L Ermetismo Italia anni comune atteggiamento critico Francesco Flora difficoltà comprendere dio greco Ermes

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L Ermetismo Italia anni comune atteggiamento critico Francesco Flora difficoltà comprendere dio greco Ermes"

Transcript

1 L Ermetismo In Italia, tra gli anni 20 e 30 del XX secolo, si affermò l Ermetismo, non un movimento letterario ma un comune atteggiamento assunto da poeti. La denominazione fu coniata dal critico Francesco Flora per sottolineare la difficoltà di comprendere questo nuovo tipo di poesia. Riprende inoltre il nome del dio greco Ermes, la divinità dei misteri.

2 La poesia viene intesa come una folgorazione, come una grazia, come un intuizione improvvisa del mistero della vita. Le composizioni poetiche sono brevi, scarne, pure ed essenziali con poche parole e valore allusivo, simbolico, capaci di evocare sensazioni straordinarie: la sintassi è semplificata, la punteggiatura è abolita, il verso libero per dare maggiore valore ad ogni parola.

3 I poeti ermetici con le loro composizioni esprimono del senso del vuoto, la solitudine dell uomo, il male di vivere di un epoca travagliata dalla guerra e dalla dittatura fascista. Principale esponente è Giuseppe Ungaretti; inizialmente erano riconducibili a questo gruppo anche Salvatore Quasimodo ed Eugenio Montale.

4 Giuseppe Ungaretti Nato ad Alessandria d Egitto dove trascorse la giovinezza, nel 1912 si trasferì a Parigi come completò gli studi, venendo a contatto con personalità artistiche e letterarie del tempo. Dopo aver combattuto nella Prima Guerra Mondiale, iniziò la carriera accademica: nel 1936 accettò l incarico di professore di letteratura italiana all università di San Paolo (Brasile) per poi ritornare in Italia nel 1942.

5 Tra le sue raccolte di versi più importanti possono essere ricordate: Il porto sepolto (1917), L allegria (1931), Sentimento del tempo (1933), Il dolore (1947). Le poesie qui presenti sono incentrate sull essenzialità della parola.

6 Salvatore Quasimodo Nacque in Sicilia dove trascorse l infanzia e l adolescenza. Dal 1919 al 1926 visse a Roma dove frequentò il Politecnico, per poi trasferirsi a Firenze per collaborare nel gruppo letterario della rivista «Solaria», avvicinandosi alla poetica degli ermetici. Nel 1934 si stabilì a Milano dove si dedicò alla poesia e nel 1959 vinse il premio Nobel per la letteratura.

7 Nella prima parte della sua produzione Quasimodo è vicino al gruppo ermetico; appartengono a queste fase raccolte poetiche come Acque e terre (1930), Ed è subito sera (1942). Dopo la Seconda Guerra Mondiale la sua poetica subisce un profondo cambiamento avvicinandosi ad una poesia con un forte impegno civile e sociale; le raccolte principali sono Giorno dopo giorno (1947) e La vita non è sogno (1949).

8 Eugenio Montale Nato a Genova, trascorse l infanzia e l adolescenza in Liguria nella località delle Cinque Terre. Dopo aver interrotto gli studi tecnici per dedicarsi alla musica e alla letteratura, nel 1927 si trasferì a Firenze dove iniziò a collaborare presso la casa editrice Bemporad e divenne direttore della biblioteca Gabinetto Vieusseux fino al 1938; aveva infatti rifiutato di iscriversi al Partito Nazionale Fascista.

9 Nel 1945 si trasferì a Milano dove lavorò come giornalista presso il «Corriere della Sera» e come critico musicale presso il «Corriere d Informazione»: sono questi gli anni in cui alterna agli articoli le raccolte di poesie. Nel 1967 fu nominato senatore a vita dal presidente della Repubblica Giuseppe Saragat e nel 1975 ricevette il premio Nobel per la letteratura.

10 Il tema principale della produzione poetica di Montale è il male di vivere, cioè il dramma dell esistenza che vive l uomo in una società in pieno cambiamento. Questa condizione deve essere integrata anche dal senso di solitudine, dal dolore e dal trascorrere inesorabile del tempo. Le principali raccolte poetiche sono: Ossi di Seppia (1925), Le Occasioni (1939), La Bufera e altro (1956), Satura (1971).

11 Spesso il male di vivere ho incontrato Poesia pubblicata nel 1925 nella raccolta Ossi di Seppia. È composta da due quartine di endecasillabi, tranne l ultimo che ne ha quattordici: schema ABBA (rima incrociata) CDDA. Il linguaggio è scarno ed essenziale mentre la tematica riassume gran parte degli argomenti trattati da Montale nella concezione negativa dell esistenza umana.

12 La casa dei doganieri Poesia pubblicata nel 1939 nella raccolta Le Occasioni. È composta da quattro strofe di versi liberi con la prevalenza di endecasillabi con forte varietà di rime e assonanze. Il componimento ricorda momenti di felicità vissuti con Anna, una giovane donna poi venuta a mancare, in questa casa vicino al mare. Tema centrale quindi la memoria.

13 Umberto Saba Nacque a Trieste da una madre ebrea e padre italiano che abbandonò la famiglia prima ancora che nascesse il figlio; proprio per questo il poeta abbandonò il suo vero cognome per Saba, che in ebraico significa pane. Dopo non aver concluso gli studi svolse diversi lavori; nel 1918 divenne proprietario di una piccola libreria antiquaria a Trieste, città dove rimase per tutta la sua vita, tranne durante la Seconda Guerra Mondiale.

14 Parallelamente al lavoro si dedicò alla scrittura. Nel 1921 pubblicò la raccolta delle sue poesie, il Canzoniere, poi ampliato con le poesie successive: è una sorta di autobiografia in versi di poesie divise per temi. Egli fu indifferente a fenomeni letterari a lui contemporanei, come il Futurismo e l Ermetismo, ma scrisse solo versi semplici con forme metriche tradizionali, come il sonetto. La lingua è semplice, chiara e vicina alla prosa.

15 Proprio per questa sorta di singolarità, Saba viene considerato dai critici un poeta antinovecentesco, non ascrivibile a nessuna tradizione o movimento letterario. Una poesia dove i temi dominanti sono il mare, simbolo di fuga e di avventura, gli affetti personali e la città di Trieste.

16 Trieste Poesia, scritta nel 1912 e pubblicata nel Canzoniere nel 1921, è divisa in tre differenti strofe da versi di lunghezza irregolare (endecasillabi, settenari, quinari) con rime irregolarmente distribuite. Saba dedica questa poesia alla città natale con cui ha un profondo legame affettivo.

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del Giuseppe Ungaretti Giuseppe Ungaretti nacque nel 1888 ad Alessandria d Egitto, dove i suoi genitori, che erano originari di Lucca, si erano trasferiti in quanto il padre lavorava alla realizzazione del

Dettagli

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE 5 PASTICCERIA MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO Inquadramento storico culturale: la crisi del Positivismo La poesia simbolista in Francia. C. Baudelaire Da I Fiori

Dettagli

Il Decadentismo. Claude Monet Tramonto a Venezia 1908

Il Decadentismo. Claude Monet Tramonto a Venezia 1908 Il Decadentismo Claude Monet Tramonto a Venezia 1908 Movimento culturale nato in Francia nel 1880 e ben presto diffuso in tutta Europa. Prende il nome dalla rivista transalpina «Le Décadent». I caratteri

Dettagli

Montale - poetica pag. 1

Montale - poetica pag. 1 pag. 1 Genova 1896 - Milano 1981 Premio nobel 1975 Percorso poetico lungo e complesso; vive in prima persona, da intellettuale, poeta, saggista, cittadino, tutti i movimenti letterari (ma anche avvenimenti

Dettagli

Federico Cubuzio 5^A ET a.s. 2014/2015

Federico Cubuzio 5^A ET a.s. 2014/2015 Federico Cubuzio 5^A ET a.s. 2014/2015 slide 1: fondazione Enrico Mattei slide 2: Enrico Mattei slide 3: Il secondo dopoguerra slide 4: Ungaretti slide 5: Saba slide 6: ENI slide 7: Petrolio slide 8: Gas

Dettagli

Il Romanticismo movimento culturale Germania Sturm und Drang

Il Romanticismo movimento culturale Germania Sturm und Drang Il Romanticismo I profondi mutamenti che sconvolsero l Europa tra la fine del XVIII e l inizio del XIX secolo determinarono la nascita di un nuovo movimento culturale: il Romanticismo. Questa nuova esigenza

Dettagli

6. Gli Ermetici e Ungaretti

6. Gli Ermetici e Ungaretti 6. Gli Ermetici e Ungaretti 6.1 Introduzione Espressione dei tragici sentimenti maturati al fronte e nelle città devastate dalla guerra, sono le poesie degli Ermetici, i quali vivono i prima persona questo

Dettagli

Tu non ricordi la casa dei doganieri

Tu non ricordi la casa dei doganieri Percorso L autore Eugenio Montale 4. Le occasioni, La bufera e altro, Satura e l ultima produzione testi 13 13 Eugenio Montale Le occasioni La casa dei doganieri in Tutte le poesie, Mondadori, Milano,

Dettagli

Letteratura Italiana Contemporanea. Indice. 1 Biografia letteraria di un poeta girovago ---------------------------------------------------------3

Letteratura Italiana Contemporanea. Indice. 1 Biografia letteraria di un poeta girovago ---------------------------------------------------------3 INSEGNAMENTO DI LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA LEZIONE II L ESPERIENZA POETICA DI GIUSEPPE UNGARETTI PROF. TOBIA TOSCANO Indice 1 Biografia letteraria di un poeta girovago ---------------------------------------------------------3

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5 C Indirizzo:

Dettagli

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO CLASSI PRIME Conoscenze Il sistema e le strutture fondamentali della lingua italiana ai diversi livelli: fonologia, ortografia, morfologia, sintassi del verbo. Le strutture della

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali INDICE PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 1 P. 2 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 2 P. 3 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 3 P. 4 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 4 P. 5 PROTOCOLLO

Dettagli

LA POESIA DEL 900. a cura di Maria Elisabetta Loricchio

LA POESIA DEL 900. a cura di Maria Elisabetta Loricchio LA POESIA DEL 900 a cura di Maria Elisabetta Loricchio La poesia italiana tra gli anni 20 e gli anni 50 Tra le due guerre nella poesia italiana riconosciamo più filoni principali: Giuseppe Ungaretti. Eugenio

Dettagli

Dopo il Neorealismo anni 60 neorealismo esaurimento trasformazioni economiche sociali culturali boom economico mass media nuove problematiche

Dopo il Neorealismo anni 60 neorealismo esaurimento trasformazioni economiche sociali culturali boom economico mass media nuove problematiche Dopo il Neorealismo Intorno agli anni 60 del XX secolo il neorealismo in Italia conosce un naturale esaurimento viste le profonde trasformazioni economiche ma anche sociali e culturali: il boom economico,

Dettagli

Poesia narrativa cavalleresca: Ariosto e Tasso. Dante, Divina Commedia: selezione di canti e/o brani dell Inferno*

Poesia narrativa cavalleresca: Ariosto e Tasso. Dante, Divina Commedia: selezione di canti e/o brani dell Inferno* Programmazione di Dipartimento (Area 1) Lettere Programmazione di Lingua Letteratura Italiana Liceo delle Scienze Umane, Liceo Linguistico II Biennio A. S. 2013-2014 Programmazione disciplinare per anno

Dettagli

1828 1856 ADOLFO FUMAGALLI

1828 1856 ADOLFO FUMAGALLI 1 ADOLFO FUMAGALLI Civica Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli - Milano 1828 1856 Compositore e pianista virtuoso, fu senza dubbio uno degli esponenti più illustri dell Ottocento musicale italiano.

Dettagli

Corso di Laurea Triennale in Lettere. Anno Accademico 2009/2010

Corso di Laurea Triennale in Lettere. Anno Accademico 2009/2010 SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA Corso di Laurea Triennale in Lettere Anno Accademico 2009/2010 Docente: Caterina Verbaro email: caterina.verbaro@unina2.it Titolo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA. PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA. PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** DOCENTE: ELISABETTA PILLASTRINI CLASSE: III B MATERIA: ITALIANO PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (CURRICOLO

Dettagli

Bündner Kantonsschule Scola chantunala grischuna Scuola cantonale grigione. 1. Dotazione ore

Bündner Kantonsschule Scola chantunala grischuna Scuola cantonale grigione. 1. Dotazione ore Italiano prima lingua 1. Dotazione ore 4 H 5H 6H Materia fondamentale 4 4 4 2. Considerazioni didattiche e obiettivi di formazione generali secondo il PQ MP 12 L insegnamento della prima lingua nazionale

Dettagli

Programma di ITALIANO. classe VB a.s. 2014/2015

Programma di ITALIANO. classe VB a.s. 2014/2015 Programma di ITALIANO classe VB a.s. 2014/2015 GRAMMATICA: La frase complessa o periodo La struttura del periodo:proposizioni principali, coordinate e subordinate La proposizione principale I vari tipi

Dettagli

Universitas, 2014. Raccolta completa delle poesie di una vita. POESIE DEI RITAGLI DI TEMPO. (Legenda di tutti i generi di poesie contenute nell'ebook)

Universitas, 2014. Raccolta completa delle poesie di una vita. POESIE DEI RITAGLI DI TEMPO. (Legenda di tutti i generi di poesie contenute nell'ebook) Universitas, 2014. Raccolta completa delle poesie di una vita. POESIE DEI RITAGLI DI TEMPO (Legenda di tutti i generi di poesie contenute nell'ebook) 1 / 7 Haiku L haiku ( 俳 句 ) è un genere di poesia di

Dettagli

FONDO NINA HARKEVITCH

FONDO NINA HARKEVITCH ARCHIVIO PER LA MEMORIA E LA SCRITTURA DELLE DONNE ALESSANDRA CONTINI BONACOSSI Archivio Contemporaneo "Alessandro Bonsanti" del Gabinetto G. P. Vieusseux FONDO NINA HARKEVITCH Censimento a cura di Beatrice

Dettagli

CLASSE V(a cura della prof.ssa Midolo) G. UNGARETTI UNGARETTI SENTIMENTO DEL TEMPO. ( 2 RACCOLTA)

CLASSE V(a cura della prof.ssa Midolo) G. UNGARETTI UNGARETTI SENTIMENTO DEL TEMPO. ( 2 RACCOLTA) ITALIANO CLASSE V(a cura della prof.ssa Midolo) G. UNGARETTI UNGARETTI SENTIMENTO DEL TEMPO. ( 2 RACCOLTA) SIAMO NEL DOPOGUERRA (METÁ ANNI 20-30) IN PIENO FASCISMO, C É UN REGIME DITTATORIALE ED ANCHE

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE Via Domenico Rossetti, 74 XVII Distretto Tel.: 040390202 Fax: 0409383360 e-mail: scrivici@liceopetrarcats.it Anno Scolastico 2010-2011 RELAZIONE

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. 2013/14 SCUOLA: Liceo linguistico Manzoni DOCENTE: Elena Bordin MATERIA: Italiano Classe: V Sezione: M OBIETTIVI: COGNITIVI (Conoscenze, competenze): Riconoscere i sottocodici

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino Anno Scolastico PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino 2012-2013 Classe: V D Sezione TURISTIC O Docente: Disciplina: Pericolosi Walter Italiano e storia Descrizione: PROGRAMMA DI ITALIANO Modulo 1 L età del

Dettagli

I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta

I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta Anno scolastico 2013-14 classe V sez..a Prof. A. Rogai Programma di Italiano Modulo I: Tra Positivismo e Naturalismo Il Positivismo: un nuovo indirizzo di pensiero Il Naturalismo:

Dettagli

Scuola poetica siciliana

Scuola poetica siciliana Scuola poetica siciliana La scuola poetica siciliana, sorta attorno al 1230 nella corta dell l'imperatore e re di Sicilia Federico II di Svevia, produsse la prima lirica in volgare italiano. L attività

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO DISCIPLINARE CLASSE PRIMA

UNITÀ DI APPRENDIMENTO DISCIPLINARE CLASSE PRIMA UNITÀ DI APPRENDIMENTO DISCIPLINARE CLASSE PRIMA UA 1. VIAGGIANDO NEL FANTASTICO 1. Conosce le caratteristiche di un testo narrativo 2. Conosce alcune tipologie (favola, leggenda,fiaba, filastrocca) e

Dettagli

Indice. Presentazione del corso 7. 1 Organizzazione dei volumi e del progetto didattico 10. 2 Proposte per una programmazione personalizzata 12

Indice. Presentazione del corso 7. 1 Organizzazione dei volumi e del progetto didattico 10. 2 Proposte per una programmazione personalizzata 12 Indice Presentazione del corso 7 Parte 1 Strumenti per la didattica 3 1 Organizzazione dei volumi e del progetto didattico 10 2 Proposte per una programmazione personalizzata 12 3 Le verifiche delle unità

Dettagli

Programma D'Area - L.R. 19 agosto 1996 N 30 Piano di Recupero di Iniziativa Pubblica del Complesso dell'arcispedale Sant'Anna

Programma D'Area - L.R. 19 agosto 1996 N 30 Piano di Recupero di Iniziativa Pubblica del Complesso dell'arcispedale Sant'Anna 1949 Planimetria generale dell Arcispedale S. Anna Padiglione della divisione oculistica Adriana Ascoli (1948-1949) Tra il 1948 e il 1949 fu costruito il padiglione della divisione oculistica. Progettato

Dettagli

Curriculum vitae. 1. Informazioni personali: 2. Attività scientifico-professionali e interessi di ricerca: NOME E COGNOME: Alessandro PRATO

Curriculum vitae. 1. Informazioni personali: 2. Attività scientifico-professionali e interessi di ricerca: NOME E COGNOME: Alessandro PRATO Curriculum vitae 1. Informazioni personali: NOME E COGNOME: Alessandro PRATO NAZIONALITA : Italiana DATA DI NASCITA: 29/07/1966 CODICE FISCALE: PRTLSN66L29H501I 2. Attività scientifico-professionali e

Dettagli

Pietro Abbà Cornaglia

Pietro Abbà Cornaglia Pietro Abbà Cornaglia (1851-1894) Compositore, organista, didatta e critico musicale Palazzo Ghilini, sec. XIX I primi anni Compositore, organista, critico musicale; nato ad Alessandria (Piemonte) il 20

Dettagli

Tesi dirette come relatore dal Dott. S. Pagliaroli

Tesi dirette come relatore dal Dott. S. Pagliaroli Tesi dirette come relatore dal Dott. S. Pagliaroli 1) FRANCESCA PADOVANI: «Per la storia del volto di Dante scoperto a Verona da Giovanni Sauro nel 1842» (Tesi di Laurea Triennale in Scienze dei Beni Culturali:

Dettagli

Quell uguale belato era fraterno al mio dolore

Quell uguale belato era fraterno al mio dolore 1 Motivazione: Saba, uomo, ha fatto scaturire in noi un senso di dolore proveniente dalla sua anima in pena, che ci porta ad immedesimarsi in ciò che esprime attraverso le poesie. La scelta sulla tematica

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

VITA PENSIERO E POETICA

VITA PENSIERO E POETICA VITA Ungaretti nasce nel 1888 ad Alessandria d Egitto, dove i genitori si erano trasferiti e gestivano una panetteria. Quando il padre muore egli frequenta, sempre in Egitto, il collegio. Nel 1912 viene

Dettagli

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin)

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) PROGRAMMAZIONE GENERALE DI ITALIANO PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO 1 biennio, 2 biennio, 5 anno. Conoscenze disciplinari Conoscere le strutture

Dettagli

TRACCIA PER L ANALISI DELLA POESIA

TRACCIA PER L ANALISI DELLA POESIA TRACCIA PER L ANALISI DELLA POESIA Con esempi relativi alla poesia San Martino di Giosuè Carducci Materiale prodotto da Luisa Vantini per alunni della scuola secondaria di primo grado SAN MARTINO di Giosue'

Dettagli

Questa pagina può essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico - Loescher Editore

Questa pagina può essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico - Loescher Editore .h. Leggete i testi e rispondete alle domande. Parchi letterari, pagine da visitrare. Monterosso a mare, Cinque Terre (La Spezia) Tutto il paesaggio delle Cinque Terre parla della sua più celebre raccolta

Dettagli

PARCO LETTERARIO EUGENIO MONTALE E DELLE CINQUE TERRE

PARCO LETTERARIO EUGENIO MONTALE E DELLE CINQUE TERRE PARCO LETTERARIO EUGENIO MONTALE E DELLE CINQUE TERRE Esistono luoghi che hanno avuto la fortuna di eternarsi attraverso parole ed immagini di letterati ed artisti. Monterosso e le Cinque Terre ne sono

Dettagli

GIACOMO LEOPARDI. LEOPARDI.notebook

GIACOMO LEOPARDI. LEOPARDI.notebook GIACOMO LEOPARDI una famiglia di rango nobiliare da...(nasce)... a Recanati nel 1798 PADRE il conte Monaldo Leopardi: uomo molto colto; aveva messo insieme una notevole biblioteca; l'orientamento politico

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014 ITALIANO (BIENNIO CLASSICO E SCIENTIFICO) Obiettivi generali dell insegnamento della lingua italiana nel biennio sono: affinare le capacità espressive

Dettagli

Estratto dal Test di ammissione a Medicina/Odontoiatria 2011 risolto e commentato (presenti i primi 15 quesiti su un totale di 80)

Estratto dal Test di ammissione a Medicina/Odontoiatria 2011 risolto e commentato (presenti i primi 15 quesiti su un totale di 80) Estratto dal Test di ammissione a Medicina/Odontoiatria 2011 risolto e commentato (presenti i primi 15 quesiti su un totale di 80) 1. Individuare la corretta successione cronologica delle seguenti opere,

Dettagli

Gianni Sassi. (omaggio) multipla

Gianni Sassi. (omaggio) multipla Gianni Sassi (omaggio) multipla Gianni Sassi è nato a Varese l 8 settembre 1938 da madre bellunese e padre varesino. Ha trascorso le estati dei primi anni di infanzia nei dintorni di Belluno, insieme ai

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA Anno Scolastico 2014 / 2015 GRAMMATICA SINTASSI DELLA FRASE - Completamento della classificazione dei complementi indiretti: complemento di limitazione, di paragone, di età, vantaggio e svantaggio, colpa,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI CATERINA MARRAS ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome E-mail. Data di nascita 30 GENNAIO 1979. Nome e indirizzo del datore di lavoro

INFORMAZIONI PERSONALI CATERINA MARRAS ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome E-mail. Data di nascita 30 GENNAIO 1979. Nome e indirizzo del datore di lavoro INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail CATERINA MARRAS Nazionalità Italiana Data di nascita 30 GENNAIO 1979 ESPERIENZA LAVORATIVA Date Nome e indirizzo del datore di Settore Tipo di impiego DAL 15 GIUGNO 2011

Dettagli

CIRC. N.289 Trieste, 27 marzo 2014 Agli Studenti Ai Docenti

CIRC. N.289 Trieste, 27 marzo 2014 Agli Studenti Ai Docenti LICEO ARTISTICO e ISTITUTO STATALE D ARTE Enrico e Umberto NORDIO Distretto scolastico n. XVII - 34143 TRIESTE Via Calvola, 2 - Tel. (040) 30.06.60 - Fax (040) 3798960 - Cod. fisc. 80019860321 www.isanordio.it

Dettagli

Lunaria cooperativa sociale

Lunaria cooperativa sociale Al Dirigente scolastico Oggetto: Progetto Il teatrino di Lunaria - Spettacolo La favola di Frya La Cooperativa sociale Lunaria nell ambito del progetto Il teatrino di Lunaria ha costituito una compagnia

Dettagli

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA PROGRAMMAZIONE a.s, 2014 2015 DIPARTIMENTO: MATERIE LETTERARIE MATERIA: ITALIANO COORDINATORE: De Benedictis Rosa Maria Classi: Quinte ARGOMENTO I: POSITIVISMO, NATURALISMO, VERISMO.

Dettagli

VITELLARO SILVESTRO. silvio@vitellaro.it

VITELLARO SILVESTRO. silvio@vitellaro.it C URRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Indirizzo VITELLARO SILVESTRO VIA EMPEDOCLE RESTIVO 11, 90144 PALERMO Telefono cell 3479534356 ab 0916702469 E-mail silvio@vitellaroit Nazionalità

Dettagli

Tradizione e innovazione: la stenografia in Senato

Tradizione e innovazione: la stenografia in Senato Tradizione e innovazione: la stenografia in Senato Caprera, 16 dicembre 1877 "Desidero che l utilissima scoperta del professor Michela sia messa in opera." Giuseppe Garibaldi Questa lettera è uno dei tanti

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO n 2 Natale in fiore di Petrillo Roberta (bambini di 4 anni) Anno Scolastico 2013-2014 Dal 2 al 20 dicembre 2013

UNITA DI APPRENDIMENTO n 2 Natale in fiore di Petrillo Roberta (bambini di 4 anni) Anno Scolastico 2013-2014 Dal 2 al 20 dicembre 2013 UNITA DI APPRENDIMENTO n 2 Natale in fiore di Petrillo Roberta (bambini di 4 anni) Anno Scolastico 2013-2014 Dal 2 al 20 dicembre 2013 1. TIPOLOGIA DELL UNITA APPRENDIMENTO Il Natale è una festività molto

Dettagli

CONCORSO GIUBILARE 2016 SULLA MISERICORDIA

CONCORSO GIUBILARE 2016 SULLA MISERICORDIA Diocesi di Napoli Settore Laicato Ufficio Famiglia e Vita CONCORSO GIUBILARE 2016 SULLA MISERICORDIA 1. Introduzione Lo scorso 8 dicembre 2015, solennità dell Immacolata Concezione, papa Francesco ha dato

Dettagli

57 Corso di Orientamento Universitario

57 Corso di Orientamento Universitario Comune di Colle di Val d Elsa 2008 57 Corso di Orientamento Universitario SCUOLA NORMALE SUPERIORE Pisa Colle di Val d Elsa (SI) 12 18 luglio Cortona 29 giugno 5 luglio Camigliatello Silano 22 28 luglio

Dettagli

Studiò a Roma e a Bonn (in Germania) dove si laureò; tornò in Italia nel 1892 e si. La casa dove nacque Pirandello

Studiò a Roma e a Bonn (in Germania) dove si laureò; tornò in Italia nel 1892 e si. La casa dove nacque Pirandello Luigi Pirandello è stato uno dei più importanti scrittori e drammaturghi italiani, conosciuto, famoso e apprezzato in tutto il mondo, e fu anche premiato con il Nobel per la letteratura nel 1934. Nacque

Dettagli

Obiettivi di Apprendimento al termine della Classe 4^

Obiettivi di Apprendimento al termine della Classe 4^ ISTITUTO COMPRENSIVO di OPPEANO Via A. Moro, 12 tel. 045/7135458 telefax: 045/7135049 e-mail vric843009@istruzione.it - www.icoppeano.gov.it Nell ambito di una Visione Interdisciplinare, gli Insegnanti,

Dettagli

Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA

Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA LETTERATURA Neoclassicismo, Ugo Foscolo e la poesia che

Dettagli

IL SINDACO I N F O R M A

IL SINDACO I N F O R M A OGGETTO: Avviso relativo alla designazione del rappresentante del Comune di Firenze in Enti, aziende e Istituzioni: Fondazione Spadolini Nuova Antologia. IL SINDACO Visto l'art. 50, c. 8, del d.lgs. n.

Dettagli

Materia: ITALIANO. Programmazione dei moduli didattici

Materia: ITALIANO. Programmazione dei moduli didattici Modulo SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Programmazione Moduli Didattici Indirizzo Trasporti e Logistica Ist. Tec. Aeronautico Statale Arturo Ferrarin Via Galermo, 172 95123 Catania (CT) Codice M PMD

Dettagli

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO Pagina 1 di 6 ANNO SCOLASTICO 2012/13 CLASSE 2PA DOCENTE: Giovanni De Nardus DISCIPLINA ITALIANO LIBRO DI TESTO IN ADOZIONE: AUTORE: N: BOTTA TITOLO: Galeotto fu il libro (Il testo narrativo, Il testo

Dettagli

Università Popolare Età Libera della Calabria

Università Popolare Età Libera della Calabria Università Popolare Età Libera della Calabria Associazione di promozione sociale aderente a PROGRAMMA DEI CORSI XVII A.A. 2012/2013 con il patrocinio del Comune di Paola e la collaborazione del Centro

Dettagli

Scuola dell'infanzia

Scuola dell'infanzia Scuola dell'infanzia I discorsi e le parole Ascoltare l insegnante e i compagni Comprendere consegne e semplici contenuti Verbalizzare semplici immagini Riferire un semplice evento Partecipare alle conversazioni

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ITALIANO SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ITALIANO SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ITALIANO SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO Anno scolastico 2015-2016 1 Obiettivi disciplinari minimi metacognitivi - acquisizione della consapevolezza delle proprie strategie di

Dettagli

Ospiti #LG50 Francesco Langella

Ospiti #LG50 Francesco Langella Ospiti #LG50 Francesco Langella Presidente AIB Liguria, è Direttore Scientifico della Biblioteca Internazionale per Ragazzi Edmondo De Amicis dal 1992 e Direttore Responsabile della Rivista di letteratura

Dettagli

LA VOCE DEI POETI antologia del 900 U. SABA- G. UNGARETTI-E. MONTALE-S.QUASIMODO-C.PAVESE

LA VOCE DEI POETI antologia del 900 U. SABA- G. UNGARETTI-E. MONTALE-S.QUASIMODO-C.PAVESE LA VOCE DEI POETI antologia del 900 U. SABA- G. UNGARETTI-E. MONTALE-S.QUASIMODO-C.PAVESE a cura di mlbianchi anno scolastico 2009-2010 2 UMBERTO SABA Eran due razze di un antica tenzone i genitori di

Dettagli

Dal Liberalismo all imperialismo : Naturalismo e Simbolismo

Dal Liberalismo all imperialismo : Naturalismo e Simbolismo Anno scolastico 2014/2015 ISIS Pagano - Bernini Classe V G REL INT Programma d Italiano Insegnante M. Pascotto Dal Liberalismo all imperialismo : Naturalismo e Simbolismo Cap I : La situazione economica

Dettagli

Raduno nazionale di scrittori e laboratorio artistico di idee Alessandria, Palazzo Monferrato, 25 e 26 maggio 2013

Raduno nazionale di scrittori e laboratorio artistico di idee Alessandria, Palazzo Monferrato, 25 e 26 maggio 2013 Raduno nazionale di scrittori e laboratorio artistico di idee Alessandria, Palazzo Monferrato, 25 e 26 maggio 2013 PROGRAMMA CONTEMPORANEA: TRA MEMORIA E FUTURO IL NOSTRO TEMPO Creare è resistere, resistere

Dettagli

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA Introduzione. Nei film del Neorealismo, spesso gli attori non parlano in italiano standard, ma parlano in dialetto. Cosa sono i dialetti? Come sono nati? 1. Dal latino

Dettagli

PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE. Annalisa Messore. Tavola di sintesi delle unità di apprendimento da svolgere nel corrente a.s.

PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE. Annalisa Messore. Tavola di sintesi delle unità di apprendimento da svolgere nel corrente a.s. PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE Docente Plesso Classe III Disciplina/Macroarea/Campo d esperienza Annalisa Messore SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CARLO DEL PRETE Sezione C ITALIANO Tavola di sintesi delle

Dettagli

Tipo di azienda o settore Uffici di diretta collaborazione del Ministro Ufficio Legislativo Tipo di impiego Legale - Amministrativo

Tipo di azienda o settore Uffici di diretta collaborazione del Ministro Ufficio Legislativo Tipo di impiego Legale - Amministrativo F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Rossino Ester Giuseppa Rosa Indirizzo Via Filippo Antonio Gualterio 70 00139 Roma Telefono 338 9772841 Nazionalità Italiana Data di

Dettagli

PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA

PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA SICURA CONTINUITA DRAMMATIZZAZIONE ATTIVITA MUSICALI BIBLIOTECA EDUCAZIONE STRADALE AMBIENTE,SALUTE E ALIMENTARE VIAGGI D ISTRUZIONE 1 Responsabile del progetto Ins.

Dettagli

Il secondo Ottocento in Germania

Il secondo Ottocento in Germania Il secondo Ottocento in Germania Musica assoluta e musica a programma Brahms, Strauss e Mahler Musica assoluta e musica a programma Durante l età barocca e classica la musica strumentale si era sviluppata

Dettagli

Università di Friburgo (Svizzera) Facoltà di lettere Dipartimento di lingue e letterature Ambito Italiano

Università di Friburgo (Svizzera) Facoltà di lettere Dipartimento di lingue e letterature Ambito Italiano Università di Friburgo (Svizzera) Facoltà di lettere Dipartimento di lingue e letterature Ambito Italiano Bachelor of Arts Italiano ambito principale (0 crediti ECTS) Piano di studi I. DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA GLI INSEGNAMENTI DEI VECCHI E DEI NUOVI ORDINAMENTI

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA GLI INSEGNAMENTI DEI VECCHI E DEI NUOVI ORDINAMENTI TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA GLI INSEGNAMENTI DEI VECCHI E DEI ANTICHITÀ GRECHE ANTROPOLOGIA CULTURALE ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA ARCHEOLOGIA MEDIEVALE BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA

Dettagli

LA MONACAZIONE FORZATA

LA MONACAZIONE FORZATA LA MONACAZIONE FORZATA Per monacazione si intende una forma di vita totalmente consacrata a Dio rinunciando a ricchezze e affetti per distaccarsi dal mondo e seguire l ideale evangelico. Lo stile di vita

Dettagli

PROGETTI TRASVERSALI PROGETTO FINALITÀ DESTINATARI

PROGETTI TRASVERSALI PROGETTO FINALITÀ DESTINATARI PROGETTI TRASVERSALI FINALITÀ DESTINATARI SCIENZE MOTORIE: 1. PSICOMOTRICITA 2. GIOCO-SPORT 3. SPORTIVAMENTE A SCUOLA Acquisire la conoscenza-coscienza del proprio Io corporeo e la capacità d interagire

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SALVATORE SILVESTRI Indirizzo VIA ROMA, 99 PALMI (RC) Telefono +39 (0) 966.22140 Fax +39 (0) 966.22140 E-mail

Dettagli

Mimmo Cuticchio. La nuova vita di un mestiere antico. In viaggio con l Opera dei Pupi e il Cunto. Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania

Mimmo Cuticchio. La nuova vita di un mestiere antico. In viaggio con l Opera dei Pupi e il Cunto. Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania La nuova vita di un mestiere antico In viaggio con l Opera dei Pupi e il Cunto Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania Giovedi 26 maggio h.1730 REDAZIONALE ODE'Onlus Accademia di Arti sceniche compagnia

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici Premessa Come già nel primo biennio, anche nel secondo biennio e nel quinto anno l apprendimento della lingua italiana

Dettagli

CURRICULUM VITAE. 080 5506297 (Segr.) 5506303 (Diretto) 080-5506217. Cognome e nome MARZANO DONATO. Data di nascita 22.12. 1950

CURRICULUM VITAE. 080 5506297 (Segr.) 5506303 (Diretto) 080-5506217. Cognome e nome MARZANO DONATO. Data di nascita 22.12. 1950 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome MARZANO DONATO Data di nascita 22.12. 1950 Qualifica Dirigente Tecnico di ruolo Amministrazione M.I.U.R. Incarico attuale Dirigente tecnico ; Dirigente

Dettagli

REGOLAMENTO PROGETTO DIDATTICO WORKSHOP DI SCRITTURA CREATIVA E FESTIVAL DI SCRITTURA CREATIVA

REGOLAMENTO PROGETTO DIDATTICO WORKSHOP DI SCRITTURA CREATIVA E FESTIVAL DI SCRITTURA CREATIVA REGOLAMENTO PROGETTO DIDATTICO WORKSHOP DI SCRITTURA CREATIVA E FESTIVAL DI SCRITTURA CREATIVA P R E M E S S O Che con Legge n.167 del 27 settembre 2007 è stata ratificata la Convenzione per la salvaguardia

Dettagli

Progetto OULXLAB. Io sono un cantautore. II edizione. Concorso nazionale per studenti - scuola secondaria di II grado.

Progetto OULXLAB. Io sono un cantautore. II edizione. Concorso nazionale per studenti - scuola secondaria di II grado. Progetto OULXLAB Io sono un cantautore II edizione Concorso nazionale per studenti - scuola secondaria di II grado Oulx (Torino) Soggetti promotori Presentazione del progetto M.I.U.R. Ufficio Scolastico

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti PER LA SCUOLA DELL INFANZIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012 IL SE E L ALTRO - Gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA VIETRI SUL MARE. Via Mazzini - Vietri sul Mare (SA)

DIREZIONE DIDATTICA VIETRI SUL MARE. Via Mazzini - Vietri sul Mare (SA) DIREZIONE DIDATTICA VIETRI SUL MARE Via Mazzini - Vietri sul Mare (SA) Programmazione didattica annuale unitaria (Italiano, Arte e Immagine, Musica, Storia,, Cittadinanza e Costituzione, Tecnologia, Inglese,

Dettagli

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo PROGRAMMA MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo LIBRI DI TESTO ADOTTATI: G. Baldi, S Giusso, Il piacere dei testi, vol. 5 R, Luperini, P. Cataldi, Il nuovo la scrittura e l interpretazione - Volume

Dettagli

Doposcuola in orario pomeridiano dal Lunedì al Venerdì per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni.

Doposcuola in orario pomeridiano dal Lunedì al Venerdì per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. Doposcuola in orario pomeridiano dal Lunedì al Venerdì per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. Attività proposte: Recupero Compiti Introduzione al Latino Laboratorio teatrale Laboratorio musicale Laboratorio

Dettagli

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA SOMMARIO Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni... 2 Lingua e Letteratura Italiana...

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO

PROGRAMMA DI ITALIANO LICEO SCIENTIFICO "A. EINSTEIN" ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE V C Prof. Paolo Albergati PROGRAMMA DI ITALIANO Testo in adozione: G. Baldi, S. Giusso, M. Razetti, G. Zaccaria, La letteratura, Paravia,

Dettagli

Traduzione matematica della metrica dantesca presente nella Divina Commedia.

Traduzione matematica della metrica dantesca presente nella Divina Commedia. Traduzione matematica della metrica dantesca presente nella Divina Commedia. 1. «Dante, come ben si sa, è innovatore dal di dentro, di schemi metrici ereditati dalla tradizione anteriore». È opinione largamente

Dettagli

"BIBBIA, PAROLA DI DIO"

BIBBIA, PAROLA DI DIO PARROCCHIA REGINA PACIS Via Poli - S. Lucia TEL. 0574-460347 STUDIO DELLA BIBBIA Scheda N. 1 Margherita Bessi "BIBBIA, PAROLA DI DIO" (scheda introduttiva) Studiamo questa espressione nelle sue 2 parti:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI ISTITUTO: ITALIANO

PROGRAMMAZIONE DI ISTITUTO: ITALIANO FINALITÀ FORMATIVE GENERALI PROGRAMMAZIONE DI ISTITUTO: ITALIANO EDUCAZIONE LINGUISTICA - padronanza della lingua italiana per un uso appropriato della stessa in tutti i suoi aspetti - possesso sicuro

Dettagli

Il Fondo Ascoli di storia della scrittura

Il Fondo Ascoli di storia della scrittura Il Fondo Ascoli di storia della scrittura http://www.fondazioneperleggere.it/ascoli.htm Realizzato anche grazie al contributo della Regione Lombardia, Direzione Generale Culture, Identità e Autonomie della

Dettagli

Università di Friburgo (Svizzera) Facoltà di lettere Dipartimento di lingue e letterature Ambito Italiano

Università di Friburgo (Svizzera) Facoltà di lettere Dipartimento di lingue e letterature Ambito Italiano Università di Friburgo (Svizzera) Facoltà di lettere Dipartimento di lingue e letterature Ambito Italiano Bachelor of Arts Italiano ambito principale (120 crediti ECTS) Piano di studi I. DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

ILDEBRANDO PIZZETTI E LA LIRICA VOCALE DA CAMERA

ILDEBRANDO PIZZETTI E LA LIRICA VOCALE DA CAMERA MINISTERO DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA L. PEROSI CAMPOBASSO Biennio specialistico in Discipline musicali Indirizzo interpretativo

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO Indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING LINGUA E LETTERATURA ITALIANA DOCENTE GIULIANA PESCA

Dettagli

Dante Alighieri, Oltre la sfera che più larga gira

Dante Alighieri, Oltre la sfera che più larga gira Dante Alighieri, Oltre la sfera che più larga gira Analisi della poesia Il testo e la parafrasi La prima strofa verso 1 Oltre la sfera che gira più larga Dante concepisce la Terra immobile al centro dell'universo.

Dettagli

Psicogiuridico. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto. Quaderni di Grafologia. Storia della Grafologia Ludwig Klages

Psicogiuridico. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto. Quaderni di Grafologia. Storia della Grafologia Ludwig Klages Psicogiuridico Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto Storia della Grafologia Ludwig Klages Autore: Filomena Ventre LEZIONE DI STORIA 3 LUDWIG KLAGES ( 1872 1956 ) Ludwig Klages, oltre

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE a.s.2012/2013 ITALIANO A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Prof. David Baragiola 1 L AMBITO DISCIPLINARE DI ITALIANO STABILISCE

Dettagli