Creare Valore con il Supply Chain Management

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Creare Valore con il Supply Chain Management"

Transcript

1 Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani Settembre - Novembre 2013 Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna 26 settembre Fabbrica Futuro - Il settore Moda Firenze 10 ottobre Fabbrica Futuro - Il settore Alimentare Parma 30 ottobre Il Prodotto del futuro - Metodi, approcci e strumenti per competere Milano 14 novembre Fabbrica Futuro - Il settore Legno Arredo Padova 28 novembre

2 IL PROGETTO E GLI INCONTRI VERTICALI Fabbrica Futuro è un progetto di comunicazione multicanale rivolto a tutti gli attori del mercato manifatturiero, di qualsiasi settore, che ha l obiettivo di mettere a confronto le idee, raccontare i casi di eccellenza e proporre soluzioni concrete per, come recita il sottotitolo del progetto, l azienda manifatturiera di domani. Fabbrica Futuro vuole aggregare, con una partecipazione attiva, accademici, manager di azienda, imprenditori, consulenti e rappresentanti del mondo dell offerta per il mercato manifatturiero. Il progetto è supportato da articoli di approfondimento della rivista Sistemi&Impresa, da un sito web dedicato (www.fabbricafuturo.it), da Convegni e Seminari a pagamento di approfondimento. Dopo il primo convegno di Bologna del 6 marzo scorso dal titolo Fabbrica Futuro e dopo Fabbrica Futuro Nord Est di Verona del 27 giugno, il programma convegnistico del progetto prosegue con incontri di approfondimento su specifici temi di interesse per le aziende manifatturiere e con incontri che focalizzano le esigenze di specifici mercati di questo settore. Il pubblico coinvolto fino ad ora, oltre ad esprimere grande soddisfazione per i contenuti di carattere generale espressi da ha chiesto di affiancare a temi più generali approfondimenti più mirati e casi pratici relativi a settori specifici. Da questa esigenza nascono gli incontri verticali di Fabbrica Futuro. comitato scientifico Il Progetto Fabbrica Futuro è supportato da un Comitato Scientifico composto da esperti e accademici dei principali poli universitari italiani. Ne fanno parte: Sergio Cavalieri, direttore CELS Centro di Ricerca sulla Logistica e sui servizi Post Vendita Università degli Studi di Bergamo; Alberto F. De Toni, professore ordinario di Strategia e Gestione della Produzione e Gestione dei Sistemi Complessi Università di Udine; Fiorenzo Franceschini, direttore del Dipartimento di Ingegneria Gestionale e della Produzione Politecnico di Torino; Chiara Lupi, direttore Editoriale della casa editrice ESTE; Carlo Marchisio, Consultant Food - Beverage & Packaging Industry e Presidente ANIPLA Milano Roberto Pinto, ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Bergamo e responsabile ricerca per l area Supply Chain Management CELS; Antonio Rizzi, professore Ordinario di Logistica e Supply chain management al Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Parma; Marco Taisch, Professore di Sistemi di Produzione Avanzati Politecnico di Milano Sergio Terzi, professore e ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo

3 la Formula degli incontri verticali Gli incontri si sviluppano nell arco di una giornata. La mattinata è dedicata al convegno vero e proprio e si conclude con una colazione di lavoro servita; il pomeriggio prosegue, secondo la tipologia dell incontro, con Laboratori pratici riguardanti i temi trattati nella giornata o visite guidate presso aziende manifatturiere per toccare con mano la prassi di cui si è discusso al convegno. Incontri a numero chiuso: tutti convegni sono riservati a un numero limitato di partecipanti. Si potrà accedere agli eventi solo su invito da parte della casa editrice organizzatrice e delle aziende Sponsor. Matching: la mattinata si concluderà con un pranzo servito con posti a sedere, in un area riservata dell Hotel. Ogni tavolo ospiterà rappresentanti delle aziende Sponsor e partecipanti all incontro segnalati dagli stessi Sponsor ai quali verranno forniti, con anticipo e assidua frequenza prima della data dell incontro, gli elenchi degli invitati iscritti. Visita guidata/laboratori: nel pomeriggio verrà organizzata una visita guidata all interno di un azienda manifatturiera di eccellenza della zona con la possibilità da parte dei partecipanti di porre domande e vedere da vicino le esperienza pratiche di quanto discusso durante la mattinata. In alternativa verranno organizzati dei Laboratori tematici e interattivi. target Il pubblico di riferimento di Fabbrica Futuro sono gli Imprenditori, la direzione generale, le direzioni tecniche (produzione, logistica, ricerca e sviluppo, ecc.), la direzione IT, la direzione commerciale e marketing di aziende manifatturiere di medio/grande dimensione. Ciascun incontro verticale è su invito e riservato a specifici segmenti del target di Fabbrica Futuro. L iscrizione è gratuita, ma potrà ritenersi valida solo dopo conferma da parte della Segreteria Organizzativa. L obiettivo è coinvolgere dalle 50 alle 80 persone selezionate (numero variabile a seconda di ciascun incontro).

4 i Contenuti degli incontri Il convegno della mattina si sviluppa attorno all intervento iniziale di un esperto accademico del tema o del mercato oggetto dell incontro alternando interventi di aziende utenti (le pratiche) con interventi delle aziende Sponsor (l offerta). Più nel dettaglio i singoli incontri tratteranno: Creare Valore con il Supply Chain Management L incontro prende spunto dall omonimo titolo del Manuale ESTE curato da Roberto Pinto. L eccellenza nelle prestazioni e nella gestione delle molteplici attività inerenti la Supply Chain rappresenta sempre più una fonte di differenziazione tra le aziende manifatturiere, traducendosi quasi immediatamente in vantaggio competitivo, quote di mercato, leadership e profitto. Migliore prestazione della Supply Chain vuol dire minori livelli delle scorte, maggior livello di servizio al cliente, maggior tempestività e margini più elevati in un contesto dove il ciclo di vita dei prodotti è via via sempre più breve. Quali sono le competenze chiave nel mondo del Supply Chain Management oggi? Quali aspetti occorre considerare nel percorso evolutivo dell area SCM da un ruolo spesso meramente amministrativo a quello di funzione strategica per il successo? Come gestire l incertezza e la volatilità nei moderni mercati globali? Il Prodotto del futuro - Metodi, approcci e strumenti per competere Le aziende sono alla perenne ricerca di nuove modalità per fornire valore aggiunto ai clienti. La competizione si gioca sempre più su fattori di tempo (riduzione del Time-To-Market), di innovazione (la killer application che non esiste ancora), di differenziazione/personalizzazione (il prodotto giusto per il singolo cliente). Lo stesso prodotto sta cambiando la sua ontologia : nella maggior parte dei settori, non si tratta più di un mero artefatto da vendere, ma è ormai un sistema complesso, composto da una base tangibile (il prodotto fisico) e da una serie di elementi intangibili (il brand, l emozionalità, la rappresentatività, ecc.) ed immateriali (i servizi post-vendita, l assistenza alla clientela, ecc.). In questo scenario, la progettazione del prodotto, il servizio ai clienti e una chiara messa a fuoco sulla gestione di tutto il ciclo di vita di un prodotto (progettazione, produzione, distribuzione, utilizzo, manutenzione, riuso, dismissione, riciclo) stanno emergendo quali aree critiche per gli investimenti. Questo cambiamento delle caratteristiche di valore impone una ri-focalizzazione, con una emergente rilevanza della fasi di progettazione e di fine vita rispetto alle fasi di operations. L attenzione si deve sempre più spostare sullo sviluppo e sull innovazione in linea con le aspettative del mercato: prodotti che si differenziano dagli altri, performanti, accessibili, affidabili, sostenibili e soprattutto primi sul mercato. Una gestione totale, efficiente ed efficace del ciclo di vita del prodotto è fondamentale per soddisfare in modo innovativo le nuove esigenze dei clienti, senza innalzare i costi, sacrificare la qualità o ritardare la consegna del prodotto. i settori Moda, Alimentare e Legno Arredo Gli incontri dedicati a tre settori del mercato manifatturiero italiano hanno l obiettivo di far emergere, analizzare e approfondire le criticità caratteristiche dello specifico settore proponendo, al contempo, soluzioni concrete per le aziende che si trovano a competere nel mercato di riferimento.

5 sponsorizzazione La sponsorizzazione di ogni incontro verticale è riservata ad un massimo di 4 aziende e dà diritto ai seguenti servizi: Partecipazione di un Relatore al programma del convegno; Partecipazione di due persone al pranzo servito con posti a sedere; File Excel con anagrafica degli iscritti e dei partecipanti all evento; Riproduzione del logo aziendale sulla documentazione promozionale dell evento: mailing, inviti, pagine pubblicitarie; Riproduzione di logo e profilo aziendale sulla Brochure Sponsor e Relatori del convegno; Reportage sulla rivista Sistemi&Impresa e sul sito Servizio fotografico e video dell evento. quadro Di sintesi e costi di sponsorizzazione TITOLO DELL INCONTRO DATA CITTÀ NUMERO PARTECIPANTI ATTESI COSTO SPONSORIZZAZIONE Creare Valore con il Supply Chain Management 26/9/2013 Bologna ,00 il settore Moda 10/10/2013 Firenze ,00 il settore Alimentare Il Prodotto del futuro, metodi, approcci e strumenti per competere il settore Legno Arredo 30/10/2013 Parma ,00 14/11/2013 Milano ,00 28/11/2013 Padova ,00 contatti e riferimenti Responsabile del progetto: Sara Ferrari Account Eventi ESTE Tel Fax

www.fabbricafuturo.it

www.fabbricafuturo.it www.fabbricafuturo.it Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani Verona, 27 giugno IL PROGETTO Fabbrica Futuro nord- est è il secondo convegno del 2013 organizzato dalla casa editrice ESTE

Dettagli

Bologna, giovedì 9 ottobre 2014 Padova, martedì 11 novembre 2014

Bologna, giovedì 9 ottobre 2014 Padova, martedì 11 novembre 2014 presentano la Fiera Convegno Bologna, giovedì 9 ottobre 2014 Padova, martedì 11 novembre 2014 I PROMOTORI DEL PROGETTO Nell ambito del progetto di comunicazione multicanale Fabbrica Futuro, la rivista

Dettagli

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di Presentano gli eventi 2015 di Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani bologna 19 marzo 2015 torino 10 giugno 2015 Novità venezia 8 ottobre 2015 www.fabbricafuturo.it Il Progetto e i contenuti

Dettagli

Convegno - Mostra delle tecnologie - Reti di business. Terza rivoluzione industriale?

Convegno - Mostra delle tecnologie - Reti di business. Terza rivoluzione industriale? Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani Convegno - Mostra delle tecnologie - Reti di business Stampa 3D Terza rivoluzione industriale? Nell ambito del progetto Fabbrica Futuro, la rivista

Dettagli

Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani

Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani presenta il nuovo progetto multicanale dedicato al settore manifatturiero Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani IL PROGETTO E I CONTENUTI Le aziende manifatturiere rappresentano la spina

Dettagli

RISORSE UMANE NON UMANE

RISORSE UMANE NON UMANE P C ERSONE ONOSCENZE LA RIVISTA DI CHI INVESTE SU SE STESSO presenta il ciclo di convegni RISORSE UMANE NON UMANE Il ritorno al lavoro e all impresa Undici convegni sul territorio rivolti a chi in azienda

Dettagli

PROGETTO 2016 Marzo 2016

PROGETTO 2016 Marzo 2016 PROGETTO 2016 Marzo 2016 Il progetto Sette convegni, organizzati nei capoluoghi di altrettante regioni fra le più dinamiche d Italia, dedicati al tema del rapporto fra gestione del personale e vita e crescita

Dettagli

PIANO REDAZIONALE 2015

PIANO REDAZIONALE 2015 PIANO REDAZIONALE 2015 Aggiornato il 12/11/15 La struttura contenutistica di Sistemi&Impresa rivista di innovazione tecnologica che parla a imprenditori e manager della media e grande impresa italiana

Dettagli

PIANO REDAZIONALE 2015

PIANO REDAZIONALE 2015 PIANO REDAZIONALE 2015 La struttura contenutistica di Sistemi&Impresa rivista di innovazione tecnologica che parla a imprenditori e manager della media e grande impresa italiana si articolerà nelle seguenti

Dettagli

Perfare MASSIMIZZARE IL VALORE DELL ATTUALE GAMMA DI PRODOTTI

Perfare MASSIMIZZARE IL VALORE DELL ATTUALE GAMMA DI PRODOTTI Perfare Perfare Percorsi aziendali di formazione e assistenza operativa MASSIMIZZARE IL VALORE DELL ATTUALE GAMMA DI PRODOTTI Costruire un piano di azioni concrete per ottenere il massimo valore dall attuale

Dettagli

PROGETTARE I PRODOTTI DEL FUTURO Metodi, approcci e strumenti per competere. A cura di Sergio Terzi

PROGETTARE I PRODOTTI DEL FUTURO Metodi, approcci e strumenti per competere. A cura di Sergio Terzi PROGETTARE I PRODOTTI DEL FUTURO Metodi, approcci e strumenti per competere A cura di Sergio Terzi 1 Sommario Sommario Sommario... 2 Premessa... 6 1 Metodi, approcci e strumenti di progettazione: dal Concurrent

Dettagli

PIANO REDAZIONALE 2015

PIANO REDAZIONALE 2015 PIANO REDAZIONALE 2015 La struttura contenutistica di Sistemi&Impresa rivista di innovazione tecnologica che parla a imprenditori e manager della media e grande impresa italiana si articolerà nelle seguenti

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

E-MOBILITY TECHNOLOGY EVENT Tecnologie innovative al servizio della mobilità sostenibile

E-MOBILITY TECHNOLOGY EVENT Tecnologie innovative al servizio della mobilità sostenibile E-MOBILITY TECHNOLOGY EVENT Tecnologie innovative al servizio della mobilità sostenibile Organizzato dalle riviste Automazione Industriale, PCB Magazine, Selezione di Elettronica e Sicurezza Milano Giugno,

Dettagli

Un settore in movimento

Un settore in movimento Meccatronica, automazione e trasmissione di potenza Milano, 16-17 giugno 2015 Piano di comunicazione Un settore in movimento Meccatronica, automazione e trasmissione di potenza Feeding Technology Energy

Dettagli

Vincere le sfide del domani: modelli di business, metodi e sistemi per competere

Vincere le sfide del domani: modelli di business, metodi e sistemi per competere Vincere le sfide del domani: modelli di business, metodi e sistemi per competere *Osservatorio GeCo Gestione dei Processi Collaborativi di Progettazione Riflessione introduttiva alla sessione Automotive

Dettagli

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 7 maggio 2015 30 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 7 maggio 2015 30 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di Presentano gli eventi 2015 di Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani bologna 19 marzo 2015 torino 7 maggio 2015 Novità pescara 30 giugno 2015 Novità venezia 8 ottobre 2015 www.fabbricafuturo.it

Dettagli

UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE PER FAR INCONTRARE RICERCA E IMPRESA

UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE PER FAR INCONTRARE RICERCA E IMPRESA a smau firenze 014 la nuova dimensione espositiva dedicata a cluster, laboratori, spin-off e startup indice UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE

Dettagli

La Filosofia dello Urban Center Una delegazione bresciana in viaggio a Torino

La Filosofia dello Urban Center Una delegazione bresciana in viaggio a Torino Brescia, 6 Ottobre 2008 COMUNICATO STAMPA La Filosofia dello Urban Center Una delegazione bresciana in viaggio a Torino Mercoledì 8 ottobre, una delegazione bresciana si recherà a Torino per incontrare

Dettagli

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA RURAL trainer REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dell agricoltura e riforma agro-pastorale RURAL trainer il progetto che sostiene le giovani imprese agricole della

Dettagli

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Valentina Montesarchio Vice Segretario Generale Unioncamere del Veneto Unioncamere del Veneto e Regione del Veneto stanno definendo le attività per la prosecuzione

Dettagli

RUSSO DE ROSA ASSOCIATI STUDIO LEGALE E TRIBUTARIO

RUSSO DE ROSA ASSOCIATI STUDIO LEGALE E TRIBUTARIO RUSSO DE ROSA ASSOCIATI STUDIO LEGALE E TRIBUTARIO RUSSO DE ROSA ASSOCIATI STUDIO LEGALE E TRIBUTARIO Ricerca culturale e versatilità operativa per una consulenza in movimento Russo De Rosa Associati Studio

Dettagli

200 iscritti - 155 aziende rappresentate - 113 presenti

200 iscritti - 155 aziende rappresentate - 113 presenti Torino, martedì 10 giugno 2014 StarHotels Majestic VIDEO RIASSUNTIVO DELL EVENTO 200 iscritti - 155 aziende rappresentate - 113 presenti Sponsor ed Espositori Martedì 10 giugno si è svolta a Torino la

Dettagli

Presentazione. www.e-development.it

Presentazione. www.e-development.it Presentazione Progetto Editoriale è un luogo d incontro e confronto tra manager e imprenditori per creare una nuova cultura d impresa. è una vetrina a disposizione delle imprese per comunicare un progetto,

Dettagli

www.galileofestival.it

www.galileofestival.it Promosso da 2^ edizione Padova Venice Region Centro Culturale S. Gaetano IL PROGETTO Perché il Salone Europeo del Trasferimento Tecnologico? Le Venezie sono il territorio di eccellenza dell impresa innovativa.

Dettagli

Capitale Intangibile. Le Le Competenze e l Esperienza al al Servizio del Fare. LA MULTICOMPETENZA del Gruppo dirigenti Fiat

Capitale Intangibile. Le Le Competenze e l Esperienza al al Servizio del Fare. LA MULTICOMPETENZA del Gruppo dirigenti Fiat Capitale Intangibile Le Le Competenze e l Esperienza al al Servizio del Fare LA MULTICOMPETENZA del Gruppo dirigenti Fiat 1 Introduzione L Impresa deve affrontare sfide sempre più complesse e spesso l

Dettagli

1 Open source expo think open

1 Open source expo think open 1 Open source expo think open Incontro nel mondo professionale Open Source con Imprese e Pubblica Amministrazione Rovigo 26-27 - 28 settembre 2007 Presentazione 1 Open Source Expo - Think Open si svolgerà

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

Executive Master in Logistica e Supply Chain

Executive Master in Logistica e Supply Chain Executive Master in Logistica e Supply Chain Management Governa l'insieme delle attività organizzative, gestionali e strategiche che governano nell'azienda i flussi di materiali e delle relative informazioni

Dettagli

Comitato codau per il coordinamento degli uffici ricerca scientifica

Comitato codau per il coordinamento degli uffici ricerca scientifica Comitato CODAU per il Coordinamento degli Uffici di Supporto alla Ricerca Scientifica Promosso da dieci università: Università di Torino, Pavia, Modena e Reggio Emilia, Bologna, Roma La Sapienza, Palermo,

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE E LOGISTICA, MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE E LOGISTICA, MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI CORSO 2011-2013 ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE E LOGISTICA, MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI La tecnica per crescere CON IL PATROCINIO DI PIACENZA L Istituto Tecnico Superiore

Dettagli

Le caratteristiche distintive di Quick Budget

Le caratteristiche distintive di Quick Budget scheda prodotto QUICK BUDGET Mercato imprevedibile? Difficoltà ad adeguare le risorse a una domanda instabile e, di conseguenza, a rispettare i budget?tempi e costi troppo elevati per la creazione di budget

Dettagli

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Assemblea 17 giugno, ore 11.30 Date: 2011-06-17 1 (11) Ericsson Internal Premessa La Sezione Elettronica ed Elettrotecnica intende rappresentare un importante elemento

Dettagli

Per un edilizia. Media partner. Project management

Per un edilizia. Media partner. Project management Innovazioni Soluzioni Per un edilizia sostenibile e di qualità Progetto promosso da Ance Veneto, Ance Friuli Venezia Giulia, con gli Ordini provinciali degli ingegneri e degli architetti del Veneto e del

Dettagli

Un progetto di formazione dedicato alle aziende della filiera moda. finanziato da

Un progetto di formazione dedicato alle aziende della filiera moda. finanziato da Un progetto di formazione dedicato alle aziende della filiera moda finanziato da Descrizione progetto Il progetto nasce con l intento di realizzare un vero e proprio progetto di filiera nel mondo del fashion,

Dettagli

CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA

CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA Export 2.0: la gestione dell impresa nell attività con l estero Formula week end Milano, 6-7, 12-13-14 e 26-27-28 novembre 2015 SHORT MASTER

Dettagli

Economia Aziendale. Il marketing

Economia Aziendale. Il marketing Università degli Studi di Bari Aldo Moro Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione Economia Aziendale Il marketing Lezione n. 12 del 27 aprile 2016 Michele Di Marcantonio Bari

Dettagli

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA?

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? 1 CONOSCERE IL MERCATO ITALIA L Italia ha più opportunità di quello che sembra NOI LE INTERCETTIAMO IN ANTICIPO Conoscere il comparto in cui si opera.

Dettagli

Key Topic. Destinatari. IT Solutions Virtualization Piattaforme tecnologiche Supply chain

Key Topic. Destinatari. IT Solutions Virtualization Piattaforme tecnologiche Supply chain IT SOLUTIONS & SUPPLY CHAIN Strumenti tecnologici al servizio della Supply Chain in un binomio di eccellenza e di efficienza 23 MARZO 2012 ASSINDUSTRIA ANCONA IN COLLABORAZIONE CON IBM CONCEPT In un contesto

Dettagli

La nuova voce del verbo CRM. La soluzione ideale per il marketing e le vendite. A WoltersKluwer Company

La nuova voce del verbo CRM. La soluzione ideale per il marketing e le vendite. A WoltersKluwer Company La nuova voce del verbo CRM La soluzione ideale per il marketing e le vendite A WoltersKluwer Company Player il cliente al centro della nostra attenzione. Player: la Soluzione per il successo nelle vendite,

Dettagli

PLM? Chi era costui? Sergio Terzi Università degli Studi di Bergamo e Politecnico di Milano

PLM? Chi era costui? Sergio Terzi Università degli Studi di Bergamo e Politecnico di Milano PLM? Chi era costui? Sergio Terzi Università degli Studi di Bergamo e Politecnico di Milano Osservatorio GeCo PLM? Gestione dei Processi Collaborativi di Progettazione Chi era costui? Bergamo, 8 Marzo

Dettagli

Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A

Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A Dagli organizzatori del Piano Casa Tour 2010 e del Tour Edifici a Energia Quasi Zero 2011 Edifici a energia quasi zero Case passive, sostenibili, in classe A 1. Premessa 2. I patrocini 3. Il format 4.

Dettagli

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti Eurispes Italia SpA Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti COSTITUZIONE E SEDE Nell ambito delle sue attività istituzionali, l Eurispes Italia SpA ha deciso di

Dettagli

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la REGIONE PIEMONTE BOLLETTINO UFFICALE N. 40 DEL 8/10/2009 Finpiemonte S.p.A. - Torino Avviso ad evidenza pubblica - Progetto Sovvenzione Globale "Percorsi integrati per la creazione di imprese innovative

Dettagli

Corso di Specializzazione LEAN DESIGN EXPERIENCE WORKSHOP Progettare nuovi prodotti in modo snello

Corso di Specializzazione LEAN DESIGN EXPERIENCE WORKSHOP Progettare nuovi prodotti in modo snello Corso di Specializzazione LEAN DESIGN EXPERIENCE WORKSHOP Progettare nuovi prodotti in modo snello OBIETTIVI Il Lean è una filosofia che sta cambiando il modo di operare delle imprese e che può portare

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015 24/06/2015 Modena Today Redazione, un bando per sostenere le start up 1 24/06/2015 Il Nuovo Giornale di Modena Modena, un Bando

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

www.logisapiens.it PARTNER

www.logisapiens.it PARTNER PARTNER www.logisapiens.it LOGISTICA E SUPPLY CHAIN MANAGEMENT: LA SFIDA Garantire l eccellenza nell organizzazione e nella gestione degli approvvigionamenti, della produzione, della distribuzione, del

Dettagli

GRUPPORIGAMONTI.COM RIGAMONTI

GRUPPORIGAMONTI.COM RIGAMONTI GRUPPORIGAMONTI.COM RIGAMONTI 1 2 Rigamonti ADV Design "Tutto è comunicazione: l arte, la politica, le città, la letteratura, il cinema; il linguaggio ne è parte dominante." Rigamonti ADV Design Rigamonti

Dettagli

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA RURAL trainer REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dell agricoltura e riforma agro-pastorale RURAL trainer il progetto che sostiene le giovani imprese agricole della

Dettagli

Lean Excellence Center Operational Excellence TOP CLUB

Lean Excellence Center Operational Excellence TOP CLUB Lean Excellence Center Operational Excellence TOP CLUB Prof. Alberto Por,oli Staudacher alberto.por,oli@polimi.it Lean Excellence Center del Politecnico di Milano www.lean-excellence.it Il nostro gruppo

Dettagli

PROPOSTE DI SPONSORIZZAZIONE. Milano 26-27-28 Ottobre 2014. www.citytech.eu. Ripensare il paradigma della mobilità per le città del terzo millennio

PROPOSTE DI SPONSORIZZAZIONE. Milano 26-27-28 Ottobre 2014. www.citytech.eu. Ripensare il paradigma della mobilità per le città del terzo millennio Milano 26-27-28 Ottobre 2014 PROPOSTE DI SPONSORIZZAZIONE www.citytech.eu Platinum Sponsor LA PARTECIPAZIONE COME PLATINUM SPONSOR COMPRENDE: 1) Pubblicazione del logo, con area dedicata e dicitura specifica,

Dettagli

info@taffprojects.it +39 3316705860

info@taffprojects.it +39 3316705860 Taff Projects è un nuovo progetto imprenditoriale che nasce dalla partnership e dalla collaborazione di quattro professionisti del marketing e della comunicazione d impresa. La nostra mission è affiancare

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative

La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative Agenda Approccio al processo innovativo Spin Off della ricerca e Start Up innovative Il Business Plan (analisi critica di un idea

Dettagli

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015 Start Up Innovative -Le imprese fanno sistema Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 START UP E INCUBATORI Il Decreto Sviluppo (179/2012), introducendo

Dettagli

CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA

CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA Export 2.0: la gestione dell impresa nell attività con l estero Programma Executive Intensive Milano, 16 21 novembre 2015 SHORT

Dettagli

Studiare I consumi: Imparare dalla crisi

Studiare I consumi: Imparare dalla crisi MATCHING 24 / 11 /2009 Seminario Studiare I consumi: Imparare dalla crisi Quanto più la ripresa sarà lenta, tanto più la selezione delle aziende sul mercato sarà rapida. È fondamentale uscire dalle sabbie

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO

NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO TRENTO 2015/2016 CHI SIAMO E COSA FACCIAMO Natourism, incubatore di imprese del turismo e ambiente nato in provincia di Trento nell ambito

Dettagli

Il terzo anno del master in Lean a PN: i risultati conseguiti

Il terzo anno del master in Lean a PN: i risultati conseguiti Convegno: L Innovazione nei processi produttivi Lean e Territorio: Pordenone Fabbrica Modello Pordenone, 7 settembre 2010 Il terzo anno del master in Lean a PN: i risultati conseguiti Pozzetto Dario Dipartimento

Dettagli

ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING

ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING CREARE OPPORTUNITÀ PER COMPETERE Oggi le imprese di qualsiasi settore e dimensione devono saper affrontare, singolarmente o in rete, sfide impegnative sia

Dettagli

Cost_. Quality_. Delivery_. L eccellenza della tua SuppLy chain parte da qui

Cost_. Quality_. Delivery_. L eccellenza della tua SuppLy chain parte da qui Quality_ Cost_ L eccellenza della tua SuppLy chain parte da qui Delivery_ Training for Excellence 2 FORMAZIONE INNOVAZIONE ESPERIENZA In un mercato competitivo come quello odierno, per gestire al meglio

Dettagli

naming e loghi packaging locandine, brochure e materiale di supporto al trade, ai venditori, ai punti vendita, alla gd stand e materiale fieristico

naming e loghi packaging locandine, brochure e materiale di supporto al trade, ai venditori, ai punti vendita, alla gd stand e materiale fieristico / - + - + XComm è un Agenzia di Marketing e Comunicazione Integrata che risponde alle esigenze delle aziende offrendo soluzioni sia nell area dei media tradizionali, sia dei new media, realizzando la massima

Dettagli

RELAZIONE POST EVENTO

RELAZIONE POST EVENTO Milano, Hotel Ramada Plaza martedì 2 dicembre 2014 RELAZIONE POST EVENTO 95 iscritti 66 aziende rappresentante 64 partecipanti CON LE TESTIMONIANZE DI SPONSOR Martedì 2 dicembre si è tenuto a Milano il

Dettagli

Forum economico Italo-Tedesco

Forum economico Italo-Tedesco Forum economico Italo-Tedesco Roma - Hotel Rome Cavalieri, 8 maggio 2014 Italia e Germania più unite per un Europa che torna a crescere. CCIG l internazionalizzazione vincente. Fondata nel 1911, La Camera

Dettagli

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) Marco Pironti - Università di Torino 1 Executive summary Introduzione Obiettivi Fasi Architettura Tendenze evolutive Piano operativo Considerazioni Marco Pironti - Università

Dettagli

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione. Master -

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione. Master - Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione Master - Premessa Il Master affronta tematiche relative alla gestione dei sistemi informativi aziendali, con particolare riferimento

Dettagli

CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015

CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 23/09/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 9 Adesioni al bando a sostegno delle start up: pochi giorni per

Dettagli

Special Edition. ICT Trade 2013 Special Edition Incontro Nazionale con le Terze Parti dell ICT. Crowne Plaza Milan Linate San Donato Milanese (MI)

Special Edition. ICT Trade 2013 Special Edition Incontro Nazionale con le Terze Parti dell ICT. Crowne Plaza Milan Linate San Donato Milanese (MI) ICT Trade 2013 Special Edition Incontro Nazionale con le Terze Parti dell ICT 21 e 22 Maggio 2013 Crowne Plaza Milan Linate San Donato Milanese (MI) La tradizione ICT Trade nasce nel 2002 con l obiettivo

Dettagli

PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale

PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale OBIETTIVI Introdotto per la prima volta nel settore dei beni di largo consumo, oggi il Product Management, funzione del marketing dedicata alla gestione

Dettagli

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 10 GIORNATE DI AULA E 3 MESI IN AZIENDE INNOVATIVE 1

Dettagli

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori 6ª edizione Turismo culturale per lo sviluppo dei territori Siracusa, 17 ottobre / 19 novembre 2011 PROFILO DEL CORSO 1. OBIETTIVI E METODI DELLA SCUOLA La Scuola di Alti Studi in Economia del Turismo

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 Sommario Presentazione generale...3 1. LA QUALITA e IL MARCHIO OSPITALITA ITALIANA...4 1.1 Elementi base della qualità totale nelle

Dettagli

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI Recuperare efficacia ed efficienza nelle vendite e negli acquisti AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico COME

Dettagli

Proposta formativa per gli insegnanti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie del Pinerolese

Proposta formativa per gli insegnanti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie del Pinerolese Il progetto La quarta e la quinta ERRE del Pinerolese: recupero, riuso, riciclo, responsabilità e risparmio! presenta: Proposta formativa per gli insegnanti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie

Dettagli

PROPOSTA PACCHETTI DI COMUNICAZIONE E RELATIVI COSTI

PROPOSTA PACCHETTI DI COMUNICAZIONE E RELATIVI COSTI FUORISALONE 2012 17-22 APRILE PROPOSTA PACCHETTI DI COMUNICAZIONE E RELATIVI COSTI UN PROGETTO DI www.milanodesignnetwork.com Milano Design Network è un contenitore di esperienze e progetti sviluppati

Dettagli

Una partnership di successo per

Una partnership di successo per Affinity Groups Una partnership di successo per differenziarsi Affinity Groups Una partnership di successo per differenziarsi Il settore degli Affinity Groups è sicuramente una delle più recenti e promettenti

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali

Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali ATTIVITA DI RICERCA 2014 Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI La continua diffusione di internet e la rapida evoluzione

Dettagli

FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B

FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B Fornire ai partecipanti elementi di Marketing, applicati alla realtà Business to Business. MARKETING B2B Il corso si rivolge a tutti coloro che si occupano di vendite

Dettagli

I seminari del master

I seminari del master Una nuova opportunità Master Universitario di 1 livello Gestione del Sistema Vitivinicolo: I vini di origine e la tutela delle denominazioni territoriali I seminari del master La formula dei seminari organizzati

Dettagli

L innovazione nell economia lecchese: dati e valori

L innovazione nell economia lecchese: dati e valori Nota informativa n. 6 del 26 giugno 2015 L innovazione nell economia lecchese: dati e valori A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della Camera di Commercio di Lecco Carlo Guidotti

Dettagli

Business Intelligence Revorg. Roadmap. Revorg Business Intelligence. trasforma i dati operativi quotidiani in informazioni strategiche.

Business Intelligence Revorg. Roadmap. Revorg Business Intelligence. trasforma i dati operativi quotidiani in informazioni strategiche. soluzioni di business intelligence Revorg Business Intelligence Utilizza al meglio i dati aziendali per le tue decisioni di business Business Intelligence Revorg Roadmap Definizione degli obiettivi di

Dettagli

Neos Sistemi: il nostro approccio al settore metal

Neos Sistemi: il nostro approccio al settore metal Neos Sistemi: il nostro approccio al settore metal Neos Sistemi L azienda ed il settore Metal Neos Sistemi nasce nel 1998 grazie alla confluenza di esperienze di professionisti del settore ICT nazionale

Dettagli

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Roma, 26 Febbraio 2002 Sommario Strategia Gruppo MPS Situazione antecedente la costituzione di Consum.it Perché nasce

Dettagli

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT Dai il via al tuo futuro ACCENDI NUOVE OPPORTUNITÀ Il tuo futuro parte adesso. Perché il mondo delle telecomunicazioni è il futuro. E Telecom Italia

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti Si rivolge a: Forza vendita diretta Agenti Responsabili vendite Il catalogo MARKET Responsabili commerciali Imprenditori con responsabilità diretta sulle vendite 34 di imprese private e organizzazioni

Dettagli

LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING

LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING La produzione snella: eliminare gli sprechi aziendali 2010 www.ailog.it LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING La produzione snella: eliminare gli sprechi aziendali 18 gennaio

Dettagli

RELAZIONE CONCLUSIVA

RELAZIONE CONCLUSIVA MILANO, Hotel Ramada Plaza 20 novembre 2014 RELAZIONE CONCLUSIVA 397 iscritti, 265 aziende rappresentate, 217 presenti SPONSOR ESPOSITORI SINTESI DEL PROGETTO Giovedì 20 novembre si è svolta a Milano la

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio...

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... ...incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. Il mercato parla una nuova lingua. Per capirla c e il nuovo Master in Marketing & Comunicazione MASTER24:

Dettagli

ARCHITETTURA & EDILIZIA IN COLLABORAZIONE CON ORDINI E COLLEGI PROFESSIONALI

ARCHITETTURA & EDILIZIA IN COLLABORAZIONE CON ORDINI E COLLEGI PROFESSIONALI ARCHITETTURE BIOCONSTRUCTION ARCHITETTURA & EDILIZIA IN COLLABORAZIONE CON ORDINI E COLLEGI PROFESSIONALI MEETING 2016 PRESENTAZIONE ARCHITETTURA & EDILIZIA Incontri di formazione su tematiche tecniche/normative

Dettagli

SmartGreen Building Nuove costruzioni e riqualificazione dell esistente Milano, 18 giugno 2015

SmartGreen Building Nuove costruzioni e riqualificazione dell esistente Milano, 18 giugno 2015 SmartGreen Building Nuove costruzioni e riqualificazione dell esistente Milano, 18 giugno 2015 La piattaforma BEyond 2015 BEyond 2015 è la piattaforma di incontro e confronto che traccia la strada per

Dettagli

Le prestazioni della Supply Chain

Le prestazioni della Supply Chain Le prestazioni della Supply Chain L ottenimento dell adattamento strategico e la sua portata Le prestazioni della Supply Chain 1 Linea guida Le strategie Competitiva e della supply chain L ottenimento

Dettagli

REPORT EVENTO. www.digitalfestival.net PROGETTAZIONE/ORGANIZZAZIONE MAIN PARTNER

REPORT EVENTO. www.digitalfestival.net PROGETTAZIONE/ORGANIZZAZIONE MAIN PARTNER REPORT EVENTO www.digitalfestival.net PROGETTAZIONE/ORGANIZZAZIONE MAIN PARTNER TORINO 25 maggio/02 giugno 2012: la migliore occasione di confronto sui temi della Digital Experience. Iniziative, numeri,

Dettagli

Osservatorio Multicanalità 2007 La multicanalità paga allo scaffale?

Osservatorio Multicanalità 2007 La multicanalità paga allo scaffale? Osservatorio Multicanalità 2007 Main Sponsor Associate Sponsor Media Partner Agenda Progetto multicanalità nel largo consumo Chi è il consumatore multicanale oggi Obiettivi Struttura del progetto Metodologie

Dettagli

Obiettivi conoscitivi

Obiettivi conoscitivi Corso di International Accounting Università degli Studi di Parma - Facoltà di Economia (Modulo 1 e Modulo 2) LAMIB Strumenti avanzati di management accounting. Profili internazionali. Anno Accademico

Dettagli

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI Matteo ARPE: Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad intervenire a questo Convegno, al quale, come

Dettagli