Previ più. Estratto della Nota Informativa Aggiornato per gli attuali aderenti PRODOTTO NON PIÙ IN VENDITA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Previ più. Estratto della Nota Informativa Aggiornato per gli attuali aderenti PRODOTTO NON PIÙ IN VENDITA"

Transcript

1 Previ più Piano Individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione (Art.13 del Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n.252) Iscritto all albo tenuto dalla Covip con il n 5070 Estratto della Nota Informativa Aggiornato per gli attuali aderenti PRODOTTO NON PIÙ IN VENDITA Il presente estratto della Nota informativa è redatto da Helvetia Vita S.p.A., Società soggetta alla Direzione ed al Coordinamento di Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA. Helvetia Vita S.p.A. si assume la responsabilità della completezza e veridicità dei dati e delle notizie contenuti nella presente Nota informativa.

2 Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 2 di 22

3 PRESENTAZIONE DEL PIP Elementi di identificazione del PIP Il piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - fondo pensione Previ più, di seguito definito PIP, è una forma di previdenza per l erogazione di trattamenti pensionistici complementari del sistema obbligatorio, disciplinata dal Decreto Legislativo del 5 dicembre 2005, n. 252, di seguito definito Decreto. Il PIP è stato istituito da Chiara Vita S.p.A. che lo ha gestito fino al 31/05/2015. A partire dal 01/06/2015 nella gestione del Fondo Pensione Aperto è subentrata Helvetia Vita S.p.A. Compagnia Italo Svizzera di Assicurazioni sulla Vita S.p.A., appartenente al Gruppo Helvetia. Il PIP è iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n SEDI E RECAPITI UTILI Sito internet della Compagnia: Indirizzo Telefono: Fax: Sede della società: Via G. B. Cassinis 21, Milano. Ogni Aderente è tenuto ad avvisare la Compagnia in caso di proprio cambio di residenza. In particolare, laddove nel corso della durata del contratto l'aderente trasferisca la propria residenza in un altro Stato membro dell'unione Europea, l'aderente stesso è tenuto a darne comunicazione alla Compagnia tempestivamente e comunque entro il termine di 30 giorni dall'avvenuto trasferimento. Quanto sopra al fine di consentire alla Compagnia di effettuare gli adempimenti relativi all'applicazione delle imposte indirette e degli oneri parafiscali gravanti sui premi eventualmente previsti in altri stati dell'unione Europea. RECLAMI Eventuali reclami devono essere inoltrati per iscritto alla Compagnia presso: Helvetia Vita S.p.A. - Ufficio Reclami Via G.B. Cassinis Milano (Italia) Fax L invio di un esposto alla COVIP deve, invece, avere come destinatario principale la COVIP Commissione di Vigilanza sui fondi pensione e deve essere trasmesso mediante servizio postale all indirizzo Piazza Augusto Imperatore, Roma o inviato al Fax n o trasmesso da una casella di posta elettronica certificata all indirizzo Alla COVIP possono essere inviati: i reclami già presentati direttamente alla Compagnia e che non hanno ricevuto risposta entro il termine di 45 giorni dal ricevimento da parte della Compagnia stessa; i reclami già presentati alla Compagnia, ma che hanno ricevuto una risposta ritenuta non soddisfacente. E comunque possibile scrivere direttamente alla COVIP (c.d. esposto) in situazioni di particolare gravità e urgenza, potenzialmente lesive per la collettività degli aderenti; di norma sono tali le situazioni segnalate da associazioni o da altri organismi di rappresentanza degli iscritti. Gli esposti trasmessi da uno stesso soggetto e relativi ad una stessa situazione sono trattati soltanto per la prima comunicazione, salvo che le successive comunicazioni contengano nuove informazioni. La COVIP non prende in considerazione gli esposti anonimi. Gli esposti indirizzati direttamente alla COVIP devono contenere: chiara identificazione del PIP (denominazione, numero di iscrizione all Albo); nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico del soggetto che trasmette l esposto; chiara e sintetica esposizione dei fatti e delle ragioni della lamentela; l indicazione di essersi già rivolti alla Compagnia e che sono decorsi 45 giorni dalla richiesta senza che sia pervenuta alcuna riposta, ovvero di aver ricevuto una risposta non soddisfacente (in tale caso rappresentare chiaramente le ragioni dell insoddisfazione); copia del reclamo già trasmesso alla Compagnia e copia dell eventuale risposta ottenuta; copia dei principali documenti comprovanti i fatti descritti. Per presentare un esposto per conto di terzi è necessario essere a ciò delegati dal soggetto interessato. Se l esposto riguarda l operato di altri soggetti coinvolti nell attività del PIP la COVIP può trasmetterlo alla Autorità di Vigilanza competente. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 3 di 24

4 Per maggiori informazioni e per poter scaricare il fac-simile di esposto si rinvia al sito della Compagnia - reclami. Per la risoluzione delle controversie relative al contratto tramite sistemi alternativi il reclamante ha: la facoltà in prima istanza di avvalersi della negoziazione assistita prevista ai sensi del D.L. 132/2014, convertito con modifiche dalla L. 162/2014, mediante invio, inoltrato tramite il proprio legale, all'altra parte a stipulare una convenzione; l'obbligo qualora non intendesse avvalersi della negoziazione assistita o il ricorso alla negoziazione stessa non lo abbia pienamente soddisfatto di attivare, ai sensi del D.Lgs. n. 28/2010 e s.m.i., il procedimento di mediazione innanzi ad un Organismo di Mediazione, iscritto in apposito Registro, istituito presso il Ministero della Giustizia, che abbia sede nel luogo del Giudice territorialmente competente per la vertenza; la facoltà solo in seguito alla definitiva conclusione del procedimento di mediazione secondo le modalità di cui al sopra citato D. Lgs. n. 28/2010 e s.m.i. di adire l'autorità Giudiziaria competente, la quale viene individuata in quella del luogo di residenza o di domicilio del Contraente o dei soggetti che intendono far valere i diritti derivanti dal contratto. Si ricorda che in relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l'attribuzione delle responsabilità permane la competenza esclusiva dell'autorità Giudiziaria. Contribuzione La misura e la periodicità di contribuzione (mensile, bimestrale, trimestrale, semestrale o annuale) sono scelte liberamente dall aderente al momento dell adesione. I contributi sono definiti in cifra fissa. Nel corso dell anno sono consentiti versamenti aggiuntivi. La misura della contribuzione nonché la frequenza dei versamenti scelti al momento dell adesione possono essere modificate nel tempo. I lavoratori dipendenti possono contribuire versando il flusso di TFR. In questo caso il versamento avviene tramite il datore di lavoro. Coloro che al 28 aprile 1993 già erano iscritti a forme di previdenza obbligatoria possono, in alcuni casi, limitare il versamento del TFR a una quota dello stesso. Per maggiori informazioni v. sezione Caratteristiche della forma pensionistica complementare della Nota informativa originaria. Proposte di investimento Il PIP è articolato in 4 comparti, come di seguito specificati: Remunera Più Previdenza. Tipologia: Gestione interna separata; Orizzonte temporale: breve/medio periodo; Profilo di rischio: basso; Obiettivo: realizzare rendimenti sostanzialmente stabili nel tempo grazie alla contabilizzazione al valore di carico degli attivi presenti in portafoglio. Inoltre, la gestione presenta rendimenti minimi garantiti consolidati che consentono, unitamente alla scelta di appropriati attivi posti a copertura degli impegni assunti, di perseguire una crescita costante nel tempo del valore del capitale. Garanzia: la garanzia prevede che la posizione individuale si rivaluti annualmente di un importo non inferiore all 1,50% dei flussi di contribuzione versati nel corso dell anno e delle somme eventualmente percepite (anticipazioni o riscatto parziale) si tiene conto pro-rata. N.B.: Il livello del tasso di interesse garantito può variare nel tempo unicamente in conseguenza di modifiche del livello massimo consentito dalla normativa di riferimento. In tal caso, la modifica troverà applicazione soltanto ai contributi versati successivamente all intervenuta variazione. Devi comunque considerare che, ove ciò si verifichi, Previ più te ne darà comunicazione, consentendoti di trasferire la posizione individuale ad altra forma di previdenza. Politica di investimento: Politica di gestione: le politiche gestionali sono strettamente connesse alle regole contabili utilizzate per la determinazione del rendimento. In particolare, in base a tali regole, le attività (i titoli e gli altri strumenti finanziari presenti in portafoglio) vengono contabilizzate al valore di carico, definito anche costo storico e, quando vendute o giunte a scadenza, al valore di realizzo o di rimborso. Il rendimento non viene pertanto calcolato in base al valore di mercato delle attività, come generalmente avviene per altri strumenti di investimento, ma segue le regole proprie delle gestioni assicurative di questo tipo (Ramo I) ed è pertanto determinato dalla somma di cedole, dividendi ed effettivi realizzi di plus e minusvalenze. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 4 di 24

5 Strumenti finanziari: titoli di debito quotati; titoli di debito non quotati, solo se emessi o garantiti da Stati o da Organismi internazionali di Paesi OCSE; OICR (in via residuale). Categorie di emittenti e settori industriali: emittenti pubblici e privati con rating elevato (investment grade). Aree geografiche di investimento: investimenti prevalentemente circoscritti a strumenti finanziari di emittenti dell Unione Europea. Benchmark: tasso di rendimento medio dei titoli di Stato e delle obbligazioni. Previ Misurato. Tipologia: Fondo interno assicurativo; Orizzonte temporale: breve/medio periodo; Profilo di rischio: medio; Obiettivo: perseguire una forte stabilità dei rendimenti conservando il valore del capitale. Previ Misurato è un Fondo interno assicurativo predisposto per chi è disposto ad accettare una crescita moderata del capitale nel medio periodo pur di limitare significativamente l esposizione del proprio investimento alla volatilità del valore unitario delle Quote. Politica di investimento: Politica di gestione: orientata verso strumenti finanziari di tipo obbligazionario rispetto a quelli di tipo azionario; questi ultimi non saranno comunque presenti in misura non superiore al 20,00%. Strumenti finanziari: prevalentemente titoli di stato, obbligazioni ed altri titoli di debito normalmente negoziati sul mercato monetario, ed in misura marginale titoli di capitale. Categorie di emittenti e settori industriali: stato e società operanti nei principali settori merceologici. Aree geografiche di investimento: internazionale. Rischio cambio: tendenzialmente coperto. Benchmark: composto per il 90,00% dal benchmark di tipo obbligazionario e per il 10,00% dal benchmark di tipo azionario come descritti nelle condizioni generali di contratto. Previ Dinamico. Tipologia: Fondo interno assicurativo; Orizzonte temporale: medio/lungo periodo; Profilo di rischio: medio alto; Obiettivo: perseguire nel medio/lungo periodo un incremento del capitale investito attraverso la combinazione di investimenti azionari ed obbligazionari con una medio alta esposizione al rischio. Previ Dinamico è un Fondo interno assicurativo predisposto per chi è disposto ad accettare una crescita moderata del capitale nel medio periodo, con una media esposizione alla volatilità del valore unitario delle Quote. Politica di investimento: Politica di gestione: prevalentemente orientata verso strumenti finanziari di tipo obbligazionario rispetto a quelli di tipo azionario; questi ultimi saranno comunque presenti in misura non inferiore al 20,00% e non superiore al 50,00%. Strumenti finanziari: titoli di stato, obbligazioni ed altri titoli di debito normalmente negoziati sul mercato monetario, ed azioni ed altri titoli di capitale. Categorie di emittenti e settori industriali: stato e società operanti nei principali settori merceologici. Aree geografiche di investimento: internazionale. Rischio cambio: tendenzialmente coperto. Benchmark: composto per il 65,00% dal benchmark di tipo obbligazionario e per il 35,00% dal benchmark di tipo azionario come descritti nelle condizioni generali di contratto. Previ Brioso. Tipologia: Fondo interno assicurativo; Orizzonte temporale: lungo periodo; Profilo di rischio: molto alto; Obiettivo: perseguire nel lungo periodo un incremento del capitale investito attraverso la combinazione di investimenti azionari ed obbligazionari con una molto alta esposizione al rischio ed una certa discontinuità dei risultati nei singoli esercizi. Previ Brioso è un Fondo interno assicurativo predisposto per chi desidera ottenere rendimenti potenzialmente elevati pur accettando una molto alta volatilità del valore unitario delle Quote. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 5 di 24

6 Politica di investimento: Politica di gestione: prevalentemente orientata verso strumenti finanziari di tipo azionario rispetto a quelli di tipo obbligazionario; questi ultimi saranno comunque presenti in misura non inferiore al 50,00% e non superiore all 80,00%. Strumenti finanziari: prevalentemente azioni ed altri titoli di capitale ed in misura inferiore titoli di stato, obbligazioni ed altri titoli di debito normalmente negoziati sul mercato monetario. Categorie di emittenti e settori industriali: stato e società operanti nei principali settori merceologici. Aree geografiche di investimento: internazionale. Rischio cambio: tendenzialmente coperto. Benchmark: composto per il 35,00% dal benchmark di tipo obbligazionario e per il 65,00% dal benchmark di tipo azionario come descritti nelle condizioni generali di contratto. Il PIP non prevede meccanismi di ribilanciamento dell investimento e pertanto la composizione del capitale investito potrebbe nel tempo non essere più in linea con quella originaria. E possibile aderire ad un percorso con trasferimenti di quote guidati che prevede un meccanismo automatico di trasferimento delle plusvalenze realizzate nei fondi interni assicurativi alla gestione assicurativa interna separata. Inoltre, in prossimità del pensionamento, si darà luogo ad un progressivo trasferimento della posizione individuale maturata in modo che, nel corso dell ultimo anno della fase di accumulo, la stessa sia totalmente investita nel Fondo a Gestione Separata. Rendimenti storici I comparti derivano per scissione da altri comparti. La scissione è stata effettuata nell anno 2007 in base a quanto disposto dal Decreto, al fine di identificare come patrimonio autonomo e separato quello derivante dalla gestione del PIP. Proposte di investimento Rendimenti storici Rendimento medio annuo composto degli ultimi 5 anni Remunera Più Previdenza 2,90% 2,67% 2,05% 2,83% 2,80% 2,65% Previ Misurato 2,30% 1,49% 6,07% 2,40% 4,61% 3,36% Previ Dinamico 3,90% -0,49% 6,83% 7,44% 6,87% 4,87% Previ Brioso 5,99% -2,64% 7,56% 13,89% 9,76% 6,77% In ogni caso si ricorda che i rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Costi nella fase di accumulo Vengono riportati di seguito i costi che gravano, direttamente o indirettamente, sull aderente nella fase di accumulo della prestazione previdenziale. Tipologia di costo Importo e caratteristiche Spese di adesione Non previste Direttamente a carico dell aderente Spese da sostenere durante la fase di accumulo: In percentuale dei contributi versati prelevate all atto di ciascun versamento, compresi gli eventuali versamenti aggiuntivi. La misura del prelievo è pari al 2,50%. Sono esclusi dal prelievo di cui sopra i trasferimenti di posizioni individuali da altre forme pensionistiche. I costi gravanti sui versamenti relativi alle coperture accessorie sono pari allo 0,03% della somma assicurata ed al 20,00% del versamento relativo a tali coperture. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 6 di 24

7 Gestione interna separata Remunera Più Previdenza: rendimento trattenuto pari all 1,00% del rendimento conseguito dalla gestione interna separata. Tutti gli importi sono definiti su base annua. Il prelievo avviene in occasione degli anniversari di contratto. Fondi interni E prevista una commissione annua di gestione diversificata in funzione del fondo interno: 1,00% del patrimonio del fondo interno, su base Indirettamente a carico dell aderente 1 : annua, considerato nel valore di quota ad ogni valorizzazione e prelevato settimanalmente dal patrimonio, per il fondo Previ Misurato; 1,50% del patrimonio del fondo interno, su base annua, considerato nel valore di quota ad ogni valorizzazione e prelevato settimanalmente dal patrimonio, per il fondo Previ Dinamico; 2,00% del patrimonio del fondo interno, su base annua, considerato nel valore di quota ad ogni valorizzazione e prelevato settimanalmente dal patrimonio, per il fondo Previ Brioso. Spese da sostenere per l esercizio di prerogative individuali: Anticipazioni Non previste Trasferimento 25 Euro Riscatto Non previste Riallocazione della posizione individuale Non previste Riallocazione del flusso contributivo Non previste Per maggiori informazioni v. sezione Caratteristiche della forma pensionistica complementare della Nota Informativa originaria. Indicatore sintetico dei costi L indicatore sintetico dei costi è calcolato con riferimento ai versamenti riferiti alla prestazione principale e non tiene pertanto conto dei versamenti relativi alle prestazioni assicurative accessorie. Linee di investimento Anni di permanenza 2 anni 5 anni 10 anni 35 anni Remunera Più Previdenza 3,05% 1,91% 1,47% 1,12% Previ Misurato 3,09% 1,95% 1,51% 1,16% Previ Dinamico 3,60% 2,47% 2,03% 1,69% Previ Brioso 4,12% 2,99% 2,55% 2,21% N.B.: L indicatore sintetico dei costi rappresenta il costo annuo in percentuale della posizione individuale maturata, stimato facendo riferimento ad un Aderente - tipo che versa un contributo annuo di Euro e ipotizzando un tasso di rendimento annuo del 4,00% (v. sezione Caratteristiche della forma pensionistica complementare della Nota Informativa originaria). ATTENZIONE: per condizioni differenti rispetto a quelle considerate, ovvero nei casi in cui non si verifichino le ipotesi previste, tale indicatore ha una valenza meramente orientativa. Valorizzazione dell investimento Il patrimonio di Previ Misurato, Previ Dinamico e Previ Brioso è suddiviso in Quote. Ogni versamento effettuato in tali linee di investimento dà pertanto diritto alla assegnazione di un numero di Quote. Il valore del patrimonio di Previ Misurato, Previ Dinamico e Previ Brioso e delle relative Quote sono determinati con periodicità settimanale con riferimento ad ogni lunedì lavorativo. Il valore delle Quote viene pubblicato 1 Oltre alle commissioni indicate, sul patrimonio dei comparti possono gravare unicamente le seguenti altre spese: spese legali e giudiziarie, imposte e tasse, oneri di negoziazione, contributo di vigilanza, compenso del responsabile del PIP, per la parte di competenza del comparto. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 7 di 24

8 giornalmente sul quotidiano finanziario Italia Oggi e risulta disponibile anche sul sito internet della Compagnia alla pagina I versamenti sono trasformati in quote, e frazioni di quote, sulla base del primo valore di quota successivo al giorno in cui si sono resi disponibili per la valorizzazione. Per approfondimenti si vedano le Condizioni generali di contratto alla relativa sezione. Il valore della quota è al netto di tutti gli oneri a carico del patrimonio del fondo interno. Con riferimento alla gestione Remunera Più Previdenza, la Compagnia rivaluta le somme ivi affluite ad ogni anniversario di contratto. Il rendimento annuo utilizzato è quello conseguito nei dodici mesi che precedono l inizio del terzo mese antecedente quello dell anniversario stesso. Nel caso di esercizio di prerogative individuali nel corso dell anno (richiesta di pensionamento, trasferimento, anticipazioni, riscatto ), con riferimento al periodo decorso dall ultima rivalutazione la Compagnia comunque riconosce all aderente la rivalutazione della posizione individuale maturata in Remunera Più Previdenza, per i mesi di competenza. Per ulteriori informazioni si rinvia ai Regolamenti dei comparti. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 8 di 24

9 Previ più Piano Individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE Aggiornamento al 31/12/2014 Alla gestione delle risorse provvede Helvetia Vita S.p.A. La Compagnia è dotata di una funzione di gestione dei rischi che dispone di strumenti per l'analisi della rischiosità dei portafogli, sia in via preventiva che a consuntivo. Tali strumenti sono anche messi a disposizione della funzione di gestione dei portafogli a supporto dell'attività di investimento. Le principati attività svolte dalla funzione di gestione dei rischi sono le seguenti: analisi dei rendimenti realizzati, anche in confronto al benchmark; monitoraggio del rischio mediante appositi indicatori; analisi del rischio a livello di tipologia di strumento finanziario; analisi della composizione del portafoglio rispetto alle strategie di investimento decise. Le principali analisi sono effettuate con cadenza periodica, con possibilità di approfondimenti quando necessari. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 9 di 24

10 Remunera Più Previdenza Data di avvio dell operatività del comparto: 18 novembre 2002 Patrimonio netto al 31/12/2014 (in euro): A. LE POLITICHE DI INVESTIMENTO E LA GESTIONE DEI RISCHI Remunera Più Previdenza è una gestione interna separata conforme alla normativa di settore. Remunera Più Previdenza è una forma di gestione degli investimenti, separata da quella delle altre attività della Compagnia. Il valore delle attività gestite non può essere inferiore all importo delle riserve matematiche costituite per i prodotti assicurativi che prevedono una rivalutazione legata al rendimento della Gestione stessa. La valuta di denominazione della gestione è l Euro. Remunera Più Previdenza persegue l obiettivo di realizzare rendimenti sostanzialmente stabili nel tempo grazie alla contabilizzazione al valore di carico degli attivi presenti in portafoglio; inoltre, la gestione presenta rendimenti minimi garantiti consolidati che consentono, unitamente alla scelta di appropriati attivi posti a copertura degli impegni assunti, di perseguire una crescita costante nel tempo del valore del capitale. Al termine di ogni mese viene determinato il rendimento medio della Gestione Separata Remunera Più Previdenza realizzato nel periodo costituito dai dodici mesi immediatamente precedenti, rapportando il risultato finanziario della gestione di competenza di quel periodo, al valore medio della gestione nello stesso periodo. Remunera Più Previdenza investe prevalentemente in titoli di Stato ed obbligazioni di emittenti nazionali ed esteri ed in minor misura in strumenti finanziari corporate e azionari. Lo stile di gestione è volto a perseguire il raggiungimento di rendimenti stabili nel tempo. Pertanto le scelte di investimento si focalizzano principalmente su titoli emessi da Stati e Enti Sovranazionali,con vita media residua coerente con le passività da coprire. La componente corporate ed azionaria è invece gestita con l obiettivo di ottenere extra-rendimenti rispetto ai titoli governativi, controllando tuttavia il rischio totale del portafoglio degli attivi. La classe corporate ed azionaria è caratterizzata infatti da un maggior rendimento potenziale, ma anche da una maggiore volatilità che è tenuta in considerazione nelle scelte di mix di portafoglio. In particolare, la gestione del rischio è effettuata dalla Compagnia attraverso una apposita funzione interna, che adotta strumenti per l analisi della rischiosità coerenti con l orizzonte temporale di lungo periodo che caratterizza gli investimenti Le risorse sono interamente gestite da Helvetia Vita S.p.A. Nell'attuazione della politica di investimento non sono stati presi in considerazione aspetti sociali, etici ed ambientali. Il Regolamento della gestione Remunera Più Previdenza è riportato nelle Condizioni generali di contratto. Le tavole che seguono forniscono informazioni relative alla gestione interna separata Remunera Più Previdenza. Investimento per tipologia di strumento finanziario TIPOLOGIA ATTIVITA E PASSIVITA VALORE (Euro) % PESO Liquidità ,60% Titoli di Stato ,20% Titoli di debito quotati ,28% Titoli di debito non quotati - - Titoli di capitale quotati - - Titoli di capitale non quotati - - Quote di OICR ,92% - di cui: fondi immobiliari chiusi - - Immobili - - Partecipazioni in società immobiliari - - Strumenti finanziari derivati - - Altre attività - - TOTALE ATTIVITA ,00% Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 10 di 24

11 Investimento per area geografica VOCE IMPORTO (Euro) PERCENTUALE Titoli di debito Italia ,77% Altri Paesi dell'area Euro ,18% Altri Paesi dell'unione Europea - - Stati Uniti - - Giappone - - Altri Paesi aderenti all'ocse - - Paesi non aderenti all'ocse - - TOTALE ,95% Titoli di capitale Italia ,05% Altri Paesi dell'area Euro ,60% Altri Paesi dell'unione Europea 721 0,02% Stati Uniti ,16% Giappone - - Altri Paesi aderenti all'ocse ,15% Paesi non aderenti all'ocse ,07% TOTALE ,05% Altre informazioni rilevanti Valore Liquidità (in % del patrimonio) 12,60% OICR (in % del patrimonio) 0,92% Duration media 4,18 Esposizione valutaria (in % del patrimonio) 0,00% Tasso di rotazione (turnover) del portafoglio 1 0,20 1 Il Turnover è l'indicatore del tasso annuo di movimentazione del portafoglio dei fondi interni/oicr, dato dal rapporto percentuale fra la somma degli acquisti e delle vendite di strumenti finanziari, al netto dell investimento e disinvestimento delle quote del fondo interno/oicr, e il patrimonio netto medio calcolato in coerenza con la frequenza di valorizzazione della quota. Tale rapporto fornisce un indicazione indiretta dell incidenza dei costi di negoziazione sul fondo, anche derivanti da una gestione particolarmente attiva del portafoglio. Si segnala che un livello di Turnover di 0,1 significa che il 10 per cento del portafoglio è stato, durante l'anno, sostituito con nuovi investimenti e che un livello pari a 1 significa che tutto il patrimonio è stato, durante l'anno, oggetto di disinvestimento e reinvestimento. Pertanto a parità di altre condizioni, elevati livelli di Turnover possono implicare più elevati costi di transazione con conseguente riduzione dei rendimenti netti. AVVERTENZA: a partire dall'anno 2011 la modalità di calcolo dell'indicatore è stata uniformata alle disposizioni emanate dalla COVIP. B. ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO/RENDIMENTO Remunera più Previdenza deriva per scissione dalla gestione separata Remunera Più. La scissione è stata effettuata nell anno 2007 in base a quanto disposto dal Decreto al fine di identificare come patrimonio autonomo e separato quello derivante dalla gestione del PIP. Di seguito si riportano i valori di rendimento del benchmark (rendimento medio dei titoli di Stato e delle obbligazioni) nel corso degli ultimi 10 anni solari e della gestione Remunera più Previdenza per gli anni dal 2007 al Nell'esaminare i dati sui rendimenti ricorda che: i dati di rendimento del comparto non includono i costi gravanti direttamente sull'aderente; i rendimenti del comparto risentono degli oneri gravanti sul patrimonio dello stesso, che invece non sono contenuti nell'andamento del benchmark; il benchmark é riportato al lordo degli oneri fiscali vigenti. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 11 di 24

12 Attenzione: i rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Rendimento medio annuo composto in % Periodo Comparto Benchmark 3 anni ( ) 2,56% 3,36% 5 anni ( ) 2,65% 3,66% 10 anni ( ) n.d. 3,77% Volatilità storica Periodo Comparto * Benchmark ** 3 anni ( ) 0,79% 0,89% 5 anni ( ) 0,03% 1,02% 10 anni ( ) n.d. 0,82% * Calcolata moltiplicando la volatilità del comparto (determinata come deviazione standard dei tassi annuali certificati per la gestione interna separata) con il rispettivo rendimento medio annuo composto di cui alla tabella precedente. ** Calcolata moltiplicando la volatilità del benchmark (determinata come deviazione standard dei tassi mensili utilizzati ai fini del calcolo dei dati relativi al benchmark) con il rispettivo rendimento medio annuo composto di cui alla tabella precedente. C. TOTAL EXPENSES RATIO (TER): COSTI E SPESE EFFETTIVI Il Total Expenses Ratio (TER) è un indicatore che esprime i costi sostenuti nell'anno considerato in percentuale del patrimonio di fine anno. Nel calcolo del TER vengono tenuti in considerazione tutti i costi effettivamente sostenuti in relazione alla gestione (finanziaria e amministrativa) del comparto, ad eccezione degli oneri di negoziazione e degli oneri fiscali. Viene inoltre data evidenza dell'incidenza sul patrimonio del comparto degli oneri posti direttamente a carico degli aderenti. Gestione Separata Remunera Più Previdenza TER Oneri di gestione finanziaria: per rendimento non retrocesso agli aderenti 1,00% 1,00% 1,00% Altri oneri gravanti sul patrimonio 0,02% 0,00% 0,04% TOTALE PARZIALE 1,02% 1,00% 1,04% Oneri direttamente a carico degli aderenti 0,27% 0,13% 0,10% TOTALE GENERALE 1,29% 1,13% 1,14% ATTENZIONE: Il TER esprime un dato medio del comparto e non è pertanto rappresentativo dell'incidenza dei costi sulla posizione individuale del singolo iscritto. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 12 di 24

13 Fondi Interni Assicurativi: Previ Misurato, Previ Dinamico e Previ Brioso LE POLITICHE DI INVESTIMENTO E LA GESTIONE DEI RISCHI La gestione di ciascuno dei Fondi e l attuazione delle politiche di investimento competono a Helvetia Vita S.p.A:, che vi provvede attuando una gestione professionale del patrimonio. In particolare, nell ottica di una più efficiente gestione di ciascun Fondo Interno, conferisce al Banco di Desio e della Brianza S.p.A. delega gestionale delle attività che compongono il Fondo stesso al fine di avvalersi, nell attività sistematica di definizione dell asset allocation, della specifica professionalità del gestore. Il soggetto delegato opererà, in ogni caso, sulla base dei criteri di allocazione del patrimonio predefiniti dalla Compagnia, alla quale deve essere ricondotta l esclusiva responsabilità della gestione stessa. A tale fine la Compagnia esercita un costante controllo sulle operazioni poste in essere dal soggetto delegato. È prevista la possibilità di investire in parti di OICR emessi, promossi o gestiti da imprese appartenenti al gruppo di appartenenza di Helvetia Vita o da imprese legate alla stessa da rapporti di affari. È prevista la possibilità di investire in altri strumenti finanziari emessi da società del gruppo di cui fa parte Helvetia Vita S.p.A. I Fondi sono ad accumulazione e quindi l incremento del valore delle Quote non viene distribuito, ma reinvestito nei Fondi stessi. Per ciascun Fondo è prevista la possibilità di depositare temporanee giacenze di liquidità sul conto corrente al servizio della gestione. Ciascun Fondo interno investe gli attivi prevalentemente: quanto agli strumenti finanziari: in titoli di Stato, obbligazioni, titoli normalmente negoziati sul mercato monetario, azioni e titoli collegati, strumenti finanziari emessi da organismi di investimento collettivo assoggettati alle disposizioni delle direttive dell UE, non assoggettati alle disposizioni delle direttive comunitarie aventi sede in Stati appartenenti all OCSE, emessi da organismi di investimento collettivo aventi sede in tutti gli altri Stati (fondi, SICAV, ETF); quanto alle divise: in divise nazionali degli Stati dell Unione Europea, dollari USA, Yen, divise degli altri Stati appartenenti all OCSE, divise di tutti gli altri Paesi; quanto ai mercati: negoziati in un mercato appartenente all Unione Europea, negoziati nei mercati degli Stati appartenenti all OCSE, non negoziati in alcun mercato; quanto agli emittenti: emessi o garantiti da Stati appartenenti all OCSE o emessi da enti internazionali di carattere pubblico, emessi o garantiti da Stati non appartenenti all OCSE. Per i titoli di debito emessi da altri emittenti, se non negoziati in un mercato regolamentato di uno Stato appartenente all OCSE, è richiesto il rating minimo BB assegnato da agenzie indipendenti internazionali. La scelta degli strumenti finanziari da includere nei tre Fondi interni viene effettuata con criteri quantitativi. In sostanza, il peso di ciascuno strumento finanziario è proporzionale, in ogni periodo, alla sua performance periodale. In particolare, Helvetia Vita S.p.A, provvede al monitoraggio periodico dell andamento degli strumenti finanziari utilizzati, alla revisione completa della composizione dei tre Fondi con conseguente revisione dei pesi degli strumenti finanziari in essi inclusi. Conseguenza di tale attività gestionale è una movimentazione del portafoglio (turnover), come di seguito definito. I Fondi Interni non impiegano direttamente strumenti finanziari derivati, ma possono investire in OICR che a loro volta investono in strumenti finanziari derivati. Nella attuazione della politica di investimento non sono presi in considerazione aspetti sociali, etici ed ambientali. Helvetia Vita S.p.A investe il patrimonio di ciascun Fondo nel rispetto dei limiti posti dalla normativa di settore. La Compagnia ha individuato un parametro oggettivo di riferimento (benchmark) con il quale confrontare il rendimento dei Fondi Interni. In particolare ha individuato un benchmark di tipo obbligazionario e uno di tipo azionario. Il benchmark è un indice comparabile, in termini di composizione e di rischiosità, agli obiettivi di investimento attribuiti alla gestione di un fondo ed a cui si può fare riferimento per confrontarne il risultato di gestione. Tale indice, in quanto teorico, non è gravato da costi. Gli indici che compongono i suddetti benchmark ed il loro peso percentuale sono i seguenti: INDICI OBBLIGAZIONARI COMPONENTI IL BENCHMARK OBBLIGAZIONARIO PESO MERRIL LYNCH EMU Direct Govt Index 3-5 Y Eur 35,00% JP MORGAN Gbi Global Eur 25,00% MERRIL LYNCH EMU Corporate Index Eur 25,00% JP MORGAN Ecu/Euro 3 Mo Idx Lcl 15,00% INDICE AZIONARIO COMPONENTE IL BENCHMARK AZIONARIO PESO MSCI World Eur 100,00% Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 13 di 24

14 Previ Misurato Data di avvio dell operatività del comparto: 18 novembre 2002 Patrimonio netto al 31/12/2014 (in euro): A. LA GESTIONE DELLE RISORSE L investimento è prevalentemente orientato verso strumenti finanziari di tipo obbligazionario rispetto a quelli di tipo azionario; questi ultimi saranno comunque presenti in misura non superiore al 20,00%. Resta comunque ferma per la Compagnia la facoltà di detenere una parte del patrimonio del Fondo in disponibilità liquide e, più in generale, la facoltà di assumere in relazione all andamento dei mercati finanziari o ad altre specifiche congiunturali, scelte per la tutela dell interesse dei partecipanti. Il peso percentuale degli investimenti in strumenti finanziari e in OICR istituiti o gestiti facenti parte del gruppo Banco Desio non eccede il limite del 30,00% del totale delle attività del fondo. Il Regolamento di Previ Misurato è riportato nelle Condizioni generali di contratto. Le tavole che seguono forniscono informazioni relative al comparto Previ Misurato. Investimento per tipologia di strumento finanziario TIPOLOGIA ATTIVITA E PASSIVITA VALORE (Euro) % PESO Liquidità ,05% Titoli di Stato ,56% Titoli di debito quotati ,45% Titoli di debito non quotati - - Titoli di capitale quotati ,86% Titoli di capitale non quotati - - Quote di OICR armonizzati ai sensi della direttiva 85/611/CEE ,92% - di cui: fondi immobiliari chiusi - - Partecipazioni in società immobiliari - - Strumenti finanziari derivati - - Altre attività ,21% Pronti contro termine o altre passività monetarie - - Altre passività ,05% TOTALE ,00% Investimento per area geografica Voce Importo (Euro) Percentuale Titoli di debito Italia ,57% Altri Paesi dell'area Euro ,18% Altri Paesi dell'unione Europea ,58% Stati Uniti ,34% Giappone - - Altri Paesi aderenti all'ocse - - Paesi non aderenti all'ocse - - TOTALE ,67% Titoli di capitale Italia ,67% Altri Paesi dell'area Euro ,01% Altri Paesi dell'unione Europea ,28% Stati Uniti ,09% Giappone ,05% Altri Paesi aderenti all'ocse ,23% Paesi non aderenti all'ocse - - TOTALE ,33% Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 14 di 24

15 Altre informazioni rilevanti Valore Liquidità (in % del patrimonio) 1,05% OICR (in % del patrimonio) 10,92% Duration media 3,06 Esposizione valutaria (in % del patrimonio) 4,95% Tasso di rotazione (turnover) del portafoglio 1 0,24 1 Il Turnover è l'indicatore del tasso annuo di movimentazione del portafoglio dei fondi interni/oicr, dato dal rapporto percentuale fra la somma degli acquisti e delle vendite di strumenti finanziari, al netto dell investimento e disinvestimento delle quote del fondo interno/oicr, e il patrimonio netto medio calcolato in coerenza con la frequenza di valorizzazione della quota. Tale rapporto fornisce un indicazione indiretta dell incidenza dei costi di negoziazione sul fondo, anche derivanti da una gestione particolarmente attiva del portafoglio. Si segnala che un livello di Turnover di 0,1 significa che il 10 per cento del portafoglio è stato, durante l'anno, sostituito con nuovi investimenti e che un livello pari a 1 significa che tutto il patrimonio è stato, durante l'anno, oggetto di disinvestimento e reinvestimento. Pertanto a parità di altre condizioni, elevati livelli di Turnover possono implicare più elevati costi di transazione con conseguente riduzione dei rendimenti netti. AVVERTENZA: a partire dall'anno 2011 la modalità di calcolo dell'indicatore è stata uniformata alle disposizioni emanate dalla COVIP. B. ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO/RENDIMENTO Il benchmark di riferimento è composto per il 90,00% dal benchmark di tipo obbligazionario e per il 10,00% dal benchmark di tipo azionario descritti sopra. Il fondo deriva per scissione dal fondo PreviDesio Misurato. La scissione è stata effettuata nell anno 2007 in base a quanto disposto dal Decreto al fine di identificare come patrimonio autonomo e separato quello derivante dalla gestione del PIP. Di seguito si riportano i valori di rendimento del benchmark di riferimento nel corso degli ultimi 10 anni solari e del fondo dal 2007 al Nell'esaminare i dati sui rendimenti ricorda che: i dati di rendimento del comparto già includono i costi gravanti direttamente sull'aderente; i rendimenti del comparto risentono degli oneri gravanti sul patrimonio dello stesso, che invece non sono contenuti nell'andamento del benchmark; il benchmark é riportato al lordo degli oneri fiscali vigenti. Attenzione: i rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 15 di 24

16 Rendimento medio annuo composto Periodo Comparto Benchmark 3 anni ( ) 4,35% 5,44% 5 anni ( ) 3,36% 5,32% 10 anni ( ) n.d. 4,34% Volatilità storica* Periodo Comparto Benchmark 3 anni ( ) 1,89% 2,28% 5 anni ( ) 2,16% 2,60% 10 anni ( ) n.d. 2,71% * Deviazione standard della distribuzione dei tassi settimanali coerenti con la periodicità di pubblicazione del valore della quota. C. TOTAL EXPENSES RATIO (TER): COSTI E SPESE EFFETTIVI Il Total Expenses Ratio (TER) è un indicatore che esprime i costi sostenuti nell'anno considerato in percentuale del patrimonio di fine anno. Nel calcolo del TER vengono tenuti in considerazione tutti i costi effettivamente sostenuti in relazione alla gestione (finanziaria e amministrativa) del comparto, ad eccezione degli oneri di negoziazione e degli oneri fiscali. Viene inoltre data evidenza dell'incidenza sul patrimonio del comparto degli oneri posti direttamente a carico degli aderenti. Fondo interno Previ Misurato TER Oneri di gestione finanziaria: 1,00% 1,00% 1,00% - di cui per commissioni di gestione finanziaria 1,00% 1,00% 1,00% - di cui per commissioni di incentivo 0,00% 0,00% 0,00% Altri oneri gravanti sul patrimonio 0,04% 0,08% 0,07% TOTALE PARZIALE 1,04% 1,08% 1,07% Oneri direttamente a carico degli aderenti 0,28% 0,15% 0,14% TOTALE GENERALE 1,32% 1,23% 1,21% ATTENZIONE: Il TER esprime un dato medio del comparto e non è pertanto rappresentativo dell'incidenza dei costi sulla posizione individuale del singolo iscritto. Previ Dinamico Data di avvio dell operatività del comparto: 18 novembre 2002 Patrimonio netto al 31/12/2014 (in euro): A. LA GESTIONE DELLE RISORSE L investimento è prevalentemente orientato verso strumenti finanziari di tipo obbligazionario rispetto a quelli di tipo azionario; questi ultimi saranno comunque presenti in misura non inferiore al 20,00% e non superiore al 50,00%. Resta comunque ferma per la Compagnia la facoltà di detenere una parte del patrimonio del Fondo in disponibilità liquide e, più in generale, la facoltà di assumere in relazione all andamento dei mercati finanziari o ad altre specifiche congiunturali, scelte per la tutela dell interesse dei partecipanti. Il peso percentuale degli investimenti in strumenti finanziari e in OICR istituiti o gestiti facenti parte del gruppo Banco Desio non eccede il limite del 30,00% del totale delle attività del fondo. Il Regolamento di Previ Dinamico è riportato nelle Condizioni generali di contratto. Le tavole che seguono forniscono informazioni relative al comparto Previ Dinamico. Investimento per tipologia di strumento finanziario TIPOLOGIA ATTIVA E PASSIVITA VALORE (Euro) % PESO Liquidità ,00% Titoli di Stato ,85% Titoli di debito quotati ,53% Titoli di debito non quotati - - Titoli di capitale quotati ,49% Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 16 di 24

17 Titoli di capitale non quotati - - Quote di OICR armonizzati ai sensi della direttiva 85/611/CEE ,30% Quote di OICR diversi dagli OICR armonizzati di cui: fondi immobiliari chiusi - - Partecipazioni in società immobiliari - - Strumenti finanziari derivati - - Altre attività ,88% Pronti contro termine o altre passività monetarie - - Altre passività ,05% TOTALE ,00% Investimento per area geografica Voce Importo (Euro) Percentuale Titoli di debito Italia ,02% Altri Paesi dell'area Euro ,74% Altri Paesi dell'unione Europea ,72% Stati Uniti ,97% Giappone - - Altri Paesi aderenti all'ocse - - Paesi non aderenti all'ocse - - TOTALE ,45% Titoli di capitale Italia ,36% Altri Paesi dell'area Euro ,00% Altri Paesi dell'unione Europea ,00% Stati Uniti ,34% Giappone ,34% Altri Paesi aderenti all'ocse ,51% Paesi non aderenti all'ocse - - TOTALE ,55% Altre informazioni rilevanti Valore Liquidità (in % del patrimonio) 1,00% OICR (in % del patrimonio) 30,30% Duration media 3,06 Esposizione valutaria (in % del patrimonio) 7,65% Tasso di rotazione (turnover) del portafoglio 1 0,24 1 Il Turnover è l'indicatore del tasso annuo di movimentazione del portafoglio dei fondi interni/oicr, dato dal rapporto percentuale fra la somma degli acquisti e delle vendite di strumenti finanziari, al netto dell investimento e disinvestimento delle quote del fondo interno/oicr, e il patrimonio netto medio calcolato in coerenza con la frequenza di valorizzazione della quota. Tale rapporto fornisce un indicazione indiretta dell incidenza dei costi di negoziazione sul fondo, anche derivanti da una gestione particolarmente attiva del portafoglio. Si segnala che un livello di Turnover di 0,1 significa che il 10 per cento del portafoglio è stato, durante l'anno, sostituito con nuovi investimenti e che un livello pari a 1 significa che tutto il patrimonio è stato, durante l'anno, oggetto di disinvestimento e reinvestimento. Pertanto a parità di altre condizioni, elevati livelli di Turnover possono implicare più elevati costi di transazione con conseguente riduzione dei rendimenti netti. AVVERTENZA: a partire dall'anno 2011 la modalità di calcolo dell'indicatore è stata uniformata alle disposizioni emanate dalla COVIP. B. ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO/RENDIMENTO Il benchmark di riferimento è composto per il 65,00% dal benchmark di tipo obbligazionario e per il 35,00% dal benchmark di tipo azionario descritti sopra. Il fondo deriva per scissione dal fondo PreviDesio Dinamico. La Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 17 di 24

18 scissione è stata effettuata nell anno 2007 in base a quanto disposto dal Decreto al fine di identificare come patrimonio autonomo e separato quello derivante dalla gestione del PIP. Di seguito si riportano i valori di rendimento del benchmark di riferimento nel corso degli ultimi 10 anni solari e del fondo dal 2007 al Nell'esaminare i dati sui rendimenti ricorda che: i dati di rendimento del comparto già includono i costi gravanti direttamente sull'aderente; i rendimenti del comparto risentono degli oneri gravanti sul patrimonio dello stesso, che invece non sono contenuti nell'andamento del benchmark; il benchmark é riportato al lordo degli oneri fiscali vigenti. Attenzione: i rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Rendimento medio annuo composto Periodo Comparto Benchmark 3 anni ( ) 7,05% 8,30% 5 anni ( ) 4,87% 7,19% 10 anni ( ) n.d. 4,79% Volatilità storica* Periodo Comparto Benchmark 3 anni ( ) 4,09% 4,14% 5 anni ( ) 4,56% 4,73% 10 anni ( ) n.d. 5,42% * Deviazione standard della distribuzione dei tassi settimanali coerenti con la periodicità di pubblicazione del valore della quota. C. TOTAL EXPENSES RATIO (TER): COSTI E SPESE EFFETTIVI Il Total Expenses Ratio (TER) è un indicatore che esprime i costi sostenuti nell'anno considerato in percentuale del patrimonio di fine anno. Nel calcolo del TER vengono tenuti in considerazione tutti i costi effettivamente sostenuti in relazione alla gestione (finanziaria e amministrativa) del comparto, ad eccezione degli oneri di negoziazione e degli oneri fiscali. Viene inoltre data evidenza dell'incidenza sul patrimonio del comparto degli oneri posti direttamente a carico degli aderenti. Fondo interno Previ Dinamico TER Oneri di gestione finanziaria: 1,50% 1,50% 1,50% - di cui per commissioni di gestione finanziaria 1,50% 1,50% 1,50% - di cui per commissioni di incentivo 0,00% 0,00% 0,00% Altri oneri gravanti sul patrimonio 0,05% 0,06% 0,03% TOTALE PARZIALE 1,55% 1,56% 1,53% Oneri direttamente a carico degli aderenti 0,28% 0,15% 0,14% TOTALE GENERALE 1,83% 1,71% 1,67% ATTENZIONE: Il TER esprime un dato medio del comparto e non è pertanto rappresentativo dell'incidenza dei costi sulla posizione individuale del singolo iscritto. Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 18 di 24

19 Previ Brioso Data di avvio dell operatività del comparto: 18 novembre 2002 Patrimonio netto al 31/12/2014 (in euro): A. LA GESTIONE DELLE RISORSE L investimento è prevalentemente bilanciato tra strumenti finanziari di tipo obbligazionario e di tipo azionario; questi ultimi saranno comunque presenti in misura non inferiore al 50,00% e non superiore all 80,00%. Resta comunque ferma per la Compagnia la facoltà di detenere una parte del patrimonio del Fondo in disponibilità liquide e, più in generale, la facoltà di assumere in relazione all andamento dei mercati finanziari o ad altre specifiche congiunturali, scelte per la tutela dell interesse dei partecipanti. Il peso percentuale degli investimenti in strumenti finanziari e in OICR istituiti o gestiti facenti parte del gruppo Banco Desio non eccede il limite del 30,00% del totale delle attività del fondo. Il Regolamento di Previ Brioso è riportato nelle Condizioni generali di contratto. Le tavole che seguono forniscono informazioni relative al comparto Previ Brioso. Investimento per tipologia di strumento finanziario TIPOLOGIA ATTIVITA E PASSIVITA VALORE (Euro) % PESO Liquidità ,74% Titoli di Stato ,55% Titoli di debito quotati ,79% Titoli di debito non quotati - - Titoli di capitale quotati ,41% Titoli di capitale non quotati - - Quote di OICR armonizzati ai sensi della direttiva 85/611/CEE ,90% Quote di OICR diversi dagli OICR armonizzati di cui: fondi immobiliari chiusi - - Partecipazioni in società immobiliari - - Strumenti finanziari derivati - - Altre attività ,66% Pronti contro termine o altre passività monetarie - - Altre passività ,05% TOTALE ,00% Investimento per area geografica Voce Importo (Euro) Percentuale Titoli di debito Italia ,50% Altri Paesi dell'area Euro ,67% Altri Paesi dell'unione Europea ,10% Stati Uniti ,50% Giappone - - Altri Paesi aderenti all'ocse - - Paesi non aderenti all'ocse - - TOTALE ,77% Titoli di capitale Italia ,53% Altri Paesi dell'area Euro ,63% Altri Paesi dell'unione Europea ,60% Stati Uniti ,84% Giappone ,63% Altri Paesi aderenti all'ocse - - Paesi non aderenti all'ocse - - TOTALE ,23% Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 19 di 24

20 Altre informazioni rilevanti Valore Liquidità (in % del patrimonio) 0,74% OICR (in % del patrimonio) 52,90% Duration media 3,04 Esposizione valutaria (in % del patrimonio) 10,97% Tasso di rotazione (turnover) del portafoglio 1 0,23 1 Il Turnover è l'indicatore del tasso annuo di movimentazione del portafoglio dei fondi interni/oicr, dato dal rapporto percentuale fra la somma degli acquisti e delle vendite di strumenti finanziari, al netto dell investimento e disinvestimento delle quote del fondo interno/oicr, e il patrimonio netto medio calcolato in coerenza con la frequenza di valorizzazione della quota. Tale rapporto fornisce un indicazione indiretta dell incidenza dei costi di negoziazione sul fondo, anche derivanti da una gestione particolarmente attiva del portafoglio. Si segnala che un livello di Turnover di 0,1 significa che il 10 per cento del portafoglio è stato, durante l'anno, sostituito con nuovi investimenti e che un livello pari a 1 significa che tutto il patrimonio è stato, durante l'anno, oggetto di disinvestimento e reinvestimento. Pertanto a parità di altre condizioni, elevati livelli di Turnover possono implicare più elevati costi di transazione con conseguente riduzione dei rendimenti netti. AVVERTENZA: a partire dall'anno 2011 la modalità di calcolo dell'indicatore è stata uniformata alle disposizioni emanate dalla COVIP. B. ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO/RENDIMENTO Il benchmark di riferimento è composto per il 35,00% dal benchmark di tipo obbligazionario e per il 65,00% dal benchmark di tipo azionario descritti sopra. Il fondo deriva per scissione dal fondo PreviDesio Brioso. La scissione è stata effettuata nell anno 2007 in base a quanto disposto dal Decreto al fine di identificare come patrimonio autonomo e separato quello derivante dalla gestione del PIP. Di seguito si riportano i valori di rendimento del benchmark di riferimento nel corso degli ultimi 10 anni solari e del fondo dal 2007 al Nell'esaminare i dati sui rendimenti ricorda che: i dati di rendimento del comparto già includono i costi gravanti direttamente sull'aderente; i rendimenti del comparto risentono degli oneri gravanti sul patrimonio dello stesso, che invece non sono contenuti nell'andamento del benchmark; il benchmark é riportato al lordo degli oneri fiscali vigenti. Attenzione: i rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Rendimento medio annuo composto Periodo Comparto Benchmark 3 anni ( ) 10,37% 11,74% 5 anni ( ) 6,77% 9,32% 10 anni ( ) n.d. 5,08% Estratto aggiornato della Nota Informativa Pagina 20 di 24

Estratto della Nota informativa Aggiornato per gli attuali aderenti.

Estratto della Nota informativa Aggiornato per gli attuali aderenti. Helvetia Pensione Sicura New PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE (ART.13 del Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, N. 252) Iscritto all albo tenuto dalla Covip con il n

Dettagli

LINEA GARANTITA. Benchmark:

LINEA GARANTITA. Benchmark: LINEA GARANTITA Finalità della gestione: Risponde alle esigenze di un soggetto con bassa propensione al rischio attraverso una gestione che è volta a realizzare, con elevata probabilità, rendimenti che

Dettagli

Sara Multistrategy PIP

Sara Multistrategy PIP Società del Gruppo Sara Sara Multistrategy PIP Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5072 (art. 13 del decreto legislativo

Dettagli

LINEA BILANCIATA. Grado di rischio: medio

LINEA BILANCIATA. Grado di rischio: medio LINEA BILANCIATA Finalità della gestione: rivalutazione del capitale investito rispondendo alle esigenze di un soggetto che privilegia la continuità dei risultati nei singoli esercizi e accetta un esposizione

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 aprile 2013 INFORMAZIONI

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

ESTRATTO DELLA NOTA INFORMATIVA AGGIORNATO PER GLI ATTUALI ADERENTI PRODOTTO NON PIU IN VENDITA

ESTRATTO DELLA NOTA INFORMATIVA AGGIORNATO PER GLI ATTUALI ADERENTI PRODOTTO NON PIU IN VENDITA HELVETIA DOMANI FONDO PENSIONE APERTO DI HELVETIA VITA Albo Fondi Pensione n. 91 ESTRATTO DELLA NOTA INFORMATIVA AGGIORNATO PER GLI ATTUALI ADERENTI PRODOTTO NON PIU IN VENDITA Il presente estratto della

Dettagli

Nota informativa per i potenziali aderenti

Nota informativa per i potenziali aderenti Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1241 Nota informativa per i potenziali aderenti La presente Nota informativa si compone delle seguenti quattro sezioni: Scheda sintetica Caratteristiche della

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti dell Aderente in base alle Condizioni di Polizza, la

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP)

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Life Insurance Italia S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto SCHEDA SINTETICA La presente Scheda Sintetica costituisce parte integrante della Nota Informativa. Essa è redatta al fine di facilitare

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0415) Pagina 1

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2007) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Life Insurance Italia S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2013) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Life Insurance

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Raiffplanet Prudente Raiffplanet Equilibrata Raiffplanet Aggressiva (Mod. V 70REGFI-0311

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë=

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico (Mod. V70SSISCL137-0415) Pagina

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Art. 1 - Denominazione del Fondo Interno La Società gestisce, con le modalità stabilite dal presente Regolamento, un portafoglio di valori

Dettagli

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30/04/2014)

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30/04/2014) FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DEI GIORNALISTI ITALIANI FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL SETTORE DEI GIORNALISTI PROFESSIONISTI,PUBBLICISTI E PRATICANTI SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS INCOME 360 1

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

Proposte di investimento

Proposte di investimento Proposte di investimento Il Fondo è articolato in sei comparti con differenti caratteristiche (e, quindi, diversi profili di rischio rendimento). 1. Linea Monetaria; 2. Linea Obbligazionaria 5; 3. Linea

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito quattro Fondi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno. 1 - PROFILI DI RISCHIO DEL FONDO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE Generali Italia S.p.A. - Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

PIP - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2008

PIP - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2008 PIP - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2008 Definizioni - PIP: piani individuali pensionistici di tipo assicurativo attuati mediante contratti di assicurazione sulla vita;

Dettagli

FULL OPTION ED. 2009

FULL OPTION ED. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION ED. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio periodico limitato (Mod. VM2SSISEA138-0414

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2013 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2013 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 maggio 2014 INFORMAZIONI

Dettagli

I Fondi pensione aperti

I Fondi pensione aperti 50 I Fondi pensione aperti sono forme pensionistiche complementari alle quali, come suggerisce il termine aperti, possono iscriversi tutti coloro che, indipendentemente dalla situazione lavorativa (lavoratore

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2013 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2013 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 maggio 2014 INFORMAZIONI

Dettagli

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI C O M P A R T O S I C U R E Z Z A Finalità della gestione: la gestione è volta a realizzare con elevata probabilità rendimenti che siano

Dettagli

I Fondi pensione aperti

I Fondi pensione aperti I Fondi pensione aperti I scheda Fondi pensione aperti sono forme pensionistiche complementari alle quali, come suggerisce il termine aperti, possono iscriversi tutti coloro che, indipendentemente dalla

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30-4-2015)

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30-4-2015) FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DEI GIORNALISTI ITALIANI FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL SETTORE DEI GIORNALISTI PROFESSIONISTI,PUBBLICISTI E PRATICANTI SCHEDA SINTETICA

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Option Trend a premio unico (Mod. VM2SSISOT137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione 1/16 TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione SEZIONE III - INFORMAZIONI SULL AAMENTO DELLA GESTIONE valida dal 26 aprile 2010 Dati aggiornati al 31 dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito tre Fondi

Dettagli

3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE UNICREDIT FUTURO P.I.P

3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE UNICREDIT FUTURO P.I.P 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE UNICREDIT FUTURO P.I.P. AVIVA - PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 aprile 2015

Dettagli

Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica. SCHEDA SINTETICA Informazioni chiave per gli aderenti (in vigore dal ******)

Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica. SCHEDA SINTETICA Informazioni chiave per gli aderenti (in vigore dal ******) Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica OMEGA FONDO P E N S I O N E N E G O Z I A L E P E R I L A V O R A T O R I D E L S E T T O R E ALFA ( O M E G A ) iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

% ovvero,00 (indicare in alternativa l importo del prelievo)

% ovvero,00 (indicare in alternativa l importo del prelievo) MODULO C ADESIONE GIORNALISTA DIPENDENTE Compilare il modulo in stampatello ed in ogni sua parte Corso Vittorio Emanuele II, 349 00186 Roma Tel. 066893545 Fax 066865919 www.fondogiornalisti.it mail: segrefnsi2@tin.it

Dettagli

COMETA - FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI

COMETA - FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI 11 ddi i 66 SSCHEDA SSIINTETIICA COMETA - FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI SCHEDA SINTETICA (dati

Dettagli

MANUALE DELLE SEGNALAZIONI STATISTICHE E DI VIGILANZA DEI FONDI PENSIONE Principali variazioni apportate agli schemi

MANUALE DELLE SEGNALAZIONI STATISTICHE E DI VIGILANZA DEI FONDI PENSIONE Principali variazioni apportate agli schemi MANUALE DELLE SEGNALAZIONI STATISTICHE E DI VIGILANZA DEI FONDI PENSIONE Principali variazioni apportate agli schemi (Allegato alla Circolare 5879 del 18 settembre 2014) Variazioni formalmente sottoposte

Dettagli

CARDIF VITA PENSIONE SICURA - FONDO PENSIONE APERTO Informazioni sull andamento della gestione aggiornate al 31 dicembre 2014

CARDIF VITA PENSIONE SICURA - FONDO PENSIONE APERTO Informazioni sull andamento della gestione aggiornate al 31 dicembre 2014 CARDIF VITA PENSIONE SICURA - FONDO PENSIONE APERTO Informazioni sull andamento della gestione aggiornate al 31 dicembre 2014 Alla gestione delle risorse provvede CARDIF VITA S.p.A. mediante il Comitato

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2009) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017)

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) 1 - ISTITUZIONE, DENOMINAZIONE E CARATTERISTICHE DEL FONDO INTERNO CREDITRAS VITA S.p.A. (di seguito Società) ha istituito e gestisce,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

I Fondi pensione negoziali

I Fondi pensione negoziali I Fondi pensione negoziali 45 I Fondi pensione negoziali sono forme pensionistiche complementari la cui origine, come suggerisce il termine negoziali, è di natura contrattuale. Essi sono destinati a specifiche

Dettagli

GENERAFUTURO Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

GENERAFUTURO Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione GENERAFUTURO Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 5095 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) Nota informativa

Dettagli

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 5005 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) Nota informativa per

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998

FONDO PENSIONE APERTO ZED OMNIFUND Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2006 - LINEA GARANTITA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2006

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare

Dettagli

PRINT CUP. Scheda sintetica di Sprint cup Prodotto finanziario di capitalizzazione

PRINT CUP. Scheda sintetica di Sprint cup Prodotto finanziario di capitalizzazione PRINT CUP Scheda sintetica di Sprint cup Prodotto finanziario di capitalizzazione SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni generali da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente

Dettagli

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI ADDETTI AI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO E PER I LAVORATORI DEI SETTORI AFFINI

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI ADDETTI AI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO E PER I LAVORATORI DEI SETTORI AFFINI PRIAMO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI ADDETTI AI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO E PER I LAVORATORI DEI SETTORI AFFINI Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 139

Dettagli

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Nota Informativa per i potenziali aderenti depositata presso la COVIP il 31 marzo 2015 n Comparto Crescita 25+ n Comparto Rivalutazione 10+ n Comparto Equilibrio

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE INFORMAZIONI GENERALI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE INFORMAZIONI GENERALI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 Art.1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, l Impresa ha costituito

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F INFLAZIONE

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

FONDO PENSIONE PER I DIRIGENTI IBM STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE (PROGETTO ESEMPLIFICATIVO STANDARDIZZATO)

FONDO PENSIONE PER I DIRIGENTI IBM STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE (PROGETTO ESEMPLIFICATIVO STANDARDIZZATO) FONDO PENSIONE PER I DIRIGENTI IBM Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1070 STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE (PROGETTO ESEMPLIFICATIVO STANDARDIZZATO) (AGGIORNAMENTO DEL 19 DICEMBRE 2014)

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2006 - LINEA GARANTITA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2006 ESERCIZIO PRECEDENTE

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI Fondi pensione negoziali, fondi pensione aperti, piani individuali pensionistici attuati mediante contratti di assicurazione sulla vita (PIP) (art. 3, comma 1, lettere

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI Art. 1 Costituzione e denominazione dei Fondi Interni. La Compagnia istituisce 2 Fondi Mobiliari Interni denominati: Cattolica Previdenza Bilanciato; Cattolica Previdenza

Dettagli

Costi nella fase di accumulo

Costi nella fase di accumulo Costi nella fase di accumulo Tipologia di costo Spese di adesione Importo e caratteristiche Non previste Se all adesione si accompagna il trasferimento alla Linea Assicurativa della posizione individuale

Dettagli

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE B.P.Vi FONDI SGR S.p.A. Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli

nota informativa per i potenziali aderenti

nota informativa per i potenziali aderenti Aviva Top Pension Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione iscritto al nr. 5027 dell Albo tenuto da COVIP, è stato istituito da Aviva S.p.A. e può raccogliere adesioni sulla

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Oggetto: Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza - modifiche regolamentari e fusione del comparto Garanzia nel comparto Obiettivo TFR

Oggetto: Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza - modifiche regolamentari e fusione del comparto Garanzia nel comparto Obiettivo TFR Oggetto: Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza - modifiche regolamentari e fusione del comparto Garanzia nel comparto Obiettivo TFR Gentile Aderente, la persistente difficoltà ad uscire dalla crisi economica

Dettagli

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo Art. 1 - Istituzione e denominazione del Fondo Interno Assicurativo Poste Vita S.p.A. (la Compagnia ) ha istituito, secondo le modalità indicate nel

Dettagli

Aviva Top Pension NOTA INFORMATIVA PER I POTENZIALI ADERENTI. Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione

Aviva Top Pension NOTA INFORMATIVA PER I POTENZIALI ADERENTI. Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione Aviva Top Pension Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione iscritto al nr. 5027 dell Albo tenuto da COVIP, è stato istituito da Aviva S.p.A. e può raccogliere adesioni sulla

Dettagli

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Documento sulla politica di investimento Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 28 Marzo 2013 Sommario 1 PREMESSA...3 2 OBIETTIVI

Dettagli

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

I Fondi pensione preesistenti

I Fondi pensione preesistenti I Fondi pensione preesistenti I scheda Fondi pensione preesistenti sono forme pensionistiche complementari che, come suggerisce il termine preesistenti, operavano antecedentemente all emanazione della

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

Sara Multistrategy PIP

Sara Multistrategy PIP Società del Gruppo Sara Sara Multistrategy PIP Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5072 (art. 13 del decreto legislativo

Dettagli

Disposizioni in materia di trasparenza dei fondi pensione nei rapporti con gli iscritti

Disposizioni in materia di trasparenza dei fondi pensione nei rapporti con gli iscritti Deliberazione del 10 febbraio 1999 Disposizioni in materia di trasparenza dei fondi pensione nei rapporti con gli iscritti LA COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Visto il decreto legislativo 21

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO CREDITRAS

Dettagli

Modifiche e integrazioni alla Deliberazione COVIP del 31/10/2006, nella parte relativa allo Schema di Nota informativa.

Modifiche e integrazioni alla Deliberazione COVIP del 31/10/2006, nella parte relativa allo Schema di Nota informativa. Modifiche e integrazioni alla Deliberazione COVIP del 31/10/2006, nella parte relativa allo Schema di Nota informativa. Il presente documento, recante lo schema delle modifiche ed integrazioni che la COVIP

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL12UD)

Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL12UD) Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL12UD) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA Unipol Previdenza Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 PREVIDENZA Nota informativa per i potenziali Aderenti (depositata presso la Covip il 31/03/2013) LA PRESENTE NOTA

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da

Dettagli

pensionline Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata presso la Covip il 19 dicembre 2014) Genertellife S.p.A.

pensionline Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata presso la Covip il 19 dicembre 2014) Genertellife S.p.A. pensionline Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5077 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) Genertellife

Dettagli