Crisi finanziaria e dell economia reale: il ruolo del mercato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Crisi finanziaria e dell economia reale: il ruolo del mercato"

Transcript

1 GIUSEPPE G. SANTORSOLA Crisi finanziaria e dell economia reale: il ruolo del mercato Cerchiamo di capire perché la crisi è nata, come si è sviluppata, qual è stato il ruolo del mercato, da molti posto sotto accusa per assenza di regole restrittive. Il che non vuol dire che ci sia troppo liberalismo o troppo liberismo o troppo libertarismo. Certamente c è stato un utilizzo dei gradi di libertà di cui qualcheduno ha approfittato. Il mercato è di per sé una cosa buona, e questa è l ipotesi che mi propongo di dimostrare, ma come tutte le cose buone lo puoi anche utilizzare male. È un meccanismo che negli ultimi mesi è stato più volte all ordine del giorno: i derivati sono una cosa buona, solo che la gente li usa male; i fondi speculativi sono delle cose utili, solo che la gente li usa malissimo. La prima ipotesi che propongo è questa: non esistono paesi ricchi, ma paesi che crescono, e questo è associabile al concetto di una famiglia o di una persona, una persona che nasce ricca, ma che non lavora, cioè non cresce, non produce, non è utile, vivrà comodamente ma non crea ricchezza; il problema, quindi, non è partire da una situazione cospicua, ma essere in grado di generare con continuità, una continuità di crescita della ricchezza stessa. Non tutti i paesi sono uguali, un bel paese africano che abbia un saggio di sviluppo del Pil del 15% all anno, povero era e, purtroppo, povero resterà per un bel po : questo perché il 15% di 10 dollari al mese di reddito procapite, diventa 11,5 dollari a testa, che pochi erano e pochi continuano ad essere. Un paese come gli Stati Uniti in cui il reddito procapite fosse 60 mila dollari, è chiaro che se cresce anche del 2% continua a mantenere un vantaggio differenziale che, anzi, accelera rispetto a tanti altri paesi, infatti il 2% di 60mila dollari sono 1200 dollari, quindi dieci volte quello che sono i 15 dollari in più dell esempio di prima. Per cui anche il mito che la Cina vada al 10% all anno, va configurato con l ipotesi che al momento, di 1 miliardo e 300milioni di cinesi, 300milioni hanno cominciato a capire come va la vita e ce n è un miliardo che si trova in uno stato, ancora, di grande arretratezza. E lo stesso si può dire per l India. Questo ci lascia pensare a cosa succederà del mondo, quando man mano i milioni di cinesi, che sanno consumare e possono decidere liberamente cosa fare della propria ricchezza, da 300milioni passassero a 350, poi a 400 e così via, ogni volta è una bomba di mercato che si apre anche per delle aziende che vogliono andare là a vendere, oltre che al rischio che vengano loro a vendere di qua, bisogna vedere chi dei due è più bravo. Un altra ipotesi è che non esistono paesi fortunati perché hanno le risorse. La dimostrazione sono i paesi arabi del petrolio, che sotto un certo aspetto sono fortunati perché si sono trovati, senza faticare, qualcosa che ha consentito di cambiare il loro stile di vita. O meglio: che gli avrebbe consentito di cambiare il loro stile di vita, perché nonostante tutto quel- 140

2 lo che è successo, essi non hanno un particolare grado di sviluppo, la popolazione non è particolarmente felice, non ci sono ospedali, case, autostrade, di cui i cittadini possano vantarsi. Ci sono delle eccezioni: ad esempio, una pista coperta di sci in mezzo al deserto, però manca l ospedale dove curare la gamba che si spacca sugli sci. Per cui, alcuni paesi ricchi, apparentemente fortunati, non sono in grado di sfruttare bene ciò che gli capita. Un esempio contrario è la Norvegia: un giorno ha trovato in un mare pieno di ghiaccio un bel po di petrolio, con il quale ha risolto gran parte dei suoi problemi. Aveva già scuole e ospedali: ne hanno approfittato per farne altri. I norvegesi sono pochi, meno di 5 milioni, e stanno fuori dall Europa e dai pasticci che l Europa ogni tanto combina. Un idea che ai liberisti, ai liberali e al liberalismo non piace è il fatto che vi siano aiuti e sovvenzioni, e una delle novità della crisi è che gli Stati, invece di dare aiuti, come negli anni precedenti e nelle crisi precedenti, in cui le cose che non andavano venivano comprate dallo Stato e poi gestite, gli Stati ora si sono messi d accordo per intervenire pro tempore, cioè quasi tutte le misure che sono state assunte, sia dagli americani, dai tedeschi, dagli inglesi, ma anche dagli italiani, sono delle misure in cui lo Stato dice, sei nei guai? Ti do una mano, ma più ti do una mano più ti costerà. Un esempio sono i cosiddetti Tremonti-Bond, cioè le obbligazioni che lo Stato compra emesse da banche che non stanno troppo bene. Il meccanismo tecnico di questi Tremonti-Bond è che più li tieni e più ti costano, per cui l invito è: carpisci l aiuto, utilizzalo in un tempo breve, poi restituiscilo. Questo è un messaggio nuovo, di uno Stato che fa da ponte e non da datore, come è stato negli anni 60. C è anche da dire che l economia ha la capacità di costruire lentamente, e, quindi, di distruggere lentamente. La finanza, invece, ha la virtù di costruire più velocemente e di distruggere velocemente, è volatile, è leggera, è cartacea, non è solida. Diventare ricchi con l impresa è faticoso e lungo, ma una volta che sei ricco, ci vuole moltissima capacità per distruggerla velocemente: nella finanza, invece, i tempi sono molto più ristretti e questa crisi l ha dimostrato. Vediamo alcuni temi, che non è detto che siano nati con questa crisi, ma convivono con questa crisi: abbiamo molte aziende, direi le più potenti d Italia, che non sono delle aziende industriali, ma sono delle aziende che si occupano di utilities, di gas, di luce, di telefoni, di autostrade, e che sono state privatizzate: Aspettiamo a chiamarli imprenditori, perché loro hanno un grande vantaggio, hanno una concessione, per cui non sono vere imprese alcuni dei grandi motori dell economia italiana (Eni, Enel, Società Autostrade, Telecom, ecc.), ma sono aziende che utilizzano una concessione. Diverso è non avere un mercato sicuro e dover lottare per vendere qualcosa, queste sono le imprese e questo è il vero mercato. Una delle tendenze che abbiamo in questi ultimi anni è che le regole cambiano troppo frequentemente, forse perché non siamo sicuri del perimetro che abbiamo disegnato al momento. L antitrust svolge un ruolo specifico, che è quello di dettare delle regole alle quali tutti si uniformano e combattono la battaglia di mercato. Un altro problema che si scontra con il concetto di liberismo e di liberalismo, è la regolazione dei servizi pubblici locali, anche qui è una concessione, una volta che hai la concessione per la metropolitana, per la luce, per i lampioni, tu sei a posto come mercato di riferimento, quindi sai che avrai dei ricavi e da lì poi gestisci l economicità, e anche questa non è impresa, e anche privatizzandole, comunque non crei un vero e proprio mercato, perché tu privatizzi, ma gli offri su un piatto un tot di contratti già pronti. La stessa faccenda riguarda il mercato delle comunicazioni, in cui non esistendo 4 linee ferroviarie, puoi sceglierne solo una. Un altro tema è quello di considerare che la competizione, che è il nocciolo del mercato, non vuol dire assenza di collaborazione o assenza di regolamentazione, per cui bisogna 141

3 trovare i punti forti di ogni settore e su quelli collaborare, concentrare lo sforzo competitivo sulle variabili su cui si gioca il successo o l insuccesso di ogni azienda, e per alcuni settori, trovare il punto di forza, non è facile, ma può essere la distribuzione, la sicurezza, il marchio, bisogna ragionare un po in quest ottica, e non tutti lo fanno. Recentemente sono state poste le basi per alcune riforme in campo del diritto, con delle riforme che hanno creato uno spazio di libertà gestionale, di cui ancora molte imprese non hanno approfittato adeguatamente. Se c è una cosa che a livello comunitario è disarmonico, e che a livello italiano è nevrotico nella continuità con cui mutua, è la disciplina fiscale, tant è vero, che si sfruttano le asimmetrie internazionali per localizzarli in Irlanda o in Lussemburgo per sfruttare le differenze di normativa fiscale. Ma anche a livello europeo queste normative esistono, se pensate che uno dei paesi fondatori dell Unione Europea, ha ragione di esistere come Stato soltanto per motivi fiscali, ed è il Lussemburgo. Questa è la finanza, questi sono i mercati finanziari, tutti questi temi si incontrano con il tema liberalismo, liberismo, a seconda se l ottica è più strettamente tecnico-finanziaria o se è più politico-istituzionale. Un mercato è l incontro di tante domande, di tante offerte relative a tanti beni e a tanti servizi, simili fra di loro, ma ognuna di queste domande e di queste offerte è portata da soggetti diversi, che hanno ragioni e motivazioni diverse, che hanno comportamenti diversi, ma che si incontrano in un medesimo luogo anche virtuale. Quando tutti vogliono una cosa, non è mercato, quando tutti vogliono vendere una cosa, non è mercato, anzi, in quel caso il mercato impazzisce. Il mercato è una gran partita di tiro alla fune dove le due squadre sono molto simili fra di loro e prima di decidere chi vince, c è una lunga battaglia di acquisti, di vendita, di prezzi che salgono, di prezzi che scendono. La finanza è l altra parte del sistema economico rispetto alla produzione. L economia si basa su prodotti espressi da prezzi per quantità, la finanza è espressa da mezzi di pagamento e dalla velocità con cui noi spendiamo i mezzi di pagamento; questi stanno bene insieme quando la totale dei prezzi per quantità è uguagliato dal totale dei mezzi di pagamento. E questo è il compito che si chiede ad una banca centrale. La finanza senza economia reale non ha senso, perché è carta, e la carta, quando piove, dopo un po si rovina, non è più utilizzabile, per cui deve attecchirsi ad un economia solida, reale, utile. Anche se è un parassita, la finanza fa bene all economia reale, ma non può esserci 80 kg di parassita su sette grappoli d uva, perché a quel punto il parassita, per poter sopravvivere deve massacrare quella poca uva che c è. Al culmine della crisi c è stato un totale di finanza che era pari a 9 volte il Pil del mondo, troppo parassita rispetto a un Pil che non era in grado di sopportarlo. Per cui la finanza è utilissima se presa a dosi ragionevoli. Ad esempio, l aragosta è una cosa buona,ma non riesci mangiarne due intere. Quindi la finanza deve mettersi addosso all economia reale. Uno dei rischi di questa crisi è che laddove si è rovinata la vite, ci vorranno molti trimestri per recuperare la situazione di crisi che si è generata. Se è vero che la rivista Fortune ha detto che Wall Street è stata ingorda e ha fatto una copertina in cui c era una cravatta messa come cappio per strangolare i banchieri, dall altra il Papa in un enciclica ha parlato di ingordigia proprio come una delle cause determinanti della situazione attuale. L economia è la gestione delle risorse scarse, e tutte le risorse sono scarse, se non fossero scarse sarebbero gratis; uno dei principi del liberismo economico è che nessun pasto è gratis, ovvero se non pagate voi, qualcuno paga per voi. Invece, ci sono alcuni momenti dei cicli economici in cui taluni si illudono che i pasti siano gratis. L intero sistema economico, ha pensato di avere delle gratuità e alcuni, tramite la finanza, hanno pensato di poter guadagnare senza sudare, ma con la stessa facilità con cui hai guadagnato poi perdi, per cui 142

4 è sempre da considerare come un atto estemporaneo e temporaneo, cioè non puoi basare il tuo modello di vita sulla continuità dei risultati che ottieni in campo finanziario. Per cui dovresti stipare in un cassetto delle quote di riserva di quello che guadagni nei momenti eccellenti, per poter gestire momenti in cui, invece, le cose vanno male. La finanza è la sommatoria algebrica di vittorie, pareggi e sconfitte. Ritornando alla copertina di Fortune di un anno fa, vediamo cos era successo: a un certo punto l economia americana e soprattutto le banche, avendo esaurito la possibilità di finanziare la gente normale, si è posta l obiettivo di finanziare gli anormali, i sub-prime, cioè coloro i quali non meritavano credito. Le cose andavano così bene che pensavi di poterti consentire il lusso di finanziare anche il più rischioso, tanto il rischio non lo sopportavi tu, ma lo vendevi al mercato: questo è un esempio negativo dell utilizzo del mercato. La banca dava dei mutui ad un homeless, in maniera tale che la casa se la potesse consentire, e gli finanziava il % del costo della sua casa, tanto le case crescevano di prezzo,e quindi tu eri garantito da un bene che, man mano che il mutuo passava il suo tempo di restituzione, cresceva di valore; per cui prestavo ad uno che non aveva nulla, più del valore della casa che si comprava, anzi molto spesso andavo da gente che, nei precedenti anni, si era sacrificata per comprare la casa, pagandola con il mutuo, e gli davo un attrattiva per cui non aveva soldi, e gli facevo ipotecare la casa. Questa storia è finita con un sacco di gente che non poteva pagare le rate, si è assunta un impegno di pagarle in 20 o 30 anni. Per qualche mese ce l hanno fatta. poi è diventato difficile, e si è giocata la casa. Ma questo è capitato anche alle banche, che si sono rimpinzate di case, immobilizzando, così, gran parte dei loro asset in qualcosa che non girava, e quindi non erano più in grado di finanziare l economia che gira, che funziona, e allora hanno preferito distruggere le case, piuttosto che vendere a prezzi troppo bassi o doverle mantenere in attesa di trovare qualcuno che le ricomprasse. Questa è stata la loro punizione per aver cercato la possibilità di finanziare della gente povera oltre le sue capacità, per spuntare dei tassi più alti, in un momento in cui i tassi di mercato erano, invece, bassi. Qualche banca ha cominciato ad avere delle cartolarizzazioni con dentro dei prestiti che andavano male, le altre banche si sono fatte impressionare pensando di avere anche loro le stesse cartolarizzazioni, e quindi il panico è sorto perché hanno cominciato a temere di avere le stesse porcherie di qualcuno che cominciava già a star male, e questo ha creato panico, panic selling vuol dire non vendere per bisogno, ma perché si ha paura. A ottobre 2008 le quotazioni non sono bassissime, ma la gente ha paura, il numero di borsa lo si raggiunge a marzo 2009, ma nessuno ha panico, per cui non è il livello della quotazione quello che genera preoccupazione, ma è il non sapere cosa fai perché non sai cosa fare domani, e questa è la situazione dell ottobre 2008, e non quando, invece, le quotazioni erano ancora più basse, anzi, quando le abbiamo viste così basse abbiamo pensato di comprare, e la borsa e i mercati hanno cominciato a risalire. Ma è successa anche un altra cosa: le banche fra loro si scambiano denaro tutti i giorni e lo scambiano sulla base della convinzione che tanto domani lo restituiscono. Quando hanno visto che qualcuna cominciava a stare male, hanno cominciato a non prestarseli più, per paura che non glieli restituissero più, e questo mancato scambio di denaro ha creato delle asimmetrie nel bilanciamento, che rompono il sistema. Vediamo ora le statistiche della crisi, ad esempio, quanto è stata grave la caduta di questa crisi? Come intensità è la crisi peggiore della storia,cioè in un anno, 40% del valore delle società quotate è stato bruciato, solo quella del 29 è stata uguale. È successo che l indice sistematico migliore per inquadrare come funziona un mercato azionario o anche uno obbligazionario, è la volatilità; nel 2008 la volatilità del mercato azionario è impazzita, perché 143

5 da una media che è intorno al 10-20%, si è passati velocemente, prima con qualche segnale che non abbiamo colto, al 70% di volatilità, che non regge nessuno. Quanto è durato il mercato in ribasso? 400 giorni, dopo questi il mercato ha ricominciato a salire. Nel totale della crisi, di quanto è sceso il mercato? La crisi peggiore è quella del 29, alla fine il mercato aveva perso l 80% di quello che era all inizio; quella del 37 aveva pesato per oltre la metà del valore; quella del 200 ha bruciato metà del valore; e questa ha bruciato il 40%. Alla luce di tutto questo ci sono tre parole inglesi che definiscono le crisi: il drawback, ovvero l inconveniente, se le cose sembrano andare in un certo modo, ad un certo punto succede qualcosa che inverte la situazione, e i mercati sono pieni di drawbacks; ci sono altri due modelli, il primo parla di crash e il secondo parla di crack, non c è bisogno di sapere l inglese di capire, crash è quando una cosa si spezza, si rompe. Ma questa crisi è stato un crash o un crack? Nel 29 fu sicuramente un crack, ma nel 2008 è stato un crash, un grande crash, un rumore pazzesco, ma nulla di rotto, il che non vuol dire che non c è una crisi, che non si fatichi a rimettersi a posto. Ma ora quanto tempo ci vorrà prima che l economia ritorni con l andamento che aveva prima del crash? Può un economia che ha bisogno di occupazione, di Pil, di aziende da finanziare, da risanare, aspettare 8 anni? Non c è risposta. Ora, la crisi in finanza non c è più, la crisi è nell economia reale, che è il governo del Pil, dei prezzi, dell inflazione, della bilancia dei pagamenti, dell occupazione. Parliamo ora degli effetti di tutto questo: le banche sono anche delle carogne,e si comportano un po come quegli animali che quando hanno combinato dei guai da una parte si trasferiscono da un altra parte, portando con sé tutte le malattie che hanno. Negli ultimi anni, allora, è successo che i papà non sono stati tanto attenti, e visto che i figli, pur prendendosi dei rischi un po pericolosi, riuscivano ad avere degli ottimi risultati, li hanno lasciati un po fare, anzi, in America, il legislatore ha lanciato una norma attraverso la quale le banche potevano fare quello che volevano, autogestendosi, in questo modo, per un po di tempo hanno fatto tanti profitti, e poi tanti guai. C è da dire, che si è fatta sempre più confusione tra banca normale e banca di investimento, in pratica, le banche commerciali, ingorde, hanno cominciato a voler fare il lavoro delle banche d investimento, per cui c è stato uno sviluppo dei mutui crediti facili, non perché le banche si sono assunte maggiori rischi, ma perché li hanno ceduti al mercato, le cartolarizzazioni di cui abbiamo parlato in precedenza. E poi abbiamo avuto una serie di nuovi controlli, imposti alle banche, agli intermediari, e sono 10 anni che ogni 6 mesi viene fuori una nuova regola di controllo, ma troppi controlli vogliono dire nessun controllo, per cui la sensazione che abbiamo è che negli ultimi anni siano state tese delle reti di controllo che catturano troppa roba, ma che non sono idonee ad allertare sui pericoli veri. Per di più, per esigenze di trasparenza, l ossatura di questi controlli è stata comunicata a tutto il mondo, ma anche ai mascalzoni, che così, hanno imparato a sciare sulla pista evitando i paletti che avrebbero suonato. Ma in un mercato rischioso si deve fare in modo, che chi non se la sente di sciare, eviti di farlo, e il mercato ha bisogno di questo, non che tutti sciino. E poi ci sono i grandi accusati, i derivati. I derivati sono nati per coprire. Quando andate in montagna mettete qualcosa di pesante, ma non sette giacche a vento, ma una sola adatta. Questo vuol dire che i rischi vanno coperti in maniera adeguata: non è che stra-coprendoti eviti i rischi, perché poi quando fa caldo si suda, e non sai dove mettere le sette giacche a vento. I rischi vanno affrontati conoscendoli e pareggiandoli, per cui comprare troppi derivati quando non servono vuol dire correre il rischio che pensavi di coprire. 144

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

La crisi del sistema. Dicembre 2008 www.quattrogatti.info

La crisi del sistema. Dicembre 2008 www.quattrogatti.info La crisi del sistema Dicembre 2008 www.quattrogatti.info Credevo avessimo solo comprato una casa! Stiamo vivendo la più grande crisi finanziaria dopo quella degli anni 30 La crisi finanziaria si sta trasformando

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria. (Indipendenza finanziaria)

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

"Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te?

Gli Elementi del Successo non sono per Tutti. Sono per te? "Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te? Stiamo cercando persone che possano avere successo nel MLM. Come abbiamo fatto noi. E come vogliamo fare ancora quando c'è il "business perfetto

Dettagli

Diversifica et Impera La forza tranquilla del Fondo Comune - Citywire

Diversifica et Impera La forza tranquilla del Fondo Comune - Citywire Pagina 1 di 10 Diversifica et Impera La forza tranquilla del Fondo Comune DiSimone Funghi / 28 luglio 2015 Ebbene sì. Esiste. Non è una leggenda metropolitana. Non è come il Bigfoot o Nessy a Lochness.

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Mentore Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Vision Creare un futuro migliore per le Nuove Generazioni Come? Mission Rendere quante più persone possibili Libere Finanziariamente Con

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

Introduzione dell autore

Introduzione dell autore Introduzione dell autore Scrivo questo libro nel gennaio del 1998, in pieno boom della Borsa italiana, sapendo che arriverà il tempo in cui i molti che si sono avvicinati a Piazza degli Affari, allettati

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale. Bologna 31 marzo 2015

La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale. Bologna 31 marzo 2015 1 La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale Bologna 1 marzo 2015 2 L'AIM Italia (Alternative Investment Market) è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole

Dettagli

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione!

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! MATERIALE Un pupazzetto a forma di uccellino in un cestino, inizialmente nascosto da qualche parte. Stampa della diapositiva 8, incollata

Dettagli

Il chicco di caffè. Scuola Primaria I. Nievo Spinea Classe quarta A. S. 2004 2005. Ins. Monica Bellin A.S. 2004/2005.

Il chicco di caffè. Scuola Primaria I. Nievo Spinea Classe quarta A. S. 2004 2005. Ins. Monica Bellin A.S. 2004/2005. Il chicco di caffè Scuola Primaria I. Nievo Spinea Classe quarta A. S. 2004 2005 Ins. Silvia e Martina ci parlano del caffè Noi acquistiamo il caffè al supermercato: lo troviamo sotto forma di confezioni

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi.

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi. 6. La Terra Dove vivi? Dirai che questa è una domanda facile. Vivo in una casa, in una certa via, di una certa città. O forse dirai: La mia casa è in campagna. Ma dove vivi? Dove sono la tua casa, la tua

Dettagli

- 1 reference coded [1,94% Coverage]

<Documents\bo_min_3_F_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,94% Coverage] - 1 reference coded [1,94% Coverage] Reference 1-1,94% Coverage Spesso andiamo al cinese, prendiamo il cibo da asporto, è raro che andiamo fuori a mangiare, anzi quando

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING Guida Pratica per Evitare gli Errori da Principianti e Imparare a Guadagnare con il Forex 2 Titolo LE BASI DEL FOREX TRADING Autore Davide Colonnello Editore

Dettagli

COME SI FORMA E COME SI RICONOSCE UN ROSS HOOK

COME SI FORMA E COME SI RICONOSCE UN ROSS HOOK COME SI FORMA E COME SI RICONOSCE UN ROSS HOOK di Francesco Fabi Trader Professionista e Responsabile di Joe Ross Trading Educators Italia PREMESSA Il Ross Hook è una delle formazioni grafiche che sono

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici Giorgio Ricchiuti Cosa abbiamo visto fin qui Abbiamo presentato e discusso alcuni concetti e fenomeni aggregati: 1) Il PIL, il risparmio e il debito pubblico.

Dettagli

Supronto Back AG, Egolzwil (LU)

Supronto Back AG, Egolzwil (LU) Supronto Back AG, Egolzwil (LU) La Supronto Back AG Il datore di lavoro Willi Suter: «Siamo una tradizionale panetteria-pasticceria industriale. Io e mia moglie abbiamo iniziato 25 anni fa con un apprendista

Dettagli

Lo scenario economico pro attività e atteggiamento 8 Ottobre 2012

Lo scenario economico pro attività e atteggiamento 8 Ottobre 2012 Lo scenario economico pro attività e atteggiamento 8 Ottobre 2012 CORSO DATE OBIETTIVO DESCRIZIONE INTRODUZIONE Lunedì 8 Ottobre 9,30-13,30 Dare avvio al programma formativo, descrivendo il percorso e

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria (Il Network Marketing)

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Sommario. Parte I Pensare da ricchi 2. Introduzione xi Ringraziamenti 1

Sommario. Parte I Pensare da ricchi 2. Introduzione xi Ringraziamenti 1 Sommario Introduzione xi Ringraziamenti 1 Parte I Pensare da ricchi 2 1 Chiunque può diventare ricco: basta impegnarsi 4 2 Stabilisci che cos è per te la ricchezza 6 3 Definisci i tuoi obiettivi 8 4 Non

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE?

COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE? COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE? Ogni genitore desidera essere un buon educatore dei propri figli, realizzare il loro bene, ma non è sempre in armonia con le dinamiche affettive, i bisogni,

Dettagli

Mentore. Presentazione

Mentore. Presentazione Mentore Presentazione Chi è Mentore? Il Mio nome è Pasquale, ho 41 anni dai primi mesi del 2014 ho scoperto, che ESISTE UN MONDO DIVERSO da quello che oltre il 95% delle persone conosce. Mi sono messo

Dettagli

operatori finanziari in piazza Godiasco Salice Terme 14-15-16 settembre 2012

operatori finanziari in piazza Godiasco Salice Terme 14-15-16 settembre 2012 1 operatori finanziari in piazza Godiasco Salice Terme 14-15-16 settembre 2012 Interventi sul tema: Le origini della crisi La bolla dei sub-prime e il fallimento di Lehman Brothers La globalizzazione dei

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico la

Dettagli

I CLASSICI 10 ERRORI DI UN SITO WEB. Svelati i motivi per cui il tuo sito non ottiene risultati e soprattutto NON VENDE!!!!

I CLASSICI 10 ERRORI DI UN SITO WEB. Svelati i motivi per cui il tuo sito non ottiene risultati e soprattutto NON VENDE!!!! 2011 Special Report Gratuito I CLASSICI 10 ERRORI DI UN SITO WEB. Svelati i motivi per cui il tuo sito non ottiene risultati e soprattutto NON VENDE!!!! ComeCercareClienti.com un progetto MM3 Communication

Dettagli

liste di liste di controllo per il manager liste di controllo per il manager liste di controllo per i

liste di liste di controllo per il manager liste di controllo per il manager liste di controllo per i liste di controllo per il manager r il manager liste di controllo per il manager di contr liste di liste di controllo per il manager i controllo trollo per il man liste di il man liste di controllo per

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Tasso fisso o tasso variabile?

Tasso fisso o tasso variabile? Tasso fisso o tasso variabile? Questa guida ti spiega perché è una decisione importante e ti suggerisce le domande da farti per scegliere al meglio LOGO BANCA 2 Tasso fisso o tasso variabile? CARO CLIENTE,

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA

FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA Marco Calì FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA Edizione Gennaio 2008 Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con alcun mezzo.

Dettagli

ALFIO BARDOLLA E-BOOK. i 7 ERRORI. che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA

ALFIO BARDOLLA E-BOOK. i 7 ERRORI. che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA E-BOOK i 7 ERRORI che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA INDICE 2 Se non sei ricco è perché nessuno te l ha ancora insegnato. C Libertà Finanziaria: non dover più lavorare per vivere perché

Dettagli

Guida Strategica per gli Imprenditori

Guida Strategica per gli Imprenditori Guida Strategica per gli Imprenditori Scopri la Formula atematica del Business 1 La Tavola degli Elementi del Business Come in qualsiasi elemento in natura anche nel Business è possibile ritrovare le leggi

Dettagli

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale IL CAPITALE 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale CAPITALE FINANZIARIO E CAPITALE REALE Col termine capitale i si può riferire a due concetti differenti Il capitale finanziario è costituito dalla

Dettagli

È difficile immaginare un mondo senza soldi, vero? ( forse oggi un pò meno ) Prima che I soldi fossero inventati, la gente doveva acquisire il

È difficile immaginare un mondo senza soldi, vero? ( forse oggi un pò meno ) Prima che I soldi fossero inventati, la gente doveva acquisire il È difficile immaginare un mondo senza soldi, vero? ( forse oggi un pò meno ) Prima che I soldi fossero inventati, la gente doveva acquisire il necessario commerciando/scambiando delle cose Perchè la gente

Dettagli

La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici. Dott.ssa Monica Dacomo

La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici. Dott.ssa Monica Dacomo La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici Dott.ssa Monica Dacomo Attività per la scuola secondaria di I grado Chi o cosa provoca le nostre emozioni? Molti pensano che siano le altre

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 3 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web MISURAZIONE ED OBIETTIVI INDEX 3 7 13 Strumenti di controllo e analisi Perché faccio un sito web? Definisci

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

La TUA Grande Rete Sempre Disponibile

La TUA Grande Rete Sempre Disponibile La TUA Grande Rete Sempre Disponibile A chi ci rivolgiamo? Chi vuole mettersi in gioco sempre. Chi vuole raggiungere livelli altissimi di guadagno. Chi vuole essere il padrone di se stesso. Chi vuole

Dettagli

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato!

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Realizzato da Luca Giovannetti, responsabile marketing di Europromo La società Europromo

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Caso studio. Ottimizzazione di una landing page B2B ... www.lucagentile.eu. Copyright 2015

Caso studio. Ottimizzazione di una landing page B2B ... www.lucagentile.eu. Copyright 2015 0 1 Premessa del test In questo caso studio ti mostro come ho condotto una serie di 2 test per una campagna AdWords di lead generation. Il report si concentrerà sui risultati e le conseguenze del test,

Dettagli

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa Economia La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa DIECI PRINCIPI DELL ECONOMIA Così come in una famiglia, anche in una economia si devono affrontare molte

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

WARREN MOSLER LE SETTE INNOCENTI FRODI CAPITALI

WARREN MOSLER LE SETTE INNOCENTI FRODI CAPITALI WARREN MOSLER LE SETTE INNOCENTI FRODI CAPITALI PRIMA FRODE Il governo (quello sovrano, non quello che ha rinunciato alla sovranità come il nostro) spende ciò che raccoglie con tasse e prestiti. FALSO!

Dettagli

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Vai a visitare un cliente ma non lo chiudi nonostante tu gli abbia fatto una buona offerta. Che cosa fai? Ti consideri causa e guardi

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Comitato Investimenti 11.1.2016

Comitato Investimenti 11.1.2016 Comitato Investimenti 11.1.2016 1 SNAPSHOT Il 2016 non dovrebbe presentare delle sorprese nell'euro-zona, con ciò il Comitato Investimenti intende un rialzo dei rendimenti, perché l'inflazione è modesta

Dettagli

Da dove nasce l idea dei video

Da dove nasce l idea dei video Da dove nasce l idea dei video Per anni abbiamo incontrato i potenziali clienti presso le loro sedi, come la tradizione commerciale vuole. L incontro nasce con una telefonata che il consulente fa a chi

Dettagli

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING!

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING! I PRIMI PASSI NEL NETWORK MARKETING Ciao mi chiamo Fabio Marchione abito in brianza e sono un normale padre di famiglia, vengo dal mondo della ristorazione nel quale ho lavorato per parecchi anni. Nel

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

Valore attuale, obiettivi dell impresa e corporate governance. dott. Matteo Rossi

Valore attuale, obiettivi dell impresa e corporate governance. dott. Matteo Rossi Valore attuale, obiettivi dell impresa e corporate governance dott. Matteo Rossi Prospetto F/I Happy Finance Conto Economico 2008 2009 Reddito Netto 350-500 Ammortamenti 800 800 Accantonamenti 2000 300

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

Come capire se la tua nuova iniziativa online avrà successo

Come capire se la tua nuova iniziativa online avrà successo Come capire se la tua nuova iniziativa online avrà successo Ovvero: la regola dei 3mila Quando lanci un nuovo business (sia online che offline), uno dei fattori critici è capire se vi sia mercato per quello

Dettagli

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite.

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite. Odg 1. isf italia Guido: piccola storia isf italia Quest anno week-end nazionale ad Ancona ma sovrapposto con altri eventi qui a TN (festa di mesiano). Cmq c è stato movimento e dopo percorso fatto dalle

Dettagli

GRUPPO DIAMANTE NETWORK MARKETING MLM

GRUPPO DIAMANTE NETWORK MARKETING MLM GRUPPO DIAMANTE NETWORK MARKETING MLM 12 SUGGERIMENTI PER AVERE SUCCESSO COL MARKETING MULTI LIVELLO 1 PARTE I IL NETWORK MARKETING MLM Una domanda che ci viene rivolta spesso è: Come si possono creare

Dettagli

La dura realtà del guadagno online.

La dura realtà del guadagno online. La dura realtà del guadagno online. www.come-fare-soldi-online.info guadagnare con Internet Introduzione base sul guadagno Online 1 Distribuito da: da: Alessandro Cuoghi come-fare-soldi-online.info.info

Dettagli

2014 : Fondi o Etf? Mono o multimarca?

2014 : Fondi o Etf? Mono o multimarca? 2014 : Fondi o Etf? Mono o multimarca? Venerdì 29 novembre 2013 In questo Diario di Bordo parliamo in sintesi: MERCATO OBBLIGAZIONARIO. MEGLIO FONDI O ETF? MEGLIO OPERARE CON UNA SOLA SOCIETA DI GESTIONE

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

COME LIMITIAMO NOI STESSI

COME LIMITIAMO NOI STESSI COME LIMITIAMO NOI STESSI 1 Il 63 % delle persone crede che il raggiungimento dei propri obiettivi finanziari sia possibile solo attraverso una grossa vincita Non si può ottenere quello che non si riesce

Dettagli

VIAGGIO ALLA SCOPERTA. della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Leggi le avventure di Ricky e Susy. Scopri come affrontarle e dominarle!

VIAGGIO ALLA SCOPERTA. della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Leggi le avventure di Ricky e Susy. Scopri come affrontarle e dominarle! VIAGGIO ALLA SCOPERTA della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Scopri come affrontarle e dominarle! Impara cose importanti. Trova gli alleati per il tuo viaggio! Scopri le armi in tuo possesso.

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

I PIANI D ACCUMULO COME OPPORTUNITA NELLE FASI DI

I PIANI D ACCUMULO COME OPPORTUNITA NELLE FASI DI I PIANI D ACCUMULO COME OPPORTUNITA NELLE FASI DI RIBASSO DEI MERCATI FINANZIARI Lo studio, qui sotto riportato, ha lo scopo di indicare una via all investimento azionario, che non esponga il risparmiatore

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 27 aprile 2010 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che in

Dettagli

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI - - diario di bordo - classi seconde 27 febbraio 2012 La ciurma della danza Oggi è il primo giorno della settimana interculturale e chissà cosa sta facendo il gruppo del ballo;

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

DAILY 27.02.2015. venerdì 27 febbraio 2015-1 -

DAILY 27.02.2015. venerdì 27 febbraio 2015-1 - DAILY 27.02.2015 venerdì 27 febbraio 2015-1 - Oro, strumento di copertura Ieri abbiamo visto ancora un super Dollaro nonostante i dati sull inflazione particolarmente tranquilli e richieste di sussidio

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico

Dettagli

TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista. PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete

TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista. PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete Una cosa sola è certa del mio futuro... VOGLIO avere dei figli! il diabete non

Dettagli

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali.

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali. il testo: 01 L Impero romano d Oriente ha la sua capitale a Costantinopoli. Costantinopoli è una città che si trova in Turchia, l antico (vecchio) nome di Costantinopoli è Bisanzio, per questo l Impero

Dettagli

LE VARIABILI REALI: LA PRODUZIONE, IL TASSO DI INTERESSE REALE.

LE VARIABILI REALI: LA PRODUZIONE, IL TASSO DI INTERESSE REALE. LE VARIABILI REALI: LA PRODUZIONE, IL TASSO DI INTERESSE REALE. 0 COSA IMPAREREMO: Cosa determina la produzione totale di un economia. (Ripasso sulla remunerazione dei fattori di produzione e la distribuzione

Dettagli