Calendario di dettaglio dei magistrati ordinari nominati con D.M (Delibera del 27 giugno 2012)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Calendario di dettaglio dei magistrati ordinari nominati con D.M (Delibera del 27 giugno 2012)"

Transcript

1 Calendario di dettaglio dei magistrati ordinari nominati con D.M (Delibera del 27 giugno 2012) " Il Consiglio Superiore della Magistratura - lette le proprie delibere del (Nuovo Regolamento per il tirocinio dei magistrati ordinari) e del (Direttive e materie per il tirocinio dei magistrati ordinari nominati con DM ), nonché quella datata , relativa all istituzione di un Tavolo Tecnico tra il Consiglio Superiore della Magistratura, la Scuola Superiore della Magistratura e il Ministero della Giustizia; - rilevato che, ai sensi della predetta normativa secondaria, il tirocinio dei magistrati ordinari nominati con DM avrà inizio il giorno e, secondo quanto stabilito dagli artt. 4, 5, 6, 7 e 8 del nuovo Regolamento, si svolgerà articolandosi in: a) una SESSIONE (12 mesi), con una fase di tirocinio ordinario (6 mesi) - divisa in quattro mesi, presso gli uffici giudicanti, garantendo una equilibrata esperienza nel settore civile e nel settore penale, e due mesi, presso gli uffici requirenti - e una fase di tirocinio mirato (sei mesi) interamente svolti presso un ufficio dello stesso tipo di quello al quale il magistrato in tirocinio è stato assegnato a seguito della scelta della sede di destinazione, ai sensi dell art. 13 del nuovo Regolamento per il tirocinio adottato con delibera del ; b) una SESSIONE PRESSO LA SCUOLA SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA (6 mesi), articolata in un periodo tendenzialmente di quattro mesi, anche non consecutivi, da svolgersi antecedentemente alla scelta della sede di prima destinazione, e tendenzialmente di due mesi, anche non consecutivi, da svolgersi nel periodo successivo alla scelta della sede di prima destinazione. Nella delibera del è stato già indicato il seguente Calendario: I. - Tirocinio ordinario presso gli Uffici Giudiziari e sessione presso la Scuola. Dal 29 giugno al 15 settembre 2012: tirocinio ordinario presso la Procura (comprensivo del periodo di quindici giorni di congedo ordinario spettante per il 2012) Dal 17 settembre 2012 al 12 gennaio 2013: tirocinio ordinario presso il Tribunale penale e sessione presso la Scuola nella materia penale, eventualmente comprensivo degli stage. Dal 14 gennaio all 11 maggio 2013: tirocinio ordinario presso il Tribunale civile e sessione presso la Scuola nella materia civile, eventualmente comprensivo degli stage.

2 Dal 13 al 31 maggio 2013: sessione presso la Scuola su materie interdisciplinari e ordinamentali. II. - Tirocinio mirato presso gli Uffici Giudiziari e sessione presso la Scuola. Dal 1 giugno 2013 al 15 febbraio 2014: tirocinio mirato e sessione presso la Scuola. (comprensivo del periodo di trenta giorni di congedo ordinario spettante per il 2013) - considerato, altresì, che il Consiglio Superiore della Magistratura, nella citata delibera del , si è riservato di adottare successivamente in dettaglio il calendario del tirocinio, con l apporto determinante della Scuola Superiore della Magistratura; osserva In data si è svolto un incontro del Tavolo Tecnico con l obiettivo, tra gli altri, di meglio definire le linee di svolgimento concreto del tirocinio dei magistrati ordinari nominati con DM , già indicate in via generale nelle Direttive e materie adottate con delibera consiliare del La Scuola Superiore della Magistratura, in tale sede, ha discusso con la delegazione consiliare uno schema di ripartizione dell intero percorso di tirocinio dei predetti magistrati ordinari del DM , operando anzitutto una suddivisione degli stessi in due gruppi, con provenienza da distretti di Corte d Appello differenti ed accorpati tra loro seguendo un equa ripartizione numerica, che garantisce una migliore resa organizzativa del tirocinio quanto alle attività previste nella Sessione di competenza della Scuola Superiore della Magistratura. Nell'ambito della scansione temporale generale suindicata e con la predetta divisione in due gruppi (A e B) si è, altresì, ribadito quanto già affermato nella delibera Direttive e materie del , ossia che: - la fase di tirocinio presso la Scuola Superiore della Magistratura prevede approfondimenti teorico-pratici sulle materie individuate dal Consiglio Superiore della Magistratura e su quelle ulteriori individuate dal Comitato Direttivo nel programma annuale dell attività didattica, di cui all art. 5, comma 2, del decreto istitutivo della Scuola, dandone comunicazione ai Consigli Giudiziari e al Consiglio Superiore della Magistratura. - la Sessione presso la Scuola, nel rispetto delle direttive formulate dal CSM con la delibera di cui all art.18, u.p., del d.lgs. n. 26/2006, può prevedere stage esterni realizzati - avvalendosi delle strutture della formazione decentrata - presso enti e/o organismi di utile riferimento per i magistrati in tirocinio (quali ad esempio: gabinetti di polizia scientifica, uffici di cancelleria, autorità giudiziarie straniere e organizzazioni internazionali, organi pubblici di vigilanza e di controllo, istituti di pena, studi forensi), nonché di iniziative formative presso le sedi di Corte d Appello in collaborazione con gli organismi forensi e altre istituzioni sociali o universitarie.

3 Si è evidenziata, inoltre, la necessità che: - sia assicurato un adeguato periodo di tempo destinato all affinamento della preparazione teorica, sicché gli stage esterni vanno adeguatamente proporzionati rispetto alla durata complessiva della fase di tirocinio presso la Scuola Superiore della Magistratura; - gli stage siano sufficientemente collegati agli approfondimenti tematici e teorici in svolgimento presso la Scuola, e ciò ove possibile anche ricorrendo a figure di raccordo nei distretti di corte d appello, quali docenti e tutori già utilizzati presso la Scuola e magistrati collaboratori di cui al nuovo Regolamento per il tirocinio adottato con delibera del ; - gli stage abbiano ad oggetto attività direttamente collegate e complementari alle esperienze giurisdizionali svolte e/o da svolgersi nel corso del tirocinio. In questa ottica si è concordato il calendario specifico dello svolgimento del tirocinio per ciascuno dei due gruppi A e B, indicando le settimane di permanenza negli uffici giudiziari e la previsione delle attività in sede della Scuola, nonché di quelle di stage da svolgersi avvalendosi del supporto delle strutture della formazione decentrata e, comunque, in sede di ciascun distretto di Corte d Appello. È evidente, peraltro, che l organizzazione di più stage in sede distrettuale consentirà ai neomagistrati con figli in tenera età di contemperare le esigenze di formazione con quelle della famiglia; esigenze queste ultime che sicuramente verranno prese in debita considerazione anche nel corso delle sessioni residenziali presso la Scuola. Il calendario è specificamente contenuto nelle tabelle di cui agli allegati A e B della presente delibera. La suddivisione dei gruppi è contenuta nell allegato C alla presente delibera. Tanto premesso, delibera di approvare il calendario di tirocinio di dettaglio, contenuto negli allegati A e B, indirizzato ai magistrati ordinari in tirocinio nominati con DM , secondo le indicazioni formulate in parte motiva e con riferimento alla suddivisione in gruppi di cui all allegato C."

4 Allegato A GRUPPO A TIROCINIO ORD. PROCURA TIROCINIO ORDINARIO TRIBUNALE PENALE TIROCINIO ORDINARIO PRESSO GLI UFFICI TRIBUNALE CIVILE TIROCINIO ORD. CORTE APPELLO TRIBUNALE MINORI SESSIONE PRESSO LA SCUOLA STAGES SESSIONE RESIDENZIALE PRESSO LA SCUOLA 29 giugno 15 settembre (nove settimane, comprensive del periodo feriale) 17 settembre 13 ottobre (quattro settimane) 22 ottobre 3 novembre dicembre 7 12 gennaio 14 gennaio 26 gennaio 11 febbraio 23 febbraio 11 marzo 6 aprile (quattro settimane) maggio Tribunale per i minorenni e partecipazione ad udienze civili e penali della Corte d Appello novembre Stage presso il Tribunale di sorveglianza e gli Istituti penitenziari) 27 dicembre 4 gennaio Stage presso le cancellerie (una settimana) 8 12 aprile Stage informatico (una settimana) aprile Stage civile, con svolgimento di attività direttamente collegate e complementari alle esperienze giurisdizionali svolte maggio studio e partecipazione a seduta del Consiglio Giudiziario e incontro con il Consiglio dell Ordine Avvocati ottobre (una settimana introduttiva) 5 16 novembre penali) 3 14 dicembre penali) 28 gennaio 8 febbraio civile) 25 febbraio 8 marzo civili) 29 aprile 10 maggio internazionale e ordinamentale)

5 GRUPPO A 29 giugno 15 settembre Procura (e ferie) 17 settembre 13 ottobre Tribunale penale ottobre Scuola (introduzione) 27 ottobre 3 novembre Tribunale penale 5 16 novembre Scuola (penale) novembre stage penitenziario e sorveglianza 3 14 dicembre Scuola (penale) dicembre Tribunale penale 27 dicembre 5 gennaio stage presso le cancellerie 7-12 gennaio Tribunale penale gennaio Tribunale civile 28 gennaio 8 febbraio Scuola (civile) febbraio Tribunale civile 25 febbraio 8 marzo Scuola (civile) 11 marzo 8 aprile Tribunale civile 8 13 aprile stage informatico in sede decentrata aprile stage civile 29 aprile 10 maggio Scuola (ordinamentale e internazionale) maggio Tribunale per i minorenni e Corte Appello civile e penale maggio stage presso il Consiglio Giudiziario

6 Allegato B GRUPPO B TIROCINIO ORD. PROCURA TIROCINIO ORDINARIO TRIBUNALE PENALE TIROCINIO ORDINARIO PRESSO GLI UFFICI TRIBUNALE CIVILE TIROCINIO ORD. CORTE APPELLO TRIBUNALE MINORI SESSIONE PRESSO LA SCUOLA STAGES SESSIONE RESIDENZIALE PRESSO LA SCUOLA 29 giugno -15 settembre (nove settimane, comprensive del periodo feriale) 17 settembre 20 ottobre (cinque settimane) 29 ottobre 17 Novembre (tre settimane) 14 gennaio 9 febbraio ( quattro settimane) 25 febbraio 9 marzo ( due settimane) 25 marzo 6 aprile 29 aprile 10 maggio Tribunale per i minorenni e partecipazione ad udienze civili e penali della Corte d Appello 3 14 dicembre Stage penitenziario(e Tribunale di sorveglianza) 27 dicembre 4 gennaio Stage presso le cancellerie (una settimana) 8 12 aprile Stage informatico (una settimana) aprile Stage civile con svolgimento di attività direttamente collegate e complementari alle esperienze giurisdizionali svolte maggio studio e partecipazione a seduta del Consiglio giudiziario e incontro con il Consiglio dell Ordine Avvocati ottobre (una settimana introduttiva) novembre penale dicembre 7 11 gennaio penale) febbraio civile) marzo civile) maggio (due settimane,, corsi di internazionale e ordinamentale)

7 GRUPPO B 29 giugno - 15 settembre Procura (e ferie) 17 settembre 20 ottobre Tribunale penale ottobre Scuola (introduzione) 29 ottobre 17 novembre Tribunale penale novembre Scuola (penale) 3 15 dicembre stage penitenziario e sorveglianza dicembre Scuola (penale) 27 dicembre 4 gennaio stage presso le Cancellerie 7 11 gennaio Scuola (penale) 14 gennaio 9 febbraio Tribunale civile febbraio Scuola (civile) 25 febbraio 9 marzo Tribunale civile 11 marzo 22 marzo Scuola (civile) 25 marzo 6 aprile (Tribunale civile) 8 13 aprile stage informatico in sede decentrata aprile stage civile 29 aprile 11 maggio Tribunale per i minorenni e Corte Appello civile e penale maggio Scuola (ordinamentale e internazionale) maggio stage presso il Consiglio Giudiziario

8 Allegato C GRUPPO A ANCONA BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI CATANZARO FOGGIA LECCE PALERMO PERUGIA POTENZA SALERNO TARANTO TORINO NAPOLI (A-M) ROMA (A-MA) MILANO (A-N) GRUPPO B BARI CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MESSINA PADOVA REGGIO CALABRIA TRENTO TRIESTE UDINE VENEZIA NAPOLI (N-Z) ROMA (ME-Z) MILANO (O-Z)

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Dati statistici relativi all adozione anno 2012 Roma, febbraio 2014 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento Via Damiano Chiesa 24-00136 Roma Tel.

Dettagli

Componenti privati presso gli Uffici Giudiziari per i minorenni

Componenti privati presso gli Uffici Giudiziari per i minorenni DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE UFFICIO I DEL CAPO DIPARTIMENTO Componenti privati presso gli Uffici Giudiziari per i minorenni Situazione al 31 dicembre 2010 A cura del Servizio Componenti privati Via

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria del Personale e dei Servizi Direzione Generale di Statistica Movimento dei procedimenti civili e penali, rilevazione dei tempi medi di definizione, variazione

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Dati statistici relativi all adozione Anno 2014 A cura del Servizio Statistico Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento Servizio Statistico Via Damiano

Dettagli

Decreto 11 settembre 2014 - Sessione di esami per l iscrizione negli albi degli Avvocati anno 2014

Decreto 11 settembre 2014 - Sessione di esami per l iscrizione negli albi degli Avvocati anno 2014 Decreto 11 settembre 2014 - Sessione di esami per l iscrizione negli albi degli Avvocati anno 2014 11 settembre 2014 (pubblicato nella G.U. 4^ Serie Speciale - n.71 del 12 settembre 2014) IL MINISTRO DELLA

Dettagli

La città e gli studenti

La città e gli studenti La città e gli studenti S E S S I O N E T E M A T I C A 4 CO- C H A I R S P R O F. M I C H E L E B U G L I E S I R E T T O R E U N I V E R S I T À C À F O S C A R I, V E N E Z I A M A R Z I A F O R O N

Dettagli

Sezione 1. Note metodologiche e dati generali

Sezione 1. Note metodologiche e dati generali Sezione 1 Note metodologiche e dati generali Note metodologiche Il questionario è stato rivolto a tutti i Presidenti di Tribunale ed ai Capi delle Corti d Appello che, nella compilazione, si sono potuti

Dettagli

Concorso - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Concorso - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Concorso - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2012 Gazzetta Ufficiale Concorsi numero 70 del 07 Settembre

Dettagli

Bando di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2013.

Bando di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2013. MINISTERO DELLA GIUSTIZIA, CONCORSO (scad. 11 novembre 2013) Bando di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2013. (GU 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE. slide di supporto per conferenza stampa. Roma, 24 maggio 2011 Versione 11

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE. slide di supporto per conferenza stampa. Roma, 24 maggio 2011 Versione 11 PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE slide di supporto per conferenza stampa Roma, Versione 11 Il Piano straordinario Il Piano e-gov 2012 individua nella digitalizzazione della Giustizia un obiettivo

Dettagli

Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia: a che punto siamo? Roma, 24 maggio 2011

Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia: a che punto siamo? Roma, 24 maggio 2011 Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia: a che punto siamo? Roma, 24 maggio 2011 1 Indice Executive summary 1. Il Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia 2. Focus

Dettagli

AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO ROMA

AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO ROMA AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO ROMA RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DEI DATI RACCOLTI CON QUESTIONARIO SOMMINISTRATO AGLI EX TIROCINANTI CHE HANNO SVOLTO LA PRATICA FORENSE PRESSO L AVVOCATURA DELLO STATO ENTRO

Dettagli

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DI STATISTICA PROGRAMMA STATISTICO NAZIONALE MODELLO MGG00129

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DI STATISTICA PROGRAMMA STATISTICO NAZIONALE MODELLO MGG00129 CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DI STATISTICA PROGRAMMA STATISTICO NAZIONALE MODELLO MGG00129 Indici territoriali di ricorso per Cassazione anno - 2013 SOMMARIO Introduzione 1. Indici di ricorso per

Dettagli

Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato - Sessione 2010. IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato - Sessione 2010. IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato - Sessione 2010. (G.U. n. 58 del 23-7-2010-4 a serie speciale) IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA Visti il regio decreto-legge 27 novembre

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXIV - Numero 18 Roma, 30 settembre 2013 Pubblicato il 30 settembre 2013 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA CONCORSO Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato - Sessione 2014. (GU n.71 del 12-9-2014) IL MINISTRO

Dettagli

Editrice. Esame Avvocato 2015: prove scritte il 15-16-17 dicembre. Così si presenta la domanda.

Editrice. Esame Avvocato 2015: prove scritte il 15-16-17 dicembre. Così si presenta la domanda. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 9.9.2015 La Nuova Procedura Civile, 3, 2015 Editrice Esame Avvocato 2015: prove scritte il 15-16-17 dicembre.

Dettagli

Elettronica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-8 - INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE

Elettronica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-8 - INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE Elettronica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-8 - INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE

Dettagli

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE N.B. per tutte le questioni di natura metodologica e la guida alle lettura si rinvia alla nota metodologica 2010 consultabile seguendo il link: http://www.censisguida.it/document/it/nota_metodologica/universita

Dettagli

I CORSI DI LAUREA Tecnico di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia

I CORSI DI LAUREA Tecnico di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie Meeting di Primavera I CORSI DI LAUREA Tecnico di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia Alghero Aprile Obiettivi Indagine

Dettagli

ESAMI AVVOCATO SESSIONE 2008 G.U. 29/07/2008, N. 59 IV SERIE SPECIALE

ESAMI AVVOCATO SESSIONE 2008 G.U. 29/07/2008, N. 59 IV SERIE SPECIALE ESAMI AVVOCATO SESSIONE 2008 G.U. 29/07/2008, N. 59 IV SERIE SPECIALE 1) La domanda di ammissione agli esami va redatta su carta da bollo da 14,62 e dovrà essere presentata entro il 11/11/2008 presso la

Dettagli

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI BARI Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI Agraria 37 41 52 Economia 53 49 64 Farmacia 17 29 41 Giurisprudenza 49 32 82 Lettere e Filosofia 53 41 65 Lingue e Letterature straniere

Dettagli

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri «Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri Aree interne del Paese Assegnazione FFO Università Aree interne Ateneo 2015

Dettagli

Matematica Fisica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-35 - SCIENZE MATEMATICHE

Matematica Fisica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-35 - SCIENZE MATEMATICHE Matematica Fisica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-35 - SCIENZE MATEMATICHE

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E L applicazione della Legge 4 maggio 1983 n. 184 Disciplina dell adozione e dell affidamento dei minori negli anni 1993-1999 Analisi statistica A cura del Servizio Statistico

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 6 del 20/7/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione locale dei corsi

Dettagli

Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA

Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA Università

Dettagli

Medicina Odontoiatria

Medicina Odontoiatria LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) Medicina Odontoiatria I T A L I A CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI - MEDICINA E CHIRURGIA Università degli Studi di BARI ALDO MORO http://www.uniba.it Medicina e chirurgia,

Dettagli

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE

Dettagli

AREA - COSTI. Valore nazionale dell indicatori

AREA - COSTI. Valore nazionale dell indicatori AREA - COSTI Valore nazionale dell indicatori N Nome 2010 2006 2002 22 spese per il personale/spese totali SBA *100 46,90 48,60 55 47 costo medio di download di full tex - - 2,9 48 costo medio per sessione

Dettagli

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 ADDENDUM to COVER NOTE From : Ms. Augusta IANNINI, Il Capo del Dipartimento per gli Affari di Giustizia date

Dettagli

Tirocinio Formativo Attivo:

Tirocinio Formativo Attivo: Tirocinio Formativo Attivo: contingente di personale della scuola da collocare in esonero parziale o totale e la loro ripartizione tra l (Decreto Interministeriale n. 210 del 26 marzo 2013) 1 / 20 Documentazione

Dettagli

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Fonte: Controcampus.it Per gli studenti che hanno sostenuto il test di Professioni Sanitarie

Dettagli

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari. Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 64/E Roma, 18 maggio 2005 Oggetto: Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Dettagli

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani 28 dicembre 2010 LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica

Dettagli

TABELLA DISPONIBILITA CORSI TFA DA ISTITUIRE PRESSO GLI ATENEI UNIVERSITARI D ITALIA

TABELLA DISPONIBILITA CORSI TFA DA ISTITUIRE PRESSO GLI ATENEI UNIVERSITARI D ITALIA TABELLA DISPONIBILITA CORSI TFA DA ISTITUIRE PRESSO GLI ATENEI UNIVERSITARI D ITALIA A013 Chimica e tecnologie chimiche A016 Costruzioni,tecnologie delle costruzioni e disegno tecnico A017 Discipline economico

Dettagli

Uffici Giudiziari: bando di mobilità volontaria per 1.031 posti vacanti di personale amministrativo

Uffici Giudiziari: bando di mobilità volontaria per 1.031 posti vacanti di personale amministrativo Uffici Giudiziari: bando di mobilità volontaria per 1.031 posti vacanti di personale amministrativo È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (4a Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 5 del 20 gennaio

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con Il Ministro della Salute

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con Il Ministro della Salute VISTO il decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, recante Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, e successive modificazioni

Dettagli

Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE

Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE

Dettagli

CONSUMI URBANI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS METANO PER USO DOMESTICO E PER RISCALDAMENTO NEGLI ANNI 2000-2006 NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE

CONSUMI URBANI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS METANO PER USO DOMESTICO E PER RISCALDAMENTO NEGLI ANNI 2000-2006 NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE CONSUMI URBANI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS METANO PER USO DOMESTICO E PER RISCALDAMENTO NEGLI ANNI 2000-2006 NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE D.SANTONICO APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia

Dettagli

Ruolo e compiti del dirigente nelle istituzioni scolastiche

Ruolo e compiti del dirigente nelle istituzioni scolastiche L Università degli Studi Giustino Fortunato - Telematica e legalmente riconosciuta MIUR bandisce, per l Anno Accademico 2015/2016, il Master Universitario Annuale di II livello (D.M. n. 509 del 3/11/1999

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n.4 Posti disponibili per l'accesso al corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia anno accademico 2013-2014 Comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui alla legge 30 luglio

Dettagli

AREA - USO. Valore nazionale degli indicatori

AREA - USO. Valore nazionale degli indicatori AREA - USO Valore nazionale degli indicatori N Nome 2010 2006 2002 11 (Prestiti + ILL passivi + DD passivi) / Utenti potenziali 2,5 2.63 2.42 13 Partecipanti ai corsi di formazione/ studenti iscritti *100

Dettagli

2E7BZ. .'.."#Rffi,THRNA. q"tri ecintl. ph.al,lj. _1r*iÉ?6 L!tr - . ttrsgr L,H r$s.sg=p. E"L"*,gj ugi& - 5r SliJ.?0fi7 '""-" {1"0 DECRETO

2E7BZ. .'..#Rffi,THRNA. qtri ecintl. ph.al,lj. _1r*iÉ?6 L!tr - . ttrsgr L,H r$s.sg=p. EL*,gj ugi& - 5r SliJ.?0fi7 '- {10 DECRETO I Ilù. u q"tri ecintl {1"0 ph.al,lj DECRETO 2E7BZ Individuazione delle unità dirigenziali di livello non generale presso il Dipartimento per la giustizia minorile Visto l'aft. 1 del regio decreto legge

Dettagli

Indirizzo Postale: Piazza della Marina, 4 00196 ROMA Posta elettronica: geniodife@geniodife.difesa.it

Indirizzo Postale: Piazza della Marina, 4 00196 ROMA Posta elettronica: geniodife@geniodife.difesa.it MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI DIREZIONE DEI LAVORI E DEL DEMANIO II REPARTO VI DIV ISIONE I SEZIONE Indirizzo Postale: Piazza della Marina,

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

Metodologie didattiche per i Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

Metodologie didattiche per i Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) L Università degli Studi Giustino Fortunato - Telematica e legalmente riconosciuta MIUR bandisce, per l Anno Accademico 2015/2016, il Corso Annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge

Dettagli

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università:

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Lista Università Università Politecnica delle MARCHE http://www.univpm.it Ingegneria Informatica e dell'automazione, ANCONA Università

Dettagli

Piano straordinario. Executive summary. Roma, 26 luglio 2011.

Piano straordinario. Executive summary. Roma, 26 luglio 2011. 1 Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia Terzo report sullo stato t di attuazione Executive summary Roma, 26 luglio 2011. 2 Il Piano straordinario si articola in tre linee di intervento:

Dettagli

Architettura Urbanistica

Architettura Urbanistica LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI A CICLO UNICO: LM-4 - ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE ARCHITETTURA Architettura Urbanistica I T A L I A Politecnico di BARI http://www.unipoliba.it

Dettagli

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) I T A L I A CLASSE DELLE LAUREE - SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Università degli Studi di BARI ALDO

Dettagli

Caso Studio: Criminalità e Sicurezza. Corso di Statistica Sociale Anno Accademico 2012-2013 Anna Freni Sterrantino

Caso Studio: Criminalità e Sicurezza. Corso di Statistica Sociale Anno Accademico 2012-2013 Anna Freni Sterrantino Caso Studio: Criminalità e Sicurezza Corso di Statistica Sociale Anno Accademico 2012-2013 Anna Freni Sterrantino Sommario Dimensioni dello studio della criminalità Omicidi volontari Rapine Furti Persone

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F.

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA Ufficio Scolastico Regionale di OGGETTO: Domanda

Dettagli

Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario

Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario Contributi della Segreteria Tecnica Prime analisi sulle strutture disponibili

Dettagli

Ministero della Giustizia. Servizio Statistica. Dipartimento per la Giustizia Minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Servizio Statistica. Dipartimento per la Giustizia Minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile e di comunità Servizio Statistica I Servizi della Giustizia Minorile 31 dicembre 2015 Dati statistici Elaborazione del 20 gennaio 2016 su

Dettagli

Il caso della giustizia

Il caso della giustizia L integrazione dei dati per le analisi e le decisioni di policy nel territorio Il caso della giustizia Magda Bianco Banca d Italia 21 ottobre 2014 Istat Quarta giornata italiana della statistica Il caso

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA Pagina 1 di 5 MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 29 luglio 2015 Programmazione dei posti per l'accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in medicina e chirurgia

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

Il Piano Operativo Nazionale per la prevenzione degli effetti del caldo sulla salute

Il Piano Operativo Nazionale per la prevenzione degli effetti del caldo sulla salute Dipartimento di Epidemiologia ASL RME Centro di Competenza Nazionale Dipartimento della Protezione Civile Il Piano Operativo Nazionale per la prevenzione degli effetti del caldo sulla salute Paola Michelozzi

Dettagli

RAPPORTO SVIMEZ 2014 SULL ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO PARTE SECONDA - EMERGENZA SOCIALE E DIRITTI DI CITTADINANZA

RAPPORTO SVIMEZ 2014 SULL ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO PARTE SECONDA - EMERGENZA SOCIALE E DIRITTI DI CITTADINANZA RAPPORTO SVIMEZ 2014 SULL ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO PARTE SECONDA - EMERGENZA SOCIALE E DIRITTI DI CITTADINANZA IX. Il sistema universitario del Mezzogiorno e gli interventi per la qualità e l'efficienza

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Esiti dei test preliminari

Esiti dei test preliminari Esiti dei test preliminari Per ogni classe sono evidenziati gli Atenei per i quali il numero di è inferiore al numero di posti. di A013 - CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE Prova sostenuta il 25/07/2012 - Valutati

Dettagli

Biologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-13 - SCIENZE BIOLOGICHE

Biologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-13 - SCIENZE BIOLOGICHE Biologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-13 - SCIENZE BIOLOGICHE Università

Dettagli

Conferenza Stampa Lunedì 21 dicembre 2009

Conferenza Stampa Lunedì 21 dicembre 2009 Conferenza Stampa Lunedì 21 dicembre 2009 LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli

Dettagli

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. UFFICIO DI TORINO ASSEGNAZIONI 2014 spese per il funzionamento delle attività operative

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. UFFICIO DI TORINO ASSEGNAZIONI 2014 spese per il funzionamento delle attività operative Dipartimento dell' Ispettorato centrale tutela della qualità e della repressione delle frodi dei prodotti agroalimentari UFFICIO DI TORINO 500,00 8.850,00 quantal'altro riconducibile all'attività operativa)

Dettagli

Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia Conferenza stampa

Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia Conferenza stampa Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia Conferenza stampa Roma, 5 ottobre 2011 Indice 2 Il Piano straordinario in pillole Obiettivi e linee di intervento Chi fa che cosa Le adesioni

Dettagli

Ingegneria discipline varie

Ingegneria discipline varie Ingegneria discipline varie I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-8 - INGEGNERIA

Dettagli

Dr. Ezio Casale Ordine medici e Odontoiatri- Chieti

Dr. Ezio Casale Ordine medici e Odontoiatri- Chieti Dr. Ezio Casale Ordine medici e Odontoiatri- Chieti Accesso al corso di laurea in medicina e chirurgia L. 264 / 1999 M.I.U.R. a) Numero programmato Offerta formativa Fabbisogno regionale b) Prove di ammissione

Dettagli

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA I DSA: VALUTAZIONE E INTERVENTO IN AMBITO PSICOEDUCATIVO. 1500 h - 60 CFU - A.A. 2014/15

UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA I DSA: VALUTAZIONE E INTERVENTO IN AMBITO PSICOEDUCATIVO. 1500 h - 60 CFU - A.A. 2014/15 UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90) in I DSA: VALUTAZIONE E INTERVENTO IN AMBITO PSICOEDUCATIVO 1500 h - 60 CFU -

Dettagli

Lorenzo Bertuccio LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: INDAGINE SULLE PRINCIPALI 50 CITTA. Edizione 2012. Con il patrocinio di. Con il contributo di

Lorenzo Bertuccio LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: INDAGINE SULLE PRINCIPALI 50 CITTA. Edizione 2012. Con il patrocinio di. Con il contributo di LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Marianna Rossetti L indagine

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXV - Numero 8 Roma, 30 aprile 2014 Pubblicato il 30 aprile 2014 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI D.M. 17

Dettagli

N. 333-A/9805.B.B.3 Roma, 3 maggio 2007

N. 333-A/9805.B.B.3 Roma, 3 maggio 2007 DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE Ufficio I - Affari Generali N. 333-A/9805.B.B.3 Roma, 3 maggio 2007 OGGETTO: Decreto Legislativo 28.7.1989 n. 271. Pubblicazione delle vacanze presenti negli organici

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Pianificazione e valutazione negli uffici giudiziari

Pianificazione e valutazione negli uffici giudiziari Pianificazione e valutazione negli uffici giudiziari La sperimentazione e lo sviluppo di percorsi di pianificazione e valutazione negli uffici giudiziari che partecipano al Progetto interregionale transnazionale

Dettagli

Progetto MO.S.T. - MObilità Sostenibile a Tirana -

Progetto MO.S.T. - MObilità Sostenibile a Tirana - Progetto MO.S.T. - MObilità Sostenibile a Tirana - SICUREZZA STRADALE Politiche ed esperienze europee a confronto Bari, 11 luglio 2008 www.progettomost.org SINTESI DEL PROGETTO MO.S.T. www.progettomost.org

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

FAMIGLIE: TASSE RECORD A REGGIO CALABRIA, NAPOLI E SALERNO

FAMIGLIE: TASSE RECORD A REGGIO CALABRIA, NAPOLI E SALERNO FAMIGLIE: TASSE RECORD A REGGIO CALABRIA, NAPOLI E SALERNO Le famiglie più tartassate d Italia abitano a Reggio Calabria. Nel 2015 il peso complessivo di Irpef, addizionali comunali e regionali all Irpef,

Dettagli

8. Mercato immobiliare

8. Mercato immobiliare 8. Mercato immobiliare Indice delle tabelle 8.1 Andamento dei prezzi medi di vendita del mercato residenziale a Roma e Milano. Serie storica dal 1986 al 2002. 8.2 Andamento dei prezzi medi di vendita del

Dettagli

DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA'

DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA' DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA' Nº DIPLOMA UNIVERSITARIO NOME UNIVERSITA' 1 ANCONA 2 Diploma Universitario in FISIOTERAPISTA ANCONA 3 Diploma Universitario in INFERMIERE ANCONA 4 Diploma Universitario

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

SEZ.: DATI DI INSEGNAMENTO

SEZ.: DATI DI INSEGNAMENTO DOMANDA PER NOMINA IN COMMISSIONI DI ESAMI DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLE LIBERE PROFESSIONI DI: PERITO AGRARIO, PERITO INDUSTRIALE E GEOMETRA - SESSIONE 2015 - MODULO A/1 PER PROFESSORI UNIVERSITARI

Dettagli

Archeologia Storia Storia dell arte

Archeologia Storia Storia dell arte Archeologia Storia Storia dell arte I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE - BENI

Dettagli

LA DIDATTICA NELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA E IL SUO RAPPORTO CON IL TERRITORIO

LA DIDATTICA NELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA E IL SUO RAPPORTO CON IL TERRITORIO LA DIDATTICA NELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA E IL SUO RAPPORTO CON IL TERRITORIO La tanto attesa e temuta classifica Censis relativa alla valutazione degli Atenei italiani è stata di recente pubblicata

Dettagli

Il parco veicolare di Bologna al 31.12.2008. Settembre 2009

Il parco veicolare di Bologna al 31.12.2008. Settembre 2009 Il parco veicolare di Bologna al 31.12.2008 Settembre 2009 Direttore: Gianluigi Bovini Redazione a cura di Marisa Corazza Parco veicolare in diminuzione a Bologna negli ultimi 5 anni Secondo i dati forniti

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

Daniele Cappuccio (Messina, 16 luglio 1968)

Daniele Cappuccio (Messina, 16 luglio 1968) Daniele Cappuccio (Messina, 16 luglio 1968) Le esperienze professionali. Già coadiutore presso la Banca d Italia nel periodo 1993\1994, sono stato nominato uditore giudiziario con D.M. 8 luglio 1994. Nel

Dettagli

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) I T A L I A CLASSE DELLE LAUREE LM-85 bis - SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Università degli Studi

Dettagli

I protocolli esistenti! e proposte condivise!

I protocolli esistenti! e proposte condivise! I protocolli esistenti! e proposte condivise! dott. Domenico Pellegrini Giudice del Tribunale di Genova! avv. Mauro Ferrando Foro di Genova 16 NELLE SEDI DI CORTE D APPELLO! E IN TUTTE LE PROVINCE D ITALIA

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Roma, 28 febbraio 2014 prot. n. 1479 Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Dettagli

Allegato A ELENCO INDIRIZZI

Allegato A ELENCO INDIRIZZI Allegato A A ELENCO INDIRIZZI SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli Affari Militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ufficio del Consigliere Militare MINISTERO DELLA

Dettagli