La classificazione delle lingue del mondo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La classificazione delle lingue del mondo"

Transcript

1 La classificazione delle lingue del mondo 1. La classificazione in base al numero dei parlanti Classe Ordine di grandezza 9 più di un miliardo di parlanti (es. cinese mandarino, inglese...) 8 più di cento milioni di parlanti (es. hindi e urdu, spagnolo...) 7 più di dieci milioni di parlanti (es. francese, italiano...) 6 più di un milione di parlanti (esempio: lettone, ewe ecc.) 5 più di centomila parlanti (esempio: basco, maru ecc.) 4 più di diecimila parlanti (esempio: tagdal, paiwan ecc.) 3 più di mille parlanti (esempio: oruma, lhomi ecc.) 2 più di cento parlanti (esempio: utu, torau ecc.) 1 meno di cento parlanti (esempio: dulbu, miwa ecc.) 0 lingue estinte (esempio: emok, pali ecc.)

2 Angloamericano vs. Ortografia: program analog, catalog, dialog, color, flavor honor, rumor, center, theater Lessico: sidewalk elevator soccer subway apartment fall cookie living-room candies pants Morfologia: burn > burned dream > dreamed it s real good Sintassi: do you have a pencil? I wish I would have done it Inglese britannico programme analogue, catalogue, dialogue, colour, flavour, honour, rumour, centre, theatre pavement ( marciapiede ) lift ( ascensore ) football ( calcio ) underground ( metropolitana ) flat ( appartamento ) autumn ( autunno ) biscuit ( biscotto ) sitting-room sweets trousers ( pantaloni ) burn > burnt dream > dreamt it s really good have you got a pencil? I wish I had done it

3 2. La classificazione genetico-genealogica (la famiglia linguistica) Lingua Bambara kelen fila saba naani duuru Saaroa caani suua tuulu paate kulima Badaga ondu eradu mu:ru na:ku aidu Banyao jat i pu plei pla Dyula kélen flà sàba náani lóoru Sahaptin náx.s nápt mítaat pínapt páx.at Kannada ondu eradu muuru naaku aydu Karelian yksi kakshi kolmi n'el'l'ä viisi Nez Percé ná.qe lepít mita pí.lep pá.x.at Veps üs kaks koume nel'l vizh Xiaoban a i po piei pia Kanakanabu caáni cuúsa tuúlu suúpata liíma Famiglie: Badaga e Kannada (Famiglia Dravidica) Vepso e Kareliano (Famiglia Uralica) Xiaoban e Banyao (Famiglia Miao-Yao) Sahaptin e Nez Percé (Famiglia Penuti) Bambara e Dyula (Famiglia Niger-Congo) Kanakanabu e Saaroa (Famiglia Austronesiana)

4 Cfr. Gli europei: uniti nella diversità L Unione europea (UE) è una famiglia di paesi europei democratici che si sono impegnati a lavorare insieme per la pace e la prosperità. Non è uno Stato che si propone di sostituire gli Stati esistenti, ma è qualcosa di più rispetto alle altre organizzazioni internazionali. L UE è infatti qualcosa di unico. I suoi Stati membri hanno creato una serie di istituzioni comuni a cui delegano una parte della loro sovranità in modo che le decisioni su questioni specifiche di interesse comune possano essere prese democraticamente a livello europeo.

5 Portoghese (lingua indo-europea, ramo romanzo) Os europeus unidos na diversidade A União Europeia (UE) é uma família de países democráticos europeus, com um projecto comum de paz e prosperidade. Não se trata de um Estado que pretende substituir Estados existentes, mas vai além de qualquer outra organização internacional. A UE é, neste aspecto, única. Os Estados Membros criaram instituições comuns a que delegam parte da sua soberania por forma a que as decisões sobre questões específicas de interesse comum possam ser tomadas democraticamente a nível europeu.

6 Nederlandese (Lingua indo-europea, ramo germanico) De Europeanen: eenheid in verscheidenheid De Europese Unie (EU) is een familie van democratische Europese landen die gezamenlijk aan vrede en welvaart willen werken. De Europese Unie is geen nieuwe staat die in de plaats komt van de bestaande staten, maar verschilt wel van alle andere internationale organisaties. Meer nog, de Europese Unie is uniek. De lidstaten van de EU hebben gemeenschappelijke instellingen opgericht waaraan zij een deel van hun soevereiniteit overdragen, zodat er op Europees niveau democratische beslissingen over specifieke vraagstukken van gemeenschappelijk belang kunnen worden genomen. Totale parole simili : 10

7 Maltese (lingua afro-asiatica, gruppo semitico meridionale) L-Ewropej magħquda fid-diversità L-Unjoni Ewropea (UE) tirrappreżenta familja ta pajjiżi demokratiċi Ewropej b impenn li jaħdmu flimkien għall-paċ u l-ġid. L-Unjoni mhijiex Stat maħsub biex jieħu post l-istati eżistenti, iżda fl-istess waqt l-ue titqies aktar minn kull organizzazzjoni internazzjonali oħra. L-UE hi entità unika. L-Istati Membri tagħha waqqfu istituzzjonijiet komuni. Lil dawn l-istituzzjonijiet, l-istati Membri jiddelegawlhom parti mis-sovranità tagħhom biex deċiżjonijiet dwar ħwejjeġ speċifiċi jkunu jistgħu jittieħdu b mod demokratiku f livell Ewropew. Parole simili : 25

La classificazione delle lingue del mondo

La classificazione delle lingue del mondo La classificazione delle lingue del mondo 1. La classificazione in base al numero dei parlanti Classe Ordine di grandezza 9 più di un miliardo di parlanti (es. cinese mandarino, inglese...) 8 più di cento

Dettagli

Sintassi Sintagma Criteri per la definizione di un sintagma:

Sintassi Sintagma Criteri per la definizione di un sintagma: Sintassi Si occupa delle combinazioni possibili delle parole e delle leggi che le governano. Unità minima: la PAROLA Unità intermedia: il SINTAGMA Unità massima: la FRASE Sintagma: è un gruppo di parole

Dettagli

La classificazione delle lingue del mondo

La classificazione delle lingue del mondo La classificazione delle lingue del mondo 1. La classificazione in base al numero dei parlanti Classe Ordine di grandezza 9 più di un miliardo di parlanti (es. cinese mandarino, inglese...) 8 più di cento

Dettagli

La classificazione delle lingue del mondo

La classificazione delle lingue del mondo La classificazione delle lingue del mondo 1. La classificazione in base al numero dei parlanti Classe Ordine di grandezza 9 più di un miliardo di parlanti (es. cinese mandarino, inglese...) 8 più di cento

Dettagli

Fondamenti di linguistica Nicola Grandi Malvina Nissim

Fondamenti di linguistica Nicola Grandi Malvina Nissim Fondamenti di linguistica Nicola Grandi Malvina Nissim 12cfu Graffi, G. / Scalise S. (2002), Le lingue e il linguaggio, Bologna, Il Mulino F. de Saussure, Corso di lingusitica generale (solo parte prima:

Dettagli

La classificazione delle lingue del mondo

La classificazione delle lingue del mondo La classificazione delle lingue del mondo 1. La classificazione in base al numero dei parlanti Classe Ordine di grandezza 9 più di un miliardo di parlanti (es. cinese mandarino, inglese...) 8 più di cento

Dettagli

Morfema: la più piccola unità linguistica dotata di significato; segno linguistico minimo

Morfema: la più piccola unità linguistica dotata di significato; segno linguistico minimo Morfema: la più piccola unità linguistica dotata di significato; segno linguistico minimo Segmentazione: procedimento attraverso cui vengono identificati i morfemi, la struttura interna delle parole Es.

Dettagli

* Cultura * Religione.

* Cultura * Religione. Ogni Paese è caratterizzato da tre fattori: * Lingua * Cultura * Religione. Le lingue del mondo Quante sono le lingue del mondo? Non c è una risposta precisa: si calcola che siano circa 6000 Questo numero

Dettagli

estero: consigli pratici sui siti multilingue

estero: consigli pratici sui siti multilingue www.agostiniassociati.com Comunicare all estero estero: consigli pratici sui siti multilingue Alessandro Agostini Guido Panini The language partner Indice Agostini Associati Traduzioni e Siti Internet

Dettagli

Classificazione delle lingue

Classificazione delle lingue Classificazione delle lingue è necessario un criterio un criterio potrebbe essere il numero dei parlanti; secondo una organizzazione che si chiama Linguasphere, le lingue più parlate del mondo sono le

Dettagli

* La scelta di Lingua inglese come prima lingua ESCLUDE la possibilità di scegliere Angloamericano come seconda lingua e viceversa.

* La scelta di Lingua inglese come prima lingua ESCLUDE la possibilità di scegliere Angloamericano come seconda lingua e viceversa. Corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica e Interculturale (L 12) I anno Lingua 1 (I corso) a scelta tra: L-LIN/12 Lingua e traduzione inglese I* 9 CFU Base L-LIN/11 Lingua e Traduzione angloamericana

Dettagli

ProMosaik Trans Il vostro ufficio di traduzioni interculturali

ProMosaik Trans Il vostro ufficio di traduzioni interculturali ProMosaik Trans Il vostro ufficio di traduzioni interculturali ProMosaik Trans è il vostro referente per traduzioni e interpretariato a livello professionale. Offriamo traduzioni e servizi di interpretariato

Dettagli

Le lingue del mondo. Quante sono le lingue del mondo? Non c è una risposta precisa: si calcola che siano circa 6000

Le lingue del mondo. Quante sono le lingue del mondo? Non c è una risposta precisa: si calcola che siano circa 6000 Le lingue del mondo Quante sono le lingue del mondo? Non c è una risposta precisa: si calcola che siano circa 6000 Questo numero può aumentare ancora se anche i vari «dialetti» sono considerati come lingue

Dettagli

Letteratura della lingua A prima annualità Letteratura della lingua B prima annualità Lingua A seconda annualità. Lingua B seconda annualità

Letteratura della lingua A prima annualità Letteratura della lingua B prima annualità Lingua A seconda annualità. Lingua B seconda annualità Classe di appartenenza: L-11 Lingue e letterature moderne Lingue e letterature Moderne CURRICULUM LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Lingue attivate: Francese, Inglese, Polacco, Portoghese, Romeno, Russo,

Dettagli

PARLAMENT EWROPEW. Kumitat għall-kummerċ Internazzjonali ABBOZZ TA' RAPPORT

PARLAMENT EWROPEW. Kumitat għall-kummerċ Internazzjonali ABBOZZ TA' RAPPORT PARLAMENT EWROPEW 2004 2009 Kumitat għall-kummerċ Internazzjonali 2008/2133(INI) 26.6.2008 ABBOZZ TA' RAPPORT dwar l-impatt ta' l-iffalsifikar fuq il-kummerċ internazzjonali (2008/2133(INI)) Kumitat għall-kummerċ

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2014-15

CIRCOLO DIDATTICO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2014-15 CIRCOLO DIDATTICO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2014-15 OBIETTIVI FORMATIVI: Ascoltare e partecipare utilizzando varie forme espressive Interagire

Dettagli

Graduatoria Definitiva Corsi di Lingua - A.A. 2007-08

Graduatoria Definitiva Corsi di Lingua - A.A. 2007-08 MATRICOLA MEDIA PONDERATA 1 2 3 4 1 824002724 30 Inglese Francese Inglese 2 924000171 30 Inglese Spagnolo Francese Tedesco Caserta Inglese Caserta 3 924000886 30 Inglese Francese Spagnolo Cinese Caserta

Dettagli

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi Istituto Comprensivo San Cesareo Viale dei Cedri San Cesareo Lingua Inglese Classi I II III IV V Scuola Primaria E Giannuzzi Anno Scolastico 2015/16 1 Unità di Apprendimento n. 1 Autumn Settembre/Ottobre/Novembre

Dettagli

Università degli Studi di Spalato Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di laurea in lingua e letteratura italiana LE LINGUE DEL MONDO LA TESINA

Università degli Studi di Spalato Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di laurea in lingua e letteratura italiana LE LINGUE DEL MONDO LA TESINA Università degli Studi di Spalato Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di laurea in lingua e letteratura italiana LE LINGUE DEL MONDO LA TESINA Relatrice: doc. dr. sc. Magdalena Nigoević Candidate: Danica

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

TFA A.A. 2014/2015 - PIANO DI STUDIO AREA DISCIPLINARE LINGUE

TFA A.A. 2014/2015 - PIANO DI STUDIO AREA DISCIPLINARE LINGUE TFA A.A. 2014/2015 - PIANO DI STUDIO AREA DISCIPLINARE LINGUE Area Comune Linguistica L/LIN02 Principi operativi di glottodidattica Laboratori pedagogico didattici 6 30h 30h AA46 Lingua e civiltà straniera

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Venti

U Corso di italiano, Lezione Venti 1 U Corso di italiano, Lezione Venti M Hi Elena, how are you? D Non molto bene. F Not very well. D Non molto bene. U Cos hai? M What s the matter? U Cos hai? F I have a headache U Davvero? Forse è il tempo

Dettagli

Considerazioni sulla organizzazione del servizio di manutenzione Giuseppe IOTTI, ANACAM

Considerazioni sulla organizzazione del servizio di manutenzione Giuseppe IOTTI, ANACAM Technical Convention QUALITY IN MAINTENANCE: FULL SAFETY, FULL ACCESSIBILTY Augsburg, 18 October 2007 Considerazioni sulla organizzazione del servizio di manutenzione Giuseppe IOTTI, ANACAM Ascensori esistenti

Dettagli

Facoltà di Lettere e Filosofia

Facoltà di Lettere e Filosofia Facoltà di Lettere e Filosofia L-11 Lingue, Culture, Letterature, Traduzione Struttura di riferimento: Dip. Studi europei, americani e interculturali Classe: L-11 Durata: triennale Modalità di ammissione:

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2013-14

CIRCOLO DIDATTICO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2013-14 CIRCOLO DIDATTICO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2013-14 OBIETTIVI FORMATIVI: Ascoltare e partecipare utilizzando varie forme espressive Interagire

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 3 BELLUNO PROGRAMMAZIONE PER OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO 3 BELLUNO PROGRAMMAZIONE PER OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO 3 BELLUNO PROGRAMMAZIONE PER OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE FINE CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA FINE CLASSE TERZA SCUOLA PRIMARIA FINE CLASSE QUINTA SCUOLA PRIMARIA Traguardi per lo

Dettagli

LINGUA INGLESE PROGRAMMA INTEGRATO DA CONOSCENZE, ABILITA E COMPETENZE CLASSI 1^M E 1^P

LINGUA INGLESE PROGRAMMA INTEGRATO DA CONOSCENZE, ABILITA E COMPETENZE CLASSI 1^M E 1^P LINGUA INGLESE PROGRAMMA INTEGRATO DA, ABILITA E COMPETENZE CLASSI 1^M E 1^P Libro di testo: NETWORK 1, Paul Radley (OUP) Student s Book e Workbook, Student s Audio CD, Class Audio CDs, My Digital Book

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quattro

U Corso di italiano, Lezione Quattro 1 U Corso di italiano, Lezione Quattro U Buongiorno, mi chiamo Paolo, sono italiano, vivo a Roma, sono infermiere, lavoro in un ospedale. M Good morning, my name is Paolo, I m Italian, I live in Rome,

Dettagli

Le lingue d Europa Perché e come impararle

Le lingue d Europa Perché e come impararle Commissione europea Direzione generale della Traduzione Le lingue d Europa Perché e come impararle Alessandra Centis Antenna della DG Traduzione presso la Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Dettagli

LINGUE COMUNITARIE INGLESE - CLASSE PRIMA

LINGUE COMUNITARIE INGLESE - CLASSE PRIMA ELABORATO DAI DOCENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA DIREZIONE DIDATTICA 5 CIRCOLO anno scolastico 2012-2013 LINGUE COMUNITARIE INGLESE - CLASSE PRIMA TRAGUARDI DI COMPETENZA DA SVILUPPARE AL TERMINE DELLA CLASSE

Dettagli

LISTENING (comprensione orale) Comprendere semplici vocaboli e comandi con l aiuto della gestualità o di supporti visivi.

LISTENING (comprensione orale) Comprendere semplici vocaboli e comandi con l aiuto della gestualità o di supporti visivi. COMPETENZA CHIAVE LINGUA INGLESE Fonte di legittimazione Raccomandazione del Parlamento Europeo 18/12/2006 SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE Esegue semplici comandi mimati e dati

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Prova scritta di Sociolinguistica A2 (cod. 37089) A. Valentini - 12 gennaio 2005 FILA A Nome e cognome: Matricola: Corso di laurea: Curriculum: Anno di corso Frequentante

Dettagli

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti)

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) La seguente scansione dei saperi è da considerare come indicazione di massima. Può essere utilizzata in modo flessibile in riferimento ai diversi libri di testo

Dettagli

Corso di laurea triennale in LINGUE E MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE Classe L-12 / Classe delle lauree in Mediazione Linguistica

Corso di laurea triennale in LINGUE E MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE Classe L-12 / Classe delle lauree in Mediazione Linguistica Dipartimento di Lingue Letterature e Culture Straniere Corso di laurea triennale in LINGUE E MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE Classe L-12 / Classe delle lauree in Mediazione Linguistica Corso di laurea

Dettagli

LINGUA INGLESE PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE I - anno scol. 2015/2016

LINGUA INGLESE PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE I - anno scol. 2015/2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE I - anno scol. 2015/2016 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTESI ALLA FINE DELLA CLASSE PRIMA 1. ASCOLTO (COMPRENSIONE ORALE) a) Acquisire una consapevolezza plurilinguistica e

Dettagli

Università di Modena e Reggio Emilia. Per orientarsi www.unimore.it

Università di Modena e Reggio Emilia. Per orientarsi www.unimore.it Università di Modena e Reggio Emilia Per orientarsi www.unimore.it Università di Modena e Reggio Emilia Dipartimento di studi linguistici e culturali http://www.lettere.unimore.it Attuali sedi a Modena

Dettagli

viaggio interattivo e multisensoriale sul plurilinguismo quotidiano FERMATE 2

viaggio interattivo e multisensoriale sul plurilinguismo quotidiano FERMATE 2 viaggio interattivo e multisensoriale sul plurilinguismo quotidiano FERMATE 2 3 LE NOSTRE RADICI La linfa vitale dell albero dal tronco arriva alla chioma per nutrirne i rami. Ognuno di loro è autenticamente

Dettagli

Cose della vita . =90 & Q Q Q \ \ Q \ \ . -# D % Q Q & Q Q Q.# ..# % Q Q Q -. Q -. D 15 & Q Q Q! Q D E ..#. ... D E. medium pop INTRO E 2.

Cose della vita . =90 & Q Q Q \ \ Q \ \ . -# D % Q Q & Q Q Q.# ..# % Q Q Q -. Q -. D 15 & Q Q Q! Q D E ..#. ... D E. medium pop INTRO E 2. eu pop 1 & Q Q Q \ \ & Q Q Q \ \ =90 2 NTRO 3 4 ose del va eros raazzot & na tuner 5 6 7 8 9 Q \ \ Q \ \ Q Q 10 ST arrangeent: WLO STRONKS aggio 2010 VRS 1 Q # # doė!! # # 11 Q & Q Q Q #! & Q Q Q! # Q

Dettagli

GUIDA AL PADOR. - Consentire EuropeAid di avere una migliore conoscenza dei suoi (potenziali) partner nella cooperazione allo sviluppo.

GUIDA AL PADOR. - Consentire EuropeAid di avere una migliore conoscenza dei suoi (potenziali) partner nella cooperazione allo sviluppo. GUIDA AL PADOR Che cosa è PADOR PADOR (Potential Applicant Data Online Registration, in italiano Registrazione in linea dei Dati di Potenziali Richiedenti/Candidati) è un database on-line in cui le organizzazioni

Dettagli

Repertorio Normativa

Repertorio Normativa Repertorio Normativa Circolari Ministeriali, Leggi e Decreti Legislativi 2010 C.M. n. 2 dell 8/01/2010 - Indicazioni e raccomandazioni per l integrazione di alunni con cittadinanza non italiana. 2009 C.M.

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

weather like? It s ). Halloween. Halloween.

weather like? It s ). Halloween. Halloween. CLASSI QUARTE FIUGGI-ACUTO A.S. 2009/10 UNITÀ DI LAVORO N 1 Tempi: 1 bimestre ottobre-novembre Il lessico e le strutture già note. I cibi e le strutture per esprimere una preferenza (Do you like? Yes I

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) LINEE DI PROGETTAZIONE ANNUALE DELLA CLASSE Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 Traguardi PREMESSA per lo sviluppo DISCIPLINARE delle competenze L apprendimento

Dettagli

Traduzioni TRANSLATE WITH SPIKE - MAKE YOUR BUSINESS EFFECTIVE. www.spike.it/traduzioni/ita/

Traduzioni TRANSLATE WITH SPIKE - MAKE YOUR BUSINESS EFFECTIVE. www.spike.it/traduzioni/ita/ Spett.le ORDINE AVVOCATI di MILANO Milano, 30.09.2015 Oggetto : presentazione servizio Traduzioni Tecnico- Professionali Traduzioni TRANSLATE WITH SPIKE - MAKE YOUR BUSINESS EFFECTIVE Con SPIKE siete garantiti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA- LINGUA INGLESE CLASSE QUARTA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA- LINGUA INGLESE CLASSE QUARTA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA- LINGUA INGLESE (Settembre, Ottobre, Novembre) Giorni della settimana Mesi Stagioni Sport e attività del tempo libero Halloween Thanksgiving day. CLASSE QUARTA I like/don t like

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale,

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, ordinaria, programmata e a carattere di urgenza, pronto intervento e reperibilità degli impianti

Dettagli

Nuovo servizio per le aziende associate Traduzione multilingue per Manualistica, documentazione tecnica e commerciale

Nuovo servizio per le aziende associate Traduzione multilingue per Manualistica, documentazione tecnica e commerciale Nuovo servizio per le aziende associate Traduzione multilingue per Manualistica, documentazione tecnica e commerciale Traduzione multilingue per Manualistica, documentazione tecnica e commerciale IL SERVIZIO

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CURRICOLO DI LINGUA INGLESE 1^ e 2^ anno RICEZIONE ORALE Comprendere espressioni di uso quotidiano finalizzate alla soddisfazione di bisogni elementari Gestire semplici scambi comunicativi Comprendere

Dettagli

I beneficiari dei finanziamenti europei a gestione diretta

I beneficiari dei finanziamenti europei a gestione diretta I beneficiari dei finanziamenti europei a gestione diretta Anni 2009, 2010, 2011 Studio a cura di Matteo Lazzarini con la collaborazione di Isabella Pellegrino Camera di Commercio Belgo-Italiana Avenue

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI SECONDE A. SC. 2015-16

ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI SECONDE A. SC. 2015-16 ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI SECONDE A. SC. 2015-16 OBIETTIVI FORMATIVI: Ascoltare, partecipare ed interagire, per affrontare argomenti di esperienza

Dettagli

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Comunità di Sant Egidio Anziani nel Mondo, Europa e Italia Le regioni europee in cui si vive più a lungo L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Secondo le Nazioni Unite nel 2010 la popolazione

Dettagli

Corsi di Lingua finanziati all 80%

Corsi di Lingua finanziati all 80% Corsi di Lingua finanziati all 80% Inglese Spagnolo Francese Tedesco Russo Cinese * * Voucher per lavoratori occupati - Bando F.C.I. 2014 60 ore a 132 Euro! per dipendenti occupati del settore privato

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

Se log a. b = c allora: A) a b = c B) c a = b C) c b = a D) b c = a E) a c = b. L espressione y = log b x significa che:

Se log a. b = c allora: A) a b = c B) c a = b C) c b = a D) b c = a E) a c = b. L espressione y = log b x significa che: MATEMATICA 2005 Se log a b = c allora: A) a b = c B) c a = b C) c b = a D) b c = a E) a c = b L espressione y = log b x significa che: A) y é l esponente di una potenza di base b e di valore x B) x è l

Dettagli

Country Presentation 2014 Scheda Paese, Dati Macroeconomici

Country Presentation 2014 Scheda Paese, Dati Macroeconomici Country Presentation 2014 1 Scheda Paese Fuso orario: (rispetto all Italia): -6; -7 (ora legale) Superficie: 1.285.220 kmq Popolazione: 30 475 144 Gruppi etnici: Meticci (45%); Amerindi puri (31%); Bianchi

Dettagli

Softlight. Luce confortevole, spazi luminosi

Softlight. Luce confortevole, spazi luminosi Softlight Luce confortevole, spazi luminosi Softlight Luce confortevole, spazi luminosi Luce confortevole Le lampade softlight di ETAP schermano la fonte di luce e fanno entrare la luce nello spazio principalmente

Dettagli

-PRESENTE SEMPLICE- PRESENT SIMPLE

-PRESENTE SEMPLICE- PRESENT SIMPLE Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -PRESENTE SEMPLICE- PRESENT SIMPLE Quello che in inglese viene chiamato present simple (presente semplice), traduce in italiano il presente indicativo.

Dettagli

ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE

ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE UDA UDA N. 1 About me Ore: 25 ore UDA N. 2 Meeting up Ore: 25 ore ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE PIANO DELLE UDA ANNO 2013-2014 PRIMA Bi Frof. Filomena De Rosa COMPETENZE DELLA UDA Utilizzare

Dettagli

LA PUNTEGGIATURA IL PUNTO LA VIRGOLA PUNTO E VIRGOLA I DUE PUNTI PUNTO INTERROGATIVO PUNTO ESCLAMATIVO I SEGNI DI INTERPUNZIONE E LE PARENTESI IL PUNTO si usa quando tra due frasi oppure due periodi c

Dettagli

20 maggio 2014, Milano. Marcello Messina. E-commerce Manager Percassi E-commerce Srl. Percassi

20 maggio 2014, Milano. Marcello Messina. E-commerce Manager Percassi E-commerce Srl. Percassi 20 maggio 2014, Milano Marcello Messina E-commerce Manager Percassi E-commerce Srl Percassi INDICE Gruppo Percassi House of Brands Retail Development Real Estate I nostri numeri Il caso KIKO Espansione

Dettagli

Lingue, Culture, Letterature, Traduzione 2015/2016 (L-11) - Dipartimento: STUDI EUROPEI, AMERICANI E INTERCULTURALI

Lingue, Culture, Letterature, Traduzione 2015/2016 (L-11) - Dipartimento: STUDI EUROPEI, AMERICANI E INTERCULTURALI Lingue, Culture, Letterature, Traduzione 2015/2016 (L-11) - Dipartimento: STUDI EUROPEI, AMERICANI E INTERCULTURALI Primo anno Insegnamento Cfu - SSD Gruppo opzionale: LETTERATURE STRANIERE I ANNO A+B

Dettagli

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Nicola Ciniero Consigliere Incaricato, Confindustria Digitale Presidente e Amministratore Delegato IBM Italia 13 Maggio 2013 1 Problemi ben noti limitano la

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

Alcuni esempi di relazioni formali: Stessa parola base: pizza > pizzeria / pizzaiolo Stesso suffisso: -aio > gelataio / giornalaio

Alcuni esempi di relazioni formali: Stessa parola base: pizza > pizzeria / pizzaiolo Stesso suffisso: -aio > gelataio / giornalaio Alcuni esempi di relazioni formali: Stessa parola base: pizza > pizzeria / pizzaiolo Stesso suffisso: -aio > gelataio / giornalaio Alcuni esempi di relazioni semantiche: Sinonimia: spesso frequentemente

Dettagli

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI LOVERE VIA DIONIGI CASTELLI, 2 - LOVERE Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Le programmazioni didattiche sono state stese in base

Dettagli

PROGRAMMAZIONE SVOLTA CLASSE 2F

PROGRAMMAZIONE SVOLTA CLASSE 2F LICEO SCIENTIFICO STATALE A. EINSTEIN A.S. 2014/2015 Materia: Inglese Prof. Sara De Angelis PROGRAMMAZIONE SVOLTA CLASSE 2F Nel corso dell a.s. 2014/2015 sono stati sviluppati i seguenti contenuti: 1.

Dettagli

25 marzo 1957 25 marzo 2007 Cinquantenario dei Trattati di Roma Nasce l Unione europea Le lingue nell Unione Europea Tante lingue, una sola famiglia

25 marzo 1957 25 marzo 2007 Cinquantenario dei Trattati di Roma Nasce l Unione europea Le lingue nell Unione Europea Tante lingue, una sola famiglia Le lingue nell Unione Europea Tante lingue, una sola famiglia di Elisa Cacaci Alexia Fontanot Stefania Oggioni Lingue che vivono La lingua che parliamo contribuisce a determinare chi siamo. Per questo

Dettagli

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Roma, 19 settembre 2014 Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee m.persotti@palazzochigi.it Cosa fa

Dettagli

Bwin è un bookmaker fondato nel 1999 quotato alla borsa di Vienna.

Bwin è un bookmaker fondato nel 1999 quotato alla borsa di Vienna. Il bookmaker Bwin Perchè conviene scommettere con Bwin? Bwin è il bookmaker on line numero 1 al mondo, sponsor ufficiale del Barcellona, Real Madrid, Milan e Bwin è un leader indiscusso nel settore delle

Dettagli

28.12.2004 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 381/45

28.12.2004 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 381/45 28.12.2004 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 381/45 MEMORANDUM D INTESA tra la Comunità europea, il Regno del Belgio, la Repubblica ceca, il Regno di Danimarca, la Repubblica federale di Germania,

Dettagli

Unit 01: Welcome. Il materiale semplificato è tratto dal testo: M. Hobbs e J. Starr Keddle YOUR SPACE ed Loescher. Pp. 8-19, 21, 22, 24-27.

Unit 01: Welcome. Il materiale semplificato è tratto dal testo: M. Hobbs e J. Starr Keddle YOUR SPACE ed Loescher. Pp. 8-19, 21, 22, 24-27. Il materiale semplificato è tratto dal testo: M. Hobbs e J. Starr Keddle YOUR SPACE ed Loescher. Pp. 8-19, 21, 22, 24-27 01 Welcome Pagina 8. Es. 1: Tante parole della lingua inglese le senti anche quando

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

Classificazione decimale Dewey Classe 800 Letteratura

Classificazione decimale Dewey Classe 800 Letteratura Classificazione decimale Dewey Classe 800 Letteratura a cura di Marta Ricci 1 Cos è Letteratura per la CDD Si classificano in 800 le opere d immaginazione volte all intrattenimento. Le opere di contenuto

Dettagli

Allegato A del verbale n. 10 del 18 dicembre 2013

Allegato A del verbale n. 10 del 18 dicembre 2013 Allegato A del verbale n. 10 del 18 dicembre 2013 ELENCO RICHIESTE CONVALIDE PER LINGUA STRANIERA CL2 A.A. 2013/2014 SCADENZA 30 NOVEMBRE 2013 Matricola Lingua Cert. Lingua Voto Scadenza 1 216923 Francese:

Dettagli

La LUISS tra le migliori d Italia

La LUISS tra le migliori d Italia Perché LUISS 1 La LUISS tra le migliori d Italia L Indagine CENSIS 2013 sulle Università indica che la LUISS è tra i 10 migliori Atenei italiani pubblici o privati sia in Economia, che in Giurisprudenza,

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO:SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO CLASSE: I MATERIA: INGLESE Modulo n 1 Start Up! Unit 1 Welcome to the camp! Unit 2 Uncle Brian s so fun! Unit 3 Your bedroom

Dettagli

L 346/34 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 9.12.2006

L 346/34 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 9.12.2006 L 346/34 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 9.12.2006 ACCORDO tra la Comunità europea e gli Stati Uniti d America che rinnova il programma di cooperazione in materia d istruzione terziaria e d istruzione

Dettagli

OBIETTIVI FORMATIVI Lingua e cultura inglese AREA LINGUISTICA LINGUA E CULTURA INGLESE

OBIETTIVI FORMATIVI Lingua e cultura inglese AREA LINGUISTICA LINGUA E CULTURA INGLESE AREA LINGUISTICA LINGUA E CULTURA INGLESE OBIETTIVI FORMATIVI (LINGUISTICO) LINGUA INGLESE Obiettivi formativi del Biennio Funzioni linguistico-comunicative - Funzioni linguistico-comunicative necessarie

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

LINGUA INGLESE COMPETENZA CHIAVE:

LINGUA INGLESE COMPETENZA CHIAVE: LINGUA INGLESE COMPETENZA CHIAVE: comunicare in lingua straniera, comunicazione nella madre lingua, consapevolezza ed espressione culturale, competenze di base in scienze e tecnologia, spirito di iniziativa

Dettagli

Seminario Nazionale di Formazione ANILS 11-12 Marzo 2016, Firenze

Seminario Nazionale di Formazione ANILS 11-12 Marzo 2016, Firenze Seminario Nazionale di Formazione ANILS 11-12 Marzo 2016, Firenze Le lingue e l italiano L2 nella scuola italiana dopo la riforma della Legge 107-2015 LE LINGUE NE LA BUONA SCUOLA : SCENARI E PROSPETTIVE

Dettagli

Parlare le lingue europee Le lingue nell Unione europea

Parlare le lingue europee Le lingue nell Unione europea L Europa in movimento Parlare le lingue europee Le lingue nell Unione europea Unione europea Potete trovare il testo del presente opuscolo e altre spiegazioni chiare e concise sull UE all indirizzo Internet

Dettagli

Fattori di ritardo dell Italia e proposte per un riallineamento alle best practice dell UE

Fattori di ritardo dell Italia e proposte per un riallineamento alle best practice dell UE La gestione dei contratti pubblici di lavori Fattori di ritardo dell Italia e proposte per un riallineamento alle best practice dell UE Convegno presso la Camera di Commercio di Sassari del 22 maggio 2014

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

ABILITÀ ATTIVITÀ CONOSCENZE. coppie e individuali. b) Esecuzione di attività

ABILITÀ ATTIVITÀ CONOSCENZE. coppie e individuali. b) Esecuzione di attività INGLESE CLASSE PRIMA Nucleo: ASCOLTARE E COMPRENDERE Competenza : Comprende il senso globale di frasi di uso frequente relativi ad ambiti conosciuti. 1.1 Ascoltare e comprendere singole a) Giochi collettivi,

Dettagli

PIANO DI STUDIO DELLA LAUREA SPECIAL- ISTICA IN LINGUISTICA TEORICA E APPLI- CATA DM 270 1

PIANO DI STUDIO DELLA LAUREA SPECIAL- ISTICA IN LINGUISTICA TEORICA E APPLI- CATA DM 270 1 PIANO DI STUDIO DELLA LAUREA SPECIAL- ISTICA IN LINGUISTICA TEORICA E APPLI- CATA DM 270 1 CURRICULUM IL LINGUAGGIO: VARIAZIONE DIACRON- ICA E SINCRONICA, ACQUISIZIONE, ASPETTI COM- PUTAZIONALI 1 ANNO

Dettagli

UU. DD. Classe 2^ A.S.2015/16

UU. DD. Classe 2^ A.S.2015/16 PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE CLASSE 2^ Anno Scolastico 2015-2016 ITALIANO Utilizzare gli strumenti fondamentali per una fruizione consapevole del Strutture essenziali dei testi argomentativo, narrativo,

Dettagli

UN TESORO PER LA SCUOLA:

UN TESORO PER LA SCUOLA: SCHEDA PROGETTO S 8 SOCIETA' E ORDINAMENTI: L'EUROPA UN TESORO PER LA SCUOLA: LE FAMIGLIE DONANO IL TEMPO Conoscenze Esperienze Competenze Ricordi TITOLO Proponente Oggetto sintetico Modalità A chi è diretto

Dettagli

TIPOLOGIA E SINTASSI: LA FRASE DICHIARATIVA l'ordine dei costituenti nella frase indipendente dichiarativa assertiva

TIPOLOGIA E SINTASSI: LA FRASE DICHIARATIVA l'ordine dei costituenti nella frase indipendente dichiarativa assertiva TIPOLOGIA E SINTASSI: LA FRASE DICHIARATIVA l'ordine dei costituenti nella frase indipendente dichiarativa assertiva 1. Parametri di indagine: a) posizione del soggetto (S) b) posizione dell oggetto diretto

Dettagli

70021 - ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

70021 - ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) ISTITUTO STATALE don L. MILANI Liceo Linguistico - Liceo Economico Sociale - Liceo delle Scienze Umane - Liceo Musicale Sede centrale: Via Roma- Tel. 080/759347 759348 - Fax 080/761021 - C.F. 82003310727

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

PIANO DI LAVORO PER IL BIENNIO CLASSE 1 CM A.S. 2013-2014 DOCENTE SITUAZIONE DI PARTENZA

PIANO DI LAVORO PER IL BIENNIO CLASSE 1 CM A.S. 2013-2014 DOCENTE SITUAZIONE DI PARTENZA c.f. 93020970427 LICEO DI STATO C. RINALDINI Liceo Classico - Liceo Musicale - Liceo delle Scienze Umane con opzione Economico Sociale Via Canale, 1-60122 ANCONA - 071/204723 fax 071/2072014 e-mail: segreteria@rinaldini.org

Dettagli

Vantaggi. Con Ascom Vantaggi i regali durano tutto l anno. GEAKoinè

Vantaggi. Con Ascom Vantaggi i regali durano tutto l anno. GEAKoinè Con Ascom Vantaggi i regali durano tutto l anno Vantaggi 2015 GEAKoinè Traduzioni legali e commerciali Interpreti Corsi di recupero e di sostegno per la scuola Per gli associati Ascom sconto del 10% sulle

Dettagli

A. Perotti - BARI. Prot. n 6199 Circolare n. 160 Bari, 10/07/2012

A. Perotti - BARI. Prot. n 6199 Circolare n. 160 Bari, 10/07/2012 Fondo Sociale Europeo ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE A. Perotti - BARI Prot. n 6199 Circolare n. 160 Bari, 10/07/2012 BANDO PER LA SELEZIONE TUTOR PON- FSE-ATTUAZIONE

Dettagli

CFU L-LIN/04 L-LIN/07 L-LIN/12 L-LIN/14 L-LIN/21

CFU L-LIN/04 L-LIN/07 L-LIN/12 L-LIN/14 L-LIN/21 Classe di laurea in Lingue e culture moderne - Lingue e culture straniere occidentali e orientali - cl. L-11 N.B. Per l a.a. 200-10 sono attivi solo il primo ed il secondo anno. PIANO DEGLI STUDI I ANNO

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Sette

U Corso di italiano, Lezione Sette 1 U Corso di italiano, Lezione Sette M Two friends meet at the restaurant U Ciao, Paola M Hi, Paola U Ciao, Paola D Ciao Francesco, come stai? F Hi Francesco, how are you? D Ciao Francesco, come stai?

Dettagli