FILASTROCCHE UN PO MATTE TUTTE IN RIME SCRITTE DAI BAMBINI/E DELLA CLASSE 2 a A DELLA SCUOLA PRIMARIA GIANNI RODARI ANNO SCOLASTICO 2010 / 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FILASTROCCHE UN PO MATTE TUTTE IN RIME SCRITTE DAI BAMBINI/E DELLA CLASSE 2 a A DELLA SCUOLA PRIMARIA GIANNI RODARI ANNO SCOLASTICO 2010 / 2011"

Transcript

1 FILASTROCCHE UN PO MATTE TUTTE IN RIME SCRITTE DAI BAMBINI/E DELLA CLASSE 2 a A DELLA SCUOLA PRIMARIA GIANNI RODARI ANNO SCOLASTICO 2010 / 2011

2 Samuele va in cucina a prendere una merendina, ma sotto il tavolo vede una bambina che gli mangia la merendina. Poi beve il latte e alla mamma ruba le ciabatte. Alla fine Samu è stanco e va sul banco. Fa un riposino e si sveglia al mattino. SAMUELE

3 Io ho un colore, che mi fa onore, e ho un fratello minore. Suonano le ore, ho molto calore. Io ho uno scarpone, con dentro uno scorpione, dopo tolgo lo scorpione, mi tolgo un calzino e dentro trovo un serpentino. Poi Samuele mi regala un mattone, ma il mattone diventa un gattone, che diventa un gelatone. ADRIAN e SAMUELE

4 Un cavallo con la criniera, si lamenta tutta la sera. La mattina si tuffa in piscina, con la sua macchinina. Infine vuol mangiare col suo orsacchiotto, un buonissimo risotto. SAMUELE

5 Coccola di mamma, coccola di nanna. Coccola amichevole, coccola favorevole. Coccola coccolosa, coccola mostruosa. Coccola di amica e la coccola è finita. SAMUELE

6 Un bambino ha i capelli rossi, con tasche che sembran fossi. Ha un vestito originale e ha un carattere cordiale. Ha la bocca sorridente, ma gli manca pure un dente. E di statura bassa e di corporatura grassa. Ha gli occhi neri, il suo babbo e la sua mamma sono fieri. Ha il naso storto e non ha mai torto. SAMUELE

7 È arrivato babbo natale, con un abito poco regale. Tra i regali, un uccello che non ha le ali e tanti altri regali belli, ma da non dare ai bambini monelli. C è la macchina del caffè ma io bevo un buon thè. SAMUELE

8 Tutti giù per terra, inizia la guerra. La guerra è già iniziata, mi mangio una patata. La patata non è cotta, mi mangio una pagnotta. La pagnotta non è cotta, la bambola è rotta. SAMUELE

9 Evviva la vacanza, vado in una nuova stanza. La stanza dell hotel, e bevo un actine. Poi vado in giardino e vedo un canarino. Vado in casa a bere e mangio le pere. Vado a letto e sogno un angioletto, che balla nel mio letto. SAMUELE

10 Un bambino molto carino è un po cicciottino, ma ed dormiva era sul lettino un po monellino. La sua mamma lo voleva coccolare ma dalle coperte lui si faceva dondolare. GABRIEL

11 Dall aspetto da diavolo il vandalo se ne sta sotto il tavolo. Incontrò una vecchietta e le rubò la borsetta. A casa poi si rade i capelli e li fa belli belli. ALAN e GABRIEL

12 Un pipistrello va nel castello nel castello c è un altro pipistrello che mordicchia un martello molto bello. Un leone con la criniera dorme e dorme fino a sera. La mia macchinina è grande quanto una piscina. Il mio orsacchiotto scivola nel risotto e scappa con in groppa il suo fagotto. ALAN e GABRIEL

13 Un cammello bello va a scuola con l ombrello, s incammina piano piano per andare dal Sultano. Incontra Sissi la cagnolina e insieme fanno una passeggiatina. ALESSANDRO

14 Un pipistrello gira nel castello in compagnia di un monello. Il monello fa il saputello, la mamma lo sgrida e gli dà il mantello, col quale cattura il pipistrello. ALESSANDRO

15 COCCOLE CUCCIOLOSE COCCOLE GOMMOSE. COCCOLE BELLE COCCOLE FRITTELLE. COCCOLE DI MAMMA COCCOLE DI PAPA, COCCOLE COCCOLOSE SEMPRE PIU GUSTOSE. ALESSANDRO

16 Ho dato un ossicino ad un povero cagnolino che di nome fa Furlino e mi ha raccolto un fiorellino. ALESSANDRO

17 Gli animaletti camminano a balzetti, con in groppa i loro piccoletti. Poi arriva il melone, che fa il burlone. Poi ancora un maialino, che mangia il mio cremino. ALESSANDRO

18 Il pipistrello è molto bello e danza come in un carosello. Poi prende un mattarello e lo da in testa a suo fratello. ALESSANDRO

19 La befana vien di notte con le scarpe tutte rotte, col cappuccio rosso e blu, fichi e noci butta giù. ANDREA e FRANCESCO

20 Una macchinina finisce in piscina. L orsacchiotto mangia il risotto. La bambola ha la criniera e va a letto solo la sera. Mentre l orsacchiotto continua a mangiare il suo risotto. FRANCESCO e ANDREA

21 C era un gatto rosa che cercava la sua sposa. La sua sposa l ha lasciato, ora il gatto è giù afflosciato. ARIANNA

22 Il cavallo galoppa fino a sera agitando la criniera. Supera una macchinina e poi salta in piscina. Poi incontra l orsacchiotto e insieme mangiano un buon risotto ARIANNA

23 I miei criceti vanno vanno sulla ruota con affanno. Girano girano come il mondo e fanno un girotondo. Poi fanno una capriola mentre salutano su una zampa sola. ARIANNA

24 Salve! sono Sono bianca e non mi Arianna, come chiamo la panna Marianna. Sono curiosa ma anche golosa ed è finita la mia storia forse un tantino noiosa. ARIANNA

25 Un cagnolino piccolino mangia mangia un biscottino. Poi beve un po di latte Inzuppando una ciabatta. ARIANNA

26 Canta la nanna scoppietta la fiamma. La luna è sui tetti ho sette merletti. Poi chiamo la polizia e infine faccio pulizia. ADRIAN

27 Una bambola con la criniera canta e balla fino a sera. Arriva un bambino che va in piscina con la sua macchinina. Il bambino con il suo orsacchiotto mangia il risotto. ADRIAN

28 La mamma con due sorelle, fa le coccole a due gemelle. Le coccole di ninna nanna, fanno un cielo con la panna. ADRIAN

29 E arrivato Samuele, che mangia le mele, ma le mele sono aspre e le mangiano le sorellastre. Le sorellastre prendono Samuele, che dorme beato senza le mele. ADRIAN

30 Scende la neve sui tetti e sui rami fa felice bambini e Sofia Guerra anziani.

31 Mi sono alzata questa mattina e ho mangiato una tartina. Ora devo andare in cantina a prendere la biciclettina e fare una bella volatina. VERONICA

32 Samuele va a prendere una Ma sotto il in cucina merendina. tavolo c è una casina. e sotto c è una bambina che mangia la mia merendina. GIADA

33 A me piace ma la zia il bambolotto mi ha regalato l orsacchiotto. Andiamo al mare e tu ti vai a tuffare. Giovedì c è stato un evento Venerdì l ha portato via il vento. Ma per fortuna che ci sta la mia coperta di lillà. GIADA

34 Voglio tante caramelle a forma di stelle per mangiarle in compagnia della più grande amica mia. Poi mangiamo la cioccolata e la mia amica se n è andata. GIADA

35 Ieri è nevicato si è coperto tutto il prato, era bianca, bianca, bianca e di giocarci non son mai stanca. La neve cadeva lentamente, ma bisogna stare attenti! Il freddo è pungente. MATILDE

36 Ho visto entrare Correva un nel come topolino giardino. un matto perché arrivava un ARIANNA gatto.

37 Il cane bau faceva tante cose: suonava il flauto, potava le rose. Cuoceva un pesce a colazione e al gatto ne dava una porzione. E prima della fine della storia, usciva con la capra a fare baldoria. MATILDE

38 A me piace andare a scuola ma non uscire dalle lenzuola. Ogni volta che vado a scuola prendo i quaderni e la campanella suona. Quando uso il temperino Scrivo molto piccolino. ALAN

39 Un elefantino piccolino dorme nel suo lettino, con il suo orsacchiotto ed in bocca il ciucciotto. ALAN

40 L autista un po egoista passa col rosso e vola nel fosso. E un po bagnato e torna a casa sgangherato. ALESSANDRO

41 Le piante e gli arbusti grandi sono tanti. La neve viene da lontano e scende piano piano. MATTIA

42 Io ho una sorellina che fa la monellina. Quando il papà le da la pappa Lei strilla e scappa. PIETRO

43 C era un giorno mio fratello che stava mangiando il coltello. La zia Caterina compra una tazzina. La mamma va al mercatino e mi compra il vestitino Gina e Ale hanno comprato un animale. GIADA

44 Il basket fa schifo ma molti fanno il tifo. In tanti guardano la partita e intanto mangiano una matita. MARCO

45 Una macchinina cade in piscina. Piangono le bambine Perché vogliono le patatine. MARIAM e PIETRO

46 Voglio diventare una modella, con mia cugina che è una monella. Mia mamma fa i modelli, e noi indossiamo solo i più belli. MARIAM

47 C è una una piccola margherita, bambina prende la sua matita. La disegna con impegno dimostrando il suo ingegno. MARIAM

48 Coccola coccola caramella, bella. Coccola palla, coccola Coccola coccola balla. monella, stella. La mamma cucina, Clara ha fatto una casina, il televisione è spento, Clara che spavento! MARIAM

49 Ho una cagnolina che si chiama Martina. E marrone come il Mi piace viene con mio portarla me a passeggio, perfino Le voglio perché maglione. è dolce al maneggio. bene come il miele. SOFIA ALEOTTI

50 C è una nonna vecchia e strana, grandi e bambini la chiamano befana. E una nonna non vanitosa d inverno lavora d estate riposa. Scende dal camino vede un bicchierino di vino sul comodino. Ne beve un sorsettino, poi va in camerino e lascia un regalino. MATILDE

51 La rosa fa solo una cosa, profuma l aria ed è vanitosa, il lui vento è geloso, non è vanitoso! La nuvola è impaziente, il sole va ad oriente. MATILDE

52 L ORSACCHIOTTO GIUSTINO HA INVITATO UN UCCELLINO. HA PREPARATO UN PIATTO ORIGINALE, CON ACETO, PEPE E SALE. HA PREPARATO ANCHE IL RISOTTO MA... AHIME! E TROPPO COTTO. MATILDE

53 Coccola da mangiare Coccola di miele, coccola di torta coccola di candele. Coccola dolce coccola di vento, tante coccole coccole trecento. MATILDE

54 Salve! Sono Matilde! Non mi chiamo Clotilde. Sono sempre un po curiosa, ma non sfugge di essere golosa! Mi piace giocare con le Barbie, vado sempre ha letto tardi. Qui finisce la mia storia, farò sempre per voi gloria! MATILDE

55 Vola, vola la farfalla, forse c è qualcuno che balla? Ma sì, ecco la soluzione! È solo un allegro golosone! Ha ricevuto una grande fetta di torta ed ora prende una gran botta. MATILDE

56 Svolazzava sulla torre di un pipistrello un castello. Ma ormai era mezzanotte e rientrare doveva a corte. Vola vola il pipistrello Sulla torre del castello. MATTIA

57 Francesco e Franceschino fan la pappa ad un bambino. Pietro e cullano Andreino Pietrolino il bambino. e Marcolino Cantan la nanna al bambino. MATTIA

58 C era una volta un ranocchio di stagno che se ne stava sempre a bagno. Sotto all acqua pura di ogni cosa aveva paura. MATTIA

59 Io mi chiamo vado sempre Mattia dalla zia... ma Tobia è andato via si sarà perso per la via? MATTIA

60 Mia sorella si chiama alice E fa la pittrice. E alta e snella e fa la modella mentre mangia una frittella. Mia sorella mi fa da mamma E mi canta la ninna nanna. SOFIA MARCHESI

61 La maestra Marinella ha mangiato una frittella. Anche una succosa arancia, ma le vien mal di pancia. Poverina la mia maestrina dovrà bere la citrosodina. Poi mangiare un po in bianco e stare seduta al banco. Noi bambini tutti bravi saremo e a star meglio la aiuteremo. MICHELE

62 1 non sta bene con nessuno 2 assomiglia al bue 3 è il più bello che c è 4 è un po matto 5x5 fa 25. SOFIA MARCHESI

63 La scimmietta va in bicicletta quando cade fa la trombetta. Poveretta la scimmietta con la sua stupida trombetta. TOMMASO

64 In montagna ho trovato una lumachina che strisciava con la sua sorellina. Le ho messe in una scatolina che ho trovato in cucina. Machine e Macricri le ho chiamate nella scatoletta dormivano beate. A Parma le ho portate e in un bel vaso le ho sistemate. Loro erano felici e siamo diventati amici. TOMMASO

65 Bimbo o bimba non si sa ma il corpo grosso ha. Piccoli occhi un po nerini, rossi capelli un po cortini. Bocca piccola, naso grande vedo anche le mutande. Ha scarpine marroncini e la giacca a fiorellini. Di carattere è allegrotto, forse ha ingoiato un canotto. TOMMASO

66 Nonna patatina nonna cucciolina. Nonna giocherellona nonna mangiona. Nonna cagnolina nonna puzzettina. TOMMASO

67 Il mio amico Francesco mangia un peperone lesso. Il mio amico Andrea Gardoni mangia due peperoni. Infine Andrea si fa male come un animale. Invece Sofia mangia Tobia. Michele.

68 Il baseball è un gioco divertente per chi non è fetente. Il corridore deve stare attento perché non può correre lento. Se guardi sempre la pallina Rischi di prenderti una sgridatina. MICHELE

69 Il calcio e un gioco bello per chi non è monello. Il pallone e bianco nero per chi non è rosso- nero. Chi sarà rosso- nero non sarà bianco- nero. MICHELE

70 Sissilotta della zia la cagnolotta, se ne andava quatta quatta mordicchiando una ciabatta. Poi con rana Valeriana vuol giocare io la tiro e lei la va a cercare. Sissilotta è un cane dolce, che non ha neanche una pulce. Io le voglio tanto bene perché è dolce come il miele. MICHELE

71 Marinella è monella come una stella. Poi si mette a telefonare e si mette a brontolare. MICHELE

72 La mia nonna è buona, come una patatona. La mia nonna è bella, come una stella. MICHELE

73 Gli animali sono belli, come i gemelli. Con i cani si deve stare attenti, altrimenti ti mordono con i denti. MICHELE

74 Domani inizio a suonare la batteria, lo strumento più bello che ci sia. Vado al corso senza amici, ma la musica ci renderà felici. Alla fine un concerto faremo, e tanti applausi prenderemo. Che bello sarà suonare la batteria Lo strumento più bello che ci sia. TOMMASO

75 Un bambino compra un gelato e ha scelto il cioccolato. Compra anche zucchero filato e lo mangia tutto d un fiato. Ha la pancia grossa e la faccia diventa rossa. MARIAM

76 In casa c era un topolino, ma c era anche un bambino, che amava il formaggino. Al topolino piaceva il vino, un signore era vicino, e rubò il topolino. MARIAM

77 Giovannino mangia il panino, ma disse la mamma devi fare la Nanna. Il cagnolino col padroncino va a fare un sonnellino. PIETRO e MATTIA

78 Una scimmietta un po monelletta va in giro con una bicicletta insieme ad una ranocchietta. PIETRO

79 Questa mattina sono andata in cantina a prendere la biciclettina per fare una bella passeggiatina. REBECCA

80 Una bambola canta e balla con la criniera fino a sera. Con la mia amica mangio un vado a dormire con il mio Faccio un bel tuffo e ci in buon orsacchiotto piscina vediamo domattina. REBECCA risotto

81 Coccola di orsacchiotto che mangia il risotto. Coccola di conchiglia che sa di vaniglia. Coccola di mamma che sa di panna. Coccole di papà fatte sul sofà. REBECCA

82 Sotto il tavolo c è una in cucina merendina che ha mangiato Martina. Le viene il mal di pancia io le canto una ninna nanna. Si addormenta piano piano e sogna di andar lontano. SOFIA ALEOTTI

83 Lo zimbello va e canticchia bel bello un ritornello marcondirondirondello. Ma un uccello col martello picchia e spacca lo sportello. SOFIA ALEOTTI

84 Coccole coccole belle caramelle. Coccole di mamma coccole ninna nanna. Coccola di luna coccola fortuna. SOFIA ALEOTTI

85 Il pipistrello col mantello, prende un martello per distruggere il castello. Ma arriva la fatina che lo fa correre più di prima. SOFIA ALEOTTI

86 Ci sono tanti animali non ce ne sono 2 uguali. Ma bisogna stare attenti che non venga il mal di denti. SOFIA ALEOTTI

87 Son felice, sono bella e mangio una frittella. Ne do un pezzo a mia sorella che però vuol restare snella. Lei ringrazia ben felice, si chiama Marchesi Alice. SOFIA MARCHESI

88 Gli gnocchi alla romana sono buoni con il grana. Il risotto alla milanese lo mangio ogni mese. La pasta col pomodoro che dire io l adoro Il salame di felino è più buono con il vino. SOFIA MARCHESI

89 Vado a spasso con il cane compro il latte e anche il pane. Faccio un giro al giardinetto con Francesco il cuginetto. Mentre corro con mia sorella ecco che incontro Marinella.

90 Sto mangiando un bel risotto ne do un po al mio orsacchiotto. Al cavallo fino a sera spazzolerò la criniera. Se un tuffo farò in piscina ci andrò con la macchinina. SOFIA MARCHESI

91 Coccola coccolina mi piace perchè son piccina. Coccola coccolina vai avanti fino a domattina. Coccola coccolella voglio bene a mia sorella. Coccola coccolà la mia mamma me le fa e ma anche un pò il mio papà. SOFIA MARCHESI

92 Voglio con andare mia in bicicletta, cugina senza In compagnia fretta. sul sentiero e inseguire un gattino nero. Il gattino piccolino gioca con un topolino. Quando il sole va a dormire e già ora di partire. Dalla mamma devo tornare, perché è ora di mangiare. ANDREA

93 Dietro un castello c è un martello con uno zimbello. Con lo zimbello c è un ruscello, c è anche un cappello e c è anche un monello. C è un bambino con in braccio un C è col la gelato fagottino. mamma alla panna che torna a casa per la nanna. VERONICA e SOFIA GUERRA

94 Il signorino va via bel carino, giocando a nascondino con il bambino. Poi prende il patentino e va a prendere un giochino e saluta con un inchino. VERONICA

95 Una bambola con la criniera canta e balla fino a sera. La sua macchinina sgomma e vola in piscina poi vede un orsacchiotto che festeggia col risotto. Il leone con la fa paura criniera quando è sera. Con la sua macchinina va a finire dentro in piscina. VERONICA e SOFIA GUERRA

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Classe Quarta C a. s. 2013/2014 Scuola Primaria Dante Alighieri Rignano Sull Arno

Classe Quarta C a. s. 2013/2014 Scuola Primaria Dante Alighieri Rignano Sull Arno Classe Quarta C a. s. 2013/2014 Scuola Primaria Dante Alighieri Rignano Sull Arno AMICIZIA di Pietro P. Voglio solo stare insieme ai miei amici, Giocare insieme a loro e non litigare. Per me loro sono

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato Centro d Infanzia Giacinto Bonanome Via San Marco 217 37050 Isola Rizza (Vr) Asilo Nido Integrato Progetto psicopedagogico DELLA SEZIONE API Anno scolastico 2013/2014 Centro d Infanzia Giacinto Bonanome

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA!

ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA! ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA! FACCIAMO LA CATENA DIETRO LA SCHIENA BATTIAMO LE MANI CON GIOIA E AMOR FACCIAMO IL PONTICELLO SUONIAMO LA TROMBETTA(PEREPPEPPE) SE

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

C era una volta. Fiabe in rima

C era una volta. Fiabe in rima C era una volta Fiabe in rima Ed ora le fiabe. Perché non trasferire in rima le fiabe conosciute? Non tutte naturalmente, quelle che i bambini conoscevano, quelle che amavano di più, quelle che più sollecitavano

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

QUELLA VOLTA IN CUI SONO STATO CONTENTO PROPRIO CONTENTO

QUELLA VOLTA IN CUI SONO STATO CONTENTO PROPRIO CONTENTO QUELLA VOLTA IN CUI SONO STATO CONTENTO PROPRIO CONTENTO Nel Natale 2005, quando avevo quattro anni, ho ricevuto la mia prima moto. I miei genitori avevano chiamato un signore di Gatteo che si era travestito

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

COME IL PANE ANTOLOGIA POETICA PER I BAMBINI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA E PER QUELLI DELLA PRIMA CLASSE DELLA SCUOLA PRIMARIA. Dormono (Lina Schwarz)

COME IL PANE ANTOLOGIA POETICA PER I BAMBINI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA E PER QUELLI DELLA PRIMA CLASSE DELLA SCUOLA PRIMARIA. Dormono (Lina Schwarz) COME IL PANE ANTOLOGIA POETICA PER I BAMBINI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA E PER QUELLI DELLA PRIMA CLASSE DELLA SCUOLA PRIMARIA Dormono (Lina Schwarz) Il gattino accanto al fuoco si addormenta a poco a poco;

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

'' Vola solo chi osa farlo '' di Alyssia Molinari

'' Vola solo chi osa farlo '' di Alyssia Molinari '' Vola solo chi osa farlo '' di Alyssia Molinari Io ho tanto coraggio ma certe volte non lo dimostro. Per esempio: io ho coraggio a dire in faccia le cose, ma qualche volta no perché non mi fido e allora

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO Iniziamo il percorso ricordando agli alunni le motivazioni che hanno spinto gli uomini a creare sistemi di misurazione del tempo, come fatto già per l orologio. Facciamo

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

Una famiglia speciale ed altri racconti...

Una famiglia speciale ed altri racconti... Una famiglia speciale ed altri racconti... Sappiamo tutti di quanto amore e dedizione abbia bisogno un bambino per crescere bene e quanto sia importante che possa contare sul calore e l affetto di una

Dettagli

L INCONTRO CON LA MATEMATICA IN CLASSE PRIMA

L INCONTRO CON LA MATEMATICA IN CLASSE PRIMA Relazione Finale in Matematica e Didattica della Matematica L INCONTRO CON LA MATEMATICA IN CLASSE PRIMA Relatore Professoressa Ana María Millán Gasca Correlatore Dottoressa Viviana Rossanese Laureanda

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Rime di Natale Le più belle filastrocche e poesie per la festa più amata dell anno

Rime di Natale Le più belle filastrocche e poesie per la festa più amata dell anno Rime di Natale Le più belle filastrocche e poesie per la festa più amata dell anno presenta Rime di Natale Le più belle filastrocche e poesie per la festa più amata dell anno Da un idea di Jolanda Restano,

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

MA LE STELLE QUANTE SONO

MA LE STELLE QUANTE SONO LIBRO IN ASSAGGIO MA LE STELLE QUANTE SONO DI GIULIA CARCASI Alice Una vecchia canzone diceva: Tu sai tutto sulla realtà del mercato e qui io ammetto di essere negato. Ma a inventare quel che non c è io

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Nelle loro impressioni i bambini hanno fatto riferimento a Dante Alighieri. Per la verità non abbiamo disturbato solo lui,

Nelle loro impressioni i bambini hanno fatto riferimento a Dante Alighieri. Per la verità non abbiamo disturbato solo lui, Nelle loro impressioni i bambini hanno fatto riferimento a Dante Alighieri. Per la verità non abbiamo disturbato solo lui, ma abbiamo fatto ricorso ad altri due grandi poeti, vissuti in secoli molto distanti

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega :

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : 1. Il titolo del racconto che leggerai è UNA STRANA STREGA, segna nel seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : Avere il naso aquilino Si no Possedere un pentolone Si no Essere sempre

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno.

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Sai Nonno: oggi abbiamo concluso le prove generali per lo spettacolo di fine d anno; credo proprio che ti piacerà, soprattutto il finale. Poco prima dell ultima

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

I nomi. Sai che ogni cosa di questo mondo ha un nome? Ma chi ha dato i nomi di alle persone, agli animali e alle cose?

I nomi. Sai che ogni cosa di questo mondo ha un nome? Ma chi ha dato i nomi di alle persone, agli animali e alle cose? I nomi Sai che ogni cosa di questo mondo ha un nome? Ma chi ha dato i nomi di alle persone, agli animali e alle cose? Semplice...l'uomo moltissimi anni fa, per non fare confusione. Osserva lo strano oggetto

Dettagli

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così:

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: in una bella giornata di ottobre, quando la mia migliore amica Sabrina

Dettagli

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa 5 Oggi dobbiamo fare la spesa perché questa sera vogliamo organizzare una festa a casa nostra. Così decidiamo di andare al supermercato, quello di fronte alla banca, dove

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

SEMINA RACCOGLIE CAVOLI. I cavoli riscaldati furono buoni ma non lodati FOCACCIA. Rendere pan per focaccia GIORNO

SEMINA RACCOGLIE CAVOLI. I cavoli riscaldati furono buoni ma non lodati FOCACCIA. Rendere pan per focaccia GIORNO SEMINA C'è chi semina e chi miete Chi mal semina, mal raccoglie Chi non semina non miete Chi parla semina, chi tace raccoglie Chi semina vento raccoglie tempesta RACCOGLIE Chi dà e ritoglie, il diavolo

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro 1 Un nuovo lavoro Buongiorno. Buongiorno! Sei Gianna, no? La nuova collega. Sì, Gianna Terzani. Ciao, io sono Michela. Piacere. Il direttore ancora non c è, arriva verso le 10. Va bene, non c è problema.

Dettagli

Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita"

Consigli di lettura alla Libreria Rinascita Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita" Pagine d Estate: proposte di letture per l estate 2014 Quest'iniziativa vuole incentivare il gusto per la lettura e avvicinare i preadolescenti ai testi di

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

L Angolo del Buonumore

L Angolo del Buonumore T L Angolo del Buonumore T- Sapete qual è il colmo per un insegnante di diritto? Abitare in Via della Costituzione. T- Sai qual è il colmo per un libro di aritmetica? Non avere problemi. T- Lo sapete qual

Dettagli

SCUOLA PARITARIA BEATA VERGINE DI LUORDES. Holy Christmas Night FESTA DI NATALE 2013/2014. Spiderman

SCUOLA PARITARIA BEATA VERGINE DI LUORDES. Holy Christmas Night FESTA DI NATALE 2013/2014. Spiderman SCUO PARITARIA BEATA VERGINE DI LUORDES Holy Christmas Night FESTA DI NATALE 2013/2014 Spiderman 22/12/2013 CANONE MARCIA DEI - DA LONTAN ARRIVANO T - MI 7 SU T CAMMELLI FIERI E DRAPPEGGIATI - DA LONTAN

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Canzoni popolari. Melissa Jacobacci. 3 scuola elementare. Chiara Caverzasio e Renata Verzaroli. 4 a scuola elementare

Canzoni popolari. Melissa Jacobacci. 3 scuola elementare. Chiara Caverzasio e Renata Verzaroli. 4 a scuola elementare Canzoni popolari Melissa Jacobacci Chiara Caverzasio e Renata Verzaroli 3 scuola elementare 4 a scuola elementare ALLA MATTINA C È IL CAFFE Alla mattina c è il caffè, ma senza zucchero, ma senza zucchero;

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

ANCHE QUEST ANNO È GIÀ NATALE

ANCHE QUEST ANNO È GIÀ NATALE ANCHE QUEST ANNO È GIÀ NATALE Il percorso didattico dedicato al Natale ha la finalità di far vivere con maggiore consapevolezza le tradizioni natalizie, dando un significato appropriato ai simboli del

Dettagli

LE MASCHERE E LE REGIONI ITALIANE

LE MASCHERE E LE REGIONI ITALIANE LE MASCHERE E LE REGIONI ITALIANE In tutti i paesi ci sono personaggi molto particolari che rappresentano le abitudini del posto o di una certa epoca della storia. Questi personaggi a volte sono reali,

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

4.1.2.1 Prima fase: ipotizzare e verificare cosa il mare può portare a riva

4.1.2.1 Prima fase: ipotizzare e verificare cosa il mare può portare a riva 4.1.2.1 Prima fase: ipotizzare e verificare cosa il mare può portare a riva L attività è stata introdotta da una richiesta di collaborazione, si è chiesto l aiuto degli alunni per riscoprire le caratteristiche

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli