Sistema Informativo Banca di Sangue di Cordone Ombelicale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema Informativo Banca di Sangue di Cordone Ombelicale"

Transcript

1 ITCBN - Italian Cord Blood Network Manuale utente per il profilo Banca SCO Pagina 1 di 45

2 Indice 1 PROFILO UTENTE BANCA SCO INTERAZIONE CON IL SISTEMA LOGIN LA HOME PAGE USO DEL CALENDARIO PER LA SELEZIONE DELLE DATE ANAGRAFICA BANCA SCO CENTRO DI RACCOLTA Nuovo Centro di Raccolta Aggiorna Centro di Raccolta Visualizza Centro di Raccolta Elimina Centro di Raccolta Sospendi / Abilita Centro di Raccolta Stampa Centro di Raccolta VALIDAZIONE DATI DI ATTIVITÀ GESTIONE Inserisci Dati Attività Aggiorna Dati Attività Elimina Dati Attività Valida Dati Attività Visualizza Dati Attività Stampa Dati Attività RAPPORTI ANNUALI Inserisci Rapporto Annuale Aggiorna Rapporto Annuale Elimina Rapporto Annuale Valida Rapporto Annuale Visualizza Rapporto annuale Stampa Rapporto Annuale INVIO FILE UPLOAD FILE CONSULTAZIONE Pagina 2 di 45

3 5.1 STORICO ANAGRAFICHE FUNZIONE DI SERVIZIO CAMBIO PASSWORD DOWNLOAD Pagina 3 di 45

4 1 PROFILO UTENTE BANCA SCO In questa sezione viene fornita una guida che raccoglie le istruzioni essenziali agli utenti della Banca di Sangue di Cordone per il corretto utilizzo dell applicazione. Le funzionalità previste, divise per Area di interesse, sono: LOGIN o Login ANAGRAFICA o Banca SCO o Centri di Raccolta o Validazione DATI ATTIVITA o Gestione o Rapporti Annuali INVIO FILE o Upload File CONSULTAZIONE o Storico anagrafiche FUNZIONI DI SERVIZIO o Cambio password o Download Riepilogando, per la Banca SCO sono previste le seguenti funzionalità: Profilo Utente Dati di BANCA SCO Funzioni Anagrafica: Banca SCO Anagrafica: Centri di Raccolta Anagrafica: Validazione Dati di Attività: Gestione Dati di Attività: Rapporti annuali Invio File: Upload File Consultazione: Storico anagrafiche Funzioni di Servizio: Cambio password Funzioni di Servizio: Download Pagina 4 di 45

5 1.2 Interazione con il Sistema L ambiente e le modalità di lavoro ed il modello di interazione tra l utente ed il sistema è tipico dell ambiente internet. Sono utilizzabili le versioni aggiornate dei principali browser disponibili (ad es.: Internet Explorer, Firefox, etc.). La risoluzione consigliata è 1024x768: risoluzioni superiori migliorano la visualizzazione delle schermate (maschere) e facilitano l inserimento dei dati relativi, indipendentemente dal numero dei colori. Il sistema può essere visualizzato ed utilizzato soltanto con un browser in grado di utilizzare la crittografia a 128 bit. La crittografia a 128 bit High Encryption Pack offre il più alto livello di protezione possibile quando si devono trasmettere informazioni riservate su Internet. L'utente che ancora non disponesse di questa ottimizzazione deve effettuare l'aggiornamento del sistema di crittografia. 1.3 Login Per assicurare un adeguato livello di sicurezza, l accesso all applicazione è possibile soltanto previo riconoscimento dell utente da parte del sistema. Affinché gli utenti autorizzati possano essere riconosciuti dal sistema, a ciascuno di essi vengono associati i seguenti parametri identificativi: o o Utenza: è l identificativo univoco assegnato all utente, con il quale il sistema lo riconosce. È costituito da 7 caratteri alfanumerici. Password: è la parola chiave che garantisce la sicurezza dell accesso, legata in modo univoco al nome utente. La password è nota solo all utente 1 e deve essere mantenuta segreta. All utente che vuole accedere all applicazione, il sistema proporrà una finestra per l inserimento 2 dei propri parametri identificativi (Fig. 1 Login). 1 Per garantire la sua segretezza, la password inizialmente assegnata all utente deve essere modificata da quest ultimo dopo il primo accesso al sistema. 2 Per garantire la segretezza della password, questa non verrà resa visibile all atto della sua digitazione nel sistema. Pagina 5 di 45

6 Fig. 1 Login Dopo aver inserito l Utenza e la propria Password 3, utilizzando il pulsante Conferma posto in basso a destra, si confermeranno i dati inseriti. Dopo aver verificato l identità dell utente, il sistema proporrà la pagina iniziale del sistema ITCBN - Italian Cord Blood Network, c.d. Home Page, i cui contenuti variano al variare del ruolo che l utente ricopre all interno dell applicazione. 1.4 La Home Page La Home Page dell applicazione è suddivisa in tre sezioni, descritte nel seguito: a) la sezione per l accesso diretto alle funzionalità (c.d. Albero di navigazione o Browser Tree ), posta nella parte a sinistra. b) la Sezione centrale della pagina, che costituisce il cuore dell applicazione; c) la barra di menù, che riporta: il simbolo che consente di tornare indietro alla home page da qualsiasi punto della navigazione ; i dati relativi all utente autenticato, con il relativo profilo; il tasto che consente di uscire dall applicazione; il tasto che mostra i numeri utili da contattare per l assistenza. 3 Sia il nome utente che la password devono essere digitati rispettando eventuali caratteri maiuscoli/minuscoli. Pagina 6 di 45

7 Fig. 2 - Struttura della Home Page Sezione centrale La Sezione centrale presenta inizialmente all operatore una descrizione del Sistema "ITCBN - Italian Cord Blood Network" e successivamente conterrà le mappe delle relative funzionalità attivabili dal Browser Tree. Browser Tree E strutturato in modo tale da permettere l accesso diretto a tutte le funzionalità disponibili. o o o o o Anagrafica Dati di Attività Invio File Consultazione Funzioni di Servizio All interno della classe Anagrafica troviamo la seguente funzionalità: Pagina 7 di 45

8 Banca SCO : consente di aggiornare i dati anagrafici della propria Banca di Sangue di Cordone Ombelicale; Centri di Raccolta : consente di inserire ed aggiornare i dati anagrafici dei propri Centri di Raccolta; Validazione : consente di verificare la completezza e correttezza dei dati anagrafici della Banca e dei relativi Centri di Raccolta e di effettuarne la storicizzazione. La validazione dei dati anagrafici relativi ad un anno costituisce prerequisito per l inserimento e la validazione dei dati di attività per l anno successivo. All interno della classe Dati di Attività troviamo la seguente funzionalità: Gestione : consente di inserire e validare i dati relativi all attività di raccolta e conservazione della banca; Rapporti Annuali : consente predisporre e validare il rapporto riepilogativo annuale sull attività della banca. All interno della classe Invio File troviamo la seguente funzionalità: File Upload : consente di inserire e visualizzare l elenco dei propri file Excel inviati. All interno della classe Consultazione troviamo la seguente funzionalità: Storico anagrafiche : consente di inserire visualizzare la situazione anagrafica della Banca e dei relativi Centri di Raccolta validata e storicizzata negli anni precedenti. All interno della classe Funzioni di servizio troviamo le seguenti funzionalità: Cambio password : consente di modificare la propria password; Download : consente di salvare sul proprio computer documentazione inerente l uso dell applicazione. L esplorazione delle funzionalità attraverso l albero di navigazione avviene cliccando con il tasto sinistro del mouse sull icona posta alla desta del nome della classe che si vuole esplorare (es.fig. 3 Browser Tree chiuso). Fig. 3 Browser Tree chiuso Una volta cliccato comparirà l icona e la classe mostrerà tutte le funzionalità in essa contenute (es. Fig. 4 Browser Tree con classe aperta). Pagina 8 di 45

9 Fig. 4 Browser Tree con classe aperta Selezionando una delle voci proposte verrà attivata la relativa funzionalità. 1.5 Uso del calendario per la selezione delle date L inserimento di date, all interno di tutte la pagine dell applicazione, prevede la possibilità di digitare direttamente il valore nel relativo campo testuale o di selezionarlo attraverso un apposito calendario attivabile selezionando il tasto posto a lato del campo. Fig. 5 Calendario Selezionando una data questa verrà riportata sul campo data relativo. Per lo scorrimento del calendario valgono le seguenti regole: o effettuando un click su si passa al mese precedente o effettuando un click su si passa al mese successivo o selezionando o e tenendo premuto il tasto destro del mouse si apre la lista dei mesi per la selezione Pagina 9 di 45

10 o effettuando un click su si passa all anno precedente o effettuando un click su si passa all anno successivo o selezionando o e tenendo premuto il tasto destro del mouse si apre la lista degli anni per la selezione Pagina 10 di 45

11 2 ANAGRAFICA All interno di questa sezione sono presenti le funzionalità che consentono l aggiornamento e la validazione dei dati anagrafici della propria e l inserimento e aggiornamento delle informazioni anagrafiche dei propri Centri di Raccolta. 2.1 Banca SCO Selezionando dal menù Anagrafica la voce Banca SCO sarà prospettata una schermata con le informazioni anagrafiche relative alla propria : Denominazione Banca: denominazione della. Il campo non è aggiornabile. Struttura Ospedaliera: denominazione della Strutture Ospedaliera. Il campo non è aggiornabile Data inizio attività: data di inizio dell attività della Banca. Il campo non è aggiornabile. Codice IBMDR: codice identificativo della Banca SCO nel Registro italiano dei donatori di midollo osseo (internazionalmente noto come Italian Bone Marrow Donor Registry o IBMDR). Il campo non è aggiornabile. Codice EUROCET: codice identificativo della Banca SCO nel Registro Europeo The European Registry for Organs, Cells and Tissues. Il campo non è aggiornabile. Indirizzo: indica l indirizzo soltanto se l indirizzo della Banca SCO è diverso da quello della Struttura Ospedaliera. Responsabile: sezione con i dati del responsabile della Banca SCO: o Qualifica: qualifica (Dott. - Dott.ssa - Prof. - Prof.ssa - Sig. - Sig.ra) del Responsabile della Banca SCO. o Cognome: cognome del Responsabile della Banca SCO. Il campo è obbligatorio. o Nome: nome del Responsabile della Banca SCO. Il campo è obbligatorio. o Telefono: telefono del Responsabile della Banca SCO. Il campo è obbligatorio in mancanza del numero di cellulare. o Cellulare: cellulare del Responsabile della Banca SCO. Il campo è obbligatorio in mancanza del numero di telefono. o Fax: fax del Responsabile della Banca SCO. o indirizzo del Responsabile della Banca SCO. Certificazioni e accreditamenti: sezione con i dati relativi alle certificazioni ed accreditamenti della banca. Per ciascuna certificazione/accreditamento devono essere fornite le seguenti informazioni: o Si/No: selezione della casella di opzione che indica se si è in possesso o meno della certificazione. L informazione è obbligatoria. Se è stata selezionata l opzione Sì si rendono ulteriormente disponibili: Data rilascio: data di ottenimento della certificazione/accreditamento. Il campo è obbligatorio. Data rinnovo: data dell eventuale rinnovo della certificazione/accreditamento. Nota: annotazione relativa alla certificazione/accreditamento Nota: eventuale annotazione relativa ai dati anagrafici della banca. Pagina 11 di 45

12 Fig. 6 Aggiornamento I dati obbligatorio sono contraddistinti dal simbolo *. Una volta inseriti i dati richiesti l utente può: 1) salvare i dati: selezionando il pulsante verranno effettuati tutti i controlli di obbligatorietà dopodiché tutti i dati presenti verranno salvati nella base. 2) stampare i dati : selezionando il pulsante verrà prodotto un file in formato pdf con tutte le informazioni inserite per la Banca SCO. Il file può essere salvato sulla propria postazione di lavoro o aperto e stampato utilizzando Adobe Acrobat Reader. 2.2 Centro di Raccolta Selezionando dal menù Anagrafica la voce Centri di Raccolta sarà prospettata una schermata con l elenco dei Centri di Raccolta della propria Banca SCO evidenziando per ciascuna: Pagina 12 di 45

13 o Struttura o Centro di Raccolta o Comune/Provincia o Indirizzo o Stato del Centro di Raccolta ( Attivo Sospeso) Fig. 7 Elenco Centri di Raccolta con Menu a Tendina Effettuando un click sull intestazione di una colonna i dati visualizzati vengono ordinati in base al contenuto della colonna. Effettuando un click sulla riga corrispondente ad un Centro di Raccolta si apre un menu a tendina per gestire le seguenti funzionalità: Aggiorna Centro di Raccolta : la funzione consente all utente di aggiornare le informazioni anagrafiche del Centro di Raccolta; Visualizza Centro di Raccolta : la funzione consente all utente di visualizzare le informazioni anagrafiche del Centro di Raccolta; Elimina Centro di Raccolta : la funzione consente all utente di eliminare un Centro di Raccolta; Abilita/Sospendi Centro di Raccolta : la funzione consente all utente di abilitare (se sospeso) o sospendere (se abilitato) un Centro di Raccolta; Nuovo Centro di Raccolta : la funzione consente all utente di inserire un nuovo Centro di Raccolta; Stampa : la funzione consente all utente di stampare il riepilogo dei dati anagrafici relativi al Centro di Raccolta selezionato; Chiudi : la funzione consente all utente di chiudere il Menu; Pagina 13 di 45

14 Sono disponibili i seguenti tasti funzionali: consente all utente di inserire un nuovo Centro di Raccolta; visualizzati. produce un file in formato pdf con l elenco dei Centri di Raccolta Nuovo Centro di Raccolta La funzione viene attivata a partire dall elenco dei Centri di Raccolta, selezionando il tasto oppure dalla voce di menu. La pagina per l inserimento del centro di Raccolta prevede le seguenti informazioni: Denominazione Banca: denominazione della. Il campo è preimpostato e non è aggiornabile. Regione Struttura: regione dove è situata la struttura ospedaliera che ospita il centro di raccolta. Il campo è obbligatorio. Tipo Struttura Ospedaliera: elenco delle tipologie di strutture censite in base alla selezione della Regione nella combo precedente. Il campo è obbligatorio. Struttura Ospedaliera: in base alla selezione della regione e della tipologia nella combo precedente verrà visualizzato l elenco delle strutture censite per la tipologia scelta. Il campo è obbligatorio. Indirizzo: indicare l indirizzo soltanto se l indirizzo del Centro di Raccolta è diverso da quello della Struttura Ospedaliera. Nota: eventuale appunto. Sezione Nuova Divisione: o Divisione Ospedaliera: denominazione della Divisione Ospedaliera nella quale avviene la raccolta. Il campo è obbligatorio. o Qualifica: qualifica (Dott. - Dott.ssa - Prof. - Prof.ssa - Sig. - Sig.ra) del Primario della Divisione. o Primario: nominativo del Primario della Divisione. Il campo è obbligatorio. o Telefono: telefono del Primario della Divisione. Il campo è obbligatorio. o Fax: fax del Primario della Divisione. o Mail: indirizzo del Primario della Divisione. Il campo è obbligatorio. o Referente: qualifica (Dott. - Dott.ssa - Prof. - Prof.ssa - Sig. - Sig.ra) e nominativo del Referente/Referenti della Divisione. E obbligatorio l inserimento di almeno un referente. Pagina 14 di 45

15 Fig. 8 Inserimento Nuovo Centro di Raccolta I dati obbligatorio sono contraddistinti dal simbolo *. Sono presenti i seguenti tasti funzionali: Pulsante che permette di aggiungere un Nuovo Referente Pulsante che permette di sospendere un Referente Pulsante che permette di riattivare un Referente Pulsante che permette di eliminare un Referente appena inserito Pulsante che permette di eliminare tutta una Divisione Ospedaliera Divisione Ospedaliera Pulsante che permette di aggiungere una Nuova Una volta inseriti i dati richiesti l utente può: 1) salvare i dati: selezionando il pulsante verranno effettuati tutti i controlli di obbligatorietà dopodiché tutti i dati presenti verranno salvati nella base. 2) annullare l inserimento: selezionando il pulsante tutti i dati inseriti verranno persi Aggiorna Centro di Raccolta La funzione viene attivata a partire dall elenco dei Centri di Raccolta, selezionando la voce di menu. Pagina 15 di 45

16 Le modalità per l aggiornamento sono le stesse descritte per l inserimento di un Nuovo Centro di Raccolta (cfr Nuovo Centro di Raccolta). Fig. 9 Aggiornamento Centro di Raccolta Una volta aggiornati i dati l utente può: 1) salvare i dati: selezionando il pulsante verranno effettuati tutti i controlli di obbligatorietà dopodiché tutti i dati presenti verranno salvati nella base. 2) annullare l aggiornamento: selezionando il pulsante tutti i dati inseriti verranno persi Visualizza Centro di Raccolta La funzione viene attivata a partire dall elenco dei Centri di Raccolta; selezionando la voce di menu sarà possibile accedere alla visualizzazione dei dati del Centro di Raccolta come mostrato nella immagine successiva: Pagina 16 di 45

17 Fig. 10 Visualizzazione Centro di Raccolta Sono presenti i pulsanti: 1) stampa dati : selezionando il pulsante verrà prodotto un file in formato pdf che può essere salvato sulla propria postazione di lavoro o aperto e stampato utilizzando Adobe Acrobat Reader. 2) indietro: selezionando il pulsante si torna alla lista precedente. Pagina 17 di 45

18 2.2.4 Elimina Centro di Raccolta La funzione viene attivata a partire dall elenco dei Centri di Raccolta; selezionando la voce di menu sarà possibile accedere alla cancellazione del Centro di Raccolta soltanto se per Centro di Raccolta non non sono stati inviati File Excel e se i dati angrafici del centro non sono stati validati e storicizzati. Nel caso in cui non sia possibile la cancellazione ma il centro non sia più attivo è possibile modificarne lo stato (da Attivo a Non Attivo) tramite la funzione Sospendi / Abilita Centro di Raccolta (cfr Sospendi / Abilita Centro di Raccolta ). Fig. 11 Eliminazione Centro di Raccolta Sono presenti i pulsanti: 1) Elimina i dati : selezionando il pulsante sarà richiesta la conferma dell operazione Alla conferma il Centro di Raccolta sarà definitivamente eliminato. 2) indietro: selezionando il pulsante si torna alla lista precedente. Pagina 18 di 45

19 2.2.5 Sospendi / Abilita Centro di Raccolta La funzione viene attivata a partire dall elenco dei Centri di Raccolta; se il Centro di Raccolta risulta attivo verrà prospettata la voce di menu altrimenti la voce di menu. La funzione Sospendi Centro di Raccolta permette di sospende un Centro di Raccolta per il quale non è più necessario l invio dei file Excel e l aggiornamento dei dati. La funzione Abilita Centro di Raccolta permette di riattivare un Centro di Raccolta precedentemente sospeso Stampa Centro di Raccolta La funzione viene attivata a partire dall elenco dei Centri di Raccolta; selezionando la voce di menu viene generato un file in formato pdf con i dati anagrafici del centro, che può essere stampato o salvato sulla postazione di lavoro. 2.3 Validazione La funzione consente la validazione, con conseguente salvataggio in un archivio dei dati storici annuali, dei dati anagrafici della Banca e dei relativi Centri di Raccolta per un determinato anno. Questa operazione è propedeutica all inserimento dei flussi relativi ai dati di attività: non potranno essere inseriti i flussi di attività relativi ad un anno se non sono state preventivamente validate le anagrafiche per l anno precedente. Selezionando la voce di menu Anagrafica Validazione viene visualizzato una pagina riepilogativa dei dati della banca e dei relativi centri di raccolta (Fig. 12). Pagina 19 di 45

20 Fig Riepilogo dati anagrafici Sono presenti le seguenti informazioni: anno di riferimento: lista di selezione degli anni per i quali non sono stati validati i dati anagrafici; è preimpostata sull ultimo anno per il quale non sono ancora state validate le anagrafi. La validazione dei dati di un anno è disponibile a partire dal primo giorno dell anno immediatamente successivo. riepilogo dati banca: o Codice: codice della banca o Denominazione: denominazione banca o Regione: regione in cui ha sede la banca o Responsabile: nome del responsabile della banca o Centri di raccolta: numero dei centri di raccolta censiti o Segnalazione: il simbolo indica che i dati anagrafici della banca sono completi e congruenti; il simbolo indica che i dati anagrafici non sono completi. In questo caso un click sull immagine apre una pop-up con il dettaglio delle incongruenze riscontrate. Pagina 20 di 45

21 Fig. 13 Segnalazione di incongruenza sui dati anagrafici lista centri di raccolta: per ciascun centro di raccolta vengono visualizzate le seguenti informazioni: o Struttura: codice della struttura in cui ha sede il centro di raccolta; o Centro di raccolta: denominazione della struttura in cui ha sede il centro di raccolta; o Numero divisioni: numero delle divisioni interne al centro nelle quali viene effettuata la raccolta; o Segnalazione: il simbolo indica che i dati anagrafici del centro sono completi e congruenti; il simbolo indica che i dati anagrafici non sono completi. In questo caso un click sull immagine apre una pop-up con il dettaglio delle incongruenze riscontrate. La lista dei centri di raccolta può essere ordinata per codice Struttura o denominazione Centro di raccolta, effettuando un click sul simbolo nell intestazione della colonna corrispondente; il simbolo su una colonna indica che l ordinamento è effettuato in base al contenuto della colonna stessa. Se le informazioni del centro sono riportate in carattere di colore rosso il centro risulta sospeso. Fig. 14 Centri di raccolta sospesi Per poter effettuare la validazione dei dati è necessario che i dati della banca e di tutti i centri siano completi e congruenti ( ). Se sono presenti dati non completi ( funzione di aggiornamento. ) un click sulla riga corrispondente consente di accedere alla Quando per tutte le strutture i dati sono completi e congruenti, selezionando il tasto le informazioni saranno salvate nello storico annuale delle anagrafiche e saranno consultabili tramite la funzione Consultazione Storico anagrafiche (cfr. 15.1). Pagina 21 di 45

22 Ulteriori modifiche effettuate sulle anagrafiche correnti tramite le relative funzioni di aggiornamento (cfr. 2.1-Banca SCO, Centro di Raccolta) non avranno impatto sui dati storicizzati. In caso di validazione di un dato errato è necessario: richiedere al Centro Nazionale Sangue l annullamento della validazione; effettuare le correzioni ai dati anagrafici correnti; validare nuovamente le anagrafi. 3 DATI DI ATTIVITÀ 3.1 Gestione La funzione viene attivata selezionando la voce di menu Gestione della sezione Dati di Attività. Consente di inserire e validare i dati relativi all attività delle Banche per un determinato periodo di rilevazione. Inizialmente è fissata una rilevazione a cadenza trimestrale. La banca dovrà selezionare l anno a cui si riferisce la rilevazione; all interno dell anno il sistema visualizza l elenco dei periodi di rilevazione previsti con il relativo stato di trasmissione dei flussi informativi (Da inserire, In lavorazione, Validato) ed un riepilogo delle informazioni trasmesse. Fig. 15 Dati di Attività - Lista periodi di rilevazione Effettuando un click sulla riga corrispondente ad un periodo si apre un menu a tendina che, in relazione allo stato del flusso, prevede le seguenti voci: Inserisci : disponibile solo per i flussi con stato da inserire ; consente di inserire le informazioni relative alle unità bancate, raccolte e distribuite nel periodo selezionato; Aggiorna : disponibile solo per i flussi con stato in lavorazione ; consente di modificare le informazioni precedentemente inserite; Elimina : disponibile solo per i flussi con stato in lavorazione ; consente di eliminare un flusso precedentemente inserito; Pagina 22 di 45

23 Validazione : disponibile solo per i flussi con stato in lavorazione ; consente validare e trasmettere al Centro Nazionale Sangue i dati di attività relativi al periodo selezionato; Visualizza : disponibile solo per i flussi con stato validato ; consente consultare i dati non più modificabili; Stampa Dati Attività : genera in file pdf con i dati del flusso selezionato; Chiudi : chiude il menu a tendina. Fig. 16 Menu delle funzioni per flusso da inserire Fig. 17 Menu delle funzioni per flusso in lavorazione Fig. 18 Menu delle funzioni per flusso Validato Inserisci Dati Attività La funzione viene attivata selezionando la voce dal menu delle funzioni per un flusso da inviare. Consente di inserire i dati relativi all attività di raccolta, conservazione e distribuzione delle Banche per un determinato periodo di rilevazione. Pagina 23 di 45

24 Fig. 19 Inserimento dati di attività Vengono richieste le seguenti informazioni: N. unità di sangue placentare UNRELATED: Raccolte Raccolte - TNC - Media Raccolte - TNC - DSx10^7 Raccolte - TNC - Numero Bancate Bancate - TNC - Media Bancate TNC - DSx10^7 % Bancate/Raccolte Distribuite N. unità di sangue placentare allogeniche DEDICATE: Raccolte Bancate Distribuite N. unità di sangue placentare AUTOLOGHE: Raccolte Bancate Distribuite INVENTARIO a fine periodo di rilevazione: N. totale di unità in inventario (UNRELATED) N. totale di unità in inventario con TNC > 150*10^7 (UNRELATED) % (TNC > 150*10^7 / inventario) Pagina 24 di 45

25 NUMERO DEI PARTI PRESSO I CENTRI DI RACCOLTA DELLA BANCA N. totale di parti Tutte le informazioni sono obbligatorie; è ammesso il valore 0. Il separatore dei decimali è.. Unità raccolte: indica il numero di unità che arrivano alla Banca e che sono valutate per il congelamento. Questo valore non comprende le unità comunque raccolte, ma escluse all arruolamento (es. malattia autoimmune della madre) o escluse per motivi ostetrici (liquido amniotico tinto, PROM, ecc). Unità bancate: indica in numero di unità che arrivano alla Banca e che sono sottoposte a congelamento. Selezionando il pulsante verranno effettuati tutti i controlli di obbligatorietà e, in caso positivo, i dati inseriti saranno salvati nello stato in lavorazione. Selezionando il pulsante si torna alla lista dei flussi annuali (Fig. 15); eventuali dati inseriti e non preventivamente confermati verranno persi Aggiorna Dati Attività La funzione viene attivata selezionando la voce dal menu delle funzioni per un flusso in lavorazione. Consente di modificare i dati relativi all attività di raccolta, conservazione e distribuzione delle Banche per un determinato periodo di rilevazione. Le modalità di compilazione sono analoghe a quelle descritte per l inserimento dei dati ( Inserisci Dati Attività) Elimina Dati Attività La funzione viene attivata selezionando la voce dal menu delle funzioni per un flusso in lavorazione. All attivazione visualizza una pagina di riepilogo dei dati presenti (Fig. 20). Selezionando il pulsante verrà richiesta una conferma all operazione e, in caso affermativo, il flusso sarà cancellato dalla base informativa e riportato nello stato da inserire. Selezionando il pulsante si torna alla lista dei flussi annuali (Fig. 15). Pagina 25 di 45

26 Fig. 20 Eliminazione dati di attività Valida Dati Attività La funzione viene attivata selezionando la voce dal menu delle funzioni per un flusso in lavorazione. Consente di consolidare i dati di attività precedentemente inseriti trasmettendoli al Centro Nazionale Sangue. I dati validati non sono più modificabili a meno di un annullamento della validazione da parte del Centro Nazionale Sangue. All attivazione visualizza una pagina di riepilogo dei dati presenti (Fig. 21). Selezionando il pulsante verrà richiesta una conferma all operazione e, in caso affermativo, il flusso passerà nello stato validato e non sarà più modificabile. Selezionando il pulsante si torna alla lista dei flussi annuali (Fig. 15). Pagina 26 di 45

27 Fig. 21 Validazione dati di attività Visualizza Dati Attività La funzione viene attivata selezionando la voce funzioni per un flusso validato. Consente di visualizzare i dati di attività per un flusso validato (Fig. 22). dal menu delle Selezionando il pulsante si torna alla lista dei flussi annuali (Fig. 15). Pagina 27 di 45

28 Fig. 22 Visualizzazione dati di attività Stampa Dati Attività La funzione viene attivata selezionando la voce dal menu delle funzioni per un flusso in lavorazione o validato. Genera un file in formato pdf con i dati di attività relativi al periodo selezionato (Fig. 23); il file può essere aperto e stampato o salvato sulla propria postazione di lavoro. Pagina 28 di 45

29 Fig. 23 Stampa dati di attività 3.2 Rapporti annuali La funzione consente di inserire e validare il rapporto riepilogativo annuale relativo all attività della banca. Il rapporto, in parte precompilato a partire dai dati di attività trasmessi durante l anno, deve essere completato con informazioni aggiuntive su base annuale. Selezionando la voce di menu Rapporti annuali della sezione Dati di Attività viene prospettato l elenco degli anni per i quali è previsto il rapporto. Fig. 24 Lista Rapporti annuali Per ciascun anno vengono fornite le seguenti informazioni: Stato Rapporto Annuale: Da inserire, In lavorazione, Validato; Segnalazioni: per i R.A. in lavorazione che presentano incongruenze selezionando il tasto viene visualizzata una finestra con il dettaglio delle incongruenze; Flussi di attività o Nr. Invii previsti: numero di invii periodici dei dati di attività (cfr. 3.1) previsti per l anno in corso; Pagina 29 di 45

30 o Nr. Invii effettivi: numero di invii periodici dei dati di attività presenti e validati per la banca; condizione necessaria per la generazione del rapporto annuale è la presenza di tutti gli invii previsti; Riepilogo rapporti annuali: solo per gli anni per i quali è presente il rapporto annuale (in lavorazione o validato) vengono visualizzati alcuni dati riepilogativi: o Totale inventario: numero delle unità unrelated in inventario al 31/12 o o Inviate: numero delle unità unrelated in inventario inviate al registro IBMDR; Non inviate: Caratterizzate: numero delle caratterizzate tra le unità unrelated in inventario non inviate a IBMDR; Non caratterizzate: numero delle non caratterizzate tra le unità unrelated in inventario non inviate a IBMDR. Effettuando un click sulla riga corrispondente ad un anno si apre un menu a tendina che, in relazione allo stato del flusso, prevede le seguenti voci: Inserisci : disponibile solo gli anni con stato da inserire ; consente di generare il rapporto annuale. Condizione necessaria per l inserimento è la presenza di tutti i flussi di attività dell anno validati; Aggiorna : disponibile solo per gli anni con stato in lavorazione ; consente di modificare le informazioni precedentemente inserite; Elimina : disponibile solo per i gli anni con stato in lavorazione ; consente di eliminare un rapporto annuale precedentemente inserito; Validazione : disponibile solo per gli anni con stato in lavorazione ; consente validare e trasmettere al Centro Nazionale Sangue il rapporto per l anno selezionato; Visualizza : disponibile solo per gli anni con stato validato ; consente consultare i dati non più modificabili; Stampa : genera un file pdf con i dati del rapporto selezionato; Chiudi : chiude il menu a tendina. Fig. 25 Menu delle funzioni per rapporto annuale da inserire Fig. 26 Menu delle funzioni per rapporto annuale in lavorazione Pagina 30 di 45

31 Fig. 27 Menu delle funzioni per rapporto annuale Validato Inserisci Rapporto Annuale La funzione viene attivata selezionando la voce funzioni per un flusso da inviare. dal menu delle Fig. 28 Inserimento rapporto annuale La pagina per la compilazione del Rapporto Annuale è costituita da: Pagina 31 di 45

32 un riepilogo delle informazioni trasmesse con i flussi periodici di attività, strutturate in una colonna per ciascun periodo di rilevazione. Queste informazioni non sono modificabili; eventuali inesattezze devono essere corrette aggiornando il dato di attività trasmesso; una colonna Totale con i dati relativi al rapporto annuale; parte delle informazioni sono precompilate a partire dai flussi di attività, altre devono essere inserite. In particolare: o o o o UNITÀ ALLOGENICHE UNRELATED Raccolte : calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; TNC Numero: calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; Bancate: calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; % Bancate/Raccolte: calcolato dal sistema percentuale del totale delle unità bancate nell anno rispetto al totale delle raccolte; Distribuite: calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; UNITÀ ALLOGENICHE RELATED Raccolte : calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; Bancate: calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; Distribuite: calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; UNITÀ AUTOLOGHE: Raccolte : calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; Bancate: calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; Distribuite: calcolato dal sistema - somma del dato corrispondente trasmesso con gli invii dei dati di attività dell anno; INVENTARIO Numero unità unrelated in inventario anno precedente: calcolato dal sistema valore del dato corrispondente trasmesso con l ultimo invio dei dati di attività dell anno precedente a quello del rapporto annuale; Numero unità unrelated in inventario anno corrente: calcolato dal sistema valore del dato corrispondente trasmesso con l ultimo invio dei dati di attività dell anno del rapporto annuale; - di cui inviate al Registro (stato "ACTIVE" e "RESERVED ): campo obbligatorio. Deve essere inserito in fase di compilazione del rapporto; - di cui non inviate: campo obbligatorio. Indica la somma delle unità che hanno completato la caratterizzazione ( di cui caratterizzate ) e del numero delle unità non ancora caratterizzate ( di cui non caratterizzate ), Pagina 32 di 45

33 ma non ancora inserite in rete. Deve essere inserito in fase di compilazione del rapporto; - di cui caratterizzate: campo obbligatorio. Indica il numero di unità che hanno eseguito la tipizzazione HLA. Deve essere inserito in fase di compilazione del rapporto; - di cui non caratterizzate: campo obbligatorio. Indica il numero di unità che non hanno eseguito la tipizzazione HLA. Deve essere inserito in fase di compilazione del rapporto; TNC > 150*10^7: calcolato dal sistema valore del dato corrispondente trasmesso con l ultimo invio dei dati di attività dell anno del rapporto annuale; % TNC > 150*10^7: calcolato dal sistema valore del dato corrispondente trasmesso con l ultimo invio dei dati di attività dell anno del rapporto annuale; Eliminate dall'inventario: calcolato dal sistema somma delle eliminate per cause tecniche e per cause sanitarie; per cause tecniche: campo obbligatorio. Indica il numero di unità eliminate dal bancaggio per cause tecniche: perdita di integrità della sacca. Deve essere inserito in fase di compilazione del rapporto; per cause sanitarie: campo obbligatorio. Indica il numero di unità eliminate dal bancaggio per cause sanitarie: test di sterilità positivo, malattie/condizioni che determinano l inidoneità del donatore dopo la nascita (malattie genetiche, neoplastiche, carenza G6PDH). Deve essere inserito in fase di compilazione del rapporto; Inserite nell'inventario (non raccolte nell'anno in corso): campo obbligatorio. Indica il numero di unità presenti in inventario riqualificate, non raccolte nell anno in corso. Deve essere inserito in fase di compilazione del rapporto; Numero dei parti: campo obbligatorio. Indica il numero di parti avvenuti nei Centri di Raccolta afferenti alla Banca nell anno solare. Deve essere inserito in fase di compilazione del rapporto. Selezionando il pulsante ed i seguenti controlli di congruenza: verranno effettuati i controlli di obbligatorietà di cui inviate al Registro + di cui non inviate = numero unità unrelated in inventario di cui caratterizzate + di cui non caratterizzate = di cui non inviate inventario anno precedente + bancate assegnate eliminate + inserite nell inventario = inventario anno corrente Pagina 33 di 45

34 In caso di dati incongruenti il sistema segnala i problemi riscontrati e chiede comunque una conferma al salvataggio dei dati. Il rapporto annuale con dati incongruenti può essere salvato ma non potrà essere validato fino a quando le incongruenze non saranno risolte. Selezionando il pulsante si torna alla lista dei flussi annuali ed eventuali dati inseriti e non preventivamente confermati verranno persi Aggiorna Rapporto Annuale La funzione viene attivata selezionando la voce dal menu delle funzioni per un rapporto in lavorazione. Consente di modificare i dati precedentemente inseriti. Le modalità di compilazione sono analoghe a quelle descritte per l inserimento dei dati (3.2.1 Inserisci Rapporto Annuale) Elimina Rapporto Annuale La funzione viene attivata selezionando la voce funzioni per un rapporto in lavorazione. All attivazione visualizza una pagina di riepilogo dei dati presenti. dal menu delle Selezionando il pulsante verrà richiesta una conferma all operazione e, in caso affermativo, il rapporto sarà cancellato dalla base informativa e riportato nello stato da inserire. Selezionando il pulsante si torna alla lista degli anni (Fig. 24) Valida Rapporto Annuale La funzione viene attivata selezionando la voce dal menu delle funzioni per un flusso in lavorazione. Consente di consolidare i dati precedentemente inseriti trasmettendoli al Centro Nazionale Sangue. I dati validati non sono più modificabili a meno di un annullamento della validazione da parte del Centro Nazionale Sangue. All attivazione visualizza una pagina di riepilogo dei dati presenti. Selezionando il pulsante verrà richiesta una conferma all operazione e, in caso affermativo, il flusso passerà nello stato validato e non sarà più modificabile. Selezionando il pulsante si torna alla lista degli anni (Fig. 24). N.B. I rapporti per i quali sono presenti segnalazioni di incongruenza non possono essere validati. Pagina 34 di 45

35 3.2.5 Visualizza Rapporto annuale La funzione viene attivata selezionando la voce funzioni per un rapporto validato. dal menu delle Fig. 29 Visualizzazione rapporto annuale Selezionando il pulsante si torna alla lista dei rapporti annuali (Fig. 24). Pagina 35 di 45

36 3.2.6 Stampa Rapporto Annuale La funzione viene attivata selezionando la voce dal menu delle funzioni per un flusso in lavorazione o validato. Genera un file in formato pdf con i dati relativi all anno (Fig. 30); il file può essere aperto e stampato o salvato sulla propria postazione di lavoro. Fig. 30 Stampa rapporto annuale Pagina 36 di 45

37 4 INVIO FILE All interno di questa sezione sono presenti le funzionalità che consentono le seguenti operazioni: Upload File : consente di trasmettere i file con i dati relativi ai costi delle banche e dei centri di raccolta. 4.1 Upload File Selezionando la voce di menu Upload File sarà prospettata una schermata indicante il numero di file inviati dalla Banca SCO e dai relativi Centri di Raccolta, con la possibilità di effettuare un nuovo invio o di visionare e salvare sul proprio computer i file già trasmessi. Informazioni relative alla : Codice Denominazione Regione File Inviato dalla Banca SCO ( Inviato) File Centri di Raccolta Indica il numero di Centri di Raccolta di competenza della Banca SCO; se il numero è di colore azzurro seguito da * la Banca SCO gestisce Centri di Raccolta di regioni diverse dalla regione di sua competenza e posizionandosi con il mouse sul numero verrà prospettato il numero dei Centri di Raccolta raggruppati per Regione di competenza. Mentre il numero in alto (più piccolo) indica il numero di file Excel inviati da ogni singolo Centro di Raccolta. Se tutti i Centri di Raccolta hanno inviato il File Excel il numero sarà di colore verde altrimenti il colore sarà rosso. Informazioni relative a ciascun Centro di Raccolta: o Num: numero sequenziale o Struttura: codice della Struttura Ospedaliera o Centro di Raccolta: denominazione del Centro di Raccolta o Comune/Provincia: sede del Centro di Raccolta o Versione File: numero che indica l ultima versione di file Excel inviato o File Inviato: indica l invio del file Excel da parte del Centro di Raccolta ( Inviato) Pagina 37 di 45

38 Fig. 31 File Excel relativi alla Banca SCO e i Centri di Raccolta Sulla pagina è disponibile il seguente tasto funzionale: produce un file in formato pdf con il numero di file inviati dalla Banca di Sangue di Cordone Ombelicale e i suoi relativi Centri di Raccolta. Nel file vengono riportate le stesse informazioni presenti sullo schermo. Il file può essere salvato sulla propria postazione di lavoro o aperto e stampato utilizzando Adobe Acrobat Reader. Effettuando un click sulla riga corrispondente della Banca o di un Centro di Raccolta è possibile inserire o visualizzare l elenco dei file Excel inviati con la possibilità di salvarli sul proprio computer selezionando il simbolo a fianco di uno specifico invio. E possibile allegare e inviare un file Excel tramite il pulsante Sfoglia, selezionandolo dalla propria postazione di lavoro. La nomenclatura dei File Excel deve essere nel seguente modo: o Banca SCO: CB_nn.xls dove per nn si intende il codice IBMDR della banca; o Centri di raccolta afferenti alla Banca: CR_nn_zzzzzzzz.xls nn codice IBMDR della banca; zzzzzzzz identificativo della struttura dove risiede il Centro di raccolta (fornito in un file excel a parte); Una volta inserito il file richiesto l utente può: 1) salvare i dati: selezionando il pulsante verranno effettuati tutti i controlli di obbligatorietà dopodiché tutti i dati presenti verranno salvati nella base. 2) annullare l aggiornamento: selezionando il pulsante tutti i dati inseriti verranno persi. Colonne prospettate nell elenco dei File inviati: Versione: numero di versione del file inviato Operatore: nominativo della persona che ha effettuato l invio Data Invio: data d invio del file Dimensione: dimensione del file Download: link per visualizzare il file excel Fig. 32 Lista File inviati Pagina 38 di 45

39 5 CONSULTAZIONE All interno di questa sezione sono presenti le funzionalità che consentono le seguenti operazioni: Storico anagrafiche : consente di visualizzare la situazione dei dati anagrafici della banca e dei centri di raccolta ad un determinato anno. 5.1 Storico anagrafiche La funzione consente di consultare i dati anagrafici della banca e dei relativi centri di raccolta validati e storicizzati per un determinato anno. Selezionando la voce di menu Consultazione Storico Anagrafiche viene visualizzato una pagina (Fig. 33) con le seguenti informazioni: anno di riferimento: lista di selezione degli anni per i quali sono presenti dati storicizzati; inizialmente è preimpostata sull ultimo anno per il quale sono presenti dati; riepilogo dati banca: informazioni sintetiche sulla banca, relative all anno di riferimento selezionato: o Codice: codice della banca; o Denominazione: denominazione banca; o Responsabile: nome del responsabile della banca; o Data validazione: data in cui è stata effettuata l operazione di validazione dei dati anagrafici; o Centri di raccolta: numero dei centri di raccolta censiti nell anno; lista centri di raccolta: elenco dei centri di raccolta censiti nell anno di riferimento; per ciascun centro di raccolta vengono visualizzate le seguenti informazioni: o Num: progressivo centro di raccolta; o Struttura: codice della struttura in cui ha sede il centro di raccolta; o Centro di raccolta: denominazione della struttura in cui ha sede il centro di raccolta; o Indirizzo: indirizzo del centro di raccolta; o Comune/Provincia: comune e provincia del centro di raccolta. Se le informazioni sono riportate in carattere di colore rosso, il centro risultava sospeso nell anno di riferimento. Pagina 39 di 45

40 Fig. 33 Riepilogo storico strutture Un click sulla riga corrispondente alla Banca visualizza il dettaglio dei dati storici della Banca (Fig. 34); un click su uno dei Centri di Raccolta visualizza i dati del Centro (Fig. 35). Pagina 40 di 45

41 Fig. 34 Storico dati anagrafici Banca Fig. 35 Storico dati anagrafici Centro di Raccolta Pagina 41 di 45

42 6 FUNZIONE DI SERVIZIO All interno di questa sezione sono presenti le funzionalità che consentono le seguenti operazioni: Cambio Password : consente all utente collegato la modifica della propria password; Download : consente all utente di esportare sul proprio computer le specifiche sull utilizzo del sistema. 6.1 Cambio Password La funzione consente all utente di modificare la propria password. Selezionando dal menu Funzioni di Servizio la voce Cambio Password sarà prospettata la mappa in Fig. 36 Fig. 36 Cambio Password Di seguito vengono illustrati i campi presenti nella mappa: Tipo Utente : campo non modificabile; profilo utente; Banca SCO : campo non modificabile; denominazione della Banca SCO; Cognome : campo non modificabile; Nome : campo non modificabile; User ID : campo non modificabile; è l utenza con cui accedere al sistema; Vecchia Password : campo obbligatorio; deve essere digitata la password che è stata utilizzata fino al momento in cui si effettua l operazione di cambio password; Nuova Password : campo obbligatorio; deve essere digitata la nuova password che dovrà avere le seguenti caratteristiche: - di lunghezza tra 8 e 15 caratteri; - deve contenere almeno una lettera minuscola; - deve contenere almeno una lettera maiuscola; Pagina 42 di 45

43 - deve contenere almeno un numero; - deve contenere uno o più caratteri speciali, come ad esempio segni di interpunzione (. :, ;!? ) o altro ( + * ); Conferma Nuova Password : campo obbligatorio; deve essere digitata la stessa password già inserita nel campo Nuova Password. Selezionando il pulsante verranno eseguiti i seguenti controlli: - la vecchia password deve essere quella salvata nel sistema; - la nuova password deve rispondere alle regole sopra descritte; - il contenuto del campo Conferma Nuova Password deve essere identico a quello del campo Nuova Password ; se tutti i controlli hanno esito positivo il sistema memorizzerà la nuova password con cui l utente potrà effettuare il nuovo login (Fig. 37). Fig. 37 Cambio Password effettuato Pagina 43 di 45

44 6.2 Download La funzione consente all utente di salvare sul proprio computer le specifiche sull utilizzo del sistema. Selezionando dal menu Funzioni di Servizio la voce Download sarà prospettata la schermata riportata nella Fig. 38 Fig. 38 Lista files scaricabili Un clik su uno dei file consente di aprirlo o salvarlo sulla propria postazione di lavoro (Fig. 39). Fig. 39 Download file Pagina 44 di 45

45 Fig. 12 Pagina 45 di 45

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati Indice Scarico e installazione certificati Pag. 2 Inserimento On Line.. Pag. 13 Invio File... Pag. 18 Informazioni per la Compilazione dei File.. Pag.

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

QUESTURA DI ENNA Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni Tel. 0935.522703 Fax 0935.522600 E.

QUESTURA DI ENNA Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni Tel. 0935.522703 Fax 0935.522600 E. QUESTURA DI ENNA Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni Tel. 0935.522703 Fax 0935.522600 E.mail: questura.cot.en@poliziadistato.it 1 Servizio di Invio Telematico

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati . Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti Manuale Utente Sistema Informativo Ufficio Sistema di registrazione Registrazione Utenti.doc Pag. 1 di 18 Accesso al sistema Il, quale elemento del NSIS, è integrato con il sistema di sicurezza e di profilatura

Dettagli

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0 Manuale Utente 1 PREMESSA In forza di quanto disposto dall art.18, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009, n.78, convertito con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n.102 è stato emanato il decreto

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

Manuale d Uso. Portale ERM Gestione Risorse Umane Web

Manuale d Uso. Portale ERM Gestione Risorse Umane Web Manuale d Uso Portale ERM Gestione Risorse Umane Web ACCESSO AL SISTEMA... 3 Apertura del programma... 3 Primo accesso al sistema... 4 UTILIZZO DEL PORTALE... 7 Il layout principale... 7 GESTIONI ANAGRAFICHE

Dettagli

Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati Il portale consente la trasmissione delle schedine alloggiati ai gestori delle strutture ricettive opportunamente registrati. I servizi offerti dal sito

Dettagli

Ricambi Esplosi Ordini vers. 1.0.1 settembre 2007

Ricambi Esplosi Ordini  vers. 1.0.1 settembre 2007 spa Sito Web di Consultazione Disegni Esplosi e Distinte Ricambi, Gestione Preventivi e Ordini Ricambi e Consultazione della Documentazione Tecnica Prodotti Esplosi Ricambi Ordini vers. 1.0.1 settembre

Dettagli

Guida alla compilazione del questionario elettronico

Guida alla compilazione del questionario elettronico Sommario 1. Il questionario elettronico... 1 1.1 Prerequisiti... 1 1.2 Accesso al questionario elettronico... 2 1.2.1 Procedura di primo accesso per i rispondenti... 3 1.2.2 Procedura di cambio/recupero

Dettagli

Al fine di pubblicare le informazioni di un condominio sul WEB è necessario che l amministratore proceda con le seguenti fasi:

Al fine di pubblicare le informazioni di un condominio sul WEB è necessario che l amministratore proceda con le seguenti fasi: CONDOMINI SUL WEB Cosa si intende per condomini sul Web? Dalla versione 1.45 del programma Metodo Condomini l amministratore ha la possibilità di rendere fruibili via WEB ai condòmini (proprietari e conduttori)

Dettagli

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE SGR-ILA: SISTEMA DI GESTIONE DELLA RILEVAZIONE Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE Introduzione... 3 Sistema di autenticazione... 4 OPERATORI...

Dettagli

Questionario scuola - I e II Ciclo di istruzione Manuale di compilazione

Questionario scuola - I e II Ciclo di istruzione Manuale di compilazione - I e II Ciclo di istruzione Sommario Introduzione... 3 Comunicazione di invito alla compilazione del Questionario scuola on-line... 3 Prerequisiti per l accesso al Questionario scuola on-line.... 3 Come

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

DFPA 2013 (Dispositivo Fondo Pensione Aziende)

DFPA 2013 (Dispositivo Fondo Pensione Aziende) DFPA 2013 (Dispositivo Fondo Pensione Aziende) MANUALE UTENTE Pagina 1 SOMMARIO 1. ACCESSO AL SISTEMA... 3 1.1 PRIMO ACCESSO... 3 1.2 ACCESSO SUCCESSIVO... 5 1.3 PASSWORD DIMENTICATA... 6 2. HOMEPAGE...

Dettagli

Guida utente alla compilazione delle richieste di contributo on-line per le Associazioni dei Consumatori

Guida utente alla compilazione delle richieste di contributo on-line per le Associazioni dei Consumatori Guida Utente RCP2 Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Guida utente alla compilazione delle richieste di contributo on-line per le Associazioni dei Consumatori

Dettagli

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione Guida alla registrazione maggio 2015 Indice 1 Registrazione utente Generico 2 Fasi successive alla registrazione. Selezione profili e attribuzione ruoli 2.1.Registrazione terminata con successo 2.2. Recupero

Dettagli

CONTACT CENTER ISTRUZIONI PER L USO

CONTACT CENTER ISTRUZIONI PER L USO CONTACT CENTER ISTRUZIONI PER L USO Sommario SOMMARIO Accedere al Contact Center... 2 Inviare un quesito alla CIPAG tramite il Contact Center... 5 Consultare lo stato di lavorazione dei quesiti... 8 Recupero

Dettagli

ASSOWEB. Manuale Operatore

ASSOWEB. Manuale Operatore ASSOWEB Manuale Operatore Sistemi Internet per la gestione delle Associazioni dei Donatori di Sangue integrata con il sistema informativo del Servizio Trasfusionale L utilizzo delle più moderne tecnologie

Dettagli

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo Software di collegamento Dot Com Manuale operativo CAF Do.C. Spa Sede amministrativa: Corso Francia 121 d 12100 Cuneo Tel. 0171 700700 Fax 800 136 818 www.cafdoc.it info@cafdoc.it 1/36 INDICE 1. AVVIO

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Prerequisiti Configurazione consigliata : Windows 2000 / Windows XP

Dettagli

Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in Distribuzione Diretta o per conto

Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in Distribuzione Diretta o per conto Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in Distribuzione Diretta o per conto Manuale per la registrazione al sistema Versione 2.2 14/03/2012 SISN_SSW_MSW_FARUM_DIR_MTR_REG.doc Pagina

Dettagli

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014 Programma Client MUT vers. 2.2.5 28 Maggio 2014 Principali modifiche rispetto alla versione precedente e Riepilogo funzionalità Nella nuova versione 2.2.5 del Client MUT sono state migliorate alcune funzioni

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione Guida alla registrazione Ottobre 2014 Indice 1 Registrazione utente Generico 2 Fasi successive alla registrazione. Selezione profili e attribuzione ruoli 2.1.Registrazione terminata con successo 2.2. Recupero

Dettagli

Sistema Informativo Anagrafe Fondi - SIAF

Sistema Informativo Anagrafe Fondi - SIAF DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA UFFICIO II Piano sanitario nazionale e Piani di settore DIREZIONE GENERALE DELLA DIGITALIZZAZIONE, DEL SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO E DELLA STATISTICA

Dettagli

I.N.A.I.L. Certificati Medici via Internet. Manuale utente

I.N.A.I.L. Certificati Medici via Internet. Manuale utente I.N.A.I.L. Certificati Medici via Internet Manuale utente CERTIFICATI MEDICI... 1 VIA INTERNET... 1 MANUALE UTENTE... 1 COME ACCEDERE AI CERTIFICATI MEDICI ON-LINE... 3 SITO INAIL... 3 PUNTO CLIENTE...

Dettagli

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE FASI DA ESEGUIRE ON-LINE a) registrazione del candidato mediante apposito link presente sul portale della Regione Basilicata e rilascio delle credenziali di accesso necessarie per procedere alla candidatura

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Abilitazione al Mercato Elettronico Intercent-ER MERCATO ELETTRONICO 1 Sommario 1. MERCATO

Dettagli

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE... Manuale Operatore Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...6 4.1. Saldi...6 4.1.1. Riepilogo saldi...6

Dettagli

Guida alla compilazione. vetrina.federlegnoarredo.it

Guida alla compilazione. vetrina.federlegnoarredo.it Guida alla compilazione vetrina.federlegnoarredo.it LEGENDA GUIDA La manina indica i punti in cui l utente agisce con un clic del mouse. Il numero sul dorso fa riferimento all ordine in cui va compiuta

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti MANUALE UTENTE Versione procedura 2.0 Avvisi di addebito/cartelle di Pagamento: domanda di emissione provvedimenti: versione

Dettagli

Manuale per la compilazione del modulo di rendicontazione delle Spese Elettorali 2014

Manuale per la compilazione del modulo di rendicontazione delle Spese Elettorali 2014 Manuale per la compilazione del modulo di rendicontazione delle Spese Elettorali 2014 Premessa...2 Rendiconto dei comuni...2 Informazioni utili preliminari...2 Modalità di utilizzo e presentazione del

Dettagli

ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015)

ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015) ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015) 1 INDICE 1. Materiale informativo e assistenza... 3 2. Accesso al Registro delle Lezioni di Esse3...

Dettagli

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI 1 SOMMARIO ACCESSO ALLA MYUNITO DOCENTE...3 GESTIONE LISTA ISCRITTI...4 INSERIMENTO

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di aiuto Manuale Operativo Utente Controllo

Dettagli

MANUALE D USO MANUALE D USO

MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 COMPONENTE WEB 4SALES... 5 2.1 LOGIN UTENTE AMMINISTRATORE... 5 2.2.1 HOME PAGE FUNZIONALITA DI GESTIONE... 6 2.2.2 CLIENTI... 7 2.2.3 PIANO VISITE...

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE FASI DA ESEGUIRE ON-LINE a) registrazione del candidato mediante apposito link presente sul portale della Regione Basilicata e rilascio delle credenziali di accesso necessarie per procedere alla candidatura

Dettagli

Q U E S T U R A di V A R E S E Ufficio di Gabinetto

Q U E S T U R A di V A R E S E Ufficio di Gabinetto Q U E S T U R A di V A R E S E Ufficio di Gabinetto Manuale per la gestione del servizio di invio telematico delle schedine alloggiati Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati Indice Inserimento

Dettagli

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1 Manuale Utente SITI Convocazioni ed. Settembre 2006 Revisione 1.1 Sommario REQUISITI... 1 Hardware... 1 Software... 1 Internet... 1 INTERFACCIA... 2 MENU... 2 BOTTONI... 2 IMMAGINI... 2 PAGINA DI LOGIN...

Dettagli

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) 2 - GUIDA PER L UTENTE GENITORE 1. LA TESSERA DEI SERVIZI La tessera dei servizi è un badge (tessera di dimensioni simili ad un bancomat con banda magnetica

Dettagli

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale di Finanza MANUALE UTENTE P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl Versione 1.0 INDICE

Dettagli

Oggetto; Anagrafe alunni scuole paritarie - Aggiornamento frequenze 2009/10

Oggetto; Anagrafe alunni scuole paritarie - Aggiornamento frequenze 2009/10 Oggetto; Anagrafe alunni scuole paritarie - Aggiornamento frequenze 2009/10 Con la nota prot. 2859 del 21 ottobre u.s la Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi ha invitato

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Manuale Utente Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro

Dettagli

Guida Sintetica per l inserimento esiti e la verbalizzazione con firma remota

Guida Sintetica per l inserimento esiti e la verbalizzazione con firma remota Guida Sintetica per l inserimento esiti e la verbalizzazione con firma remota v 4.2 Indice 1. INFORMAZIONI INIZIALI... 3 2. ACCESSO AD ESSE3... 3 3. TEST DI FIRMA DIGITALE... 4 4. VISUALIZZAZIONE APPELLI

Dettagli

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE FASI DA ESEGUIRE ON-LINE a) registrazione del candidato mediante apposito link presente sul portale della Regione Basilicata e rilascio delle credenziali di accesso necessarie per procedere alla candidatura

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA GUA ALL USO DELL AREA RISERVATA Sommario PREMESSA... 2 1 Come accedere all Area Riservata... 3 2 del Pannello di gestione del sito web... 4 3 delle sezioni... 7 3.1 - Gestione Sito... 7 3.1.1 - AreaRiservata...

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144 144 - Ve.Net.energia-edifici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Nome doc.: Manuale Utente 144 Ve.Net. Energia-edifici

Dettagli

TFR On Line PREMESSA

TFR On Line PREMESSA PREMESSA Argo TFR on Line è un applicazione, finalizzata alla gestione del trattamento di fine rapporto, progettata e realizzata per operare sul WEB utilizzando la rete INTERNET pubblica ed il BROWSER

Dettagli

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes Guida per gli utenti ASL AT Posta Elettronica IBM Lotus inotes Indice generale Accesso alla posta elettronica aziendale.. 3 Posta Elettronica... 4 Invio mail 4 Ricevuta di ritorno.. 5 Inserire un allegato..

Dettagli

E-Learning Platform - Manuale Utente v1.3 MANUALE UTENTE

E-Learning Platform - Manuale Utente v1.3 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Ultimo aggiornamento: Luglio 2015 1 Sommario Introduzione... 3 Modalità di accesso alla piattaforma Docebo... 4 1 Accesso alla piattaforma... 4 1.1 Recupero password... 5 2 Panoramica della

Dettagli

MANUALE B2B PER GLI AGENTI

MANUALE B2B PER GLI AGENTI Generalità L Applicazione è stata pensata per gestire rapporti commerciali di tipo Business to Business, presuppone quindi che tra l azienda venditrice e il cliente che acquista intercorrano già rapporti

Dettagli

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12 JPresWeb Manuale operativo Note generali................................ Pag. 1 Come collegarsi.............................. Pag. 2 Come accedere............................... Pag. 3 Gestire il cartellino

Dettagli

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE Programma Statistico Nazionale Rilevazione IST-02082 Le tecnologie dell informazione e della comunicazione nelle Pubbliche amministrazioni locali Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA

Dettagli

Manuale Progetto Placement

Manuale Progetto Placement Manuale Progetto Placement V. 5 del 20/06/2013 FUNZIONI PRINCIPALI: Fornire uno strumento per la gestione centralizzata di stage, alternanze e placement. Costruire un database contenente i curriculum degli

Dettagli

Accreditamento Soggetti Formatori in materia di Sicurezza sul Lavoro

Accreditamento Soggetti Formatori in materia di Sicurezza sul Lavoro Linee guida per l utilizzo del sistema informativo Pag.1 di 12 Linee guida per l utilizzo del sistema informativo Accreditamento Soggetti Formatori in materia di Sicurezza sul Lavoro Il presente documento

Dettagli

Dicembre 2005 v. 1.0.0

Dicembre 2005 v. 1.0.0 Dicembre 2005 v. 1.0.0 SOMMARIO REGISTRO UNICO DEI RICETTARI...3 INQUADRAMENTO GENERALE...3 REQUISITI PER L USO DELL APPLICATIVO...3 OBIETTIVI E PRINCIPALI FUNZIONALITÀ...3 MODALITÀ DI ACCESSO...4 CARATTERISTICHE

Dettagli

PROCEDURA PRESENTAZIONE CANDIDATURA ESPERTO DI AREA PROFESSIONALE / QUALIFICA

PROCEDURA PRESENTAZIONE CANDIDATURA ESPERTO DI AREA PROFESSIONALE / QUALIFICA SISTEMA REGIONALE DI FORMALIZZAZIONE DELLE CERTIFICAZIONI PROCEDURA PRESENTAZIONE CANDIDATURA ESPERTO DI AREA PROFESSIONALE / QUALIFICA VERSIONE 1.0 MANUALE D UTILIZZO INDICE CAP 1 MODALITÀ DI ACCESSO

Dettagli

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12 JPresWeb Manuale operativo Note generali................................ Pag. 1 Come collegarsi.............................. Pag. 2 Come accedere............................... Pag. 3 Gestire il cartellino

Dettagli

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all imprenditoria femminile Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di pagamento Manuale Operativo Utente

Dettagli

Sistema Informativo ClicPrevenzione

Sistema Informativo ClicPrevenzione Sistema Informativo ClicPrevenzione Controllo del documento Codice e titolo ClicVaccinazione Manuale Utente Versione 1.00 Data 04/11/2015 Autore Breve descrizione Stato Approvato da Lista di distribuzione

Dettagli

Manuale Operativo Adesione Attività. Promozionali FIPAV

Manuale Operativo Adesione Attività. Promozionali FIPAV Manuale Operativo Adesione Attività Promozionali FIPAV Indice Introduzione... 3 2. Modalità di accesso... 6 3. Modalità operative... 11 4. Modifica Dati Scuola... 16 5. Adesione Alunni... 17 6. Interrogazione...

Dettagli

Comunicazione Medico Competente

Comunicazione Medico Competente Comunicazione Medico Competente Manuale utente Versione documento v.2.1 In vigore dal 22/12/2014 Numero totale di pagine 52 Indice Manuale Utente 1 Introduzione... 4 2 Registrazione utente al portale...

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 9 Data aggiornamento 19/11/2010 17.19.00 Pagina 1 (1) Sommario 1.

Dettagli

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE Informazioni generali Il questionario cartaceo relativo alla rilevazione dati delle associazioni e dei relativi progetti è stato informatizzato ed è stata realizzata

Dettagli

GENERAZIONE RAPPORTO XML

GENERAZIONE RAPPORTO XML E.C.M. Educazione Continua in Medicina GENERAZIONE RAPPORTO XML Guida rapida Versione 2.0 Luglio 2014 E.C.M. Guida rapida per la generazione Indice 2 Indice Revisioni 3 1. Introduzione 4 2. del report

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) 2 - GUIDA PER L UTENTE GENITORE 1. LA TESSERA DEI SERVIZI La tessera dei servizi è un badge (tessera di dimensioni simili ad un bancomat con banda magnetica

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso 2 SendMedMalattia v. 1.0 Pagina 1 di 25 I n d i c e 1) Introduzione...3 2) Installazione...4 3) Prima dell avvio di SendMedMalattia...9 4) Primo Avvio: Inserimento dei dati del Medico di famiglia...11

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152)

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Commissario Delegato per l Emergenza Bonifiche e la Tutela delle Acque in Sicilia PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Sistema WEB-GIS

Dettagli

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE Manuale Utente RADAR Osservatorio Lazio LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede legale: Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7-00145 Roma Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma Tel: 06/51689800

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

GUIDA ALL USO DEL PANNELLO DI GESTIONE SITO WEB

GUIDA ALL USO DEL PANNELLO DI GESTIONE SITO WEB GUIDA ALL USO DEL PANNELLO DI GESTIONE SITO WEB Copyright 2014 Wolters Kluwer Italia Srl 1 Sommario 1 Come accedere al Pannello di gestione... 4 2 del Pannello di gestione del sito web... 5 3 delle sezioni...

Dettagli

Sistema Informativo Agricoltura

Sistema Informativo Agricoltura Sistema Informativo Agricoltura Manuale Utente CONAGRI - Controlli in Agricoltura Indice 1 Introduzione al servizio... 3 2 Tipologie di Utenza... 3 2.1 Accreditamento utenti... 3 3 Caratteristiche generali

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO

A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO SEZIONE SISTEMI INFORMATIVI A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO INDICE: Premessa pag. 2 Accesso pag. 2 Richiesta accesso per la gestione dei corsi sulla sicurezza pag.

Dettagli

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti 5.1 Assegnazione e correzione di compiti preimpostati All interno del corso il docente, l insegnante può impostare o assegnare dei compiti, che gli studenti

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB o RICERCA p3 Ricerca rapida Ricerca avanzata o ARTICOLI p5 Visualizza Modifica Elimina/Recupera Ordina o RUBRICHE p11 Visualizzazione Gestione rubriche

Dettagli

Qualità E innovazione per la riabilitazione in studio e a distanza POTENZIAMENTO E RIABILITAZIONE ONLINE

Qualità E innovazione per la riabilitazione in studio e a distanza POTENZIAMENTO E RIABILITAZIONE ONLINE POTENZIAMENTO E RIABILITAZIONE ONLINE Il percorso ideale per la riabilitazione dei bambini con difficoltà e disturbi di apprendimento Guida pratica Qualità E innovazione per la riabilitazione in studio

Dettagli

Manuale di utilizzo del sito Sportello Personale v 2.0

Manuale di utilizzo del sito Sportello Personale v 2.0 Manuale di utilizzo del sito Sportello Personale v 2.0 Il presente manuale ha lo scopo di illustrare le funzionalità dello Sportello Personale spiegandone le modalità di utilizzo. Si rammenta che potrete

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Manuale Utente Albo Pretorio GA

Manuale Utente Albo Pretorio GA Manuale Utente Albo Pretorio GA IDENTIFICATIVO DOCUMENTO MU_ALBOPRETORIO-GA_1.4 Versione 1.4 Data edizione 04.04.2013 1 TABELLA DELLE VERSIONI Versione Data Paragrafo Descrizione delle modifiche apportate

Dettagli

Retail Sales Excellence Scheda Elettronica. Guida del Responsabile Vendite

Retail Sales Excellence Scheda Elettronica. Guida del Responsabile Vendite Retail Sales Excellence Scheda Elettronica Guida del Responsabile Vendite Accesso 1 1. Digitare all interno della barra di navigazione di Internet Explorer l indirizzo https://petra.agi.cpn.vwg/home.aspx.

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA GUA ALL USO DELL AREA RISERVATA Copyright 2012 Wolters Kluwer Italia Srl 1 Sommario 1 Come accedere all Area Riservata... 4 2 del Pannello di gestione del sito web... 5 3 delle sezioni... 8 3.1 - Gestione

Dettagli

Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO

Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO Documento Regole del sito web dell Applicativo Documento aggiornato al 31 maggio 2013 Introduzione Ai fini della trasmissione, aggiornamento e visualizzazione dei

Dettagli