Mondo UP. Mondo UP. Focus sui principali interventi formativi per il personale degli Uffici Postali Aprile 2007 CNS - RU

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mondo UP. Mondo UP. Focus sui principali interventi formativi per il personale degli Uffici Postali 2005-2007. Aprile 2007 CNS - RU"

Transcript

1 Mondo UP Mondo UP Focus sui principali intrvnti formativi pr il prsonal dgli Uffici Postali April

2 Focus sui principali programmi formativi Mondo UP INDICE Programmi formativi dcati a singol figur profssionali SCHEDE SINTESI 1. Dirttori Uffici Postali Collaborator DUP SSC Rtail Sal Finanziamnto Consulnti PTBusinss.. 15 Avanti 2 2

3 Focus sui principali programmi formativi Mondo UP INDICE 5. Nuov figur spcialistich canal PMI: RSPMI SSPMI Addtti all vnt PostShop Opratori Sportllo 22 Avanti 3 3

4 Focus sui principali programmi formativi Mondo UP INDICE Programmi formativi: Star sul Mrcato scondo l rgol. 25 Programmi formativi sulla Qualità dl Srvizio Programmi formativi pr la vnta prodotti assicurativi Avanti 4 4

5 Focus sui principali programmi formativi Mondo UP INDICE Schd dttaglio singoli corsi 1. Dirttori Uffici Postali 2. Collaborator DUP SSC Rtail Sal Finanziamnto Consulnti PTBusinss.. 5. Nuov figur spcialistich canal PMI: RSPMI SSPMI Addtti all vnt PostShop.. 7. Opratori Sportllo Avanti 5 5

6 Focus sui principali programmi formativi Mondo UP INDICE 8. Il Coc Privacy in PostItalian L Antiriclaggio in PostItalian Dcrto lgislativo 626/94 Informativa Gnral Dcrto lgislativo 626/94 Normativa pr vido trminalisti Dcrto lgislativo 626/94 Antirapina Dcrto lgislativo 231/ Consigli Antiphishing La Vnta Prodotti Invstimnto CONSOB 16. Crtificazion UP Programma Formativo ISVAP

7 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Dirttori Uffici Postali Sintsi 7 7

8 Programmi formativi pr DUP I programmi formativi dcati ai Dirttori dgli Uffici Postali hanno sostnuto lo sviluppo dll comptnz profssionali nll ambito raltà organizzativ commrciali ch, pr la loro complssità, richidono ai DUP una gstion dll attività scondo un approccio managrial. 1 2 Prcorso formativo pr DUP UP Cntrali Rlazionali Corso formazion al ruolo pr DUP UP Polo* all inc Far acquisir modalità gstionali orintat a sviluppar valor ni collaboratori nl funzionamnto organizzativo Accrscr l imprntività pr sviluppar il mrcato local Sviluppar la vision sistmica - capacità guardar l UP com un sistma intgrato Supportar la riorganizzazion dlla rt UP in Zon Srvizio Sviluppar capacità gstir risors strumnti in contsti oprativi a complssità crscnt Accrscr l comptnz spcialistich pr sviluppar l potnzialità commrciali dlla Zona Srvizio (*) da implmntar all avvio dll Zon Srvizio 8 8

9 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Collaboratori DUP Sintsi 9 9

10 Programmi formativi pr COLLABORATORE DUP I corsi formazion ralizzati pr i Collaboratori DUP hanno accompagnato la spcializzazion profssional figur particolarmnt importanti pr il supporto ch forniscono ai Dirttori nlla gstion quotiana UP carattrizzati da lvata complssità organizzativa 1 Corso bas pr Collaboratori Front End pr Collaboratori Back Offic Sviluppar l conoscnz collaboratori front nd sull offrta commrcial sull modalità gstion dlla Sala al Pubblico, al fin garantir un fficac accoglinza/rlazion col clint pr fornir informazioni, promuovr prodotti/srvizi inrizzar la clintla vrso i canali vnta dcati Favorir lo sviluppo dll conoscnz collaboratori back offic su principali procssi, procdur normativ ch incidono sulla qualità dl srvizio rogato al fin garantir la conformità procssi amministrativi contabili Back Offic. all inc 10 10

11 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Spcialisti Sal Consulnza Rtail Finanziamnto Sintsi 11 11

12 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO La spcializzazion canali vnta rivolti alla clintla rtail, ha comportato l introduzion figur spcialistich dcat: SSC Rtail SSC Sal Finanziamnto. I programmi formativi rivolti a qust figur hanno sviluppato l profssionalità ruoli ch sono dtrminanti pr l acquisizion la fidlizzazion dlla clintla rtail. 1 Corso bas sulla gstion dll attività vnta Favorir un approccio al clint rtail più consulnzial sviluppar la capacità pianificar in modo fficac l attività vnta 2 Programma formativo intgrato pr nuovi SSC Facilitar l insrimnto nl tmpo nuovi SSC attravrso lo sviluppo conoscnz bas sul mtodo lavoro, sui prodotti vnduti in Sala Consulnza sull tcnich vnta all inc Avanti 12 12

13 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO 3 Corsi ABI sui Mrcati Finanziari (Larning) Sviluppar l conoscnz sull carattristich sull organizzazion Mrcati Finanziari sui principali strumnti Risparmio Invstimnto Illustrar i principali mrcati rgolamntati istituiti d opranti in Italia 4 Programma sviluppo dll comptnz profssionali nl comparto finanziamnti Accompagnar l implmntazion dll nuov Sal finanziamnto attravrso lo sviluppo dll comptnz vnta prodotti crto all inc 13 13

14 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Consulnti PTBusinss Sintsi 14 14

15 Programmi formativi pr CONSULENTI PTB I programmi formativi dcati ai Consulnti PTB si insriscono nll ambito dll iniziativ ch accompagnano l voluzion dl canal dcato alla clintla PMI. Qusto targt, particolarmnt voluto, richid una modalità approccio innovativa in grado gnrar comportamnti acquisto più sofisticati. Di qui l signza profssionalizzar i Consulnti PTB impgnati nlla gstion dlla clintla actual nll acquisizion dlla clintla prospct anch al fuori dll UP pr il succssivo racamnto prsso il canal in strtta sinrgia con gli Spcialisti Sviluppo PMI 1 Corso bas su targt PMI offrta dcata Riconoscr bisogni spcifici dl targt PMI pr proporr offrt commrciali mirat 2 Corso bas sulla gstion dll attività vnta nl canal PTBusinss Sviluppar l comptnz rlazionali/ vnta pr migliorar la gstion dl rapporto con i clinti attuali racati prsso la rt PTB all inc Avanti 15 15

16 Programmi formativi pr CONSULENTI PTB 3 Corso avanzato sulla gstion dll attività vnta nl canal PTBusinss Sviluppar l capacità acquisizion nuova clintla PMI anch al fuori dll UP attravrso l adozion un approccio al clint PMI più proattivo orintato a instaurar rapporti partnrship 4 Programma formativo intgrato pr nuovi Consulnti PTB Facilitar l insrimnto nl tmpo nuovi Consulnti PTB attravrso lo sviluppo conoscnz bas sui prodotti postali, finanziari, sull offrta dcata alla clintla PMI sull tcnich vnta pianificazion dll attività all inc 16 16

17 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Nuov figur spcialistich Canal PMI: Rsponsabili Spcialisti Sviluppo PMI Sintsi 17 17

18 Programmi formativi pr RESP.LI SPECIALISTI SVILUPPO PMI Nll ambito dlla più ampia stratgia riposizionamnto dl canal PMI, sono nat du figur profssionali - Spcialisti Sviluppo PMI Rsponsabili Sviluppo PMI - ch, in qualità promotori contatti sono dcat allo scouting all acquisizion nuova clintla da sviluppar nl tmpo attravrso il racamnto prsso la rt PTB. I programmi formativi progttati pr qust du figur accompagnano l voluzion dl canal mirano a far acquisir comptnz rlazionali tcnico-spcialistich ch consntano sviluppar il mrcato PMI lavorando in strtta sinrgia con la rt PTBusinss Sviluppar un st conoscnz tcnich rlazionali comuni al fin consntir all nuov Programma formativo 1 figur profssionali svolgr il proprio ruolo in Insrimnto al ruolo lina con la stratgia riposizionamnto dl canal PMI 2 all inc Programma formativo pr la gstion collaboratori Far volvr il ruolo dl RSPMI attravrso lo sviluppo comptnz lgat alla figura dl tam ladr (attività coaching, monitoraggio dll prformanc, modalità motivazion guida collaboratori) 18 18

19 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Addtti all Vnt PostShop Sintsi 19 19

20 Programmi formativi pr ADDETTI ALLE VENDITE POSTESHOP L Oprator Vnt Postshop svolg un ruolo assistnza supporto al clint nlla sclta nll acquisto prodotti in vnta prsso gli Shop in Shop. Da qui l signza profssionalizzar l risors applicat prsso qusto canal vnta, in rzion un rafforzamnto dll comptnz rlazionali d un miglioramnto dll capacità comunicazion/ascolto vrso il clint, al fin stimolar la sua curiosità l acquisto prodotti in offrta. 1 Corso bas pr la gstion dlla rlazion vnta Favorir lo sviluppo dlla capacità proattiva dll fficacia commrcial dgli Opratori Vnt PostShop attravrso la ffusion un modllo vnta tipo rlazional 2 Corso avanzato gstion dl punto vnta Accrscr l imprntività dgli AdV sviluppar l comptnz gstion dl ngozio pr aumntar il sll out PostShop all inc 20 20

21 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Opratori Sportllo Sintsi 21 21

22 Programmi formativi pr OPERATORI DI SPORTELLO I programmi formativi dcati agli Opratori Sportllo nascono dall signza far volvr il ruolo OSP da scutor oprazioni a gstor una rlazion profssional con il Clint al fin rogar srvizi qualità valorizzar l occasioni contatto pr promuovr prodotti/srvizi PI trasformarl in vnta 1 Corso bas sulla gstion dlla rlazion con il clint allo sportllo Sviluppar l comptnz pr adottar uno stil comportamntal ch favorisca la qualità dlla rlazion con il clint allo sportllo 2 all inc Programma formativo intgrato pr nuovi Opratori Sportllo Avanti Facilitar l insrimnto nuovi OSP mttrli in grado rogar un srvizio qualità attravrso lo sviluppo dll conoscnz bas su prodotti, procssi/procdur, normativ sull modalità rlazion col clint 22 22

23 Programmi formativi pr OPERATORI DI SPORTELLO 3 Corso avanzato sulla gstion dlla rlazion con il clint allo sportllo Accrscr la profssionalità dgli OSP attravrso lo sviluppo comptnz ch consntano adottar un modllo rlazion allo sportllo voluto pr favorir l occasioni vnta all intrno dll UP all inc 23 23

24 Programmi formativi: Star sul Mrcato scondo l rgol Sintsi 24 24

25 Programmi formativi: STARE SUL MERCATO SECONDO LE REGOLE Oggi il mrcato richid all azind comportamnti socialmnt rsponsabili attggiamnti smpr più trasparnti a tutla clinti dgli stssi lavoratori, pna la prta comptitività. Pr un azinda, il risptto dll norm l ticità nl businss sono fattori critici succsso carattrizzano il modo con cui si sta sul mrcato. La formazion ralizzata in Postitalian su qusti tmi ha consntito ffondr l conoscnz snsibilizzar un ampio numro prson sull importanza oprar nl risptto dl rgol dl mrcato com ultrior opportunità ffrnziazion comptitiva 1 all inc Corsi su tmi complianc normativa in modalità Larning (s. Il Coc Privacy in PostItalian, Consigli Antiphishing, D.Lgs. 626/94 cc.) Assicurar a tutto il prsonal dgli UP l acquisizion conoscnz sui principi dll tica vnta sui tmi normativi pr garantir la corrtta opratività a tutla dl clint lavoratori stssi Tracciar l avvnuta formazion pr rispondr ad obblighi crtificazion dfiniti da nti strni 25 25

26 Programmi formativi sulla Qualità dl Srvizio Sintsi 26 26

27 1 Programmi formativi sulla QUALITA DEL SERVIZIO L incrmnto dl livllo qualità rogata prcpita dal Clint sono fattori imprscinbili pr la sopravvivnza un Azinda srvizi. Postitalian ha intraprso la strada dlla Crtificazion dgli Uffici Postali ottnndo, nl 2005, il riconoscimnto dll fficinza dll affidabilità dll procdur oprativ 90 UP classificandosi com il primo oprator postal uropo ad avr ottnuto tal risultato. La prsnza 150 UP postali ad oggi crtificati l insrimnto ultriori 50 UP nl piano Crtificazioni 2007, confrmano l impgno PostItalian in qusta rzion nlla consapvolzza ch rispondr agli standard richisti dalla crtificazion significa avr uffici organizzati in modo fficint prsonal prparato pr offrir un srvizio qualità ch sodsfi pinamnt il clint final. La formazion, attravrso lo sviluppo l aggiornamnto continuo dll comptnz dl prsonal dgli UP crtificati qulli prossima crtificazion, contribuisc al raggiungimnto qusti risultato, soprattutto, cra l conzioni pr raggiungr un obittivo ancora più sfidant: il mantnimnto dlla Crtificazion nl tmpo all inc Programma formativo Crtificazion dgli UP Sviluppar l conoscnz dl prsonal UP sul Sistmi gstion dlla qualità al fin crar l conzioni pr ottnr mantnr nl tmpo la Crtificazion

28 Programmi formativi pr la vnta prodotti assicurativi Sintsi 28 28

29 Programmi formativi pr la VENDITA DEI PRODOTTI ASSICURATIVI L introduzion dl Rgolamnto ISVAP n. 5 dl 16/10/2006 ch sciplina l attività dgli intrmari nl sttor assicurativo, ha comportato pr PostItalian, più in particolar, pr CNS, un notvol spigamnto forz in campo formativo. Il Rgolamnto infatti, fra gli altri asptti, sancisc l obbligo pr gli intrmari prodotti assicurativi ( quin anch pr PI) crtificar, ntro il 30 Sttmbr 2007, la partcipazion dgli addtti alla vnta tali prodotti, a corsi formazion dlla minima 60 or cui 30 in modalità aula affidar la docnza a istruttori spcializzati con un sprinza qualificata nl sttor assicurativo. Nonostant la complssità organizzativa dlla nostra struttura, non quiparabil ad alcun intrmario assicurativo prsnt sul mrcato italiano, i programmi formativi avviati a partir da gnnaio 2007, consntiranno formar tutta la rt vnta costituita da 9000 Dup 6000 SSC ntro il priodo stabilito. Da Fbbraio 2007, inoltr, un articolato piano formativo sta intrssando l figur profssionali Consulnti Commrciali ACZ - circa 250 risors - inviduat in qualità istruttori spcializzati. all inc Avanti Sgu 29 29

30 Programmi formativi pr la VENDITA DEI PRODOTTI ASSICURATIVI Infin, i nuovi procssi gli strumnti tcnologici rcnt implmntati, consntono monitorar la partcipazion dll risors ai corsi gstir il rilascio dgli attstati ch crtificano l avvnuta acquisizion conoscnz 1 Programma formativo ISVAP Trasfrir agli istruttori qualificati al prsonal abilitato alla vnta prodotti assicurativi l conoscnz tcnich normativ sttor scondo quanto sposto dal Rgolamnto ISVAP n. 5 dl 16/10/2006 all inc 30 30

31 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Dirttori Uffici Postali Schd dttaglio CNS - Risors Uman 31 31

32 Programmi formativi pr DUP Prcorso formativo DUP DUP Gnnaio Novmbr gnrali gnrali dl dl programma programma Far mrgr rndr praticabili l nuov componnti dl ruolo dl DUP ch crano più valor aggiunto risptto all finalità dl Piano Imprsa DUP Cntrali DUP Rlazionali Articol.n Articol.n dattica dattica Modulo 1: Sviluppar più valor nl ruolo nl funzionamnto organizzativo Modulo 2: Il Sistma Sviluppo dll comptnz Opn Sourc Modulo 3: Qualità dl Srvizio Modulo 4: Il govrno procssi commrciali nll UP Autoagnosi Piano Miglioramnto alla sintsi Avanti Incontro con DF Coaching dl Dirttor Filial Incontro final con DF (*) Docnza a cura : TESI (Modulo 1), ASSET (Modulo 2), GRAMMA (Modulo 3), GRAMMA WATSON WYATT (Modulo 4) CNS - Risors Uman 32 Sgu 32

33 Programmi formativi pr DUP Prcorso formativo DUP Modulo 1: 1: Sviluppar più piùvalor nl nl ruolo ruolo nl nl funzionamnto organizzativo Gnnaio Far acquisir logich modalità gstionali ch aiutino il DUP a sviluppar più valor: nll agir il proprio ruolo nl gstir il funzionamnto organizzativo dll UP in cornza con l voluzion dll Azinda dlla Division Rt Trritorial DUP Cntrali DUP Rlazionali rogazion rogazion Aula (*): lzioni torich, srcitazioni 2 gg argomnti argomnti alla sintsi Avanti L fasi sviluppo PI l attual mission I fattori chiav succsso Il ruolo dlla DRT Logich volum valor Il ruolo dl DUP oggi: ar rsponsabilità, risultati, paramtri succsso Il ruolo dl DUP ni progtti i comportamnti organizzativi da attivar La gstion un tam profssional La gstion dll attività progtti priorità urgnza, strumnto organizzativi gstionali a supporto (*) Docnza a cura TESI CNS - Risors Uman 33 Sgu 33

34 Programmi formativi pr DUP Prcorso formativo DUP Modulo 2 :: Il Il sistma sviluppo dll dll comptnz Opn Opn Sourc Marzo Marzo Maggio Sviluppar l comptnz sull tcnich gstion fficac dlla rlazion con i propri collaboratori, attravrso l inviduazion modalità concrt pr affrontar con succsso l situazioni complss più ricorrnti DUP Cntrali DUP Rlazionali rogazion rogazion Aula (*): lzioni torich, srcitazioni 2 gg argomnti argomnti Il progtto Opn Sourc Il sistma sviluppo dll comptnz I qustionari autoanalisi troanalisi L inviduazion dll azioni miglioramnto dll capacità/conoscnz collaboratori: il piano azion alla sintsi Avanti Sgu (*) Docnza a cura ASSET MANAGEMENT CNS - Risors Uman 34 34

35 Programmi formativi pr DUP Prcorso formativo DUP Modulo 3: 3: Qualitàdl dl Srvizio al al Clint April April Novmbr Sviluppar l conoscnz sul miglioramnto dlla Qualità dl Srvizio al Clint DUP Cntrali DUP Rlazionali rogazion rogazion Aula (*): lzioni torich, srcitazioni inviduali gruppo finalizzat a sviluppar id/propost pr migliorar la Qualità dl srvizio al clint 2 gg argomnti argomnti alla sintsi Avanti Lanciarsi nl cambiamnto Farsi guidar dal Clint I Clinti com invidui Crar valor pr i vostri Clinti Mttrsi ni panni dl clint L piccol vittori Gran risultati da piccol iniziativ (*) Docnza a cura GRAMMA CNS - Risors Uman 35 Sgu 35

36 Programmi formativi pr DUP Prcorso formativo DUP Modulo 4: 4: Il Il govrno procssi commrciali dll UP April April Novmbr Sviluppar l conoscnz su logich obittivi principali procssi commrciali dll UP pr comprndr, in particolar, il rapporto tra canal (Sportllria, SSC, PT Shop, PT Businss), clinti targt prodotti Stimolar attività strumnti rlazionali pr gstir la sodsfazion la fdltà dl clint Sviluppar l capacità pianificazion, organizzazion controllo dll attività commrciali dll UP in funzion dgli obittivi assgnati. DUP Cntrali DUP Rlazionali rogazion rogazion Aula (*): lzioni torich, srcitazioni pratich 2 gg argomnti argomnti alla sintsi L mnsioni dl Procsso Commrcial I principali procssi commrciali dll UP: Acquisizion dl Clint- Comprndr il bacino utnza dll UP - la vnta proattiva il bnfit slling I principali procssi commrciali dll UP: Sviluppo dl Clint - l attività up/cross slling I principali procssi commrciali dll UP: Mantnimnto fsa dl Clint - la fidlizzazion attravrso l offrta srvizi qualità - com gstir la qualità srvizi nll UP Pianificar controllar l attività commrciali dll UP (*) Docnza a cura GRAMMA WATSON WYATT CNS - Risors Uman 36 36

37 Programmi formativi pr DUP Corso formazion al ruolo pr DUP UP Polo Corso formazion al ruolo pr DUP UP Polo Far acquisir ai DUP dgli UP Polo comptnz spcialistich ruolo pr mttrli in grado gstir in modo fficac la complssità organizzativa dlla Zona Srvizio svilupparn l rlativ potnzialità commrciali DUP UP Polo rogazion rogazion Aula (*): lzioni torich, srcitazioni pratich 2 gg argomnti argomnti alla sintsi Qualità dl srvizio procssi: qualità dl srvizio componnti ssnziali, gli standard procsso, la contabilità procsso, i costi gstion dlla non qualità Gstion Risors Uman: la gstion dl cambiamnto, il ciclo gli stili gstion dll risors, l lv gstionali, la motivazion, dlga sviluppo, il coaching d il fdback com modalità gstion sviluppo collaboratori, la costruzion gstion un tam prformant Sviluppo commrcial: l organizzazion commrcial, pianificazion, gstion monitoraggio dll azioni commrciali in ambito zona CNS - Risors Uman 37 37

38 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Collaboratori DUP Schd dttaglio CNS - Risors Uman 38 38

39 Programmi formativi pr COLLABORATORE DUP Corso Corso Bas Bas pr pr Collaboratori DUP DUP Ottobr Sviluppar l conoscnz ncssari ad affrontar fficacmnt l nuov attività richist dal ruolo Collaboratori DUP Front End Collaboratori DUP Back Offic rogazion rogazion Prcorso modular rogato pr stp succssivi Front nd: Aula(*) - 4 moduli Back Offic: Aula (*) + L - 6 moduli argomnti argomnti alla sintsi Programma Collaboratori Front-End La gstion dlla sala al pubblico l accoglinza al Clint - Aula - 5h. L offrta comm. L - Aula - 6h. La rlazion con il Clint la gstion rclami - Aula - 6h. Gstion organizzativa dll offrta srvizio - Aula - 6h. Programma Collaboratori Back Offic La conformità procssi amministrativo-contabili Back Offic - Aula Crtificazion UP - Aula 5h. Gstion org.va dll offrta srvizio - Aula - 6h. Asptti normativi coc Privacy - L - 5,5h. Asptti normativi Consigli Antiphishing - L - 2,5h. Asptti normativi Antiriciclaggio - L - 5h. (*) Pr la part in aula la docnza è a cura prsonal applicato nll struttur Oprazioni Svizio Clinti Commrcial Rtail a livllo Country Filial CNS - Risors Uman 39 39

40 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Spcialisti Sal Consulnza Rtail Finanziamnto Schd dttaglio CNS - Risors Uman 40 40

41 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO Corso bas sulla gstion dll attività vnta Profssion SSC: costruir valor attravrso lo sviluppo la fidlizzazion dl clint Giugno 2005 Novmbr 2006 Sviluppar l capacità profssionali vnta, favorndo una adguata intrprtazion ralizzazion dl ruolo dgli SSC com opratori commrciali profssionali, nll ambito dl procsso commrcial dll politich azindali Spcialisti Sala Consulnza rogazion rogazion Aula (*): toria, simulazioni, rol playing 3 gg argomnti argomnti alla sintsi Post Italian gstion dl procsso commrcial - la sgmntazion Post Italian Funzion obittivo dl contatto tlfonico nl procsso vnta gli strumnti supporto l fasi dl contatto tlfonico Gstion dlla fas accoglinza prima analisi bisogni l comptnz dl buon analista dll signz (attuali potnziali) dl clint La vnta rlazional con il bnfit slling la conclusion dlla vnta rlazional Il controllo risultati pianificar l vnt gstir il tmpo La sodsfazion dl clint com chiav dlla fdltà la gstion dl ssrvizio (*) Docnza a cura GRAMMA, TRAINING TEAM, PROGEMAN 41 41

42 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO Programma formativo intgrato pr nuovi SSC Rtail Facilitar l insrimnto dll nuov risors applicat in qualità Spcialisti Sala Consulnza mttrl in grado oprar con fficacia attravrso lo sviluppo dll conoscnz sui prodotti/procssi rifrimnto comptnz rlazion vnta al clint rtail pianificazion dll attività commrciali Articolazion Articolazion dl dl programma programma Nuovi SSC Addstramnto tcnicospcialistico modular Affiancamnto on th job a SSC sprti Fornir/rafforzar l conoscnz bas sul mtodo lavoro sui prodotti vnduti in Sala Consulnza Favorir il confronto la sprimntazion sul posto lavoro contnuti apprsi durant i corsi alla sintsi Avanti Formazion al ruolo gstion dll attività vnta (*) Sviluppar comptnz su: procsso vnta, gstion fficac dlla rlazion vnta con il clint, pianificazion dll attività (*) pr la schda dttaglio far rifrimnto alla pagina 41 Sgu 42 42

43 rogazion: aula trazional Durata: 62 h aula 36 h affiancamnto Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO Programma formativo intgrato pr nuovi SSC Rtail Addstramnto tcnico spcialistico modular alla sintsi Avanti 43 Sgu 43

44 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO Programma formativo intgrato pr nuovi SSC Rtail Addstramnto tcnico spcialistico modular alla sintsi * * il DUP, sulla bas dll ffttiv signz dlla risorsa, valuta il numro dll or ncssari 44 44

45 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO Corsi ABI I Mrcati Finanziari da April 2007 Fornir l conoscnz su: attori logich funzionamnto mrcati finanziari strumnti invstimnto gstion dl risparmio tcnich portafogli invstimnto. Spcialisti Sala Consulnza rogazion rogazion Larning 7 moduli (12,5 h) argomnti argomnti alla sintsi Modulo 1 Risparmio, Invstimnto sclt portafoglio (: 4 h) Modulo 2 I Titoli Dbito (: 1,5 h) Modulo 3 I Titoli Capital (: 1,5 h) Modulo 4 Gli strumnti drivati (: 1,5 h) Modulo 5 I Titoli Strutturati (: 1,5 h) Modulo 6 I Mrcati Finanziari (: 1 h) Modulo 7 La Gstion collttiva dl Risparmio (: 1,5 h) Tst fin corso 45 45

46 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO Programma sviluppo dll dll comptnz profssionali nl nl comparto finanziamnti Dicmbr Marzo gnrali gnrali dl dl programma programma Accompagnar l implmntazion dl canal vnta sal Finanziamnti Suprar l fficoltà tcnich rlazionali lgat alla proposizion vnta prodotti finanziamnto Attravrso la ffusion un st comun conoscnz pr garantir la gstion fficac dll attività vnta alla sintsi Avanti Circa 600 prson: Livllo Country CC Transazionali CC Finanziamnto RCR Livllo Filial RCRF (utori) ACZ (ca 134*) SSC sal Finanziamnto (ca 245) rogazion rogazion Workshop Mrcato Finanziamnti Sviluppar l profssionalità in PI Aula: 1 giorno Corso pr ACZ Sviluppar l profssionalità pr comptr nl sttor dl crto Corso pr SSFSviluppar l profssionalità pr comptr nl sttor dl crto Aula: 2 giorni Lzioni torich + srcitazioni pratich Aula: 2 giorni Lzioni torich + srcitazioni pratich Sgu (*) ACZ nl cui bacino ricadono UP con sal finanziamnto 46 46

47 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO Programma sviluppo dll comptnz profssionali nl comparto finanziamnti Workshop Mrcato Finanziamnti: sviluppo dll dll prof.tà prof.tàin in PI PI Dicmbr Fornir un aggiornamnto sui trnd dl mrcato dl crto sull azioni comptitors Prsntar convidr il programma formativo Sviluppar l profssionalità comptr nl sttor dl crto dcato agli ACZ agli SSC Sal Finanziamnti pr RCR Consulnti Commrciali Finanziamnto Consulnti Commrciali Transazionali rogazion rogazion Aula (*) 1 giorno argomnti argomnti alla sintsi Avanti L importanza stratgica dl canal vnta Sal Finanziamnto l attual scnario dl mrcato finanziamnti L potnzialità sviluppo dll offrta commrcial AGOS DEUTSCHE BANK: l sprinza vnta maturata ni confronti dlla clintla L azioni svolt dall banch nl sttor finanziamnti L impianto dl corso Programma Finanziamnti: sviluppar l profssionalità pr comptr nl sttor dl crto I contnuti dl corso: confronto scussion La misurazion dll prformanc commrciali dll Sal Consulnza Finanziamnto (*) Docnza a cura Training Tam, Agos, Dutsch Bank, Prsonal intrno BBP markting CNS Comm. l Rtail 47 Sgu 47

48 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO Programma sviluppo dll comptnz profssionali nl comparto finanziamnti Sviluppar l l profssionalitàpr pr comptr nl nl sttor dl dl crto Gnnaio-Marzo Migliorar l prformanc vnta prodotti finanziamnto consntndo agli SSC : conoscr gli andamnti l prospttiv dl mrcato dl crto saminar l problmatich rilvat nlla concssion dl crto nll rlazioni con i partnr prodotto saminar confrontar i prodotti Post Italian sotto il profilo commrcial compararli con qulli concorrnti sprimntar d affinar spcifich modalità gstion dlla rlazion commrcial in ambito finanziamnti SSC Sal Finanziamnti rogazion rogazion Aula (*) 2 giorni argomnti argomnti alla sintsi Avanti Scnario dl mrcato crti I problmi mrgnti nlla proposizion prodotti finanziamnto Analisi commrcial prodotti PI Confronto con i prodotti dlla concorrnza L fficoltà nlla vnta prodotti finanziamnto Fasi dlla vnta: approfonmnti simulazioni (*) Docnza a cura Training Tam Sgu 48 48

49 Programmi formativi pr SSC RETAIL FINANZIAMENTO Programma sviluppo dll comptnz profssionali nl comparto finanziamnti Sviluppar l l profssionalitàpr pr comptr nl nl sttor dl dl crto Gnnaio-Marzo Allinar l conoscnz sul mrcato finanziamnti sull principali problmatich nlla vnta prodotti in PI Diffondr l conoscnz sull modalità più fficaci pr supportar l'azion commrcial dgli Spcialisti Sala Consulnza argomnti argomnti alla sintsi ACZ (*) rogazion rogazion Conoscr gli andamnti l prospttiv dl mrcato dl crto ll mrcato crti I problmi mrgnti nlla proposizion prodotti finanziamnto Analisi commrcial prodotti PI Confronto con i prodotti dlla concorrnza L fficoltà nlla vnta prodotti finanziamnto Fasi dlla vnta: approfonmnti simulazioni Aula (**) 2 giorni (*) ACZ nl cui bacino ricadono UP con sal finanziamnto (**) Docnza a cura Training Tam 49 49

50 Programmi formativi dcati a singol figur profssionali: Consulnti PTBusinss Schd dttaglio 50 50

51 Programmi formativi pr CONSULENTI PTB Corso bas su targt PMI offrta dcata Lo sviluppo dlla Clintla SMB: il kit dll offrta Luglio - Sttmbr 2006 Sviluppar l conoscnz sull carattristich dl sgmnto SMB dl rlativo targt clintla con l obittivo inviduar, a front spcifici bisogni rilvati, l offrta più adguata a sodsfarli Circa 8500 risors: Consulnti Commrciali PTB RCRF ACSOHO Prsonal UP rt PTB (DUP, Consulnti PTB, Suprvisor) DUP Up alto potnzial rogazion rogazion Larning 4 or argomnti argomnti alla sintsi I nuovi critri sgmntazion dl mrcato PMI in Post Italian Carattristich, bisogni soluzioni commrciali pr l stt catgori SMB con priorità sviluppo dlla rlazion: Associazioni, Industria, Scuol, Scondario, Srvizi Agnzi, Stu, Vnta rtta 51 51

52 Programmi formativi pr CONSULENTI PTB Corso bas sulla gstion dll attività vnta nl canal PTBusinss La gstion lo sviluppo dlla clintla PTBusinss Gnnaio-April 2005 Sviluppar l comptnz su: procsso vnta, gstion fficac dlla rlazion vnta con il clint, pianificazion dll attività argomnti argomnti alla sintsi Consulnti PTBusinss rogazion rogazion Aula (*): toria, simulazioni, rol playing 2 giorni Il ruolo dl Consulnt PTB: sviluppar clintla attual potnzial Dall analisi dati alla agnosi inviduar l priorità La pianificazion dll attività vnta: logich obittivi costruzion un piano l attuazion L fasi dl procsso vnta L modalità contatto clinti: gstion dlla tlfonata ottnr l appuntamnto Gli lmnti ch incidono sui risultati vnta: n. clinti, tassi chiusura, cc Il colloquio vnta: l analisi bisogni argomntazion gstion obizioni cc. I ruoli nl procsso acquisto dl clint: dcisor, influnzator cc. L attuazion piani il controllo dll attività cosa controllar, prché controllar cc. (*) Docnza a cura MASTRA 52 52

53 Programmi formativi pr CONSULENTI PTB Corso avanzato sulla gstion dll attività vnta nl canal PTBusinss L acquisizion lo sviluppo dlla clintla PTBusinss da Giugno 2007 Sviluppar l comptnz/abilità ncssari pr govrnar i procssi vnta all strno dll Ufficio Postal, in modo da ottimizzar gli obittivi mix prodotto Consulnti PTBusinss rogazion rogazion Aula (*): toria, simulazioni, rol playing 2 giorni argomnti argomnti alla sintsi L arricchimnto dl ruolo Consulnt PTB: l impatto procssi vnta strni sull attività quotiana La pianificazion intgrata: com organizzar l attività pianificar l azioni vnta Il contatto con il Clint lo sviluppo in profontà: la programmazion la prparazion dl contatto; l approccio la gstion dll incontro fuori dall UP L modalità vnta ffrnziat pr tipologia prodotti/srvizi tipologia clinti/intrlocutori: com valorizzar l argomntazioni vnta incrmntar lo shar sul Clint L intgrazion con il lavoro dllo SSPMI (*) Docnza a cura MASTRA 53 53

54 Programmi formativi pr CONSULENTI PTB Programma formativo intgrato pr nuovi Consulnti PTBusinss da Fbbraio 2007 Facilitar l insrimnto dll nuov risors applicat in qualità Spcialisti Sala Consulnza mttrl in grado oprar con fficacia attravrso lo sviluppo dll conoscnz sui prodotti/procssi rifrimnto comptnz rlazion vnta al clint SMB/SOHO pianificazion dll attività commrciali Articolazion Articolazion dl dl programma programma Nuovi Consulnti PTB Addstramnto tcnicospcialistico modular Affiancamnto on th job a Consulnti PTB sprti Fornir/rafforzar l conoscnz bas sui prodotti postali finanziari sull offrta dcata alla clintla SMB/SOHO Favorir il confronto la sprimntazion sul posto lavoro contnuti apprsi durant i corsi alla sintsi Avanti Formazion al ruolo gstion dll attività vnta (*) (*) pr la schda dttaglio far rifrimnto alla pagina 52 Sviluppar comptnz su: procsso vnta, gstion fficac dlla rlazion vnta con il clint, pianificazion dll attività Sgu 54 54

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza Sicurzza informativa: vrso l intgrazion di sistmi di gstion pr la sicurzza Convgno ABI Banch Sicurzza 2006 Roma, 7 Giugno 2006 Raoul Savastano, Rsponsabil Srvizi Sicurzza KPMG Irm Advisory Agnda Il problma

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro 1 Task Forc dlgh al trritorio Scondo incontro Roma 03 novmbr 2008 2 Immobili acquisti Esignz rilvat Strumnti gstionali Stratgia intrvnto Attività di gruppi lavoro trritoriali Prossimi Ambiti Analisi: S&S

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della provincia di Bergamo

Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della provincia di Bergamo Corso: Crtificatori Enrgtici dgli difici La crtificazion nrgtica in accordo con l procdur dlla rgion Lombardia Corso in fas di accrditamnto CENED Sriat (BG) maggio/giugno 2015 Corso organizzato da: In

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Markting Finanza Stratgi, markting innovazion finanziaria Innovazion finanziaria La social businss transformation nl sttor bancario, assicurativo finanziario. L innovazion nll ra social. 6 Srgio Spaccavnto,

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Markting Multicanalità Stratgi, markting innovazion finanziaria Innovar attravrso la multicanalità: una sfida pr comptr nl mondo dl Privat Banking 4 Andra Ragaini, Banca Csar Ponti Giancarlo Cairoli, Banca

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

Zerouno Executive Dinner

Zerouno Executive Dinner Zrouno Excutiv Dinnr Outsourcing stratgico Flssibilizzar l IT snza prdrn il controllo Annamaria Di Ruscio ruscio@ntconsulting.it Milano, 2 Dicmbr 2010 L priorità businss stanno cambiando: non più solo

Dettagli

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale.

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale. Il conctto di CSR i suoi impatti sulla govrnanc azindal. 25-27 Ottobr 2012 conctti, principi strumnti di gstion in Italia nlla UE Gioacchino D Anglo I livlli di adozion gli strumnti dlla CSR. La gstion

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 Srvizi di informatica Procsso Sviluppo gstion di prodotti srvizi informatici Squnza di procsso Gstion

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese Normativ strumnti pr una Tlsanità al srvizio dll imprs M.Carnillo Dirzion Mrcato - PAL Cntro Nord info.lgalmail@infocamr.it lgaldoc@infocamr infocamr.it www.lgalmail lgalmail.it www.lgaldoc lgaldoc.it

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA Anno scolastico 2015/ Allgato al Piano dll Offrta Formativa Dlibra dl Consiglio di Istituto n.4 dl 14/10/2015 PRIMA SEZIONE ANAGRAFICA

Dettagli

Servizi di Issuing e Acquiring: sempre più alleati nella War on Cash. Fausto Bolognini CEO

Servizi di Issuing e Acquiring: sempre più alleati nella War on Cash. Fausto Bolognini CEO Srvizi Issuing Acquiring: smpr più allati nlla War on Cash Fausto Bolognini CEO Qurcia Softwar: Company Profil Qurcia Softwar nasc nl 1987 con la mission sviluppar soluzioni srvizi pr l banch nl mondo

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

Caccia Programmazione e controllo nelle aziende sanitarie

Caccia Programmazione e controllo nelle aziende sanitarie Caccia Programmazion controllo nll azind sanitari approccio tradizional:stratgia posta all'strno di P & C formulazion di budgt STRATEGIE programmazion svolgimnto attività rporting valutazion approccio

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009 C.I.F.I.R. Istituto Antoniano Maschil Via A. Manzoni, 3-72024 ORIA (BR) 0831 848178 0831 846252 E-mail: cfp.oria@cifir.it C.F. / P.Iva: 02486990720 Schda Progtto Corso Oprator Socio Sanitario Cod. Corso

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA 1. Dati gnrali ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chsotti PIANO DI MATERIA Indirizzo lttronica Matria Rligion Cattolica o att. alt. Class quinta Anno scolastico: 2015/2016 2. : Sulla bas dll Indicazioni

Dettagli

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framwork ITIL gli Standard di PMI : possibili sinrgi Milano, Vnrdì, 11 Luglio 2008 L voluzion di Srvizi IT vista dall du disciplin di Projct Srvic Managmnt Christian

Dettagli

Banche e responsabilità sociale. Angela Tanno

Banche e responsabilità sociale. Angela Tanno Banch rsponsabilità social Angla Tanno Da tmpo l ABI sta promuovndo prsso i suoi mmbri progtti ch mirano a sollcitar una maggior attnzion trasparnza vrso i loro clinti, al fin di accrscr la crdibilità

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 > SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 IL GRUPPO SGS Fondata nl 1878, con sd a Ginvra, SGS è riconosciuta intrnazionalmnt pr la massima qualità di srvizi forniti pr la assoluta intgrità

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

Integrazione e Integratori delle Informazioni

Integrazione e Integratori delle Informazioni SC.S.I. A.S.O. Ordin Mauriziano Workshop intrrgional sui sistmi informativi pr la gstion la valutazion dll rti oncologich Torino 24-25 maggio 2007 Intgratori dll Andra Bo - A.S.O. Ordin Mauriziano - S.C.

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DON LORENZO MILANI DI. Amministrazione/Ufficio RANDAZZO (CT) CTEE073005

CIRCOLO DIDATTICO DON LORENZO MILANI DI. Amministrazione/Ufficio RANDAZZO (CT) CTEE073005 CIRCOLO DIDATTICO DON LORENZO MILANI DI Amministrazion/Ufficio RANDAZZO (CT) CTEE073005 Prot. n. 3602/B28 dl 18 ottobr 2014 1 Prsntazion dll Amministrazion La tipologia di amministrazion/sttor Il Circolo

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE PIANO DIDATTICO ANNUALE A.S. 2015/2016 Matria: Tcnologi Informatich Class (docnt) 1^ACH - Prof. Musumci

Dettagli

Quercia Software: non solo software dal software al servizio completo

Quercia Software: non solo software dal software al servizio completo Milano, 24 novmbr 2009 Qurcia Softwar: non solo softwar dal softwar al srvizio complto Tosi Luca Dirzion Commrcial Agnda Qurcia SW prsntazion azinda Q-Pay Srvizio EuroPOS IP Contact Cntr Fraud Managmnt

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

INTECNA scarl SUITE B1 - INTECNA. La Suite: B1-INTECNA rappresenta la sintesi di tale sforzo.

INTECNA scarl SUITE B1 - INTECNA. La Suite: B1-INTECNA rappresenta la sintesi di tale sforzo. SUITE B1 - INTECNA B1- INTECNA INTECNA, nl corso dlla sua sprinza con SAP Businss On (dal 2003), ha ralizzato numrosi miglioramnti a compltamnto dl prodotto standard, allo scopo di ottnr un modllo di rifrimnto

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE E.

LICEO SCIENTIFICO STATALE E. LICEO SCIENTIFICO STATALE E. Frmi Vial Europa - 97100 Ragusa tl. 0932.251136/fax 0932.252830 -mail: rgps01000r@istruzion.it - cod. mcc. RGPS01000R Amministrazion/Ufficio Lico Scintifico Statal E. Frmi

Dettagli

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012 Comitato Tcnico Scintifico Attività 2012 fdback sul 2011 Roma, 15 fbbraio 2012 Fdback 2011 ITS national rports ITS Commit mting 15.12.2011 Stakholdrs platform ITSAdvisoryGroup Lgg comunitaria i 2011 2

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA: L ORGANIZZAZIONE AZIENDALE I PRINCIPI 1. L Azinda Ospdalira S. Maria dgli Angli di Pordnon 1.1 Dnominazion, natura giuridica, sdi pag. 5 1.2 Logo azindal pag. 6 1.3 Mission pag. 6 1.4

Dettagli

Le problematiche della consulenza finanziaria

Le problematiche della consulenza finanziaria L problmatich dlla consulnza finanziaria Anna Vizzari MIFID: una dirttiva a tutla di piccoli risparmiatori? MIFID è l acronimo di Markt in Financial Instrumnts Dirctiv. Individua una dirttiva dll Union

Dettagli

Migrazione ad impatto zero: 8 mesi per vincere la sfida Il Modello di Servizio di Quercia Software

Migrazione ad impatto zero: 8 mesi per vincere la sfida Il Modello di Servizio di Quercia Software Roma, 19 giugno Migrazion ad impatto zro: 8 msi pr vincr la sfida Il Modllo Srvizio Qurcia Softwar Fausto Bolognini Amministrator Dlgato Dirttor Gnral Qurcia Softwar: Qurcia Softwar nasc nl 1987 con la

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO.

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pag. 1/10 REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pr form azion/ addst ram nt o cont inui si intnd la attività di addstramnto, vrbal / o pratico,

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

Alcune definizioni correnti di curricolo. Umberto Margiotta

Alcune definizioni correnti di curricolo. Umberto Margiotta Alcun dfinizioni corrnti Umbrto Margiotta Di cosa è fatto intanto un? Di una squnza apparntmnt smplic linar lmnti ch, anch s vrsamnt dfiniti d splicitati, ricorrono in ogni contsto istruzion o progtto

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

PIANO DELLA FORMAZIONE 2015-2017

PIANO DELLA FORMAZIONE 2015-2017 DIREZIONE CENTRALE RISORSE UMANE Ufficio V - FORMAZIONE Procsso Pianificazion, programmazion monitoraggio dll attività PIANO DELLA FORMAZIONE - 017 1 LO SCENARIO DI RIFERIMENTO Gli intrvnti normativi dll

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE EDITH STEIN

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE EDITH STEIN PIANO DI LAVORO DELLA DISCIPLINA: ESTIMO SPECIALE CLASSI: V, sz A CORSO: Costruzioni, Ambint, Trritorio AS 2015-2016 Moduli Libro Di Tsto Comptnz bas Abilità Conoscnz Disciplina Concorrnti Tmpi Critri,

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna Oggtto: Convnzion intratno pr la ralizzazion dl mastr di I livllo in Global managmnt for China (GMC) dizion anno accadmico 2015/2016 N. o.d.g.: 05.1 C.d.A. 30.10.2015 Vrbal n. 9/2015 UOR: Ara affari gnrali

Dettagli

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA (D.Lgs. n. 517/1999 - Art. 3 L.R.Vnto n. 18/2009) SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE Dirttor: Ing. Maurizio Lornzi Sd di Borgo Roma P.l L.A. Scuro, 10-37134

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

Le 4 tappe del processo

Le 4 tappe del processo Sistma Rifrimnto Vnto pr la Sicurzza nll Scuol Il Piano vacuazion scolastico CORSO DI FORMAZIONE PER 6.1b DIRIGENTI SCOLASTICI E PER DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI L 4 tapp dl procsso

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE

CRITERI DI VALUTAZIONE CRITERI DI VALUTAZIONE Poiché nl nostro prcorso si darà ampio spazio all mtodologi finalizzat a sviluppar l comptnz dgli allivi ( attravrso la dattica laboratorio, l sprinz in contsti applicativi, l analisi

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano Big Switch: prospttiv nl mrcato lttrico italiano Ottavio Slavio I mrcati lttrici libralizzati non smpr consntono ai consumatori finali di trarr vantaggio dalla concorrnza tra i produttori. Il caso ingls

Dettagli

AZIONE DI SISTEMA 2 MOBILITAZIONE DEGLI OPERATORI E DELLA POPOLAZIONE LOCALE ATTRAVERSO EVENTI SINTESI DEL PROGETTO 1

AZIONE DI SISTEMA 2 MOBILITAZIONE DEGLI OPERATORI E DELLA POPOLAZIONE LOCALE ATTRAVERSO EVENTI SINTESI DEL PROGETTO 1 AZIONE DI SISTEMA 2 MOBILITAZIONE DEGLI OPERATORI E DELLA POPOLAZIONE LOCALE ATTRAVERSO EVENTI SINTESI DEL PROGETTO 1 Il Programma di Sviluppo Rural (PSR) 2007-2013 dlla Sardgna prvd ch i Gruppi di Azion

Dettagli

Linee guida. Eventi di formazione di primo livello per le specialità di Simulazione e Trucco

Linee guida. Eventi di formazione di primo livello per le specialità di Simulazione e Trucco CROCE ROSSA ITALIANA ISPETTORATO NAZIONALE PIONIERI Lin guida Evnti di formazion di primo livllo pr l spcialità di Simulazion Trucco Mod. TS I livllo Rv. 0 dl giugno 2007 ISPETTORATO NAZIONALE PIONIERI

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1305 Bari, 21 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

Il paziente finalmente garantito.

Il paziente finalmente garantito. Il pazint finalmnt garantito. Dal nonato alla sala opratoria sicurzza in ospdal. Esprinz al Buzzi CTO di Milano. Gianluca Lista Gli Istituti Clinici di Prfzionamnto di Milano Azinda Ospdalira di rilivo

Dettagli

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti La chiarazion annual IVA l ottimizzazion dlla gstion di crti L, 13 Marzo 2006 - Assdustria Gnova ASSINDUSTRIA GENOVA Cssion pro soluto di crti Iva Crt Suiss Crt Suiss è lita prsntar a soluzion novativa

Dettagli

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltr 30 anni un azinda spcializzata in trasporto valori, vigilanza, antitacchggio, dposito cavau in vari srvizi inrnti la sicurzza. A Z I E N D A S E R V I Z I Scurpol

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE Corso di Laura Magistral in SCIEZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIOI SAITARIE CAPO I Disposizioni gnrali Art. 1 Prmssa ambito di comptnza 1. Il prsnt Rgolamnto, in conformità allo Statuto al Rgolamnto Didattico

Dettagli

Università degli Studi di MILANO-BICOCCA. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

Università degli Studi di MILANO-BICOCCA. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE Univrsità dgli Studi di MILANO-BICOCCA Laura Magistral in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE attivato ai snsi dl D.M. 22/10/2004, n. 270 valido a partir dall anno accadmico 2013/2014 ART. 1 Prmssa

Dettagli

Distinguere le imposte dalle tasse

Distinguere le imposte dalle tasse Class (or sttimanali) Iga PRIMA Unità Didattich M.1 U.D1: I soggtti dl sistma conomico U.D.2: I linamnti dl sistma fiscal italiano Acquisir il conctto di attività conomica distingur l fasi attravrso cui

Dettagli

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli.

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli. VERSO LA COSTRUZIONE CONDIVISA DEL PIANO DIDATTICO DI SCUOLA 21 s. Istituto Tcnico Commrcial L'obittivo dl prsnt documnto è qullo di smplificar la compilazion dl Piano Didattico di Scuola 21 ch è riportato

Dettagli

ROMA MunicioioRoma lv Montesacro DIREZIONE

ROMA MunicioioRoma lv Montesacro DIREZIONE ROMA MunicioioRoma lv Montsacro DIREZIONE Comun Roma a) allgato pr crazion un SistmaVidoComunicazion Progtto sprimntal Trritorial SPECIALE CAPITOLATO E DURATADELL'APPALTO CARATTERISTICHE ART,1 OGGETTO,

Dettagli

Conciliazione delle controversie: il ruolo delle associazioni di consumatori 1

Conciliazione delle controversie: il ruolo delle associazioni di consumatori 1 Argomnti Conciliazion dll controvrsi: il ruolo dll associazioni di consumatori 1 Pitro Pradri Il CNCU (Consiglio Nazional di Consumatori Utnti) ha approvato il documnto con il qual si chid al Ministro

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Scuola Primaria di Cepina Valdisotto PROGETTO IMPARA L ARTE E FAI DA TE

ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Scuola Primaria di Cepina Valdisotto PROGETTO IMPARA L ARTE E FAI DA TE ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Scuola Primaria di Cpina Valdisotto PROGETTO IMPARA L ARTE E FAI DA TE Classi coinvolt: prima A B Tmpi di ffttuazion: 19-20-21 novmbr 2015 Obittivi trasvrsali gnrali:

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura Magistral in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI EDUCATIVI D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 2014/2015 1 Prmssa Dnominazion

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR)

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR) PROTOCOLLO D INTESA fra Il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr l Istruzion (di sguito MIUR) Il Ministro pr i Bni l Attività Culturali Dirzion Gnral pr lo Spttacolo dal Vivo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ ANNO ACCADEMICO 2006/2007 Mastr Univrsitario

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO Titolo dl progtto: PROMUOVERE IL BENESSERE PSICO FISICO AREA D INTERVENTO Minori, famiglia, gnitorialità Anziani Disabili Inclusion social LINEE STRATEGICHE NELLE QUALI IL PROGETTO

Dettagli

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo La libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Dal 1 o gnnaio 2011 è in vigor la dirttiva uropa pr la libralizzazion di srvizi postali. Già dal 1997 il lgislator uropo ha cominciato a dlinar un gradual

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNVERSTÀ DEGL STUD D PERUGA Rgolamnto didattico dl Corso di Laura in nggnria Gstional dll'nformazion Class L- 8 nggnria dll nformazion A.A. 2010-2011 TTOLO Dati gnrali ARTCOLO 1 Funzioni struttura dl corso

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

Piano di Comunicazione Aziendale 2015

Piano di Comunicazione Aziendale 2015 Piano di Comunicazion Azindal 2015 Ai snsi dll Lin Guida contnut nl dcrto 2511/2013 dll Assssor alla Salut dlla Rgion Siciliana Mtodologia rifrimnti Qusto Piano di comunicazion è stato rdatto in ossrvanza

Dettagli

SCUOLE PRIMARIE CLASSI QUINTE

SCUOLE PRIMARIE CLASSI QUINTE ISTITUTO COMPRENSIVO N 5 SANTA LUCIA UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 o QUADRIMESTRE SCUOLE PRIMARIE CLASSI QUINTE UNITA DI APPRENDIMENTO Dnominazion Compito-prodotto Comptnz mirat Comuni /cittadinanza LA CIVILTA

Dettagli

Archiviazione intelligente

Archiviazione intelligente Archiviazion intllignt Srvizio di archiviazion chiavi in mano SOFTWARE di ultima gnrazion pr ottimizzar i procssi oprativi produttivi dlla tua azinda Flywb.it www.a3srl.it PROTOOLLO INFORMATIO DELLE P.A.

Dettagli

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 TRASPORTI Tipo procdimnto Normativa Tipologia imprs Tipologia controllo Organismo di controllo Critri di controllo Modalità

Dettagli

Elio Marchetti. Crisi del mercato assicurativo: azioni degli assicuratori e risposte del sistema sanitario

Elio Marchetti. Crisi del mercato assicurativo: azioni degli assicuratori e risposte del sistema sanitario Sanità, risk managmnt assicurazion Elio Marchtti Nl rcnt passato l compagni ch oprano nll assicurazion sanitaria si sono ridott di numro hanno ristrtto l opratività dll loro polizz, gnrando il sosptto

Dettagli

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9"-* "/4

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9-* /4 UNIONE EUROPEA lnlzìitlrva n J:ì\,)ra dr 1 ()al::tii,..ìtìrì,rf iì,{ìy,ì,r,lrì! 0rltJ(ì Sr)(jrilÌr ì)jlrír..) # A.N.AC. Autó.it! N.rrronalr tutlcorrurron. Ona-*,*,1*". **-,a; ",1,/9",*,*o-'6*,Jàr*Z w,r#h.'úr*h,*,

Dettagli

CURRICULUM VITAE ING. Piero Francesco Farfalla

CURRICULUM VITAE ING. Piero Francesco Farfalla CURRICULUM VITAE ING. Piro Francsco Farfalla Nom: Piro Francsco Informazioni prsonali Esprinz lavorativ Cognom: Farfalla Nato a: Corigliano il: 03 dicmbr 1976 C.F. FPFPFR76T03D005T -mail - pfarfalla@provincia.cs.it

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1176 Bari, 15 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli