L importanza della copertura assicurativa alla luce delle evoluzioni di contesto. Susanna Gusmara Unit Director Aon S.p.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L importanza della copertura assicurativa alla luce delle evoluzioni di contesto. Susanna Gusmara Unit Director Aon S.p.A."

Transcript

1 L importanza della copertura assicurativa alla luce delle evoluzioni di contesto Susanna Gusmara Unit Director Aon S.p.A.

2 Il mercato assicurativo e la sua funzione Individuabile nell impegno assunto Il ruolo sociale dall assicuratore nel farsi carico del danno patito da un terzo e potendo in ultima istanza garantire anche la tenuta del sistema economico Lo scopo sociale La creazione di un utile attraendo il maggior numero di azionisti La polverizzazione del rischio Elemento fondamentale per il soddisfacimento del ruolo e dello scopo 1

3 Il rapporto tra Mondo Sanità e Mercato Assicurativo: Qualcosa è cambiato Tutto quanto sopra ha trovato in sanità compiuta applicazione fino alla metà degli anni 90 La crescita imprevista ed improvvisa in termini di magnitudo e frequenza dei contenziosi ha trovato impreparato il mercato assicurativo L estremizzazione del ruolo sociale dell assicuratore: sinistri avvenuti 20/30 anni prima vengono risarciti alle regole attuali Ha sbagliato il Mercato Assicurativo a valutare il rischio o l errore è imputabile ad una serie di fattori concomitanti ed imprevedibili? In un arco temporale decisamente ristretto, molti sono stati i fattori che hanno generato il cambiamento

4 Il cambiamento da parte del paziente Prima rispetto nei confronti del medico generalmente connaturato quasi da un timore reverenziale tanto da potersi escludere a priori la possibilità che il medico potesse sbagliare Oggi il Medico è spesso valutato non più come il professionista che, operando in un ambito di così elevata complessità possa sbagliare - come tutti gli esseri umani e nonostante tutte le attività finalizzate ad evitarlo - ma addirittura quasi come colui che svolga quotidianamente la sua attività professionale con una forte componente di superficialità L evoluzione tecnologica nel macro-processo diagnosi-cura ha poi alimentato le attese in funzione di quello che è stato il costante perfezionamento delle apparecchiature a disposizione del Medico, come se la tecnologia consentisse di rendere la medicina una scienza infallibile

5 Contenzioso, sinistrosità e costo del rischio Dinamiche evolutive Una maggiore consapevolezza dei propri diritti incrementa il tasso di litigiosità Le nuove tecnologie aumentano l aspettativa di sicurezza e di performance della cura La mancanza di un adeguata comunicazione può fare la differenza Contenzioso Escalation del contenzioso di responsabilità civile sanitaria 4

6 L evoluzione giurisprudenziale, il ruolo dei Media e delle altre figure professionali Si è pertanto passati dall attesa della cura più appropriata a quella della certa guarigione, come se il medico fosse passato da un obbligo di mezzi ad un obbligo di risultati Aumentano gli aventi diritto e lievita il costo dei risarcimenti I Media e le altre figure professionali generano l eccessiva presa di coscienza da parte dei pazienti dei propri diritti

7 Lo scenario italiano I media partono da casi reali

8 al possibile tentativo senza rischio

9 Evoluzione della Responsabilità in ambito Sanitario Rapporto Operatore - Paziente Vecchio orientamento: responsabilità extracontrattuale (neminem laedere): operatore estraneo al rapporto Strutturapaziente (Cass. n. 2428/1990); possibile cumulo di azioni per il medesimo danno con diverso regime tra Struttura (resp contrattuale) ed operatore (resp extracontrattuale) disparità di trattamento Inversione di tendenza: responsabilità para-contrattuale (rapporto contrattuale di fatto) per contatto sociale: "la responsabilità del medico dipendente ospedaliero deve qualificarsi contrattuale, al pari di quella dell'ente, non già per l'esistenza di un pregresso rapporto obbligatorio intercorso tra le parti, bensì in virtù di un rapporto contrattuale di fatto originato dal "contatto" sociale" (Cass. n. 589/1999; conformi Cass /2004 e Cass. 8826/2007). 8

10 Evoluzione della Responsabilità in ambito Sanitario Rapporto Struttura paziente Già riconosciuto come rapporto contrattuale da numerose pronunce della giurisprudenza (Cass. n. 2750/1988; Cass. N. 2428/1990; Cass. n. 8826/2007), ha ricevuto conferma di tale configurazione basata sul contratto di spedalità con la sentenza Cass. S.U. n. 577/2008: "questa Corte ha costantemente inquadrato la responsabilità della struttura sanitaria nella responsabilità contrattuale, sul rilievo che l'accettazione del paziente comporta la conclusione di un contratto; si può avere responsabilità contrattuale non solo per il fatto del personale medico dipendente, ma anche del personale ausiliario, nonché della struttura stessa (insufficiente o inidonea organizzazione); il paziente danneggiato che chiede il risarcimento deve limitarsi a provare il contratto con la struttura sanitaria (o il "contatto sociale" con il medico) e l'aggravamento della situazione patologica". 9

11 Responsabilità Extracontrattuale RESPONSABILITA' EXTRACONTRATTUALE: ONERE PROBATORIO E PRESCRIZIONE Onere probatorio Prescrizione Art C.C. - Onere della Prova: chi vuol far valere un diritto in giudizio deve provare i fatti che ne costituiscano il fondamento. Art C.C. - Quinquennale Il paziente dovrà provare: Dolo/colpa Danno ingiusto Nesso causale tra fatto e danno Entità del danno 10

12 Responsabilità Contrattuale RESPONSABILITA' CONTRATTUALE: ONERE PROBATORIO E PRESCRIZIONE Onere probatorio Prescrizione Il paziente dovrà solo provare: L'esistenza del rapporto L'aggravamento/l'insorgenza di un'affezione in costanza della prestazione sanitaria In base all'art C.C., non è necessario dimostrare alcuna colpa. Basta addurre l inadempienza contrattuale che può derivare dalla mancata prestazione oppure da difettosa o ritardata prestazione ed il danno conseguente. Art C.C. - Decennale Incomberà sulla controparte fornire la prova a discarico, cioè provare di aver esattamente adempiuto (principio di vicinanza alla prova) 11

13 ma c è un limite?

14 La reazione del Mercato Assicurativo COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE Riduzione n. soggetti disposti a sottoscrivere il rischio sanità Modifica condizioni normative Tassi (premi) sempre più elevati Validità temporale limitata Il Mercato Assicurativo denuncia l assenza di vere e proprie attività di Risk Management

15 I numeri Dati nazionali La rilevazione statistica annuale di ANIA ( ) Stima numero SINISTRI DENUNCIATI: nel 2010 circa , di cui quasi 2/3 (oltre ) per polizze stipulate dalle Strutture Sanitarie. Il numero dei sinistri è sostanzialmente in linea rispetto all anno precedente (-0,1%). COSTO MEDIO sinistri: duplicazione della valutazione in un quadriennio (ad es. per l anno di protocollazione 2004 il costo medio dei sinistri si è raddoppiato in soli 4 anni, passando da euro nell anno di denuncia a oltre euro nel 2008). Rapporto sinistri/premi (S/P): al 31 dicembre 2010, il rapporto medio dei sinistri a premi per le varie generazioni sfiora il 170%. Incremento del valore economico dei sinistri Aumento dei premi Rapporto peggiorativo sinistri/premi (*) Nota: la stima ANIA per l intero mercato si basa su un campione di imprese partecipanti alla rilevazione con una raccolta premi (nel 2010) pari al 32% del ramo R.C. generale.

16 I numeri Dati regionali Trend Richieste Risarcimento Danni

17 I numeri Dati regionali Analisi di Severità: importi Liquidati e Riservati TOT LIQ + RIS = MLN L= 499 MLN L importo complessivo liquidato nei 14 anni (sinistri definiti) è di circa 500 milioni di euro, con importo medio superiore ai euro. R= 613 MLN Gli importi complessivi riservati passano da 541 milioni di euro nel 2011 a circa 613 milioni di euro nel Sale se comparato con i valori rilevati al l importo medio riservato: da oltre euro (2011) a oltre euro. (*) Fonte: Mappatura del Rischio del SSR, IX ed.al

18 Qual è la domanda posta dal sistema sanitario al mercato assicurativo? L assenza di alcuna franchigia Disomogeneità dell approccio al tema L individuazione di diversi livelli di compartecipazione al rischio (Franchigie vs SIR) L auto-ritenzione 17

19 Il rischio assicurativo 1/2 Tramite un contratto di assicurazione ci si garantisce contro il verificarsi di un evento futuro e incerto (rischio), generalmente dannoso per la propria salute o patrimonio. Affinché si possa concludere un contratto di assicurazione, occorre che il rischio si possa verificare e che non sia controllabile da nessuna delle due parti (né da parte di colui che intende assicurarsi né da parte della società di assicurazione). Più precisamente, si parla dell'esistenza di un'alea di rischio (rischio aleatorio). L'assicurazione, quindi, ha lo scopo precipuo di "trasformare il rischio in una spesa". Infatti attraverso la stipula di un contratto, l'assicurando intende "quantificare" il danno patrimoniale che esso avrebbe se l'evento garantito (il rischio) si verificasse. Attraverso il versamento del premio, quindi, la società accolla a sé la gestione dell'eventualità del verificarsi dell'evento (detto "sinistro") al concretizzarsi dello stesso, corrispondendo all'assicurato il capitale pattuito.

20 Il rischio assicurativo 2/2 Il costo determinato, detto "premio (dal latino pretius) assicurativo" viene calcolato in base alla probabilità che l'evento stesso si verifichi. Questa viene determinata sulla base di svariati elementi, i cui principali possono così essere riassunti: a) tavole statistiche (attuariali); b) esperienza mutualistica dell'impresa (fabbisogno dell'impresa); c) esperienza mutualistica del mercato nel detto rischio. I contratti assicurativi possono essere sottoscritti come libera scelta tra individui (o società) e società di assicurazione e possono riguardare i più svariati campi (assicurazioni sul verificarsi di infortuni, di malattie, di incidenti, di eventi naturali, ecc...). Fonte: Wikipedia

21 Uso dello strumento assicurativo : che cosa si «trasferisce»? In realtà con il contratto di assicurazione non viene trasferito un rischio, ma si ottiene di trasferirne, o meglio di ammortizzarne, l impatto finanziario. Lo scopo del contratto è quindi (art cc) quello di ottenere una prestazione economica dall assicuratore al verificarsi degli eventi contrattualmente previsti Il trasferire, totalmente o parzialmente, l impatto finanziario, non vuol dire quindi liberarsi di un rischio, ad esempio la responsabilità (il rischio di essere tenuto responsabile ) non è un quid disponibile di cui possa essere pattuita la cessione a terzi, la prestazione dell assicuratore farà seguito alla conclusione di un procedimento indipendente dall esistenza di una polizza 20

22 La mitigazione assicurativa (1/6) Ai fini del raggiungimento di un compiuto equilibrio tra costi e benefici, nella fase del trasferimento del rischio al mercato assicurativo è fondamentale individuare quella fascia di sinistralità che, a causa della caratteristica ripetitività (sia per quanto riguarda la causa generatrice che per un costante livello di valore economico ), perde la connotazione di rischio e dunque di elemento trasferibile al mercato assicurativo se non a fronte di un sensibile incremento dei costi necessari. Il premio dovuto all assicuratore, infatti, sarebbe quantomeno la somma delle seguenti voci: quantificazione del premio puro necessario quantificazione dell alea che l importo fisiologico subisca un futuro incremento costi di gestione dei relativi sinistri costi da retrocedere alla rete produttiva (agenzie, broker, ) margine di profitto sperato imposte governative nella misura del 22,25% del premio imponibile (rappresentato dalla somma di tutte le voci che precedono)

23 La mitigazione assicurativa (2/6) La necessità, per l Azienda, di fare la scelta più opportuna nell individuazione della soluzione di mitigazione assicurativa del rischio: Stima dell esposizione di Rischio media e massima Valutazione dell adeguatezza dei massimali Simulazione di differenti alternative di Mitigation Assicurativa (Franchigie, retroattività, massimali ) Costi del Rischio: Importi Liquidati + Importi Riservati Valore del Premio Ipotesi 1: Franchigia per Sinistro/SIR Valore del Premio Compagnia Assicurazione Franchigia per Sinistro/SIR Esposizione potenziale per l Azienda Ipotesi 2: Franchigia Aggregata Valore del Premio Compagnia Assicurazione Franchigia Aggregata Esposizione potenziale per l Azienda

24 La mitigazione assicurativa (3/6) La franchigia per sinistro è quell importo fisso ed assoluto che, aprioristicamente individuato nel contratto di assicurazione, rimane sempre a carico dell Azienda Sanitaria. La compagnia di assicurazione, infatti, interviene con il proprio patrimonio solo ed esclusivamente per quella parte di risarcimenti che superano detto importo. Esempio: Franchigia per sinistro di Nel caso 1 in cui il risarcimento corrisposto al terzo ammonti a complessivi : detto importo rimane ad intero ed esclusivo carico dell Azienda che, in funzione della disciplina prevista in polizza, potrà pagare direttamente all avente diritto o rimborsare la compagnia che abbia anticipato il risarcimento Nel caso 2 in cui il risarcimento corrisposto al terzo ammonti a complessivi : i primi rimangono ad intero ed esclusivo carico dell Azienda che, per comodità, rimborserà successivamente alla compagnia che ha pagato il risarcimento, rimanendo a carico di quest ultima gli eccedenti

25 La mitigazione assicurativa (4/6) La franchigia aggregata è quell importo fisso ed assoluto che, aprioristicamente individuato nel contratto di assicurazione, rimane sempre a carico dell Azienda Sanitaria. La compagnia di assicurazione, infatti, interviene con il proprio patrimonio solo ed esclusivamente quando la somma dei risarcimenti corrisposti per i sinistri denunciati in un determinato periodo assicurativo, superi l importo stabilito che rimane a totale carico dell Azienda. Esempio: Franchigia Aggregata Annua di Nel caso in cui il primo risarcimento corrisposto al terzo ammonti a complessivi , detto importo rimane ad intero ed esclusivo carico dell Azienda che, in funzione della disciplina prevista in polizza, potrà pagare direttamente all avente diritto o rimborsare alla compagnia che abbia anticipato il risarcimento. Il successivo sinistro liquidato per complessivi , rimane ad intero ed esclusivo carico dell Azienda. Il sinistro ancora successivo liquidato per complessivi rimane a carico dell Azienda per (mancanti a saturare la franchigia aggregata di già erosa dai precedenti sinistri per complessivi ) ed i restanti rimangono a carico della compagnia. Il successivo sinistro liquidato per complessivi rimane ad esclusivo carico della Compagnia in quanto l importo della franchigia aggregata annua è stata interamente saturata.

26 La mitigazione assicurativa (5/6) La Self Insured Retention (SIR) è quell importo fisso ed assoluto che, aprioristicamente individuato nel contratto di assicurazione, esula dal trasferimento nella garanzia assicurativa e rimane sempre a carico dell Azienda Sanitaria anche in termini di gestione del contenzioso con il terzo. Si può abbinare, in funzione del livello della SIR, con una Franchigia Aggregata che opera per l eccesso di detto importo. La compagnia di assicurazione, infatti, interviene con il proprio patrimonio e con la propria struttura di gestione del contenzioso (liquidatori, medici-legali, legali,...) solo ed esclusivamente per quei sinistri che siano stimati essere superiori alla somma individuata quale SIR. Dei risarcimenti corrisposti il solo importo liquidato in eccesso all importo della SIR, concorre ad erodere la Franchigia Aggregata. Esempio: SIR di e Franchigia Aggregata Annua di

27 La mitigazione assicurativa (6/6) Nel caso in cui l eventuale risarcimento conseguente alla prima richiesta sia quantificabile in , la relativa gestione del contenzioso rimane ad intero ed esclusivo carico dell Azienda. Il sinistro, oltre a non essere nemmeno denunciato alla compagnia di assicurazione, ove sia da liquidare rimarrà interamente a carico dell assicurato. Nel caso di un eventuale risarcimento conseguente ad una successiva richiesta che sia quantificabile ab origine in , il sinistro sarà denunciato all assicuratore per la relativa gestione. Nel caso in cui il sinistro fosse poi liquidato per complessivi , detto importo rimane ad intero ed esclusivo carico dell Azienda, che però inizierà ad erodere la franchigia aggregata per complessivi ( di risarcimento che, in qualità di SIR, non interessano la garanzia assicurativa). Quando la somma dei risarcimenti pagati in ordine ai sinistri denunciati all assicuratore in un determinato periodo assicurativo raggiunga (sempre al netto di di SIR applicata a ciascun risarcimento) l importo di identificata quale franchigia aggregata annua, i successivi risarcimenti rimarranno (ferma la SIR di ) ad esclusivo carico della Compagnia.

28 La strategia di Regione Lombardia

29 L evoluzione normativa in tema di Assicurazione della Colpa Medica : Decreto Balduzzi D.L. D.L. 158/ Art. Art. 3 comma (Decreto «Balduzzi») Legge Legge 189/2012 Responsabilità professionale dell esercente le le professioni sanitarie 1.Fermo restando il il disposto dell articolo del del codice codice civile, civile, nell accertamento della della colpa colpa lieve lieve nell attività dell esercente le le professioni sanitarie il il giudice, ai ai sensi sensi dell articolo del del codice codice civile, civile, tiene tiene conto conto in in particolare dell osservanza, nel nel caso caso concreto, delle delle linee linee guida guida e delle delle buone buone pratiche accreditate dalla dalla comunità scientifica nazionale e internazionale. ) (Testo (Testo dopo dopo la la conversione in in Legge Legge 189/2012) L'esercente la la professione sanitaria che che nello nello svolgimento della dellapropria attività attività si si attiene attiene a linee linee guida guida e buone buone pratiche accreditate dalla dalla comunità scientifica non non risponde penalmente per per colpa colpa lieve. lieve. In In tali tali casi casi resta resta comunque fermo fermo l'obbligo di di cui cui all'articolo del del codice codice civile. civile. Il Il giudice, anche anche nella nella determinazione del del risarcimento del del danno, danno, tiene tiene debitamente conto conto della della condotta di di cui cui al al primo primo periodo; 28

30 L evoluzione normativa in tema di Assicurazione della Colpa Medica : Decreto Balduzzi Le differenze tra i testi Introduzione dell esplicito riferimento alla responsabilità penale dell esercente la professione sanitaria (il testo originario dell art. 3 si riferiva unicamente alla responsabilità civile); Rispetto delle Linee guida e delle buone pratiche come criterio di valutazione della responsabilità penale (come norma extrapenale integrativa della norma penale di cui all art. 43 c.p.); le Linee Guida costituiscono delle vere e propre norme cautelari utilizzabili per individuare la condotta doverosa e formulare così un giudizio di colpa (in quanto contengono regole di comportamento) Fonte: Avv. Lago A, La responsabilità penale per colpa medica dopo il Decreto Balduzzi, I Network Risk Management Regione Lombardia,

31 Il Decreto Balduzzi Il dibattito in corso un parere autorevole ( ) In ogni caso il riferimento alla responsabilità extracontrattuale non appare congruo quantomeno per I casi in cui vi sia un rapporto contrattuale diretto ed esclusivo del professionista con il paziente. Sempre in tema di responsabilità extracontrattuale si segnala che lesclusione della responsabilità penale per I casi di colpa lieve potrebbe determinare anche una riduzione della misura del risarcimento del danno, alla luce dell'art c.c. il quale stabilisce che il danno non patrimoniale "deve essere risarcito solo nei casi determinati dalla legge" tra tali casi rientrano I danni derivanti da reati, ai sensi dell'art. 185, 2 co. c.p.. ( ) naturalmente la responsabilità della struttura sanitaria verso l'assistito è di natura contrattuale ALCUNI QUESITI Responsabilità extracontrattuale tra medico e paziente? Disparità di trattamento tra dipendente della Struttura pubblica e professionista privato? Quale relazione tra colpa lieve ed entità del risarcimento (la colpa Fonte: Dossier potrebbe n. 395 del Servizio essere studi del stata Senato lieve ufficio ricerche ma sulle il questioni danno del lavoro grave )? e della salute Fonte: Dossier n. 395 del Servizio studi del Senato 30

32 Il «Decreto Balduzzi»: la prima giurisprudenza D.L. D.L. 158/2012 (Decreto «Balduzzi») Legge Legge 189/2012 Giurisprudenza -Cassazione Penale, sez. sez. IV IV sentenza n. n. 268/2013 -Cassazione Civile, Civile, sez. sez. III III sentenza n. n. 4030/2013 Le Le prime prime due due sentenze sentenze della della Corte Corte di di Cassazione Cassazione evidenziano evidenziano quanto quanto segue: segue: Il Il sanitario sanitario che che «nello «nello svolgimento svolgimento della della propria propria attività attivitàsi si attiene attiene a linee linee guida guida e buone buone pratiche pratiche accreditate accreditate dalla dalla comunità comunità scientifica scientifica non non risponde risponde penalmente penalmente per per colpa colpa lieve» lieve» con con la la conseguente conseguente applicazione applicazione del del principio principio del del favor-rei favor-rei che che prevede prevede la la depenalizzazione depenalizzazione della della pena pena ai ai sensi sensi dell art. dell art. 2 del del codice codice penale. penale. Se Se sul sul piano piano penale penale la la Suprema Suprema Corte Corte ha ha accertato accertato l integrarsi l integrarsi della della colpa colpa lieve, lieve, applicando applicando l art. l art del del codice codice civile civile i i giudici giudici hanno hanno tuttavia tuttavia confermato confermato sussistere sussistere la la responsabilità responsabilitàcivile civile in in capo capo al al sanitario sanitario il il quale quale è stato stato condannato condannato all integrale all integrale risarcimento risarcimento dei dei danni, danni, morali morali e biologici, biologici, ingiustamente ingiustamente patiti patiti dal dal suo suo paziente. paziente. 31

33 Contatti Aon S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale Via Andrea Ponti 8/ Milano Tel Fax

La Cultura della Sicurezza in Sala Operatoria

La Cultura della Sicurezza in Sala Operatoria FONDAZIONE ARTURO PINNA PINTOR SIQuAS VRQ Torino La Cultura della Sicurezza in Sala Operatoria Adozione della check list in sala operatoria Il Punto di Vista delle Assicurazioni 22 novembre 2008 FEDERICO

Dettagli

DECRETO BALDUZZI E RESPONSABILITÀ

DECRETO BALDUZZI E RESPONSABILITÀ DECRETO BALDUZZI E RESPONSABILITÀ Assemblea TSRM Ferrara 28 maggio 2013 Avv. Roberta Li Calzi CONCETTO DI RESPONSABILITÀ Obbligo di rispondere di un'azione antigiuridica (contraria alle norme) cioè di

Dettagli

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte Dario Focarelli Direttore Generale, ANIA Convegno «La responsabilità sanitaria: problemi e prospettive» Roma 20 marzo 2015 Agenda I messaggi

Dettagli

La Responsabilità Civile, Penale e Amministrativa

La Responsabilità Civile, Penale e Amministrativa La Responsabilità Civile, Penale e Amministrativa a cura dell Avv. Elio Garibaldi 1 RECENTI ORIENTAMENTI DOTTRINALI E GIURISPRUDENZIALI IN ARGOMENTO DI RESPONSABILITA SANITARIA Responsabilità contrattuale

Dettagli

LA RESPONSABILITA DELLA STRUTTURA SANITARIA E DEL MEDICO 1

LA RESPONSABILITA DELLA STRUTTURA SANITARIA E DEL MEDICO 1 LA RESPONSABILITA DELLA STRUTTURA SANITARIA E DEL MEDICO 1 In tema di Responsabilità, occorre distinguere quelle relative: Alla Struttura Sanitaria; Al Medico Dipendente del SSN; Al Medico che svolge attività

Dettagli

ROMA Auditorium Ministero della Salute 22 maggio 2014 LE RESPONSABILITÀ PROFESSIONALI A VV. ITALO P ARTENZA

ROMA Auditorium Ministero della Salute 22 maggio 2014 LE RESPONSABILITÀ PROFESSIONALI A VV. ITALO P ARTENZA ROMA Auditorium Ministero della Salute 22 maggio 2014 LE RESPONSABILITÀ PROFESSIONALI A VV. ITALO P ARTENZA IL QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO Il Decreto Balduzzi - L. 8 novembre 2012 n.189 Art. 3 1 L'esercente

Dettagli

La responsabilità civile

La responsabilità civile La responsabilità civile Responsabilità contrattuale (art. 1218 cc) Scaturisce da qualsiasi rapporto obbligatorio già precostituito. Il Medico generalista si obbliga ad eseguire una prestazione professionalmente

Dettagli

STUDIO LEGALE BOGLIONE IPOTESI DI RIFORMA DELLA RESPONSABILITÀ MEDICA E SCENARI ASSICURATIVI BOLOGNA 9 NOVEMBRE 2012

STUDIO LEGALE BOGLIONE IPOTESI DI RIFORMA DELLA RESPONSABILITÀ MEDICA E SCENARI ASSICURATIVI BOLOGNA 9 NOVEMBRE 2012 A VV. I TALO PARTENZA IPOTESI DI RIFORMA DELLA RESPONSABILITÀ MEDICA E SCENARI ASSICURATIVI BOLOGNA 9 NOVEMBRE 2012 Il lontano passato: responsabilità extracontrattuale Il paziente che si riteneva danneggiato

Dettagli

NEwSLETTER. Del 17 marzo 2014

NEwSLETTER. Del 17 marzo 2014 NEwSLETTER Del 17 marzo 2014 La giurisprudenza a seguito delle novità Introdotte con il d.l. 150/2012 (c.d. decreto balduzzi), convertito con modificazioni dalla l. 189/2012 In considerazione delle problematiche

Dettagli

Presentazione... ASSICURAZIONE E SANITÀ

Presentazione... ASSICURAZIONE E SANITÀ INDICE SOMMARIO Presentazione... V PARTE PRIMA ASSICURAZIONE E SANITÀ CAPITOLO 1 SANITÀ, RESPONSABILITÀ E ASSICURAZIONE: FATTORI DI CRISI ED ESIGENZE DI SOSTEGNO 1 Responsabilità e sanità: cause ed effetti

Dettagli

La responsabilità medica è extracontrattuale: ritorno al passato e best practices.

La responsabilità medica è extracontrattuale: ritorno al passato e best practices. La responsabilità medica è extracontrattuale: ritorno al passato e best practices. Dott.ssa Noemi Graceffo noemi.graceffo@ssalex.com I progressi in campo scientifico hanno determinato un miglioramento

Dettagli

La responsabilità professionale del medico

La responsabilità professionale del medico La responsabilità professionale del medico «Cosa succede quando avviene un sinistro?» I giornata ANAAO GIOVANI Bari, 19 giugno 2013 «nella Borsa del diritto il titolo responsabilità del medico è segnalato

Dettagli

BOLLETTINO SOCIETÀ ITALIANA DI CHIRURGIA CARDIACA MAGGIO 2014

BOLLETTINO SOCIETÀ ITALIANA DI CHIRURGIA CARDIACA MAGGIO 2014 BOLLETTINO SOCIETÀ ITALIANA DI CHIRURGIA CARDIACA MAGGIO 2014 PREFAZIONE DI GIAN PIERO PICCOLI ALL ARTI- COLO DI Mauro Galbusera, Luca Peschiera di ARENABROKER Abbiamo analizzato in numerosi articoli apparsi

Dettagli

QUALE ASSICURAZIONE PER IL MEDICO?

QUALE ASSICURAZIONE PER IL MEDICO? QUALE ASSICURAZIONE PER IL MEDICO? Varese, lì 16 novembre 2012 Aula Magna Università dell Insubria Avv. Cesare Q. Fiore Via Spartaco, 23 20135 Milano Diritti riservati DECRETO BALDUZZI -Il Decreto Legge

Dettagli

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: alcune criticità e possibili soluzioni

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: alcune criticità e possibili soluzioni Responsabilità sanitaria e assicurazioni: alcune criticità e possibili soluzioni Roberto Manzato Convegno «La responsabilità medica» Milano 20 novembre 2012 Roberto Manzato 1 MESSAGGI CHIAVE Molti paesi

Dettagli

Tale orientamento è stato espresso in ambito sia dottrinale, sia giurisprudenziale.

Tale orientamento è stato espresso in ambito sia dottrinale, sia giurisprudenziale. La Sezione I Civile del Tribunale di Milano, con la sentenza n. 10261 emessa in data 18 agosto 2014, ha affermato che l art. 3, comma 1, della c.d. Legge Balduzzi (Legge 8 novembre 2012, n. 189, Conversione

Dettagli

L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE Raffaella Giardiello - Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi - U.O.C. Affari Generali - giardiellor@aou-careggi.toscana.it 1 PENALE 2 Aver cagionato

Dettagli

LINEE GUIDA E ASPETTI DI RESPONSABILITA PROFESSIONALE 13/09/15

LINEE GUIDA E ASPETTI DI RESPONSABILITA PROFESSIONALE 13/09/15 1 LINEE GUIDA E ASPETTI DI RESPONSABILITA PROFESSIONALE Importanza delle linee guida in ambito difensivo 2 Intervento del legislatore Italiano: art. 3 L.189/12 «L'esercente la professione sanitaria che

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione...

INDICE SOMMARIO. Prefazione... INDICE SOMMARIO Prefazione... XIII CAPITOLO 1 ASSICURAZIONE E RESPONSABILITÀ: INTERA- ZIONE E PREGIUDIZI 1. Assicurazione e sicurezza... 1 2. La società delle tutele e la garanzia assicurativa... 6 3.

Dettagli

Breve commento alle nuove disposizioni sulla responsabilità professionale medica contenute nell art. 3 della legge n. 189 del 2012

Breve commento alle nuove disposizioni sulla responsabilità professionale medica contenute nell art. 3 della legge n. 189 del 2012 Breve commento alle nuove disposizioni sulla responsabilità professionale medica contenute nell art. 3 della legge n. 189 del 2012 A cura di Sergio Fucci Giurista e bioeticista, magistrato tributario,

Dettagli

Assicurare gli INFERMIERI CON SOLUZIONI SOSTENIBILI PER IL SANITARIO E LA COMPAGNIA

Assicurare gli INFERMIERI CON SOLUZIONI SOSTENIBILI PER IL SANITARIO E LA COMPAGNIA www.assinfermieri.it Assicurare gli INFERMIERI CON SOLUZIONI SOSTENIBILI PER IL SANITARIO E LA COMPAGNIA Dott. Attilio Steffano a.steffano@assinfermieri.it 1 L INFERMIERE continua a essere incalzato dal

Dettagli

Quale responsabilità per il medico competente?

Quale responsabilità per il medico competente? Quale responsabilità per il medico competente? Convegno nazionale SNOP Bologna 14-15 novembre 2012 dr. Alberto Chinaglia A me pare che la figura del medico competente emerga dal nuovo testo sulla sicurezza

Dettagli

LA SALUTE: ASSICURARE LA MEDICINA E PROTEGGERE I CITTADINI

LA SALUTE: ASSICURARE LA MEDICINA E PROTEGGERE I CITTADINI ANIA ARI Assicurazione Ricerca Innovazione ANIA Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici LA SALUTE: ASSICURARE LA MEDICINA E PROTEGGERE I CITTADINI intervento di Aldo MINUCCI Presidente ANIA

Dettagli

PROCEDURA PER LA GESTIONE DEI SINISTRI RAMO RCT/O DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI DESENZANO DEL GARDA

PROCEDURA PER LA GESTIONE DEI SINISTRI RAMO RCT/O DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI DESENZANO DEL GARDA PROCEDURA PER LA GESTIONE DEI SINISTRI RAMO RCT/O DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI DESENZANO DEL GARDA INDICE 1. SCOPO. 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE.2 3. RIFERIMENTI 3 3.1 Glossario 4. RESPONSABILITA...4 5. MODALITA

Dettagli

Luigi O. Molendini LA MEDICINA DIFENSIVA: LO SCENARIO

Luigi O. Molendini LA MEDICINA DIFENSIVA: LO SCENARIO 12/11/12$ Luigi O. Molendini LA MEDICINA DIFENSIVA: LO SCENARIO Il contesto ambientale Il ruolo della giurisprudenza La medicina difensiva Il ruolo del singolo operatore Il ruolo del legislatore 1$ Responsabilità

Dettagli

Federico Onnis Cugia RESPONSABILITÀ CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA ED ASSICURAZIONE DEL RISCHIO SANITARIO

Federico Onnis Cugia RESPONSABILITÀ CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA ED ASSICURAZIONE DEL RISCHIO SANITARIO Federico Onnis Cugia RESPONSABILITÀ CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA ED ASSICURAZIONE DEL RISCHIO SANITARIO Calass - Ancona, 4 settembre 2015 AGENDA L art. 3 della legge n 189/2012 (legge Balduzzi)

Dettagli

favore degli iscritti www.marsh.it

favore degli iscritti www.marsh.it L assicurazione della Colpa Grave a favore degli iscritti www.marsh.it 1 Premessa Che cos è la colpa grave? E una grave negligenza, imprudenza, imperizia o una grave inosservanza di leggi e regolamenti

Dettagli

RESPONSABILITA PROFESSIONALE E RACCOMANDAZIONI MINISTERIALI:

RESPONSABILITA PROFESSIONALE E RACCOMANDAZIONI MINISTERIALI: RESPONSABILITA PROFESSIONALE E RACCOMANDAZIONI MINISTERIALI: il caso della prevenzione e gestione della caduta del paziente nelle strutture sanitarie 2 edizione 15 Novembre 2012 Le professioni intellettuali

Dettagli

SICUREZZA DEL PAZIENTE E RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

SICUREZZA DEL PAZIENTE E RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE SICUREZZA DEL PAZIENTE E RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE 26-27 Giugno 2015 Hotel 501 Vibo Valentia LA GESTIONE DEL CONFLITTO E DEL CONTENZIOSO NEI SISTEMI SANITARI Prof Pietrantonio Ricci MONITORAGGIO MEDICO-LEGALE

Dettagli

La responsabilità del professionista sanitario dopo la Legge Balduzzi. Avv. Cosimo Maggiore Avv. Luigi Del Vento

La responsabilità del professionista sanitario dopo la Legge Balduzzi. Avv. Cosimo Maggiore Avv. Luigi Del Vento La responsabilità del professionista sanitario dopo la Legge Balduzzi Avv. Cosimo Maggiore Avv. Luigi Del Vento Novità normativa _ Art. 3 D.L. 158/2012, convertito in L. 189/2012 L esercente la professione

Dettagli

favore degli iscritti www.marsh.it

favore degli iscritti www.marsh.it L assicurazione della Colpa Grave a favore degli iscritti www.marsh.it 1 Premessa Che cos è la colpa grave? E una grave negligenza, imprudenza, imperizia o una grave inosservanza di leggi e regolamenti

Dettagli

Prestazioni sanitarie e responsabilità civile

Prestazioni sanitarie e responsabilità civile Annaclara Viola Prestazioni sanitarie e responsabilità civile Ogni comportamento illecito riceve dal nostro ordinamento un particolare trattamento sanzionatorio che trova nella responsabilità civile l

Dettagli

Rinvio obbligo assicurazione R.C. Professionale

Rinvio obbligo assicurazione R.C. Professionale Rinvio obbligo assicurazione R.C. Professionale Il 4 agosto 2012 il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto di riforma degli ordinamenti professionali. Concessa una proroga di 12 mesi (quindi agosto

Dettagli

Il danno da vacanza rovinata: vademecum per il consumatore. turista

Il danno da vacanza rovinata: vademecum per il consumatore. turista Il danno da vacanza rovinata: vademecum per il consumatore turista di Paola Vitaletti I GIORNI DI VACANZA VALGONO PIU DEGLI ALTRI recita uno spot pubblicitario. Ciò ormai è un dato acquisito anche sul

Dettagli

LE COPERTURE ASSICURATIVE

LE COPERTURE ASSICURATIVE LE COPERTURE ASSICURATIVE Dott. Attilio Steffano a.steffano@assimedici.it COME PERSONALIZZARE LA POLIZZA IDENTIFICAZIONE DELLE COMPAGNIE DISPOSTE AD ASSUMERE IL RISCHIO CONOSCERE LA DISPONIBILITA DELLA

Dettagli

Il rispetto delle linee-guida e buone pratiche, tra colpa grave e colpa lieve- le novità giuridiche del Decreto Balduzzi Dott. A. Zagari.

Il rispetto delle linee-guida e buone pratiche, tra colpa grave e colpa lieve- le novità giuridiche del Decreto Balduzzi Dott. A. Zagari. Il rispetto delle linee-guida e buone pratiche, tra colpa grave e colpa lieve- le novità giuridiche del Decreto Balduzzi Dott. A. Zagari Bologna 2014 Le novità normative art. 3, primo comma, legge n. 189/2012

Dettagli

Spettabile Associazione Unitaria Psicologi Italiani - AUPI Via Arenula 16 00186 R O M A. Alla cortese attenzione del dr.

Spettabile Associazione Unitaria Psicologi Italiani - AUPI Via Arenula 16 00186 R O M A. Alla cortese attenzione del dr. Bologna, 15 maggio 2014 Spettabile Associazione Unitaria Psicologi Italiani - AUPI Via Arenula 16 00186 R O M A Alla cortese attenzione del dr. Bruno Taddei OGGETTO: programmi assicurativi AVEC/AVEN polizze

Dettagli

LA RESPONSABILITA INFERMIERISTICA OGGI: REGOLE SEMPLICI IN UNA REALTA COMPLESSA

LA RESPONSABILITA INFERMIERISTICA OGGI: REGOLE SEMPLICI IN UNA REALTA COMPLESSA ASSOCIAZIONE ITALIANA CASE MANAGER LA RESPONSABILITA INFERMIERISTICA OGGI: REGOLE SEMPLICI IN UNA REALTA COMPLESSA GIANNANTONIO BARBIERI studiobarbieri@iol.it Firenze, 17 ottobre 2014 Nell adempiere l

Dettagli

Coordinamento Nazionale Quadri Direttivi

Coordinamento Nazionale Quadri Direttivi Coordinamento Nazionale Quadri Direttivi TUTTO SUL DEMANSIONAMENTO (Parte 3 di 4) 6 IL DANNO ALLA PROFESSIONALITÀ L articolo 2103 cod. civ. afferma pertanto il diritto del lavoratore all effettivo svolgimento

Dettagli

LA RESPONSABILITÀ GIURIDICA DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE. Dr. Guido Rispoli, Procuratore della Repubblica Bolzano, Italia

LA RESPONSABILITÀ GIURIDICA DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE. Dr. Guido Rispoli, Procuratore della Repubblica Bolzano, Italia LA RESPONSABILITÀ GIURIDICA DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE 1 TIPI DI RESPONSABILITA Responsabilità penale Responsabilità civile Responsabilità erariale 2 Veste pubblicistica, anche se non esclusiva, del

Dettagli

I Responsabilità civile e penale del professionista sanitario. a cura di. Riccardo Bucci. Dottore in Diritto

I Responsabilità civile e penale del professionista sanitario. a cura di. Riccardo Bucci. Dottore in Diritto I Responsabilità civile e penale del professionista sanitario a cura di Riccardo Bucci Dottore in Diritto 1 I Responsabilità civile e penale del professionista sanitario Il tema della responsabilità del

Dettagli

Circolare Informativa n 5/2014. Pillole di Cassazione

Circolare Informativa n 5/2014. Pillole di Cassazione Circolare Informativa n 5/2014 Pillole di Cassazione Pagina 1 di 7 INDICE 1) Sicurezza sul lavoro, doveri del datore e presunzione di responsabilità pag. 3 2) Le somme accantonate dal datore di lavoro

Dettagli

2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE

2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE 2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE Fipav Settore Assicurazioni Edizione 2011 Pagina 1 di 17ù SOMMARIO SOMMARIO... 2 INFORMAZIONI ALLE SOCIETA AFFILIATE... 4 Gestione Sinistri... 4 Informazioni

Dettagli

A tutti gli Iscritti LORO PEC. Gentili Iscritti,

A tutti gli Iscritti LORO PEC. Gentili Iscritti, A tutti gli Iscritti LORO PEC Gentili Iscritti, il Decreto Legge sulle liberalizzazioni (D.L. 1/2012, convertito in Legge 27/2012), prevede che il Professionista debba indicare gli estremi della polizza

Dettagli

FATTI GIURIDICI UMANI: LECITI ILLECITI: A) PENALI B) CIVILI C) AMMINISTRATIVI

FATTI GIURIDICI UMANI: LECITI ILLECITI: A) PENALI B) CIVILI C) AMMINISTRATIVI Corso di MEDICINA LEGALE prof. MAURO BACCI NOZIONI GENERALI DI DIRITTO FATTO O FENOMENO GIURIDICO perdita, acquisto o modificazione di un diritto FATTO GIURIDICO NATURALE indipendente dalla volontà FATTO

Dettagli

Assicurazione professionale

Assicurazione professionale Assicurazione professionale dei medici-chirurghi e odontoiatri Caratteristiche per una copertura assicurativa ideale massima Caratteristiche per una copertura assicurativa ideale massima Nell analisi delle

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELL INCARICO

ART. 1 OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DAL 01/06/2015 AL 31/05/2019 CIG.ZC613BE677 1 ART. 1 OGGETTO DELL INCARICO L incarico ha per oggetto lo svolgimento del Servizio di Brokeraggio

Dettagli

1) SULL OPERATIVITA IN PRIMO O SECONDO RISCHIO DELLE DUE

1) SULL OPERATIVITA IN PRIMO O SECONDO RISCHIO DELLE DUE A.- POLIZZA R.C. PROFESSIONALE 1) SULL OPERATIVITA IN PRIMO O SECONDO RISCHIO DELLE DUE POLIZZE. La polizza Assicuratrice Milanese spa regolamenta il profilo in esame all art. 16 n. 2 delle condizioni

Dettagli

La tutela legale e le coperture assicurative. Dott. Attilio Steffano Broker di Assicurazioni,

La tutela legale e le coperture assicurative. Dott. Attilio Steffano Broker di Assicurazioni, La tutela legale e le coperture assicurative Dott. Attilio Steffano Broker di Assicurazioni, L ultimo termine per l assolvimento dell obbligo assicurativo per i professionisti della sanità Il futuro delle

Dettagli

08/05/2012. La sorveglianza sanitaria e il medico competente

08/05/2012. La sorveglianza sanitaria e il medico competente UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO- BICOCCA FACOLTÀ DI ECONOMIA Corso di Diritto della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro Anno Accademico 2011-20122012 Lezione 2 Dott.ssa Ferrua Sara La sorveglianza

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato FORMISANO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato FORMISANO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2155 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato FORMISANO Introduzione dell obbligo di contrarre a carico delle imprese di assicurazione

Dettagli

L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA SANITARIA: IL TRASFERIMENTO DEL RISCHIO NEL MERCATO ASSICURATIVO

L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA SANITARIA: IL TRASFERIMENTO DEL RISCHIO NEL MERCATO ASSICURATIVO L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA SANITARIA: IL TRASFERIMENTO DEL RISCHIO NEL MERCATO ASSICURATIVO ROMA 13 SETTEMBRE 2013 Relatore: dott. Danilo Ariagno Le cause

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MONCHIERO, RABINO, OLIARO, BINETTI, MATARRESE, GIGLI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MONCHIERO, RABINO, OLIARO, BINETTI, MATARRESE, GIGLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1902 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MONCHIERO, RABINO, OLIARO, BINETTI, MATARRESE, GIGLI Norme in materia di responsabilità professionale

Dettagli

I futuri scenari assicurativi in Sanità dopo la riforma Balduzzi (Attilio Steffano Lavinia Vercesi)

I futuri scenari assicurativi in Sanità dopo la riforma Balduzzi (Attilio Steffano Lavinia Vercesi) I futuri scenari assicurativi in Sanità dopo la riforma Balduzzi (Attilio Steffano Lavinia Vercesi) Le novità introdotte col decreto legge 13 settembre 2012, n. 158 coordinato con la Legge di conversione

Dettagli

Assicurazione della responsabilità civile medica/sanitaria, Roma 13/09/2013

Assicurazione della responsabilità civile medica/sanitaria, Roma 13/09/2013 Assicurazione della responsabilità civile medica/sanitaria, Roma 13/09/2013 Inquadrare la Balduzzi, e alcuni orientamenti 2013 delle Autorità, per guidare il procurement in sanità di assicurazioni e consulenzarischi

Dettagli

Il trasferimento del rischio operativo mediante polizze assicurative

Il trasferimento del rischio operativo mediante polizze assicurative Il trasferimento del rischio operativo mediante polizze assicurative Roma, 27 giugno 2013 La gestione dei rischi operativi La gestione dei rischi operativi può essere realizzata attraverso differenti strategie,

Dettagli

Il Coordinatore della Federazione Dott. Arch. Elvio Cecchini

Il Coordinatore della Federazione Dott. Arch. Elvio Cecchini Federazione Ordini Architetti PPC della Toscana PROPOSTA PER POLIZZE R.C. PROFESSIONALE E TUTELA LEGALE promossa in convenzione dalla Federazione Regionale degli Architetti della Toscana Ordini APPC di

Dettagli

Congresso Nazionale AMAMI La Crisi Assicurativa Giuseppe Doria

Congresso Nazionale AMAMI La Crisi Assicurativa Giuseppe Doria Roma 12.03.2004 Congresso Nazionale AMAMI La Crisi Assicurativa Giuseppe Doria Gentili Signore Egregi Signori Vi ringrazio per l attenzione che vorrete concedermi, sono Giuseppe Doria e sono agente di

Dettagli

La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche

La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche 1 Il rischio di contenzioso tra famiglie e Amministrazione Scolastica Se l infortunio dell alunno ha sempre rappresentato una variabile imprevedibile

Dettagli

CONDIZIONE MORALE E GIURIDICA DI CHI E RESPONSABILE RESPONSABILITA. CIOE SAPER RISPONDERE DI QUALCOSA

CONDIZIONE MORALE E GIURIDICA DI CHI E RESPONSABILE RESPONSABILITA. CIOE SAPER RISPONDERE DI QUALCOSA LA RESPONSABILITA DEL PROFESSIONISTA SANITARIO CONDIZIONE MORALE E GIURIDICA DI CHI E RESPONSABILE RESPONSABILITA. CIOE SAPER RISPONDERE DI QUALCOSA RESPONSABILE E.. CHI DEVE DAR CONTO DI QUALCHE COSA

Dettagli

Cosa cambia in tema di responsabilità

Cosa cambia in tema di responsabilità La responsabilità secondo la Legge Balduzzi LUIGI LUCENTE Avvocato, Studio Legale Lucente, Milano www.studiolegalelucente.it Cosa cambia in tema di responsabilità del medico dipendente dopo l entrata in

Dettagli

La responsabilità nell esercizio delle professioni protette.

La responsabilità nell esercizio delle professioni protette. La responsabilità nell esercizio delle professioni protette. Responsabilità professionale e contatto sociale. Dott. Mario Mauro Firenze, 11 aprile 2011 Abstract. Individuazione del problema. La violazione

Dettagli

INCONTRO PRESENTAZIONE POLIZZA RC PROFESSIONALE TSRM COLLEGIO DI FERRARA

INCONTRO PRESENTAZIONE POLIZZA RC PROFESSIONALE TSRM COLLEGIO DI FERRARA INCONTRO PRESENTAZIONE POLIZZA RC PROFESSIONALE TSRM COLLEGIO DI FERRARA Relatore: Fabrizio Buzzi Agente Generale LA POLIZZA R.C. PER IL TSRM IL T.S.R.M. TSRM Il TSRM è una figura professionale in possesso

Dettagli

Str St a r te t gie gie orga g nizzative v e pe pe la promozione ne e sicu c r u ezza del de pa zien e te n : te proce oc dur e,line lin e e

Str St a r te t gie gie orga g nizzative v e pe pe la promozione ne e sicu c r u ezza del de pa zien e te n : te proce oc dur e,line lin e e Strategie organizzative per la promozione e sicurezza del paziente: procedure, linee guida, gestione della documentazione. Dalla qualità alla responsabilità. Andrea Minarini Direttore U.O.C. Medicina Legale

Dettagli

Redatto da Euroconsul s.r.l.. Tutti i diritti sono riservati

Redatto da Euroconsul s.r.l.. Tutti i diritti sono riservati La Responsabiilliità Verso ii Prestatorii d Opera Studio Assicurativo Redatto da Euroconsul s.r.l.. Tutti i diritti sono riservati La copertura R.C.O. La Ratio della Garanzia RCO Non sempre è chiaro per

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it 1 OGGETTO ASSICURAZIONE PER RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE QUESITO (posto in data 8 luglio 2013) Nella mia azienda sta per scadere il contratto assicurativo aziendale. Cosa può succedere alla luce del decreto

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO. RELAZIONE TECNICA-ILLUSTRATIVA (Art. 279 co. 1 lett. a) del D.P.R. 5/10/2010 n. 207)

PROVINCIA DI TORINO. RELAZIONE TECNICA-ILLUSTRATIVA (Art. 279 co. 1 lett. a) del D.P.R. 5/10/2010 n. 207) PROVINCIA DI TORINO All. 1 alla D.G.P. n. 32560/2011 PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DI IMPORTO INFERIORE O UGUALE ALLA FRANCHIGIA CONTRATTUALE DI 25.000,00, PREVISTA NELLA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO SERVIZI ISTITUZIONALI E ALLE IMPRESE UFFICIO GARE,ASSICURAZIONI,CONTRATTI E LEGALE Tel 0583 428707 Fax 0583 428589 e-mail GARE@COMUNE.CAPANNORI.LU.IT Piazza Aldo Moro, 1-55012 Capannori (LU) (www.comune.capannori.lu.it)

Dettagli

DALL AUTONOMIA PROFESSIONALE ALLA RESPONSABILITA DEL TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO

DALL AUTONOMIA PROFESSIONALE ALLA RESPONSABILITA DEL TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO DALL AUTONOMIA PROFESSIONALE ALLA RESPONSABILITA DEL TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO STUDIO LEGALE NODARO avv. Francesco Del Rio 25 Via Crescenzio 00193 Roma Tel. 06/68809743 r.a. Fax 06/68211161 e-mail:

Dettagli

CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art. 11 Art. 12 Art. 13 Art. 14 Art. 15 Art. 16 Oggetto del capitolato

Dettagli

CONVEGNO Genova 19 ottobre 2013

CONVEGNO Genova 19 ottobre 2013 CONVEGNO Genova 19 ottobre 2013 Come funziona una polizza R.C.T. professionale Avv. Giuseppe Doria Intermediario di assicurazioni iscrizione R.U.I. Sez. A n. A000000462 a tutela del cliente, il professionista

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

L assicurazione professionale, gioie e dolori

L assicurazione professionale, gioie e dolori & Bellisario Paola Snc Numero Iscrizione R.U.I.: A000011770 IV CONGRESSO NAZIONALE A.M.A.M.I. Medico e paziente: punto di svolta Roma, 26-27 settembre 2008 L assicurazione professionale, gioie e dolori

Dettagli

Università, Istituti Scolastici Pubblici e Scuole Pubbliche in genere. Segmento Affinity

Università, Istituti Scolastici Pubblici e Scuole Pubbliche in genere. Segmento Affinity Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Patrimoniale verso Terzi e della Responsabilità Amministrativa ed AmministrativoContabile n. CRB038AON39 Università, Istituti Scolastici Pubblici e

Dettagli

Introduzione legislativa

Introduzione legislativa VADEMECUM SULLA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE PER I GIOVANI PROFESSIONISTI: COME ORIENTARSI TRA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE, POLIZZE ASSICURATIVE E SINISTRI. Introduzione legislativa La Legge 148/2011

Dettagli

Ricette per una buona polizza Salv atore Altomare e Claudio Testuzza

Ricette per una buona polizza Salv atore Altomare e Claudio Testuzza Stampa Chiudi 20 Apr 2015 Ricette per una buona polizza Salv atore Altomare e Claudio Testuzza La scelta di una polizza assicurativa a tutela dei rischi professionali presuppone un'attenta valutazione

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA COLPA GRAVE PER I DIPENDENTI DEL S.S. REGIONE LIGURIA

COPERTURA ASSICURATIVA COLPA GRAVE PER I DIPENDENTI DEL S.S. REGIONE LIGURIA COPERTURA ASSICURATIVA COLPA GRAVE PER I DIPENDENTI DEL S.S. REGIONE LIGURIA Che cosa è la Responsabilità Professionale del Medico Ospedaliero e della ASL? La responsabilità professionale del medico che

Dettagli

Caricamenti Carta verde Certificato di assicurazione Condizioni generali di assicurazione Constatazione amichevole di incidente Contraente

Caricamenti Carta verde Certificato di assicurazione Condizioni generali di assicurazione Constatazione amichevole di incidente Contraente Glossario A Agente di Assicurazione - Soggetto che, mettendo a disposizione del pubblico la propria competenza tecnica, svolge stabilmente in forma professionale ed autonoma l incarico di provvedere a

Dettagli

ASP Città di Bologna CAPITOLATO D APPALTO DELL ASP CITTA DI BOLOGNA INDICE. Prestazioni oggetto del servizio. Remunerazione dell incarico

ASP Città di Bologna CAPITOLATO D APPALTO DELL ASP CITTA DI BOLOGNA INDICE. Prestazioni oggetto del servizio. Remunerazione dell incarico ASP Città di Bologna Sede Legale: Via Marsala 7-40126 Bologna Sede Amministrativa: Viale Roma n. 21 40139 Bologna tel 051 6201311 fax 051 6201313 c.f. e p.iva 03337111201 CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE III CIVILE. Sentenza 11 febbraio 2010, n. 3108. Svolgimento del processo

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE III CIVILE. Sentenza 11 febbraio 2010, n. 3108. Svolgimento del processo L'assicurazione deve risarcire il danno per l incendio di un veicolo in sosta Cassazione civile, sez. III, sentenza 11.02.2010 n. 3108 (Giuseppe Mommo) La copertura assicurativa obbligatoria, riguarda

Dettagli

Gestione del rischio sanitario ed evoluzione della responsabilità professionale medica e delle coperture assicurative

Gestione del rischio sanitario ed evoluzione della responsabilità professionale medica e delle coperture assicurative LA RESPONSABILITA PROFESSIONALE ED IL CONTENZIOSO aspetti deontologici e legali Gestione del rischio sanitario ed evoluzione della responsabilità professionale medica e delle coperture assicurative Attilio

Dettagli

La responsabilità civile e penale del medico

La responsabilità civile e penale del medico CONVEGNO I L CONSENSO INFORMATO IN ENDOSCOPIA DIGESTIVA VERSO UN PROGETTO COMUNE Pistoia 7 novembre 2014 La responsabilità civile e penale del medico Andrea Sirotti Gaudenzi Studio legale Sirotti Gaudenzi

Dettagli

ed evitare così spiacevoli conseguenze in caso di sinistro

ed evitare così spiacevoli conseguenze in caso di sinistro 1 Richiamare l attenzione dei colleghi 1 perché: lo svolgimento dell attività professionale sta divenendo sempre più complesso e carico di responsabilità leggi e regolamenti sono sempre più numerosi e

Dettagli

LA DIFESA DELLA STRUTTURA SANITARIA. Avv. Marco Rodolfi

LA DIFESA DELLA STRUTTURA SANITARIA. Avv. Marco Rodolfi LA DIFESA DELLA STRUTTURA SANITARIA Attività medica: Struttura sanitaria pubblica Struttura sanitaria accreditata Struttura sanitaria privata La responsabilità della struttura pubblica Le strutture pubbliche

Dettagli

L ASSISTENZA LEGALE AL LAVORATORE E IL RUOLO DELL ANMIL

L ASSISTENZA LEGALE AL LAVORATORE E IL RUOLO DELL ANMIL L ASSISTENZA LEGALE AL LAVORATORE E IL RUOLO DELL ANMIL QUALI SONO I DIRITTI DEL LAVORATORE VITTIMA DI INFORTUNIO? La prima missione di ANMIL è informare i lavoratori circa i loro diritti. La particolarità

Dettagli

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ.

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. L anno ( ) il giorno ( ) del mese di ( ) Premesso che l Azienda Pubblica per i Servizi

Dettagli

LA RISARCIBILITA DEL DANNO NELL IPOTESI DI SEPARAZIONE CON ADDEBITO Avv. Matteo Santini Dott.ssa Roberta Lumaca

LA RISARCIBILITA DEL DANNO NELL IPOTESI DI SEPARAZIONE CON ADDEBITO Avv. Matteo Santini Dott.ssa Roberta Lumaca LA RISARCIBILITA DEL DANNO NELL IPOTESI DI SEPARAZIONE CON ADDEBITO Avv. Matteo Santini Dott.ssa Roberta Lumaca La problematica circa l ammissibilità o meno del risarcimento del danno nell ipotesi di separazione

Dettagli

RESPONSABILITÀ MEDICA

RESPONSABILITÀ MEDICA RESPONSABILITÀ MEDICA Prefazione... XIII 1 RESPONSABILITÀ DEL GINECOLOGO La questione... 1 Analisi dello scenario... 2 Inquadramento strategico... 4 Il danno da procreazione e i soggetti danneggiati: la

Dettagli

Il danno biologico in caso di morte e la nuova fattispecie di danno da lesione del legame parentale (c.d. danno edonistico)

Il danno biologico in caso di morte e la nuova fattispecie di danno da lesione del legame parentale (c.d. danno edonistico) Il danno biologico in caso di morte e la nuova fattispecie di danno da lesione del legame parentale (c.d. danno edonistico) La recente giurisprudenza riconosce in capo agli eredi di un soggetto deceduto

Dettagli

Assicurato. Oggetto dell Assicurazione. Altre estensioni. Retroattività. Postuma

Assicurato. Oggetto dell Assicurazione. Altre estensioni. Retroattività. Postuma 1) POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI COLPA GRAVE per Associati che lavorano presso Aziende/Enti del Sistema Sanitario Nazionale - ASSICURATORE: Aig Europe Limited Assicurato Personale dipendente

Dettagli

RCP e colpa grave, il peccato originale del medico

RCP e colpa grave, il peccato originale del medico RCP e colpa grave, il peccato originale del medico Dott. D.D Ambrosio ASL AT ART. 32 DELLA COSTITUZIONE: LA REPUBBLICA TUTELA LA SALUTE COME FONDAMENTALE DIRITTO DELL INDIVIDUO ED INTERESSE DELLA COLLETTIVITA

Dettagli

Medico (assi)cura te stesso. Milano - 26.3.2011 www.studiolaplacagriva.it. www.studiolaplacagriva.it

Medico (assi)cura te stesso. Milano - 26.3.2011 www.studiolaplacagriva.it. www.studiolaplacagriva.it Medico (assi)cura te stesso. Milano - 26.3.2011 AMBITO ASSICURARSI COME. CIRCA IL PROBLEMA DELLA COLPA GRAVE NELL'ORDINAMENTO GIURIDICO ITALIANO: PROBLEMI DI COPERTURA ASSICURATIVA. Responsabilità del

Dettagli

Le responsabilità professionali e le coperture assicurative delle professioni tecniche

Le responsabilità professionali e le coperture assicurative delle professioni tecniche Le responsabilità professionali e le coperture assicurative delle professioni tecniche Agenda Rischi delle professioni tecniche Riforme e modifiche normative - Obblighi assicurativi Polizza di Responsabilità

Dettagli

Le sanzioni per l omesso versamento contributivo

Le sanzioni per l omesso versamento contributivo Le sanzioni per l omesso versamento contributivo Sanzioni civili Il regime sanzionatorio per i casi di omesso o ritardato versamento dei contributi è contenuto nell art. 116, c. 8 e segg., L. n. 388/2000,

Dettagli

La Polizza Condominiale SICUREZZA E CONDOMINIO. Corso formazione

La Polizza Condominiale SICUREZZA E CONDOMINIO. Corso formazione La Polizza Condominiale SICUREZZA E CONDOMINIO Corso formazione LA POLIZZA CONDOMINIALE Garanzie basi Garanzie aggiuntive Spese di Demolizione e Sgombero Maggiori costi di restauro per immobili di interesse

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it 1 OGGETTO OBBLIGO ASSICURATIVO QUESITO (posto in data 2 ottobre 2014) Sono un dirigente medico dipendente ospedaliero. Come attività libero professionale svolgo soltanto attività intramoenia di équipe

Dettagli

«Dalle ragioni di tutti ad una soluzione condivisa»

«Dalle ragioni di tutti ad una soluzione condivisa» «Dalle ragioni di tutti ad una soluzione condivisa» LA SALUTE: ASSICURARE LA MEDICINA E PROTEGGERE I CITTADINI Roma, 29 novembre 2012 Teatro Capranica MARIA BIANCA FARINA Vice Presidente ANIA Crescente

Dettagli

RISOLUZIONE N. 25/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 25/E QUESITO RISOLUZIONE N. 25/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 30 gennaio 2009 OGGETTO: Istanza di interpello - Articolo 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. ALFA spa Rilevanza Irap delle somme corrisposte

Dettagli

MARSH al fianco di CISL MEDICI. 6 marzo 2015

MARSH al fianco di CISL MEDICI. 6 marzo 2015 al fianco di CISL MEDICI 6 marzo 2015 Marsh S.p.A. Marsh vanta una vasta esperienza nella gestione dei rischi dei professionisti, grazie alla Practice Professional Association, struttura interna dedicata

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Abstract. Allineandosi all attuale orientamento giurisprudenziale in materia di responsabilità del Ministero della Salute per omessa vigilanza sulla produzione e sulla distribuzione dei vaccini e del sangue

Dettagli