The Weekly Report. Analisi Settimanale - 18 Luglio.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "The Weekly Report. Analisi Settimanale - 18 Luglio. http://smalltrading.net"

Transcript

1 The Weekly Report Analisi Settimanale - 18 Luglio

2 2 MIB Settimana di passione per il Mib. Il mercato italiano tra il tracollo in borsa e la speculazione selvaggia sullo spread tra BTP e Bund, è finito sulle prime pagine dei principali siti e giornali finanziari del mondo. Brutto colpo per la nostra già moribonda economia! A metà settimana con un colpo di reni fortissimo sono stati recuperati i punti, livello non brillante ma neppure pessimo, poi la chiusura è stata sui , che come vedremo più avanti è la posizione oltre la quale c'è il maggior numero di Open Interest sulle Put per la scadenza agosto che inizia lunedì. Questo il grafico giornaliero: La Mob di supporto è stata sfondata senza problemi ma per fortuna recuperata dopo pochi minuti (cosa che mi ha fatto prendere un target lampo sulla Call). Inutile dire che la tenuta dei sarà l'imperativo della prossima settimana. La rottura avrà come naturale causa un'altra pioggia di vendite e nuovi minimi sulla mob inferiore sui /

3 3 Al rialzo è in formazione una Ellipse che si chiuderà martedì in zona 19300/19500, livello importante per cercare di costruire una base per ripartire poi verso i , questo invece è il livello di Open Interest sulle Call, come vediamo nel grafico sotto. Questi sono al momento i livelli caldi da monitorare e dove eventualmente prendere profitto sulle operazioni veloci intraday, in pratica sono la conferma dei supporti e resistenze rilevati sul grafico, che hanno quindi ancora maggior valenza. Da segnalare che su Advanced Get abbiamo per il Mib la prima barra settimanale rossa, quindi di tono ribassista, dal maggio 2010; chiusa la fase di discesa nel maggio 2009, il set up short del maggio 2010 è stato l'unico fino ad oggi in due anni (per altro poi non fu violata al ribasso tale barra ed il set up non si completò) e speriamo che anche per il 2011 il set up ribassista sia il minimo dell'anno ed il trend riprenda forza. Questo il grafico settimanale:

4 4 Con il senno di poi la seconda rottura di quota di due settimane fa, con nuova fuoriuscita dal triangolo di lungo, era un'entrata short da manuale, con target davvero facile e veloce da almeno punti. Difficile in tempo reale e con la volatilità di quei giorni essere sempre pronti a fare la cosa giusta, tanto più che gli altri mercati stavano passando un momento decisamente più tonico ed il mercato sembrava ripartire al rialzo con decisione. Mi accontento in ogni caso dei target presi sul Dax al ribasso e con la call sul Mib al rialzo. Vediamo adesso con l'approvazione lampo della manovra finanziaria da parte del governo come aprirà Piazza Affari lunedì.

5 5 SP500 Passiamo a vedere lo SP500, che lunedì è stato contagiato dal crollo di Milano. Anche in Usa hanno il loro bel da fare con il debito, se non trovano un accordo entro il 3 agosto, il rischio di taglio del rating è reale, anche se il mercato sembra non credere molto a questa ipotesi. Dopo il tonfo di lunedì la settimana si è chiusa proprio su quei minimi, ballando sempre nella zona della Ellipse che ha retto bene. L'impostazione è sempre rialzista e sarà fondamentale la tenuta del supporto a 1295/1300, un cedimento cambierebbe decisamente la buona impostazione attuale, e la possibilità di rivedere i minimi si farebbe concreta. Al rialzo il primo ostacolo è sui 1330, mentre il target più lungo sono sempre i massimi a 1370 sulla Mob.

6 6 Questa la situazione dei volumi con il Demand Index Permane ancora la forte divergenza negativa, campanello d'allarme dal non poco valore. Vediamo anche come sono posizionati i grandi investitori per questa nuova scadenza agosto con l'open Interest: Grande equilibrio tra Call e Put sul livello chiave a 1300, al ribasso le Put sono in maggioranza a 1250, mentre le Call iniziano ad essere importanti da Distribuzione decisamente equa al momento come distanza di strike, sintomo dell'indecisione sulla possibile direzione del mercato. Sarà interessante vedere lo sviluppo della situazione sull'open Interest per capire in anticipo quale direzione potrebbe prendere lo SP500. Questo il grafico:

7 7 Un'indicazione di come potrebbero andare le cose la vediamo dal VIX, l'indice della volatilità sullo SP500. Questa scadenza si è chiusa con precisione nella zona meno dannosa per l'esposizione sulle opzioni delle mani forte, cioè tra 20 e 17 punti. Sulla nuova scadenza rimane molto forte la presenza di Call 25 e 30, sintomo che almeno nel breve non si aspettano grossi scossoni di volatilità (quindi niente crolli). Le ultime impennate dell'indice in zona 20 sono state contenute con facilità, anche se io resto del parere che nel corso dell'estate un'impennata sopra 30 punti la vedremo. Questo il grafico daily del Vix:

8 8 Sotto la situazione dell'open Interest per la scadenza agosto sempre sul Vix:

9 9 Vediamo gli altri indici Usa. DOW JONES Situazione praticamente identica allo SP500, con la Ellipse che ha per ora intercettato la discesa. Sempre alte secondo la statistica del software le possibilità di vedere nuovi massimi. C'è da dire che se questa settimana verrà confermato il buon tono degli utili trimestrali visti in questa prima tornata, la possibilità di attaccare quota può essere concreta. Anche qui però il campanello d'allarme c'è ed è dato dal D.J. Transport che questa settimana è stato decisamente ribassista. Sotto il grafico weekly.

10 10 NASDAQ

11 11 Anche qui situazione molto simile alle precedenti. Da un punto di vista tecnico sono tutti piccoli storni, anche molto precisi nei movimenti e nei tempi, prima della ripresa del rialzo. Se non fosse per il clima molto teso che si respira in Europa, sembrerebbe decisamente un mercato pronto ad un bel rally estivo. La scorsa settimana abbiamo visto un indice di un settore sugli scudi, l'immobiliare Usa, in gran forza da due anni, questa settimana invece vediamo l'indice dei Semiconduttori di Philadelphia, che chi segue la borsa da prima del crollo del 2000 si ricorderà come fosse diventato all'epoca più chiacchierato del Dow Jones, grazie alle performance stellari dei titoli hi-tech! Oggi le cose stanno così: grafico settimanale L'indice ha già superato abbondantemente i minimi di marzo e speriamo non sia anticipatore del resto del mercato.

12 12 Torniamo a vedere gli indicatori più tecnici ma molto importanti per capire il pensiero e l'esposizione sul mercato dei Big Players. Sotto la situazione del Ratio Put / Call sul Nyse: Siamo in linea con il movimento del mercato e il rapporto tra Put e Call è tornato decisamente sopra 1. Fin quando non tornerà a scendere sotto 1, la possibilità di un ribasso ulteriore del mercato non è esclusa. La media dei titoli che hanno segnato nuovi massimi, avevo segnalato la scorsa settimana che era sempre molto sui minimi, non in linea con l'indice sui massimi. La situazione è la stessa anche per questa settimana. Passiamo alla media dei volumi al rialzo e dei volumi al ribasso. I volumi al ribasso hanno di nuovo preso il sopravvento ed è un'indicazione da tenere in considerazione.

13 13 Questo invece è un indice Usa molto ampio, il Wilshire 5000:

14 14 Grafico settimanale che al momento mostra un testa e spalle in formazione e un doppio minimo. Situazione davvero incerta e purtroppo molto simile a quella fatta prima del crollo del Auguriamoci che il testa e spalle venga sostituito presto da nuovi massimi! Questo è l'indice mondiale, il MSCI WORLD, sempre a barre weekly: Sempre la stessa situazione, se reggono i minimi le possibilità sono buone per un rally rialzista, se cedono, la discesa potrebbe rivelarsi anche importante. Questo quadro d'incertezza lo abbiamo visto anche dagli Open Interest, quindi potremmo avere una settimana senza un trend delineato, attenzione ai falsi segnali e a non innamorarsi delle proprie convinzioni, ma essere pronti a girarsi nella direzione del mercato. La scorsa settimana mi aspettavo un'ottava al rialzo, ma nonostante la discesa, la cosa non mi ha impedito di chiudere con saldo in positivo.

15 15 Uno sguardo ai due listini asiatici. Partiamo dalla Cina: Il mercato cinese non ha risentito minimamente del ribasso in occidente ed ha chiuso sui massimi, speriamo dopo la parentesi della scadenza opzioni, di riallinearsi alla salita della Cina. Vediamo anche il Nikkei giapponese: Le quotazioni stanno girando vicino alla quota chiave a Un pronto recupero porterà fiducia negli investitori e dovrebbe innescare il ritorno sui massimi di periodo. Se resta sotto, il supporto è a 9700.

16 16 DAX

17 17 Sul Dax il segnale tecnico daily è per un ribasso sotto La mia strategia per questa settimana, ma non solo, si basa molto sulle due operazioni fatte venerdì sul Dax. Chi ha intenzione di eseguire acquisti sull'azionario farebbe decisamente bene a coprirsi con queste due operazioni dal rischio molto basso. La prima è lo straddle fatto sulla scadenza agosto, ho comprato prima la Put 7200, sul segnale intraday al ribasso, poi quando il segnale è stato negato, ed è scattato il long, ho comprato anche la Call 7200, in questo modo sono posizionato sia al rialzo che al ribasso allo stesso strike Questa scadenza opzioni dura ben 5 settimane, quindi il tempo per un ottimo target c'è tutto. Una volta incassato il target sul primo movimento deciso del Dax, l'altra opzione rimasta verrà usata per costruire una butterfly, tentando di guadagnare qualcosa anche da quella o quantomeno chiudere in pareggio. La seconda operazione è quella a costo zero e rischio zero (fino a 6400 punti di Dax) sulla scadenza settembre. Non è detto che la porterò a scadenza, se ci dovesse essere un movimento veloce e profondo al ribasso, tale da dare un target sui 4/500 la chiuderò sicuramente. Se invece il quadro dovesse essere quello di una lenta discesa verso la zona di guadagno maggiore, resterò dentro visto che il massimo gain è di Nel caso il Dax riprendesse la salita poco male, questa struttura al rialzo non perde niente. Tutti i dettagli su queste operazioni sono sul sito. La situazione dei volumi sul grafico settimanale, letta con il Demand Index, è ancora negativa. L'Open Interest ci mostra che la zona di maggiore concentrazione di Put non è più a 7000, ma si è spostata a 6700, mentre sulle Call è meno netta e inizia a essere sbilanciata a Questo il grafico dei volumi:

18 18 Open Interest sul DAX:

19 19 La possibilità di una settimana ancora di indecisione è alta ed in ogni caso le due operazioni fatte mi consentono di essere già ben posizionato e di poter quindi anche stare fermo in attesa di sviluppi più chiari. Nel breve la rottura di massimi o minimi delle ultime tre sedute (7300/7150) sarà una prima indicazione direzionale. BUND Dopo il rally selvaggio sui nuovi massimi vicini a 131, il Bund non poteva che avere una pausa. Vista la forza del trend rialzista e la debolezza dell'azionario, cercare opportunità al ribasso è abbastanza una missione suicida; questo non significa che non possa scendere, ma solo che non esistono i requisiti per provare operazioni in quella direzione. Non che al rialzo la situazione sia più semplice, ma almeno il segnale tecnico è chiaro. Sopra 129,40 il segnale long è forte, ma personalmente, vista la volatilità eccessiva resterò alla finestra, aspettando che si avvicini la scadenza di fine mese e che l'azionario dia indicazioni più precise sulla sua strada, vista la correlazione inversa

20 20 tra i due mercati. Per l'open Interest, la situazione è decisamente delicata per le Call, sopra 130 lo sbilanciamento è altissimo, mentre le put sono poco rilevanti fino a 126,5, zona molto lontana dai prezzi attuali. Le possibili ricoperture potrebbero alimentare il rally rialzista. Inutile andare a vedere altri indicatori, dato che il trend rialzista gode di una salute di ferro!

21 21 EURO In settimana è andato a testare il supporto come avevo previsto nel report precedente. Il recupero è stato immediato, ma la reazione, forse anche per il tono debole delle borse, non è andata molto oltre il rimbalzo tecnico in zona 1,42, chiudendo poi a 1,41. Grafico daily: Il triangolo sta agendo da resistenza ed i segnali tecnici sono per un ulteriore ribasso, sotto 1,39 Udove passa la media mobile a 200 periodi e una buona di volumi in vendita) si potrebbero innescare molte vendite. Infatti la situazione dell'open Interest è speculare a quella del Bund, ma dal lato delle Put. La mole delle opzioni è concentrata sugli strike delle Put, già da 1,42 ma è 1,40 il vero livello chiave. Una seconda rottura potrebbe innescare veramente vendite pesanti. Al rialzo il rimbalzo non ha particolari ostacoli fino alla resistenza a 1,45.

22 22 Open Interest Euro: Anche dall'analisi dei volumi sembra statisticamente più probabile la discesa. Situazione estremamente delicata, legata a doppio filo all'andamento delle borse; se l'azionario ritroverà forza avremo un rimbalzo a testare 1,45, mentre se sarà debole assisteremo alla prova della seconda rottura del forte supporto a 1,39.

23 23 COMMODITIES Le materie prime hanno confermato il buon momento di salute andando a chiudere sui massimi della settimana precedente, dopo essere arrivati anche oltre. ORO: Nuovo record storico per l'oro, sfiorati i 1600 $. Situazione di deciso ipercomprato, ma come per il Bund, è difficile shortare un future così forte ed in salute. Gli storni sono buone occasioni d'acquisto. Dopo due settimane ininterrotte di salita, per 120 $ di incremento dei prezzi, una pausa potrebbe essere dietro l'angolo. Il software identifica nella zona 1540/1550 $ il possibile punto d'arrivo di un fisiologico ribasso. La tenuta e ripartenza da questi livelli sarà un buon punto per entrare long. Sotto il grafico daily:

24 24 PETROLIO:

25 25 Settimana di transizione tra 95 e 100 $. Sopra 98 $ è possibile provare un long, anche se la resistenza a 100 $ è molto forte. Al ribasso resta sempre il supporto a 90 $, sotto scatta il segnale short anche su barre settimanali. RAME: Una delle note più liete per le borse, se la stretta correlazione tra i due mercati non si scolla proprio adesso, è vedere il rame sui massimi. Un buon segnale (almeno per il breve periodo) per un possibile attacco ai massimi anche da parte dell'azionario.

26 26 CORN: Ottima settimana per il settore grani in generale. Il grano dopo il test del supporto a 600 $ è schizzato al rialzo fino a sfiorare i 700 $. Mercato dalla volatilità veramente elevata! Roba solo per i professionisti del settore. NATURAL GAS: Triplo minimo per il Gas, che ha sfiorato il supporto a 4 $ e anche qui si è innescato un forte rimbalzo per ora arrivato oltre i 4,50 $.

27 27 SILVER:

28 28 Anche l'argento dopo la lunga fase intorno ai 35 $, trainato dal rally dell'oro, ha messo a segno un ottima performance questa settimana, arrivando vicino alla resistenza a 40 $. Sopra possibile un ulteriore allungo, altrimenti sarà calamitata di nuovo verso il supporto a 35 $. PLATINO: Diversa la situazione per il più nobile dei metalli. Sotto il grafico weekly. Pur avendo chiuso un'ottima ottava il Platino si trova sempre distante dai massimi di periodi e ben lontano dai massimi assoluti. Per gli esperti potrebbe essere materiale per studiare uno spread tra Oro e Platino.

29 29 AZIONI Nel report precedente mi attendevo una settimana rialzista, cosa che non è accaduta, ma fortunatamente l'oculata gestione di portafoglio non ha creato danni. Grossa delusione da Apple e Amazon sui quali attendevo molta volatilità ed invece abbiamo avuto una brusca frenata nel range settimanale. Anche questa settimana alla luce delle due posizioni sul Dax, l'attenzione è centrata sui long. Nel caso di altra settimana di debolezza, lavorerò su operazioni prevalentemente non direzionali (tipo strangle e straddle) sulle settimanali Usa. Settimana con molte trimestrali importanti in uscita, tra cui Apple martedì. Per la lista sempre aggiornata delle trimestrali in uscita vi rimando a questo sito: SELEZIONE TITOLI: Al momento iniziamo con 4 titoli italiani e 4 U.S.A. FIAT: long a 7,20 / Stop a 6,90 / Target a 7,50. Titolo che ho già in portafoglio con l'opzione 7,20 agosto. Segnale sempre valido che ripropongo per chi non fosse entrato. Decisamente meglio scegliere l'opzione perché un mercato così volatile può portare a molti falsi movimenti.

30 30 SAIPEM: long a 36,80 / Stop a 35 / Target a 38,50.

31 31 Recupero portentoso dai minimi di inizio settimana. Facesse anche l'uncino prima della rottura del livello sarebbe perfetto. In ogni caso entrerò con la Call 37 agosto. LANDI RENZO: long a 2,14 / Stop a 2,04 / Target a 2,29. Nuova rottura del supporto a 2 e nuovo forte recupero. Ha formato una stretta congestione sui massimi (un Boomer) e ci sono le caratteristiche per un entrata veloce, con uscita a target altrettanto veloce. Questo è un trade da eseguire con le azioni. PIAGGIO: long a 2,90 / Stop a 2,70 / Target a 3,15. Titolo esplosivo che potrebbe regalare un target lampo, in caso di borse positive. Anche questo un trade da fare in azioni con uscita secca a target. Mentre su Fiat e Saipem al primo target mi limito a portare lo stop a pareggio.

32 32 TITOLI USA: Su alcuni titoli molto interessanti, tipo Apple e Baidu, la presenza della trimestrale in uscita in settimana è decisamente un rischio troppo alto per prendere posizione prima dell'uscita, vale l'esempio del + 13% di venerdì di Google. Se qualcuno fosse stato al ribasso lo stop sarebbe stato saltato di prepotenza, arrecando una perdita considerevole, chi invece lo aveva in portafoglio ha brindato alla grande. Da seguire comunque Apple mercoledì dopo l'uscita dei dati. APACHE CORP: long a 123,9 $ / stop a 119,5 $ / target a 128 $. Ha chiuso la settimana sui massimi e potrebbe piazzare un buon allungo. Tutti i titoli Usa saranno acquistati con le opzioni scadenza agosto.

33 33 APOLLO: long a 50,50 $ / stop a 48,50 $ / target a 52,50 $.

34 34 Titolo che ha già rilasciato un'ottima trimestrale ed è arrivato sulla resistenza a 50 $. Primo segnale il long indicato, ma è perfetta per uno strangle se dovesse salire e poi invertire la rotta. L'ipercomprato è alto e questo titolo ha la caratteristica di andare a chiudere il gap fatto sulle trimestrali. Quindi prima assecondo la forza del momento sperando in un target veloce, se non sarà così proverò a piazzarmi anche al ribasso. EXXON CORP: long a 83,80 $ / STOP a 80,60 $ / Target a 86,50 $. Fase di accumulo dopo la bella salita, se rompe la resistenza ha spazio per una buona salita. Come per il segnale su Saipem molto dipenderà anche dalle sorti del Petrolio.

35 35 MONSANTO: long a 75,50 $ / stop a 73,50 $ / target a 77,50 $ Salita molto potente e adesso lunga fase laterale che ha schiacciato sui minimi i ratei di volatilità. Possibile un forte movimento direzionale a breve. Stesso discorso fatto per Apollo, seguo prima il segnale in favore del trend, ma in caso d'inversione apro subito anche la Put trasformando la posizione in un trade non direzionale, ma basato sulla volatilità. Anche per questa settimana è tutto. Naturalmente tutti gli aggiornamenti in tempo reale sul sito. Per qualsiasi richiesta o spiegazione potete contattarmi via mail:

36

The Weekly Report. Analisi Settimanale - 13 Giugno. http://smalltrading.net

The Weekly Report. Analisi Settimanale - 13 Giugno. http://smalltrading.net The Weekly Report Analisi Settimanale - 13 Giugno http://smalltrading.net 2 SP500 Iniziamo dall'analisi dello Sp500. Pessima chiusura di ottava dopo l'illusorio piccolo rimbalzo di giovedì. Sul grafico

Dettagli

COMMENTO AI MERCATI. Pertanto è lecito attendersi una apertura debole dei listini, visto che i futures Usa sono in calo e così pure Euro Yen.

COMMENTO AI MERCATI. Pertanto è lecito attendersi una apertura debole dei listini, visto che i futures Usa sono in calo e così pure Euro Yen. Data :26/11/2008 Buongiorno a tutti. COMMENTO AI MERCATI Dalle indicazioni del commento di preapertura ai mercati di oggi : Fitch abbassa il rating di Toyota. Di conseguenza il Nikkei storna con maggiore

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro dopo i massimi annuali (1,3995) ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3762 - Il cambio Usd/Yen è in

Dettagli

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora):

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Ricordo che non sempre i cicli sull S&P500 coincidono con quelli dei mercati Europei- attualmente i cicli sono in fase, anche se con forze

Dettagli

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 7 agosto)

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 7 agosto) (9-ago-2015) Iniziamo con un breve quadro Intermarket: Valute: Eur/Usd (1,0963) è in fase di incertezza anche se sta tentando una ripresa dai minimi del 21 luglio- Usd/Yen (124,229) resta forte ed in ripresa

Dettagli

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio)

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio) (12-lug-2015) Facciamo prima un breve quadro Intermarket: Valute: L Eur/Usd (1,1157) resta in fase di indecisione- l Usd/Yen (122,75) è in correzione dal 5 giugno. Commodities: il Crb Index (218,25) è

Dettagli

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo:

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo: Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo: ore 10:00: IFO (Fiducia Imprenditori) Germania per dicembre ore 14:30: Permessi Edilizi Usa a novembre Fornisco questi orari poiché nelle loro vicinanze

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è rafforzato ulteriormente ed ha chiuso intorno a 1,373 - l Oro è salito ulteriormente ed ha chiuso intorno a 1326 dollari - l Indice delle

Dettagli

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 24 luglio)

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 24 luglio) (26-lug-2015) Facciamo prima un breve quadro Intermarket: Valute: Eur/Usd (1,0977) resta in fase di debolezza dai massimi del 18 giugno, ma sta tentando un recupero- Usd/Yen (123,826) è in ripresa dall

Dettagli

Cosa sono le Butterfly

Cosa sono le Butterfly MAX SEVERI 2 INTRODUZIONE Dopo aver affrontato i primi basilari aspetti del mondo delle opzioni, iniziamo ad andare nel dettaglio con una prima struttura molto semplice, sia da capire che soprattutto da

Dettagli

19-mar-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

19-mar-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 19-mar-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): -0,35% Australia (Asx All Ordinaries): +1,80% Hong Kong (Hang Seng): +1,24% Cina (Shangai) +0,14% Singapore (Straits Times) +0,48%

Dettagli

27-mag-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

27-mag-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 27-mag-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): +0,17% Australia (Asx All Ordinaries): -0,80% Hong Kong (Hang Seng): +0,63% Cina (Shangai) -1,22% Singapore (Straits Times) -0,39%

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 19 dicembre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 19 dicembre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 19 dicembre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta in tendenza ribassista ed ha fatto nuovi minimi annuali- ha chiuso a 1,223 - Il cambio Usd/Yen

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta in rialzo dai minimi del 13 aprile- ha chiuso a 1,1447 - Il cambio Usd/Yen resta elevato, ma

Dettagli

Nel complesso nessun dato di oggi è realmente di rilievo per i Mercati Finanziari.

Nel complesso nessun dato di oggi è realmente di rilievo per i Mercati Finanziari. 22-lug-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): -1,19% Australia (Asx All Ordinaries): -1,49% Hong Kong (Hang Seng): -1,12% Cina (Shangai) +0,21% Singapore (Straits Times) -0,43%

Dettagli

Come orari con Eventi (da me selezionati) che ritengo importanti per oggi:

Come orari con Eventi (da me selezionati) che ritengo importanti per oggi: 26-mag-2015 Ieri l Eurex (future Eurostoxx-Dax-Bund) era chiuso per Festività- i future Usa sono andati ad orari ridotti (gli indici erano chiusi). Oggi torna tutto nella norma. Chiusura Borse Asia/Pacifico

Dettagli

29-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

29-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 29-gen-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): -1,06% Australia (Asx All Ordinaries): +0,28% Hong Kong (Hang Seng): -1,05% Cina (Shangai) -1,31% Singapore (Straits Times) +0,13%

Dettagli

17-giu-2014. Borse Asia/Pacifico (ore 09:00)

17-giu-2014. Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) 17-giu-2014 Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Giappone (Nikkei225): +0,29% Australia (Asx All Ordinaries): -0,18% Hong Kong (Hang Seng): -0,53% Cina (Shangai) -0,92% Singapore (Straits Times) -0,57% Korea

Dettagli

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora):

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora): Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro resta forte ed ha chiuso come la scorsa settimana intorno a 1,352 - l Oro ha leggermente recuperato chiudendo a 1338 dollari, resta comunque

Dettagli

Analisi settimanale N15 Settimana 7-11 gennaio 2013

Analisi settimanale N15 Settimana 7-11 gennaio 2013 Analisi settimanale N15 Settimana 7-11 gennaio 2013 MERCATO AZIONARIO- SP500 La scorsa settimana è stata caratterizzata da un forte rialzo che ci attendevamo come culmine del Ciclo iniziato nella seconda

Dettagli

Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 9)

Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 9) Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 9) Australia (Asx All Ordinaries): -1,03% Giappone (Nikkei225): -1,51% Hong Kong (Hang Seng): -1,57% Cina (Shangai) -0,11% Korea (Kospi) -0,07% India (Bse Sensex): -1,05%

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta mediamente debole, ma dai minimi del 3 ottobre è in recupero- ha chiuso a 1,267 - Il cambio

Dettagli

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora):

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Questa settimana l Eurostoxx ha avuto un ulteriore rialzo con nuovi massimi annuali a 2787 e chiusura in forza

Dettagli

Analisi settimanale N10 Settimana 26-30 Novembre

Analisi settimanale N10 Settimana 26-30 Novembre Analisi settimanale N10 Settimana 26-30 Novembre MERCATO AZIONARIO- SP500 Il rimbalzo che potrebbe riportare il prezzo in area 1445 per la fine dell anno sembra essere iniziato nella settimana appena trascorsa.

Dettagli

Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Australia (Asx All Ordinaries): -1,69% Giappone (Nikkei 225): -4,18% Hong Kong (Hang Seng): -2,89%

Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Australia (Asx All Ordinaries): -1,69% Giappone (Nikkei 225): -4,18% Hong Kong (Hang Seng): -2,89% Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Australia (Asx All Ordinaries): -1,69% Giappone (Nikkei 225): -4,18% Hong Kong (Hang Seng): -2,89% Cina (Shangai) chiuso Korea (Kospi) -1,72% India (Bse Sensex): -0,44%

Dettagli

Per ora i prezzi dei mercati Asiatici danno un Sentiment Neutrale per l apertura dell Europa.

Per ora i prezzi dei mercati Asiatici danno un Sentiment Neutrale per l apertura dell Europa. 24-nov-2015 Oggi sarò impegnato in un convegno e pertanto posso solo fare il solito report prima dell apertura dei mercati. Poiché scrivo i livelli di trading a mercati chiusi, questi sono da considerarsi

Dettagli

Borse Asia/Pacifico (ore 09:00)

Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Giappone (Nikkei225): -1,65% Australia (Asx All Ordinaries): -1,12% Hong Kong (Hang Seng): -1,81% Cina (Shangai) -1,40% Singapore (Straits Times) -0,62% Korea (Kospi) -0,946%

Dettagli

Per la nostra analisi iniziamo con il solito sguardo Intermarket (dati ad 1 ora a partire da fine dicembre- aggiornati alle 09:10 di oggi 6 marzo):

Per la nostra analisi iniziamo con il solito sguardo Intermarket (dati ad 1 ora a partire da fine dicembre- aggiornati alle 09:10 di oggi 6 marzo): Chiusura Borse Asia/Pacifico - Australia (Asx All Ordinaries): +0,84% - Giappone (Nikkei225): +2,13% - Hong Kong (Hang Seng): +0,96% - Cina (Shangai): +0,90% - Korea (Kospi):+0,20% - India (Bse Sensex):

Dettagli

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 28 febbraio 2015

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 28 febbraio 2015 Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 28 febbraio 2015 L obiettivo dei report di analisi tecnica non è quello di prevedere i movimenti dei prezzi,ma quello di poter definire una strategia operativa,individuare

Dettagli

Analisi settimanale N7 Settimana 12-16 Novembre

Analisi settimanale N7 Settimana 12-16 Novembre Analisi settimanale N7 Settimana 12-16 Novembre MERCATO AZIONARIO- SP500 Come ci aspettavamo il mercato americano è sceso anche la scorsa settimana, tuttavia lo ha fatto in un modo più significativo del

Dettagli

Indice PMI (direttori degli acquisti) Chicago Indice Fiducia università Michigan (sentiment dei consumatori)

Indice PMI (direttori degli acquisti) Chicago Indice Fiducia università Michigan (sentiment dei consumatori) 30-maggio-2014 Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Giappone (Nikkei225): -0,34% Australia (Asx All Ordinaries): -0,46% Hong Kong (Hang Seng): +0,19% Cina (Shangai) -0,07% Singapore (Straits Times) -0,07% Korea

Dettagli

30-sett-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

30-sett-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 30-sett-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): +2,70% Australia (Asx All Ordinaries): +2,03% Hong Kong (Hang Seng): +1,56% Cina (Shangai) +0,48% Singapore (Straits Times)

Dettagli

- La Volatilità Implicita in Usa (Vix) è anch essa scesa- valore 15%.

- La Volatilità Implicita in Usa (Vix) è anch essa scesa- valore 15%. Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale VALUTE: - L Euro/Dollaro ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3794 - Il cambio Usd/Yen è in fase di incertezza- ha chiuso a 102,264 COMMODITIES: - l Indice

Dettagli

22-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

22-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 22-gen-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): +0,28% Australia (Asx All Ordinaries): +0,43% Hong Kong (Hang Seng): +0,60% Cina (Shangai) +0,59% Singapore (Straits Times) +0,54%

Dettagli

Analisi settimanale N4 Settimana 16-20 Ottobre

Analisi settimanale N4 Settimana 16-20 Ottobre Analisi settimanale N4 Settimana 16-20 Ottobre MERCATO AZIONARIO- SP500 Il minimo della settimana del 14 settembre ( quella del top) è stato violato nella settimana appena trascorsa. Ovviamente NON leggiamo

Dettagli

29-giu-2015. Valori Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

29-giu-2015. Valori Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 29-giu-2015 Valori Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei 225): -2,88% Australia (Asx All Ordinaries): -2,16% Hong Kong (Hang Seng): -2,94% Cina (Shangai) -3,44 Singapore (Straits Times) -1,35%

Dettagli

Come orari con Eventi (da me selezionati) che ritengo importanti per oggi:

Come orari con Eventi (da me selezionati) che ritengo importanti per oggi: 25-nov-2014 Poiché la giornata la passerà ad un Convegno devo fare uscire il report prima dell apertura dei mercati. Inevitabilmente l affidabilità dei Segnali Operativi che scrivo più sotto sarà inferiore

Dettagli

Euro Stoxx 50 (indice)

Euro Stoxx 50 (indice) Euro Stoxx 50 (indice) AGGIORNAMENTO del 13 novembre 2011 Trimestrale Vedi aggiornamenti precedenti Mensile Nel corso della settimana è stato testato il supporto in area 2200 ed il buon rimbalzo ha fatto

Dettagli

(I GRAFICI sono mancanti per problemi tecnici del sito e verranno aggiunti successivamente)

(I GRAFICI sono mancanti per problemi tecnici del sito e verranno aggiunti successivamente) (I GRAFICI sono mancanti per problemi tecnici del sito e verranno aggiunti successivamente) Aggiornamento Operativo successivo (ore 12:40) Aggiorno le tabelle operative sui vari mercati che restano in

Dettagli

Analisi settimanale N5 Settimana 22-26 Ottobre

Analisi settimanale N5 Settimana 22-26 Ottobre Analisi settimanale N5 Settimana 22-26 Ottobre MERCATO AZIONARIO- SP500 La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da un rally che una volta raggiunta la circonferenza tracciata sul grafico weekly

Dettagli

3-giu-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

3-giu-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 3-giu-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): -0,34% Australia (Asx All Ordinaries): -0,91% Hong Kong (Hang Seng): +0,74% Cina (Shangai) -0,01% Singapore (Straits Times) +0,12%

Dettagli

SEGUICI SU http://www.parisfx.wordpress.com EUR/USD USD/JPY EUR/JPY GBP/USD. www.optionsxo.com CESARE@OPTIONSXO.COM

SEGUICI SU http://www.parisfx.wordpress.com EUR/USD USD/JPY EUR/JPY GBP/USD. www.optionsxo.com CESARE@OPTIONSXO.COM SEGUICI SU http://www.parisfx.wordpress.com EUR/USD dopo i nuovi minimi in area 1.28 ¼ il mercato ha messo a segno dei rimbalzi correttivi durante la notte, giunti ora ad un ritracciamento pari al 38.2%

Dettagli

Facciamo un analisi di tutti i vari Cicli a partire dall attuale Intermedio iniziato l 8 giugno.

Facciamo un analisi di tutti i vari Cicli a partire dall attuale Intermedio iniziato l 8 giugno. CICLI Facciamo un analisi di tutti i vari Cicli a partire dall attuale Intermedio iniziato l 8 giugno. Partiamo dal Dax future (dati a 15 minuti): Questa sembra la situazione più probabile, con una durata

Dettagli

Euro Stoxx 50 (indice)

Euro Stoxx 50 (indice) Euro Stoxx 50 (indice) AGGIORNAMENTO del 27 novembre 2011 Trimestrale Considerata l elevata escursione settimanale del prezzo diamo uno sguardo ai percorsi trimestrali. 10 8 6 L aspetto è veramente preoccupante,

Dettagli

Report settimanale. 17-21 febbraio 2014. by David Carli

Report settimanale. 17-21 febbraio 2014. by David Carli Report settimanale 17-21 febbraio 2014 by David Carli Interessante la situazione di Aud-Nzd. A livello grafico, infatti, il rimbalzo dai minimi sembra essersi arrestato sul livello di resistenza sito a

Dettagli

Estoxx50. 4-May-11 8-May-11

Estoxx50. 4-May-11 8-May-11 Iniziamo con l aggiornamento del ciclo mensile sull Eurostoxx che come tempi è esemplificativo di tutti gli altri mercati (indici azionari), visto che tutti i mercati sono in fase fra di loro (ovvero hanno

Dettagli

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo:

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo: Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo: ore 10:00: PMI (Indice dei Direttori agli Acquisti) Europa per novembre ore 11:00: Vendite al dettaglio Europa per ottobre ore 14:15: Nuovi Occupati Provati

Dettagli

Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio)

Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio) Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio) Prima un breve cenno alla situazione Macroeconomica che interessa questi 2 mercati- Anche qui ha pesato

Dettagli

Cup&Handle, istruzioni per l uso

Cup&Handle, istruzioni per l uso Cup&Handle, istruzioni per l uso STRATEGIE SULL FTSE-MIB FUTURE (VERS. OPENING E INTRADAY) Il grafico e il commento operativo aprono sia la versione Opening sia quella Intraday della newsletter, visto

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

Report settimanale. 27-31 gennaio 2014. by David Carli

Report settimanale. 27-31 gennaio 2014. by David Carli Report settimanale 27-31 gennaio 2014 by David Carli Aud-Usd, sembra avviato verso un target di medio periodo in area 0.8000/0.8050. L ultimo rimbalzo si è spento sulla resistenza e il cross ha ripreso

Dettagli

Report settimanale. 24-28 febbraio 2014. by David Carli

Report settimanale. 24-28 febbraio 2014. by David Carli Report settimanale 24-28 febbraio 2014 by David Carli Tutto immutato su Aud-Nzd. A livello grafico, infatti, il cross pur salendo nella prima parte della settimana ha solo sfiorato il livello di resistenza

Dettagli

ANALISI TECNICA OPERATIVA

ANALISI TECNICA OPERATIVA CAPITOLO 3 ANALISI TECNICA OPERATIVA 3.1. Introduzione Reputo di importanza fondamentale nel trading i concetti esposti di seguito. Grafici,volume,supporto,resistenza,trend line, sono la base del trading.per

Dettagli

La settimana sui mercati

La settimana sui mercati 27/07/2008 Commento ai mercati Un riimballzo con poche pretese La settimana sui mercati Nell ottava appena trascorsa i mercati hanno tentato la continuazione del rimbalzo iniziato nella settimana precedente,

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 8 Giugno 2015

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 8 Giugno 2015 Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 8 Giugno 2015 L obiettivo dei report di analisi tecnica non è quello di prevedere i movimenti dei prezzi,ma quello di poter definire una strategia operativa,individuare

Dettagli

COME INTERPRETARE LO SCHEMA DEI PREZZI DA SEGUIRE SUL GRAFICO

COME INTERPRETARE LO SCHEMA DEI PREZZI DA SEGUIRE SUL GRAFICO COME INTERPRETARE LO SCHEMA DEI PREZZI DA SEGUIRE SUL GRAFICO Questi sono i prezzi più importanti elaborati quotidianamente dal sistema. Ho fatto in modo di "isolarli", dividendoli in 3 settori. Si accede

Dettagli

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo:

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo: Vediamo di essere più precisi a livello di Trading Intraday rispetto a quanto scritto nei Report di ieri sera, alla luce dei movimenti delle prime ore di questa mattinata. Come orari con Eventi importanti

Dettagli

Borse Asia/Pacifico (ore 09:00)

Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Borse Asia/Pacifico (ore 09:00) Giappone (Nikkei225): -0,36% Australia (Asx All Ordinaries): -1,29% Hong Kong (Hang Seng): +0,06% Cina (Shangai) -0,04% Singapore (Straits Times) +0,51% Korea (Kospi) -0,02%

Dettagli

Report settimanale. 6-10 gennaio 2014. by David Carli

Report settimanale. 6-10 gennaio 2014. by David Carli Report settimanale 6-10 gennaio 2014 by David Carli Quello che avevo ipotizzato su Aud-Chf si è realizzato (non perché sia un veggente ma perché il mercato ha voluto invertire la sua rotta) e si è completato

Dettagli

Vediamo ora i 4 future su Indici Azionari che seguo (dati ad 1 ora a partire da inizio febbraioaggiornati alle ore 09:10 del 4 aprile):

Vediamo ora i 4 future su Indici Azionari che seguo (dati ad 1 ora a partire da inizio febbraioaggiornati alle ore 09:10 del 4 aprile): Chiusura Borse Asia/Pacifico - Australia (Asx All Ordinaries): -0,95% - Giappone (Nikkei225): +2,20% - Hong Kong (Hang Seng): -0,14% - Cina (Shangai): -0,11% - Korea (Kospi):-1,20% - India (Bse Sensex):

Dettagli

Prima di tutto vediamo il contesto Ciclico: S&P500. eugenio sartorelli - www.investimentivincenti.it 1. Ciclo Trimestrale 51,0.

Prima di tutto vediamo il contesto Ciclico: S&P500. eugenio sartorelli - www.investimentivincenti.it 1. Ciclo Trimestrale 51,0. In questa occasione farò un aggiornamento con il quadro generale su tutti i mercati che seguo. In un altro articolo (nella Sezione Opzioni) darò invece le indicazioni Operative di massima che intendo seguire.

Dettagli

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 25 maggio 2015

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 25 maggio 2015 Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 25 maggio 2015 L obiettivo dei report di analisi tecnica non è quello di prevedere i movimenti dei prezzi,ma quello di poter definire una strategia operativa,individuare

Dettagli

2-feb-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

2-feb-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 2-feb-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): -0,66% Australia (Asx All Ordinaries): +0,63% Hong Kong (Hang Seng): -0,19% Cina (Shangai) -2,56% Singapore (Straits Times) +0,62%

Dettagli

Financial Trend Analysis

Financial Trend Analysis Financial Trend Analysis Analisi relativa a S&P 500 INDEX Elaborata il giorno 22/02/2013 L'autorizzazione all'accesso alle presenti informazioni è strettamente riservata ad uso personale con il tassativo

Dettagli

SERVIZIO 'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO DEL 3 MARZO 2013

SERVIZIO 'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO DEL 3 MARZO 2013 REPORT SETTIMANALE GUIDA ALLA LETTURA E GLOSSARIO Cicli temporali: i cicli sono particolari periodi di tempo di durata variabile(da 1 giorno a 1 anno) dove i prezzi possono segnare un importante minimo

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Osservare il Giappone

Osservare il Giappone Osservare il Giappone Troppo scontato parlare di Renzi e della politica italiana. Cerco di guardare più avanti. Parliamo quindi di Giappone. Qualcosa nel Sol Levante non sta funzionando. L Abenomics al

Dettagli

Nelle ultime settimane il Dollaro Australiano è stato venduto a piene mani e adesso graficamente si può presentare l occasione, quantomeno, per

Nelle ultime settimane il Dollaro Australiano è stato venduto a piene mani e adesso graficamente si può presentare l occasione, quantomeno, per BSimmy Forex Nelle ultime settimane il Dollaro Australiano è stato venduto a piene mani e adesso graficamente si può presentare l occasione, quantomeno, per rimbalzare. Potrebbe, infatti, completarsi graficamente

Dettagli

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 26 Aprile 2015

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 26 Aprile 2015 Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 26 Aprile 2015 L obiettivo dei report di analisi tecnica non è quello di prevedere i movimenti dei prezzi,ma quello di poter definire una strategia operativa,individuare

Dettagli

Report settimanale. 20-24 gennaio 2014. by David Carli

Report settimanale. 20-24 gennaio 2014. by David Carli Report settimanale 20-24 gennaio 2014 by David Carli Il segnale ribassista formatosi sulla resistenza (che risulterà più chiara se vista su time frame settimanale) di Aud- Cad si è rivelato veritiero facendo

Dettagli

Analisi di Mercato del Blog Liberi Pensieri di Trading

Analisi di Mercato del Blog Liberi Pensieri di Trading Analisi di Mercato del Blog Liberi Pensieri di Trading 10/05/2010 Analisi settimanale DISCLAIMER Questo report non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo'

Dettagli

STRATEGIA DI TRADING SUL CROSS EUR-JPY

STRATEGIA DI TRADING SUL CROSS EUR-JPY STRATEGIA DI TRADING SUL CROSS EUR-JPY INFORMAZIONI Strategia basata sul semplice utilizzo di due medie mobili esponenziali che useremo solamente per entrare in direzione del trend. Utilizzeremo due grafici

Dettagli

Report settimanale. 3-7 marzo 2014. by David Carli

Report settimanale. 3-7 marzo 2014. by David Carli Report settimanale 3-7 marzo 2014 by David Carli Faccio una breve introduzione a quello che potrebbe accadere nel mercato forex e, purtroppo, non solo. I venti di guerra di Crimea (mi sembra di essere

Dettagli

S&P 500 INDEX grafico daily

S&P 500 INDEX grafico daily S&P 500 INDEX grafico daily Punto di controllo della posizione rialzista a 1844: la tenuta garantirà la formazione di nuovi massimi, la rottura produrrà l inversione del ciclo mensile partito da 1814.

Dettagli

'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO E IDEE OPERATIVE DEL 28 SETTEMBRE 2014

'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO E IDEE OPERATIVE DEL 28 SETTEMBRE 2014 REPORT SETTIMANALE GUIDA ALLA LETTURA E GLOSSARIO Cicli temporali: i cicli sono particolari periodi di tempo di durata variabile(da 1 giorno a 1 anno) dove i prezzi possono segnare un importante minimo

Dettagli

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library.

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library. Questo Documento fa parte del corso N.I.Tr.O. di ProfessioneForex che a sua volta è parte del programma di addestramento Premium e non è vendibile ne distribuibile disgiuntamente da esso. I testi che seguono

Dettagli

Analisi settimanale N1 Settimana 24-29 settembre

Analisi settimanale N1 Settimana 24-29 settembre Analisi settimanale N1 Settimana 24-29 settembre MERCATO AZIONARIO Il mercato azionario sta sperimentando un forte trend al rialzo, che tuttavia potrebbe subire una pausa di qualche settimana. Il grafico

Dettagli

Come l Analisi Multi Ciclica ci può evitare Stop-Loss e trovare buoni Ingressi in un Trade

Come l Analisi Multi Ciclica ci può evitare Stop-Loss e trovare buoni Ingressi in un Trade Come l Analisi Multi Ciclica ci può evitare Stop-Loss e trovare buoni Ingressi in un Trade Chi conosce l Analisi Ciclica capirà meglio la sequenza logica qui seguita. Anche chi non consoce bene l Analisi

Dettagli

LE TECNICHE DI JOE ROSS. 1-2-3 high o low, Ross Hook, Ledge, Trading Range, Trader s Trick Entry e Gimmee Bar

LE TECNICHE DI JOE ROSS. 1-2-3 high o low, Ross Hook, Ledge, Trading Range, Trader s Trick Entry e Gimmee Bar LE TECNICHE DI JOE ROSS 1-2-3 high o low, Ross Hook, Ledge, Trading Range, Trader s Trick Entry e Gimmee Bar LE TECNICHE DI JOE ROSS Introduzione Joe Ross ci ha consegnato due pattern molto importanti

Dettagli

Cell Data International. Idee per il 2013

Cell Data International. Idee per il 2013 Cell Data International Idee per il 2013 Unità analisi tecnica e previsioni Cell Data International 14/01/2013 C.O.T. Report: utile strumento di previsione Analisi a tre mesi sul cross /$ di Giacomo Tulino

Dettagli

SERVIZIO 'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO DEL 18 MAGGIO 2014

SERVIZIO 'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO DEL 18 MAGGIO 2014 REPORT SETTIMANALE GUIDA ALLA LETTURA E GLOSSARIO Cicli temporali: i cicli sono particolari periodi di tempo di durata variabile(da 1 giorno a 1 anno) dove i prezzi possono segnare un importante minimo

Dettagli

www.moneyriskanalysis.com

www.moneyriskanalysis.com Questa settimana mi limito a riepilogare l analisi quantitativa e a commentare alcuni grafici. Del resto la trimestrali pubblicata la scorsa settimana è ricca di considerazioni e analisi utili a pianificare

Dettagli

GLOSSARIO. dei termini più correntemente utilizzati nelle nostre analisi, e sulle pagine delle nostre newsletter.

GLOSSARIO. dei termini più correntemente utilizzati nelle nostre analisi, e sulle pagine delle nostre newsletter. GLOSSARIO dei termini più correntemente utilizzati nelle nostre analisi, e sulle pagine delle nostre newsletter. Accumulazione. La fase che precede quella del rialzo vero e proprio. Caratterizzato dal

Dettagli

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 19 Aprile 2015

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 19 Aprile 2015 Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 19 Aprile 2015 L obiettivo dei report di analisi tecnica non è quello di prevedere i movimenti dei prezzi,ma quello di poter definire una strategia operativa,individuare

Dettagli

Report settimanale. 24-28 marzo 2014. by David Carli

Report settimanale. 24-28 marzo 2014. by David Carli Report settimanale 24-28 marzo 2014 by David Carli Dopo due settimane riprendo il mio consueto report. Purtroppo un guasto al mio notebook mi ha appiedato e non ho potuto realizzare il report e seguire

Dettagli

Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani. Italian Trading Forum 17 Maggio 2007 Rimini

Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani. Italian Trading Forum 17 Maggio 2007 Rimini Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani Italian Trading Forum 17 Maggio 2007 Rimini Dal trading di breve a quello di lungo termine le migliori figure d'inversione -Stock picking intraday e congestioni

Dettagli

CAPITOLO 1 Nozioni di trading

CAPITOLO 1 Nozioni di trading CAPITOLO 1 Nozioni di trading Questo libro vuole essere una guida al day trading sia per le persone già esperte, sia per coloro che si avvicinano per la prima volta al trading. I primi due capitoli servono

Dettagli

Iniziamo con l Indice Eurostoxx che, al momento di calcolo, valeva circa 3595 (indicato dalla freccia in figura):

Iniziamo con l Indice Eurostoxx che, al momento di calcolo, valeva circa 3595 (indicato dalla freccia in figura): (24-giu-2015) Vediamo la consueta Analisi legata al mercato delle Opzioni, che serve soprattutto per comprendere meglio cosa pensano i grossi Operatori in Opzioni sui Sottostanti per i prossimi giorni

Dettagli

VIEW WEEKLY del 8 giugno 2014

VIEW WEEKLY del 8 giugno 2014 VIEW WEEKLY del 8 giugno 2014 NOVITA Prima di iniziare a descrivere quanto è accaduto in settimana e valutare alcune opportunità, volevo parlarvi delle novità di Money Risk Analysis. Questo sito ha preso

Dettagli

ANALISI CICLICA DI MEDIO PERIODO CON LE TECNICHE DI R.MINER:

ANALISI CICLICA DI MEDIO PERIODO CON LE TECNICHE DI R.MINER: ANALISI CICLICA DI MEDIO PERIODO CON LE TECNICHE DI R.MINER: L analisi si basa su dati statistici che calcolano la distanza tra i minimi, tra i minimi e massimi, tra massimi e minimi e tra massimi e massimi

Dettagli

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 21 Febbraio 2015

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 21 Febbraio 2015 Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 21 Febbraio 2015 L obiettivo dei report di analisi tecnica non è quello di prevedere i movimenti dei prezzi,ma quello di poter definire una strategia operativa,individuare

Dettagli

L Analisi Grafica che funziona nel Forex

L Analisi Grafica che funziona nel Forex L Analisi Grafica che funziona nel Forex INDICE Presentazione Supporti e Resistenze Pattern Pattern d inversione: spikes D.C.C. H.c.d. e L.c.d. Pattern di continuazione: Flags e Pennants Presentazione

Dettagli

Partiamo dal Bund e vediamo il Ciclo Trimestrale ed il Ciclo Settimanale: (Ricordo che il 21 aprile è chiuso).

Partiamo dal Bund e vediamo il Ciclo Trimestrale ed il Ciclo Settimanale: (Ricordo che il 21 aprile è chiuso). Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro. Partiamo dal Bund e vediamo il Ciclo Trimestrale ed il Ciclo Settimanale: (Ricordo che il 21 aprile è chiuso). (Il grafico è realizzato

Dettagli

SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX

SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX In questo file so riepilogati : venerdì 5 vembre 2010 PAG. 2 e 3 : SEGNALI DI PREZZO SEMPLICI (senza indicazioni di stop e profit) long - short su base giornaliera, di CICLO

Dettagli

Trading Non Direzionale con i Calendar Spread. La direzione

Trading Non Direzionale con i Calendar Spread. La direzione Trading Non Direzionale con i Calendar Spread Luca Giusti www.additiva.it www.lucagiusti.it La direzione Se sono sicuro che il mercato sale, compro un future Con questa operatività cerco di svincolarmi

Dettagli

Financial Trend Analysis

Financial Trend Analysis Financial Trend Analysis Analisi relativa a MIB Elaborata il giorno 25/01/2013 Financial Trend Analysis srl L'autorizzazione all'accesso alle presenti informazioni è strettamente riservata ad uso personale

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

'ANALISI GLOBALE' IDEE OPERATIVE DEL 7 SETTEMBRE 2014

'ANALISI GLOBALE' IDEE OPERATIVE DEL 7 SETTEMBRE 2014 REPORT SETTIMANALE GUIDA ALLA LETTURA E GLOSSARIO Cicli temporali: i cicli sono particolari periodi di tempo di durata variabile(da 1 giorno a 1 anno) dove i prezzi possono segnare un importante minimo

Dettagli