Una scelta personale di grande valore.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Una scelta personale di grande valore."

Transcript

1 Una scelta personale di grande valore. GUIDA AI LASCITI Foto: Alberto Terrile Telethon, Ufficio Lasciti via G. Saliceto, Roma - Come destinare un eredità a favore di Telethon.

2 2 Una promessa che sarà certo di poter mantenere. Può promettere di impegnarsi per un futuro migliore senza malattie genetiche. Ed essere certo di tener fede alla parola data, sostenendo Telethon e la sua lotta quotidiana contro la distrofia muscolare e le altre malattie genetiche. Può farlo, come molti altri italiani, ricordando Telethon nel suo testamento. Questa guida le spiega come può compiere questo gesto di grande valore nel modo più semplice ed efficace, secondo le sue volontà e nel pieno rispetto delle leggi vigenti. La guida le indica anche come Telethon finanzia la ricerca, con quali risultati e prospettive. Scoprirà che la sua scelta può fare molto per mantenere la promessa di una vita migliore per le future generazioni. TELETHON La nostra storia Un impegno costante nella ricerca. La maratona televisiva Una spettacolare manifestazione di solidarietà. Chi e cosa finanziamo Un sostegno che punta ai risultati. I principali numeri della ricerca Risultati concreti che danno speranze. Trasparenza da Oscar Bilanci riconosciuti e certificati. TESTAMENTO Il lascito a favore di Telethon Un ulteriore modo per sostenere la ricerca. A chi si può fare Una scelta regolata dalla legge. Ripartire le volontà in modo equo Come disporre della quota legittima e disponibile. Che cosa lasciare I beni che possono essere oggetto di testamento. Modifica o revoca del testamento Alcuni esempi. RISPOSTE È bene sapere che Alcune risposte alle domande più frequenti

3 TELETHON La nostra storia Un impegno costante nella ricerca. Telethon (Television Marathon) è nato negli Stati Uniti nel 1966, con lo scopo di raccogliere fondi per avviare la ricerca scientifica sulla distrofia muscolare, malattia piuttosto diffusa, ma dalle cause allora pressoché sconosciute. In Italia Telethon nasce nel 1990 con la prima maratona di solidarietà della televisione italiana, trasmessa a dicembre. Dal 1992 Telethon ha aperto le porte alla ricerca sulle malattie genetiche di origine ereditaria, anche le più rare. Oggi esistono due enti che, presieduti da Susanna Agnelli, raccolgono fondi da destinare alla ricerca: La maratona televisiva Una spettacolare manifestazione di solidarietà. Tanti sono gli eventi di raccolta, ma l appuntamento più noto è la maratona televisiva che ogni anno va in onda a dicembre sui canali Rai e coinvolge moltissimi personaggi amati dal pubblico, i quali prestano gratuitamente la loro immagine per la causa di Telethon. Ai telespettatori sono fornite informazioni sugli sviluppi della ricerca e sulle condizioni di vita dei malati nelle loro famiglie e nella società. L obiettivo non è solo quello di far avanzare la ricerca sulle malattie genetiche, ma anche quello di far partecipare gli italiani alla lotta contro tali malattie attraverso un efficace opera di sensibilizzazione. il Comitato Telethon Fondazione Onlus, ente senza finalità di lucro che ha per scopo la promozione e la realizzazione della maratona televisiva, al fine di raccogliere e convogliare fondi a beneficio della ricerca sulle distrofie muscolari e le altre malattie genetiche; la Fondazione Telethon, ente che si occupa della gestione di tutti gli Istituti nati grazie ai finanziamenti raccolti. Il finanziamento della ricerca avviene sulla base del parere vincolante di una commissione medico-scientifica internazionale, il cui presidente onorario è il Premio Nobel Renato Dulbecco. La storia di Telethon vanta numerosi risultati scientifici, tanti riconoscimenti istituzionali e molti segnali di stima da parte di milioni di italiani che fanno le loro donazioni e collaborano alla raccolta. 4 5

4 TELETHON 6 Chi e cosa finanziamo Un sostegno che punta ai risultati. Al 30 giugno 2006, Telethon ha destinato oltre 230 milioni di euro alla ricerca scientifica. Sono stati finanziati: oltre progetti di ricerca su malattie neuromuscolari e altre malattie di origine genetica, di cui: oltre 260 tra borse di studio e dottorati di ricerca, grazie ai quali un gran numero di giovani laureati ha potuto migliorare la propria formazione scientifica in Italia e all estero ed ha collaborato a progetti finanziati da Telethon; oltre 70 servizi alla ricerca. Telethon ha inoltre investito oltre 64 milioni di euro nei suoi 4 istituti interni di ricerca: l Istituto Telethon di Genetica e Medicina (TIGEM), con sede a Napoli, si occupa dell identificazione e dello studio del funzionamento dei geni; l Istituto San Raffaele-Telethon di Terapia Genica (HSR-TIGET), con sede a Milano presso l Istituto San Raffaele, orienta la ricerca allo sviluppo di protocolli di terapia genica per curare le malattie genetiche; l Istituto Telethon Dulbecco (DTI), fondato da Renato Dulbecco, premio Nobel per la medicina. Offre la possibilità a giovani ed eccellenti ricercatori, severamente selezionati, di fare ricerca biomedica sulle malattie genetiche; il Tecnothon, con sede a Sarcedo (VI), si occupa della progettazione e studio di ausili per disabili. L assegnazione dei fondi avviene ogni anno a seguito della pubblicazione di bandi specifici per varie tipologie di progetti. Il processo di selezione è severo e imparziale e mira a identificare i migliori progetti sulle malattie genetiche. Infatti, al finanziamento arriva solo il 20% circa delle domande presentate. I principali numeri della ricerca Risultati concreti che danno speranze. I successi ottenuti grazie ai finanziamenti di Telethon sono lusinghieri sotto tutti i punti di vista. Ecco alcuni numeri che lo confermano: ricercatori sostenuti; oltre pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali; oltre 300 malattie genetiche studiate; oltre 60 geni identificati che, se difettosi, sono responsabili di malattie genetiche; oltre 130 scoperte internazionali di valore mondiale effettuate e pubblicate nelle più prestigiose riviste scientifiche. Trasparenza da Oscar Bilanci riconosciuti e certificati. Il percorso dei fondi raccolti da Telethon parte dal contributo di ogni donatore e arriva alla pubblicazione del bilancio. I bilanci sono due: uno del Comitato Telethon Fondazione Onlus e uno della Fondazione Telethon. Redatti secondo corretti principi contabili, vengono poi certificati da un autorevole società di revisione a garanzia della totale chiarezza e disponibilità dei dati sulla raccolta e del migliore impiego delle risorse ottenute. Tanta serietà ha portato al riconoscimento, nel 2001, dell Oscar di Bilancio per il non profit, il più importante riconoscimento nazionale alla trasparenza e alla completezza della comunicazione economica e sociale. 7

5 TESTAMENTO Il lascito a favore di Telethon Un ulteriore modo per sostenere la ricerca. Il testamento è l atto con il quale si dispone di lasciare, alla propria morte, tutti o parte dei propri beni a favore di soggetti determinati. Con questo atto, il testatore ha la certezza che la propria volontà venga rispettata e che i beni vengano attribuiti, come desiderato, alle persone fisiche o giuridiche indicate nel testamento. Il testamento può essere olografo, pubblico o segreto. TESTAMENTO OLOGRAFO Deve essere scritto interamente a mano dal testatore (non si può usare il computer o farlo scrivere ad altri, né può essere usato il carattere stampatello). Per essere valido, il testamento olografo deve inoltre riportare: - la data (giorno, mese e anno) - la firma (nome e cognome), che testimonia l autenticità del documento. Poiché il testamento olografo può essere smarrito o sottratto, è consigliabile prepararne due copie e darne una copia al notaio, affinché la conservi. TESTAMENTO PUBBLICO È il testamento in cui le dichiarazioni di volontà del testatore sono scritte da un notaio alla presenza di due testimoni. L atto, firmato dal notaio, dai testimoni e dal testatore, sarà conservato negli atti del notaio e reso pubblico solo dopo il decesso del testatore. Questa tipologia testamentaria dà la massima garanzia che le disposizioni siano effettivamente eseguite come stabilito dal testatore. TESTAMENTO SEGRETO Può essere scritto dal testatore o anche da una terza persona. Se è scritto di proprio pugno dal testatore, è sufficiente una sua firma alla fine delle disposizioni testamentarie; se, invece, è scritto in tutto o in parte da altri o se è scritto con mezzi meccanici, dovrà essere firmato dal testatore anche su ciascun mezzo foglio. Il testamento segreto dovrà poi essere sigillato in una busta e consegnato ad un notaio, alla presenza di due testimoni. 8 Il notaio è il professionista più qualificato in materia di testamenti. È consigliabile, prima di fare testamento, rivolgersi a un notaio di fiducia, il quale potrà tradurre in linguaggio giuridico la volontà espressa in linguaggio comune dal testatore. Spesso, infatti, dalla lettura di un testamento olografo, non redatto dunque da un tecnico del diritto, potrebbero scaturire difficoltà interpretative delle disposizioni testamentarie. 9

6 TESTAMENTO A chi si può fare Una scelta regolata dalla legge. Con il testamento, il testatore può disporre di tutti i suoi beni o assegnare parte di essi e lo potrà fare nominando un erede o un beneficiario di un legato. Ripartire le volontà in modo equo Come disporre della quota legittima e disponibile. Con il testamento si può disporre solo di una parte del proprio patrimonio quando al testatore sopravvivono stretti congiunti (figli legittimi, naturali, legittimati e adottivi e loro discendenti, coniuge e genitori): in tal caso, a favore di costoro la legge riserva una quota legittima del patrimonio del defunto, variabile a seconda del numero e della qualità degli aventi diritto. Quanto non rientra nella suddetta quota viene definito quota disponibile. Di questa il testatore può provvedere come preferisce, anche a favore di associazioni non profit o persone estranee alla cerchia dei familiari. Ecco una tabella utile per calcolare la quota disponibile. EREDE È erede chi acquisisce tutti i beni del testatore o una quota di essi (es. lascio 1/3 del mio patrimonio, la metà a.). LEGATARIO È legatario chi si vede attribuito un bene singolo o singoli diritti (es. lascio il saldo del c/c a ; lascio un immobile a. etc.). Il legato può essere disposto solo per testamento ed è pertanto lasciato alla libertà del testatore. EREDI LEGITTIMA QUOTA DISPONIBILE coniuge 1/2 1/2 coniuge + 1 figlio 1/3 al figlio 1/3 al coniuge 1/3 1/4 al coniuge coniuge e + di 1 figlio 1/2 ai figli 1/4 coniuge + genitori + nonni 1/2 al coniuge 1/4 1/4 ai parenti 1 figlio 1/2 1/2 più figli 2/3 1/3 genitori + nonni 1/3 2/

7 TESTAMENTO Che cosa lasciare I beni che possono essere oggetto di testamento. Attraverso un lascito testamentario è possibile scegliere in piena libertà che cosa destinare a Telethon: Una somma di denaro anche piccola, fondi di investimento, titoli e azioni; Beni mobili (es. gioielli); Beni immobili (es. un appartamento); L intero patrimonio. Modifica o revoca del testamento Alcuni esempi. Il testamento può in ogni momento essere modificato o revocato dal testatore. Si possono apportare anche modifiche marginali, aggiungendo delle frasi che definiscono meglio o modificano le volontà espresse nel precedente testamento. Qualunque sia la sua scelta, avrà la certezza di sostenere la ricerca medicoscientifica sulla distrofia muscolare e le malattie genetiche, soprattutto le più rare: un gesto di grande valore che può lasciare in eredità ai suoi figli e alle generazioni future. TESTAMENTO CHE MODIFICA IL PRECEDENTE Io sottoscritto (nome, cognome, luogo e data di nascita, domicilio o residenza) nel pieno possesso delle mie facoltà mentali, a parziale modifica del precedente testamento, dispongo che i miei beni... luogo e data Firma TESTAMENTO CHE SOSTITUISCE IL PRECEDENTE Io sottoscritto (nome, cognome, luogo e data di nascita, domicilio o residenza) nel pieno possesso delle mie facoltà mentali, con il presente scritto revoco ogni mia precedente disposizione e dispongo che luogo e data Firma 13

8 RISPOSTE È bene sapere che Alcune risposte alle domande più frequenti. Come saranno impiegati i beni che lascio in testamento a Telethon? Tutti i beni lasciati alla Fondazione Telethon saranno convertiti in denaro e con la somma ricavata verranno finanziati i vari progetti di ricerca che in quel momento avranno più bisogno di fondi. Come posso essere sicuro che il mio testamento venga reso noto? Sarebbe opportuno lasciare detto o scritto, a una persona di fiducia, dove può essere reperito il testamento. Il mio lascito testamentario a favore di Telethon è irrevocabile? Assolutamente no: il testamento può essere modificato o revocato in ogni momento. E se cambio idea anche per piccole cifre o particolari? Può apportare anche modifiche marginali, aggiungendo delle frasi che definiscono meglio o modificano le volontà espresse nel precedente testamento. Posso fare si che ciò che lascio sia dedicato? Si, è possibile dedicare il proprio lascito. Per avere maggiori informazioni, può contattare l Ufficio Lasciti al seguente numero: 06/

Guida ai Lasciti Testamentari. In questa guida trovi informazioni utili per redigere il testamento in piena libertà

Guida ai Lasciti Testamentari. In questa guida trovi informazioni utili per redigere il testamento in piena libertà Guida ai Lasciti Testamentari In questa guida trovi informazioni utili per redigere il testamento in piena libertà Glossario n Testamento Il testamento è un atto revocabile con il quale taluno dispone,

Dettagli

La tua scelta è il suo futuro

La tua scelta è il suo futuro Care & Share La tua scelta è il suo futuro Il testamento è un atto semplice, libero e sempre revocabile. I diversi tipi di testamento Sostanzialmente i testamenti possono essere di 3 tipi: 1) Testamento

Dettagli

AD ACCOGLIERE ASCOLTARE E DONARSI

AD ACCOGLIERE ASCOLTARE E DONARSI TUTTI POSSIAMO SPERIMENTARE LA CARITà IMPARANDO AD ACCOGLIERE ASCOLTARE E DONARSI Papa Francesco 28 aprile 2015 Scegli di fare un lascito. i tuoi beni continueranno a vivere nei gesti e nei sorrisi delle

Dettagli

La tua volontà, il nostro impegno

La tua volontà, il nostro impegno Con il patrocinio e la collaborazione del Voglio lasciare al mondo il futuro che ho sempre sognato La tua volontà, il nostro impegno Chi siamo 3 Il testamento solidale 4 Il nostro impegno 7 La tua volontà

Dettagli

Un lascito per crescere.

Un lascito per crescere. Un lascito per crescere. La tua eredità per il futuro dei nostri bambini. Guida ai lasciti testamentari O N L U S una casa per crescere 1 oikos_brochure_1.12.14.indd 1 05/12/14 14.00 Un piccolo gesto può

Dettagli

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO?

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? La maggior parte di noi non si pone neppure la domanda. In Italia, quella di fare testamento è una pratica poco utilizzata. Spesso ci rifiutiamo per paura, per incertezza

Dettagli

Il lascito ereditario di qualsiasi genere e importanza economica è vitale per progetti e attività dell Ente Nazionale Protezione Animali.

Il lascito ereditario di qualsiasi genere e importanza economica è vitale per progetti e attività dell Ente Nazionale Protezione Animali. IL TESTAMENTO A FAVORE DEGLI ANIMALI Il testamento è l atto con il quale si dispone la destinazione dei propri beni in caso di decesso, a garanzia di rispetto delle proprie In mancanza di questo documento

Dettagli

Un lascito alla Fondazione Salesi

Un lascito alla Fondazione Salesi Un lascito alla Fondazione Salesi Lascia che un bambino possa ereditare il tuo sorriso UN LASCITO ALLA FONDAZIONE SALESI Attraverso i bambini la vita continua. GRAZIE A TE. 2 Fare testamento vuol dire

Dettagli

Immobile di Puegnago del Garda (BS): primo lascito testamentario. del Rinnovamento nello Spirito Santo ONLUS

Immobile di Puegnago del Garda (BS): primo lascito testamentario. del Rinnovamento nello Spirito Santo ONLUS Immobile di Puegnago del Garda (BS): primo lascito testamentario. Per sostenere FONDAZIONE ALLEANZA del Rinnovamento nello Spirito Santo ONLUS DONAZIONI c/c postale intestato a Fondazione Alleanza del

Dettagli

Tipi di testamento Testamento Olografo

Tipi di testamento Testamento Olografo L eredità viene trasmessa secondo quanto disposto nel testamento, oppure in assenza di questo, secondo quanto stabilito per legge (successione legittima). Chi intende regolare la propria successione secondo

Dettagli

Fai un lascito. all Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti di Firenze Illumina la vita di chi non vede. ILLUMINA Campagna Lasciti Testamentari

Fai un lascito. all Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti di Firenze Illumina la vita di chi non vede. ILLUMINA Campagna Lasciti Testamentari Fai un lascito all Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti di Firenze Illumina la vita di chi non vede ILLUMINA Campagna Lasciti Testamentari SEZIONE PROVINCIALE FIRENZE SEZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE DI

Dettagli

Il Consiglio Notarile di Pavia

Il Consiglio Notarile di Pavia Il Consiglio Notarile di Pavia per l Università del suo territorio L Universita di Pavia, con il suo passato e il suo presente di eccellenza, offre molti modi per entrare nel futuro PERSONE LUOGHI STRUMENTI

Dettagli

Con un lascito a LILT, consegni nelle mani delle nuove generazioni un futuro di benessere e salute

Con un lascito a LILT, consegni nelle mani delle nuove generazioni un futuro di benessere e salute Guida ai lasciti testamentari Con un lascito a LILT, consegni nelle mani delle nuove generazioni un futuro di benessere e salute Con il patrocinio e la collaborazione del Perché è importante fare testamento

Dettagli

Sostienici. Altre modalità per sostenerci 5 1000 LASCITI TESTAMENTARI AZIENDE AMICHE DIVENTA VOLONTARIO

Sostienici. Altre modalità per sostenerci 5 1000 LASCITI TESTAMENTARI AZIENDE AMICHE DIVENTA VOLONTARIO Sostienici La Cooperativa Call O.n.l.u.s. grazie all aiuto di privati e imprese può garantire la continuità di molte attività e di molti servizi diversamente non realizzabili. Inoltre, grazie alle donazioni

Dettagli

Collegio dei geometri Della Provincia di Barletta - Andria - Trani. CORSO DI FORMAZIONE PER CONSULENTI TECNICI DI UFFICIO Maggio 2014

Collegio dei geometri Della Provincia di Barletta - Andria - Trani. CORSO DI FORMAZIONE PER CONSULENTI TECNICI DI UFFICIO Maggio 2014 Successioni ereditarie: generalità La morte di una persona non comporta lo scioglimento di tutti i vincoli economici e giuridici che esistevano fra il defunto e le altre persone che con lui avevano rapporti.

Dettagli

I Venerdì dell Avvocatura

I Venerdì dell Avvocatura Arcidiocesi di Milano Curia Arcivescovile Avvocatura I Venerdì dell Avvocatura Le successioni e le donazioni Introduzione 3 incontro 13 dicembre 2013 SUCCESSIONI La successione mortis causa rappresenta

Dettagli

l Associazione Prevenzione Tumori di Guastalla

l Associazione Prevenzione Tumori di Guastalla PER LA PREVENZIONE ASSOCIAZIONE DEI TUMORI - GUASTALLA (RE) - l Associazione Prevenzione Tumori di Guastalla per grandi obiettivi L Associazione Prevenzione Tumori di Guastalla è da vent anni presente

Dettagli

ESAME ABILITAZIONE GEOMETRI - ANNO 2014 Corso praticanti DIRITTO E CONDOMINIO - MAGGIO 2014

ESAME ABILITAZIONE GEOMETRI - ANNO 2014 Corso praticanti DIRITTO E CONDOMINIO - MAGGIO 2014 LA SUCCESSIONE La successione per causa di morte è il passaggio di beni e di diritti da una persona defunta agli aventi diritto. Normalmente, come previsto dal codice civile, l'apertura della successione

Dettagli

Quesiti frequenti sulle successioni

Quesiti frequenti sulle successioni Quesiti frequenti sulle successioni Le successioni ereditarie comportano questioni delicate e talvolta difficili da risolvere. Rivolgetevi ad un nostro sportello per ricevere informazioni dettagliate relative

Dettagli

Se non esistono successori testamentari o legittimi entro il sesto grado, l eredità si dice vagante e il patrimonio va allo Stato.

Se non esistono successori testamentari o legittimi entro il sesto grado, l eredità si dice vagante e il patrimonio va allo Stato. SUCCESSIONI EREDITARIE 1) Che cos è la successione? La successione è il trasferimento dei beni dal defunto ( de cuius) agli aventi diritto, che possono essere eredi quando c è un legame di parentela o

Dettagli

Con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato GUIDA AI LASCITI

Con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato GUIDA AI LASCITI Con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato GUIDA AI LASCITI Indice Lettera dei presidenti Lettera dei presidenti Chi siamo e perché lasciare ad ANT Che cosa è il testamento

Dettagli

Principi di diritto successorio

Principi di diritto successorio Principi di diritto successorio Introduzione Quando una persona muore, alcune situazioni giuridiche ad essa ricollegabili si trasferiscono ad altri soggetti e si parla di c.d. successione mortis causa.

Dettagli

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Stima delle successioni ereditarie. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Stima delle successioni ereditarie. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO Stima delle successioni ereditarie Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10 Prof. Romano Oss Si ha successione quando uno o più soggetti (successori o aventi causa) subentrano

Dettagli

Italia Iscrizione e ricerca di un testamento

Italia Iscrizione e ricerca di un testamento Iscrizione e ricerca di un testamento Quali sono le principali forme di testamento in Italia? * il testamento autentico, redatto da un notaio. * il testamento olografo, scritto, datato e firmato di pugno

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE IV: La successione.

LA PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE IV: La successione. LA PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE IV: La successione. La società fiduciaria, attraverso l ampio novero di soluzioni applicabili, risulta essere uno strumento molto valido al fine di soddisfare le esigenze

Dettagli

COMUNE DI LAJATICO REGOLAMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO

COMUNE DI LAJATICO REGOLAMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO COMUNE DI LAJATICO Che cos è il Testamento biologico REGOLAMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO E una dichiarazione anticipata di volontà che consente a ciascuno, finchè si trova nel possesso delle sue facoltà mentali,

Dettagli

La vita continua. Foto: Daniele Fiore. Un semplice gesto per cambiare il futuro di molti bambini. Lasciti testamentari. Con il patrocinio del

La vita continua. Foto: Daniele Fiore. Un semplice gesto per cambiare il futuro di molti bambini. Lasciti testamentari. Con il patrocinio del La vita continua. Foto: Daniele Fiore Un semplice gesto per cambiare il futuro di molti bambini. Lasciti testamentari. Con il patrocinio del CRISTINA ONUFRIO Responsabile Relazioni Donatori Tel. 06-4807.0033

Dettagli

Il dopo di noi La sostituzione fedecommissaria L usufrutto

Il dopo di noi La sostituzione fedecommissaria L usufrutto Il dopo di noi E comune, per i genitori o per il coniuge o comunque per gli stretti parenti di una persona con disabilità, la preoccupazione per l ipotesi in cui il loro familiare abbia da sopravvivere

Dettagli

Iscrizione nel Registro del Testamento Biologico del Comune di Ronchi dei Legionari - modalità operative -

Iscrizione nel Registro del Testamento Biologico del Comune di Ronchi dei Legionari - modalità operative - Iscrizione nel Registro del Testamento Biologico del Comune di Ronchi dei Legionari - modalità operative - Con decorrenza dal 30 gennaio 2010 Il Comune di Ronchi dei Legionari istituisce il nuovo Registro

Dettagli

va presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione

va presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione va presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione Indicare l Ufficio Territoriale della Direzione Provinciale nella cui circoscrizione era l ultima residenza del defunto. In caso di

Dettagli

UN LASCITO A FAVORE DELL ASSOCIAZIONE

UN LASCITO A FAVORE DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE FABIO SASSI O N L U S DIGNITA ALLA FINE DELLA VITA UN LASCITO A FAVORE DELL ASSOCIAZIONE FABIO SASSI ABBIAMO ANCORA BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO PER FARE DI PIÙ E SEMPRE MEGLIO Cara amica, caro

Dettagli

Indice dei quesiti di diritto Civile per la preselezione informatica del concorso a 350 posti di uditore giudiziario.

Indice dei quesiti di diritto Civile per la preselezione informatica del concorso a 350 posti di uditore giudiziario. 1000 A norma del codice civile, é soggetta a prescrizione l'azione di annullamento del testamento pubblico per 1001 A norma del codice civile, é soggetta a prescrizione l'azione di annullamento del testamento

Dettagli

ALESSANDRO NAZARI ENRICO ZECCHINATO GALLO NOTAI ASSOCIATI

ALESSANDRO NAZARI ENRICO ZECCHINATO GALLO NOTAI ASSOCIATI 1 NOZIONE DI SUCCESSIONE Si ha successione quando uno o più soggetti (successori o aventi causa) subentrano a un altro soggetto (autore o dante causa) nella titolarità di diritti o obblighi di carattere

Dettagli

io ci sarò Nella mia città, per la mia città Grazie a Elisa Temporin per la foto e alla modella Liliana Eristeo

io ci sarò Nella mia città, per la mia città Grazie a Elisa Temporin per la foto e alla modella Liliana Eristeo io ci sarò Nella mia città, per la mia città Grazie a Elisa Temporin per la foto e alla modella Liliana Eristeo Con un lascito a Padova Ospitale onlus sarò per sempre vicino a chi ha bisogno Logo Padova

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Un gesto che vive per sempre

Un gesto che vive per sempre Un gesto che vive per sempre Nel Suo testamento si ricordi delle persone sordocieche della Lega del Filo d Oro. Lega del Filo d Oro Onlus Via Montecerno, 1-60027 Osimo (AN) Tel. 071.72451 - fax 071.717102

Dettagli

La successione ereditaria

La successione ereditaria La successione ereditaria La successione ereditaria è legata ad un evento triste e spesso rimosso dai propri pensieri: la morte; essa è, però, ineludibile, per questo a tutti sarebbe utile conoscere i

Dettagli

Un gesto che vive per sempre Nel Suo testamento si ricordi delle persone sordocieche della Lega del Filo d Oro.

Un gesto che vive per sempre Nel Suo testamento si ricordi delle persone sordocieche della Lega del Filo d Oro. Un gesto che vive per sempre Nel Suo testamento si ricordi delle persone sordocieche della Lega del Filo d Oro. Sommario La storia della Lega del Filo d Oro... 6 La nostra missione... 8 Il nostro metodo

Dettagli

TOWARDS THE ENTRY INTO FORCE OF BUILDING FUTURE UNIFORMITY UPON PAST DIVERGENCIES. Questionario sulle successioni transfrontaliere

TOWARDS THE ENTRY INTO FORCE OF BUILDING FUTURE UNIFORMITY UPON PAST DIVERGENCIES. Questionario sulle successioni transfrontaliere TOWARDS THE ENTRY INTO FORCE OF THE SUCCESSION REGULATION: BUILDING FUTURE UNIFORMITY UPON PAST DIVERGENCIES Questionario sulle successioni transfrontaliere DESTINATARI: PRATICI ED ACCADEMICI (avvocati,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA TENUTA DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI

REGOLAMENTO PER LA TENUTA DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI COMUNE DI LATERINA Provincia di Arezzo REGOLAMENTO PER LA TENUTA DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 80 del 26/11/2014 INDICE ART. 1 Premesse ART.

Dettagli

STUDIO ANDRETTA & PARTNERS MAURO O. ANDRETTA DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE CONTABILE. Il 5 per mille

STUDIO ANDRETTA & PARTNERS MAURO O. ANDRETTA DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE CONTABILE. Il 5 per mille Il 5 per mille Premessa Il 5 per mille è una quota dell Irpef dovuta dai contribuenti, i quali decidono con la dichiarazione dei redditi, di destinarla a determinati enti svolgenti attività di rilevanza

Dettagli

AVRAI MIGLIAIA DI EREDI. Guida ai lasciti. www.ail.it

AVRAI MIGLIAIA DI EREDI. Guida ai lasciti. www.ail.it AVRAI MIGLIAIA DI EREDI. Guida ai lasciti Ci guadagniamo da vivere con ciò che facciamo, ma ci costruiamo una vita con ciò che diamo W. Churchill È ormai qualche anno che AIL, insieme ad altre importanti

Dettagli

Città di Narni Provincia di Terni

Città di Narni Provincia di Terni IL MIO TESTAMENTO BIOLOGICO IO SOTTOSCRITTO / A: Nome... Cognome... Luogo di nascita...... Data di nascita... Indirizzo della residenza... Documento valido di identità... NEL PIENO DELLE MIE FACOLTÀ MENTALI

Dettagli

Eredità e Lasciti. Un gesto di vita

Eredità e Lasciti. Un gesto di vita Eredità e Lasciti Un gesto di vita,,,, Eredità e Lasciti Un gesto di vita Offrite la vita in eredità! Potete continuare a manifestare la vostra generosità e solidarietà verso i più poveri oltre il tempo.

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA REGOLAMENTO DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI. Approvato con delibera del Consiglio comunale n del / /

COMUNE DI CAPOTERRA REGOLAMENTO DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI. Approvato con delibera del Consiglio comunale n del / / COMUNE DI CAPOTERRA REGOLAMENTO DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Approvato con delibera del Consiglio comunale n del / / SOMMARIO ARTICOLO 1 IL REGISTRO: OGGETTO, FINALITA E AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

INFORMAZIONI PRELIMINARI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PAZIENTI CON MALATTIE NEUROMUSCOLARI - ONLUS

INFORMAZIONI PRELIMINARI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PAZIENTI CON MALATTIE NEUROMUSCOLARI - ONLUS INFORMAZIONI PRELIMINARI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PAZIENTI CON MALATTIE NEUROMUSCOLARI - ONLUS Prima di iscriversi alla scheda di malattia del presente Registro, è importante capire di cosa si

Dettagli

PDF created with pdffactory Pro trial version www.pdffactory.com

PDF created with pdffactory Pro trial version www.pdffactory.com Vademecum PREMESSA Il Telethon del Tennis è un iniziativa a scopo benefico nata nel 2003 in Francia dalla collaborazione di BNP Paribas con l AFM (Associazione francese per la lotta alle miopatie) e patrocinata

Dettagli

Successione e Pratiche Testamentarie

Successione e Pratiche Testamentarie Successione e Pratiche Testamentarie La scelta dell Amministratore di Sostegno Incontro di Sensibilizzazione Progetto AdS- Brescia Nel nostro sistema giuridico possiamo sostanzialmente individuare due

Dettagli

DIRITTO SUCCESSORIO. III^ Lezione. Diritto Civile. CORSO PER L ESAME DI AVVOCATO 2016 Scuola Forense dell Ordine di Milano

DIRITTO SUCCESSORIO. III^ Lezione. Diritto Civile. CORSO PER L ESAME DI AVVOCATO 2016 Scuola Forense dell Ordine di Milano CORSO PER L ESAME DI AVVOCATO 2016 Diritto Civile III^ Lezione DIRITTO SUCCESSORIO Prof. Avv. Riccardo Campione Dott. Enrico Mazzoletti SINTESI DEL FENOMENO SUCCESSORIO APERTURA Si ha al momento della

Dettagli

La vita continua. Grazie a te. UN LASCITO ALLA COOPERATIVA LA QUERCIA ASSICURA UN FUTURO AI NOSTRI RAGAZZI DISABILI.

La vita continua. Grazie a te. UN LASCITO ALLA COOPERATIVA LA QUERCIA ASSICURA UN FUTURO AI NOSTRI RAGAZZI DISABILI. La vita continua. Grazie a te. UN LASCITO ALLA COOPERATIVA LA QUERCIA ASSICURA UN FUTURO AI NOSTRI RAGAZZI DISABILI. chi siamo "La Quercia" è una Cooperativa Sociale di Solidarietà che gestisce servizi

Dettagli

La tua eredità per dare un futuro ai Cristiani

La tua eredità per dare un futuro ai Cristiani La tua eredità per dare un futuro ai Cristiani Con il patrocinio e la collaborazione del Come fare lasciti e donazioni a favore di Aiuto alla Chiesa che Soffre - Onlus Un dono d amore alla Chiesa che soffre

Dettagli

Guida Ai Lasciti Testamentari. Lasciamo in eredità la Promessa di un Mondo migliore

Guida Ai Lasciti Testamentari. Lasciamo in eredità la Promessa di un Mondo migliore Guida Ai Lasciti Testamentari Lasciamo in eredità la Promessa di un Mondo migliore Chi Siamo VISION Dokita onlus è nata per dare seguito all opera La vision di Dokita è quella di realizzare un mondo in

Dettagli

I L P R E S I D E N T E

I L P R E S I D E N T E Bando di concorso per il conferimento, negli anni 2011 2012 2013, di tre borse di studio di 4.000 ciascuna, finanziate da una donazione della Fondazione Telecom Italia, a sostegno del progetto ADOTTA UNO

Dettagli

COMUNE DI PUTIGNANO - Provincia di Bari - www.comune.putignano.ba.it

COMUNE DI PUTIGNANO - Provincia di Bari - www.comune.putignano.ba.it COMUNE DI PUTIGNANO - Provincia di Bari - www.comune.putignano.ba.it REGOLAMENTO COMUNALE PER IL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI (Approvato con delibera di Consiglio comunale n 43 del 28.09.2012) 1 COMUNE

Dettagli

STIMA PER SUCCESSIONI EREDITARIE (CAP. 19)

STIMA PER SUCCESSIONI EREDITARIE (CAP. 19) STIMA PER SUCCESSIONI EREDITARIE (CAP. 19) Appunti di estimo PAROLE CHIAVE De cuius Successione Discendenti Ascendenti Quota disponibile Quota di legittima o di riserva Riunione fittizia e asse ereditario

Dettagli

Info: Susanna Pietra-3406676706 susanna.pietra@gmail.com Ufficio stampa chiesa valdese di piazza Cavour

Info: Susanna Pietra-3406676706 susanna.pietra@gmail.com Ufficio stampa chiesa valdese di piazza Cavour APERTO AL PUBBLICO OGNI MERCOLEDÌ ORE 18 UNO SPORTELLO PER DEPOSITARE IL PROPRIO TESTAMENTO BIOLOGICO PRESSO LA CHIESA EVANGELICA VALDESE DI ROMA PIAZZA CAVOUR Il diritto alla vita comprende anche il diritto

Dettagli

DESIGNAZIONE EREDI/BENEFICIARI DOMANDE E RISPOSTE

DESIGNAZIONE EREDI/BENEFICIARI DOMANDE E RISPOSTE DESIGNAZIONE EREDI/BENEFICIARI DOMANDE E RISPOSTE D. Chi sono gli eredi legittimi? R. Gli eredi legittimi sono quelli previsti dal codice civile (ad esempio il coniuge, i figli, i genitori, i fratelli

Dettagli

Con questa nota siamo a ribadire quelle che sono le incombenze a cui devono corrispondere le associazioni.

Con questa nota siamo a ribadire quelle che sono le incombenze a cui devono corrispondere le associazioni. Oggetto: Controlli delle Associazioni di volontariato. Ci risultano una serie di controlli in particolare indirizzati alle Associazioni di volontariato. Con questa nota siamo a ribadire quelle che sono

Dettagli

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi ART. 1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: assume la forma giuridica di

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO «AMICI DEL TESORO» TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI. ART. 1 (Denominazione e sede)

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO «AMICI DEL TESORO» TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI. ART. 1 (Denominazione e sede) Associazione AMICI DEL TESORO Via Fossa Fresca n 9 Cap 37050 S.Giovanni Lupatoto - Verona Tel e Fax 045-8732283 Nr Iscrizione Registro Volontariato VR0705 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO «AMICI

Dettagli

ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO MODULISTICA

ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO MODULISTICA ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO MODULISTICA scheda di iscrizione Una giornata al Museo - 2015 regolamento Una giornata al Museo - 2015 autorizzazione alla raccolta

Dettagli

1 AVVISO ANNO 2014 Acquisto beni materiali con finalità sociale ART. 1 PROMOTORE E OBIETTIVI DEL AVVISO ART. 2 TIPOLOGIA DEI PARTECIPANTI

1 AVVISO ANNO 2014 Acquisto beni materiali con finalità sociale ART. 1 PROMOTORE E OBIETTIVI DEL AVVISO ART. 2 TIPOLOGIA DEI PARTECIPANTI 1 AVVISO ANNO 2014 Acquisto beni materiali con finalità sociale ART. 1 PROMOTORE E OBIETTIVI DEL AVVISO La Fondazione della Comunità Salernitana Onlus promuove un avviso in collaborazione con il Fondo

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ

STATUTO ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ Via Contea, 1 31055 QUINTO DI TREVISO Cod. Fisc. 94020520261 Iscritta al registro regionale delle Associazioni di Volontariato al n. TV/0130 ONLUS STATUTO ASSOCIAZIONE

Dettagli

ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO

ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO ATTIVITÀ PROGRAMMA DI UNA GIORNATA TIPO MODALITÀ DI PRENOTAZIONE E PAGAMENTO MODULISTICA scheda di iscrizione Campus estivi 2014 regolamento Campus estivi 2014 autorizzazione alla raccolta e alla conservazione

Dettagli

Rassegna stampa. A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale. Martedì 22 dicembre 2015

Rassegna stampa. A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale. Martedì 22 dicembre 2015 Rassegna stampa A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale Martedì 22 dicembre 2015 Rassegna associativa 2 Rassegna Sangue e emoderivati 4 Rassegna sanitaria, medico-scientifica e Terzo settore 6 Prima

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTITO SOCIALE della Cooperativa Solidarietà Soc. Coop. di Volontariato Sociale a r.l..

CONTRATTO DI PRESTITO SOCIALE della Cooperativa Solidarietà Soc. Coop. di Volontariato Sociale a r.l.. COPIA PER IL RICHIEDENTE CONTRATTO DI PRESTITO SOCIALE della Cooperativa Solidarietà Soc. Coop. di Volontariato Sociale a r.l.. Il sottoscritto.............., codice fiscale., nato a......, il / /, domiciliato

Dettagli

VADEMECUM PROCEDURE RAGAZZI DSA MAJORANA

VADEMECUM PROCEDURE RAGAZZI DSA MAJORANA VADEMECUM PROCEDURE RAGAZZI DSA MAJORANA - DIAGNOSI E PROFILO DI FUNZIONALITA - All atto dell iscrizione portare in segreteria la diagnosi DSA dell alunno e farla protocollare, accompagnata possibilmente

Dettagli

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 1/7 SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 2/7 ART. 1* (Denominazione

Dettagli

I L P R E S I D E N T E

I L P R E S I D E N T E Proroga dei termini di tutti i bandi per il conferimento - nell'anno 2015 e con scadenza 18 marzo 2015 - di borse di studio, borse di studio per tesi di laurea all estero e per premi di laurea, destinati

Dettagli

REGOLAMENTO APPLICATIVO PER IL RISCATTO DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE E DELLA RELATIVA MAGGIORAZIONE IN CASO DI PREMORIENZA DEL PARTECIPANTE ATTIVO

REGOLAMENTO APPLICATIVO PER IL RISCATTO DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE E DELLA RELATIVA MAGGIORAZIONE IN CASO DI PREMORIENZA DEL PARTECIPANTE ATTIVO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELL EX GRUPPO BANCA POPOLARE DI NOVARA GRUPPO BANCO POPOLARE Sede in Novara - Via Negroni, 12-28100 NOVARA Codice Fiscale: 80003420033 Iscrizione all'albo

Dettagli

DOTE SCUOLA FAQ. Posso avere una valutazione indicativa del mio ISEE prima di fare richiesta della certificazione formale?

DOTE SCUOLA FAQ. Posso avere una valutazione indicativa del mio ISEE prima di fare richiesta della certificazione formale? DOTE SCUOLA FAQ REQUISITI E RICHIEDENTI Cosa è l'isee e come lo posso ottenere? L ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è uno strumento di valutazione della situazione economica che

Dettagli

www.gaglione.it La compravendita di beni immobili in Italia

www.gaglione.it La compravendita di beni immobili in Italia La compravendita di beni immobili in Italia Scheda A Normativa di diritto civile 1. La vendita 2. La vendita immobiliare 3. La forma del contratto 4. La conclusione del contratto 5. Il preliminare di vendita

Dettagli

art. 1 numero e tipologia dei premi

art. 1 numero e tipologia dei premi Bando di concorso per il conferimento per l'anno 2014 di un premio di laurea di 1.100 euro, promosso alla memoria di Francesca MOLFINO destinato a un laureato/a delle Facoltà di Medicina, Psicologia, Sociologia,

Dettagli

Guida ai lasciti testamentari

Guida ai lasciti testamentari Guida ai lasciti testamentari Lascia un segno per la vita Indice Il testamento: un segno per la vita pag. 1 Cos è il testamento e a cosa serve pag. 2 Contenuto del testamento pag. 8 In quali forme può

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa della deputata COVELLO. Modifiche al codice civile in materia di successione

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa della deputata COVELLO. Modifiche al codice civile in materia di successione Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 3466 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa della deputata COVELLO Modifiche al codice civile

Dettagli

L impegno genera progresso, anche nella lotta contro il cancro. Indice

L impegno genera progresso, anche nella lotta contro il cancro. Indice L impegno genera progresso, anche nella lotta contro il cancro. Indice Negli ultimi decenni il mondo è cambiato radicalmente, sotto il profilo politico, tecnologico e industriale. Quest evoluzione ha interessato

Dettagli

Trasformi la Sua eredità in vita con un lascito alla Ricerca svizzera contro il cancro.

Trasformi la Sua eredità in vita con un lascito alla Ricerca svizzera contro il cancro. Trasformi la Sua eredità in vita con un lascito alla Ricerca svizzera contro il cancro. Guida al testamento 2 L impegno genera progresso, anche nella lotta contro il cancro. Negli ultimi decenni il mondo

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DI LOLA

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DI LOLA STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DI LOLA ART. 1- l Associazione di volontariato AMICI DI LOLA più avanti chiamata per brevità associazione, con sede in _Cava dei Tirreni Via O. di Giordano

Dettagli

Aprile 2010. Quota A - pagamento contributi 2010

Aprile 2010. Quota A - pagamento contributi 2010 Aprile 2010 Quota A - pagamento contributi 2010 Nel mese di aprile Equitalia Esatri S.p.A. di Milano ha avviato l attività di notifica degli avvisi di pagamento. I contributi possono essere versati in

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE LIGURE THALASSEMICI

STATUTO ASSOCIAZIONE LIGURE THALASSEMICI STATUTO ASSOCIAZIONE LIGURE THALASSEMICI ART. 1 E costituita un Associazione denominata Associazione Ligure Thalassemici, organizzazione di volontariato ai sensi e nel rispetto della L. 266/91 e delle

Dettagli

L AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO

L AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO L AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO a cura di Donatella Di Gruccio Si tratta di un istituto giuridico entrato per la prima volta nell ordinamento italiano con la legge n. 6 del 9 gennaio 2004. Lo scopo è quello

Dettagli

MANUALE DI RENDICONTAZIONE Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione

MANUALE DI RENDICONTAZIONE Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione BANDO "DAI DISTRETTI PRODUTTIVI AI DISTRETTI TECNOLOGICI -2" Distretto 9.2 - Elettronica e Meccanica di Precisione MANUALE DI RENDICONTAZIONE Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione

Dettagli

ACCORDO DI RISERVATEZZA

ACCORDO DI RISERVATEZZA ATTENZIONE Il presente modello contrattuale ha valore di mero esempio e viene reso disponibile a solo scopo informativo. Non rappresenta in alcun modo consulenza legale. L autore non garantisce in alcun

Dettagli

STUDIO DE POLI - VENEZIA

STUDIO DE POLI - VENEZIA IL TRUST: COS È, IN BREVE di Ilaria Della Vedova Avvocato dello Studio De Poli Venezia Membro dell organismo Professionisti Accreditati in materia di Trust 1) Che cos è il trust? È un istituto di origine

Dettagli

Alla scrittura privato o all atto pubblico dovrà essere allegato il regolamento del Fondo.

Alla scrittura privato o all atto pubblico dovrà essere allegato il regolamento del Fondo. FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO REGOLAMENTO E LINEE GUIDA PER LA COSTITUZIONE DEI FONDI PATRIMONIALI 1. Tipologie di Fondi patrimoniali Presso la Fondazione Comunitaria del VCO è possibile costituire le

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Caorle STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO LA VITA: GIOIA DI VIVERE Michela Dorigo 1 ART. 1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato,

Dettagli

CAPITOLO I IL TESTAMENTO PUBBLICO. 1.1. Inquadramento sistematico. 1.1.1. Nozione e natura giuridica

CAPITOLO I IL TESTAMENTO PUBBLICO. 1.1. Inquadramento sistematico. 1.1.1. Nozione e natura giuridica 5 CAPITOLO I IL 1.1. Inquadramento sistematico 1.1.1. Nozione e natura giuridica Il testamento pubblico è una delle forme di testamento per atto di notaio, unitamente al testamento segreto, ai sensi dell

Dettagli

Linee guida per la rendicontazione dei finanziamenti dei progetti di ricerca sanitaria finalizzata

Linee guida per la rendicontazione dei finanziamenti dei progetti di ricerca sanitaria finalizzata Linee guida per la rendicontazione dei finanziamenti dei progetti di ricerca sanitaria finalizzata La Regione, in coerenza con quanto previsto dalla programmazione sanitaria nazionale e regionale, allo

Dettagli

Analisi dell attività dell enzima chitotriosidasi nel sangue di pazienti affetti da sarcoidosi e dalla malattia di Gaucher

Analisi dell attività dell enzima chitotriosidasi nel sangue di pazienti affetti da sarcoidosi e dalla malattia di Gaucher Codice protocollo: Pagina 1 di 5 Analisi dell attività dell enzima chitotriosidasi nel sangue di pazienti affetti da sarcoidosi e dalla malattia di Gaucher PROTOCOLLO No: PROMOTORE: SPERIMENTATORI: Introduzione

Dettagli

Un legato per Janin. Si ricordi dei sordi e dei deboli d udito nel suo testamento. Pubblicato dalle organizzazioni svizzere dei sordi e deboli d udito

Un legato per Janin. Si ricordi dei sordi e dei deboli d udito nel suo testamento. Pubblicato dalle organizzazioni svizzere dei sordi e deboli d udito Un legato per Janin. Si ricordi dei sordi e dei deboli d udito nel suo testamento. Pubblicato dalle organizzazioni svizzere dei sordi e deboli d udito Indice Editoriale p. 2 Come si scrive un testamento?

Dettagli

Un dono che dura nel tempo. Consigli utili per fare testamento

Un dono che dura nel tempo. Consigli utili per fare testamento Un dono che dura nel tempo Consigli utili per fare testamento Sommario Introduzione 3 Perché fare testamento? 4 Come istituire un testamento? 6 Fare chiarezza sulla propria successione 6 La porzione legittima

Dettagli

IL DIRITTO SUCCESSORIO IN AUSTRIA: LINEAMENTI GENERALI E LA SUCCESSIONE NEI BENI PRODUTTIVI

IL DIRITTO SUCCESSORIO IN AUSTRIA: LINEAMENTI GENERALI E LA SUCCESSIONE NEI BENI PRODUTTIVI IL DIRITTO SUCCESSORIO IN AUSTRIA: LINEAMENTI GENERALI E LA SUCCESSIONE NEI BENI PRODUTTIVI Bolzano, 28 novembre 2014 Univ.-Prof. Dr. Bernhard Eccher Universität Innsbruck 1 SOMMARIO A.Lineamenti generali

Dettagli

Regolamento per la presentazione ed il finanziamento di progetti di solidarieta internazionale e di cooperazione decentrata.

Regolamento per la presentazione ed il finanziamento di progetti di solidarieta internazionale e di cooperazione decentrata. Comune di Ornago Provincia di Milano Via Santuario 6 20060 ORNAGO c.f. 05827280156 p.iva 00806390969 tel. 039-628631 - fax 039-6011094 www.comuneornago.it Regolamento per la presentazione ed il finanziamento

Dettagli

UGI Concorso Fotografico Lo Sport: questione di punti di vista #ugifoto2015 Bando di Concorso

UGI Concorso Fotografico Lo Sport: questione di punti di vista #ugifoto2015 Bando di Concorso UGI Concorso Fotografico Lo Sport: questione di punti di vista #ugifoto2015 Bando di Concorso Il Concorso Fotografico è organizzato da UGI - Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini ONLUS.

Dettagli

I servizi Inpdap non hanno età Guida per chi è in pensione

I servizi Inpdap non hanno età Guida per chi è in pensione Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica I servizi Inpdap non hanno età Guida per chi è in pensione Gentile pensionata, gentile pensionato, sono lieta di comunicarle

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE. Articolo 1 Denominazione e Sede

STATUTO DELLA FONDAZIONE. Articolo 1 Denominazione e Sede STATUTO DELLA FONDAZIONE Articolo 1 Denominazione e Sede La Fondazione di interesse collettivo denominata Fondazione San Bortolo O.N.L.U.S. è costituita ai sensi dell art. 14 e seguenti del Codice Civile

Dettagli

Napoli 1 Concorso Fotografico AIRP onlus dal titolo: Le passioni in uno scatto

Napoli 1 Concorso Fotografico AIRP onlus dal titolo: Le passioni in uno scatto Napoli 1 Concorso Fotografico AIRP onlus dal titolo: AIRP - Associazione Italiana Rene Policistico onlus - in collaborazione con il Comune di Napoli, la Regione Campania e la Galleria d Arte Fiorillo arte,

Dettagli

Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado. 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015

Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado. 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015 Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015 1 ENTI ORGANIZZATORI COMITATO PROMOTORE Fondazione Prosolidar - Onlus

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli