Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali"

Transcript

1 Ministro dll politich agricol alintari forstali Dipartinto dll politich di svilppo conoico rral Dirzion Gnral dllo svilppo agroalintar, la qalità la ttla dl consator SACO IX Coitato Nazional pr la Ttla la Valorizzazion dll Dnoinazioni di Origin dll Indicazioni Gografich Tipich di Vini VINI DOCG - DOC ELENCO E RIFERIMENTI NORMATIVI AL L Dnoinazioni di Origin sono ordinat pria pr D.o.c.g. poi pr D.o.c.

2 Lgnda: Dpr=Dcrto Prsidnt dlla Rpbblica;Dpc=Dcrto Prsidnt Consiglio Ministri; D=Dcrto Ministrial N Dcr riconoscinto Dcr. Modifica 1. Albana di Roagna docg Dpr D D Asti o Moscato d Asti o Asti Spant docg D D D Barbarsco, accopagnato o no dall nzioni gografich aggintiv: Albsani, Asili, Asario, Ballri, Basarin, Brnardot, Bordini, Bricco di Niv, Bricco di Triso, Bric-Micca, Cà Grossa, Canova, Cars, Casot, Castllizano, Cavanna, Col,Cottà, Crrà, Fast, Fasoni, Frrr, Gaia- Princip, Gallina, Garassino, Giacon, Giacosa, Manzola, Marcarini, Marcorino, Martinnga, Mrzzano, Montaribaldi, Montfico, Montrsino, Montstfano, Mncagota, Nrvo, Ovllo, Pajè, Pajorè, Pora, Rabajà, Rabajà-Bas, Rio Sordo, Rivtti, Rizzi, Roccalini, Rocch Massalpo, Robon, Roncagli, Roncaglitt, San Cristoforo, San Giliano, San Stnt, Scondin, Srrabolla, Srracaplli, Srragrilli, Stardri, Tr Stll, Trifolra, Valirano, Vallgrand, Vicnziana 4. Barbra d Asti, Solo Barbra d Asti sprior accopagnata o no dall sottozon Nizza, Tinlla, Colli Astiani o Astiano docg Dpr D docg Rgion di Appartnnza Eilia Roagna (Fo,Ra,Bo) già Doc con DPR G.U Piont (At,Cn,Al) Già Doc DPR G.U odificata con DPR , , , , , , , , Piont (Cn) Già Doc con DPR G.U D Piont (At,Al) già doc con DPR G.U. 73 dl , odificata con DPR , DPR , DPR , D Barbra dl Monfrrato Sprior docg D Piont (AL,AT) Già Doc con DPR odificata con DPR , Dpr , D Bardolino sprior, accopagnato o no dalla sottozona: classico docg D Vnto (Vr) gia riconoscita co tipologia dlla Doc Bardolino con DPR G.U Conicato G.U Barolo docg Dpr Piont (Cn) già Doc con DPR G.U.146-2

3 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica Rgion di Appartnnza Brachtto d Acqi o Acqi docg D Piont (At,Al) Già Doc con DPR G.U Brnllo di Montalcino docg Dpr Dpc rttifica D D Carignano docg Dpr Crasolo di Vittoria, accopagnato o no dalla sottozona: classico docg Toscana (Si) Già Doc con DPR G.U G.U Toscana (Po, Fi) Già Doc con DPR G.U odificata con Dpr D D Sicilia (Rg,Cl,Ct) Sottozona classico (Rg,Cl) Già Doc con DPR G.U. 221/73. Modificata con Dpc G.U Csans dl Piglio docg D Lazio (Fr)- Già Doc con DPR G.U Chianti classico docg Dpr D D D D D D D D D Chianti, accopagnata o no dall sottozon: Colli Artini o Colli Fiorntini o Collin Pisan o Colli Snsi o Montalbano o Montsprtoli o Rfina docg Dpr D D D D D D D D Toscana (Fi, Si) Già Doc con DPR GU Vdr:Dcrto Intrinistrial G.U Toscana(Ar,Fi,Pi,Po,Pt,Si) Già Doc con DPR G.U Colli Orintali dl Frili Picolit, accopagnata o no dalla sottozona: Cialla docg D Frili Vn. Gilia (Ud) Già Doc con DPR G.U odificata con DPR G.U ,d G.U , DPR G.U , D G.U D G.U (riconoscinto sottozona Cialla ) odificata dal D G.U , D G.U D 3

4 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica Rgion di Appartnnza G.U Conro docg D March (An) Già doc con Dpr G.U , odificata con Dpr G.U Dpr G.U Dolctto di Dogliani sprior o Dogliani docg D Piont (Cn) Già riconoscita co tipologia dlla Doc Dolctto di Dogliani con DPR GU Dolctto di Ovada Sprior o Ovada docg D Piont (Al) Già riconoscita co tipologia dlla Doc Dolctto di Ovada con Dpr G.U Fiano di Avllino docg D 18/07/03 Capania (Av) Già Doc con DPR GU , odificata con D G.U Franciacorta docg D rrata corrig D D D D Lobardia (Bs) Già Doc con DPR odificata con Dpr , D G.U Gattinara docg Dpr Piont (Vc) Già Doc con DPR G.U Gavi o Corts di Gavi docg D rtifica Piont (Al) Già Doc con DPR , odificata con DPR G.U D Gh docg D Piont(No) Già Doc con DPR G.U. 292/69, odificata con D G.U. 62/95 rttifica G.U Grco di Tfo docg D Capania (Av) Già Doc con DPR G.U , odificata con DPR G.U D G.U Montfalco Sagrantino docg D Ubria (Pg) D Già Doc con DPR G.U , odificata con D Montplciano d Abrzzo Collin Traan docg D D Abrzzo (T) Già sottozona dlla DOC Montplciano d Abrzzo ( Dpr GU ) con D.M G.U Morllino di Scansano docg D Toscana (Gr) Già Doc con DPR odificata 4

5 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica 28. Oltrpò Pavs todo classico docg D conicato Rgion di Appartnnza con D Lobardia (Pv) Già Doc con DPR G.U , odificata con :DPR , DPR , DPR , D G.U. n 199 dl Raandolo docg D Frili Vn. Gilia (Ud) Già riconoscita co sottozona dlla Doc Colli Orintali dl Frili con DPR , sccssivant odificata. 30. Rcioto di Gabllara ( Rcioto di Gabllara classico, docg D Vnto (Vi) Già Doc con DPR G.U.32 Rcioto di Gabllara spant) dl , DPR G.U.77dl , D G.U Rcioto di Soav, accopagnato o no dalla sottozona: classico (sclsa la tipologia spant) docg D Di Roro docg Di D Vnto (Vr) Già Doc con DPR , odificata dal DPR , DPR , D , D Piont (Cn) Già doc con Dpr G.U , odificata DPR G.U Sforzato di Valtllina o Sfrsat di Valtllina 34. Soav Sprior, accopagnata o no dalla sottozona: classico docg D Ddi Lobardia (So) Già Doc con DPR docg D Vnto (Vr) D gia riconoscita co tipologia dlla D 10/06/03 Doc Soav con DPR scc. D odifich. 35. Tarasi docg D Capania (Av) Già Doc con DPR , odificata con D Torgiano Rosso Risrva docg Dpr D 21/07/ Valtllina Sprior, accopagnato o no dall sottozon: Grllo o Infrno o Maroggia o Sasslla o Valglla 38. Vrntino di Gallra o Sardgna Vrntino di Gallra docg D D D docg D D Ubria (Pg) Già Doc con DPR G.U Lobardia (So) Già Doc con DPR Sardgna (Ss,N) Già Doc con DPR G.U possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8 D Vrnaccia di San Giignano docg D Toscana (Si) Già Doc con DPR G.U , odificata con DPR Vrnaccia di Srraptrona docg D March (Mc) Già Doc con DPR G.U odificata con DPR

6 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica Rgion di Appartnnza G.U D G.U Vino Nobil di Montplciano docg Dpr Dpr D D Aglianico dl Tabrno Tabrno doc Dpr D Aglianico dl Vltr doc Dpr D Toscana (Si) Già Doc con DPR Capania (Bn) Basilicata (Pz) 44. Albgnano doc D Piont (At) 45. Alcao, doc Dpr Sicilia (Tp, Pa) accopagnata o no dalla sottozona: classico D Alatico di Gradoli doc Dpr D Lazio (Vt) 47. Alatico di Pglia doc Dpr 29,05.73 Pglia (Fg, Ba, Br, L, Ta) 48. Alzio doc Dpr Pglia (L) 49. Alghro o Sardgna Alghro doc D D DM D D Alta Langa doc D D Alto Adig o dll Alto Adig (Südtirol o Südtirolr), accopagnata o no dall sottozon: -Colli di Bolzano (Boznr Litn); -Mrans di Collina o Mrans (Mranr Hügl o Mranr), accopagnata o no dall indicazioni di località: Küchlbrg, Gnid, Rosngartn, Lbnbrg, Labrs, dl Brgraviato o Brggräflr; -Santa Maddalna (St.Magdalnr), accopagnata o no dall indicazioni di località: Santa Gistina (St.Jstina), Laitago (Laitach), San Pitro (St. Ptr), Gncina (Gntschna) San Giorgio (St. Gogn), Rnco (Rntsch), Rna (Sand); consntita o no la spcificazion aggintiva: classico -Trlano (Trlanr), consntiata o no la spcificazion aggintiva: classico. -Vall Isarco (Eisacktal o Eisacktalr), accopagnata o no dalla spcificazion: di Brssanon (Brixnr); -Vall Vnosta (Vinschga) doc Dpr Dpr Dpr Dpc D D D D D Sardgna (Ss) possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8 Piont (Al, At, Cn) Provincia Atonoa di Bolzano 6

7 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica 52. Ansonica Costa dll Argntario doc D Toscana (Gr) 53. Aprilia doc Dpr Lazio (Lt) Dpr Arbora o Sardgna Arbora doc Dpr D Rgion di Appartnnza Sardgna (Or) possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8 D Arcol doc D Vnto (Vr, Vi) D Assisi doc D Ubria (Pg) D D Atina doc D Lazio (Fr) 58. Avrsa doc D Capania (C, Na) D D D D Bagnoli di Sopra o Bagnoli doc D Vnto (Pd) accopagnata o no dalla sottozona: classico 60. Barbra d Alba doc Dpr Piont (Cn) Dpr Dpr D Barbra dl Monfrrato doc Dpr Piont (At,Al) Dpr Dpr D D GU Barco ral di Carignano o Rosato di doc Dpr Toscana (Fi) Carignano o Vin Santo di Carignano Dpr o Vin Santo di Carignano Occhio di Dpr Prnic D D Bardolino, accopagnata o no dalla sottozona: classico doc Dpr Dpr Dpr D Conicato D Vnto (Vr) G.U Bianchllo dl Mtaro doc Dpr March (Ps Di Bianco Capna doc Dpr Dpr Lazio (R) 66. Bianco dll Epols doc Dpr Toscana (Fi) 67. Bianco dlla Valdinivol doc Dpr Toscana (Pt) D Bianco di Cstoza o Cstoza doc Dpr Vnto (Vr) Dpr D D D D Bianco di Pitigliano doc Dpr Dpr Toscana (Gr) 70. Bianco Pisano di S. Torpè doc Dpr Toscana (Pi)

8 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica D Bifrno doc Dpr D D Molis (Cb) Rgion di Appartnnza 72. Bivongi doc D Calabria (Rc,Cz) D Boca doc Dpr Piont (No) Bolghri Bolghri Sassicaia doc Dpr Toscana (Li) D D Bosco Elico doc Dpr Eilia Roagna (F,Ra) D Di Botticino doc Dpr D Lobardia (Bs) 77. Braatrra doc Dpr Piont (Vc) 78. Brganz accopagnato o no dalla nzion tradizional: Torcolato doc Dpr Dpr Dpr D D D Vnto (Vi) 79. Brindisi doc Dpr Pglia (Br) 80. Cacc itt di Lcra doc Dpr Pglia (Fg) 81. Cagnina di Roagna doc Dpr D Eilia Roagna (RA, FC). 82. Capi Flgri doc D Capania (Na) 83. Capidano di Trralba o Trralba o Sardgna Capidano di Trralba o doc Dpr D Sardgna (Ca,Or) possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal Sardgna Trralba no gografico Sardgna ai snsi art. 8 D Canavs doc D Piont (To,Bi,Vc) D D Candia di Colli Apani doc Dpr Toscana (Ms) D D Cannona di Sardgna, accopagnata o no dall sottozon: Olina o Npnt di Olina, Capo Frrato Jrz doc Dpr D D D Sardgna (Sard) 87. Capalbio doc D Toscana (Gr) 88. Capri doc Dpr Capania (Na) 89. Capriano dl Coll doc Dpr Lobardia (Bs) D Cara doc Dpr D D Piont (To) 91. Carignano dl Slcis o Sardgna Carignano dl Slcis doc Dpr Dpr D D D Sardgna (Ca) possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8

9 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica 92. Carso doc Dpr D Castl dl Mont doc Dpr Dpr D D D Rgion di Appartnnza Frili Vnzia Gilia (Ts,Go) Pglia (Ba) 94. Castl San Lornzo doc Dpc Capania (Sa) 95. Castllr doc Dpr Trnto Dpr D D Castlli Roani doc D Lazio (R,Lt) D D D Cllatica doc Dpr Lobardia (Bs) D Crvtri doc Dpr Dpr D Lazio (R,Vt) 99. Csans di Affil o Affil doc Dpr Lazio (R) 100. Csans di Olvano Roano o Olvano Roano doc Dpr Lazio (R) 101. Cilnto doc Dpr Capania (Sa) D D Cinq Trr Cinq Trr Sciacchtrà, solo pr la D.o.c. Cinq Trr accopagnata o no dall sottozon: Costa d Sra o Costa d Cap o Costa da Posa doc Dpr D D D D D Ligria (Sp) 103. Circo doc D Lazio (Lt) 104. Cirò doc Dpr Dpr Calabria (Cz) 105. Cistrna d Asti doc D Piont (At, Cn) 106. Colli Albani doc Dpr Lazio (R) Dpr D D Colli Altotibrini doc Dpr Ubria (Pg) D Colli Arini doc Dpr D Ubria (Tr) 109. Colli Brici, accopagnata o dalla sottozona: di Barbarano (prcdta dal no di vitigno con spcificazion dl color) o Barbarano doc Dpr D D D D Vnto (Vi) 110. Colli Bolognsi Classico Pignoltto doc D Eila Roagna (Bo, Mo) 111. Colli Bolognsi, accopagnato o no dall sottozon: Collin di Riosto o Collin Marconian o Zola Prdosa o Mont San Pitro o Collin di Olivto o Trr di Montbdllo o Srravall doc Dpr Dpr Dpr Dpc D D Eilia Roagna (Bo,Mo) 112. Colli d Iola doc D Eilia Roagna (Bo)

10 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica D Colli dl Trasino o Trasino doc Dpr Dpr D D Ubria (Pg) Rgion di Appartnnza 114. Colli dll Etrria Cntral doc Dpr D D Toscana (Fi,Ar,Pi,Pt,Si) 115. Colli dlla Sabina doc D Lazio (Ri,R) 116. Colli di Congliano, accopagnata o no dall sottozon: Rfrontolo (solo Rfrontolo passito o passito di Rfrontolo) Torchiato di Frgona (solo pr il tipo passito bianco) doc D D D Conicato D Colli di Fanza doc D rrata corrig D Colli di Lni doc Dpr D D Colli di Para doc Dpr D D D D Colli di Riini doc D D Colli di Scandiano di Canossa doc Dpr Dpr D D D D D D Colli Etrschi Vitrbsi doc D D Colli Egani doc Dpr Dpr D D D D Colli Lanvini doc Dpr D D rrata corrig D D Colli Macratsi doc Dpr D D Colli Martani, accopagnata o no dalla sottozona: di Todi (solo tipologia grchtto) 127. Colli Orintali dl Frili accopagnata o no dall sottozon: Cialla o Rosazzo o Schippttino di doc Dpr D 04/09/03 doc Dpr Dpr D Vnto (Tv) Eilia Roagna (Ra, Fo) G.U Ligria (Sp) - Toscana (Ms) Eilia Roagna (Pr) Eilia Roagna (Rn) Eilia Roagna (R) Lazio (Vt) Vnto (Pd) Lazio (R) G.U March (Mc,An) Ubria (Pg) Frili Vn. Gilia (Ud)

11 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica Prpotto Dpr rrata corrig D D D D D D D D D D Colli Prgini doc Dpr D Colli Psarsi, doc Dpr accopagnata o no dall sottozon: D Focara (solo pr tipologi: rosso, rosso D risrva Pinot nro, Pinot nro risrva), Roncaglia ( bianco) 130. Colli Piacntini, accopagnata o no dall sottozon: Gttrnio o Gttrnio classico o Montrosso Val d'arda o Trbbianino Val Trbbia o Val Nr o Vigolno(solo pr il tipo Vin santo) doc Dpr Dpr Dpr Dpr D D D conicato D doc Dpr Vnto (Tv) Dpr Dr Rgion di Appartnnza G.U Ubria (Pg,Tr) March (Ps) Eilia Roagna (Pc) G.U Colli Roagna cntral doc D Eilia Roagna (Fo) 132. Colli Tortonsi, accopagnata o no dalla sottozona: Monlal (pò sgir o prcdr il no dlla dnoiazion di origin controllata) doc Dpr Dpr D D D Piont (Al) D Collina Torins doc D Piont (To) 134. Collin di Lvanto doc D Ligria (Sp) D Collin Jonich taratin doc D Pglia (Ta) 136. Collin Lcchsi doc Dpr Toscana (L) Dpr D D Collin Novarsi doc D Piont (No) 138. Collin Salzzsi doc D Piont (Cn) D Collio Goriziano o Collio doc Dpr Dpr Dpr Dpr D D D D D D Frili Vn. Gilia(Go) 140. Congliano Valdobbiadn o Congliano o Valdobbiadn, accopagnata o no dalla sottozona:

12 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica Sprior di Cartizz D.M D D.M D Conta di Sclafani doc D Sicilia (Pa,Cl,Ag) 142. Contssa Entllina doc D Sicilia (Pa) D D Controgrra doc D D D Abrzzo (T) 144. Coprtino doc Dpr Pglia (L) 145. Cori doc Dpr Lazio (Lt) Dpr D Corts dll Alto Monfrrato doc Dpr Piont (At,Al) D D Corti Bndttin dl Padovano doc D D D Vnto (Pd, V) 148. Cortona doc D Toscana (Ar) 149. Costa d Aalfi, accopagnata o no dall sottozon: Fror o Ravllo o Traonti doc D Capania (Sa) 150. Cost dlla Ssia doc D Piont (Vc,Bi) D Crtfranca doc D D D Lobardia (Bs) 152. Dlia Nivollli doc D Sicilia (Tp) 153. Dolctto d Acqi doc Dpr Piont (Al) 154. Dolctto d Alba doc Dpr Dpr Piont (Cn,At) 155. Dolctto d Asti doc Dpr Piont (At) 156. Dolctto dll Langh Monrgalsi doc Dpr Piont (Cn) 157. Dolctto di Diano d Alba o Diano d Alba doc Dpr Dpr D Rgion di Appartnnza Piont (Cn) 158. Dolctto di Dogliani doc Dpr Piont (Cn) D Dolctto di Ovada doc Dpr Piont (Al) D Donnici doc Dpr Calabria (Cs) D Elba doc Dpr D D Toscana (Isola d Elba-Li) 162. Eloro, accopagnata o no dalla sottozona: Pachino doc D Sicilia (Sr,Rg) 163. Erbalc di Calso o Calso doc Dpr Dpr D D D D Piont (To,Vc) 164. Eric doc D Sicilia (Tp)

13 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica Rgion di Appartnnza 165. Esino doc D March (An.Mc) 166. Est! Est!! Est!!!di Montfiascon doc Dpr Lazio (Vt) Dpr Dpr Etna doc Dpr Sicilia (Ct) 168. Falrio di Colli Ascolani o Falrio doc Dpr March (Ap) D D D D Falrno dl Massico doc Dpr Capania (C) D D Fara doc Dpr Piont (No) 171. Faro doc Dpr Sicilia (M) 172. Frascati doc Dpr Lazio (R) Dpr Dpr Dpr D D D D conicato G.U D D D D D D D D Frisa d Asti doc Dpr Piont (At) D Frisa di Chiri doc Dpr Piont (To) 175. Frili Annia doc D Frili Vn Gilia (Ud) D D D D Frili Aqilia doc Dpr Frili Vn. Gilia (Ud) Dpr Dpr D rrata corrig G.U D D D D Frili Grav doc Dpr Frili Vn Gilia (Pn,Ud) Dpr Dpr D D rrata corrig G.U D D D

14 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica D D Frili Isonzo o Isonzo dl Frili doc Dpr Dpr Dpr D D D D D D D D D Rgion di Appartnnza Frili Vn. Gilia (Go) 179. Frili Latisana doc Dpr Dpr rttifica D D rrata corrig D D D D Frili Vn Gilia (Ud,Pn) G.U G.U Gabiano doc Dpr Piont (Al) 181. Galatina doc D Pglia (L) 182. Gallccio doc D Capania (C) 183. Gabllara, accopagnata o no dalla sottozona: classico (Gabllara Classico, Gabllara Classico Vin Santo) doc Dpr Dpr D D Vnto (Vi) 184. Garda doc D Vnto (Vr) Lobardia (Mn,Bs) D D D D Garda Colli Mantovani doc Dpr D D Lobardia (Mn) 186. Gnazzano doc D Lazio (R,Fr) 187. Gioia dl Coll doc Dpr Pglia (Ba) 188. Girò di Cagliari o Sardgna Girò di Cagliari doc Dpr Dpr D Sardgna (Ca,Or) D Golfo dl Tigllio doc D Ligria (G) 190. Gravina doc Dpr Pglia (Ba) 191. Grco di Bianco doc Dpr Calabria (Rc) 192. Grignolino d Asti doc Dpr Piont (At) 193. Grignolino dl Monfrrato Casals doc Dpr Piont (Al) D Gardia Sanfraondi o Gardiolo doc D Capania (Bn) D I Trrni di San Svrino doc D March (Mc) 196. Irpinia, accopagnata o no dalla doc D Capania (Av) sottozona: Capi Tarasini possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8

15 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica 197. Ischia doc Dpr D D Lacria di Morro o Lacria di Morro d Alba 199. Lago di Caldaro o Caldaro (Kaltrrs o Kaltrr), accopagnata o no dalla sottozona: Classico (klassischs rsprngsgbit o klassisch)"; possibilità di tlizzar la dnoinazion: Alto Adig qal spcificazion aggintiva pr i vini: Lago di Caldaro o Caldaro classico o Lago di Caldaro o Caldaro classico sprior doc Dpr D D D D doc Dpr Dpr D D Rgion di Appartnnza Capania (Na) March (An) Bolzano Trnto 200. Lago di Corbara doc D Ubria (Tr) D Labrsco di Sorbara doc Dpr Eilia Roagna (Mo) D D D D D Labrsco Grasparossa di Castlvtro doc Dpr Eilia Roagna (Mo) D D D D Labrsco Mantovano, doc Dpr Lobardia (Mn) accopagnata o no dall sottozon: D Viadans-Sabbiontano Oltr Po Mantovano 204. Labrsco Salaino di Santa Croc doc Dpr Eilia Roagna (Mo) Dpr rttifica G.U D D Di D D Lazia doc Dpr Calabria (Cz) D Langh doc D Piont (Cn) D D Lssona doc Dpr Piont (Vc Billa) 208. Lvrano doc Dpr Pglia (L) D Lison-Praaggior doc Dpr Vnto (V,Tv) - Frili Vn. Gilia Dpr (Pn) Dpr D D D Lizzano doc Dpr Pglia (Ta) D

16 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica 16 Rgion di Appartnnza 211. Loazzolo doc D Piont (At) 212. Locorotondo doc Dpr Pglia (Ba,Br) D Lgana doc Dpr Dpr Dpr D Lobardia (Bs) Vnto (Vr) 214. Malvasia dll Lipari doc Dpr Sicilia (M) 215. Malvasia di Bosa o Sardgna Malvasia di Bosa doc Dpr D Sardgna (N) possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art Malvasia di Cagliari o Sardgna Malvasia di Cagliari D doc Dpr Sardgna (Ca,Or) Dpr D possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8 D Malvasia di Casorzo d Asti Casorzo o doc Dpr Piont (At,Al) Malvasia di Casorzo D Malvasia di Castlnovo don Bosco doc Dpr Piont (At) D Martino di Milazzo o Martino doc D Sicilia (Ms) 220. Mandrolisai o Sardgna Mandrolisai doc Dpr Sardgna (N, Or) D possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8 D Marino doc Dpr Lazio (R) Dpr Di 17/07/ Marsala doc Dpr Sicilia (Tp) - vdr anch Lgg Dpr , n 851 D D Martina o Martina Franca doc Dpr Pglia (Ta,Br,Ba) Dpr Matra doc D Basilicata (Mt) 225. Matino doc Dpr Pglia (L) 226. Mlissa doc Dpr Calabria (Cz, Croton) 227. Mnfi, doc D Sicilia (Ag) accopagnata o no dall sottozon: D Fdo di Fiori o Bonra D D Mrlara doc D Vnto (Pd, Vr) D Molis o dl Molis doc D Molis (Cb-Is) D D D Monfrrato, acopagnata o no dalla sottozona: Casals (sgita dal vitigno: Corts) 231. Monica di Cagliari o Sardgna Monica di Cagliari doc D D D doc Dpr Dpr D Piont (Al,At) Sardgna (Ca,Or) possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8

17 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica D Monica di Sardgna doc Dpr Dpr D Sardgna (Sard) 233. Monral doc D Sicilia (Pa) 234. Montcarlo doc Dpr Toscana (L) Dpr Dpr D Montcopatri Colonna o Montcopatri o Colonna doc Dpr Dpr Lazio (R) 236. Montccco doc D Toscana (Gr) 237. Montfalco doc Dpr Ubria (Pg) D D Montllo Colli Asolani accopagnato o no dalla sottozona: Vngazzù (anch Vngazzù sprior) doc Dpr Dpc D D D Vnto (Tv) 239. Montplciano d Abrzzo, accopagnata o no dall sottozon: Casaria o Trr di Casaria o Trr di Vstini doc Dpr Dpr D D D D D D D Rgion di Appartnnza Abrzzo (Ch,Aq,P,T) 240. Montrgio di Massa Marittia doc D Toscana (Gr) 241. Montscdaio doc Dpr Toscana (Pi) D Monti Lssini o Lssini doc Dpr Vnto (Vr,Vi) D Moscadllo di Montalcino doc Dpr Toscana (Si) D D Moscato di Cagliari o Sardgna Moscato di Cagliari Sardgna (Ca,Or) 245. Moscato di Pantllria, Passito di Pantllria Pantllria 246. Moscato di Sardgna, accopagnata o no dall sottozon: Gallra o Tpio Pasania o Tpio doc Dpr Dpr D D doc Dpr Sicilia (Tp) D D doc Dpr Sardgna (Sard) D possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art Moscato di Siracsa doc Dpr Sicilia (Sr) 248. Moscato di Sorso-Snnori o Moscato di Sorso o Moscato di Snnori o Sardgna doc Dpr D Sardgna (Ss) possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal Moscato di Sorso-Snnori o Sardgna no gografico Sardgna ai snsi art. 8 Moscato di Sorso o Sardgna Moscato di Snnori D Moscato di Trani doc Dpr Dpr Pglia (Ba,Fg)

18 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica 250. Nardò doc Dpr Pglia (L) 251. Nasco di Cagliari o Sardgna Nasco di Sardgna (Ca,Or) Cagliari doc Dpr Dpr D Rgion di Appartnnza possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8 D Nbbiolo d Alba doc Dpr Piont (Cn) D Dpr Nttno doc D Lazio (R) 254. Noto doc Dpr Sicilia (Sr) D Nrags di Cagliari o Sardgna Sardgna (Ca,Or,N) Nrags di Cagliari doc Dpr Dpr Dpr D possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8 D Offida doc D March (Ap) 257. Oltrpò Pavs doc Dpr Lobardia (Pv) Dpr Dpr Dpr D D Conicato G.U. n 199 dl D Orcia doc D Toscana (Si) 259. Orta Nova doc Dpr Pglia (Fg) 260. Orvito doc Dpr Ubria (Tr) - Lazio (Vt) Dpr Dpr Dpr D D D D D 08/08/ Ostni doc Dpr Pglia (Br) 262. Pagadbit di Roagna, doc Dpr Eilia Roagna (RA,FC,RN) accopagnata o no dalla sottozona: D Brtinoro (FC) 263. Parrina doc Dpr Toscana (Gr) Dpr D D D rrata corrig G.U Pnisola Sorrntina, doc D Capania (Na) accopagnata o no dall sottozon: Gragnano o Lttr o Sorrnto 265. Pntro di Isrnia o Pntro doc Dpr Molis (Is) 266. Prgola doc D March (Ps) tsto in vigor 267. Piont doc D Piont (Al,At,Cn) D D

19 284. Rosso Conro doc Dpr March (An) Dpr Dpr D Rosso di Crignola doc Dpr Pglia (Fg) 286. Rosso di Montalcino doc Dpr Toscana (Si) Dpc D Rosso di Montplciano doc Dpr Toscana (Si) D Rosso Orvitano o Orvitano Rosso doc D Ubria (Tr) 289. Rosso Picno doc Dpr March (Mc,An,Ap) D D D D Rbino di Cantavnna doc Dpr Piont (Al) 19 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica D D D Pitraviva doc D Toscana (Ar) Rgion di Appartnnza 269. Pinrols doc D D Piont (To,Cn) 270. Pollino doc Dpr Calabria (Cs) 271. Poino doc Dpr Toscana (Fi) D D Pornassio o Orasco di Pornassio doc D D Ligria (I) 273. Priitivo di Mandria doc Dpr Pglia (Ta,Br) 274. Rggiano doc Dpr Eilia Roagna (R) Dpr Dpr D D D D D Rno doc Dpr D D Eilia Roagna (Bo,Mo) 276. Risi doc D Sicilia (Cl) 277. Rivira dl Brnta doc D Vnto (V, Pd) D D Rivira dl Garda Brsciano o Garda doc Dpr Lobardia (Bs) Brsciano Dpr Rivira Ligr di Ponnt, accopagnata o no dall sottozon: Rivira di Fiori, Albnga o Albngans, Final o Finals doc Dpr D 16 /09/03 Ligria (I,Sv,G) 280. Roagna Albana Spant doc Dpr Eilia Roagna (Bo,Fo,Ra) 281. Rosss di Dolcacqa o Dolcacqa doc Dpr Ligria (I) 282. Rosso Barltta doc Dpr Pglia (Ba,Fo) 283. Rosso Canosa, pò ssr accopagnata dalla nzion spcifica gografica tradizional: Cansi doc Dpr Pglia (Ba)

20 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica 20 Rgion di Appartnnza 291. Rché di Castagnol Monfrrato doc Dpr D Piont (At) 292. S. Anna di Isola Capo Rizzto doc Dpr Calabria (Cz) 293. Salaparta doc D Sicilia (Tp) 294. Salic Salntino doc Dpr Pglia (L,Br) Dpr Sabca di Sicilia doc D Sicilia (Ag) D San Colobano al Labro o San doc Dpr Lobardia (Mi,Pv) Colobano D San Giignano doc D D D D Toscana (Si) 298. San Ginsio doc D March (Mc) 299. San Martino dlla Battaglia doc Dpr Dpr D Lobardia (Bs) - Vnto (Vr) 300. San Svro doc Dpr Pglia (Fg) 301. San Vito di Lzzi doc D Calabria (Cs) D Sangiovs di Roagna doc Dpr Eilia Roagna (FC, RN, RA, BO) Dpr Dpr D D D D Sannio doc D D Capania (Bn) 304. Sant Agata dé Goti o Sant Agata di Goti doc Dpr Capania (Bn) 305. Sant Antio doc Dpr D Toscana (Si) 306. Santa Marghrita di Blic doc D Sicilia (Ag) 307. Sardgna Sidano, accopagnata o no dalla sottozona: Mogoro doc D D Sardgna (Ca,Ss,N,Or) 308. Savto doc Dpr Calabria (Cs,Cz) 309. Scanzo o Moscato di Scanzo doc D Lobardia (Bg) 310. Scavigna doc D D Calabria (Cz) 311. Sciacca, doc D Sicilia (Ag) accopagnata o no dalla sottozana: Rayana (obbligatoriant prcdta dalla nzion: risrva) 312. Srraptrona doc D March (Mc) 313. Sizzano doc Dpr Piont (No) 314. Soav, accopagnata o no dall sottozon: classico Colli Scaligri doc Dpr Dpr Dpr D D D D D Solopaca doc Dpr D Vnto (Vr) Caapnia (Bn)

21 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica D Sovana doc D D Toscana (Gr) Rgion di Appartnnza 317. Sqinzano doc Dpr Pglia (L) 318. Strvi doc D Piont (Al) 319. Tarqinia doc D Lazio (R,Vt) D Troldngo Rotaliano doc Dpr Trnto Dpr Trracina o Moscato di Trracina doc D D Lazio (Lt) 322. Trratico di Bibbona doc D Toscana (Li) 323. Trr dll Alta Val d Agri doc D 04/09/03 Basilicata (Pz) 324. Trr di Casol doc D Toscana (Si) 325. Trr Tollsi o Tll doc D Abrzzo (Ch) 326. Torgiano doc Dpr Dpr rttifica Ubria (Pg) G.U Dpc D D 21/07/ Trbbiano d Abrzzo doc Dpr Abrzzo (Ch,Aq,P,T) D D D D D Trbbiano di Roagna doc Dpr Eilia Roagna (BO,FC,RN,RA) Dpr Dpr D D D D Trntino, doc Dpr Trnto accopagnata o no dall sottozon: Sorni o bianco di Sorni o rosso di Sorni (solo tipologi Trntino bianco Trntino rosso), Isra o d'isra (solo pr la tipologia Trntino Marzino sprior), Zirsi o di Zirsi (solo pr la tipologia Trntino Marzino sprior) Dpr Dpr D D D D Trnto doc D Trnto D D Val d Arbia doc Dpr Dpc Toscana (Si) 332. Val di Cornia, accopagnata o no dalla sottozona: Svrto (sgita o no dai sgnti vitigni: Mrlot, Cabrnt Savignon, Sangiovs) 333. Val Polcèvra, accopagnata o no dalla sottozona: Coronata doc Dpr D doc D D Valcalpio doc Dpr D Toscana (Li,Pi) Ligria (G) Lobardia (Bg)

22 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica Di Valdadig (Etschalr) doc Dpr Dpr D D D Rgion di Appartnnza Bolzano - Trnto - Vnto (Vr) 336. Valdadig Trradiforti o Trradiforti Valdadig doc D Trnto Vnto (Vr) 337. Valdichiana doc Dpr Toscana (Ar,Si) Dpr D D D D Vall d Aosta o Valéé d Aost, accopagnata o no dall sottozon: Arnad-Montjovt, Donnas, Enfr d'arvir, Torrtt, Blanc d Morgx t d la Sall, Chabav (accopagnata o no dal vitigno oscato o scat), Ns, Ns (Malvoisi) doc Dpr Dpr Dpr rrata corrig D D D Rttifica D D Vall d Aosta G.U G.U Valpoliclla, doc Dpr Vnto (Vr) Aaron dlla Valpoliclla, Dpr pr Aaron dlla Valpoliclla Rcioto dlla Valpoliclla Dpr Rcioto dlla Valpoliclla vdr accopagnat o no dall sottozon: Dpr anch Lgg n 46 Classico Valpantna D D D D D D D Ddi Valssa doc D Piont (To) 341. Valtllina rosso o rosso di Valtllina doc Dpr Lobardia (So) D D Vlltri doc Dpr Lazio (R,Lt) Dpr D Vrbicaro doc D Calabria (Cs) 344. Vrdicchio di Castlli di Jsi doc Dpr March (An,Mc) Dpr Dpr Dpr D rttifica G.U D D Vrdicchio di Matlica doc Dpr March (Mc,An) Dpr Dpr D Vrdno Plavrga o Vrdno doc D Piont (Cn) D

23 Dcr riconoscinto Dcr. Modifica 347. Vrntino di Sardgna doc Dpr D Vrnaccia di Oristano o Sardgna doc Dpr Vrnaccia di Oristano D Rgion di Appartnnza Sardgna (Sard) Sardgna (Or) possibilità pr la d.o.di ssr prcdta dal no gografico Sardgna ai snsi art. 8 D Vsvio doc Dpr Capania (Na) D Vicnza doc D Vnto (Vi) 351. Vignanllo doc D Lazio (Vt) D Vin Santo dl Chianti Classico doc D Toscana (Si,Fi) rttifica G.U Vin Santo dl Chianti, doc D Toscana (Ar, Fi, Pi, Po,Pt, Si) accopagnata o no dall sottozon: Colli Artini, Colli Fiorntini, Colli Snsi, Collin Pisan, Montalbano, Rfina, Montsprtoli 354. Vin Santo di Montplciano doc D Toscana (Si) 355. Vini dl Piav o Piav doc Dpr Vnto (Tv,V) accopagnata o no dalla nzion: Dpr Malanott D D D Vittoria doc D Sicilia (Rg, Cl, Ct) 357. Zagarolo doc Dpr Lazio (R) AS\docnts\Lista\A.Sqarcia\DOCG-DOC 23

VINI DOCG - DOC ELENCO E RIFERIMENTI NORMATIVI AL

VINI DOCG - DOC ELENCO E RIFERIMENTI NORMATIVI AL VINI DOCG - DOC ELENCO E RIFERIMENTI NORMATIVI AL 31.12.2007 L Dnoinazioni di Origin sono ordinat pria pr D.o.c.g. poi pr D.o.c. Dipartinto dll Politich di Svilppo Dirzion Gnral pr la Qalità di Prodotti

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Ministro dll politich agricol alintari forstali Dipartinto dll politich coptitiv dl ondo rral dlla qalità Dirzion Gnral dllo svilppo agroalintar dlla qalità SAQ IX Coitato Nazional pr la Ttla la Valorizzazion

Dettagli

NUMERO DEI VINI A D.O.C.G. - D.O.C. - I.G.T. ALL 11 OTTOBRE 2011 QUADRO RIEPILOGATIVO

NUMERO DEI VINI A D.O.C.G. - D.O.C. - I.G.T. ALL 11 OTTOBRE 2011 QUADRO RIEPILOGATIVO Ministro dll politich agricol alintari forstali Dipartinto dll politich coptitiv dl ondo rral dlla qalità Dirzion Gnral dllo svilppo agroalintar dlla qalità SAQ IX NUMERO DEI VINI A D.O.C.G. - D.O.C. -

Dettagli

VINI D.O.P. ITALIANI

VINI D.O.P. ITALIANI VINI D.O.P. ITALIANI Dipartinto dll politich coptitiv dl ondo rral dlla qalità Dirzion Gnral dllo svilppo agroalintar dlla qalità SAQ IX Coitato Nazional pr la Ttla la Valorizzazion dll Dnoinazioni di

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE Regione Provincia Prov O.D.98/99 Titolari 98/99 posti docenti Domande di cessazione 1/9/99 Abruzzo Chieti CH 1.618 1.615 3 0 48 Abruzzo L'Aquila AQ 1.374 1.374 0 0 57

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

Causali Consulenti del Lavoro

Causali Consulenti del Lavoro Causali Consulenti del Lavoro Codice Descrizione Codice posizione Tipo inizio periodo riferimento AG00 AL00 AN00 AO00 AP00 AQ00 AR00 provinciale di Agrigento provinciale di Alessandria provinciale di Ancona

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE.

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL SALDO COMMERCIALE A cura di: Manuela Gussoni Ufficio studi IMM 21 maggio 2014 In un contesto di sostanziale stazionarietà dell export

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

AREA PROCESSI FORMATIVI - SETTORE OFFERTA FORMATIVA UFFICIO OFFERTA FORMATIVA CORSI DI I E II LIVELLO, ANS

AREA PROCESSI FORMATIVI - SETTORE OFFERTA FORMATIVA UFFICIO OFFERTA FORMATIVA CORSI DI I E II LIVELLO, ANS Dati Scuola di Lingue e Letterature Pagina 1 di 6 Dati Scuola di Lingue e Letterature AQ L'Aquila n. 1 CH Chieti n. PE Pescara n. 2 TE Teramo n. 5 ABRUZZI Totale 8 MT Matera n. 2 PZ Potenza n. 1 BASILICATA

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 Copia di contingenti nomine docenti 2015 - tabella aliquot GRADO ISTRUZIONE contingenti per nomine sui posti vacanti e disponibili in O.D. 2015/16 titolari esubero vacanze su 2015/16 al 16 provinciale

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Coordinate geografiche delle province italiane di Michele T. Mazzucato

Coordinate geografiche delle province italiane di Michele T. Mazzucato Coordinate geografiche delle province italiane di Michele T. Mazzucato Tabella A Provincia sigla φ φ 1 λ λ 1 Agrigento AG 37 18' N 37.3000 13 36' E 13.6000 Alessandria AL 44 55' N 44.9167 08 37' E 08.6167

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL MODENA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

Tabella 1 CAT_VIN DEN_ZON CLA_ZON NOM_ZON NOM_SZO DOP DO DOCG Brunello di Montalcino DOP DO DOCG Carmignano DOP DO DOCG Chianti

Tabella 1 CAT_VIN DEN_ZON CLA_ZON NOM_ZON NOM_SZO DOP DO DOCG Brunello di Montalcino DOP DO DOCG Carmignano DOP DO DOCG Chianti Tabella 1 CAT_VIN DEN_ZON CLA_ZON NOM_ZON NOM_SZO DOP DO DOCG Brunello di Montalcino DOP DO DOCG Carmignano DOP DO DOCG Chianti DOP DO DOCG Chianti Classico DOP DO DOCG Morellino di Scansano DOP DO DOCG

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI Abruzzo Provincia dell'aquila (108 comuni) AQ Provincia di Chieti (104 comuni) CH Provincia di Pescara (46 comuni) PE Provincia di

Dettagli

6 dicembre 2013 Sala Poggioli Viale della Fiera, 8 - Bologna

6 dicembre 2013 Sala Poggioli Viale della Fiera, 8 - Bologna a 6 dicembre 2013 Sala Poggioli Viale della Fiera, 8 - Bologna IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA Ore 9,00 Registrazione dei partecipanti Ore 9,30 Saluti e apertura lavori ØTiberio Rabboni Assessore all Agricoltura

Dettagli

DATI ANAGRAFICI E DI TITOLARITA' Allegati : Cognome. Nome. Sesso. Codice Fiscale. Data di nascita. Comune di Nascita. Provincia

DATI ANAGRAFICI E DI TITOLARITA' Allegati : Cognome. Nome. Sesso. Codice Fiscale. Data di nascita. Comune di Nascita. Provincia DOMANDA DI MOBILITA' TERRITORIALE PER ASSEGNAZIONE A LIVELLO NAZIONALE SCUOLA PRIMARIA -AN SCOLASTICO 2016/17 DOCENTI ASSUNTI NELL'A.S. 2015/16 NELLE FA "B" E "C" DA GAE DATI ANAGRAFICI E DI TITOLARITA'

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO ATTIVITA PRELIMINARI GRUPPO DI LAVORO Dott. Pietro COMBA Istituto Superiore di Sanità Cap. Pietro DELLA PORTA Carabinieri

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE AUTO IL COSTO MEDIO, LA FREQUENZA SINISTRI E IL RAPPORTO SINISTRI A PREMI La misura complessiva della sinistrosità del ramo r.c. auto deve essere analizzata

Dettagli

La Cluster Analysis LA CLUSTER ANALYSIS - 227 -

La Cluster Analysis LA CLUSTER ANALYSIS - 227 - LA CLUSTER ANALYSIS - 227 - 8.1 UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO Volendo descrivere le caratteristiche delle province in termini di indicatori relativi al Contesto e al Sistema Scolastico è

Dettagli

VALLE D'AOSTA AO TECNO di G. Cerutti e C. Arch Cifarelli / ing. Giuliano 335/ Roberto

VALLE D'AOSTA AO TECNO di G. Cerutti e C. Arch Cifarelli / ing. Giuliano 335/ Roberto VALLE D'AOSTA AO TECNO di G. Cerutti e C. Arch Cifarelli 333 4219549 335/8026866 ing. Giuliano 335/8115904 Roberto PIEMONTE TO-CN PASOTTI geom. Roberto Tel. 0383/74221 Fax 0383/74222 335/1311168 AL BERZERO

Dettagli

DUE E QUATTRO RUOTE A NOVEMBRE

DUE E QUATTRO RUOTE A NOVEMBRE Roma, 6 dicembre 2012 MERCATO AUTO ACI: A NOVEMBRE AUMENTANO LE RADIAZIONI AUTO DAL PRA Diminuiscono ancora i passaggi di proprietà Vendute 209 auto usate ogni 100 nuove per il calo delle immatricolazioni

Dettagli

DOCUMENTO COMPLETO RELATIVO AL SONDAGGIO CS clienti Poste Mobile e Competitor

DOCUMENTO COMPLETO RELATIVO AL SONDAGGIO CS clienti Poste Mobile e Competitor VIA PANIZZA, 7 20144 MILANO - ITALIA TEL. (39) 02.48193320 FAX (39) 02.48193286 DOXA@DOXA.IT WWW.DOXA.IT DOCUMENTO COMPLETO RELATIVO AL SONDAGGIO CS clienti Poste Mobile e Competitor (in ottemperanza al

Dettagli

A.S. VINI Indicazione Geografica Tipica ELENCO E RIFERIMENTI NORMATIVI AL

A.S. VINI Indicazione Geografica Tipica ELENCO E RIFERIMENTI NORMATIVI AL A.S. VINI Indicazione Geografica Tipica ELENCO E RIFERIMENTI NORMATIVI AL 14.10.2006 . Direzione Generale per la Qalità dei Prodotti Agroalientari QPA VII Coitato Nazionale Ttela e Valorizzazione Vini

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via del Fosso di S. Maura, snc - 00169 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via del Fosso di S. Maura, snc - 00169 Roma VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO Modulo Versione Modulo Base di Linea Dichiarativi 02.25.05 Modulo Base 01.82.01 Dichiarazione USP/2005 04.01.03 Delega Unica F24 02.11.04 Modello F23 02.11.04

Dettagli

Numero di graduatorie 2013

Numero di graduatorie 2013 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL ACCORDO DEL 22 MAGGIO 2013) 132

Dettagli

Vini a Denominazione di Origine Controllate e Garantita D.O.C.G. ( Posizione 1 codici : A )

Vini a Denominazione di Origine Controllate e Garantita D.O.C.G. ( Posizione 1 codici : A ) B. ELENCO CODICI VINI D.O. E I.G.T., in ordine alfabetico e per le seguenti categorie : Vini a Denominazione di Origine Controllate e Garantita D.O.C.G. ( Posizione 1 codici : A ) Vini a denominazione

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011)

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) NB: Si richiede di rispondere alle domande presenti nelle diverse sezioni del questionario facendo riferimento all impresa

Dettagli

La vite e il vino in Toscana

La vite e il vino in Toscana La vite e il vino in Toscana Campagna viticola 2012/2013 DATI STRUTTURALI E PRODUTTIVI DEL SETTORE VITIVINICOLO IN REGIONE TOSCANA Tabella n. 1: : potenziale viticolo regionale, superficie vitata, aziende

Dettagli

Dicembre 2009. Autorità per l energia elettrica e il gas (DSSD) Pagina 1 di 14

Dicembre 2009. Autorità per l energia elettrica e il gas (DSSD) Pagina 1 di 14 Analisi della tipologia e delle scadenze delle concessioni per l attività di distribuzione di gas naturale in Italia al 2007 La presente nota contiene gli esiti delle elaborazioni effettuate a partire

Dettagli

Modello organizzativo

Modello organizzativo EQUITALIA CENTRO Modello organizzativo Presentazione alle OO.SS. FIRENZE 24 GIUGNO 2011 MODELLO ORGANIZZATIVO Linee generali Il nuovo Modello Organizzativo prevede 2 macro aree funzionali, Corporate e

Dettagli

La vite e il vino in Toscana

La vite e il vino in Toscana La vite e il vino in Toscana Campagna viticola 2014/2015 DATI STRUTTURALI E PRODUTTIVI Tabella n. 1: potenziale viticolo regionale, superficie vitata, aziende con vite e superficie media di vigneto per

Dettagli

Numero feriti. Motocarri,Auto carri,autobus, Rimorchi, Trattori

Numero feriti. Motocarri,Auto carri,autobus, Rimorchi, Trattori Pincia p cod_r N incidenti Motocarri,Auto carri,autobus, Rimorchi, Trattori Autovetture, Autoveicoli Motocicli e Motoveicoli Totale circolante (Incid./Circol ante)*1000 084 Agrigento AG 20 3 558 16 931

Dettagli

1. Tenore massimo di acidità volatile di 25 milliequivalenti per litro, per i seguenti vini DOP e IGP:

1. Tenore massimo di acidità volatile di 25 milliequivalenti per litro, per i seguenti vini DOP e IGP: 29 settembre 2016 ELENCO AGGIORNATO DEI VINI DOP E IGP ITALIANI PER I QUALI È CONSENTITA LA DEROGA PER IL LIMITE MASSIMO DI ACIDITA VOLATILE, ai sensi dell Allegato I C 3 del Reg. CE n. 606/2009 1. Tenore

Dettagli

ELENCO ALFABETICO VINI DOP E IGP ITALIANI AGGIORNAMENTO 30 NOVEMBRE 2011

ELENCO ALFABETICO VINI DOP E IGP ITALIANI AGGIORNAMENTO 30 NOVEMBRE 2011 ALLEGATO Dipartimento delle politiche competitive del mondo rurale e della qualità Direzione Generale dello sviluppo agroalimentare e della qualità SAQ IX ELENCO ALFABETICO VINI DOP E IGP ITALIANI AGGIORNAMENTO

Dettagli

http://www.space.tin.it/scuola/unardone/

http://www.space.tin.it/scuola/unardone/ I-17021 ALASSIO (SV) "F.M. GIANCARDI" TELEPHONE (390) 182-470252/470224 TELECOPIE/FAX (390) 182-646382 I-00042 ANZIO (RM) "MARCO GAVIO APICIO" TELEPHONE (390) 69-848253 TELECOPIE/FAX (390) 69-848208 http://utenti.quipo.it/apicio

Dettagli

{open IPA} tante realtà locali una sola realtà nazionale

{open IPA} tante realtà locali una sola realtà nazionale {open IPA} tante realtà locali una sola realtà nazionale OpenSIPA: chi siamo OpenSIPA nasce il primo settembre 2012, inizialmente con il nome di OpenSIC e l intento di mettere in relazione tutti gli addetti

Dettagli

IL SISTEMA SCOLASTICO

IL SISTEMA SCOLASTICO IL SISTEMA SCOLASTICO - 11 - 2.1 SCUOLA DELL INFANZIA Per quanto riguarda l analisi della scuola dell infanzia è bene sottolineare, in quanto i risultati ne sono chiaramente influenzati, che gli indicatori

Dettagli

Presentazione Il Rapporto nazionale sugli alunni con cittadinanza non italiana, realizzato anche quest anno dalla Direzione Generale per lo Studente insieme alla Fondazione Ismu (Iniziative e studi sulla

Dettagli

Scuola elementare SCUOLA ELEMENTARE

Scuola elementare SCUOLA ELEMENTARE SCUOLA ELEMENTARE - 61 - 3.1 ALUNNI - scuola elementare Con l analisi relativa alla risorsa umana Alunni della scuola elementare si perviene alla costruzione di un indice sintetico interpretabile come

Dettagli

Ministero delle politiche agricole Roma, 2 marzo 2012 alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole Roma, 2 marzo 2012 alimentari e forestali Ministero delle politiche agricole Roma, 2 marzo 2012 alimentari e forestali DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE DEL MONDO RURALE E DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLO SVILUPPO AGROALIMENTARE E

Dettagli

IL SISTEMA SCOLASTICO

IL SISTEMA SCOLASTICO IL SISTEMA SCOLASTICO - 16 - 2.1 SCUOLA MATERNA L indicatore che si sta per esaminare è relativo alle sole scuole materne statali, però, considerando che la scuola materna statale costituisce circa la

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

ELENCO EMITTENTI TV. Dati di Ascolto. Posizione Telecomando. Concessionaria di Pubblicità GRUPPO TELEVISIVO ITALIANO SRL

ELENCO EMITTENTI TV. Dati di Ascolto. Posizione Telecomando. Concessionaria di Pubblicità GRUPPO TELEVISIVO ITALIANO SRL GRUPPO TELEVISIVO ITALIANO SRL Tel. 02 36524933 - Fax. 02 36526402 www.gtimedia.it - N ROC 18928 gtimedia@gtimedia.it Concessionaria di Pubblicità ELENCO EMITTENTI TV Dati di Ascolto Posizione Telecomando

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 36/2016

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 36/2016 Pagina 1 di 9 settimana n.36/2016 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 26/2016 - settimana n.36, dal 5 all'11 settembre 2016 La rete di rilevazione

Dettagli

a cura dell ufficio dc_omi@agenziaterritorio.it dott. gianni guerrieri (direttore) ing. caterina andreussi (dirigente)

a cura dell ufficio dc_omi@agenziaterritorio.it dott. gianni guerrieri (direttore) ing. caterina andreussi (dirigente) agenzia del Territorio direzione centrale Osservatorio Mercato Immobiliare direttore Gianni Guerrieri RAPPORTO IMMOBILIARE 2003 a cura dell ufficio analisi e studi dc_omi@agenziaterritorio.it dott. gianni

Dettagli

Tabella di codifica Denominazioni D Origine

Tabella di codifica Denominazioni D Origine Tabella di codifica Denominazioni D Origine DENOMINAZIONE ABRUZZO AGLIANICO DEL TABURNO AGLIANICO DEL VULTURE AGLIANICO DEL VULTURE SUPERIORE ALBA ALBANA DI ROMAGNA ALBUGNANO ALCAMO ALEATICO DI GRADOLI

Dettagli

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 12:00 Telex Fono Corr. Fax

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 12:00 Telex Fono Corr. Fax Giunta Regionale della Campania Direzione Generale per i Lavori Pubblici e la Protezione Civile U.O.D. 06 - Emergenza e Post-Emergenza Sala Operativa Regionale Centro Situazioni soru@pec.regione.campania.it

Dettagli

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %)

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %) Roma, 6 novembre 2015 MERCATO AUTOVEICOLI ACI: RALLENTA AD OTTOBRE IL MERCATO DELLE AUTO USATE MENTRE PER I MOTOCICLI SI REGISTRA UN CALO DEL 9% Rallenta, ma non si ferma, nel mese di ottobre il trend

Dettagli

Bianchi comuni - Andamento prezzi medi

Bianchi comuni - Andamento prezzi medi Page 1 of 9 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 20/2016 - settimana n.24, dal 13 al 19 giugno 2016 6 Bianchi comuni - Andamento prezzi medi

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO GARDESANO. Attività Formativa 1999-2008

ENTE BILATERALE TURISMO GARDESANO. Attività Formativa 1999-2008 Attività Formativa 0 CORSI ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO NUMERO NUMERO 00 01 02 03 04 05 06 07 0 CORSI PARTECIPANTI IGIENE ALIMENTARE X X 2 37 RESPONSABILE SICUREZZA LAVORO X X 2 AREA

Dettagli

Elementi su cui applicare la percentuale del 15% per il calcolo dei contributi INPS e INAIL

Elementi su cui applicare la percentuale del 15% per il calcolo dei contributi INPS e INAIL CASSA EDILE BERGAMO Sistema Certificato UNI EN ISO 9001:2000 SC-06-587/EA 35 Bergamo, 14 Febbraio 2008 A TUTTE LE IMPRESE ISCRITTE L O R O S E D I A) Contributi in vigore Contributo % carico imprese %

Dettagli

ELENCO ALFABETICO VINI DOP E IGP ITALIANI AGGIORNAMENTO NOVEMBRE 2011

ELENCO ALFABETICO VINI DOP E IGP ITALIANI AGGIORNAMENTO NOVEMBRE 2011 Dipartimento delle politiche competitive del mondo rurale e della qualità Direzione Generale dello sviluppo agroalimentare e della qualità SAQ IX ELENCO ALFABETICO VINI DOP E IGP ITALIANI AGGIORNAMENTO

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Prot. 13848 del 10/07/2015 Autorizzazione a Valoritalia società per la certificazione delle qualità e delle produzioni vitivinicole italiane S.r.l. a svolgere le attività di controllo ai sensi dell art.

Dettagli

Piedmont. DOC and DOCG region by region. Total DOC-DOCG region s wine makers: 34, Il mio vino may 2009 LANGHE NORTH MONFERRATO ASTIGIANO

Piedmont. DOC and DOCG region by region. Total DOC-DOCG region s wine makers: 34, Il mio vino may 2009 LANGHE NORTH MONFERRATO ASTIGIANO DOC and DOCG region by region Piedmont Verbania, Verbania NORTH G. Gattinara Ghemme Boca Bramaterra Canavese Carema Colline Novaresi Colline Saluzzesi Collina Torinese 0 Coste della Sesia Erbaluce di Caluso

Dettagli

ABRUZZO. ALFONSO CHIAROMONTE - RIPARATORE Alfonso CHIAROMONTE Via Gioacchino Pizzi, 29 - S.B. del Tronto (AP) Province servite: TE - PE -

ABRUZZO. ALFONSO CHIAROMONTE - RIPARATORE Alfonso CHIAROMONTE Via Gioacchino Pizzi, 29 - S.B. del Tronto (AP) Province servite: TE - PE - ABRUZZO ALFONSO CHIAROMONTE - RIPARATORE Alfonso CHIAROMONTE Via Gioacchino Pizzi, 29 - S.B. del Tronto (AP) Province servite: TE - PE - PISTONI RODOLFO - RIPARATORE RODOLFO PISTONI P.le S.Paolo n 20 -

Dettagli

All Digital Smart Building Mauro Valfredi Sky Service & Delivery Milano 31 marzo 2016

All Digital Smart Building Mauro Valfredi Sky Service & Delivery Milano 31 marzo 2016 All Digital Smart Building Mauro Valfredi Sky Service & Delivery Milano 31 marzo 2016 5 Nazioni 21 milioni Clienti 16 mld ricavi 6.4 mld investimenti in contenuti 31,000 Dipendenti Costruzione di Sky Europe

Dettagli

Assemblea dei Delegati di Coopersalute

Assemblea dei Delegati di Coopersalute Assemblea dei Delegati di Coopersalute Firenze, 21 giugno 2010 Villa Vittoria Firenze Fiera TOTALE ISCRITTI febbraio 2010 54.568 ISCRITTI ISCRITTI in percentuale suddivisi per regione di residenza febbraio

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 1/2017

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 1/2017 Pagina 1 di 8 settimana n.1/2017 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 1/2017 - settimana n.1, dal 2 all'8 gennaio 2017 La rete di rilevazione

Dettagli

Menzione tradizionale art. 118 duovicies, par. 1, lett. a) del Reg. (CE) 1234/2007

Menzione tradizionale art. 118 duovicies, par. 1, lett. a) del Reg. (CE) 1234/2007 N DENOMINAZIONE VINO Espressione comunitaria Menzione tradizionale art. 118 duovicies, par. 1, lett. a) del Reg. (CE) 1234/2007 Numero fascicolo Numero e-bacchus Regione o Provincia Autonoma 1 Aglianico

Dettagli

caterina andreussi (responsabile) claudio trucchi stefano cenciarelli alessandro tinelli (collaboratori) a cura dell ufficio

caterina andreussi (responsabile) claudio trucchi stefano cenciarelli alessandro tinelli (collaboratori) a cura dell ufficio agenzia del Territorio direzione centrale Osservatorio Mercato Immobiliare direttore Gianni Guerrieri IL MERCATO IMMOBILIARE NEL PRIMO SEMESTRE 2004 a cura dell ufficio studi dc_omi@agenziaterritorio.it

Dettagli

Indice. Situazione: Primi giorni della decade caratterizzati da basse temperature, I DECADE DI GIUGNO N 16

Indice. Situazione: Primi giorni della decade caratterizzati da basse temperature, I DECADE DI GIUGNO N 16 C R A - Ufficio Centrale di Ecologia Agraria sservatorio delle avversità meteorologiche BOLLETTINO DECADALE DELLE ANOMALIE I DECADE DI GIUGNO 2006 - N 16 Situazione: Primi giorni della decade caratterizzati

Dettagli

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione Telex Fono Corr. Fax

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione Telex Fono Corr. Fax Giunta Regionale della Campania Settore di Programmazione Interventi di Protezione Civile sul Territorio Sala Operativa Regionale Unificata Centro Situazioni Tel. 081 2323111 Fax 081 2323860 Ora di ricezione

Dettagli

CONSORZI INCARICATI AI SENSI DELL' ART. 17 DEL D.LGS. 61/2010

CONSORZI INCARICATI AI SENSI DELL' ART. 17 DEL D.LGS. 61/2010 CONSORZI INCARICATI AI SENSI DELL' ART. 17 DEL D.LGS. 61/2010 N. Consorzio di tutela Indirizzi Provvedimenti incarichi Pubblicazione G.U. vini tutelati tipologia incarico 1 1 2 2 Consorzio Vino Chianti

Dettagli

Indice I DECADE DI AGOSTO O 2005 - N 22

Indice I DECADE DI AGOSTO O 2005 - N 22 Ufficio Centrale di Ecologia Agraria - MiPAF sservatorio delle avversità meteorologiche BOLLETTINO DECADALE DELLE ANOMALIE I DECADE DI AGOSTO O 2005 - N 22 Situazione: Inizio della decade soleggiato, ma

Dettagli

Software Ecodev D Visura tramite SMS: Istruzioni e modalità di utilizzo

Software Ecodev D Visura tramite SMS: Istruzioni e modalità di utilizzo Software Ecodev D Visura tramite SMS: Istruzioni e modalità di utilizzo Il servizio Visure PRA per gli Autodemolitori si arricchisce di una nuova funzione, visure tramite SMS, che accelera la verifica

Dettagli

L Azienda. Investimenti in tecnologia ed innovazione. - Nuovo sito produttivo a Legnago di bruciatori residenziali, commerciali ed industriali;

L Azienda. Investimenti in tecnologia ed innovazione. - Nuovo sito produttivo a Legnago di bruciatori residenziali, commerciali ed industriali; Aprile 2013 L Azienda Fondata nel 1922, Riello è oggi leader mondiale nella produzione di bruciatori e protagonista europeo nel mercato dei prodotti e dei servizi per il riscaldamento e la climatizzazione.

Dettagli

Tendenza: Indice. di origine Africana interesserà le regioni meridionali con rovesci e temporali sparsi. Giovedì e venerdì bel tempo ovunque.

Tendenza: Indice. di origine Africana interesserà le regioni meridionali con rovesci e temporali sparsi. Giovedì e venerdì bel tempo ovunque. Ufficio Centrale di Ecologia Agraria - MiPAF sservatorio delle avversità meteorologiche BOLLETTINO DECADALE DELLE ANOMALIE I DECADE DI SETTEMBRE 2005 - N 25 Situazione: Inizio caratterizzato da mattinate

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI 2010 PRIMI RISULTATI E SCENARI. 25 agosto 2010

ELEZIONI REGIONALI 2010 PRIMI RISULTATI E SCENARI. 25 agosto 2010 ELEZIONI REGIONALI 2010 PRIMI RISULTATI E SCENARI 25 agosto 2010 Indice 1. Risultati 13 regioni 2. Dati di sondaggio 2 Indice 1. Risultati 13 regioni 2. Dati di sondaggio 3 Affluenza. Trend 1979-2010 elezioni

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE TUTTO COMMERCIO PROGETTI 2011 2015

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE TUTTO COMMERCIO PROGETTI 2011 2015 TUTTO COMMERCIO PROGETTI 2011 2015 MARZO 2011 INDICE 1. Introduzione 3 2. Numerosità e distribuzione geografica 4 3. Tipologie 8 4. Conclusioni 12 Tutto commercio, progetti 2011 2015 I ALLEGATO Schede

Dettagli

Osservatorio Mercato Immobiliare

Osservatorio Mercato Immobiliare agenzia del Territorio direzione centrale Osservatorio Mercato Immobiliare direttore Gianni Guerrieri IL MERCATO IMMOBILIARE NEL PRIMO SEMESTRE 2007 a cura dell ufficio studi dc_omi@agenziaterritorio.it

Dettagli

Az. Agr. Ziliani (BS) Az. Agr. Ziliani (BS) Az. Agr. Ziliani (BS) Ruinart (F) Ruinart (F)

Az. Agr. Ziliani (BS) Az. Agr. Ziliani (BS) Az. Agr. Ziliani (BS) Ruinart (F) Ruinart (F) Franciacorta brut docg da uve Chardonnay e Pinot nero Az. Agr. Ziliani (BS) 30,00 Franciacorta brut rose docg da uve Chardonnay e Pinot nero Az. Agr. Ziliani (BS) 30,00 Franciacorta Saten docg da uve Chardonnay

Dettagli

SPECIFICHE INFORMATICHE RICHIESTE:

SPECIFICHE INFORMATICHE RICHIESTE: La nuova piattaforma RICESTAT prevede per l invio dei dati, dal vostro programma gestionale, l'interscambio di un file xml Di seguito troverete la varie specifiche informatiche richieste ai fini dell'accettazione

Dettagli

Elenco merceologico List of products Vini a D.O.C. e D.O.C.G. approvati al 1 luglio 2012

Elenco merceologico List of products Vini a D.O.C. e D.O.C.G. approvati al 1 luglio 2012 Viale del Lavoro, 8 - I - 37135 Verona - ITALIA Tel. +39 045 829 8111 - Fax +39 045 829 8288 - www.veronafiere.it - info@veronafiere.it R.E.A. 74722 - R.I. 00233750231 - Cod. Fisc. 00233750231 - Part.

Dettagli

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione Pec Mail Fonia/Radio Fax 10:55 x x x

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione Pec Mail Fonia/Radio Fax 10:55 x x x Giunta Regionale della Campania Direzione Generale per i Lavori Pubblici e la Protezione Civile U.O.D. 06 - Emergenza e Post-Emergenza Sala Operativa Regionale Centro Situazioni soru@pec.regione.campania.it

Dettagli

DENOMINAZIONI CODICE

DENOMINAZIONI CODICE TABELLE DI CODIFICA DENOMINAZIONI D ORIGINE DENOMINAZIONI CODICE DENOMINAZIONI CODICE AGLIANICO DEL TABURNO E TABURNO 0083 AGLIANICO DEL VULTURE 0080 ALBANA DI ROMAGNA 0024 ALBUGNANO 0315 ALCAMO 0116 ALEATICO

Dettagli

B. ELENCO CODICI VINI D.O. E I.G.T., in ordine alfabetico e per le seguenti categorie :

B. ELENCO CODICI VINI D.O. E I.G.T., in ordine alfabetico e per le seguenti categorie : B. ELENCO CODICI VINI D.O. E I.G.T., in ordine alfabetico e per le seguenti categorie : Vini a Denominazione di Origine Controllate e Garantita D.O.C.G. ( Posizione 1 codici : A ) Vini a denominazione

Dettagli

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 11:10 Pec Mail Fonia/Radio Fax

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 11:10 Pec Mail Fonia/Radio Fax Giunta Regionale della Campania Direzione Generale per i Lavori Pubblici e la Protezione Civile U.O.D. 06 - Emergenza e Post-Emergenza Sala Operativa Regionale Centro Situazioni soru@pec.regione.campania.it

Dettagli

CODICE DESCRIZIONE PRODOTTO CAPACITA' CITTA' QXC

CODICE DESCRIZIONE PRODOTTO CAPACITA' CITTA' QXC ARIONE S.P.A. 5AF76 5AR77 VINO DA TAVOLA BIANCO "ALTE FRANGE" VINO BIANCO FRIZZANTE "RUSTICO DI CANTINA" (Cortese,Chard.,Arneis) CL.75 CL.75 CASTIGLIONE TINELLA CASTIGLIONE 5VRB1 VINO BIANCO FRIZZANTE

Dettagli

IL SETTORE DELLA RISTORAZIONE OGGI ALLA RICERCA DELLA VIA «ITALIANA» DELLO SVILUPPO MILANO, 4 MAGGIO 2015

IL SETTORE DELLA RISTORAZIONE OGGI ALLA RICERCA DELLA VIA «ITALIANA» DELLO SVILUPPO MILANO, 4 MAGGIO 2015 IL SETTORE DELLA RISTORAZIONE OGGI ALLA RICERCA DELLA VIA «ITALIANA» DELLO SVILUPPO MILANO, 4 MAGGIO 2015 www.dgmco.it AGENDA L Italia - la storia e le prospettive per la ristorazione Le Regioni Italiane

Dettagli

D E I R I F I U T I i n I T A L I A

D E I R I F I U T I i n I T A L I A L A P R O D U Z I O N E D E I R I F I U T I i n I T A L I A Andamento della produzione di rifiuti urbani, anni 1996 2006 40.000 30.000 25.960 2,5% 0,9% 26.605 26.846 5,7% 28.364 2,1% 28.959 1,6% 1,5% 0,6%

Dettagli

Elenco merceologico List of products Vini a D.O.C. e D.O.C.G. approvati al 1 luglio 2011

Elenco merceologico List of products Vini a D.O.C. e D.O.C.G. approvati al 1 luglio 2011 Sommiamo relazioni. Sottraiamo ostacoli. Moltiplichiamo idee. Condividiamo esperienze. Viale del Lavoro, 8 - I - 37135 Verona - ITALIA Tel. +39 045 829 8111 - Fax +39 045 829 8288 - www.veronafiere.it

Dettagli

NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DELLE DICHIARAZIONI DI GIACENZA DEI VINI E/O MOSTI.

NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DELLE DICHIARAZIONI DI GIACENZA DEI VINI E/O MOSTI. NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DELLE DICHIARAZIONI DI GIACENZA DEI VINI E/O MOSTI. AVVERTENZE GENERALI Nella dichiarazione di giacenza sono indicati i volumi di vini e/o mosti detenuti dal dichiarante

Dettagli

A COSA POSSONO SERVIRE QUESTE ANALISI

A COSA POSSONO SERVIRE QUESTE ANALISI CAPITOLO 6 - SINTESI OBIETTIVO Questo Capitolo presenta i risultati delle analisi degli investimenti delle mafie in aziende. Obiettivo dell analisi è individuare i motivi per cui le mafie investono in

Dettagli