12. (Il latte) e i suoi derivati, 2: il burro

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "12. (Il latte) e i suoi derivati, 2: il burro"

Transcript

1 12. (Il latte) e i suoi derivati, 2: il burro (Prendo il titolo di questo reparto e di quello, collegato, precedente, dal nome di un gruppo musicale demenziale fondato nel 1992 e ancora in attività. Non ho mai sentito un loro pezzo, ma rimedierò. Intanto li ringrazio dell ispirazione). Stamattina al supermercato di via Appia ho ricevuto un segno. La disposizione delle merci al reparto latte e derivati era stata invertita. La signorina che stava caricando gli scaffali mi ha detto che avevano ricevuto l indicazione di partire, com era precedentemente, dal latte ma di procedere in maniera più logica, passando alla panna, allo yogurt, al formaggio e ai condimenti. La posizione poco logica secondo me era quella del burro, che è finito vicino alla pasta fresca e ai sughi pronti, cioè dopo i formaggi, quando io lo avrei messo, visto che da lì deriva, accanto alla panna. Punti di vista. Siccome sono un abitudinaria, mi sono disorientata. Vediamo se riesco a ritrovarmi. Il primo nodo che affronto è quello, delicatissimo, della cucina. Mi capita spesso di usare testi francesi e mi sono più volte arenata sulla traduzione delle loro, frequenti, creme. Siccome ho finalmente trovato la tabella illuminante, mi fa piacere comunicarvela, così non avrete i dubbi che ho avuto io. Dunque, fate bene attenzione: crème liquide = panna liquida (30% di materia grassa per lo meno) crème fraîche = panna liquida leggermente acidula (30% di materia grassa per lo meno) panna acida o sour cream = panna liquida più acidula (circa il 30% di materia grassa) crème fleurette = panna da montare (da 30 al 38% di materia grassa) crème fouettée = panna montata E adesso non avete più scuse per non confezionare quiche, salse, dolci al cucchiaio e altre prelibatezze di quelle che si mettono in tavola Oltralpe. Inoltre, vi faccio vedere una creazione dell Atelier Nouvelles Images, come dice il loro nome un gruppo di ricerca sull immagine, che si chiama Ma Petite Crèmerie. Declinata in cartolina e affiche (io ho la cartolina), ci mostra tutti gli alimenti derivati dal latte che si trovano nel negozio o al banco del mercato: burro, e anche il filo per tagliarlo, creme di tutti i generi, petits-suisses, fromage blanc de campagne fermier, yogurt e anche uova, che da sempre sono associate all idea di freschezza e di cucina nella medesima categoria del latte. Da noi questo tipo di negozio, la latteria, è scomparso. Siccome non mi sembra che i Francesi siano degli sprovveduti in fatto di alimentazione, ne deduco che a essere nel torto siamo noi. Le edizioni de Il sole al guinzaglio 68

2 La Petite Crèmerie, Atelier Nouvelles Images Ma, a proposito di crema e come ci piace fare, partiamo dal linguaggio. In italiano la crema, oltre a essere, come sappiamo, il grasso del latte che si addensa sulla superficie in strato bianco-giallognolo (descrizione che, personalmente e con tutto l amore che ho per lo Zingarelli, trovo poco appetibile), è anche un passato di riso o di verdura, un liquore con molto zucchero, un cosmetico (dei cosmetici, latte e derivati, parleremo a parte) e un colore. Ma è anche, in senso figurato, la parte eletta, scelta di un gruppo. Il contrario della crema è la schiuma, e qui viene in mente il romanzo autobiografico di Arthur Koestler Schiuma della terra (1968) che racconta le tragiche vicende dell estate del 1939 in Francia. Lui è straniero indesiderabile, ebreo e antifascista, ovvero l opposto della parte eletta. Anche per il francese la crème des hommes è l uomo migliore di tutti. Si usa anche, quando è il caso, la locuzione crème de la crème, che, si capisce, è un superlativo, per cui va maneggiato con cautela. L inglese si allinea, ma aggiunge una cosa che mi piace annotare, il verbo to cream : al di là del mescolare le cose insieme into a soft smooth mixture, che è un immagine bellissima, con questa combinazione di cose diverse che è morbida e liscia, c è anche il significato di essere completamente sconfitti (= we got creamed in the first round ). So cucinare la crema inglese e la crema catalana e mi vengono abbastanza bene. Nella mia casa, oltre alle creme cosmetiche, ci sono la crema per lucidare i mobili e le creme inglesi per le scarpe. Le edizioni de Il sole al guinzaglio 69

3 Ci dice ancora lo Zingarelli che la crema e la panna sono la medesima cosa. E dalla panna deriva il burro, basta insistere un po con la lavorazione. Se pensavate che il burro fosse color burro, vi faccio sapere che secondo Michel Pastoureau, grandissimo specialista dei colori, esso è bianco. Questa connotazione serve allo studioso per inserire nella grande tradizione dell accostamento cromatico rosso/bianco/nero, presente in tante culture, Cappuccetto Rosso, che è, evidentemente, vestita di questo colore e che porta un barattolo di burro, bianco, alla nonna vestita di nero (Dictionnaire des couleurs de notre temps, 1999). E così abbiamo aperto il nostro discorso. Questo è uno dei dipinti più singolari che abbia mai visto. Misura cm 50 x 61 circa e rappresenta una montagna di burro, una cosa monumentale al punto che le uova hanno perso le loro dimensioni. L'artista, Antoine Vollon ( ), ha realizzato soprattutto marine e anche qui si ricorda della sua specializzazione; questo potrebbe essere un promontorio con tutte le sue asperità e la schiuma del mare che lo lambisce. Spettacolare anche la tecnica: lui, di solito accademico, qui si libera e lascia correre, rapido e nervoso, il pennello. Approfitto di un suggerimento e ricordo Colette: 'Si nasce gourmet. Il vero gourmet è colui che si delizia di una tartina di burro come di un'aragosta grigliata, se il burro è fine e il pane ben impastato'; e Arthur Rimbaud che dopo otto giorni di cammino con gli stivali ormai rotti arriva Au Cabaret vert di Charleroi e mangia burro e prosciutto ('des tartines de beurre, / Du jambon tiède, dans un plat colorié, / Du jambon rose et blanc parfumé d'une gousse /D'ail...') osservando i semplici motivi della tappezzeria e, soprattutto, la ragazza ridente dai grandi seni, certo non timorosa di un bacio, che si occupa del servizio. Antoine Vollon, Zolla di burro, Ed ora benvenuti nel mondo di Carl Larsson ( ), il più grande artista svedese. Quando studiava a Parigi conobbe una giovane donna di nome Karin. Tornati in Svezia, lei divenne sua moglie, gli diede otto figli, ebbe in dono dal padre un piccolo cottage costruito nel 1837 chiamato Lilla Hyttnäs e contribuì ampiamente all affermazione artistica del marito in un modo che definirei squisitamente femminile: occupandosi della casa. Le edizioni de Il sole al guinzaglio 70

4 Quando il cottage divenne la dimora principale della bella famiglia, fu ampliato e trasformato in totale contrasto con lo stile di arredo dominante, che aveva mobili scuri e pesanti. Un ondata di luminosità e di talento investì il luogo: reminiscenze etniche svedesi, influenze fin de siècle, Giapponismo, soluzioni Arts & Crafts in arrivo dall Inghilterra, la quintessenza della decorazione di interni svedese era nata, e a che livello. Mobili chiari e colorati, tessuti disegnati da Karin e da lei stessa prodotti al telaio, cura per ogni dettaglio, tappeti, tovaglie, carta da parati, stoviglie, oggetti. Carl Larsson, Lilla Hyttnäs, Il cottage, Il giardino di casa Larsson a Sundborn, Svezia La casa, una delle più belle residenze d artista del mondo, è ancor oggi visitabile Casomai non vi fosse possibile raggiungerla, vi suggerisco di sedervi sulla vostra poltrona prediletta e di sfogliare attentamente un catalogo dell opera di Carl Larsson. Sì, perché tutto è descritto nei suoi acquerelli, il cottage e i suoi interni, l atmosfera, i pasti, i giochi dei figli, il lavoro, le feste tradizionali, Santa Lucia e il Natale, i compleanni, la breve estate svedese e l inverno innevato, il ghiaccio, la slitta trainata dal cavallo ma anche i fiori che sbocciano appena possibile. Un incanto. Probabilmente la più bella descrizione delle gioie famigliari, miracolosamente priva di retorica e di sentimentalismo, semplicemente fresca e autentica. (Dovrebbero ricordarsene i pubblicitari quando ricorrono a soggetti simili con risultati ben diversi) Le edizioni de Il sole al guinzaglio 71

5 (Al Victoria & Albert Museum di Londra c è stata nel 1997 una mostra intitolata Carl and Karin Larsson: Creators of the Swedish Style, che indagava con la serietà e il gusto inglesi l universo di Carl e di Karin. Il catalogo, esaurito, è comunque disponibile anche attraverso l Anglo-American Bookshop fra gli antichi/usati). (A Stoccolma comprai delle cose in un bellissimo negozio che si chiamava Carin & Carl; era in Karlavägen 40 e si ispirava in tutto, dai mobili agli oggetti, all universo di Lilla Hyttnäs. La ragazza che era lì mi regalò delle piccole colombine bianche di metallo appese a un filo di cotone che tengo in casa in posti strategici e che considero un talismano). Occupiamoci ora della relazione fra Carl Larsson e il nostro burro. Nell acquerello che si intitola Köket, La cucina compare anche un sottotitolo che ci dice che la primogenita Susanne e la piccola Kersti stanno battendo il burro in una zangola, il recipiente a stantuffo utilizzato regolarmente con qualche aggiustamento ancora oggi nella produzione industriale. Da osservare: il tappeto a terra, tipico della tradizione nordica e coordinato con la tovaglia che copre il mobile di fondo; la svelta sedia rossa in primo piano e la cassettiera verde, gli oggetti sulla mensola, la cucina economica completa di pentole e il gattino bianco, che, come tutti gatti, dove c è latte ci sta bene. Carl Larsson, La cucina (Susanne e Kersti battono il burro), Vi mostro anche altre versioni della zangola, la prima delle quali in una stampa. Le edizioni de Il sole al guinzaglio 72

6 Una zangola in una stampa del 1817 Vorrei anche approfittare di questo strumento di lavoro per parlarvi di scultura e di quella particolare specializzazione che vede gli artisti alle prese con medaglie e monete e gemme incise. In questa tradizione Pisanello, secondo lo studioso americano Joseph Breck e anche secondo noi, occupa la medesima posizione che occupano artisti come Giotto e Nicola Pisano nei loro campi (pittura e, appunto scultura). Questa insigne tradizione viene ripresa ai più alti livelli da Hubert Ponscarme ( ), che nel 1871 divenne professore di incisione di medaglie all Ecole des Beaux Arts di Parigi. Persona semplice e diretta, Ponscarme, nonostante il talento, fu poco ambizioso ma ebbe il merito di preparare alcuni ottimi allievi, fra i quali ci fu Ovide Yencesse, che ci interessa per via di questa placca in bronzo che rappresenta una donna che batte il burro, in linea con i soggetti semplici e quotidiani prediletti dall autore. Mai brutale, anzi, delicato, Yencesse ci restituisce qui l immagine di un anziana contadina alle prese con la zangola, definendola con linee pulite che lasciano spazio alla tridimensionalità nello sporgere della testa e del braccio. Ovide Yenesse ( ), Le Beurre Le edizioni de Il sole al guinzaglio 73

7 Qualcosa di simile ha fatto anche Jean-François Millet ( ), amatissimo da van Gogh, quindi anche da noi, con la sua contadina completa di gatto che cerca di rendersi simpatico. Jean-François Millet, Le barattage du beurre, Colpisce in questa bella foto della fine dell Ottocento come l atteggiamento della giovane donna sia simile a quello espresso nelle immagini precedenti, più nella scultura che nella pittura, per la verticalità della figura e l asciuttezza del gesto. W. Braybrooke Bayley, A woman churns butter, 1893 Il burro è un alimento fragile ed evocativo, quindi è intuibile che sia oggetto di molte attenzioni per quanto riguarda il packaging. Inizio la mia breve rassegna con questa invenzione del sud coreano Yeong Keun, sempre in bilico fra il pragmatico e il visionario, e vi mostro il suo Butter Better!, vaschetta individuale completa di coltello ergonomico, una cosa geniale ed elegante per la vostra colazione. Se avete voglia di contattarlo, è un simpatico e di accoglierà di conseguenza. Le edizioni de Il sole al guinzaglio 74

8 Yeong Keun, Butter Better!, Questo è, invece, il packaging del burro che utilizzo di solito. E il Lurpak danese ed esce con alcune varianti di cui le fondamentali sono classico e leggermente salato. Perché uso un burro danese? Per ricordo di una serie di pasti magnifici fatti a Copenhagen nei quali esso c era sempre, insomma, è bello avere dei punti di riferimento. Dal 1888 il burro danese, controllato, fu riunito sotto un solo marchio, registrato nel Esso ha due lur, strumenti musicali dell età del bronzo, intrecciati. Essi sono divenuti il simbolo della Danimarca Confezione del burro danese Lurpak Un altro burro magnifico che ogni tanto si trova anche da noi è quello di Isigny di cui vi faccio volentieri vedere il territorio. Zona di produzione del burro d Isigny Le edizioni de Il sole al guinzaglio 75

9 Siamo, dunque, in Normandia, alle prese con una produzione la cui qualità è nota a partire dal XVI secolo. Attraverso passi successivi e fusioni nasce infine nel 1979 il marchio Isigny Sainte-Mère, che vanta un esportazione internazionale del 40% del prodotto. Le confezioni sono diverse: plaquettes, rouleaux, beurriers, paniers et mottes. Non traduco niente, un po perché si intuiscono le diverse forme, un po perché vorrei conservare l assortimento della scelta e l orgoglio della ditta, che si coglie al volo dall accuratezza della descrizione. Il packaging è sempre attentamente pensato: dalle vaschette in legno alle monodosi nella porcellana, queste ultime abbondanti e da me incontrate solo in alberghi francesi di rango. La foto di destra viene dal blog walts-american-restaurant.html, dove, con mia grande sorpresa, si descrive un pranzo in un gran bel ristorante di Disneyland Paris, con cibi da Grande Table presentati con piccoli tocchi giocosi. Così imparo a guardare con sufficienza tutti coloro che mi parlano con entusiasmo dei parchi a tema. Guarda tu che mi perdo. Confezioni del Beurre d Isigny Vi faccio vedere anche una bella pubblicità d antan del Beurre d Isigny, con mattonelle di sfondo che, da sole, fanno lo stile dell immagine. In questi casi non sanno che si perdono tutti coloro che non fanno uso del burro, con motivazioni che vado raccogliendo in questi giorni e che secondo la mia ottica vanno tutte dentro la casella superstizioni e preconcetti. Pubblicità Beurre d Isigny, 1900 Le edizioni de Il sole al guinzaglio 76

10 Inserisco in questa volenterosa ma incompleta rassegna dedicata al burro anche una citazione cinematografica di Ultimo tango a Parigi (Bernardo Bertolucci, 1972), se non altro perché alcune persone, venendo a sapere che stavo lavorando su questo argomento, mi hanno detto che l unico burro più o meno artistico che veniva loro in mente era quello del film. Tanto per cominciare toglierei il meno. La scena di sodomia nella quale il burro viene utilizzato come lubrificante è incastonata perfettamente nel film, ovvero non è per niente gratuita. E il film stesso è bellissimo, erotico, struggente, malinconico, indaga l impossibilità di una relazione priva di punti di riferimento, mette in scena un attore magnifico che forse non è mai stato così bravo e così affascinante come lo è nella parte di Paul, americano a Parigi che parla di sé ed è come se parlasse di Marlon Brando. E lei, Maria Schneider, attrice per cui la parte di Jeanne si è rivelata di poca fortuna, è all altezza del grande divo: giovane, flessuosa, provocante e incerta, finisce in una storia inattesa che la coinvolge a livelli profondi senza lasciare scampo. Né possibilità di fuga, visto che quando i due escono dall appartamento dove, senza identità e senza nemmeno un nome, si incontravano per fare l amore, lei è costretta dalla situazione ad uccidere l uomo, dichiarando nell ultima scena che non lo conosceva, cosa, del resto, vera. Rivedo il film almeno una volta al mese, ogni volta scopro in esso qualcosa di nuovo e un nuovo omaggio alla Nouvelle Vague attraverso una quantità di citazioni che è impossibile cogliere tutte. Lo presto anche volentieri. E, quando e se me lo ridanno (finora è andata bene), i commenti sono sempre lusinghieri. Marlon Brando e Maria Schneider in Ultimo tango a Parigi, 1972 Concludo la parte burro con la ricetta dei petits-beurre che, come sappiamo, sono quei biscotti semplici e gustosi che si mangiano da soli o che vengono utilizzati per la preparazione dei dolci. Se pensavate di andare al supermercato per acquistarne un pacchetto, provate a ripensarci. Ce lo suggerisce Estérelle Payany che pubblica nel 2013 un libro che si intitola La petite épicerie du fait-maison con le ricette di più di 80 prodotti culto da fare da soli, una cosa geniale, con le istruzioni per confezionare il ketchup, lo yogurt greco, i crackers, i grissini, i pop corn, le tortilla chips e pure i nuggets di pollo a casa vostra, con indicazioni chiare, facili, piccole astuzie e suggerimenti con 20 etichette adesive da personalizzare. Insomma, una trovata geniale che a me non sarebbe mai venuta in mente. Le edizioni de Il sole al guinzaglio 77

11 Esterélle Payany, La petite épicerie du fait maison, 2013 Per 30 biscotti circa Preparazione 15 min Refrigerazione 30 min Cottura 15 min Ingredienti 40 gr di crème fraiche densa(v. inizio capitolo) 80 gr di burro 200 gr di farina + un altro po per il piano di lavoro 50 gr di zucchero in polvere ½ cucchiaino da caffè di lievito chimico ½ cucchiaino da caffè di estratto di vaniglia ¼ cucchiaino da caffè di sale 1. In un insalatiera mescolate la farina, lo zucchero, il lievito chimico e il sale. Aggiungete il burro tagliato in piccoli pezzi e mescolate con la punta delle dita fino a ottenere una consistenza sabbiosa 2. Aggiungete la crème fraiche e l estratto di vaniglia e impastate questo mélange con le mani fino a ottenere una palla di pasta. Potete anche utilizzare un robot pasticciere. Avvolgete la pasat nella pellicola e mettetela in frigo 30 minuti 3. Preriscaldate il forno a 180 C. Su un piano di lavoro infarinato stendete la pasta su uno spessore di mm 8. Tagliatela in rettangoli di 6 cm di lunghezza per 5 cm di larghezza con l aiuto di uno stampo e posateli su una piastra di pasticceria ricoperta di carta da forno 4. Bucate i petits-beurre con l aiuto di una forchetta, poi infornateli per 15 min circa fino a che non sono biondi 5. Lasciate raffreddare i biscotti su una griglia prima di degustarli Si conservano 10 giorni in una scatola ermetica di metallo L effetto finale dovrebbe essere questo. Senza la scritta. Le edizioni de Il sole al guinzaglio 78

12 Petit beurre Le edizioni de Il sole al guinzaglio 79

spyros theodoridis Rizzoli

spyros theodoridis Rizzoli spyros theodoridis Rizzoli Introduzione Dopo l esperienza di MasterChef, durante le varie presentazioni del mio primo libro di ricette Cuoco per emozione, ho incontrato moltissimi ragazzi come voi con

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

BOX 21. Cucinare con il sole.

BOX 21. Cucinare con il sole. Cucinare con il sole. Senza presa elettrica e senza pericolo d incendio Anche nell Europa centrale il fornello solare offre la possibilità di cucinare o cuocere al forno in modo ecologico, da 100 fino

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

ITALIENSKA NIVÅTEST Grund Sid 1(3)

ITALIENSKA NIVÅTEST Grund Sid 1(3) Grund Sid 1(3) Namn: Poäng: Nivå : Adress: Tel: Le parole seguenti sono in disordine. Rimettetele in ordine in modo da formare una frase dotata di senso. Esempio: A / il / comincia / ora / film / che /?

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Agriturismo Il Tiglio Fattoria didattica riconosciuta dalla Regione Piemonte

Agriturismo Il Tiglio Fattoria didattica riconosciuta dalla Regione Piemonte Agriturismo Il Tiglio Fattoria didattica riconosciuta dalla Regione Piemonte La storia del mais San Secondo di Pinerolo (To) - Via Colombini n.28 Tel. 0121 323575 - Bruna 3332854076 - Flavio 3495863630

Dettagli

Maggio 2014 San Vito. Laboratorio di narrazione con mamme straniere e italiane

Maggio 2014 San Vito. Laboratorio di narrazione con mamme straniere e italiane Maggio 2014 San Vito Laboratorio di narrazione con mamme straniere e italiane PRIMO INCONTRO In cerchio. Presentazione dell attività e delle regole Presentazione (sedute in cerchio). Mi chiamo.la favola/fiaba

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

PASTA FRESCA ALL'UOVO ( sfoglia e formati )

PASTA FRESCA ALL'UOVO ( sfoglia e formati ) PASTA FRESCA ALL'UOVO ( sfoglia e formati ) 1 CATEGORIA: Preparazioni di Base - Impasti Nota Aggiuntiva: + 30 minuti di riposo Fare la pasta fresca in casa è storia antica: dalla sfoglia tirata con il

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

PREPARIAMO LA PIZZA. Ingredienti: Farina: polvere molto fine, di colore biancastro, morbida e leggera (con un soffio si solleva).

PREPARIAMO LA PIZZA. Ingredienti: Farina: polvere molto fine, di colore biancastro, morbida e leggera (con un soffio si solleva). PREPARIAMO LA PIZZA Ingredienti: Farina: polvere molto fine, di colore biancastro, morbida e leggera (con un soffio si solleva). Acqua: liquido trasparente, incolore. Lievito: panetto morbido, di colore

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Abbiamo imparato quando e perché si è formata l Unione Europea e da quanti paesi era composta.

Abbiamo imparato quando e perché si è formata l Unione Europea e da quanti paesi era composta. VIAGGIO IN EUROPA Abbiamo imparato quando e perché si è formata l Unione Europea e da quanti paesi era composta. Oggi ne fanno parte 27 paesi e altri chiedono di farne parte... Quest anno il progetto della

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

CHIEDI AL TUO RIVENDITORE DI ZONA IL MATERIALE PROMOZIONALE MENOCARB PER ALLESTIRE IL TUO PUNTO VENDITA. Il Ricettario

CHIEDI AL TUO RIVENDITORE DI ZONA IL MATERIALE PROMOZIONALE MENOCARB PER ALLESTIRE IL TUO PUNTO VENDITA. Il Ricettario CHIEDI AL TUO RIVENDITORE DI ZONA IL MATERIALE PROMOZIONALE PER ALLESTIRE IL TUO PUNTO VENDITA. Il Ricettario La perfetta alternativa per un alimentazione consapevole Sono sempre di più i consumatori che

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

BiancoLievito. Impasta, Lievita, Cuoci biancolievito.com. Torta Moka. Per la Massa Montata al Caffè Burro Morbido Zucchero Semolato.

BiancoLievito. Impasta, Lievita, Cuoci biancolievito.com. Torta Moka. Per la Massa Montata al Caffè Burro Morbido Zucchero Semolato. Torta Moka Per la Massa Montata al Caffè Burro Morbido Zucchero Semolato Uova Intere Farina Amido di Mais Sale Baking Vaniglia 180gr 160gr 40gr 4gr 12gr 4gr Per la Crema al Burro al Caffè Burro Morbido

Dettagli

PROVE DI VERIFICA FINE ANNO SCOLASTICO

PROVE DI VERIFICA FINE ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2010-2011 CLASSE TERZA PROVE DI VERIFICA FINE ANNO SCOLASTICO Le prove saranno somministrate negli ultimi quindici giorni di Maggio. 1 Nome... data Pippi festeggia il suo compleanno Un

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Catalogo corsi Gennaio - Marzo 2015

Catalogo corsi Gennaio - Marzo 2015 Catalogo corsi Gennaio - Marzo 2015 Corsi base Serate a tema Pasticceria e panificazione Alimentazione e benessere Eventi speciali La cucina per bambini e ragazzi Orario corsi: dalle 18.0 alle 21.0* *Eccetto

Dettagli

Prove per l accertamento del livello conoscenza dell Italiano L2

Prove per l accertamento del livello conoscenza dell Italiano L2 Prove per l accertamento del livello conoscenza dell Italiano L2 PRE LIVELLO A1 6-8 anni PROVA N. 1 Ascolto di parole e riconoscimento del disegno corrispondente PROVA N. 2 Ascolto di frasi e riconoscimento

Dettagli

Attraversando il deserto un cammino di speranza

Attraversando il deserto un cammino di speranza Attraversando il deserto un cammino di speranza Kusi Evans e Albert Kwabena mi colpiscono da subito in una burrascosa giornata di febbraio lungo le rive di un canale che stanno disboscando con la loro

Dettagli

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Progetto Guggenheim: Arte segni e parole I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Composizione di segni Prove di scrittura Disegnare parole e frasi Coltivare

Dettagli

INTRO + LA STORIA + I PROPS

INTRO + LA STORIA + I PROPS INTRO + LA STORIA + I PROPS INTRO Il cibo è un soggetto così quotidiano nella nostra vita che potrebbe sembrare bizzarro dedicare tanta attenzione a come fotografarlo. Eppure, ci sono persone che svolgono

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI?

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? Lui. Tempo fa ho scritto un libro tutto parole niente immagini. Lei. Bravo. Ma non mi sembra una grande impresa. Lui. Adesso vedrai: ho appena finito un libro tutto immagini

Dettagli

Ritratto di signora. Editori tessili

Ritratto di signora. Editori tessili Ritratto di signora La collezione dei lini di Kate Forman è caratterizzata da una tavolozza di colori delicati e sbiaditi e da un design dal gusto rétro. Il suo è uno stile elegante, romantico, fresco

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Pianificazione pubblicitaria. ottobre-novembre 2014

Pianificazione pubblicitaria. ottobre-novembre 2014 Pianificazione pubblicitaria. ottobre-novembre 2014 LA CUCINA ITALIANA ottobre (uscita 28 settembre) termometro digitale PRESTO art. 420910 Le marmellate fatte in casa, il cioccolato e molte creme e salse

Dettagli

Ciao! Il mio nome è Nilani e vivo in Sri Lanka.

Ciao! Il mio nome è Nilani e vivo in Sri Lanka. Ciao! Il mio nome è Nilani e vivo in Sri Lanka. 1 Lo Sri Lanka è una bellissima isola a sud dell India, conosciuta anche col suo vecchio nome, Ceylon, oppure chiamata Lacrima dell India, per via della

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA- Mirella Pezzin. Unità didattica. ATTENTE RAGAZZE

SCUOLA DELL INFANZIA- Mirella Pezzin. Unità didattica. ATTENTE RAGAZZE SCUOLA DELL INFANZIA- Mirella Pezzin Unità didattica. ATTENTE RAGAZZE Lingua per comunicare Età indicata: bambini di 3, 4, 5 anni Obiettivi: 1. Potenziare il lessico dei campi semantici del vestiario e

Dettagli

Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE

Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE A una persona speciale che mi ha dato lo sprint e la fantasia di scrivere. E a mia nonna che mi ha concesso di visionare le sue ricette. Prefazione Vita

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Aggettivi possessivi

Aggettivi possessivi mio, mia, miei, mie tuo, tua, tuoi, tue suo, sua, suoi, sue nostro, nostra, nostri, nostre vostro, vostra, vostri, vostre loro, loro, loro, loro Aggettivi possessivi L'aggettivo possessivo è sempre preceduto

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Io/tu/lei/lui noi voi loro

Io/tu/lei/lui noi voi loro CONGIUNTIVO PARTE 1 I verbi regolari. Completa la tabella: comprare finire mettere prendere mangiare aprire chiudere partire parlare cantare scrivere trovare vivere cercare dormire preferire abitare capire

Dettagli

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de Nome: Telefono: Data: Kurs- und Zeitwunsch: 1. Ugo è a. italiano b. da Italia c. di Italia d. della Italia 3. Finiamo esercizio. a. il b. lo c. gli d. l 5. Ugo e Pia molto. a. non parlano b. non parlare

Dettagli

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi IL DIO ADE Il dio Ade è fratello del dio Zeus. Ade è il re dei morti. Per gli antichi greci, dopo la morte, gli uomini vanno negli Inferi. Gli Inferi sono un luogo buio e triste che si trova sotto terra.

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Introduzione... 7 Ti lascio una ricetta... 9 Ottobre... 13 Novembre... 51 Dicembre... 89 Gennaio...127 Febbraio...167 Marzo... 203 Aprile... 241

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE. Più gusto con lo spuntino giusto

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE. Più gusto con lo spuntino giusto PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Più gusto con lo spuntino giusto La fase iniziale: perché mangiamo? Quali sono i principi nutritivi degli alimenti? Insieme all assistente sanitaria Patrizia abbiamo ripreso

Dettagli

Concorso CESAR Cibo sano, cibo per tutti

Concorso CESAR Cibo sano, cibo per tutti Classi terze A e B Scuola Primaria Statale Teresio Olivelli - Sale di Gussago (BS) ISTITUTO COMPRENSIVO DI GUSSAGO Concorso CESAR Cibo sano, cibo per tutti A.S. 2013/2014 Ho sentito che il 20 novembre

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

CHIAVI DEGLI ESERCIZI

CHIAVI DEGLI ESERCIZI Lycée Blaise-Cendrars/ sr + cr Febbraio 2012 Unità 1 : 1. Completa con il verbo essere. 2. sono 3. Siamo 4. Siete 5. Sei 6. Sono CHIAVI DEGLI ESERCIZI 2. Metti le frasi dell esercizio 1 alla forma negativa.

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

A. I PRONOMi RELATIVi CHE E CUI. Forma le frasi relative secondo l esempio.

A. I PRONOMi RELATIVi CHE E CUI. Forma le frasi relative secondo l esempio. SLZ G2 LEZIONE 4 A. I PRONOMi RELATIVi CHE E CUI. Forma le frasi relative secondo l esempio. Esempio: L ho vista con uno studente. Ecco lo studente con cui l ho vista. 1. Usciamo sempre con Sandra e Rina.

Dettagli

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi Unità 7 Macchine agricole e infortuni CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti sulla sicurezza in agricoltura le parole relative alla sicurezza in agricoltura e all uso delle macchine

Dettagli

IL NOSTRO AMICO GULLIVER, VIAGGIANDO IN MONGOLFIERA, ARRIVO IN UN PAESE CHE SI CHIAMAVA CARTAPAES E

IL NOSTRO AMICO GULLIVER, VIAGGIANDO IN MONGOLFIERA, ARRIVO IN UN PAESE CHE SI CHIAMAVA CARTAPAES E IL NOSTRO AMICO GULLIVER, VIAGGIANDO IN MONGOLFIERA, ARRIVO IN UN PAESE CHE SI CHIAMAVA CARTAPAES E AL SUO RITORNO, GULLIVER CI HA PREPARATO UNA SORPRESA GULLIVER DAL CARTAPAESE CI HA PORTATO UN SACCO

Dettagli

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA!

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! PREPARATIVI - Preparare un grande cerchio di cartoncino marrone (la torta ) e tanti spicchi di diversi colori vivaci (le fette ), in modo che ci sia uno spicchio

Dettagli

INTRODUZIONE COSA BOLLE IN PENTOLA

INTRODUZIONE COSA BOLLE IN PENTOLA INTRODUZIONE Questo libro è stato realizzato dai bambini della Scuola dell Infanzia Chizzolini di Brescia con la collaborazione dell insegnante del laboratorio di cucina. A noi bambini piace giocare con

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

I PASTICCI DI CATY presenta Dolci di Natale per bambini

I PASTICCI DI CATY presenta Dolci di Natale per bambini I PASTICCI DI CATY presenta Dolci di Natale per bambini Divertiamoci insieme ai nostri bambini a creare dei dolcetti natalizi deliziosi e creativi! ALBERELLO DI BISCOTTI NUTELLOSO INGREDIENTI: 500 g di

Dettagli

Traduzione di. Claudia Manzolelli

Traduzione di. Claudia Manzolelli Traduzione di Claudia Manzolelli Ai miei genitori, George e Elizabeth Introduzione...1 1. L inizio della fine...9 2. Ritorno all ovile...21 3. Il consulente geriatrico...37 4. Galapagos...43 5. La caduta...51

Dettagli

Internet i vostri figli vi spiano! La PAROLA-CHIAVE: cacao Stralci di laboratorio multimediale

Internet i vostri figli vi spiano! La PAROLA-CHIAVE: cacao Stralci di laboratorio multimediale Internet i vostri figli vi spiano! La PAROLA-CHIAVE: cacao Stralci di laboratorio multimediale Ins: nel laboratorio del Libro avevamo detto che qui, nel laboratorio multimediale, avremmo cercato qualcosa

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

«Chi non conosce le lingue non sa nulla nemmeno della propria»

«Chi non conosce le lingue non sa nulla nemmeno della propria» «Chi non conosce le lingue non sa nulla nemmeno della propria» (J. W. Goethe) LILIA ANDREA TERUGGI Leggere e scrivere attraverso il curriculo Trasversalità della lingua nei diversi ambiti disciplinari

Dettagli

Indicazioni: Questa è la mia cartella. Ho tantissime cose nella mia cartella: ci sono delle matite, dei pennarelli, una gomma, la colla, ecc.

Indicazioni: Questa è la mia cartella. Ho tantissime cose nella mia cartella: ci sono delle matite, dei pennarelli, una gomma, la colla, ecc. Unità II La scuola Contenuti - Oggetti scolastici - Utilizzo degli oggetti scolastici - Classe - Numeri Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. L Orsoroberto va a scuola L Orsoroberto ha sei anni e va a scuola.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Prezzo a voi riservato 15.00 In elegante confezione artigianale

Prezzo a voi riservato 15.00 In elegante confezione artigianale www.bottegha.it è sito di commerce on line gestito con grande passione da diverse figure professionali. I prodotti della nostra dispensa sono frutto di costante ricerca e tutti legati da un filo conduttore:

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Sono una ragazza. Jennifer Hayslip ci mostra, giustamente orgogliosa, la sua casa shabby chic dall animo molto vintage e un po candy.

Sono una ragazza. Jennifer Hayslip ci mostra, giustamente orgogliosa, la sua casa shabby chic dall animo molto vintage e un po candy. Sono una ragazza FOTO: JENNIFER HAYSLIP TESTO: BARBARA MEDICI Jennifer Hayslip ci mostra, giustamente orgogliosa, la sua casa shabby chic dall animo molto vintage e un po candy. 8 CASA da Sogno vintage!

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Introduzione L insegnante: Oggi impareremo a conoscere le nostre capacità e quelle degli altri. Impareremo anche come complementarsi a vicenda.

Introduzione L insegnante: Oggi impareremo a conoscere le nostre capacità e quelle degli altri. Impareremo anche come complementarsi a vicenda. www.gentletude.com Impara la Gentilezza 5 FARE COMPLIMENTI AGLI ALTRI Guida Rapida Obiettivi: i bambini saranno in grado di: di identificare i talenti e i punti di forza propri e degli altri, e scoprire

Dettagli

Alimentazione al Femminile A cura di

Alimentazione al Femminile A cura di Milano, 22 Giugno 2015 Alimentazione al Femminile A cura di SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA PRESSO LE DONNE ITALIANE Questa ricerca ha l obiettivo di indagare a 360 gradi il tema dell alimentazione

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

Camminata in Maslana a cura della scuola Primaria di Gorno

Camminata in Maslana a cura della scuola Primaria di Gorno Progetto Accoglienza Camminata in Maslana a cura della scuola Primaria di Gorno Ieri 22 settembre è stata una giornata speciale per noi alunni di Gorno delle classi3a, 4a e 5a... infatti non siamo stati

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

Esercizi pronomi accoppiati

Esercizi pronomi accoppiati Esercizi pronomi accoppiati 1. Rispondete secondo il modello: È vero che regali una casa a Marina?! (il suo compleanno) Sì, gliela regalo per il suo compleanno. 1. È vero che regali un orologio a Ruggero?

Dettagli

PASSIONE IN CUCINA. presenta. dolci DI CARNEVALE

PASSIONE IN CUCINA. presenta. dolci DI CARNEVALE PASSIONE IN CUCINA presenta dolci DI CARNEVALE Krapfen 250g. di farina 00 250g. di farina manitoba 60g. di burro 1 uovo 35g. di zucchero 10g. di lievito di birra secco, oppure 40g. di quello fresco vanillina

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

Zucca zuccone tutta arancione

Zucca zuccone tutta arancione Zucca zuccone tutta arancione La festa di Halloween, tradizione dei paesi anglosassoni, è oramai entrata nella nostra società; i bambini sono molto attratti dalle icone paurose di questo festeggiamento:

Dettagli

FIORI PER DIRE E RACCONTARE Documentazione del percorso Sezioni Balene verdi

FIORI PER DIRE E RACCONTARE Documentazione del percorso Sezioni Balene verdi FIORI PER DIRE E RACCONTARE Documentazione del percorso Sezioni Balene verdi UN DISEGNO PER DIRE Terza tappa Il percorso Fiori per dire e raccontare prende avvio dal dono di un fiore che ogni bambino della

Dettagli

Le mie ricette: nutrizione e chemioterapia

Le mie ricette: nutrizione e chemioterapia Le mie ricette: nutrizione e chemioterapia Le mie ricette: nutrizione e chemioterapia è un libro curato da Manuela Pellegrini e promosso dal reparto di Oncologia dell ospedale di Lucca. Questa pubblicazione,

Dettagli

IL MINIDIZIONARIO. Tutti i diritti sono riservati.

IL MINIDIZIONARIO. Tutti i diritti sono riservati. IL MINIDIZIONARIO Tutti i diritti sono riservati. CIAO A TUTTI, IL MIO NOME È MARCO E PER LAVORO STO TUTTO IL GIORNO SU INTERNET. TEMPO FA HO AIUTATO MIA NONNA A CONNETTERSI CON SUO FIGLIO IN CANADA E

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

IMPERIA/IMPERIA LATTE BEVANDE CALDE CON STILE

IMPERIA/IMPERIA LATTE BEVANDE CALDE CON STILE IMPERIA/IMPERIA LATTE BEVANDE CALDE CON STILE COS E IMPORTANTE PER VOI NELLA SCELTA DI UNA MACCHINA DA CAFFE? I requisiti per rendere autentico il sapore del caffè. Se chiedete a tre persone cos è importante

Dettagli

Esercizi pronomi diretti

Esercizi pronomi diretti 1. Completate con i pronomi diretti: Esercizi pronomi diretti 1. Marina ha la tosse, dobbiamo portar dal dottore. 2. Signorina, prego di salutare i Suoi genitori quando vedrà. 3. Caro, sei libero stasera?

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello B1

Università per Stranieri di Siena Livello B1 Unità 4 Fare la spesa al mercato CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni e consigli su come fare la spesa al mercato e risparmiare parole relative agli acquisti e ai consumi

Dettagli

A.11 Leggere i testi da 1 a 5. Guardare le illustrazioni delle pagine seguenti. Abbinare ogni

A.11 Leggere i testi da 1 a 5. Guardare le illustrazioni delle pagine seguenti. Abbinare ogni PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.11 Leggere i testi da 1 a 5. Guardare le illustrazioni delle pagine seguenti. Abbinare ogni testo all'illustrazione opportuna indicata con una lettera. Indicare

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli