Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (NUOVA REGOLA)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (NUOVA REGOLA)"

Transcript

1 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (NUOVA REGOLA) GTL NO STADIA GIORNATA NAZIONALE AGGIORNAMENTO anno 2016

2 Nuova Definizione di «Atletica leggera» dal RTI: Corse e concorsi in pista, Corse su strada, Marcia, Corsa Campestre, Corsa in Montagna e Corsa nella Natura (Trail Running).

3 Trail running / Corsa in montagna Il Trail Regola 252 RTI Trail running (Corsa nella natura, reg. 252): ambiente naturale, in spazi quali montagne, deserti, foreste o pianure e su diverse tipologie di terreno, incluse strade sterrate, prati e sentieri, senza codifica di lunghezze e/o dislivelli. Il tutto improntato allo spirito di scoperta e valorizzazione del territorio. Corsa in montagna (reg. 251): terreno fuori strada, con distanze e dislivelli codificati dal RTI. Corse solo in salita o salita / discesa (con dislivelli ma con partenza e arrivo allo stesso livello).

4 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (a) Le competizioni di trail running si svolgono in ambiente naturale, in spazi aperti quali montagne, deserti, foreste o pianure e su diverse tipologie di terreno, incluse strade sterrate, prati e sentieri. (b) Sono ammessi tratti di strada asfaltata o cementata, ma devono essere quanto più possibile limitati e in ogni caso non dovrebbero superare il 20% del totale della distanza di gara. Non sono previsti limiti di distanza o di dislivello, positivo e negativo.

5 Sono eccezionalmente ammessi percorsi con una percentuale di superficie asfaltata o cementata superiore, qualora necessaria per raccordare tratti naturali significativi a partire da contesti urbani; in tal caso la manifestazione sarà denominata «Urban Trail»

6 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) (c) Prima dello svolgimento della gara, il Comitato Organizzatore deve misurare e mappare il percorso e comunicare la distanza ed il dislivello totale, sia in salita che in discesa. Deve inoltre rendere fruibile la mappa e un profilo dettagliato del percorso, descrivendone le difficoltà tecniche. (d) La scelta del percorso di gara deve seguire la logica della scoperta dell area in cui si svolge la manifestazione. (e) Il percorso deve essere segnalato in modo da fornire agli atleti le informazioni sufficienti a completarlo senza errori o deviazioni.

7 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) ESEMPIO DI ALTIMETRIA / PERCORSO TRIAL DELLE FORESTE DI BADIA PRATAGLIA (AR) 2015

8 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) Il trail non richiede l utilizzo di una particolare tecnica o di particolari attrezzature. In base alle caratteristiche tecniche e ambientali della gara o che potrebbero verificarsi, il Comitato Organizzatore può, tuttavia, rendere obbligatorio o raccomandare l utilizzo di attrezzatura o materiale specifico che consenta all atleta di evitare una situazione di disagio o, in caso di infortunio, di dare l allarme e attendere in sicurezza l arrivo dei soccorsi.

9 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) Un telo termico di sopravvivenza, un fischietto, una riserva idrica e alimentare sono gli elementi minimi che ogni atleta dovrebbe portare con se durante la gara. Se espressamente richiesto dal Comitato Organizzatore, gli atleti possono utilizzare bastoncini da trekking. RESPONSABILITA DEL COMITATO ORGANIZZATORE PER PERCORSO, GESTIONE E SICUREZZA

10 Reg. 252 Corse nella natura (TRAIL RUNNING) Le Competizioni Trail si svolgono prevalentemente in regime di autosufficienza, dunque nei tratti di gara che separano le varie postazioni di assistenza, ogni atleta dovrà provvedere autonomamente ad abbigliamento, comunicazioni, integrazione idrica ed alimentare. Le postazioni di assistenza saranno quindi sufficientemente distanziate tra di loro, secondo i piani predisposti e comunicati dal Comitato Organizzatore, al fine di rispettare l'autonomia degli atleti, ma tenendo in conto la loro salute e sicurezza.

11 MATERIALE obbligatorio / consigliato TRIAL DELLE FORESTE DI BADIA PRATAGLIA (AR) 2015 Materiale Obbligatorio: - Cammelbak o Borraccia, - Telefono cellulare, - Pettorale di gara, - Lampada Frontale carica e funzionante. Materiale Consigliato: - Fischietto, - Giacca anti-pioggia, - Utilizzo di scarpe da Trail Running (A5), - Riserva alimentare, - Telo di sopravvivenza, - Road-book (fornito dall organizzazione), - Un po di denaro per l eventuale acquisto di generi alimentari (per la 66km), - Benda elastica per fasciature.

12 Reg Condotta di gara: Se in base al referto di un ufficiale di gara o di un addetto ai controlli viene accertato che un atleta ha abbandonato il percorso di gara, percorrendo una distanza più breve, lo stesso verrà squalificato. L assistenza agli atleti in gara può essere fornita presso i punti di soccorso e assistenza preventivamente indicati dal Comitato Organizzatore. Nelle gare trail non esiste la regola di avere ristori rigorosamente posizionati a intervalli di km regolari

13 Il GGG ed il Trail nel 2016 (sperimentale): - Nomina del Delegato Tecnico solo nelle manifestazioni di Campionato di tutti i livelli (nazionale, regionale, provinciale); - in tutte le altre manifestazioni la figura apicale sarà il Giudice d Appello, con solo le proprie specifiche funzioni (risposta a reclami); - il numero dei giudici sarà limitato al minimo indispensabile, avvalendosi anche della collaborazione del Comitato Organizzatore;

14 Il GGG ed il Trail nel 2016 (sperimentale): - i Fiduciari invieranno almeno un giudice in ogni manifestazione trail presente in calendario FIDAL, per l ufficializzazione dei risultati; - Le manifestazioni potranno svolgersi ugualmente anche qualora nessun giudice fosse presente, ma non potranno essere ufficializzati i risultati, né la manifestazione sarà inserita nei prospetti statistici (compilazione 1/sta).

Regolamento UISP per organizzatori gare Trail Running.

Regolamento UISP per organizzatori gare Trail Running. Regolamento UISP per organizzatori gare Trail Running. Il Trail Running per la UISP è : Correre a stretto contatto con la natura e la missione che la UISP si è data è : Trail Running per tutti. Tutte le

Dettagli

Domenica 24 Gennaio 2016

Domenica 24 Gennaio 2016 Art. 1 ORGANIZZAZIONE Domenica 24 Gennaio 2016 REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE L Associazione Sportiva Dilettantistica 3T VALTARO in collaborazione con il Comune di Borgo Val Di Taro organizza la sesta edizione

Dettagli

FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008

FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008 FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008 Art.1 DEFINIZIONI 1. Le manifestazioni di atletica leggera sono costituite

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

REGOLAMENTO TRAIL DEL MARGANAI 2016 45 KM 2000 M D+ - 25 KM 1250 M D+

REGOLAMENTO TRAIL DEL MARGANAI 2016 45 KM 2000 M D+ - 25 KM 1250 M D+ REGOLAMENTO TRAIL DEL MARGANAI 2016 45 KM 2000 M D+ - 25 KM 1250 M D+ INFORMAZIONI GENERALI Il Trail del Marganai è organizzato dal Raid Karalis della sezione di Cagliari 24 dell Assoraider - Associazione

Dettagli

NORME PER L ORGANIZZAZIONE DELLA CORSA IN MONTAGNA. Norme generali

NORME PER L ORGANIZZAZIONE DELLA CORSA IN MONTAGNA. Norme generali NORME PER L ORGANIZZAZIONE DELLA CORSA IN MONTAGNA (Edizione 2013 Versione approvata dal Consiglio Federale del 28/10/2012) Norme generali Art. 1 - La corsa in montagna: definizione. La corsa in montagna

Dettagli

REGOLAMENTO TRAIL DI SESTRIERE. Regolamento

REGOLAMENTO TRAIL DI SESTRIERE. Regolamento REGOLAMENTO TRAIL DI SESTRIERE Regolamento ART 1 : INFORMAZIONI GENERALI Il Trail di Sestriere,gara di trailrunning in semi-autonomia,è organizzato dalla ASD TRAILMEGLIO in collaborazione con PURO STILE

Dettagli

Regolamento 2016 art. 1 Organizzazione art. 2 Accettazione del regolamento

Regolamento 2016 art. 1 Organizzazione art. 2 Accettazione del regolamento Regolamento 2016 Le gare di Trail, sono aperte a tutti coloro che avranno compiuto il 15 anno di età (ad eccezione dell evento promozionale Trail Kids) alla data di svolgimento della gara. I percorsi si

Dettagli

REGOLAMENTI SETTORE CORSA IN MONTAGNA 2015 FIDAL FRIULI VENEZIA GIULIA

REGOLAMENTI SETTORE CORSA IN MONTAGNA 2015 FIDAL FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTI 2015 FIDAL FRIULI VENEZIA GIULIA INTEGRAZIONE AL REGOLAMENTO: NORME PER L ORGANIZZAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI ART. 26 Il presente regolamento è integrativo rispetto al regolamento FIDAL 2015

Dettagli

La Federazione italiana di atletica leggera indice e l A.S.D. Atletica Capo di Leuca organizza Sabato 20 e Domenica 21 Giugno 2015 il

La Federazione italiana di atletica leggera indice e l A.S.D. Atletica Capo di Leuca organizza Sabato 20 e Domenica 21 Giugno 2015 il La Federazione italiana di atletica leggera indice e l A.S.D. Atletica Capo di Leuca organizza Sabato 20 e Domenica 21 Giugno 2015 il Trofeo Ciolo 2015 Campionato italiano Cadetti per regioni di corsa

Dettagli

Sabato 16 Maggio 2015

Sabato 16 Maggio 2015 Sabato 16 Maggio 2015 REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE Art. 1 ORGANIZZAZIONE L Associazione Sportiva Dilettantistica 3 T VALTARO, in collaborazione con il Comune di Borgo Val Di Taro organizza per Sabato 16

Dettagli

Il prima di Km 30, con partenza da Monselice e arrivo a Valsanzibio. Il secondo di Km 60, con partenza da Monselice e arrivo a Monselice

Il prima di Km 30, con partenza da Monselice e arrivo a Valsanzibio. Il secondo di Km 60, con partenza da Monselice e arrivo a Monselice 1. Società organizzatrice L Associazione Sportiva Dilettantistica Monselice Trai Team, organizza la 1 edizione della gara TRA IL CASTELLO E LE VILLE una corsa a piedi in natura su lunga distanza che si

Dettagli

VERBALE DI OMOLOGAZIONE DI CORSA IN MONTAGNA PORTE (TO) CRONOSCALATA PORTE-FONTANA DEGLI ALPINI LOCALITA' DEL PERCORSO: FONTANA DEGLI ALPINI

VERBALE DI OMOLOGAZIONE DI CORSA IN MONTAGNA PORTE (TO) CRONOSCALATA PORTE-FONTANA DEGLI ALPINI LOCALITA' DEL PERCORSO: FONTANA DEGLI ALPINI VERBALE DI OMOLOGAZIONE DI CORSA IN MONTAGNA PORTE (TO) CRONOSCALATA PORTE-FONTANA DEGLI ALPINI LOCALITA' DEL PERCORSO: FONTANA DEGLI ALPINI 1 Denominazione della Gara Rapporto di omologazione Cronoscalata

Dettagli

REGOLAMENTO VAL MAREMOLA TRAIL

REGOLAMENTO VAL MAREMOLA TRAIL REGOLAMENTO VAL MAREMOLA TRAIL ART. 1) ETICA Il mondo del TRAIL, accomuna diverse persone che non solo praticano attività sportiva, ma credono e rispettano valori importanti che costituiscono l'etica dello

Dettagli

2 TRAIL DEL PARCO DELLE ALPI MARITTIME Km 29.3 - dislivello 1800 m

2 TRAIL DEL PARCO DELLE ALPI MARITTIME Km 29.3 - dislivello 1800 m 2 TRAIL DEL PARCO DELLE ALPI MARITTIME Km 29.3 - dislivello 1800 m ART.1 ORGANIZZAZIONE La A.S.D. DRAGONERO CN004 e l A.S.D. VALLE GESSO SPORT, in collaborazione con il Parco Naturale delle Alpi Marittime

Dettagli

SEZIONE L - DIRITTI E DOVERI DEL CONCORRENTE I. Diritti II. Doveri

SEZIONE L - DIRITTI E DOVERI DEL CONCORRENTE I. Diritti II. Doveri INDICE REGOLAMENTO SEZIONE A ATTREZZATURA I. Bastoncini II. Calzature III. Pettorale IV. Abbigliamento SEZIONE B TECNICHE DI GARA I. Principi generali II. Uso dei bastoncini SEZIONE C - TRACCIATI DI GARA

Dettagli

REGOLAMENTO ULTRA TRAIL DEI MONTI SIMBRUINI (UTMS) DOMENICA 6 LUGLIO 2014 - MONTE LIVATA, SUBIACO (RM)

REGOLAMENTO ULTRA TRAIL DEI MONTI SIMBRUINI (UTMS) DOMENICA 6 LUGLIO 2014 - MONTE LIVATA, SUBIACO (RM) REGOLAMENTO ULTRA TRAIL DEI MONTI SIMBRUINI (UTMS) DOMENICA 6 LUGLIO 2014 - MONTE LIVATA, SUBIACO (RM) INFORMAZIONI GENERALI Il Gruppo Marciatori Simbruini Subiaco (G.M.S. Subiaco), con il patrocinio dell

Dettagli

(rilevamento GPS media ponderale stabilita tra vari rilevamenti ).

(rilevamento GPS media ponderale stabilita tra vari rilevamenti ). PREMESSA Anche quest anno il Montanaro Trail presenta due percorsi Gara lunga 52 km e gara corta 23 km: gli itinerari, quasi interamente su sentieri CAI, attraversano boschi di castagno, faggio e conifere

Dettagli

REGOLAMENTO GARA. E possibile consultarlo su: connect.garmin.com/modern/course/create-from-activity/477135710

REGOLAMENTO GARA. E possibile consultarlo su: connect.garmin.com/modern/course/create-from-activity/477135710 REGOLAMENTO GARA PREMESSA Caro atleta dandoti il benvenuto, il comitato organizzatore vuole mettere a disposizione questo regolamento affinchè, nel rispetto delle regole, tu possa vivere una stupenda esperienza

Dettagli

REGOLAMENTO VERTICAL FENIS - 1 MEMORIAL BEPPE BRUNIER

REGOLAMENTO VERTICAL FENIS - 1 MEMORIAL BEPPE BRUNIER REGOLAMENTO VERTICAL FENIS - 1 MEMORIAL BEPPE BRUNIER Le gare del VERTICAL FENIS (Vertical K1 e Vertical K2), sono aperte a tutti coloro che avranno compiuto il 15 anno di età alla data di svolgimento

Dettagli

REGOLAMENTO UISP 2015

REGOLAMENTO UISP 2015 REGOLAMENTO UISP 2015 11 CIRCUITO PODISTICO CANAVESANO UISP DI CORSA CAMPESTRE SU STRADA E IN MONTAGNA. Il Comitato organizzatore del 11 Circuito Podistico Canavesano UISP organizza ed assegna i seguenti

Dettagli

Per la partecipazione all'evento non è richiesta la precedente partecipazione ad altre manifestazioni, ma è necessario:

Per la partecipazione all'evento non è richiesta la precedente partecipazione ad altre manifestazioni, ma è necessario: AMALFI COAST ULTRA KM 76 KM 32 - KM 18 Domenica 20 settembre 2015 Regolamento Art. 1 INFORMAZIONI GENERALI L'Associazione Sportiva Dilettantistica Aequa Trail-Running organizza domenica 20 settembre 2015

Dettagli

6 MEZZA MARATONA LAGO DI COMO 8 Maggio 2016

6 MEZZA MARATONA LAGO DI COMO 8 Maggio 2016 6 MEZZA MARATONA LAGO DI COMO 8 Maggio 2016 L organizza d intesa con il Comitato Provinciale FIDAL e l approvazione del Comitato Regionale FIDAL, con il patrocinio dei Comuni di Como, Cernobbio, Moltrasio

Dettagli

DISPOSITIVO TECNICO. Fiuggi, 14-15 marzo 2015

DISPOSITIVO TECNICO. Fiuggi, 14-15 marzo 2015 DISPOSITIVO TECNICO CAMPIONATI ITALIANI di STAFFETTE di CORSA CAMPESTRE CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI e di SOCIETA di CORSA CAMPESTRE CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI e per REGIONI di CORSA CAMPESTRE

Dettagli

LA SCARPINADA DOMENICA 16-06-2013

LA SCARPINADA DOMENICA 16-06-2013 LA SCARPINADA DOMENICA 16-06-2013 2 TROFEO EUGENIO DENTI A.M. CORSA IN MONTAGNA LUNGO I SENTIERI DELLA MUGGIASCA DI KM 16 RISERVATO ALLE CATEGORIE P/S/AMATORI/MASTER ORGANIZZATA DALLA CAPANNA VITTORIA

Dettagli

REGOLAMENTI CORSA IN MONTAGNA 2015

REGOLAMENTI CORSA IN MONTAGNA 2015 REGOLAMENTI CORSA IN MONTAGNA 2015 1. NORME GENERALI 1.1 La corsa in montagna è una specialità dell'atletica leggera. 1.2 La gara di corsa in montagna si svolge all'aperto, su un percorso naturale, in

Dettagli

INTERNATIONAL TRAIL GALLURA REGOLAMENTO

INTERNATIONAL TRAIL GALLURA REGOLAMENTO INTERNATIONAL TRAIL GALLURA REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE L Associazione Sportiva Dilettantistica DeltaRunning, in collaborazione con le Amm.ni Comunali di Tempio Pausania (OT), Calangianus (OT)

Dettagli

REGOLAMENTO K42 ITALIA

REGOLAMENTO K42 ITALIA REGOLAMENTO K42 ITALIA PRIMA EDIZIONE 26-27/09/2015 SANT EUFEMIA A MAIELLA (PE) - ABRUZZO ITALIA Art. 1 ORGANIZZAZIONE Il Comitato Organizzatore della K42 Italia 2015 è composto da AISIM, Comune di Sant

Dettagli

www.garganorunningweek.com www.garganorun.it

www.garganorunningweek.com www.garganorun.it www.garganorunningweek.com www.garganorun.it GRW 2014 SCHEDULING Giovedì 9 Ottobre dalle ore 17.00 alle ore 21.00 apertura iscrizioni in loco e ritiropettorali. Venerdì 10 Ottobre dalle ore 10.00 alle

Dettagli

REGOLAMENTO MADDALENE SKYMARATHON 2015

REGOLAMENTO MADDALENE SKYMARATHON 2015 REGOLAMENTO MADDALENE SKYMARATHON 2015 CAMPIONATO REGIONALE SKYRUNNING 2015 PROVA SKYRUNNER ITALY SERIES 2015 PROVA CAMPIONATO ITALIANO 2015 MASTER 30 agosto 2015 1. PREMESSA a) La competizione Maddalene

Dettagli

MARATONINA DELL EPIFANIA 3 MEMORIAL SILVIO SPOTTI CREMONA, 06 GENNAIO 2012 REGOLAMENTO

MARATONINA DELL EPIFANIA 3 MEMORIAL SILVIO SPOTTI CREMONA, 06 GENNAIO 2012 REGOLAMENTO MARATONINA DELL EPIFANIA 3 MEMORIAL SILVIO SPOTTI CREMONA, 06 GENNAIO 2012 REGOLAMENTO L ASD Arredamenti Maiandi con l approvazione della F.I.D.A.L. Federazione Italiana di Atletica Leggeraorganizza la

Dettagli

REGOLAMENTO TRAIL DEL MONTE SOGLIO 2013

REGOLAMENTO TRAIL DEL MONTE SOGLIO 2013 REGOLAMENTO TRAIL DEL MONTE SOGLIO 2013 INFORMAZIONI GENERALI Il Trail del Monte Soglio, gara di trail running in semi-autonomia, è organizzato dalla A.S.D. Monte Soglio Trail in collaborazione con numerose

Dettagli

2 Self-Transcendence 24 ore di Padova Trofeo "Sri Chinmoy"

2 Self-Transcendence 24 ore di Padova Trofeo Sri Chinmoy 2 Self-Transcendence 24 ore di Padova Trofeo "Sri Chinmoy" Gara Fidal di 24 ore individuale Domenica 1 e Lunedì 2 Giugno 2014 Stadio "Toni Franceschini" Padova MANUALE e BOZZA del REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE

Dettagli

QUOTE ASSOCIATIVE, DIRITTI DI SEGRETERIA E TASSE FEDERALI 2015

QUOTE ASSOCIATIVE, DIRITTI DI SEGRETERIA E TASSE FEDERALI 2015 QUOTE ASSOCIATIVE, DIRITTI DI SEGRETERIA E TASSE FEDERALI 2015 1. QUOTE ASSOCIATIVE: 1.1 AFFILIAZIONE E RINNOVO DELL AFFILIAZIONE: Categorie Affiliazione FIDAL Nazionale ESO, RAG, CAD, ALL, JUN, PRO, SEN,

Dettagli

Regolamento Trofeo Regionale Corsa su Strada REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

Regolamento Trofeo Regionale Corsa su Strada REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO Campestre_Regolamento Pag. 1 / 1 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO 17 Trofeo Regionale Corsa Campestre Regolamento La manifestazione è aperta a tutte le categorie, maschili

Dettagli

ATTIVITA' REGIONALE DI CORSA IN MONTAGNA 2011

ATTIVITA' REGIONALE DI CORSA IN MONTAGNA 2011 FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA COMITATO REGIONALE FRIULI - VENEZIA GIULIA ATTIVITA' REGIONALE DI CORSA IN MONTAGNA 2011 Norme generali di svolgimento delle manifestazioni di Campionato Regionale

Dettagli

NORME PER L ORGANIZZAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 2014

NORME PER L ORGANIZZAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 2014 NORME PER L ORGANIZZAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 2014 Art. 1 DEFINIZIONI 1. Le manifestazioni di atletica leggera sono costituite da gare su pista, su strada, di corsa campestre, di marcia, di corsa in

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO. Sezione di Campobasso

CLUB ALPINO ITALIANO. Sezione di Campobasso CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Campobasso Data (1) 16 giugno 2013 Escursione (2) Referente (3) Difficoltà e tipo di escursione (4) Collaborazioni (5) Località e quota di partenza (6) : Dislivello complessivo

Dettagli

VERBALE DI OMOLOGAZIONE DI CORSA IN MONTAGNA VARALLO SESIA (VC) - VARALLO-RES LOCALITA' DEL PERCORSO: ARRIVO RIFUGIO RES

VERBALE DI OMOLOGAZIONE DI CORSA IN MONTAGNA VARALLO SESIA (VC) - VARALLO-RES LOCALITA' DEL PERCORSO: ARRIVO RIFUGIO RES VERBALE DI OMOLOGAZIONE DI CORSA IN MONTAGNA VARALLO SESIA (VC) - VARALLO-RES LOCALITA' DEL PERCORSO: ARRIVO RIFUGIO RES 1 Deminazione della Gara Rapporto di omologazione Varallo-Res Comune Varallo Sesia

Dettagli

Note Esplicative Convenzione FIDAL EPS

Note Esplicative Convenzione FIDAL EPS Note Esplicative Convenzione FIDAL EPS Sommario: 1. Chi può partecipare? a. Gli atleti élite FIDAL? b. Iscrizioni alle gare 2. Copertura Assicurativa 3. Quali certificazioni sanitarie? 4. Quali tipologie

Dettagli

REGOLAMENTO SPIAGAMES ASD ASSO OROBICA

REGOLAMENTO SPIAGAMES ASD ASSO OROBICA REGOLAMENTO 1 - ORGANIZZAZIONE 2 - REGOLAMENTO 2.1 - ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO 3 - LE CORSE 3.1 - OUT 3.2 - GTO 3.3 - DETTAGLI DEI PASSAGGI, CARTINE E ALTIMETRIE 4 - CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE GENERALI

Dettagli

- REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE -

- REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE - MYLAND MTB NON STOP - REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE - 1. Chi può partecipare All evento sportivo MyLand MTB NON STOP, organizzato dal Consorzio Due Giare per il tramite dell Agenzia di Sviluppo Due

Dettagli

3 Self-Transcendence 24 ore di Padova Trofeo "Sri Chinmoy"

3 Self-Transcendence 24 ore di Padova Trofeo Sri Chinmoy GIUGNO 2015 Sabato 6 - Domenica 7 PADOVA Stadio Toni Franceschini 3 Self-Transcendence 24 ore di Padova Trofeo "Sri Chinmoy" La manifestazione è inserita nel Calendario Nazionale FIDAL e Nazionale IUTA

Dettagli

REGOLAMENTO TOUR TRAIL VALLE D'AOSTA VALLEE D AOSTE

REGOLAMENTO TOUR TRAIL VALLE D'AOSTA VALLEE D AOSTE INFORMAZIONI GENERALI Il circuito Tout Trail Valle D Aosta/Vallée D Aoste (in sigla TTVDA) si compone di una serie di gare tra loro collegate ai fini del punteggio totale per l'assegnazione delle posizioni

Dettagli

Regolamento UTLO (Ultra Trail Lago Orta 2015)

Regolamento UTLO (Ultra Trail Lago Orta 2015) Regolamento UTLO (Ultra Trail Lago Orta 2015) ART 1. INFORMAZIONI GENERALI L'Associazione Sportiva Dilettantistica Trail-Running organizza SABATO 17 ottobre 2015 la quinta edizione della manifestazione

Dettagli

Corso UISP TRAIL 2015 Calenzano (FI) 10/11 gennaio 2015 AURELIO MICHELANGELI

Corso UISP TRAIL 2015 Calenzano (FI) 10/11 gennaio 2015 AURELIO MICHELANGELI Corso UISP TRAIL 2015 Calenzano (FI) 10/11 gennaio 2015 TREND DI CRESCITA TREND DI CRESCITA ULTRA TRAIL e MARATONA LE MARATONE A LIVELLO MONDIALE HANNO AVUTO NEGLI ULTIMI 6 ANNI UNA CRESCITA DEL 33% TRAIL

Dettagli

da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015

da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015 da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015 Created by Daniele Monti Page 1 of 7 Sviluppo percorso: Traversata Dislivello salita medio: 250 m Dislivello discesa medio:

Dettagli

I GIOVANI E IL TRAIL

I GIOVANI E IL TRAIL I GIOVANI E IL TRAIL Ciao ragazzi per non annoiarvi molto mi sono permesso di fare un copia e incolla su quello che si trova su Wikipedia per descrivervi la parola trail. Il trail running è una specialità

Dettagli

Linee guida per la pianificazione, la progettazione e la gestione operativa dei Campionati Federali 2016

Linee guida per la pianificazione, la progettazione e la gestione operativa dei Campionati Federali 2016 Linee guida per la pianificazione, la progettazione e la gestione operativa dei Campionati Federali 2016 Premessa La ridefinizione del Calendario Federale, con l obiettivo di introdurre un sistema di classificazione

Dettagli

www.traildelmammut.it

www.traildelmammut.it in collaborazione con Amministrazione Separata dei Beni Uso Civico di Preturo e Forcella Associazione Culturale Amiterno Con il Patrocinio del Comune della Città di L'Aquila Assessorato allo sport e alla

Dettagli

REGOLAMENTO CORRI SGURGOLA 2015

REGOLAMENTO CORRI SGURGOLA 2015 REGOLAMENTO CORRI SGURGOLA 2015 ART 1 : -INFORMAZIONI GENERALI- Gara podistica non competitiva organizzata dalla PRO LOCO DI SGURGOLA in collaborazione con associazione sportiva VIS SgurgolA., Comune di

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANi MASTER DI CROSS

CAMPIONATI ITALIANi MASTER DI CROSS CAMPIONATI ITALIANi MASTER DI CROSS 08 Marzo 2015 TORINO parco carrara con il patrocinio di: sponsor ufficiali della manifestazione: PANIFICIO CON FORNO Mario Crivellaro Via Chiesa della Salute 94, Torino

Dettagli

Regolamento ULTRA TRAIL DEL MUGELLO. Regolamento 2016

Regolamento ULTRA TRAIL DEL MUGELLO. Regolamento 2016 Regolamento ULTRA TRAIL DEL MUGELLO Regolamento 2016 La MUGELLO OUTDOOR a.s.d. con l Unione Montana dei Comuni del Mugello in collaborazione con la Cooperativa Ischetus e AgriAmbiente Mugello organizzano

Dettagli

31 agosto 30 settembre 2015 BORGO SAN LORENZO

31 agosto 30 settembre 2015 BORGO SAN LORENZO 57 SETTE VANILE 31 agosto 30 settembre 2015 BORGO SAN LORENZO DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE, SPORT E PERIODO DI SVOLGIMENTO: 31AGOSTO 30 SETTEMBRE 2015 TERMINE ISCRIZIONI: 29 AGOSTO (ore 19:30) IMPORTANTE:

Dettagli

Südtirol Ultra Skyrace short

Südtirol Ultra Skyrace short REGOLAMENTO Südtirol Ultra SkyRace Südtirol Ultra Skyrace short ORGANIZZAZIONE La gara di corsa estrema Südtirol Ultra Sky Race è organizzata dalla Cooperativa per lo sviluppo regionale e la formazione

Dettagli

3 TROFEO "LA VIA DEI LUPI"

3 TROFEO LA VIA DEI LUPI 3 TROFEO "LA VIA DEI LUPI" IRON TRAIL MIZUNO 2 luglio 2011 LIMONE P.TE chiusa pesio 3 luglio 2011 CHIUSA PESIO prato nevoso (CUNEO ITALY) CAMPIONATO italiano ASSOLUTO IRON TRAIL 2011 TESTIMONIAL MARCO

Dettagli

L Amatori Atletica Casorate S. organizza: Manifestazione podistica serale a TAPPE nella provincia di Varese inserita nel calendario Fidal Regionale.

L Amatori Atletica Casorate S. organizza: Manifestazione podistica serale a TAPPE nella provincia di Varese inserita nel calendario Fidal Regionale. L Amatori Atletica Casorate S. organizza: Manifestazione podistica serale a TAPPE nella provincia di Varese inserita nel calendario Fidal Regionale. 23/5/2013-1 a tappa: BESNATE km. 5 28/5/2013-2 a tappa:

Dettagli

ROADBOOK non è una competizione ma un trail autogestito privo di classifica e con balisaggio del percorso non integrale trail running

ROADBOOK non è una competizione ma un trail autogestito privo di classifica e con balisaggio del percorso non integrale trail running ROADBOOK Premessa Il Dolomiti di Brenta Trail si correrà il 12 settembre 2015 con partenza ed arrivo a Molveno. Il Dolomiti di Brenta Trail non è una competizione ma un trail autogestito privo di classifica

Dettagli

REGOLAMENTO. Domenica 30 marzo 2014 Organizzazione Comune di Seregno in collaborazione con ASD Runners Desio

REGOLAMENTO. Domenica 30 marzo 2014 Organizzazione Comune di Seregno in collaborazione con ASD Runners Desio REGOLAMENTO Domenica 30 marzo 2014 Organizzazione Comune di Seregno in collaborazione con ASD Runners Desio Gara Internazionale su strada inserita nel Calendario Nazionale Fidal e IUTA 2014, valevole come:

Dettagli

1 MAGGIO 2016 LAGO MAGGIORE NON COMPETITIVA - KM 12,5 D+ 710 M

1 MAGGIO 2016 LAGO MAGGIORE NON COMPETITIVA - KM 12,5 D+ 710 M 1 MAGGIO 2016 LAGO MAGGIORE NON COMPETITIVA - KM 12,5 D+ 710 M 1 - INFORMAZIONI GENERALI Il LAGO MAGGIORE Non Competitiva è organizzata dall' A.S.D. Val Veddasca e Molinera running. La manifestazione può

Dettagli

29 marzo 2015 2^ Edizione Salerno Corre gara competitiva regionale di 10 km.

29 marzo 2015 2^ Edizione Salerno Corre gara competitiva regionale di 10 km. 29 marzo 2015 2^ Edizione Salerno Corre gara competitiva regionale di 10 km. La società sportiva A.S.D. Atletica Arechi Salerno con l approvazione della FIDAL Comitato Regionale Campano, col patrocinio

Dettagli

13 a ed. de LA ½ DEI LAGONI Autorizzazione Fidal Piemonte n 83/trail/2015

13 a ed. de LA ½ DEI LAGONI Autorizzazione Fidal Piemonte n 83/trail/2015 Organizzazione 13 a ed. de LA ½ DEI LAGONI Autorizzazione Fidal Piemonte n 83/trail/2015 PROVA UNICA PER L ASSEGNAZIONE DEI TITOLI REGIONALI INDIVIDUALI E DI SOCIETA DI TRAIL ASD PODISTICA ARONA Codice

Dettagli

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi 2002 03 Sport Disabili : proroga termini per le adesioni.

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi 2002 03 Sport Disabili : proroga termini per le adesioni. Prot. 1651/p 21.2.2003 TORINO, Circ. Reg. Nr. 54 AI DIRIGENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI 1 E 2 GRADO DEL PIEMONTE LORO SEDI AGLI INSEGNANTI DI EF E DI SOSTEGNO p.c. Ai Dirigenti dei C.S.A. del Piemonte

Dettagli

organizza Domenica 11 Agosto 2013

organizza Domenica 11 Agosto 2013 Mera Athletic Club in collaborazione con Consorzio Frazionisti San Bernardo organizza Domenica 11 Agosto 2013 Comunità Montana Provincia di Sondrio Comune di San Giacomo Filippo Programma Ore 07:15 Ritrovo

Dettagli

SANTANDER MEZZA MARATONA CITTA DI TORINO

SANTANDER MEZZA MARATONA CITTA DI TORINO SANTANDER MEZZA MARATONA CITTA DI TORINO La società sportiva BASE RUNNING ASD TO200 con l approvazione della FIDAL PIEMONTE e il patrocinio del Comune di Torino organizza il 29 Marzo 2015 la 1^ Edizione

Dettagli

UNIONE MONTANA VALLE GRANA. RIEDIZIONE DELLA CHAMINADO 26ª CUNEO CASTELMAGNO 42 Km 30 agosto 2015 MEMORIAL GUIDO RIBA

UNIONE MONTANA VALLE GRANA. RIEDIZIONE DELLA CHAMINADO 26ª CUNEO CASTELMAGNO 42 Km 30 agosto 2015 MEMORIAL GUIDO RIBA Società iscritta all Albo organizzatori 2015 UNIONE MONTANA VALLE GRANA RIEDIZIONE DELLA CHAMINADO 26ª CUNEO CASTELMAGNO 42 Km 30 agosto 2015 MEMORIAL GUIDO RIBA Approvazione 193/montagna 2015 ART.1 -

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CAMPIONATO PROVINCIALE E REGIONALE CORSA IN MONTAGNA CSI CON L ASSEGNAZIONE DEI TROFEI : 35 Tr. Gianni Mirai 1 class. cat. maschili giovanili (E-R-C-A)

Dettagli

ULTRAMARATHON LAKES TRAIL EDITION 1

ULTRAMARATHON LAKES TRAIL EDITION 1 EDITION 1 PARTNER UFFICIALE ULTRAMARATHON LAKES TRAIL Un percorso dal particolare effetto scenografico, della morfologia tormentata e irregolare in un'oasi faunistica con specie endemiche di tutto rilievo.

Dettagli

T.I.C. TECHNICAL INFORMATION CENTER. Riccione 22/23 ottobre 2011

T.I.C. TECHNICAL INFORMATION CENTER. Riccione 22/23 ottobre 2011 T.I.C. TECHNICAL INFORMATION CENTER Riccione 22/23 ottobre 2011 1 REGOLA 132 Il Segretario Generale. Un Centro Informazioni Tecniche (T.I.C.) andrà istituito per tutte le competizioni indicate alla Reg.1.1

Dettagli

2 TROFEO "LA VIA DEI LUPI"

2 TROFEO LA VIA DEI LUPI 2 TROFEO "LA VIA DEI LUPI" IRON TRAIL MIZUNO 4 luglio 2009 LIMONE P.TE chiusa pesio 5 luglio 2009 CHIUSA PESIO LIMONE P.TE (CUNEO ITALY) TESTIMONIAL MARCO OLMO Campionato Italiano Iron Trail L Iron Trail

Dettagli

3 Self-Transcendence 24 ore di Padova. - Trofeo "Sri Chinmoy" - La manifestazione è inserita

3 Self-Transcendence 24 ore di Padova. - Trofeo Sri Chinmoy - La manifestazione è inserita 3 Self-Transcendence 24 ore di Padova - Trofeo "Sri Chinmoy" - La manifestazione è inserita nel Calendario Nazionale FIDAL e Nazionale IUTA di Ultramaratona 2015 Gara Fidal Internazionale di 24 ore ORGANIZZAZIONE

Dettagli

2^ Edition 100km del Caribe Dominican Republic June 2 nd June 9 th 2015 Cabarete Puerto Plata Las Terrenas LIBERATORIA

2^ Edition 100km del Caribe Dominican Republic June 2 nd June 9 th 2015 Cabarete Puerto Plata Las Terrenas LIBERATORIA 2^ Edition 100km del Caribe Dominican Republic June 2 nd June 9 th 2015 Cabarete Puerto Plata Las Terrenas LIBERATORIA COGNOME NOME DICHIARA DI AVER LETTO IL REGOLAMENTO PRESENTE ALLA PAGINA www.100kmdelcaribe.com

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE GARA AGONISTICA - REGOLAMENTO NORME DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO INTEGRALE GARA AGONISTICA - REGOLAMENTO NORME DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO INTEGRALE Con l approvazione della FIDAL: il COMITATO ORGANIZZATORE LOCALE in collaborazion con il Gruppo Atletico Assindustria Rovigo, la Provincia di Rovigo, ENEL L Energia che ti ascolta,

Dettagli

1 CAMPIONATO ITALIANO INTERBANCARIO E ASSICURATIVO DI NORDIC WALKING

1 CAMPIONATO ITALIANO INTERBANCARIO E ASSICURATIVO DI NORDIC WALKING CIRCOLO DIPENDENTI BANCA POPOLARE DI VICENZA Il Circolo Dipendenti Banca Popolare di Vicenza organizza il 1 CAMPIONATO ITALIANO INTERBANCARIO E ASSICURATIVO DI NORDIC WALKING Domenica 5 SETTEMBRE 2010

Dettagli

Le manifestazioni No-Stadia: corsa e marcia su strada, campestre e montagna

Le manifestazioni No-Stadia: corsa e marcia su strada, campestre e montagna Le manifestazioni No-Stadia: corsa e marcia su strada, campestre e montagna Il ruolo dell Arbitro e della giuria controlli Riccione, 25 ottobre 2014 Le corse su strada Regola n 240 Distanze standard (240.1

Dettagli

CARTA DEI SENTIERI DEI MONTI PICENTINI

CARTA DEI SENTIERI DEI MONTI PICENTINI CARTA DEI SENTIERI DEI MONTI PICENTINI presentazione a cura di Valerio Bozza Vicepresidente CAI Salerno Responsabile Manutenzione Sentieri Dalla vecchia alla nuova carta L edizione del 1994 Scala 1:30.000

Dettagli

CIRCUITO ECOTRAIL SICILIA 2015 REGOLAMENTO

CIRCUITO ECOTRAIL SICILIA 2015 REGOLAMENTO CIRCUITO ECOTRAIL SICILIA 2015 REGOLAMENTO L A.S.D. Sportaction organizza per la stagione sportiva 2015 il Circuito Ecotrail Sicilia 2015 aperto a atleti agonisti e non agonisti e che si svilupperà in

Dettagli

Regolamento 2015. 9^ ECOMARATONA DEL CHIANTI - Castelnuovo Beardenga (SI) 16-17 - 18 Ottobre 2015

Regolamento 2015. 9^ ECOMARATONA DEL CHIANTI - Castelnuovo Beardenga (SI) 16-17 - 18 Ottobre 2015 Regolamento 2015 9^ ECOMARATONA DEL CHIANTI - Castelnuovo Beardenga (SI) 16-17 - 18 Ottobre 2015 CONTATTI COMITATO ECOMARATONA DEL CHIANTI : COMITATO ORGANIZZATORE ECOMARATONA DEL CHIANTI c/o ASSOCIAZIONE

Dettagli

Regolamento 130K/80K/50K/21K

Regolamento 130K/80K/50K/21K Regolamento 130K/80K/50K/21K ORGANIZZAZIONE L'Associazione Trail Ticino, organizza Ultra Race con la partecipazione delle municipalità, enti, società e commercianti locali. La lista completa dei partner

Dettagli

15ª MARATONINA DEL PARCO DEL DELTA DEL PO

15ª MARATONINA DEL PARCO DEL DELTA DEL PO 15ª MARATONINA DEL PARCO DEL DELTA DEL PO 14 TROFEO ENEL Energia alla tua vita GARA NAZIONALE SU STRADA di Km. 21,097 VALIDA PER L ASSEGNAZIONE DEL TITOLO PROVINCIALE CATEGORIE ASSOLUTI E MASTERS DOMENICA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOOUSPVA.REGISTRO UFFICIALE(U).0010356.03-12-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XXI Varese Ufficio Educazione Fisica

Dettagli

BVG TRAIL 2016 Domande Frequenti LOGISTICA

BVG TRAIL 2016 Domande Frequenti LOGISTICA Dove ritiro il pettorale? BVG TRAIL 2016 Domande Frequenti LOGISTICA Dalle 17.00 alle 22.00 di venerdi 08 aprile 2016 per BVG TRAIL/BVG MARATHON /BVG RUN c/o tendone allestito Piazza Nazario Sauro (Porto

Dettagli

Regolamento 2016. 10^ ECOMARATONA DEL CHIANTI - Castelnuovo Beardenga (SI) 14-15 - 16 Ottobre 2016

Regolamento 2016. 10^ ECOMARATONA DEL CHIANTI - Castelnuovo Beardenga (SI) 14-15 - 16 Ottobre 2016 Regolamento 2016 10^ ECOMARATONA DEL CHIANTI - Castelnuovo Beardenga (SI) 14-15 - 16 Ottobre 2016 CONTATTI COMITATO ECOMARATONA DEL CHIANTI : COMITATO ORGANIZZATORE ECOMARATONA DEL CHIANTI c/o ASSOCIAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO 2016. 2) Art 2 - ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO. pag. 2. 3) Art 3 - INFORMAZIONI GENERALI. pag. 2. 4) Art 4 - PARTECIPAZIONE. pag.

REGOLAMENTO 2016. 2) Art 2 - ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO. pag. 2. 3) Art 3 - INFORMAZIONI GENERALI. pag. 2. 4) Art 4 - PARTECIPAZIONE. pag. 1) Art 1 ORGANIZZAZIONE.. pag. 2 2) Art 2 - ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO. pag. 2 3) Art 3 - INFORMAZIONI GENERALI. pag. 2 4) Art 4 - PARTECIPAZIONE. pag. 2 5) Art 5 - AUTOSUFFICIENZA.... pag. 2 6) Art

Dettagli

SETTORE GIOVANILE REGIONALE

SETTORE GIOVANILE REGIONALE Comitato Regionale Basilicata SETTORE GIOVANILE REGIONALE NORME ATTUATIVE 2014 CATEGORIE GIOVANISSIMI Via N.Vaccaro 290-85100 Potenza tel.0971/54521 fax 0971-281297 PREMESSA Le norme di seguito descritte

Dettagli

Prof. Fulvio Massini

Prof. Fulvio Massini LE GARE DI CROSS: UNA MODA O UNA NECESSITA? Prof. Fulvio Massini Venerdì 25 Gennaio 2013 MILANO 1 PERCHE' MODA? AI PODISTI AMATORI PIACE FARE QUELLO CHE FANNO I GRANDI ATLETI ED ECCO CHE PUR DI SENTIRSI

Dettagli

Trail Monte Pisano 20 Marzo 2016 Regolamento

Trail Monte Pisano 20 Marzo 2016 Regolamento Trail Monte Pisano 20 Marzo 2016 Regolamento Art. 1 ORGANIZZAZIONE L Associazione Sportiva Dilettantistica Pisa Road Runners con 1063AD SSDa RL organizza Domenica 20 marzo 2016 il Trail Monti Pisani, corsa

Dettagli

Oggetto: Comunicato Gara 4 (annulla e sostituisce il precedente comunicato gara 1).

Oggetto: Comunicato Gara 4 (annulla e sostituisce il precedente comunicato gara 1). Marone,18 maggio 2012 A tutti gli iscritti alla Trentapassi Skyrace Oggetto: Comunicato Gara 4 (annulla e sostituisce il precedente comunicato gara 1). Gent.mo atleta, ti inviamo alcune informazioni importanti

Dettagli

Informazioni. Velence marathon 2016. Regolamento Il regolamento per la 31ª Venicemarathon sarà scaricabile a breve

Informazioni. Velence marathon 2016. Regolamento Il regolamento per la 31ª Venicemarathon sarà scaricabile a breve Velence marathon 2016 Informazioni Regolamento Il regolamento per la 31ª Venicemarathon sarà scaricabile a breve Data Domenica 23 ottobre 2016. La Venicemarathon si disputa ogni anno la quarta domenica

Dettagli

REGOLAMENTI FIDAL MARCHE Attività Invernale 2015

REGOLAMENTI FIDAL MARCHE Attività Invernale 2015 REGOLAMENTI FIDAL MARCHE Attività Invernale 2015 1 SOMMARIO Pag. 3 4 Affiliazione Tesseramento pag. 5 7 Norme per organizzazione manifestazioni pag. 8 Regolamenti Attività invernale settore assoluto pag.

Dettagli

Quote Associative, Diritti di Segreteria e Tasse Federali 2013

Quote Associative, Diritti di Segreteria e Tasse Federali 2013 Quote Associative, Diritti di Segreteria e Tasse Federali 2013 1. QUOTE ASSOCIATIVE: a) AFFILIAZIONE E RIAFFILIAZIONE: 1ª Affiliazione della società 150,00 ( 53,00 alla FIDAL e 97,00 al C.R.) Riaffiliazione

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE L ASD Atletica Buja Treppo Grande, con il supporto di UNIQA, il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e del Comune di Udine, ed in collaborazione con Comune di Udine,

Dettagli

STRANAMARATHON 2015 PUTIGNANO SABATO 20 GIUGNO 2015 ORE 15.00

STRANAMARATHON 2015 PUTIGNANO SABATO 20 GIUGNO 2015 ORE 15.00 STRANAMARATHON 2015 PUTIGNANO SABATO 20 GIUGNO 2015 ORE 15.00 L A.S.D. Nadir on the Road organizza una gara di: MARATONA MEZZA MARATONA MARATONA A STAFFETTA ULTRAMARATONA (Grand Prix IUTA) Il 20 giugno

Dettagli

c) oppure in possesso della Run Card (inviando copia del certificato medico specifico per l atletica leggera.)

c) oppure in possesso della Run Card (inviando copia del certificato medico specifico per l atletica leggera.) Maratona Città di Palermo 15 Novembre 2015 Alla manifestazione possono partecipare: a) tutti gli atleti italiani tesserati Fidal per la stagione 2015 nati nel 1995 e anni precedenti, regolarmente tesserati

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO FEDERALE SCI ALPINO

REGOLAMENTO TECNICO FEDERALE SCI ALPINO F E D E R A Z I O N E I T A L I A N A S P O R T I N V E R N A L I REGOLAMENTO TECNICO FEDERALE SCI ALPINO EDIZIONE 2012 IMPORTANTE!!! Caratteri in nero Caratteri in rosso valido FIS e FISI valido solo

Dettagli

Corso di formazione e aggiornamento Direttori di Gara Alpi Centrali

Corso di formazione e aggiornamento Direttori di Gara Alpi Centrali Corso di formazione e aggiornamento Regolamenti - nozioni di base A.#Rosa# I principali regolamenti 1. Il principale documento normativo per lo sci di fondo è l ICR, la cui versione italiana prende il

Dettagli

trekking Sicuri per monti e per valli upi Ufficio prevenzione infortuni

trekking Sicuri per monti e per valli upi Ufficio prevenzione infortuni trekking Sicuri per monti e per valli upi Ufficio prevenzione infortuni Frizzante aria di montagna, vista su panorami mozzafiato, del sano movimento Nel nostro paese il trekking è molto apprezzato: quasi

Dettagli

Regolamento BELLUNOFELTRE RUN km 30 su strada omologata FIDAL

Regolamento BELLUNOFELTRE RUN km 30 su strada omologata FIDAL Regolamento BELLUNOFELTRE RUN km 30 su strada omologata FIDAL Il G.S. La Piave 2000, in collaborazione con Atletica Fiori Barp, Astra Quero ed il comitato Provinciale della FIDAL, organizzano la 8ª edizione

Dettagli

Presentazione creata da Antonino Oddo A.N.E. Grafica by Thor Software

Presentazione creata da Antonino Oddo A.N.E. Grafica by Thor Software Presentazione creata da Antonino Oddo A.N.E. Grafica by Thor Software La teoria senza la pratica è inutile, la pratica senza la teoria è pericolosa. - Lao Tzu - È molto importante pianificare bene le vostre

Dettagli