ore 18:30 alle 20:00 VENERDÌ dalle ore 20:30 alle 22:30 tariffe 2014 Categoria Soci Rinnovo Nuovi Soci Ordinario 25 anni 47,00 50,00 Ordinario anni 25,00 30,00 Familiare 25,00 30,00 Giovane 20,00 25,00 ( Il rinnovo va effettuato entro il 31 marzo dell anno in corso. Il ritardo comporta la sospensione temporanea delle garanzie assicurative e un aggravio dei costi di rinnovo. ( La quota di iscrizione dei Nuovi Soci comprende una maggiorazione per pratiche amministrative e dà diritto ad avere: 1. tessera CAI, 2. distintivo ufficiale del CAI

6 ( INFORMAZIONI E TESSERAMENTO ( L associazione al CAI dà diritto a: ( Partecipare alle iniziative del Sodalizio e a quelle delle consorelle d oltralpe a noi gemellate. ( Al trattamento agevolato nei rifugi del CAI. ( Alla copertura assicurativa per gli interventi del Soccorso Alpino a seguito d incidente sia per attività personale che organizzata. ( Alla copertura assicurativa per infortuni nel corso di tutte le attività sezionali programmate. ( Alla copertura assicurativa per responsabilità civile verso terzi per i soci partecipanti alle attività sezionali programmate. ( All invio della rivista mensile. ( All accesso alla consultazione dei volumi presenti nella biblioteca sezionale. ( Sconti nell acquisto di guide o manuali editi dal CAI. ( Sconti presso alcuni negozi convenzionati con il CAI di Portogruaro. Le ( ( (

7 ( sigle attrezzature AI. Le sigle sono: ( DA MEDIA MONTAGNA ( DA VIA FERRATA ( DA ALTA MONTAGNA ( attrezzatura da MEDIA MONTAGNA Scarponi a collo alto, zaino, giacca a vento, maglione, berretto e guanti, viveri e acqua, ombrellino, kit di primo soccorso, ricambio. ( attrezzatura da VIA FERRATA Richiede quanto sopra con l aggiunta di: casco da roccia, imbragatura e kit da ferrata ad Y omologati. ( attrezzatura da ALTA MONTAGNA Prevede quanto sopra con l aggiunta di: due moschettoni a base larga con ghiera a vite, due spezzoni di corda Ø9 mm lunghezza 150 e 300 cm, piccozza lunga, ramponi, ghette. Abbigliamento da alta montagna, occhiali da sole, crema solare.

8 ( scala difficoltà ( L indicazione delle difficoltà è data per facilitare la scelta di un escursione. Serve in primo luogo per evitare ad escursionisti e alpinisti di dover affrontare inaspettatamente passaggi superiori alle loro capacità e ai loro desideri. Questa precisazione è utile non soltanto per distinguere il diverso impegno richiesto da un itinerario, ma anche per definire chiaramente il limite tra difficoltà escursionistiche e alpinistiche. T E TURISTICO. Itinerari su stradine, mulattiere o larghi sentieri, con percorsi non lunghi e ben evidenziati che non pongono incertezze o problemi di orientamento. RICHIEDE una certa conoscenza dell ambiente montano e preparazione fisica. ESCURSIONISTICO. Itinerari che si svolgono quasi sempre su sentieri di solito con segnalazioni adeguate e lievi pendenze. Nel caso di forti pendii i tratti esposti sono protetti o assicurati; possono avere singoli passaggi su roccia non faticosi, né esposti, che non richiedono l uso di equipaggiamento specifico. RICHIEDE un certo senso dell orientamento, conoscenza del territorio montano e allenamento alla camminata. E E E E A A ESCURSIONISTICO PER ESPERTI. Si tratta di sentieri generalmente segnalati ma che implicano una capacità di muoversi su terreni particolari (pendii ripidi, pietraie, ecc.). Sentieri o tracce su terreno impervio e infido; passaggi su roccia con lievi difficoltà tecniche (singoli passaggi attrezzati con cavo) che non richiedono attrezzatura di autoassicurazione. RICHIEDE esperienza di montagna, buona conoscenza dell ambiente alpino, passo sicuro, assenza di vertigini. ESCURSIONISMO PER ESPERTI CON ATTREZZATURA. Valgono le stesse indicazioni per la classificazione precedente (EE) con una difficoltà maggiore e la possibilità di percorrere zone molto esposte, vie ferrate o sentieri attrezzati che richiedono attrezzatura di autoassicurazione e relativa conoscenza per l uso. RICHIEDE esperienza di montagna, buona conoscenza dell ambiente alpino, passo sicuro, assenza di vertigini, attrezzatura adeguata per l autoassicurazione e relativa pratica e conoscenza. ALPINISTICO CH Em 6 1 Per Que

9 ( SeGnALI di SoCCorSo InTernAzIonALI CHIAMATA DI SOCCORSO emettere richiami acustici e ottici in numero di: 6 ogni minuto (un segnale ogni 10 secondi) 1 minuto di InTervALLo AbbIAMO bisogno DI SOCCORSO RISPOSTA DI SOCCORSO emettere richiami acustici e ottici in numero di: 3 ogni minuto (un segnale ogni 20 secondi) 1 minuto di InTervALLo NON SERVE SOCCORSO Per ChIedere L InTervenTo del SoCCorSo ALPIno ComPorre IL 118 QueSTo numero CoPre TuTTA ITALIA escluso: UMbRIA, CAMPANIA, AbRUzzO, PUgLIA E CALAbRIA

10 ( Palestra di arrampicata Prosegue l attività della struttura indoor di arrampicata. A gennaio 2012 sono stati tracciati nuovi itinerari di arrampicata per rispondere all entusiasmo e alle esigenze di un numero sempre più ampio di appassionati. ( La palestra è divisa in due aree: nella zona verticale presenta vie semplici e propedeutiche indicate per chi si avvicina a questo sport. Per i più esperti è presente una zona strapiombante, con vie più tecniche e impegnative. Presso la palestra è possibile noleggiare anche tutta l attrezzatura. APERTURE: MERCOLEDÌ e VENERDÌ dalle ore 20:00 alle ore 23:00 INDIRIZZI UTILI SEDE CAI: Viale Cadorna, 34 - Portogruaro Tel. e Fax PALESTRA ITIS Da Vinci : via Galileo Galilei, 1 Portogruaro

11

12 ( il nostro consiglio direttivo Presidente Desio Fabrizio Vice Presidente Gardiman Tiziano Segreteria Pertot Bruno Tesoriere Scottà Giovanni Revisori dei Conti Marzin Luciano Tardivo Franco Consiglieri Tabaro Stefano Bazzo Livio Basso Carlo Bellantuono Giovanni Chiandotto Alberto Franceschinis Silvana Cuzzolin Gianantonio I titolati sezionali: Operatore Naturalistico Culturale Desio Fabrizio Accompagnatore Nazionale di Alpinismo Giovanile Baffi Franca Accompagnatori d i Alpinismo Giovanile Gardiman Tiziano Tabaro Stefano Accompagnatori di Escursionismo Borsari Matteo Facchin Alberto Accompagnatori sezionali A.G. Bazzo Livio Ciuto Simonetta Facchin Lorenzo Gonella Aldo

13 ( ALPInISmo GIovAnILe

14 ( 24/01/15 PomerIGGIo In PALeSTrA d ArrAmPICATA RITROVO: ore DESCRIzIONE: Ci rivediamo dopo la pausa invernale in palestra d arrampicata. Arrampicheremo, giocheremo, impareremo a legarci o per chi ha già provato, ripasseremo. Sarà anche l occasione per portare qualche amico e magari convincerlo a provare la montagna. vi aspettiamo numerosi presso la palestra ITIS dalle alle ( 22/02/15 CIASPoLATA PARTENzA: ore 8:00 DISLIVELLO: 300 m. ca. DIFFICOLTà: e TEMPI DI PERCORRENzA: 3 ore CARTINA: Tabacco n 012 CAPOgITA: franca baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman TRASPORTO: se possibile pullman, altrimenti auto DESCRIzIONE: L Alpago, uno splendido altopiano costellato di piccoli paesi che d inverno sembrano un presepio. Se l innevamento ci aiuterà, con le ciaspe sarà l ideale muoversi in questo ambiente per leggere le impronte degli animali e scoprire la magia dei ricami e dei merletti che il ghiaccio riesce a creare. naturalmente la battaglia a palle di neve è assicurata preparatevi!!! ( Gr PAR DIF TEM CAP Tizi TRA DES Prim ma le g cono spel imp Con info

15 rsi ( 15/03/15 GROTTA Partenza: ore 8:00 Difficoltà: Speleo Tempi di percorrenza: 3 ore Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto Primi passi in grotta. Affronteremo qualcosa di semplice, ma soddisfacente. L ambiente ipogeo (così si chiamano le grotte) è sempre affascinante e misterioso, tuttavia richiede conoscenze ed esperienza. Come sempre ci affideremo a degli speleologi che ci accompagneranno; noi ne approfitteremo per imparare più cose possibili sul mondo sotterraneo. Concrezioni, stalattiti, stalagmiti, pisoliti, protei, provate ad informarvi prima per capire di cosa si tratta ( 12/04/15 M.TE RAGOGNA 512 m. VISITA AL FORTE E AL MUSEO Partenza: ore 8:00 Difficoltà: E Tempi di percorrenza: 6.30 ore Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto Nel centenario della Grande Guerra visiteremo un area non lontana da noi dove si è combattuto e dove sono presenti importanti testimonianze di ciò che è accaduto sul Monte Ragogna. Prima la visita al museo vero e proprio, poi un percorso semplice, accompagnati da una guida in un territorio che è un vero e proprio museo all aperto.

16 ( 17/05/15 DA POZZIS ALLE SORGENTI DELL ARZINO m. 789 Partenza: ore 8:00 Dislivello: 100 m. ca. Difficoltà: attività didattica Cartina: Tabacco n 013 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto Alla scoperta della natura. Impareremo molto di ciò che si nasconde in quello che per noi è solo un ruscello: la vita, le piante, il lavorio dell acqua nelle rocce, il tipo di rocce e molto altro Pulci d acqua, larve di libellule, uova di rospo cos è quel mucchietto di pietre che si muove? Un animale??? Per chi è assetato di natura è la gita ideale. ( 07/06/15 VAL RESIA - IL PARCO Partenza: ore 8:00 Dislivello: m. ca. Difficoltà: attività didattica Tempi di percorrenza: 5 ore ca. Cartina: Tabacco n 021 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto La Val Resia, poco frequentata, verde e misteriosa Qui molta gente parla uno sloveno arcaico e vive ancora rievocando antiche feste e tradizioni. Accompagnati dal direttore del parco scopriremo i misteri di questa valle, in un ambiente che conserva ancora la sua selvaggia bellezza.

17 re

18 ( 27-28/06/15 TAMAR - LA NOTTE IL FORMAGGIO Partenza: ore 14:00 Dislivello: 300 m. ca. Difficoltà: E Tempi di percorrenza: 2.30 ore ca. Cartina: Tabacco n 012 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: mezzi propri Tamar, un borgo abbandonato, cadente poi una persona innamorata di questo luogo, dove affondano le sue radici, lo fa rivivere. Un ritorno al passato, con i ritmi e lo stile di vita di un tempo. La notte rischiarata dal calore dei fuochi, nessuna luce artificiale che sbiadisce il cielo e le stelle finalmente sfolgoranti. Poi il formaggio: lo faremo e lo mangeremo assieme ai pastori. Un esperienza da non perdere. ( 18-19/07/15 CASERMETTA VAL DOGNA INTERSEZIONALE - S.DONà DI PIAVE Partenza: ore 8:00 Dislivello: 600 m. Gallerie 300 m. Sass de Stria Difficoltà: E Tempi di percorrenza: 2.30 ore ca. Cartina: Tabacco n Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: se possibile pullman, altrimenti auto Saremo in tanti, si dormirà e si mangerà nelle nostre tende e in quelle da campo montate dagli alpini. Il sabato escursioni nella splendida Val Dogna, con la vista della parete nord del Montasio e alla base dei Due Pizzi e del Jof di Miezegnot. La serata sarà ricca di sorprese... La domenica poi, tutti alla sella di Sompdogna per far volare gli aquiloni una bella pasta tutti assieme, giochi di gruppo e arrivederci alla prossima intersezionale. ( M FE BI Par Dis Dif Car Cap Tizi Tra Des Da S 1.85 bota ovvi dall Il pr all a vett inso qual Il rie

19 a i ( 13/09/15 MONTE CANIN m FERRATA JULIA BIVACCO MARUSSICH Partenza: ore 8:00 Dislivello: A 737 m., B 190 m. ca. Difficoltà: Gruppo A EE, gruppo B E Cartina: Tabacco n 019 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: pullman Da Sella Nevea con la funivia si arriva fino al Rif. Gilberti a quota e da qui verso Sella Bila Pec percorrendo l omonimo sentiero botanico. Giunti in sella splendida vista sul Gruppo del Montasio e ovviamente sul Canin con la sua roccia bianca, striata e levigata dall acqua. Raggiunta la conca del Canin ci divideremo in due gruppi. Il primo attraversando quello che resta del ghiacciaio arriverà all attacco della ferrata Julia che in circa 1 ora e mezza porterà in vetta, il secondo proseguendo per comodo sentiero in un ambiente insolito, quasi lunare si dirigerà verso il Bivacco Marussich dal quale, se la giornata lo permetterà, si potrà vedere il mare. Il rientro avverrà per lo stesso itinerario. ( 27/09/15 Rif. CALVI SORGENTI DEL PIAVE Partenza: ore 8:00 Dislivello: 350 m. Difficoltà: E Cartina: Tabacco n 09 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: Auto proprie Un occasione per stare insieme e guardarci dentro. Mentre i genitori e altri soci pranzano in rifugio, noi raggi nella natura.

20 ( 3-4/10/15 CANSIGLIO - l AUTUNNO E I CERVI IN AMORE Partenza: ore 14:00 Dislivello: non presente Difficoltà: Didattica Cartina: Tabacco n 09 Capogita: Franca Baffi, Stefano Tabaro Tiziano Gardiman Trasporto: Pullman Rientro con genitori Cansiglio in autunno Escursione fra i colori, ascoltando il bramito del cervo per il quale questa è la stagione degli amori. La sera e la mattina si radunano in gruppi numerosi presso radure erbose che andremo a scoprire con i forestali per ammirare questa meraviglia della natura. Serata e notte in una casermetta dismessa, dove prepareremo la cena con il vostro aiuto. Non mancheranno giochi e momenti in cui cercheremo di imparare cose nuove ( 25/10/15 CASTAGNATA Giornata di relax con i genitori, gli amici e tutti gli altri soci e non che vorranno partecipare. Giochi, dolci, castagne e tanta allegria. Se possibile facciamo anche quattro passi. ( 16/12/15 INCONTRO DI FINE STAGIONE Ritrovo: ore 20:45 Ci ritroviamo in sede con i genitori per scambiarci gli auguri di Natale e far loro vedere le nostre imprese. Portate anche gli amici.

21 ( CAI SENIORES

22 ( 01/04/2015 Pordenone, Vallenoncello - Camminata alla scoperta del grande pittore del Rinascimento friulano e altre belle cose. ( 15/04/2015 Piccole chiese - Tra Lemene e Livenza in bicicletta Un percorso ad anello fra i due fiumi del Veneto orientale. ( 06/05/2015 Murales a Cibiana di Cadore: il paese che dipinge la sua storia passeggiata a testa in su per ammirare gli splendidi murales, opera di artisti di fama nazionale e internazionale ( 20/05/2015 Sentiero del Dint. Barcis - Valcellina una cresta panoramica inserita nella Riserva Naturale Forra del Cellina, che permette di osservare la vegetazione, la geologia e i fenomeni carsici di superficie. ( 10/06/2015 RADUNO CAI SENIORES - Valmorel di Limana (Val Belluna / BL) Quattro percorsi a seconda delle capacità individuali. ( 24/06/2015 Ta Lipa Pot, ovvero La Bella Strada - Un percorso naturalistico ad anello che permette di entrare in contatto con l ambiente, la cultura e la storia della Val Resia. ( 01/07/2015 Orrido dello Slizza - Laghi di Fusine Passeggiata fra torrenti e laghi le cui acque trasparenti e smeraldine ci accompagneranno in un imperdibile percorso naturalistico. ( 09/09/2015 Monte Piana - Si sale da Misurina per visitare il museo all aperto della Grande Guerra, godere di un panorama mozzafiato sul settore settentrionale delle Dolomiti e ammirare le Tre Cime di Lavaredo. ( 23/09/2015 Giro delle malghe del Montasio - Da Sella Nevea l escursione si sviluppa ad anello sui grandi pascoli del versante sud alla scoperta dell Altopiano, toccando varie malghe. ( 07/10/2015 Un cammino sul Monte Matajur - Facile percorso sul Monte Matajur, da dove il re longobardo Alboino, come racconta Paolo Diacono, contemplò la meta delle sue imprese. Questo programma può essere soggetto a variazioni; verrà confermato tutto via . Info: CAI ( apertura mercoledì 18:30-20:00 e venerdì 20:30-22:30) o al numero (Silvana)

23 o ore o. no ( escursionismo lo I; e a)

24 ( 25/04/15 Frittata di S.Marco Partenza: ore 8:00 Trasporto: mezzi propri Responsabili: Scottà Giovanni, Desio Fabrizio Incontro di primavera per la tradizionale frittata in montagna. Possibilità di brevi ma suggestive escursioni. ( 10/05/2015 Dolomiti bellunesi bus del buson 1767 m. Partenza dalla sede CAI: ore 7:00 Inizio escursione: Case Bortot 694 m. Quota massima: 900 m. Difficoltà: E - lunghezza 12 km Dislivello: 650 m. ca. Cartografia: Tabacco n 024 Durata complessiva: 5-6 ore Responsabili: Gardiman Tiziano Trasporto: mezzi propri Anello escursionistico dalle valenze naturalistiche molto interessanti nella parte alta del torrente Ardo, alle porte di Belluno, tra forre e luoghi molto selvaggi, per visitare la forra della Mortis e il Bus del Buson. ( Do da So Par Iniz Quo Dif Car Dis Dur Res Tra Des Rifu all e ai p In p si tr Con scen Pelm

25 ( 24/05/2015 Dolomiti - zoldo da Castelàz al rif. Sora L Sass Partenza dalla sede CAI: ore 7:00 Inizio escursione: Castelaz 996 m. Quota massima: 1588 m. Difficoltà: E Cartografia: Tabacco n 25 Dislivello: 592 m. ca. Durata complessiva: 7 ore Responsabili: Ciutto Simonetta, Daniela Sclip Trasporto: mezzi propri Rifugio Sora l Sass sorge al margine di una radura all estremità occidentale dell altopiano boscoso che si distende ai piedi degli Spiz di Mezzodì, ed è dedicato a Giovanni Angelini. In passato la radura era una conca di pascolo e in essa si trovava un piccolo e spartano casèl, ricovero per i pastori. Con un breve percorso di dieci minuti, alle spalle del rifugio, si scende al cosiddetto Piccolo Belvedere per ammirare il Monte Pelmo, la Civetta e l Antelao. ( 31/05-02/06/2015 Gitone a rapallo Responsabili: Danilo Battiston Trasporto: pullman Situata al centro del Golfo del Tigullio, Rapallo è una piccola perla incastonata tra le verdi coste del Promontorio di Portofino e le scogliere rocciose che la dividono da Zoagli; regala scorci di grande bellezza dalle sue rive e dalle graziose frazioni collinari che la circondano, offre piacevoli passeggiate e una ricca rete di sentieri escursionistici. Il Centro Storico mantiene l impianto dell antico borgo medievale e ne conserva i portici e alcuni portali e affreschi. Alle spalle dell abitato, il Santuario di N.S. di Montallegro, che noi visiteremo, è meta di pellegrinaggi da ogni parte d Italia ed è raggiungibile con una funivia, che è l unica in tutta la Liguria, da cui si gode un panorama mozzafiato sull intero Golfo. Cammineremo poi Da Sestri Levante a Punta Manara: una gita per tutti! In poco più di un ora di cammino, in parte in salita, raggiungerete una delle più belle punte della nostra riviera di Levante partendo dal centro cittadino di Sestri Levante.

26 ( 14/06/2015 anello del Monte Cuzzer 1462 m. Partenza dalla sede CAI: ore 7:00 Inizio escursione: Tigo, Resia 350 m. Quota massima: 1462 m. Difficoltà: EE Dislivello: 1112 m. ca. Cartografia: Tabacco n 027 Durata complessiva: 6 ore Responsabili: Perdichizzi Paolo Trasporto: mezzi propri Per raggiungere la località Tigo imboccare la Val Resia da Resiutta e proseguire fino al bivio per S. Giorgio. Tenersi quindi a destra e, dopo poco, si intravede la passerella sul torrente Resia. Il percorso ad anello parte dalla passerella, prosegue verso Case Gost e quindi sale alla cima del Monte Cuzzer (sentiero CAI 707). La discesa avviene sui sentieri CAI 707a e CAI 703 attraverso la casera Rio Nero. Escursione difficile, idonea solo a gente allenata, abituata anche a camminare lungo sentieri esposti. L ambiente è molto selvaggio e oltre ad una serie di piante e fiori quali il pero corvino e la violociocca alpina, non è raro incontrare rettili quali la vipera del corno e i camosci. ( 21/06/2015 gita del solstizio prealpi carniche - val d arzino Partenza dalla sede CAI: ore 7:30 Inizio escursione: Pielungo Quota massima: 2120 m. Difficoltà: E Dislivello: Contenuto Durata complessiva: 6 ore Responsabili: Desio Fabrizio Trasporto: mezzi propri Itinerario Storico Naturalistico in Val d Arzino associato all iniziativa Solstizio d estate promossa dalla Commissione Scientifica VFG. La gita s inserisce nel programma di celebrazioni per il centenario della grande guerra. In Val d Arzino, dopo la disfatta di Caporetto, si scatenò una battaglia fra gli austriaci e le truppe italiane nei dintorni di Pielungo, dove i nostri soldati tentarono una presa di posizione per contrastare l invasione straniera. Assieme alla sezione XXX Ottobre del CAI di Trieste organizziamo una facile gita per visitare i luoghi di tale evento. La gita riveste, inoltre, interesse per le emergenze naturalistiche, di conseguenza, l itinerario sarà scelto in funzione dell andamento stagionale delle fioriture. Seguirà programma dettagliato. ( al pa Par Iniz Quo Arr Dif Dis Dur car Res Tra Des Gita Que tre che zon Qua ti re con

27 ( 04-05/07/2015 alpi carniche pal piccolo 1886 m. Partenza dalla sede CAI: ore 07:00 Inizio escursione Passo Monte Croce Carnico Quota massima: 1886 m. Arrivo: Misurina 1730 m. Difficoltà: E Dislivello: 700 m. ca. Durata complessiva: 6 ore cartografia: Tabacco n 09 Sentieri 434/401/401A Responsabili: Scottà Giovanni Trasporto: mezzi propri i rni er Gita in comune con il C.A.I. di Ver bania. Questa è una escursione lungo i luoghi denominati sentieri delle tre effe, tre effe che stanno per Fame, Freddo e Fatica, quello che sicuramente hanno sofferto gli uomini e le donne in quelle zone durante la Grande Guerra. Quando vedi quel labirinto di trincee, filo spinato e gallerie, ti rendi conto di quanto hanno lavorato a forza di braccia per conservare i confini del proprio stato.

28 ( 12/07/2015 Gita per il centenario della prima guerra mondiale Partenza dalla sede CAI: ore 7:00 GrUPPO A : Alpi Carniche (Passo Pramollo), Monte Cavallo Rosskofel 2239 m. Inizio escursione: Casera Winkel 1470 m. Quota massima: 2239 m. Difficoltà: EEA, set da ferrata completo Dislivello: 700 m. ca. Cartografia: Tabacco n 18 Durata complessiva: 6 ore Responsabili: Desio Fabrizio, Bellantuono Giovanni Trasporto: mezzi propri Salita al Monte Cavallo attraverso la Forcella Winkel e la ferrata Contin che richiede un impegno di circa 3 ore. In vetta ci troveremo assieme agli amici del CAI di Pontebba e a quelli dell OAV di Hermagor in occasione del centenario della prima guerra mondiale. GrUPPO B : Alpi Carniche (Passo Pramollo), Monte Madrizze 1818 m. Inizio escursione: Casera Winkel 1470 m. Quota massima: 1818 m. Difficoltà: E Dislivello: 400 m. ca. Cartografia: Tabacco n 18 Durata complessiva: 5 ore Responsabili: Pertot Bruno, Tardivo Franco Trasporto: mezzi propri Facile, ma remunerativa, salita nel bell ambiente naturale del gruppo del Monte Cavallo. Il contenuto dislivello non richiede un elevato impegno fisico. ( sa M Par Iniz c/o Quo Dif Dis Car Dur Res Tra Des Grup Falz nell Gru preg di v Al termine dell escursione, per tutti ci sarà un momento conviviale presso la baita Winkel assieme ai soci delle due sezioni amiche.

29 un ( 26/07/2015 sass di stria 2477 m. Monte lagazuoi 2800 m. Partenza dalla sede CAI: ore 6:30 Inizio escursione: Passo di Valparola c/o Forte 3 Sassi 2192 m. - gruppo A e B Quota massima: A 2477 m. - B 2800 m. Difficoltà: A-E / B-EEA Dislivello: A 285 m. - B 750 m. ca. 7,7 Km Cartografia: Tabacco n 03 Durata complessiva: A 2,30 - ore B. 5,5 ore Responsabili: Facchin Alberto Trasporto: mezzi propri Gruppo A: La cima, snella ed elegante, sovrasta il Passo Falzarego e il Passo Valparola, nonché le strade che scendono nell Agordino e in Val Badia. Gruppo B: Spettacolare itinerario tra panorami mozzafiato pregni di storia. Si consiglia a persone prive di senso di vertigine. ( 09/08/2015 crode dei longerin 2523 m. Partenza dalla sede CAI: ore 07:00 Inizio escursione: Rif.Forcella Zovo 1600 m. Quota massima: 2523 m. Difficoltà: EE Dislivello: 930 m. ca. Cartografia: Tabacco n 01 Durata complessiva: 6 ore Responsabili: Angeli Guglielmo Trasporto: mezzi propri Da San Pietro di Cadore si prende la strada che conduce al rifugio Forcella Zovo; da lì parte il sentiero n169, che, dopo un salto di roccia, conduce ad una piccola valletta meta di alpeggio. Superata la parte prativa il sentiero si articola a zig zag per ghiaie fino alla vetta m. 2523, da dove si ammira il Monte Schiaron, il Palombino, il Rinaldo e in lontananza il gruppo del Popera, delle Marmarole, Spalti di Toro. La discesa per sentiero n169 fino ad incrociare il sentiero n165 e si prosegue fino alla strada forestale che porta al punto di parte. he.

30 ( 06-13/09/2015 gitone estivo monti lattari - ischia ( M Monti Lattari - Sono il prolungamento occidentale dei monti Picentini dell Appennino campano; costeggiando l Agro nocerino si protendono nel mar Tirreno formando la penisola sorrentina. Devono il loro nome alle capre e alle mucche che vi pascolano, fornitrici di ottimo latte (da cui il nome latino lactariis). La catena montuosa è delimitata a nord-ovest dal golfo di Napoli, a nord dalla valle dell Agro Nocerino e dalla piana del fiume Sarno, ad est dalla Vallata metelliana e a sud dal golfo di Salerno. I monti sono di formazione calcarea e raggiungono la massima elevazione nei 1444 metri del monte San Michele del complesso di monte Sant Angelo a Tre Pizzi, che comprende le cime di San Michele, il Monte di Mezzo e il Monte Catiello. Al limite occidentale della catena montuosa è posto il monte San Costanzo di 497 metri. A nord è posto il monte Faito (1131 metri), raggiungibile con una funivia da Castellammare di Stabia; nel versante di Vico sono ancora visibili i pilastri in pietra che costituivano la vecchia teleferica per il trasporto della neve fino a Massaquano, da dove sui carri veniva portata alla marina per essere caricata sulle navi dirette a Napoli. ISCHIA - Fondata nell VIII sec. a.c. da coloni di Eubea col nome di Pithecusa è stata la più antica colonia greca del Mediterraneo occidentale. Ischia è la maggiore delle isole dell arcipelago campano con una superficie di oltre 46 Kmq. L Isola d Ischia è posta dinanzi al golfo di Napoli e appartiene al gruppo delle isole flegree, generate da possenti vulcani sottomarini, che comprendono appunto Ischia, Procida e la disabitata Vivara. L Isola d Ischia è di natura vulcanica e le sue coste frastagliate, ricche di punte, promontori, insenature e rade sviluppano un perimetro di 35 Km. Il paesaggio collinare, semi-montuoso, culmina nei 788 m. del Monte Epomeo. La vegetazione è lussureggiante con ampie pinete, estesi boschi di castagni e fertili colline ricoperte di vigneti, da cui si ricavano vini pregiati, e di agrumeti. Ciò che più colpisce, osservando Ischia, è il verde che si sussegue con diverse sfumature e che caratterizza la morfologia dell intero territorio. La macchia mediterranea trova qui una sua collocazione ideale grazie alle condizioni microclimatiche estremamente favorevoli, che ne hanno permesso lo sviluppo e la conservazione. Ogni angolo è suggestione, è incanto, è seduzione e per ornare tanta natura rara, Ischia offre un clima mite tutto l anno, tale da farla definire Gemma climatica d Italia. Oltre che per le sue bellezze naturali, l isola è famosa per la ricchezza delle acque termo-minerali; le prodigiose qualità delle acque di Ischia sono famose fin dai tempi dell antica Roma, e forse già d allora l isola è fra le più rinomate stazioni termali per la cura dell anima e del corpo!! Par Iniz Quo Dif Dis Car Dur Res Tra Des Sem pan il M teat

PRIMO GIORNO: SENTIERO DA PIAN TREVISAN A PIAN DEI FIACCONI

PRIMO GIORNO: SENTIERO DA PIAN TREVISAN A PIAN DEI FIACCONI Il gruppo della Marmolada detiene, in Dolomiti, una indiscussa sovranità, da cui il nome di Regina delle Dolomiti, appunto per la massima elevazione dell intero sistema dolomitico di cui ne ospita anche

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. La COMUNITA MONTANA DEL FRIULI OCCIDENTALE. Vi invita a partecipare a LANDSCAPE TO DISCOVER DOLOMITI FRIULANE

COMUNICATO STAMPA. La COMUNITA MONTANA DEL FRIULI OCCIDENTALE. Vi invita a partecipare a LANDSCAPE TO DISCOVER DOLOMITI FRIULANE COMUNICATO STAMPA La COMUNITA MONTANA DEL FRIULI OCCIDENTALE Vi invita a partecipare a LANDSCAPE TO DISCOVER DOLOMITI FRIULANE Itinerari alla scoperta delle Dolomiti Friulane fra paesaggi di selvaggia

Dettagli

Presentazione creata da Antonino Oddo A.N.E. Grafica by Thor Software

Presentazione creata da Antonino Oddo A.N.E. Grafica by Thor Software Presentazione creata da Antonino Oddo A.N.E. Grafica by Thor Software La teoria senza la pratica è inutile, la pratica senza la teoria è pericolosa. - Lao Tzu - È molto importante pianificare bene le vostre

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO PROGRAMMA DELLE ESCURSIONI SEZ. DI GUARDIAGRELE FONDATA NEL 1953

CLUB ALPINO ITALIANO PROGRAMMA DELLE ESCURSIONI SEZ. DI GUARDIAGRELE FONDATA NEL 1953 CLUB ALPINO ITALIANO SEZ. DI GUARDIAGRELE FONDATA NEL 1953 PROGRAMMA DELLE ESCURSIONI 2015 Club Alpino Italiano - Sezione di Guardiagrele - Fondata nel 1953 1 Gennaio 2015 4 Gennaio 2015 XIII Edizione

Dettagli

CAI - ALPINISMO GIOVANILE. Primo Corso Di Avvicinamento Alla Montagna 2011. Segnaletica

CAI - ALPINISMO GIOVANILE. Primo Corso Di Avvicinamento Alla Montagna 2011. Segnaletica CAI - ALPINISMO GIOVANILE Primo Corso Di Avvicinamento Alla Montagna 2011 Segnaletica C A I B o r g o m a n e r o A l p i n i s m o G i o v a n i l e 2 0 1 1 Pagina 1 Classificazione dei sentieri Sentiero

Dettagli

TREKKING PRIMAVERA/ESTATE

TREKKING PRIMAVERA/ESTATE TREKKING PRIMAVERA/ESTATE Domenica 10 aprile I CUSTODI DI PIETRA - trek Un percorso ad anello attraverso mulini e antichi borghi, custoditi dalle guglie di arenaria del Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina.

Dettagli

CAI ALA di STURA Programma 2016

CAI ALA di STURA Programma 2016 CAI ALA di STURA Programma 2016 Perchè iscriversi al C.A.I. (meglio se alla sezione di Ala di Stura) Per motivi ideali, che uniscono tutti gli appassionati della montagna, e per motivi pratici, che interessano

Dettagli

Descrizione delle escursioni nel Parco Naturale Tre Cime. Indicazioni generali:

Descrizione delle escursioni nel Parco Naturale Tre Cime. Indicazioni generali: ESCURSIONI NATURALISTICHE NELL ANNO 2015 Parco naturale TRE CIME Parco naturale FANES-SENES-BRAIES Con gli accompagnatori ufficiali ficiali del parco naturale Prenotazione e informazioni: Associazione

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO. Sezione di Campobasso

CLUB ALPINO ITALIANO. Sezione di Campobasso CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Campobasso Data (1) 16 giugno 2013 Escursione (2) Referente (3) Difficoltà e tipo di escursione (4) Collaborazioni (5) Località e quota di partenza (6) : Dislivello complessivo

Dettagli

Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero in auto. Aggiungere 40 minuti se si usa il treno

Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero in auto. Aggiungere 40 minuti se si usa il treno Il Cornizzolo da Civate Zona Prealpi Lombarde Triangolo Lariano Corni di Canzo Tipo itinerario Ad anello Difficoltà E (per Escursionisti) Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero

Dettagli

Sentiero attrezzato delle Vipere, San Valentino di Brentonico, Parco Naturale del Monte Baldo

Sentiero attrezzato delle Vipere, San Valentino di Brentonico, Parco Naturale del Monte Baldo Sentiero attrezzato delle Vipere, San Valentino di Brentonico, Parco Naturale del Monte Baldo Sentiero Attrezzato EEA / F, per escursionisti esperti con attrezzatura / facile, nella zona dell Altissimo

Dettagli

La Mulattiera Società Cooperativa

La Mulattiera Società Cooperativa Servizi per il turismo naturalistico, culturale e sportivo Via Blasi 26, Fraz. Ancarano, 06046 Norcia - P.IVA 02543550541 Tel. 0743 820051, Cell. 339 4513189 e-mail: info@lamulattiera.it, http: www.lamulattiera.it

Dettagli

CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI

CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI Via IV Novembre, 9 20043 ARCORE Tel. 039-6012956 cell. 3479471002 www.cea-arcore.com ANELLO e-mail: cea.arcore@gmail.com DEL SORAPISS DOLOMITI Sabato Domenica Lunedì 14-15-16

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Borgomanero Corso Sempione, 1-28021 Borgomanero (NO) email:cai.borgomanero@virgilio.it

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Borgomanero Corso Sempione, 1-28021 Borgomanero (NO) email:cai.borgomanero@virgilio.it CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Borgomanero Corso Sempione, 1-28021 Borgomanero (NO) email:cai.borgomanero@virgilio.it COSTIERA AMALFITANA DA SABATO 23 APRILE A MERCOLEDI 27 APRILE 2016 Accompagnati dal

Dettagli

Note tecniche. Rientro alle auto previsto entro le ore 16.30 e partenza.

Note tecniche. Rientro alle auto previsto entro le ore 16.30 e partenza. Luci d Autunno nelle Terre Alte Weekend nella natura del Parco Nazionale Gran Paradiso 3 e 4 ottobre 2015 Ceresole Reale (To) Prenotazioni entro il 20 settembre Un weekend nella splendida Natura delle

Dettagli

Sci alpinismo nel gruppo di Puez

Sci alpinismo nel gruppo di Puez Sci alpinismo nel gruppo di Puez Questo articolo di Alberto De Giuli propone tre itinerari inediti per scialpinisti esperti. Si tratta di percorsi ad anello che presentano tutti i caratteri dello sci alpinismo

Dettagli

SETTIMANA IN VAL VENOSTA

SETTIMANA IN VAL VENOSTA E SCUR SIONISMO SETTIMANA IN VAL VENOSTA 27 Luglio - 03 Agosto 2014 Prenotazioni entro il 20 marzo La Val Venosta è una panoramica e soleggiata valle alpina nel settore occidentale dell'alto Adige, in

Dettagli

Cadini di Misurina e Dolomiti di Sesto-Tre Cime Lavaredo

Cadini di Misurina e Dolomiti di Sesto-Tre Cime Lavaredo Cadini di Misurina e Dolomiti di Sesto-Tre Cime Lavaredo Ciaspolata in NOTTURNA dal Rifugio Col de Varda al Rifugio Città di Carpi Ciaspolata diurna da Malga Rinbianco al Rifugio Auronzo 23 e 24 Gennaio

Dettagli

DOLOMITI FRIULANE. Trekking. 27-30 Agosto 2015

DOLOMITI FRIULANE. Trekking. 27-30 Agosto 2015 Trekking ANELLO DELLE DOLOMITI FRIULANE 27-30 Agosto 2015 Trekking ad anello in senso orario di 4 giorni all interno delle Dolomiti Friulane, tra guglie vertiginose e prati assolati. L itinerario attraversa

Dettagli

Villaggi Walser a due passi dal Cielo

Villaggi Walser a due passi dal Cielo Martedì 7 Luglio Villaggi Walser a due passi dal Cielo I Walser, popolo di coloni contadini dissodatori, arrivò nel medioevo nell alta Valle di Gressoney, allora disabitata, attraverso il Monte Rosa fondando

Dettagli

Dal rifugio Baranci verso Val Campo di Dentro

Dal rifugio Baranci verso Val Campo di Dentro Dal rifugio Baranci verso Val Campo di Dentro Sfruttiamo gli impianti che ci portano a 1500 m al rifugio Baranci. Ci avviamo ai piedi del maestoso massivo della Rocca dei Baranci verso il rifugio Tre Scarperi

Dettagli

ORGANIZZA. Dal 25 al 29 luglio. Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza

ORGANIZZA. Dal 25 al 29 luglio. Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza ORGANIZZA Dal 25 al 29 luglio Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza prenotazioni entro e non oltre il 15 giugno con versamento della quota di. 150.00 La quota

Dettagli

Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina

Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina Club Alpino Italiano Sezione di Pavia Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina Dal 12 al 19 settembre 2015 Trekking su un balcone sospeso tra il mare blu cobalto e le pendici dei Monti Latari

Dettagli

18 Rifugio Nuvolau, 2575 m. Dolomiti d Ampezzo, Pelmo-Croda da Lago. Al nido d aquile dal panorama mozzafiato. 12 km. Lunghezza percorso.

18 Rifugio Nuvolau, 2575 m. Dolomiti d Ampezzo, Pelmo-Croda da Lago. Al nido d aquile dal panorama mozzafiato. 12 km. Lunghezza percorso. 18 Rifugio Nuvolau, 2575 m ca. 4 ½ ore 870 m 870 m ca. 4 ½ ore località Ponte di Rù Bianco, strada del passo Falzarego, 1732 m Ra Gusela Passo Giau Rif. Nuvolau Al nido d aquile dal panorama mozzafiato

Dettagli

Il Paradiso nella Neve 30 e 31 gennaio 2016 Weekend sulla neve nel Parco nazionale Gran Paradiso (To) Prenotazioni entro il 20 gennaio 2016

Il Paradiso nella Neve 30 e 31 gennaio 2016 Weekend sulla neve nel Parco nazionale Gran Paradiso (To) Prenotazioni entro il 20 gennaio 2016 Patrizia Peinetti Guida Ufficiale del Parco del Gran Paradiso Guida Naturalistica AIGAE Cell. 3404106172 Email naturalenti@libero.it Il Paradiso nella Neve 30 e 31 gennaio 2016 Weekend sulla neve nel Parco

Dettagli

scopri l altro piano di Asiago

scopri l altro piano di Asiago scopri l altro piano di Asiago ASIAGO TREKKING L ALTRO PIANO DI ASIAGO Una vastissima rete di sentieri e mulattiere finalmente alla portata di tutti. Una rete di rifugi organizzati per scoprire l anima

Dettagli

ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO (16-31 DICEMBRE 2015)

ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO (16-31 DICEMBRE 2015) ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO (16-31 DICEMBRE 2015) Per informazioni e prenotazioni: http:///iscriversi.html Email: info@friultrekandtrout.com - Cellulare: 3453597254 PER POTER PARTECIPARE ALLE SINGOLE ATTIVITÀ

Dettagli

Trekking Valle Stura di Demonte Alpi Marittime

Trekking Valle Stura di Demonte Alpi Marittime Delle, mi sono innamorato in un momento. La prima volta che ci andai rimasi affascinato dal loro aspro profilo che, dal Colle della Maddalena, corre verso est, fino al Colle di Tenda, separando il territorio

Dettagli

MONTE GREGORIO - MONTE PENNA DEL GESSO Il Sentiero delle Cenge

MONTE GREGORIO - MONTE PENNA DEL GESSO Il Sentiero delle Cenge MONTE GREGORIO - MONTE PENNA DEL GESSO Il Sentiero delle Cenge NOTIZIE. La cosiddetta Cresta dei Tausani è la dorsale che, dalla SS 258 Marecchiese in corrispondenza di Ponte Santa Maria Maddalena (188

Dettagli

ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO - LUGLIO 2015 -

ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO - LUGLIO 2015 - ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO - LUGLIO 2015 - Per informazioni e prenotazioni: http:///iscriversi.html Email: info@friultrekandtrout.com - Cellulare: 3453597254 PER POTER PARTECIPARE ALLE SINGOLE ATTIVITÀ

Dettagli

TREKKING DEL "SELLARONDA"

TREKKING DEL SELLARONDA TREKKING DEL "SELLARONDA" Quattro giorni nel gruppo del Sella Da venerdi 2 a lunedi 5 settembre 2005 Il trekking si svolge nell'inconfondibile gruppo del Sella, nelle Dolomiti,caratterizzato dal grande

Dettagli

15-22 settembre 2013

15-22 settembre 2013 15-22 settembre 2013 Escursione 44/13 UNA SETTIMANA tra PENISOLA SORRENTINA e COSTIERA AMALFITANA. (partenza il 15/9 e rientro il 22/09) Signora/Signor Camera n.ro Carnelli Loredana In camera con Menaballi

Dettagli

TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica 29 luglio 2012

TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica 29 luglio 2012 CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI Via IV Novembre, 9 20043 ARCORE Tel. 039-6012956 cell. 3479471002 www.cea-arcore.com e-mail: cea-arcore@libero.it TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica

Dettagli

I PARCHI NATURALI DELLE DOLOMITI ALLA SCOPERTA DELLA NATURA DEI MONTI PALLIDI - PATRIMONIO NATURALE DELL'UMANITÀ UNESCO

I PARCHI NATURALI DELLE DOLOMITI ALLA SCOPERTA DELLA NATURA DEI MONTI PALLIDI - PATRIMONIO NATURALE DELL'UMANITÀ UNESCO I PARCHI NATURALI DELLE DOLOMITI ALLA SCOPERTA DELLA NATURA DEI MONTI PALLIDI - PATRIMONIO NATURALE DELL'UMANITÀ UNESCO (08 giorni / 07 notti, viaggio individuale) DESCRIZIONE Vivere la natura percorrendo

Dettagli

Parco naturale Fanes Senes Braies: escursioni nella natura (1) Col Bechei de Sora (2794 m)

Parco naturale Fanes Senes Braies: escursioni nella natura (1) Col Bechei de Sora (2794 m) Parco naturale Fanes Senes Braies: escursioni nella natura (1) Col Bechei de Sora (2794 m) Dal rifugio Fanes al Ju de Limo ed al lago. La si svolta a sinistra (est) su un sentiero evidente, però non numerato,

Dettagli

CARTA DEI SENTIERI DEI MONTI PICENTINI

CARTA DEI SENTIERI DEI MONTI PICENTINI CARTA DEI SENTIERI DEI MONTI PICENTINI presentazione a cura di Valerio Bozza Vicepresidente CAI Salerno Responsabile Manutenzione Sentieri Dalla vecchia alla nuova carta L edizione del 1994 Scala 1:30.000

Dettagli

SCOPRI LE SPLENDIDE ALPI LIGURI CON L AIUTO DI UNA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA

SCOPRI LE SPLENDIDE ALPI LIGURI CON L AIUTO DI UNA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA SCOPRI LE SPLENDIDE ALPI LIGURI CON L AIUTO DI UNA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA È guida ambientale escursionistica chi, per professione, accompagna persone singole o gruppi di persone nella visita

Dettagli

MONT GLACIER 3182 M VAL D'AOSTA VAL DI CHAMPORCHER Sabato 5 e Domenica 6 luglio 2014

MONT GLACIER 3182 M VAL D'AOSTA VAL DI CHAMPORCHER Sabato 5 e Domenica 6 luglio 2014 CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI Via IV Novembre, 9 20043 ARCORE Tel. 039-6012956 cell. 3479471002 www.cea-arcore.com e-mail: cea.arcore@gmail.com GITA alla ROSA DEI BANCHI 3163 M E MONT GLACIER 3182 M VAL

Dettagli

ESCURSIONI A PIEDI E A CAVALLO, CAMPI ESTIVI PER RAGAZZI, ALLA SCOPERTA DEI TESORI DELLA NATURA

ESCURSIONI A PIEDI E A CAVALLO, CAMPI ESTIVI PER RAGAZZI, ALLA SCOPERTA DEI TESORI DELLA NATURA ESCURSIONI A PIEDI E A CAVALLO, CAMPI ESTIVI PER RAGAZZI, ALLA SCOPERTA DEI TESORI DELLA NATURA 2015 Giovanna giovanna@equinatura.it info@equinatura.it www.equinatura.it MAGGIO VENERDI 1 MAGGIO - dalle

Dettagli

Totes Gebirge - Austria

Totes Gebirge - Austria Escursione Sociale del 17 19 Luglio 2015 Totes Gebirge - Austria Descrizione generale Il Totes Gebirge è una catena montuosa delle Alpi Nord-orientali delle Alpi orientali. Si tratta di un altopiano di

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

C.A.I. PONTE S. PIETRO

C.A.I. PONTE S. PIETRO Il n. dei partecipanti è fissato in 10/15 massimo Le iscrizioni si ricevono in sede c.a.i. il martedì e venerdì dalle ore 20,30 alle ore 22,00 previo versamento di 100 quale caparra. Il costo complessivo

Dettagli

Via Ferrata del Somator, Monte Biaena

Via Ferrata del Somator, Monte Biaena Via Ferrata del Somator, Monte Biaena Via Ferrata F / Facile, panoramica e facilmente accessibile, ci porta sulla cima del Monte Biaena (1.618). Descrizione breve: ferrata facile e breve, dal Rifugio Malga

Dettagli

ESPLORA, SCOPRI E IMPARA

ESPLORA, SCOPRI E IMPARA CATALOGO 2013 /2014 PER LE SCUOLE ESPLORA, SCOPRI E IMPARA nel Parco di Portofino Il tour operator dell Edutainment. LE AREE PROTETTE GENOVA PARCO AREA MARINA PROTETTA parcodiportofino Il Parco di Portofino

Dettagli

VALLI DI FIEMME E FASSA

VALLI DI FIEMME E FASSA www.marcialonga.it +39 0462 501110 info@marcialonga.it VALLI DI FIEMME E FASSA Le valli di Fassa e Fiemme sono circondate da alcune tra le più belle e famose montagne dolomitiche del mondo, e proprio in

Dettagli

LA VALLE DI PALANFRÈ

LA VALLE DI PALANFRÈ LA VALLE DI PALANFRÈ Località di partenza: Palanfrè, Alpe di Palanfrè Epoca consigliata: giugno-settembre Tipo di itinerario: escursionistico Quota di partenza/arrivo: 1379 m - 2057 m Durata del percorso

Dettagli

Rifugio Paolo Barrasso a Monte Rapina

Rifugio Paolo Barrasso a Monte Rapina Rifugio Paolo Barrasso a Monte Rapina Descrizione Ubicato a 1542 m sul versante settentrionale della Maiella, alle coordinate geografiche N 42 008 09 E 14 003 39, il rifugio é intitolato a Paolo Barrasso,

Dettagli

Mobile +39 349 4320563 info@guidemonterosa.info www.guidemonterosa.info. Gressoney, la valle del Lys e il Monte Rosa

Mobile +39 349 4320563 info@guidemonterosa.info www.guidemonterosa.info. Gressoney, la valle del Lys e il Monte Rosa SOCIETA DELLE GUIDE DI GRESSONEY Sede legale: Località Tache 11020 Gressoney-La-Trinité (Ao) Sede ufficio: Località Lago Gover 11025 Gressoney-Saint-Jean (Ao) Mobile +39 349 4320563 info@guidemonterosa.info

Dettagli

SETTEMBRE 2011 SABATO 3 Itinerario ad anello con partenza da Campigna

SETTEMBRE 2011 SABATO 3 Itinerario ad anello con partenza da Campigna PROGRAMMA ESCURSIONI SETTEMBRE 2011 SABATO 3 Itinerario ad anello con partenza da Campigna Campigna Villaneta C. Franchetto S. Agostino Poggio del Ballatoio - Campigna KM PERCORSO: 10 TEMPO DI PERCORRENZA:

Dettagli

ATTIVITA A PREZZO AGEVOLATO PER I CLIENTI DELLE STRUTTURE SPORT & OUTDOOR VAL DI FASSA - ESTATE 2016 PROGRAMMA SETTIMANALE

ATTIVITA A PREZZO AGEVOLATO PER I CLIENTI DELLE STRUTTURE SPORT & OUTDOOR VAL DI FASSA - ESTATE 2016 PROGRAMMA SETTIMANALE ATTIVITA A PREZZO AGEVOLATO PER I CLIENTI DELLE STRUTTURE SPORT & OUTDOOR VAL DI FASSA - ESTATE 2016 PROGRAMMA SETTIMANALE Lunedì - MTB TEST TOUR adulti Escursione medio/facile in MTB attraverso boschi

Dettagli

Attività per ragazzi ad adulti abituati alle escursioni. Attività dove è richiesto un buon allenamento alle escursioni

Attività per ragazzi ad adulti abituati alle escursioni. Attività dove è richiesto un buon allenamento alle escursioni Programma inverno 2014/15 Attività per tutta la famiglia. Limite età bimbi Attività per ragazzi ad adulti abituati alle escursioni Attività dove è richiesto un buon allenamento alle escursioni ACTIVITY

Dettagli

GITA ESTIVA SULLE DOLOMITI DI SESTO. 17 24 Luglio 2011. Schede descrittive degli itinerari

GITA ESTIVA SULLE DOLOMITI DI SESTO. 17 24 Luglio 2011. Schede descrittive degli itinerari GIT ESTIV SULLE OLOMITI I SESTO 17 24 Luglio 2011 Schede descrittive degli itinerari Le schede contenute nel seguente documento illustrano, con l ausilio di porzioni topografiche delle aree man mano attraversate,

Dettagli

Programma attività Sezionali 2014

Programma attività Sezionali 2014 Programma attività Sezionali 2014 Sabato 15 febbraio FEBBRAIO Ciaspolata notturna al Corno alle Scale con cena in Rifugio Fernando Neri Cell. 348 9020695 - e-mail: neri@studiomonaribartoletti.it MARZO

Dettagli

TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI

TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI La partenza è da Villagrande di Tornimparte (880 m s.l.m.) lungo la strada provinciale SP1 Amiternina; dopo 400 metri circa in falsopiano svoltare a sinistra

Dettagli

LUGLIO. Allenamento richiesto: Per escursionisti allenati e consapevoli. Rientro presunto: h 17,30 circa Costo: 10,00

LUGLIO. Allenamento richiesto: Per escursionisti allenati e consapevoli. Rientro presunto: h 17,30 circa Costo: 10,00 LUGLIO Titolo: Anello delle Cascate Data: Martedì 2 Descrizione: Camminata tra le cascate della Valle Pesio dal Pian delle Gorre sino al famosissimo Pis del Pesio Meta: Valle Pesio Anello delle Cascate

Dettagli

Kamchatka, ghiaccio e fuoco

Kamchatka, ghiaccio e fuoco Club Alpino Italiano Castelnuovo di Garfagnana Kamchatka, ghiaccio e fuoco Periodo: Settembre 2014 Paese: Russia, Penisola della Kamchatka Durata: 4 tipologie di durata. 1) Kamchatka, ghiaccio e fuoco

Dettagli

DOLOMITI FRIULANE, DOLOMITI SCONOSCIUTE

DOLOMITI FRIULANE, DOLOMITI SCONOSCIUTE DOLOMITI FRIULANE, DOLOMITI SCONOSCIUTE Trekking ad anello da rifugio a rifugio nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, dal 2009 patrimonio mondiale dell Unesco Rosso: circuito prinicipale Rosa: itinerari

Dettagli

ESCURSIONI. DOVE: Lucca e provincia le locations si trovano nel raggio di circa 60 km da Il Ciocco Tenuta e Parco.

ESCURSIONI. DOVE: Lucca e provincia le locations si trovano nel raggio di circa 60 km da Il Ciocco Tenuta e Parco. ESCURSIONI DOVE: Lucca e provincia le locations si trovano nel raggio di circa 60 km da Il Ciocco Tenuta e Parco. In bicicletta alla scoperta della campagna lucchese Per chi visita Lucca e vuole scoprire

Dettagli

RITROVO: AGNOSINE CHIESA PARROCCHIALE ORE 9,00 RITROVO SUCCESSIVO CHIESA PARROCCHIALE DI BIONE ORE 9,15 CON MEZZI PROPRI

RITROVO: AGNOSINE CHIESA PARROCCHIALE ORE 9,00 RITROVO SUCCESSIVO CHIESA PARROCCHIALE DI BIONE ORE 9,15 CON MEZZI PROPRI Ci sono diversi itinerari di Canyoning, Arrampicata e Trekking nella zona attorno al Lago di Garda e Lago d'idro, tra Lombardia, Trentino e Veneto. Proponiamo uscite con Guide Alpine per il Canyoning e

Dettagli

Escursione sulla Montagna dei Fiori

Escursione sulla Montagna dei Fiori Domenica 8 dicembre 2013 Escursione sulla Montagna dei Fiori A chiusura anno 2013.. Da Ascoli al Monte Girella DATA ESCURSIONE: Domenica 8 dicembre 2013 RITROVO E DIFFICOLTA : h 06.00 Via Recanati EE h

Dettagli

Club Alpino. Ala di Stura. Programma 2012. www.caialadistura.it info@caialadistura.it

Club Alpino. Ala di Stura. Programma 2012. www.caialadistura.it info@caialadistura.it Club Alpino Italiano Ala di Stura Programma 2012 www.caialadistura.it info@caialadistura.it Perchè iscriversi al C.A.I. (meglio se alla sezione di Ala di Stura) Per motivi ideali, che uniscono tutti gli

Dettagli

Programma attività Sezionali 2016

Programma attività Sezionali 2016 Programma attività Sezionali 2016 Tutti i dettagli delle attività sezionali (orari definitivi, punti di ritrovo e partenza, eventuali costi, ecc.) verranno comunicati con ampio anticipo sul sito www.caiporretta.it,

Dettagli

Anello nel bosco di conifere, attorno ai prati di Margherita dei Boschi (1.100 m.). Lunghezza itinerario 3,6 km; tempo di percorrenza 1h e 30.

Anello nel bosco di conifere, attorno ai prati di Margherita dei Boschi (1.100 m.). Lunghezza itinerario 3,6 km; tempo di percorrenza 1h e 30. Itinerari 1) GOUTA: boschi di conifere, prati, quota 1.100 m Anello nel bosco di conifere, attorno ai prati di Margherita dei Boschi (1.100 m.). Lunghezza itinerario 3,6 km; tempo di percorrenza 1h e 30.

Dettagli

LINEE GUIDA E STANDARD PER LA SEGNALETICA DELLA RETE DEI SENTIERI DEL PARCO

LINEE GUIDA E STANDARD PER LA SEGNALETICA DELLA RETE DEI SENTIERI DEL PARCO LINEE GUIDA E STANDARD PER LA SEGNALETICA DELLA RETE DEI SENTIERI DEL PARCO A cura dell OSSERVATORIO DELLA BIODIVERSITA Con la collaborazione di CLUB ALPINO ITALIANO e FEDERAZIONE ITALIANA ESCURSIONISMO

Dettagli

TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica 29 luglio 2012

TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica 29 luglio 2012 CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI Via IV Novembre, 9 20043 ARCORE Tel. 039-6012956 cell. 3479471002 www.cea-arcore.com e-mail: cea-arcore@libero.it TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica

Dettagli

da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015

da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015 da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015 Created by Daniele Monti Page 1 of 7 Sviluppo percorso: Traversata Dislivello salita medio: 250 m Dislivello discesa medio:

Dettagli

IL CUORE DELL ALTO ADIGE

IL CUORE DELL ALTO ADIGE IL CUORE DELL ALTO ADIGE LA VIA DELLE CASTAGNE E LA STRADA DEL VINO - AI PIEDI DELLE DOLOMITI (07 giorni / 06 notti, viaggio individuale) DESCRIZIONE Nelle ombre delle Dolomiti a sud delle Alpi si cammina

Dettagli

GIRO DEL MONTE BIANCO IN MOUNTAIN BIKE

GIRO DEL MONTE BIANCO IN MOUNTAIN BIKE GIRO DEL MONTE BIANCO IN MOUNTAIN BIKE Uno splendido itinerario di 5 giorni attraverso Italia, Francia e Svizzera attorno allo spettacolare massiccio del Monte Bianco 4810m. Percorreremo 6 valli e 7 colli,

Dettagli

LOCALITA : BARDONECCHIA ALTA VAL DI SUSA HOTEL: VILLAGGIO OLIMPICO ***

LOCALITA : BARDONECCHIA ALTA VAL DI SUSA HOTEL: VILLAGGIO OLIMPICO *** Oggetto: Proposta di Settimane Bianche LOCALITA : BARDONECCHIA ALTA VAL DI SUSA HOTEL: VILLAGGIO OLIMPICO *** Gentile cliente, La struttura che le stiamo proponendo, da noi direttamente gestita, ha ospitato

Dettagli

Rifugio Alpino Luigi Vaccarone Località Lago dell Agnello - Comune di Giaglione Quota 2743 m s.l.m. (Tel. + 39 0122 33 22 6)

Rifugio Alpino Luigi Vaccarone Località Lago dell Agnello - Comune di Giaglione Quota 2743 m s.l.m. (Tel. + 39 0122 33 22 6) Rifugio Alpino Luigi Vaccarone Località Lago dell Agnello - Comune di Giaglione Quota 2743 m s.l.m. (Tel. + 39 0122 33 22 6) Il Rifugio realizzato all inizio del 1900 si trova sulla spalla di un crestone,

Dettagli

CIMA DI PRAMPERET m 2337

CIMA DI PRAMPERET m 2337 OTTO l DOLOMITI ZOLDANE CIMA DI PRAMPERET m 2337 Parete Sud Via Cavaliere Errante PRIMI SALITORI: fra i vari percorsi che in qualche parte coincidono con questo: A. Da Valt e G. Da Rold, 12 ottobre 1958

Dettagli

LA VIA FRANCESCANA 2016 tra Marche e Umbria Un appuntamento imperdibile per un trek itinerante di 6 giorni e 5 notti dal 05/09 al 10/09/2016

LA VIA FRANCESCANA 2016 tra Marche e Umbria Un appuntamento imperdibile per un trek itinerante di 6 giorni e 5 notti dal 05/09 al 10/09/2016 LA VIA FRANCESCANA 2016 tra Marche e Umbria Un appuntamento imperdibile per un trek itinerante di 6 giorni e 5 notti dal 05/09 al 10/09/2016 Presentazione Il Cammino proposto tra le regioni di Marche e

Dettagli

Proposte dedicate alle Scuole Elementari, Medie e Superiori, CAI & promosse in collaborazione con l A.S.D. ViviMottarone

Proposte dedicate alle Scuole Elementari, Medie e Superiori, CAI & promosse in collaborazione con l A.S.D. ViviMottarone Proposte dedicate alle Scuole Elementari, Medie e Superiori, CAI & promosse in collaborazione con l A.S.D. ViviMottarone Cari insegnanti, per l imminente stagione invernale vi proponiamo le offerte formative

Dettagli

LUGLIO 2005. 2-3 luglio EE. Sentiero P.G. Frassati CAI Penne. 3 luglio EE. Pizzo Camarda - dalla Valle del Chiarino CAI Ascoli Piceno

LUGLIO 2005. 2-3 luglio EE. Sentiero P.G. Frassati CAI Penne. 3 luglio EE. Pizzo Camarda - dalla Valle del Chiarino CAI Ascoli Piceno Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga CE.D.A.P. - CENTRO DOCUMENTAZIONE AREE PROTETTE POLO PER LA DIDATTICA AMBIENTALE PUNTO INFORMATIVO DEL PARCO Palazzo Patrizi - via Beretra, 1 64046 Montorio

Dettagli

Club Alpino Italiano Sezione di Ascoli Piceno Via Serafino Cellini

Club Alpino Italiano Sezione di Ascoli Piceno Via Serafino Cellini Ciclo Cinque uscite cinque cime Anello del Monte Cavallo e Monte Forcellone Gruppo delle MAINARDE - Parco Nazionale d Abruzzo, Lazio e Molise- DATA ESCURSIONE: 16-17 ottobre 2010 ORA PARTENZA: ore 16.00

Dettagli

PASSI ALPINI Gold : 28-29 Giugno 14'

PASSI ALPINI Gold : 28-29 Giugno 14' PASSI ALPINI Gold : 28-29 Giugno 14' 28 giugno 2014 ( Prima giornata ) PRIMA TAPPA: PARTENZA ORE 8,30 DA: SAN MARTINO DI CASTROZZA, PASSANDO PER PASSO ROLLE, FALCADE, ED ARRIVO PASSO GIAU KM PERCORSI:

Dettagli

Le montagne degli Altai, un altra Mongolia

Le montagne degli Altai, un altra Mongolia Le montagne degli Altai, un altra Mongolia Periodo:21 Settembre 8/13 Ottobre 2013 Un angolo di pianeta che racchiude sperdute montagne che dividono Russia, Cina e Mongolia. Un popolo che ha mantenuto fino

Dettagli

Sentiero Busatte Tempesta da Torbole sul Garda

Sentiero Busatte Tempesta da Torbole sul Garda Sentiero Busatte Tempesta da Torbole sul Garda Escursione T / Turistica, molto panoramica, a bassa quota, su comodo sentiero, lungo la riviera Orientale del Lago di Garda Trentino, partenza da Torbole.

Dettagli

TREKKING. Claudio Pozzi, Guida alpina professionista

TREKKING. Claudio Pozzi, Guida alpina professionista TREKKING Vi propongo alcune delle più belle escursioni dell'alto Lago di Como e dintorni, partendo dalle passeggiate semplici di mezza giornata ai trekking più impegnativi di più giorni. Potremo ammirare

Dettagli

<> 26 giugno 2 luglio 2010

<<Itinerari sul filo della memoria: la prima guerra mondiale in Vallarsa (TN)>> 26 giugno 2 luglio 2010 26 giugno 2 luglio 2010 UNA SETTIMANA EMOZIONANTE DI ESCURSIONI NEL TRENTINO PER GLI AMANTI DEL CAMMINO LUNGO SENTIERI DI

Dettagli

la vostra avventura inizia con noi dolomiti skirock

la vostra avventura inizia con noi dolomiti skirock la vostra avventura inizia con noi dolomiti skirock Scuola d alpinismo, sci alpino e d arrampicata Corso Italia, 14 Cortina d Ampezzo - Tel. +39 0436 860814 www.dolomitiskirock.com - info@dolomitiskirock.com

Dettagli

TREKKING IN VAL MASTALLONE

TREKKING IN VAL MASTALLONE TREKKING IN VAL MASTALLONE ITINERARIO N 1 : Santa Maria (Fobello) Colle d Egua Partenza: Santa Maria di Fobello Arrivo : Colle d Egua Codice catasto : 517 Tempo : 3 ore e 15 minuti Dislivello : 1064 m

Dettagli

PROGRAMMA ESCURSIONI BIKE HOTEL ESTATE 2013 AREA COMMERCIALE APT VAL DI FASSA

PROGRAMMA ESCURSIONI BIKE HOTEL ESTATE 2013 AREA COMMERCIALE APT VAL DI FASSA PROGRAMMA ESCURSIONI BIKE HOTEL ESTATE 2013 AREA COMMERCIALE APT VAL DI FASSA 1 ESCURSIONI RISERVATE OSPITI BIKE HOTELS PRENOTAZIONE: Le escursioni vanno prenotate ai recapiti del Check Point: info@fassasport.com

Dettagli

1 di 9. GRUPPO NATURALISTICO ED ESCURSIONISTICO IL CAMOSCIO DEI SIBILLINI Educare a contatto con la Natura

1 di 9. GRUPPO NATURALISTICO ED ESCURSIONISTICO IL CAMOSCIO DEI SIBILLINI Educare a contatto con la Natura GRUPPO NATURALISTICO 1 di 9 VIAGGI D ISTRUZIONE - V1 NORCIA E CASTELLUCCIO PROGRAMMA USCITA DIDATTICA DI 2 GIORNI : 1 giorno Ore 11:00-12:00: arrivo e sistemazione in hotel. Ore 12:00-13:30: pranzo al

Dettagli

Tra Capo Palinuro e Marina di Camerota

Tra Capo Palinuro e Marina di Camerota Tra Capo Palinuro e Marina di Camerota nel Parco Nazionale del Cilento Tra mare e monti Terra di Cilento Patrimonio dell Umanità dell UNESCO, come paesaggio culturale di rilevanza mondiale. Una terra dai

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO SCUOLA INTERREGIONALE PER L ESCURSIONISMO VENETO FRIULANO GIULIANA

CLUB ALPINO ITALIANO SCUOLA INTERREGIONALE PER L ESCURSIONISMO VENETO FRIULANO GIULIANA 1 CORSO DI FORMAZIONE E VERIFICA PER LA SPECIALIZZAZIONE E.E.A. per l accompagnamento su percorsi misti, attrezzati e su vie ferrate, riservato agli Accompagnatori di Escursionismo di 1 livello (AE) La

Dettagli

Presentano. Fitetrec-ante. Animantia Academy. Una Montagna di accoglienza. Parco Naturale Regionale dell Aveto

Presentano. Fitetrec-ante. Animantia Academy. Una Montagna di accoglienza. Parco Naturale Regionale dell Aveto Presentano Fitetrec-ante Animantia Academy Una Montagna di accoglienza Parco Naturale Regionale dell Aveto Scoprite gli ultimi branchi di veri cavalli selvaggi in Italia, nella meravigliosa cornice del

Dettagli

PROGRAMMA GITE ANNO 2011

PROGRAMMA GITE ANNO 2011 CAI SAT PROGRAMMA GITE ANNO 2011 GENNAIO Venerdì 14 Domenica 16 Sabato 22 Sabato 29 Domenica 30 Domenica 30 SERATA NEVE E VALANGHE CIASPOLADA + DIMOSTRAZIONE SOCCORSO ASSEMBLEA ORDINARIA ALLE ORE 20.30,

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo

CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo PIANO DIDATTICO Allegato n 9 CORSI DI FORMAZIONE E VERIFICA PER ACCOMPAGNATORI DI ESCURSIONISMO 1 LIVELLO AE/AC STRUTTURA DEI CORSI (Art. 22) I corsi

Dettagli

cammin@zoldo ESTATE 2015 ATTUALE NUOVO

cammin@zoldo ESTATE 2015 ATTUALE NUOVO cammin@zoldo ESTATE 2015 ATTUALE NUOVO domenica 19/07 - domenica 02/08 I fiori, un mondo di SAPORI E SAPERI DA SCOPRIRE! Ritrovo: Malga Pramper. ORE: 10.00. Note: alle ore 9.30 possibilità di utilizzare

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo

CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo Allegato n 9 PIANO DIDATTICO CORSI DI FORMAZIONE E VERIFICA PER ACCOMPAGNATORI DI ESCURSIONISMO AE 1 LIVELLO STRUTTURA DEI CORSI (Art. 22) I corsi

Dettagli

PROGRAMMA SETTIMANALE ESTATE 2014

PROGRAMMA SETTIMANALE ESTATE 2014 Ci trovate a Malè in Piazza Regina Elena,17 nei seguenti orari: dal 30 giugno al 14 settembre dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle 20, agosto dal lunedì a sabato dalle ore 17 alle 20 347 7457328 oppure

Dettagli

Monte Spino da S. Michele

Monte Spino da S. Michele Monte Spino da S. Michele Escursione E+, per escursionisti, da S. Michele saliamo verso il rifugio Pirlo allo Spino e poi al Monte Spino (1.513) Descrizione breve: il percorso inizia in località Verghere,

Dettagli

CIMA MUTTA (2135 m s.l.m.) Interesse: panoramico Dislivello: 781 m Difficoltà: E (E+ per la variante principale di salita) Durata: 2h-2h30

CIMA MUTTA (2135 m s.l.m.) Interesse: panoramico Dislivello: 781 m Difficoltà: E (E+ per la variante principale di salita) Durata: 2h-2h30 CIMA MUTTA (2135 m s.l.m.) Interesse: panoramico Dislivello: 781 m Difficoltà: E (E+ per la variante principale di salita) Durata: 2h-2h30 Presentazione: escursione faticosa ma breve e di soddisfazione,

Dettagli

Club Alpino Italiano. Monte Rotondo dal Santuario di Macereto. Monti Sibillini. Ussita. 1150 m 15 km. 5 h (senza soste)

Club Alpino Italiano. Monte Rotondo dal Santuario di Macereto. Monti Sibillini. Ussita. 1150 m 15 km. 5 h (senza soste) Monte Rotondo dal Santuario di Macereto Monti Sibillini DATA ESCURSIONE: 29 Giugno 2015 ORA PARTENZA: 8.30 RITROVO: DISLIVELLO: DISTANZA: DIFFICOLTA TECNICA: Ussita 1150 m 15 km EE DURATA: ACCOMPAGNATORE:

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

SENTIERO DEGLI ALPINI e BALCONI DI MARTA - Alpi Liguri

SENTIERO DEGLI ALPINI e BALCONI DI MARTA - Alpi Liguri SENTIERO DEGLI ALPINI e BALCONI DI MARTA - Alpi Liguri Propongo un percorso molto vario ed interessante, una delle più belle escursioni sulle Alpi della Liguria,che taglia i dirupati versanti italiani

Dettagli

www.clubalpinoitaliano.it www.speolo.it Vieni a trovarci in sezione il Venerdì dalle 21,30 alle 23,30.

www.clubalpinoitaliano.it www.speolo.it Vieni a trovarci in sezione il Venerdì dalle 21,30 alle 23,30. La Sezione Valdarno Inferiore del Club Alpino Italiano organizza escursioni in montagna, ma anche attività in altri ambienti naturali, dedicate a tutti coloro che intendono frequentare l ambiente montano

Dettagli

ESCURSIONI AL CHIARO DI LUNA 2015

ESCURSIONI AL CHIARO DI LUNA 2015 ESCURSIONI AL CHIARO DI LUNA 2015 Quando il giorno sembra ormai volto al termine, quando tutto sembra tacere e scomparire nell oscurità, c è un mondo che si risveglia e che si anima sotto il cielo stellato

Dettagli

visita il nostro sito www.prolocoballabio.it

visita il nostro sito www.prolocoballabio.it distribuito da Pro Loco Ballabio 1 Sentieri di montagna Itinerari di montagna consigliati dal Club Alpino Italiano di Ballabio e dal Comune di Ballabio Sentiero 30 Itinerario: Gera Bocchetta di Bertena

Dettagli