Pubblicate in data

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pubblicate in data 27.03.2009"

Transcript

1 Pubblicate in data Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti ID QUESITO RISPOSTE 1 Riferimenti Bando di gara, punto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste Disciplinare di gara, Art. 13 Garanzia a corredo dell offerta Si chiede di confermare che, ai sensi dell art. 75 D. Lgs. 163/2006 e s.m.i., essendo il concorrente in possesso della Certificazione ISO 9001:2000, l importo della cauzione provvisoria sarà pari ad Euro ,00, corrispondente all 1% dell importo posto a base d asta al netto dell IVA. Le garanzie a corredo dell offerta sono, appunto, disciplinate dell art. 75 D. Lgs. 163/2006. e s.m.i. I commi del suddetto articolo disciplinano modalità e tipologie di tali garanzie. Il comma 7 prevede,inoltre, che l importo della garanzia sia ridotto del 50% per gli operatori economici in possesso di precisi requisiti ivi dettagliati. Per fruire di tale beneficio, l operatore economico deve segnalare in sede di offerta il possesso di tale requisito e documentarlo nei modi prescritti dalle norme vigenti. L importo a base d asta da considerare per il calcolo dell 1% è al netto dell IVA. 2 Rif. Bando di gara, punto III.2.2) Capacità economica e finanziaria fatturato globale d impresa (non inferiore a Euro IVA esclusa) Considerato: - il disposto di cui all art. 41, comma 1 lett. c) del D.Lgs. 163/06, - che in caso di comprova requisiti dichiarati in sede di gara dovranno essere prodotti i bilanci d esercizio depositati dell ultimo triennio, - che per alcune Imprese gli esercizi finanziari non coincidono con gli anni solari, Il fatturato globale si intende riferito agli ultimi tre anni solari conclusi alla data di pubblicazione del bando ( ). Trova applicazione l art. 41, comma 3 dlgs 163/2006. si chiede di confermare che il fatturato globale debba essere riferito agli ultimi tre esercizi finanziari conclusi ed approvati alla data di pubblicazione del bando. 3 Rif. Bando di gara, punto III.2.2) Capacità economica e finanziaria fatturato per servizi analoghi (non inferiore a Euro IVA esclusa) Si chiede di chiarire se il fatturato per servizi analoghi debba essere riferito agli ultimi tre esercizi finanziari conclusi ed approvati alla data di pubblicazione del bando, oppure al Il fatturato per servizi analoghi si intende riferito agli ultimi tre anni solari conclusi alla data di pubblicazione del bando ( ).

2 triennio solare compreso tra il 1 gennaio 2006 e il 31 dicembre Trova applicazione l art. 41, comma 3 dlgs 163/ Rif. Bando di gara, punto III.2.3) Capacità tecnica Elenco dei principali servizi analoghi a quelli oggetto del presente bando, prestati negli ultimi tre anni antecedenti alla data di pubblicazione del presente bando. Nell ambito di tali progetti dovranno risultare servizi analoghi a quelli della presente procedura per Euro IVA esclusa a) Poiché il presente bando è stato pubblicato su BURC, GUUE e GURI in date diverse, si chiede di chiarire da quale data di pubblicazione si debba partire per definire il triennio antecedente. b) Considerato: che l elenco dei principali servizi analoghi prestati (Requisito III.2.3) Capacità tecnica) deve essere riferito agli ultimi tre anni antecedenti la data di pubblicazione del bando (da chiarire la data da considerare come da precedente punto a), che il fatturato realizzato per servizi analoghi (Requisito III.2.2) Capacità economica e finanziaria) deve essere riferito all ultimo triennio (da chiarire se solare o fiscale come da ns. quesito n. 3), che per entrambi i requisiti sopra menzionati è stabilito un valore minimo di Euro IVA esclusa, si chiede di confermare che il valore minimo di Euro IVA esclusa debba intendersi riferito esclusivamente al requisito di capacità economica e finanziaria di cui al punto III.2.2) del Bando e conseguentemente dichiarato al punto 13) dello schema di dichiarazione; nel caso invece in cui i due periodi di riferimento (capacità economica/finanziaria e capacità tecnica) debbano considerarsi coincidenti, si chiede di confermare che l elenco dei principali servizi analoghi debba essere reso esclusivamente al punto 15) dello schema di dichiarazione, eliminando l analogo elenco previsto al punto 13) del medesimo schema. a) Le pubblicazioni sono avvenute tutte nell anno 2009; il bando si riferisce al triennio Le date di pubblicazione su BURC, GUUE e GURI non producono alcuna difformità in merito al triennio di riferimento. b) In conformità al disposto dell art. 42, la capacità tecnica dei concorrenti sarà fornita mediante presentazione dell'elenco dei principali servizi o delle principali forniture prestati negli ultimi tre anni ( ) con l'indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, pubblici o privati, dei servizi o forniture stessi. (Nell ambito di tale elenco dovranno risultare servizi analoghi a quelli della presente procedura per Euro ,00 IVA esclusa). La dimostrazione della capacità finanziaria ed economica delle imprese concorrenti verrà fornita mediante dichiarazione concernente il fatturato globale d'impresa e l'importo relativo ai servizi o forniture nel settore oggetto della gara, realizzati negli ultimi tre anni (come da risposte 2 e 3) e mediante dichiarazione di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati. Lo schema di dichiarazione prevede al punto 13) la dichiarazione circa il fatturato per servizi analoghi a quelli oggetto della presente procedura in favore di amministrazioni pubbliche e private realizzato negli ultimi tre anni (non inferiore a , IVA esclusa). Lo schema di dichiarazione al punto 15) richiede l elenco dei principali servizi analoghi a quelli oggetto della presente gara, prestati negli ultimi tre anni antecedenti alla data di pubblicazione del bando. L elenco dovrà riportare gli importi, le descrizioni, la durata dei contratti e i destinatari, pubblici o privati, dei contratti stessi. La tabella indicata al punto 15 è da intendersi meramente esemplificativa e non esaustiva dei dati da indicare

3 5 Rif. Bando di gara punto III.2.2) Capacità economica e finanziaria punto III.2.3) Capacità tecnica Si chiede di confermare che, come previsto dall art. 14 del Disciplinare di gara e dall art. 42, co. 4, D. Lgs. 163/06 richiamato dal bando di gara, i certificati e le autodichiarazioni attestanti la regolare esecuzione dei servizi analoghi dichiarati debbano essere prodotti dal concorrente in caso di sorteggio o aggiudicazione. Si applica la normativa vigente. L art. 42 d.lgs. 163/06 smi dispone al comma 1 lett. A) se trattasi di servizi e forniture prestati a favore di amministrazioni o enti pubblici, esse sono provate da certificati rilasciati e vistati dalle amministrazioni o dagli enti medesimi; se trattasi di servizi e forniture prestati a privati, l'effettuazione effettiva della prestazione e' dichiarata da questi o, in mancanza, dallo stesso concorrente. 6 Rif. Bando di gara - Termine per il ricevimento delle offerte Si chiede di confermare che la scadenza di presentazione delle offerte è il 10/4/2009 e di precisare l orario ultimo entro il quale dovranno essere consegnate le offerte. 7 Rif. All. 1.3 Schema Offerta Economica - Tabella 2. Prezzi Complessivi per categorie di servizi Si chiede di chiarire se la percentuale di utilizzo del mix di risorse (cioè la colonna caratterizzata dalla nota num. 1) deve essere calcolata come: 1. giorni uomo dedicati dallo specifico profilo, fratto il numero complessivo di giorni di tutti i profili della specifica attività, o invece 2. Prezzo complessivo (a x b) dello specifico profilo, fratto la somma di tutti i prezzi complessivi della specifica attività. 8 Rif.: App. 2 Dotazione infrastrutturale, architetturale e applicativa esistente Si chiede di esplicitare l utilizzo attuale dell IBM eserver Z9 ed in particolare di indicare quali applicazioni vi siano installate e quante risorse siano ancora disponibili per un eventuale riuso del server. Il successivo comma 4 prescrive che I requisiti previsti nel comma 1 del presente articolo possono essere provati in sede di gara mediante dichiarazione sottoscritta in conformita' alle disposizioni del decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000 n. 445; al concorrente aggiudicatario e' richiesta la documentazione probatoria, a conferma di quanto dichiarato in sede di gara. L orario di ricezione delle offerte, è vincolato all orario di chiusura dell Ufficio protocollo, che nel caso di Venerdì 10 aprile 2009, è fissato alle ore La percentuale di utilizzo del mix di risorse viene calcolata sulla base del numero di gg/u complessivamente offerte per la tipologia di servizio. Le applicazioni installate sono desumibili dall Appendice 2 al Capitolato Tecnico. Per l analisi delle risorse disponibili, verrà pubblicato sul sito web un documento descrittivo del carico effettivo in essere. Si precisa, ad ogni modo, che la situazione di carico dell IBM eserver Z9 sarà soggetta a modifiche, anche sostanziali e senza preavviso, per le specifiche esigenze connesse all ordinaria amministrazione del parco applicativo ivi operante.

4 9 Rif.: Allegato 2 Capitolato Tecnico paragrafo 4 Oggetto della fornitura Tra i servizi connessi alla presente fornitura sono inoltre compresi i servizi di presa in carico, entro tre mesi dall aggiudicazione della fornitura e per l intera durata contrattuale, degli apparati hardware e software presenti presso il CED regionale e necessari al funzionamento in continuità del SIAR. È possibile effettuare i sopralluoghi al CED, coerentemente con gli orari del relativo servizio, e concordando preventivamente le date di visita. In relazione al requisito di presa in carico degli apparati hardware e software presenti presso il CED regionale si chiede la possibilità di effettuare un sopralluogo tecnico al CED medesimo ed alle infrastrutture tecniche attualmente in essere. 10 Nell Allegato 1 Modelli di Documentazione, al paragrafo 1.2 Schema Offerta Tecnica sono indicati gli argomenti ed i relativi contenuti da descrivere in un numero massimo di pagine. In particolare, il punto 5 prevede che per le specifiche funzionali delle soluzioni si scrivano al massimo 15 pagine. Vorrei sapere se le 15 pagine devono contenere le specifiche di tutte le applicazioni (SIC, HR, Contenzioso,ecc.) oppure si deve intendere che per ciascuna di esse è possibile scrivere 15 pagine. 11 Il Capitolato Tecnico, a pag.46 in merito alle attività di recupero degli archivi dell Amministrazione recita..materiale documentale attinente il funzionamento della macchina amministrativa regionale sia presenti nelle basi di dati preesistenti sia quello a tutt oggi gestito in forma cartacea, ai fini del loro caricamento e acquisizione in formato digitale (attraverso attività di data entry o digitalizzazione) Ai fini della formulazione dell offerta si chiede evidenza del materiale documentale gestito in forma cartacea di cui si richiede l acquisizione in formato digitale. La sezione relativa alla descrizione delle specifiche funzionali può contenere, per ciascuno dei macrocomponenti HR e SIC, una descrizione della lunghezza massima di 15 pagine. Per la descrizione dei componenti aggiuntivi sono previste ulteriori 20 pagine al massimo. Il totale complessivo del solo punto 5 specifiche funzionali delle soluzioni viene quindi modificato a 50 pagine. In merito alla produzione di allegati si rinvia a quanto meglio esplicitato per il quesito n.18. Si rimanda inoltre, per completezza, alla sezione ERRATA CORRIGE della pagina web dedicata al Bando di Gara SIAR, sul sito istituzionale L evidenza del materiale documentale di cui si richiede l acquisizione è fornita nell esplicitazione dei volumi dei principali atti attualmente gestiti in forma cartacea. La descrizione della tipologia di informazioni e dati oggetto di digitalizzazione è desumibile dai requisiti contenuti nel capitolato tecnico e relative appendici. Si precisa che sono oggetto di digitalizzazione almeno i seguenti atti: a. circa fascicoli del personale; per la formulazione dell offerta è possibile effettuare i sopralluoghi al Dipartimento Personale, coerentemente con gli orari di apertura al pubblico del relativo servizio, secondo il seguente calendario: o Lun ,00; o Mercoledì ore 9,30-12,00. b. circa fascicoli relativi al contenzioso dell Amministrazione; è possibile effettuare i sopralluoghi all Avvocatura regionale, coerentemente con gli orari di apertura al pubblico del relativo servizio, secondo il seguente calendario: o Lun ,00; o Mercoledì ore 9,30-12,00. c. circa schede, di massimo 2 cartelle, relative agli automezzi

5 12 Il Capitolato tecnico, a pag. 62 in merito alle attività di recupero degli archivi dell Amministrazione recita si richiede la fornitura di un sistema hardware e software per la gestione del protocollo informatico. Si precisa che non è oggetto della presente fornitura l acqusizione degli apparati di scannerizzazione per consentire l archiviazione sostitutiva... e beni mobili dell Amministrazione; d. circa mandati di pagamento della Regione, di circa 5/6 cartelle ciascuno. Si conferma che, come espressamente recitato dal Capitolato tecnico, non è oggetto della fornitura l acquisizione di postazioni di protocollazione e relativi apparati di scannerizzazione Ai fini della formulazione dell offerta si chiede conferma che non è richiesta la fornitura delle postazioni di protocollazione. Nel caso, invece ne sia richiesta la fornitura, a complemento degli apparati di scannerizzazione si chiede evidenza delle caratteristiche di tali apparati e del numero totale delle postazioni di protocollazioni richieste. Il Capitolato tecnico, a pag.86 in merito alle attività di affiancamento ed avvio in esercizio recita: Per i dati operativi attualmente in forma cartacea andrà previsto una attività di data entry e dove necessario di digitalizzazione a carico dell Aggiudicatario Ai fini della formulazione dell offerta si chiede evidenza dei dati operativi in forma cartacea di cui si richiede un attività di data entry o di digitalizzazione. Il Capitolato tecnico, a pag. 36 in merito al sistema di gestione delle risorse umane dell Amministrazione recita..è compresa anche la gestione, attraverso la fornitura e l implementazione di un sistema di rilevazione presenze del personale dell Amministrazione Si chiede conferma che non è richiesta la fornitura degli apparati di rilevazione delle presenze presso le varie sedi dell Amministrazione. Il Capitolato Tecnico, a pag.94 in merito al monitoraggio del contratto recita..il fornitore fornirà con periodicità trimestrale per i primi 12 mesi della fornitura, e semestrale per i successivi 48 mesi, relazioni di stato avanzamento lavori, contenenti una descrizione delle attività svolte, dei deliverable rilasciati e delle gg/uu assorbite. Si chiede conferma che al completamento dell appalto (36 mese) non è richiesta la fornitura di relazioni di stato avanzamento lavori Al punto 3 di pag 75 del capitolato tecnico si indicano come standard WS-BPEL 2.0, BPEL4People e JPDL (linguaggio di JBoss JBPM). Visto che lo standard JPDL può essere utilizzato per le attività utente in alternativa al supporto di BPEL tramite le specifiche BPEL4People, si chiede sé è sufficiente fornire il supporto a Ws-BPEL 2.0 e JPDL? Al punto 5 di pag 75 del capitolato tecnico si indica come standard sia SCA che JBI. E' Si veda quanto specificato nella risposta al quesito n.11. Si conferma che, come espressamente recitato dal Capitolato tecnico, è oggetto dell offerta la fornitura e l implementazione di un sistema di rilevazione delle presenze del personale dell Amministrazione, comprensivo dei relativi apparati di rilevazione. Per una corretta formulazione dell offerta, si faccia riferimento a quanto previsto all Appendice 3 al Capitolato Tecnico. Si conferma che le relazioni di stato di avanzamento andranno prodotte con cadenza mensile fino al superamento del Collaudo del sistema, e con cadenza trimestrale a partire da tale data fino al termine del periodo contrattuale, così come meglio esplicitato nell Allegato 3 Schema di contratto. Si rimanda inoltre, per completezza, alla sezione ERRATA CORRIGE della pagina web dedicata al Bando di Gara SIAR, sul sito istituzionale Si conferma che il supporto dello standard WS-BPEL 2.0 e della specifica JPDL può essere sufficiente. Sì conferma che è sufficiente il supporto di uno dei due standard.

6 17 sufficiente il supporto di uno dei due standard? 18 In relazione a quanto indicato in Disciplinare di Gara, e come dettagliato in allegato 1 (Allegato 1.2: Schema offerta tecnica), da cui si evince la volontà dell'amministrazione di valutare offerte snelle e di immediata interpretazione, si richiede se nella presentazione del progetto tecnico è ammesso usare "allegati". Sebbene consapevoli che l'uso degli allegati può costituire una via per aggirare le limitazioni sul numero di pagine da rispettare per la definizione del progetto, si richiede, laddove dovessero essere ammessi, se devono essere rispettate limitazioni sul numero di allegati e sul numero di pagine di ciascun allegato. Si richiede, inoltre, se devono essere rispettate, per l'offerta tecnica, tipologia e dimensione specifiche per il font di scrittura. La valutazione del progetto tecnico sarà fatta dall Amministrazione sulla base di quanto presentato dall offerente mediante offerta tecnica. La tipologia delle informazioni e il numero di pagine per ciascuna sezione è precisato nell apposito allegato. Sono ammesse, a corredo dell offerta, i soli allegati contenenti le schede tecniche delle componenti hw o degli eventuali apparati forniti in relazione all offerta espletata (es. apparecchi per la rilevazione delle presenze). Si precisa che tali allegati non costituiscono parte sostanziale dell offerta e sono utilizzati per facilitare il lavoro della commissione nell acquisizione di eventuale ulteriore materiale illustrativo sui prodotti offerti. Come font di scrittura può essere utilizzato lo stesso carattere utilizzato negli allegati tecnici (carattere Arial, dimensione 10, max 35 righe per pagina). Si rimanda, inoltre, a quanto già indicato nella risposta n.10.

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Ufficio Amministrativo

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Ufficio Amministrativo CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Ufficio Amministrativo BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI N.2 AUTOVEICOLI

Dettagli

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

QUESITO TESTO RISPOSTA

QUESITO TESTO RISPOSTA QUESITO TESTO RISPOSTA All art. 16.1 Offerta tecnica del capitolato d oneri è richiesta una relazione tecnica contenente, oltre i vari elementi necessari per desumere il servizio offerto, nella sez. a)

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale,

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, ordinaria, programmata e a carattere di urgenza, pronto intervento e reperibilità degli impianti

Dettagli

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE GUARDIA DI FINANZA REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO LIGURIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04. PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.2012 QUESITO N. 1 1) E corretto dimostrare la propria capacità generica

Dettagli

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. BANDO DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO - MAXXI CIG 593815615A SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE,

Dettagli

COMUNE DI MATTINATA. ooooooooo BANDO DI GARA

COMUNE DI MATTINATA. ooooooooo BANDO DI GARA COMUNE DI MATTINATA Provincia di Foggia www.comune.mattinata.fg.it tecnico@comune.mattinata.fg.it Corso Matino n. 68, Mattinata C. F. 83001290713 P. IVA 01009880715 SETTORE 3 SERVIZIO 1: PROGRAMMAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta art. 3, comma 37 e Art.

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI FORMULATI

RISPOSTE AI QUESITI FORMULATI Comune di Padova COD. FISC. 00644060287 SETTORE SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI Via Fra P. Sarpi, 2 35138 Padova Tel. 049/8205300 Fax 049/8205315 e-mail: servizi.informatici@comune.padova.legalmail.it.

Dettagli

REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA. Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto su gomma di

REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA. Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto su gomma di REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto su gomma di persone disabili. I.1) Regione del Veneto Azienda ULSS 12 Veneziana Via

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 Unità Operativa: Sistema Informativo Ospedaliero Tel. 0971 612582 Fax 0971-613115 e mail: sio.segreteria@ospedalesancarlo.it OGGETTO: Fornitura del Sistema RIS/PACS Regionale: chiarimenti. CHIARIMENTI

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA TECNICA SERVIZIO AMBIENTE E PROTEZIONE CIVILE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Determinazione nr. 27 Del 16/01/2014 Data esecutività 16/01/2014 OGGETTO: PROCEDURA DI

Dettagli

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI Oggetto: GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DI SANIFICAZIONE ED ALTRI SERVIZI PER GLI ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ID 1460 L errata corrige e i chiarimenti della

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 SETTORE I Affari Generali DIRIGENTE - Dott. Giuseppa Gatto Tel. 0935 521.215 Fax 0935 521217 Pec: protocollo@provincia.enna.it

Dettagli

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O P A V I A

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O P A V I A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DI ESECUZIONE LAVORI OPERE DI TINTEGGIATURA DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI IMMOBILI IN USO ALL EDISU DI PAVIA. ANNO 2015 CODICE CIG 6139504EF6 Quesito nr.1

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Direzione generale dell Assessorato Affari Generali REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Oggetto: Gara d appalto SICPAC. Chiarimenti richiesti.

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

F.A.Q. Bando SIURP (Aggiornamento al 29 maggio 2009)

F.A.Q. Bando SIURP (Aggiornamento al 29 maggio 2009) UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA F.A.Q. Bando SIURP (Aggiornamento al 29 maggio 2009) Dipartimento 3 Programmazione Nazionale e Comunitaria F.A.Q. n.1 Si chiede se ai fini della valutazione

Dettagli

QUESITI DI CARATTERE GENERALE

QUESITI DI CARATTERE GENERALE QUESITI DI CARATTERE GENERALE 1. Dover reperire la documentazione La documentazione è reperibile al seguente percorso: 2. Il sopralluogo Sito web: www.comune.grumellodelmonte.bg.it Servizi Online Sezione

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

C.I.G. 60802572CE AVVISO DI CHIARIMENTI E ERRATA CORRIGE N. 5)

C.I.G. 60802572CE AVVISO DI CHIARIMENTI E ERRATA CORRIGE N. 5) COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO Provincia di Verona P.I. e C.F. 00360350235 Prot. 8452 del 28.02.2015 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE

Dettagli

PRAGMA PRogetto Avanzato di Gestione e Monitoraggio per le Amministrazioni pubbliche POR Campania 2007-2013 FESR O.O.5.1 FAQ

PRAGMA PRogetto Avanzato di Gestione e Monitoraggio per le Amministrazioni pubbliche POR Campania 2007-2013 FESR O.O.5.1 FAQ FAQ D - In merito al bando di gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per la realizzazione del Progetto complesso ICT (Information & Communication Technology) Progetto e-government

Dettagli

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti QUESITO N. 1 Buon giorno, con la presente si chiede se nell appalto è compresa la fornitura di materiale di cortesia (carta igienica, asciugamani e sapone). Se così fosse si prega di indicare il numero

Dettagli

SERVIZIO DI PORTIERATO

SERVIZIO DI PORTIERATO QUESITO n. 1 Siamo con la presente a richiedere se, per quanto attiene la capacità economica e finanziaria delle società partecipanti, nel caso in cui il concorrente (sia esso in solitaria o in RTI) non

Dettagli

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo;

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo; 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566244 0884/566242 0884/566220 - Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER CONCESSIONE DI LAVORI PUBBLICI Procedura: aperta

Dettagli

Comune di Pula Provincia di Cagliari

Comune di Pula Provincia di Cagliari Prot. 9823 del 21.05.2014 Comune di Pula Provincia di Cagliari Settore Lavori Pubblici, Urbanistica, Servizi Tecnologici e Ambientali Informatici, Patrimonio BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

OGGETTO: GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 19 MONITOR DEFIBRILLATORI OCCORRENTI ALL ARES 118 - CHIARIMENTI

OGGETTO: GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 19 MONITOR DEFIBRILLATORI OCCORRENTI ALL ARES 118 - CHIARIMENTI OGGETTO: GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 19 MONITOR DEFIBRILLATORI OCCORRENTI ALL ARES 118 - CHIARIMENTI Quesito n. 1: Con riferimento alla procedura in oggetto si richiede di specificare

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005?

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005? Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394 Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte dovranno essere inviate a: Università degli Studi di Sassari. Ufficio Protocollo Piazza Università, 21 07100 Sassari

BANDO DI GARA. Le offerte dovranno essere inviate a: Università degli Studi di Sassari. Ufficio Protocollo Piazza Università, 21 07100 Sassari BANDO DI GARA I.1) denominazione, indirizzo: Università degli Studi di Sassari P.I. 00196350904 Ufficio Economato e Patrimonio Largo Porta Nuova, 2 07100 Sassari. Punti di contatto: come al punto I.1)

Dettagli

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo.

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo. Procedura aperta sottosoglia per l affidamento del Servizio di gestione sistemistica, application management e sviluppo dei Servizi informativi di Scuole Civiche di Milano fdp GARA 8/2013 CIG 50973588E2

Dettagli

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE:

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: I. N. P. D. A. P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'amministrazione Pubblica Via C. Beccaria n 29-00196 Roma Tel. 06/77351-06/77352734/3114/3115 BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

RISPOSTE A CHIARIMENTI

RISPOSTE A CHIARIMENTI Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

CITTA DI LECCE ASSESSORATO MOBILITÀ E TRASPORTI VIALE ROSSINI, 110 73100 LECCE BANDO DI GARA

CITTA DI LECCE ASSESSORATO MOBILITÀ E TRASPORTI VIALE ROSSINI, 110 73100 LECCE BANDO DI GARA CITTA DI LECCE ASSESSORATO MOBILITÀ E TRASPORTI VIALE ROSSINI, 110 73100 LECCE BANDO DI GARA per la fornitura a lotto unico di n. 3 minibus per il servizio di trasporto pubblico urbano, alimentati esclusivamente

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.).

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.). REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari DIPARTIMENTO REGIONALE AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI UFFICIO PROVINCIALE DI PALERMO Via G. Del Duca 23, 90138 Palermo Telefono:

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile BANDO DI GARA Per l affidamento, mediante procedura aperta, della fornitura di materiali medicinali ed altri generi alla Farmacia Comunale

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE - I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Denominazione

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE - I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Denominazione AZIENDA OSPEDALIERA S. MARIA -TERNI BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE - I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Denominazione ufficiale: Azienda Ospedaliera S. Maria Terni;

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

FAQ relative a PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE COLLETTIVA A FAVORE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA CIG: 047576340B

FAQ relative a PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE COLLETTIVA A FAVORE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA CIG: 047576340B FAQ relative a PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE COLLETTIVA A FAVORE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA CIG: 047576340B D1: Relativamente all art. 1 Partecipanti alla gara del

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALE ACQUISTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA. Art 1. Oggetto

DISCIPLINARE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALE ACQUISTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA. Art 1. Oggetto DISCIPLINARE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALE ACQUISTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA. Art 1 Oggetto Il presente disciplinare regolamenta le modalità di funzionamento della Centrale Acquisti

Dettagli

************ ************ ************

************ ************ ************ Procedura aperta per la conclusione di un Accordo Quadro, ai sensi dell art. 59 commi 5 e 8 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i, sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici per l esecuzione di opere

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA. Procedura aperta per l affidamento della gestione del centro diurno per

REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA. Procedura aperta per l affidamento della gestione del centro diurno per REGIONE DEL VENETO Azienda ULSS 12 Veneziana BANDO DI GARA Procedura aperta per l affidamento della gestione del centro diurno per disabili Bellinato. I.1) Regione del Veneto Azienda ULSS 12 Veneziana

Dettagli

DICHIARA: (eventualmente) giusta PROCURA (GENERALE/SPECIALE) IN DATA

DICHIARA: (eventualmente) giusta PROCURA (GENERALE/SPECIALE) IN DATA APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE PROCEDURA APERTA D.Lgs 6/006 DA SVOLGERE IN MODALITA TELEMATICA SCHEDA DI RILEVAZIONE REQUISITI DI CAPACITA PROFESSIONALE ED ECONOMICO-FINANZIARIA SCHEDA DI RILEVAZIONE DA

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

ENAV S.p.A. 1) DENOMINAZIONE ED INDIRIZZO DELL ENTE AGGIUDICATORE:

ENAV S.p.A. 1) DENOMINAZIONE ED INDIRIZZO DELL ENTE AGGIUDICATORE: ENAV S.p.A. Bando di gara d appalto per l affidamento della progettazione ed esecuzione dei lavori relativi alla realizzazione delle opere infrastrutturali per l ammodernamento dell aeroporto di Genova

Dettagli

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269 www.casaspa.it Bando di gara con procedura aperta da aggiudicare con il criterio del offerta economicamente più vantaggiosa

Dettagli

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIGITALIZZAZIONE, INDICIZZAZIONE E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI FASCICOLI DEL PERSONALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - CODICE CIG DI GARA 059271972F

Dettagli

I-Roma: Server 2011/S 81-133525 BANDO DI GARA. Forniture

I-Roma: Server 2011/S 81-133525 BANDO DI GARA. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:133525-2011:text:it:html I-Roma: Server 2011/S 81-133525 BANDO DI GARA Forniture SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE,

Dettagli

I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2010/S 251-386759 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI.

I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2010/S 251-386759 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:386759-2010:text:it:html I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2010/S 251-386759 BANDO

Dettagli

POR Campania FESR 2007-2013 - ASSE 3 - ENERGIA -OBIETTIVO OPERATIVO 3.1 OFFERTA ENERGETICA DA FONTE RINNOVABILE

POR Campania FESR 2007-2013 - ASSE 3 - ENERGIA -OBIETTIVO OPERATIVO 3.1 OFFERTA ENERGETICA DA FONTE RINNOVABILE BANDO DI GARA C.I.G: 5713951587 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI, CON IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA,

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI ACQUISTO IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 E SS.MM.II. DELL AGENZIA REGIONALE PER LA TECNOLOGIA E L INNOVAZIONE Art. 1 Oggetto

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE BANDO DI GARA D APPALTO CIG. N. 0208211D23 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO

ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO 1 ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO Direzione: Via della Rocca, n 47-10123 Torino - tel. 011/8606211 Amministrazione: Via Losanna, n 5-11100 Aosta - tel. 0165/44126 Procedura aperta per la fornitura e

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano/Monza e Brianza BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 INTERVENTI DI COMPENSAZIONE AMBIENTALE IN LOCALITA

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli Via S. Di Giacomo, 5 80017 Melito di Napoli Settore Entrate Segreteria www.comune.melito.na.it e-mail entrate@comune.melito.na.it Tel. 081\2386226 Fax 081\7112748

Dettagli

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:56615-2011:text:it:html I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

Amministrazione Provinciale Dell Aquila Settore LL.PP.- Viabilità

Amministrazione Provinciale Dell Aquila Settore LL.PP.- Viabilità Amministrazione Provinciale Dell Aquila Settore LL.PP.- Viabilità FORNITURA DI TRE MACCHINE OPERATRICI OPPORTUNAMENTE EQUIPAGGIATE PER LAVORI DI MANUTENZIONE STRADALE - BANDO DI GARA A MEZZO DI PUBBLICO

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI In esecuzione della deliberazione di G.C. n.5/2013 e della determinazione n. 105 in data 13/09/2013

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA Relativa alla: progettazione, realizzazione, implementazione, attivazione e sperimentazione del Modulo IT Base ad uso delle Piattaforme Regionali per

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 24.05.2012 Capitolato tecnico. Capitolato tecnico Versione 1.0 del 24 maggio 2012 pag.

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 24.05.2012 Capitolato tecnico. Capitolato tecnico Versione 1.0 del 24 maggio 2012 pag. CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DELLA FORNITURA AVENTE AD OGGETTO IL MODULO DI APPRENDIMENTO E DISCOVERY POL DEL PROGETTO PORTALE DELLA PUBBLICITÀ LEGALE, ESTENSIONE DEL PROGETTO ITALIA.GOV.IT

Dettagli

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A.

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DEMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. Indirizzo postale: Largo Virgilio Testa 23 Punti di contatto:

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna. Assessorato dei Trasporti. Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A.

Regione Autonoma della Sardegna. Assessorato dei Trasporti. Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A. Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dei Trasporti Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A. - BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO - 1) Stazione Appaltante: Assessorato Regionale dei Trasporti con sede

Dettagli

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P.

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. BANDO DI GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. 20021 2.PROCEDURA DI GARA: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. CODICE IDENTIFICATIVO

Dettagli

PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL TEATRO ALLA SCALA E SEDI ESTERNE ( CIG 6698178757) QUESITI

PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL TEATRO ALLA SCALA E SEDI ESTERNE ( CIG 6698178757) QUESITI Quesito 1 a) Il Bando di gara la punto III.1.2) precisa che, ai fini della partecipazione alla gara, è richiesto il possesso di un fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell appalto, il

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP.

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. Quesito 1 Rif: Disciplinare, schema di Offerta tecnica In

Dettagli

Gara per l affidamento dell appalto avente ad oggetto il servizio per la gestione paghe e consulenza del lavoro

Gara per l affidamento dell appalto avente ad oggetto il servizio per la gestione paghe e consulenza del lavoro Gara per l affidamento dell appalto avente ad oggetto il servizio per la gestione paghe e consulenza del lavoro Quesiti n. 1-2 Premesso che due professionisti entrambi abilitati allo svolgimento della

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

MODULO OFFERTA ECONOMICA

MODULO OFFERTA ECONOMICA Allegato 1 al documento Modalità presentazione offerta GARA A PROCEDURA APERTA N. 1/2007 PER L APPALTO DEI SERVIZI DI RILEVAZIONE E VALUTAZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DELLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it GARA A PROCEDURA APERTA PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO, AI SENSI DELL ART. 59, COMMI 6 E 7, DEL D.LGS. N. 163/2006 PER LA FORNITURA, MESSA IN OPERA E MANUTENZIONE DI CENTRALI TELEFONICHE EVOLUTE

Dettagli

PREFETTURA DI TREVISO UFFICIO TERRITORIALE DEL. Bando di gara per l affidamento del servizio pulizia presso Caserme

PREFETTURA DI TREVISO UFFICIO TERRITORIALE DEL. Bando di gara per l affidamento del servizio pulizia presso Caserme PREFETTURA DI TREVISO UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO Bando di gara per l affidamento del servizio pulizia presso Caserme ed Uffici dell Arma dei Carabinieri di Treviso e provincia. Procedura ristretta.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011)

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA Procedura aperta per l appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento locali

Dettagli

I-Roma: Servizi di sicurezza 2009/S 141-206688 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di sicurezza 2009/S 141-206688 BANDO DI GARA. Servizi 1/6 I-Roma: Servizi di sicurezza 2009/S 141-206688 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Lottomatica Group S.p.A., Viale del

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

SERVIZI PROMOZIONALI

SERVIZI PROMOZIONALI SERVIZI PROMOZIONALI Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO Decreto N. 152 del 27-07-2015 Responsabile del procedimento: Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO,PUBBLICAZIONE PRESSO IL MIN DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli