Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (NUOVA REGOLA)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (NUOVA REGOLA)"

Transcript

1 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (NUOVA REGOLA) GTL NO STADIA GIORNATA NAZIONALE AGGIORNAMENTO anno 2016

2 Nuova Definizione di «Atletica leggera» dal RTI: Corse e concorsi in pista, Corse su strada, Marcia, Corsa Campestre, Corsa in Montagna e Corsa nella Natura (Trail Running).

3 Trail running / Corsa in montagna Il Trail Regola 252 RTI Trail running (Corsa nella natura, reg. 252): ambiente naturale, in spazi quali montagne, deserti, foreste o pianure e su diverse tipologie di terreno, incluse strade sterrate, prati e sentieri, senza codifica di lunghezze e/o dislivelli. Il tutto improntato allo spirito di scoperta e valorizzazione del territorio. Corsa in montagna (reg. 251): terreno fuori strada, con distanze e dislivelli codificati dal RTI. Corse solo in salita o salita / discesa (con dislivelli ma con partenza e arrivo allo stesso livello).

4 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (a) Le competizioni di trail running si svolgono in ambiente naturale, in spazi aperti quali montagne, deserti, foreste o pianure e su diverse tipologie di terreno, incluse strade sterrate, prati e sentieri. (b) Sono ammessi tratti di strada asfaltata o cementata, ma devono essere quanto più possibile limitati e in ogni caso non dovrebbero superare il 20% del totale della distanza di gara. Non sono previsti limiti di distanza o di dislivello, positivo e negativo.

5 Sono eccezionalmente ammessi percorsi con una percentuale di superficie asfaltata o cementata superiore, qualora necessaria per raccordare tratti naturali significativi a partire da contesti urbani; in tal caso la manifestazione sarà denominata «Urban Trail»

6 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (c) Prima dello svolgimento della gara, il Comitato Organizzatore deve misurare e mappare il percorso e comunicare la distanza ed il dislivello totale, sia in salita che in discesa. Deve inoltre rendere fruibile la mappa e un profilo dettagliato del percorso, descrivendone le difficoltà tecniche. (d) La scelta del percorso di gara deve seguire la logica della scoperta dell area in cui si svolge la manifestazione. (e) Il percorso deve essere segnalato in modo da fornire agli atleti le informazioni sufficienti a completarlo senza errori o deviazioni.

7 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) ESEMPIO DI ALTIMETRIA / PERCORSO TRIAL DELLE FORESTE DI BADIA PRATAGLIA (AR) 2015

8 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) Il trail non richiede l utilizzo di una particolare tecnica o di particolari attrezzature. In base alle caratteristiche tecniche e ambientali della gara o che potrebbero verificarsi, il Comitato Organizzatore può, tuttavia, rendere obbligatorio o raccomandare l utilizzo di attrezzatura o materiale specifico che consenta all atleta di evitare una situazione di disagio o, in caso di infortunio, di dare l allarme e attendere in sicurezza l arrivo dei soccorsi.

9 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) Un telo termico di sopravvivenza, un fischietto, una riserva idrica e alimentare sono gli elementi minimi che ogni atleta dovrebbe portare con se durante la gara. Se espressamente richiesto dal Comitato Organizzatore, gli atleti possono utilizzare bastoncini da trekking. RESPONSABILITA DEL COMITATO ORGANIZZATORE PER PERCORSO, GESTIONE E SICUREZZA

10 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) Le Competizioni Trail si svolgono prevalentemente in regime di autosufficienza, dunque nei tratti di gara che separano le varie postazioni di assistenza, ogni atleta dovrà provvedere autonomamente ad abbigliamento, comunicazioni, integrazione idrica ed alimentare. Le postazioni di assistenza saranno quindi sufficientemente distanziate tra di loro, secondo i piani predisposti e comunicati dal Comitato Organizzatore, al fine di rispettare l'autonomia degli atleti, ma tenendo in conto la loro salute e sicurezza.

11 MATERIALE obbligatorio / consigliato TRIAL DELLE FORESTE DI BADIA PRATAGLIA (AR) 2015 Materiale Obbligatorio: - Cammelbak o Borraccia, - Telefono cellulare, - Pettorale di gara, - Lampada Frontale carica e funzionante. Materiale Consigliato: - Fischietto, - Giacca anti-pioggia, - Utilizzo di scarpe da Trail Running (A5), - Riserva alimentare, - Telo di sopravvivenza, - Road-book (fornito dall organizzazione), - Un po di denaro per l eventuale acquisto di generi alimentari (per la 66km), - Benda elastica per fasciature.

12 Reg Condotta di gara: Se in base al referto di un ufficiale di gara o di un addetto ai controlli viene accertato che un atleta ha abbandonato il percorso di gara, percorrendo una distanza più breve, lo stesso verrà squalificato. L assistenza agli atleti in gara può essere fornita presso i punti di soccorso e assistenza preventivamente indicati dal Comitato Organizzatore. Nelle gare trail non esiste la regola di avere ristori rigorosamente posizionati a intervalli di km regolari

13 Il GGG ed il Trail nel 2016 (sperimentale): - Nomina del Delegato Tecnico solo nelle manifestazioni di Campionato di tutti i livelli (nazionale, regionale, provinciale); - in tutte le altre manifestazioni la figura apicale sarà il Giudice d Appello, con solo le proprie specifiche funzioni (risposta a reclami); - il numero dei giudici sarà limitato al minimo indispensabile, avvalendosi anche della collaborazione del Comitato Organizzatore;

14 Il GGG ed il Trail nel 2016 (sperimentale): - i Fiduciari invieranno almeno un giudice in ogni manifestazione trail presente in calendario FIDAL, per l ufficializzazione dei risultati; - Le manifestazioni potranno svolgersi ugualmente anche qualora nessun giudice fosse presente, ma non potranno essere ufficializzati i risultati, né la manifestazione sarà inserita nei prospetti statistici (compilazione 1/sta).

Tassa gara Art.27 - CORSA IN MONTAGNA 1 - La corsa in montagna: definizione

Tassa gara Art.27 - CORSA IN MONTAGNA 1 - La corsa in montagna: definizione percorso. La FIDAL rilascerà un nuovo Certificato di Omologazione Percorso che annullerà e sostituirà il precedente. 3.6 Gli organizzatori per omologare il proprio percorso dovranno farne preventiva richiesta

Dettagli

STAGE RIMINI 12-13/03/2016

STAGE RIMINI 12-13/03/2016 STAGE RIMINI 12-13/03/2016 LA MISURAZIONE DEI PERCORSI SU STRADA NORME RTI Misura ciò che è misurabile e rendi misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei) DEFINIZIONE (RTI pag. 13) Atletica leggera:

Dettagli

NORME ATTIVITA PROVINCIALE PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Provinciale del 24/03/2014

NORME ATTIVITA PROVINCIALE PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Provinciale del 24/03/2014 NORME ATTIVITA PROVINCIALE PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Provinciale del 24/03/2014 Attività Esordienti (6-11 anni) Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età secondo il seguente schema:

Dettagli

REGOLAMENTO TRAIL DEI MONTI LEPINI

REGOLAMENTO TRAIL DEI MONTI LEPINI REGOLAMENTO TRAIL DEI MONTI LEPINI L Atletica Aurora Segni e la FIDAL Roma Sud, in collaborazione con il Comune di Segni, la F.I.D.A.L. Lazio organizzano per Domenica 16 Ottobre 2016 la Seconda Edizione

Dettagli

COMPENDIO DI REGOLE DELLA CORSA IN MONTAGNA E DELLA CORSA IN NATURA (TRAIL)

COMPENDIO DI REGOLE DELLA CORSA IN MONTAGNA E DELLA CORSA IN NATURA (TRAIL) COMPENDIO DI REGOLE DELLA CORSA IN MONTAGNA E DELLA CORSA IN NATURA (TRAIL) 1 DEFINIZIONE ATLETICA LEGGERA Corse e Concorsi in pista, Corse su Strada, Marcia, Corsa Campestre, Corsa in Montagna e Trail.

Dettagli

MANIFESTAZIONE INFORMAZIONI GENERALI GIURIA COMMISSIONE VETERINARIA E SERVIZI

MANIFESTAZIONE INFORMAZIONI GENERALI GIURIA COMMISSIONE VETERINARIA E SERVIZI RELAZIONE DELEGATO TECNICO GARE DI ENDURANCE in vigore dal 01.01.2011 DELEGATO TECNICO (ovvero chi compila la relazione) Cognome e Nome Data compilazione relazione La presente relazione dovrà essere compilata

Dettagli

QUOTE ASSOCIATIVE - DIRITTI DI SEGRETERIA TRASFERIMENTI ANNO 2016

QUOTE ASSOCIATIVE - DIRITTI DI SEGRETERIA TRASFERIMENTI ANNO 2016 QUOTE ASSOCIATIVE - DIRITTI DI SEGRETERIA TRASFERIMENTI ANNO 2016 1 QUOTE ASSOCIATIVE Α) AFFILIAZIONE, RIAFFILIAZIONE E ADESIONI DESCRIZIONE Affiliazione con adesioni M/F ESO-RAG-CAD-ALL-JUN-PRO-SEN-AMA

Dettagli

CDS ED INDIVIDUALE DI CORSA IN MONTAGNA MASTER C.R.INDIVIDUALE ASSOLUTI Gare di Contorno Allievi/e 1 EDIZIONE SENTIERI DEL CONERO SIROLO MONTE CONERO

CDS ED INDIVIDUALE DI CORSA IN MONTAGNA MASTER C.R.INDIVIDUALE ASSOLUTI Gare di Contorno Allievi/e 1 EDIZIONE SENTIERI DEL CONERO SIROLO MONTE CONERO CDS ED INDIVIDUALE DI CORSA IN MONTAGNA MASTER C.R.INDIVIDUALE ASSOLUTI Gare di Contorno Allievi/e 1 EDIZIONE SENTIERI DEL CONERO SIROLO MONTE CONERO Sabato 24 settembre 2016 - ore 15.30 La Fidal Marche

Dettagli

TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI

TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI CORSE NO STADIA TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI - DEFINIZIONI 1. Le manifestazioni di atletica leggera sono costituite da gare su pista, su strada,di corsa campestre, di marcia e di corsa in montagna, che

Dettagli

DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 ORE 9.00

DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 ORE 9.00 DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 ORE 9.00 Comune S. Germano Limone Piemonte (CN) www.botteroski.com Ultima prova 1 Trofeo ASICS CorriPiemonte Montagna Viva Camminata Nordic Walking E FIT WALKING Gara PROMOZIONALE

Dettagli

REGOLAMENTI DI ULTRAMARATONA e ULTRATRAIL 1 - NORME TECNICHE DI SPECIALITA

REGOLAMENTI DI ULTRAMARATONA e ULTRATRAIL 1 - NORME TECNICHE DI SPECIALITA REGOLAMENTI DI ULTRAMARATONA e ULTRATRAIL (Approvato dal Consiglio Federale n.27 del 19 luglio 2012) PREMESSA I Regolamenti di Ultramaratona e UltraTrail sono stati realizzati: - in analogia ai regolamenti

Dettagli

DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 ORE 9.00

DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 ORE 9.00 DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 ORE 9.00 Comune S. Germano Limone Piemonte (CN) www.botteroski.com Comune Pramollo 13 prova Trofeo Asics-Corripiemonte 151 Montagna Viva Fidal Piemonte Camminata Nordic Walking

Dettagli

Stile di Vita Sano Vittoria amicizia lealtà competizione Integrazione. Rispetto Dedizione

Stile di Vita Sano Vittoria amicizia lealtà competizione Integrazione. Rispetto Dedizione Stile di Vita Sano Vittoria amicizia lealtà competizione Integrazione Rispetto Dedizione Organizzazione Manifestazioni provinciali/regionali/nazionali Incremento degli aspetti tecnico/organizzativi delle

Dettagli

VERBALE DI OMOLOGAZIONE DI CORSA IN MONTAGNA TERME DI VALDIERI (CN) TRAIL DEL PARCO DELLE ALPI MARITTIME PIAN DEL VALASCO

VERBALE DI OMOLOGAZIONE DI CORSA IN MONTAGNA TERME DI VALDIERI (CN) TRAIL DEL PARCO DELLE ALPI MARITTIME PIAN DEL VALASCO VERBALE DI OMOLOGAZIONE DI CORSA IN MONTAGNA TERME DI VALDIERI (CN) TRAIL DEL PARCO DELLE ALPI MARITTIME PIAN DEL VALASCO Rapporto di omologazione Denominazione della Gara TRAIL DEL PARCO DELLE ALPI MARITTIME

Dettagli

Classic Trail Torcole 2014

Classic Trail Torcole 2014 Piazzatorre (BG) Classic Trail Torcole 2014 20 Luglio 2014 www.piazzatorre.eu Non competitiva: 12 km e 1000 mt D+ Con il Patrocinio del Comune di Piazzatorre Competitiva: 23 km e 2029 mt D+ Con il Patrocinio

Dettagli

REGOLAMENTO TRAIL DEL FALTERONA 2016

REGOLAMENTO TRAIL DEL FALTERONA 2016 Art. 1 ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO TRAIL DEL FALTERONA 2016 La S. Sezione del Club Alpino Italiano Pier Luigi Della Bordella Stia Casentino e Trail Running Project ASD, in collaborazione con G. S. AVIS

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CICLISMO Montecatini Terme (PT) 17/19 luglio 2015

CAMPIONATO NAZIONALE DI CICLISMO Montecatini Terme (PT) 17/19 luglio 2015 Ciclismo su strada Il CSI Nazionale indice e la Commissione Tecnica Nazionale organizza, in collaborazione con il Comitato Provinciale CSI di Pistoia, il Campionato Nazionale di CICLISMO SU STRADA per

Dettagli

REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015

REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015 FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA COMITATO REGIONALE MOLISE REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015 Alle manifestazioni potranno partecipare le società regolarmente affiliate per l anno 2015. Ogni società

Dettagli

COMITATO REGIONALE FIDAL SICILIA NORME ATTIVITÀ PROMOZIONALE 2015

COMITATO REGIONALE FIDAL SICILIA NORME ATTIVITÀ PROMOZIONALE 2015 COMITATO REGIONALE FIDAL SICILIA NORME ATTIVITÀ PROMOZIONALE 2015 Approvato Consiglio Regionale del 09/03/2015 ESORDIENTI M/F (6-11 anni) Norme Generali Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età

Dettagli

Gara di Corsa su Strada Km 10 REGOLAMENTO

Gara di Corsa su Strada Km 10 REGOLAMENTO Gara di Corsa su Strada Km 10 REGOLAMENTO L ASD Atletica Amatori Tursi, con l approvazione del Comitato Regionale FIDAL BASILICATA, con il patrocinio della Città di Tursi (MT), il principale Partners della

Dettagli

REGOLAMENTO ORSOMARSO TRAIL RUNNING 01/05/2016

REGOLAMENTO ORSOMARSO TRAIL RUNNING 01/05/2016 REGOLAMENTO ORSOMARSO TRAIL RUNNING 01/05/2016 INFORMAZIONI GENERALI L associazione GRUPPOAVVENTURA organizza, con il patrocinio del comune di Orsomarso, la prima gara di trail running dell Alto Tirreno

Dettagli

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO ESTIVO 2017

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO ESTIVO 2017 Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO ESTIVO 2017 CAMPIONATI DI SOCIETA' 1) Il Comitato Regionale FIDAL dell'emilia Romagna indice i seguenti Campionati

Dettagli

COMITATO PROV.LE FIDAL FOGGIA LA LIBERTAS ATLETICA SAN GIOVANNI ROTONDO ORGANIZZA : DELEGAZIONE PROVINCIALE 6 TROFEO DI CAPITANATA 30/03/2014

COMITATO PROV.LE FIDAL FOGGIA LA LIBERTAS ATLETICA SAN GIOVANNI ROTONDO ORGANIZZA : DELEGAZIONE PROVINCIALE 6 TROFEO DI CAPITANATA 30/03/2014 COMITATO PROV.LE FIDAL FOGGIA LA LIBERTAS ATLETICA SAN GIOVANNI ROTONDO ORGANIZZA : DELEGAZIONE PROVINCIALE 1 / 6 CONI DOMENICA 30 MARZO 2014 San Giovanni Rotondo Parco del Papa Ore 9:00 Il Comitato Provinciale

Dettagli

REGOLAMENTO CICLISMO SU STRADA

REGOLAMENTO CICLISMO SU STRADA REGOLAMENTO SU STRADA Il CSI Nazionale indice e la Commissione Tecnica Nazionale organizza il Campionato Nazionale di SU STRADA per l anno 2016, riservato ai tesserati CSI in regola con la certificazione

Dettagli

DOSSIER DI MISURAZIONE DOSSIER DI MISURAZIONE

DOSSIER DI MISURAZIONE DOSSIER DI MISURAZIONE DOSSIER DI MISURAZIONE DOSSIER DI MISURAZIONE approvazione Fidal Piemonte n 87/strada/oro 12/04/2016 TERZITTI PETENZI FRANCO DIVISIONE ORGANIZZAZIONE Data di svolgimento 1 maggio 2016 Località di svolgimento

Dettagli

Endurance race gennaio 2013 San Vito di Cadore.

Endurance race gennaio 2013 San Vito di Cadore. 11-12 gennaio 2013 È uno splendido e tipico villaggio alpino, situato nel cuore delle Dolomiti, coronato dalle vette più prestigiose come Pelmo, gruppo Sorapiss, le Marmarole e il re Antelao, a due passi

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO . 16 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 26/02/17 12/03/17 02/04/17 01/05/17 CATEGORIE Da RAGAZZI a MASTER OVER Esordienti A B C* *gare come

Dettagli

LA GIURIA CORSE CON CRONOMETRAGGIO GGG

LA GIURIA CORSE CON CRONOMETRAGGIO GGG STAGE SELFCHRONO, ANCONA 5-65 6 APRILE 2008 LA GIURIA CORSE CON CRONOMETRAGGIO GGG Relatore ANGELO LIBERTINI DISPOSITIVI DI CRONOMETRAGGIO CRONOMETRO FOTOFINISH FOTOCELLULE DISPOSITIVO OROLOGIO ELETTRONICO

Dettagli

REGOLAMENTO PODISTICO CANTONALE

REGOLAMENTO PODISTICO CANTONALE REGOLAMENTO PODISTICO CANTONALE DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Art. 2 Art. 3 Base legale Il presente Regolamento trova la sua base legale nello Statuto cantonale ASTi. Le competenze della Commissione Tecnica

Dettagli

C I N CINOCROSS O W O R k 1

C I N CINOCROSS O W O R k 1 C I N CINOCROSS O W O R k 1 Regolamento CINOWORK Cinocross Il Cinocross del Cinowork è di fatto una corsa di resistenza disputata in ambienti naturali ed effettuata dall atleta con un il cane che mediante

Dettagli

Regolamento. Organizzazione. Quote di iscrizioni

Regolamento. Organizzazione. Quote di iscrizioni Regolamento 2 Ultra Trail vecchia ferrovia Spoleto-Norcia Domenica 12 Giugno 2016 Distanza 49,300 Il percorso è stato realizzato in collaborazione con il MTB Spoleto. Organizzazione Comitato Organizzatore

Dettagli

REGOLAMENTO FRASASSI SKY RACE 2016 Aggiornato al 15 Giugno 2016

REGOLAMENTO FRASASSI SKY RACE 2016 Aggiornato al 15 Giugno 2016 REGOLAMENTO FRASASSI SKY RACE 2016 Aggiornato al 15 Giugno 2016 Art. 1 - Informazioni generali La società SPORT ADVENTURE TEAM ASD organizza la FRASASSI SKY RACE gara competitiva di corsa in natura di:

Dettagli

NORME ATTIVITA' di CORSA IN MONTAGNA 2013

NORME ATTIVITA' di CORSA IN MONTAGNA 2013 NORME ATTIVITA' di CORSA IN MONTAGNA 2013 1. Norme generali per lo svolgimento dei Campionati Federali di Corsa in Montagna a) Le iscrizioni ai Campionati Italiani Individuali e di Società di Corsa in

Dettagli

CALENDARIO GRAN PRIX PROVINCIALE PROMOZIONALE GIOVANILE INDIVIDUALE E DI SOCIETÀ SU PISTA 2010 RAGAZZI/E - CADETTI/E

CALENDARIO GRAN PRIX PROVINCIALE PROMOZIONALE GIOVANILE INDIVIDUALE E DI SOCIETÀ SU PISTA 2010 RAGAZZI/E - CADETTI/E CALENDARIO GRAN PRIX PROVINCIALE PROMOZIONALE GIOVANILE INDIVIDUALE E DI SOCIETÀ SU PISTA 2010 RAGAZZI/E - CADETTI/E Il Comitato FIDAL Trentino propone un Gran Prix giovanile su pista articolato sulle

Dettagli

REGOLAMENTO - SAN GALGANO RUN

REGOLAMENTO - SAN GALGANO RUN REGOLAMENTO - SAN GALGANO RUN ORGANIZZAZIONE La manifestazione è organizzata dall'associazione EVENTSPORT - SAN GALGANO RUNNERS ASD con la collaborazione del Comune di Chiusdino e delle associazioni del

Dettagli

CORRI PER IL VERDE a Edizione CALENDARIO

CORRI PER IL VERDE a Edizione CALENDARIO CORRI PER IL VERDE 2016 45 a Edizione CALENDARIO Prima Tappa: Domenica 6 novembre Seconda Tappa: Domenica 20 novembre Terza Tappa: Domenica 27 novembre Quarta Tappa: Domenica 11 dicembre REGOLAMENTO 1)

Dettagli

CATEGORIA GRUPPI GARE x100 (cambio libero) Peso gomma 2 kg - Vortex Marcia (solo a titolo individuale) 1500m Ragazze m Ragazzi

CATEGORIA GRUPPI GARE x100 (cambio libero) Peso gomma 2 kg - Vortex Marcia (solo a titolo individuale) 1500m Ragazze m Ragazzi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Ufficio Educazione Fisica Prot. N.1875

Dettagli

Trofeo delle 3 Regioni 2015

Trofeo delle 3 Regioni 2015 Trofeo delle 3 Regioni 2015 Circuito Propaganda 2015 (Treviso Vicenza Trento S. al Tagliamento) REGOLAMENTO PARTICOLARE COMBINATE NUOTO/NUOTO PINNATO: Premessa: La manifestazione, ideata per il settore

Dettagli

Norme Attività 2010 NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE

Norme Attività 2010 NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE ESORDIENTI M/F (6-11 anni) NORME GENERALI Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età secondo il seguente schema: Esordienti C 6-7 anni (nati negli anni 2003-2004) Esordienti

Dettagli

CALENDARIO INDOOR 2009 Palaindoor di Aosta - Corso Lancieri 41

CALENDARIO INDOOR 2009 Palaindoor di Aosta - Corso Lancieri 41 DOMENICA 11 GENNAIO MEETING INDOOR Iscrizioni entro il 9 gennaio a ASD Atletica Pont Donnas email atletica@pont-donnas.it Ritrovo ore 14,30 Chiusura conferma iscrizioni ore 15,00 Inizio gare ore 15,15

Dettagli

A cura del T.O.N. Diego Comunanza con il contributo del GTL "UTNS"

A cura del T.O.N. Diego Comunanza con il contributo del GTL UTNS A cura del T.O.N. Diego Comunanza con il contributo del GTL "UTNS" 1 DEFINIZIONE ATLETICA LEGGERA Corse e Concorsi in pista, Corse su Strada, Marcia, Corsa Campestre e Corsa in Montagna. (Da Regolamento

Dettagli

Ente Nazionale di Promozione Sportiva (riconosciuto dal CONI Art.31 DPR n. 530 del 1974)

Ente Nazionale di Promozione Sportiva (riconosciuto dal CONI Art.31 DPR n. 530 del 1974) Ente Nazionale di Promozione Sportiva (riconosciuto dal CONI Art.31 DPR n. 530 del 1974) Ente Nazionale con Finalità Assistenziali (Riconoscimento Ministero Interni decreto n.559/c5730/12000/a) Associazione

Dettagli

REGOLAMENTI ATTIVITA SETTORE PROMOZIONALE REGIONALE 2010

REGOLAMENTI ATTIVITA SETTORE PROMOZIONALE REGIONALE 2010 REGOLAMENTI ATTIVITA SETTORE PROMOZIONALE REGIONALE 2010 Approvato dal Consiglio Reg. il: 26 Febbraio 2010. Attività Categoria ESORDIENTI M/F C e B - Esordienti C 6-7 anni (nati negli anni 2003-2004) -

Dettagli

5 TRIATHLON MTB DI PREDAZZO Triathlon Giovanissimi e Giovani. 4^ Tappa circuito Nord Est Cup Campionato Regionale Trentino Alto Adige

5 TRIATHLON MTB DI PREDAZZO Triathlon Giovanissimi e Giovani. 4^ Tappa circuito Nord Est Cup Campionato Regionale Trentino Alto Adige 5 TRIATHLON MTB DI PREDAZZO Triathlon Giovanissimi e Giovani 4^ Tappa circuito Nord Est Cup Campionato Regionale Trentino Alto Adige GUIDA INFO E PERCORSI Domenica 21 agosto 2016 Piscina Comunale di Predazzo

Dettagli

Quote Associative, Diritti di Segreteria e Tasse Federali 2014 Tasse Approvate dal consiglio federale

Quote Associative, Diritti di Segreteria e Tasse Federali 2014 Tasse Approvate dal consiglio federale Quote Associative, Diritti di Segreteria e Tasse Federali 2014 Tasse Approvate dal consiglio federale 1. QUOTE ASSOCIATIVE: 1.1 AFFILIAZIONE E RINNOVO DELL AFFILIAZIONE: ESO - RAG - CAD - ALL - JUN - PRO

Dettagli

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -.

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -. Brescia, Novembre 2012 Ai Presidenti degli Sci Club Signori allenatori cat. giovanili E p.c. Ai Giudici del C.P. di Brescia Loro indirizzi Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine

Dettagli

REGOLAMENTO COMPETIZIONI DI NORDIC WALKING

REGOLAMENTO COMPETIZIONI DI NORDIC WALKING REGOLAMENTO COMPETIZIONI DI NORDIC WALKING Edizione Giugno 2015 INDICE PREMESSA REGOLAMENTO SEZIONE 1 NORME TECNICHE Reg. 1 Reg. 2 Tecnica di Gara Attrezzatura e Abbigliamento SEZIONE 2 UFFICIALI DI GARA

Dettagli

Nordic Walking agonistico

Nordic Walking agonistico Nordic Walking agonistico Che cos è? Disciplina podistica dell atletica leggera, appartenente al settore della marcia Gare di velocità Partenza in gruppo o crono individuale Terreni omogenei, pianeggianti,

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERENDURO 1. DEFINIZIONE

REGOLAMENTO SUPERENDURO 1. DEFINIZIONE REGOLAMENTO SUPERENDURO 1. DEFINIZIONE L Enduro è una nuova specialità nel panorama della mountain bike. L Enduro non è una gara di cross country, né di discesa. La gara di Enduro si disputa su di un circuito

Dettagli

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015 Approvazione con delibera del Presidente n.47 del 16.06.2015 Edizione 2015 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTERS Norme generali... 1 Circuiti nazionali... 2 Circuiti nazionali individuali, regole comuni...

Dettagli

DISCIPLINA MANIFESTAZIONI NON STADIA

DISCIPLINA MANIFESTAZIONI NON STADIA DISCIPLINA MANIFESTAZIONI NON STADIA 1) PARTECIPAZIONE ALLE GARE Richiamando anche quanto previsto all art. 21 del Regolamento Organico, i tesserati FIDAL non sono autorizzati a partecipare a gare non

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO DIRETTORE DI ORGANIZZAZIONE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE GARE FUORISTRADA

CORSI DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO DIRETTORE DI ORGANIZZAZIONE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE GARE FUORISTRADA Settore Studi CORSI DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO DIRETTORE DI ORGANIZZAZIONE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE GARE FUORISTRADA Prima normativa di riferimento approvata dal C.F. 26 aprile 2016 INDICE Organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA' DI CORSA IN MONTAGNA

REGOLAMENTO ATTIVITA' DI CORSA IN MONTAGNA REGOLAMENTO ATTIVITA' DI CORSA IN MONTAGNA Norme generali Art. 1 - La corsa in montagna: definizione La corsa in montagna è una specialità dell'atletica leggera. La gara di corsa in montagna si svolge

Dettagli

Mezza Maratona Ogliastra 2016 Regolamento di Gara

Mezza Maratona Ogliastra 2016 Regolamento di Gara Terza Edizione Mezza Maratona Ogliastra 2016 Regolamento di Gara La Polisportiva Bari Sardo A.S.D., in collaborazione con l Ass.ne di Volontariato Mano Tesa Ogliastra e con l approvazione dell e.p.s C.S.A.In,Comitato

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio VIII Ambito territoriale di Livorno

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio VIII Ambito territoriale di Livorno Prot. n 1452 Livorno, 05 aprile 2016 Ai la Dirigenti Scolastici I.C. Giusti I.C. Don Angeli S.M.S. Bartolena S.M.S. Mazzini S.M.S. Guardi Dirigente Scolastico Isis Niccolini Palli Presidente Coni Comitato

Dettagli

AGGIORNAMENTO GIUDICI DI GARA PONTE DI LEGNO/TONALE 22-23/11

AGGIORNAMENTO GIUDICI DI GARA PONTE DI LEGNO/TONALE 22-23/11 AGGIORNAMENTO GIUDICI DI GARA PONTE DI LEGNO/TONALE 22-23/11 TIPOLOGIA DI PALI TIPOLOGIA DI PALI PER CATEGORIA Il palo nano (Hmax= 50-60cm fuori neve) è obbligatorio per le categorie Baby e Superbaby NelIa

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE...2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI...2 ARTICOLO 3 ISCRIZIONI...2 ARTICOLO 4 BENEFIT...3 ARTICOLO 5 COPERTURA ASSICURATIVA...

ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE...2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI...2 ARTICOLO 3 ISCRIZIONI...2 ARTICOLO 4 BENEFIT...3 ARTICOLO 5 COPERTURA ASSICURATIVA... INDICE ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE...2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI...2 ARTICOLO 3 ISCRIZIONI...2 ARTICOLO 4 BENEFIT...3 ARTICOLO 5 COPERTURA ASSICURATIVA...3 ARTICOLO 6 NORME PARTICOLARI...3 1 ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE

Dettagli

1-2 OTTOBRE PEDEROBBA (TV) 35 CAMPIONATO NAZIONALE DI CORSA IN MONTAGNA A STAFFETTA

1-2 OTTOBRE PEDEROBBA (TV) 35 CAMPIONATO NAZIONALE DI CORSA IN MONTAGNA A STAFFETTA 1-2 OTTOBRE 2011 - PEDEROBBA (TV) 35 CAMPIONATO NAZIONALE DI CORSA IN MONTAGNA A STAFFETTA PERCORSO Tappe varie della corsa: 1 - Partenza da Villa Onigo 2 - Casere prete (310 mt/1km) 3 - Pendente - casera

Dettagli

Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)

Powered by TCPDF (www.tcpdf.org) Powered by TCPDF (www.tcpdf.org) L Asd L Altra Aversa indice ed organizza, con il patrocinio del Comune e la collaborazione tecnica del CSI Campania, la 2^ edizione della gara podistica StraNormanna, 7

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA PROGETTAZIONE DELLE IPPOVIE ITALIANE FISE

DISCIPLINARE PER LA PROGETTAZIONE DELLE IPPOVIE ITALIANE FISE DISCIPLINARE PER LA PROGETTAZIONE DELLE IPPOVIE ITALIANE FISE PREMESSA Le attività dell Equitazione di Campagna vanno realizzate nel rispetto dei principi sportivi e delle regolamentazioni tecniche vigenti.

Dettagli

PRESENTAZIONE GARA. FRACISCIO, 11 LUGLIO 2015 REGOLAMENTO NOTE TECNICHE: ALTIMETRIE POSTI DI CONTROLLO SOCCORRITORI PUNTI DI RISTORO E CANCELLI

PRESENTAZIONE GARA. FRACISCIO, 11 LUGLIO 2015 REGOLAMENTO NOTE TECNICHE: ALTIMETRIE POSTI DI CONTROLLO SOCCORRITORI PUNTI DI RISTORO E CANCELLI REGOLAMENTO NOTE TECNICHE: ALTIMETRIE POSTI DI CONTROLLO SOCCORRITORI PUNTI DI RISTORO E CANCELLI REGOLAMENTO La partecipazione è consentita ad atleti sia maschili sia femminili, purché siano nel ventesimo

Dettagli

World Master Mountain Running Championship Susa 27/28 agosto 2016

World Master Mountain Running Championship Susa 27/28 agosto 2016 World Master Mountain Running Championship Susa 27/28 agosto 2016 Informazioni concorrenti Premessa La 16 edizione del World Master Mountain Running Championship si terrà nei giorni 27/28 agosto 2016 a

Dettagli

Gara di sci alpinismo a squadre Davos St. Moritz (di seguito: la manifestazione)

Gara di sci alpinismo a squadre Davos St. Moritz (di seguito: la manifestazione) Gara di sci alpinismo a squadre Davos St. Moritz (di seguito: la manifestazione) Versione: V 2.3 (Fatte salve successive modifiche esplicite) Data: 17 febbraio 2015 Regolamento Informazioni generali -

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico:

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: Seguendo le linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2016, si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere tutti i Comitati/Delegazioni

Dettagli

REGOLAMENTO TRAIL DEL MARGANAI 2017

REGOLAMENTO TRAIL DEL MARGANAI 2017 REGOLAMENTO TRAIL DEL MARGANAI 2017 47 KM 2200M D+ - 27 KM 1250M D+ - 17 KM 900M D+ INFORMAZIONI GENERALI Il Trail del Marganai è organizzato dal Raid Karalis della Sezione di Cagliari 24 dell Assoraider

Dettagli

REGOLAMENTO 4 ED. Vallo In Corsa Art. 1 Organizzazione Art. 2 Requisiti, modalità e quota di iscrizione

REGOLAMENTO 4 ED. Vallo In Corsa Art. 1 Organizzazione Art. 2 Requisiti, modalità e quota di iscrizione REGOLAMENTO 4 ED. Vallo In Corsa Art. 1 Organizzazione L A.S.D. 3C Cilento Running Academy, in collaborazione con l'associazione Sportiva.Ricr.Cultu. "Vallo in Corsa", l Associazione Sportiva Cilento Sport

Dettagli

3 CAMPIONATO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI.

3 CAMPIONATO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI. 3 CAMPIONATO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI. REGOLAMENTO La A.S.D.Commercialisti Biella in collaborazione con l ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Biella, la A.S.D.

Dettagli

REGOLAMENTO. 1^ Ed. SAPPADA MOONLIGHT CIASPERUN 1^ Ed. SAPPADA SNOWRUN

REGOLAMENTO. 1^ Ed. SAPPADA MOONLIGHT CIASPERUN 1^ Ed. SAPPADA SNOWRUN REGOLAMENTO 1^ Ed. SAPPADA MOONLIGHT CIASPERUN 1^ Ed. SAPPADA SNOWRUN 1. ORGANIZZAZIONE L A.s.d. SAPPADA DOLOMITI SPORT EVENTS indice ed organizza: - la 1 ^ Ed. della SAPPADA MOONLIGHT SONWRUN competitiva

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O R E G O L A M E N T O INFORMAZIONI GENERALI Egadi Running Cruise è una manifestazione a tappe di corse a piedi agonistiche e camminate non competitive. Gare agonistiche: FAVIGNANA: Vertical di Santa Caterina

Dettagli

Comitato Regionale FRIULI VENEZIA GIULIA

Comitato Regionale FRIULI VENEZIA GIULIA Ufficio Gare Regionale COMUNICATO UFFICIALE N. 148 dd 16/11/2016 UFFICIO GARE N. 86 Allegato al Campionato Under 14 Maschile Regionale Formula di svolgimento PRIMA FASE Squadre iscritte: 31 divise in tre

Dettagli

19 Campionato Regionale Individuale e di Società su Pista 2016

19 Campionato Regionale Individuale e di Società su Pista 2016 19 Campionato Regionale Individuale e di Società su Pista 2016 Norme di partecipazione 1 Prova Regionale 22/05/2016 Tezze Sul Brenta (VI) Valida come Campionato Individuale Femminile (Stadio Comunale via

Dettagli

A.S.D. Triathlon Savona

A.S.D. Triathlon Savona C.so V. Veneto 54/20 17100 Savona, tel: 019696261 Email: triathlonsavona@yahoo.it www.triathlonsavona.it C.F.: 92076070090 N. Registro Società Sportive Dilettantistiche: 104126 Pagina 1 di 8 A.S.D. Triathlon

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE

REGOLAMENTO PROVINCIALE REGOLAMENTO PROVINCIALE ATTIVITA SETTORE PROMOZIONALE 2016 Comitato FIDAL di Treviso Categoria ESORDIENTI M/F C e B - Esordienti C nati negli anni 2010 2009 - Esordienti B nati negli anni 2008 2007 (*)

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA PUGLIA - DIREZIONE GENERALE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BRINDISI Coordinamento Educazione Motoria Fisica e Sportiva Tel. 0831/58927

Dettagli

REGOLAMENTO GARE NUOTO E STAFFETTA 9/10 LUGLIO 2016 LAGO DI CACCAMO (MC) Aggiornato al 6 Giugno 2016

REGOLAMENTO GARE NUOTO E STAFFETTA 9/10 LUGLIO 2016 LAGO DI CACCAMO (MC) Aggiornato al 6 Giugno 2016 REGOLAMENTO GARE NUOTO E STAFFETTA 9/10 LUGLIO 2016 LAGO DI CACCAMO (MC) Aggiornato al 6 Giugno 2016 Art. 1 - Informazioni generali La società Sport Adventure Team ASD in collaborazione Blu Gallery Team

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO GIOVANILE DUATHLON INDIVIDUALE E A SQUADRE A STAFFETTA GARA NAZIONALE VALEVOLE PER TROFEO ITALIA GIOVANISSIMI

CAMPIONATO ITALIANO GIOVANILE DUATHLON INDIVIDUALE E A SQUADRE A STAFFETTA GARA NAZIONALE VALEVOLE PER TROFEO ITALIA GIOVANISSIMI CAMPIONATO ITALIANO GIOVANILE DUATHLON INDIVIDUALE E A SQUADRE A STAFFETTA GARA NAZIONALE VALEVOLE PER TROFEO ITALIA GIOVANISSIMI 1 ^PROVA DI COPPA ITALIA CAORLE (VE) 2/3 APRILE 2016 INDICE 1. Organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO PODISTICO CANTONALE

REGOLAMENTO PODISTICO CANTONALE REGOLAMENTO PODISTICO CANTONALE DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Art. 2 Art. 3 Base legale Il presente Regolamento trova la sua base legale nello Statuto cantonale ASTi. Le competenze della Commissione tecnica

Dettagli

Regolamento. Organizzazione. Quote di iscrizioni

Regolamento. Organizzazione. Quote di iscrizioni Regolamento Spoleto Country Half Marathon 1^ edizione Domenica 12 Giugno 2016 Distanza di 21.097 km. Il percorso si svolge per l 80% su sentieri, sterrati, parte sul tracciato ex Ferrovia Spoleto-Norcia,

Dettagli

A. S. D. AMATORI CASTELFUSANO CRITERIUM 2015 REGOLAMENTO

A. S. D. AMATORI CASTELFUSANO CRITERIUM 2015 REGOLAMENTO CRITERIUM 2015 REGOLAMENTO Il criterium sociale 2015 si articolerà su 12 gare, alle quali si aggiungeranno altre gare, definite bonus, che per le loro caratteristiche si prestano all attribuzione di un

Dettagli

Domenica 24 Gennaio 2016

Domenica 24 Gennaio 2016 Art. 1 ORGANIZZAZIONE Domenica 24 Gennaio 2016 REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE L Associazione Sportiva Dilettantistica 3T VALTARO in collaborazione con il Comune di Borgo Val Di Taro organizza la sesta edizione

Dettagli

Comitato Regionale Campano. A tutti gli interessati

Comitato Regionale Campano. A tutti gli interessati Comitato Regionale Campano A tutti gli interessati Oggetto: Corso per Aspirante tecnico + Istruttore anno 2015. Si comunica che è possibile presentare domanda di partecipazione ai corsi di formazione di

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI SOCIETA PROVE MULTIPLE RAGAZZE/RAGAZZI PROVE MULTIPLE ESORDIENTI A Giornata A

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI SOCIETA PROVE MULTIPLE RAGAZZE/RAGAZZI PROVE MULTIPLE ESORDIENTI A Giornata A MAGGIO 2016 VEDELAGO (TV) Sabato 28 Campo Sportivo, Via Venier, 30 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI SOCIETA PROVE MULTIPLE RAGAZZE/RAGAZZI PROVE MULTIPLE ESORDIENTI A Giornata A Il C. P. FIDAL di

Dettagli

Regolamento ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA LA CHIANINA Settore RUNNING. Via Roma, Montepulciano Stazione (Siena).

Regolamento ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA LA CHIANINA Settore RUNNING. Via Roma, Montepulciano Stazione (Siena). MONTEPULCIANORUN 30 SETTEMBRE, 1 OTTOBRE e 2 OTTOBRE 2016 V e n e r d ì S a b a t o D o m e n i c a PRIMA EDIZIONE Regolamento 2016 CONTATTI COMITATO ORGANIZZATORE: ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Dettagli

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER Pag 1 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER REDAZIONE Bozzolo Giovanni Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Prayer Andrea Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Migliori Roberto Coord. Comm.Tecnica

Dettagli

UFFICIO XIII di VICENZA

UFFICIO XIII di VICENZA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO XIII di VICENZA Borgo Scroffa, 2 36100 Vicenza PEC: uspvi@postacert.istruzione.it - PEO: usp.vi@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO CUET. COMANO URSUS EXTREMe TRAIL

REGOLAMENTO CUET. COMANO URSUS EXTREMe TRAIL REGOLAMENTO CUET 1 a TAPPA art. 1 - ORGANIZZAZIONE A.S.D. Comano Mountain Runners, organizza per sabato 30 luglio e domenica 31 luglio l del Comano Ursus Extreme Trail (CUET). Si tratta di un trail in

Dettagli

Venerdi 31 maggio, Sabato 1,Domenica 2 giugno 2013

Venerdi 31 maggio, Sabato 1,Domenica 2 giugno 2013 CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONI DI CAMPOBASSO E ISERNIA, SOTTOSEZIONE DI BOJANO DA AESERNIA A BOVIANUM E SAEPINUM TREKKING ATTRAVERSO LE CITTÀ SANNITE AI PIEDI DEL MATESE LUNGO IL TRATTURO PESCASSEROLI CANDELA

Dettagli

COMITATO REGIONALE SICILIA NORME ATTIVITÀ PROMOZIONALE 2014

COMITATO REGIONALE SICILIA NORME ATTIVITÀ PROMOZIONALE 2014 COMITATO REGIONALE SICILIA NORME ATTIVITÀ PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Regionale del 17/02/2014 ESORDIENTI M/F (6-11 anni) Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età secondo il seguente

Dettagli

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO REGOLAMENTO NUOTO Pag. 1 / 5 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO. 13 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 23/02/2014 16/03/2014 30/03/2014

Dettagli

1 a giornata (100hs alto giavellotto) 2 a giornata (lungo )

1 a giornata (100hs alto giavellotto) 2 a giornata (lungo ) CAMPIONATI REGIONALI DI SOCIETÀ RAGAZZI/E CADETTI/E FASE PROVINCIALE il 26-27/04/2014 (sedi varie) FASE REGIONALE 24-25/05/2014 BARI BELLAVISTA 1. Il C.R. Pugliese FIDAL indice i Campionati Regionali di

Dettagli

COMMISSIONE PER L ATTIVITÀ SPORTIVA ATLETICA LEGGERA. Comunicato nr. 16 del 7 aprile 2016

COMMISSIONE PER L ATTIVITÀ SPORTIVA ATLETICA LEGGERA. Comunicato nr. 16 del 7 aprile 2016 COMMISSIONE PER L ATTIVITÀ SPORTIVA ATLETICA LEGGERA Comunicato nr. 16 del 7 aprile 2016 Buona atletica a tutti voi e ben ritrovati, conclusa la stagione di corsa campestre, con i Campionati Nazionali

Dettagli

Regolamento UISP per organizzatori gare Trail Running.

Regolamento UISP per organizzatori gare Trail Running. Regolamento UISP per organizzatori gare Trail Running. Il Trail Running per la UISP è : Correre a stretto contatto con la natura e la missione che la UISP si è data è : Trail Running per tutti. Tutte le

Dettagli

REGOLAMENTO LUNIGIANA TRAIL 2016

REGOLAMENTO LUNIGIANA TRAIL 2016 REGOLAMENTO LUNIGIANA TRAIL 2016 Art. 1 ORGANIZZAZIONE Il paese di Soliera Apuana (MS) e l' Associazione Soliera in Festa organizzano domenica 2 ottobre 2016 il LUNIGIANA TRAIL. Trail in semi-autosufficienza

Dettagli

Campionato F3A/E Macroarea Sud Regione Campania Anno 2010

Campionato F3A/E Macroarea Sud Regione Campania Anno 2010 Campionato F3A/E Macroarea Sud Regione Campania Anno 2010 La Fiam indice una serie di Gare F3A/E suddivise per macroaree onde diffondere l acrobazia radiocomandata La F.I.A.M. Delegazione Campania ed il

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

MONT AVIC TRAIL E MONT AVIC MINI-TRAIL

MONT AVIC TRAIL E MONT AVIC MINI-TRAIL MONT AVIC TRAIL E MONT AVIC MINI-TRAIL Regolamento art. 1 Organizzazione La Polisportiva Dilettantistica Mont Avic a.s.d., senza scopo di lucro, organizza la prima edizione della gara di Trail Running,

Dettagli

Comitato Regionale FRIULI VENEZIA GIULIA

Comitato Regionale FRIULI VENEZIA GIULIA Ufficio Gare Regionale Formula di svolgimento Comunicato Ufficiale N. 108 dd 30/10/2015 Ufficio Gare N. 86 Allegato al Campionato Under 13 Maschile Regionale FORMULA PRIMA FASE Squadre iscritte: 47 divise

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA. Prot.n /MM Roma, 9 settembre 2004

FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA. Prot.n /MM Roma, 9 settembre 2004 Area Organizzazione Sportiva Ufficio Gestione Manifestazioni FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA Prot.n. 12870 /MM Roma, 9 settembre 2004 Ai Comitati Regionali FIDAL Oggetto: Campionato di Società

Dettagli