Programma Nazionale Esiti - PNE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma Nazionale Esiti - PNE"

Transcript

1 Programma Nazionale Esiti - PNE Osp. di Castelfranco Veneto Castelfranco Veneto(TV) VENETO Volumi INDICATORE N Intervento chirurgico per TM mammella totale 218 IMA: volume di ricoveri 297 PTCA eseguita per condizione diverse dall'infarto Miocardico Acuto 271 STEMI: volume di ricoveri 140 N-STEMI: volume di ricoveri 129 IMA a sede non specificata: volume di ricoveri 28 PTCA: volume di ricoveri con almeno un intervento di angioplastica 467 Aneurisma aorta addominale rotto: volume di ricoveri 4 Aneurisma aorta addominale non rotto: volume di ricoveri 36 Rivascolarizzazione carotidea: volume di ricoveri 123 Rivascolarizzazione carotidea: stenting e angioplastica 63 Rivascolarizzazione carotidea: endoarterectomia 60 Scompenso cardiaco congestizio: volume di ricoveri 195 Rivascolarizzazione arti inferiori: volume di ricoveri 32 Scompenso cardiaco: volume di ricoveri 477 Ictus ischemico: volume di ricoveri 308 Emorragia sub aracnoidea: volume di ricoveri 10 BPCO: volume di ricoveri 133 Colecistectomia totale: volume di ricoveri 229 Colecistectomia laparoscopica: volume di ricoveri 219 Colecistectomia laparotomica: volume di ricoveri 10 Colecistectomia laparoscopica in regime ordinario: volume di ricoveri 172 Colecistectomia laparoscopica in regime day surgery: volume di ricoveri 64 Parti: volume di ricoveri 958 Frattura del collo del femore: volume di interventi chirurgici 153 Frattura del collo del femore: volume di ricoveri 205 Frattura della Tibia e Perone: volume di ricoveri 25 Sostituzione di ginocchio: volume di ricoveri 35 Artroscopia di ginocchio: volume di ricoveri 9 Intervento chirurgico per TM colon: interventi in laparoscopia 36 Intervento chirurgico per TM retto: interventi in laparoscopia 12 Intervento chirurgico per TM polmone: volume di ricoveri 12 Intervento chirurgico per TM stomaco: volume di ricoveri 16 Intervento chirurgico per TM pancreas: volume di ricoveri 2 Intervento chirurgico per TM colon: volume di ricoveri 58 Intervento chirurgico per TM esofago: volume di ricoveri 3 Intervento chirurgico per TM fegato: volume di ricoveri 1 Intervento chirurgico per TM mammella: volume di ricoveri 218 Intervento chirurgico per TM prostata: volume di ricoveri 57 Intervento chirurgico per TM rene: volume di ricoveri 21 Intervento chirurgico per TM vescica: volume di ricoveri 8 Intervento chirurgico per TM retto: volume di interventi 13 Intervento chirurgico per TM utero: volume di ricoveri 22 Intervento chirurgico di legatura o stripping di vene: volume di ricoveri 40 Prostatectomia: volume di ricoveri 14 Isterectomia: volume di ricoveri 145 Intervento chirurgico per seni paranasali: volume di interventi 9

2 Mortalità e procedure INDICATORE N % GREZZA % ADJ RR P Proporzione di nuovi interventi di resezione entro 120 giorni da un intervento chirurgico conservativo per tumore maligno della mammella 143 5,59 4,88 0,49 0,045 Proporzione di interventi di ricostruzione o inserzione di espansore nel ricovero indice per intervento chirurgico demolitivo per tumore invasivo della mammella 56 16,07 10,03 0,22 0 PROPORZIONE DI INTERVENTI CHIRURGICI CONSERVATIVI PER TUMORE MALIGNO DELLA MAMMELLA , Proporzione di nuovi interventi di resezione entro 90 giorni da un intervento chirurgico conservativo per tumore maligno della mammella 138 7,25 6,28 0,67 0,206 Infarto Miocardico Acuto: mortalità a 30 giorni 243 6,17 7,1 0,77 0,331 Infarto Miocardico Acuto: mortalità a 30 giorni (diagnosi principale) 223 4,48 5,37 0,63 0,156 Infarto Miocardico Acuto senza esecuzione di PTCA: mortalità a 30 giorni 74 14,86 15,6 0,92 0,787 Infarto Miocardico Acuto: proporzione di trattati con PTCA entro 2 giorni ,03 47,19 1,14 0,098 Infarto Miocardico Acuto: proporzione di trattati con PTCA nel ricovero indice o nei successivi entro 7 giorni ,55 65,78 1,12 0,029 Infarto Miocardico Acuto con esecuzione di PTCA entro 2 giorni: mortalità a 30 giorni 124 3,23 3,47 0,78 0,63 Infarto Miocardico Acuto con esecuzione di PTCA oltre 2 giorni dal ricovero: mortalità a 30 giorni dall'intervento Infarto Miocardico Acuto: proporzione di ricoveri entro 2 giorni 243 0,82 0,58 0,08 0 Infarto Miocardico Acuto: mortalità 162 8,64 12,6 1,22 0,468 Infarto Miocardico Acuto: MACCE ,98 45,61 2,01 0 STEMI: mortalità a 30 giorni (grezzi) 108 6, STEMI: proporzione di trattati con PTCA entro 2 giorni (grezzi) , N-STEMI:mortalità a 30 giorni(grezzi) 115 1, N-STEMI: proporzione di trattati con PTCA entro 2 giorni (grezza) , Scompenso cardiaco congestizio: mortalità a 30 giorni ,11 12,36 1,2 0,419 Scompenso cardiaco congestizio: riammissioni ospedaliere a 30gg ,61 19,99 1,35 0,086 Riparazione di aneurisma non rotto dell'aorta addominale: mortalità a 30 giorni Emorragia non varicosa del tratto intestinale superiore: mortalità 117 5,13 6,7 1,87 0,139 Colecistectomia in regime ordinario/day surgery: proporzione di colecistectomie laparoscopiche ,2 97,08 1,04 0 Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri con degenza post-operatoria inferiore a 3 giorni ,97 67,72 1,02 0,792 Colecistectomia laparoscopica in regime ordinario: complicanze a 30 giorni 176 4,55 4,57 2,03 0,045 Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri in day surgery ,87 27,34 1,66 0 Colecistectomia laparoscopica in regime ordinario: altro intervento a 30 giorni 176 0,57 0,58 0,54 0,536 Colecistectomia laparoscopica in regime di day surgery: complicanze a 30 giorni Colecistectomia laparoscopica in regime di day surgery: altro intervento a 30 giorni 53 1, Proporzione di parti con taglio cesareo primario ,65 11,42 0,44 0 Parto naturale: proporzione di complicanze durante il parto e il puerperio (struttura di ricovero) ,34 0,3 0,66 0,359 Parto naturale: ricoveri successivi durante il puerperio ,14 0,14 0,25 0,049 Parto cesareo: complicanze durante il parto e il puerperio (struttura di ricovero) 273 0,73 0,53 0,68 0,59 Parto cesareo: ricoveri successivi durante il puerperio 273 0,37 0,35 0,43 0,393 Frattura del collo del femore: mortalità a 30 giorni 117 6,84 7,34 1,31 0,44 Frattura del collo del femore: intervento chirurgico entro 2 giorni ,21 60,93 1,22 0,008 Intervento di artroscopia del ginocchio: reintervento entro 6 mesi Ictus ischemico: mortalità a 30 giorni 229 8,3 7,46 0,66 0,085 Ictus ischemico: riammissioni ospedaliere a 30 giorni 219 6,39 6,4 0,88 0,617 BPCO riacutizzata: mortalità a 30 giorni 94 13,83 13,02 1,47 0,163 BPCO riacutizzata: riammissioni ospedaliere a 30 giorni 83 15,66 16,08 1,19 0,492 Intervento chirurgico per TM stomaco: mortalità a 30 giorni 47 2, Intervento chirurgico per TM colon: mortalità a 30 giorni 113 0,88 1,23 0,3 0,241 Intervento chirurgico per TM retto: mortalità a 30 giorni Intervento chirurgico per TM polmone: mortalità a 30 giorni Intervento chirurgico per TM prostata: riammissioni a 30 giorni 51 3,92 4,04 1,01 0,989 Intervento chirurgico per TM rene: mortalità a 30 giorni Intervento chirurgico per TM pancreas: mortalità a 30 giorni Intervento chirurgico per TM fegato: mortalità a 30 giorni Insufficienza renale cronica: mortalità a 30 giorni dal ricovero 256 4,3 5,4 0,47 0,012 Colecistectomia laparoscopica: proporzione di interventi eseguiti in reparti con volume di attività superiore ai 90 casi , Intervento chirurgico per TM mammella: proporzione di interventi effettuati in reparti con volume di attività superiore ai 135 casi

3 Tempi di Attesa INDICATORE N % INTERVENTI MEDIANA GREZZA MEDIANA ADJ Frattura del collo del femore: giorni di attesa per intervento chirurgico ,1 3 3 Frattura della Tibia e Perone: tempi di attesa per intervento chirurgico Intervento chirurgico per TM colon in laparoscopia: degenza postoperatoria N: numero casi complessivi % GREZZA: proporzione dell'indicatore % ADJ: proporzione dell'indicatore aggiustata da fattori di confondimento RR: Rischio Relativo P: p-value % INTERVENTI: proporzione degli interventi MEDIANA GREZZA: valore mediano dell'indicatore MEDIANA ADJ: valore mediano dell'indicatore aggiustato da fattori di confondimento

4 Programma Nazionale Esiti - PNE Osp. di Montebelluna Montebelluna(TV) VENETO Volumi INDICATORE N Intervento chirurgico per TM mammella totale 1 IMA: volume di ricoveri 60 PTCA eseguita per condizione diverse dall'infarto Miocardico Acuto 17 STEMI: volume di ricoveri 22 N-STEMI: volume di ricoveri 17 IMA a sede non specificata: volume di ricoveri 21 PTCA: volume di ricoveri con almeno un intervento di angioplastica 36 Rivascolarizzazione carotidea: volume di ricoveri 3 Rivascolarizzazione carotidea: stenting e angioplastica 1 Rivascolarizzazione carotidea: endoarterectomia 2 Scompenso cardiaco congestizio: volume di ricoveri 348 Scompenso cardiaco: volume di ricoveri 428 Ictus ischemico: volume di ricoveri 42 Emorragia sub aracnoidea: volume di ricoveri 5 BPCO: volume di ricoveri 191 Colecistectomia totale: volume di ricoveri 223 Colecistectomia laparoscopica: volume di ricoveri 208 Colecistectomia laparotomica: volume di ricoveri 15 Colecistectomia laparoscopica in regime ordinario: volume di ricoveri 194 Colecistectomia laparoscopica in regime day surgery: volume di ricoveri 28 Parti: volume di ricoveri 1309 Frattura del collo del femore: volume di interventi chirurgici 163 Frattura del collo del femore: volume di ricoveri 177 Frattura della Tibia e Perone: volume di ricoveri 35 Sostituzione di ginocchio: volume di ricoveri 103 Artroscopia di ginocchio: volume di ricoveri 42 Intervento chirurgico per TM colon: interventi in laparoscopia 21 Intervento chirurgico per TM retto: interventi in laparoscopia 8 Intervento chirurgico per TM polmone: volume di ricoveri 1 Intervento chirurgico per TM stomaco: volume di ricoveri 9 Intervento chirurgico per TM colon: volume di ricoveri 39 Intervento chirurgico per TM mammella: volume di ricoveri 1 Intervento chirurgico per TM rene: volume di ricoveri 2 Intervento chirurgico per TM retto: volume di interventi 10 Intervento chirurgico per TM tiroide: volume di ricoveri 34 Intervento chirurgico per TM utero: volume di ricoveri 14 Tonsillectomia: volume di ricoveri 159 Intervento chirurgico di legatura o stripping di vene: volume di ricoveri 3 Isterectomia: volume di ricoveri 121 AIDS: volume di ricoveri 1 Intervento chirurgico per seni paranasali: volume di interventi 175 Intervento chirurgico sull'orecchio medio: volume di interventi 111 Intervento chirurgico per TM laringe: volume di ricoveri 4

5 Mortalità e procedure INDICATORE N % GREZZA % ADJ RR P PROPORZIONE DI INTERVENTI CHIRURGICI CONSERVATIVI PER TUMORE MALIGNO DELLA MAMMELLA Infarto Miocardico Acuto: mortalità a 30 giorni 38 18, Infarto Miocardico Acuto: mortalità a 30 giorni (diagnosi principale) 29 13, Infarto Miocardico Acuto senza esecuzione di PTCA: mortalità a 30 giorni 27 25, Infarto Miocardico Acuto: proporzione di trattati con PTCA entro 2 giorni 38 10, Infarto Miocardico Acuto: proporzione di trattati con PTCA nel ricovero indice o nei successivi entro 7 giorni 38 28, Infarto Miocardico Acuto con esecuzione di PTCA entro 2 giorni: mortalità a 30 giorni Infarto Miocardico Acuto con esecuzione di PTCA oltre 2 giorni dal ricovero: mortalità a 30 giorni dall'intervento Infarto Miocardico Acuto: proporzione di ricoveri entro 2 giorni Infarto Miocardico Acuto: mortalità 81 11,11 6,8 0,66 0,266 Infarto Miocardico Acuto: MACCE 81 29,63 26,35 1,16 0,435 STEMI: mortalità a 30 giorni (grezzi) 13 7, STEMI: proporzione di trattati con PTCA entro 2 giorni (grezzi) 13 15, N-STEMI:mortalità a 30 giorni(grezzi) 11 18, N-STEMI: proporzione di trattati con PTCA entro 2 giorni (grezza) 11 9, Scompenso cardiaco congestizio: mortalità a 30 giorni 302 5,63 5,46 0,53 0,009 Scompenso cardiaco congestizio: riammissioni ospedaliere a 30gg ,3 11,04 0,75 0,118 Emorragia non varicosa del tratto intestinale superiore: mortalità 71 4, Colecistectomia in regime ordinario/day surgery: proporzione di colecistectomie laparoscopiche ,41 95,58 1,02 0,06 Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri con degenza post-operatoria inferiore a 3 giorni ,37 61,37 0,92 0,309 Colecistectomia laparoscopica in regime ordinario: complicanze a 30 giorni 213 4,23 5,05 2,25 0,014 Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri in day surgery ,27 9,21 0,56 0,024 Colecistectomia laparoscopica in regime ordinario: altro intervento a 30 giorni 213 1,41 1,73 1,62 0,403 Colecistectomia laparoscopica in regime di day surgery: complicanze a 30 giorni 22 4, Colecistectomia laparoscopica in regime di day surgery: altro intervento a 30 giorni Proporzione di parti con taglio cesareo primario ,67 8,67 0,34 0 Parto naturale: proporzione di complicanze durante il parto e il puerperio (struttura di ricovero) ,19 0,17 0,36 0,043 Parto naturale: ricoveri successivi durante il puerperio ,68 0,68 1,24 0,421 Parto cesareo: complicanze durante il parto e il puerperio (struttura di ricovero) 334 2,4 1,84 2,33 0,021 Parto cesareo: ricoveri successivi durante il puerperio 334 0,9 0,84 1,02 0,973 Frattura del collo del femore: mortalità a 30 giorni 125 4,8 4,78 0,85 0,703 Frattura del collo del femore: intervento chirurgico entro 2 giorni ,4 58,4 1,17 0,042 Intervento di artroscopia del ginocchio: reintervento entro 6 mesi 93 1, Ictus ischemico: mortalità a 30 giorni 26 23, Ictus ischemico: riammissioni ospedaliere a 30 giorni BPCO riacutizzata: mortalità a 30 giorni 161 5,59 4,53 0,51 0,047 BPCO riacutizzata: riammissioni ospedaliere a 30 giorni ,92 12,01 0,89 0,613 Intervento chirurgico per TM stomaco: mortalità a 30 giorni 31 9, Intervento chirurgico per TM colon: mortalità a 30 giorni ,53 0,38 0,34 Intervento chirurgico per TM retto: mortalità a 30 giorni Intervento chirurgico per TM polmone: mortalità a 30 giorni Intervento chirurgico per TM rene: mortalità a 30 giorni Intervento chirurgico per TM fegato: mortalità a 30 giorni Insufficienza renale cronica: mortalità a 30 giorni dal ricovero 61 13,11 16,88 1,47 0,26 Colecistectomia laparoscopica: proporzione di interventi eseguiti in reparti con volume di attività superiore ai 90 casi , Intervento chirurgico per TM mammella: proporzione di interventi effettuati in reparti con volume di attività superiore ai 135 casi Tempi di Attesa INDICATORE N % INTERVENTI MEDIANA GREZZA MEDIANA ADJ Frattura del collo del femore: giorni di attesa per intervento chirurgico ,4 3 3 Frattura della Tibia e Perone: tempi di attesa per intervento chirurgico Intervento chirurgico per TM colon in laparoscopia: degenza postoperatoria N: numero casi complessivi % GREZZA: proporzione dell'indicatore % ADJ: proporzione dell'indicatore aggiustata da fattori di confondimento RR: Rischio Relativo P: p-value % INTERVENTI: proporzione degli interventi MEDIANA GREZZA: valore mediano dell'indicatore MEDIANA ADJ: valore mediano dell'indicatore aggiustato da fattori di confondimento

Programma Nazionale Esiti - PNE

Programma Nazionale Esiti - PNE Programma Nazionale Esiti - PNE Osp. di Conegliano Conegliano(TV) VENETO Volumi INDICATORE N Intervento chirurgico per TM mammella totale 107 IMA: volume di ricoveri 346 PTCA eseguita per condizione diverse

Dettagli

Programma Nazionale Esiti - PNE

Programma Nazionale Esiti - PNE Programma Nazionale Esiti - PNE Osp. Ca' Foncello Treviso(TV) VENETO Volumi N Intervento chirurgico per TM mammella totale 403 IMA: volume di ricoveri 434 PTCA eseguita per condizione diverse dall'infarto

Dettagli

Programma Nazionale Esiti - PNE

Programma Nazionale Esiti - PNE Programma Nazionale Esiti - PNE Edizione 2016 ANALISI PER STRUTTURA OSPEDALIERA AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA 29 giugno 2016 AZ. OSP. DI PADOVA 29 giugno 2016 PRESENTAZIONE La misura e la valutazione comparativa

Dettagli

AGE.NA.S Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

AGE.NA.S Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali AGE.NA.S Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali Programma Nazionale Esiti Azienda ULSS 12 Veneziana 27 giugno 2013 Valutazione osservazionale dell efficacia teorica di interventi sanitari Valutazione

Dettagli

Monitoraggio dati Programma Nazionale Esiti (PNE) 2015

Monitoraggio dati Programma Nazionale Esiti (PNE) 2015 Monitoraggio dati Programma Nazionale Esiti (PNE) 2015 I dati relativi ai volumi, sotto riportati, in generale mostrano un attività ridotta correlata alle restrizioni economiche e alla riduzione dell attività

Dettagli

INDICATORI AREA CARDIOVASCOLARE

INDICATORI AREA CARDIOVASCOLARE INDICATORI AREA CARDIOVASCOLARE PRESENTAZIONE La misura e la valutazione comparativa degli esiti degli interventi sanitari sono considerate strategie fondamentali per promuovere la qualità e l equità dell

Dettagli

Programma Nazionale Esiti PNE

Programma Nazionale Esiti PNE Programma Nazionale Esiti PNE Edizione 2016 Il Programma Nazionale Esiti (PNE) sviluppa nel Servizio Sanitario italiano la valutazione degli esiti degli interventi sanitari, definibile come Stima, con

Dettagli

Obiettivo ESITI. 0,83% OSP.SS.GIACOMO E CRISTOFORO DI MASSA IMA: proporzione di ricoveri successivi entro 2 giorni 0,83% OSPEDALE SANTA CROCE

Obiettivo ESITI. 0,83% OSP.SS.GIACOMO E CRISTOFORO DI MASSA IMA: proporzione di ricoveri successivi entro 2 giorni 0,83% OSPEDALE SANTA CROCE Allegato n.5 Obiettivo ESITI Sottosettore Gestione delle criticità mediante analisi delle problematiche di esito e raggiungimento dei risultati statisticamente rappresentativi non al di sotto della media

Dettagli

QUALITA DELLE CURE AVERE LE CURE MIGLIORI IN TERMINI DI EFFICACIA E SICUREZZA AL MINOR COSTO POSSIBILE CON LA MIGLIORE SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE

QUALITA DELLE CURE AVERE LE CURE MIGLIORI IN TERMINI DI EFFICACIA E SICUREZZA AL MINOR COSTO POSSIBILE CON LA MIGLIORE SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE QUALITA DELLE CURE AVERE LE CURE MIGLIORI IN TERMINI DI EFFICACIA E SICUREZZA AL MINOR COSTO POSSIBILE CON LA MIGLIORE SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE Efficacia di 3000 trattamenti, risultati da studi controllati

Dettagli

Programma Nazionale Esiti PNE Edizione Sintesi risultati

Programma Nazionale Esiti PNE Edizione Sintesi risultati Programma Nazionale Esiti PNE Edizione 2015 Sintesi risultati Il Programma Nazionale Esiti (PNE) è sviluppato da Agenas per conto del Ministero della Salute e fornisce a livello nazionale valutazioni comparative

Dettagli

Eventi maggiori cardiovascolari e cerebrovascolari (MACCE) entro 12 mesi da un ricovero per infarto acuto del miocardio.

Eventi maggiori cardiovascolari e cerebrovascolari (MACCE) entro 12 mesi da un ricovero per infarto acuto del miocardio. Eventi maggiori cardiovascolari e cerebrovascolari (MACCE) entro 12 mesi da un ricovero per infarto acuto del miocardio. - Definizione Per struttura di ricovero o area di residenza: proporzione di eventi

Dettagli

Gruppo di malattie

Gruppo di malattie A Cardiopatie A.1 Infarto miocardico A.1.1.M DP infarto miocardico (età >19), mortalità 10.3% 7.1% 1.5 145 7.7% 8.9% 0.9 26 A.1.2.M DP infarto miocardico, età 20 44, mortalità * * *

Dettagli

Gruppo di malattie

Gruppo di malattie A Cardiopatie A.1 Infarto miocardico A.1.1.M DP infarto miocardico (età >19), mortalità * * * 0 * * * 0 A.1.2.M DP infarto miocardico, età 20 44, mortalità * * * 0 * * * 0 A.1.3.M DP infarto miocardico,

Dettagli

Programma Nazionale Esiti PNE Edizione 2016

Programma Nazionale Esiti PNE Edizione 2016 Programma Nazionale Esiti PNE Edizione 2016 Il Programma Nazionale Esiti (PNE) è sviluppato da AGENAS per conto del Ministero della Salute e fornisce a livello nazionale valutazioni comparative di efficacia,

Dettagli

Messina, SEDE. OGGETTO: Obiettivi di qualità per il 2014

Messina, SEDE. OGGETTO: Obiettivi di qualità per il 2014 Messina, 30.04.2014 Ai Sigg.ri Direttore Sanitario Responsabili Unità Funzionali Responsabili Servizi Specialistici Responsabile Amministrativo Capo Servizi Ospitalità SEDE OGGETTO: Obiettivi di qualità

Dettagli

Valle D Aosta: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Valle D Aosta: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Valle D Aosta: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini

Dettagli

Basilicata: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Basilicata: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Basilicata: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

La valutazione di esito come strumento per il governo del rischio clinico. SAN FILIPPO NERI, Roma, 14 Dicembre 2011

La valutazione di esito come strumento per il governo del rischio clinico. SAN FILIPPO NERI, Roma, 14 Dicembre 2011 La valutazione di esito come strumento per il governo del rischio clinico SAN FILIPPO NERI, Roma, 14 Dicembre 2011 http://clinicalevidence.bmj.com/ceweb/about/knowledge.jsp 2011 3 Ed.2011, sdo 2009 Ed.2011,

Dettagli

Umbria: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Umbria: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Umbria: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

DOVE E COME MI CURO. SUCCESSO DI PUBBLICO E DI CLIC ALTRI 8 INDICATORI PER UNA INFORMAZIONE PIU ATTENTA E PUNTUALE.

DOVE E COME MI CURO. SUCCESSO DI PUBBLICO E DI CLIC ALTRI 8 INDICATORI PER UNA INFORMAZIONE PIU ATTENTA E PUNTUALE. DOVE E COME MI CURO. SUCCESSO DI PUBBLICO E DI CLIC ALTRI 8 INDICATORI PER UNA INFORMAZIONE PIU ATTENTA E PUNTUALE. Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo,

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 19 GIUGNO 1999, N Art.1 Comma 2.

DECRETO LEGISLATIVO 19 GIUGNO 1999, N Art.1 Comma 2. DECRETO LEGISLATIVO 19 GIUGNO 1999, N. 229 Art.1 Comma 2. Il Servizio sanitario nazionale assicura, attraverso risorse pubbliche e in coerenza con i principi e gli obiettivi indicati dagli articoli 1 e

Dettagli

Molise: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Molise: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Molise: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

Costi e benefici nelle sale operatorie del futuro

Costi e benefici nelle sale operatorie del futuro Sostenibilità ed organizzazione tecnologica ospedaliera: guardare con altri occhi costi, indicatori di efficienza ed esiti Costi e benefici nelle sale operatorie del futuro DOT T. LUCA CARPINELLI 1 Strutture

Dettagli

PA di Trento: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la PA.

PA di Trento: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la PA. PA di Trento: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la PA. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

http://clinicalevidence.bmj.com/ceweb/about/knowledge.jsp Clinical evidence, 2005

http://clinicalevidence.bmj.com/ceweb/about/knowledge.jsp Clinical evidence, 2005 http://clinicalevidence.bmj.com/ceweb/about/knowledge.jsp Clinical evidence, 2005 2011 treatment effects Beneficial 4% 15% Likely to be beneficial 45% Trade off between Benefits and 23% harms Unlikely

Dettagli

Programma Nazionale Esiti PNE

Programma Nazionale Esiti PNE Programma Nazionale Esiti PNE Edizione 2015 Treemap: definizione e metodi Treemap: definizione e metodi Sono state individuate 7 aree cliniche principali: cardiocircolatorio, nervoso, respiratorio, chirurgia

Dettagli

Il «cockpit» dell azienda sanitaria Il cruscotto direzionale Il cruscotto clinico Il cruscotto per la rendicontazione sociale

Il «cockpit» dell azienda sanitaria Il cruscotto direzionale Il cruscotto clinico Il cruscotto per la rendicontazione sociale Il «cockpit» dell azienda sanitaria Il cruscotto direzionale Il cruscotto clinico Il cruscotto per la rendicontazione sociale Milano, 27 Febbraio 2015 1 Per gestire (making manager manage) Per decidere

Dettagli

Marche: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Marche: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Marche: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

Lazio: ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Lazio: ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Lazio: ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

Liguria: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Liguria: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Liguria: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DEL VENETO

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DEL VENETO ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DEL VENETO Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo, il portale numero uno in Italia dove i cittadini

Dettagli

Allegato: Indicatori di performance considerati PPOO a gestione diretta anno 2015

Allegato: Indicatori di performance considerati PPOO a gestione diretta anno 2015 Allegato: considerati PPOO a gestione diretta anno 2015 Presidio Ospedaliero San Gennaro Casistica medica e chirurgica (diagnosi principale e procedura principale) CARDIOLOGIA 7 Malattie ischemiche del

Dettagli

rassegna stampa MODULO RASSEGNA STAMPA 4 Febbraio 2016 IL CITTADINO Lodi Codogno Sant Angelo Lodigiano Casalpusterlengo

rassegna stampa MODULO RASSEGNA STAMPA 4 Febbraio 2016 IL CITTADINO Lodi Codogno Sant Angelo Lodigiano Casalpusterlengo Pagina 1 di 6 rassegna stampa 4 Febbraio 2016 IL CITTADINO Lodi Oncologia, nessuna fuga, ma solo opportunità Dove curarsi? Una guida per gli ospedali top Codogno Sant Angelo Lodigiano Casalpusterlengo

Dettagli

Sezione L. 1 Prospetto generale su indici di "fuga" dalla prov. di CT. 2 Primi 50 DRGs di "fuga" dalla prov. di CT

Sezione L. 1 Prospetto generale su indici di fuga dalla prov. di CT. 2 Primi 50 DRGs di fuga dalla prov. di CT La spedalità siciliana nell anno 2004 Sezione L Mobilità intraregionale (s di fuga e di attrazione) 1 Prospetto generale su indici di "fuga" dalla prov. di CT 2 Primi 50 s di "fuga" dalla prov. di CT 3

Dettagli

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA PUGLIA

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA PUGLIA ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA PUGLIA Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo, il portale numero uno in Italia dove i

Dettagli

Programma Nazionale Esiti PNE

Programma Nazionale Esiti PNE Programma Nazionale Esiti PNE Edizione 2014 Il Programma Nazionale Esiti (PNE) è sviluppato da Agenas per conto del Ministero della Salute e fornisce a livello nazionale valutazioni comparative di efficacia,

Dettagli

Le misure di PNE sono strumenti di valutazione a supporto di. ed organizzativo finalizzati al miglioramento dell'efficacia e

Le misure di PNE sono strumenti di valutazione a supporto di. ed organizzativo finalizzati al miglioramento dell'efficacia e Le misure di PNE sono strumenti di valutazione a supporto di programmi di auditing clinico ed organizzativo finalizzati al miglioramento dell'efficacia e dell'equità nel SSN. PNE non produce classifiche,

Dettagli

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA LOMBARDIA

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA LOMBARDIA ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA LOMBARDIA Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo, il portale numero uno in Italia dove

Dettagli

La qualità dei dati: l esperienza del Programma Nazionale Esiti. Marina Davoli

La qualità dei dati: l esperienza del Programma Nazionale Esiti. Marina Davoli La qualità dei dati: l esperienza del Programma Nazionale Esiti Marina Davoli Problemi di metodologia Scelta degli indicatori Definizione di popolazione allo studio (protocollo) Definizione dell esposizione

Dettagli

COLECISTECTOMIA LAPAROSCOPICA IN REGIME ORDINARIO: DEGENZA POST-OPERATORIA INFERIORE A 3 GIORNI PROTOCOLLO OPERATIVO

COLECISTECTOMIA LAPAROSCOPICA IN REGIME ORDINARIO: DEGENZA POST-OPERATORIA INFERIORE A 3 GIORNI PROTOCOLLO OPERATIVO COLECISTECTOMIA LAPAROSCOPICA IN REGIME ORDINARIO: DEGENZA POST-OPERATORIA INFERIORE A 3 GIORNI PROTOCOLLO OPERATIVO - Definizione Per struttura di ricovero o ASL di residenza: proporzione di colecistectomie

Dettagli

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA SICILIA

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA SICILIA ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA SICILIA Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo, il portale numero uno in Italia dove

Dettagli

LA SALUTE DEGLI ITALIANI NEI DATI DEL CNESPS Roma 16 e 17 Giugno 2011

LA SALUTE DEGLI ITALIANI NEI DATI DEL CNESPS Roma 16 e 17 Giugno 2011 LA SALUTE DEGLI ITALIANI NEI DATI DEL CNESPS Roma 16 e 17 Giugno 2011 Indicatori di esito nell area cardiovascolare: l esempio della Mortalità a 30 giorni dopo ricovero per Infarto Miocardico Acuto Stefano

Dettagli

ALTRO INTERVENTO A 30 GIORNI DA COLECISTECTOMIA LAPAROSCOPICA IN REGIME ORDINARIO PROTOCOLLO OPERATIVO

ALTRO INTERVENTO A 30 GIORNI DA COLECISTECTOMIA LAPAROSCOPICA IN REGIME ORDINARIO PROTOCOLLO OPERATIVO ALTRO INTERVENTO A 30 GIORNI DA COLECISTECTOMIA LAPAROSCOPICA IN REGIME ORDINARIO PROTOCOLLO OPERATIVO - Definizione Per struttura di ricovero o area di residenza: proporzione di ricoveri per colecistectomia

Dettagli

Zeni: In Trentino cure efficaci e di elevata qualità

Zeni: In Trentino cure efficaci e di elevata qualità Ufficio Stampa della Provincia autonoma di Trento Piazza Dante 15, 38122 Trento Tel. 0461 494614 - Fax 0461 494615 uff.stampa@provincia.tn.it COMUNICATO n. 97 del 25/01/2016 Presentati oggi i risultati

Dettagli

CancerStat. Umbria. Valutazione dell assistenza sanitaria Principi, metodi, applicazioni relative al SSR umbro. SEMINARIO. C. Romagnoli. pag.

CancerStat. Umbria. Valutazione dell assistenza sanitaria Principi, metodi, applicazioni relative al SSR umbro. SEMINARIO. C. Romagnoli. pag. CancerStat 3 Umbria Registro Tumori Umbro di Popolazione Anno IV No. 12 Dicembre 2013 ISSN 2039-814X Registro Nominativo delle Cause di Morte Registro Regionale dei Mesoteliomi Direttore: Francesco La

Dettagli

Tempo attesa medio ricoveri programmati: dettaglio mensile. PO Pistoia

Tempo attesa medio ricoveri programmati: dettaglio mensile. PO Pistoia Tempo attesa medio ricoveri programmati: dettaglio mensile PO Pistoia Reparto drg descrizione gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 mag-14 giu-14 lug-14 ago-14 117 Revisione del pacemaker cardiaco, eccetto sostituzione

Dettagli

Convegno Ambiente e Salute: attualità e prospettive di ricerca e di intervento nel territorio di Brindisi

Convegno Ambiente e Salute: attualità e prospettive di ricerca e di intervento nel territorio di Brindisi Convegno Ambiente e Salute: attualità e prospettive di ricerca e di intervento nel territorio di Brindisi Convegno Ambiente e Salute: attualità e prospettive di ricerca e di intervento nel territorio di

Dettagli

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA CAMPANIA

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA CAMPANIA ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA CAMPANIA Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo, il portale numero uno in Italia dove

Dettagli

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA TOSCANA

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA TOSCANA ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA TOSCANA Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo, il portale numero uno in Italia dove

Dettagli

SISAV Sistema di indicatori per la salute dell anziano nel Veneto. L analisi regionale. Le sindromi coronariche acute

SISAV Sistema di indicatori per la salute dell anziano nel Veneto. L analisi regionale. Le sindromi coronariche acute Ostuni, 26/08/05 SISAV Sistema di indicatori per la salute dell anziano nel Veneto L analisi regionale Le sindromi coronariche acute Stefano Brocco Indicatori SISAV proposti per le sindromi coronariche

Dettagli

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DEL PIEMONTE

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DEL PIEMONTE ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DEL PIEMONTE Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo, il portale numero uno in Italia dove i

Dettagli

Impatto sugli accessi al pronto soccorso e sulle ospedalizzazioni.

Impatto sugli accessi al pronto soccorso e sulle ospedalizzazioni. Impatto sugli accessi al pronto soccorso e sulle ospedalizzazioni paolo.francesconi@ars.toscana.it L Ospedalizzazione in regime ordinario in reparti per acuti Le conferme Diabete: tra gli assistiti di

Dettagli

Clinica Santa Chiara SA

Clinica Santa Chiara SA Commenti esplicative della Clinica Santa Chiara SA A.2.1.M A.2.5.M 1 Tutti i casi deceduti affetti da polipatologie rilevanti quali causa di decesso. Cave età media (91) B.1.7.M 2 In un caso rifiuto totale

Dettagli

MAPPE DELLE DIMISSIONI OSPEDALIERE ANNI

MAPPE DELLE DIMISSIONI OSPEDALIERE ANNI MAPPE DELLE DIMISSIONI OSPEDALIERE ANNI 2000-2004 111 dimissioni con diagnosi di MALATTIE INFETTIVE (001-139) (primo ricovero ordinario e dh) 9112 6.98 ++ ++ 0.65 1.35 2045 8.13 + ++ 0.84 1.25 112 dimissioni

Dettagli

Sardegna: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Sardegna: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Sardegna: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

SDO ,10% ,88% ,27% Validati

SDO ,10% ,88% ,27% Validati Validati SDO N ricoveri non validati anagrafe Soggetti 2010 11294876 6,10% 10605667 7407704 2011 10819383 5,88% 10183625 7135726 2012 10259138 6,27% 9615930 6815785 Obiettivi principali di PNE : Valutazione

Dettagli

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELL EMILIA ROMAGNA

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELL EMILIA ROMAGNA ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELL EMILIA ROMAGNA Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo, il portale numero uno in Italia

Dettagli

PROGETTO ARS COMUNICATO STAMPA

PROGETTO ARS COMUNICATO STAMPA PROGETTO ARS COMUNICATO STAMPA Il progetto ARS- Arzignano Salute, finanziato dalla Fondazione Città di Arzignano, vede la collaborazione tra Comune di Arzignano, ULSS 5 e SER (Sistema Epidemiologico della

Dettagli

Veneto: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Veneto: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Veneto: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

062 Percentuale di dimessi U.B. psichiatria per abuso di sostanze 063 Percentuale di interventi di orchiopessi con età <5 064 Percentuale di

062 Percentuale di dimessi U.B. psichiatria per abuso di sostanze 063 Percentuale di interventi di orchiopessi con età <5 064 Percentuale di INDICATORE 001 Dotazione posti letto 002 Dotazione posti letto degenza ordinaria e DH 003 Dotazione posti letto pediatrici 004 Dotazione posti letto geriatrici 005 Posti letto per specialità 006 Peso medio

Dettagli

Ipertensione arteriosa. Patologie cardiovascolari e neoplastiche Ospedalizzazioni prevenibili. Apparato cardiovascolare

Ipertensione arteriosa. Patologie cardiovascolari e neoplastiche Ospedalizzazioni prevenibili. Apparato cardiovascolare Apparato cardiovascolare Direttore: Fernando Antonio Compostella Convegno La Qualità del Sistema Socio Sanitario Regionale del Veneto: aspetti professionali Patologie cardiovascolari e neoplastiche Ospedalizzazioni

Dettagli

MAPPE DI MORTALITÀ ANNI

MAPPE DI MORTALITÀ ANNI MAPPE DI MORTALITÀ ANNI 1998-2002 31 casi di morte per MORTALITÀ TOTALE (000-999) 23812 1153.77 ++ ++ 0.79 1.94 4642 1076.82 ++ ++ 0.86 1.19 32 casi di morte per MALATTIE INFETTIVE (001-139) 164 7.94 ++

Dettagli

ALLEGATO A - RELAZIONE ARS

ALLEGATO A - RELAZIONE ARS ALLEGATO A - RELAZIONE ARS Profilo Demografico-Epidemiologico - Area Vasta Centro Contenuto Demografia e caratteristiche socio-economiche La mortalità generale, prematura e per cause Malattie croniche

Dettagli

ANNO SISP - dr. Paolo Mancarella

ANNO SISP - dr. Paolo Mancarella ANNO 2009 LA POPOLAZIONE La popolazione oggetto dello studio è quella dell ex Distretto 1, corrispondente oggi all intera A.ULSS 14. 390.27 Kmq 3 Comuni: Cavarzere, Chioggia, Cona 69137 abitanti (al 31/12/2008):

Dettagli

Qual Nominativo DRGs Descrizione Tariffa Min Tariffa Max Specialità

Qual Nominativo DRGs Descrizione Tariffa Min Tariffa Max Specialità Prof. CARBONARO ANTONIO 371 Parto cesareo senza CC 1.000,00 1.500,00 Ostetricia e Ginecologia Prof. CARBONARO ANTONIO 370 Parto cesareo con CC 1.000,00 1.500,00 Ostetricia e Ginecologia Prof. CARBONARO

Dettagli

Elenco indicatori network regioni 2013. Indicatori e sottoindicatori BERSAGLIO 2013 VALUTAZIONE SALUTE DELLA POPOLAZIONE (A)

Elenco indicatori network regioni 2013. Indicatori e sottoindicatori BERSAGLIO 2013 VALUTAZIONE SALUTE DELLA POPOLAZIONE (A) A1 VALUTAZIONE SALUTE DELLA POPOLAZIONE (A) Mortalità Infantile A1.1 Mortalità nel primo anno di vita A1.2 Mortalità neonatale precoce (primi 6 giorni di vita) A1.3 Mortalità neonatale totale (primi 28

Dettagli

Abruzzo: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Abruzzo: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Abruzzo: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

LISTA AZIENDA OSPEDALE

LISTA AZIENDA OSPEDALE LISTA AZIENDA OSPEDALE Classe Pazienti ricoverati 0090101 - Tumori maligni: stomaco AUSL Rimini Ospedale Rimini A 13 0090101 - Tumori maligni: stomaco AUSL Rimini Ospedale Riccione A 6 0090102 - Tumori

Dettagli

Tabella Ricoveri ordinari attribuiti a DRG complicati (omologhi) ma non riconosciuti come complicati - Mesi ottobre-dicembre 2015

Tabella Ricoveri ordinari attribuiti a DRG complicati (omologhi) ma non riconosciuti come complicati - Mesi ottobre-dicembre 2015 Tabella 4.1 - Ricoveri ordinari attribuiti a (omologhi) ma come - Mesi % Bolzano 001 - CRANIOTOMIA, ETÀ > 17 ANNI 6,7-4 - 010 - NEOPLASIE DEL SISTEMA NERVOSO 5,9 1 4 25,0 016 - MALATTIE CEREBROVASCOLARI

Dettagli

Assistenza ospedaliera (H): governo della domanda. H1_1 Tasso di ospedalizzazione standardizzato Ricovero ordinario per acuti per 1.

Assistenza ospedaliera (H): governo della domanda. H1_1 Tasso di ospedalizzazione standardizzato Ricovero ordinario per acuti per 1. Ministero della Salute Il sistema di valutazione della performance dei sistemi sanitari regionali Primi indicatori ministeriali Anno 2008 Fonte dati: Ministero e database SDO 2008 A cura del Laboratorio

Dettagli

ISMETT UPMC: DATI DELLA QUALITÀ DELLE ATTIVITÀ CLINICHE

ISMETT UPMC: DATI DELLA QUALITÀ DELLE ATTIVITÀ CLINICHE ISMETT UPMC: DATI DELLA QUALITÀ DELLE ATTIVITÀ CLINICHE TRAPIANTI I dati della qualità dei trapianti (risultati clinici) sono pubblici e sono consultabili sul sito del Centro Nazionale Trapianti (CNT).

Dettagli

Angioplastica coronarica percutanea (PTCA) Percutaneous coronary angioplasty

Angioplastica coronarica percutanea (PTCA) Percutaneous coronary angioplasty e&panno 37 (2-3) marzo-giugno 213 SCHEDA 4 Angioplastica (PTCA) Percutaneous coronary angioplasty La revisione sistematica della letteratura evidenzia un associazione positiva nella maggioranza degli studi

Dettagli

Nel terzo capitolo vengono illustrati gli obiettivi di salute perseguiti e le strategie aziendali messe in atto dal Policlinico, in accordo anche con

Nel terzo capitolo vengono illustrati gli obiettivi di salute perseguiti e le strategie aziendali messe in atto dal Policlinico, in accordo anche con 3Strategie aziendali Nel terzo capitolo vengono illustrati gli obiettivi di salute perseguiti e le strategie aziendali messe in atto dal Policlinico, in accordo anche con gli indirizzi emersi dalla programmazione

Dettagli

Friuli Venezia Giulia: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Friuli Venezia Giulia: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Friuli Venezia Giulia: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i

Dettagli

MORTALITÀ DOPO INFARTO MIOCARDICO ACUTO: VALUTAZIONE CON DATI CORRENTI E CON STUDI CLINICI SU BASE DI POPOLAZIONE

MORTALITÀ DOPO INFARTO MIOCARDICO ACUTO: VALUTAZIONE CON DATI CORRENTI E CON STUDI CLINICI SU BASE DI POPOLAZIONE MORTALITÀ DOPO INFARTO MIOCARDICO ACUTO: VALUTAZIONE CON DATI CORRENTI E CON STUDI CLINICI SU BASE DI POPOLAZIONE Balzi D 1, Barchielli A 1, Virgili G 2, Paci E 3 1 Azienda Sanitaria di Firenze. 2 Azienda

Dettagli

Indicatore PNE Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri ordinari con degenza post-operatoria inferiore a 3 giorni :

Indicatore PNE Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri ordinari con degenza post-operatoria inferiore a 3 giorni : Betriebsdirektion Direzione Aziendale Allegato 2: Indicatore PNE Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri ordinari con degenza post-operatoria inferiore a 3 giorni : PROTOCOLLO OPERATIVO

Dettagli

Ministero della Salute. Regione Toscana

Ministero della Salute. Regione Toscana Ministero della Salute Progetto SiVeAS Sistema di Valutazione della Performance della Sanita' Italiana Proposta primi indicatori Regione Toscana Fonte dati: Ministero e database SDO 2007-2008 A cura del

Dettagli

Tabella Ricoveri ordinari attribuiti a DRG complicati (omologhi) ma non riconosciuti come complicati - Mesi aprile-giugno 2013

Tabella Ricoveri ordinari attribuiti a DRG complicati (omologhi) ma non riconosciuti come complicati - Mesi aprile-giugno 2013 Tabella 4.1 - Ricoveri ordinari attribuiti a (omologhi) ma come - Mesi del % Bolzano 001 - CRANIOTOMIA, ETÀ > 17 ANNI 8,8-5 - 007 - INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI INTERVENTI SU SISTEMA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI - L'AQUILA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI - L'AQUILA CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN CHIRURGIA SPERIMENTALE ELENCO TEMI VI CICLO Ipertensione portale ed attuali strategie terapeutiche. Occlusioni neoplastiche del colon. Tumori

Dettagli

LA SALUTE NELLE AREE GEOTERMICHE TOSCANE

LA SALUTE NELLE AREE GEOTERMICHE TOSCANE LA SALUTE NELLE AREE GEOTERMICHE TOSCANE Daniela Nuvolone*, Francesco Cipriani*, Fabrizio Bianchi** * Agenzia Regionale di Sanità ** Fondazione Toscana Gabriele Monasterio CNR, Pisa daniela.nuvolone@ars.toscana.it

Dettagli

Tabella Ricoveri ordinari attribuiti a DRG complicati (omologhi) ma non riconosciuti come complicati - Mesi luglio-settembre 2011

Tabella Ricoveri ordinari attribuiti a DRG complicati (omologhi) ma non riconosciuti come complicati - Mesi luglio-settembre 2011 Tabella 4.1 - Ricoveri ordinari attribuiti a (omologhi) ma come - Mesi % Bolzano 001 - CRANIOTOMIA, ETÀ > 17 ANNI CON 7,1-5 - 007 - INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI INTERVENTI SU SISTEMA

Dettagli

Registro Tumori del Veneto RTV.

Registro Tumori del Veneto RTV. REGIONE DEL VENETO Assessorato alle Politiche Sanitarie ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO - IRCCS Registro Tumori del Veneto ANALISI DELL INCIDENZA DEI TUMORI NELL ASL 1 DI BELLUNO 199-22 Registro Tumori del

Dettagli

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA LIGURIA

ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA LIGURIA ECCO LE STRUTTURE SANITARIE, PUBBLICHE E PRIVATE, PIU VIRTUOSE DELLA LIGURIA Prosegue con successo il lavoro della Guida Michelin della salute Dove e Come Mi Curo, il portale numero uno in Italia dove

Dettagli

Il ruolo del percorso di cura nella sopravvivenza ad un anno dopo infarto acuto del miocardio

Il ruolo del percorso di cura nella sopravvivenza ad un anno dopo infarto acuto del miocardio Il ruolo del percorso di cura nella sopravvivenza ad un anno dopo infarto acuto del miocardio Paolo Sciattella XXXIX Congresso AIE, Milano, 30 Ottobre 2015 LINEE GUIDA. Trattamento dell infarto miocardico

Dettagli

Sintesi dei risultati

Sintesi dei risultati Sintesi dei risultati Il presente volume riporta il quadro epidemiologico della patologia oncologica per l anno 211 nelle province di odena e Parma. Per l analisi dei trend temporali è stato considerato

Dettagli

LE PRESTAZIONI DI RICOVERO NELL ASL DI VARESE - ANNO 2014

LE PRESTAZIONI DI RICOVERO NELL ASL DI VARESE - ANNO 2014 LE PRESTAZIONI DI RICOVERO NELL ASL DI VARESE - ANNO 2014 A cura di: D. Bonarrigo, S. Speziali, S. Pisani Direzione Generale - U.O.C. Osservatorio Epidemiologico Premessa Con questo report viene eseguito

Dettagli

ALLEGATO 12.2 - COMPONENTE SALUTE PUBBLICA

ALLEGATO 12.2 - COMPONENTE SALUTE PUBBLICA ALLEGATO 12.2 - COMPONENTE SALUTE PUBBLICA Atlante della mortalità in Provincia di Torino, 2005 Allegato 12.2 Componente salute pubblica Pagina 2 di 33 per i comuni dell area vasta relativa ai tre siti

Dettagli

CENTRO CARDIOLOGICO MONZINO U.O. DI ANESTESIA E TERAPIA INTENSIVA CLINICAL AUDIT 2000

CENTRO CARDIOLOGICO MONZINO U.O. DI ANESTESIA E TERAPIA INTENSIVA CLINICAL AUDIT 2000 CENTRO CARDIOLOGICO MONZINO U.O. DI ANESTESIA E TERAPIA INTENSIVA CLINICAL AUDIT 2000 CLINICAL AUDIT Analisi critica sistematica della qualità dell assistenza sanitaria, incluse le procedure utilizzate

Dettagli

Puglia: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Puglia: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Puglia: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

Emilia Romagna: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Emilia Romagna: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Emilia Romagna: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini

Dettagli

Baracco M, Bovo E, Dal Cin A, Fiore AR, Greco A, Guzzinati S, Monetti D, Musumeci S, Rosano A, Stocco CF, Tognazzo S e Zambon P.

Baracco M, Bovo E, Dal Cin A, Fiore AR, Greco A, Guzzinati S, Monetti D, Musumeci S, Rosano A, Stocco CF, Tognazzo S e Zambon P. REGIONE DEL VENETO Assessorato alle Politiche Sanitarie ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO - IRCCS Registro Tumori del Veneto ANALISI DELL INCIDENZA DEI TUMORI NELL EX ULSS 1 DI TREVISO 199-22 Registro Tumori

Dettagli

LA VALIDITÀ DEGLI STUDI E IL CONTROLLO DEL CONFONDIMENTO

LA VALIDITÀ DEGLI STUDI E IL CONTROLLO DEL CONFONDIMENTO LA VALIDITÀ DEGLI STUDI E IL CONTROLLO DEL CONFONDIMENTO Accuratezza degli studi Miettinen, nel 1985, afferma che : la accuratezza di uno studio epidemiologico consiste nel grado di - assenza di errori

Dettagli

PROFILASSI ANTITROMBOTICA IN CHIRURGIA GENERALE

PROFILASSI ANTITROMBOTICA IN CHIRURGIA GENERALE CHIRURGIA GENERALE MAGGIORE (tutti gli interventi di durata > 30 minuti o di chirurgia addominale) TIPO DI PATOLOGIA TIPO DI CHIRURGIA MIRE (tutti gli interventi di durata < 30 minuti, esclusa la chirurgia

Dettagli

OBIETTIVI di SALUTE e FUNZIONAMENTO delle AZIENDE SANITARIE SICILIANE Schede obiettivo

OBIETTIVI di SALUTE e FUNZIONAMENTO delle AZIENDE SANITARIE SICILIANE Schede obiettivo OBIETTIVI di SALUTE e FUNZIONAMENTO delle AZIENDE SANITARIE SICILIANE 2016-2017 Schede obiettivo Aprile 2016 1 Il SISTEMA di VALUTAZIONE degli OBIETTIVI di SALUTE e FUNZIONAMENTO dei SERVIZI per il PERIODO

Dettagli

I nuovi dati di sopravvivenza dei pazienti oncologici in provincia di Ragusa

I nuovi dati di sopravvivenza dei pazienti oncologici in provincia di Ragusa I nuovi dati di sopravvivenza dei pazienti oncologici in provincia di Ragusa Rosario Tumino Dirigente Medico di Anatomia Patologica OMPA Ragusa, Responsabile Registro Tumori, Dipartimento Prevenzione Medica

Dettagli

Gli Ospedali più virtuosi in Italia, indicatore per indicatore

Gli Ospedali più virtuosi in Italia, indicatore per indicatore Comunicato N.2 Gli Ospedali più virtuosi in Italia, indicatore per indicatore L'inserimento delle informazioni nel portale ha permesso l'estrapolazione di dati statistici relativi a caratteristiche e curiosità

Dettagli

Sedi di Corso Venezia 10 - Torino Via Mombarcaro 80 - Torino TEMPI DI ATTESA DI LUNEDI' 12/09/16

Sedi di Corso Venezia 10 - Torino Via Mombarcaro 80 - Torino TEMPI DI ATTESA DI LUNEDI' 12/09/16 Sedi di Corso Venezia 0 - Torino Via Mombarcaro 80 - Torino TEMPI DI DI LUNEDI' /09/6 TEMPI DI DI LUNEDI' /09/6 SEDE DI C.SO VENEZIA 0/A - TORINO VISITE SPECIALISTICHE VISITA GENERALE 08 CARDIOLOGIA VISITA

Dettagli

Registri tumori e profili di rischio della popolazione

Registri tumori e profili di rischio della popolazione Presentazione Rapporto Registro Tumori Puglia 17 Settembre 2016 - BARI Registri tumori e profili di rischio della popolazione Enzo Coviello Registro Tumori Puglia Sezione Asl BT Barletta Premessa L istituzione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA. ERAS, nuovi percorsi di cura ASPETTI GESTIONALI

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA. ERAS, nuovi percorsi di cura ASPETTI GESTIONALI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA ERAS, nuovi percorsi di cura ASPETTI GESTIONALI Valeria Perilli Servizio Controllo di Gestione AOUI Verona 2 dicembre 2016, Centro Medico Culturale

Dettagli

Mortalità e prevalenza delle patologie cardiovascolari e respiratorie nel comune di Lumezzane - Gennaio

Mortalità e prevalenza delle patologie cardiovascolari e respiratorie nel comune di Lumezzane - Gennaio Mortalità e prevalenza delle patologie cardiovascolari e respiratorie nel comune di Lumezzane - Gennaio 2013 - A cura dell Osservatorio Epidemiologico, ASL di Brescia SOMMARIO 1. INTRODUZIONE 2. METODI

Dettagli