N. Scheda Denominazione Procedimento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "N. Scheda Denominazione Procedimento"

Transcript

1 Denominazione ufficio: MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DIP. TRASP. TERRESTRI, NAVIGAZIONE, AA.GG. E PERSONALE - DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE DEL SUD - USTIF CAMPANIA, MOLISE E SICILIA N. Scheda Denominazione Procedimento Rilascio nulla osta ai fini della sicurezza per la successiva approvazione a cura degli Enti territoriali o locali su progetti di opere o forniture e loro varianti per la realizzazione di ferrovie, metropolitane, tramvie, filovie ed altri sistemi di trasporto rapido di massa Prove e collaudi di apparecchiature / componenti interessanti la sicurezza dell esercizio, impiegati per la costruzione di infrastrutture ad impianti fissi o materiale rotabile Esecuzione verifiche e prove funzionali, d intesa con la D.G.S.T.I.F.T.P.L., per l emissione del nulla osta, ai fini della sicurezza, propedeutico all autorizzazione all apertura al pubblico esercizio di ferrovie, metropolitane, tramvie, filovie ed altri sistemi di trasporto rapido di massa Esecuzione verifiche e prove funzionali, d intesa con la D.G.S.T.I.F.T.P.L., per l autorizzazione all immissione in servizio del materiale rotabile nuovo, rinnovato o modificato Esecuzione verifiche e prove funzionali, per l emissione del nulla osta, ai fini della sicurezza, propedeutico all autorizzazione alla riapertura o prosecuzione dell esercizio di un impianto a seguito di rinnovo, di ricostruzione, nonché delle varianti che interessino la sede, le opere d arte, gli impianti, le apparecchiature ed il materiale rotabile Partecipazione alle verifiche e prove funzionali periodiche alla sede, agli impianti ed alle apparecchiature Rilascio dell assenso tecnico, ai fini della sicurezza, per il rilascio,+b18 a cura degli Enti territoriali o locali, del nulla osta per l autorizzazione alla costruzione di strade, canali, condotte d acqua, elettrodotti, gasdotti, oleodotti o altre opere di pubblica utilità destinate ad attraversare impianti ferroviari o ad essere realizzate ad una distanza che possa creare interferenze, soggezioni o limitazioni all esercizio ferroviario Rilascio agli Enti competenti del nulla osta esclusivamente in merito alla costruzione o alle varianti di linee elettriche a tensione non inferiore a 5 kv (elettrodotti, cavidotti, ecc.), compresi quelli che si originano da impianti di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile ON SHORE, ai fini dell individuazione di eventuali interferenze di tali linee elettriche con gli impianti fissi di trasporto pubblico in giurisdizione, sia in esercizio che in 08 progetto Rilascio dell assenso tecnico ai fini della sicurezza per il rilascio, a cura degli Enti territoriali o locali, della deroga alle distanze ridotte dalla ferrovia per la costruzione di manufatti e/o 09 fabbricati Rilascio del nulla osta ai fini della sicurezza per l approvazione, da parte degli Enti territoriali o locali, del regolamento di esercizio dell impianto, predisposto dal Direttore/Responsabile 10 di Esercizio Abilitazione del personale addetto alla condotta ed al movimento delle aziende ferroviarie 11 e metropolitane 12 Abilitazione del personale delle aziende tranviarie addetto alla condotta 13 Abilitazione del personale delle aziende filoviarie addetto alla condotta

2 Procedura sanzionatoria ex artt. da 71 a 88 Titolo VII del D.P.R. 11 luglio 1980, n. 753, per violazioni degli artt. 19-c. 3, 26 e 30 del medesimo D.P.R. n. 753/1980 Rilascio nulla osta ai fini della sicurezza, per la successiva approvazione+b28, a cura degli Enti territoriali o locali, dei progetti degli impianti a fune o parte di essi, con soluzioni note all U.S.T.I.F. o già favorevolmente sperimentate o tipizzate, sempreché non risultino necessarie deroghe alla normativa Esecuzione verifiche e prove funzionali per gli impianti a fune, per il rilascio del nulla osta ai fini della sicurezza, propedeutico all autorizzazione all apertura al pubblico esercizio dell impianto Esame abilitazione alle funzioni di Direttore di Esercizio o di Responsabile di Esercizio degli impianti a fune 18 revoca del Nulla osta tecnico a seguito dell' esito sfavorevole delle verifiche e prove parere alla D.G.S.T.I.F.T.P.L. per il rilascio agli Enti territoriali o locali del nulla osta alla nomina del Direttore di esercizio di pubblici trasporti terrestri (esclusi impianti a fune) e del 19 suo sostituto rilascio del certificato di abilitazione al personale addetto alla condotta e movimento delle aziende ferroviarie e metropolitane, nonchè rilascio certificato di abilitazione alla condotta 20 al personale delle aziende tramviarie rinnovo del certificato di abilitazione al personale addetto alla condotta delle aziende 21 ferroviarie, metropolitane e tramviarie rilascio o rinnovo del certificato di abilitazione al personale addetto alla condotta delle 22 aziende filoviarie 23 rilascio o rinnovo del patentino di idoneità per le funzioni di Direttore/Responsabile di Esercizio/Capo servizio/macchinista/agente di stazione e di vettura, per gli impianti a fune 24 rilascio dell' assenso alla nomina di Direttore/Responsabile di Esercizio impianti a fune rilascio presa d' atto per la nomina del sostituto del Direttore/Responsabile di Esercizio 25 impianti a fune rilascio gradimento alla funzione di Assistente Tecnico al Responsabile di Esercizio impianti 26 a fune rilascio concessione di proroga delle scadenze della Revisione Speciale e Generale, nonché 27 rinnovo della vita tecnica, per gli impianti a fune

3 Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Denominazione Procedimento 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili 2) Unità organizzative responsabili dell'istruttoria 3) Nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 5) modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino 6) termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante 7) procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione 8) strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli 9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione Nulla osta progetti ferrovie, metropolitane, tramvie, filovie ed altri sistemi di trasporto rapido di massa Rilascio nulla osta ai fini della sicurezza per la successiva approvazione a cura degli Enti territoriali o locali su progetti di opere o forniture e loro varianti per la realizzazione di ferrovie, metropolitane, tramvie, filovie ed altri sistemi di trasporto rapido di massa (art. 3 D.P.R. 11/7/1980, n. 753) UO Circumvesuviana - UO Sepsa - UO Alifana e BN-NA - UO FAS - UO Metropol. EAV - UO Metropol. NA Linee 1 e 6 - UO Tramvie - UO Armamento - UO Filovie - UO impianti scale mobili ed ettometrici - UO ascensori. Sez. USTIF di Palermo, per tutti i trasporti a impianti fissi UO Circumvesuviana ed UO Sepsa: ing. Vincenzo Battaglia UO Alifana e BN-NA: ing. Giuseppe Fusco UO Metropol. EAV e UO Metropol. NA: ing. Felice De Biase UO Tramvie: p.i. Mario Serpico UO Armamento: p.i. Matteo Ercolino UO Filovie ed UO imp. a fune: ing. Vito Mangone UO impianti scale mobili ed ettometrici: p.i. Giovanni Formisano UO ascensori: geom. Giuseppe Bellotti recapiti: tel mail: Responsabile delle Sezioni USTIF CT e PA: ing. Giuseppe Riggio recapiti: Sez. USTIF di Palermo: mail: Enti territoriali o locali competenti per giurisdizione mail pec o telefono giorni 75, a decorrere dal perfezionamento della documentazione Non previsto ordinarie azioni normativamente previste N. D.

4 Per gli impianti della Campania e del Molise bonifico bancario col seguente codice IBAN: IT70H , causale: Capitolo 2454 Capo 15-10) modalità per l'effettuazione dei pagamenti art rimborso spese USTIF sede di Napoli"; eventualmente necessari, con i codici IBAN oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca identificativi del conto di pagamento, ovvero di d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese USTIF imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i sede di Napoli. quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti Per gli impianti della Sicilia mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli bonifico bancario col seguente codice IBAN: identificativi del conto corrente postale sul quale i IT09K soggetti versanti possono effettuare i pagamenti causale: Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese sezioni mediante bollettino postale, nonchè i codici USTIF di Catania e di Palermo"; identificativi del pagamento da indicare oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca obbligatoriamente per il versamento d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese Sezioni USTIF di Catania e di Palermo. 11) nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica 12) risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento ing. Michele Ordituro Direttore p.t. USTIF - segnalazione tel mail: rispettati i termini previsti per il procedimento Per i procedimenti ad istanza di parte: 1) atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica documentazione di progetto, in relazione alle norme di settore per le necessaria, compresi i fac-simile per le varie tipologie di impianti autocertificazioni 2) uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica a cui presentare le istanze USTIF Napoli - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Emanuele Gianturco, 102/A NAPOLI tel , mail: Per gi impianti della Sicilia: Sez. USTIF di Palermo - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Isidoro La Lumia, Palermo tel mail:

5 Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Denominazione Procedimento 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili 2) Unità organizzative responsabili dell'istruttoria 3) Nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 5) modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino 6) termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante 7) procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione 8) strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli 9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione prove e collaudi su infrastrutture impianti fissi e materiale rotabile Prove e collaudi di apparecchiature / componenti interessanti la sicurezza dell esercizio, impiegati per la costruzione di infrastrutture ad impianti fissi o materiale rotabile (secondo le norme specifiche di settore) UO Circumvesuviana - UO Sepsa - UO Alifana e BN-NA - UO Metropol. EAV - UO Metropol. NA Linee 1 e 6 - UO Tramvie - UO Armamento - UO Filovie - UO Impianti a fune - UO impianti scale mobili ed ettometrici - UO ascensori. Sez. USTIF Catania e Palermo, per tutti i trasporti a impianti fissi UO Circumvesuviana ed UO Sepsa: ing. Vincenzo Battaglia UO Alifana e BN-NA: ing. Giuseppe Fusco UO Metropol. EAV e UO Metropol. NA: ing. Felice De Biase UO Tramvie: p.i. Mario Serpico UO Armamento: p.i. Matteo Ercolino UO Filovie ed UO imp. a fune: ing. Vito Mangone UO impianti scale mobili ed ettometrici: p.i. Giovanni Formisano UO ascensori: geom. Giuseppe Bellotti recapiti: tel mail: Responsabile delle Sezioni USTIF CT e PA: ing. Giuseppe Riggio recapiti: Sez. USTIF di Palermo: mail: mail pec o telefono 60 giorni, a decorrere dal perfezionamento della documentazione ordinarie azioni normativamente previste N. P.

6 Per gli impianti della Campania e del Molise bonifico bancario col seguente codice IBAN: IT70H , causale: Capitolo 2454 Capo 15-10) modalità per l'effettuazione dei pagamenti art rimborso spese USTIF sede di Napoli"; eventualmente necessari, con i codici IBAN oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca identificativi del conto di pagamento, ovvero di d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese USTIF imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i sede di Napoli. quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti Per gli impianti della Sicilia mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli bonifico bancario col seguente codice IBAN: identificativi del conto corrente postale sul quale i IT09K soggetti versanti possono effettuare i pagamenti causale: Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese sezioni mediante bollettino postale, nonchè i codici USTIF di Catania e di Palermo"; identificativi del pagamento da indicare oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca obbligatoriamente per il versamento d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese Sezioni USTIF di Catania e di Palermo. 11) nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica 12) risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento ing. Michele Ordituro Direttore p.t. USTIF - segnalazione tel mail: rispettati i termini previsti per il procedimento Per i procedimenti ad istanza di parte: 1) atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica in relazione alle norme di settore dei diversi impianti ed alla tipologia di necessaria, compresi i fac-simile per le attività autocertificazioni 2) uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica a cui presentare le istanze USTIF Napoli - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Emanuele Gianturco, 102/A NAPOLI tel , mail: Per gi impianti della Sicilia: Sez. USTIF di Palermo - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Isidoro La Lumia, Palermo tel mail:

7 Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Denominazione Procedimento 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili 2) Unità organizzative responsabili dell'istruttoria 3) Nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 5) modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino 6) termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante 7) procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione 8) strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli 9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione verifiche e prove funzionali iniziali Esecuzione verifiche e prove funzionali, d intesa con la D.G.T.P.L., per l emissione del nulla osta, ai fini della sicurezza, propedeutico all autorizzazione all apertura al pubblico esercizio di ferrovie, metropolitane, tramvie, filovie ed altri sistemi di trasporto rapido di massa (art. 5 D.P.R. 11/7/1980, n. 753) UO Circumvesuviana - UO Sepsa - UO Alifana e BN-NA - UO Metropol. EAV - UO Metropol. NA Linee 1 e 6 - UO Tramvie - UO Armamento - UO Filovie - UO Impianti a fune - UO impianti scale mobili ed ettometrici - UO ascensori. Sez. USTIF Catania e Palermo, per tutti i trasporti a impianti fissi UO Circumvesuviana ed UO Sepsa: ing. Vincenzo Battaglia UO Alifana e BN-NA: ing. Giuseppe Fusco UO Metropol. EAV e UO Metropol. NA: ing. Felice De Biase UO Tramvie: p.i. Mario Serpico UO Armamento: p.i. Matteo Ercolino UO Filovie ed UO imp. a fune: ing. Vito Mangone UO impianti scale mobili ed ettometrici: p.i. Giovanni Formisano UO ascensori: geom. Giuseppe Bellotti recapiti: tel mail: Responsabile delle Sezioni USTIF CT e PA: ing. Giuseppe Riggio recapiti: Sez. USTIF di Palermo: mail: Enti territoriali o locali competenti per giurisdizione mail pec o telefono 60 giorni, a decorrere dal perfezionamento della documentazione N. P. ordinarie azioni normativamente previste N. D.

8 Per gli impianti della Campania e del Molise bonifico bancario col seguente codice IBAN: IT70H , causale: Capitolo 2454 Capo 15-10) modalità per l'effettuazione dei pagamenti art rimborso spese USTIF sede di Napoli"; eventualmente necessari, con i codici IBAN oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca identificativi del conto di pagamento, ovvero di d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese USTIF imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i sede di Napoli. quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti Per gli impianti della Sicilia mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli bonifico bancario col seguente codice IBAN: identificativi del conto corrente postale sul quale i IT09K soggetti versanti possono effettuare i pagamenti causale: Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese sezioni mediante bollettino postale, nonchè i codici USTIF di Catania e di Palermo"; identificativi del pagamento da indicare oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca obbligatoriamente per il versamento d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese Sezioni USTIF di Catania e di Palermo. 11) nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica 12) risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento ing. Michele Ordituro Direttore p.t. USTIF - segnalazione tel mail: rispettati i termini previsti per il procedimento Per i procedimenti ad istanza di parte: 1) atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica in relazione alle norme di settore dei diversi impianti ed alla tipologia di necessaria, compresi i fac-simile per le attività autocertificazioni 2) uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica a cui presentare le istanze USTIF - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Emanuele Gianturco, 102/A NAPOLItel , mail: Per gi impianti della Sicilia: Sez. USTIF di Palermo - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Isidoro La Lumia, Palermo tel mail:

9 Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Denominazione Procedimento 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili 2) Unità organizzative responsabili dell'istruttoria 3) Nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 5) modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino 6) termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante 7) procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione 8) strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli 9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione verifiche e prove su materiale rotabile Esecuzione verifiche e prove funzionali, d intesa con la D.G.S.T.I.F.T.P.L., per l autorizzazione all immissione in servizio del materiale rotabile nuovo, rinnovato o modificato (art. 5 D.P.R. 1+B31/7/1980, n Circolare Ministeriale 16/9/1983, n. 201)+B8 UO Circumvesuviana - UO Sepsa - UO Alifana e BN-NA - UO Metropol. EAV - UO Metropol. NA Linee 1 e 6 - UO Tramvie - UO Armamento - UO Filovie - UO Impianti a fune - UO impianti scale mobili ed ettometrici - UO ascensori. Sez. USTIF Catania e Palermo, per tutti i trasporti a impianti fissi UO Circumvesuviana ed UO Sepsa: ing. Vincenzo Battaglia UO Alifana e BN-NA: ing. Giuseppe Fusco UO Metropol. EAV e UO Metropol. NA: ing. Felice De Biase UO Tramvie: p.i. Mario Serpico UO Filovie ed UO imp. a fune: ing. Vito Mangone recapiti: tel mail: Responsabile delle Sezioni USTIF CT e PA: ing. Giuseppe Riggio recapiti: Sez. USTIF di Palermo: mail: Enti territoriali o locali competenti per territorio mail o telefono 90 giorni, a decorrere dal perfezionamento della documentazione N. P. ordinarie azioni normativamente previste N. D.

10 Per gli impianti della Campania e del Molise bonifico bancario col seguente codice IBAN: IT70H , causale: Capitolo 2454 Capo 15-10) modalità per l'effettuazione dei pagamenti art rimborso spese USTIF sede di Napoli"; eventualmente necessari, con i codici IBAN oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca identificativi del conto di pagamento, ovvero di d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese USTIF imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i sede di Napoli. quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti Per gli impianti della Sicilia mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli bonifico bancario col seguente codice IBAN: identificativi del conto corrente postale sul quale i IT09K soggetti versanti possono effettuare i pagamenti causale: Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese sezioni mediante bollettino postale, nonchè i codici USTIF di Catania e di Palermo"; identificativi del pagamento da indicare oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca obbligatoriamente per il versamento d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese Sezioni USTIF di Catania e di Palermo. 11) nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica 12) risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento ing. Michele Ordituro Direttore p.t. USTIF segnalazione tel mail: rispettati i termini previsti per il procedimento Per i procedimenti ad istanza di parte: 1) atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica in relazione alle norme di settore dei diversi impianti ed alla tipologia di necessaria, compresi i fac-simile per le attività autocertificazioni 2) uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica a cui presentare le istanze USTIF - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Emanuele Gianturco, 102/A NAPOLItel , mail: Per gi impianti della Sicilia: Sez. USTIF di Palermo - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Isidoro La Lumia, Palermo tel mail:

11 Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Denominazione Procedimento verifiche e prove funzionali suiccessive all' apertura all' esercizio 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili 2) Unità organizzative responsabili dell'istruttoria 3) Nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 5) modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino 6) termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante 7) procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione Esecuzione verifiche e prove funzionali, per l emissione del nulla osta, ai fini della sicurezza, propedeutico all autorizzazione alla riapertura o prosecuzione dell esercizio di un impianto a seguito di rinnovo, di ricostruzione, nonché delle varianti che interessino la sede, le opere d arte, gli impianti, le apparecchiature ed il materiale rotabile (art. 5 D.P.R. 11/7/1980, n. 753) UO Circumvesuviana - UO Sepsa - UO Alifana e BN-NA - UO Metropol. EAV - UO Metropol. NA Linee 1 e 6 - UO Tramvie - UO Armamento - UO Filovie - UO Impianti a fune - UO impianti scale mobili ed ettometrici - UO ascensori. Sez. USTIF Catania e Palermo, per tutti i trasporti a impianti fissi UO Circumvesuviana ed UO Sepsa: ing. Vincenzo Battaglia UO Alifana e BN-NA: ing. Giuseppe Fusco UO Metropol. EAV e UO Metropol. NA: ing. Felice De Biase UO Tramvie: p.i. Mario Serpico UO Armamento: p.i. Matteo Ercolino UO Filovie ed UO imp. a fune: ing. Vito Mangone UO impianti scale mobili ed ettometrici: p.i. Giovanni Formisano UO ascensori: geom. Giuseppe Bellotti recapiti: tel mail: Responsabile delle Sezioni USTIF CT e PA: ing. Giuseppe Riggio recapiti: Sez. USTIF di Palermo: mail: mail pec o telefono 60 giorni, a decorrere dal perfezionamento della documentazione N. P. 8) strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli in relazione alle norme di settore dei diversi impianti ed alla tipologia di attività 9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione N. D.

12 Per gli impianti della Campania e del Molise bonifico bancario col seguente codice IBAN: IT70H , causale: Capitolo 2454 Capo 15-10) modalità per l'effettuazione dei pagamenti art rimborso spese USTIF sede di Napoli"; eventualmente necessari, con i codici IBAN oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca identificativi del conto di pagamento, ovvero di d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese USTIF imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i sede di Napoli. quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti Per gli impianti della Sicilia mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli bonifico bancario col seguente codice IBAN: identificativi del conto corrente postale sul quale i IT09K soggetti versanti possono effettuare i pagamenti causale: Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese sezioni mediante bollettino postale, nonchè i codici USTIF di Catania e di Palermo"; identificativi del pagamento da indicare oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca obbligatoriamente per il versamento d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese Sezioni USTIF di Catania e di Palermo. 11) nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica 12) risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento ing. Michele Ordituro Direttore p.t. USTIF segnalazione tel mail: rispettati i termini previsti per il procedimento Per i procedimenti ad istanza di parte: 1) atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica in relazione alle norme di settore dei diversi impianti ed alla tipologia di necessaria, compresi i fac-simile per le attività autocertificazioni 2) uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica a cui presentare le istanze USTIF - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Emanuele Gianturco, 102/A NAPOLItel , mail: Per gi impianti della Sicilia: Sez. USTIF di Palermo - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Isidoro La Lumia, Palermo tel mail:

13 Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Denominazione Procedimento 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili 2) Unità organizzative responsabili dell'istruttoria 3) Nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 5) modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino 6) termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante 7) procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione verifiche e prove funzionali periodiche Partecipazione alle verifiche e prove funzionali periodiche alla sede, agli impianti ed alle apparecchiature (art. 100, c. 2, D.P.R. 11/7/1980, n. 753) UO Circumvesuviana - UO Sepsa - UO Alifana e BN-NA - UO Metropol. EAV - UO Metropol. NA Linee 1 e 6 - UO Tramvie - UO Armamento - UO Filovie - UO Impianti a fune - UO impianti scale mobili ed ettometrici - UO ascensori. Sez. USTIF Catania e Palermo, per tutti i trasporti a impianti fissi UO Circumvesuviana ed UO Sepsa: ing. Vincenzo Battaglia UO Alifana e BN-NA: ing. Giuseppe Fusco UO Metropol. EAV e UO Metropol. NA: ing. Felice De Biase UO Tramvie: p.i. Mario Serpico UO Armamento: p.i. Matteo Ercolino UO Filovie ed UO imp. a fune: ing. Vito Mangone UO impianti scale mobili ed ettometrici: p.i. Giovanni Formisano UO ascensori: geom. Giuseppe Bellotti recapiti: tel mail: Responsabile delle Sezioni USTIF CT e PA: ing. Giuseppe Riggio recapiti: Sez. USTIF di Palermo: mail: mail pec o telefono 60 giorni, a decorrere dal perfezionamento della documentazione N. P. 8) strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli in relazione alle norme di settore dei diversi impianti ed alla tipologia di attività 9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione N. D.

14 Per gli impianti della Campania e del Molise bonifico bancario col seguente codice IBAN: IT70H , causale: Capitolo 2454 Capo 15-10) modalità per l'effettuazione dei pagamenti art rimborso spese USTIF sede di Napoli"; eventualmente necessari, con i codici IBAN oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca identificativi del conto di pagamento, ovvero di d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese USTIF imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i sede di Napoli. quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti Per gli impianti della Sicilia mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli bonifico bancario col seguente codice IBAN: identificativi del conto corrente postale sul quale i IT09K soggetti versanti possono effettuare i pagamenti causale: Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese sezioni mediante bollettino postale, nonchè i codici USTIF di Catania e di Palermo"; identificativi del pagamento da indicare oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca obbligatoriamente per il versamento d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese Sezioni USTIF di Catania e di Palermo. 11) nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica 12) risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento ing. Michele Ordituro Direttore p.t. USTIF segnalazione tel mail: rispettati i termini previsti per il procedimento Per i procedimenti ad istanza di parte: 1) atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica in relazione alle norme di settore dei diversi impianti ed alla tipologia di necessaria, compresi i fac-simile per le attività autocertificazioni 2) uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica a cui presentare le istanze USTIF - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Emanuele Gianturco, 102/A NAPOLItel , mail: Per gi impianti della Sicilia: Sez. USTIF di Palermo - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Isidoro La Lumia, Palermo tel mail:

15 Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Denominazione Procedimento 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili 2) Unità organizzative responsabili dell'istruttoria 3) Nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 5) modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino 6) termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante 7) procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione 8) strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli 9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione assenso attraversamenti e parallelismi Rilascio dell assenso tecnico, ai fini della sicurezza, per il rilascio a cura degli Enti territoriali o locali, del nulla osta per l autorizzazione alla costruzione di strade, canali, condotte d acqua, elettrodotti, gasdotti, oleodotti o altre opere di pubblica utilità destinate ad attraversare impianti ferroviari o ad essere realizzate ad una distanza che possa creare interferenze, soggezioni o limitazioni all esercizio ferroviario (art. 58 D.P.R. 11/7/1980, n D.M. 21/3/1988, n D.M. 4/4/2014, n. 137) UO Circumvesuviana - UO Sepsa - UO Alifana e BN-NA - UO Metropol. EAV - UO Metropol. NA Linee 1 e 6 - UO Tramvie UO Filovie - UO Impianti a fune - UO impianti scale mobili ed ettometrici - UO ascensori. Sez. USTIF Catania e Palermo, per tutti i trasporti a impianti fissi UO Circumvesuviana ed UO Sepsa: ing. Vincenzo Battaglia UO Alifana e BN-NA: ing. Giuseppe Fusco UO Metropol. EAV e UO Metropol. NA: ing. Felice De Biase UO Tramvie: p.i. Mario Serpico UO Filovie ed UO imp. a fune: ing. Vito Mangone UO impianti scale mobili ed ettometrici: p.i. Giovanni Formisano UO ascensori: geom. Giuseppe Bellotti recapiti: tel mail: Responsabile delle Sezioni USTIF CT e PA: ing. Giuseppe Riggio recapiti: Sez. USTIF di Palermo: mail: Enti territoriali o locali competenti per giurisdizione accesso agli atti L. 7/8/1990, n giorni, a decorrere dal perfezionamento della documentazione N. P. ordinarie azioni normativamente previste N. D.

16 Per gli impianti della Campania e del Molise bonifico bancario col seguente codice IBAN: IT70H , causale: Capitolo 2454 Capo 15-10) modalità per l'effettuazione dei pagamenti art rimborso spese USTIF sede di Napoli"; eventualmente necessari, con i codici IBAN oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca identificativi del conto di pagamento, ovvero di d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese USTIF imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i sede di Napoli. quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti Per gli impianti della Sicilia mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli bonifico bancario col seguente codice IBAN: identificativi del conto corrente postale sul quale i IT09K soggetti versanti possono effettuare i pagamenti causale: Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese sezioni mediante bollettino postale, nonchè i codici USTIF di Catania e di Palermo"; identificativi del pagamento da indicare oppure versamento alla Tesoreria Provinciale dello Stato presso la Banca obbligatoriamente per il versamento d Italia, sul Capitolo 2454 Capo 15 - art rimborso spese Sezioni USTIF di Catania e di Palermo. 11) nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica 12) risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento ing. Michele Ordituro Direttore p.t. USTIF segnalazione tel mail: rispettati i termini previsti per il procedimento Per i procedimenti ad istanza di parte: 1) atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le in relazione alle norme di settore ed alla tipologia di opera da realizzare autocertificazioni 2) uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica a cui presentare le istanze USTIF - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Emanuele Gianturco, 102/A NAPOLItel , mail: Per gi impianti della Sicilia: Sez. USTIF di Palermo - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Isidoro La Lumia, Palermo tel mail:

17 Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Denominazione Procedimento 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili 2) Unità organizzative responsabili dell'istruttoria nulla osta elettrodotti superiori a 5 kv Rilascio agli Enti competenti del nulla osta esclusivamente in merito alla costruzione o alle varianti di linee elettriche a tensione non inferiore a 5 kv (elettrodotti, cavidotti, ecc.), compresi quelli che si originano da impianti di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile ON SHORE, ai fini dell individuazione di eventuali interferenze di tali linee elettriche con gli impianti fissi di trasporto pubblico in giurisdizione, sia in esercizio che in progetto (artt. 108, 111, 112 e 120 R.D. 11/12/1933, n. 1775) Per gli impianti della Campania e del Molise UO AT GEN USTIF Napoli per gli impianti della Sicilia: Responsabile delle sezioni Catania e Palermo: ing. Giuseppe Riggio, sig.ra Vincenza Bellomo 3) Nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 5) modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino 6) termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante 7) procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione 8) strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli 9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione Per gli impianti della Campania e del Molise dr. Giovanni Testa recapiti: tel mail: Per gli impianti della Sicilia Responsabile delle sezioni Catania e Palermo: ing. Giuseppe Riggio, sig.ra Vincenza Bellomo recapiti: tel mail: Enti territoriali o locali competenti per giurisdizione accesso agli atti L. 7/8/1990, n giorni, a decorrere dal perfezionamento della documentazione N. P. ordinarie azioni normativamente previste N. D. 10) modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con i codici IBAN identificativi del conto di pagamento, ovvero di imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli N. P. identificativi del conto corrente postale sul quale i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bollettino postale, nonchè i codici identificativi del pagamento da indicare obbligatoriamente per il versamento

18 11) nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica 12) risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento ing. Michele Ordituro Direttore p.t. USTIF segnalazione tel mail: rispettati i termini previsti per il procedimento Per i procedimenti ad istanza di parte: 1) atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le in relazione alle norme di settore ed alla tipologia di opera da realizzare autocertificazioni 2) uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica a cui presentare le istanze USTIF - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Emanuele Gianturco, 102/A NAPOLItel , mail: Per gi impianti della Sicilia: Sez. USTIF di Palermo - dalle ore 10 alle ore 13 dei giorni lavorativi - via Isidoro La Lumia, Palermo tel mail:

19 Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Denominazione Procedimento 1) Breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili 2) Unità organizzative responsabili dell'istruttoria 3) Nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 4) ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica 5) modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino 6) termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante 7) procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione 8) strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli 9) link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione nulla osta distanze ridotte Rilascio dell assenso tecnico ai fini della sicurezza per il rilascio a cura degli Enti territoriali o locali, della deroga alle distanze ridotte dalla ferrovia per la costruzione di manufatti e/o fabbricati (art 60 D.P.R. 11/7/1980, n. 753) UO Circumvesuviana - UO Sepsa - UO Alifana e BN-NA - UO Metropol. EAV - UO Metropol. NA Linee 1 e 6 - UO Tramvie - UO Filovie - UO Impianti a fune - UO impianti scale mobili ed ettometrici - UO ascensori. Sez. USTIF Catania e Palermo, per tutti i trasporti a impianti fissi UO Circumvesuviana ed UO Sepsa: ing. Vincenzo Battaglia UO Alifana e BN-NA: ing. Giuseppe Fusco UO Metropol. EAV e UO Metropol. NA: ing. Felice De Biase UO Tramvie: p.i. Mario Serpico UO Filovie ed UO imp. a fune: ing. Vito Mangone UO impianti scale mobili ed ettometrici: p.i. Giovanni Formisano UO ascensori: geom. Giuseppe Bellotti recapiti: tel mail: Responsabile delle Sezioni USTIF CT e PA: ing. Giuseppe Riggio recapiti: Sez. USTIF di Palermo: mail: Enti territoriali o locali competenti per giurisdizione accesso agli atti L. 7/8/1990, n giorni, a decorrere dal perfezionamento della documentazione N. P. ordinarie azioni normativamente previste N. D.

Altro. c1) Recapiti telefonici del responsabile del procedimento. 0917071455

Altro. c1) Recapiti telefonici del responsabile del procedimento. 0917071455 PRESIDENZA / Assessorato regionale dei beni culturali e ASSESSORATO: dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana-servizio Soprintendenza beni

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Gestione capitolo di spesa 183307 L.R.71/82

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Gestione capitolo di spesa 183307 L.R.71/82 PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali - Servizio

Dettagli

Elenco regionale operatori agrituirstici autorizzati

Elenco regionale operatori agrituirstici autorizzati PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 2 - SERVIZIO

Dettagli

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Contributo ai consorzi di Comuni per gestione beni confiscati alla mafia

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Contributo ai consorzi di Comuni per gestione beni confiscati alla mafia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Servizio 4 Finanza Locale. Procedimento: Contributo ai consorzi di

Dettagli

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo delle Autonomie locali. Vigilanza spiagge libere

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo delle Autonomie locali. Vigilanza spiagge libere PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Servizio 4 Finanza Locale. Procedimento: Erogazione riserve Fondo

Dettagli

Assessorato Regionale della Salute

Assessorato Regionale della Salute PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato Regionale della Salute DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO ATTIVITA' SANITARIE E OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO/SERVIZIO 4 SICUREZZA ALIMENTARE Procedimento:

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale dell'economia

Assessorato regionale dell'economia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento delle Finanze e del Credito-Servizio Riscossione-Via Notarbartolo, 17-90141 Palermo Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale dell'energia e dei servizi di pubblica utilità

Assessorato regionale dell'energia e dei servizi di pubblica utilità PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'energia e dei servizi di pubblica utilità DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO REGIONALE ENERGIA /SERVIZIO 8^ " UFFICIO REGIONALE IDROCARBURI

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Privatizzazione di istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Privatizzazione di istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali - Servizio

Dettagli

d) Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale - ove diverso da ufficio spec

d) Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale - ove diverso da ufficio spec PRESIDENZA / ASSESSORATO: Foglio1 Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Ragioneria Generale della Regione Dipartimento regionale Bilancio e Tesoro Procedimento: Reiscrizione

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Fondi regionali

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO:

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO: PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell'agricoltura/ Servizio II Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO REGIONALE DELLA FAMIGLIA E DELLE POLITICHE SOCIALI

Dettagli

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina Denominazione Amministrativo Breve descrizione del Riferimenti normativi Responsabile del Recapiti telefonici Casella di posta elettronica istituzionale Termine per la conclusione del procedimento Pagamento

Dettagli

ACCERTAMENTO STATI DI INVALIDITA CIVILE, HANDICAP, CECITA, SORDITA, DIAGNOSI FUNZIONALE

ACCERTAMENTO STATI DI INVALIDITA CIVILE, HANDICAP, CECITA, SORDITA, DIAGNOSI FUNZIONALE SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE DESTINATI ALLA PUBBLICAZIONE SUL SITO ISTITUZIONALE DELL AZIENDA NELLA SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ALLA SOTTO-SEZIONE DI I LIVELLO ATTIVITÀ

Dettagli

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina DATI OGGETTO DI PUBBLICAZIONE RELATIVI ALLA TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI ENTRO IL 30.11.2013 (art. 35, c. 1 lettere c), d), f) e m) del D. Lgs. n. 33/2013) Denominazione Amministrativo Breve descrizione del

Dettagli

TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL.

TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL. TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL. Breve descrizione del Procedimento e riferimenti normativi Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria Nome del Responsabile del Procedimento unitamente

Dettagli

I CITTADINI STRANIERI E L'ACCESSO AL WELFARE ANALISI DI CASI CONCRETI A cura di Yesan Clemente

I CITTADINI STRANIERI E L'ACCESSO AL WELFARE ANALISI DI CASI CONCRETI A cura di Yesan Clemente FEI/2013/Prog-104998 - RefER PA Rete per l'empowerment e la formazione in Emilia-Romagna per la PA I CITTADINI STRANIERI E L'ACCESSO AL WELFARE ANALISI DI CASI CONCRETI A cura di Yesan Clemente MONITORAGGIO

Dettagli

Procedimenti con tempi di conclusione non superiori a 90 giorni (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 novembre 2011, n.

Procedimenti con tempi di conclusione non superiori a 90 giorni (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 novembre 2011, n. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Direzione Generale Territoriale Centro-Nord e Sardegna USTIF Lazio, Toscana, Umbria, Marche e Sardegna. Adempimenti in materia di trasparenza. Direttiva del

Dettagli

Rilascio cartella clinica/referto, rilascio documentazione sanitaria

Rilascio cartella clinica/referto, rilascio documentazione sanitaria Rilascio cartella clinica/referto, rilascio documentazione sanitaria Riferimenti normativi: DPR 1409/1963, DPR 128/1969, Circ. MS 61/1966, Del. 580/1986 Del. 580/96, L. 241/1990, L. 15 e 80/2005, L. 69/2009

Dettagli

Organo competente: Senato Accademico

Organo competente: Senato Accademico ART. 35, D.LGS. N. 33/2013 (OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE RELATIVI AI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E AI CONTROLLI SULLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE E L'ACQUISIZIONE D'UFFICIO DEI DATI) BREVE DESCRIZIONE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS Riferimento alla L. 7 agosto 1990, n. 241 Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e successive modificazioni

Dettagli

> Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

> Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: Esenzione ticket per patologia e/o reddito Riferimenti normativi: D.Lgs. 502/1992, DM 01/02/1991, DM 329/1999, DM 279/2001 DM 296/2001, DPCM 29/11/2001 > Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Dettagli

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO Divisione I Rilascio della Licenza di Giardino zoologico ai sensi del Decreto Legislativo n. 73/2005 e s.m.i., recante attuazione della direttiva 1999/22/CE. Rilascio della Licenza di Giardino zoologico

Dettagli

Ordine degli Assistenti Sociali Regione Trentino Alto Adige Kammer der Sozialassistenten der Region Trentino Südtirol

Ordine degli Assistenti Sociali Regione Trentino Alto Adige Kammer der Sozialassistenten der Region Trentino Südtirol SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE - PIANIFICAZIONE Macrofamiglie Tipologie di dati Riferimento normativo Denominazione del singolo obbligo Contenuti dell obbligo

Dettagli

Riferimenti normativi: DPR 445/2000, D.Lgs. 196/2003, DM 01/12/2009,, Circ. RER 15 del 2/12/2009, DGR 1190/2011, DGR 1036/2009

Riferimenti normativi: DPR 445/2000, D.Lgs. 196/2003, DM 01/12/2009,, Circ. RER 15 del 2/12/2009, DGR 1190/2011, DGR 1036/2009 Rilascio autocertificazione fascia reddito Riferimenti normativi: DPR 445/2000, D.Lgs. 196/2003, DM 01/12/2009,, Circ. RER 15 del 2/12/2009, DGR 1190/2011, DGR 1036/2009 > Unità organizzativa responsabile

Dettagli

Contributi alle televisioni locali

Contributi alle televisioni locali PROCEDIMENTO DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROCEDIMENTO E RIFERIMENTI NORMATIVI UTILI Contributi alle televisioni locali L art. 45, comma 3 della legge 448/98 (finanziaria 1999) ha previsto nell ambito delle

Dettagli

Denominazione ufficio: UFFICIO MOTORIZZAZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA DI CASERTA

Denominazione ufficio: UFFICIO MOTORIZZAZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA DI CASERTA Denominazione ufficio: UFFICIO MOTORIZZAZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA DI CASERTA N. Scheda Denominazione Procedimento Rilascio duplicato patente di guida per riclassificazione o riduzione periodo di validità,

Dettagli

Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici

Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici Denominazione ufficio: Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici N. Scheda Denominazione Procedimento Acquisizione di beni e servizi per l'informatica: provvedimenti di aggiudicazione delle

Dettagli

Programma per la Trasparenza e l'integrità relativo stato di attuazione (art. 10, cc. 1, 2, 3, d.lgs. ONLINE l'integrità 33/2013)

Programma per la Trasparenza e l'integrità relativo stato di attuazione (art. 10, cc. 1, 2, 3, d.lgs. ONLINE l'integrità 33/2013) SEZIONE "AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE" - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE - PIANIFICAZIONE Macrofamiglie Tipologie di dati Riferimento normativo Denominazione del singolo obbligo Contenuti dell'obbligo

Dettagli

C O M U N E D I V A L L E D O R I A

C O M U N E D I V A L L E D O R I A C O M U N E D I V A L L E D O R I A Provincia di Sassari A r e a E d i l i z i a P r i v a t a e d U r b a n i s t i c a ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI 1) Impianti produttivi autorizzazione unica: normale e in

Dettagli

Cittadini. a1) Riferimenti normativi utili. D.Lgs. 22.1.2004, n. 42 e ss.mm.ii. Codice dei Beni culturali e del paesaggio art. 21

Cittadini. a1) Riferimenti normativi utili. D.Lgs. 22.1.2004, n. 42 e ss.mm.ii. Codice dei Beni culturali e del paesaggio art. 21 PRESIDENZA / Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità ASSESSORATO: siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Servizio Soprintendenza per

Dettagli

PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della salute. DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Pianificazione Strategica

PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della salute. DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Pianificazione Strategica PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della salute DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Pianificazione Strategica Procedimento: "Controllo di gestione e valutazione del risultato"

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI ADOTTATI

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI ADOTTATI ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI ADOTTATI (breve descrizione e rif. normativi utili) Termini di conclusione Unità organizzativa Responsabile dell'istruttoria Nominativo Responsabile del procedimento

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

ART. 35 PROCEDIMENTI. Tipologia di Procedimento art.35, co. 1

ART. 35 PROCEDIMENTI. Tipologia di Procedimento art.35, co. 1 ART. 35 PROCEDIMENTI Tipologia di Procedimento art.35, co. 1 Procedimento per la trattazione dei ricorsi (in materia di iscrizione all albo e al tirocinio, e di cancellazione) e dei reclami innanzi al

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Servizio Soprintendenza per

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE DESTINATI ALLA

SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE DESTINATI ALLA SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE DESTINATI ALLA PUBBLICAZIONE SUL SITO ISTITUZIONALE DELL AZIENDA NELLA SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ALLA SOTTO-SEZIONE DI I LIVELLO ATTIVITÀ

Dettagli

Tempi MIUR per iscrizione. Ufficio didattica alunni

Tempi MIUR per iscrizione. Ufficio didattica alunni Elenco da pubblicare (sezione Amministrazione trasparente>attività e procedimenti> per la Prevenzione della Corruzione (PTPC) dell USR Sardegna con la specifica del termine secondo specifiche disposizioni

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO:

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO: PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 2 - SERVIZIO

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali, risorse umane, servizi comuni e flussi documentali

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali, risorse umane, servizi comuni e flussi documentali PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali,

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. contributi per formazione orfani di vittime della mafia

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. contributi per formazione orfani di vittime della mafia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali, v. Trinacria

Dettagli

À DI NARNI RATEIZZAZIONI. Tributi. Piazza dei Priori 11 piano. Per casi particolari occorre parere dell Ufficio Servizi Servizi/P.A. Sociali.

À DI NARNI RATEIZZAZIONI. Tributi. Piazza dei Priori 11 piano. Per casi particolari occorre parere dell Ufficio Servizi Servizi/P.A. Sociali. CITTÀ À DI NARNI Deminazione procedimento Potere sostitutivo in caso di inerzia Descrizione iter procedimento Tipologia provvedimento finale Settore Ufficio competente Indirizzo RATEIZZAZIONI Segretario

Dettagli

Riscossione della tariffa fitosanitaria

Riscossione della tariffa fitosanitaria PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell'identità Siciliana

Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell'identità Siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell'identità Siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dei beni culturali e dell'identità siciliana - Servizio

Dettagli

ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI

ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Denominazione del procedimento Nulla osta di agibilità per allestimenti temporanei (art. 80 TULPS) - Attività di spettacolo viaggiante (giostre, luna park, circhi, attrazioni

Dettagli

UNITA' DI PROGETTO INTERVENTI INFRASTRUTTURE BASE NATO E PIU EUROPA

UNITA' DI PROGETTO INTERVENTI INFRASTRUTTURE BASE NATO E PIU EUROPA UNITA' DI PROGETTO INTERVENTI INFRASTRUTTURE BASE NATO E PIU EUROPA ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SERVIZIO PROGRAMMA INTEGRATO URBANO PIU EUROPA - ANNO 2013 Descrizione del prcedimento amministrativo

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO BENI CULTURALI E IDENTITA' SICILIANA - SOPRINTENDENZA BENI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato al Data, 17/02/2014

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato al Data, 17/02/2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato al Data, 17/02/2014 ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DELLA DIREZIONE GENERALE

Dettagli

Ufficio Associato delle Entrate tributarie e servizi fiscali

Ufficio Associato delle Entrate tributarie e servizi fiscali Ufficio Associato delle Entrate tributarie e servizi fiscali Funzionario Responsabile Dott. ssa Roberta Pirini - tel. 0543-766358/ e mail pirini.r@comune.meldola.fc. PEC protocollo@pec.comune. DENOMINAZIONE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO E. DE AMICIS. - RANDAZZO Prot. n. 2973/A13 Randazzo, 12/08/2016

ISTITUTO COMPRENSIVO E. DE AMICIS. - RANDAZZO Prot. n. 2973/A13 Randazzo, 12/08/2016 Repubblica Italiana ISTITUTO COMPRENSIVO E. DE AMICIS - RANDAZZO Prot. n. 2973/A13 Randazzo, 12/08/2016 Oggetto: elenco attività e procedimenti amministrativi da pubblicare. Al Al sito Web Sezione trasparente

Dettagli

DS DS Dirigente ATP . DSGA DSGA Dirigente ATP . DSGA DSGA Dirigente ATP

DS  DS  Dirigente ATP  . DSGA  DSGA  Dirigente ATP  . DSGA  DSGA  Dirigente ATP (breve descrizione e rif. normativi utili) di iscrizione online di rilascio di certificato di frequenza solo per privati Termini di conclusione per iscrizione Unità organizzativa Responsabile dell'istruttoria

Dettagli

Determin.in ordine all' assegn. dei siti minerari L.R.17/91. Rapporti con relativo ente Parco Minerario per Area Fiumedinisi

Determin.in ordine all' assegn. dei siti minerari L.R.17/91. Rapporti con relativo ente Parco Minerario per Area Fiumedinisi PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dei beni culturali e dell'identità siciliana -Sopr. BBCC-

Dettagli

Oggetto: Pubblicazione dell elenco dei procedimenti amministrativi adottati relativi al PTPC.

Oggetto: Pubblicazione dell elenco dei procedimenti amministrativi adottati relativi al PTPC. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO D ALESSANDRO VOCI Via dei sanniti, 12 tel./fax 0882/473974 71015 san nicandro garganico (fg) Cod. mecc. fgmm141008;

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente a firma unica: DETERMINAZIONE n 19112 del 29/12/2014 Proposta: DPG/2014/19558 del 23/12/2014 Struttura proponente: Oggetto:

Dettagli

Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento

Pubblicazione ai sensi dell'art. 35 del d.lgs. n. 33/ Tipologie di Procedimento Rilascio duplicato patente di guida per riclassificazione o riduzione periodo di validità, deterioramento, distruzione, smarrimento, furto (non definibili dall UCO) CdS RDP: VERDERAME ERRICO MARIA TELEF.

Dettagli

Tempi MIUR per iscrizione. 10 gg stabilito da istituzione scolastica. 10 gg stabilito da istituzione scolastica

Tempi MIUR per iscrizione. 10 gg stabilito da istituzione scolastica. 10 gg stabilito da istituzione scolastica (breve descrizione e rif. normativi utili) Termini di conclusione Unità organizzativa Responsabile dell'istruttoria Nominativo Responsabile del procedimento (recapiti) di iscrizione on-line Tempi MIUR

Dettagli

Designazione di Organismi di certificazione Istruttoria attraverso la verifica della coerenza della OGGETTO DEL PROCEDIMENTO (descrizione)

Designazione di Organismi di certificazione Istruttoria attraverso la verifica della coerenza della OGGETTO DEL PROCEDIMENTO (descrizione) TIPOLOGIE DI Designazione di Organismi di certificazione Istruttoria attraverso la verifica della coerenza della documentazione trasmessa con le disposizioni previste dal D.P.R. n. 43/2012 RMATIVA DI RIFERIMENTO

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE TRIENNIO 2015/2017

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE TRIENNIO 2015/2017 COMUNE DI PIANENGO Provincia di Cremona Via Roma 59 P.IVA. 00314650193 Tel 0373/752211 - Fax. 0373/74315 e-mail: info@comune.pianengo.cr.it posta certificata: comune.pianengo@mailcert.cremasconline.it

Dettagli

OCM VINO - Rilascio nulla osta per acquisto diritti fuori Regione

OCM VINO - Rilascio nulla osta per acquisto diritti fuori Regione PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 2 - SERVIZIO

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELL'ECONOMIA APPROVAZIONE STATUTI BANCHE A CARATTERE REG.LE

ASSESSORATO REGIONALE DELL'ECONOMIA APPROVAZIONE STATUTI BANCHE A CARATTERE REG.LE PRESIDENZA / ASSESSORATO: ASSESSORATO REGIONALE DELL'ECONOMIA DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO DELLE FINANZE E DEL CREDITO Procedimento: Materia: Altro APPROVAZIONE STATUTI BANCHE A

Dettagli

U.O.S IMPLEMENTAZIONE PROGRAMMI QUALITA. Attività e Procedimenti - Tipologie di procedimenti

U.O.S IMPLEMENTAZIONE PROGRAMMI QUALITA. Attività e Procedimenti - Tipologie di procedimenti U.O.S IMPLEMENTAZIONE PROGRAMMI QUALITA Attività e Procedimenti - Tipologie di procedimenti Per ciascuna tipologia di procedimento: Riferim ento normat ivo Art. 5 c.1 lett. A) d.lgs n./20 1 Responsabile

Dettagli

Accreditamento di aziende o fattorie didattiche

Accreditamento di aziende o fattorie didattiche PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 2 - SERVIZIO

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "ELIO VITTORINI"- VIA DOMENICO FONTANA N 172-NAPOLI. DSGA struzione.it DSGA. struzione.

LICEO SCIENTIFICO STATALE ELIO VITTORINI- VIA DOMENICO FONTANA N 172-NAPOLI. DSGA struzione.it DSGA. struzione. LICEO SCIENTIFICO STATALE "ELIO VITTORINI"- VIA DOMENICO FONTANA N 172-NAPOLI (breve descrizione e rif. normativi utili) di iscrizione on-line di rilascio di certificato di frequenza solo per privati Termini

Dettagli

Modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino

Modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino PER CIASCUNA TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTO PROCEDIMENTO AD ISTANZA DI PARTE PROCEDIMENTO Acquisti beni e servizi - tramite SINTEL- sopra soglia comunitaria con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa

Dettagli

Dich.nascita Uff.Stato Civile

Dich.nascita Uff.Stato Civile me campo Breve descrizione del procedimento Dich.nascita Uff.Stato Civile Descrizione Ricevimento della dichiarazione di nascita e contestuale formazione dell'atto di nascita L'Ufficiale dello Stato civile

Dettagli

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale. Risultati delle indagini di customer satisfaction

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale. Risultati delle indagini di customer satisfaction COMUNE DI ROVIGO Servizio Trasporti e Mobilità PROCEDIMENTO Normativa di riferimento Rilascio Noleggio auto con conducente Rilascio licenze Taxi Rilascio Noleggio autobus con conducente CE n.1071/2009

Dettagli

TABELLA TERMINI PROCEDIMENTALI

TABELLA TERMINI PROCEDIMENTALI TABELLA TERMINI PROCEDIMENTALI Termini di Unità Nominativo Responsabile del Titolare Documenti da Modalità Link di Modalità per conclusione zzativa Responsabile provvedimento potere allegare all'istanza

Dettagli

Individuazione delle funzioni e compiti degli uffici speciali per i trasporti ad impianti fissi (USTIF). IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE

Individuazione delle funzioni e compiti degli uffici speciali per i trasporti ad impianti fissi (USTIF). IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE D.M. 29 settembre 2003 (1). Individuazione delle funzioni e compiti degli uffici speciali per i trasporti ad impianti fissi (USTIF). (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 2 dicembre 2003, n. 280. IL MINISTRO

Dettagli

ALLEGATO 2) SEZIONE "AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE" - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI APPLICAZIONE ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

ALLEGATO 2) SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE VIGENTI APPLICAZIONE ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE del singolo obbligo Contenuti dell'obbligo Aggiornamento Nota Programma per la Trasparenza e l'integrità Art. 10, c. 8, lett. a), d.lgs. n. Programma per la Trasparenza e l'integrità Programma triennale

Dettagli

ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI

ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Denominazione del procedimento Nuova apertura attività di agriturismo Riferimenti normativi 2013 Disciplina regionale dell'agriturismo, ittiturismo e pesca turismo. Disposizioni

Dettagli

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI VIAREGGIO UFFICIO CONCESSIONI COMUNALI CONCESSIONE COMUNALE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA CESSIONE DI QUOTE

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI VIAREGGIO UFFICIO CONCESSIONI COMUNALI CONCESSIONE COMUNALE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA CESSIONE DI QUOTE AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI VIAREGGIO UFFICIO CONCESSIONI COMUNALI Marca da bollo da Euro 14,62 CONCESSIONE COMUNALE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA CESSIONE DI QUOTE Premesso che la società, con

Dettagli

Denominazione ufficio: UMC TARANTO

Denominazione ufficio: UMC TARANTO Denominazione ufficio: UMC TARANTO N. Scheda Denominazione Procedimento Rilascio duplicato patente di guida per riclassificazione o riduzione periodo di validità, 01 deterioramento, distruzione, smarrimento,

Dettagli

MODALITA' OTTENIMENTO INFORMAZIONI RELATIVE AL PROCEDIMENTO IN CORSO

MODALITA' OTTENIMENTO INFORMAZIONI RELATIVE AL PROCEDIMENTO IN CORSO COMUNE DI SANT'AGATA DI MILITELLO (ME) - SEDE MUNICIPALE: VIA MEDICI N.259 - SANT'AGATA DI MILITELLO (ME - E' POSBILE CONTATTARE GLI UFFICI COMUNALI DAL LUNEDI' AL VENERDI' DALLE ORE 8.00 ALLE ORE 14,00

Dettagli

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari Area Servizi Generali ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Denominazione e descrizione del procedimento Cambio di abitazione all`interno del comune

Dettagli

SETTORE TECNICO - UFFICIO EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA

SETTORE TECNICO - UFFICIO EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA SETTORE TECNICO - UFFICIO EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA Procedimento Unità organizzativa responsabile istruttoria Breve descrizione procedimenti Normativa Dove ottenere le informazioni Per i procedimenti

Dettagli

ALLEGATO 2 SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE - Elenco degli obblighi di pubblicazione vigenti applicazione alle ISTITUZIONI SCOLASTICHE

ALLEGATO 2 SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE - Elenco degli obblighi di pubblicazione vigenti applicazione alle ISTITUZIONI SCOLASTICHE ALLEGATO 2 SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE - Elenco degli obblighi di pubblicazione vigenti applicazione alle ISTITUZIONI SCOLASTICHE Denominazione Art.10, c.8,lett.a). Programma per la Trasparenza

Dettagli

RAPPORTI DI INCIDENTI STRADALI

RAPPORTI DI INCIDENTI STRADALI RAPPORTI DI INCIDENTI STRADALI Il Rapporto di incidente stradale è l'atto che raccoglie tutte le informazioni e gli accertamenti ed è redatto dagli Operatori di Polizia Locale intervenuti per il rilievo

Dettagli

Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi Art. 35 D.lgs. 33/2013

Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi Art. 35 D.lgs. 33/2013 Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi Art. 35 D.lgs. 33/2013 Settore II Economico Finanziario. Ai sensi dell art. 35 del D.lgs. n. 33/2013 si pubblicano i dati relativi ai procedimenti

Dettagli

I.I.S.S. Primo Levi - Quartu Sant Elena

I.I.S.S. Primo Levi - Quartu Sant Elena I.I.S.S. Primo Levi - Quartu Sant Elena In attuazione del Piano Triennale Regionale di Prevenzione della Corruzione 2016/2018 dell Ufficio Scolastico Regionale della Sardegna vengono di seguito riportate,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato a marzo 2016

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato a marzo 2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato a marzo 2016 ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DELL USR SARDEGNA UFFICIO

Dettagli

SERVIZIO MOBILITA' COMUNE DI NOVARA

SERVIZIO MOBILITA' COMUNE DI NOVARA recapiti telefonici ed alla casella di Restituzione delle somme depositate a titolo di cauzione per esecuzione lavori Restituzione delle somme depositate a titolo di cauzione per esecuzione lavori di privati

Dettagli

TABELLA ELENCO PROCEDIMENTI AI SENSI DELL ART. 35 DEL D.LGS. N. 33/2013

TABELLA ELENCO PROCEDIMENTI AI SENSI DELL ART. 35 DEL D.LGS. N. 33/2013 TABELLA ELENCO PROCEDIMENTI AI SENSI DELL ART. 35 DEL D.LGS. N. 33/2013 SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI - ATTIVITA SPORTIVE E RICREATIVE ATTIVITA CULTURALI: SANDRUVI CLAUDIO BORGO ISOLA, 2 33010 MONTENARS

Dettagli

Provincia dell Ogliastra Gestione Commissariale (L.R. n. 15 /2013) Servizio Viabilità Trasporti Infrastrutture

Provincia dell Ogliastra Gestione Commissariale (L.R. n. 15 /2013) Servizio Viabilità Trasporti Infrastrutture Prot. n. 14193 del 17/11/2014 COMUNE DI LANUSEI Pec: protocollo.lanusei@pec.comunas.it COMUNE DI GAIRO Pec: protocollo@pec.comune.gairo.og.it SERVIZIO TUTELA PAESAGGISTICA Pec: eell.urb.tpaesaggio.nu@pec.regione.sardegna.it

Dettagli

SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

SERVIZIO LAVORI PUBBLICI SERVIZIO LAVORI PUBBLICI UFFICIO AL QUALE RIVOLGERSI PER INFORMAZIONI E PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE: UFFICIOLAVORI PUBBLICI INDIRIZZO: PIAZZA I MAGGIO N 11 Telefono: 0116482126 120 Fax: 0116482147

Dettagli

I DIRITTI di ISTRUTTORIA e di SEGRETARIA - Ufficio Urbanistica -

I DIRITTI di ISTRUTTORIA e di SEGRETARIA - Ufficio Urbanistica - C i t t à d i F r a t t a m a g g i o r e ( Provincia di Napoli ) ------------------------------------------------------------------------------------------------ C.A.P. 80027 P.zza Umberto I Tel. 081/8990111

Dettagli

Direzione Generale per la Sicurezza Stradale

Direzione Generale per la Sicurezza Stradale Denominazione ufficio: Direzione Generale per la Sicurezza Stradale N. Scheda Denominazione Procedimento 01 Acquisizione di beni e servizi e tutti i correlati adempimenti contrattuali 02 Procedura riconoscimento

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE AI SENSI DI DELL ART. 24 c.3bis del DL90/2014 convertito nella legge 144/2014 DELLA REGIONE ABRUZZO

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE AI SENSI DI DELL ART. 24 c.3bis del DL90/2014 convertito nella legge 144/2014 DELLA REGIONE ABRUZZO PIANO DI INFORMATIZZAZIONE AI SENSI DI DELL ART. 24 c.3bis del DL90/2014 convertito nella legge 144/2014 DELLA REGIONE ABRUZZO Data di redazione: 16.02.2015 STORICO DELLE REVISIONI APPORTATE AL DOCUMENTO

Dettagli

COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese

COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI LONATE POZZOLO SCHEDA UNITA ORGANIZZATIVA dell AREA : LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO UFFICIO / SERVIZIO:

Dettagli

Programma per la Trasparenza e l'integrità. Art. 10, c. 8, lett. a), d.lgs. n. 33/2013

Programma per la Trasparenza e l'integrità. Art. 10, c. 8, lett. a), d.lgs. n. 33/2013 Programma per la Trasparenza e l'integrità Art. 10, c. 8, lett. a), d.lgs. n. Programma per la Trasparenza e l'integrità Programma triennale per la trasparenza e l'integrità e relativo stato di attuazione

Dettagli

ONLINE l'integrità d.lgs. 33/2013) Riferimenti normativi su organizzazione e attività. Atti amministrativi generali

ONLINE l'integrità d.lgs. 33/2013) Riferimenti normativi su organizzazione e attività. Atti amministrativi generali Disposizioni generali SEZIONE "AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE" - ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE - PIANIFICAZIONE Macrofamiglie Tipologie di dati Riferimento normativo Denominazione del singolo obbligo

Dettagli

Modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari

Modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari U.S. LL.PP e Infrastrutture Denominazione del Modi di procedimento e estremi Breve descrizione del conclusione del normativi di procedimento procedimento riferimento n. 1 - Autorizzazione delle autorizzazioni

Dettagli

RICHIESTA DI PREVENTIVO PER LA CONNESSIONE ALLA RETE ELETTRICA DI ARETI S. p. A. a Socio Unico MT-AT

RICHIESTA DI PREVENTIVO PER LA CONNESSIONE ALLA RETE ELETTRICA DI ARETI S. p. A. a Socio Unico MT-AT RICHIESTA DI PREVENTIVO PER LA CONNESSIONE ALLA RETE ELETTRICA DI ARETI S. p. A. a Socio Unico MT-AT Parte A Dati del Richiedente Con la presente istanza, Il/La sottoscritto/a Nome Cognome nato/a il Nazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Minozzi - N. Festa Via Lucana, MATERA

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Minozzi - N. Festa Via Lucana, MATERA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO G. Minozzi - N. Festa Via Lucana, 190-75100 MATERA C.M. MTIC82400V C.F. 93051590771 0835/311237 0835/319436 E mail: mtic82400v@istruzione.it

Dettagli

sito web cert.: bnis00200 bnis00200 pec.istruzione.it DS Pelosi Angela Maria

sito web   cert.: bnis00200 bnis00200 pec.istruzione.it DS Pelosi Angela Maria e-mail cert.: (breve descrizione e rif. normativi utili) Termini di conclusione Unità organizzativa Responsabile dell'istruttoria Nominativo Responsabile del procedimento (recapiti) Responsabile del provvedimento

Dettagli

Area Anagrafe e Servizi di Regolazione del Mercato AGRICOLTURA

Area Anagrafe e Servizi di Regolazione del Mercato AGRICOLTURA Pagina103 DESCRIZIONE: AGENZIA DI VIAGGI. NORMATIVA DI RIFERIMENTO: D.P.R. 630/55, L.R. 27/96 art. 9, Circolare Commissariato per il Turismo n. 8680 del 25/11/1955. A CHI INTERESSA: A chi intende gestire

Dettagli

Published on Istituto Superiore "Ven. Ignazio Capizzi" (http://www.iscapizzi.gov.it)

Published on Istituto Superiore Ven. Ignazio Capizzi (http://www.iscapizzi.gov.it) Published on Istituto Superiore "Ven. Ignazio Capizzi" (http://www.iscapizzi.gov.it) Le tipologie di procedimento svolte da ciascun ufficio, le informazioni dettagliate sulla consegna di documenti, eventuali

Dettagli