PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE"

Transcript

1

2 PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE MOTIVAZIONE La motivazione che sta alla base della realizzazione di un progetto di educazione stradale nella scuola dell infanzia è quella di favorire nei bambini l acquisizione di comportamenti adeguati e sicuri per la strada. Le attività legate all educazione stradale consentono di: individuare che la strada è un bene culturale e sociale di cui tutti possono godere; essere consapevoli dei comportamenti sicuri da adottare per la strada. L interiorizzazione di alcune regole fin dalla prima infanzia assume un significato fondamentale nel percorso di crescita del bambino in qualità di futuro cittadino e di utente consapevole e responsabile del sistema stradale. OBIETTIVI Gli obiettivi del progetto si differenziano a seconda dell età dei bambini e sono: conoscere i comportamenti corretti che devono seguire i pedoni (3 anni); riconoscere alcuni segnali stradali, conoscere i comportamenti corretti da tenere sulla strada (4 anni); conoscere i principali mezzi di trasporto, distinguere i comportamenti corretti da quelli pericolosi, conoscere il ruolo del vigile, conoscere il significato dei principali segnali stradali (5 anni). STRUMENTI E SUSSIDI Carta, carta collage, colori a cera, carta velina, carta crespa, colori a dita, tempere, pennarelli, pastelli, forbici, cartoni, materiale da recupero, materiale per la psicomotricità, macchinetta fotografica. TEMPI E SPAZI Il progetto può essere condotto durante la bella stagione in modo da rendere possibile numerose uscite, il periodo di svolgimento del progetto può essere compreso tra marzo e maggio. Gli spazi da utilizzare sono la sezione, il salone, il giardino e spazi esterni durante le uscite. VERIFICA La verifica viene condotta attraverso l osservazione dei bambini durante lo svolgimento delle attività, attraverso l osservazione dei loro elaborati e attraverso le conversazioni. DOCUMENTAZIONE Il percorso di educazione stradale può essere documentato utilizzando diverse modalità: fotografie, registrazioni delle conversazioni effettuate con i bambini, disegni ed elaborati dei bambini, cartelloni.

3 ATTIVITÀ Le attività relative al progetto di educazione stradale possono essere suddivise nelle seguenti unità di apprendimento: i mezzi di trasporto, le strisce pedonali, il semaforo e i segnali stradali, amico vigile. I MEZZI DI TRASPORTO Partendo dall osservazione dei mezzi di trasporto durante una passeggiata invitiamo i bambini a riflettere sull utilità e sulle tipologie dei mezzi di trasporto: biciclette, motociclette, automobili, pulmino, autobus, treno, barche, navi, aerei ecc. Facciamo ricercare varie immagini dai giornali per realizzare un cartellone con le tipologie di mezzi possibili suddividendoli in mezzi di terra, aria e acqua. Facciamo rielaborare graficamente i mezzi di trasporto con varie tecniche espressive (pittura, disegno, collage, modelli in cartone). Invitiamo i bambini a riflettere, attraverso conversazioni e racconti, su cosa potrebbe succedere se tutti circolassero senza regole. A conclusione dell'attività proponiamo la seguente poesia. IL GIROTONDO DELLE RUOTE Su quattro ruote corrono velocemente tutte le auto di chi ha la patente; quattro ruote ha il camioncino che si guida pian pianino, due ruote ha la bicicletta e due ruote ha anche la motocicletta. Quattro ruote ha il bus colorato che tanti bimbi ha trasportato. E il treno quante ruote ha? Ruote di ferro in quantità per portarti fino al mare su una strada tutta speciale.

4 LE STRISCE PEDONALI Durante una passeggiata nel quartiere facciamo osservare le strisce pedonali e spieghiamo l importanza di attraversare sulle strisce per evitare pericoli. A scuola organizziamo giochi e simulazioni finalizzati a far individuare i comportamenti corretti da tenere per la strada. Prepariamo delle macchine realizzando le sagome nel cartoncino da recupero. Facciamo dipingere le sagome e facciamole indossare ai bambini fissandole alla vita con dei nastri. Attacchiamo con lo scotch biadesivo dei rettangoli di cartoncino ruvido per terra per fare le strisce pedonali. Disegniamo e ritagliamo la paletta del vigile nel cartoncino bianco. I bambini, a turno, interpreteranno i pedoni, il vigile e gli automobilisti in modo da abituarsi a riconoscere i comportamenti corretti da tenere per la strada. Facciamo rielaborare graficamente le esperienze. A conclusione dell'attività proponiamo la seguente poesia. ATTENTI ALLE STRISCE Attento bambino non fare il birichino! Se la strada vuoi attraversare sulle strisce pedonali devi passare. E il posto più sicuro dove camminare se dall altra parte della strada vuoi andare.

5 IL SEMAFORO E I SEGNALI STRADALI Attraverso giochi e simulazioni i bambini vengono invitati ad individuare il significato delle luci del semaforo. Invitiamo i bambini a costruire un semaforo con una scatola di cartone e utilizziamolo per effettuare percorsi e simulazioni. Durante le passeggiate nel quartiere facciamo osservare i segnali stradali e scattiamo delle fotografie che utilizzeremo per realizzare dei segnali a scuola. I segnali si possono incollare sul un cartoncino e utilizzare per giochi di classificazione facendo individuare forma e colore. I bambini dovranno cercare di ricordare il significato dei principali segnali stradali, a tal proposito si possono organizzare giochi a squadre. A conclusione dell'attività proponiamo le seguenti poesie. IL SEMAFORO SEGNALI STRADALI Il semaforo ha tre luci colorate che vanno sempre rispettate. Arancione come un mandarino e devo andare pian pianino, rosso come un cuore e mi devo proprio fermare, verde come il prato e sono già passato. Ci sono dei cartelli da osservare con attenzione particolare, sono rossi, gialli e blu, li puoi vedere col naso all insù. Ai segnali triangolari devi fare attenzione, indicano un pericolo per la circolazione. I segnali rotondi rossi indicano che è vietato il comportamento da loro indicato. Puoi andare dicono i segnali blu e sei sicuro di far giusto anche tu.

6 AMICO VIGILE Invitiamo i bambini a riflettere sull importanza del vigile e sulle sue funzioni. Se possibile chiediamo la collaborazione del vigile del quartiere per far osservare da vicino il suo abbigliamento, la paletta, il fischietto, i movimenti delle braccia per dirigere il traffico. Organizziamo dei percorsi a scuola in cui i bambini, a turno, impersoneranno il vigile. Coinvolgiamo i bambini nella realizzazione di un plastico del quartiere facendo riprodurre gli edifici e le strade principali con delle scatole di recupero. I bambini dipingeranno le scatole con i colori a tempera per fare le case e i mezzi di trasporto; le persone potranno essere disegnate e ritagliate nel cartoncino. A conclusione dell'attività proponiamo la seguente poesia. AMICO VIGILE Il vigile osserva continuamente come viaggia tutta la gente, è un amico da ascoltare se sicuro vuoi andare. Il vigile ti dice quando passare anche se non c è nessun segnale, ma se lo senti fischiare ti devi subito fermare. Ad integrazione del percorso di educazione stradale possiamo proporre le schede che si trovano nel sito nella categoria educazione stradale.

7

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE www.fantavolando.it PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE Fantavolando PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE MOTIVAZIONE: La motivazione che sta alla base della realizzazione di un progetto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ALI TERME PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE P.O.F. 2013-2014 I TRE ORDINI DI SCUOLA DELL ISTITUTO TITOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ALI TERME PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE P.O.F. 2013-2014 I TRE ORDINI DI SCUOLA DELL ISTITUTO TITOLO ISTITUTO COMPRENSIVO DI ALI TERME PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE I TRE ORDINI DI SCUOLA DELL ISTITUTO P.O.F. 2013-2014 TITOLO I docenti dell Istituto Comprensivo, in base alle disposizioni dell art. 230

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE - SCUOLA DELL'INFANZIA

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE - SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE - SCUOLA DELL'INFANZIA INTRODUZIONE Le attività di questo progetto sono solo una proposta: possono essere svolte tutte o in parte, modificate e/o integrate dalle insegnanti

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE - SCUOLA PRIMARIA INTRODUZIONE Le attività di questo progetto sono solo una proposta: possono essere svolte tutte o in parte, modificate e/o integrate dalle insegnanti secondo

Dettagli

PERCORSO DI CONVIVENZA CIVILE

PERCORSO DI CONVIVENZA CIVILE PERCORSO DI CONVIVENZA CIVILE INSEGNANTI DI RIFERIMENTO: Sandra Serafini e Monia Cavallini PREMESSA Questo progetto coinvolge tutti i bambini della nostra scuola con una serie di proposte che promuovono

Dettagli

PERCORSO DI CONVIVENZA CIVILE

PERCORSO DI CONVIVENZA CIVILE PERCORSO DI CONVIVENZA CIVILE INSEGNANTI DI RIFERIMENTO: Alessandra Pallotti e Suor Laurentina Kadinde PREMESSA Questo progetto coinvolge tutti i bambini della nostra scuola con una serie di proposte che

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2011/ 2012 SCUOLE PRIMARIE DI: NARNI SCALO, GUALDO, SAN LIBERATO SCUOLE DELL INFANZIA: NARNI SCALO, TAIZZANO, SAN LIBERATO, CAPITONE. L Educazione Stradale ha un ruolo

Dettagli

Scuola dell Infanzia. Anno scolastico 2011/2012

Scuola dell Infanzia. Anno scolastico 2011/2012 Scuola dell Infanzia Anno scolastico 2011/2012 Progetto di Educazione Stradale Questo progetto nasce dal desiderio di accompagnare il bambino in un percorso formativo relativo al comportamento stradale.

Dettagli

In strada con gli amici : UN ESPERIENZA DI EDUCAZIONE STRADALE PER LA

In strada con gli amici : UN ESPERIENZA DI EDUCAZIONE STRADALE PER LA In strada con gli amici : UN ESPERIENZA DI EDUCAZIONE STRADALE PER LA COMPLETA INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DISABILI SCUOLA DELL INFANZIA S. NERI MIRANDOLA (MO) insegnanti di sezione Gozzi Daria e Zanini

Dettagli

Accoglienza: lavoretti

Accoglienza: lavoretti Accoglienza: lavoretti Un appello speciale Ecco un modo simpatico di fare l appello: disegniamo la nostra scuola su cartoncino o su un foglio di polistirolo, poi incolliamoci sopra un altro cartoncino

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA DI VERDELLINO E ZINGONIA

SCUOLE DELL INFANZIA DI VERDELLINO E ZINGONIA SCUOLE DELL INFANZIA DI VERDELLINO E ZINGONIA Scuola Il bambino sperimenta elementari norme di sicurezza all interno dell ambito scolastico. Il bambino rispetta elementari norme di sicurezza all interno

Dettagli

ATTENZIONE...C'E' UN SEGNALE!!!

ATTENZIONE...C'E' UN SEGNALE!!! Direzione Didattica 3 Circolo di Carpi Anno scolastico 2006/2007 ATTENZIONE...C'E' UN SEGNALE!!! PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE L'attuazione dei progetti di Educazione Stradale nella scuola dell'infanzia

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE SCUOLA DELL'INFANZIA SANT'EFISIO, VIA VITTORIO VENETO, 28 ORISTANO

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE SCUOLA DELL'INFANZIA SANT'EFISIO, VIA VITTORIO VENETO, 28 ORISTANO PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE SCUOLA DELL'INFANZIA SANT'EFISIO, VIA VITTORIO VENETO, 28 ORISTANO Sezioni scuola dell'infanzia A,B,C. Insegnanti: Suor Cristina Milo M.Vittoria Mele Silvia A.S. 2013/2014

Dettagli

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE Progetto TI MUOVI Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE LA BUONA STRADA A cura della I A (anno scolastico 2009-2010) Scuola secondaria di primo grado CARLO LEVI - I.C. King GRUGLIASCO IL NOSTRO PERCORSO

Dettagli

Clown in bottiglia www.fantavolando.it

Clown in bottiglia www.fantavolando.it Clown in bottiglia Materiale occorrente: bottiglie di plastica (ad esempio possiamo utilizzare bottiglie di bagnoschiuma e shampoo), colori acrilici. Dopo aver lavato ed asciugato accuratamente le bottiglie

Dettagli

2 TUTTOMONDO LEGGO L IMMAGINE

2 TUTTOMONDO LEGGO L IMMAGINE 2 TUTTOMONDO ARTE Osserva il murale «Tuttomondo» di Keith Haring. Che cosa significa «murale»? è una pittura realizzata un muro esterno è una pittura realizzata su tela Come sono stati dipinti i personaggi

Dettagli

Un coniglietto di cioccolato

Un coniglietto di cioccolato Un coniglietto di cioccolato Materiale occorrente: cartoncino da recupero, colori a tempera, pennelli, carta velina rossa, carta colorata per i particolari del musetto, colla, forbici, nastrino per appendere.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI GORLE ANNO SCOLASTICO 2015/16 PROGETTO SICUREZZA

SCUOLA DELL INFANZIA DI GORLE ANNO SCOLASTICO 2015/16 PROGETTO SICUREZZA SCUOLA DELL INFANZIA DI GORLE ANNO SCOLASTICO 2015/16 PROGETTO SICUREZZA A SCUOLA E SUL TERRITORIO 1 EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA All interno del percorso di crescita dei bambini dai 3 ai 6 anni, la scuola

Dettagli

ISTITUTO SAN GIUSEPPE Via del Casaletto, 260 00151 Roma tel. 06.53.76.663 - fax 06.53.27.3217. direzioneprimociclo@scuolasangiuseppe.

ISTITUTO SAN GIUSEPPE Via del Casaletto, 260 00151 Roma tel. 06.53.76.663 - fax 06.53.27.3217. direzioneprimociclo@scuolasangiuseppe. Classe I Primaria 9 quadernoni a quadrettoni 1cm 1 scatola di pastelli da ventiquattro 1 grembiulino da lavoro di plastica 1 tovaglietta per la merenda (plastificata) 2 matite morbide numero 2HB 1 gomma

Dettagli

RELAZIONE FINALE. CORSISTA: Loreta Belgiovine CLASSE: D4. Allegato 2

RELAZIONE FINALE. CORSISTA: Loreta Belgiovine CLASSE: D4. Allegato 2 CORSISTA: Loreta Belgiovine CLASSE: D4 RELAZIONE FINALE Il progetto SICURSTADA ha avuto come obiettivi principali, l importanza di iniziare un percorso di educazione stradale sin dai primi anni di vita,

Dettagli

DAI SEGNALI STRADALI ALLE FORME GEOMETRICHE

DAI SEGNALI STRADALI ALLE FORME GEOMETRICHE DAI SEGNALI STRADALI ALLE FORME GEOMETRICHE 1 L esperienza inizia con un uscita: i bambini e gli insegnanti fanno una passeggiata nei dintorni della scuola e scoprono che lungo la strada ci sono tanti

Dettagli

La poesia e l immagine poetica educano il cuore e lo sguardo. Se impariamo ad ascoltare e a guardare con cura dentro di noi, impariamo anche a farlo

La poesia e l immagine poetica educano il cuore e lo sguardo. Se impariamo ad ascoltare e a guardare con cura dentro di noi, impariamo anche a farlo La poesia e l immagine poetica educano il cuore e lo sguardo. Se impariamo ad ascoltare e a guardare con cura dentro di noi, impariamo anche a farlo meglio con gli altri. E a trovare le parole per l incontro.

Dettagli

SIAMO BAMBINI DI TUTTO IL MONDO"

SIAMO BAMBINI DI TUTTO IL MONDO Scuola dell infanzia M. Zoccatelli Dossobuono Verona Anno scolastico 2012/2013 4 UNITA' DI APPRENDIMENTO SIAMO BAMBINI DI TUTTO IL MONDO" MOTIVAZIONE L attuale società multietnica permette a ciascuno di

Dettagli

Fantavolando. Giallo, Rosso, Blu. www.fantavolando.it

Fantavolando. Giallo, Rosso, Blu. www.fantavolando.it Fantavolando Giallo, Rosso, Blu www.fantavolando.it I bambini si divertivano a fare il girotondo attorno ai loro amici pavoni, li accarezzavano e li coccolavano con dolcezza. La vita trascorreva tranquilla

Dettagli

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Gli bastava un emozione anche piccola e la sua immaginazione si metteva in moto. Una macchia sul muro. Un filo che usciva dalla tela, un granello di polvere.

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO Anno scolastico 2009 2010 Scuola Infanzia: Solferino e Cinquenoci c/o Solferino Insegnante referente: Fanizza Cosima Docenti coinvolti Aralla Fabrizia, Basile Petronilla,

Dettagli

PROGETTO DIDATTICO Rosso, giallo, blu e i colori che vuoi tu

PROGETTO DIDATTICO Rosso, giallo, blu e i colori che vuoi tu PROGETTO DIDATTICO Rosso, giallo, blu e i Le educatrici del nido, nel corso dell anno 2012-2013, proporranno ai bambini un percorso didattico intitolato giallo, blu e i tu!. Il progetto nasce dalla volontà

Dettagli

Anno Scolastico 2008/09

Anno Scolastico 2008/09 1 Anno Scolastico 2008/09 FINALITA DEL PROGETTO: L educazione stradale fa parte dell educazione alla vita. Esplorare la strada e vivere esperienze su di essa è sempre molto entusiasmante per i bambini:

Dettagli

Rispetto degli spazi riservati alla sosta dei veicoli a servizio di persone con difficoltà motorie.

Rispetto degli spazi riservati alla sosta dei veicoli a servizio di persone con difficoltà motorie. ATTIVITÁ E CONTENUTI GENITORI INCONTRO UNICO Incontro - dibattito tra le Istituzioni e i genitori finalizzato a sensibilizzare questi ultimi a comportamenti corretti e al rispetto delle norme del C.d.S..

Dettagli

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA LINGUAGGI, TECNICHE E MATERIALI DIVERSI Elaborare schemi grafici, in seguito ad osservazioni ed esplorazioni Esprimere esperienze personali e collettive attraverso

Dettagli

Progetto di educazione stradale SULLA STRADA

Progetto di educazione stradale SULLA STRADA ISTITUTO COMPRENSIVO DI ADRO ANNO SCOLASTICO 2003/2004 CLASSI PRIME Progetto di educazione stradale SULLA STRADA Premessa La rilevanza delle problematiche sociali ed ambientali nella società contemporanea

Dettagli

Laboratorio Grafico Pittorico Scopriamo un mondo di colori di Petrillo Roberta Anno scolastico 2008-2009 dal 27 ottobre 2008 al 28 novembre 2008

Laboratorio Grafico Pittorico Scopriamo un mondo di colori di Petrillo Roberta Anno scolastico 2008-2009 dal 27 ottobre 2008 al 28 novembre 2008 Laboratorio Grafico Pittorico Scopriamo un mondo di colori di Petrillo Roberta Anno scolastico 2008-2009 dal 27 ottobre 2008 al 28 novembre 2008 Suddivisione del gruppo 2 gruppi da 10-11 bimbi ognuno.

Dettagli

Allegato alla nota prot. 1661 del 31 gennaio 2011 1

Allegato alla nota prot. 1661 del 31 gennaio 2011 1 1 Per ragazzi un po più grandi potrebbe risultare divertente questo indiano con la colica fatto con una lattina di bibita piegata al centro e dipinta con colori acrilici. Gli occhi sono quelli che si acquistano

Dettagli

Piano di lavoro annuale di Arte e Immagine

Piano di lavoro annuale di Arte e Immagine 3 Istituto Comprensivo E. De Cillis Rosolini Piano di lavoro annuale di Arte e Immagine a.s. 2014-2015 Classi Terze Prof. Santo Valvo Settembre PRIMO QUADRIMESTRE (settembre/gennaio) Attività introduttive

Dettagli

SICURI PER STRADA. Descrizione dell esperienza. Quadro di riferimento e motivazioni 2. Finalità, obiettivi specifici e scelte di contenuto 3

SICURI PER STRADA. Descrizione dell esperienza. Quadro di riferimento e motivazioni 2. Finalità, obiettivi specifici e scelte di contenuto 3 Descrizione dell esperienza SICURI PER STRADA Istituto Comprensivo di Fagagna Sede: 33034 Fagagna (UD) - Via del Castello 1 Tel. 0432 800258 Fax. 0432 802663 Sito internet: http://www.icfagagna.it e-mail:

Dettagli

INSIEME A LUPO ROSSO

INSIEME A LUPO ROSSO Istituto Comprensivo n.1 Bologna Anno Scolastico 2007-2008 Scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII" INSIEME A LUPO ROSSO IMPARIAMO LE REGOLE DELLA STRADA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE GUIDATO DA SILVIA

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE NELLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE NELLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CREMA POLIZIA LOCALE DI CREMA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE NELLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 In collaborazione con AUTOMOBILE CLUB CREMONA Delegazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD SCUOLA DELL INFANZIA STATALE SAN CARLO BORROMEO insegnanti Silvana GUIDO e Anna Maria MARANGOLO ------------------------------- Destinatari del progetto Sezione Mista

Dettagli

- un percorso importante per sensibilizzarli al rispetto e alla salvaguardia dell ambiente.

- un percorso importante per sensibilizzarli al rispetto e alla salvaguardia dell ambiente. PREMESSA Il progetto è : - una valida risposta al bisogno dei bambini di esplorare la realtà che li circonda e di osservare i mutamenti naturali e meteorologici che si susseguono nel corso dell anno -

Dettagli

PERSONE COINVOLTE: tutti i bambini grandi; maestre Alena e Sabrina

PERSONE COINVOLTE: tutti i bambini grandi; maestre Alena e Sabrina 1 Motivazione: i bambini dell ultimo anno mostrano interesse verso numeri e lettere, da qui nasce la nostra esigenza di portarli a conoscere in un modo attivo e creativo questo mondo curioso e interessante.

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE

PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE SCUOLA DELL INFANZIA DI SAN MARTINO IN ARGINE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE SEZIONE UA INSEGNANTI: TIZIANA CAPOGROSSO ENZA ORLANDO ANALISI DELLA SITUAZIONE La nostra scuola

Dettagli

Ministero Della Pubblica Istruzione Università e Ricerca

Ministero Della Pubblica Istruzione Università e Ricerca Ministero Della Pubblica Istruzione Università e Ricerca Istituto Comprensivo Statale Scuole dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1mo Grado Via Isabella Morra 15-85049 TRECCHINA (PZ) Tel.: 0973826035

Dettagli

Allegato descrittivo 1. Bando acquisto materiale di cancelleria e di facile consumo per progetti del Piano

Allegato descrittivo 1. Bando acquisto materiale di cancelleria e di facile consumo per progetti del Piano Allegato descrittivo 1 Bando acquisto materiale di cancelleria e di facile consumo per progetti del Piano Prezzo unitario iva compresa Prezzo unitario iva compresa non di marca Integrato e funzionamento

Dettagli

evidenziatori vari colori faldoni con lacci 5 cm faldoni con lacci 10 cm faldoni con lacci 15 cm

evidenziatori vari colori faldoni con lacci 5 cm faldoni con lacci 10 cm faldoni con lacci 15 cm Oggetto Prezzo Unitario (IVA esclusa) Quantità Costo totale album da disegno barattoli di vinavil da 1 kg Barattoli pennarelli GIOTTO punta doppia 48 pz Bianchetti con pennello papermait Bianchetto a nastro

Dettagli

CLASSE: Scuola dell infanzia PROCESSI DA ATTIVARE. Artistico/ espressivo

CLASSE: Scuola dell infanzia PROCESSI DA ATTIVARE. Artistico/ espressivo GRIGLIA DI PROGETTAZIONE DELL UNITA DI COMPETENZA DI ARTE TITOLO: IL COLORE DENOMINAZIONE DELLA RETE- POLO: ISTITUTO: I.C. di Budrio e D.D. Budrio COMPETENZE DA AMBITO PROMUOVERE A) Comunicazione, espressione

Dettagli

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori TRAGUARDI DI COMPETENZA Comunicare, esprimere emozioni, raccontare, utilizzando

Dettagli

L educazione stradale modulo

L educazione stradale modulo 7 L educazione stradale modulo L educazione stradale si pone l obiettivo di disciplinare la circolazione stradale nel rispetto della propria sicurezza, della sicurezza degli altri e dell ambiente Il nuovo

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06. Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06. Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06 Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA Il progetto sulla Terza Dimensione Queste attività si

Dettagli

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO.

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. Il vigile urbano di Gianni rodari Chi è più forte del vigile urbano? Ferma i tram con una mano. Con un dito, calmo e sereno, tiene indietro un autotreno: cento motori

Dettagli

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO STRADA.. COME VIVERLA IN SICUREZZA EDUCAZIONE STRADALE PER LA SCUOLA MATERNA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 COPIA IN PROPRIO UFFICIO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI MORETTA

Dettagli

Emili Borgato, Suor Giuseppina Kallivalappil, Elisa Mattioli

Emili Borgato, Suor Giuseppina Kallivalappil, Elisa Mattioli INSEGNANTI DI RIFERIMENTO: Emili Borgato, Suor Giuseppina Kallivalappil, Elisa Mattioli PREMESSA Il progetto nasce dal desiderio di esplorare insieme ai bambini il mondo circostante, così come esso si

Dettagli

Summer School ABA-VB 2012 LABORATORI Descrizione progetto e materiali

Summer School ABA-VB 2012 LABORATORI Descrizione progetto e materiali Summer School ABA-VB 2012 LABORATORI Descrizione progetto e materiali 1-LABORATORIO ART & CRAFT (Classe C - Referenti: Laura, Gaia) Realizzare uno scenario fattoria con personaggi e animali. I vari elementi

Dettagli

SCANSIONE TEMPORALE (annuale) DEL CURRICOLO. DISCIPLINA : arte e immagine

SCANSIONE TEMPORALE (annuale) DEL CURRICOLO. DISCIPLINA : arte e immagine CLASSE PRIMARIA: cl. I SCANSIONE TEMPORALE (annuale) DEL CURRICOLO Esercizi di potenziamento della percezione spaziale, della coordinazione oculo-manuale, e della motricità fine. Attività ludiche e manipolative.

Dettagli

a.s. 2010 / 2011 PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE Circolando con Bianca e Lillo

a.s. 2010 / 2011 PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE Circolando con Bianca e Lillo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Repubblica Italiana - Regione Siciliana DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO DIDATTICO Via dei Mandorli s.n. - 95033 Biancavilla (CT) Tel 095

Dettagli

Scritta da Alex Licht

Scritta da Alex Licht Scritta da Alex Licht Rosh ha shanà Mela riciclata per Rosh ha Shanà: Materiali: 2 parti del fondo di una bottiglia di plastica Tovagliolo colorato (meglio colore rosso o verde) 2 cartoncini o stoffa verde

Dettagli

COLORIAMO LE STAGIONI

COLORIAMO LE STAGIONI COLORIAMO LE STAGIONI Il colore è un mezzo di esercitare sull anima un influenza diretta. Il colore è un tasto, l occhio, il martelletto che lo colpisce, l anima lo strumento dalle mille corde. Vasilij

Dettagli

"PONTI E ALI" Progetto di continuità dal nido alla scuola dell'infanzia NATURILANDIA.

PONTI E ALI Progetto di continuità dal nido alla scuola dell'infanzia NATURILANDIA. "PONTI E ALI" Progetto di continuità dal nido alla scuola dell'infanzia NATURILANDIA. Una valigia, una cartella o una scatola per portare con sé i ricordi più cari, messaggi, storie, visite, laboratori,

Dettagli

PROGETTO INCONTRO CON L ARTE

PROGETTO INCONTRO CON L ARTE PROGETTO INCONTRO CON L ARTE Insegnante: Facchini Magda PREMESSA Fra i tanti linguaggi, che la scuola propone ai bambini per favorire la loro comprensione e comunicazione con il mondo, quello grafico-

Dettagli

Seconda tappa: Puffo Volante e gli animali del cielo

Seconda tappa: Puffo Volante e gli animali del cielo Seconda tappa: Puffo Volante e gli animali del cielo Premessa Per il Puffo Volante il desiderio di volare è una vera gioia. Anche noi, voleremo con lui, per conoscere gli animali del cielo. Persone coinvolte:

Dettagli

20 FOGLI 0,58 10 FOGLI 0,567 1,62 50 FOGLI 2,15 1,81 10 FOGLI 0,340 0,63 24 FOGLI 6,39 10,200 1 FOGLIO 0,23

20 FOGLI 0,58 10 FOGLI 0,567 1,62 50 FOGLI 2,15 1,81 10 FOGLI 0,340 0,63 24 FOGLI 6,39 10,200 1 FOGLIO 0,23 PROSPETTO COMPARATIVO MATERIALE DIDATTICO A.S. 13/14 Descrizione ALBUM CARTA COLLAGE colori ASSORTITI 35X50 50 FOGLI 7,29 6,984 24 FOGLI 5,54 4,00 50 FOGLI 3,79 ALBUM CARTA LUCIDA A4 20 FOGLI 0,58 10 FOGLI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CANELLI Piazza della Repubblica 2-14053 Canelli (At) Tel. e fax 0141-823562 e-mail: atic81300n@istruzione.it

ISTITUTO COMPRENSIVO CANELLI Piazza della Repubblica 2-14053 Canelli (At) Tel. e fax 0141-823562 e-mail: atic81300n@istruzione.it ISTITUTO COMPRENSIVO CANELLI Piazza della Repubblica 2-14053 Canelli (At) Tel. e fax 0141-823562 e-mail: atic81300n@istruzione.it SCUOLA PRIMARIA U. BOSCA CANELLI A.S. 2015-2016 ELENCO MATERIALE OCCORRENTE

Dettagli

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE Massimo Valentini GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE con quiz per argomento Per conseguire il certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori (patentino), redatto alla luce dei quiz ministeriali e aggiornato

Dettagli

ASILO NIDO INTEGRATO GIACINTO BONANOME DI ISOLA RIZZA UN MONDO A COLORI

ASILO NIDO INTEGRATO GIACINTO BONANOME DI ISOLA RIZZA UN MONDO A COLORI ASILO NIDO INTEGRATO GIACINTO BONANOME DI ISOLA RIZZA UN MONDO A COLORI PROGETTO SENSORIALE A BREVE TERMINE DELLA SEZIONE API ANNO EDUCATIVO 2013/2014 EDUCATRICE DI RIFERIMENTO: FAGNANI ERIKA Centro Infanzia

Dettagli

ELENCO BENI SCUOLA DELL INFANZIA

ELENCO BENI SCUOLA DELL INFANZIA Allegato 1 ELENCO BENI SCUOLA DELL INFANZIA MATERIALE DI CONSUMO 1. KIT VASETTI COLORI A TEMPERA Cod.: 213021 Conf da 6 pezzi 1 lt cad. N TAPPI: 250 2. PASTA DA MODELLARE 8 PZ Cod: 293431 Conf da 13 panetti

Dettagli

PROGETTO LOGICO-MATEMATICO

PROGETTO LOGICO-MATEMATICO SCUOLA DELL INFANZIA Plesso DECORATO A.S. 2012-2013 PROGETTO LOGICO-MATEMATICO ALLA SCOPERTA DEI NUMERI E DELLA LOGICA MOTIVAZIONE Il progetto nasce dal desiderio di accompagnare i bambini di cinque anni,

Dettagli

1,2, 3 click! _progetto educativo a cura di Valerio Gioria e Sara Medici

1,2, 3 click! _progetto educativo a cura di Valerio Gioria e Sara Medici 1, 2, 3 click! progetto educativo a cura di Valerio Gioria e Sara Medici indice: 1_scheda sintetica di progetto 2_schede delle giornate di laboratorio 3_schede dettagliate delle attività 1_scheda sintetica

Dettagli

CUCCIOLO, ATTENTO AI PERICOLI

CUCCIOLO, ATTENTO AI PERICOLI Scuola dell Infanzia C. Collodi UNITA DI APPRENDIMENTO: PROGETTO SICUREZZA SCHEDA DI PROGETTAZIONE RISORSE UMANE: docenti di sezione, docenti di intersezione, personale ausiliario, vigili del fuoco. SPAZI:

Dettagli

scuola secondaria di primo grado.

scuola secondaria di primo grado. Progetto di Educazione Stradale rivolto alle scuole : dell infanzia; primaria; scuola secondaria di primo grado. 1 PREMESSA La legge n. 53/03 riconosce alla Scuola Primaria il compito di promuovere lo

Dettagli

Laboratori didattici per bambini

Laboratori didattici per bambini Laboratori didattici per bambini 1. Dimmi dove abiti e ti dirò chi sei. Alla scoperta delle tane e delle abitazioni del mondo animale. Dove dormono le chiocciole? Le lumache? E i ricci e i ghiri? Dove

Dettagli

PROGETTO ATELIER PAESI E PAESAGGI DI COLORE E FANTASIA

PROGETTO ATELIER PAESI E PAESAGGI DI COLORE E FANTASIA PROGETTO ATELIER PAESI E PAESAGGI DI COLORE E FANTASIA INTRODUZIONE AL PROGETTO L atelier è il laboratorio delle attività grafico-pittoriche e plastiche. Questo luogo, sapientemente attrezzato e predisposto,

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Auguri speciali... www.fantavolando.it

Auguri speciali... www.fantavolando.it Auguri speciali... Materiale occorrente: cartoncino liscio bianco, rosso e rosa, cartoncino ruvido giallo, azzurro, turchese, fucsia, colla, pennarelli, nastrino rosso, filo trasparente per appendere la

Dettagli

DIRITTI DELL INFANZIA, PARTECIPAZIONE E QUALITÀ AMBIENTALE

DIRITTI DELL INFANZIA, PARTECIPAZIONE E QUALITÀ AMBIENTALE Comune di Paderno Dugnano DIRITTI DELL INFANZIA, PARTECIPAZIONE E QUALITÀ AMBIENTALE ALLEGATO B Laboratori di mobilità sostenibile A cura di Laura Agnello e Chiara Belingardi 49 P A R T E C I P A N T I

Dettagli

10 fogli per ciascuno dei colori riportati. 10 fogli per ciascuno dei colori riportati. 40 fogli. 20 fogli

10 fogli per ciascuno dei colori riportati. 10 fogli per ciascuno dei colori riportati. 40 fogli. 20 fogli CARTA e CARTONCINI DI PRIMARIA MARCA Descrizione materiale Carta bianca di alta qualità per A4 70 risme fotocopiatrici, stampanti laser ed ink-jet, gr 80 Cartoncini bristol colorati con una faccia liscia

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA BAMBINI DI TEREZIN 1 CIRCOLO DOMODOSSOLA

SCUOLA DELL INFANZIA BAMBINI DI TEREZIN 1 CIRCOLO DOMODOSSOLA SCUOLA DELL INFANZIA BAMBINI DI TEREZIN 1 CIRCOLO DOMODOSSOLA Insegnanti: Bonzani Gianna Dura Marazzi Pasqualin Re Semprini Giulia Luigina Luigina Miriam Paola PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE Siamo alunni della classe III C della Scuola Secondaria Di Primo Grado. Questo progetto è stato realizzato al fine di arricchire le nostre competenze su alcuni ambiti riguardanti

Dettagli

Quattro stagioni: un percorso didattico alla scoperta delle forme, delle sfumature, delle parole

Quattro stagioni: un percorso didattico alla scoperta delle forme, delle sfumature, delle parole Quattro stagioni: un percorso didattico alla scoperta delle forme, delle sfumature, delle parole Convegno Salerno 16 Novembre 2013 La scuola che guarda il futuro Giunti Angeli Anna S. Infanzia Montecarlo

Dettagli

Ins.te Barbara Infante

Ins.te Barbara Infante PROGRAMMAZIONE PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA - Scuola dell infanzia - I.C.S. Via dei Garofani Triennio 2014/15-2015/16-2016/17 Ins.te Barbara Infante - ANNI 3 - OBIETTIVI SPECIFICI D APPRENDIMENTO

Dettagli

L ALIGHIERI ON LINE. ANNO 23- NUMER0 1 Redazione 20025 -Legnano (MI), via Robino 25/ A - Tel. 0331541316 DICEMBRE 2014

L ALIGHIERI ON LINE. ANNO 23- NUMER0 1 Redazione 20025 -Legnano (MI), via Robino 25/ A - Tel. 0331541316 DICEMBRE 2014 L ALIGHIERI ON LINE ANNO 23- NUMER0 1 Redazione 20025 -Legnano (MI), via Robino 25/ A - Tel. 0331541316 DICEMBRE 2014 Quest anno il tema natalizio proposto nella nostra scuola è stato Con le mani e con

Dettagli

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE I segnali stradali Leggi, rifletti e poi rispondi alle domande. I segnali stradali sono uguali in tutto il mondo. È importante osservare e imparare bene la forma geometrica, il colore ed eventualmente

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2008/09

ANNO SCOLASTICO 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO 93010 DELIA (CL) ANNO SCOLASTICO 2008/09 PREMESSA L Educazione Stradale rientra nelle finalità generali che la Scuola si prefigge

Dettagli

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE Massimo Valentini GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE 9 a EDIZIONE - NOVEMBRE 2005 ISBN 88-8482-142-8 EGAF EDIZIONI SRL - 47100 FORLÌ - VIA F. GUARINI 2 - TEL. 0543/473347 - FAX 0543/474133 - WWW.EGAF.IT LA

Dettagli

PROSPETTO COMPARATIVO MATERIALE DIDATTICO A.S. 2012/2013 TREGNAGO PLESSI + UFFICIO BADIA-TREGNAGO

PROSPETTO COMPARATIVO MATERIALE DIDATTICO A.S. 2012/2013 TREGNAGO PLESSI + UFFICIO BADIA-TREGNAGO PROSPETTO COMPARATIVO MATERIALE DIDATTICO A.S. 2012/2013 PLESSI + - Descrizione COGOLLO UFFICIO ALBUM CARTA COLLAGE colori ASSORTITI 35X50 24 FG 6 10 16 4,310 5,723 68,960 ALBUM CARTA COLLAGE MONOCOLORE

Dettagli

Scuola dell infanzia Madre Teresa di Calcutta. CORREDO SEZIONE A (rossi)

Scuola dell infanzia Madre Teresa di Calcutta. CORREDO SEZIONE A (rossi) Scuola dell infanzia Madre Teresa di Calcutta Via C. Pavese- Pianezza Tel. 011/9682689 Cosa mi serve a scuola: CORREDO SEZIONE A (rossi) - Un grembiulino di colore rosso con quadrettini da indossare ogni

Dettagli

Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada

Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Agenzia per la Mobilità EDUCAZIONE STRADALE TRA SCUOLA E FAMIGLIA L educazione

Dettagli

Forma e colore con Kandinsky

Forma e colore con Kandinsky Forma e colore con Kandinsky Kandinsky : l arte entra nella scuola come verifica finale di un percorso su colore forma -dimensione L arte è piena di colori, il mondo è pieno di colori e noi ci viviamo

Dettagli

Fantavolando. www.fantavolando

Fantavolando. www.fantavolando Fantavolando www.fantavolando LABORATORIO DI EDUCAZIONE MUSICALE IL MAGO MUSICO MOTIVAZIONE: I bambini si avvicinano con entusiasmo alla musica fin da piccoli, la musica è un linguaggio che li coinvolge

Dettagli

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA L immagine della casa come ambiente tranquillo e sicuro ha portato a sottovalutare

Dettagli

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO STANDARD DI APPRENDIMENTO Riconoscere ed usare gli elementi del linguaggio visivo Usare creativamente il

Dettagli

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

PROGETTO DI ANIMAZIONE MUSICALE IL MAGO MUSICO

PROGETTO DI ANIMAZIONE MUSICALE IL MAGO MUSICO SCUOLA DELL INFANZAI MUSSI SEZIONE BLU Anno scol. 2012-2013 PROGETTO DI ANIMAZIONE MUSICALE IL MAGO MUSICO MOTIVAZIONE: I bambini si avvicinano con entusiasmo alla musica fin da piccoli, la musica è un

Dettagli

giungla Urbana anno scolastico 2012/2013 Servizi Scolastici Integrativi Comunali Scuola Primaria e Scuola dell Infanzia Statale

giungla Urbana anno scolastico 2012/2013 Servizi Scolastici Integrativi Comunali Scuola Primaria e Scuola dell Infanzia Statale giungla Urbana anno scolastico 2012/2013 Servizi Scolastici Integrativi Comunali Scuola Primaria e Scuola dell Infanzia Statale SCUOLA DELL INFANZIA CANOVA I nostri cartelloni saranno esposti nelle feste

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE NELLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE NELLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CREMA POLIZIA LOCALE DI CREMA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE NELLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 In collaborazione con AUTOMOBILE CLUB CREMONA Delegazione

Dettagli

Picasso a modo mio. Scuola dell infanzia di #Canneto S. Oglio

Picasso a modo mio. Scuola dell infanzia di #Canneto S. Oglio Picasso a modo mio Scuola dell infanzia di #Canneto S. Oglio Il laboratorio ha avuto come tema il quadro mazzo di fiori del grande maestro #Picasso e la scoperta delle emozioni che questo suscita nel bambino.

Dettagli

Scuola dell Infanzia SAN MATTEO Via San Matteo 5 10042 Nichelino (TO) ANNO SCOLASTICO 2015/16

Scuola dell Infanzia SAN MATTEO Via San Matteo 5 10042 Nichelino (TO) ANNO SCOLASTICO 2015/16 Scuola dell Infanzia SAN MATTEO Via San Matteo 5 10042 Nichelino (TO) LABORATORIO ARTE ANNO SCOLASTICO 2015/16 MOTIVAZIONE Il progetto vuole accompagnare i bambini in un percorso di scoperta e conoscenza

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE I BAMBINI E LA SICUREZZA SUGLI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI E IN AUTOMOBILE A PASSO SICURO E TRASPORTACI SICURI

PROGETTO DI FORMAZIONE I BAMBINI E LA SICUREZZA SUGLI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI E IN AUTOMOBILE A PASSO SICURO E TRASPORTACI SICURI PROGETTO DI FORMAZIONE I BAMBINI E LA SICUREZZA SUGLI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI E IN AUTOMOBILE A PASSO SICURO E TRASPORTACI SICURI PROPOSTA FORMATIVA Il presente Progetto di formazione sul tema della sicurezza

Dettagli

ELENCO DEI PREMI N TAPPI: 300 N TAPPI: 250 N TAPPI: 150 N TAPPI: 450 N TAPPI: 600 N TAPPI: 350 N TAPPI: 250. Allegato 2 MATERIALE DI CONSUMO

ELENCO DEI PREMI N TAPPI: 300 N TAPPI: 250 N TAPPI: 150 N TAPPI: 450 N TAPPI: 600 N TAPPI: 350 N TAPPI: 250. Allegato 2 MATERIALE DI CONSUMO Allegato 2 MATERIALE DI CONSUMO 1. TEMPERA BORGIONE Cod.: 213021 Cestello da 6 pezzi 1 lt cad. N TAPPI: 300 2. PASTA MORBIDA DA MODELLARE 8 PZ Cod: 243931 Conf da 13 panetti - 1 kg cad. N TAPPI: 250 ELENCO

Dettagli

Prot. 4061 /C14 Massa Martana, 19/09/2011. Spett.le UMBRIA CARTA srl Via Corcianese 200 06100 - PERUGIA

Prot. 4061 /C14 Massa Martana, 19/09/2011. Spett.le UMBRIA CARTA srl Via Corcianese 200 06100 - PERUGIA Istituto Comprensivo Massa Martana Viale Europa, 10 06056 Massa Martana (PG) Tel. 075889141, Fax: 0758951126 - C.F. 94068960544 Web: scuolamartana.it - Mail: scuolamartana@scuolamartana.it Prot. 4061 /C14

Dettagli

La Pasqua: lavoretti. Come si fa! Un biglietto per Pasqua. Cosa ci serve

La Pasqua: lavoretti. Come si fa! Un biglietto per Pasqua. Cosa ci serve La Pasqua: lavoretti Un biglietto per Pasqua fogli da disegno tempera arancione pennarelli spugnette e piatti di plastica pennello fogli di gomma colorati (rosso, giallo e bianco) occhietti mobili per

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ROCCASECCA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ROCCASECCA ISTITUTO COMPRENSIVO DI ROCCASECCA SCUOLA DELL INFANZIA LABORATORIO CREATIVO-MANIPOLATIVO PICCOLI ARTISTI A LAVORO ANNO SCOLASTICO 2010-2011 Referente del progetto: Giustina Pistilli LABORATORIO CREATIVO-MANIPOLATIVO

Dettagli