Crisi finanziaria e dell economia reale: il ruolo del mercato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Crisi finanziaria e dell economia reale: il ruolo del mercato"

Transcript

1 GIUSEPPE G. SANTORSOLA Crisi finanziaria e dell economia reale: il ruolo del mercato Cerchiamo di capire perché la crisi è nata, come si è sviluppata, qual è stato il ruolo del mercato, da molti posto sotto accusa per assenza di regole restrittive. Il che non vuol dire che ci sia troppo liberalismo o troppo liberismo o troppo libertarismo. Certamente c è stato un utilizzo dei gradi di libertà di cui qualcheduno ha approfittato. Il mercato è di per sé una cosa buona, e questa è l ipotesi che mi propongo di dimostrare, ma come tutte le cose buone lo puoi anche utilizzare male. È un meccanismo che negli ultimi mesi è stato più volte all ordine del giorno: i derivati sono una cosa buona, solo che la gente li usa male; i fondi speculativi sono delle cose utili, solo che la gente li usa malissimo. La prima ipotesi che propongo è questa: non esistono paesi ricchi, ma paesi che crescono, e questo è associabile al concetto di una famiglia o di una persona, una persona che nasce ricca, ma che non lavora, cioè non cresce, non produce, non è utile, vivrà comodamente ma non crea ricchezza; il problema, quindi, non è partire da una situazione cospicua, ma essere in grado di generare con continuità, una continuità di crescita della ricchezza stessa. Non tutti i paesi sono uguali, un bel paese africano che abbia un saggio di sviluppo del Pil del 15% all anno, povero era e, purtroppo, povero resterà per un bel po : questo perché il 15% di 10 dollari al mese di reddito procapite, diventa 11,5 dollari a testa, che pochi erano e pochi continuano ad essere. Un paese come gli Stati Uniti in cui il reddito procapite fosse 60 mila dollari, è chiaro che se cresce anche del 2% continua a mantenere un vantaggio differenziale che, anzi, accelera rispetto a tanti altri paesi, infatti il 2% di 60mila dollari sono 1200 dollari, quindi dieci volte quello che sono i 15 dollari in più dell esempio di prima. Per cui anche il mito che la Cina vada al 10% all anno, va configurato con l ipotesi che al momento, di 1 miliardo e 300milioni di cinesi, 300milioni hanno cominciato a capire come va la vita e ce n è un miliardo che si trova in uno stato, ancora, di grande arretratezza. E lo stesso si può dire per l India. Questo ci lascia pensare a cosa succederà del mondo, quando man mano i milioni di cinesi, che sanno consumare e possono decidere liberamente cosa fare della propria ricchezza, da 300milioni passassero a 350, poi a 400 e così via, ogni volta è una bomba di mercato che si apre anche per delle aziende che vogliono andare là a vendere, oltre che al rischio che vengano loro a vendere di qua, bisogna vedere chi dei due è più bravo. Un altra ipotesi è che non esistono paesi fortunati perché hanno le risorse. La dimostrazione sono i paesi arabi del petrolio, che sotto un certo aspetto sono fortunati perché si sono trovati, senza faticare, qualcosa che ha consentito di cambiare il loro stile di vita. O meglio: che gli avrebbe consentito di cambiare il loro stile di vita, perché nonostante tutto quel- 140

2 lo che è successo, essi non hanno un particolare grado di sviluppo, la popolazione non è particolarmente felice, non ci sono ospedali, case, autostrade, di cui i cittadini possano vantarsi. Ci sono delle eccezioni: ad esempio, una pista coperta di sci in mezzo al deserto, però manca l ospedale dove curare la gamba che si spacca sugli sci. Per cui, alcuni paesi ricchi, apparentemente fortunati, non sono in grado di sfruttare bene ciò che gli capita. Un esempio contrario è la Norvegia: un giorno ha trovato in un mare pieno di ghiaccio un bel po di petrolio, con il quale ha risolto gran parte dei suoi problemi. Aveva già scuole e ospedali: ne hanno approfittato per farne altri. I norvegesi sono pochi, meno di 5 milioni, e stanno fuori dall Europa e dai pasticci che l Europa ogni tanto combina. Un idea che ai liberisti, ai liberali e al liberalismo non piace è il fatto che vi siano aiuti e sovvenzioni, e una delle novità della crisi è che gli Stati, invece di dare aiuti, come negli anni precedenti e nelle crisi precedenti, in cui le cose che non andavano venivano comprate dallo Stato e poi gestite, gli Stati ora si sono messi d accordo per intervenire pro tempore, cioè quasi tutte le misure che sono state assunte, sia dagli americani, dai tedeschi, dagli inglesi, ma anche dagli italiani, sono delle misure in cui lo Stato dice, sei nei guai? Ti do una mano, ma più ti do una mano più ti costerà. Un esempio sono i cosiddetti Tremonti-Bond, cioè le obbligazioni che lo Stato compra emesse da banche che non stanno troppo bene. Il meccanismo tecnico di questi Tremonti-Bond è che più li tieni e più ti costano, per cui l invito è: carpisci l aiuto, utilizzalo in un tempo breve, poi restituiscilo. Questo è un messaggio nuovo, di uno Stato che fa da ponte e non da datore, come è stato negli anni 60. C è anche da dire che l economia ha la capacità di costruire lentamente, e, quindi, di distruggere lentamente. La finanza, invece, ha la virtù di costruire più velocemente e di distruggere velocemente, è volatile, è leggera, è cartacea, non è solida. Diventare ricchi con l impresa è faticoso e lungo, ma una volta che sei ricco, ci vuole moltissima capacità per distruggerla velocemente: nella finanza, invece, i tempi sono molto più ristretti e questa crisi l ha dimostrato. Vediamo alcuni temi, che non è detto che siano nati con questa crisi, ma convivono con questa crisi: abbiamo molte aziende, direi le più potenti d Italia, che non sono delle aziende industriali, ma sono delle aziende che si occupano di utilities, di gas, di luce, di telefoni, di autostrade, e che sono state privatizzate: Aspettiamo a chiamarli imprenditori, perché loro hanno un grande vantaggio, hanno una concessione, per cui non sono vere imprese alcuni dei grandi motori dell economia italiana (Eni, Enel, Società Autostrade, Telecom, ecc.), ma sono aziende che utilizzano una concessione. Diverso è non avere un mercato sicuro e dover lottare per vendere qualcosa, queste sono le imprese e questo è il vero mercato. Una delle tendenze che abbiamo in questi ultimi anni è che le regole cambiano troppo frequentemente, forse perché non siamo sicuri del perimetro che abbiamo disegnato al momento. L antitrust svolge un ruolo specifico, che è quello di dettare delle regole alle quali tutti si uniformano e combattono la battaglia di mercato. Un altro problema che si scontra con il concetto di liberismo e di liberalismo, è la regolazione dei servizi pubblici locali, anche qui è una concessione, una volta che hai la concessione per la metropolitana, per la luce, per i lampioni, tu sei a posto come mercato di riferimento, quindi sai che avrai dei ricavi e da lì poi gestisci l economicità, e anche questa non è impresa, e anche privatizzandole, comunque non crei un vero e proprio mercato, perché tu privatizzi, ma gli offri su un piatto un tot di contratti già pronti. La stessa faccenda riguarda il mercato delle comunicazioni, in cui non esistendo 4 linee ferroviarie, puoi sceglierne solo una. Un altro tema è quello di considerare che la competizione, che è il nocciolo del mercato, non vuol dire assenza di collaborazione o assenza di regolamentazione, per cui bisogna 141

3 trovare i punti forti di ogni settore e su quelli collaborare, concentrare lo sforzo competitivo sulle variabili su cui si gioca il successo o l insuccesso di ogni azienda, e per alcuni settori, trovare il punto di forza, non è facile, ma può essere la distribuzione, la sicurezza, il marchio, bisogna ragionare un po in quest ottica, e non tutti lo fanno. Recentemente sono state poste le basi per alcune riforme in campo del diritto, con delle riforme che hanno creato uno spazio di libertà gestionale, di cui ancora molte imprese non hanno approfittato adeguatamente. Se c è una cosa che a livello comunitario è disarmonico, e che a livello italiano è nevrotico nella continuità con cui mutua, è la disciplina fiscale, tant è vero, che si sfruttano le asimmetrie internazionali per localizzarli in Irlanda o in Lussemburgo per sfruttare le differenze di normativa fiscale. Ma anche a livello europeo queste normative esistono, se pensate che uno dei paesi fondatori dell Unione Europea, ha ragione di esistere come Stato soltanto per motivi fiscali, ed è il Lussemburgo. Questa è la finanza, questi sono i mercati finanziari, tutti questi temi si incontrano con il tema liberalismo, liberismo, a seconda se l ottica è più strettamente tecnico-finanziaria o se è più politico-istituzionale. Un mercato è l incontro di tante domande, di tante offerte relative a tanti beni e a tanti servizi, simili fra di loro, ma ognuna di queste domande e di queste offerte è portata da soggetti diversi, che hanno ragioni e motivazioni diverse, che hanno comportamenti diversi, ma che si incontrano in un medesimo luogo anche virtuale. Quando tutti vogliono una cosa, non è mercato, quando tutti vogliono vendere una cosa, non è mercato, anzi, in quel caso il mercato impazzisce. Il mercato è una gran partita di tiro alla fune dove le due squadre sono molto simili fra di loro e prima di decidere chi vince, c è una lunga battaglia di acquisti, di vendita, di prezzi che salgono, di prezzi che scendono. La finanza è l altra parte del sistema economico rispetto alla produzione. L economia si basa su prodotti espressi da prezzi per quantità, la finanza è espressa da mezzi di pagamento e dalla velocità con cui noi spendiamo i mezzi di pagamento; questi stanno bene insieme quando la totale dei prezzi per quantità è uguagliato dal totale dei mezzi di pagamento. E questo è il compito che si chiede ad una banca centrale. La finanza senza economia reale non ha senso, perché è carta, e la carta, quando piove, dopo un po si rovina, non è più utilizzabile, per cui deve attecchirsi ad un economia solida, reale, utile. Anche se è un parassita, la finanza fa bene all economia reale, ma non può esserci 80 kg di parassita su sette grappoli d uva, perché a quel punto il parassita, per poter sopravvivere deve massacrare quella poca uva che c è. Al culmine della crisi c è stato un totale di finanza che era pari a 9 volte il Pil del mondo, troppo parassita rispetto a un Pil che non era in grado di sopportarlo. Per cui la finanza è utilissima se presa a dosi ragionevoli. Ad esempio, l aragosta è una cosa buona,ma non riesci mangiarne due intere. Quindi la finanza deve mettersi addosso all economia reale. Uno dei rischi di questa crisi è che laddove si è rovinata la vite, ci vorranno molti trimestri per recuperare la situazione di crisi che si è generata. Se è vero che la rivista Fortune ha detto che Wall Street è stata ingorda e ha fatto una copertina in cui c era una cravatta messa come cappio per strangolare i banchieri, dall altra il Papa in un enciclica ha parlato di ingordigia proprio come una delle cause determinanti della situazione attuale. L economia è la gestione delle risorse scarse, e tutte le risorse sono scarse, se non fossero scarse sarebbero gratis; uno dei principi del liberismo economico è che nessun pasto è gratis, ovvero se non pagate voi, qualcuno paga per voi. Invece, ci sono alcuni momenti dei cicli economici in cui taluni si illudono che i pasti siano gratis. L intero sistema economico, ha pensato di avere delle gratuità e alcuni, tramite la finanza, hanno pensato di poter guadagnare senza sudare, ma con la stessa facilità con cui hai guadagnato poi perdi, per cui 142

4 è sempre da considerare come un atto estemporaneo e temporaneo, cioè non puoi basare il tuo modello di vita sulla continuità dei risultati che ottieni in campo finanziario. Per cui dovresti stipare in un cassetto delle quote di riserva di quello che guadagni nei momenti eccellenti, per poter gestire momenti in cui, invece, le cose vanno male. La finanza è la sommatoria algebrica di vittorie, pareggi e sconfitte. Ritornando alla copertina di Fortune di un anno fa, vediamo cos era successo: a un certo punto l economia americana e soprattutto le banche, avendo esaurito la possibilità di finanziare la gente normale, si è posta l obiettivo di finanziare gli anormali, i sub-prime, cioè coloro i quali non meritavano credito. Le cose andavano così bene che pensavi di poterti consentire il lusso di finanziare anche il più rischioso, tanto il rischio non lo sopportavi tu, ma lo vendevi al mercato: questo è un esempio negativo dell utilizzo del mercato. La banca dava dei mutui ad un homeless, in maniera tale che la casa se la potesse consentire, e gli finanziava il % del costo della sua casa, tanto le case crescevano di prezzo,e quindi tu eri garantito da un bene che, man mano che il mutuo passava il suo tempo di restituzione, cresceva di valore; per cui prestavo ad uno che non aveva nulla, più del valore della casa che si comprava, anzi molto spesso andavo da gente che, nei precedenti anni, si era sacrificata per comprare la casa, pagandola con il mutuo, e gli davo un attrattiva per cui non aveva soldi, e gli facevo ipotecare la casa. Questa storia è finita con un sacco di gente che non poteva pagare le rate, si è assunta un impegno di pagarle in 20 o 30 anni. Per qualche mese ce l hanno fatta. poi è diventato difficile, e si è giocata la casa. Ma questo è capitato anche alle banche, che si sono rimpinzate di case, immobilizzando, così, gran parte dei loro asset in qualcosa che non girava, e quindi non erano più in grado di finanziare l economia che gira, che funziona, e allora hanno preferito distruggere le case, piuttosto che vendere a prezzi troppo bassi o doverle mantenere in attesa di trovare qualcuno che le ricomprasse. Questa è stata la loro punizione per aver cercato la possibilità di finanziare della gente povera oltre le sue capacità, per spuntare dei tassi più alti, in un momento in cui i tassi di mercato erano, invece, bassi. Qualche banca ha cominciato ad avere delle cartolarizzazioni con dentro dei prestiti che andavano male, le altre banche si sono fatte impressionare pensando di avere anche loro le stesse cartolarizzazioni, e quindi il panico è sorto perché hanno cominciato a temere di avere le stesse porcherie di qualcuno che cominciava già a star male, e questo ha creato panico, panic selling vuol dire non vendere per bisogno, ma perché si ha paura. A ottobre 2008 le quotazioni non sono bassissime, ma la gente ha paura, il numero di borsa lo si raggiunge a marzo 2009, ma nessuno ha panico, per cui non è il livello della quotazione quello che genera preoccupazione, ma è il non sapere cosa fai perché non sai cosa fare domani, e questa è la situazione dell ottobre 2008, e non quando, invece, le quotazioni erano ancora più basse, anzi, quando le abbiamo viste così basse abbiamo pensato di comprare, e la borsa e i mercati hanno cominciato a risalire. Ma è successa anche un altra cosa: le banche fra loro si scambiano denaro tutti i giorni e lo scambiano sulla base della convinzione che tanto domani lo restituiscono. Quando hanno visto che qualcuna cominciava a stare male, hanno cominciato a non prestarseli più, per paura che non glieli restituissero più, e questo mancato scambio di denaro ha creato delle asimmetrie nel bilanciamento, che rompono il sistema. Vediamo ora le statistiche della crisi, ad esempio, quanto è stata grave la caduta di questa crisi? Come intensità è la crisi peggiore della storia,cioè in un anno, 40% del valore delle società quotate è stato bruciato, solo quella del 29 è stata uguale. È successo che l indice sistematico migliore per inquadrare come funziona un mercato azionario o anche uno obbligazionario, è la volatilità; nel 2008 la volatilità del mercato azionario è impazzita, perché 143

5 da una media che è intorno al 10-20%, si è passati velocemente, prima con qualche segnale che non abbiamo colto, al 70% di volatilità, che non regge nessuno. Quanto è durato il mercato in ribasso? 400 giorni, dopo questi il mercato ha ricominciato a salire. Nel totale della crisi, di quanto è sceso il mercato? La crisi peggiore è quella del 29, alla fine il mercato aveva perso l 80% di quello che era all inizio; quella del 37 aveva pesato per oltre la metà del valore; quella del 200 ha bruciato metà del valore; e questa ha bruciato il 40%. Alla luce di tutto questo ci sono tre parole inglesi che definiscono le crisi: il drawback, ovvero l inconveniente, se le cose sembrano andare in un certo modo, ad un certo punto succede qualcosa che inverte la situazione, e i mercati sono pieni di drawbacks; ci sono altri due modelli, il primo parla di crash e il secondo parla di crack, non c è bisogno di sapere l inglese di capire, crash è quando una cosa si spezza, si rompe. Ma questa crisi è stato un crash o un crack? Nel 29 fu sicuramente un crack, ma nel 2008 è stato un crash, un grande crash, un rumore pazzesco, ma nulla di rotto, il che non vuol dire che non c è una crisi, che non si fatichi a rimettersi a posto. Ma ora quanto tempo ci vorrà prima che l economia ritorni con l andamento che aveva prima del crash? Può un economia che ha bisogno di occupazione, di Pil, di aziende da finanziare, da risanare, aspettare 8 anni? Non c è risposta. Ora, la crisi in finanza non c è più, la crisi è nell economia reale, che è il governo del Pil, dei prezzi, dell inflazione, della bilancia dei pagamenti, dell occupazione. Parliamo ora degli effetti di tutto questo: le banche sono anche delle carogne,e si comportano un po come quegli animali che quando hanno combinato dei guai da una parte si trasferiscono da un altra parte, portando con sé tutte le malattie che hanno. Negli ultimi anni, allora, è successo che i papà non sono stati tanto attenti, e visto che i figli, pur prendendosi dei rischi un po pericolosi, riuscivano ad avere degli ottimi risultati, li hanno lasciati un po fare, anzi, in America, il legislatore ha lanciato una norma attraverso la quale le banche potevano fare quello che volevano, autogestendosi, in questo modo, per un po di tempo hanno fatto tanti profitti, e poi tanti guai. C è da dire, che si è fatta sempre più confusione tra banca normale e banca di investimento, in pratica, le banche commerciali, ingorde, hanno cominciato a voler fare il lavoro delle banche d investimento, per cui c è stato uno sviluppo dei mutui crediti facili, non perché le banche si sono assunte maggiori rischi, ma perché li hanno ceduti al mercato, le cartolarizzazioni di cui abbiamo parlato in precedenza. E poi abbiamo avuto una serie di nuovi controlli, imposti alle banche, agli intermediari, e sono 10 anni che ogni 6 mesi viene fuori una nuova regola di controllo, ma troppi controlli vogliono dire nessun controllo, per cui la sensazione che abbiamo è che negli ultimi anni siano state tese delle reti di controllo che catturano troppa roba, ma che non sono idonee ad allertare sui pericoli veri. Per di più, per esigenze di trasparenza, l ossatura di questi controlli è stata comunicata a tutto il mondo, ma anche ai mascalzoni, che così, hanno imparato a sciare sulla pista evitando i paletti che avrebbero suonato. Ma in un mercato rischioso si deve fare in modo, che chi non se la sente di sciare, eviti di farlo, e il mercato ha bisogno di questo, non che tutti sciino. E poi ci sono i grandi accusati, i derivati. I derivati sono nati per coprire. Quando andate in montagna mettete qualcosa di pesante, ma non sette giacche a vento, ma una sola adatta. Questo vuol dire che i rischi vanno coperti in maniera adeguata: non è che stra-coprendoti eviti i rischi, perché poi quando fa caldo si suda, e non sai dove mettere le sette giacche a vento. I rischi vanno affrontati conoscendoli e pareggiandoli, per cui comprare troppi derivati quando non servono vuol dire correre il rischio che pensavi di coprire. 144

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme,

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, UltraXone Amministratore e fondatore : Sean Kelly di origine

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese

Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese 16 Annual Assicurazioni de Il Sole 24 Ore Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese Intervento del presidente dell Ania Aldo Minucci Milano, 28 ottobre 2014 1 Sono particolarmente contento

Dettagli

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale?

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Growing Unequal? : Income Distribution and Poverty in OECD Countries Summary in Italian Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Riassunto in italiano La disuguaglianza

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Introduzione al corso 1 Inquadramento del corso 1996: Gruppo di ricerca sulle metodologie di analisi, sugli

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

5 %>"G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3"G: 63 & E"G& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& "34 7 / "3*D 83: & in & U 3 OP "

5 %>G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3G: 63 & EG& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& 34 7 / 3*D 83: & in & U 3 OP in U OP Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile dell uso che dovesse essere fatto delle informazioni contenute nella presente pubblicazione.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o HDR n e t w o r k Come costruire un Organizzazione di Network Marketing di successo Parte I m a n u a l e o p e r a t i v o M a t e r i a l e a d u s o e s c l u s i v o D e i Co P a r t n e r H D R SOMMARIO

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007

Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007 Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007 IMPAGINAZIONE DELLE REGOLE 1.0 Introduzione 2.0 Contenuto del gioco 3.0 Preparazione 4.0 Come si gioca 5.0 Fine del gioco

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale Il Cammino verso una Regolamentazione Europea: L Approccio Modulare Employee Stock Ownership Plans (ESOP): Un veicolo per garantire la successione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

In Olanda serricoltori come broker di borsa

In Olanda serricoltori come broker di borsa ORTICOLTURA In Olanda serricoltori come broker di borsa Le importazioni a basso prezzo di energia dalla Germania hanno reso poco redditizia la vendita alla rete, i coltivatori monitorano le quotazioni

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Oltre il PIL, un altra economia

Oltre il PIL, un altra economia EDIESSE Saggi Aldo Eduardo Carra Oltre il PIL, un altra economia NUOVI INDICATORI PER UNA SOCIETÀ DEL BEN-ESSERE Un libro illustrato per capire e per cambiare ESTRATTO 1 Aldo Eduardo Carra Oltre il PIL,

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia SCHREBERGARTEN 8 luglio 2015 Questione greca e scontro di civiltà Le città del mondo sono fatte di case, strade, piazze, fabbriche e parchi ma sono anche piene

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Pagamento e Completamento del Flusso

Pagamento e Completamento del Flusso Pagamento e Completamento del Flusso Login Membro Visualizza l Attestazione delle Azioni Seleziona Opzione Attestazione Invia un Certificato Cartaceo di Proprietà Crea un Account di Negoziazione Azioni

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

guida giocare in borsa

guida giocare in borsa guida giocare in borsa Dedicato a chi vuole imparare a giocare in borsa da casa e guadagnare soldi velocemente. Consigli per sfruttare l'andamento dei mercati finanziari investendo tramite internet. Guida

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

Cos è la Banca europea per gli investimenti?

Cos è la Banca europea per gli investimenti? Cos è la Banca europea per gli investimenti? La BEI è la banca dell Unione europea. Come principale mutuatario e finanziatore multilaterale, eroghiamo finanziamenti e consulenze tecniche per progetti d

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

un gioco di acquisti e costruzioni

un gioco di acquisti e costruzioni un gioco di acquisti e costruzioni Creato da Ben Haskett Illustrazioni di Derek Bacon La storia........ 2 Obiettivo del gioco........ 3 Componenti... 3 Preparazione..... 4 Come giocare...... 6 Carte costruzione.........

Dettagli