CORSI DI CULTURA MILANESE E LOMBARDA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSI DI CULTURA MILANESE E LOMBARDA 2007-2008"

Transcript

1 ANTICA CREDENZA DI SANT AMBROGIO Via Rivoli 4, MILANO Tel./fax 02/ CORSI DI CULTURA MILANESE E LOMBARDA con la sovvenzione e il patrocinio del: Comune di Milano, Assessorato Turismo, Marketing territoriale, Identità e della Regione Lombardia. Nell ambito del programma: IX Cors de familiarizzazion con la coltura milanesa e lombarda

2

3 PRESENTAZIONE Rinnovando una tradizione affermata l Antica Credenza di Sant Ambrogio anche per l anno scolastico 2007/2008 organizza, seguendo una formula consolidata che ha trovato interessata e attenta partecipazione, i Corsi in oggetto. Sono aperti a tutti coloro che, cittadini di Milano per nascita o adozione, abbiano interesse ad intraprendere un percorso conoscitivo sui diversi aspetti della cultura locale. In questa nuova edizione saranno presentate materie finora inedite che, siamo certi, saranno accolte con grande interesse e piacere dai partecipanti. Gli insegnamenti sono divisi in tre indirizzi principali: - percorso umanistico: lingua, letteratura, teatro, la Milano celtica, storia di Milano, Milano dal medioevo alla signoria, storia dell arte e dell architettura milanese, musica strumentale lombarda e organistica; - percorso scientifico: territorio e idrografia, industria lombarda; - tradizioni locali: storia e storie di Milano, cucina milanese e lombarda. I Corsi saranno divisi in due sezioni, una propedeutica e l altra di approfondimento dove, in quest ultima, saranno indagati temi specifici relativi ad argomenti in alcuni casi già trattati nel corso propedeutico. Ogni partecipante, alla fine del secondo corso, riceverà un attestato di partecipazione. Infine, agli iscritti all Antica Credenza, che abbiano già svolto il ciclo dei due corsi e intendano ravvivare le proprie conoscenze, sarà aperta gratuitamente la partecipazione al Corso di approfondimento. Anche l edizione di quest anno si avvale dell aiuto economico e del patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia. Le lezioni si terranno nelle giornate di giovedì, con orario dalle 17,45 alle 20,00, a partire dalla fine di settembre 2007, presso le seguenti sedi: - Corso propedeutico: al Civico Polo Liceale di Piazza XXV Aprile, Sala Auditorium, raggiungibile con la MM 2 (linea verde), fermata Piazza La Foppa, o con le linee di superficie 43 e 94 (autobus) e 11, 29, 30, 33 (tram); - Corso di approfondimento: nella sede dell Antica Credenza di Sant Ambrogio in Via Rivoli 4, raggiungibile con la MM 2 (linea verde), fermata di Piazzale Lanza, e con le linee di superficie 61 e 43 (autobus) e 3, 4, 7, 12, 14 (tram). Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a: ANTICA CREDENZA DI SANT AMBROGIO Via Rivoli 4, Milano Tel. e Fax 02/ I corsi potrebbero subire variazioni ai programmi e agli orari previsti, che saranno tempestivamente comunicate ai partecipanti. L Antica Credenza di Sant Ambrogio declina ogni responsabilità per eventuali contrattempi (rinuncia di docenti, sospensione delle lezioni, eccetera) che dovessero verificarsi durante lo svolgimento dei corsi.

4 INSEGNAMENTI E PROGRAMMI 1 Corso, propedeutico E indirizzato verso coloro, che non avendo precise conoscenze sulle materie proposte, relative a Milano e alla Lombardia, intendano formarsi una conoscenza generale sull argomento approfondendo alcuni dei temi più significativi della cultura e civiltà locali. 2 Corso, approfondimento E rivolto verso coloro che hanno svolto il corso propedeutico e intendano analizzare con maggiore attenzione gli argomenti già proposti nel 1 Corso, sia riguardo ai temi generali che a contenuti specifici.

5 PERCORSO UMANISTICO

6 GRAMMATICA DELLA LINGUA MILANESE Docente: Pierluigi Crola La conoscenza della lingua e delle sue regole è l elemento prioritario ed indispensabile per affrontare e comprendere gli aspetti più vari della vita e della cultura della nostra città, dall uso che ne ha fatto il popolo minuto a quello intellettuale e formativo legato alla letteratura e al progredire dei linguaggi e dei significati ad essa correlati. 1 CORSO APPROCCIO TEORICO Introduzione, caratteristiche del milanese moderno, caratteristiche socio-linguistiche, dove si parla il vero milanese, conclusioni. La fonetica, l alfabeto e gli accenti. Le vocali, le consonanti, i digrammi, gli articoli (semplici e composti). I plurali, maschili, femminili, la formazione dei femminili dai maschili e i nomi alterati. Gli aggettivi qualificativi, i gradi dell aggettivo, gli aggettivi possessivi e numerali. I pronomi personali. I verbi ausiliari Le quattro coniugazioni regolari, i verbi incoativi, difettivi e con la desinenza in -ù. I verbi pronominali, riflessivi e riflessivi impropri, i verbi servili. I pronomi enclitici, gli avverbi, le congiunzioni e le proposizioni subordinate. Nozioni di metrica. Testi: dispensa di grammatica, verbi, esercizi, a cura di Pierluigi Crola. La fattoria degli animali (lettura) 2 CORSO APPROCCIO PRATICO Verrà approfondita e sviluppata la lingua partendo dagli allievi: traduzioni, conversazioni, riassunti saranno la logica conclusione di quanto appreso nel 1 corso.

7 LETTERATURA MILANESE Docente: Pierluigi Crola Il corso si propone di fornire una panoramica quanto più ampia e completa, limitatamente alla disponibilità di tempo concessa, per conoscere la storia della letteratura in lingua milanese, espressione culturale che ha fornito, a quella più vasta italiana, autori di spicco, considerati tra i maggiori esponenti del loro tempo come Carlo Porta e Delio Tessa. Si affronteranno le basi per conoscere ed apprezzare le tendenze culturali locali conseguenti alle trasformazioni della vita e della realtà milanese dal passato a oggi. 1 CORSO LIVELL DE BASE Le origini, il 400 e il 500. Il 600; Carlo Maria Maggi. Il 700 e l 800. Carlo Porta. Il 900: Barrella, Medici, Guicciardi, Tessa, Mainardi, Cazzetta. I contemporanei: Airoldi, Antonini, Carcano, Casartelli, Candiani, Frattini, Pastori, Pierotti. 2 CORSO LIVELL SUPERIOR Verranno affrontati i periodi e gli autori del 1 c orso con qualche aggiunta, considerando però non l aspetto storico antologico, ma quello linguistico (metrica e analisi dei testi e dello stile). Testi: Corsett de letteradura milanesa (livell superior); Corsett de letteradura milanesa

8 TEATRO MILANESE Docente: Tullio Barbato Il teatro di prosa è sempre stato considerato come una delle massime espressioni culturali che caratterizzano l evoluzione di un popolo; in quest ottica Milano ha fornito nel passato esempi di primaria importanza nei diversi settori che lo rappresentano, dagli autori, agli interpreti e ai registi, ai critici e agli impresari, mentre, negli anni del recente passato, prestigiosi organismi pubblici e privati ne hanno consentito l affermazione non solo all interno del paese, ma anche all estero, con qualificanti programmi e rappresentazioni. 1 CORSO Affronta la storia del teatro di prosa milanese durante il secondo novecento, quando sulla traccia dei più famosi interpreti del periodo precedente, tanto per ricordare qualcuno: Ferravilla, Giovanni Barrella, Dina Galli, Carlo Bertolazzi, Cletto Arrighi, eccetera, si affermarono altri nomi che consentirono di mantenere viva una tradizione che veniva da lontano, addirittura da quel Carlo Maria Maggi che nel 600 tracciò i canoni della lingua milanese. 2 CORSO Il secondo corso prevede un commento generale sullo stato dell arte teatrale nell attualità, tratteggiando le figure più rappresentative degli autori ed interpreti più autorevoli dell odierno teatro milanese.

9 LA MILANO CELTICA Docente: Fabio Conte Che la storia di Milano inizi alcuni secoli prima della venuta di Cristo è cosa ormai accertata; questo insegnamento vuole appunto illustrare come le vicende che caratterizzano la nostra città giungano da molto lontano. Pochi hanno conoscenze profonde su questi argomenti, finora oggetto di miti e leggende, ma che gli studiosi stanno approfondendo alla ricerca di verità storiche sulle quali non esistono documenti scritti e pochi sono anche quelli monumentali. Si tratta di un indispensabile analisi del passato per chi voglia approfondire la storia della nostra città. Il corso, richiedendo già qualche nozione sulle vicende milanesi, è accreditato all approfondimento. 2 CORSO La civiltà golasecchiana una civiltà palafitticola; il guerriero di Sesto Calende e la sezione protostorica al castello Sforzesco; Tito Livio: il libro V della storia di Roma dalla fondazione la leggenda di Belloveso e Segoveso e Med-helhan, il santuario celtico; da dove arrivavano e quali sono le caratteristiche delle popolazioni che si sono stanziate nella Gallia Cisalpina; Liguri, Insubri ed Ambroni la comunanza e le similitudini tra Liguri, Insubri ed Ambroni; lo stretto rapporto tra la civiltà golasecchiana e la civiltà retica; Il calendario di Coligny le festività celtiche; ipotesi sulla tradizione del culto matriarcale dell antico popolo milanese (il santuario insubre dedicato a Belisama; il tempio romano dedicato a Minerva; la basilica di Santa Maria Maggiore; il Duomo di Milano dedicato a Maria Nascente); I Druidi e la simbologia celtica le numerose divinità celtiche; il triscele; la pietra del Tredesin de marz ; Brenno e Alba Insubrum Alba, il centro della confederazione insubre; La guerra contro i romani; Il passaggio da Med-elhan a Mediolanum; la trasformazione urbanistica da santuario celtico alla città imperiale romana.

10 STORIA DI MILANO Docente: Paolo Colussi La nascita di Milano, secondo le numerose leggende che la illustrano, risalirebbe ad almeno duemila e cinquecento anni fa e da allora una sequela infinita di vicende ed eventi diversi ne hanno contraddistinto la storia. E perciò indispensabile che i cittadini, di nascita o d adozione, apprendano, nel breve tempo concesso, alcune notizie fondamentali per inquadrare il carattere e i modi di agire degli antichi abitanti, base indispensabile per la comprensione dei comportamenti e delle tendenze degli attuali cittadini e per formare quelli delle nuove generazioni. 1 CORSO Dai Celti al libero Comune; La Signoria Viscontea; La Signoria Sforzesca; Milano Spagnola; Gli illuministi milanesi e le riforme di Maria Teresa e Giuseppe II; Da Napoleone a Vittorio Emanuele II; La città moderna, un secolo e mezzo di euforie e depressioni.

11 MILANO DAL MEDIOEVO ALLA SIGNORIA Docente: Valentino Scrima La storia di una città si evolve nel tempo in funzione delle condizioni di vita e progresso della comunità, apparendo particolarmente significativi periodi particolari della vicenda umana locale. Milano, sotto questi aspetti, è in grado di ricostruire la sua più che bimillenaria storia seguendo la traccia precisa di personaggi che ne hanno incarnato la l evoluzione. Il corso illustrerà il periodo medievale e primo signorile, particolarmente ricco di manifestazioni d arte, cultura e tradizioni, chiudendosi al termine della signoria Viscontea. 1 Corso L alto Medioevo, da Sant Ambrogio ad Arnolfo II Ambrogio, fondatore di Basiliche. Lorenzo I, prigioniero dei Burgundi. Onorato, esule a Genova. Adaloaldo, incoronato nel Circo. Aurona, badessa mutilata. Volvinio, mastro fabbro. Arnolfo II, diplomatico a Costantinopoli. 2 Corso Il basso Medioevo. Da Ariberto a Filippo Maria Visconti Ariberto d Intimiano, inventore del Carroccio. Federico Barbarossa, ladro dei Magi. Oldrado da Tresseno, persecutore dei Catari. Guglielmina la Boema, santa eretica. Giotto, pittore della Gloria mondana. Francesco Petrarca, poeta laureato. Filippo Maria Visconti, giocatore di tarocchi.

12 STORIA DELL ARTE A MILANO Docente: Simona Gelmetti Milano, nonostante sia da molti considerata città culturalmente povera, è stata, al contrario, una delle fucine dell arte visiva (pittura, scultura e architettura), dove questa ha raggiunto alcune delle sue massime espressioni, nel passato grazie al mecenatismo dei suoi governanti, più recentemente con la creazione di raccolte d arte tra le più complete e documentate d Italia, valgano per tutti gli esempi del Cenacolo Vinciano, della Pinacoteca di Brera, del Museo Poldi Pezzoli. E quindi essenziale, per chi vive qui, formarsi nozioni, seppure generali, di questo grandioso fenomeno che contraddistingue la nostra della città. 1 Corso Itinerario sulle tracce di Giotto a Milano: prima e dopo la rivoluzione pittorica Dall architettura alla scultura medievale tra chiese, musei e antiche porte. Leonardo e la corte degli Sforza. Bramante e Bramantino: i capolavori dell arte e dell architettura rinascimentale. Tra manierismo e barocco: la Milano spagnola. Le raffinatezze del settecento: dimore e giardini dall età degli Asburgo a Napoleone. La pittura del 2 ottocento: il fascino della Scapi gliatura e i colori del Divisionismo. 2 Corso Le meraviglie della scultura del Duomo di Milano. Le antiche vetrate del Duomo di Milano: un percorso nella tradizione milanese. Alla scoperta dei grandi pittori del cinquecento tra chiese e musei milanesi. I gioielli sconosciuti dell architettura barocca. La pittura del settecento a Milano: alla scoperta del Tiepolo. Francesco Hayez: l artista, l uomo, il seduttore. Boccioni e il futurismo: la rivoluzione della modernità.

13 MUSICA STRUMENTALE LOMBARDA Docente: Daniele Bogni La musica è da sempre considerata una delle massime e fondamentali espressione d arte, capace di manifestare qualità umane spesso inespresse. Il corso indaga le proposte che sorsero in Lombardia fin dai secoli passati dove grandi autori, da Monteverdi ai fratelli Sammaritni, affermarono una tradizioni che si mantenne elevata anche grazie alla presenza di grandi scuole strumentali, valga per tutte quella liutaria cremonese con i nomi celeberrimi dello Stradivari e del Guarneri che, ancora oggi, qualificano con il loro uso i nomi dei più celebri esecutori mondiali. La Lombardia, culla dell arte liutaria; 1 Corso Musica e musicisti del 700 lombardo; Musica e musicisti dell 800 lombardo. 2 CORSO I temi sono quelli già affrontati durante il primo corso, con loro approfondimento.

14 MUSICA D ORGANO A MILANO Docente: Silvio Mauri I corsi intendono trattare un altro tema intimamente legato alla musica classica, in particolare religiosa, e alla nostra regione; quello relativo all organistica, disciplina nella quale si imposero i nomi prestigiosi dei Bach, Händel, Pachelbel, Buxtehude, compositori tedeschi che qui trovarono una scuola di capaci organari che dotarono molti dei più prestigiosi edifici religiosi di strumenti di grande qualità, indispensabili ad esprimere il meglio delle loro composizioni, grazie anche ad esecutori di grande prestigio. Milano, in particolare, può contare su numerosi strumenti di alta qualità, presso il Duomo, Santa Maria della Passione, San Simpliciano, Sant Alessandro, eccetera. 1 Corso Introduzione: gli antenati dell organo, la sua nascita e le principali scuole organarie; L organo lombardo e l organo in Italia; Il 400 ed il 500, gli Antegnati, Costanzo Antegnati; Il 600 e il 700, i Piazza; Testo. Appunti sulla storia di organari e strumenti. Appendice: i musicisti lombardi. Visite guidate. E prevista almeno una visita per vedere e provare le differenze degli strumenti presenti a Milano. 2 Corso L 800, lo stile sinfonico, operistico, bandistico. P. Davide da Bergamo; L harmonium; La riforma Ceciliana, il 900. Marco Enrico Bossi; L organo moderno e il ritorno al passato. I restauri.

15 PERCORSO SCIENTIFICO TRADIZIONI LOCALI

16 TERRITORIO E IDROGRAFIA Docente: Enrico Lombardi Una conoscenza, seppur minima, del territorio sul quale abitiamo è certo doverosa per poterlo vivere e conoscere i suoi più intimi aspetti. Espressione, forse la più significativa, legata al territorio, ma anche alla storia della città per aver per lunghi secoli interagito con la sua vita economica, sociale e culturale, è la cronaca dell idrografia milanese che, come sottolineato da Carlo Cattaneo, ha concorso alla trasformazione del paese, passato da selvaggio e poco vivibile, a uno dei più ordinati e produttivi del mondo moderno. 1 CORSO Morfologia del territorio, modellamento del territorio sotto l azione delle acque e dei ghiacciai. Cenni di geologia e idrogeologia. Aspetti diversi che partecipano alla formazione dell ambiente. Idrogeologia, la formazione della pianura e della falda acquifera. Idrografia naturale e artificiale del Milanese, inquadramento generale. Il Naviglio di Milano e la Darsena di Porta Ticinese. I Navigli Grande, di Bereguardo e di Pavia. I Navigli della Martesana e di Paderno. Il canale navigabile Milano-Cremona-Po. Testi: Appunti sugli aspetti territoriali e sull idrografia naturale e artificiale del Milanese, a cura di Enrico Lombardi. Visite guidate: alla Darsena di Porta Ticinese e al Tombone di San Marco. 2 CORSO Argomento di riferimento: Il Naviglio di Paderno. Il fiume Adda, la zona dove transita il canale e la sua geologia. Attraversamento dell Adda con gli antichi traghetti; Storia del Naviglio, da Leonardo al Decretum di Carlo Pagnano. Storia del Naviglio, Giuseppe Meda e il primo tentativo di costruzione. Storia del Naviglio, il completamento durante la presenza austriaca. Storia del Naviglio, la sua vita fino alla chiusura, l utilizzo idroelettrico.

17 STORIA DELL INDUSTRIA LOMBARDA Docenti: Sergio Codazzi, Enrico Galli, Giancarlo Volpi E la prosecuzione in chiave moderna del corso sulla Storia di Milano; il nuovo insegnamento farà parte del Corso di approfondimento. In esso saranno trattate la storia e le vicende di alcune delle più rappresentative entità industriali della nostra città: la cartiera Binda, le fabbriche di automobili (Isotta Fraschini e Alfa Romeo), la gloriosa industria aeronautica Caproni e la moderna costruttrice di elicotteri Agusta. Il ciclo di lezioni sarà tenuto da specialisti che, sui temi in oggetto, hanno condotto indagini, anche durante l attività lavorativa. 2 Corso Una storia di carta, Ambrogio Binda e la cartiera, con proiezione di fotografie. Una storia di carta, la cartiera Binda all opera, con proiezione dell opificio in attività. Le industrie aeronautiche milanesi, la Caproni. Le industrie aeronautiche lombarde, l Agusta. Storia dell automobile a Milano, la Isotta Fraschini. Storia dell automobile a Milano, l Alfa Romeo, 1ª parte. Storia dell automobile a Milano, l Alfa Romeo, 2ª parte.

18 STORIA E STORIE DI MILANO Docente: Tullo Montanari La storia e la civiltà di un popolo e di una città sono costruite da un insieme di vicende minori e minute, legate strettamente all ambiente dove si vive, ma che nel loro insieme sono la base per il raggiungimento di apprezzabili livelli di cultura ed esperienza che, tradotti nella vita di tutti i giorni, formano le condizioni dell esistenza quotidiana e del progresso di una comunità. 1 CORSO Breve storia del Borgo degli Ortolani: origini, sviluppo ed episodi storici riguardanti l evoluzione del borgo. Il borgo nel XIX e XX secolo. Vita a porta Volta. Breve storia del Borgo delle Grazie: origini, sviluppo ed episodi storici riguardanti l evoluzione del borgo. I milanesi e i primi anni della guerra dal 1939 al 1943: la vita quotidiana a Milano. Testimonianze e racconti: i muri illustrati, manifesti a Milano dal 1900 al 1950; mezzo secolo di storia di manifesti collegati alla città di Milano. 2 CORSO Il Parco Sempione: storia del Parco Sempione dagli Sforza ai nostri giorni. La peste del 1576 dal diario di un abitante del Borgo degli Ortolani: Ambrogio Chozio, un borghigiano, racconta la peste. Commenti e trasposizioni del testo dal volgare all italiano moderno. La strada del Sempione: avvenimenti politici riguardanti la strada del Sempione. Repubblica e Regno a Milano dal 1796 al 1814: dalla Repubblica Transpadana al Regno di Napoleone, cronologia e breve storia.

19 GASTRONOMIA MILANESE E LOMBARDA Docente: Giovanni Staccotti Una delle manifestazioni più rappresentative della cultura locale è quella legata alle condizioni di vita della comunità, evolutasi dal lontano passato fino ad oggi, dove primaria importanza rivestono gli aspetti legati alle modalità di alimentazione, modificatesi nel tempo in funzione delle variate condizioni di vita, in particolare oggi grazie al significativo miglioramento delle possibilità economiche della comunità. 1 CORSO Dal banchetto alla tavola: l evoluzione del servizio a tavola e delle preparazioni cucinarie ai nostri giorni. L analisi gustologica: accostamenti delle vivande, abbinamento con i vini, combinazione con le salse. Metodi e mezzi di cottura: dallo spiedo al forno, bollitura, in umido, con acqua e grassi. Condimenti: burro, strutto, oli da olive. Carni bovine e suine: bolliti e lessi, stufati e brasati, fritti (costoletta). Salami e salumi: insaccati e pezzi interi crudi, stagionati, cotti e da cuocere. Cereali: riso, pasta e pane, pasticceria (panettone, òss de mord, pan di mòrt). Vini lombardi e da altre regioni: qualità organolettiche e abbinamento cibi. 2 CORSO I temi sono quelli già affrontati durante il primo corso, con loro approfondimento.

20 ANTICA CREDENZA DI SANT AMBROGIO Via Rivoli 4, MILANO Tel./fax 02/841587,

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Esistono ancora moltissimi malintesi circa cos è un kahuna hawaiano. Scrivo questo articolo per

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XIII - Cremona Prot. MIUR AOO USPCR RU/5402 Cremona, 30 Agosto 2012 IL DIRIGENTE VISTO il

Dettagli

Linguistica Generale

Linguistica Generale Linguistica Generale Docente: Paola Monachesi Aprile-Maggio 2003 Contents 1 La linguistica e i suoi settori 2 2 La grammatica come mezzo per rappresentare la competenza linguistica 2 3 Le componenti della

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

Opera d Arte società cooperativa, è

Opera d Arte società cooperativa, è LE PROPOSTE DIDATTICHE DI OPERA D ARTE Per la scuola, per i gruppi, per le associazioni, per la terza età, per i singoli, per chiunque voglia consolidare o arricchire le proprie conoscenze sulla storia

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE

ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE O B I E T T I V I M I N I M I P E R L A S C U O L A P R I M A R I A E S E C O N D A R I A D I P R I M O G R A D O ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE Ascoltare e comprendere semplici consegne operative Comprendere

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala

Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala SOMMARIO PREMESSA 1 OBIETTIVI DEL CONCORSO 2 INQUADRAMENTO URBANO 2.1 DESCRIZIONE E IDENTIFICAZIONE DELL AMBITO

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore presenta E. Romano, Studio per Demetra e Kore, inchiostro su carta, 2015 La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore 26-28 giugno 2015 Masseria Bannata C.da Bannata, SS 117 bis, km 41 Enna www.pubblicazione.net

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA RELIGIONE 9788839302229 MARINONI GIANMARIO / CASSINOTTI DOMANDA DELL'UOMO (LA) - VOLUME UNICO - EDIZIONE AZZURRA / CORSO DI RELIGIONE

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Schema di regolamento recante Disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento,

Dettagli

LE PREPOSIZIONI ITALIANE

LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI SEMPLICI Esempi: DI A DA IN CON SU PER TRA FRA Andiamo in citta`. Torniamo a Roma. Viene da Palermo. LE PREPOSIZIONI ARTICOLATE Preposizione + articolo determinativo

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO Questo itinerario intende condurvi alla scoperta delle Valli dell Oltrepò celebri per le produzioni viticole, idealmente costruito per permettervi di scoprire oltre alle bellezze del territorio anche l

Dettagli

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990 GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500-1 LEONARDI GIULIA 5 CERCHI SEREGNO 1990 2 SERQUEIRA LEINA AICS BIASSONO 1990 3 MANZONI SILVIA GSA BRUGHERIO 1989 4 TAINO ALBA POL. NOVATE 1990 5 SCIARRINO VALENTINA

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO EDUCAZIONE STRADALE GEMELLAGGIO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA NUOTO XX CONCORSO LETTERARIO «POESIA A MEOLO» EDUCAZIONE ALLA SALUTE PARLAWIKI LINGUA LATINA CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER C O N V E G N O N A Z I O N A L E 16_05_2012 Roma Sala della Comunicazione del MIUR Viale Trastevere 76/a QUANDO LO SPAZIO INSEGNA nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli