COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli"

Transcript

1 COPIA COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO ( nominato con D.P.R. del ) n. 38 del OGGETTO: ADDIZIONALE IRPEF COMUNALE CONFERMA Aliquote VIGENTI PER ANNO L anno DUEMILASEDICI, il giorno NOVE del mese di MARZO alle ore 17,30 nella sede comunale, il Commissario Straordinario Dr. Donato Giovanni Cafagna ha adottato, con l assistenza del Segretario Generale Dott. Ortensia Castaldo, la seguente deliberazione:

2 COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli OGGETTO: ADDIZIONALE IRPEF COMUNALE CONFERMA VIGENTI PER ANNO Aliquote IL COMMISSARIO STRAORDINARIO nominato con D.P.R. del Letta l allegata proposta di deliberazione a firma del Caposettore Finanziario dott. Antonio Verdoliva; Visto l allegato parere di regolarità tecnica e contabile reso ai sensi dell art. 49 del D.Lgs. n. 267 del ; Ritenuta l allegata proposta meritevole di approvazione; D E L I B E R A di rendere parte integrante e sostanziale del presente dispositivo la narrativa che precede; di determinare, per i motivi esposti nell allegata proposta di deliberazione, per l'anno 2016, l'aliquota dell'addizionale Comunale all'irpef nella misura del 0,8%, già valevoli per l anno 2015; di stabilire una esenzione per i redditi uguali o inferiori ad ; di far rinvio. per quanto concerne la disciplina della presente addizionale, allo articolo 1 del decreto legislativo 28 settembre 1998, n. 360, concernente l istituzione di una addizionale Comunale all IRPEF, e successive modificazioni ed integrazioni; di provvedere alla pubblicazione della presente deliberazione su apposito sito informatico trasmettendo al Ministero delle Finanze per la relativa pubblicazione sul Sito Istituzionale del Ministero ai fini dell efficacia del presente atto; di demandare al Responsabile del Settore SERVIZIO FINANZIARIO, tutti gli adempimenti discendenti dalla approvazione del presente provvedimento; di dichiarare la presente immediatamente eseguibile ai sensi dell articolo 134, comma 4, del D.Lgs. 18/08/2000, n Gragnano, li IL COMMISSARIO STRAORDINARIO (dott. Donato Giovanni Cafagna) IL SEGRETARIO GENERALE (dott.ssa Ortensia Castaldo) 2

3 COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli Al Commissario Prefettizio (sede) OGGETTO: ADDIZIONALE IRPEF COMUNALE CONFERMA Aliquote VIGENTI PER ANNO PROPOSTA DI DELIBERAZIONE Visto l art. 1, commi 142 e seguenti, della Legge 296/2006, con il quale è individuato nel Consiglio Comunale l organo competente a deliberare in materia di determinazione delle aliquote e tariffe per l addizionale comunale; Richiamato il Decreto Legislativo 28 settembre 1998, n. 360, istitutivo dell'addizionale comunale all' I.R.P.E.F. modificato da ultimo dall art. 40,c.7, D.L. 1 ottobre 2007, n. 159; Con deliberazione di Consiglio Comunale 02 del 28/01/2002 ad oggetto: Addizionale comunale Irpef Istituzione, si è istituita l addizionale comunale sull Irpef, fissando l aliquota al 0.2 per cento, misura rimasta invariata negli anni successivi fino al 2007; Vista la delibera di C.C. n. 5/2007 è stato approvato il regolamento dell addizionale comunale IRPEF con le relative aliquote e soglia di esenzione il tutto sempre confermato negli anni successivi (l aliquota è stata stabilita in 0,5 punti percentuali e soglia di esenzione in ); Premesso che a seguito del blocco della facoltà, per i Comuni, di deliberare aumenti tariffari stabilito dall articolo 77 bis, comma 30, del d.l. n. 112 del 2008, convertito con modifiche, dalla legge n. 133 del 2008, come confermato dall articolo 1, comma 123, della legge n. 220 del 2010, in attesa della definizione dei contenuti del nuovo patto di stabilità interno in funzione della attuazione del federalismo fiscale, da ultimo con delibera del Consiglio Comunale n. 25 del 15/09/2011, è stata confermata per l anno 2011, nella misura dello 0,5 punti percentuali, l aliquota dell addizionale comunale sul reddito delle persone fisiche; Visto l articolo 1, comma 11, del d.l. n. 138 del 2011 convertito in L. n. 148/2011, che consentiva ai Comuni a partire dal 2012 di variare l addizionale comunale all imposta sul reddito delle persone fisiche di cui al D.lgs. n. 360 del (In particolare, dal 2012 potrà essere aumentata o istituita dai Comuni senza alcun limite entro il valore massimo della legge istitutiva dello 0,8%); Dato atto che la predetta disposizione, al fine di assicurare la razionalità del sistema tributario nel suo complesso e la salvaguardia dei criteri di progressività cui il sistema medesimo è informato, prevede che i Comuni possono stabilire aliquota dell addizionale comunale all imposta sul reddito delle persone fisiche differenziate esclusivamente in relazione agli scaglioni di reddito corrispondenti a quelli stabiliti dalla legge statale. Resta fermo che la soglia di esenzione di cui al comma 3-bis dell articolo 1 del D.lgs. n. 360 del 1998, può essere 3

4 stabilita unicamente in ragione del possesso di specifici requisiti reddituali e deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l addizionale comunale all imposta sul reddito delle persone fisiche non è dovuta e che, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo; Visto l art. 13, comma 16, del D.L. n. 201 del il quale dispone che all articolo 1, comma 4, ultimo periodo, del decreto legislativo 28 settembre 1998, n. 360, le parole 31 dicembre sono sostituite dalle parole: 20 dicembre. All articolo 1, comma 11, del decreto legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, le parole da differenziate a legge statale sono sostituite dalle seguenti: utilizzando esclusivamente gli stessi scaglioni di reddito stabiliti, ai fini dell imposta sul reddito delle persone fisiche, dalla legge statale, nel rispetto del principio di progressività. L agenzia delle Entrate provvede all erogazione dei rimborsi dell addizionale comunale all imposta sul reddito delle persone fisiche già richiesti con dichiarazioni o con istanze presentate entro la data di entrata in vigore del presente decreto, senza far valere l eventuale prescrizione decennale del diritto dei contribuenti ; Vista la deliberazione della Commissione Straordinaria n. 202 del 18/07/2013 con la quale è stato approvato e vigente, il regolamento dell addizionale comunale di Gragnano dove all art. 2 determinazione dell aliquota viene stabilito quanto di seguito riportato: 1. L aliquota di compartecipazione della addizionale non può eccedere complessivamente 0.8 punti percentuali 2. L aliquota è determinata annualmente dal Comune, ma in assenza di provvedimento è confermata l aliquota stabilita nel precedente esercizio. Contestualmente può essere stabilita una soglia di esenzione in ragione di specifici requisisti reddituali all interno della deliberazione consiliare. Resta fermo che la soglia di esenzione di cui al comma 3- bis dell articolo 1 del D.lgs. n. 360 del 1998 e s.m.i, può essere stabilita unicamente in ragione del possesso di specifici requisiti reddituali e deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l addizionale comunale all imposta sul reddito delle persone fisiche non è dovuta e che, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo; Vista la deliberazione della Commissione Straordinaria n. 79 del 14/04/2014 con la quale è stata determinata la seguente manovra : aliquota: 0,80% - esenzione: ,00 Tenuto conto che per garantire il rispetto dell intera manovra 2016 si rende pertanto necessario confermare sia la soglia di nella misura del 0.8%, l importo è di circa , a cui potrebbero essere aggiunti incrementi potenziali della base imponibile dal 2012 al 2014 al momento non stimati per un principio di prudenza ; 4

5 Ritenuto, quindi, di confermare per l'anno 2016 la percentuale dell'aliquota dell'addizionale Comunale all'irpef nella misura del 0,8%, stabilendo una esenzione per i redditi uguali o inferiori ad La deliberazione dovrà essere pubblicata sul sito informatico individuato con decreto del capo del Dipartimento per le Politiche fiscali del Ministero dell economia e delle finanze e l efficacia della deliberazione decorre dalla data di pubblicazione nel suddetto sito informatico a condizione che detta pubblicazione avvenga entro il 31 dicembre dell anno a cui la delibera afferisce; VISTO: 1. l art. 53 comma 16 della legge n. 388/2000, così come modificato dall art. 27 comma 8 della legge n. 448/2001, in base al quale il termine per deliberare le aliquote e le tariffe dei tributi locali, compresa l'aliquota dell'addizionale comunale all'irpef, e successive modificazioni, e le tariffe dei servizi pubblici locali, nonché per approvare i regolamenti relativi alle Entrate degli Enti Locali, è stabilito entro la data fissata da norme statali per la deliberazione del bilancio di previsione. I Regolamenti sulle entrate, purché approvati entro il termine di cui sopra, hanno effetto dal 1 gennaio dell anno di riferimento anche se adottati successivamente all inizio dell esercizio; 2. l'art. 1, comma 169 della Legge 27 dicembre 2006 n. 296 (Legge Finanziaria per l'anno 2007) in base al quale gli enti locali deliberano le aliquote e le tariffe dei propri tributi entro la data fissata da norme statali per la deliberazione del bilancio di previsione. Dette deliberazioni, anche se approvate successivamente all'inizio dell'esercizio purché entro il termine per deliberare il bilancio, hanno effetto dal 1 gennaio dell'anno di riferimento. In caso di mancata approvazione entro il suddetto termine, le tariffe e le aliquote si intendono prorogate di anno in anno; 1. Secondo quanto previsto dall art. 1, comma 7, del decreto-legge 27 maggio 2008, n. 93 (poi abrogato dal decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201), la legge di stabilità 2016, ovvero la legge 28 dicembre 2015, n. 208, con il comma 26 dell art. 1, ha disposto la sospensione dell efficacia delle deliberazioni degli enti locali che prevedono aumenti nei tributi locali rispetto alle aliquote/tariffe applicate nel Il comma 26 in esame precisa che la sospensione dell efficacia persegue il fine di contenere il livello della pressione tributaria, in coerenza con gli obiettivi di finanza pubblica. CHE, pertanto le aliquote posteriormente alla loro approvazione consiliare acquisiranno vigenza ex lege dal 01/01/2016; 5

6 VISTO il parere di regolarità tecnico-contabile espresso dal Responsabile del Servizio Finanziario, ai sensi dell art. 49 del D.Lgs. n. 267/2000; VISTI: il D.Lgs. n. 267/2000; la normativa in materia di finanza e tributi locali; il vigente Statuto comunale; i vigente regolamenti comunali; SI PROPONE 1. di determinare, per i motivi esposti in premessa, per l'anno 2016, l'aliquota dell'addizionale Comunale all'irpef nella misura del 0,8%, già valevoli per l anno 2015; 2. di stabilire una esenzione per i redditi uguali o inferiori ad di far rinvio per quanto concerne la disciplina della presente addizionale allo articolo 1 del decreto legislativo 28 settembre 1998, n. 360, concernente l istituzione di una addizionale Comunale all IRPEF, e successive modificazioni ed integrazioni; 4. di provvedere alla pubblicazione della presente deliberazione su apposito sito informatico trasmettendo al Ministero delle Finanze per la relativa pubblicazione sul Sito Istituzionale del Ministero ai fini dell efficacia del presente atto 5. di demandare al Responsabile del Settore SERVIZIO FINANZIARIO, tutti gli adempimenti discendenti dalla approvazione del presente provvedimento 6. di dichiarare la presente immediatamente esecutiva ai sensi dell art. 134, comma 4, del D.Lgs. n. 267/2000. IL Responsabile del Settore Finanziario Dr. Antonio Verdoliva 6

7 COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli D.Lgs. n. 267 del 18/08/ Pareri ai sensi dell art. 49 del D.Lgs. n. 267 del 18/8/2000 Allegato alla delibera del Commissario Straordinario ad oggetto: ADDIZIONALE IRPEF COMUNALE CONFERMA Aliquote VIGENTI PER ANNO SETTORE FINANZIARIO Parere di regolarità tecnica e contabile ai sensi art. 49, del D.Lgs. n. 267 del 18/8/2000. Si esprime parere: FAVOREVOLE Intervento di bilancio Codice Competenza Capitolo di PEG: Oggetto: Numero: Impegno n. Ammontare del presente impegno: euro Causale economica (a cura della Ragioneria) Gragnano, lì Visto: la Ragioneria Firma: IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO dott. Antonio Verdoliva 7

8 Delib. n. 38 del ==================================================================================================== ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Si attesta che copia della deliberazione viene pubblicata sul sito informatico di questo Comune il giorno e vi rimarrà per 15 giorni consecutivi fino al Servizio Segretariato ( Carolina Petrone ) Per copia conforme all originale esistente agli atti del Comune. Gragnano, lì Servizio Segretariato ( Carolina Petrone ) =========================================================================================== ESECUTIVITA La presente deliberazione: è stata dichiarata immediatamente eseguibile a termini dell art. 134, comma 4, del D.Lgs. 18/8/2000, n apple è divenuta esecutiva il ai sensi dell articolo 134, comma 3, del D.Lgs. 18/8/2000, n Servizio Segretariato (Carolina Petrone) ======================================================================= La presente deliberazione viene trasmessa al Servizio per gli adempimenti conseguenziali. Gragnano, lì Per ricevuta L Addetto all Ufficio 8

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI PATERNÒ Oggetto: Proposta di deliberazione di iniziativa consiliare, ai sensi dell art. 17, comma 2 del Regolamento dei Lavori del Consiglio Comunale, avente ad oggetto: Determinazione-Riduzione

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli COPIA COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO ( nominato con D.P.R. del 24-02-2016 ) n. 25 del 08-03-2016 OGGETTO: Convenzione ex art. 14

Dettagli

C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) *************

C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) ************* C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO nell esercizio delle competenze e dei poteri del Consiglio comunale N. 6 del Reg.

Dettagli

Il Presidente sottopone al Consiglio Comunale, per l approvazione, la seguente proposta di deliberazione: IL CONSIGLIO COMUNALE

Il Presidente sottopone al Consiglio Comunale, per l approvazione, la seguente proposta di deliberazione: IL CONSIGLIO COMUNALE Modifiche al regolamento per l'applicazione dell'aliquota di compartecipazione all'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche. D.C.C. n. 15 del 8/03/2016 Il Presidente sottopone

Dettagli

Comune di Casalnuovo di Napoli

Comune di Casalnuovo di Napoli Comune di Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 56 del 12-03-2015 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF - APPROVAZIONE DELL'ALIQUOTA DA APPLICARE CON

Dettagli

COMUNE DI VAPRIO D AGOGNA Provincia di Novara Piazza Martiri n.3 28010 Vaprio d Agogna Codice Fiscale e Partita I.V.A : 00383120037 COPIA

COMUNE DI VAPRIO D AGOGNA Provincia di Novara Piazza Martiri n.3 28010 Vaprio d Agogna Codice Fiscale e Partita I.V.A : 00383120037 COPIA COMUNE DI VAPRIO D AGOGNA Provincia di Novara Piazza Martiri n.3 28010 Vaprio d Agogna Codice Fiscale e Partita I.V.A : 00383120037 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 21 DEL 1/07/2014

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli COPIA COMUNE DI GRAGNANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (nominato con D.P.R. del 24-02-2016) n. 127 del 09-06-2016 OGGETTO: Approvazione del Manuale di Gestione del Protocolllo

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 10 DEL 27.04.2016 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF PER L ANNO 2016 DELL ADDIZIONALE IRPEF. L'anno duemilasedici questo giorno ventisette del mese di

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 13 del 28 Aprile 2016 OGGETTO:ADDIZIONALE COMUNALE PER L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE.

Dettagli

COMUNE DI MEDE (Provincia di Pavia)

COMUNE DI MEDE (Provincia di Pavia) COMUNE DI MEDE (Provincia di Pavia) CODICE ENTE: 11225 Data 29-04-2016 DEL. N. 16 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di Prima convocazione OGGETTO: MISURE IN ORDINE ALL'APPLICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CERVETERI. Roma DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO

COMUNE DI CERVETERI. Roma DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO COMUNE DI CERVETERI Roma DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1 Del 20/02/2012 OGGETTO: Addizionale comunale all'irpef Approvazione aliquota anno 2012 L'anno 2012, questo giorno venti del mese

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli COPIA COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO ( nominato con D.P.R. del 24-02-2016 ) n. 24 del 08-03-2016 OGGETTO: Prosieguo attività dei

Dettagli

COMUNE DI MONTANO LUCINO

COMUNE DI MONTANO LUCINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 7 del 30/04/2016 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF: CONFERMA ALIQUOTE E SOGLIA DI ESENZIONE PER L ANNO 2016. L'anno 2016, addì trenta, del mese di aprile

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli COPIA COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO n. 4 del 19-02-2016 OGGETTO: Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio ai sensi

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. ORIGINALE N 13 del 16/03/2016

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. ORIGINALE N 13 del 16/03/2016 COMUNE DI BRONI (PV) Palazzo Arienti Piazza Garibaldi, 12 CAP. 27043 tel. 0385/257011 fax 0385/52106 Cod. Fisc. 84000230189 - IVA 00498590181 E-Mail: info@comune.broni.pv.it VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL

Dettagli

Comune di Torre Boldone Codice Ente 10218

Comune di Torre Boldone Codice Ente 10218 Comune di Torre Boldone Codice Ente 10218 Numero 20 Data 30-03-2015 Deliberazione di Consiglio Comunale Adunanza di prima convocazione Seduta Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF - ALIQUOTA E SOGLIA

Dettagli

Comune di Brisighella

Comune di Brisighella VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n. 11 del 28/04/2016 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF (IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE): ALIQUOTA ED ESENZIONE PER L'ANNO

Dettagli

===============================================

=============================================== =============================================== REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTITUZIONE E L APPLICAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI AGRATE CONTURBIA Provincia di Novara

COMUNE DI AGRATE CONTURBIA Provincia di Novara COPIA COMUNE DI AGRATE CONTURBIA Provincia di Novara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 3 OGGETTO : RICONFERMA ALIQUOTE ADDIZIONALE IRPEF ANNO 2016 L anno duemilasedici, addì trenta, del

Dettagli

COMUNE DI CAPO D'ORLANDO

COMUNE DI CAPO D'ORLANDO COMUNE DI CAPO D'ORLANDO Provincia di Messina Originale di Delibera della Giunta Municipale DELIBERA N. 347 del 30-12-2014 Proposta N. 363 del 30-12-2014 OGGETTO : DETERMINAZIONE ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI BUDRIO Provincia di Bologna

COMUNE DI BUDRIO Provincia di Bologna [ ] inviata ai Capigruppo Consiliari COMUNE DI BUDRIO rovincia di Bologna [ ] trasmessa al Co.Re.Co. [X] pubblicata all Albo retorio in data 29/04/2013 DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 19 del 23/04/2013

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO. Provincia di Brescia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Numero 8 del 24-03-2015

COMUNE DI PASSIRANO. Provincia di Brescia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Numero 8 del 24-03-2015 COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 8 del 24-03-2015 DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE RELATIVE ALL'ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF DALL'ANNO D'IMPOSTA 2015 - APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI STEFANACONI

COMUNE DI STEFANACONI COMUNE DI STEFANACONI (Provincia di Vibo Valentia) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 18 Oggetto: APPROVAZIONE ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2015. Del 19.08.2015 L anno duemilaquindici il giorno

Dettagli

Comune di Soave REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALIQUOTA DI COMPARTECIPAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F.

Comune di Soave REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALIQUOTA DI COMPARTECIPAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALIQUOTA DI COMPARTECIPAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F. (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) 1 INDICE Art. 1 Ambito di applicazione...(pag. 3) Art.

Dettagli

COMUNE DI VERRETTO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI VERRETTO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI VERRETTO PROVINCIA DI PAVIA ---------------------- Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria Seduta pubblica di prima convocazione NR. 19 DEL 04-09-2014 OGGETTO: CONFERMA

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI GRAGNANO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 del 20-02-2015 OGGETTO: Determinazione del diritto fisso da esigere da parte del Comune all atto della conclusione dell accordo di separazione

Dettagli

COMUNE DI PIETRALUNGA PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI PIETRALUNGA PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI PIETRALUNGA PROVINCIA DI PERUGIA COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.16 DEL 19-05-2016 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF - ALIQUOTA E SOGLIA DI ESENZIONE PER L'ANNO 2016 DETERMINAZIONI.

Dettagli

COMUNE DI CAMPO NELL ELBA Provincia di Livorno ****** VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n.

COMUNE DI CAMPO NELL ELBA Provincia di Livorno ****** VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n. 41 del 30/07/2015 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF (IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE) - CONFERMA DELL'ALIQUOTA ANNO 2014

Dettagli

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 34

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 34 COMUNE DI DELIBERAZIONE N. 34 CERVA DATA: 24/12/2015 PROVINCIA DI CATANZARO COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 34 OGGETTO: Bilancio di previsione esercizio 2016. Determinazione aliquota opzionale

Dettagli

C O M U N E D I T A V E R N A (PROVINCIA DI CATANZARO)

C O M U N E D I T A V E R N A (PROVINCIA DI CATANZARO) C O M U N E D I T A V E R N A (PROVINCIA DI CATANZARO) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUMERO DELIBERA: 31 DEL 30.04.2016 OGGETTO: Approvazione del regolamento comunale per l'applicazione dell'addizionale

Dettagli

Il Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale COMUNE DI FIUGGI Provincia di Frosinone DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE SESSIONE ORDINARIA - SEDUTA IN PRIMA CONVOCAZIONE Verbale N. 28 Approvazione modifiche regolamento comunale addizionale IRPEF.

Dettagli

ORIGINALE C O M U N E D I T R E M E Z Z I N A Provincia di Como

ORIGINALE C O M U N E D I T R E M E Z Z I N A Provincia di Como Delibera di C.C. n. 26 del 29.06.2015 Fatto, letto e sottoscritto Il Presidente Il Segretario Comunale Fabio Leoni Laura Avitabile ORIGINALE C O M U N E D I T R E M E Z Z I N A Provincia di Como sede legale

Dettagli

COMUNE DI SISSA TRECASALI Provincia di Parma

COMUNE DI SISSA TRECASALI Provincia di Parma COMUNE DI SISSA TRECASALI Provincia di Parma COPIA DELIBERAZIONE N. 20 in data: 18.04.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli COPIA COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO ( nominato con D.P.R. del 24-02-2016 ) n. 34 del 09-03-2016 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE di SAN VITTORE OLONA Provincia di Milano Codice Ente - 11089 ORIGINALE DELIBERA N. 27 DEL 25-02-2015 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE - CONFERMA DELL ALIQUOTA

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO Deliberazione della misura delle aliquote dei tributi provinciali per l anno 2016. TEFA - Tributo per l esercizio delle funzioni ambientali.

Dettagli

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI Medaglia d Argento al Merito Civile Cod. Fisc. 00827390725 ----------- ORIGINALE DELIBERAZIONE COMMISSARIO PREFETTIZIO N. 2 Del 30-07-2015 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI GRAGNANO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 25 del 20-02-2015 OGGETTO: Intervento di Restauro Conservativo Mulini - Valle dei Mulini. Approvazione schema di Protocollo d Intesa da sottoscrivere

Dettagli

COMUNE di GUAGNANO. Provincia di Lecce ***** Regolamento

COMUNE di GUAGNANO. Provincia di Lecce ***** Regolamento COMUNE di GUAGNANO Provincia di Lecce ***** Regolamento PER LA DISCIPLINA DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA COMUNALE SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE Approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 17 DEL 28.07.2015 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF PER L ANNO 2015 DELL ADDIZIONALE IRPEF. L'anno duemilaquindici questo giorno ventotto del mese di

Dettagli

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA COPIA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 86 del 15/06/2012 OGGETTO Addizionale comunale all I.R.PE.F.. Variazione dell aliquota da applicare con effetto dal 1 gennaio 2012. L

Dettagli

OGGETTO: IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE II

OGGETTO: IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE II IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE II PREMESSO CHE l art.52 del d.lgs.n.446 del 15.12.1997 disciplina la potestà regolamentare degli enti locali in materia di entrate tributarie e non tributarie; CHE l art.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 27 Del 28-11-2013 COPIA Oggetto: ADDIZIONALE IRPEF 2013. PROVVEDIMENTI L'anno duemilatredici il giorno 28-11-2013 alle ore 18:15, in Roccamontepiano nell aula

Dettagli

COMUNE DI VELLEZZO BELLINI

COMUNE DI VELLEZZO BELLINI COPIA La presente deliberazione consta di n. 8 pagine timbrate sull originale. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 32 Data 07/10/2013 OGGETTO - RETTIFICA DELLA DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF COMUNE DI SANTA MARIA DI SALA Provincia di Venezia Piazza XXV Aprile, 1-30036 - Tel.041/486788 Fax. 041/487379 - P.IVA 00625620273 Approvato con delibera di C.C. n. 19 del. 18.04.2013 REGOLAMENTO PER L

Dettagli

COMUNE DI MONTEVECCHIA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI MONTEVECCHIA PROVINCIA DI LECCO COPIA COMUNE DI MONTEVECCHIA PROVINCIA DI LECCO DELIBERAZIONE N. 7 in data: 12.04.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI TORRI DI QUARTESOLO

COMUNE DI TORRI DI QUARTESOLO N. 51 Reg. Delib. O R I G I N A L E COMUNE DI TORRI DI QUARTESOLO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF - CONFERMA ALIQUOTA ANNO 2014. del 23-07-2014 L'anno duemilaquattordici

Dettagli

PROVINCIA DI PAVIA DEL CONSIGLIO COMUNALE N.42

PROVINCIA DI PAVIA DEL CONSIGLIO COMUNALE N.42 COMUNE DI ZERBOLO' C o p i a Al b o PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.42 OGGETTO: Addizionale Comunale I.R.P.E.F.: conferma delle aliquote progressive per l'anno 2016

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI GRAGNANO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 49 del 09-03-2015 OGGETTO: Ricorso avanti al Tribunale di Torre Annunziata R.G. 947/2015 ex art. 669 bis e 669 ter c.p.c. ed ex art. 700

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale Copia Comune di Santa Cristina e Bissone C.C. Nr. 17 Data 29.07.2014 OGGETTO: Approvazione dell aliquota dell addizionale comunale all IRPEF anno 2014 e modifica art. 3 del Regolamento per l

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 94 del 29/07/2015 OGGETTO: CONFERMA TARIFFE TOSAP, IMPOSTA PUBBLICITÀ E PUBBLICHE AFFISSIONI PER L ANNO 2015. L'anno

Dettagli

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE Numero 14 del 30-08-2014 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2014. CONFERMA ALIQUOTE OPZIONALI

Dettagli

COPIA Verbale di deliberazione del Giunta Comunale n. 32

COPIA Verbale di deliberazione del Giunta Comunale n. 32 CODICE ENTE COMUNE DI DELIBERAZIONE N. 32 CERVA DATA 28/04/2016 PROVINCIA DI CATANZARO COPIA Verbale di deliberazione del Giunta Comunale n. 32 OGGETTO: TARIFFE TRIBUTI COMUNALI T.O.S.A.P., PUBBLICITA'

Dettagli

COMUNE DI SANSEPOLCRO

COMUNE DI SANSEPOLCRO COMUNE DI SANSEPOLCRO CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione N 36 del 13-04-2016 Oggetto: Addizionale comunale all'irpef (Imposta sul reddito delle Persone Fisiche). Approvazione del Regolamento e determinazione

Dettagli

C O M U N E D I R A P O L L A Provincia di Potenza

C O M U N E D I R A P O L L A Provincia di Potenza C O M U N E D I R A P O L L A Provincia di Potenza ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 17 del 30/11/2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO

Dettagli

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale COPIA DELIBERAZIONE N. 7 DEL 04/06/2015 Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: CONFERMA PER L'ANNO 2015 DELL'ALIQUOTA DELL'ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF. L'anno duemilaquindici addì quattro

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF

REGOLAMENTO DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF REGOLAMENTO DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF Approvato con delibera di c.c. n. 3 in data 26.01.2007 Modificato con delibera di c.c. n.55 in data 21.12.2011 Modificato con delibera di c.c. n. 5 in data

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona Via Ponte Rino n. 9 Tel. 0373/74325 Fax 0373/74036 indirizzo

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona Via Ponte Rino n. 9 Tel. 0373/74325 Fax 0373/74036 indirizzo COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona Via Ponte Rino n. 9 Tel. 0373/74325 Fax 0373/74036 indirizzo e-mail comunecampagnolacr@libero.it REGOLAMENTO ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF Approvato con

Dettagli

CITTÀ DI CASELLE TORINESE

CITTÀ DI CASELLE TORINESE PROVINCIA DI TORINO CITTÀ DI CASELLE TORINESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 43 OGGETTO: Regolamento comunale per la disciplina dell Addizionale IRPEF - Modifica. L anno Duemilaquindici

Dettagli

C I T T À DI T R E C A T E PROVINCIA DI NOVARA

C I T T À DI T R E C A T E PROVINCIA DI NOVARA Deliberazione N. 017 originale C I T T À DI T R E C A T E PROVINCIA DI NOVARA Estratto del Processo Verbale della seduta del Consiglio Comunale Sessione straordinaria di prima convocazione. OGGETTO: DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI GRAGNANO DELIBERAZIONE DEL N. 222 del 09-11-2015 OGGETTO: Concessione Patrocinio all Associazione di volontariato CRISALIDE di Gragnano per l evento Mostra dei presepi napoletani artigianali

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI GRAGNANO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 270 del 18-12-2015 OGGETTO: Legge n. 431/98 - Art. 11 - Contributo fitti anno 2014. Presa d atto della graduatoria definitiva.- L anno DUEMILAQUINDICI,

Dettagli

Comune di San Colombano al Lambro Provincia di Milano REGOLAMENTO DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Comune di San Colombano al Lambro Provincia di Milano REGOLAMENTO DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF Comune di San Colombano al Lambro Provincia di Milano REGOLAMENTO DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 48 in data 28.12.2007 S O M M A R I O Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche)

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) ALLEGATO A ALLA DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N.15 DEL 27/6/2013 COMUNE DI POMPONESCO (Provincia di Mantova) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF (Imposta sul Reddito

Dettagli

COMUNE DI MAROSTICA VIA TEMPESTA, MAROSTICA (VICENZA)

COMUNE DI MAROSTICA VIA TEMPESTA, MAROSTICA (VICENZA) COMUNE DI MAROSTICA VIA TEMPESTA, 17-36063 MAROSTICA (VICENZA) Codice Fiscale 82000830248 Sito internet www.comune.marostica.vi.it Posta elettronica certificata marostica.vi@cert.ip-veneto.net Verbale

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI GRAGNANO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 113 del 14-11-2014 ANAGRAFE del Comune di Gragnano. Approvazione schema di Convenzione. L anno DUMILAQUATTORDICI, il giorno QUATTORDICI del

Dettagli

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 13 DEL 09/04/2015

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 13 DEL 09/04/2015 C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 13 DEL 09/04/2015 Adunanza ordinaria in PRIMA convocazione OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE

Dettagli

COMUNE di FABRIANO. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F. (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche)

COMUNE di FABRIANO. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F. (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) COMUNE di FABRIANO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F. (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) Articolo 1 OGGETTO 1. Il presente regolamento disciplina, nell'ambito

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F. COMUNE DI FERNO PROVINCIA DI Varese Via Aldo Moro, n 3 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. del 1 INDICE Art. 1 -

Dettagli

Comune di Masone. Provincia di Genova VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica

Comune di Masone. Provincia di Genova VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica Comune di Masone Provincia di Genova COPIA DELIBERAZIONE N. 27 in data: 29-07-2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica OGGETTO: Conferma

Dettagli

Provincia di Varese ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

Provincia di Varese ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI BREBBIA Provincia di Varese ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 2 del Registro delle Delibere di Consiglio Comunale dell anno 2016 L anno DUEMILASEDICI,

Dettagli

Comune di Petriano. (Provincia di Pesaro e Urbino) CONSIGLIO COMUNALE ********* COPIA DI DELIBERAZIONE

Comune di Petriano. (Provincia di Pesaro e Urbino) CONSIGLIO COMUNALE ********* COPIA DI DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE ********* COPIA DI DELIBERAZIONE Numero 24 Data 27-09- 2014 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF (IMPOSTA SUL REDDITO PERSONE FISICHE) CONFERMA ALIQUOTE DELL'ANNO 2013 L'anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 12 data: 27/04/2016 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE CONFERMA ALIQUOTA

Dettagli

COMUNE DI ABBADIA SAN SALVATORE PROVINCIA DI SIENA. Deliberazione del Consiglio Comunale

COMUNE DI ABBADIA SAN SALVATORE PROVINCIA DI SIENA. Deliberazione del Consiglio Comunale Deliberazione n 16 in data 03/04/2015 COMUNE DI ABBADIA SAN SALVATORE PROVINCIA DI SIENA Deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: ADDIZIONALE IRPEF - CONFERMA E APPROVAZIONE ALIQUOTA E REGOLAMENTO

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE PROVINCIA DI MANTOVA C O P I A

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE PROVINCIA DI MANTOVA C O P I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CITTA' DI GOITO PROVINCIA DI MANTOVA C O P I A DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 24 DEL 22/07/2013 AD OGGETTO: "DETERMINAZIONE ALIQUOTA PER ADDIZIONALE IRPEF ANNO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 49 del 23/02/2016

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 49 del 23/02/2016 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 49 del 23/02/2016 OGGETTO: CONFERMA DELLE TARIFFE DELL'IMPOSTA DI PUBBLICITA' E DEL DIRITTO PUBBLICHE AFFISSIONI, PER IL RILASCIO DELLE VISURE CATASTALI PRESSO LO

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona -*Cod.ente 10714 5 Campagnola Cremasca cod. materia DELIBERAZIONE N. 23 COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di 1^ convocazione

Dettagli

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano PROPOSTA di deliberazione del CONSIGLIO COMUNALE N 27 del 26/06/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI TASI (TRIBUTO SERVIZI INDIVISIBILI) ANNO 2015. IL

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona -*Cod.ente 10714 5 Campagnola Cremasca cod. materia DELIBERAZIONE N. 23 COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di 1^ convocazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI FORTUNAGO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14-30 NOVEMBRE 2013 OGGETTO: ISTITUZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF- APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO E DETERMINAZIONE DELL

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 DEL 29 Aprile 2016 OGGETTO ADDIZIONALE COMUNALE ALL IREF - AROVAZIONE ALIQUOTE ANNO 2016 L anno 2016 il giorno ventinove del mese di Aprile alle ore 14:00, nella

Dettagli

Numero 37 Del

Numero 37 Del !"# $&%('*)%,+ -.%&/%,$&#0"1'*# ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 37 Del 18-07-2015 Oggetto: Approvazione Regolamento per la disciplina dell'addizionale Comunale IREF- Determinazione

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli COPIA COMUNE DI GRAGNANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA (nominata con DPR del 30-03-2012) n. 49 del 05-03-2014 OGGETTO: Concessione Patrocinio morale all Associazione ANPANA -

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta in data : 29/04/2016 Atto n. 5 Oggetto: RIDETERMINAZIONE DELL'ADDIZIONALE COMUNALE I.R.P.E.F. PER L'ANNO D'IMPOSTA 2016 L'anno DUEMILASEDICI, del mese

Dettagli

COMUNE DI SANSEPOLCRO

COMUNE DI SANSEPOLCRO COMUNE DI SANSEPOLCRO CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione N 83 del 10-06-2015 Oggetto: Addizionale comunale all IRPEF (Imposta sul reddito delle Persone Fisiche). Approvazione del Regolamento e determinazione

Dettagli

C O M U N E D I I T R I

C O M U N E D I I T R I C O M U N E D I I T R I Provincia di Latina DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO N. 25 del Reg. Data 14/10/2015 OGGETTO: TARI 2015 - ANNULLAMENTO DELIBERAZIONE N. 10 DEL 06/08/15 E

Dettagli

COMUNE DI ORCO FEGLINO (Provincia di Savona)

COMUNE DI ORCO FEGLINO (Provincia di Savona) N. 4 del Registro delle Deliberazioni COMUNE DI ORCO FEGLINO (Provincia di Savona) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. REG. PUBBL. OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER LA VARIAZIONE DELL ALIQUOTA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE (I.R.P.E.F.)

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE (I.R.P.E.F.) COMUNE DI PONTE LAMBRO Provincia di Como UFFICIO TRIBUTI REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE (I.R.P.E.F.) APPROVATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI AVERSA PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI AVERSA PROVINCIA DI CASERTA 235 Verbale n... COMUNE DI AVERSA PROVINCIA DI CASERTA DELmERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COPIA,2014. 31. Luglio 21.00 L anno XfiJJG e questo giorno... del mese di....... alle ore... e prosieguo nella

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.110 del 06.05.2015 OGGETTO: ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE SULL IRPEF - ANNO 2015 L anno duemilaquindici addì 06 del mese

Dettagli

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 29

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 29 COMUNE DI DELIBERAZIONE N. 29 CERVA DATA: 23/12/2013 PROVINCIA DI CATANZARO COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 29 OGGETTO: Bilancio di previsione esercizio 2014. Determinazione aliquota opzionale

Dettagli

COMUNE DI BULGAROGRASSO

COMUNE DI BULGAROGRASSO COMUNE DI BULGAROGRASSO Provincia di Como Codice Ente 10490 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 15 Del 20-06-14 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF- RIDUZIONE ALIQUOTA ALLO

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (Nominato con decreto del Presidente della Repubblica del 07.02.2014) N. 16 del 20.02.2014 (adottata

Dettagli

COMUNE DI LUNGAVILLA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI LUNGAVILLA PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI LUNGAVILLA PROVINCIA DI PAVIA ---------------------- Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria Seduta pubblica di prima convocazione NR. 19 DEL 02-09-2014 OGGETTO: CONFERMA

Dettagli

COMUNE DI MONTI Provincia di Olbia - Tempio DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MONTI Provincia di Olbia - Tempio DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTI Provincia di Olbia - Tempio DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Numero 37 del 10-04-13 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE CONFERMA ALIQUOTA ANNO 2013 L'anno duemilatredici il giorno dieci del mese

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N. 17 R.D. N Prot. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO : CONFERMA PER L'ANNO 2016 DELLE ALIQUOTE DI COMPARTECIPAZIONE DELL'ADDIZIONE COMUNALE ALL'IRPEF E SOGLIA DI ESENZIONE Adunanza

Dettagli

COMUNE DI CAMERI PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 7

COMUNE DI CAMERI PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 7 COMUNE DI CAMERI PROVINCIA DI NOVARA Originale VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 7 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF 2016 - CONFERMA ALIQUOTE L anno duemilasedici addì ventitre del mese

Dettagli

Provincia di Imperia DEL CONSIGLIO COMUNALE N.8 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2013: APPROVAZIONE ALIQUOTA

Provincia di Imperia DEL CONSIGLIO COMUNALE N.8 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2013: APPROVAZIONE ALIQUOTA C o p i a COMUNE DI ISOLABONA Provincia di Imperia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.8 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2013: APPROVAZIONE ALIQUOTA L anno duemilatredici addì cinque

Dettagli

COMUNE DI ROGLIANO (PROVINCIA DI COSENZA)

COMUNE DI ROGLIANO (PROVINCIA DI COSENZA) COMUNE DI ROGLIANO (PROVINCIA DI COSENZA) DELIBERAZIONE DEL CONGLIO COMUNALE COPIA Atto n.17 / CC del 30 settembre 2014 OGGETTO: DETERMINAZIONI ALIQUOTE, TARIFFE, CONTRIBUZIONI ANNO 2014: ADDIZIONALE IRPEF

Dettagli

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia COPIA COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Verbale N. 29 / 29.09.2014 OGGETTO: DETERMINAZIONI IN MERITO ALL'ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF 2014 L anno duemilaquattordici,

Dettagli