COMUNE DI RENDE Sportello Unico per le Attività Produttive Via G. Rossini, Rende (CS) Centralino.:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI RENDE Sportello Unico per le Attività Produttive Via G. Rossini, Rende (CS) Centralino.:"

Transcript

1 COMUNE DI RENDE Sportello Unico per le Attività Produttive Via G. Rossini, Rende (CS) Centralino.: OGGETTO: Segnalazione Certificata di Inizio Attività per l installazione o rimozione di apparecchi per il gioco lecito di cui all art. 110 del Testo Unico Leggi di P.S., approvato con R.D. 18/06/1931 n 773, presentata da: Il sottoscritto nato a il residente a, Via, Codice Fiscale, telefono in qualità di titolare della ditta individuale in qualità di legale rappresentante della società in qualità del presidente del Circolo autorizzato alla somministrazione di alimenti e bevande ai sensi del D.lgs 235/01 denominato esercente l attività di nell esercizio ubicato in via nr., con insegna, recapito telefonico Consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l uso di atti falsi comportano l applicazione delle sanzioni penali previste dall art.76 del DPR 445/2000 e la decadenza dai benefici conseguenti; Ai sensi e per gli effetti dell art.19 della legge 241/90 e succ. mod. e ai fini dell art.86 del R.D. 773/1931; Consapevole dei limiti stabiliti dal D.M. del 27/10/2003 che indica il numero massimo di apparecchi da gioco di cui al comma 6 e 7 lett. B) dell art.110 del T.U.L.P.S., installabili negli esercizi così classificati: Tipologia degli esercizi Il numero massimo di apparecchi comma 6 e 7/b Bar ed esercizi similari Ristorante ed esercizi similari Stabilimento balneare ed esercizi similari Albergo ed esercizi similari ulteriori 50 mq fino ad un numero max di 4). n. 1 ogni 30 mq (max 2 fino a 100 mq, elevabile di un unità per ogni ulteriori 100 mq fino a un numero max di 4). n. 1 ogni 1000 mq (max 2 fino a mq, elevabile di un unità per ogni ulteriori mq fino a un numero max di 4). n. 1 ogni 20 camere (max 4 fino a 100 camere, elevabile di un unità per

2 Sala pubblica da gioco Agenzia di raccolta di scommesse ed esercizi autorizzati ai sensi dell art. 88 del TULPS Esercizio di raccolta scommesse Circoli privati di cui al dpr n. 235/01 in possesso di autorizzazione alla somministrazione bevande Circoli privati di cui al dpr n. 235/01 in possesso di autorizzazione alla somministrazione alimenti ogni ulteriori 100 camere fino ad un numero max di 6). n. 1 ogni 5 mq (il numero complessivo non deve superare il numero dei giochi delle altre tipologie). n. 1 ogni 15 mq (max 6 fino a 100 mq, elevabile di un unità per ogni ulteriori 100 mq fino ad un numero max di 8). ulteriori 50 mq fino a un numero max di 4). ulteriori 50 mq fino a un numero max di 4). 1 ogni 30 mq (max 2 fino a 100 mq, elevabile di un unità per ogni ulteriori 100 mq fino a un numero max di 4). Dichiara che la superficie di somministrazione dell esercizio pubblico di è di mq. (indicare bar o ristorante) Dichiara che superficie destinata ai giochi è inferiore al 20% della superficie di somministrazione e precisamente mq. Ditta installatrice recapito tel. DENUNCIA l installazione e l uso degli apparecchi e congegni per il gioco lecito sotto indicati. N. CAT. AM2 (elettrogrammofono a gettone attivabili a moneta o gettone) N. CAT. AM3 (apparecchi meccanici attivabili a moneta o gettone ovvero affittati a tempo calcio balilla bigliardini e apparecchi similari) N. CAT. AM4 (apparecchi elettromeccanici attivabili a moneta o gettone ovvero affittati a tempo flipper gioco a gettone azionato da ruspe) N. apparecchi di cui al comma 7 lett. A) dell art.110 del TULPS (apparecchi e congegni elettromeccanici privi di monitor attraverso i quali il giocatore esprime la sua abilità fisica, mentale o strategica) N. apparecchi di cui al comma 7 lett. C) dell art.110 del TULPS (apparecchi e congegni basati sulla sola abilità fisica, mentale o strategica, che non distribuiscono premi, per i quali la durata della partita può variare in relazione all abilità del giocatore e il costo della singola partita può essere superiore a 50 cent. di euro) N. apparecchi di cui al comma 6 e 7 lett. B) dell art.110 del TULPS

3 OGNI SOSTITUZIONE DI APPARECCHI DEVE ESSERE DICHIARATA AL COMUNE CON LA MEDESIMA MODALITA COMUNICA Che i seguenti apparecchi, già installati nell esercizio indicato in premessa sono stati rimossi: n.1 Apparecchio di tipo identificato con il nr. di cui al comma lett. Pertanto, attualmente, nell esercizio sono installati: N. CAT. AM2 (elettrogrammofono a gettone attivabili a moneta o gettone) N. CAT. AM3 (apparecchi meccanici attivabili a moneta o gettone ovvero affittati a tempo calcio balilla bigliardini e apparecchi similari) N. CAT. AM4 (apparecchi elettromeccanici attivabili a moneta o gettone ovvero affittati a tempo flipper gioco a gettone azionato da ruspe) nr. apparecchi di cui al comma 6 dell art. 110 TULPS nr. apparecchi di tipo A) - (comma7, lettera A, art. 110 TULPS) nr. apparecchi di tipo C) - (comma 7, lettera C, art. 110 TULPS) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (Artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) DICHIARA 1. di non essere nelle condizioni ostative di cui agli artt e 131 del R.D nr Che nei propri confronti e in quelli della società sopra indicata, non sussistano cause di divieto, di decadenza o di sospensione previste dall art. 10 della legge nr. 575, come modificato dal D.P.R nr Che gli apparecchi installati sono a norma delle vigenti disposizioni di legge, in quanto sono fisicamente accompagnati dal nulla osta o, nelle more del rilascio, da copia della richiesta. Copia modello F24 è a disposizione all interno del locale; 4. infine, il sottoscritto, ai sensi e per gli effetti dell art.13 del D.Lgs 196/2003, dichiara di essere informato, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa. DICHIARA

4 inoltre di essere a conoscenza: 1. Che gli apparecchi di cui al comma 6 dell art. 110 del T.U.L.P.S. possono essere installati soltanto negli esercizi assoggettati ad autorizzazione ai sensi degli artt 86 o 88 del TULPS; 2. che nell esercizio deve essere esposta la tabella dei giochi proibiti, adottata dal Questore di Cosenza in data 31/08/2004 del cui contenuto è a conoscenza; 3. del divieto di installare ed usare apparecchi da gioco d azzardo; 4. che, ferme restando le sanzioni previste dal codice penale per il gioco d azzardo, chiunque procede all installazione o comunque consente l uso in luoghi pubblici o aperti al pubblico o in circoli e associazioni di qualunque specie, di apparecchi e congegni per il gioco d azzardo ovvero di apparecchi e congegni diversi da quelli per il gioco d azzardo, ma non rispondenti alle caratteristiche e prescrizioni indicate ai commi 6 e 7 dell art. 110 del TULPS, è punito con l ammenda da Euro a Euro, ed è inoltre sempre disposta la confisca degli apparecchi e congegni, che devono essere distrutti e che in caso di recidiva, la sanzione è raddoppiata; 5. Che a chi distribuisce, installa o consente l uso di qualunque specie di apparecchi e congegni in assenza del nulla osta rilasciato dall Amministrazione Finanziaria (art. 38 della legge n 388, come sostituito dall art. 22, comma2 della legge n 289): a) si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 1000 a 5000 Euro; b) può essere disposta la confisca degli apparecchi e congegni; 6. del divieto di consentire la partecipazione al gioco per gli apparecchi e congegni di cui all art. 110 del TULPS ai minori di anni 16 fatta eccezione per gli apparecchi di cui al comma 6 dello stesso articolo per i quali è fatto divieto ai minori di anni 18; 7. che chiunque consente l uso di apparecchi e congegni di cui al comma 6 dell art. 110 del TULPS ai minori di anni 18 è punito con ammenda da 500 a 1000 euro; 8. che non è consentito installare più di n. 5 apparecchi leciti di qualsiasi gioco nell esercizio, ad eccezione delle sale giochi; 9. Che negli esercizi di cui ai commi 1,2,3,4,7 e 8 dell art. 2 del Decreto direttoriale del 27/10/03 (disposizioni relative al contingentamento degli apparecchi e congegni di cui ai commi 6 dell art. 110 del TULPS), l offerta complessiva di gioco tramite apparecchi o congegni non deve riguardare esclusivamente l istallazione, nei limiti quantitativi di cui agli stessi commi, degli apparecchi o congegni previsti dall art. 110, commi 6 e 7 lettera b), del TULPS (OMISSIS); 10. che la presente denuncia di inizio attività può essere sempre revocata o sospesa in qualsiasi momento per motivi di ordine e sicurezza pubblica, per inosservanza delle prescrizioni cui la stessa è vincolata o per abuso da parte del titolare (articoli 9 e 10 del T.U.L.P.S.). Infine, il sottoscritto, ai sensi e per gli effetti dell art. 10 della legge 675/96, dichiara di essere informato, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa. Rende, Firma leggibile ALLEGATI:

5 1. NULLA OSTA DI OGNI APPARECCHIO INSTALLATO RILASCIATO DALL AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO 2. FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO DI IDENTITA DEL SOTTOSCRITTORE 3. DEPLIANT E SCHEDA DI FUNZIONAMENTO DEL GIOCO 4. CONTRATTO TRA FORNITORE DEGLI APPARECCHI ED ESERCENTE

DENUNCIA DI INSTALLAZIONE E/O RIMOZIONE DI APPARECCHI PER IL GIOCO LECITO

DENUNCIA DI INSTALLAZIONE E/O RIMOZIONE DI APPARECCHI PER IL GIOCO LECITO Spett.le Comune di Monteflavio Servizio Commercio Tel. 0774/69576 Fax: 0774/602707 E-mail: commontef@libero.it DENUNCIA DI INSTALLAZIONE E/O RIMOZIONE DI APPARECCHI PER IL GIOCO LECITO (di cui ai commi

Dettagli

in cui opera il Circolo di cui alla D.I.A. presentata in data C O M U N I C A

in cui opera il Circolo di cui alla D.I.A. presentata in data C O M U N I C A EGR. SIG. SINDACO DEL COMUNE DI RUBIERA OGGETTO: Comunicazione per: la distribuzione l installazione ed uso rimozione di apparecchi e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici da trattenimento

Dettagli

COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara Settore IV Territorio e Sviluppo Economico Servizio Attività Produttive.

COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara Settore IV Territorio e Sviluppo Economico Servizio Attività Produttive. COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara Settore IV Territorio e Sviluppo Economico Servizio Attività Produttive. Dichiarazione installazione Giochi Leciti Protocollo Generale del Comune Al Sig. Sindaco

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ INSTALLAZIONE APPARECCHI E CONGEGNI DA DIVERTIMENTO E INTRATTENIMENTO PER IL GIOCO LECITO Il sottoscritto,

Dettagli

COMUNE DI BITRITTO SERVIZIO COMMERCIO, ARTIGIANATO E PUBBLICI ESERCIZI

COMUNE DI BITRITTO SERVIZIO COMMERCIO, ARTIGIANATO E PUBBLICI ESERCIZI COMUNE DI BITRITTO SERVIZIO COMMERCIO, ARTIGIANATO E PUBBLICI ESERCIZI AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BITRITTO Oggetto: Dichiarazione inizio attività di installazione di apparecchi e congegni automatici,

Dettagli

ragione sociale nome per il Circolo Privato partita I.V.A. con sede a C.A.P. in via n. tel. cell. fax indirizzo SEGNALA

ragione sociale nome per il Circolo Privato partita I.V.A. con sede a C.A.P. in via n. tel. cell. fax indirizzo SEGNALA Al Sig. SINDACO COMUNE di MESAGNE SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA ai sensi dell art. 19 della L. 241/1990 e succ. mod. ed integ. per l installazione di giochi leciti di cui all art. 86 comma 3

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 7 ottobre 00 (Gazzetta Ufficiale n. 55 del novembre 00) Determinazione del numero massimo di apparecchi e congegni di cui all'art. 0, comma 6, del testo

Dettagli

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI SCANZOROSCIATE

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI SCANZOROSCIATE AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI SCANZOROSCIATE Oggetto: Segnalazione certificata installazione di apparecchi e congegni automatici, semiautomatici, elettronici da trattenimento o da gioco di abilità. Il

Dettagli

COMUNE DI... Provincia di... Servizio/Ufficio... AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI...

COMUNE DI... Provincia di... Servizio/Ufficio... AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI... COMUNE DI... Provincia di... Servizio/Ufficio... Marca da bollo AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI... OGGETTO:Domanda di rilascio AUTORIZZAZIONE per apertura di sala pubblica di giochi leciti. (art. 86 T.U.L.P.S.

Dettagli

SALA GIOCHI AUTORIZZAZIONE INIZIO ATTIVITA' (APERTURA SUBINGRESSO- VARIAZIONI)

SALA GIOCHI AUTORIZZAZIONE INIZIO ATTIVITA' (APERTURA SUBINGRESSO- VARIAZIONI) SALA GIOCHI AUTORIZZAZIONE INIZIO ATTIVITA' (APERTURA SUBINGRESSO- VARIAZIONI) Al COMUNE DI GIULIANOVA (Provincia di Teramo) Servizio SUAP NUOVA APERTURA TRASFERIMENTO DI SEDE (allegare vecchia Autorizzazione

Dettagli

Il/La sottoscritto/a Nazionalità Sesso: M. residente in ( ) Via/Piazza n. tel. cell. fax. Legale rappresentante della società:

Il/La sottoscritto/a Nazionalità Sesso: M. residente in ( ) Via/Piazza n. tel. cell. fax. Legale rappresentante della società: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ di: Installazione Di Giochi Leciti Di Cui All art. 86 E 110 T.U.L.P.S. in Altra Attività Preesistente (artt. 19 e 21 L. 241/90, modificato dall art. 2, co. 10,

Dettagli

Il sottoscritto C.F. nato a ( ) il residente in ( ) CAP via/piazza n n telefono n fax

Il sottoscritto C.F. nato a ( ) il residente in ( ) CAP via/piazza n n telefono n fax OGGETTO: DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DI SALA GIOCHI. (Art. 86 Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza) Al Sindaco del Comune di San Vincenzo Via B. Alliata, 4 57027 SAN VINCENZO Il sottoscritto C.F. nato

Dettagli

INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI presso esercizi non in possesso di Autorizzazione ex artt.86 o 88 TULPS R.D. 18/6/1931 n.

INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI presso esercizi non in possesso di Autorizzazione ex artt.86 o 88 TULPS R.D. 18/6/1931 n. Al COMUNE DI (Provincia di ) Servizio SUAP INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI presso esercizi non in possesso di Autorizzazione ex artt.86 o 88 TULPS R.D. 18/6/1931 n.773- SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ********************************************************

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ******************************************************** COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ******************************************************** SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA [Legge 7 agosto 1990, n. 241 art. 19] INSTALLAZIONE

Dettagli

Il sottoscritto nato a il residente in Via Tel. cellulare codice fiscale. con sede in Via codice fiscale

Il sottoscritto nato a il residente in Via Tel. cellulare codice fiscale. con sede in Via codice fiscale Al COMUNE di LA LOGGIA OGGETTO: SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE IN CIRCOLO DI ENTE A CARATTERE NAZIONALE CON FINALITA ASSISTENZIALI RICONOSCIUTE DAL MINISTERO DELL INTERNO. SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

COMUNE DI NOVARA AREA SICUREZZA DEL CITTADINO POLIZIA AMMINISTRATIVA SERVIZIO POLIZIA MUNICIPALE COMMERCIO

COMUNE DI NOVARA AREA SICUREZZA DEL CITTADINO POLIZIA AMMINISTRATIVA SERVIZIO POLIZIA MUNICIPALE COMMERCIO COMUNE DI NOVARA AREA SICUREZZA DEL CITTADINO POLIZIA AMMINISTRATIVA SERVIZIO POLIZIA MUNICIPALE COMMERCIO Prot. n. 9817 Novara, lì 10.02.2012 RI 04/789 ORDINANZA SINDACALE N. 56 (1) OGGETTO: Disciplina

Dettagli

PIAZZA LIBER PARADISUS N.10- CAP TORRE A 5 PIANO tel Fax

PIAZZA LIBER PARADISUS N.10- CAP TORRE A 5 PIANO tel Fax COMUNE DI BOLOGNA SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIALI PIAZZA LIBER PARADISUS N.10- CAP 40129 TORRE A 5 PIANO tel. 051 2194082-2194013 - Fax 051 2194870 - ESERCIZIO GIOCHI LECITI ( art. 86, comma

Dettagli

SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ DI VENDITA DI COSE ANTICHE E/O USATE IN CONTO PROPRIO ART. 126 T.U.L.P.S.

SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ DI VENDITA DI COSE ANTICHE E/O USATE IN CONTO PROPRIO ART. 126 T.U.L.P.S. Al Comune di Muggiò Ufficio Commercio - Polizia Amministrativa P.za Matteotti 1 20835 Muggiò (MB) SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ DI VENDITA DI COSE ANTICHE E/O USATE IN CONTO PROPRIO ART. 126 T.U.L.P.S.

Dettagli

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE Marca da bollo Euro 16.00 COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE SALA GIOCHI - DOMANDA PER NUOVA APERTURA D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 114 e ss.mm.ii, art. 19 L. 241/1990 e ss.mm.ii, D.Lgs 26

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA di SALA PUBBLICA DI GIOCHI LECITI (art. 86 T.U.L.P.S. r.d. 18.06.1931 N.773) Il / La sottoscritto/a

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA di SALA PUBBLICA DI GIOCHI LECITI (art. 86 T.U.L.P.S. r.d. 18.06.1931 N.773) Il / La sottoscritto/a AL COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Sportello Unico Attività Produttive SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA di SALA PUBBLICA DI GIOCHI LECITI (art. 86 T.U.L.P.S. r.d. 18.06.1931 N.773) Il / La sottoscritto/a

Dettagli

Cognome Nome C.F. Cittadinanza Data di nascita / / Luogo di nascita Residenza: Provincia Comune Via, Piazza, ecc. n. CAP

Cognome Nome C.F. Cittadinanza Data di nascita / / Luogo di nascita Residenza: Provincia Comune Via, Piazza, ecc. n. CAP C o m u n e d i J e s o l o tipo documento.: Revisione cod. identificazione MODULO 5 M09.01-1POL titolo documento: SALA GIOCHI: Segnalazione Certificata di inizio attività (S.C.I.A.) ai sensi degli artt.

Dettagli

Il sottoscritto dichiara di essere titolare di permesso di soggiorno n. Questura di il valido fino al

Il sottoscritto dichiara di essere titolare di permesso di soggiorno n. Questura di il valido fino al Circoli/Mod.7 SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E/O BEVANDE IN CIRCOLI PRIVATI ADERENTI AD ENTI CON FINALITA ASSISTENZIALI E GESTITA DIRETTAMENTE DAI SOCI (art. 2 D.P.R. 4/4/2001 N. 235) [ ] Dichiarazione di

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE Prot. n. 398/CGV Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE Vista la legge 3 agosto 1998, n. 288, con cui il Governo è stato delegato alla

Dettagli

Comune di Sabaudia Provincia di Latina

Comune di Sabaudia Provincia di Latina Protocollo generale Comune di Sabaudia Provincia di Latina N del Sportello Unico Attività Produttive SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI SABAUDIA Piazza del Comune 04016 Sabaudia (LT) OGGETTO:

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUBINGRESSO NELL AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER SALA GIOCHI (ai sensi dell art. 86 del T.U.L.P.S. N. 773/1931 e s.m.i.

DICHIARAZIONE DI SUBINGRESSO NELL AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER SALA GIOCHI (ai sensi dell art. 86 del T.U.L.P.S. N. 773/1931 e s.m.i. Al Sig Sindaco del Comune di ROVIGO Piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 45100 ROVIGO Comune di Rovigo DICHIARAZIONE DI SUBINGRESSO NELL AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER SALA GIOCHI (ai sensi dell art. 86

Dettagli

Comune di Sabaudia Provincia di Latina

Comune di Sabaudia Provincia di Latina Comune di Sabaudia Provincia di Latina Sportello Unico Attività Produttive ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE DEL COMUNE DI SABAUDIA (LT) SCIA immediatamente efficacie dal momento di ricezione da

Dettagli

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BELMONTE CALABRO - UFFICIO COMMERCIO - Via Michele Bianchi, BELMONTE CALABRO

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BELMONTE CALABRO - UFFICIO COMMERCIO - Via Michele Bianchi, BELMONTE CALABRO Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BELMONTE CALABRO - UFFICIO COMMERCIO - Via Michele Bianchi, 7 87033 BELMONTE CALABRO Acquisita in data: Firma del Ricevente TIMBRO PROTOCOLLO GENERALE

Dettagli

ESERCIZI PER LA SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE Domanda di autorizzazione Ai sensi dell art. 3 della Legge 287/1991

ESERCIZI PER LA SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE Domanda di autorizzazione Ai sensi dell art. 3 della Legge 287/1991 Bollo 14.62 Al Sig. SINDACO del Comune di MESAGNE (BR) ESERCIZI PER LA SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE Domanda di autorizzazione Ai sensi dell art. 3 della Legge 287/1991 Il sottoscritto

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ INSTALLAZIONE APPARECCHI E CONGEGNI DA DIVERTIMENTO E INTRATTENIMENTO PER IL GIOCO LECITO 1. Dati impresa

Dettagli

GENERALITÀ DEL RICHIEDENTE

GENERALITÀ DEL RICHIEDENTE Scheda 1LAV Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Palazzo Satellite 3 piano P.za della Repubblica Comune Di Messina Riservato all ufficio S.C.I.A. - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Il/La sottoscritt Sesso: M F. Via n. C.A.P. tel. cell. . in qualità di legale rappresentante della società denominata. con sede legale in Via n.

Il/La sottoscritt Sesso: M F. Via n. C.A.P. tel. cell.  . in qualità di legale rappresentante della società denominata. con sede legale in Via n. COMMERCIO SU AREE PRIVATE, IN SEDE FISSA DENUNCIA DI VARIAZIONE NELLA TITOLARITA DI AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER IL COMMERCIO SU AREE PRIVATE, IN SEDE FISSA, A SEGUITO DI MODIFICAZIONI SOCIETARIE

Dettagli

MOD Timbro Protocollo. Settore Attività Economiche e di Servizio - SUAP. Marca da bollo (non richiesta)

MOD Timbro Protocollo. Settore Attività Economiche e di Servizio - SUAP. Marca da bollo (non richiesta) Timbro Protocollo AREA COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Elenco giochi installati presso sala giochi sala biliardi, altri esercizi per nuova Apertura attività o Modifica

Dettagli

RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL MERCATO DEL CONTADINO

RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL MERCATO DEL CONTADINO RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL MERCATO DEL CONTADINO (D.LGS. 228/2001) Cognome Nome Codice fiscale nato/a il Cittadinanza Residente a Provincia C.A.P. In via/p.zza n Tel. Cell. mail pec In qualita di:

Dettagli

Codice Fiscale TEL FAX

Codice Fiscale TEL FAX AREA COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Timbro Protocollo MOD. 304 ESERCIZI PUBBLICI Servizio Attività economiche e di servizio SUAP Pianificazione Commerciale COMPILARE

Dettagli

ALL UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL GIOVENZANO Sportello Unico Attività Produttive Res. Dr Alberto Grelli Via S. Anatolia, Gerano (RM)

ALL UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL GIOVENZANO Sportello Unico Attività Produttive Res. Dr Alberto Grelli Via S. Anatolia, Gerano (RM) ALL UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL GIOVENZANO Sportello Unico Attività Produttive Res. Dr Alberto Grelli Via S. Anatolia, 26 00025 Gerano (RM) OGGETTO: Segnalazione di regolarizzazione / Segnalazione di inizio

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA SALA PUBBLICA DA GIOCHI ART. 86 T.U.L.P.S./L. 241/90 E S.M.I DGR CALABRIA N. 867 DEL 29/12/2010

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA SALA PUBBLICA DA GIOCHI ART. 86 T.U.L.P.S./L. 241/90 E S.M.I DGR CALABRIA N. 867 DEL 29/12/2010 SALA PUBBLICA DA GIOCHI DA PRESENTARE IN DOPPIO ORIGINALE SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO All UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE del Comune di Sangineto via G. Matteotti, 10 87020 SANGINETO CS SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

S.C.I.A. ATTIVITA DI PANIFICAZIONE (Art. 4, co.2, D.L. 4/7/2006, n. 223, conv. in L. 4/8/2006 n. 248)

S.C.I.A. ATTIVITA DI PANIFICAZIONE (Art. 4, co.2, D.L. 4/7/2006, n. 223, conv. in L. 4/8/2006 n. 248) Artigianato: panificatori Al Comune di Medicina S.C.I.A. ATTIVITA DI PANIFICAZIONE (Art. 4, co.2, D.L. 4/7/2006, n. 223, conv. in L. 4/8/2006 n. 248) [] Inizio attività [] Subingresso [] Trasferimento

Dettagli

copia per il Comune Il sottoscritto nato a ( ) il residente a Via/Piazza Codice fiscale Cittadinanza

copia per il Comune Il sottoscritto nato a ( ) il residente a Via/Piazza Codice fiscale Cittadinanza Spazio riservato al comune COMUNE di CARPI Settore A8 Commercio e Attività Economiche Ufficio Pubblici Esercizi Tel. 059-649 429-45 Via Tre Febbraio 2 41012 CARPI Responsabile: marco SALTINI Incaricata

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) AREA ATTIVITÀ PRODUTTIVE Protocollo Generale del Comune Rep.n / AL S.U.A.P. Quietanza n del (Diritti d istruttoria) Sportello Unico per le Attività Produttive APPARECCHI

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA VENDITA AUTO USATE

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA VENDITA AUTO USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA VENDITA AUTO USATE AL SERVIZIO ATTIVITA' PRODUTTIVE DEL COMUNE DI SANT'ANASTASIA Il/la sottoscritto/a cognome...... nome... Consapevole delle sanzioni penali

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Quiliano (SV)

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Quiliano (SV) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Quiliano (SV) OGGETTO: Segnalazione Certificata di Inizio di Attività (S.C.I.A.) per l'esercizio dell'attività di somministrazione alimenti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE SALE GIOCHI

REGOLAMENTO PER LE SALE GIOCHI Comune di Modena Settore Promozione dello sviluppo e innovazione economica REGOLAMENTO PER LE SALE GIOCHI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 128 del 11/2/1985 e modificato con deliberazione

Dettagli

COMMERCIO DI COSE USATE E/O ANTICHE O AVENTI VALORE STORICO O ARTISTICO

COMMERCIO DI COSE USATE E/O ANTICHE O AVENTI VALORE STORICO O ARTISTICO Al Sig. SINDACO del Comune di MESAGNE (BR) COMMERCIO DI COSE USATE E/O ANTICHE O AVENTI VALORE STORICO O ARTISTICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (art. 19 della legge 241/90 e succ. mod. ed

Dettagli

timbro protocollo S.C.I.A. Segnalazione Certificata Inizio Attività per il commercio di cose antiche e usate

timbro protocollo S.C.I.A. Segnalazione Certificata Inizio Attività per il commercio di cose antiche e usate timbro protocollo responsabile del procedimento data ricezione prot. gen. n.. del prot. SUAP n parte da compilarsi esclusivamente a cura del Comune data S.C.I.A. Segnalazione Certificata Inizio Attività

Dettagli

AL COMUNE DI GUBBIO Piazza Grande, G U B B I O

AL COMUNE DI GUBBIO Piazza Grande, G U B B I O AL COMUNE DI GUBBIO Piazza Grande, 1 06024 - G U B B I O SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (SCIA) INSTALLAZIONE E GESTIONE APPARECCHI DA GIOCO IN TABACCHERIE E RICEVITORIE LOTTO, EDICOLE E ALTRI

Dettagli

e bevande denominata :

e bevande denominata : SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER INIZIO ATTIVITA DI MANIFESTAZIONE TEMPORANEA (Art. 68-69 del TULPS ) Al Comune di Berra Classificazione 9.4 Codice Protocollo ART6869S Data, Il sottoscritto nato il a prov.

Dettagli

Il sottoscritto. o in nome e per conto della società... con sede legale a... via/piazza...n...

Il sottoscritto. o in nome e per conto della società... con sede legale a... via/piazza...n... SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (SCIA) DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE IN OCCASIONE DI SAGRE, FIERE, FESTE O ALTRE MANIFESTAZIONI TEMPORANEE Al Signor SINDACO Comune Montalto Uffugo

Dettagli

MODELLO OFFERTA. ALLEGATO sub A. Al Sindaco del Comune di SARSINA Largo De Gasperi 9 47027 S A R S I N A - (FC)

MODELLO OFFERTA. ALLEGATO sub A. Al Sindaco del Comune di SARSINA Largo De Gasperi 9 47027 S A R S I N A - (FC) ALLEGATO sub A MODELLO OFFERTA (marca da bollo euro 16,00) RICHIESTA DI ACQUISTO DI IMMOBILE DI PROPRIETÀ COMUNALE E OFFERTA PREZZO Largo De Gasperi 9 47027 S A R S I N A - (FC) Il sottoscritto (nome)

Dettagli

D I C H I A R A. biliardo del locale posto in via/piazza

D I C H I A R A. biliardo del locale posto in via/piazza Al Comune di POZZALLO All Ufficio SUAP C.so V.Veneto, 36 97016 POZZALLO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA SALA GIOCHI Ai sensi dell art.19 della L. 241/1990 modif. dall art. 49 c. 4 bis della

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (SCIA) AGENZIA D AFFARI ART. 115 T.U.L.P.S. art. 19 L. 241/1990 e s.m.i.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (SCIA) AGENZIA D AFFARI ART. 115 T.U.L.P.S. art. 19 L. 241/1990 e s.m.i. Al COMUNE DI ASSAGO Servizio Polizia Amministrativa Via dei Caduti n. 5 20090 Assago Da trasmettere esclusivamente al seguente indirizzo PEC: suap.commercio@assago.legalmail.it previa sottoscrizione file

Dettagli

SEGNALA CON EFFETTO DAL DATA IN CUI INTENDE SOSTITUIRE I GIOCHI ESISTENTI:

SEGNALA CON EFFETTO DAL DATA IN CUI INTENDE SOSTITUIRE I GIOCHI ESISTENTI: ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI PAULARO SERVIZIO ATTIVITA' PRODUTTIVE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) INSTALLAZIONE DI GIOCHI LECITI (ART.86 COMMA 3 DEL T.U.L.P.S. N.773/1931) 1. Dati

Dettagli

SCHEDA E - IMPATTO ACUSTICO. Il Sottoscritto/a (NOME) nato/a a. residente in. indirizzo di posta elettronica. numero telefonico fisso o cellulare:

SCHEDA E - IMPATTO ACUSTICO. Il Sottoscritto/a (NOME) nato/a a. residente in. indirizzo di posta elettronica. numero telefonico fisso o cellulare: pagina 1 di 9 SCHEDA E - IMPATTO ACUSTICO Il Sottoscritto/a (NOME) (COGNOME) nato/a a (COMUNE O STATO ESTERO) il (DATA DI NASCITA) residente in (C.A.P.) (CITTÀ) (PROVINCIA) indirizzo di posta elettronica

Dettagli

Partita I.V.A. (se già iscritto) con sede in: Provincia Comune via/piazza n. CAP PRESENTA

Partita I.V.A. (se già iscritto) con sede in: Provincia Comune via/piazza n. CAP PRESENTA AL COMUNE DI FRASCATI SETTORE ECONOMICO Ufficio Attività Produttive Piazza Marconi, 3 Da presentarsi in duplice copia all Ufficio Commercio del Comune di Frascati. Copia della presente, munita del timbro

Dettagli

BENESTARE DELLA PROPRIETÀ. Il sottoscritto, in qualità di: amministratore unico proprietario. dell immobile sito in via. civ...,

BENESTARE DELLA PROPRIETÀ. Il sottoscritto, in qualità di: amministratore unico proprietario. dell immobile sito in via. civ..., BENESTARE DELLA PROPRIETÀ Il sottoscritto, in qualità di: amministratore unico proprietario dell immobile sito in via. civ......, del suolo sito in via. civ...., sotto la propria responsabilità, consapevole

Dettagli

AVVERTENZA PER IL DICHIARANTE

AVVERTENZA PER IL DICHIARANTE AL COMUNE DI SANT ANGELO ROMANO SEGNALAZIONE INIZIO GIOCHI LECITI ATTIVITA PER INSTALLAZIONE AVVERTENZA PER IL DICHIARANTE La presente dichiarazione, con il timbro di arrivo del Comune, sostituisce la

Dettagli

Al SIGNOR SINDACO del Comune di Bagno di Romagna. Ufficio Attività Economiche SUBINGRESSO VARIAZIONI

Al SIGNOR SINDACO del Comune di Bagno di Romagna. Ufficio Attività Economiche SUBINGRESSO VARIAZIONI Al SIGNOR SINDACO del Comune di Bagno di Romagna Ufficio Attività Economiche Oggetto: Denuncia di inizio di attività per l esercizio di struttura ricettiva ALBERGHIERA (art. 16 comma 2 L.R. n. 16/2004)

Dettagli

PUBBLICI ESERCIZI COMUNICAZIONE RINNOVO AUTORIZZAZIONE

PUBBLICI ESERCIZI COMUNICAZIONE RINNOVO AUTORIZZAZIONE PUBBLICI ESERCIZI COMUNICAZIONE RINNOVO AUTORIZZAZIONE Al Servizio Attività Economiche e Produttive Comune di Crotone Oggetto: rinnovo autorizzazione per l esercizio dell attività di somministrazione al

Dettagli

Installazione apparecchi e/o congegni automatici, semiautomatici ed elettronici da intrattenimento e diver

Installazione apparecchi e/o congegni automatici, semiautomatici ed elettronici da intrattenimento e diver Installazione apparecchi e/o congegni automatici, semiautomatici ed elettronici da intrattenimento e diver - Ufficio competente Per l installazione di apparecchi e congegni automatici, semiautomatici ed

Dettagli

REGOLAMENTO SALE GIOCHI

REGOLAMENTO SALE GIOCHI APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. 74 DEL 23.10.1997 MODIFICATO CON DELIBERA DI C.C. N. 15 DEL 28.02.2000 REGOLAMENTO SALE GIOCHI REGOLAMENTO SALE - GIOCHI ART. 1 A norma dell art. 19 punto 8) del DPR 24/7/1977

Dettagli

Segnalazione Certificata di Inizio Attività per attività di servizi funebri. (legge regionale n. 33/2009 e regolamento regionale n.

Segnalazione Certificata di Inizio Attività per attività di servizi funebri. (legge regionale n. 33/2009 e regolamento regionale n. Spett.le SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE del Comune di VOLTA MANTOVANA Segnalazione Certificata di Inizio Attività per attività di servizi funebri. (legge regionale n. 33/2009 e regolamento regionale

Dettagli

Somministrazione di alimenti e bevande in Circoli Privati non aderenti ad enti con finalità assistenziali

Somministrazione di alimenti e bevande in Circoli Privati non aderenti ad enti con finalità assistenziali Somministrazione di alimenti e bevande in Circoli Privati non aderenti ad enti con finalità assistenziali (art. 2 D.P.R. 04/04/20001 n. 235) Al Sindaco del Comune di Settimo Milanese Piazza degli Eroi,

Dettagli

REGOLAMENTO CONTENENTE NORME E DIRETTIVE PER LA DISCIPLINA DELLE SALE GIOCHI E PER L INSTALLAZIONE E L USO NEI PUBBLICI ESERCIZI DI APPARECCHI DI

REGOLAMENTO CONTENENTE NORME E DIRETTIVE PER LA DISCIPLINA DELLE SALE GIOCHI E PER L INSTALLAZIONE E L USO NEI PUBBLICI ESERCIZI DI APPARECCHI DI REGOLAMENTO CONTENENTE NORME E DIRETTIVE PER LA DISCIPLINA DELLE SALE GIOCHI E PER L INSTALLAZIONE E L USO NEI PUBBLICI ESERCIZI DI APPARECCHI DI INTRATTENIMENTO E GIOCO Approvato con deliberazione C.C.

Dettagli

Attività Produttive. Attività di intrattenimento Sale giochi. Descrizione

Attività Produttive. Attività di intrattenimento Sale giochi. Descrizione Attività Produttive Attività di intrattenimento Sale giochi Descrizione Per sala pubblica da gioco (sala giochi) si intende un locale allestito specificatamente per lo svolgimento di giochi leciti mediante

Dettagli

AL COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Sportello Unico Attività Produttive

AL COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Sportello Unico Attività Produttive AL COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Sportello Unico Attività Produttive SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PANIFICIO (art. 19 L. 241/90 e successive modifiche ed integrazioni art. 4 della L. 248/2006)

Dettagli

(Marca da bollo 14.62) Al Sindaco del Comune di Collegno Ufficio Polizia Amministrativa-Sanità

(Marca da bollo 14.62) Al Sindaco del Comune di Collegno Ufficio Polizia Amministrativa-Sanità MOD. PS 17 (compilare in stampatello leggibile presentare in duplice copia)) (Marca da bollo 14.62) Al Sindaco del Comune di Collegno Ufficio Polizia Amministrativa-Sanità OGGETTO: RICHIESTA PER IL RILASCIO

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ai sensi art. 8 della L.R. 21 settembre 2007, n. 29 Domanda di rilascio autorizzazione per nuova apertura

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ai sensi art. 8 della L.R. 21 settembre 2007, n. 29 Domanda di rilascio autorizzazione per nuova apertura SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ai sensi art. 8 della L.R. 21 settembre 2007, n. 29 Domanda di rilascio autorizzazione per nuova apertura AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _...l... sottoscritt...:

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE COMUNE DI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI COMMERCIO DI COSE ANTICHE/USATE (ART. 126 del R. D. 18.06.1931 n. 773) UDATI DEL DICHIARANTE Il / La sottoscritto/a nato a

Dettagli

COMUNE DI RICCIONE SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE VIALE VITTORIO EMANUELE II, RICCIONE. nato/a a

COMUNE DI RICCIONE SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE VIALE VITTORIO EMANUELE II, RICCIONE. nato/a a COMUNICAZIONE TRASFERIMENTO TITOLARITA mod. 04/2015 COMUNE DI RICCIONE SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE VIALE VITTORIO EMANUELE II, 2 47838 RICCIONE COMUNICAZIONE TRASFERIMENTO TITOLARITA DI IMPIANTO

Dettagli

Il sottoscritto. nato a ( ) il. residente a Via/Piazza. Codice fiscale Cittadinanza. Via n. C.F./P.Iva Tel.

Il sottoscritto. nato a ( ) il. residente a Via/Piazza. Codice fiscale Cittadinanza. Via n. C.F./P.Iva Tel. Marca da Bollo 14,62 Al Sindaco del COMUNE DI CHIAVARI Oggetto: domanda per autorizzazione apertura sala da ballo Il sottoscritto nato a ( ) il residente a Via/Piazza Codice fiscale Cittadinanza [] in

Dettagli

Il Sottoscritto Cognome e Nome

Il Sottoscritto Cognome e Nome COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara Piazza Martiri della Libertà n. 28 - c.a.p. 28066 p. iva 00184500031 SETTORE PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE Sportello Unico Attività Produttive E-mail: sp.unico@comune.galliate.no.it

Dettagli

residente in Prov. Via n. IN PROPRIO, ovvero nella sua qualità di rappresentanza di

residente in Prov. Via n. IN PROPRIO, ovvero nella sua qualità di rappresentanza di Al Signor Sindaco Settore/Servizio SUAP BENEVENTO OGGETTO: Segnalazione certificata inizio attività per l esercizio dell attività di sala giuochi, ovvero distribuzione ad altri pubblici esercizi o gestione

Dettagli

SEGNALA. titolare dell omonima ditta individuale: legale rappresentante della società sottoindicata Presidente del Circolo Privato sottoindicato

SEGNALA. titolare dell omonima ditta individuale: legale rappresentante della società sottoindicata Presidente del Circolo Privato sottoindicato ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ROSANDRA DEI COMUNI DI MUGGIA E SAN DORLIGO DELLA VALLE OBČINA DOLINA Copia della presente segnalazione certificata di inizio attività, munita dell avvenuta presentazione,

Dettagli

S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività SALA GIOCHI. (Art. 86 Testo Unico Pubblica Sicurezza R. D. 773/1931 )

S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività SALA GIOCHI. (Art. 86 Testo Unico Pubblica Sicurezza R. D. 773/1931 ) ...l... sottoscritt...: AL COMUNE DI MESAGNE ( Sportello Unico per le Attività Produttive ) S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività SALA GIOCHI (Art. 86 Testo Unico Pubblica Sicurezza R.

Dettagli

COMUNE DI TARANTO Direzione Sviluppo Economico e Produttivo Servizio Pubblici Esercizi

COMUNE DI TARANTO Direzione Sviluppo Economico e Produttivo Servizio Pubblici Esercizi Installazione di apparecchi e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici di cui all art. 110, commi 6 e 7 del TULPS e/o di altri giochi leciti ai sensi art. 86 comma 3 lettera c) del TULPS R.D.

Dettagli

Nei locali siti in via/p.zza/c.da Identificati in catasto al foglio di mappa partic. sub. Comune di Mesagne - Provincia di Brindisi

Nei locali siti in via/p.zza/c.da Identificati in catasto al foglio di mappa partic. sub. Comune di Mesagne - Provincia di Brindisi AL COMUNE DI MESAGNE ( Sportello Unico per le Attività Produttive ) SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ PER TRATTENIMENTI DANZANTI - SALE DA BALLO E DISCOTECHE (art. 68 e 69 del T.U.L.P.S. R.D. n.

Dettagli

- AL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO

- AL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO - AL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Via dei Mille, 9-40033 Casalecchio di Reno COMUNICAZIONE DI: - MODIFICA DENOMINAZIONE SOCIETA' O SEDE LEGALE; - CAMBIO LEGALE RAPPRESENTANTE; - CAMBIO DELEGATO O PREPOSTO

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ATTIVITÀ TEMPORANEA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di Ai sensi del d.lgs. n.59/2010 (art. 64) e della legge n. 287/1991 (artt. 3 e 5) e del

Dettagli

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE. Provincia di Ravenna

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE. Provincia di Ravenna COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE Provincia di Ravenna REGOLAMENTO PER L APERTURA E IL FUNZIONAMENTO DELLE SALE GIOCHI E SUGLI APPARECCHI DI TRATTENIMENTO E SVAGO Approvato con delibera di Consiglio comunale

Dettagli

ATTIVITA' DI PALESTRE, SALE GINNICHE, STRUTTURE SPORTIVE- SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

ATTIVITA' DI PALESTRE, SALE GINNICHE, STRUTTURE SPORTIVE- SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al COMUNE DI POGGIARDO (Provincia di Lecce) Servizio SUAP ATTIVITA' DI PALESTRE, SALE GINNICHE, STRUTTURE SPORTIVE- SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Il sottoscritto nato a il e residente in

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C e D (NUOVE/SUBINGRESSO Ecc.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C e D (NUOVE/SUBINGRESSO Ecc.) AL COMUNE DI LUCERA UFFICIO SUAP SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C e D (NUOVE/SUBINGRESSO Ecc.) Il sottoscritto nato a il e residente

Dettagli

Comune di Lendinara Piazza Risorgimento n 1

Comune di Lendinara Piazza Risorgimento n 1 N.B: la presente modulistica è reperibile sul sito internet del Comune di Lendinara all indirizzo. http://www.comune.lendinara.ro.it/ alla sezione modulistica modulistica ambiente DIA Impatto Acustico.

Dettagli

Io sottoscritt nat a. prov. di il, cod. fiscale, residente a. Via CAP, titolare/legale rappresentante dell impresa individuale/società. P.

Io sottoscritt nat a. prov. di il, cod. fiscale, residente a. Via CAP, titolare/legale rappresentante dell impresa individuale/società. P. RICHIESTA DI AGGIUNTA SETTORE MERCEOLOGICO (Commercio itinerante, fiere, posteggi fuori mercato) (DA INOLTRARE TRAMITE POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) MARCA DA BOLLO DA EURO 16,00 SPORTELLO UNICO PER L

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE-

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE- spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di MARSCIANO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE- AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA MERCATO DEL LUNEDI Segnalazione certificata di

Dettagli

Il sottoscritto. nato a prov. Il. Codice fiscale tel. iscritta in data al n. del registro imprese della CCIAA di (solo se già iscritta)

Il sottoscritto. nato a prov. Il. Codice fiscale tel. iscritta in data al n. del registro imprese della CCIAA di (solo se già iscritta) Al Comune di Paesana SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (REINTESTAZIONE ATTIVITA') (Art. 13 L.R. 38/2006) Il sottoscritto (COGNOME) (NOME) nato a prov.

Dettagli

S.C.I.A. ALTRE STRUTTURE RICETTIVE NON SERVE MARCA DA BOLLO

S.C.I.A. ALTRE STRUTTURE RICETTIVE NON SERVE MARCA DA BOLLO S.C.I.A. ALTRE STRUTTURE RICETTIVE NON SERVE MARCA DA BOLLO 1.Dati impresa Il sottoscritto: Allo Sportello Unico Imprese del di VENTIMIGLIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) E-mail

Dettagli

Riservato all ufficio. numero SUAP. data di accettazione. data di avvio del procedimento

Riservato all ufficio. numero SUAP. data di accettazione. data di avvio del procedimento Protocollo Generale Comune N data Riservato all ufficio numero SUAP data di accettazione data di avvio del procedimento Protocollo SUAP n ========================================================================.

Dettagli

Al Comune di SIANO (SA)

Al Comune di SIANO (SA) Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN CIRCOLO PRIVATO ADERENTE AD ENTE NAZIONALE CON FINALITA ASSISTENZIALI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AVVIO ATTIVITÀ

Dettagli

COMUNE DI ISCHITELLA

COMUNE DI ISCHITELLA COMUNE DI ISCHITELLA Provincia di Foggia SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI ISCHITELLA (FG) OGGETTO:Denuncia installazione di apparecchi e congegni automatici, semiautomatici,

Dettagli

STRUTTURE RICETTIVE EXTRA-ALBERGHIERE con le caratteristiche di civile abitazione. Denuncia di Inizio Attività Domanda di Autorizzazione

STRUTTURE RICETTIVE EXTRA-ALBERGHIERE con le caratteristiche di civile abitazione. Denuncia di Inizio Attività Domanda di Autorizzazione Marca da bollo STRUTTURE RICETTIVE EXTRA-ALBERGHIERE con le caratteristiche di civile abitazione Denuncia di Inizio Attività Domanda di Autorizzazione Il/La sottoscritto/a, nato/a a (Prov. ) il codice

Dettagli

Al Suap del Comune di

Al Suap del Comune di SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE E L EDILIZIA COMUNI DI SUZZARA, PEGOGNAGA, GONZAGA, MOGLIA, SAN BENEDETTO PO SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (SCIA) NUOVA ATTIVITA DI RIMESSA DI VEICOLI

Dettagli

DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI ( art. 46 D.P.R. 28/12/2000, n. 445)

DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI ( art. 46 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI ( art. 46 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) Il/la sottoscritto/a Nato/a in Residente in Via n. Consapevoli delle responsabilità penali in caso di false dichiarazioni,

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DI NAPOLI. 21 dicembre 2015 PROPOSTA DI EMENDAMENTO

CONSIGLIO COMUNALE DI NAPOLI. 21 dicembre 2015 PROPOSTA DI EMENDAMENTO suggerimenti tecnici che con il presente emendamento si vogliono accogliere. Eliminare l'art. 3 del testo del Regolamento e conseguentemente cambiare la numerazione degli articoli successivi. 1 suggerimenti

Dettagli

COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia

COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SALE GIOCHI Approvato con delibera C.C. N. 52 del 04.08.2008 Modificato con delibera C.C. N. 7 del 15.03.2013 Art. 1 DEFINIZIONE DI SALA

Dettagli

OGGETTO: Denuncia inizio attività ricettiva in case e appartamenti per vacanze (CAV).

OGGETTO: Denuncia inizio attività ricettiva in case e appartamenti per vacanze (CAV). OGGETTO: Denuncia inizio attività ricettiva in case e appartamenti per vacanze (CAV). AL COMUNE DI SAN VINCENZO Via B. Alliata, 4 57027 SAN VINCENZO l sottoscritt nat a ( ) il residente in ( ) via/piazza

Dettagli

Comunicazione esente dall'imposta di bollo 2 copie in carta semplice AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI

Comunicazione esente dall'imposta di bollo 2 copie in carta semplice AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI Comunicazione esente dall'imposta di bollo 2 copie in carta semplice AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ART. 126 TULPS PER VENDITA BENI USATI Il sottoscritto

Dettagli

Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M F. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune _ Residenza: Provincia Comune _ Via o... n. C.A.P.

Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M F. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune _ Residenza: Provincia Comune _ Via o... n. C.A.P. SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE ai sensi dell art. 41 D.L. 5/2012 conv. in legge 35/2012 S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _...l...

Dettagli

CITTA DI VITERBO. DOMANDA RILASCIO AUTORIZZAZIONE PER APERTURA DI SALA GIOCHI EX ART. 86 T.U.L.P.S. n. 773/1931

CITTA DI VITERBO. DOMANDA RILASCIO AUTORIZZAZIONE PER APERTURA DI SALA GIOCHI EX ART. 86 T.U.L.P.S. n. 773/1931 Marca da bollo. 16,00 CITTA DI VITERBO PER IL TRAMITE DEL SUAP DEL COMUNE DI VITERBO SUAEP@PEC.COMUNEVITERBO.IT AL SETTORE IV SVILUPPO ECONOMICO DOMANDA RILASCIO AUTORIZZAZIONE PER APERTURA DI SALA GIOCHI

Dettagli

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE *****************************************************

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ***************************************************** COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ***************************************************** SCIA - Segnalazione di INIZIO attività di somministrazione di alimenti e bevande effettuata congiuntamente

Dettagli

COMUNE DI BADIA POLESINE Provincia di Rovigo Settore Lavori Pubblici - Manutenzioni - Patrimonio

COMUNE DI BADIA POLESINE Provincia di Rovigo Settore Lavori Pubblici - Manutenzioni - Patrimonio COMUNE DI BADIA POLESINE Provincia di Rovigo Settore Lavori Pubblici - Manutenzioni - Patrimonio DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE PER LA CONCESSIONE IN LOCAZIONE DI AREA DI VERDE PUBBLICO DELL'EX

Dettagli