Salvatore Giusa. UFO SICILIA: Il dossier Riposto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Salvatore Giusa. UFO SICILIA: Il dossier Riposto"

Transcript

1

2 1 Salvatore Giusa UFO SICILIA: Il dossier Riposto

3 2

4 3 SCHEDA BIOGRAFICA Salvatore Giusa nasce a Riposto, in provincia di Catania, il 24 luglio del Ha frequentato le scuole nautiche, interessandosi di astronomia fin da piccolo, e curando particolarmente l interesse per l Ufologia, materia per la quale, negli anni, ha raccolto prove, testimonianze, filmati e interviste, portando avanti uno studio personale unico nel territorio siciliani. Dal 1995 decide di divulgare al meglio il fenomeno Ufo organizzando convegni e manifestazioni pubbliche. Questa sua decisione scuote notevolmente la situazione statica che, al riguardo, si registrava in quel periodo in Sicilia; riesce così ad organizzare negli anni convegni di caratura nazionale con relatori di grande autorevolezza. Nel 1997 promuove con L.A.I.R.U. (Associazione Italiana Ricerche Ufo), da lui stesso fondata nell estate del 1997 insieme ad alcuni liberi professionisti, il primo simposio internazionale di ufologia tenutosi a Catania. Sempre nello stesso anno riveste l incarico di direttore editoriale della rivista nazionale Capire l uomo, il mondo, l universo. Nel marzo del 2008 fonda il C.U.S. (Centro Ufologico Siciliano). Giornalista freelance, scrive per la rivista Area di confine, per il giornale online Sicilia Ufo Research per il website ufficiale del Centro Ufologico Siciliano (www.centroufologicosiciliano.info), e per la rivista on-line Ufo Signs E' stato più volte invitato in trasmissioni televisive della Rai e di emittenti regionali e radiofoniche. Ha ricevuto negli anni diversi riconoscimenti e ideato il primo documentario siciliano sul fenomeno Ufo ("Ufo Sicilia"), che raccoglie diverse testimonianze e casi inediti. Nel giugno del 2011, pubblica con la youcanprint, il suo primo libro dal titolo: Ufo Sicilia, cronologia di un fenomeno ; sempre nello stesso anno cura insieme a Roberto La Paglia la redazione del primo Dizionario Ufologico Siciliano, dato alle stampe attraverso il servizio LULU.com con lo stesso titolo. Attualmente è autore e conduttore del programma radiofonico, trasmesso dall'emittente catanese Radio Universal, dal titolo "Cose dell'altro Mondo", incentrato sul fenomeno Ufo.

5 4 Introduzione Finalmente dopo tanti anni sono riuscito a scrivere un nuovo ebook, concentrandomi sui casi di avvistamento di oggetti volanti non identificati avvenuti a Riposto, mio paese natale, un piccolo centro urbano situato alle pendici dell Etna e bagnato dal mare Ionio. Dopo tanti anni di ricerca in campo ufologico, era giunto il momento di scrivere qualcosa sul mio paese, su come quest ultimo sia stato in passato, e continua ad esserlo ancora oggi, sorvolato da oggetti volanti non identificati. La casistica è lunga e spero di essere riuscito a non dimenticare nulla. Alla fina degli anni 90, insieme ad alcuni amici, decisi di fondare una associazione alla quale venne dato il nome di A.I.R.U, (Associazione Italiana Ricerche Ufo). Questa mi permetteva ad avere informazioni sui casi avvenuti a Riposto: oggi l Associazione non è più attiva ma viene ricordata in alcuni ambiti ufologici come la prima ad avere organizzato, il 15 novembre del 1997, il primo convegno internazionale di ufologia svoltosi a Catania presso la prestigiosa sede delle Ciminiere. In questo ebook mi sono servito di alcuni casi prelevati dal database del C.I.S.U - Sicilia, importante fonte di informazione per gli avvistamenti ufo; altri ancora sono stati presi dal quotidiano La Sicilia, altri dal mio archivio e da quello del C.U.S, Centro Ufologico Siciliano, da me fondato nel Maggio del All interno dell ebook troverete molti ritagli di giornale e disegni eseguiti da numerosi testimoni di fatti incredibili, persone che si sono trovate faccia a faccia con il mistero. Spero che questo lavoro possa dare un notevole contributo a tutti gli appassionati di ufo come me! Buona lettura

6 5 RIPOSTO Sorge sul mar Ionio, sulla costa che va da Catania a Messina, e rappresenta uno dei più storici e caratteristici paesi marinari dell'area jonico-etnea. È praticamente congiunta alla cittadina di Giarre, con la quale condivide anche la stazione ferroviaria. Possiede un grande e moderno porto turistico denominato "Marina di Riposto" o "Porto dell Etna" per la sua posizione. La storia di Riposto è strettamente connessa a quella di Mascali, della cui Contea faceva parte come suo scalo commerciale: il suo nome deriva infatti dal siciliano u ripostu ovvero il ripostiglio o la cantina. Sino al tardo Seicento il sito, soggetto alle incursioni dei pirati e dei corsari musulmani, fu popolato solo stagionalmente per motivi commerciali e militari, e solo a fine secolo cominciarono a fabbricarsi le prime case di pescatori che diedero vita ad un insediamento stabile a macchia di leopardo lungo la costa. La zona venne presto popolata da famiglie provenienti dall'area messinese, ma soprattutto da enfiteuti acesi che stavano trasformando il territorio ancora brullo e boschivo in vigneti, frutteti e semineri. Indizio dell'esistenza di una piccola comunità stabile è la fondazione della chiesetta di S. Maria della Lettera con atto notarile del 12 gennaio 1710 da parte di don Giovanni Calì di Acireale. Nel 1750 lo storico siciliano Vito Maria Amico nelle annotazioni alle «Deche» del Fazello scriveva: "...Est non longe a Mascalis repositorium, vulgi vocabulo riposto promptuariis sedibusque ad vinum condendum accomodatis, cuius ingens fit quaestum ab incolis..." Nel secolo XVIII una potente famiglia veneziana, i Pasini, s era stabilita ad Acireale ed in poco tempo aveva accumulato un immensa distesa terriera a sud-ovest del torrente Jungo. I Pasini, illuminati amministratori, operarono nella zona una politica di popolamento e svilupparono l insediamento sparso, attirando manodopera e favorendo la formazione di piccole fattorie. Costruirono nel 1725, a sud dello Jungo una loro casa di campagna a cui doveva far capo il secondo nucleo dell antica Riposto, che prese nome Scariceddu (piccolo scalo) per distinguerlo da quello già esistente (il grande scalo era quello del quartiere dei «Pagliai»). Man mano che l'area collinare e sub-montana veniva trasformandosi in vigneto, Riposto divenne il luogo dove venivano depositate le ingenti quantità di vino e i prodotti agricoli raccolti nelle vicine città, che cominciarono a essere esportate in tutta Europa. Allo scopo di proteggere gli ingenti traffici ripostesi dalle scorrerie dei pirati turchi nel 1751 il viceré di Sicilia Duca de Laviefuille volle che sulla spiaggia fosse edificato una massiccia torre di difesa che portava il suo nome, forse l ultima opera difensiva sorta in Sicilia contro la pirateria, che nel 1923 sarà distrutta per disposizione dell'amministrazione comunale,. Nel 1763, coll approvazione dell arcivescovo di Messina, la chiesa della madonna della Lettera fu eretta in chiesa sacramentale coll elezione del cappellano (Notar don Pietropaolo Fichera d Aci, nel giorno 7 febraro 11 Ind. 1763). Il borgo comincia ad avere una sua qualificata rappresentanza e ottiene nel 1765 da Mascali un avvicendamento di "officiali" per l'amministrazione ordinaria. Nel dicembre del 1784, in vista di trovare alleato il piccolo quartiere di Riposto nella lotta per l'autonomia da Mascali, Giarre

7 6 ottiene l'apertura della strada che dalla piazza Duomo scende in linea retta verso il mare: "Fuit in mense dicembris anni 1784 noviter aperta pro beneficio et commodo pubblici huius civitatis Mascalarum quaedam lata et spatiosa via, quae ex quarterio, vulgo nominato delle Giarre directa linea percursum milliarij unius, circiter, ducit ad maritium litus alterius quarterii, vulgo ditto del Riposto" (A.S. Contea, n. 3849). Si costruì un ponte per oltrepassare il letto del torrente "Rio Canalai", che intersecava la strada. La chiesa di S. Pietro, iniziata nel 1808, aperta al culto nel 1818, completata nel 1865, venne eretta a parrocchia nel sorse con l'antistante "piano di San Pietro" in un luogo intermedio ai primi due nuclei abitati. La chiesa, di stile neoclassico fu ultimata, in parte nel Dopo l'abolizione del feudalesimo e la Costituzione del 1812, gli abitanti di Giarre, appoggiandosi anche alle aspirazioni espresse da Riposto, chiesero di potersi staccare da Mascali, e il 15 maggio Lord William Bentinck in assenza del re firmerà, il decreto di separazione di Giarre - Riposto da Mascali. Ma Riposto aveva desiderato subito l autonomia anche da Giarre, che ottenne dopo decenni di continue polemiche il 27 aprile,1841. Nel frattempo la cittadina era diventata "la più commerciale e doviziosa terra di Sicilia", come scrisse L. Vigo nel Nel 1820, grazie ad un decreto reale di Ferdinando I di Borbone venne costruita proprio a Riposto una delle primissime scuole pubbliche in Sicilia, la seconda scuola nautica dopo quella di Palermo, poi intitolata Riposto visto dall alto. all'ammiraglio siciliano Luigi Rizzo, l'attuale "Istituto Tecnico Nautico Luigi Rizzo" e nel 1906 venne iniziata la realizzazione del porto. Alla fine del secolo XIX si verificò il boom economico di Riposto. A Riposto vi erano le sedi consolari di Svezia, Romania, Norvegia, Uruguay, Francia, Brasile, Grecia, Gran Bretagna. Nel

8 1885, vi si pubblicava la rivista settimanale "La Sicilia Vinicola". L'espansione coloniale verso la Libia, avvenuta sotto il governo da Giolitti nel prima, e la Prima Guerra Mondiale dopo, impoverirono Riposto in conseguenza della chiusura dei suoi mercati di esportazione-importazione, che costituivano sino al 1919 una delle principali ricchezze del paese. Oltre a ciò l'arruolamento e la morte durante il conflitto bellico di molti dei suoi marinai contribuirono al declino commerciale e sociale. Nel 1939 Riposto fu riunita nuovamente al comune di Giarre con il nome di Giarre - Riposto finché, per volere della gerarchia fascista ed in seguito ad interessamento del podestà giarrese Giuseppe Vasta Parisi e del ripostese on.le Achille Arcidiacono, allora sottosegretario alla Marina Mercantile, con Real Decreto del settembre 1939 nacque il comune di Jonia; dalla fusione appunto dei due centri vicini il nuovo comune prese nel 1942 la denominazione di Jonia. Numerose polemiche conseguirono all'accentramento dei servizi pubblici a Giarre, soprattutto in considerazione delle differenti origini e vocazioni delle popolazioni dei due comuni (marinara e commerciale la ripostese, contadina la giarrese) e della differente estrazione sociale. Pertanto nel 1945 i due comuni, specie per le pressioni dalla parte ripostese furono nuovamente separati, riprendendo le rispettive denominazioni. 7

9 8 UFO: REALTA DÌ UN FENOMENO Definizione di UFO e di Ufologia UFO è l acronimo inglese per Unidentified Flying Object, ovvero Oggetto Volante Non Identificato (OVNI in italiano). Con questa espressione viene indicato ogni fenomeno aereo le cui cause non possono essere individuate dall osservatore. La dicitura è stata coniata nel 1951 dal capitano Edward J. Ruppelt, facente parte dell aeronautica americana USAF e capo delle commissioni d inchiesta adibite allo studio del fenomeno, per definire quegli oggetti che rimangono non identificati in seguito a verifiche di esperti. Per Ufologia si intende la disciplina che si occupa degli studi, delle ricerche, delle indagini, delle classificazioni di rapporti di avvistamento e di tutto ciò che è inerente agli UFO, al fine di cercarne di chiarire l origine e la provenienza. Nel mondo scientifico l Ufologia è qualificata come una pseudoscienza. Si usa convenzionalmente far partire l Ufologia dal 24 giugno 1947, data dell avvistamento di nove oggetti volanti non identificati da parte del pilota civile Kenneth Arnold, avvenuto nei pressi del monte Rainier nello stato di Washington USA. Il fenomeno ha una portata mondiale, abbiamo infatti avvistamenti in ogni angolo del globo, e nel corso degli anni sono state formulate molte teorie per cercare di spiegarne la natura. Queste sono le principali: Ipotesi naturale: gli oggetti avvistati sarebbero fenomeni naturali poco conosciuti come pareli, fulmini globulari, luci telluriche ecc., ed altri ancora non conosciuti. Ipotesi psico-sociologica: gli UFO sarebbero una sorta di mito moderno, ovvero delle proiezioni della mente sotto forma di veri e propri sogni da svegli. Ipotesi dei campi magnetici: vi sarebbero nell atmosfera dei campi magnetici vaganti che abbassandosi a livello del suolo causerebbero delle interferenze con il cervello umano, producendo una sorta di allucinazioni. Ipotesi parafisica: gli oggetti non identificati che si vedono nei cieli sarebbero provenienti da una dimensione parallela alla nostra. Ipotesi intraterrestre o della Terra cava: gli UFO proverrebbero da un continente abitato situato all interno della Terra. Ipotesi temporale: gli oggetti avvistati sarebbero delle navicelle pilotate da esseri del futuro in viaggio a ritroso nel tempo. Ipotesi militare: gli UFO sarebbero dei velivoli sperimentali segreti in fase di collaudo. Ipotesi extraterrestre o ETH: gli oggetti avvistati sarebbero delle navicelle pilotate da esseri extraterrestri. Nessuna di queste ipotesi sembrerebbe offrire una spiegazione onnicomprensiva del mistero Ufo. Alcune di queste appaiono più convincenti di altre ma la parole fine non è ancora stata scritta.

10 9 Riposto 1950 veduta di Riposto dalla circumetnea; una sfera di colore nero si nota sulla sinistra in alto? Riposto CT ore Torre Archirafi CT LN (possibile meteora). Un certo dottor D. Corbellini scrive alla rivista di astronomia "Coelum" di aver visto insieme ad altre persone "un grosso globo luminoso emanante una luce azzurrognola", scendere lentamente in verticale da un'altezza di circa 35 sull'orizzonte, con azimut di circa 70, aumentando via via la sua intensità luminosa, e spegnendosi infine sul mare. Il fenomeno ebbe la durata di alcuni secondi e non fu accompagnato da alcun boato. Fonti: G. Stilo, "Ultimatum alla Terra", UPIAR 2002, p.159; Coelum, nov.-dic. 1952, p.155. Riposto CT ore? Torre Archirafi CT DD (pallone sonda) Un piccolo oggetto bianco, che, ingrandendosi lentamente, viene visto approssimarsi alla costa e discendere in acqua, provoca l'intervento di un mezzo della locale capitaneria di porto e di quattro pescatori che recuperano dalle acque un semplice pallone sonda. Fonti: La Sicilia, 28/11/54; M. Bianchini, USOCAT, ed. 2003, caso n.12. Fonte: Salvatore Foresta Tra Acireale e Riposto (Catania), Dicembre 1978: show di Ufo ed una palla di fuoco grande quanto una piazza Dalla stampa locale apprendiamo di un mercoledì passato su tutta la riviera jonica all insegna di sparuti avvistamenti di corpi scintillanti. Si è trattato di oggetti lontani, come quello osservato dal benzinaio trentatreenne di Acicastello, Modestino Grasso. «Mi trovavo insieme con altre persone - ha detto il Grasso quando alzando gli occhi ho visto un ufo, alto nel cielo, scintillante, dalla forma oblunga. Potevano essere le 7,30 del mattino. Sino alle 8,00 ne abbiamo seguito i movimenti rapidi». La notte tra lunedì 25 e martedì 26, numerosi pescatori di Riposto che si trovarono in mare con le loro barche, avvistavano uno strano oggetto luminoso che volteggiava nel

11 cielo. Era l inizio dello show di ufo che da quel momento, e per tre giorni consecutivi, sarebbe diventato sempre più vivace. L oggetto non identificato era abbastanza vicino, considerato che si mostrava grande come la luna. Emanava una luce intensa, mercuriale. Alle volte se ne stava immobile per diversi minuti, poi si spostava con la velocità del lampo cambiando bruscamente direzione. Quando alle sei del mattino i pescatori tornarono a terra, l ufo era ancora nel cielo, sul mare antistante la frazione di Torre Archirafi. Verso le 6.30, nel vicino Comune di Giarre, Dionisio Latini ed Angelo Petralia, rispettivamente autista e bigliettaio della ditta di autolinee Buda, salgono sull autobus diretto a Torre Archirafi. Passando da Riposto vedono centinaia di persone sul lungomare intente a fissare il cielo. «C è un ufo!», esclama qualcuno. Ma Latini e Petralia sono increduli e non fanno caso a ciò che dicono gli altri. 31.Proseguono il loro viaggio e giungono a Torre Archirafi. La piazza del paese è piena di gente (uomini, donne, bambini e studenti) in attesa dell autobus. Tutti guardano in alto sul mare. Sono le 7,10. Dice Latini: «Appena sceso dall autobus alzai gli occhi e vidi un oggetto che saliva vertiginosamente verso il cielo. Era un oggetto misterioso. Data la forma non poteva essere un aereo. Saliva a velocità incredibile, era scintillante, chiaramente metallico: una palla di fuoco. In pochi minuti divenne piccolo come una stella sino a quando scomparve alla vista. Rimasi così scosso che dimenticai persino di consegnare il pacco di giornali in edicola. Alcuni dei ragazzi che avevano seguito le evoluzioni dell ufo erano spaventati. Dicevano che prima che arrivasse l autobus l oggetto appariva grande quanto la stessa piazza. Secondo me aveva un diametro di trenta metri». 10

12 11 Fonti: Giornale dei Misteri, n.136, ottobre 1982, pag.12; Il Diario, 29/12/78 (?); "UFO in Italia", vol.5 pag Ufo fotografato nel A Riposto CT Alcuni mesi fa, sono venuto in possesso di una foto per me straordinaria di un presunto ufo visto volare nel cielo di Riposto in Provincia di Catania.Lo scatto fotografico avvenne nel dicembre del 1978, il testimone ha tenuto conservata la foto per tutto questo tempo nel cassetto. Fino ad alcuni mesi fa, quando tramite sono stato contattato. Qualche giorno dopo ci siamo dati appuntamento in una villa del paese. Ecco il suo racconto: Ero affacciato nel balcone di casa mia guardando il cielo quando all improvviso ho visto passare davanti ai miei occhi un oggetto volante che non avevo mai visto prima di allora,aveva la forma circolare e roteava su se stesso velocissimo e volava lentamente,faccio in tempo a prendere la macchina fotografica, che in quella occasione l avevo nel salone sulla poltrona perche la sera prima avevo fatto alcune foto a mio figlio. Faccio un solo scatto,dopo di che abbasso la macchina fotografica, non c èra più l oggetto davanti a me, era scomparso. Ancora oggi ricordo benissimo quella immagine come se fosse ieri. Oggi signor Giusa incontrando lei,mi libero di questa foto con rammarico,ma sono sicuro che lei ne faccia una buona documentazione, ecco la foto signor Giusa e grazie. Questo è quello che mi disse,comunque la foto è veramente interessante,la cosa che ho chiesto prima che il testimone andasse via,se poteva trovarmi i negativi di questa foto,mi disse che le cercava!aspettiamo,intanto godiamoci la foto.

13 12 Riposto ore Un oggetto metallico viene visto solcare il cielo da ovest verso est dai passeggeri di un autobus delle locali Autolinee Buda, dal suo autista, sig. Dionisio Latini, e dal bigliettaio, sig. Angelo Petralia. Fonti: Giornale dei Misteri, n.137, novembre 1982, pag.11; D. Lolicato, "Catalogo Regionale Avvistamenti UFO, Sicilia Orientale, (provvisorio) prima parte" (agosto 1981); "UFO in Italia", vol.5 pag Sotto il ritaglio del giornale Riposto: Torre Archirafi ore Gli stessi testimoni del caso sopra, giunti alla fermata di Torre Archirafi rivedono, insieme a decine di altre persone che indicavano il cielo, "lo stesso oggetto osservato pochi minuti prima da Riposto. Questa volta l'ufo apparve loro ad una quota più bassa, di forma sferica e con un diametro di 3 metri. L'oggetto, che aveva anche un anello nero al centro, si allontanò salendo vertiginosamente.

14 13 Fonti: Giornale dei Misteri, n.137, novembre 1982, pag.11; D. Lolicato, "Catalogo Regionale Avvistamenti UFO, Sicilia Orientale, (provvisorio) prima parte" (agosto 1981); "UFO in Italia", vol.5 pag Riposto: Torre Archirafi ore 08. Un pescatore 68enne, Rosario Leotta, intento a pescare sulla scogliera, viene attratto da <<una luce riflessa>> e alzando lo sguardo vede una sfera argentea di 4-5 metri di diametro ferma ad un paio di metri dal mare. L'oggetto aveva un <<anello nero>> al centro e si trovava a circa 30 metri dal testimone, che, terrorizzato, si diede alla fuga. Secondo altri dettagli forniti dal testimone, l'oggetto era <<metallico>>, emanava <<un'accecante lucentezza>>, appariva <<rotondo come un arcobaleno>> ed era grande <<come un'automobile>>.sotto l articolo del giornale. Fonti: Il Diario, 29/12/78; Giornale dei Misteri, n.137, novembre 1982, pag.11; D. Lolicato, "Catalogo Regionale Avvistamenti UFO, Sicilia Orientale, (provvisorio)

15 14 prima parte" (agosto 1981); ITACAT, ed. 1989, a cura di M. Verga; "UFO in Italia", vol.5 pag. 328; Relazione di D. Lolicato (Solaris, CT). Riposto ore A seguito di centinaia di telefonate pervenute al centralino della compagnia dei carabinieri di Giarre, l'equipaggio di una radiomobile si porta al porto di Riposto da dove ha modo di osservare a lungo una fonte luminosa ad alta quota simile ad una stella molto brillante, la cui luce si rifletteva sul mare. L'oggetto rimase visibile per circa due ore fino all'alba (le 6 circa). Fonti: Espresso Sera, 3/1/79. Riposto ore Viene osservato e fotografato un disco bianco di alcuni metri di diametro che sorvola il paese. Non emette alcun rumore. Fonti: di S. Pernice (CISU-PA) Riposto 07/07/1982 ore Alcune persone passeggiano al porto e sotto il mare antistante il porto vedono una forte luce, passato qualche secondo questa luce esce dall'acqua mostrando una struttura metallica discoidale, l'oggetto si alza di 6-7 metri, si inclina sul proprio asse di qualche grado e con un'accelerazione fulminea va verso Nord, scomparendo alla vista. Hanno assistito un centinaio di persone. secondo i testimoni emetteva uno strano ronzio come di un'ape. Indagine C.U.S: I Primi di luglio del 1982, a Riposto in provincia di Catania, un paese che si affaccia sul mar Ionio di circa abitanti; alcune persone decidono di trascorrere un po' di tempo passeggiando lungo il porto dello stesso paese. Verso le ore 21:00 notano con molto stupore una forte luce che stava per uscire dallo specchio d'acqua antistante il porto. Passato qualche secondo vedono un oggetto metallico di forma circolare come un piatto capovolto. Secondo la "fantasia dei testimoni" l'oggetto aveva un diametro di 4 metri ed emetteva un ronzio particolare. Passato qualche minuto l'oggetto raggiunta l'altezza di 6-7 metri sul livello del mare si inclina sul proprio asse di qualche grado, e con un'accelerazione fulminea si dirige in direziono di Messina cioè verso nord e scompare dalla vista dei testimoni. Fonti: CUS; Trasmissione di Radio Universal (14/03/08); E- mail di S. Pernice (CISU-PA ore? Riposto (CT)?

16 15 Riposto estate 1984 S.M. di Riposto osserva con la sua famiglia in direzione dell' Etna un oggetto che aveva la forma di mezza luna nuova per un paio di minuti, considerando che la luna era contemporaneamente proprio al lato opposto. Fonti: E- mail di S. Pernice (CISU-PA)? ore? Riposto: Torre Archirafi (CT) Riposto Torre Archirafi mostro peloso La presenza di un misterioso essere peloso, probabilmente una scimmia (forse un macaco), che si aggirava nelle campagne intorno al piccolo centro abitato (segnalata, tra gli altri, da una ragazza terrorizzata), scatena una vera e propria psicosi che spinge per qualche tempo gruppi di persone a dare la caccia al mostro, così come definito in uno spregiudicato servizio giornalistico pubblicato dal settimanale "Cronaca Vera".Sotto le due pagini di cronaca vera del luglio del Fonti: Cronaca Vera, luglio 1984; Indagine di Antonio Rampulla, 1/8/1988.

17 16

18 17 Fonti: Cronaca Vera, luglio 1984; Indagine di Antonio Rampulla, 1/8/1988. Riposto ore? Una guardia giurata, Ignazio Balsamo, mentre è in servizio in una strada di aperta campagna, in una curva, vede un oggetto ovoidale " bianco celestiale " con un diametro di qualche metro. L oggetto non emana alcun rumore e, non appena il

19 18 testimone si avvicina, va via verso il mar Ionio. Fonti: Trasmissione "Cose dell'altro mondo" 19/05/09; Archivio Centro Ufologico Siciliano. Ecco il racconto Dal racconto del testimone al nostro Centro Ufologico Siciliano: «In una sera che non ricordo del dicembre 1986, mi trovavo a percorrere una strada secondaria che conduce da Carubba fino a Riposto (centri vicini in provincia di Catania). All epoca facevo la guardia giurata presso una società di Giarre. Affrontavo molti turni di notte, e quella volta ho visto qualcosa che ancora oggi, dopo tanti anni, non so classificare. «Ricordo che il clima era gelido, il cielo stellato e si respirava l aria del Natale che stava per arrivare. Avevo una Renault 4 ed all improvviso, di fronte ad una curva, notai una strana sfera. Fermai l auto pensando che si trattasse di un imboscata nei miei confronti, ma vidi quell oggetto fermo, dal colore bianco celestiale, appoggiato sulla strada. Mi presi di coraggio e mi avvicinai con molta cautela a non più di tre metri dall ufo (non so come chiamarlo ) e tenendo la mano destra sulla pistola. Quando cercai di tendere la mano verso l oggetto, esso schizzò via ad alta velocità, scomparendo dalla mia visuale. Ricordo che aveva un diametro di qualche metro e non emanava nessun rumore. Tutto è durato quindici minuti scarsi. «Rientrando in ufficio non feci rapporto su quanto mi era accaduto: la misteriosa esperienza è rimasta dentro di me fino a questo momento». Riposto CT, maggio del Riposto: grosso centro urbano alle pendici dell Etna,in provincia di Catania. Un pomeriggio di maggio del 1988,un ragazzo di 13 anni,il signor,m.g,giocava in campagna di proprietà della famiglia,siamo un po fuori dal centro cittadino. Il M.G,finito di pranzare si mette a cercare il fratello maggiore,non riuscendo a trovarlo. Intorno alle 14:00, si trova vicino ad una grossa pianta di spine,quando all improvviso intravede davanti ai suoi occhi una forma umanoide volante scendere dall alto. Lui scappa,e l istinto a farlo fuggire, portando dentro di se, nella sua testa il ricordo di quei pochi secondi che lo videro protagonista con il mistero, di quello che ha realmente visto. Non riesce ad alzare gli occhi ma basta soltanto per vedere la parte bassa del corpo dell umanoide notando il colore rosso degli stivali,anzi notando, che era tutto di unica tinta e di un unico colore il rosso. Oggi dopo 23 anni,ricorda benissimo ciò che accade in quel lontano Non ha dimenticato quello strano individuo,scoraggiato,mi racconta: di non vederlo in faccia. Caso simile ad altri avvistamenti da parte di umanoidi volanti,avvenuti nel mondo. Non è l unico caso che è avvenuto in Sicilia.Ad esempio un caso simile avvenne a Siracusa il 9 Novembre del 1993,di cui apparve anche un articolo sul quotidiano la Sicilia. Associazione italiana ricerche ufo. Il 21 luglio 1997,nel comune di Riposto CT, alcuni liberi professionisti appassionati di ufologia costituirono una associazione denominata :A.I.R.U,! Venne fondata

20 19 principalmente da Salvatore Minutoli e Salvatore Giusa.Gli scopi della neonata associazione erano quelli di indagare:inchieste sulle segnalazioni di avvistamento ufo,per finalità di raccolta dati e la verifica della loro attendibilità. Archivio:raccolta,conservazione e catalogazione di tutto il materiale documentario relativo ai fenomeni in studio. Lo studio, analisi e valutazioni dei dati raccolti,elaborazioni di modelli teorici secondo regole severe mante scientifiche. Infine la divulgazione e diffusione attraverso conferme Internazionali, programmi tv, riviste etc. Nell Ottobre del 1998 esce una rivista di cui soltanto due numeri videro la luce in edicola, oggi introvabili, ma che rappresentano una documentazione storica per quell epoca. L a.i.r.u, ancora oggi è viva e vegeta, non riuscendo a coordinare convegni e incontri pubblici, ma grazie all ufologo Salvatore Giusa Presidente del Centro Ufologico Siciliano, riesce a tenerla presente nel territorio. Attualmente il responsabile dell associazione è il Dott. Salvatore Minutoli,che troverete all interno del gruppo del C.U.S. Il ritaglio del giornale del 28 luglio 1997 Riposto CT, 19 Gennaio 2000,ora non calcolata! Testimonianza di un esperto astrofilo. Ecco il suo racconto:mi trovavo sulla mia terrazza per una osservazione astronomica con il mio telescopio. Mentre che manovravo lo strumento notai alo zenit una formazione di circa 50 oggetti puntiformi formando la di un grande stormo di uccelli. Non ricordo che ora era e ne calcolare l altezza,ma posso affermare che erano molto alti. Una ipotesi che valutai in quel

21 20 momento è che non si trattava di fenomeni atmosferici di nessuna natura! Gli oggetti non identificati seguivano una normale manovra aerodinamica,mostrando una forma ad arco. Il tutto e durato diversi minuti,poi sono scomparsi dal mio punto di osservazione. Riposto ore Due persone notato il tratto di mare tra Riposto (CT) e Taormina (ME) illuminarsi e, immediatamente dopo questo gran bagliore sul mare, in cielo appare un qualcosa di forma rettangolare color verde fosforescente che poi subito cade verticalmente in mare. Fonti: V. Di Stefano (CUN PA). Riposto CT,4 aprile 2002 ore 21:00. La sera del 4 aprile,viene osservata una sfera di colore bianco. Il signor M.O,ci riferisce di osservare una sfera alta nel cielo che veniva da nord proseguendo verso sud,la velocità era costante,seguiva una retta ben precisa. Lo seguita per breve tempo,poi mi sono rivolto verso il mio cane, rigirandomi per osservarla di nuovo,la sfera non c era più. Riposto ore? Serie di foto senza avvistamento diretto scattate da una telecamera che monitorava L'Etna. Fonti: di Carmelo Scuderi. Riposto? ore Un ragazzo ed il fratello notano dalla terrazza di casa un oggetto non identificabile per la strana forma. L'oggetto vola ad un'altezza di circa metri e ad una distanza dai testimoni di non oltre 100 metri. E sormontato da una luce bianca. L'oggetto viene ripreso con il telefonino, ma poi è stato cancellato per sbaglio per la concitazione del momento. Fonti: V. Di Stefano "UFO Dossier Sicilia 2006",C.U.S. Salvatore Giusa Riposto ore? Alcune persone notano nel cielo una luce bianca molto intensa avente forma di spada. Tale luce percorre il cielo da Est verso Ovest.

22 21 Fonti: V. Di Stefano "UFO DOSSIER SICILIA 2006"; Archivio Centro Ufologico Siciliano. Riposto ore mattina Alcune persone riferiscono di avere osservato in mattinata un oggetto sigariforme che è rimasto visibile per tutta la giornata. V. Di Stefano "UFO DOSSIER SICILIA 2006". C.U.S e Salvatore Giusa Riposto ore Dopo aver scattato alcune foto di una covata lavica dell Etna, un testimone nota che alla sinistra della suddetta colata appare un oggetto. Fonti: varie. Riposto? 02? 2007 ore? Filmato su Youtube della durata di mintuti 1:06. A rallentatore si vede una sfera di luce che scompare dietro una nuvola. In pratica una sfera luminosa a colori cangianti che si sposta a media quota. Fonti: di A. Rampulla (CISU CT); "UFO DOSSIER SICILIA 2007" by Salvatrice Migliaccio e Vito Piero di Stefano; Trasmissione "Cose dell'altro mondo" del su Radio Universal. Riposto Carruba ore Un testimone, commentando un filmato su Youtube, scrive di aver visto un globo luminoso che si trovava al centro del mare e dopo qualche minuto è scomparso. Fonti: Riposto ore Sono state osservate e fotografate da un cellulare due globi di luce che sorvolavano i tetti delle case. Queste due sfere cambiavano spesso di colore dal bianco al giallo. Poi scomparvero alla vista dietro le case antistanti. Durata dell'avvistamento una decina di secondi. Fonti: Archivio Centro Ufologico Siciliano. Riposto ore Due testimoni percorrono in auto una strada con piena visuale dell'etna. Verso le ore 21 vedono comparire una sfera emanante luce verde che si dirige lentamente dall'alto verso il basso, da destra verso sinistra, in direzione dell'etna. Hanno pensato ad un

23 22 meteorite ma poi dopo pochi minuti la sfera è ricomparsa in direzione opposta, da sinistra verso destra, e questa volta dal basso verso l'alto per poi scomparire. Fonti: Archivio Centro Ufologico Siciliano; varie. Riposto ore? Un testimone, mentre attende davanti la sede dell'istituto Nautico, e guardando verso il mare, nota l apparizione in alto a destra dal lato del molo di un oggetto luminoso, pulsante, multicolore, apparentemente a forma di sigaro che si dirige verso sinistra, poi improvvisamente picchia verso il mare e scompare. Fonti: Archivio Centro Ufologico Siciliano. Riposto (Catania), 4 marzo 2008 Una coppia di fidanzati ci segnala la presenza di sfere di luce. Le sfere sono state viste muoversi, verso le ore 19.00, intorno ad alcune case del centro abitato di Riposto. I testimoni si trovavano in quel momento nella zona del porto. Ci dicono anche che, dopo alcuni minuti, le sfere di luce sono scomparse dietro ad alcune palazzine. La coppia ha anche fatto una foto con il telefono cellulare dove si vede una delle sfere luminose. Riposto (Catania), 12 marzo 2008 Intorno alle ore 21,50 di quella sera, il noto giornalista professionista siciliano Rodolfo Amodeo, che ha curato la supervisione dei testi di questo volume, ha notato una pallina luminosa di colore verde saettare (dal basso verso l alto e con andamento ellittico da sinistra verso destra) sopra il centro abitato di Riposto per poi dileguarsi. In quel momento il giornalista stava transitando, al volante della sua autovettura, lungo una stradina secondaria (Via delle Camelie) della frazione Torre Archirafi per andare ad immettersi nuovamente sulla strada Orientale Sicula e fare ritorno a Francavilla di Sicilia (ME), dove abitualmente risiede. Il fenomeno è durato appena qualche secondo e, pertanto, Amodeo non ha assolutamente avuto il tempo per arrestare la marcia dell automobile e scattare qualche foto. Ma dopo averne parlato, su invito dell autore e conduttore Stefano Famà, nell ambito della trasmissione Cose dell altro mondo di Radio Universal Giarre, alla redazione del programma è giunta una mail di conferma dell avvistamento anche da parte di altre persone; per l esattezza di Vera, dalla provincia di Catania, che così ha scritto: «Quella sera, a Torre Archirafi, anche io ed un mio amico, più o meno verso le ore 21.00, abbiamo visto quella sfera emanante luce verde per ben due volte a distanza di circa cinque-sei minuti. Eravamo in auto con di fronte la vista dell`etna. La prima volta si dirigeva lentamente dall`alto verso il basso (da destra verso sinistra) in direzione del vulcano; abbiamo subito pensato ad un meteorite, ma a distanza di pochi minuti la sfera è

24 23 ricomparsa in direzione opposta (da sinistra verso destra), e questa volta dal basso saliva verso l`alto per poi scomparire». Nel corso del programma di Radio Universal, stimolato dalle domande del conduttore Famà e del sottoscritto, Rodolfo Amodeo ha accennato pure ad un altro suo avvistamento risalente agli anni dell infanzia e si è detto convinto che, nell Universo, il dono della vita non sia prerogativa esclusiva del pianeta Terra «Non ricordo esattamente la data ha dichiarato il giornalista ai microfoni della radio con riferimento a quel suo primo avvistamento - ma eravamo certamente negli Anni Settanta ed io frequentavo le scuole elementari. Una sera d estate (tra le ore 21,00 e le 22,00) mi trovavo a giocare nel terrazzo di casa mia a Francavilla di Sicilia, quando accanto alla luna vidi improvvisamente apparire un oggetto luminoso gialloarancione di forma trapezoidale che si spense dopo un paio di secondi. In quel momento ero solo perché i miei genitori si trovavano in soggiorno a guardare la tv». Riposto 18 aprile 2008 Il signor Giuseppe ci ha fatto la seguente segnalazione: «Intorno alle ore 21,00 mi trovavo di fronte alla sede dell Istituto Nautico di Riposto ed ero rivolto verso il mare, quando d improvviso e silenziosamente mi appare in alto a destra un oggetto luminoso pulsante multicolore a forma di sigaro che si dirige velocemente verso sinistra per poi picchiare verso il mare e scomparire. In un primo momento sembrava un aereo che perdeva quota, ma poi ci siamo resi conto che la dinamica non poteva essere quella di un normale velivolo. Peccato non averlo ripreso, ma non c è stato il tempo». Riposto ottobre 2009 (giorno non precisato) Viene osservato intorno alle ore 8.30, in direzione Ovest, un globo di luce pulsante, che dopo alcuni minuti scompare ad altissima velocità. Il testimone, cha abbiamo direttamente contattato, non si ricorda il giorno dell avvistamento. Santa Venerina-Riposto (Catania), 12 novembre 2009 Riceviamo una lettera in cui l autore scrive che, tra le ore e le ore 18.40, mentre percorreva la strada che da Dagala del Re (contrada del Comune di S. Venerina) conduce a Macchia (frazione di Giarre), in zona Baglio vede in lontananza nel cielo (nuvoloso) due luci di colore rosso e verde che scendono in linea retta e lentamente dall Etna. Inizialmente gli sembra che possa trattarsi di un aereo di linea o di un elicottero e continua per la sua strada. Ma durante il percorso, effettuato ad una velocità di 30km/h, vede sopra di lui, ad una altezza di un centinaio di metri, una sfera illuminata di bianco opaco con due luci, di cui una verde e l altra rossa. Appena

25 24 possibile accosta la macchina su un lato della carreggiata e si ferma per assistere meglio alla scena, ma la sfera è gia sparita. Riposto 9 settembre 2010 Viene osservato, in direzione sud, un oggetto volante non identificato di colore bianco intenso ed a forma di boomerang. Il testimone aggiunge che l oggetto, alto tra i cinquanta ed i cento metri ed assolutamente silenzioso, se l è trovato di fronte uscendo da una curva. Si vedeva chiarissimo nel cielo nuvoloso, ma alcuni secondi dopo è scomparso. Lo schizzo dell ufo boomerang abbozzato dal testimone

26 25 Segnalazioni Riposto Riposto Riposto Riposto Riposto Riposto Riposto Riposto Riposto Riposto Riposto Riposto segnalazione di un oggetto a forma quadrata segnalazione di un oggetto luminoso notturno viene vista una grossa sfere luminosa vista grossa sfera in pieno giorno viene osservato un oggetto a forma quadrata viene osservato un oggetto luminoso di notte Disco diurno visto in media quota visto oggetto ovoidale di colore bianco con scia visto oggetto rettangolare con bagliori disco diurno visti due globi di luce bianca a bassa quota sigaro volante a media quota Riposto luce pulsante con movimenti irregolari Alcuni ritagli di giornali,conferenze organizzate del C.U.S

27 26 CONCLUSIONI Una nuova incursione negli archivi del Centro Ufologico Siciliano, un ulteriore sguardo allo scenario ufologico della Sicilia con particolare attenzione alla località marinara di Riposto; questi due elementi, uniti alla vasta esperienza sul campo maturata da Salvatore Giusa, presidente del C.U.S., non possono che comporre un importante documento, teso a segnare, come già accaduto con i precedenti ebook, un nuovo punto di partenza per meglio osservare la realtà ufologica e misterica nella quale da sempre la Sicilia sembra essere testimone. La particolarità dei casi, unita alla esaustiva proposizione delle varie fonti, rende di certo questo nuovo lavoro un importante passo avanti in quella campagna di sensibilizzazione e divulgazione in merito al fenomeno Ufo che ormai da decenni vede il C.U.S. in prima linea sul territorio siciliano e in tutta Italia. Andando quasi controcorrente, sfidando una realtà che sembra non offrire più spazio a nulla che non sia palpabile, realmente e scientificamente dimostrabile, Giusa riesce ancora una volta a far sorgere quel ragionevole dubbio che è padre di ogni nuova scoperta, di un nuovo mondo di interpretare ed osservare ciò che ci circonda. Di certo, in questo suo proposito, ha ottenuto ampio successo, non ci resta adesso che rileggere le varie annotazioni fatte scorrendo queste pagine e riprendere una ricerca che forse non avrà mai fine ma che, di contro, ci fa sentire tutti partecipi, coinvolti in maniera globale in una nuova visione del mondo, dei suoi abitanti, delle leggi che regolano l universo, una ricerca nella quale, da sempre, sono ampiamente coinvolti anche i nostri misteriosi visitatori. Roberto La Paglia

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Il Futuro della Storia

Il Futuro della Storia PROGETTO PER LA CELEBRAZIONE E PER GLI EVENTI DEL BICENTENARIO DELLA FONDAZIONE DEL COMUNE Il Futuro della Storia RELAZIONE ILLUSTRATIVA Nell anno 2015 il Comune di Giarre compirà il suo secondo secolo

Dettagli

Mostra astronomica al Planetario Itinerante

Mostra astronomica al Planetario Itinerante Museo Civico di Storia Naturale Società Piacentina di Scienze Naturali Mostra astronomica al Planetario Itinerante Curatore Dott. Ing. Cifalinò Michele Anno 2013-2014 INDICE INDICE... 2 SCOPO DEL PROGETTO...

Dettagli

Punti cardinali Bussola Di giorno Di notte Ricapitolando. A caccia del Nord. L orientamento di giorno e di notte. Daniela Cirrincione

Punti cardinali Bussola Di giorno Di notte Ricapitolando. A caccia del Nord. L orientamento di giorno e di notte. Daniela Cirrincione L orientamento di giorno e di notte Daniela Cirrincione INAF - Osservatorio Astronomico di Palermo G. S. Vaiana 15 maggio 2011 Punti cardinali I punti cardinali sono dei punti di riferimento che indicano

Dettagli

IL MARCHIO DELL ABDUCTION

IL MARCHIO DELL ABDUCTION IL MARCHIO DELL ABDUCTION Corrado Malanga 10 febbraio 2004 Molti sono i segni che distinguono un addotto da chi non ha mai avuto problemi di abduction: alcuni sono segni interni, legati alle esperienze

Dettagli

Sintesi dati. sull Immigrazione

Sintesi dati. sull Immigrazione Sintesi dati XXIII Rapporto sull Immigrazione 2013 Cresce la popolazione mondiale, crescono i migranti Oltre 232 milioni di persone più del 3% della popolazione mondiale hanno lasciato il proprio paese

Dettagli

Uscita didattica del 29 Aprile 2013 al Castello di San Pelagio(Due Carrare) Museo del Volo

Uscita didattica del 29 Aprile 2013 al Castello di San Pelagio(Due Carrare) Museo del Volo Uscita didattica del 29 Aprile 2013 al Castello di San Pelagio(Due Carrare) Museo del Volo La scuola dell infanzia S.G.B De La Salle di Conselve Lunedì 29 Aprile 2013 si è recata al Castello di San Pelagio

Dettagli

ANNA PEIRETTI BRUNO FERRERO SINDONE BAMBINI RACCONTATA. Disegni di César

ANNA PEIRETTI BRUNO FERRERO SINDONE BAMBINI RACCONTATA. Disegni di César BRUNO FERRERO ANNA PEIRETTI La SINDONE RACCONTATA ai BAMBINI Disegni di César INSERTO REDAZIONALE DE L ORA DI RELIGIONE L OGGETTO più MISTERIOSO del MONDO G «uarda, è qui! C è scritto MUSEO!», grida Paolo.

Dettagli

Esploriamo i social network insieme ai figli

Esploriamo i social network insieme ai figli Esploriamo i social network insieme ai figli Perché fare un viaggio sul pianeta Google Map? Ci sono tre buone ragioni 1. Stimoli il senso dell orientamento nei bambini! La tua via, il tuo parchetto, la

Dettagli

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987-

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- Anguera, 05 giugno 2010 Ciò che vi ho rivelato qui non l ho mai rivelato prima in nessuna delle mie apparizioni nel mondo. Solo in questa terra

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE

Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE L amore nell amore Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Vincenzo Rimola Tutti i diritti riservati L amore è: passione, possessione, ossessione, liberazione

Dettagli

Cari direttori e amici,

Cari direttori e amici, XXI Master di aggiornamento per direttori, amministratori, redattori e giovani giornalisti dei settimanali cattolici aderenti alla FISC "don Alfio Inserra" Siracusa - Cefalù - Salemi - Palermo 20-23 settembre

Dettagli

Eventi umani eventi urbani Opere fotografiche

Eventi umani eventi urbani Opere fotografiche CMC CENTRO CULTURALE DI MILANO Inaugurazione mostra Eventi umani eventi urbani Opere fotografiche Intervengono: Giovanni Chiaramonte fotografo Joel Meyerowitz fotografo Milano 10/11/1999 CMC CENTRO CULTURALE

Dettagli

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi.

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi. 6. La Terra Dove vivi? Dirai che questa è una domanda facile. Vivo in una casa, in una certa via, di una certa città. O forse dirai: La mia casa è in campagna. Ma dove vivi? Dove sono la tua casa, la tua

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Visibilità dei Pianeti:

Visibilità dei Pianeti: A.V.D.A. Associazione Vigevanese Divulgazione Astronomica Internet www.avdavigevano.com Indirizzo E-Mail info@avdavigevano.com CALENDARIO ASTRONOMICO LUGLIO-AGOSTO-SETTEMBRE 07 Visibilità dei Pianeti:

Dettagli

LATERINA PICCOLI TURISTI A SPASSO NEL CASTELLO DI. Guida turistica per bambini

LATERINA PICCOLI TURISTI A SPASSO NEL CASTELLO DI. Guida turistica per bambini PICCOLI TURISTI A SPASSO NEL CASTELLO DI LATERINA Guida turistica per bambini A cura della Scuola dell infanzia di Laterina, in collaborazione con il Comune di Laterina e l associazione culturale La Rocca

Dettagli

FINALE LIGURE BISOGNO PRIMARIO. ALASSIO FINALE LIGURE LOANO SASSELLO Social levels 1

FINALE LIGURE BISOGNO PRIMARIO. ALASSIO FINALE LIGURE LOANO SASSELLO Social levels 1 ALASSIO LOANO SASSELLO Social levels 1 2 Il territorio di Finale Ligure si presenta ai visitatori con una conformazione del terreno tipicamente ligure, con montagne che scendono fino al mare, solcate dal

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

CONTO REGIONALE DEI TRASPORTI

CONTO REGIONALE DEI TRASPORTI REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato del Turismo, delle Comunicazioni e dei Trasporti Dipartimento Trasporti e Comunicazioni CONTO REGIONALE DEI TRASPORTI 2000 ANNO 2000 REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI IL GIORNALE Il termine giornale deriva da giorno. Tra i giornali distinguiamo i periodici (settimanali, quindicinali, mensili, trimestrali ecc.) e i quotidiani (dal latino cotidie che significa ogni giorno

Dettagli

Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia

Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia Marzio Barbero e Natasha Shpuza 1. 80 anni fa E il 28 febbraio 1929 quando due ingegneri, Alessandro Banfi Nota 1 e Sergio Bertolotti Nota 2, riescono

Dettagli

L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO

L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO Scuola dell infanzia paritaria Opera Pia G. Cavallini PROGETTO ANNUALE 2012-2013 L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO Premessa Il nostro viaggio inizia da un posto a noi molto caro e vicino: la nostra biblioteca!

Dettagli

Cartografia, topografia e orientamento

Cartografia, topografia e orientamento Cartografia, topografia e orientamento Mappa tratta dall archivio dei musei vaticani ANVVFC,, Presidenza Nazionale, febbraio 2008 pag 1 Orbita terrestre e misura del tempo Tutti sappiamo che la terra non

Dettagli

Cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW

Cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW 1 novembre 2012 Cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW Dal 1 novembre 2012, saranno introdotti alcuni cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW. Molti di questi cambiamenti sono semplicemente un

Dettagli

Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492

Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492 Progetto : Io con te Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492 Il 12 Ottobre ricorre un avvenimento molto importante per la Storia: la scoperta dell America. Il protagonista di questo evento

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA SEGNALETICA E DELLE VIE DI NAVIGAZIONE INTERNA

REGOLAMENTO DELLA SEGNALETICA E DELLE VIE DI NAVIGAZIONE INTERNA SEGRETERIA REGIONALE ALLE INFRASTRUTTURE E MOBILITA REGOLAMENTO DELLA SEGNALETICA E DELLE VIE DI NAVIGAZIONE INTERNA ALLEGATO N. 1 SEGNALETICA DELLA VIA NAVIGABILE La segnaletica lungo le vie di navigazione

Dettagli

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Nuovi sviluppi Un percorso didattico per cambiare il proprio punto di vista L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Ottobre 2009 Premessa Cesvi lavora in Uganda dal 2001

Dettagli

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI La geografia studia le caratteristiche dell ambiente in cui viviamo, cioè la Terra. Per fare questo, il geografo deve studiare: com è fatto il territorio (per esempio se ci

Dettagli

Le correnti e le maree. Liceo Antonio Meucci Dipartimento di Scienze. Prof. Neri Rolando

Le correnti e le maree. Liceo Antonio Meucci Dipartimento di Scienze. Prof. Neri Rolando 1 Le correnti e le maree Liceo Antonio Meucci Dipartimento di Scienze Prof. Neri Rolando Le correnti marine Le correnti marine sono spostamenti orizzontali di ingenti masse di acqua che seguono direzioni

Dettagli

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado Fondazione Pirelli Educational 2015 2016 Laboratori Fondazione Pirelli Per l anno scolastico 2015-2016 la Fondazione organizza un programma gratuito di percorsi didattici e creativi rivolto alle scuole

Dettagli

DICHIARAZIONE TESTIMONIALE. Io sottoscritto Cognome Nome, nato a Città il giorno/mese/anno e residente in città in indirizzo DICHIARO

DICHIARAZIONE TESTIMONIALE. Io sottoscritto Cognome Nome, nato a Città il giorno/mese/anno e residente in città in indirizzo DICHIARO Io sottoscritto Cognome Nome, nato a Città il giorno/mese/anno e residente in città in indirizzo DICHIARO Che il giorno/mese/anno mi trovavo in qualità di trasportato sull autovettura marca modello targata

Dettagli

FAMIGLIA BLANCH CENTO ANNI IN TRATTORIA. In una pubblicazione vicende, aneddoti e curiosità della storica trattoria di Mossa

FAMIGLIA BLANCH CENTO ANNI IN TRATTORIA. In una pubblicazione vicende, aneddoti e curiosità della storica trattoria di Mossa FAMIGLIA BLANCH CENTO ANNI IN TRATTORIA In una pubblicazione vicende, aneddoti e curiosità della storica trattoria di Mossa Quella che nelle originarie intenzioni avrebbe voluto essere il racconto semplice

Dettagli

ORIENTARSI sulla TERRA

ORIENTARSI sulla TERRA ORIENTARSI sulla TERRA significato del termine orientarsi : il termine orientarsi indica letteralmente la capacità di individuare l oriente e fa quindi riferimento alla possibilità di localizzare i quattro

Dettagli

Livello B2 Unità 1 Stampa e informazione

Livello B2 Unità 1 Stampa e informazione Livello B2 Unità 1 Stampa e informazione Chiavi In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti sulla stampa e l informazione a usare le sigle alcune espressioni verbali con preposizioni alcuni

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Scorciapino Giuseppe Indirizzo Telefono 091 7070002 Fax 091 7070273 E-mail giuseppe.scorciapino@regione.sicilia.it

Dettagli

Le domande rivolte a casa sono state le seguenti: conosci le tegnùe? cosa sono? dove sono? perché si chiamano così?

Le domande rivolte a casa sono state le seguenti: conosci le tegnùe? cosa sono? dove sono? perché si chiamano così? 4.1.2.3 Terza fase: cosa sono le tegnùe Dopo aver visto che con gli organismi che si trovano in spiaggia si era raggiunta, da parte di tutti, una buona familiarità, si è passati a chiedere cosa sapessero

Dettagli

OROLOGIO SOLARE Una meridiana equatoriale

OROLOGIO SOLARE Una meridiana equatoriale L Osservatorio di Melquiades Presenta OROLOGIO SOLARE Una meridiana equatoriale Il Sole, le ombre e il tempo Domande guida: 1. E possibile l osservazione diretta del Sole? 2. Come è possibile determinare

Dettagli

Nulla è come appare. Viaggio nello Spazio

Nulla è come appare. Viaggio nello Spazio Nulla è come appare Viaggio nello Spazio Oggi, 12 marzo 2012 è venuto nella nostra scuola, il dott. Renzo Rancoita, biofisico vegetale nonché studioso e appassionato di scienza e filosofia orientale e

Dettagli

Prova di auto-valutazione 2006

Prova di auto-valutazione 2006 Prova di auto-valutazione 2006 Questa prova permette ai candidati di valutare la propria abilità di risolvere problemi e di riconoscere le nozioni mancanti. La correzione sarà fatta dal proprio professore

Dettagli

DEKRA INFO. Novembre 2013. 1. L indagine DEKRA sul rifornimento di carburante Gli automobilisti chiedono maggiori controlli

DEKRA INFO. Novembre 2013. 1. L indagine DEKRA sul rifornimento di carburante Gli automobilisti chiedono maggiori controlli DEKRA INFO Novembre 2013 DEKRA Italia S.r.l. Via F.lli Gracchi 27 20092 Cinisello Balsamo (MI) www.dekra.it www.dekra.de 1. L indagine DEKRA sul rifornimento di carburante Gli automobilisti chiedono maggiori

Dettagli

2.2 Il traffico ferroviario

2.2 Il traffico ferroviario 2.2 Il traffico ferroviario Alla stazione ferroviaria di fanno capo le linee ferroviarie con traffico passeggeri e merci dirette a Venezia, a Vicenza (linea per Verona,Milano), a Monselice (linea per Bologna),

Dettagli

UNA CURIOSA INDAGINE "DI CALENDARIO"

UNA CURIOSA INDAGINE DI CALENDARIO UNA CURIOSA INDAGINE "DI CALENDARIO" di Aldo Bulgheroni Una sera qualunque in compagnia degli amici della Pro Loco Binago ci siamo soffermati su una simpatica questione riguardante una "curiosità" che

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA CUTGANA CENTRO UNIVERSITARIO PER LA TUTELA E LA GESTIONE DEGLI AMBIENTI NATURALI E DEGLI AGRO-ECOSISTEMI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA CUTGANA CENTRO UNIVERSITARIO PER LA TUTELA E LA GESTIONE DEGLI AMBIENTI NATURALI E DEGLI AGRO-ECOSISTEMI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA CUTGANA CENTRO UNIVERSITARIO PER LA TUTELA E LA GESTIONE DEGLI AMBIENTI NATURALI E DEGLI AGRO-ECOSISTEMI Comunicato stampa di martedì 28 febbraio 2012 Oggetto: Catania,

Dettagli

GUIDA DELLA PALLA. L'esercizio poi continua con gli altri partecipanti. Dopo un certo numero di prove in un senso, si deve cambiare il verso.

GUIDA DELLA PALLA. L'esercizio poi continua con gli altri partecipanti. Dopo un certo numero di prove in un senso, si deve cambiare il verso. GUID DELL PLL 1 1 2 2 GUID DI PLLONI DIVERSI 4 giocatori posizionati con la palla sul vertice di un quadrato di 15 mt di lato, partono in guida della palla verso il vertice seguente dove lasciano la propria

Dettagli

LA SICILIA. Posizione grafica: isola più grande del mar Mediterraneo.

LA SICILIA. Posizione grafica: isola più grande del mar Mediterraneo. LA SICILIA Nome: Sicilia Posizione grafica: isola più grande del mar Mediterraneo. Confini: a Nord si affaccia sul Tirreno, a Sud-Ovest sul Mar di Sicilia, a Est sul Mar Ionio. Caratteristiche del Territorio:

Dettagli

Sezione di Tivoli Sottosezione di Monterotondo Il Ginepro Sezione di Colleferro

Sezione di Tivoli Sottosezione di Monterotondo Il Ginepro Sezione di Colleferro Sezione di Tivoli Sottosezione di Monterotondo Il Ginepro Sezione di Colleferro Scheda programma una settimana in Sicilia Periodo: dal 28 maggio al 3 giugno. Dalla costa Etnea ai crateri sommitali del

Dettagli

LA MACCHINA FOTOGRAFICA

LA MACCHINA FOTOGRAFICA D LA MACCHINA FOTOGRAFICA Parti essenziali Per poter usare la macchina fotografica, è bene vedere quali sono le sue parti essenziali e capire le loro principali funzioni. a) OBIETTIVO: è quella lente,

Dettagli

La luce e le ombre. idrogeno + idrogeno = elio + energia

La luce e le ombre. idrogeno + idrogeno = elio + energia Laboratorio di scienze La luce e le ombre Questo laboratorio ti farà sperimentare che cosa è l energia radiante (quella dei raggi solari, la luce). Inoltre scoprirai come si possa anche giocare con i raggi

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

ASDPS Centro Ippico Meisino Campo estivo 2014 1. Presentazione settimana

ASDPS Centro Ippico Meisino Campo estivo 2014 1. Presentazione settimana ASDPS Centro Ippico Meisino Campo estivo 2014 1. Presentazione settimana L ASDPS Centro Ippico Meisino propone, per l estate 2014, un campo estivo dedicato alla scoperta del mondo dell equitazione e dei

Dettagli

INCROCI CON DIRITTO DI PRECEDENZA

INCROCI CON DIRITTO DI PRECEDENZA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / INCROCI E ATTRAVERSAMENTI INCROCI CON DIRITTO DI PRECEDENZA Visione d insieme Un incrocio a traffico misto e con diritto di precedenza è la soluzione

Dettagli

Meridiane sferiche. al XVII Seminario Nazionale di Gnomonica dell Unione Astrofili Italiani

Meridiane sferiche. al XVII Seminario Nazionale di Gnomonica dell Unione Astrofili Italiani Meridiane sferiche PP della memoria Dagli orologi solari sferici al mappamondo parallelo uno strumento didattico in pubblicazione negli Atti presentato a Pescia (Pistoia) 15-17 Aprile 2011 al XVII Seminario

Dettagli

VILLA ANGELICA. (Palazzo Salvatore) di Natale Palomba

VILLA ANGELICA. (Palazzo Salvatore) di Natale Palomba VILLA ANGELICA (Palazzo Salvatore) di Natale Palomba La villa Angelica, utilizzata da lord Hamilton per le sue escursioni sul Vesuvio, si trova tra Torre del Greco e Torre Annunziata, al numero civico

Dettagli

Tempo. I miei ritmi, dopo mesi di viaggio, sono già parecchio distanti da quelli italiani standard. Eppure, tutto sta per cambiare.

Tempo. I miei ritmi, dopo mesi di viaggio, sono già parecchio distanti da quelli italiani standard. Eppure, tutto sta per cambiare. Tempo Premessa: Questo racconto parla di un esperienza molto personale, interiore. Non so se (mi) sia possibile descriverla appropriatamente con parole e, soprattutto, immagini. Ma voglio comunque provarci.

Dettagli

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione.

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione. Prologo Cardinale Lorenzo detto u tuzz cioè «la testata» era un rapinatore, specializzato in banche e uffici postali. Lui e i suoi complici avevano una tecnica semplice e molto efficace: rubavano un auto

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Ciao! Una sola raccomandazione: non fissare mai il Sole direttamente, può danneggiarti gli occhi!

Ciao! Una sola raccomandazione: non fissare mai il Sole direttamente, può danneggiarti gli occhi! 1 Ciao! Il tuo Osservatorio di Monte Rosa si apre questa mattina e così inizia questa avventura alla scoperta del Cielo, per conoscere e comprendere quel che succede nell Universo, di cui la nostra Terra

Dettagli

Università degli Studi di Palermo ANALISI DEI FLUSSI TURISTICI NELLA CIRCOSCRIZIONE TURISTICA DI TAORMINA: LA STAGIONALITA

Università degli Studi di Palermo ANALISI DEI FLUSSI TURISTICI NELLA CIRCOSCRIZIONE TURISTICA DI TAORMINA: LA STAGIONALITA Università degli Studi di Palermo Corso di Laurea in Economia e Gestione dei Servizi Turistici ANALISI DEI FLUSSI TURISTICI NELLA CIRCOSCRIZIONE TURISTICA DI TAORMINA: LA STAGIONALITA Tesi di laurea di:

Dettagli

L ITALIA A FUMETTI E LA SECONDA GUERRA MONDIALE

L ITALIA A FUMETTI E LA SECONDA GUERRA MONDIALE L ITALIA A FUMETTI E LA SECONDA GUERRA MONDIALE CHI LEGGE FUMETTI NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI E ANCHE UN COLLEZIONISTA IN QUANTO RIPONE CON CURA I PROPRI LIBRETTI SUGLI SCAFFALI, ORDINATAMENTE PER NUMERO.

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna)

29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna) 29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna) Foto e diagramma: http://www.faenzashiatsu.it/ Il giorno 29 Maggio viene rinvenuto un interessante cerchio nel grano nella frazione Granarolo, comune di

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

IN SECONDA ELEMENTARE ABBIAMO RACCONTATO COM E FATTO IL SISTEMA SOLARE Vi ricordate?

IN SECONDA ELEMENTARE ABBIAMO RACCONTATO COM E FATTO IL SISTEMA SOLARE Vi ricordate? IN SECONDA ELEMENTARE ABBIAMO RACCONTATO COM E FATTO IL SISTEMA SOLARE Vi ricordate? altre lezioni su www.giocomania.org lezione preparata con materiale da www.scopriticielo.it IN TERZA INVECE ABBIAMO

Dettagli

Report Monitoraggio Traffico

Report Monitoraggio Traffico 2012 Campagna di Monitoraggio presso il Comune di Berlingo nel periodo da 26/06/2012 al 28/06/2012 Redatta Giovanni Santoro Verificata e Approvata Prof. Ing. Maurizio Tira Sommario Premessa... 3 Obiettivo

Dettagli

Vedere e farsi vedere

Vedere e farsi vedere edere e farsi vedere 5 lezione Occhio allo specchio 32 Lo specchio retrovisore è un dispositivo importantissimo che permette al conducente la visibilità della strada alle sue spalle senza tuttavia distogliere

Dettagli

Aeroplani ed effetto Coanda

Aeroplani ed effetto Coanda tradizione e rivoluzione nell insegnamento delle scienze Istruzioni dettagliate per gli esperimenti mostrati nel video Aeroplani ed effetto Coanda prodotto da Reinventore con il contributo del MIUR per

Dettagli

Circolare n. 01/2006

Circolare n. 01/2006 C.F.F.L.M.P. Planetary Research Team Sede: c/o Osservatorio Astronomico Comunale di S. Giovanni Persiceto - BO Circolare n. 01/2006 a cura di Rodolfo Calanca Indice: Programma osservativo a Loiano per

Dettagli

TERRA: FORMA E MOVIMENTI

TERRA: FORMA E MOVIMENTI ISTITUTO AMSICORA I.P.I.A. OLBIA TERRA: FORMA E MOVIMENTI PROF.SSA PORTAS NERINA FORMA E MOVIMENTI DELLA TERRA La Terra e' il terzo pianeta del Sistema Solare, ha un raggio di 6378 km e dista dal Sole

Dettagli

Lo Zodiaco ed i suoi dintorni

Lo Zodiaco ed i suoi dintorni Lo Zodiaco ed i suoi dintorni A cura di Antonio Alfano INAF Osservatorio Astronomico di Palermo Associazione Specula Panormitana Cercheremo di capire insieme cosa è lo Zodiaco e quale significato ha assunto

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE DELLE AZIENDE FAMILIARI 2016

CONVEGNO NAZIONALE DELLE AZIENDE FAMILIARI 2016 SAN DOMENICO PALACE HOTEL Le imprese familiari del futuro tra integrazione sociale, innovazione digitale e coesione della famiglia IL PROGRAMMA IN BREVE Giovedì 29 settembre Ore 14.30 Ore 19.30/23.00 Visita

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

URANO E NETTUNO. I due pianeti glaciali del Sistema Solare. Ricerca Astronomia" 1

URANO E NETTUNO. I due pianeti glaciali del Sistema Solare. Ricerca Astronomia 1 URANO E NETTUNO I due pianeti glaciali del Sistema Solare Ricerca Astronomia" 1 Introduzione: Urano e Nettuno fanno parte dei pianeti recenti, ovvero quelli scoperti nel 19 secolo. Sono infatti stati i

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Salzburg Maxglan (SZG/LOWS)

Salzburg Maxglan (SZG/LOWS) (Aggiornata 2014) Salzburg Maxglan (SZG/LOWS) STORIA L aeroporto internazionale di Salisburgo si trova a circa 3 kilometri dal centro della città e nacque nel lontano 1910 quando un primo aeromobile decollò

Dettagli

Indica il numero delle ore giornaliere nelle quali un punto (o una superficie) è colpito dalla radiazione solare.

Indica il numero delle ore giornaliere nelle quali un punto (o una superficie) è colpito dalla radiazione solare. APPUNTI SUI PERCORSI SOLARI Bibliografia Manuale di architettura bioclimatica - Cristina Benedetti Maggioli Editore SOLEGGIAMENTO. SOLEGGIAMENTO = NUMERO DI ORE Indica il numero delle ore giornaliere nelle

Dettagli

1.3. La nuova geografia economica mondiale

1.3. La nuova geografia economica mondiale 28 A cavallo della tigre 1.3. La nuova geografia economica mondiale Internet, elettronica, auto: da Occidente a Oriente Negli ultimi tre-cinque anni si sono verificati mutamenti molto profondi nell importanza

Dettagli

CAPITOLO 1 L ASTRONOMIA DESCRITTIVA

CAPITOLO 1 L ASTRONOMIA DESCRITTIVA CAPITOLO 1 L ASTRONOMIA DESCRITTIVA Un famoso scienziato (secondo alcuni fu Bertrand Russell) tenne una volta una conferenza pubblica su un argomento di astronomia. Egli parlò di come la Terra orbiti intorno

Dettagli

VIAGGIO TRA LO SPAZIO

VIAGGIO TRA LO SPAZIO PROGETTO DI ASTRONOMIA VIAGGIO TRA LO SPAZIO Soggetti coinvolti: bambini di 5 anni della scuola dell infanzia statale di Ceregnano SEZIONE TRILLY ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLADOSE (RO) Insegnanti impegnate

Dettagli

In questa casa ogni giorno riverso tutto l amore che ho per questa terra e per la mia famiglia, ed è uno scambio sempre vitale ed essenziale per me.

In questa casa ogni giorno riverso tutto l amore che ho per questa terra e per la mia famiglia, ed è uno scambio sempre vitale ed essenziale per me. Le mie radici sono a Regaleali, dove venivo con la mia famiglia sin da quando ero bambina. E a Regaleali che, con il nonno e con mio padre, ho imparato ad osservare la natura e ad apprezzare la vita di

Dettagli

GIOCHI DI SOCIALIZZAZIONE

GIOCHI DI SOCIALIZZAZIONE GIOCHI DI SOCIALIZZAZIONE CHI HA AVUTO, HA AVUTO Ciascun giocatore riceve cinque rettangoli di cartoncino delle dimensioni di una carta da gioco, su un lato dei quali scrive, in bella evidenza, il proprio

Dettagli

CASERMA OTTAVIANI ANALISI STORICO URBANISTICA DEL COMPLESSSO MILITARE. Committente : FINTECNA IMMOBILIARE S.R.L. Esecutore : Arch.

CASERMA OTTAVIANI ANALISI STORICO URBANISTICA DEL COMPLESSSO MILITARE. Committente : FINTECNA IMMOBILIARE S.R.L. Esecutore : Arch. Comune di Brescia Provincia di Brescia CASERMA OTTAVIANI ANALISI STORICO URBANISTICA DEL COMPLESSSO MILITARE Committente : FINTECNA IMMOBILIARE S.R.L. Esecutore : Arch. Carlo Ivan Serino Luglio 2007 Note

Dettagli

Il taccuino dell esploratore

Il taccuino dell esploratore Il taccuino dell esploratore a cura di ORESTE GALLO (per gli scout: Lupo Tenace) SETTIMA CHIACCHIERATA L ORIENTAMENTO (terza parte) Acquisire dimestichezza con bussola e cartina topografica, significa

Dettagli

Presentazione. L Italia è lo stato in cui viviamo. E divisa in regioni. Il Veneto è la nostra regione. Osserviamo le seguenti cartine:

Presentazione. L Italia è lo stato in cui viviamo. E divisa in regioni. Il Veneto è la nostra regione. Osserviamo le seguenti cartine: CONOSCERE IL NOSTRO TERRITORIO anno scolastico 2003-2004 classi terze A-B plesso Don Milani Presentazione L Italia è lo stato in cui viviamo. E divisa in regioni. Il Veneto è la nostra regione. Osserviamo

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

LA CONOSCENZA DEL DIRITTO DELL UNIONE EUROPEA COME STRUMENTO DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA ORGANIZZATA TRANSNAZIONALE

LA CONOSCENZA DEL DIRITTO DELL UNIONE EUROPEA COME STRUMENTO DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA ORGANIZZATA TRANSNAZIONALE LA CONOSCENZA DEL DIRITTO DELL UNIONE EUROPEA COME STRUMENTO DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA ORGANIZZATA TRANSNAZIONALE CONFERENZA DI CHIUSURA DEL PROGETTO Tavola Rotonda Dall esperienza alle proposte Lunedì

Dettagli

Tratto dal saggio di Alessando Scandella Come si leggono le Meridiane e gli Orologi Solari

Tratto dal saggio di Alessando Scandella Come si leggono le Meridiane e gli Orologi Solari Tratto dal saggio di Alessando Scandella Come si leggono le Meridiane e gli Orologi Solari Gli orologi solari rappresentano una piacevole evasione dal mondo tecnologico e l'immersione in una nuova dimensione,

Dettagli

LEZIONE 2 NUOTO L AMBIENTAMENTO SCOPERTA DELL AMBIENTE ACQUATICO E IL SUPERAMENTO DELLA PAURA

LEZIONE 2 NUOTO L AMBIENTAMENTO SCOPERTA DELL AMBIENTE ACQUATICO E IL SUPERAMENTO DELLA PAURA LEZIONE 2 NUOTO L AMBIENTAMENTO SCOPERTA DELL AMBIENTE ACQUATICO E IL SUPERAMENTO DELLA PAURA L ambientamento acquatico è il riuscire a stare in acqua con la stessa tranquillità e naturalezza con cui si

Dettagli

Le stelle nascono all'interno di enormi nuvole di gas e polvere, come quella mostrata nella figura a sinistra, dove, a causa di qualche "disturbo"

Le stelle nascono all'interno di enormi nuvole di gas e polvere, come quella mostrata nella figura a sinistra, dove, a causa di qualche disturbo Le stelle nascono all'interno di enormi nuvole di gas e polvere, come quella mostrata nella figura a sinistra, dove, a causa di qualche "disturbo" esterno, si iniziano a formare dei "grumi" più densi che

Dettagli

Abitudini e stili di vita degli adolescenti 2005

Abitudini e stili di vita degli adolescenti 2005 Abitudini e stili di vita degli adolescenti 2005 Tu sei: 1 Maschio 2 Femmina In che città abiti? Prov Quanti anni hai? Nella compilazione del questionario leggi attentamente le indicazioni riportate e

Dettagli

Istituto Commerciale Foderà Via Cimarra, 5-92100 Agrigento. I.S. Maiorana Piano Notaro -93012 Gela (CL)

Istituto Commerciale Foderà Via Cimarra, 5-92100 Agrigento. I.S. Maiorana Piano Notaro -93012 Gela (CL) REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA PROT. PALERMO, OGGETTO: Concorso Sensi Contemporanei cinema AI SIGG. DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI: Istituto Commerciale Foderà Via Cimarra, 5-92100 Agrigento

Dettagli

Unità didattica 3. Il moto. Competenze. 1 Il moto è relativo. 2 La velocità scalare e la velocità vettoriale

Unità didattica 3. Il moto. Competenze. 1 Il moto è relativo. 2 La velocità scalare e la velocità vettoriale Unità didattica 3 Il moto Competenze Riconoscere e descrivere i principali tipi di moto. Definire la velocità scalare e vettoriale e l accelerazione scalare e vettoriale. Descrivere il moto rettilineo

Dettagli

COM È FATTA UNA MERIDIANA

COM È FATTA UNA MERIDIANA COM È FATTA UNA MERIDIANA L orologio solare a cui noi comunemente diamo il nome di meridiana, in realtà dovrebbe essere chiamato quadrante; infatti è così che si definisce il piano su cui si disegnano

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VIVERE IL TERRITORIO A.S. 2013/14

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VIVERE IL TERRITORIO A.S. 2013/14 ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VIVERE IL TERRITORIO A.S. 2013/14 Referente del progetto: Rigano Salvatrice Gruppo del progetto: Tosto Graziella, Cantarella

Dettagli

Guglielmo Marconi. Reginald Fessenden Nikola Tesla

Guglielmo Marconi. Reginald Fessenden Nikola Tesla Guglielmo Marconi Reginald Fessenden Nikola Tesla Telefono mobile Telefono fisso L'invenzione della radio è frutto di una serie di esperimenti tenuti alla fine dell'ottocento che dimostravano la possibilità

Dettagli

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea?

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea? L Europa in sintesi Cos è l Unione europea? È europea È un unione = si trova in Europa. = unisce paesi e persone. Guardiamola più da vicino: cosa hanno in comune gli europei? Come si è sviluppata l Unione

Dettagli

Luca Limonta 1 L EVOLUZIONE DELLE CLASSI SOCIALI NEL TEMPO

Luca Limonta 1 L EVOLUZIONE DELLE CLASSI SOCIALI NEL TEMPO Luca Limonta Nella lezione del 30 aprile abbiamo analizzato 4 punti: 1- L evoluzione delle classi sociali nel tempo 2- Le prime rilevazioni statistiche 3- I poveri, una classe particolare 4- L indice di

Dettagli