Vini tappati sempre con sughero

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vini tappati sempre con sughero"

Transcript

1 Vini tappati sempre con sughero

2 Testi: Terregada

3 Indice 1.Introduzione 2.Argomenti a favore del tappo di sughero 2.1. Qualità della chiusura Pagina Conservazione del sughereto Pagina Sostenibilità del prodotto Pagina Promozione dell economia locale Pagina Valore aggiunto Pagina 18 3.I I concorrenti 3.1. Tappo di alluminio Pagina Tappo di plastica Pagina 20 4.Come promuovere il tappo di sughero 4.1. Strategia Pagina Chi può promuovere il tappo di sughero Pagina Azioni Pagina Appoggio di RETECORK Pagina 29 Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 03

4 1. Introduction 1. Introduzione Le virtù del sughero sono note dall antichità. Oggi, sappiamo che già le anfore greche e romane erano tappate con questo materiale. Ma fu a partire dal momento in cui Dom Pérignon scoprì il metodo per elaborare vino schiumoso che il tappo di sughero diventò indispensabile. A partire dal secolo XVII, l'aumento della sua domanda è andato di pari passo con l'espansione della bottiglia di vetro come sistema per contenere il vino, trasformandosi nel suo compagno inseparabile. Il sughero, cioè, la corteccia della quercia da sughero (Quercus suber), è un tessuto vegetale costituito da cellule morte con le pareti suberificate, all interno delle quali si trova un gas la cui composizione è simile all aria. Il risultato è una specie di maglia d'aria elastica, impermeabile, isolante e molto leggera. La sua struttura e le sue proprietà fisiche lo rendono il materiale ideale per la fabbricazione di tappi. Inoltre, si da il caso che l area di distribuzione della quercia da sughero coincida in molti casi con quella della vite, e pertanto sembra che vino e sughero siano predestinati a procedere insieme. Le proprietà fisicochimiche del sughero lo rendono idoneo a molte applicazioni. Nonostante questa buona condizione, nel corso della seconda metà del secolo XX è stato sostituito da vari materiali sintetici praticamente in tutte le sue applicazioni, tranne quella della chiusura del vino. Solo negli ultimi anni l alluminio e la plastica hanno iniziato a sostituire in modo notevole il tappo di sughero in questa funzione. Attualmente, un segmento dei vini ha sostituito il sughero con altri materiali alternativi. Se questa tendenza dovesse proseguire, l ultima e più trascendente applicazione del sughero sarebbe in pericolo, il che avrebbe conseguenze negative sotto molti aspetti. Innanzitutto, vi sono le conseguenze ambientali, legate all abbandono più che probabile dei sughereti e, successivamente, quelle economiche, sociali e culturali, dovute al freno allo sviluppo delle zone rurali che dispongono di sughereti. Il tappo di sughero è la punta di diamante del settore, che assicura la sopravvivenza di un complesso di beni materiali e immateriali che occorre conservare. Per tutti questi motivi, ha senso lavorare per la continuità del tappo di sughero rispetto agli altri concorrenti. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 04

5 RETECORK promuove questa iniziativa La Red Europea de Territorios Corcheros (Rete Europea di Territori Sugherieri), RETECORK, è nata nel 2007 ed è costituita da comuni, enti sovra-comunali e istituzioni non territoriali di Spagna, Francia, Italia e Portogallo. L obiettivo della Rete è la difesa degli interessi dei territori produttori di sughero al fine di contribuire al loro sviluppo sostenibile, dalle prospettive socioeconomica, culturale e ambientale. RETECORK si propone di garantire la sostenibilità di un attività che è stata fonte di ricchezza per oltre due secoli in molti luoghi e che deve continuare a essere un importante risorsa per lo sviluppo locale. La promozione del tappo di sughero è un elemento chiave per raggiungere gli obiettivi dell ente e il suo successo sarà sicuramente legato al lavoro congiunto e concertato tra le varie regioni produttrici di sughero. In tal modo, invitiamo a conoscere gli argomenti e le proposte di lavoro per raggiungere alcuni obiettivi da cui trarremo beneficio tutti noi. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 05

6 2. Argomenti a favore del tappo di sughero Ottimo nella sua funzione, sostenibile e in grado di fornire importanti contributi ambientali e sociali, il tappo di sughero rappresenta la scelta di chiusura migliore Qualità della chiusura Il sughero è un materiale ideale per tappare le bottiglie: la sua leggerezza, elasticità, impermeabilità, compressibilità e resistenza sono esattamente quelli idonei alla conservazione ed evoluzione ottimali del vino nella bottiglia. Non esiste alcun altro prodotto naturale né sintetico che eguagli, neanche lontanamente, le sue qualità. Il tappo di sughero: Garantisce la chiusura ottimale e l adattamento al collo della bottiglia Composto per circa il 90% da aria e con una struttura a cellule disposte in file radiali, il sughero è elastico e, grazie alla sua compressibilità e memoria elastica, cioè, alla sua capacità di recuperare il volume originale dopo averlo compresso, si adatta al collo della bottiglia. La combinazione della sua impermeabilità ai liquidi e un elevato coefficiente di attrito evitano che il tappo possa scivolare troppo facilmente, assicurando in tal modo una chiusura ottimale. Preserva in modo efficace la qualità del vino Il sughero è un materiale con un elevata durata. È resistente all umidità e non interagisce chimicamente con il vino, il che lo rende particolarmente adatto a essere utilizzato a contatto con gli alimenti. Grazie alla sua composizione chimica, con un importante protagonismo della suberina e le cere, è impermeabile ai liquidi e praticamente impermeabile ai gas. Grazie ad essi, preserva le qualità del liquido che contiene. Vini tappati sempre con sughero ghero.. Pagina 06

7 Migliora la qualità del vino Il tappo di sughero non solo ha la funzione di preservare il liquido, ma consente l evoluzione e la maturazione del vino, costituendosi come un elemento che influisce sulla vinificazione e la determinazione delle proprietà organolettiche dello stesso. Il sughero apporta aromi propri al vino e anche alla texture e al colore. Dato che il materiale consente la microossigenazione (la penetrazione dell ossigeno in una bottiglia tappata con sughero è di 0,1 ml in un anno), ottiene come risultati positivi la riduzione dei tannini, una diminuzione dell astringenza e l eliminazione degli aromi riduttivi. Il tandem formato dalla barrique di rovere e dal tappo di sughero, entrambi provenienti da due alberi dello stesso genere botanico, il Quercus, è insuperabile per ottenere un vino con le migliori qualità. Controllo qualità Le qualità naturali della chiusura con sughero sono rafforzate dal fatto che l industria ha realizzato un importante sforzo al fine di assicurare la qualità del tappo di vino, stabilendo il Código Internacional de Prácticas Taponeras (Codice internazionale delle pratiche di chiusura) e il certificato di qualità SYSTECODE. Per la normalizzazione del prodotto si valuta una serie di parametri (microbiologia, umidità, dimensioni, forza di estrazione, capillarità, recupero diametrale, ecc.) che devono rispettare le norme internazionali ISO e le norme della Asociación Española de Normalización y Certificación (AENOR) per poter ottenere l accredito di qualità. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 07

8 La leggenda del male noto come sapore di tappo L industria dei tappi ha lavorato a fondo sulla problematica nota a molte persone come il sapore di tappo. Si tratta di un alterazione del sapore del vino causata principalmente dalla presenza di Tricloroanisolo (TCA). Questo composto può essere rilevato dall olfatto umano perfino a concentrazioni molto basse. La sua presenza è stata tradizionalmente associata all utilizzo del sughero come sistema di chiusura. Grazie agli studi in corso di realizzazione, si sa che il TCA non è una molecola esclusiva del tappo di sughero né del vino. È stato trovato del TCA in bottiglie mai tappate con sughero, e può essere presente anche in altri alimenti, bibite e materiali. È un composto che trae origine da una reazione biochimica che si produce in determinati microorganismi e che, in ragione della sua volatilità, se per caso si trova vicino al vino, al sughero o altri oggetti correlati alla sua produzione, può contaminarli ed essere assorbito da tale materiale. Pertanto, in una cantina in cui si imbottiglia vino con tappi di plastica, ma con una sorgente di TCA vicina al vino, potrebbe verificarsi una contaminazione di quest ultimo ad opera del TCA (riconoscibile dall odore di muffa), nonostante non sia mai stato a contatto con il sughero, poiché la sorgente del TCA potrebbe essere il legno dei barili e delle barrique, il cartone delle scatole delle bottiglie, l acqua utilizzata per la pulizia della cantina o perfino l aria o l ambiente della cantina stessa. Per risolvere questo problema, per quanto concerne il sughero, si è rivelata fondamentale l efficacia del sistema di controllo qualità SYSTECODE. Questo, insieme con quello realizzato dalle aziende del settore vinicolo, è riuscito a ridurre i casi di TCA a percentuali inferiori all 1% Conservazione del sughereto Il sughereto è un bosco tipicamente mediterraneo che occupa quasi 2,7 milioni di ettari, distribuiti tra Europa e Nord Africa, secondo i dati dell Instituto del Corcho, la Madera y el Carbón Vegetal de Extremadura, IPROCOR. Il suo paesaggio è condizionato dal clima, dal substrato geologico e dall intervento umano. Il risultato è una grande varietà, dai fitti boschi catalani fino ai pascoli del sudest della penisola iberica, fatto che accentua ancor di più la sua biodiversità. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 08

9 L estrazione del sughero è un attività sostenibile e la sua redditività è sinonimo di garanzia di conservazione del sughereto, dato che in assenza di domanda di sughero, i boschi perdono il loro valore economico e possono essere abbandonati o convertiti a usi diversi che ne comportano la distruzione. Occorre conservare il sughereto per mantenere un ecosistema che collabora nel mitigare problemi ambientali globali come il cambiamento climatico, la perdita della biodiversità o la desertificazione, tra gli altri. Servizi ambientali del sughereto Freno al cambiamento climatico Tutti i boschi sono un magazzino di CO2. Gestire bene i boschi, mantenerli e impedirne l invecchiamento eccessivo sono strategie che possono favorire la ritenzione di questo gas che causa l effetto serra. Nel caso del sughereto, più viene gestito bene, maggiore sarà la sua percentuale di fortificazione. Oltre all effetto derivato dalla crescita della biomassa, occorre aggiungere un altro fattore: quello che comporta il fatto che per rigenerare lo strato di sughero che viene estratto, l albero deve assorbire una quantità supplementare di CO2. Pertanto, secondo IPROCOR, un sughereto gestito correttamente trattiene kg di CO2 per ettaro all anno, contro i kg di un sughereto in cui non si realizza alcun tipo di lavoro oppure i kg che, in media, fissano i boschi riforestati nello Stato spagnolo. Manutenzione del paesaggio Il paesaggio del sughereto possiede un valore intrinseco e deve essere conservato come patrimonio per le generazioni presenti e future. La sfida più importante, rendere compatibile lo sviluppo con la conservazione dei valori paesaggistici, è possibile nel caso dello sfruttamento del sughero. A poco a poco, i nuovi valori stanno penetrando nella nostra società e la conservazione del paesaggio si trasforma in un valore indispensabile, oltre che essere un motore di sviluppo locale e uno strumento di marketing territoriale in grado di offrire valore aggiunto ai prodotti locali. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 09

10 Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 10

11 NON TUTTI I TAPPI SONO UGUALI Nella sua semplicità, il tappo di sughero racchiude le conoscenze di molte generazioni, oltre alle innovazioni tecniche che ne consentono l'avanzamento, il miglioramento e l'adattamento alle nuove necessità. Pertanto, per un vino invecchiato in barrique il miglior tappo sarà in sughero naturale, mentre per un vino cava o uno champagne il tappo dovrà avere un corpo di agglomerato e dischi in sughero naturale nella parte a contatto con il liquido. 1- Tappo di sughero naturale. Per vini tranquilli. 2- Tappo di sughero naturale colmatato, cioè, con i pori tappati da polvere di sughero. Per vini giovani, da tavola o da rotazione rapida. 3- Tappo di sughero agglomerato con un disco in sughero naturale a ciascuna estremità. Per vini tranquilli. 4- Tappo di sughero agglomerato. Per vini tranquilli o per vini cava, champagne e altri vini spumosi in funzione del diametro e della lunghezza. 5- Tappo di sughero agglomerato e una o due rondelle in sughero naturale. Per vini cava, champagne e altri vini spumosi. 6. Tappo di microagglomerato. Per vini tranquilli, o vini cava e champagne in funzione del loro diametro e lunghezza. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 11

12 Riduzione del rischio di incendio La conservazione della quercia riduce il rischio di incendi. La quercia da sughero è molto resistente al fuoco grazie alla protezione che le fornisce lo strato di sughero che lo circonda e alla sua rapida e grande capacità di rigermogliare. Pertanto, un sughereto è naturalmente più preparato a sopravvivere agli incendi. Freno alla desertificazione L area mediterranea è soggetta a un importante rischio di desertificazione e deve affrontare la sfida di confrontarsi con questa grave minaccia mediante una gestione sostenibile dei propri spazi forestali. La desertificazione è un processo di degrado ecologico in cui un terreno fertile e produttivo perde il suo potenziale di produzione, principalmente per motivi antropici. I principali fattori di desertificazione sono la distruzione del manto vegetale, l erosione del terreno e la mancanza d acqua. Quercia da sughero di Aïn Draham con il deserto sullo sfondo. Tunisi. Fonte: IPROCOR Vini tappati sempre e con sughero.. Pagina 12 1

13 In molti luoghi, il sughereto costituisce una vera frontiera con zone di terreni impoveriti. Gli alberi e il sottobosco hanno la capacità di trattenere il terreno con le loro radici e, contemporaneamente, con le loro chiome frenano l intensità della pioggia, riducendo il ruscellamento dell acqua ed evitando l erosione del terreno. Contemporaneamente, forniscono la materia organica che li proteggerà e conserverà la loro fertilità. Questa materia organica costituisce una protezione supplementare contro i fenomeni erosivi, la perdita di umidità e l impoverimento del substrato del terreno. Riserva di biodiversità La perdita di biodiversità è uno dei segni del nostro tempo contro cui dobbiamo lottare a vantaggio, nel lungo termine, di tutta l umanità. Il termine non fa riferimento semplicemente al numero di specie, bensì contempla anche la variabilità genetica nell ambito di ciascuna specie e la variabilità di habitat e/o ecosistemi. I paesaggi dei sughereti sono, per l esattezza, molto diversi e ospitano una grande ricchezza biologica. Alcune specie che vivono nei sughereti sono a rischio di estinzione. Le più emblematiche e note sono il cervo di Barberia (Cervus elaphus barbarus) in Africa settentrionale, l aquila imperiale iberica (Aquila heliaca), la lince iberica (Lynx pardinus) e l arbusto noto come carpine (Rhododendron ponticum ssp. baeticum) nel sudest della penisola iberica. I sughereti costituiscono inoltre il rifugio e il luogo di sosta durante il tragitto di numerosi uccelli migratori. Ruolo importante nel ciclo dell acqua Il sughereto, come altri boschi, interviene nel ciclo dell acqua. Come già detto, l effetto delle chiome, il sottobosco e la materia organica del terreno frenano l acqua piovana e, oltre a mitigarne l effetto erosivo, facilitano l assorbimento da parte del terreno di una maggior quantità d acqua, il che costituisce un fattore favorevole all alimentazione d acqua delle falde acquifere che, in assenza di tale vegetazione, si perderebbe a causa del ruscellamento. Inoltre, non bisogna dimenticare che alla vegetazione occorre acqua per svilupparsi e che tale acqua si perde attraverso l'evapotraspirazione. Una caratteristica specifica del sughereto è la sua capacità di captare acqua atmosferica proveniente dalle brume costiere. Potremmo perfino aggiungere altri effetti, come l ombra che gli alberi proiettano e l effetto tagliavento, che evitano la perdita dell umidità a causa del vento. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 13

14 Lince iberica. Parco nazionale di Doñana. Foto: José María Álvarez Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 14

15 DAL TAPPO DI SUGHERO ALLA LINCE IBERICA La lince iberica (Lynx pardinus) è un felino endemico della Penisola iberica che si trova in serio pericolo di estinzione. È un carnivoro specializzato in conigli (Oryctolagus cuniculus), che costituiscono circa l 80-90% della sua dieta. Ciò condiziona la sua distribuzione e lo associa in modo indissolubile al sughereto, habitat naturale delle sue prede. Negli ultimi 200 anni, la popolazione delle linci è diminuita e si pensa che restino meno di 300 esemplari, suddivisi in due zone non in comunicazione tra loro. Uno dei fattori principali che influiscono sulla sua esistenza attuale e futura è la distruzione del suo habitat e delle sue prede: la quercia mediterranea. Nel caso in cui dovesse estinguersi, sarebbe la prima specie di felino a farlo negli ultimi anni Sostenibilità del prodotto In quanto alla sostenibilità del processo produttivo del tappo di sughero, questo non ha rivali in grado di stargli dietro né tanto meno se consideriamo tutto il ciclo di vita, compresa l estrazione della materia prima e il suo riciclaggio. Materia prima Il sughero è un materiale naturale e rinnovabile. La sua estrazione non provoca alcun impatto negativo. Inoltre, non richiede neanche il taglio dell albero: le querce da sughero hanno la capacità di rigenerare la corteccia di sughero rimossa. La sua estrazione non produce alcuna contaminazione. Il prelievo avviene con mezzi manuali, non richiede macchinari specifici, bensì conoscenze e tecnica. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 15

16 Emissioni La fabbricazione del tappo di sughero non genera alcun problema di emissioni di contaminanti. Per ciò che concerne il CO2, se consideriamo tutto il ciclo di vita del tappo di sughero, ci rendiamo conto che la sua produzione contribuisce a trattenere biossido di carbonio. Cioè, la quantità emessa durante il processo industriale viene compensata totalmente da quella fissata dall albero. È stato calcolato che un tappo di sughero fissa il doppio del suo peso in termini di CO2. Pertanto, si tratta di un industria che contribuisce a frenare il cambiamento climatico. I concorrenti del sughero, al contrario, presentano emissioni di biossido di carbonio volte più elevati. Costo energetico Fabbricare un tappo di sughero comporta l utilizzo di una quantità di energia molto minore rispetto alla fabbricazione di un tappo di alluminio o di plastica, nell ordine di 4-5 volte inferiore, valore ottenuto senza tener conto del costo dell estrazione della materia prima, del trasporto e del riciclaggio, molto superiori nel caso dei tappi sintetici. Infine, vale la pena notare il fatto che una parte dei tagli di sughero e dei resti non utilizzabili che si generano nel corso del processo produttivo sono riutilizzati come biomassa per produrre energia all interno della fabbrica stessa. Riciclaggio Il riciclaggio del sughero è totalmente fattibile e comporta un basso costo energetico. I tappi raccolti sono triturati e il granulato ottenuto viene utilizzato per fabbricare prodotti in sughero non destinati all alimentazione, come materiali per la costruzione. Nel nostro paese non esiste ancora una cultura del riciclaggio dei tappi di sughero, nonostante sia un prodotto perfettamente riciclabile. Il sughero viene solitamente gettato nella spazzatura e, nel migliore dei casi, viene riciclato come materia organica. Attualmente, l Amministrazione sta mettendo in atto delle iniziative volte alla promozione del suo riciclaggio Promozione dell economia locale L industria sugheriera è caratterizzata dalla coesistenza di alcuni grandi gruppi, a forte capitalizzazione, insieme con un tessuto industriale di piccole imprese a capitale locale, molto dinamiche, legate al territorio, con una media di 15 dipendenti ciascuna e un ottimo livello di knowhow. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 16

17 Un esempio di visione ione globale: il porgetto CENIT-Demeter Il Consorzio CENIT-Demeter, integrato da vari enti e aziende spagnole legate al settore vitivinicolo e con la collaborazione di AECORK e dell Institut Català del Suro, sta realizzando un progetto volto a studiare l adattamento viticolo al cambiamento climatico e a introdurre nuove tecnologie in grado di migliorare l'efficienza dei processi. Una parte del progetto è destinata a valutare il settore del sughero dal punto di vista ambientale al fine di determinare il bilancio ambientale del ciclo di vita di due dei principali prodotti di sughero: il tappo da vino e il tappo da vino cava. Mediante l Analisi del Ciclo di Vita (ACV), è possibile individuare il bilancio ambientale associato a vari sottosistemi del settore: poderi forestali, trasporto delle tavole di sughero, produzione del tappo, trasporto alla cantina e gestione finale del tappo come residuo. A partire dalle informazioni raccolte mediante l ACV (come gli schemi di flusso ambientali, il consumo di energia e di acqua, l emissione di gas a effetto serra ecc.) si desidera proporre migliorie tecniche e ambientali, sia a livello forestale sia industriale. Si tratta, dunque, di un progetto integrale che, mediante la visione che apporta all ecologia industriale, intende ottenere dati quantificati in grado di comunicare l importante ruolo che può svolgere il sughero nella lotta contro il cambiamento climatico e ottenere che il settore sugheriero possa essere il più efficiente possibile. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 17

18 Coesione territoriale L industria del sughero realizza un attività sostenibile che genera occupazione nelle zone rurali, dove assume il ruolo di elemento di coesione territoriale vitale. In queste aree, il suo tessuto aziendale fornisce lavoro a un elevata percentuale di popolazione, evitando spostamenti migratori di massa e il conseguente spopolamento di queste regioni. Motore economico Il settore sugheriero è un motore economico di prim ordine per i territori in cui è introdotto. Il sughereto può produrre, in modo naturale, un ampio ventaglio di prodotti primari: funghi, piante medicinali e aromatiche, ghiande, miele, legna ecc. La sua raccolta e trattamento comportano la creazione di posti di lavoro. Ma, al di là di questa possibilità già in essere, i territori del sughereto hanno una nuova opportunità di sviluppo nel settore terziario: l economia dei servizi e, in modo molto singolare, il turismo culturale, industriale e le varie manifestazioni dell ecoturismo. Tutto ciò deve svolgere un ruolo importante nello sviluppo delle zone sugheriere Valore aggiunto Conservare l industria e il settore sugheriero significa conservare un attività tradizionale dei nostri territori con un importante peso culturale intrinseco. Al di là della sua capacità di generare posti di lavoro stabili e del suo elevato valore economico e ambientale, il settore del sughero ci ha arricchito e ci arricchisce tutti con un patrimonio culturale molto notevole: architettura, gastronomia, associazionismo, artigianato, usi e costumi, frasi idiomatiche ecc. Tutti questi elementi costituiscono un retaggio ancora vivo, un tesoro che dobbiamo conservare e sviluppare. Oltre a tutto ciò, il sughero richiama la cultura mediterranea, l artigianato e il buon gusto. La cerimonia di stappare una bottiglia di vino perde il suo senso se il tappo è sintetico. Non a caso, i migliori vini e champagne del mondo sono tappati con il sughero. Vini tappati ti sempre con sughero.. Pagina 18

19 3. I concorrenti I principali concorrenti del tappo di sughero sono il tappo di alluminio e il tappo di plastica. Molti dei costi reali, sia in termini ambientali sia economici, generati dall uso di determinate materie prime nel loro processo di estrazione non sono considerati nel prezzo del prodotto Tappo di alluminio Il tappo di alluminio, o tappo a filetto, è molto presente nei vini australiani e neozelandesi, dai quali è passato al Regno Unito. Valutazione organolettica o Il principale inconveniente di questo tappo è che non lascia entrare ossigeno e, pertanto, asfissia il processo di microossigenazione. Di conseguenza, si verifica un processo di riduzione del vino che provoca alterazioni organolettiche e genera odori sgradevoli. Materia prima L alluminio si ottiene dalla bauxite, minerale estratto principalmente da giacimenti che si trovano in Guinea, Giamaica e Australia. Questa attività comporta gravi conseguenze per il paesaggio, che subisce danni irreversibili. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 19

20 Consumi ed emissioni Come già notato, la fabbricazione di un tappo a filetto consuma quasi 5 volte più energiarispetto a uno di sughero ed emette 15 volte più gas a effetto serra. Ma se si tenesse conto del suo intero ciclo di vita, dall estrazione al suo trattamento come residuo, il bilancio sarebbe ancora molto più elevato: il processo di estrazione dell alluminio a partire dalla bauxite ha alti costi energetici. Inoltre, esiste a livello globale un elevato costo di trasporto e di riciclaggio. Fine vita L alluminio è un materiale non biodegradabile, che occorre riciclare per non generare un accumulo di materiale nell ambiente. Tuttavia, il suo riciclaggio comporta un elevato costo energetico, sebbene sia molto inferiore a quello della sua fabbricazione a partire dalla bauxite. Inoltre, occorre tener conto del fatto che, prima di poter fondere i residui di alluminio, questi devono essere sottoposti a pulizia mediante sali. Ogni tonnellata di alluminio riciclato genera mezza tonnellata di residui di sale Le bouchon en plastique L uso dei tappi di plastica si è diffuso tra i vini giovani, da tavola o a rotazione rapida. La maggior parte di questi tappi sono fatti a immagine e somiglianza di quelli di sughero. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 20

21 Valutazione organolettica Il tappo di plastica mostra vari problemi. Il primo è causato da una eccessiva ossigenazione della bottiglia tappata con la plastica e la conseguente ossidazione del vino. In secondo luogo, il tappo di plastica assorbe i sapori del vino e, inoltre, gli cede altri sapori estranei e indesiderati. Materia prima La maggior parte delle plastiche deriva dal petrolio, il quale si estrae da giacimenti di milioni di anni di età e che, pertanto, non è rinnovabile. Al margine dell origine della materia prima e dei suoi problemi associati (scarico di crudo in mare, disuguaglianze sociali, dipendenza economica ecc.), l industria della plastica genera residui ed emissioni che occorre trattare in modo specifico se non si vuole che abbiano conseguenze negative sull ambiente. Consumi ed emissioni Durante il processo industriale di fabbricazione di un tappo di plastica si consuma 4 volte più energia rispetto al processo di fabbricazione di quello di sughero e si emette una quantità di CO2 superiore di 6 volte. Anche in questo caso, se si tenesse conto dei costi di trasporto e di lavorazione del petrolio, oltre che del trattamento dei residui, parleremmo di quantità molto superiori. Fine vita Le plastiche dei tappi sintetici non sono biodegradabili e impiegano centinaia o migliaia di anni a sparire dall ambiente una volta arrivati lì. Inoltre, la loro combustione provoca problemi. Possono essere riciclabili in misura maggiore o minore a seconda del tipo di plastica. Tuttavia, il dispositivo di raccolta e classificazione è costoso, dato che esistono molti tipi di plastica e, prima di poterli fondere e procedere a una nuova iniezione, occorre classificarli, pulirli ed escludere quelli che non è possibile lavorare, poiché devono andare per forza in discarica o all'inceneritore. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 21

22 4. Come promuovere il tappo di sughero Per la promozione del tappo di sughero occorre valorizzare l intero settore sugheriero, dallo sfruttamento forestale fino all industria nelle sue varie applicazioni. Tuttavia, occorre stabilire delle priorità e in questo quadro, probabilmente, la cosa più appropriata è contribuire a consolidare la posizione principale del tappo di sughero nell imbottigliamento dei vini Strategia L obiettivo finale della campagna di promozione del tappo di sughero è far arrivare ai cittadini le informazioni sull importanza e il valore dell utilizzo del tappo di sughero. La strategia per creare uno stato di opinione favorevole nei confronti del tappo di sughero passa per la sensibilizzazione non solo dei consumatori finali, ma dei leader d opinione, dei prescrittori e di quelle persone che hanno nelle mani la scelta di tappare la bottiglia con un sistema piuttosto che un altro. Ciò richiede un lavoro a molti livelli e il coinvolgimento del maggior numero di attori possibili. Inoltre, la formazione svolgerà un ruolo importante, da quella che è possibile impartire nella scuola fino a quella che si può fornire in ambito professionale e/o specializzato Chi può promuovere il tappo di sughero Il tappo di sughero può essere promosso a molti livelli, dagli alti enti fino ai cittadini, generando opinione e diffondendola. I principali attori che possono intervenire in questa promozione sono: Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 22

23 Amministrazione pubblica Il principale vantaggio è la sua capacità di legiferare e promuovere attraverso le normative e le politiche attive. Inoltre, può agire da mediatore, mettendo in contatto vari attori e appoggiando e diffondendo le varie campagne promosse. Possibili azioni per promuovere il tappo di sughero: - Includere il requisito del suo uso negli acquisti e appalti. - Promuovere accordi di collaborazione. - Fornire appoggio alle attività formative. - Implementare e promuovere il suo riciclaggio. - Dare impulso a campagne di sensibilizzazione. Gruppi aziendali e istituzioni scientifiche I gruppi che hanno interessi convergenti nell industria sugheriera, così come le istituzioni scientifiche, partecipano nel miglioramento delle conoscenze sul mondo del sughero, fornendo dati e conoscenze che costituiranno le basi delle azioni da intraprendere. Allo stesso modo, alcuni di questi gruppi e istituzioni hanno il profilo giusto per agire da promotori e dinamizzatori di iniziative. Possibili azioni per promuovere il tappo di sughero: - Organizzare attività formative. - Promuovere il riciclaggio del sughero. - Agire da generatori di opinione nei media. - Fornire consulenza e cercare di diffondere informazioni scientifiche e varie. Produttori di vino: Denominazioni di Origine (D.O.), cantine e cooperative I produttori sono coloro che imbottigliano il vino e scelgono il sistema di chiusura, in funzione di vari fattori e criteri. Pertanto, questi sono attori chiave nel compito della promozione del tappo di sughero. È molto positivo che i produttori di vino e quelli di sughero intraprendano azioni congiunte che generino sinergie positive a partire da un immagine condivisa di sostenibilità e rispetto verso il territorio. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 23

24 Possibili azioni per promuovere il tappo di sughero: - Puntare sul sughero come sistema di chiusura unico o preferenziale. - Partecipare alla raccolta selettiva del tappo di sughero. - Informare e fornire consulenza all acquirente. Settore della distribuzione Il distributore può contribuire a divulgare i vantaggi del sughero tra i propri clienti, che sono per l appunto gli stabilimenti che sono a contatto con il consumatore finale. In tal senso, il settore della distribuzione gode di una posizione strategica e di una notevole capacità di interferire nella penetrazione dei concorrenti del tappo di sughero. Possibili azioni per promuovere il tappo di sughero: - Puntare sul sughero come sistema di chiusura unico o preferenziale. - Etichettare indicando le bottiglie tappate con sughero. - Informare e fornire consulenza all acquirente. Negozio Il negozio, sia quello di grandi dimensioni sia quello specializzato o di vendita al dettaglio, è a contatto con i cittadini, che sono coloro i quali in realtà detengono l ultima parola in qualità di consumatori. È inoltre importante il ruolo che possono arrivare a svolgere le marche generiche se adottano il criterio di favorire il tappo di sughero, in ragione dell ampio profilo di clientela a cui si rivolgono. Possibili azioni per promuovere il tappo di sughero: - Puntare sul sughero come sistema di chiusura unico o preferenziale. - Informare e fornire consulenza all acquirente. - Realizzare campagne informative. Settore della ristorazione Così come nel caso dell'attività commerciale, il suo contatto con il cittadino situa la ristorazione in una posizione privilegiata quando si tratta di promuovere il tappo di sughero. Inoltre, può agire da punto di raccolta dei tappi in campagne di riciclaggio, in modo da Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 24

25 trasmettere un messaggio implicito di sostenibilità che va ad aggiungersi a quello della qualità e nobiltà del materiale. Possibili azioni per promuovere il tappo di sughero: - Carta dei vini tappati con sughero o, per lo meno, che indichi il sistema di chiusura. - Informare e fornire consulenza al cliente. - Realizzare campagne informative. - Partecipare alla raccolta selettiva del tappo di sughero. Centri di istruzione I centri di istruzione sono un importante veicolo di ingresso delle informazioni verso l ambito familiare, pertanto occorre tenerle molto in considerazione in qualsiasi campagna si metta in atto. Il sughero e la sua cultura è un punto di partenza molto interessante da cui è possibile affrontare le problematiche ambientali a partire da un punto di vista totalmente trasversale, cosa che lo rende molto idoneo a lavorare con gli studenti. Inoltre, è fondamentale incidere nella formazione dei professionisti del mondo del vino e della ristorazione. Possibili azioni per promuovere il tappo di sughero: - Organizzare attività educative sul sughero. - Partecipare alla raccolta selettiva del tappo di sughero. Cittadinanza e movimenti sociali Le persone, a livello individuale o collettivo, possono essere sensibilizzate a favore del tappo di sughero e trasformarsi a loro volta in divulgatori di questo messaggio, attraverso il passaparola, i mezzi digitali o semplicemente con il loro comportamento in qualità di consumatori, rifiutando il contenitore di vino non chiuso con il tappo di sughero. Sono numerose le espressioni a favore del sughero che è possibile trovare attraverso i mezzi digitali: blog, Facebook, Twitter ecc. Possibili azioni per promuovere il tappo di sughero: - Pretendere il tappo di sughero come consumatori nei ristoranti e negozi specializzati. - Comprare unicamente vini tappati con sughero. - Dare impulso ad argomenti favorevoli al sughero attraverso forum di opinione. - Promuovere campagne di sensibilizzazione. - Richiedere il riciclaggio del tappo di sughero nel proprio Comune. - Partecipare alla raccolta selettiva del tappo di sughero. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 25

26 4.3 Azioni e iniziative realizzate da RETECORK ECORK Di seguito, si elencano alcune delle esperienze, iniziative e collaborazioni della Rete, che possono servire da guida o modello per azioni future: Includere il requisito dell uso del tappo di sughero negli acquisti e appalti Tra il 2009 e il 2010, RETECORK si è presentata al Senato di Spagna, al Senato di Italia e al Parlamento della Catalogna tra gli altri, e sono state tenute riunioni di lavoro con responsabili del Ministerio de Ciencia e Innovación, del Ministerio de Industria, Turismo y Comercio e del Ministerio de Medio Ambiente y Medio Rural y Marino. Nel corso di tali incontri hanno partecipato inoltre rappresentanti di associazioni imprenditoriali e forestali come AECORK, ASECOR, Consorci Forestal de Catalunya, ARCMED e gli enti tecnologici di riferimento come l Institut Català del Suro (ICSuro) o IPROCOR. Inoltre, occorre aggiungere che i sindaci dei Comuni che aderiscono alla Rete hanno messo in atto azioni parallele e continuano a promuovere iniziative con le rispettive Province e Governi Autonomi. Incoraggiare accordi di collaborazione per promuovere il tappo di sughero Mediante accordi di collaborazione, le parti coinvolte concordano, nel quadro della propria attività, di mettere in atto una serie di azioni a favore dell uso di tappi di sughero a partire da riflessioni e/o constatazioni condivise nell accordo. Grazie a tali iniziative specifiche e accordi è possibile stabilire come norma, nell ambito di un gruppo stabilito, l uso preferenziale del tappo di sughero come garanzia di qualità e immagine di sostenibilità del prodotto locale. Nel corso di questi ultimi anni, RETECORK insieme con l ICSuro ha firmato accordi con gruppi di ristoratori come l associazione Cuina de l Empordanet, aziende private di distribuzione e vendita come Vins i Licors Grau S.A. e associazioni legate al mondo del vino come la Asociación de Municipios Portugueses del Vino (AMPV). Inoltre, è stato firmato un accordo di collaborazione tra la Unión de Asociaciones Españolas de Sumilleres (UAES), la Academia de Sumillería e Masters Sumiller de España. Altro attore chiave con cui si stanno già realizzando gli opportuni accordi sono le varie Denominazioni di Origine, così come è stata portata a termine la proposta della promozione del tappo di sughero al Club Turisme Gastronòmic de Cataluña, che raggruppa attori tanto diversi come aziende ed enti fornitori di servizi, gruppi di cucina, strutture ricettive, intermediari, enti di promozione turistica ecc. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 26

27 Promuovere il riciclaggio del tappo di sughero Dalla Rete si organizza e diffonde la raccolta selettiva del tappo di sughero per far conoscere i suoi vantaggi, favorirne l uso e divulgare il valore ambientale aggiunto del prodotto. Nel 2009, è stata realizzata una campagna pilota di raccolta e successivo riciclaggio di tappi di sughero promossa dall Ajuntament de Palafrugell e RETECORK insieme con l associazione Cuina de l Empordanet (membro del Club Turisme Gastronòmic), l Instituto de Promoción Económica de Palafrugell e l ICSuro. Ad aprile 2010 è stato firmato un accordo di collaborazione tra RETECORK, l ICSuro e l organizzazione Novotel Girona Aeroport per realizzare la citata campagna di riciclaggio. A novembre dello stesso anno, anche la Asociación de Comerciantes de Sant Celoni (Barcellona), Sant Celoni Comerç, ha promosso e realizzato la campagna con l appoggio e la collaborazione di RETECORK. Includere il marchio CORKMARK nell etichetta della bottiglia o nella carta dei vini La Rete promuove la proposta di indicare sull etichetta della bottiglia se la chiusura è di sughero grazie al distintivo europeo del marchio CORKMARK (promosso da C.E.LIÈGE). Uno dei problemi per la promozione del tappo di sughero è che la maggior parte delle volte il consumatore non può sapere come è tappata la bottiglia a causa della capsula di protezione. Pertanto, includere il marchio ne faciliterebbe l identificazione. Logo del marchio CORKMARK, che consente di identificare i vini tappati con sughero. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 27

28 Realizzare campagne di comunicazione tra i cittadini c e consumatori La diffusione dei vantaggi del sughero può adottare forme molto diverse come tavole rotonde, relazioni, dibattiti, materiale grafico, informazioni scritte, articoli sui media, web ecc. RETECORK promuove due campagne promozionali a favore del tappo di sughero: Sempre vini tappati con il sughero, di cui uno degli strumenti è rappresentato da questo manuale e RECICORK, riciclaggio naturale. Esistono esperienze in Comuni come Navahermosa, San Vicente de Alcántara, Palafrugell, congiuntamente a enti come il GDR Los Alcornocales o Sant Celoni Comerç. A livello di proiezione nazionale e internazionale, occorre sottolineare che il Direttore Generale dell Industria del Ministerio de Industria, Turismo y Comercio, si è impegnato a collaborare in un Piano pluriennale di comunicazione a favore del settore sugheriero. Fiere ed eventi del settore in cui si diffonde la stessa Rete e le campagne che promuove RETECORK partecipa in modo attivo e quotidiano a eventi settoriali o correlati in misura minore o maggiore: mondo vitivinicolo, alimentazione, turismo, sviluppo rurale ecc FICOR, Feria Internacional del Corcho. Coruche, Portogallo. - Al Gusto, Saber y Sabor. Bilbao, Spagna Tecnotast. Girona, Spagna. - Alimentaria. Barcellona, Spagna. - FICOR, Feria Internacional del Corcho. Coruche, Portogallo. - Feria del Vino y del Corcho y Jornadas Técnicas. Los Barrios, Spagna. - ECO-SÍ. Girona, Spagna. Attività formative RETECORK si colloca in modo strategico a favore della formazione e istruzione sul sughero e la relativa cultura. È indispensabile innanzitutto diffondere i vantaggi del prodotto sughero a livello ambientale, economico, di sviluppo rurale, potenzialità industriali e innovazione nel settore. Esistono iniziative interessanti relativamente a istruzione e formazione, componente con infinite forme di sfruttamento e uno dei punti strategici da sviluppare. Esperienze di istruzione e formazione generale: - Scuola El Carrilet, Palafrugell. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina 28

29 - Attività didattiche proposte dal Museu del Suro di Palafrugell. - Congressi sul patrimonio naturale e culturale (Spazi naturali sugherieri e Musei e Centri di interpretazione). Istruzione specializzata rivolta a professionisti del settore o correlati: - Partecipazione alla giornata sul sughero del corso di sommelier della Universitat Rovira i Virgili Appoggio di RETECORK Il nostro ente intende facilitare la promozione del tappo di sughero, offrendo mediazione, strumenti, materiali, esperienza e informazioni a chiunque li richieda. Nei fatti: Modelli di accordo. Materiale grafico promozionale (disegno grafico in vari formati): Segnalibri con o senza linguetta Poster da mm Stand informativo. Consulenza e guida a partire dalla nostra esperienza e quella dei nostri associati. Contatto con altri enti che abbiano realizzato progetti simili a quelli che si intende realizzare. Informazioni: Lavoriamo in collaborazione con centri di studio e ricerca in grado di fornire dati affidabili e aggiornati su vari aspetti del sughero, sia scientifici sia culturali, sociali ed economici. Vini tappati sempre con sughero.. Pagina a 29

30 Centre Cultural Bassa Rocas C. Irene Rocas, Llofriu. Girona, España T F Avda. Juan Carlos I, San Vicente de Alcántara. Badajoz, España Tél

31 Con la collaborazione di : Ringraziamenti a :

Ne esistono, infatti, di vari tipi, ciascuno con caratteristiche particolari e adatto a diversi utilizzi. TAPPO DI SUGHERO NATURALE MONOPEZZO

Ne esistono, infatti, di vari tipi, ciascuno con caratteristiche particolari e adatto a diversi utilizzi. TAPPO DI SUGHERO NATURALE MONOPEZZO I TAPPI DI SUGHERO E IL VINO I TAPPI DI SUGHERO Il tappo di sughero naturale grazie alle sue caratteristiche di impermeabilità e alla sua capacità di trattenere ossigeno, favorisce la corretta evoluzione

Dettagli

CARTA EUROPEA DELL ENOTURISMO

CARTA EUROPEA DELL ENOTURISMO CARTA EUROPEA DELL ENOTURISMO 1 I. LE BASI DELL ENOTURISMO 1. Per enoturismo si intende designare lo sviluppo di ogni attività turistica e del «tempo libero», dedicate alla scoperta ed al godimento culturale

Dettagli

SISTEMI NORMATIVI E ISTITUZIONALI NAZIONALI E DELL UNIONE EUROPEA NEL SETTORE TURISTICO E DEI BENI CULTURALI

SISTEMI NORMATIVI E ISTITUZIONALI NAZIONALI E DELL UNIONE EUROPEA NEL SETTORE TURISTICO E DEI BENI CULTURALI L Agenda 21 per il turismo europeo Nella comunicazione del novembre 2003, Orientamenti di base per la sostenibilità del turismo europeo 20, la Commissione europea preannunciava «una serie di provvedimenti

Dettagli

BOSCHI E BIODIVERSITÀ. Rete Natura 2000

BOSCHI E BIODIVERSITÀ. Rete Natura 2000 BOSCHI E BIODIVERSITÀ Introduzione I boschi sono un patrimonio di tutti. Li vediamo, li attraversiamo, li ammiriamo e li utilizziamo. Ma vanno anche tutelati: sono ecosistemi complessi dove molte forme

Dettagli

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale La plastica: maestra nell arte dell imballaggio In Europa oltre il 50 % delle merci è imballato in materiali plastici, nonostante ciò, in

Dettagli

MANIFESTO del Terzo Settore per la sostenibilità PREMESSA

MANIFESTO del Terzo Settore per la sostenibilità PREMESSA MANIFESTO del Terzo Settore per la sostenibilità PREMESSA Il Gruppo tematico Politiche ambientali e educazione chiede a tutte le realtà del Terzo Settore di impegnarsi per un futuro sostenibile e propone:

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO PRIMO L AMBIENTE Sommario: 1. Introduzione all economia ambientale. - 2. Il ruolo dell ambiente nell attività economica. - 3. Classificazioni delle risorse: non rinnovabili e rinnovabili. - 4.

Dettagli

Rifiuti & riciclaggio

Rifiuti & riciclaggio Rifiuti & riciclaggio Ridurre e riutilizzare i rifiuti e rendere gli imballaggi sempre più ecologici: ecco i principi di Migros. Nel 214 l impresa ha ampliato il proprio sistema di riciclaggio, si è impegnata

Dettagli

I soggetti della Programmazione MED 2014-2020

I soggetti della Programmazione MED 2014-2020 I soggetti della Programmazione MED 2014-2020 Sommario Introduzione... 1 1. I soggetti della nuova Programmazione MED... 2 1.1. Obiettivi e metodologia... 2 1.2. Indicazioni emerse dall analisi precedente

Dettagli

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE Noi cittadini, Associazioni, Operatori economici ed Istituzioni delle comunità ricadenti sul territorio del GAL CONCA BARESE, sottoscriviamo questo

Dettagli

DAI CURRICOLI DISCIPLINARI AI PERCORSI DI APPRENDIMENTO TRASVERSALI

DAI CURRICOLI DISCIPLINARI AI PERCORSI DI APPRENDIMENTO TRASVERSALI 67 DAI CURRICOLI DISCIPLINARI AI PERCORSI DI APPRENDIMENTO TRASVERSALI PER EDUCARE I BAMBINI AD AMARE, RISPETTARE E CONSERVARE IL MONDO E LA NATURA. Elaborazione della figura strumentale per il curricolo

Dettagli

La nuova politica di gestione dei rifiuti: riutilizzo, riciclaggio, green economy. Rosanna Laraia

La nuova politica di gestione dei rifiuti: riutilizzo, riciclaggio, green economy. Rosanna Laraia La nuova politica di gestione dei rifiuti: riutilizzo, riciclaggio, green economy Rosanna Laraia 1. Introduzione Tutti gli atti strategici e regolamentari dell Unione Europea, a partire dal VI Programma

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO E. FERMI. Consiglio Comunale dei Ragazzi - Venegono Inferiore

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO E. FERMI. Consiglio Comunale dei Ragazzi - Venegono Inferiore ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO E. FERMI Consiglio Comunale dei Ragazzi - Venegono Inferiore Anno scolastico 2012/2013 INTRODUZIONE I ragazzi del Consiglio Comunale dei

Dettagli

Nella partita contro la deforestazione

Nella partita contro la deforestazione Nella partita contro la deforestazione facciamo il tifo per GLI ALBERI. Coop lancia il progetto Boschi e Foreste: una serie di iniziative concrete per contrastare la deforestazione e favorire l aumento

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 10.06.2004 COM(2004)415 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO Piano d azione europeo per l agricoltura biologica

Dettagli

PANEL 1: ENERGIA. Signor Presidente Ermolli, caro Ministro Khelil colleghi Ministri, amici imprenditori, signore e signori,

PANEL 1: ENERGIA. Signor Presidente Ermolli, caro Ministro Khelil colleghi Ministri, amici imprenditori, signore e signori, FORUM ECONOMICO-FINANZIARIO PER IL MEDITERRANEO PANEL 1: ENERGIA (Milano, 20 luglio 2009, ore 15) Signor Presidente Ermolli, caro Ministro Khelil colleghi Ministri, amici imprenditori, signore e signori,

Dettagli

Promuovere il territorio per promuovere il turismo

Promuovere il territorio per promuovere il turismo Promuovere il territorio per promuovere il turismo Da territorio a destinazione turistica Dare risposte alla domanda di sviluppo di un territorio A livello nazionale A livello locale Per uno sviluppo a

Dettagli

PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI

PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI ORIGINI Dopo l approvazione della proposta della città di Almeria per il recupero del suo centro storico, nel giugno del 2008, nel contesto

Dettagli

La politica regionale di sviluppo rurale per il periodo 2014-2020 sarà improntata a quattro parole chiave:

La politica regionale di sviluppo rurale per il periodo 2014-2020 sarà improntata a quattro parole chiave: 4 5 scheda SEZIONE C: SCHEDA La strategia di sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia 2014-2020 in breve La politica regionale di sviluppo rurale per il periodo 2014-2020 sarà improntata a quattro parole

Dettagli

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale I beni culturali Il problema I beni culturali un elemento di estremo rilievo per la crescita della cultura e della qualità della vita dei cittadini - possono favorire lo sviluppo di alcune iniziative economiche

Dettagli

La Carta fra Luoghi Comuni e Realtà

La Carta fra Luoghi Comuni e Realtà COpertina Esempio:Layout 1 30-04-2009 13:04 Pagina 1 La Carta fra Luoghi Comuni e Realtà Bastioni di Porta Volta, 7 20121 Milano Tel.: 02/29003018 Fax: 02/29003396 Viale Pasteur, 10 00144 Roma Tel.: 06/5919131

Dettagli

Parc Adula Progetto di parco nazionale. Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi

Parc Adula Progetto di parco nazionale. Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi Parc Adula Progetto di parco nazionale Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi 1 Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi, Associazione Parc Adula, Marzo 2011 Missione Il progetto Parc Adula si prefigge

Dettagli

La RSA: introduzione metodologica

La RSA: introduzione metodologica La RSA: introduzione metodologica Cos è la RSA La Relazione sullo Stato dell Ambiente (RSA) è uno strumento di informazione con il quale le Pubbliche Amministrazioni presentano periodicamente ai cittadini

Dettagli

CARTA della promozione della

CARTA della promozione della Il Forum è un'iniziativa del DSS e del DECS per migliorare la qualità della vita nella scuola CARTA della promozione della in Ticino c/o Centro didattico cantonale Viale Stefano Franscini 32 6500 Bellinzona

Dettagli

POLITICA DI APPROVVIGIONAMENTO SOSTENIBILE

POLITICA DI APPROVVIGIONAMENTO SOSTENIBILE 2015-2018 LE NOSTRE CONVINZIONI La nostra politica di approvvigionamento sostenibile si ispira ai principi del Codice di Condotta per la Pesca Responsabile della FAO Dipartimento Pesca. In particolare,

Dettagli

Effetto serra e il Patto dei Sindaci. [k]people

Effetto serra e il Patto dei Sindaci. [k]people Effetto serra e il Patto dei Sindaci L effetto serra Fenomeno naturale che intrappola il calore del sole nell atmosfera per via di alcuni gas. Riscalda la superficie del pianeta Terra rendendo possibile

Dettagli

LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA

LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA 15 marzo 2008 1. ANALISI DELLE DESTINAZIONI TURISTICHE 2. TIPOLOGIE DI DESTINAZIONI TURISTICHE 3. IL CICLO DI VITA DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA 4. LO SVILUPPO

Dettagli

La Direttiva Quadro sulle Acque e la Nuova Cultura dell Acqua

La Direttiva Quadro sulle Acque e la Nuova Cultura dell Acqua RIASSUNTO Il fatto che più di un miliardo di persone non abbiano diritto all acqua potabile e che più di due miliardi non godano di servizi igienici adeguati, unitamente al degrado dell ecosistema acquatico

Dettagli

Progetto Aniene Green Net. Quadro generale e aggiornamenti

Progetto Aniene Green Net. Quadro generale e aggiornamenti Progetto Aniene Green Net Quadro generale e aggiornamenti Una ricchezza del nostro territorio: I boschi Produzione stimata totale annua: 35 121 tonnellate di massa legnosa (stima dell Università della

Dettagli

Scaricato da. www.largoconsumo.info

Scaricato da. www.largoconsumo.info Scaricato da www.largoconsumo.info E Easy, la prima bottiglia di acqua minerale carbon neutral della San Benedetto Un prodotto che rientra nella mission e nella vocazione ambientale dell azienda Si chiama

Dettagli

POSITION PAPER. Carta CARTA VERGINE CARTA RICICLATA: CRITERI PER UN CONFRONTO AMBIENTALE. Position Paper 2010 www.studiolce.it

POSITION PAPER. Carta CARTA VERGINE CARTA RICICLATA: CRITERI PER UN CONFRONTO AMBIENTALE. Position Paper 2010 www.studiolce.it POSITION PAPER Carta CARTA VERGINE CARTA RICICLATA: CRITERI PER UN CONFRONTO AMBIENTALE 1 La sostenibilità ambientale della carta prodotta da fibre vergini o riciclate è oggi uno dei fattori in grado di

Dettagli

Caso studio sulle capsule in plastica per caffè espresso. Capannori 20 Novembre 2010

Caso studio sulle capsule in plastica per caffè espresso. Capannori 20 Novembre 2010 Caso studio sulle capsule in plastica per caffè espresso Capannori 20 Novembre 2010 Obiettivo dello studio: Proporre soluzioni al problema del conferimento in discarica delle capsule in plastica per caffè

Dettagli

Mission Gli ecosistemi le foreste tropicali Come opera forplanet forplanet

Mission Gli ecosistemi le foreste tropicali Come opera forplanet forplanet Mission forplanet Onlus sviluppa progetti per contrastare il continuo deterioramento degli ecosistemi naturali e promuove pratiche e prodotti che mirino ad uno sviluppo sostenibile della società. Gli ecosistemi

Dettagli

EFFETTI DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI SULLA BIODIVERSITÀ E SULL AGROECOSISTEMA BOSCHI-BRIANTI-MELEGA CONSEGUENZE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI SULLA BIODIVERSITA Molti studi affermano che i cambiamenti climatici

Dettagli

CRESCITA DELLA DISTRIBUZIONE COMMERCIALE E NASCITA DI NUOVE TIPOLOGIE DI MARKETING

CRESCITA DELLA DISTRIBUZIONE COMMERCIALE E NASCITA DI NUOVE TIPOLOGIE DI MARKETING CRESCITA DELLA DISTRIBUZIONE COMMERCIALE E NASCITA DI NUOVE TIPOLOGIE DI MARKETING Dalla fine degli anni 70 la distribuzione commerciale italiana è stata protagonista di un imponente processo di cambiamento

Dettagli

GHERL. GreenHouse Effect Reduction from Landfill

GHERL. GreenHouse Effect Reduction from Landfill LIFE ENVIRONMENT PROJECT LIFE05-ENV/IT/000874 GreenHouse Effect Reduction from Landfill Dipartimento di Energetica "Sergio Stecco", Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Scienze e Tecnologie

Dettagli

I film plastici in agricoltura tra opportunità e criticità

I film plastici in agricoltura tra opportunità e criticità Giacomo Scarascia Mugnozza Dipartimento di Progettazione e Gestione dei Sistemi Agro-zootecnici e Forestali Università di Bari I film plastici in agricoltura tra opportunità e criticità Bologna 12 Novembre

Dettagli

Istituto Comprensivo Casalgrande (R.E.) PROGETTAZIONE DI ISTITUTO. "SCIENZE" - Scuola primaria. Obiettivi formativi di Istituto

Istituto Comprensivo Casalgrande (R.E.) PROGETTAZIONE DI ISTITUTO. SCIENZE - Scuola primaria. Obiettivi formativi di Istituto Istituto Comprensivo Casalgrande (R.E.) PROGETTAZIONE DI ISTITUTO "SCIENZE" - Scuola primaria Obiettivi formativi di Istituto CLASSE PRIMA SCIENZE - ED. ALLA SALUTE - ED. AMBIENTALE Esplorare ii mondo

Dettagli

I riferimenti sono che ci pongono degli obiettivi da raggiungere sono:

I riferimenti sono che ci pongono degli obiettivi da raggiungere sono: INTRODUZIONE Questo opuscolo nasce dalla volontà dell Amministrazione Comunale di proseguire nelle azioni propositive per il risparmio energetico, e di rivolgere ai cittadini un riferimento per riflettere

Dettagli

Ambiente e produzione di energia da fonti rinnovabili: minaccia o opportunità

Ambiente e produzione di energia da fonti rinnovabili: minaccia o opportunità Ambiente e produzione di energia da fonti rinnovabili: minaccia o opportunità I giovani imprenditori di Confagricoltura credono fermamente nello sviluppo delle energie rinnovabili ed in particolare delle

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

Compensazione CO 2 per le imprese

Compensazione CO 2 per le imprese Compensazione CO 2 per le imprese Il cambiamento climatico è un dato di fatto! Gli ultimi anni hanno confermato il trend Aumento simultaneo della concentrazione di CO 2 nell atmosfera, della temperatura

Dettagli

La carta Mondi porta il meglio

La carta Mondi porta il meglio La carta Mondi porta il meglio SOLUZIONI. PER IL VOSTRO SUCCESSO. www.paperforbags.com Resistenza e bellezza, i due aspetti di una grande carta per sacchetti. Passione per i sacchetti Finito in macchina

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

TRONCHETTI E PELLET DI LEGNO

TRONCHETTI E PELLET DI LEGNO TRONCHETTI E PELLET DI LEGNO UNI EN ISO 14001:2004 CERTIQUALITY È MEMBRO DELLA FEDERAZIONE CISQ SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE CERTIFICATO produttore di pellet dal 1994 Fondata nel 1969, La TiEsse di Cimadolmo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI. Giornate di Orientamento Unica Open Day 2009

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI. Giornate di Orientamento Unica Open Day 2009 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Giornate di Orientamento Unica Open Day 009 Test di accesso/verifica della preparazione iniziale Facoltà di ECONOMIA L Era Moderna che viviamo attualmente da un centinaio

Dettagli

Progetto per il recupero dell olio alimentare domestico. Valter Molinaro Responsabile innovazione e gestione servizi

Progetto per il recupero dell olio alimentare domestico. Valter Molinaro Responsabile innovazione e gestione servizi Progetto per il recupero dell olio alimentare domestico Valter Molinaro Responsabile innovazione e gestione servizi Coop per l ambiente e la sostenibilità Stiamo consumando più risorse di quanto la Terra

Dettagli

AMBIENTE TERRITORIO PAESAGGIO

AMBIENTE TERRITORIO PAESAGGIO AMBIENTE TERRITORIO PAESAGGIO Soluzioni per la tutela, la gestione e la valorizzazione del patrimonio naturale Pianificazione sostenibile significa individuare soluzioni per la gestione e la tutela delle

Dettagli

Pensa verd. Pensa verde. Informativa per la centrale a biomasse Castiglione d Orcia

Pensa verd. Pensa verde. Informativa per la centrale a biomasse Castiglione d Orcia Pensa verd verde Pensa verde Informativa per la centrale a biomasse biomasse di di Castiglione d Orcia La provincia pensa verde Pensare verde. Sono queste le parole chiave che negli ultimi anni caratterizzano

Dettagli

L ECOLOGIA e il rapporto UOMO - AMBIENTE. 2^ lezione dell 11 corso GGEV Bernardo FRATELLO

L ECOLOGIA e il rapporto UOMO - AMBIENTE. 2^ lezione dell 11 corso GGEV Bernardo FRATELLO L ECOLOGIA e il rapporto UOMO - AMBIENTE 2^ lezione dell 11 corso GGEV Bernardo FRATELLO Malthus e la nascita dell ecologia - Malthus (1798): la crescita numerica della popolazione umana è esponenziale

Dettagli

I rifiuti. UN PROBLEMA DA RISOLVERE PER GARANTIRE LA VITA ALLE NUOVE GENERAZIONI Ins. Pina Berto A.s. 2015-2016

I rifiuti. UN PROBLEMA DA RISOLVERE PER GARANTIRE LA VITA ALLE NUOVE GENERAZIONI Ins. Pina Berto A.s. 2015-2016 I rifiuti UN PROBLEMA DA RISOLVERE PER GARANTIRE LA VITA ALLE NUOVE GENERAZIONI Ins. Pina Berto A.s. 2015-2016 I rifiuti sono un prodotto inevitabile della società dei consumi e del nostro stile di vita

Dettagli

Quale cibo per il futuro?

Quale cibo per il futuro? Quale cibo per il futuro? C. Forni Laboratorio di Botanica e Fitotecnologie Università degli Studi di Roma Tor Vergata forni@uniroma2.it Frascati Scienza 22 9 14 1 Le piante sono costituite da tante molecole

Dettagli

Associazione Umanitaria Terra del Terzo Mondo ONLUS RIFORESTAZIONE A GASSA CHARE ETIOPIA

Associazione Umanitaria Terra del Terzo Mondo ONLUS RIFORESTAZIONE A GASSA CHARE ETIOPIA Associazione Umanitaria Terra del Terzo Mondo ONLUS RIFORESTAZIONE A GASSA CHARE ETIOPIA LA POVERTÀ CONDUCE DIRETTAMENTE AL DEGRADO AMBIENTALE, PERCHÉ I POVERI NON PENSANO AL FUTURO E TAGLIERANNO ANCHE

Dettagli

ELIMINARE LA FAME E LA POVERTÀ

ELIMINARE LA FAME E LA POVERTÀ Secondo le Nazioni Unite, circa 25 mila persone muoiono di fame tutti i giorni, soprattutto bambini e anziani. Per ELIMINARE LA FAME E LA POVERTÀ, è prioritario affrontare la questione della terra, del

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO INTERREG IVC

PROGRAMMA OPERATIVO INTERREG IVC PROGRAMMA OPERATIVO INTERREG IVC Finalità: Obiettivo generale Migliorare, attraverso la cooperazione interregionale l efficacia dello sviluppo di politiche regionali nelle aree innovative, l economia della

Dettagli

Sostenibilità. I Vantaggi degli Imballaggi Metallici. Associazione Nazionale fra i Fabbricanti Imballaggi Metallici ed Affini

Sostenibilità. I Vantaggi degli Imballaggi Metallici. Associazione Nazionale fra i Fabbricanti Imballaggi Metallici ed Affini Sostenibilità I Vantaggi degli Imballaggi Metallici Associazione Nazionale fra i Fabbricanti Imballaggi Metallici ed Affini La Sostenibilità è definita come Andare incontro alle necessità delle generazioni

Dettagli

GUIDA A UNA VITA CON MENO RIFIUTI SPAZIO PER LOGO PARTNER

GUIDA A UNA VITA CON MENO RIFIUTI SPAZIO PER LOGO PARTNER GUIDA A UNA VITA CON MENO RIFIUTI SPAZIO PER LOGO PARTNER IL PROGETTO ZEROWASTE PRO IL TEMA DEI RIFIUTI Il tema dei rifiuti riguarda tutti noi. Stiamo producendo una sempre maggiore Per ulteriori informazioni

Dettagli

LABORATORIO DIDATTICO SULL INNOVAZIONE ECO-SOSTENIBILE NELLE FILIERE AGRO-ALIMENTARI IN REGIONE CALABRIA PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ

LABORATORIO DIDATTICO SULL INNOVAZIONE ECO-SOSTENIBILE NELLE FILIERE AGRO-ALIMENTARI IN REGIONE CALABRIA PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ LUNEDÌ 29 GIUGNO 2015 ORE 10:00 LABORATORIO DIDATTICO SULL INNOVAZIONE ECO-SOSTENIBILE NELLE FILIERE AGRO-ALIMENTARI IN REGIONE CALABRIA PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ www.algencal.it PROGETTO DI UN SISTEMA

Dettagli

L INDUSTRIA DEL SUGHERO

L INDUSTRIA DEL SUGHERO L INDUSTRIA DEL SUGHERO L INDUSTRIA DEL SUGHERO IN ITALIA In Italia l industria del sughero si concentra in Sardegna, con un estensione di circa 210.000 ettari di querce di sughero. La produzione annua

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

PROGETTO CORSO DI FORMAZIONE ZOOTECNIA NEVIO LAVAGNOLI ***

PROGETTO CORSO DI FORMAZIONE ZOOTECNIA NEVIO LAVAGNOLI *** PROGETTO CORSO DI FORMAZIONE ZOOTECNIA NEVIO LAVAGNOLI *** 1. Soggetti Promotori Dipartimento di Scienze Ambientali e Facoltà di Scienze e Tecnologie dell Università di Camerino (UNICAM-DSA e UNICAM-FST)

Dettagli

La seconda vita della Scatoletta

La seconda vita della Scatoletta La seconda vita della Scatoletta Quello dello smaltimento dei rifiuti è uno dei problemi più grandi che il nostro pianeta sembra dover affrontare nei prossimi decenni. I rifiuti oggi vengono smaltiti in

Dettagli

Sviluppo sostenibile partecipato e Progetto Mense Tipiche. Realizzato da So.Svi.Ma. SpA

Sviluppo sostenibile partecipato e Progetto Mense Tipiche. Realizzato da So.Svi.Ma. SpA Sviluppo sostenibile partecipato e Progetto Mense Tipiche Scelte alimentari e costi sociali ed ambientali Modello socio economico imperfetto sintetizzato dal sistema dei prezzi cui si affianca il concetto

Dettagli

una boccata d ossigeno

una boccata d ossigeno Offrite al vostro motore una boccata d ossigeno Il vostro Concessionario di zona è un professionista su cui potete fare affidamento! Per la vostra massima tranquillità affidatevi alla manutenzione del

Dettagli

Acquerelli: Shutterstock.com (Smirnova Alexandra, Color Symphony, Kathie Nichols, somchai rakin, Dariusz Gudowicz, happykanppy, Roman Sigaev,

Acquerelli: Shutterstock.com (Smirnova Alexandra, Color Symphony, Kathie Nichols, somchai rakin, Dariusz Gudowicz, happykanppy, Roman Sigaev, Digitale naturale! Acquerelli: Shutterstock.com (Smirnova Alexandra, Color Symphony, Kathie Nichols, somchai rakin, Dariusz Gudowicz, happykanppy, Roman Sigaev, Morozova Oxana) DIGITAL IMPRINTING 30 anni

Dettagli

Protocollo d intesa tra Regione Liguria e Autorità Portuali per. la gestione degli aspetti ambientali e la promozione della

Protocollo d intesa tra Regione Liguria e Autorità Portuali per. la gestione degli aspetti ambientali e la promozione della Protocollo d intesa tra Regione Liguria e Autorità Portuali per la gestione degli aspetti ambientali e la promozione della sostenibilità nel settore delle attività portuali PREMESSO CHE Il Documento di

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Una scelta logica: riscaldare con la legna.

Una scelta logica: riscaldare con la legna. Una scelta logica: riscaldare con la legna. Bosco curato. Calore piacevole. Clima sano. Riscaldare con la legna: un ciclo naturale senza spreco di risorse. Sappiamo tutti a cosa deve mirare una politica

Dettagli

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA - VERIFICA E VALUTAZIONE 1. Osserva persone e oggetti nell ambiente circostante 2. Classifica, identifica relazioni, produce

Dettagli

Guida per un corretto utilizzo di SUPERCAP

Guida per un corretto utilizzo di SUPERCAP Guida per un corretto utilizzo di SUPERCAP 1-2 - 3 - TAPPI VINO PREMESSA Data la variabilità delle tipologie dei vini, dei processi di produzione e di imbottigliamento, il tappo SUPERCAP deve essere utilizzato

Dettagli

Dirigenze e staff tecnico della Puros hanno una quarantennale esperienza nei combustibili tradizionali (nafta, gasolio, gas). Puros nasce nel 2003

Dirigenze e staff tecnico della Puros hanno una quarantennale esperienza nei combustibili tradizionali (nafta, gasolio, gas). Puros nasce nel 2003 Dirigenze e staff tecnico della Puros hanno una quarantennale esperienza nei combustibili tradizionali (nafta, gasolio, gas). Puros nasce nel 2003 con la volontà di realizzare stufe a biomasse per ridurre

Dettagli

Chi siamo. Assobioplastiche nasce nel 2011 e ha la sede legale a operativa a Roma.

Chi siamo. Assobioplastiche nasce nel 2011 e ha la sede legale a operativa a Roma. Chi siamo L Associazione Italiana delle bioplastiche e dei materiali biodegradabili e compostabili (Assobioplastiche) è nata dalla volontà dei produttori, trasformatori e utilizzatori delle bioplastiche

Dettagli

Sviluppo rurale e approccio LEADER nella programmazione2014-2020. Pierpaolo Pallara

Sviluppo rurale e approccio LEADER nella programmazione2014-2020. Pierpaolo Pallara Sviluppo rurale e approccio LEADER nella programmazione2014-2020 Pierpaolo Pallara Mesagne, 7 marzo 2014 In quale contesto si inserisce il nuovo processo di programmazione della politica di sviluppo rurale

Dettagli

Opportunità ed innovazione per le imprese

Opportunità ed innovazione per le imprese La carbon neutrality Opportunità ed innovazione per le imprese This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Contenuti I. Che cos

Dettagli

Il Percorso al Biometano

Il Percorso al Biometano www.biogasmax.eu Biogasmax Training 1 Il Percorso al Biometano STEFANO PROIETTI ISTITUTO DI STUDI PER L INTEGRAZIONE DEI SISTEMI Biogasmax Training 2 Struttura della presentazione Raccolta dei rifiuti;

Dettagli

Gli impegni ambientali di BTicino

Gli impegni ambientali di BTicino i Presso la Vostra consueta Agenzia Commerciale. Sito: Questo documento si basa sulla norma ISO 14020 relativa ai principi generali delle dichiarazioni ambientali e sul rapporto tecnico ISO TR/14025 relativo

Dettagli

Qualità e sostenibilità dalla terra alla tavola

Qualità e sostenibilità dalla terra alla tavola Qualità e sostenibilità dalla terra alla tavola La sfida nel reparto ortofrutta Nel momento dell acquisto di ortofrutta, la scelta dei prodotti da parte del consumatore è fondamentale per creare fidelizzazione

Dettagli

e-laborando Classi III B III E a.s. 2012-2013

e-laborando Classi III B III E a.s. 2012-2013 e-laborando Classi III B III E a.s. 2012-2013 PRIMA FASE: LO SVILUPPO SOSTENIBILE Le risorse della terra sono limitate I rifiuti e le emissioni inquinanti, in quanto prodotti dell uomo, hanno un impatto

Dettagli

Testo adottato dalla Conferenza Generale dell UNESCO nel corso della sua 32ª sessione svoltasi a Parigi e conclusasi il 17 ottobre 2003

Testo adottato dalla Conferenza Generale dell UNESCO nel corso della sua 32ª sessione svoltasi a Parigi e conclusasi il 17 ottobre 2003 CARTA SULLA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO DIGITALE Testo adottato dalla Conferenza Generale dell UNESCO nel corso della sua 32ª sessione svoltasi a Parigi e conclusasi il 17 ottobre 2003 Traduzione non

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'IMBOTTIGLIAMENTO

LINEE GUIDA PER L'IMBOTTIGLIAMENTO BRENTAPACK srl Via Armentera, 8/10 38051 Borgo Valsugana (TN)- Italy Tel +39.0461.1788028 P.IVA 02242580229 info@brentapack.com www.brentapack.com LINEE GUIDA PER L'IMBOTTIGLIAMENTO PREMESSA L imbottigliamento

Dettagli

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano RISORSAMBIENTE Green Globe Banking Conference Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano La Banca delle Comunità Locali Costituita nel 1893, quale banca locale, la Cassa Rurale di Treviglio

Dettagli

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica Provincia Autonoma di Trento Dipartimento turismo, commercio, promozione e internazionalizzazione tsm Trentino School of Management SMT Scuola di Management del Turismo CONFERENZA PROVINCIALE DEL TURISMO

Dettagli

Progetto di riforestazione TERRA TERZO MONDO ETHIOPIA

Progetto di riforestazione TERRA TERZO MONDO ETHIOPIA Progetto di riforestazione TERRA TERZO MONDO ETHIOPIA Perché riforestazione? Il Protocollo di kyoto Accordo internazionale firmato a Rio de Janeiro nel 1992 durante lo storico Summit sulla Terra. Entato

Dettagli

XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE

XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE Relazione del Presidente Regionale CNA Pensionati- Giovanni Giungi A noi viene voglia, nonostante questa valle

Dettagli

30 ANNI DI INNOVAZIONE A SERVIZIO DELL AMBIENTE

30 ANNI DI INNOVAZIONE A SERVIZIO DELL AMBIENTE L ECOLOGIA NEL DNA 30 ANNI DI INNOVAZIONE A SERVIZIO DELL AMBIENTE Imball Nord è capostipite di un gruppo industriale fra i più grandi in Italia per la raccolta e la lavorazione di materiale plastico e

Dettagli

I.P. SOLUZIONI. PER IL VOSTRO SUCCESSO. Guardate il video. www.mondigroup.com/gogreen. Europe & International

I.P. SOLUZIONI. PER IL VOSTRO SUCCESSO. Guardate il video. www.mondigroup.com/gogreen. Europe & International I.P. Europe & International LA storia VErA degli IMBALLAGGI VErdI SOLUZIONI. PER IL VOSTRO SUCCESSO. /gogreen Guardate il video Una storia vera Affermazioni green Fatti green Green Range L IMBALLAGGIO

Dettagli

Tipologia X Impresa. Cantina di Calasetta Via Roma, 134 09011 Calasetta. Tel. 0781 88413 Fax 0781 88876- e-mail info@cantinacalasetta.

Tipologia X Impresa. Cantina di Calasetta Via Roma, 134 09011 Calasetta. Tel. 0781 88413 Fax 0781 88876- e-mail info@cantinacalasetta. Soggetto Proponente Ragione Sociale: Società Cooperativa Agricola Cantina Sociale di Calasetta Indirizzo: Via Roma, 134 09011 Calasetta Telefono 0781/88413 Fax 0781/88871 E-mail info@cantinacalasetta.com

Dettagli

WashTec rispetta l ambiente

WashTec rispetta l ambiente j tecnologia INNOVATIVA PER L AUTOLAVAGGIO WashTec rispetta l ambiente j vantaggi AMBIENTALI ED ECONOMICI Impegno ecologico In qualità di fornitore leader a livello mondiale di prodotti e servizi per l

Dettagli

Obiettivi e Strumenti

Obiettivi e Strumenti Libro verde sul quadro al 2030 per le politiche energetiche e climatiche Consultazione pubblica del Ministero dello Sviluppo Economico Risposte Confindustria Confindustria considera il tema affrontato

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI.

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. 2 IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI La lotta ai cambiamenti climatici prevede che tutti i cittadini europei

Dettagli

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda 21 Scuola Un percorso didattico su Agenda 21 e idee per la progettazione partecipata A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda

Dettagli

Chiudere il cerchio. Massimo Medugno Conferenza nazionale sui rifiuti Milano, 6 ottobre 2014

Chiudere il cerchio. Massimo Medugno Conferenza nazionale sui rifiuti Milano, 6 ottobre 2014 Chiudere il cerchio Massimo Medugno Conferenza nazionale sui rifiuti Milano, 6 ottobre 2014 L infrastruttura della filiera della carta L industria della carta italiana anno 2013 Produzione di 8,5 milioni

Dettagli

Nuove frontiere del biologico per la ristorazione scolastica

Nuove frontiere del biologico per la ristorazione scolastica Nuove frontiere del biologico per la ristorazione scolastica Scegliere Asso-Catering significa: > razionalizzare l assortimento e semplificare l acquisto dei prodotti necessari alla vostra azienda con

Dettagli

CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA

CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA SEPTEMBRE 2005 CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA Troverete delle risposte alle seguenti domande : Perché una Carta europea sui prodotti

Dettagli

Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013. Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO

Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013. Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013 Gentile famiglia Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO Il Comune di Brivio ha sottoscritto il Patto dei Sindaci, iniziativa Europea nata

Dettagli

Abbiamo un modo più verde di stampare i tuoi documenti.

Abbiamo un modo più verde di stampare i tuoi documenti. Abbiamo un modo più verde di stampare i tuoi documenti. Simitri con Biomasse Simitri HD con Biomasse Il toner Simitri di Konica Minolta compie 10 anni Konica Minolta quest anno celebra un importante ricorrenza:

Dettagli

L energia: le fonti rinnovabili

L energia: le fonti rinnovabili L energia: le fonti rinnovabili perché? L energia si può considerare come motore dello sviluppo tecnologico, economico e sociale di un paese e il petrolio è stato e continua ad essere tutt oggi la fonte

Dettagli

Latte fresco in Trentino: vuoto a rendere o vuoto a perdere? Qual è la soluzione più sostenibile?

Latte fresco in Trentino: vuoto a rendere o vuoto a perdere? Qual è la soluzione più sostenibile? Latte fresco in Trentino: vuoto a rendere o vuoto a perdere? Qual è la soluzione più sostenibile? Prima di rispondere a questa domanda esponendo i risultati di uno studio scientifico effettuato sulla problematica

Dettagli

L Amministrazione comunale

L Amministrazione comunale L Amministrazione comunale ha adottato, negli anni decorsi, una pluralità di iniziative di tutela ambientale da realizzare nel territorio del Comune di Castelgrande, iniziative che si muovono lungo il

Dettagli

SOLMACC. Gli agricoltori biologici si fanno pionieri di un agricoltura rispettosa del clima

SOLMACC. Gli agricoltori biologici si fanno pionieri di un agricoltura rispettosa del clima SOLMACC Strategies for organic and low-input farming to mitigate and adapt to CLimate change Gli agricoltori biologici si fanno pionieri di un agricoltura rispettosa del clima Obiettivi del progetto SOLMACC

Dettagli