Rassegna Stampa. domenica 19 luglio Servizi di Media Monitoring

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa. domenica 19 luglio 2015. Servizi di Media Monitoring"

Transcript

1 Rassegna Stampa domenica 19 luglio 2015

2 Rassegna Stampa DICONO DI NOI CORRIERE DELLA SERA ROMA 19/07/ TEMPO ROMA 19/07/ Morì per una diverticolite primario e medici a processo Redazione Operata due volte muore in ospedale Chirurghi alla sbarra Marco Arcano 4 5 POLITICHE SANITARIE AVVENIRE 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ CORRIERE DELLA SERA 19/07/ GENTE 19/07/ GENTE 19/07/ GIORNALE 19/07/ LEFT 19/07/ LIBERO 19/07/ LIBERO 19/07/ MATTINO 19/07/ MATTINO 19/07/ REPUBBLICA 19/07/ Piano da 45 miliardi, ora si tratta con la Ue Marco Iasevoli 730 e Unico, esame al Fisco Alberto Brambilla Foto choc sui pacchetti e divieto di fumare con i bimbi in auto M.io La Marijuana è nociva ma lo spaccio mafioso di più Umberto Veronesi L` intervento - Idee per gli anziani risorse per il paese Roberto Bernabei Usiamo con cura i farmaci da banco = Medicine senza ricetta. Ma non senza prudenza Elena Meli Acquisti online sui siti certificati E.m. Per i bimbi e le donne in attesa occorre massima cautela E.m. L`automedicazione quando si va in ferie E.m. Anche i batteri resistenti possono viaggiare sui voli intercontinentali A.v. Meno disparità nei trattamenti per l`autismo = Trattamenti per l` autismo senza ostacoli e disparità Maria Giovanna Faiella L`accesso al lavoro sarà reso meno difficile M.g.f. L`obiettivo è la diagnosi già prima della nascita M.g.f. Quanti bambini ha salvato la solidarietà internazionale Riccardo Renzi Il volontariato è tutto in rete Redazione Dire sì o no alla donazione dei propri organi sulla carta d`indentra: dove è possibile farlo? Guido Castelli Ora l`eterologa è uguale per tutti Alessandra Gavazzi L`ultima follia: sigarette al bando e canne libere = L`ultima follia: legalizzano le canne vietano le sigarette Giuseppe Marino Viaggio nella sanità umiliata dall`austerity Nicola Jacopo Zolin Ottaviani Con l`emergenza caldo terminano le scorte di sangue negli ospedali Andrea Emmanuele Cappelli Lo Stato censura le sigarette che il Fisco ama Claudio Antonelli Morto l`anziano operato alla gamba sbagliata = Morto l`anziano operato al femore che non era rotto Dario Giovanna Sautto Sorrentino Lettera aperta al Presidente della Giunta Regionale Qn. Vincenzo De Luca Lorenzo Riccardo Caronte porta i tropici in tutta Europa "Rischi per la salute" Silvia Bencivelli REPUBBLICA ROMA 19/07/ Caldo, domenica da record I turisti assaltano le fontane = Caldo, domenica da record. Assalto alle fontane Matteo Mistretta 45 I

3 Rassegna Stampa SECOLO XIX 19/07/ Periferia di Roma il fuoco cova ancora = La rabbia nella periferia romana Mancano i servizi, no ai profughi Giacomo Galeazzi 47 SOLE 24 ORE 19/07/ Via la tassa sulla prima casa, giù le imposte sulle imprese = Fisco e investimenti per accelerare Redazione 49 SOLE 24 ORE 19/07/ TEMPO 19/07/ TEMPO 19/07/ TEMPO 19/07/ VERO SALUTE 19/07/ Verso il taglio di Irpef e Irap Marco Giovanni Mobili Parente Lotta al fumo in difesa di bimbi e ragazzi Margherita Pace Da domani farmaci a domicilio gratis Redazione Le buone cure ripartono dalla tutela della privacy Redazione Acari: quando un vaccino rimborsabile? Redazione REGIONE LAZIO CORRIERE DELLA SERA ROMA 19/07/ CORRIERE DI RIETI 19/07/ CORRIERE DI RIETI 19/07/ CORRIERE DI VITERBO 19/07/ CORRIERE DI VITERBO 19/07/ CORRIERE DI VITERBO 19/07/ MESSAGGERO FROSINONE 19/07/ MESSAGGERO FROSINONE 19/07/ MESSAGGERO FROSINONE 19/07/ MESSAGGERO LATINA 19/07/ MESSAGGERO LATINA 19/07/ MESSAGGERO METROPOLI 19/07/ MESSAGGERO METROPOLI 19/07/ MESSAGGERO METROPOLI 19/07/ MESSAGGERO OSTIA 19/07/ MESSAGGERO OSTIA 19/07/ MESSAGGERO ROMA 19/07/ MESSAGGERO ROMA 19/07/ MESSAGGERO ROMA 19/07/ MESSAGGERO VITERBO 19/07/ REPUBBLICA ROMA 19/07/ I colori degli stranieri Eraldo Affinati "Necessario fissare un incontro urgente con le parti sociali" Redazione "Dai sindacati accuse infondate attendo proposte concrete" = "Dai sindacati accuse senza fondamento attendo proposte concrete e sostenibili" M.p. Sfiorati i quaranta gradi = Brucia la città, sfiorati i 40 gradi Redazione Quattro avvisi di garanzia = Emessi i primi quattro avvisi di garanzia per omicidio colposo Redazione In prognosi riservata l`uomo ferito a Faleri dalla trivella del trattore Redazione Presidenza Cosilam, accordo lontano Redazione Urtata da un`auto, poi muore dopo più giorni: inchiesta Marina Mingarelli Carenze all`asl, personale in stato di agitazione = Carenze Asl, personale in agitazione Annalisa Maggi Pronto soccorso lo strano rito: E` stato satana Redazione Formia Spaccio nel Golfo sei denunciati Redazione Si tuffa nel torrente, turista gravissimo Redazione Scavano e frana il terreno: in rianimazione 2 uomini Dario Serapiglia Umberto Beni confiscati alla mafia, al Comune quattro edifici Morena Izzo Protestano i cittadini: ore in fila nei locali con un clima rovente Emanuele Rossi Fratello e sorella travolti sulle strisce Giulio Mancini Bronzo Il provvedimento Assenteismo alla Asl: allontanati 3 lavoratori Redazione Caos rimpasto in Comune, niente vacanze per la giunta = Caos giunta, niente ferie agli assessori Simone Canettieri Ladro in casa tenta di violentarla Paola Vuolo Processo Asl il nodo rimborsi al gruppo Rori Silvana Cortignani Scappavano dalla finestra due impiegati a processo Giuseppe Scarpa REPUBBLICA ROMA 19/07/ "Sabella sta bene dopo l`intervento` = Un pacemaker per Sabella "Ora sta bene" Federica Angeli 84 II

4 Rassegna Stampa REPUBBLICA ROMA 19/07/ TEMPO ROMA 19/07/ Iter di cura per la salute mentale A Ostia il dibattito in riva al mare A.r.cil. Ruba in casa e tenta di violentare la proprietaria nel sonno R.c WEB quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ quotidianosanita.it 19/07/ Manovra sanità. Slittano a lunedì emendamenti governo su Fondo sanitario, Aifa, Iss e Agenas Redazione Pma. Clinica Eugen di Barcellona sbarca in Italia. Aperta sede a Modena. Ma solo a pagamento Redazione Campania. Intervista a D Angelo (Cisl Medici):? Al Pascale liste di attesa lunghissime, inefficienze e ritardi della rete ospedaliera. De Luca intervenga al pi? presto? Redazione Tiroide. Crescono i disturbi anche nel sesso maschile: in Italia? la malattia endocrina pi? diffusa dopo il diabete Redazione La Mobile-health e la tutela dei dati Redazione Dossier sanitario elettronico. In Gazzetta Ufficiale le nuove linee guida del Garante della Privacy Redazione Ospedale Bambino Gesù. L eliporto del Vaticano sarà usato per le emergenze pediatriche Redazione IntervistaaOliveti(Enpam):"Rafforzare l`autorevolezzadeimedicièlabasepergarantirele pensionidelfuturo.unabattagliacheporteremo avantiinsiemeaordiniesindacati" Redazione Accordo tra Ipasvi e Nursing Up per la difesa del comma 566? Redazione Riforma PA. Passa anche il Polo Unico della Medicina Fiscale. Il plauso dei medici fiscali Redazione Precari. Accordo nel Lazio è un significativo passo avanti Redazione III

5 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 4 Sezione: DICONO DI NOI Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 7% 4

6 Dir. Resp.: Gian Marco Chiocci Estratto da pag.: 15 Sezione: DICONO DI NOI Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 40% 5

7 Estratto da pag.: 15 Sezione: DICONO DI NOI Foglio: 2/ Peso: 40% 6

8 Dir. Resp.: Marco Tarquinio Estratto da pag.: 10 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 22% 7

9 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 5 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 62% 8

10 Estratto da pag.: 5 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 62% 9

11 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 25 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 21% 10

12 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 28 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 22% 11

13 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 45 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 13% 12

14 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 46 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 1-41%,46-39% 13

15 Estratto da pag.: 46 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 1-41%,46-39% 14

16 Estratto da pag.: 46 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 3/ Peso: 1-41%,46-39% 15

17 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 46 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 7% 16

18 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 47 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 11% 17

19 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 47 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 44% 18

20 Estratto da pag.: 47 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 44% 19

21 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 48 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 19% 20

22 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 51 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 1-1%,51-39% 21

23 Estratto da pag.: 51 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 1-1%,51-39% 22

24 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 51 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 5% 23

25 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 51 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 12% 24

26 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 51 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 11% 25

27 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 53 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 9% 26

28 Dir. Resp.: Monica Mosca Estratto da pag.: 14 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: n.d. Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 29% 27

29 Dir. Resp.: Monica Mosca Estratto da pag.: 67 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: n.d. Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 81% 28

30 Dir. Resp.: Alessandro Sallusti Estratto da pag.: 9 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 1-5%,9-48% 29

31 Estratto da pag.: 9 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 1-5%,9-48% 30

32 Dir. Resp.: Giovanna Maria Bellu Estratto da pag.: 54 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 54-51%,55-73% 31

33 Estratto da pag.: 54 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 54-51%,55-73% 32

34 Dir. Resp.: Maurizio Belpietro Estratto da pag.: 14 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 24% 33

35 Dir. Resp.: Maurizio Belpietro Estratto da pag.: 14 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 73% 34

36 Estratto da pag.: 14 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 73% 35

37 Dir. Resp.: Alessandro Barbano Estratto da pag.: 11 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 1-2%,11-33% 36

38 Estratto da pag.: 11 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 1-2%,11-33% 37

39 Dir. Resp.: Alessandro Barbano Estratto da pag.: 12 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 71% 38

40 Estratto da pag.: 12 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 71% 39

41 Estratto da pag.: 12 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 3/ Peso: 71% 40

42 Estratto da pag.: 12 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 4/ Peso: 71% 41

43 Dir. Resp.: Ezio Mauro Estratto da pag.: 17 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 90% 42

44 Estratto da pag.: 17 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 90% 43

45 Estratto da pag.: 17 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 3/ Peso: 90% 44

46 Dir. Resp.: Ezio Mauro Estratto da pag.: 24 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 1-20%,24-30% 45

47 Estratto da pag.: 24 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 1-20%,24-30% 46

48 Dir. Resp.: Alessandro Cassinis Estratto da pag.: 7 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 1-1%,7-30% 47

49 Estratto da pag.: 7 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 1-1%,7-30% 48

50 Dir. Resp.: Roberto Napoletano Estratto da pag.: 2 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 1-10%,2-55% 49

51 Estratto da pag.: 2 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 1-10%,2-55% 50

52 Dir. Resp.: Roberto Napoletano Estratto da pag.: 4 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 7% 51

53 Dir. Resp.: Gian Marco Chiocci Estratto da pag.: 27 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 59% 52

54 Estratto da pag.: 27 Sezione: POLITICHE SANITARIE Foglio: 2/ Peso: 59% 53

55 Dir. Resp.: Gian Marco Chiocci Estratto da pag.: 28 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 8% 54

56 Dir. Resp.: Gian Marco Chiocci Estratto da pag.: 29 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 37% 55

57 VERO SALUTE Edizione del: 19/07/15 Dir. Resp.: Laura Bozzi Estratto da pag.: 41 Sezione: POLITICHE SANITARIE Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 19% 56

58 Dir. Resp.: Luciano Fontana Estratto da pag.: 1 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 14% 57

59 Dir. Resp.: Anna Mossutto Estratto da pag.: 9 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 7% 58

60 Dir. Resp.: Anna Mossutto Estratto da pag.: 9 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 1-5%,9-28% 59

61 Estratto da pag.: 9 Sezione: REGIONE LAZIO Foglio: 2/ Peso: 1-5%,9-28% 60

62 Dir. Resp.: Anna Mossutto Estratto da pag.: 7 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 1-12%,7-34% 61

63 Estratto da pag.: 7 Sezione: REGIONE LAZIO Foglio: 2/ Peso: 1-12%,7-34% 62

64 Dir. Resp.: Anna Mossutto Estratto da pag.: 9 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 1-15%,9-35% 63

65 Estratto da pag.: 9 Sezione: REGIONE LAZIO Foglio: 2/ Peso: 1-15%,9-35% 64

66 Dir. Resp.: Anna Mossutto Estratto da pag.: 11 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: Diffusione: Lettori: Foglio: 1/ Peso: 5% 65

67 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 2 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 17% 66

68 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 3 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 17% 67

69 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 3 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 1-4%,3-34% 68

70 Estratto da pag.: 3 Sezione: REGIONE LAZIO Foglio: 2/ Peso: 1-4%,3-34% 69

71 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 1 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 11% 70

72 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 7 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 6% 71

73 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 3 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: Diffusione: Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 7% 72

74 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 3 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: Diffusione: Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 14% 73

75 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 5 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: Diffusione: Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 10% 74

76 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 2 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 30% 75

77 Estratto da pag.: 2 Sezione: REGIONE LAZIO Foglio: 2/ Peso: 30% 76

78 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 3 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 25% 77

79 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 3 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 6% 78

80 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 5 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 1-4%,5-36% 79

81 Estratto da pag.: 5 Sezione: REGIONE LAZIO Foglio: 2/ Peso: 1-4%,5-36% 80

82 Dir. Resp.: Virman Cusenza Estratto da pag.: 13 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 38% 81

83 Dir. Resp.: Mario Orfeo Estratto da pag.: 1 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 14% 82

84 Dir. Resp.: Ezio Mauro Estratto da pag.: 10 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 23% 83

85 Dir. Resp.: Ezio Mauro Estratto da pag.: 24 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 1-2%,24-10% 84

86 Dir. Resp.: Ezio Mauro Estratto da pag.: 24 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 6% 85

87 Dir. Resp.: Gian Marco Chiocci Estratto da pag.: 15 Sezione: REGIONE LAZIO Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/ Peso: 10% 86

88 Sezione: WEB quotidianosanita.it Notizia del: 18/07/2015 Foglio: 1/2 Redazione Pubblicità Contatti Governo e Parlamento Quotidiano on line di informazione sanitaria Sabato 18 LUGLIO 2015 Home Cronache Governo e Parlamento Regioni e Asl Lavoro e Professioni Scienza e Farmaci Studi e Analisi Archivio Cerca segui quotidianosanita.it Tweet stampa Manovra sanità. Slittano a lunedì emendamenti governo su Fondo sanitario, Aifa, Iss e Agenas Fumata nera per l atteso maxiemendamento del Governo al Decreto Enti Locali in discussione alla Bilancio del Senato. Il testo (o i testi?) erano attesi per ieri sera entro le 20. Ma a tarda notte è stato comunicato ai membri della Commissione che il tutto slitterà molto probabilmente a lunedì. 18 LUG - Erano attesi per ieri sera entro le 20, come da calendario stilato venerdì scorso dalla Commissione Bilancio. Ma a notte inoltrata di ieri degli emendamenti del Governo al decreto legge sugli Enti Locali, tra i quali si attendevano anche quelli relativi alla sanità, non c era traccia. A questo punto, molto probabilmente, bisognerà attendere lunedì, che all origine era stato fissato come giorno limite per la presentazione di eventuali sub emendamenti. Per la sanità come abbiamo già anticipato, si attendono soprattutto tre cose: il recepimento dell intesa Stato Regioni del 2 luglio che ha ridotto di 2,352 miliardi il fondo sanitario per gli anni 2015 e 2016; la riforma degli enti vigilati (Aifa, Iss, Agenas) e nuove norme sui Comitati Etici delle sperimentazioni cliniche. Ad oggi, va detto, solo il recepimento dell Intesa si dà per certo. Sugli altri temi, nonostante la volontà del ministro Lorenzin (confermataci dal suo staff proprio nei giorni scorsi) di voler chiudere la partita della riforma di Aifa, Iss e Agenas, c è ancora incertezza. C è chi dice che sarà tutto rimandato ancora una volta e chi sostiene che magari si affronterà la riforma solo di uno dei tre enti vigilati (Iss?). Quello che è certo è che i senatori della Commissione Bilancio non hanno gradito lo sgarbo del Governo che si era impegnato a consegnare tutto il pacchetto ieri sera entro le luglio 2015 Riproduzione riservata SPIDER-CH44-WEBPORTAL Altri articoli in Governo e Parlamento Riforma Pa. Accolto dal Governo Odg su Area contrattuale autonoma per i dirigenti medici, veterinari e sanitari Ddl concorrenza. Bocciati 20 emendamenti sulla Sanità. Restano proposte di maggioranza e opposizione per vendita fascia C con ricetta in parafarmacia Cannabis. Tirelli (Cro Aviano) e Maccarrone (Campus Biomedico): Riforma PA. La Camera approva il Ddl. Revoca dell'incarico per dirigenti condannati dalla Corte di Conti. Il testo torna ora al Senato Malattie rare. Prioritario ridurre la variabilità dei servizi offerti ai pazienti. La proposta di documento conclusivo presentata da Paola Binetti in Affari Sociali Ddl concorrenza. Farmaci, Antonaci (Mnlf): "Anche 87

89 Sezione: WEB quotidianosanita.it Liberalizzarla sarebbe un errore Maggioranza e Opposizione vogliono liberalizzare fascia C" Notizia del: 18/07/2015 Foglio: 2/2 ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità. gli speciali Manovra sanità. Il testo dell'intesa e la sintesi delle misure tutti gli speciali ipiùletti (ultimi 7 giorni) 1 Medicina. Ministero della Salute: Alcuni corsi di laurea non si possono non chiudere. Giannini: Attivo da oggi test di autovalutazione che contribuirà a scrematura iniziale SPIDER-CH44-WEBPORTAL Manovra sanità. In arrivo maxiemendamento del Governo che recepisce taglio al fondo sanitario 2015 e Forse anche riforma Aifa, Iss e Agenas e nuove norme sui Comitati Etici Hpv. Ema avvia indagine su vaccino e insorgenza di due malattie rare Ipoparatiroidismo: pubblicate le linee guida della Società Europea di Endocrinologia I dati sanitari di 30 milioni di italiani sotto il microscopio dell Aifa. Tra i primi analizzati quelli su scompenso cardiaco e diabete Legalizzare la Cannabis. Una proposta di legge firmata da 218 parlamentari di tutti i gruppi, tranne la 88

90 Sezione: WEB quotidianosanita.it Notizia del: 18/07/2015 Foglio: 1/3 Redazione Pubblicità Contatti Scienza e Farmaci Quotidiano on line di informazione sanitaria Sabato 18 LUGLIO 2015 Home Cronache Governo e Parlamento Regioni e Asl Lavoro e Professioni Scienza e Farmaci Studi e Analisi Archivio Cerca segui quotidianosanita.it Tweet stampa Pma. Clinica Eugen di Barcellona sbarca in Italia. Aperta sede a Modena. Ma solo a pagamento Il centro opererà in accordo con le linee guida italiane realizzate dal Ministero della Salute. Per ora il centro di Modena opererà in servizio privato, ma non è escluso che col tempo si avvalga di convenzioni con il servizio sanitario nazionale. Attualmente il costo degli interventi varia da euro per il trattamento più semplice, fino a euro per il trattamento più complesso. 18 LUG - Per le coppie che avevano scelto la Spagna per la Pma si apre ora una possibilità più prossima. In questi giorni, infatti, una sezione della clinica Eugin di Barcellona, si è trasferita a Modena dove ha realizzato un centro di assistenza per la procreazione medicalmente assistita (PMA), che opererà con le stesse modalità spagnole, ma in accordo con le linee guida italiane realizzate dal Ministero italiano e pubblicate sulla Gazzetta ufficiale. Le linee guida aggiornano le precedenti del 2008, sulla base delle sentenze della Corte Costituzionale che hanno eliminato la limitazione di tre embrioni da trasferire in utero e il divieto di fecondazione eterologa. Questo significa che una coppia che non riesce ad avere figli con i propri gameti può utilizzare uova e seme donati da volontari. Ma non sarà una cosa facile, in Italia dice Rubens Fadini, responsabile del centro di Medicina della riproduzione alla clinica Zucchi di Ponte San Pietro (BG) perché da noi manca la cultura della donazione, così come succede per i trapianti d organo. L arrivo in Italia di Eugin darà uno scossone a questo settore che è costituito da moltissimi centri (anche 200), ma con poca esperienza rispetto alla clinica spagnola che conta cicli all anno. SPIDER-CH44-WEBPORTAL Per arrivare in Italia Eugin ha infatti avviato un indagine su ciò che le coppie italiane conoscono della procreazione medicalmente assistita, dal quale esce un quadro sconfortante. Delle mille persone intervistate il 77% è convinto che la procreazione medicalmente assistita (PMA) sia un diritto per le coppie infertili. Ma la percentuale scende, via via che si entra nei particolari dell indagine svolta da SWG dove il 63% riconosce il diritto alla PMA soltanto alle coppie in cui uno o entrambi i partner hanno una grave malattia che potrebbero trasmettere al bambino. Il 59% lo riconosce alle donne maggiorenni, fino a un certo limite d età. Il 42 a tutte le donne maggiorenni, il 29 alle donne single e solo il 20% alle coppie di donne omosessuali.. In particolare, la maggioranza dei cittadini adulti ha sentito parlare di PMA, ma il 72% si dice poco o per niente informato riguardo alle tecniche disponibili. L apertura del centro di Modena avrà un impatto sui centri italiani di procreazione assistita e influirà sulla natalità italiana. In Italia nel 2013 sono nati bambini e di questi ben (2,4%) sono venuti alla luce grazie alla PMA ricorda Rubens Fadini -. Il problema è che il numero delle coppie infertili è molto maggiore: arriva al 20-25% della popolazione in età fertile, ma molte di loro non sanno a chi rivolgersi. La legge 40, per Fadini, non ha aiutato per nulla. Anzi: è stata un buco nero afferma lo specialista che ha divorato anni di lotta per l emancipazione femminile, diritti costituzionali, il sapere scientifico, facendo aumentare i rischi per le pazienti. Sono stati i limiti di legge previsti finora dalla normativa italiana a indurre le coppie infertili a rivolgersi a strutture all estero, in particolare quella di Barcellona. Il campione generale, infatti, tra le motivazioni di questa scelta ha indicato gli aspetti legislativi italiani, troppo restrittivi, accanto a quelli burocratici e alla scarsa professionalità della maggioranza dei centri italiani, sia pubblici sia privati. Fra chi è favorevole alla PMA, il 40% prenderebbe in considerazione l ìipotesi di andare all estero e il 2% li ha già fatto. Ma il desiderio di restare in Italia è molto forte e l apertura legislativa e culturale in atto nel nostro Paese offrono buone prospettive in questa direzione. In oltre 15 anni di esperienza abbiamo curato coppie italiane ha detto Valerie Vernaeve, direttrice medica del gruppo Eugin e ora metteremo la nostra 89

91 Sezione: WEB quotidianosanita.it Notizia del: 18/07/2015 Foglio: 2/3 esperienza al servizio delle donne italiane in cerca di maternità direttamente in Italia offrendo loro la stessa qualità dell assistenza che prima potevano trovare soltanto a Barcellona. Per Antonio la Marca, specialista in ginecologia e ostetricia all università di Modena ed esperto in Medicina della riproduzione, le coppie italiane arrivano troppo tardi al centro di procreazione assistita, perché non conoscono questa possibilità, passando da un ginecologo all altro. Purtroppo - dice l esperto 2 anni di attesa sono troppi perché vanno ad aggiungersi ad altri fattori di rischio per la procreazione assistita, l età elevata della donna e dell uomo (dai 35 anni in su), la qualità del seme maschile (sempre meno efficace) e la salute dell utero. Per questo è opportuno non fidarsi delle voci e dei passaparola, ma rivolgersi a un centro qualificato oppure cominciare a fare un po di autodiagnosi, collegandosi al sito della clinica. Chiunque, può farlo. Basta collegarsi al sito e cliccare su pre diagnosi e si aprirà la prima mascherina che indica che cosa volete fare. Rispondendo alla domanda, si apre una seconda sezione dove indicate la vostra età. Nella terza sezione indicate problemi sanitari legati alla fertilità e cliccate di nuovo per continuare. La prossima sezione riguarda il seme e poi si continua nell ultima sezione che vi offre l opportunità di trattamento in base alla soluzione del test di prediagnosi, con la possibilità di iniziare il trattamento o di chiedere nuove informazioni. Di seguito potete seguire le indicazioni e prendere un appuntamento o essere contattati per mail. Per ora il centro di Modena opererà in servizio privato, ma non è escluso che col tempo si avvalga di convenzioni con il servizio sanitario nazionale. Attualmente il costo degli interventi varia da euro per il trattamento più semplice, fino a euro per il trattamento più complesso. Attualmente della PMA fanno parte gli interventi di inseminazione artificiale che comporta la collocazione in utero degli spermatozoi precedentemente selezionati. E il sistema che imita la riproduzione naturale quando gli spermatozoi hanno difficoltà a raggiungere l utero per scarsa quantità o bassa qualità dello sperma. Si chiama IAC, che diventa IAD quando il seme è preso da un donatore. Quando la IAC non funziona si passa alla fecondazione in vitro, in laboratorio (ICSI). Lo specialista preleva le uova dalla donna e li unisce agli spermatozoi. Quando l uovo diventa embrione, viene collocato in utero. Anche in questo caso il seme o l uovo può essere del partner o del donatore. Edoardo Stucchi 18 luglio 2015 Riproduzione riservata Altri articoli in Scienza e Farmaci Tiroide. Crescono i disturbi anche nel sesso maschile: in Italia è la malattia endocrina più diffusa dopo il diabete Aifa. Designati anche i quattro esperti regionali per il Comitato prezzi e rimborso Farmaci e caldo. Ecco quelli da prendere con cautela. Il vademecum dell Aifa Malattie cardiovascolari da adulti: i segnali già nella prima infanzia? Attenzione al fumo degli incendi estivi: può provocare arresti cardiaci Malattie reumatiche. La risposta alla loro sostenibilità economica? L appropriatezza terapeutica SPIDER-CH44-WEBPORTAL ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità. 90

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati?

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Patrizia Carletti, Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute / ARS Marche Giovanna Valentina De Giacomi, Ares 118 Lazio Norma Barbini,

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA:

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: BILANCIO E PROPOSTE Edizioni Erickson Presentano il Rapporto: Attilio Oliva Vittorio Nozza Andrea Gavosto Intervengono: Valentina Aprea Maria Letizia

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA FORMAZIONE PER LA PA FINANZIATA DAL FSE PARTE II - CAPITOLO 2 LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA PROGRAMMAZIONE DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

Dettagli

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità Uno più uno fa tre di Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità La formula della fertilità Esiste una stretta relazione tra fertilità e stili di vita: individui perfettamente sani dal

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA (ANSA) ROMA, 3 SET "Il documento ultimatum che gli Assessori alla Salute hanno inviato al

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento al 31 dicembre 2013 Marzo 2014 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

VI Rapporto su enti locali e terzo settore

VI Rapporto su enti locali e terzo settore COORDINAMENTO Michele Mangano VI Rapporto su enti locali e terzo settore A cura di Francesco Montemurro, con la collaborazione di Giulio Mancini IRES Lucia Morosini Roma, marzo 2013 2 Indice 1. PREMESSA...

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3 Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita Serie N. 3 Guida per il paziente Livello: medio Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita - Serie 3 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto

Dettagli

CHE FINE HA FATTO IL FEDERALISMO IN SANITÀ? E CHI SE NE STA OCCUPANDO? Fabio Pammolli (Direttore CeRM)

CHE FINE HA FATTO IL FEDERALISMO IN SANITÀ? E CHI SE NE STA OCCUPANDO? Fabio Pammolli (Direttore CeRM) Fabio Pammolli (Direttore CeRM) CHE FINE HA FATTO IL FEDERALISMO IN SANITÀ? E CHI SE NE STA OCCUPANDO? 1 CeRM Competitività, Regole, Mercati Dopo anni di dibattito e anche qualche tentativo non riuscito,

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro

Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 13/030/CR7c/C7 Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro Anno 2011 Attività delle regioni e delle province

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide?

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide? SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO CAPITOLO 7 LA TIROIDE CHE SI AMMALA DI PIÙ È FEMMINILE 147 Che cosa è la tiroide? La tiroide è una ghiandola endocrina posta alla base del collo. Secerne due tipi di ormoni,

Dettagli

Rassegna del 15/04/2015

Rassegna del 15/04/2015 Rassegna del 15/04/2015 SANITA' REGIONALE 15/04/15 Gazzetta del Sud 17 Lavori in corso nel centrodestra - «Un ponte tra chi non dialoga più» Costa Luana 1 15/04/15 Gazzetta del Sud 17 Le nomine fatte dai

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

LA CONFERENZA UNIFICATA

LA CONFERENZA UNIFICATA Intesa tra il Governo e le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano e gli Enti locali sulla ripartizione del Fondo nazionale per le politiche giovanili di cui all art. 19, comma 2, del decreto legge

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE 1 di 10 07/02/2013 13:12 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 10 ottobre 2012 Modalita' per l'esportazione o l'importazione di tessuti, cellule e cellule riproduttive umani destinati ad applicazioni sull'uomo.

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

Consumo medio giornaliero di sodio e potassio nella popolazione italiana adulta

Consumo medio giornaliero di sodio e potassio nella popolazione italiana adulta PROGRAMMA MINISAL Sottoprogetto ISS www.menosalepiusalute.it MINISAL-GIRCSI BUONE PRATICHE SULL'ALIMENTAZIONE: VALUTAZIONE DEL CONTENUTO DI SODIO, POTASSIO E IODIO NELLA DIETA DEGLI ITALIANI Consumo medio

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna AGGIORNAMENTI SUL CONTROLLO IGIENICO-SANITARIO DELL APICOLTURA Brisighella (RA) 13 settembre 2013 Evoluzione del controllo dell apicoltura

Dettagli

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende Formazione e informazione perla prevenzione nell hotellerie e nella Gastronomia 2 Traduzione e adattamento italiani a cura di: Gruppo di lavoro

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante REGOLAMENTO FUI anni termici 2014-2016 Regolamento disciplinante le procedur re concorsuali per l individuazione dei fornitori i di ultima istanza di gass naturale per il periodo 1 ottobre 2014-30 settembre

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Linee guida per la classificazione e conduzione degli studi osservazionali sui farmaci IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto del Ministero della Salute

Dettagli

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI Come si detraggono le spese per l acquisto dei farmaci? Cosa deve contenere lo scontrino fiscale emesso dalla farmacia? A cosa serve la tessera sanitaria?

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t 1

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t 1 1 LEGGE REGIONALE Norme in materia sanitaria 2 LEGGE REGIONALE Norme in materia sanitaria Il Consiglio regionale ha approvato la seguente legge: Art. 1 (Integrazione del comma 40 dell articolo 3 della

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto?

Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto? Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto? di Anna de Angelini La maggior flessibilità in entrata introdotta dalla normativa sui rapporti di lavoro a partire seconda

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Rassegna del 10/04/2015

Rassegna del 10/04/2015 Rassegna del 10/04/2015 SANITA' REGIONALE 10/04/15 Gazzetta del Sud 19 Si alla seconda Cardiochirurgia Calabretta Betti 1 10/04/15 Gazzetta del Sud 21 Donna morta in ospedale, assolti due medici D.m 3

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III RAZIONALE Scopo di queste Raccomandazioni

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART - TIME, DELLE INCOMPATIBILITÀ E DEI SERVIZI ISPETTIVI.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART - TIME, DELLE INCOMPATIBILITÀ E DEI SERVIZI ISPETTIVI. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART - TIME, DELLE INCOMPATIBILITÀ E DEI SERVIZI ISPETTIVI. APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 244 IN DATA 28 OTTOBRE 1997. MODIFICATO CON DELIBERAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli